Strutture di Opzioni ed Hedging

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Strutture di Opzioni ed Hedging"

Transcript

1 Strutture di Opzioni ed Hedging Autore: Francesco Caranti Data: giugno 2011 Questa monografia è nata per caso, in occasione di una risposta a un lettore appassionato di Opzioni e Futures. Partendo dalla domanda posta da un certo Giovanni sulle equivalenze dei prezzi Opzioni/Future, ho capito che l argomento poteva essere ulteriormente approfondito. In questi anni mi sono reso conto di quanto non sia facile districarsi in questi argomenti che di per sé non sono particolarmente complessi, ma che hanno avuto il torto di essere stati preda di troppi facili entusiasmi. Chi si è avvicinato alle Opzioni e ai Future in questi ultimi anni, il più delle volte è stato vittima di forti perdite poiché ha avuto la disdetta di capitare in una fase di mercato estremamente volatile e quindi pericolosa. Chi, come me, segue la Borsa da vent anni anni, certamente si ricorderà la speculazione sulla lira del 1992, la lenta risalita, la bolla tecnologica del 2000, il crollo dopo il terrorismo del 2001; poi un altra reazione fino al 2007 e la successiva violenta discesa nella primavera del Da due anni a questa parte la nostra Borsa è rimasta là dov era. Me ne sono accorto riguardando il mio libro Scacchiere di Opzioni Un Run in pratica ambientato all inizio del 2009: l Indice era a dove in effetti più o meno è tuttora. Ecco dunque la spiegazione della difficoltà del trading con le Opzioni. Le Opzioni, per come sono strutturate, esaltano gli impulsi del trend nel bene e nel male; se davvero sapessimo che il mercato nei prossimi mesi stallerà, ci porremmo solo venditori di Opzioni <coperte>, al contrario ci presenteremmo compratori di spread o, perché no, compratori secchi di call o di put. Purtroppo il leit motive è sempre uguale: in Borsa lo sai dopo. E allora, per quanto si sia cercato di individuare se credere o non credere alla stabilità dei corsi, cioè se essere venditori o compratori, è pure possibile che improvvisamente si debba intervenire per ribaltare radicalmente la propria strategia e chi non lo facesse nei giusti tempi resterebbe schiacciato dal trend pagandone tutte le conseguenze. Non stiamo parlando a vanvera. Non stiamo facendo nessun discorso filosofico sulla Borsa. Per quanto riguarda la mia esperienza diretta coi lettori e con gli investitori in Derivati, ciò che ho riscontrato in questi anni è che il primo vero difetto dell Investitore è quello della sua immobilità operativa, cioè della mancanza di flessibilità. Ciò che posso dire è di aver conosciuto sempre e solo Venditori oppure sempre e solo Compratori, due categorie destinate a cadere perché i primi hanno pagato un conto salato mentre gli altri hanno lasciato in Borsa tutti, o quasi, i premi pagati. Per comprendere i motivi di questa scarsa osmosi occorrerebbe andare ad analizzare il percorso formativo dei trader che, per quanto ne so, il più delle volte è risultato carente di obiettività e, specialmente, di conoscenza del pricing, cioè degli elementi che concorrono alla formazione dei prezzi delle Opzioni. Detto in altre parole, al trader è stato maldestramente spiegato che le Opzioni vanno solo vendute o solo comprate, senza soluzione di continuità e che troppo poca attenzione è stata rivolta ai prezzi in funzione del trascorrere del tempo, della distanza e della volatilità. Ultimo neo comune: la mancanza quasi totale di strumenti informatici per il controllo del rischio, senza i quali non è possibile tracciare alcun possibile scenario. La monografia che presento oggi è uno studio qualsiasi nato senza ambizioni e senza pretese. E soltanto una traccia da seguire che può essere utile per capire qualche dettaglio in più e, specialmente, di quanto sia importante il monitoraggio costante dei prezzi nell evolversi del trading. Vi auguro una piacevole lettura: ottantasette pagine di numeri, grafici e meditazioni. Francesco Caranti

2 Indice: HDG 01 Opzioni sintetiche - Ma davvero: 2 call = 1 future + 2 put?... 3 HDG 02 Opzioni sintetiche - Hedging e rapporti Future/Opzioni. 7 HDG 03 Opzioni sintetiche - Ancora sui rapporti Future/Opzioni. 11 HDG 04 La formula della felicità. 15 HDG 05 Opzioni sintetiche La combinazione +1M/-1C 17 HDG 06 Opzioni sintetiche Hedging: come spostare la pendenza del pay-off.. 21 HDG 07 Opzioni sintetiche Hedging: un doppio ombrello di protezione su due Banche. 27 HDG 08 Opzioni sintetiche Hedging: un breve riepilogo per non perdere la testa.. 32 HDG 09 Opzioni sintetiche Hedging: combinazioni pratiche 1^ parte.. 39 HDG 10 Opzioni sintetiche Hedging: combinazioni pratiche 2^ parte.. 44 HDG 11 Opzioni sintetiche Hedging: combinazioni pratiche 3^ parte.. 50 HDG 12 Opzioni sintetiche Hedging: combinazioni pratiche 4^ parte.. 57 HDG 13 Opzioni sintetiche - Il rischio assicurativo e il rischio Opzioni.. 57 HDG 14 Opzioni sintetiche Hedging: combinazioni pratiche 5^ parte.. 61 HDG 15 Opzioni sintetiche Hedging: combinazioni pratiche 6^ parte.. 66 HDG 16 Opzioni sintetiche Creare una macro di Excel per storicizzare il. 68 HDG 17 Opzioni sintetiche Hedging: combinazioni pratiche 7^ parte.. 72 HDG 18 Stacco dei dividendi Come tenere aggiornato il FTSE MIB tramite l Indice Total Return 76 HDG 19 Stacco dei dividendi Come aggiornare il FTSE MIB tramite Total Return (conclusione). 78 HDG 20 Opzioni sintetiche Hedging: combinazioni pratiche 7^ parte (Affari Tuoi).. 81 HDG 21 Opzioni sintetiche Hedging: combinazioni pratiche 8^ parte La conclusione. 86 2

3 HDG 01 Opzioni sintetiche - ma davvero: 2 call = 1 future + 2 put? 2 call = 1 Future + 2 Put come è possibile? Reggio Calabria 9 febbraio 2011 Caro Caranti, la ringrazio per il grande lavoro che Lei e i Suoi collaboratori mettete a disposizione gratuitamente sul sito. Attraverso il vostro impegno ho potuto nel tempo studiare ed appassionarmi a una materia per me completamente oscura. Debbo anche aggiungere che non si finisce mai di imparare. In questi mesi ho approfondito la materia sui suoi testi e su altri libri specializzati e mi sono soffermato e incuriosito su alcune formule di parità che onestamente non sono riuscito a capire. Da qualche parte ho letto che l effetto di 2 call equivale all acquisto di 1 future e contemporaneamente di 2 put. Cioè: 2 call = 1 Future + 2 put Partendo dai dati di Borsa Italiana del 9 febbraio ho provato a fare un po di conteggi ma onestamente non sono riuscito a uscirne. Per esempio (ho usato alcuni prezzi istantanei): Future giugno = Call giugno = 1075 Put giugno = 1220 Se applico la formula ottengo: 2x1075 = x1220 che si traduce in: 2150 = E semplicemente assurdo. Dove mi sto sbagliando? Mi può illuminare? Grazie e ancora tanti complimenti a lei e alla sua squadra. Giovanni C. Signor Giovanni buongiorno e grazie per le belle parole che ho molto gradito e che ho trasmesso ai collaboratori. La formula a cui lei si riferisce è corretta e appartiene al gruppo delle 6 formule sintetiche di arbitraggio tra Future e Opzioni. In pratica, l impianto dei Derivati è talmente perfetto ed articolato che i piatti della bilancia Future/Opzioni risultano sempre in parità. Se così non fosse chiunque (ovviamente ben dotato di strutture informatiche) potrebbe ricavare una nicchia favorevole sfruttandola sempre a proprio vantaggio ma, purtroppo per noi, non è così semplice. Come prima cosa riepiloghiamo le 6 equazioni di arbitraggio, dette anche formule sintetiche (in giallo la formula da dimostrare). Equazioni di arbitraggio +1 Future = 2 call - 2 put -1 Future = 2 put -2 call 2 call = 1 Future + 2 put -2 call = -2 put - 1 Future 2 put = 2 call - 1 Future -2 put = -2 call + 1 Future 3

4 In effetti se si applica l equazione alla lettera, come ha fatto, lei si ottiene una disuguaglianza, cioè: 2x1075 = x = che ovviamente è falso. Quindi la strada è un altra poiché queste equazioni non valgono in senso numerico ma in senso ponderale, cioè per il peso che le variabili contengono. Prima di passare alla dimostrazione pratica cerco di spiegarmi meglio ricordando che: Il Future non contiene l elemento temporale L Opzione vive di valore temporale, cioè rappresenta la probabilità che un evento si realizzi o non si realizzi in un certo tempo Ecco perché sommando i termini dell equazione si ottiene una disuguaglianza: stiamo facendo calcoli su grandezze disomogenee, in pratica è come se sommassimo pere con mele. No, non si può: è un errore. Vediamo allora come si può dimostrare la terza equazione di arbitraggio. Lo facciamo in maniera empirica partendo dal software Panel MiniFib Rel.08 che comprende contemporaneamente Opzioni e Future. Due premesse da fare: 1. La leva delle Opzioni è sempre LA META di quella del Future, dunque per contrastare un Future ci vogliono DUE Opzioni (non una soltanto) 2. Poiché per maggior flessibilità il software Panel MiniFib Rel.08 funziona coi MiniFib anziché coi Fib, occorre ricordare che 1 Fib = 5 MiniFib Carichiamo su Panel MiniFib Rel.08 i prezzi spot di un certo istante di Borsa di mercoledì 9 febbraio. Potete vedere i prezzi delle call in riga D) e G), i prezzi delle Put in riga M) e Q) e il valore istantaneo del Future Giugno in riga V) e W). Argomento: Call Sintetica Data: 9 febbr Scadenza: Giugno A) Centratura : Commissioni in : Dare/Avere in : Sottostante: B) STRIKE: C) + CALL D) E) F) - CALL G) H) K) Tot Euro L) + PUT M) N) P) - PUT Q) R) S) Tot Euro T) TOTALE STRIKE: U) + MINIFIB V) MINIFIB W) Z) TOTALE Panel Mini Fib Francesco Caranti rel.08 Totale Operazioni: 4

5 Al momento non abbiamo ancora caricato NESSUNA QUANTITA : solo i prezzi spot. Vediamo ora cosa succede comprando 2 call qualsiasi, per esempio 2 call (termine sinistro dell equazione): Argomento: Call Sintetica Data: 9 febbr Scadenza: Giugno A) Centratura : Commissioni in : Dare/Avere in : Sottostante: B) STRIKE: C) + CALL 2 D) E) F) - CALL G) H) K) Tot Euro L) + PUT M) N) P) - PUT Q) R) S) Tot Euro T) TOTALE STRIKE: U) Totale Operazioni: 2 + MINIFIB V) MINIFIB W) Z) TOTALE Panel Mini Fib Francesco Caranti rel.08 e guardiamo la riga Z) che altro non che è il pay-off alla scadenza di giugno, in particolare fissiamo l attenzione a livello dello strike : leggiamo Che cosa significa? Significa che se io compro 2 call giugno a 1365, lascio le cose come stanno e aspetto fino al terzo venerdì di giugno, se l Indice del giorno del regolamento sarà esattamente , allora avrò perso 6825 euro. Adesso applichiamo il termine a destra dell equazione, cioè compro 1 Future e compro 2 put. 5

6 Argomento: Call Sintetica Data: 9 febbr Scadenza: Giugno A) Centratura : Commissioni in : Dare/Avere in : Sottostante: B) STRIKE: C) + CALL D) E) F) - CALL G) H) K) Tot Euro L) + PUT 2 M) N) P) - PUT Q) R) S) Tot Euro T) TOTALE STRIKE: U) Totale Operazioni: 2 + MINIFIB V) MINIFIB W) Z) TOTALE Panel Mini Fib Francesco Caranti rel.08 Come dicevamo, poiché questo software lavora coi MiniFib anziché coi Fib, al posto di 1 Future abbiamo comprato 5 MiniFib che in pratica è la stessa cosa. Conclusione? Ma certo! Perfetto! A livello dello strike in riga Z) ho ottenuto gli stessi euro che avevo riscontrato nella prima prova. Dunque tutto funziona alla perfezione ed è proprio vero che comprare 2 call equivale a comprare contemporaneamente 1 Future e 2 Put. Una magia? Sì, è proprio così ma la magia non sta nel software semmai nel grandissimo e perfetto impianto dei prezzi che il gestore di Borsa applica minuziosamente e costantemente al pricing delle Opzioni un Nobel davvero ben meritato ai signori Black e Scholes per le loro equazioni! Francesco Caranti 6

7 HDG 02 Opzioni sintetiche - Hedging e rapporti Future/Opzioni la bilancia è la migliore immagine in grado di rappresentare lo scenario La volta scorsa l amico Giovanni da Reggio Calabria ha aperto una discussione molto interessante sul tema Future /Opzioni. Tanto per riepilogare, nella lezione HDG01 si è parlato di arbitraggi, cioè delle 6 equazioni che legano i Future alle Opzioni. In realtà, mentre scrivevo il verbo legano mi sono accorto di essermi espresso con una certa ambiguità. Infatti legare è sinonimo di accompagnare ma anche di accumunare che seppure in italiano abbia una certa valenza, in ingegneria derivata ha un significato molto diverso. Ma andiamo per ordine: fermo restando che le 6 equazioni della volta scorsa restano vere ad oltranza occorre invece esprimersi in modo più circostanziato quando si parla di rapporti tra Future e Opzioni. La chiave di tutto il ragionamento è una e una soltanto: il Future NON CONOSCE IL TEMPO mentre le Opzioni VIVONO DI TEMPO. In alcuni contributi precedenti e nel libro Guida al Trading con le Opzioni abbiamo parlato di HEDGING, termine anglosassone che sta ad indicare copertura. Già: copertura! Ma copertura di che cosa? Parlando di questi argomenti con mio nipote Giacomo che di lavoro fa l avvocato e non l ingegnere finanziario, molto tranquillamente lui mi ha chiesto se era nato prima l uovo o la gallina. Quale uovo e quale gallina, ha chiesto Giacomo? Il nipote furbo, in sostanza, mi domandava quale delle due asserzioni fosse la più corretta: 1. E il Future a COPRIRE l OPZIONE? 2. Oppure è l OPZIONE A COPRIRE IL FUTURE? Bella domanda davvero! In sostanza Giacomo si è chiesto e mi ha chiesto se, come e quando uno dei due derivati (Future e Opzione) passa in sofferenza al punto da essere difeso dall altro Derivato. Chi dei due per primo? 7

8 Noi che ormai siamo abituati ai vari strumenti di software (es: il Panel) ben sappiamo che se per esempio compriamo 1 future e vendiamo 2 call ATM significa che crediamo nella stabilità dei corsi e ci aspettiamo di incassare tutto il premio delle Opzioni alla scadenza. Vale naturalmente anche il discorso speculare, cioè quello di vendere 1 future e 2 put contestuali. Se non ci crediamo possiamo seguire i risultati ottenuti con Panel MiniFib Rel. 08 (dati aggiornati al 9 febbraio). In questo esempio: 1. Vendiamo 2 call giugno (premio 1075) 2. Compriamo contestualmente 5 minifib giugno a (che equivale a comperare un unico contratto FIB) Vediamo il risultato: Argomento: Hedging Data: 9 febbr Scadenza: Giugno A) Centratura : Commissioni in : Dare/Avere in : Sottostante: FTSE MIB B) STRIKE: C) + CALL D) E) F) - CALL 2 G) H) K) Tot Euro L) + PUT M) N) P) - PUT Q) R) S) Tot Euro T) TOTALE STRIKE: U) Totale Operazioni: 2 + MINIFIB V) MINIFIB W) Z) TOTALE Panel Mini Fib Francesco Caranti rel.08 8

9 La vendita delle 2 call è avvenuta sullo strike appena più Out The Money, cioè a 22500, qualche punto più in alto del valore del Future corrente (22355). Molto bene! Visto che abbiamo detto di credere nella stabilità dei corsi, ci aspettiamo che il regolamento di giugno sarà più o meno ai valori attuali e dunque il nostro incasso al terzo venerdì di giugno sarà di circa 6100 euro (vedere la riga Z del software a livello 22500). In termini perfettamente speculari posso anche fare l esatto contrario, cioè vendere 2 put e contestualmente vendere 5 Mini in modo da ottenere questa situazione: Argomento: Hedging Data: 9 febbr Scadenza: Giugno A) Centratura : Commissioni in : Dare/Avere in : Sottostante: FTSE MIB B) STRIKE: C) + CALL D) E) F) - CALL G) H) K) Tot Euro L) + PUT M) N) P) - PUT 2 Q) R) S) Tot Euro T) TOTALE STRIKE: U) Totale Operazioni: 2 + MINIFIB V) MINIFIB W) Z) TOTALE Panel Mini Fib Francesco Caranti rel.08 Già, però sorge subito spontanea la domanda: come posso comprare e vendere contemporaneamente 5 Minifib? 9

10 E semplicemente impossibile! Appena lo faccio, la mia Banca me li annulla! Esatto: se compro 5 pere e poi vendo 5 pere, allora le pere dentro al mio cesto saranno assolutamente ZERO. Sì: avete ragione ma si può sempre ricorrere a un escamotage: quale? Questo: compro 5 pere nella banca A e vendo 5 pere nella banca B Cosa ne sa la Banca A della Banca B? Non ne sa assolutamente niente! Ho semplicemente aperto 2 conti derivati, ho versato un certo importo a garanzia e finché sono solvibile nessuno avrà nulla da eccepire. Non vi pare? Ricapitolando: In Banca A ho Venduto 2 call e comprato 5 Minifib In Banca B ho Venduto 2 put e venduto 5 Minifib Ora mi metto tranquillo e aspetto i corsi. Sì, aspetto, è vero. Ma cosa aspetto? Aspetto che il tempo mi aiuti e che la mia previsione si avveri o mi attrezzo nel caso in cui il mercato strappi da una delle due parti in modo da evitare la rovina? Nelle prossime puntate ne sapremo un po di più, nel frattempo meditiamo sulle 2 banche e sul doppio hedging di call e di put. Francesco Caranti 10

11 HDG 03 Opzioni sintetiche Ancora sui rapporti Future/Opzioni rispetto alla volta scorsa, oggi i piatti non sono pari. Scopriremo presto il perché Esatto! Oggi la bilancia pende da una parte perché il piatto di destra è più giù dell altro. O forse l immagine che ho preso è semplicemente fotografata da un lato e quello che vediamo è soltanto l effetto della prospettiva ma questo poco importa, quello che serve è capire che i pesi dei derivati sui singoli piatti possono anche essere diversi. Una volta noto il rapporto di parità, cioè che un Future è contrastato da 2 Opzioni e non da una soltanto, magari ci possiamo divertire a mettere pesi diversi di qua e di là dei piatti per poi studiare le strutture complessive risultanti. Beh, direi che le combinazioni non sono poi tante ed è molto semplice ricavarle. Guardiamo questa tabella iniziando dal caso (A) in cui compare +1M/-1C e il suo opposto -1M/-1P. (A) +1M/-1C Rapp=0,4-1M/-1P Rapp=0,4 (B) +4M/-3C Rapp=0,53-4M/-3P Rapp=0,53 (C) +3M/-2C Rapp=0,6-3M/-2P Rapp=0,6 (D) +5M/-3C Rapp=0,67-5M/-3P Rapp=0,67 (E) +2M/-1C Rapp=0,8-2M/-1P Rapp=0,8 Che cosa significa? Questo è il primo di cinque casi di disparità, in altre parole sul piatto di sinistra c è un minifuture mentre su quello di destra c è una call scoperta. Poiché il Mini pesa 1 e l opzione pesa 2,5 il rapporto è 1 : 2,5 cioè esattamente 0,4. Per farla breve, siete d accordo se chiamiamo pendenza questo rapporto? Ma sì, in effetti questa è la pendenza della bilancia dopo aver messo il minifuture di qua e l Opzione di là. Procedendo ci sono tutti gli altri casi (da A ad E) ordinati per pendenza. Ho volutamente omesso il caso più semplice, cioè quello con 1 Future (peso 5) e 2 Opzioni (peso 2,5+2,5=5) in cui i piatti risultano in pari (5 contro 5) perché è il caso che ci interessa di meno. 11

12 Una volta interiorizzata questa percezione di pendenza dobbiamo però capire quali sono i casi per così dire pericolosi e quelli meno pericolosi. In altre parole: è più pericoloso il caso A (pendenza 0,4) o il caso E (pendenza 0,8)? Penso che la cosa migliore da fare sia quella di usare il Panel Mini Fib caricando i prezzi istantanei e buttando l occhio sui grafici corrispondenti. I prezzi utilizzati sono quelli del 9 febbraio. il primo grafico (verde acqua) corrisponde al caso A per le call, cioè; +1 Mini e -1 Call giugno il secondo grafico (arancione) si riferisce al caso E; +2 Mini e 1 Call giugno Li metto uno sotto l altro per capirne meglio le differenze. I commenti più sotto. Caso A: +1 Mini -1Call Euro

13 Caso E: +2 Mini -1Call Euro Vediamo di capirci qualcosa. Il primo elemento che salta all occhio è la forma a compasso dei due pay-off: è come se un disegnatore tenesse in mano un compasso bloccato sempre con lo stesso angolo e con le dita ferme a Poi il compasso oscilla in modo che quello arancione vada più a destra. Vediamo un po di numeri: Caso A guadagno massimo di 2833 euro a livello e gain tra e Caso E guadagno massimo di 2978 euro a livello e gain tra e Il fatto che il guadagno massimo sia sempre a è evidente: è lì che è stata venduta la call e se il mercato al terzo venerdì di giugno si ferma proprio lì, allora quella call è incassata completamente. I due massimi guadagni sono praticamente uguali (2833 per A e 2978 per E). La zona di utilità (gain) è tra e (4700 punti) per A e tra e (7500 punti) per E. Ecco, abbiamo capito! Questa è la prima vera differenza tra i due casi. 13

14 Cioè: se calco la mano col Minifuture (da A ad E il Minifuture raddoppia) allora la mia zona di tranquillità aumenta molto poiché passa da 4700 a 7500 punti. E anche vera un altra cosa: a parte il compasso che abbiamo ruotato di parecchi gradi, mentre nel caso A a livello non perdo in modo clamoroso (-2668 euro per l esattezza) nel caso E vado praticamente in rovina (-8023 euro). Perché questa differenza abissale? Ma certo: se il mercato scende forte, nel caso A ho un solo minifib che perde valore mentre nel caso E la zavorra da trascinare è esattamente il doppio. Ecco allora le domande che si possono fare e che vi propongo per questi giorni: 1. Che reale relazione esiste tra le varie pendenze della tabellina gialla e l angolo del nostro compasso (sempre ammesso che una relazione esista per davvero?) 2. Che ne sarà dei vari Margini che la Cassa di Compensazione ci chiederà per le varie strutture? 3. Saranno margini proporzionati oppure magari troveremo qualche strana combinazione migliore di altre? 4. Esiste una pendenza ottimale da utilizzare sempre oppure si deve vagliare volta per volta? 5. Queste strutture sono da portare a scadenza o invece è meglio accontentarsi se nel durante si liquida tutto e si porta a casa? 6. Quando accontentarsi? A quali livelli e per quali condizioni mercato? Buone elucubrazioni! Ci sentiamo presto. Francesco Caranti 14

15 HDG 04 La formula della felicità una formula in Metastock Dopo alti e bassi di Borsa, vediamo finalmente la formula della felicità. Mi riferisco al mercato FTSEMIB cioè a quello della nostra Borsa italiana. La FELICITA è un concetto astratto: posso essere felice se mio figlio si è laureato in ingegneria, se mia moglie finalmente aspetta un bambino oppure se mi hanno conservato il posto di lavoro. Ma per gli addetti in Borsa la soluzione è solo ed esclusivamente la formula matematica che consente di arricchirsi con poca fatica. Quando il risultato della formula è LONG si compreranno CALL (o si venderanno PUT), quando è SHORT si compreranno PUT (o si venderanno delle CALL) ma questo è un compito che spetta solo a voi, io mi limito a dare delle indicazioni di massima da bravo informatico, null altro - perché solo così si può fare, ci mancherebbe! La formula Metastock che a mio avviso al momento risponde meglio al mercato FTSEMIB è la seguente: Plot:= Input("Va bene il valore 2",1,2,2); Period:= Input("Va bene il valore 68",1,250,68); K1:= Mov(C,Period,E); K2:= Mov(K1,Period,E); K3:= Mov(K2,Period,E); Difference:= K1 - K2; X:= K1 + Difference; Y:=(3*(K1-K2))+K3; If(plot=2,Y,X); Stiamo parlando di 3 medie mobili, di cui l ultima con dominio

16 Curva VERDE passa NON SHORT il 24 marzo alle ore 17, La Formula della Felicità è plottata in verde, il segnale di ribasso è del 21 febbraio in coincidenza con la crisi della Libia ma oggi 24 marzo le cose pare stiano cambiando. LA CURVA VERDE PASSA DA SHORT A NON-SHORT rialzo in vista? Questo è solo ciò che ci dicono i Sistemi ma su come andrà il futuro debbo solo lasciare posto ai maghi e agli indovini visto che io di più non so fare. Per i vostri commenti e le vostre domande (anche su Metastock) potete scrivere a Alla prossima! Francesco Caranti August September October November December February March April 16

17 HDG 05 Opzioni sintetiche La combinazione +1M/-1C aumentando o diminuendo i pesi sui due piatti della bilancia si possono creare moltissime combinazioni con pendenze diverse Nella lezione HDG03 Opzioni sintetiche: ancora sui rapporti Future/Opzioni abbiamo introdotto i concetti di hedging (copertura) tra Future e Opzioni. Giusto per riepilogare, la nostra attenzione si era fissata tra forze in gioco volutamente diverse: da un lato il minifib, dall altro l opzione ben sapendo che il primo strumento pesa 1 mentre l altro pesa 2,5. Abbiamo poi eseguito una semplice divisone tra le forze in gioco definendola pendenza che nel caso specifico è 1 : 2,5 = 0,4. Aumentando o diminuendo i pesi sui due piatti della bilancia si possono creare moltissime combinazioni con pendenze differenti e progressive. Vediamole con l aiuto di questa tabella: (A) +1M/-1C Rapp=0,4-1M/-1P Rapp=0,4 (B) +4M/-3C Rapp=0,53-4M/-3P Rapp=0,53 (C) +3M/-2C Rapp=0,6-3M/-2P Rapp=0,6 (D) +5M/-3C Rapp=0,67-5M/-3P Rapp=0,67 (E) +2M/-1C Rapp=0,8-2M/-1P Rapp=0,8 Ora la domanda che ci poniamo è a cosa mai ci può servire adottare questa o quella pendenza o, addirittura cambiarla in corso d opera. Tre sono i quesiti che è possibile fare: 1. Perché dovrei fare un hedging? 2. Da quale pendenza partire? 3. Perché cambiare in corso d opera? Per rispondere alla prima domanda basta ricordare che mentre il minifib segue l andamento dell Indice ignorando il fattore TEMPO (tranne lo stacco dei dividendi del paniere dei titoli che peraltro è poca roba), l Opzione vive sì di valore intrinseco ma anche e specialmente di valore temporale. In particolare le opzioni At The Money vivono esclusivamente di valore temporale che a ben guardare corrisponde a importi di un certo interesse. Per esempio il 9 febbraio 2011 (data di riferimento di questi approfondimenti) con Future giugno 22355, una call 22500, addirittura un po Out The Money, valeva 1075 punti che tradotti in euro sono 2687,50, proprio un bel premio, non c è che 17

18 dire! Se dunque l Indice al terzo venerdì di giugno resterà ai valori del 9 febbraio, la call venduta allo scoperto resterebbe tutta nelle nostre tasche. Niente male. Il problema è che il mercato potrebbe salire ma in questo caso lo stesso 9 febbraio mi sono comprato anche un minifib che, poveretto, per quanto meno potente della call venduta, in parte riequilibra i giochi. Ma fino a quando? Ma certo: in questo caso a dircelo è il Panel Mini Fib in corrispondenza della linea Z. Vediamo la situazione al 9 febbraio: venduta una call giugno (righe F e G) e comperato 1 minifib a (riga V). Il pay-off complessivo al regolamento del 17 giugno è rappresentato in riga Z. Utilizzando poi la funzione intercetta di excel si ricava che la zona di guadagno alla scadenza è tra i valori e 24388, praticamente di 4670 punti. E siccome noi siamo partiti a abbiamo una zona franca di: = 2687 punti a sinistra = 2033 punti a destra Vediamo comunque il Panel Mini caricato: Argomento: Hedging Data: 9 febbr Scadenza: Giugno A) Centratura : Commissioni in : Dare/Avere in : Sottostante: FTSE MIB B) STRIKE: C) + CALL D) E) F) - CALL 1 G) 1075 H) K) Tot Euro L) + PUT M) N) P) - PUT Q) R) S) Tot Euro T) TOTALE STRIKE: U) Totale Operazioni: 1 + MINIFIB V) MINIFIB W) Z) TOTALE Panel Mini Fib Francesco Caranti rel.08 18

Prendendo spunto dalla mail di Giovanni da Reggio Calabria, abbiamo riepilogato le 6 equazioni di arbitraggio tra Future e Opzioni:

Prendendo spunto dalla mail di Giovanni da Reggio Calabria, abbiamo riepilogato le 6 equazioni di arbitraggio tra Future e Opzioni: OPT63 Opzioni sintetiche Hedging: un breve riepilogo per non perdere la testa Avete proprio ragione: l argomento Hedging fa un po perdere la testa e prima di procedere è giusto accontentare chi di voi

Dettagli

INTRODUZIONE I CICLI DI BORSA

INTRODUZIONE I CICLI DI BORSA www.previsioniborsa.net 1 lezione METODO CICLICO INTRODUZIONE Questo metodo e praticamente un riassunto in breve di anni di esperienza e di studi sull Analisi Tecnica di borsa con specializzazione in particolare

Dettagli

Derivati: principali vantaggi e utilizzi

Derivati: principali vantaggi e utilizzi Derivati: principali vantaggi e utilizzi Ugo Pomante, Università Commerciale Luigi Bocconi Trading Online Expo Milano 28, Marzo 2003 CONTENUTI In un mondo senza derivati I futures Le opzioni Strategie

Dettagli

... vogliamo scoprire il Currency Swap in un ottica di copertura (hedging) da bruschi e sfavorevoli movimenti di Cambio...

... vogliamo scoprire il Currency Swap in un ottica di copertura (hedging) da bruschi e sfavorevoli movimenti di Cambio... SW5 - Il C.S. nella copertura del Rischio di Cambio... vogliamo scoprire il Currency Swap in un ottica di copertura (hedging) da bruschi e sfavorevoli movimenti di Cambio... Accompagnati dal Cambiavalute

Dettagli

APPROFONDIMENTO 2 METODO CICLICO

APPROFONDIMENTO 2 METODO CICLICO METODO CICLICO FS- BORSA ATTENZIONE: ATTENDI QUALCHE SECONDO PER IL CORRETTO CARICAMENTO DEL MANUALE APPROFONDIMENTO 2 METODO CICLICO METODO CHE UTILIZZO PER LE MIE ANALISI - 1 - www.fsborsa.com NOTE SUL

Dettagli

OPERARE IN BORSA UTILIZZANDO LE MEDIE MOBILI, I CICLI E I CANALI

OPERARE IN BORSA UTILIZZANDO LE MEDIE MOBILI, I CICLI E I CANALI OPERARE IN BORSA UTILIZZANDO LE MEDIE MOBILI, I CICLI E I CANALI www.previsioniborsa.net di Simone Fanton (trader indipendente) Disclaimer LE PAGINE DI QUESTO REPORT NON COSTITUISCONO SOLLECITAZIONE AL

Dettagli

Il Calendar diventa Super!

Il Calendar diventa Super! Pubblicazioni PlayOptions Il Calendar diventa Super! Strategist Cagalli Tiziano Disclaimer I pensieri e le analisi qui esposte non sono un servizio di consulenza o sollecitazione al pubblico risparmio.

Dettagli

Progetto costo I. O. I.A. A 5 9 4 B 8 15 9 C 4 3 3 D 9 7 1

Progetto costo I. O. I.A. A 5 9 4 B 8 15 9 C 4 3 3 D 9 7 1 Tecniche di Valutazione Economica Processo di aiuto alla decisione lezione 13.04.2005 Modello di valutazione Dobbiamo riuscire a mettere insieme valutazioni che sono espresse con dimensioni diverse. Abbiamo

Dettagli

IMSV 0.8. (In Media Stat Virtus) Manuale Utente

IMSV 0.8. (In Media Stat Virtus) Manuale Utente Introduzione IMSV 0.8 (In Media Stat Virtus) Manuale Utente IMSV è una applicazione che calcola che voti può'prendere uno studente negli esami che gli mancano per ottenere la media che desidera. Importante:

Dettagli

DPD Defence Point Distribution

DPD Defence Point Distribution Pubblicazioni PlayOptions DPD Defence Point Distribution Strategist Cagalli Tiziano Disclaimer I pensieri e le analisi qui esposte non sono un servizio di consulenza o sollecitazione al pubblico risparmio.

Dettagli

LA NUOVA STRATEGIA VINCENTE PER MERCATO DEL FOREX

LA NUOVA STRATEGIA VINCENTE PER MERCATO DEL FOREX Titolo LA NUOVA STRATEGIA VINCENTE PER MERCATO DEL FOREX Autore Dove Investire Siti internet www.doveinvestire.com Servizi necessari: ADVFN dati in tempo reale gratuiti e indicatori ATTENZIONE: tutti i

Dettagli

Il paracadute delle opzioni

Il paracadute delle opzioni Pubblicazioni PlayOptions Il paracadute delle opzioni Strategist Cagalli Tiziano Disclaimer I pensieri e le analisi qui esposte non sono un servizio di consulenza o sollecitazione al pubblico risparmio.

Dettagli

10 DOMANDE per iniziare a fare trading con gli Spread sulle Commodities

10 DOMANDE per iniziare a fare trading con gli Spread sulle Commodities 10 DOMANDE per iniziare a fare trading con gli Spread sulle Commodities 1. E difficile per un principiante fare trading con gli spread? A differenza di quanto potrebbe pensare un neofita, fare trading

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria Università di Genova MATEMATICA Il

Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria Università di Genova MATEMATICA Il Lezione 5:10 Marzo 2003 SPAZIO E GEOMETRIA VERBALE (a cura di Elisabetta Contardo e Elisabetta Pronsati) Esercitazione su F5.1 P: sarebbe ottimale a livello di scuola dell obbligo, fornire dei concetti

Dettagli

Per ora i prezzi dei mercati Asiatici danno un Sentiment Neutrale per l apertura dell Europa.

Per ora i prezzi dei mercati Asiatici danno un Sentiment Neutrale per l apertura dell Europa. 24-nov-2015 Oggi sarò impegnato in un convegno e pertanto posso solo fare il solito report prima dell apertura dei mercati. Poiché scrivo i livelli di trading a mercati chiusi, questi sono da considerarsi

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

Guida Operativa INDICE

Guida Operativa INDICE Guida Operativa Data rilascio: settembre Tutti i diritti sono riservati E vietata la riproduzione totale o parziale con qualsiasi mezzo In caso di controversia è competente il Tribunale di Bologna Panel

Dettagli

Domanda e offerta di lavoro

Domanda e offerta di lavoro Domanda e offerta di lavoro 1. Assumere (e licenziare) lavoratori Anche la decisione di assumere o licenziare lavoratori dipende dai costi che si devono sostenere e dai ricavi che si possono ottenere.

Dettagli

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video)

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) TNT IV Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) Al fine di aiutare la comprensione delle principali tecniche di Joe, soprattutto quelle spiegate nelle appendici del libro che

Dettagli

il tuo servizio di web marketing costa troppo

il tuo servizio di web marketing costa troppo il tuo servizio di web marketing costa troppo LE 20 TECNICHE PIù POTENTI per demolire QUESTA obiezione > Nota del Curatore della collana Prima di tutto voglio ringraziarti. So che ha inserito la tua mail

Dettagli

Rischio poco e guadagno molto

Rischio poco e guadagno molto Pubblicazioni PlayOptions Rischio poco e guadagno molto Strategist Cagalli Tiziano Disclaimer I pensieri e le analisi qui esposte non sono un servizio di consulenza o sollecitazione al pubblico risparmio.

Dettagli

Il venditore di successo deve essere un professionista competente,

Il venditore di successo deve essere un professionista competente, Ariel SIGNORELLI A vete mai ascoltato affermazioni del tipo: sono nato per fare il venditore ; ho una parlantina così sciolta che quasi quasi mi metto a vendere qualcosa ; qualcosa ; è nato per vendere,

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 10 ottobre)

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 10 ottobre) Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 10 ottobre) VALUTE: - L Euro/Dollaro resta debole, anche se dai minimi del 3 ottobre sta tentando un recupero- ha chiuso a 1,2623 - Il

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale - l Euro/Dollaro si è indebolito ed ha chiuso sotto l importante soglia psicologica di 1,35 - l Oro ha arrestato il recupero dopo i minimi del 31 dicembre

Dettagli

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente Una tecnica di Persuasore Segreta svelata dal sito www.persuasionesvelata.com di Marcello Marchese Copyright 2010-2011 1 / 8 www.persuasionesvelata.com Sommario

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

LA TRADER'S TRICK. Lo scopo della entrata Trader s Trick (TTE) è di permetterci di iniziare un trade prima dell entrata di altri trader.

LA TRADER'S TRICK. Lo scopo della entrata Trader s Trick (TTE) è di permetterci di iniziare un trade prima dell entrata di altri trader. LA TRADER'S TRICK Lo scopo della entrata Trader s Trick (TTE) è di permetterci di iniziare un trade prima dell entrata di altri trader. Siamo realistici. Il trading è un business in cui chi ha più conoscenza

Dettagli

DERIVATI REGOLAMENTATI OPZIONI E FUTURES ORARIO DI NEGOZIAZIONE : 9,00 17,40

DERIVATI REGOLAMENTATI OPZIONI E FUTURES ORARIO DI NEGOZIAZIONE : 9,00 17,40 DERIVATI REGOLAMENTATI OPZIONI E FUTURES ORARIO DI NEGOZIAZIONE : 9,00 17,40 LE OPZIONI - Definizione Le opzioni sono contratti finanziari che danno al compratore il diritto, ma non il dovere, di comprare,

Dettagli

Cosa sono le Butterfly

Cosa sono le Butterfly MAX SEVERI 2 INTRODUZIONE Dopo aver affrontato i primi basilari aspetti del mondo delle opzioni, iniziamo ad andare nel dettaglio con una prima struttura molto semplice, sia da capire che soprattutto da

Dettagli

Iniziamo con l Analisi Ciclica sull S&P500 future (dati a 1 ora):

Iniziamo con l Analisi Ciclica sull S&P500 future (dati a 1 ora): Iniziamo con l Analisi Ciclica sull S&P500 future (dati a 1 ora): Ricordo che non sempre i cicli sull S&P500 coincidono con quelli dei mercati Europei- attualmente i cicli sono in fase, anche se con forze

Dettagli

PILLOLE DI OPZIONI. 02/10/2014 Cenni sulle equivalenze

PILLOLE DI OPZIONI. 02/10/2014 Cenni sulle equivalenze PILLOLE DI OPZIONI 02/10/2014 Cenni sulle equivalenze Introduzione ai concetti di equivalenze operative DISPENSA N. 01/2014 Gli eventuali errori o imprecisioni presenti nella pubblicazione non comportano

Dettagli

0. Piano cartesiano 1

0. Piano cartesiano 1 0. Piano cartesiano Per piano cartesiano si intende un piano dotato di due assi (che per ragioni pratiche possiamo scegliere ortogonali). Il punto in comune ai due assi è detto origine, e funziona da origine

Dettagli

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI Come assicurarti soldi e posto di lavoro nel bel mezzo della crisi economica. www.advisortelefonica.it Complimenti! Se stai leggendo

Dettagli

Facciamo un analisi di tutti i vari Cicli a partire dall attuale Intermedio iniziato l 8 giugno.

Facciamo un analisi di tutti i vari Cicli a partire dall attuale Intermedio iniziato l 8 giugno. CICLI Facciamo un analisi di tutti i vari Cicli a partire dall attuale Intermedio iniziato l 8 giugno. Partiamo dal Dax future (dati a 15 minuti): Questa sembra la situazione più probabile, con una durata

Dettagli

Appunti di contabilità del condominio approfondimento

Appunti di contabilità del condominio approfondimento Appunti di contabilità del condominio approfondimento I documenti contabili obbligatori ai sensi del codice civile sono il bilancio preventivo con relativo riparto ed il bilancio consuntivo. Necessari,

Dettagli

Franco Taggi Reparto Ambiente e Traumi Dipartimento Ambiente e connessa Prevenzione Primaria Istituto Superiore di Sanità

Franco Taggi Reparto Ambiente e Traumi Dipartimento Ambiente e connessa Prevenzione Primaria Istituto Superiore di Sanità Il metodo del Rispondente Cancellato (ERM) per i controlli su strada della guida sotto l influenza di alcol o sostanze (e non solo): un paradigma illustrativo. Franco Taggi Reparto Ambiente e Traumi Dipartimento

Dettagli

Matematica finanziaria: svolgimento della prova di esame del 4 settembre 2007 1

Matematica finanziaria: svolgimento della prova di esame del 4 settembre 2007 1 Matematica finanziaria: svolgimento della prova di esame del 4 settembre. Calcolare il montante che si ottiene dopo anni con un investimento di e in regime nominale al tasso annuale del % pagabile due

Dettagli

SOMMARIO. Parte prima INTRODUZIONE AL TRADING

SOMMARIO. Parte prima INTRODUZIONE AL TRADING SOMMARIO Parte prima INTRODUZIONE AL TRADING 1. LA SCOPERTA DEL TRADING Lo scopo di questo libro...13 Nuovi mondi e nuovi orizzonti...15 Tecniche di trading a breve termine...18 Tipi di trading...19 Perché

Dettagli

COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI

COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI Scopri i Segreti della Professione più richiesta in Italia nei prossimi anni. www.tagliabollette.com Complimenti! Se stai leggendo questo

Dettagli

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100%

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% Risparmiare in acquisto è sicuramente una regola fondamentale da rispettare in tutti i casi e ci consente di ottenere un ritorno del 22,1% all

Dettagli

INTRODUZIONE AI CICLI

INTRODUZIONE AI CICLI www.previsioniborsa.net INTRODUZIONE AI CICLI _COSA SONO E A COSA SERVONO I CICLI DI BORSA. Partiamo dalla definizione di ciclo economico visto l argomento che andremo a trattare. Che cos è un ciclo economico?

Dettagli

Le opzioni. (1 parte) A cura di Stefano Zanchetta

Le opzioni. (1 parte) A cura di Stefano Zanchetta Le opzioni (1 parte) A cura di Stefano Zanchetta 1 Disclaimer La pubblicazione del presente documento non costituisce attività di sollecitazione del pubblico risparmio da parte di Borsa Italiana S.p.A.

Dettagli

studi e analisi finanziarie LA PUT-CALL PARITY

studi e analisi finanziarie LA PUT-CALL PARITY LA PUT-CALL PARITY Questa relazione chiarisce se sia possibile effettuare degli arbitraggi e, quindi, guadagnare senza rischi. La put call parity è una relazione che lega tra loro: il prezzo del call,

Dettagli

BENVENUTO/A ALLA GUIDA CHE CAMBIERA' IL TUO STATUS ECONOMICO CON SFI SEI MESI PER...

BENVENUTO/A ALLA GUIDA CHE CAMBIERA' IL TUO STATUS ECONOMICO CON SFI SEI MESI PER... BENVENUTO/A ALLA GUIDA CHE CAMBIERA' IL TUO STATUS ECONOMICO CON SFI SEI MESI PER... SE STAI LEGGENDO QUESTA GUIDA VUOL DIRE CHE SEI VERAMENTE INTERESSATO/A A GUADAGNARE MOLTI SOLDI CON QUESTO NETWORK.

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

Dott. Domenico Dall Olio

Dott. Domenico Dall Olio Responsabile didattico per il progetto QuantOptions Le basi delle opzioni www.quantoptions.it info@quantoptions.it 1 Opzioni: long call definizione e caratteristiche di base Le opzioni sono contratti finanziari

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura 9 maggio)

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura 9 maggio) Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura 9 maggio) VALUTE: - L Euro/Dollaro dopo i massimi annuali (1,3995) ha corretto con decisione- ha chiuso a 1,3762 - Il cambio Usd/Yen è in

Dettagli

VENDERE BENE LA TUA CASA,

VENDERE BENE LA TUA CASA, 1 SCOPRI I SEGRETI PER VENDERE BENE LA TUA CASA, E LE AZIONI COMMERCIALI SBAGLIATE DA NON COMMETTERE. 2 Oggi il nostro compito è quello di proteggerti da tutto ciò che potrebbe trasformare Vendita di casa

Dettagli

LA MACCHINA FOTOGRAFICA

LA MACCHINA FOTOGRAFICA D LA MACCHINA FOTOGRAFICA Parti essenziali Per poter usare la macchina fotografica, è bene vedere quali sono le sue parti essenziali e capire le loro principali funzioni. a) OBIETTIVO: è quella lente,

Dettagli

I testi che seguono sono estratti dal libro Forex News Trader di Loris Zoppelletto e Lucas Bruni, edito da Trading Library.

I testi che seguono sono estratti dal libro Forex News Trader di Loris Zoppelletto e Lucas Bruni, edito da Trading Library. Questo Documento fa parte del corso N.I.Tr.O. di ProfessioneForex che a sua volta è parte del programma di addestramento Premium e non è vendibile ne distribuibile disgiuntamente da esso. I testi che seguono

Dettagli

Capitolo V. I mercati dei beni e i mercati finanziari: il modello IS-LM

Capitolo V. I mercati dei beni e i mercati finanziari: il modello IS-LM Capitolo V. I mercati dei beni e i mercati finanziari: il modello IS-LM 2 OBIETTIVO: Il modello IS-LM Fornire uno schema concettuale per analizzare la determinazione congiunta della produzione e del tasso

Dettagli

Anche Lenza, come Grosso, è un grande appassionato di Finanza Derivata e tempo fa è venuto a sapere della sua intenzione di ampliare il business

Anche Lenza, come Grosso, è un grande appassionato di Finanza Derivata e tempo fa è venuto a sapere della sua intenzione di ampliare il business SW2 - Le Controparti nello Swap Anche Lenza, come Grosso, è un grande appassionato di Finanza Derivata e tempo fa è venuto a sapere della sua intenzione di ampliare il business Come certamente ricorderete,

Dettagli

www.proiezionidiborsa.com Trend e Momentum Come vincere in borsa con semplicità

www.proiezionidiborsa.com Trend e Momentum Come vincere in borsa con semplicità Trend e Momentum Come vincere in borsa con semplicità 2 Titolo Trend e Momentum Autore www.proiezionidiborsa.com Editore www.proiezionidiborsa.com Siti internet www.proiezionidiborsa.com 3 ATTENZIONE:

Dettagli

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Benvenuto/a o bentornato/a Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Non pensare di trovare 250 pagine da leggere,

Dettagli

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe GIANLUIGI BALLARANI I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe Individuarli e correggerli VOLUME 3 1 GIANLUIGI BALLARANI Autore di Esami No Problem Esami No Problem Tecniche per

Dettagli

ROMANZO «DI» O «CON» IMMAGINI?

ROMANZO «DI» O «CON» IMMAGINI? ROMANZO «DI» O «CON» IMMAGINI? Lui. Tempo fa ho scritto un libro tutto parole niente immagini. Lei. Bravo. Ma non mi sembra una grande impresa. Lui. Adesso vedrai: ho appena finito un libro tutto immagini

Dettagli

Unità 1. I Numeri Relativi

Unità 1. I Numeri Relativi Unità 1 I Numeri Relativi Allinizio della prima abbiamo introdotto i 0numeri 1 naturali: 2 3 4 5 6... E quattro operazioni basilari per operare con essi + : - : Ci siamo però accorti che la somma e la

Dettagli

OLIMPIA ARMANI JEANS MILANO

OLIMPIA ARMANI JEANS MILANO OLIMPIA ARMANI JEANS MILANO HEAD COACH ATTILIO CAJA DIFESA SUL PICK AND ROLL Nell analizzare le tendenze offensive delle squadre avversarie ci siamo resi conto di come una grandissima percentuale degli

Dettagli

GLI STRUMENTI FINANZIARI DERIVATI

GLI STRUMENTI FINANZIARI DERIVATI GLI STRUMENTI FINANZIARI DERIVATI ABSTRACT PRINCIPI SULLE OPZIONI!A cura di Mauro Liguori!Seminario del 7 giugno 2003!V. delle Botteghe Oscure, 54 -Roma DEFINIZIONE DI OPZIONE OPZIONE DIRITTO DI ACQUISTARE

Dettagli

Alcune nozioni preliminari di teoria elementare di insiemi e funzioni

Alcune nozioni preliminari di teoria elementare di insiemi e funzioni Alcune nozioni preliminari di teoria elementare di insiemi e funzioni Alberto Pinto Corso di Matematica - NUCT 1 Insiemi 1.1 Generalità Diamo la definizione di insieme secondo Georg Cantor, matematico

Dettagli

2014 : Fondi o Etf? Mono o multimarca?

2014 : Fondi o Etf? Mono o multimarca? 2014 : Fondi o Etf? Mono o multimarca? Venerdì 29 novembre 2013 In questo Diario di Bordo parliamo in sintesi: MERCATO OBBLIGAZIONARIO. MEGLIO FONDI O ETF? MEGLIO OPERARE CON UNA SOLA SOCIETA DI GESTIONE

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

Estoxx50. 4-May-11 8-May-11

Estoxx50. 4-May-11 8-May-11 Iniziamo con l aggiornamento del ciclo mensile sull Eurostoxx che come tempi è esemplificativo di tutti gli altri mercati (indici azionari), visto che tutti i mercati sono in fase fra di loro (ovvero hanno

Dettagli

_COSA SONO E A COSA SERVONO I CICLI DI BORSA.

_COSA SONO E A COSA SERVONO I CICLI DI BORSA. CAPITOLO 1 VUOI IMPARARE AD OPERARE IN BORSA CON IL METODO CICLICO? VISITA IL LINK: http://www.fsbusiness.net/metodo-ciclico/index.htm _COSA SONO E A COSA SERVONO I CICLI DI BORSA. Partiamo dalla definizione

Dettagli

APPUNTI DI MATEMATICA LE DISEQUAZIONI NON LINEARI

APPUNTI DI MATEMATICA LE DISEQUAZIONI NON LINEARI APPUNTI DI MATEMATICA LE DISEQUAZIONI NON LINEARI Le disequazioni fratte Le disequazioni di secondo grado I sistemi di disequazioni Alessandro Bocconi Indice 1 Le disequazioni non lineari 2 1.1 Introduzione.........................................

Dettagli

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano:

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano: Imparare a "guardare" le immagini, andando al di là delle impressioni estetiche, consente non solo di conoscere chi eravamo, ma anche di operare riflessioni e confronti con la vita attuale. Abitua inoltre

Dettagli

www.proiezionidiborsa.com Sunrise Indicator

www.proiezionidiborsa.com Sunrise Indicator Sunrise Indicator Come dalla prima ora di contrattazione estrapolare il Sunrise Point per effettuare operazioni vincenti su Titoli, Indici, Valute e Commodities 2 Titolo Sunrise Indicator Autore www.proiezionidiborsa.com

Dettagli

IL MODELLO CICLICO BATTLEPLAN

IL MODELLO CICLICO BATTLEPLAN www.previsioniborsa.net 3 Lezione METODO CICLICO IL MODELLO CICLICO BATTLEPLAN Questo modello ciclico teorico (vedi figura sotto) ci serve per pianificare la nostra operativita e prevedere quando il mercato

Dettagli

A.S. 2007/08 INS. Martinis Margherita Mazza Giuseppina SCUOLA DELL INFANZIA COLLODI

A.S. 2007/08 INS. Martinis Margherita Mazza Giuseppina SCUOLA DELL INFANZIA COLLODI A.S. 2007/08 INS. Martinis Margherita Mazza Giuseppina SCUOLA DELL INFANZIA COLLODI Proseguire il lavoro svolto lo scorso anno scolastico sulle funzioni dei numeri proponendo ai bambini storie-problema

Dettagli

29-giu-2015. Valori Borse Asia/Pacifico (ore 09:00):

29-giu-2015. Valori Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): 29-giu-2015 Valori Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): Giappone (Nikkei 225): -2,88% Australia (Asx All Ordinaries): -2,16% Hong Kong (Hang Seng): -2,94% Cina (Shangai) -3,44 Singapore (Straits Times) -1,35%

Dettagli

MINIGUIDA PER RISORSE SU CLASH OF CLANS

MINIGUIDA PER RISORSE SU CLASH OF CLANS MINIGUIDA PER RISORSE SU CLASH OF CLANS Visto che le richieste in chat sono sempre maggiori ed è difficile riassumere in poche righe il sistema che utilizzo per fare risorse in poco tempo, ho pensato che

Dettagli

(I GRAFICI sono mancanti per problemi tecnici del sito e verranno aggiunti successivamente)

(I GRAFICI sono mancanti per problemi tecnici del sito e verranno aggiunti successivamente) (I GRAFICI sono mancanti per problemi tecnici del sito e verranno aggiunti successivamente) Aggiornamento Operativo successivo (ore 12:40) Aggiorno le tabelle operative sui vari mercati che restano in

Dettagli

In questo report volevo affrontare una opportunità di Trading di attualità sul mercato azionario, del tipo Long-Short, detto anche spread trading.

In questo report volevo affrontare una opportunità di Trading di attualità sul mercato azionario, del tipo Long-Short, detto anche spread trading. In questo report volevo affrontare una opportunità di Trading di attualità sul mercato azionario, del tipo Long-Short, detto anche spread trading. Andiamo direttamente a spiegare quale è l idea di fondo.

Dettagli

! ISO/ASA 25 50 100 200 400 800 1600 3200

! ISO/ASA 25 50 100 200 400 800 1600 3200 Rolleiflex T (Type 1)" Capire l esposizione Una breve guida di Massimiliano Marradi mmarradi.it Prima di tutto occorre scegliere il modo in cui valutare l esposizione. Se valutativa, quindi a vista, useremo

Dettagli

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Non aspettare, il tempo non potrà mai essere " quello giusto". Inizia da dove ti trovi, e lavora con qualsiasi strumento di cui disponi, troverai

Dettagli

Volumi e Prezzi 23800 23600. Ftse-Mib 23400 23200 23000 22800 22600 22400 22200

Volumi e Prezzi 23800 23600. Ftse-Mib 23400 23200 23000 22800 22600 22400 22200 Aggiorniamo l Analisi Volumetrica alla luce dei recenti movimenti di mercato. Ricordo che questo tipo di analisi (che ho personalmente messo a punto), presuppone che i Volumi abbiano maggior rilevanza

Dettagli

Iniziamo dal Ciclo Trimestrale sull Eurostoxx future partito il 26 febbraio (dati a 1 ora):

Iniziamo dal Ciclo Trimestrale sull Eurostoxx future partito il 26 febbraio (dati a 1 ora): Iniziamo dal Ciclo Trimestrale sull Eurostoxx future partito il 26 febbraio (dati a 1 ora): Questa settimana l Eurostoxx ha avuto un ulteriore rialzo con nuovi massimi annuali a 2787 e chiusura in forza

Dettagli

www.proiezionidiborsa.com Trading System I 4 step per costruire un Trading System sui futures con probabilità del 80%

www.proiezionidiborsa.com Trading System I 4 step per costruire un Trading System sui futures con probabilità del 80% Trading System I 4 step per costruire un Trading System sui futures con probabilità del 80% 2 Titolo Trading System Autore www.proiezionidiborsa.com Editore www.proiezionidiborsa.com Siti internet www.proiezionidiborsa.com

Dettagli

Codici Numerici. Modifica dell'informazione. Rappresentazione dei numeri.

Codici Numerici. Modifica dell'informazione. Rappresentazione dei numeri. Codici Numerici. Modifica dell'informazione. Rappresentazione dei numeri. A partire da questa lezione, ci occuperemo di come si riescono a codificare con sequenze binarie, quindi con sequenze di 0 e 1,

Dettagli

Partiamo dall Eurostoxx future e vediamo il Ciclo Trimestrale partito il 24 giugno (dati ad 1 ora):

Partiamo dall Eurostoxx future e vediamo il Ciclo Trimestrale partito il 24 giugno (dati ad 1 ora): Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale - l Euro/Dollaro resta forte ed ha chiuso come la scorsa settimana intorno a 1,352 - l Oro ha leggermente recuperato chiudendo a 1338 dollari, resta comunque

Dettagli

Quinta Edizione Giochi di Achille e la tartaruga Giochi Matematici (10-12-09) Soluzioni Categoria E4 (Alunni di quarta elementare)

Quinta Edizione Giochi di Achille e la tartaruga Giochi Matematici (10-12-09) Soluzioni Categoria E4 (Alunni di quarta elementare) Il Responsabile coordinatore dei giochi: Prof. Agostino Zappacosta Chieti tel. 0871 65843 (cell.: 340 47 47 952) e-mail: agostino_zappacosta@libero.it Quinta Edizione Giochi di Achille e la tartaruga Giochi

Dettagli

Trading Non Direzionale con i Calendar Spread. La direzione

Trading Non Direzionale con i Calendar Spread. La direzione Trading Non Direzionale con i Calendar Spread Luca Giusti www.additiva.it www.lucagiusti.it La direzione Se sono sicuro che il mercato sale, compro un future Con questa operatività cerco di svincolarmi

Dettagli

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri.

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri. 6 LEZIONE: Algoritmi Tempo della lezione: 45-60 Minuti. Tempo di preparazione: 10-25 Minuti (a seconda che tu abbia dei Tangram disponibili o debba tagliarli a mano) Obiettivo Principale: Spiegare come

Dettagli

SEMPLICE STRATEGIA SULLE OPZIONI BINARIE

SEMPLICE STRATEGIA SULLE OPZIONI BINARIE Titolo SEMPLICE STRATEGIA SULLE OPZIONI BINARIE Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.24option.com/it ATTENZIONE: tutti i diritti sono riservati

Dettagli

23 Giugno 2003 Teoria Matematica del Portafoglio Finanziario e Modelli Matematici per i Mercati Finanziari ESERCIZIO 1

23 Giugno 2003 Teoria Matematica del Portafoglio Finanziario e Modelli Matematici per i Mercati Finanziari ESERCIZIO 1 23 Giugno 2003 Teoria Matematica del Portafoglio Finanziario e Modelli Matematici per i Mercati Finanziari In uno schema uniperiodale e in un contesto di analisi media-varianza, si consideri un mercato

Dettagli

Ed eccoci all aggiornamento per stamattina.

Ed eccoci all aggiornamento per stamattina. Ed eccoci all aggiornamento per stamattina. La Fed ieri ha tranquillizzato i mercato dicendo che terrà i tassi bassi fino al 2013. La conseguenza è stata che il T-note è schizzato a 131 il suo massimo

Dettagli

Obiettivo Principale: Aiutare gli studenti a capire cos è la programmazione

Obiettivo Principale: Aiutare gli studenti a capire cos è la programmazione 4 LEZIONE: Programmazione su Carta a Quadretti Tempo della lezione: 45-60 Minuti. Tempo di preparazione: 10 Minuti Obiettivo Principale: Aiutare gli studenti a capire cos è la programmazione SOMMARIO:

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

TURBO Certificate Long & Short

TURBO Certificate Long & Short TURBO Certificate Long & Short Fai scattare la leva dei tuoi investimenti x NEGOZIABILI SUL MERCATO SEDEX DI BORSA ITALIANA Investi a Leva su indici e azioni! Scopri i vantaggi dei TURBO Long e Short Certificate

Dettagli

Possiamo calcolare facilmente il valore attuale del bond A e del bond B come segue: VA A = 925.93 = 1000/1.08 VA B = 826.45 = 1000/(1.

Possiamo calcolare facilmente il valore attuale del bond A e del bond B come segue: VA A = 925.93 = 1000/1.08 VA B = 826.45 = 1000/(1. Appendice 5A La struttura temporale dei tassi di interesse, dei tassi spot e del rendimento alla scadenza Nel capitolo 5 abbiamo ipotizzato che il tasso di interesse rimanga costante per tutti i periodi

Dettagli

Slide con esempi di prezzi di Futures e opzioni quotate su Borsa Italiana sulle azioni di Unicredit.

Slide con esempi di prezzi di Futures e opzioni quotate su Borsa Italiana sulle azioni di Unicredit. Slide con esempi di prezzi di Futures e opzioni quotate su Borsa Italiana sulle azioni di Unicredit. http://www.borsaitaliana.it/borsa/azioni/scheda.html?isin=it0004781412&lang=en http://www.borsaitaliana.it/borsa/derivati/idem-stock-futures/lista.html?underlyingid=ucg&lang=en

Dettagli

Relatori : Bragazzi Rossella Colardo Elsa

Relatori : Bragazzi Rossella Colardo Elsa Corso di Formazione ATTIVITA INTERDISCIPLINARI con particolare riferimento alla lingua italiana e alla matematica Relatori : Bragazzi Rossella Colardo Elsa Unità di lavoro del Progetto Bambini maestri

Dettagli

LE BOTTEGHE DELL INSEGNARE MATEMATICA

LE BOTTEGHE DELL INSEGNARE MATEMATICA LE BOTTEGHE DELL INSEGNARE Report dei lavori svolti durante la Convention Protagonisti nella scuola per la crescita della società Bologna 13-14 ottobre 2012 MATEMATICA Matematici, mettiamoci in gioco Responsabile

Dettagli

1. Calcolare la probabilità che estratte a caso ed assieme tre carte da un mazzo di 40, fra di esse vi sia un solo asso, di qualunque seme.

1. Calcolare la probabilità che estratte a caso ed assieme tre carte da un mazzo di 40, fra di esse vi sia un solo asso, di qualunque seme. Esercizi difficili sul calcolo delle probabilità. Calcolare la probabilità che estratte a caso ed assieme tre carte da un mazzo di, fra di esse vi sia un solo asso, di qualunque seme. Le parole a caso

Dettagli

f(x) = 1 x. Il dominio di questa funzione è il sottoinsieme proprio di R dato da

f(x) = 1 x. Il dominio di questa funzione è il sottoinsieme proprio di R dato da Data una funzione reale f di variabile reale x, definita su un sottoinsieme proprio D f di R (con questo voglio dire che il dominio di f è un sottoinsieme di R che non coincide con tutto R), ci si chiede

Dettagli

Buongiorno vi ringrazio nuovamente per avermi invitato sono molto lieto di assistervi nella vendita della vostra casa

Buongiorno vi ringrazio nuovamente per avermi invitato sono molto lieto di assistervi nella vendita della vostra casa A ACQUISIZIONE INCARICO PRESENTAZIONE DA 1 MINUTO Buongiorno vi ringrazio nuovamente per avermi invitato sono molto lieto di assistervi nella vendita della vostra casa Posso dare un occhiata veloce alla

Dettagli

PREMESSA. L idea è che a studiare si impara. E nessuno lo insegna. Non si insegna a scuola e non si può imparare da soli, nemmeno con grande fatica.

PREMESSA. L idea è che a studiare si impara. E nessuno lo insegna. Non si insegna a scuola e non si può imparare da soli, nemmeno con grande fatica. PREMESSA I libri e i corsi di 123imparoastudiare nascono da un esperienza e un idea. L esperienza è quella di decenni di insegnamento, al liceo e all università, miei e dei miei collaboratori. Esperienza

Dettagli