Lion. Manuale Utente. v3.1

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Lion. Manuale Utente. v3.1"

Transcript

1 Lion Manuale Utente v3.1

2 Indice Capitolo 1 Informazioni di sistema 1.1 Spiegazioni manuale Regolazione parametri - I Regolazione parametri - II 4 Capitolo 2 Settaggio di sistema 2.1 Scelta dell'interfaccia Parametri scelta emulazione tastiera Parametri comunicazione seriale RS Scelta modo di lettura Scelta tonalità beeper Opzioni stringa (Prefissi e Suffissi) Entrata in modo settaggio 19 Capitolo 3 Regolazione parametri Bar Code 3.1 UPC-A UPC-E EAN EAN Code Codabar Code Code Interleaved2 of Industrial 2of Matrix 2 of China Postage MSI/Plessey Code Code Telepen GS1 Data Bar Funzione emulazione tasti e Funzione Codice

3 Capitolo 1 Informazioni di sistema 1.1 Spiegazioni sull'utilizzo del presente manuale. Questa guida fornisce dettagliate istruzioni per la regolazione del lettore barcode Lion. Questo scanner è stato programmato in fabbrica nel modo più usuale di utilizzo. Tuttavia tutte le regolazioni possono essere variate seguendo con attenzione le seguenti indicazioni e leggendo appropriatamente i relativi codici a barre contenuti nel presente manuale. 1.2 Regolazione dei parametri (1) leggere il codice 'Inizio configurazione' (2) leggere I codici scelti per la vostra configurazione (3) leggere il codice '' per terminare e salvare il settaggio Inizio configurazione ritorno ai valori di default controllo della versione di firmware Un asterisco (*) accanto ad una opzione indica il settaggio di default

4 1.3 Regolazione dei parametri - II La maggior parte delle opzioni richiede la lettura di un solo codice del parametro voluto per cambiarne il valore. Si udranno due beep per segnalare che la configurazione è avvenuta. Tuttavia alcuni parametri speciali necessitano di più letture per completarne la configurazione. In questi casi, tra lo 'start' e l''end' occorrerà leggere un maggior numero di codici a barre, ad esempio: bar code esadecimali (prefissi suffissi, etc.) bar code numerici (ritardo intercarattere, regolazione lunghezza max/min) Per completare il cambiamento del settaggio è necessario, dopo la lettura dei parametri, leggere il bar code Conferma. Il seguente schema spiega le due diverse configurazioni. Inizio configurazione - 3 -

5 Capitolo 2 Regolazione del sistema 2.1 Scelta dell'interfaccia Il lettore è stato ideato per configurare facilmente varie interfacce. Nessun settaggio è necessario per il collegamento USB. E' sufficiente collegare il lettore alla porta voluta. Per collegamenti PS/2 o RS232, occorre: - leggere il codice USB prima di cambiare il cavo ed attivare il lettore inserendo il cavo USB nuovamente. L'interfaccia USB simula l'interfaccia tastiera HID il che significa che il settando come USB, lo scanner si comporta esattamente come se I dati venissero digitati in tastiera. TASTIERA PS/2 RS-232 Scelta interfaccia * USB TASTIERA USB COM Inizio configurazione - 4 -

6 2.1.1 Settaggio tipi di tastiere *IBM AT IBM XT IBM PS/ Scelta del tipo e modello della tastiera IBM 5550 PS/2 25,30 NEC 9801 Reserved 1 Reserved 2 Inizio configurazione - 5 -

7 * USA ITALIANO SPAGNOLO Linguaggio tastiera FRANCESE TEDESCO GIAPPONESE Multi-Language Support Reserved 1 Inizio configurazione - 6 -

8 Tasti funzione * Disabilitati Abilitati Emulazione di tastiera esterna * Disabilitata Abilitata ALT Mode * Disabilitato NOTA : Emulazione di tastiera esterna Leggere il barcode qui sopra se non c'è una tastiera esterna. Dopo aver letto il barcode, il pc dovrà essere riavviato. Inizio configurazione - 7 -

9 Ferma maiuscole * Disabilitato Blocca numeri * Disabilitato Ritardo intercarattere (Default:00) Ref: Appendice(00 64H) Inizio configurazione - 8 -

10 Nessuno * CR Terminatore stringa Tab ESC CR + LF Ritardo trasmissione (Default:00) Ref: Appendice(00 0AH) Velocità tastiera (Default 00: clock alto) Ref: Appendice(00 08H) Inizio configurazione - 9 -

11 2.1.2 Settaggio comunicazione RS bps 2400bps Baud Rate 4800bps * 9600bps 19200bps 38400bps Data Bits 7 Bits * 8 Bits Inizio configurazione

12 Stop Bits * 1 Stop Bits 2 Stop Bits * NESSUNO ODD Parità EVEN Mark Space Inizio configurazione

13 Ritardo intercarattere (Default:00) Ref: Appendice(00 64H) Ritardo trasmissione blocco (Default:00) Ref: Appendice (00-0AH) Ritardo risposta (Default:00) Ref: Appendice (00-0AH) * NESSUNO RTS/CTS ACK/NAK Controllo di flusso Xon/Xoff Inizio configurazione

14 NESSUNO * CR+LF CR Terminatore per RS-232 LF Tab STX/ETX EOT Inizio configurazione

15 * NESSUNO Controllo di flusso RTS/CTS ACK/NAK Xon/Xoff Inizio configurazione

16 2.2 Scelta del modo di lettura * Grilletto attivato interruttore da grilletto lettura continua Modo di lettura Test continuo Continuo attivato da grilletto Continuo autoaccensione Flash Flash / Autoaccensione Inizio configurazione

17 2.3 Scelta Tono del Beeper TONO DEL BEEPER (Default:09H) Ref: Appendice (00-10H) Durata del suono (Default:05H) Ref: Appendice (00-10H) Suono all'accensione * Disabilitato Beeper * ON OFF Inizio configurazione

18 2.4 Opzioni stringa (Prefissi e Suffissi) Questo capitolo indica quali modifiche possono essere fatte all'interno della stringa per adeguare la lettura al formato voluto. Un prefisso ed un suffisso di massimo 10 caratteri possono essere immessi prima e dopo il valore del barcode letto. Formato {Prefisso} {Code ID} {Bar Code} {Suffisso} Modo di settaggio di un prefisso. Per configurare ## come prefisso: 1) leggere il barcode Inizio configurazione 2) leggere il barcode Preambolo 3) leggere due volte # nella tabella FULL ASCII 4) leggere il barcode Conferma configurazione 5) leggere il barcode. Modo di settaggio di un suffisso. Per configrare $$ come suffisso: (1) leggere il barcode Inizio configurazione (2) leggere il barcode Postambolo (3) leggere due volte $ nella tabella FULL ASCII (4) leggere il barcode Conferma configurazione (5) leggere il barcode

19 2.5 Opzione inserimento Questa sezione descrive come inserire una stringa all'interno di un barcode. NOTA : possono essere inseriti al massimo 10 caratteri alla volta massimo gruppo di inserzioni è due. il gruppo (01) o quello (02) possono essere usati in diversi tipi di barcode

20 Esempio: : Per inserire il carattere A prima della terza cifra (3) ed ottenere dati decodificati: 12A Modo di settaggio per il carattere che si vorrà inserire: (1) leggere il barcode Inizio configurazione (2) leggere G! inserimento carattere (3) leggere 4 e 1 dalla tabella FULL ASCII (equivalgono alla lett.'a') (4) leggere il barcode Conferma configurazione (5) leggere il barcode Come scegliere la posizione dove inserire il carattere (o la stringa) scelto (6) leggere il barcode Inizio configurazione (7) leggere G1 posizione carattere (8) leggere 0 e 3 dalla tabella FULL ASCII la terza posizione) (9) leggere il barcode Conferma configurazione (10) leggere il barcode Come destinare l'inserimento nel code 39 Vedi il capitolo 3.5 (code 39) (11) leggere il barcode Inizio configurazione (12) leggere il barcode scelta inserimento gruppo (13) leggere 0 e 1 dalla tabella FULL ASCII (gruppo 1) (14) leggere il barcode conferma configurazione (15) leggere il barcode

21 Inizio configurazione Conferma configurazione Preambolo (Default:00) Ref: Appendice Postambolo (Default:00) Ref: Appendice G1 Inserimento carattere (Default:00) Ref: Appendice G2 Inserimento carattere (Default:00) Ref: Appendice G1 Posizione '1' del carattere da inserire (Default:00) Ref: Appendice G2 Posizione '2' del carattere da inserire (Default:00) Ref: Appendice

22 Inizio configurazione Identificativo Bar Code *Disabilitato Controllo 'lettura valida' * 1 lettura 2 letture Codici in negativo Disabilitato Standard ID Standard ID UPC-A F Interleaved 25 N UPC-E G Industrial 25 O EAN-13 H Matrix 25 P EAN-8 I China Postal Code Q Code 39 J MSI/Plessey R Codabar K Code 32 S Code 93 L Code 11 T Code 128 M Telepen V

23 Capitolo 3 - Scelta dei parametri dei Bar Code Modo di settaggio dell' ID del bar code (1) leggere il codice 'Inizio configurazione' (2) andare alla tabella ASCII e leggere l'etichetta che rappresenta il carattere (o I caratteri) desiderati. (3) leggere il barcode 'conferma configurazione' (4) leggere il barcode ''. Inizio configurazione conferma configurazione 3.1 UPC-A LETTURA Disabilitata * Abilitata Cambio Code ID (Default : F ) Ref: Appendice (20-7EH)

24 Inizio configurazione ESPANDERE UPC-A a EAN-13 * Disabilitato abilitato Invio del Check Digit Disabilitato * abilitato Troncamento del primo Zero * Disabilitato abilitato Troncamento di cifre iniziali nn (Default:00) Ref: Appendice (00-0DH) Troncamento di cifre finali nn (Default:00) Ref: Appendice (00-0DH) Inserimento gruppo di cifre Ref: Appendice(00 02H)

25 Inizio configurazione * NESSUNO 2 cifre Cifre supplementari (Add On) 5 cifre 2 or 5cifre Autocontrollo Add-On

26 3.2 UPC-E Inizio configurazione Riconoscimento codice Disabilitato * Cambio Codice ID (Default : G) Ref: Appendice (20-7EH)

27 Inizio configurazione UPC-E Expand to UPC-A * Disabilitato Invio check digit Disabilitato * Elimina la prima cifra (Default:00) Elimina l'ultima cifra (Default:00) Scelta inserimento stringa (Default:00) Ref: Appendice (00-08H) Ref: Appendice (00-08H) Ref: Appendice (00-02H)

28 Inizio configurazione Elimina il primo Zero * Disabilitato * NESSUNO 2 cifre Cifre supplementari (Add On) 5 cifre 2 or 5 cifre Autocontrollo Add-On

29 3.3 EAN-13 Inizio configurazione Riconoscimento codice Disabilitato * Cambio Codice ID (Default : H) Ref: Appendice (20-7EH) Invio check digit Disabilitato Elimina la prima cifra (Default : 00 ) Elimina l'ultima cifra (Default : 00 ) * Ref: Appendice (00-0DH) Ref: Appendice (00-0DH)

30 Inizio configurazione * NESSUNO 2 cifre Cifre supplementari (Add On) 5 cifre 2 or 5 cifre Autocontrollo Add-On ISBN/ISSN Conversione * Disabilitato Scelta inserimento stringa (Default : 00 ) Ref: Appendice (00-02H)

31 3.4 EAN-8 Inizio configurazione Riconoscimento codice Disabilitato * Cambio Codice ID (Default : I) Ref: Appendice (20-7EH) Invio check digit Disabilitato * Elimina la prima cifra (Default : 00) Ref: Appendice (00-08H)

32 Elimina l'ultima cifra (Default : 00) Ref: Appendice (00-08H) * NESSUNO 2 cifre Cifre supplementari (Add On) 5 cifre 2 or 5 cifre Autocontrollo Add-On Scelta inserimento stringa (Default : 00) Ref: Appendice (00-02H)

33 3.5 Code39 Inizio configurazione Riconoscimento codice Disabilitato * Cambio Codice ID (Default : J) Ref: Appendice (20-7EH) Verifica check-sum * Disabilitato Trasmissione del check-sum Disabilitato *

34 Inizio configurazione Aggiunta * Disabilitato Lunghezza minima codice (Default: 00) Ref: Appendice (00-32H) Lunghezza massima codice (Default: 32H) Ref: Appendice (00-32H) Format * Standard Code39 Code 39 Full ASCII

35 Inizio configurazione Trasmetti carattere inizio/fine * Disabilitato Elimina la prima cifra (Default: 00) Elimina l'ultima cifra (Default: 00) Scelta inserimento stringa (Default: 00) Ref: Appendice (00-32H) Ref: Appendice (00-32H) Ref: Appendice (00-02H)

36 3.6 Codabar Inizio configurazione Riconoscimento codice Disabilitato * Cambio Codice ID (Default : K) Ref: Appendice (20-7EH)

37 Inizio configurazione Verifica check-sum Disabilitato * Trasmissione del check-sum * Disabilitato Aggiunta * Disabilitato Elimina la prima cifra (Default:00) Ref: Appendice (00-7EH)

38 Inizio configurazione Elimina l'ultima cifra (Default:00) Ref: Appendice (00-7EH) * ABCD/ABCD Tipo Start/End abcd/abcd abcd/tn*e Trasmissione Start/End * Disabilitato Lunghezza minima codice (Default: 05) Ref: Appendice (00-3CH)

39 Inizio configurazione Lunghezza massima codice (Default: 3CH) Ref: Appendice (00-3CH) Scelta inserimento stringa (Default: 00) Ref: Appendice (00-02H)

40 3.7 Code93 Inizio configurazione Riconoscimento codice Disabilitato * Cambio Codice ID (Default : L) Ref: Appendice (20-7EH) Verifica check-sum Disabilitato *

41 Inizio configurazione Trasmissione del check-sum * Disabilitato Lunghezza minima codice (Default: 00) Ref: Appendice (0-50H) Lunghezza massima codice (Default: 50H) Ref: Appendice (0-50H) Elimina la prima cifra (Default: 00) Ref: Appendice (00-7EH) Elimina l'ultima cifra (Default: 00) Ref: Appendice (00-7EH) Scelta inserimento stringa Ref: Appendice (00-02H)

42 3.8 Code 128 Inizio configurazione Riconoscimento codice Disabilitato * Cambio Codice ID (Default : M) Ref: Appendice (20-7EH) Verifica check-sum Disabilitato *

43 Inizio configurazione Trasmissione del check-sum * Disabilitato FNC2 Append * Disabilitato UCC/EAN128 * Disabilitato Trasmissione FNC1 * Disabilitato

44 Inizio configurazione Elimina la prima cifra (Default: 00) Ref: Appendice (00-7FH) Elimina l'ultima cifra (Default: 00) Ref: Appendice (00-7FH) Lunghezza minima codice (Default: 00) Ref: Appendice (00-7FH) Lunghezza massima codice (Default: 7FH) Ref: Appendice (00-7FH) Scelta inserimento stringa (Default: 00) Ref: Appendice (00-02H)

45 3.9 Interleaved 2 of 5 Inizio configurazione Riconoscimento codice * Disabilitato Cambio Codice ID (Default : N) Ref: Appendice (20-7EH) Verifica check-sum Disabilitato * Trasmissione del check-sum Disabilitato *

46 Inizio configurazione Elimina la prima cifra (Default : 00) Ref: Appendice (00-7EH) Elimina l'ultima cifra (Default : 00) Ref: Appendice (00-7EH) Lunghezza minima codice (Default : 00) Ref: Appendice (00-7FH) Lunghezza massima codice (Default : 7FH) Ref: Appendice (00-7FH) Scelta inserimento stringa (Default : 00) Ref: Appendice (00-02H)

47 3.10 Industrial 2 of 5 Inizio configurazione OPTICON Riconoscimento codice * Disabilitato Cambio Codice ID (Default : O) Ref: Appendice (20-7EH) Lunghezza minima codice (Default : 00) Ref: Appendice (00-32H) Lunghezza massima codice (Default : 32H) Ref: Appendice (00-32H)

48 Inizio configurazione Elimina la prima cifra (Default : 00) Ref: Appendice (00-32H) Elimina l'ultima cifra (Default : 00) Ref: Appendice (00-32H) Verifica check-sum * Disabilitato Trasmissione del check-sum Disabilitato * Scelta inserimento stringa (Default : 00) Ref: Appendice (00-02H)

49 3.11 Matrix 2 of 5 Inizio configurazione Riconoscimento codice * Disabilitato Cambio Codice ID (Default : P) Ref: Appendice (20-7EH) Verifica check-sum * Disabilitato

50 Inizio configurazione Trasmissione del check-sum Disabilitato * Elimina la prima cifra (Default : 00) Ref: Appendice (00-50H) Elimina l'ultima cifra (Default : 00) Ref: Appendice (00-50H) Lunghezza minima codice (Default : 0B) Ref: Appendice (00-50H) Lunghezza massima codice (Default : 50H) Ref: Appendice (00-50H) Scelta inserimento stringa (Default : 00) Ref: Appendice (00-02H)

51 3.12 CHINA POSTAL CODE Inizio configurazione Riconoscimento codice * Disabilitato Cambio Codice ID (Default : Q) Ref: Appendice (20-7EH) Verifica check-sum * Disabilitato Trasmissione del check-sum Disabilitato *

52 Inizio configurazione Elimina la prima cifra (Default : 00) Ref: Appendice (00-50H) Elimina l'ultima cifra (Default : 00) Ref: Appendice (00-50H) Min.code length (Default : 00) Ref: Appendice (00-50H) Max.code length (Default : 50H) Ref: Appendice (00-50H) Scelta inserimento stringa (Default : 00) Ref: Appendice (00-02H)

53 3.13 MSI/Plessey Inizio configurazione Riconoscimento codice * Disabilitato Cambio Codice ID (Default : R) Ref: Appendice (20-7EH) * Disabilitato Verifica check-sum MOD 10 MOD 10/10 MOD 11/

54 Inizio configurazione Trasmissione del check-sum Disabilitato * Elimina la prima cifra (Default : 00) Ref: Appendice (00-3CH) Elimina l'ultima cifra (Default : 00) Ref: Appendice (00-3CH) Lunghezza minima codice (Default : 00) Ref: Appendice (00-3CH) Lunghezza massima codice (Default : 3CH) Ref: Appendice (00-3CH) Scelta inserimento stringa (Default : 00) Ref: Appendice (00-02H)

55 3.14 CODE 32 (Codice Farmaceutico Italiano) Inizio configurazione Riconoscimento codice * Disabilitato Cambio Codice ID (Default:S) Ref: Appendice (20-7EH) Verifica check-sum Disabilitato * Trasmissione del check-sum Disabilitato *

56 Elimina la prima cifra (Default : 00) Ref: Appendice (00-0AH) Elimina l'ultima cifra (Default : 00) Ref: Appendice (00-0AH)

57 3.15 CODE 11 Inizio configurazione Riconoscimento codice * Disabilitato Cambio Codice ID (Default:T) Ref: Appendice (20-7EH) Verifica check-sum Disabilitato * Trasmissione del check-sum * Disabilitato

58 Inizio configurazione Elimina la prima cifra (Default : 00) Ref: Appendice (00-50H) Elimina l'ultima cifra (Default : 00) Ref: Appendice (00-50H) Lunghezza minima codice (Default : 00) Ref: Appendice (00-50H) Lunghezza massima codice (Default : 50H) Ref: Appendice (00-50H) Scelta inserimento stringa (Default : 00) Ref: Appendice (00-02H)

59 3.16 Telepen Inizio configurazione Riconoscimento codice * Disabilitato Cambio Codice ID (Default:V) Ref: Appendice (20-7EH) Verifica check-sum Disabilitato * Data Format Only Numnic *Full ASCII

60 Inizio configurazione Trasmissione del check-sum * Disabilitato Elimina la prima cifra (Default : 00) Elimina l'ultima cifra (Default : 00) Lunghezza minima codice (Default : 00) Lunghezza massima codice (Default : 40H) Scelta inserimento stringa (Default : 00) Ref: Appendice (00-40H) Ref: Appendice (00-40H) Ref: Appendice (00-40H) Ref: Appendice (00-40H) Ref: Appendice (00-02H)

61 3.17 GS1 Data Bar (RSS) Inizio configurazione RSS-14 *Disabilitato RSS-14 LIMITED *Disabilitato RSS-14 EXPANDED *Disabilitato RSS TO UPC/EAN *Disabilitato

62 3.18 Tasti funzione Inizio configurazione Tasti funzione * Disabilitato Code 39 format Full ASCII Code 39 Per emulare I tasti funzione, occorre abilitare Full ASCII Code 39. Cfr la tabella Full ASCII Code 39 per attivare l'emulazione dei tasti funzione. Codici Funzioni FRECCIA SU($A) F1($Q) FRECCIA GIU'($B) F2($R) FRECCIA SX($C) F3($S) FRECCIA DX($D) F4($T) PAGINA SU($E) F5($U) PAGINA GIU'($F) F6($V)

63 BACKSPACE($H) F7($W) TAB($I) F8($X) INIZIO(HOME)($K) F9($Y) FINE(END)($L) F10($Z) INVIO(ENTER)($M) ESC(%A) INSERIMENTO($N) F11(%B) CANCELLA(DEL)($O) F12(%C)

64 Appendice A

65 Dec Hex Char. Dec Hex Char NUL SP 1 01 SOH 33 21! 2 02 STX ETX # 4 04 EOT $ 5 05 ENQ % 6 06 ACK & 7 07 BEL BS ( 9 09 HT ) 10 0A LF 42 2A * 11 0B VT 43 2B C FF 44 2C, 13 0D CR 45 2D E SO 46 2E. 15 0F SI 47 2F / DLE DC DC DC DC NAK SYN ETB CAN EM A SUB 58 3A : 27 1B ESC 59 3B ; 28 1C FS 60 3C < 29 1D GS 61 3D = 30 1E RS 62 3E > 31 1F US 63 3F?

66 Dec Hex Char. Dec Hex Char A a B b C c D d E e F f G G H h I i 74 4A J 106 6A j 75 4B K 107 6B k 76 4C L 108 6C l 77 4D M 109 6D m 78 4E N 110 6E n 79 4F O 111 6F o P P Q q R r S s T t U u V v W w X x Y y 90 5A Z 122 7A z 91 5B [ 123 7B { 92 5C \ 124 7C 93 5D } 125 7D } 94 5E ^ 126 7E ~ 95 5F _ 127 7F DEL

67 Tabella Esadecimale conferma configurazione

68 Tabella tasti-funzione NULLO 1 SU F1 2 GIU F2 3 SINISTRA F3 4 DESTRA F4 5 PAGINA SU F5 6 PAGINA GIU F6 7 F7 8 INDIETRO F8 9 TABULAT. F9 A F10 B A CAPO ESC C FINE F11 D ENTER F12 E INSERIM: F CANCELLAZ. CONTROLLO VERSIONE FIRMWARE SETTAGGIO DI DEFAULT

LETTORE BARCODE BLASTER LINE

LETTORE BARCODE BLASTER LINE LETTORE BARCODE BLASTER LINE MANUALE UTENTE V 4.0 IT BLASTER Contents - 1 - Barcode Scanner Install Flow Chart Leggere il barcode Programmazione Leggere i codici di Resetta i Parametri impostazione necessari

Dettagli

LETTORE BARCODE V 2.1 EN MANUALE UTENTE

LETTORE BARCODE V 2.1 EN MANUALE UTENTE LETTORE BARCODE V 2.1 EN MANUALE UTENTE INSTALLAZIONE LETTORE Connessione PS-2 Connessione RS-232 (Necessita di alimentatore 5V) 1 INSTALLAZIONE LETTORE Connessione USB 2 COME USARE IL MANUALE Per impostare

Dettagli

V 4.0 IT STAR MANUALE UTENTE

V 4.0 IT STAR MANUALE UTENTE V 4.0 IT STAR MANUALE UTENTE Cap.1 Sistema Ripristina parametri DEFAULT Versione Firmware Cap. ap.2 Installazione 2.1 Selezione Interfaccia Cambiando interfaccia il lettore deve essere riavviato estraendo

Dettagli

Guida di riferimento dei codici a barre

Guida di riferimento dei codici a barre Guida di riferimento dei codici a barre Versione 0 ITA 1 Introduzione 1 Panoramica 1 1 Questa guida di riferimento contiene informazioni sulla stampa dei codici a barre attraverso l invio diretto di comandi

Dettagli

IS3480 QuantumE QuantumT 3580 Fusion 3780 Orbit 7120/7180 Solaris 7820. Guida di avvio rapido

IS3480 QuantumE QuantumT 3580 Fusion 3780 Orbit 7120/7180 Solaris 7820. Guida di avvio rapido IS3480 QuantumE QuantumT 3580 Fusion 3780 Orbit 7120/7180 Solaris 7820 Guida di avvio rapido Operazioni preliminari Spegnere il computer prima di collegare lo scanner. Una volta terminato il collegamento

Dettagli

CODIFICA DELL INFORMAZIONE E CODICI BINARI

CODIFICA DELL INFORMAZIONE E CODICI BINARI Codifica dell informazione 1 CODIFICA DELL INFORMAZIONE E CODICI BINARI Andrea Bobbio Anno Accademico 2001-2002 Codifica dell informazione 2 La codifica dell informazione I sistemi di elaborazione operano

Dettagli

Manuale di programmazione decoder e scanner

Manuale di programmazione decoder e scanner Manuale di programmazione decoder e scanner 1. Corretto uso del lettore Affinché la lettura possa avvenire correttamente, seguire le seguenti indicazioni: 1. Mantenere alcuni gradi di angolazione tra il

Dettagli

Voyager 9520/40 Voyager GS9590 Eclipse 5145 Guida introduttiva

Voyager 9520/40 Voyager GS9590 Eclipse 5145 Guida introduttiva Voyager 9520/40 Voyager GS9590 Eclipse 5145 Guida introduttiva VG-ECL-IT-QS Rev C 6/12 Operazioni preliminari Spegnere il sistema prima di collegare il lettore e riaccenderlo una volta terminati i collegamenti

Dettagli

2.1 Rappresentazione binaria dell informazione I Interruttore I 0 alto 1 1 basso 0

2.1 Rappresentazione binaria dell informazione I Interruttore I 0 alto 1 1 basso 0 Capitolo 2 Bit 2. - Rappresentazione dell informazione 2.2 Codici binari 2.3 - Trasmissione dell informazione 2.4 - Protezione dell informazione Descrizione dei segnali Variabili binarie Bit (binary digit)

Dettagli

Rappresentazione dei numeri naturali. La codifica associa alle informazioni dell alfabeto sorgente uno o più simboli dell alfabeto codice:

Rappresentazione dei numeri naturali. La codifica associa alle informazioni dell alfabeto sorgente uno o più simboli dell alfabeto codice: Rappresentazione dei numeri naturali La codifica associa alle informazioni dell alfabeto sorgente uno o più simboli dell alfabeto codice: 1 I 0001 / 2 II 0010 // 3 III 0011 /// 4 IV 0100 //// 5 V 0101

Dettagli

Andrea Bobbio CODIFICA DELL'INFORMAZIONE E CODICI BINARI Anno Accademico 1996-1997 1 Codiæca dell'informazione 2 La codiæca dell'informazione sistemi di elaborazione operano al loro interno soltanto I

Dettagli

DATAPROCESS INDUSTRIA S.p.A. INDICE 1. CONFIGURAZIONE DEL VISORE 1 2. ACCENSIONE DELLO STRUMENTO 1 3. OPERAZIONI DI PESATURA 2

DATAPROCESS INDUSTRIA S.p.A. INDICE 1. CONFIGURAZIONE DEL VISORE 1 2. ACCENSIONE DELLO STRUMENTO 1 3. OPERAZIONI DI PESATURA 2 Indice INDICE 1. CONFIGURAZIONE DEL VISORE 1 2. ACCENSIONE DELLO STRUMENTO 1 3. OPERAZIONI DI PESATURA 2 3.1. PESATURA SEMPLICE 2 3.2. TARA SEMIAUTOMATICA 2 3.3. BLOCCO DELLA TARA 3 4. TASTIERA 3 5. INTERFACCIA

Dettagli

Dart RF. Scanner Radio. Guida Utente

Dart RF. Scanner Radio. Guida Utente Dart RF Scanner Radio Guida Utente Grazie per aver acquistato un Dart RF DART RF è uno scanner cordless Laser che opera come dispositivo con profilo SPP (Emulazione di Porta seriale) oppure in Emulazione

Dettagli

Tabella dei codici ASCII standard

Tabella dei codici ASCII standard Tabella dei codici standard 0 00000000 0 nul 43 00101011 2B + 86 01010110 56 V 1 00000001 1 soh 44 00101100 2C, 87 01010111 57 W 2 00000010 2 stx 45 00101101 2D - 88 01011000 58 X 3 00000011 3 etx 46 00101110

Dettagli

Q-SCAN1 Manuale di programmazione dei lettori barcode Quasar (tutti i modelli QLL-xxxx)

Q-SCAN1 Manuale di programmazione dei lettori barcode Quasar (tutti i modelli QLL-xxxx) www.quasarcode.it info@quasarcode.it Q-SCAN1 Manuale di programmazione dei lettori barcode Quasar (tutti i modelli QLL-xxxx) New York (USA) - 2014, December QUASAR (c) is a Trafe Mark Pag. 1 Pag. 2 INTRODUZIONE

Dettagli

THUNDER. Portable Data Terminal. Guida Rapida

THUNDER. Portable Data Terminal. Guida Rapida THUNDER Portable Data Terminal Guida Rapida Descrizione: Grazie per aver acquistato un THUNDER Il Terminale portatile THUNDER e' particolarmente dedicato ad applicazioni di acquisizione dati quali inventario,

Dettagli

La codifica dei caratteri di un testo

La codifica dei caratteri di un testo La codifica dei caratteri di un testo L obiettivo è quello di comunicare con il calcolatore usando il nostro linguaggio. Dobbiamo rappresentare le lettere dell alfabeto L insieme di simboli comunemente

Dettagli

Selezionare il tipo di lettore e aggiorna Firmware per l aggiornamento del programma. Sul QuickData Selezionare Configurazione/Ricezione programma

Selezionare il tipo di lettore e aggiorna Firmware per l aggiornamento del programma. Sul QuickData Selezionare Configurazione/Ricezione programma Procedura di inventario totale con l utilizzo del Gestionale E-SHOP Le operazioni di Inventario Totale possono essere effettuate utilizzando il Lettore QuickData/Datalogic Formula 725 osservando i seguenti

Dettagli

Lettore di badge Nexus

Lettore di badge Nexus Lettore di badge Nexus Lettore di tessere magnetiche Nexus Benvenuti nella guida del lettore di tessere magnetiche per PC Nexus. Nexus BadgeReader - 2001-2004 Nexus Technologies s.r.l. Firenze Italia pag.

Dettagli

Indicatore dello Stato

Indicatore dello Stato 1 2 Indicatore dello Stato Protezione Resistente agli Urti Tasto Attivazione Foro Smontaggio Lettore (Accesso Cavo) 3 Angolo di lettura corretto Angolo di lettura corretto Angolo di lettura incorretto

Dettagli

Menu di programmazione del lettore QLI-9700 Versione 3.8 c - gennaio 2014 Nota: Quasar non sarà mai responsabile per eventuali errori tecnici o

Menu di programmazione del lettore QLI-9700 Versione 3.8 c - gennaio 2014 Nota: Quasar non sarà mai responsabile per eventuali errori tecnici o Menu di programmazione del lettore QLI-9700 Versione 3.8 c - gennaio 2014 Nota: Quasar non sarà mai responsabile per eventuali errori tecnici o editoriali eventualmente contenuti nel presente manuale,

Dettagli

Codici a barre. 69.1 Codice di controllo «modulo n» TXT HTM PDF pdf

Codici a barre. 69.1 Codice di controllo «modulo n» TXT HTM PDF pdf TXT HTM PDF pdf P1 P2 P3 P4 871 Codici a barre Capitolo 69 I codici a barre sono dati memorizzati in forma ottica, attraverso l uso di barre verticali che possono essere lette e interpretate facilmente

Dettagli

Rappresentazione binaria

Rappresentazione binaria Rappresentazione binaria DOTT. ING. LEONARDO RIGUTINI RICERCATORE ASSOCIATO DIPARTIMENTO INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE UNIVERSITÀ DI SIENA VIA ROMA 56 53100 SIENA UFF. 0577234850-7102 RIGUTINI@DII.UNISI.IT

Dettagli

Introduzione al Linguaggio C

Introduzione al Linguaggio C INFORMATICA 1 Lezione 3 (Introduzione al Linguaggio C, Introduzione ai Tipi di dato, Cenni alla codifica binaria) Introduzione al Linguaggio C 1 Passi fondamentali del C Definito nel 1972 (AT&T Bell Labs)

Dettagli

Part. Y1792A - 06/06-01 PC. Protocollo di comunicazione seriale Modbus

Part. Y1792A - 06/06-01 PC. Protocollo di comunicazione seriale Modbus Part. Y1792A - 06/06-01 PC Protocollo di comunicazione seriale Modbus 3 INDICE 1. Protocollo Modbus Pag. 4 1.1 Impostazione parametri di comunicazione Pag. 4 2. Protocollo Modbus RTU Pag. 5 2.1 Funzioni

Dettagli

Tipi di dato primitivi

Tipi di dato primitivi Tipi di dato primitivi (oltre int) Tipi di dato primitivi int (già trattati) Valori logici (ricordati) Valori reali Valori carattere Informatica - A.A. 2009/2010 - Tipi di dato 2 1 Valori logici (il caso

Dettagli

BILANCE ZENITH con Zenith System

BILANCE ZENITH con Zenith System BILANCE ZENITH con Zenith System Ultimo Aggiornamento: 20 febbraio 2013 Installazione di Zenith System 1. Creare la cartella C:\Vulcano\Zenith; 2. Installare il driver Zenith System (versione 200 o superiore),

Dettagli

Floating-point: mantissa La mantissa e codicata in modulo e segno su 24 bit, la mantissa e sempre normalizzata nella forma 1:XXXXX si rappresenta solo

Floating-point: mantissa La mantissa e codicata in modulo e segno su 24 bit, la mantissa e sempre normalizzata nella forma 1:XXXXX si rappresenta solo Rappresentazione in oating-point Utilizzata per rappresentare numeri frazionari nella notazione esponenziale: numero =(mantissa) 2 esponente Il formato piu utilizzato e quello IEEE P754, rappresentato

Dettagli

ScanPlus 1800 Lettore ottico Portatile

ScanPlus 1800 Lettore ottico Portatile Guida Introduttiva P/N 0-360049-I1 ScanPlus 1800 Lettore ottico Portatile Introduzione Emulazione laser / penna ottica La presente Guida Introduttiva permette di effetuare il setup del lettore ottico portatile

Dettagli

PX10-IG/PX10-IT. (Foto) Lettori di Tag 125 KHz ad incasso su 2 moduli. Manuale d installazione e d uso

PX10-IG/PX10-IT. (Foto) Lettori di Tag 125 KHz ad incasso su 2 moduli. Manuale d installazione e d uso PX10-IG/PX10-IT Lettori di Tag 125 KHz ad incasso su 2 moduli (Foto) Manuale d installazione e d uso Le informazioni incluse in questo manuale sono di proprietà APICE s.r.l. e possono essere cambiate senza

Dettagli

La rappresentazione delle Informazioni

La rappresentazione delle Informazioni La rappresentazione delle Informazioni Nella vita di tutti i giorni siamo abituati ad avere a che fare con vari tipi di informazioni, di natura e forma diversa, così come siamo abituati a diverse rappresentazioni

Dettagli

Dataprocess Alexia COLLEGAMENTO BILANCIA. INSTALLAZIONE e CONFIGURAZIONE CW500

Dataprocess Alexia COLLEGAMENTO BILANCIA. INSTALLAZIONE e CONFIGURAZIONE CW500 Dataprocess Alexia Dataprocess Alexia con CW500... 1 COLLEGAMENTO BILANCIA... 1 INSTALLAZIONE e CONFIGURAZIONE CW500... 1 CONFIGURAZIONE SERIALE PC... 2 CONFIGURAZIONE BILANCIA... 3 CONFIGURAZIONE AREA51...

Dettagli

Lettore RFID con tastiera. (Foto) Manuale d installazione e d uso

Lettore RFID con tastiera. (Foto) Manuale d installazione e d uso Lettore RFID con tastiera (Foto) Manuale d installazione e d uso Le informazioni incluse in questo manuale sono di proprietà APICE s.r.l. e possono essere cambiate senza preavviso. APICE s.r.l. non sarà

Dettagli

BILANCE ZENITH con Zenith System Ultimo Aggiornamento: 19 dicembre 2007

BILANCE ZENITH con Zenith System Ultimo Aggiornamento: 19 dicembre 2007 BILANCE ZENITH con Zenith System Ultimo Aggiornamento: 19 dicembre 2007 INDICE INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMA DI COMUNICAZIONE...1 CONFIGURAZIONE AREA51...2 IMPOSTAZIONE ANAGRAFICA...2 CONFIGURAZIONE BILANCIA...2

Dettagli

TELISOFT ROMA www.telisoft.eu info@telisoft.eu

TELISOFT ROMA www.telisoft.eu info@telisoft.eu TELISOFT ROMA www.telisoft.eu info@telisoft.eu 1 D I S O Gestione Ordini e consultazione Listini INDICE DEL DOCUMENTO 1 Menu principale...3 2 Listini... 4 2.1 Aggiornamento... 4 2.2 Consultazione Listino...

Dettagli

Interfaccia Seriale RS232-C. prof. Cleto Azzani IPSIA Moretto Brescia

Interfaccia Seriale RS232-C. prof. Cleto Azzani IPSIA Moretto Brescia Interfaccia Seriale RS232-C prof. Cleto Azzani IPSIA Moretto Brescia Interfacce Seriali Interfacce Seriali Semplici RS-232 Utilizzate nelle comunicazioni punto-punto comunicazioni seriali più semplici

Dettagli

SartoCollect v1.0 - Installazione e istruzioni per l'esecuzione

SartoCollect v1.0 - Installazione e istruzioni per l'esecuzione SartoCollect v1.0 - Installazione e istruzioni per l'esecuzione Grazie per il vostro recente acquisto di SartoCollect. Il software SartoCollect vi consentirà di importare direttamente i dati del vostro

Dettagli

Istruzioni per l uso Sartorius

Istruzioni per l uso Sartorius Istruzioni per l uso Sartorius Descrizione dell interfaccia per le bilance Entris, ED, GK e GW Indice Impiego previsto Indice.... 2 Impiego previsto.... 2 Funzionamento.... 2 Uscita dati.... 3 Formato

Dettagli

Xenon 1900/1910. Guida introduttiva. Area Imager con cavo. NG2D-IT-QS Rev D 10/12

Xenon 1900/1910. Guida introduttiva. Area Imager con cavo. NG2D-IT-QS Rev D 10/12 Xenon 1900/1910 Area Imager con cavo Guida introduttiva NG2D-IT-QS Rev D 10/12 Nota: per informazioni sulla pulizia del dispositivo, consultare il manuale dell utente. Versioni in altre lingue di questo

Dettagli

Per approfondire: La rappresentazione delle informazioni all interno dei computer

Per approfondire: La rappresentazione delle informazioni all interno dei computer Per approfondire: La rappresentazione delle informazioni all interno dei computer Scelta della rappresentazione dati Di solito è una scelta convenzionale A volte vi sono vincoli da rispettare Nel caso

Dettagli

STAMPANTE TERMICA TPR Manuale utente

STAMPANTE TERMICA TPR Manuale utente STAMPANTE TERMICA TPR Manuale utente TPR_08.10_IT INDICE GENERALE PRECAUZIONI...pag.3 1. PARTI DELLA STAMPANTE...pag.4 2. CARATTERISTICHE GENERALI...pag.5 3. CONNESSIONI STAMPANTE...pag.6 3.1 Alimentazione...pag.6

Dettagli

USB Laser Scanner Barcode Modello TC- PB 8001 Manuale D Uso V:1607

USB Laser Scanner Barcode Modello TC- PB 8001 Manuale D Uso V:1607 USB Laser Scanner Barcode Modello TC- PB 8001 Manuale D Uso 7 1 2 1 1 0 0 0 0 4 V:1607 Grazie Per aver scelto i prodotti TECNO, vi preghiamo di leggere attentamente il manuale prima di utilizzare il prodotto.

Dettagli

Rappresentazione binaria

Rappresentazione binaria Fondamenti di Informatica per la Sicurezza a.a. 2007/08 Rappresentazione binaria Stefano Ferrari UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO DIPARTIMENTO DI TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE Stefano Ferrari Università

Dettagli

LA GESTIONE DEI SERVIZI E DELLE PRESENZE. Convenienza e sicurezza con la biometria per tutti!

LA GESTIONE DEI SERVIZI E DELLE PRESENZE. Convenienza e sicurezza con la biometria per tutti! LA GESTIONE DEI SERVIZI E DELLE PRESENZE Convenienza e sicurezza con la biometria per tutti! I terminali ID3D della Recognition system, basati sulla geometria tridimensionale della mano sono un riferimento

Dettagli

Guida Rapida Utente. 8. Per completare la registrazione aprire il messaggio e-mail ricevuto subito. 4. Cliccare su INVIO.

Guida Rapida Utente. 8. Per completare la registrazione aprire il messaggio e-mail ricevuto subito. 4. Cliccare su INVIO. Guida Rapida Utente Congratulazioni per aver scelto il Sistema di Sicurezza LightSYS di RISCO. Questa Guida Rapida descrive le funzioni utente principali del prodotto. Per consultare il manuale utente

Dettagli

MANUALE D USO. EPSON FP90, FP81 e compatibili

MANUALE D USO. EPSON FP90, FP81 e compatibili MANUALE D USO EPSON FP90, FP81 e compatibili COMPATIBILE WINDOWS VISTA Versione 1.0.0.0 Manuale RTS WPOS1 INDICE INDICE... 2 LEGENDA... 2 PREMESSA... 3 VERSIONI DEL PROGRAMMA... 3 COMPATIBILITA CON WINDOWS

Dettagli

MANUALE FIRMWARE PRESENZE TERMINALE TEMPO CDV-137

MANUALE FIRMWARE PRESENZE TERMINALE TEMPO CDV-137 C.D.V.ITALIA S.r.l. MANUALE FIRMWARE PRESENZE TERMINALE TEMPO CDV-137 ver. CDV-137 007 rev. 1.9 \\Z8xdm2vfarmupsa\shareddocs\documentazione tecnica\doko\cdv italiano\cdv 137 007_19_utente_A5.doc CDV-137

Dettagli

Manuale d uso Giove CA3MKII

Manuale d uso Giove CA3MKII Manuale d uso Giove CA3MKII Linea GIOVE indice ----Descrizione comandi pag 3 ----Connessioni pag 3 ----Schema di collegamento Giove CA3 mk2 con Giove CA20/21 pag 4 ----Cavo di collegamento RS485 pag 5

Dettagli

GUIDA RAPIDA INDICATORE WIN 22 PER MAGGIORI INFORMAZIONI CONSULTARE IL MANUALE COMPLETO DISPONIBILE NELL AREA DOCUMENTI:

GUIDA RAPIDA INDICATORE WIN 22 PER MAGGIORI INFORMAZIONI CONSULTARE IL MANUALE COMPLETO DISPONIBILE NELL AREA DOCUMENTI: info@asmi-italy.it tel./fax 041-5190439 www.asmi-italy.it GUIDA RAPIDA INDICATORE WIN 22 PER MAGGIORI INFORMAZIONI CONSULTARE IL MANUALE COMPLETO DISPONIBILE NELL AREA DOCUMENTI: PW220902: CARATTERISTICHE

Dettagli

INFORMAZIONI NUMERICHE RAPPRESENTAZIONE DELL INFORMAZIONE

INFORMAZIONI NUMERICHE RAPPRESENTAZIONE DELL INFORMAZIONE RAPPRESENTAZIONE DELL INFORMAZIONE INFORMAZIONI NUMERICHE Internamente a un elaboratore, ogni informazione è rappresentata tramite sequenze di bit (cifre binarie) Una sequenza di bit non dice cosa essa

Dettagli

valentin DynacoDe II Perfezione nella stampa degli imballaggi. Qualità. Tradizione. Innovazione DRUCKSYSTEME

valentin DynacoDe II Perfezione nella stampa degli imballaggi. Qualità. Tradizione. Innovazione DRUCKSYSTEME valentin DRUCKSYSTEME DynacoDe II Perfezione nella stampa degli imballaggi. Qualità. Tradizione. Innovazione Dynacode II efficiente. flessibile. veloce > Stampa intermittente oppure in modo continuo >

Dettagli

E2K Collect Manuale Utente. Versione 1.0.0. Manuale Utente E2K Collect Pagina 1

E2K Collect Manuale Utente. Versione 1.0.0. Manuale Utente E2K Collect Pagina 1 E2K Collect Manuale Utente Versione 1.0.0 Manuale Utente E2K Collect Pagina 1 Sommario Sommario...2 Descrizione del prodotto...3 Configurazione terminale...4 Funzioni del programma...20 Versione del documento...33

Dettagli

MANUALE D USO SWEDA MASTER

MANUALE D USO SWEDA MASTER MANUALE D USO SWEDA MASTER COMPATIBILE WINDOWS VISTA Versione 1.2.0.3 Manuale RTS WPOS1 INDICE INDICE... 2 LEGENDA... 2 PREMESSA... 3 VERSIONI DEL PROGRAMMA... 3 COMPATIBILITA CON WINDOWS VISTA... 3 PROGRAMMAZIONE

Dettagli

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo BARCODE Gestione Codici a Barre La gestione Barcode permette di importare i codici degli articoli letti da dispositivi d inserimento (penne ottiche e lettori Barcode) integrandosi

Dettagli

Granit 1910i. Guida introduttiva. Lettore industriale area imager. GRNT-IT-QS Rev A 10/12

Granit 1910i. Guida introduttiva. Lettore industriale area imager. GRNT-IT-QS Rev A 10/12 Granit 1910i Lettore industriale area imager Guida introduttiva GRNT-IT-QS Rev A 10/12 Nota: per informazioni sulla pulizia del dispositivo, consultare il manuale dell utente. Versioni in altre lingue

Dettagli

Elementi di informatica

Elementi di informatica Elementi di informatica problema della rappresentazione dei valori delle informazioni la rappresentazione deve essere effettuata attraverso un insieme finito di simboli disponibili il numero di simboli

Dettagli

Kit A72 MANUALE DEL SOFTWARE TWIDO PER IL DISTACCO UTENZE (CEI 0-16 ALLEGATO M)

Kit A72 MANUALE DEL SOFTWARE TWIDO PER IL DISTACCO UTENZE (CEI 0-16 ALLEGATO M) Kit A72 MANUALE DEL SOFTWARE TWIDO PER IL DISTACCO UTENZE (CEI 0-16 ALLEGATO M) INDICE 1 OBIETTIVO...2 2 CONFIGURAZIONE DEL PROGRAMMA...2 2.1 Configurazione oggetti di memoria...2 3 FUNZIONAMENTO...5 3.1

Dettagli

Corso di Informatica A (A-L) Corso di Laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche a.a 2005/06. Obiettivi del corso. Prof. ssa Maria Luisa Sapino

Corso di Informatica A (A-L) Corso di Laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche a.a 2005/06. Obiettivi del corso. Prof. ssa Maria Luisa Sapino Corso di Informatica A (A-L) Corso di Laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche a.a 2005/06 Prof. ssa Maria Luisa Sapino Dip. Informatica Univ.Torino C.so Svizzera 185,Torino email:mlsapino@di.unito.it

Dettagli

A02-F24-2C(F)/M3(settembre 2002) Rack Gigabit Switch Layer 2

A02-F24-2C(F)/M3(settembre 2002) Rack Gigabit Switch Layer 2 A02-F24-2C(F)/M3(settembre 2002) Rack Gigabit Switch Layer 2 CONFIGURAZIONE DELLO SWITCH TRAMITE PORTA CONSOLE Questo capitolo spiega come utilizzare le funzionalità avanzate dello Switch. Configurazione

Dettagli

USB Laser Scanner Barcode Modello TC- PB 7001 Manuale D Uso V:1508

USB Laser Scanner Barcode Modello TC- PB 7001 Manuale D Uso V:1508 USB Laser Scanner Barcode Modello TC- PB 7001 Manuale D Uso V:1508 Grazie Per aver scelto i prodotti TECNO, vi preghiamo di leggere attentamente il manuale prima di utilizzare il prodotto. Contenuto della

Dettagli

COMPATIBILE WINDOWS VISTA

COMPATIBILE WINDOWS VISTA MANUALE D USO CORIS ZERO7 e compatibili COMPATIBILE WINDOWS VISTA / 7 / 8 Versione 1.1.0.5 Manuale RTS WPOS1 INDICE MANUALE D USO...1 CORIS...1 ZERO7 e compatibili...1 INDICE... 2 LEGENDA... 2 PREMESSA...

Dettagli

Manuale tastiera braille bluetooth bbreak

Manuale tastiera braille bluetooth bbreak Manuale tastiera braille bluetooth bbreak Generalità Versione 1.02 del 22/12/2014 La tastiera braille bbrek è un dispositivo realizzato per poter facilitare la scrittura sui nuovi dispositivi che prevedono

Dettagli

eurobraille VOYONS ENSEMBLE Guida rapida esys12 / esys40 Versione 1.00 revisione 1

eurobraille VOYONS ENSEMBLE Guida rapida esys12 / esys40 Versione 1.00 revisione 1 eurobraille VOYONS ENSEMBLE Guida rapida esys12 / esys40 Versione 1.00 revisione 1 eurobraille 134-140, rue d Aubervilliers, 75019 PARIS Tel : +33 (0)1 55 26 91 00 Fax : +33 (0)1 55 26 91 91 ESYS 1.00

Dettagli

Manuale di programmazione BerMar_Drive_Software

Manuale di programmazione BerMar_Drive_Software Invert er LG Manuale di programmazione BerMar_Drive_Software Mot ori elet t ric i Informazioni preliminari... 2 Installazione... 3 Avvio del programma... 4 Funzionamento Off-Line... 7 Caricamento di una

Dettagli

Solaris 7980g. Manuale di avvio rapido. Imager area di presentazione. 7980-ITIT-QS Rev A 10/15

Solaris 7980g. Manuale di avvio rapido. Imager area di presentazione. 7980-ITIT-QS Rev A 10/15 Solaris 7980g Imager area di presentazione Manuale di avvio rapido 7980-ITIT-QS Rev A 10/15 Nota: per informazioni sulla pulizia del dispositivo, consultare il manuale dell utente. Versioni in altre lingue

Dettagli

Software. Parte 2. Considerazione... Il computer? NO! Se l utente inserisce dati e ottiene risultati significa che aveva un problema che qualcuno

Software. Parte 2. Considerazione... Il computer? NO! Se l utente inserisce dati e ottiene risultati significa che aveva un problema che qualcuno Parte 2 Software Considerazione... Se l utente inserisce dati e ottiene risultati significa che aveva un problema che qualcuno ha risolto per lui Chi ha risolto il problema? Il computer? NO! 2.1 1 quindi

Dettagli

Indruduzione... 1 Il modulo Bluetooth HC-06... 2 Il firmware... 3 Collegamento della scheda... 4 Software PC e l applicazione Android...

Indruduzione... 1 Il modulo Bluetooth HC-06... 2 Il firmware... 3 Collegamento della scheda... 4 Software PC e l applicazione Android... Sommario Indruduzione... 1 Il modulo Bluetooth HC-06... 2 Il firmware... 3 Collegamento della scheda... 4 Software PC e l applicazione Android... 4 Indruduzione La scheda può controllare fino a quattro

Dettagli

Capitolo 8 - Protocollo Modbus RTU per Drive SIRCO

Capitolo 8 - Protocollo Modbus RTU per Drive SIRCO Capitolo 8 - Protocollo Modbus RTU per Drive SIRCO 8.1 Introduzione I parametri Drive vengono riferiti nel capitolo come registri Modbus di 16 bit; un parametro Drive di 32 bit occupa quindi 2 registri

Dettagli

Pronti via! ETHERNET NS - CJ1

Pronti via! ETHERNET NS - CJ1 PV_0001 Rev. A Pronti via! ETHERNET NS - CJ1 Pronti via! "Pronti... via!" è una raccolta di informazioni interattive, che permette una consultazione rapida delle principali informazioni necessarie all'utilizzo

Dettagli

Istruzioni collegamento OLIVETTI Ela Execute

Istruzioni collegamento OLIVETTI Ela Execute Istruzioni collegamento OLIVETTI Ela Execute Ultimo Aggiornamento: 20 maggio 2013 FUNZIONA SOLO CON LE STAMPANTI NETTUNA E PRT100F/FX IN MODALITA FISCALE IMPORTANTE: rimuovere dal pc eventuali installazioni

Dettagli

Procedure per l upgrade del firmware dell Agility

Procedure per l upgrade del firmware dell Agility Procedure per l upgrade del firmware dell Agility L aggiornamento firmware, qualsiasi sia il metodo usato, normalmente non comporta il ripristino dei valori di fabbrica della Centrale tranne quando l aggiornamento

Dettagli

Libretto d istruzioni per installazione

Libretto d istruzioni per installazione KERN & Sohn GmbH Ziegelei 1 D-72336 Balingen E-mail: info@kern-sohn.com Tel.: +49-[0]7433-9933-0 Fax: +49-[0]7433-9933-149 Internet: www.kern-sohn.com Libretto d istruzioni per installazione Cordone d

Dettagli

Lettore doppia tecnologia Prossimità/Digicode Wiegand. Gamma : controllo accesso Integrato MANUALE D INSTALLAZIONE

Lettore doppia tecnologia Prossimità/Digicode Wiegand. Gamma : controllo accesso Integrato MANUALE D INSTALLAZIONE IT EN FR Gamma : controllo accesso Integrato MANUALE D INSTALLAZIONE 1] Presentazione prodotto Doppia tecnologia Lettore di prossimità, Tastiera Digicode. Formati di uscita Wiegand, CDVI Formato, ISO Track

Dettagli

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen Prerequisiti Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen L opzione Touch è disponibile per le versioni Vendite, Azienda Light e Azienda Pro; per sfruttarne al meglio

Dettagli

USER MANUAL Barcode Scanner

USER MANUAL Barcode Scanner USER MANUAL Barcode Scanner ITA/ ENG Grazie per aver scelto un nostro prodotto ITITA Informazioni prodotto Lettore codice a barre USB plug & play in grado di leggere tutti i codici a barre standard 1D

Dettagli

Manuale di installazione ed utilizzo del software di Controllo MatrixCTLR

Manuale di installazione ed utilizzo del software di Controllo MatrixCTLR Manuale di installazione ed utilizzo del software di Controllo MatrixCTLR Vi preghiamo di leggere attentamente queste istruzioni prima di installare il software e di lavorare con esso. Ver.3.0.0 1 rev.

Dettagli

Aspetti dell informazione

Aspetti dell informazione Aspetti dell informazione Quando abbiamo a che fare con informazione di qualunque tipo distinguiamo: contenuto (messaggio/significato) rappresentazione (codifica/significante) supporto materiale Il numero

Dettagli

Vuquest 3310g. Guida introduttiva. Area Imager con cavo. 3310-IT-QS Rev C 1/13

Vuquest 3310g. Guida introduttiva. Area Imager con cavo. 3310-IT-QS Rev C 1/13 Vuquest 3310g Area Imager con cavo Guida introduttiva 3310-IT-QS Rev C 1/13 Nota: per informazioni sulla pulizia del dispositivo, consultare il manuale dell utente. Versioni in altre lingue di questo documento

Dettagli

MODULO MODBUS. Soluzione comunicazione. Guida dell utente. trasmesso all utente finale. Protocol. Address. Baud Rate. Parity.

MODULO MODBUS. Soluzione comunicazione. Guida dell utente. trasmesso all utente finale. Protocol. Address. Baud Rate. Parity. 4376 it - 211.11 / c Stop Ready Run Start Trip Reset Local LCL RMT Questo manuale deve essere trasmesso all utente finale Protocol Address Baud Rate Parity Timeout (seconds) AP ASCII +16 +8 +4 +2 +1 48

Dettagli

GP4LT EVO SISTEMA PER ETICHETTATURA SERIE GP "4" LT EVO

GP4LT EVO SISTEMA PER ETICHETTATURA SERIE GP 4 LT EVO GP4LT EVO SISTEMA PER ETICHETTATURA SERIE GP "4" LT EVO Bilancia adatta a tutte le esigenze di etichettatura. Grazie all' etichettatrice esterna, ad elevate prestazioni, permette di stampare etichette

Dettagli

KIT SUPERVISORE INSTALLAZIONE ED USO

KIT SUPERVISORE INSTALLAZIONE ED USO KIT SUPERVISORE INSTALLAZIONE ED USO Indice 1 DESCRIZIONE GENERALE 1.1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE 1.2 COLLEGAMENTO AL PC 2 INSTALLAZIONE 2.1 INSTALLAZIONE DEI CAVI DI COLLEGAMENTO 2.2 SCELTA DEL SOFTWARE

Dettagli

Presentation Draw. Guida dell utilizzatore

Presentation Draw. Guida dell utilizzatore Presentation Draw I Guida dell utilizzatore Conservare l intera documentazione dell utente a portata di mano per riferimenti futuri. Il termine puntatore in questo manuale si riferisce al puntatore interattivo

Dettagli

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE AUDITGARD Serratura elettronica a combinazione LGA ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE Le serrature AuditGard vengono consegnate da LA GARD con impostazioni predefinite (impostazioni di fabbrica); pertanto non

Dettagli

Manuale di installazione ed utilizzo del software di Controllo AurCord-Controller Ver.4.0

Manuale di installazione ed utilizzo del software di Controllo AurCord-Controller Ver.4.0 Manuale di installazione ed utilizzo del software di Controllo AurCord-Controller Ver.4.0 1 Indice Indice...2 Introduzione...3 Specifiche tecniche...3 Installazione del software...4 Collegamenti della

Dettagli

ITALIANO. Amministratore Tasto Macro Manuale d Uso

ITALIANO. Amministratore Tasto Macro Manuale d Uso ITALIANO Amministratore Tasto Manuale d Uso Introduzione L Amministratore Tasto è un applicazione software speciale della tavoletta. Utilizzando l Amministratore Tasto, potete impostare le funzioni della

Dettagli

Utilizzo del Terminalino

Utilizzo del Terminalino Utilizzo del Terminalino Tasti: - ENT: funzionano come INVIO - SCAN: per attivare il lettore di barcode - ESC: per uscire dal Menù in cui si è entrati - BKSP: per cancellare l ultimo carattere digitato

Dettagli

Manuale Utente. versione 1.2.0.6. BIS S.r.l.

Manuale Utente. versione 1.2.0.6. BIS S.r.l. Manuale Utente versione 1.2.0.6 BIS S.r.l. Via Trieste, 31 20080 Bubbiano MI Italia Tel.: +39 02 90834207 Fax: +39 02 90870542 e-mail: info@bilanceonline.it P.IVA e C.F.: 03774900967 INDICE 1 INTRODUZIONE...

Dettagli

Porta CENTRONICS e Porta Parallela LPT.

Porta CENTRONICS e Porta Parallela LPT. Corso di BASCOM 8051 - (Capitolo 3 7 ) Corso Teorico/Pratico di programmazione in BASCOM 8051. Autore: DAMINO Salvatore. Porta CENTRONICS e Porta Parallela LPT. La Porta Parallela, detta anche LPT dall'inglese

Dettagli

Stampante termica Quasar QRP-806. Manuale utente. www.quasarcode.it

Stampante termica Quasar QRP-806. Manuale utente. www.quasarcode.it Stampante termica Quasar QRP-806 Manuale utente www.quasarcode.it Napoli marzo 2015 Indice 1. Istruzioni pag. 3 1.1 Avvisi di sicurezza 3 1.2 Informazioni 3 2. Sommario 4 2.1 Caratteristiche principali

Dettagli

BICI 2000 - Versione 1.9

BICI 2000 - Versione 1.9 Pagina 1/8 BICI 2000 - Versione 1.9 Il controllo BICI 2000 nasce per il pilotaggio di piccoli motori a magnete permanente in alta frequenza per veicoli unidirezionali alimentati da batteria. La sua applicazione

Dettagli

D'USO DEL DISPOSITIVO MINI-POS

D'USO DEL DISPOSITIVO MINI-POS MINI-POS Descrizione: MANUALE D'USO DEL DISPOSITIVO MINI-POS Autore : Luca Slavazza Versione : rev. 1.0 del 20-07-11 Pag.1 di 9 Pag.2 di 9 Sommario 1. Introduzione...4 2. Programmazione gestore...4 2.1

Dettagli

Manuale per l utente di Ethernet

Manuale per l utente di Ethernet Manuale per l utente di Ethernet Indice 1. Nome della scheda dell interfaccia & stampante disponibile... 2 2. Specifiche... 3 3. Modalità d installazione... 4 4. Configurazione della scheda dell interfaccia

Dettagli

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014 TS-CNS Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi Versione 04.00 del 05.09.2014 - Sistema Operativo Microsoft Windows 32/64 bit - Carte Athena Per conoscere tutti i servizi della TS CNS visita il sito:

Dettagli

Specifiche per il collegamento XON-XOFF

Specifiche per il collegamento XON-XOFF MANUALE D USO Specifiche per il collegamento XON-XOFF Misuratori Fiscali EXTRA,FRONTIERA,SX3 SICO 6000, CLUB R503, R1000 INDICE 1. SCOPO... 3 2. APPLICABILITÀ... 3 3. INTRODUZIONE... 3 4. FUNZIONALITÀ

Dettagli

SLDLP GALAXY GOLD - PROGRAMMA DI TELE-ASSISTENZA

SLDLP GALAXY GOLD - PROGRAMMA DI TELE-ASSISTENZA PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS BPT Spa Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it SLDLP GALAXY GOLD - PROGRAMMA DI TELE-ASSISTENZA

Dettagli

MODULO TECNOALARM MANUALE UTENTE COD. KNX-TALM VERSIONE 2.0.6 PER LA GESTIONE INTEGRATA DI CENTRALI ANTIFURTO IN KONNEXION

MODULO TECNOALARM MANUALE UTENTE COD. KNX-TALM VERSIONE 2.0.6 PER LA GESTIONE INTEGRATA DI CENTRALI ANTIFURTO IN KONNEXION MODULO TECNOALARM PER LA GESTIONE INTEGRATA DI CENTRALI ANTIFURTO IN KONNEXION MANUALE UTENTE COD. KNX-TALM VERSIONE 2.0.6 1 INSTALLAZIONE 1.1 REQUISITI Il modulo abilita il controller di supervisione

Dettagli

Inserimento dei dati

Inserimento dei dati Inserimento dei dati Ulisse Di Corpo Terminata la fase di progettazione della scheda è possibile iniziare ad inserire i dati. A tal fine si seleziona Inserimento/Modifica dal menù Schede. Il programma

Dettagli

Manuale MOBILE APP EVOLUZIONE UFFICIO

Manuale MOBILE APP EVOLUZIONE UFFICIO Manuale MOBILE APP EVOLUZIONE UFFICIO Guida per terminali ANDROID Release 1.1 1 Sommario 1 INTRODUZIONE... 3 2 INSTALLAZIONE DELL APP... 4 3 AVVIO DELL APP... 6 4 EFFETTUARE UNA CHIAMATA... 7 4.1 SERVIZIO

Dettagli

Descrizione del protocollo

Descrizione del protocollo EFA Automazione S.r.l.Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Atlas Copco Power MACS (01 ITA).doc pag. 1 / 8 Descrizione del protocollo Sulla porta seriale collegata ad ATLAS COPCO vengono intercettate le

Dettagli

DomKing 2012. v1.0. - Indice - Installazione... pag.2. Guida al programma... pag.4. Funzione Secondo monitor... pag.4. Funzione Orologio... pag.

DomKing 2012. v1.0. - Indice - Installazione... pag.2. Guida al programma... pag.4. Funzione Secondo monitor... pag.4. Funzione Orologio... pag. DomKing 2012 v1.0 - Indice - Installazione... pag.2 Guida al programma... pag.4 Funzione Secondo monitor... pag.4 Funzione Orologio... pag.4 Funzione Timer... pag.4 Funzione Cantici... pag.5 Funzione Registrazione

Dettagli