EN 1004 Manuale di montaggio e uso Ponteggi su ruote 5100 e 5200, Ponteggio con scale integrate 5300, Ponteggi pieghevoli 5400 e 5500

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "www.altrex.com EN 1004 Manuale di montaggio e uso Ponteggi su ruote 5100 e 5200, Ponteggio con scale integrate 5300, Ponteggi pieghevoli 5400 e 5500"

Transcript

1 Manuale di montaggio e uso Ponteggi su ruote 5100 e 5200, Ponteggio con scale integrate 5300, Ponteggi pieghevoli 5400 e 5500 EN of 32

2 Manuale montaggio e uso N art Versione 10/09 Sostituisce: versione 01/09 Indice analitico I Introduzione II Generale II.I Utilizzo II.II Indicazioni supplementari per l'utilizzo dei ponteggi II.III Check list per l'uso dei ponteggi II.IV Ispezione, cura e manutenzione II.V Smontaggio del ponteggio II.VI Spostamento del ponteggio su ruote...37 II.VII Montaggio dei ricambi e/o riparazione II.VIII Condizioni di garanzia II.IX Montaggio delle tavole fermapiede II.X Spine di sicurezza III Ponteggio su ruote III.I Tabella di configurazione III.II Metodo di montaggio IV Ponteggio su ruote IV.I Tabella di configurazione IV.II Metodo di montaggio V Ponteggio su ruote con scale integrate V.I Tabella di configurazione V.II Metodo di montaggio VI Ponteggio pieghevole VI.I Tabella di configurazione VI.II Metodo di montaggio VII Ponteggio pieghevole VII.I Tabella di configurazione VII.II Metodo di montaggio VIII Schema di montaggio Copyright Altrex B.V. 09 Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere duplicata, conservata in un database automatizzato, o resa pubblica, sotto qualsiasi forma, o qualsiasi maniera possibile, elettronica, meccanica, mediante fotocopie, registrazione, o altro, senza previo accordo di Altrex B.V. Zwolle. Tale pubblicazione può essere utilizzata solo per prodotti Altrex. Con riserva di errori tipografici e di stampa. IX Zavorra X Elementi della serie XI Istruzioni sul ponteggio di 32 3 di 32

3 I Introduzione Il presente manuale si applica esclusivamente alle configurazioni di ponteggi su ruote e pieghevoli, chiamati qui di seguito il ponteggio, come descritto nel presente manuale di montaggio e uso, chiamato qui di seguito il manuale. Prima di iniziare a montare il ponteggio, bisogna leggere attentamente il presente manuale. Il ponteggio desiderato deve essere montato e utilizzato conformemente a questo manuale. Bisogna seguire scrupolosamente tutte le indicazioni contenute nel presente manuale; il non rispetto delle indicazioni contenute in esso può comportare incidenti. Altrex non è considerata responsabile di danni conseguenti al montaggio e all utilizzo di un ponteggio Altrex non conformi al presente manuale. Il datore di lavoro, il supervisore e l'utente sono responsabili dell'utilizzo appropriato del ponteggio, che deve essere conforme al presente manuale, e devono verificare che questo manuale sia sempre presente in cantiere, in caso di lavori con il ponteggio. II Generale Si può comporre un gran numero di configurazioni di ponteggi Altrex a partire dal sistema di ponteggio modulare della serie Altrex Per le configurazioni standard, fare riferimento alle tabelle di configurazione nel presente manuale. Per le configurazioni non standard, cioè le cosiddette configurazioni combinate, contattare Altrex. Bisogna sempre calcolare la resistenza e la stabilità di queste configurazioni in base alla norma europea EN 1004; questo calcolo deve essere presente in cantiere. Si possono montare, smontare, o modificare i ponteggi solo sotto la direzione di una persona competente e impiegando personale che abbia ricevuto una formazione appropriata e specifica per questi lavori riguardante i possibili rischi e in particolare in merito ai seguenti punti: la comprensione dello schema di montaggio, di smontaggio, o di trasformazione del ponteggio in questione; il montaggio, lo smontaggio e la trasformazione in tutta sicurezza del ponteggio in questione; misure di prevenzione circa i rischi di caduta di persone, o oggetti; misure di sicurezza in caso di condizioni meteo mutevoli che possono nuocere alla sicurezza dei ponteggi in questione; il carico consentito; qualsiasi altro rischio legato ai lavori di montaggio, smontaggio e di trasformazione del ponteggio. La persona che dirige i lavori e i dipendenti che svolgono tali lavori devono essere in possesso del presente manuale. Per il montaggio bisogna utilizzare solo i pezzi originali Altrex. L'altezza fino al primo piolo può essere massimo di 40 cm; in caso di altezza superiore a 40 cm, bisogna posizionare sul piolo inferiore una staffa a gradino, o una piattaforma. Le configurazioni standard dei ponteggi Altrex soddisfano le norme europee EN 1004, classe di carico 3 (per la resistenza e la stabilità) e EN 1298 (per i manuali). È possibile che la legislazione e la normativa locali contengano misure supplementari al presente manuale. È necessario assicurarsi alla facciata durante il montaggio, qualora sia possibile realizzare ciò in modo sicuro, per garantire un'ulteriore protezione personale. È vietato assicurarsi al ponteggio, salvo che questo sia ancorato alla facciata. II.I Utilizzo Il ponteggio Altrex 5000 è adatto per realizzare lavori in altezza. Altezza mass. della Serie Interno Esterno metri 8.2 metri metri 8.2 metri metri 8.2 metri metri 3.8 metri metri 8.2 metri Altezza mass. della * Sono possibili altezze superiori in concertazione con Altrex e sulla base di calcoli di resistenza e stabilità. Il carico massimo è di 200 kg/m2. Il carico massimo sul ponteggio completo è di 750 kg. Non sono autorizzati carichi orizzontali superiori a 30 kg risultanti dai lavori da svolgere sui ponteggi. In caso di forze superiori, bisogna ancorare il ponteggio alla facciata. Si può utilizzare il ponteggio solo su un supporto orizzontale, piatto e duro. Non si può usare il ponteggio, se la velocità del vento è superiore a 14 m/s (max. 6 Beaufort). In caso di tempesta, neve, ghiaccio, forti piogge, o fulmini, non si può utilizzare il ponteggio. È vietato issare, o tenere sospeso il ponteggio. Non si può utilizzare il ponteggio per accedere ad altre costruzioni. Per applicazioni speciali non descritte nel presente manuale, contattare Altrex B.V. Non si sono calcolate le configurazioni standard prevedendo l'uso di teloni di copertura e/o di cartelloni pubblicitari. Il ponteggio non deve poter scivolare, o compiere movimenti involontari. II.II Indicazioni supplementari per l utilizzo di ponteggi Lavorando con i ponteggi, bisogna indossare scarpe di sicurezza, guanti da lavoro e il casco di sicurezza. Non arrampicarsi mai sul ponteggio dal lato esterno e non stare mai in piedi sui puntelli. Non alzare mai la piattaforma di lavoro, posizionando su di essa scale, casse, ecc. [1]. Non si possono aumentare in nessun modo le dimensioni di base delle piattaforme. L'utilizzo di apparecchi di sollevamento sopra, o sul ponteggio non è autorizzato [2], in quanto può compromettere gravemente la stabilità. Il trasporto di elementi del ponteggio e di strumenti (verso la piattaforma di lavoro) deve essere esclusivamente manuale, ad esempio utilizzando una corda e il secchio. Se il supporto è molle, mettere piastre protettive, o profilati a U sotto le ruote. [3] Il carico del vento merita un'attenzione particolare in caso di utilizzo in luoghi sensibili al vento, ad esempio in costruzioni aperte e sull'angolo dell'edificio. In caso di forza del vento superiore a 14 m/s (max. 6 Beaufort) e anche al termine della giornata di lavoro, bisogna portare il ponteggio su ruote in un luogo senza vento. [4] Sul lato esterno del ponteggio standard, non si può fissare nessuna piattaforma di lavoro supplementare, o nessun'altra cosa. Non si può posizionare nessuna passerella tra il ponteggio e l'edificio. Posizionare gli stabilizzatori, se sono prescritti; non sono obbligatori sotto i 2,5 m, ma sono tuttavia consigliati per lavori con grandi forze orizzontali. La differenza di verticalità del ponteggio può essere al massimo dell'1%. Quindi, per un ponteggio di 4 metri la differenza può essere di massimo 4 cm. Adottare sufficienti misure contro le intemperie che possono minare la sicurezza lavorando sul ponteggio. Adottare sufficienti misure contro i fattori ambientali che possono minare la sicurezza, lavorando sul ponteggio. Utilizzare parapetti quando la sicurezza, o la normativa lo esige. Non lasciare mai il ponteggio senza sorveglianza. Verificare che nessuna persona non autorizzata possa accedere al ponteggio su ruote. È vietato mescolare tra loro elementi di ponteggio di marche e/o produttori diversi. Bisogna delimitare il cantiere intorno al ponteggio con coni e/o nastri segnaletici. Verificare che sia sempre possibile lavorare in piena sicurezza sul ponteggio. Prevedere sempre almeno 2 persone per montare il ponteggio. [5] di 32 5 di 32

4 II.III Check list per l'uso dei ponteggi In caso di (ri)utilizzo del ponteggio montato, bisogna sempre verificare i seguenti punti: 1. che il ponteggio sia appropriato per l'uso previsto; 2. che l'ambiente dove si costruirà il ponteggio garantisca un uso sicuro; 3. che il ponteggio possa essere ancora utilizzato in completa sicurezza; 4. che il supporto sia di buona qualità, orizzontale, piatto e sufficientemente portante; 5. che fattori ambientali, quali portefinestre, tende automatiche, cavi elettrici superficiali, il traffico e/o i passanti, ecc. non possano causare situazioni pericolose; 6. che ci sia sufficiente spazio libero per il montaggio e l'uso in sicurezza del ponteggio; 7. che i pezzi e gli strumenti di sicurezza necessari siano presenti in cantiere; 8. che non sia utilizzato nessun pezzo rovinato, o non prescritto; 9. che il ponteggio sia montato conformemente al presente manuale e secondo la tabella relativa alla configurazione e alle zavorre; 10. che non si superi l'altezza massima di montaggio; 11. che sia semplice arrampicarsi sul lato interno del ponteggio; 12. che le ruote siano correttamente montate, regolate, centrate e in posizione di frenaggio; 13. che i telai siano correttamente montati e fissati; 14. che i puntelli orizzontali e diagonali siano montati e fissati nella giusta posizione; 15. che gli stabilizzatori siano correttamente montati; 16. che il ponteggio sia in posizione verticale (controllare mediante la livella); 17. che il ponteggio sia stabile; 18. che le piattaforme siano in buona posizione e che la protezione anti-sollevamento per effetto del vento sia bloccata; 19. che ci sia una piattaforma ausiliare almeno ogni 4 metri; 20. che la configurazione del ponteggio sia regolarmente ispezionata (vedi autoadesivo che certifica l'ispezione); 21. che tutte le spine di sicurezza siano posizionate e fissate nel ponteggio. II.IV Ispezione, cura e manutenzione 1. Gli elementi del ponteggio devono essere maneggiati e trasportati con cura per evitare di danneggiarli. 2. L'immagazzinamento deve essere organizzato in modo tale che siano disponibili, nella giusta quantità, solo elementi del ponteggio intatti. 3. Controllare la pulizia e il buon funzionamento di tutti gli elementi mobili. 4. Controllare la presenza di danni su tutti gli elementi. È vietato utilizzare elementi rovinati, o incorretti. 5. Gli elementi rovinati devono essere restituiti al produttore per essere ispezionati. 6. I ponteggi destinati a un uso professionale devono essere controllati periodicamente da uno specialista. 7. Prima dell'utilizzo e in caso di calamità quali, ad esempio, una tempesta, bisogna ispezionare di nuovo il ponteggio. II.V Smontaggio del ponteggio Bisogna smontare il ponteggio seguendo le istruzioni per il montaggio, ma in senso inverso. II.VI Spostamento del ponteggio su ruote Per spostare il ponteggio, bisogna ridurre l'altezza fino a un massimo di 6,2 metri. Per spostare il ponteggio su ruote, bisogna sollevare gli stabilizzatori fino a un massimo di 10 cm. I freni delle ruote si sbloccano sollevando il pedale del freno. In fase di spostamento del ponteggio, non possono essere presenti su di esso persone e/o materiali. [6] 6 Bisogna controllare preventivamente che fattori ambientali, quali portefinestre, coperture, cavità, tende automatiche, cavi elettrici superficiali, il traffico e/o i passanti, ecc. non possano causare situazioni pericolose spostando il ponteggio. Spostare il ponteggio solo in senso longitudinale, o diagonale alla forza manuale su un supporto piatto, orizzontale e sufficientemente portante. Verificare che il ponteggio non sia di traverso. Subito dopo aver spostato il ponteggio, bisogna bloccare i freni delle ruote, premendo il pedale del freno. Dopo avere spostato il ponteggio, bisogna di nuovo centrarlo orizzontalmente con la livella. Regolare ancora gli stabilizzatori tutto intorno, in modo che siano di nuovo a contatto con il terreno. II.VII Montaggio dei ricambi e/o riparazione Bisogna montare i pezzi di ricambio consegnati da Altrex sul prodotto marcato Altrex nello stesso modo in cui era montato il pezzo sostituito. Il montaggio (il fissaggio) e/o la riparazione si svolgono a vostro rischio e pericolo. Altrex non è responsabile di danni causati da riparazioni e/o montaggi incorretti. Dietro pagamento, Altrex può riparare il prodotto, o montare i pezzi in questione. II.VIII Condizioni di garanzia Questo prodotto Altrex è stato progettato, fabbricato e testato con la più grande cura. Se utilizzato conformemente alle istruzioni e alla sua destinazione, la garanzia si applica alle seguenti condizioni: 1. Altrex garantisce la buona qualità del prodotto e la qualità dei materiali utilizzati. 2. Ripareremo i difetti coperti da garanzia, sostituendo l'elemento difettoso, o il prodotto, o inviando il pezzo di ricambio. 3. I difetti non coperti da garanzia sono menzionati qui di seguito: a) Utilizzo del prodotto in modo contrario alla sua destinazione, o alla modalità d'uso. b) Usura normale. c) Montaggio, o riparazione da parte del cliente, o di terzi (eccetto il montaggio di pezzi inviati, come indicato al punto 2). d) Modifica di disposizioni legali riguardanti la natura, o la qualità dei materiali utilizzati. 4. I difetti constatati alla consegna devono essere immediatamente segnati ad Altrex, altrimenti la garanzia scade. Per godere della garanzia, bisogna presentare la prova d'acquisto ad Altrex, o al distributore Altrex. 5. Bisogna segnalare i difetti del prodotto al distributore Altrex nel più breve lasso di tempo possibile e in ogni caso entro 14 giorni dalla scoperta. 6. a) In caso di ricorso alle condizioni di garanzia, Altrex deve poter studiare il prodotto nel proprio centro di qualità; a tale scopo, il cliente deve mettere a disposizione il prodotto. Se tale studio rivela che il prodotto è stato utilizzato in modo incorretto, saranno fatturate le spese dello studio. b) Se il cliente desidera ricevere uno studio da un istituto indipendente, le spese di tale studio saranno a suo carico, nel caso in cui risulti che il prodotto sia stato utilizzato in modo incorretto. Le spese dello studio sono a carico del cliente anche qualora, precedentemente a tale studio, Altrex abbia proposto di riparare, o sostituire il prodotto a sue spese. II.IX Montaggio delle tavole fermapiede Montare le tavole fermapiede secondo lo schema. II.X Spine di sicurezza Fissare i telai con le spine di sicurezza. 6 di 32 7 di 32

5 PONTEGGIO SU RUOTE 5100 III Ponteggio su ruote 5100 III.I Tabella di configurazione x 1.85 m Altezza della piattaforma (m) Altezza di lavoro (m) Descrizione N art. Peso (kg) Telaio , Telaio parapetto , Ruota 200 mm , Piattaforma legno con botola 1,85 m , Piattaforma Fiber-Deck con botola 1,85 m , Puntello/traversa diagonale , Puntello/traversa orrizontale , Stabilizzatore Easy-Lock universale , Fermapiedi 2 / 0, , Fermapiedi 2 / 1, , Peso totale (kg) piattaforma in legno incluso 85,7 120,1 161,7 180,9 Peso totale (kg) piattaforma "Fiber-Deck" incluso 81,7 116,1 153,7 172,9 III.II Metodo di montaggio del ponteggio su ruote Montare le ruote nei telai di base. 2. Connettere i telai di base mediante 2 puntelli orizzontali. Montare i puntelli orizzontali, dall'interno verso l'esterno e sotto il 1 piolo, sui supporti dei telai. 4. Montare sulla piattaforma inferiore, quindi posizionare 2 telai parapetto sul telaio del ponteggio su ruote. Fissare i telai parapetto con le spine di sicurezza (vedi II.X). In seguito montare i puntelli all'altezza delle ginocchia dall'interno verso l'esterno sui supporti dei telai parapetto. 5. Spostare la piattaforma con botola sul 7 piolo del telaio. In seguito posizionarsi nella botola della piattaforma, quindi montare i due puntelli del parapetto dall'interno verso l'esterno sui supporti dei telai parapetto. PONTEGGIO SU RUOTE x 2.45 m 0.75 x 3.05 m Descrizione N art. Peso (kg) Telaio , Telaio parapetto , Ruota 200 mm , Piattaforma legno con botola 2,45 m , Piattaforma Fiber-Deck con botola 2,45 m , Puntello/traversa diagonale , Puntello/traversa orrizontale , Stabilizzatore Easy-Lock universale , Fermapiedi 2 / 0, , Fermapiedi 2 / 2, , Peso totale (kg) piattaforma in legno incluso 95,1 130,5 178,6 198,8 Peso totale (kg) piattaforma "Fiber-Deck" incluso 90,1 125,5 168,6 188,8 Descrizione N art. Peso (kg) Telaio , Telaio parapetto , Ruota 200 mm , Piattaforma legno con botola 3,05 m , Piattaforma Fiber-Deck con botola 3,05 m , Puntello/traversa diagonale , Puntello/traversa orrizontale , Stabilizzatore Easy-Lock universale , Fermapiedi 2 / 0, , Fermapiedi 2 / 3, , Peso totale (kg) piattaforma in legno incluso 104,1 139,9 194,5 215,1 Peso totale (kg) piattaforma "Fiber-Deck" incluso 97,8 133,6 181,9 202,5 3. In seguito posizionare un puntello diagonale a croce tra il 2 e il 6 piolo del telaio di base, uno sul lato sinistro e uno sul lato destro del telaio. Posizionare una piattaforma con botola sul primo piolo del telaio di base. Dirigere le ruote in modo che puntino verso l'esterno e bloccarlein seguito regolare il telaio di base orizzontalmente nella direzione della lunghezza e della larghezza, poggiando la livella sul piolo inferiore e sul puntello orizzontale. 6. Montare le tavole fermapiede. Vedi II.IX. Ora il ponteggio con una piattaforma alta 2,2 metri è pronto all'uso. Estensione del montaggio con telai a 7 pioli e una piattaforma alta 4,2 metri. 7. Fare riferimento al telaio di base della fase 3. Montare 4 stabilizzatori ai 4 angoli del ponteggio, con un angolo di circa 120 rispetto all'asse longitudinale del ponteggio. 1 ) se il ponteggio è usato indipendente, bisogna utilisare 4, stabilizzatore tutto intorno 2 ) per ottenere questa configurazione sono necessari 4 puntelli orizzontale e 1 piattaforma supplementare. Per una configurazione con una piattaforma alta 2,2 metri, eseguire le fasi 4, 5 e 6. Montare gli elementi di fissaggio degli stabilizzatori sui supporti, sotto il 2 e il 7 piolo dei telai. Assicurarsi che l'estremità di ogni stabilizzatore sia in contatto con un supporto duro e fissare lo stabilizzatore. Posizionare il braccio inferiore dello stabilizzatore quasi orizzontalmente, fissare in modo fermo l'elemento di fissaggio e controllare l'angolo di di 32 9 di 32

6 7a. Qualora richiesto (vedi tabella delle zavorre, capitolo IX), montare la zavorra, posizionandone i sostegni sui 4 supporti del ponteggio. 11. Si può rimuovere la piattaforma intermedia prima di utilizzare definitivamente il ponteggio. Ora il ponteggio è pronto all'uso. Spostare la 2 piattaforma sul 1 piolo del 4 telaio, quindi passare alle fasi 4, 5 e 6. PONTEGGIO SU RUOTE 5100 Sostegno della zavorra art Zavorra 5 kg art Montare sulla piattaforma, quindi posizionare due telai con 7 pioli sulla base del ponteggio su ruote. Fissare i telai con le spine di sicurezza in dotazione. Da una parte e dall'altra dei telai di base, posizionare un puntello diagonale a croce tra il 2 e il 6 piolo del telaio successivo, 1 sul lato sinistro e 1 sul lato destro del telaio. Posizionare una piattaforma con botola sul 7 piolo del telaio di base. Estensione del montaggio con telai a 7 pioli e una piattaforma alta 6,2 metri. All'occorrenza, utilizzare una corda per sollevare gli elementi del ponteggio. A tale scopo servono 2 piattaforme con botola. 14. Si deve rimuovere la piattaforma intermedia a 6 metri prima di utilizzare definitivamente il ponteggio. PONTEGGIO SU RUOTE Ripetere le fasi 8 e 9 fino a raggiungere l'altezza della piattaforma desiderata. In seguito passare alle fasi 4, 5 e In seguito infilarsi nella botola della piattaforma, quindi posizionare da una parte e dall'altra i puntelli orizzontali sul 2 e sul 4 piolo sopra la piattaforma. Estensione del montaggio con telai a 7 pioli e una piattaforma alta 8,2 metri. All'occorrenza, utilizzare una corda per sollevare gli elementi del ponteggio. Ora il ponteggio 5100 è pronto all uso. 10. Per posizionare i parapetti e le tavole fermapiede, ripetere di nuovo le fasi 4, 5 e 6. A tale scopo servono 3 piattaforme con botola. 13. Ripetere di nuovo le fasi 8 e 9 fino a raggiungere l altezza della piattaforma desiderata. 10 di di 32

7 PONTEGGIO SU RUOTE 5200 IV Ponteggio su ruote 5200 IV.I Tabella di configurazione 5200, configurazioni 2-4 e x 1.85 m 1.35 x 2.45 m Altezza della piattaforma (m) Altezza di lavoro (m) Descrizione N art. Peso (kg) Telaio , Telaio parapetto , Ruota 200 mm , Piattaforma legno con botola 1,85 m , /1 2 2/1 2 3/1 2 3/1 2 Piattaforma legno senza botola 1,85 m ,4 1 1/2 2 2/3 2 2/4 2 3/5 2 3/6 2 Piattaforma Fiber-Deck con botola 1,85 m , /1 2 2/1 2 3/1 2 3/1 2 Piattaforma Fiber-Deck senza botola 1,85 m ,1 1 1/2 2 2/3 2 2/4 2 3/5 2 3/6 2 Puntello/traversa diagonale , Puntello/traversa orrizontale , Stabilizzatore Easy-Lock universale , Fermapiedi 2 / 1, , Fermapiedi 2 / 1, , Peso totale (kg) piattaforma in legno incluso / / / / /353 Peso totale (kg) piattaforma "Fiber-Deck" incluso / / / / /327 Opis N art. Peso (kg) Telaio , Telaio parapetto , Ruota 200 mm , Piattaforma legno con botola 2,45 m , /1 2 2/1 2 3/1 2 3/1 2 Piattaforma legno senza botola 2,45 m ,4 1 1/2 2 2/3 2 2/4 2 3/5 2 3/6 2 Piattaforma Fiber-Deck con botola 2,45 m , /1 2 2/1 2 3/1 2 3/1 2 Piattaforma Fiber-Deck senza botola 2,45 m ,3 1 1/2 2 2/3 2 2/4 2 3/5 2 3/6 2 Puntello/traversa diagonale , Puntello/traversa orrizontale , Stabilizzatore Easy-Lock universale , Fermapiedi 2 / 1, , Fermapiedi 2 / 2, , Peso totale (kg) piattaforma in legno incluso / / / / /369 Peso totale (kg) piattaforma "Fiber-Deck" incluso / / / / /366 Opis N art. Peso (kg) IV.II Metodo di montaggio del ponteggio su ruote 5200 Sui modelli 5200, si può utilizzare il ponteggio su ruote con due configurazioni diverse: 1/2: Ogni due metri 1 piattaforma senza botola, prima 1 sul lato lungo, poi 1 sull'altro lato e sfasata. 2/4: Ogni quattro metri due piattaforme, di cui almeno 1 con botola. 1. Montare le ruote nei telai di base. 2. Connettere i telai di base mediante 2 puntelli orizzontali assemblati. Montare i puntelli orizzontali, dall interno verso l'esterno e sotto il 1 piolo, sui supporti dei telai di base. 3. Su un lato del ponteggio montare 2 puntelli diagonali a croce tra il 2 e il 6 piolo dei telai di base. In seguito posizionare la piattaforma senza botola sul 3 piolo del telaio di base sul lato delle diagonali. Quindi, sull'altro lato del ponteggio, montare 2 puntelli diagonali a croce tra il 2 e il 6 piolo dei telai di base. 4. Dirigere le ruote in modo che puntino verso l esterno. Bloccare le ruote, premendo il pedale del freno. In seguito regolare il telaio di base orizzontalmente nella direzione della lunghezza e della larghezza, poggiando la livella su un piolo e su un puntello orizzontale. Per un ponteggio con una piattaforma alta 2,2 m, eseguire le fasi dalla 5 alla Salire sulla piattaforma e montare 2 telai parapetto sul telaio di base del ponteggio su ruote. Fissare i telai parapetto con le spine di sicurezza (vedi II.X). In seguito montare i puntelli, all altezza delle ginocchia/anche e dall'interno verso l'esterno, sui supporti dei telai parapetto. 6. Posizionare una piattaforma con botola sul 7 piolo del telaio di base. 7. Spostare anche la piattaforma inferiore senza botola sul livello più alto. PONTEGGIO SU RUOTE x 3.05 m Telaio , Telaio parapetto , Ruota 200 mm , Piattaforma legno con botola 3,05 m , /1 2 2/1 2 3/1 2 3/1 2 Piattaforma legno senza botola 3,05 m ,3 1 1/2 2 2/3 2 2/4 2 3/5 2 3/6 2 Piattaforma Fiber-Deck con botola 3,05 m , /1 2 2/1 2 3/1 2 3/1 2 Piattaforma Fiber-Deck senza botola 3,05 m ,7 1 1/2 2 2/3 2 2/4 2 3/5 2 3/6 2 Puntello/traversa diagonale , Puntello/traversa orrizontale , Stabilizzatore Easy-Lock universale , Fermapiedi 2 / 1, , Fermapiedi 2 / 3, , Peso totale (kg) piattaforma in legno incluso / / / / /436 Peso totale (kg) piattaforma "Fiber-Deck" incluso / / / / /397 1 ) se il ponteggio è usato indipendente, bisogna utilisare 4, stabilizzatore tutto intorno 2 ) primo numero: ogni 4 metri due piattaforme, di cui almeno 1 con botola, secondo numero: 1 piattaforma ogni 2 Metri e sfasata 3 ) per il montaggio di questa configurazione bisogna 2 traverse orrizontale supplementari 8. Montare le tavole fermapiede (vedi II.IX). Ora il ponteggio con una piattaforma alta 2,2 metri è pronto all uso. 12 di di 32

8 PONTEGGIO SU RUOTE 5200 Per l'estensione che prevede piattaforme alte 4,2 metri, eseguire le fasi dalla 8 alla 13, a partire dalla fase 4. All'occorrenza, utilizzare una corda per sollevare gli elementi del ponteggio. 9. Montare 4 stabilizzatori ai 4 angoli del ponteggio su ruote, con un angolo di circa 120 rispetto all asse longitudinale del ponteggio su ruote. Montare gli elementi di fissaggio degli stabilizzatori sui supporti, sotto il 2 e il 6 piolo del telaio di base. 12. In seguito, montare alcuni puntelli diagonali a croce tra il 2 e il 6 piolo da una parte e dall'altra dei telai posizionati come ultimi. Posizionare un'altra piattaforma sul 3 piolo dei telai successivi, sfasata rispetto alla piattaforma inferiore. 13. Posizionarsi sulla piattaforma superiore, quindi montare un supporto per le anche sul 4 piolo sopra la piattaforma, da una parte e dall altra della piattaforma (di riposo). 15. Ora il ponteggio è pronto all uso. Configurazione 1/2 Configurazione 2/4 PONTEGGIO SU RUOTE 5200 Assicurarsi che l estremità di ogni stabilizzatore sia in contatto con un supporto duro e fissare lo stabilizzatore. Posizionare il braccio inferiore dello stabilizzatore (quasi) orizzontalmente, fissare l elemento di fissaggio e controllare l'angolo di Qualora richiesto (vedi tabella delle zavorre, cap. IX), montare la zavorra, posizionandone i sostegni sui 4 supporti del telaio di base. Ripetere le fasi 11, 12 e 13 fino a raggiungere l altezza della piattaforma desiderata: 6,2 metri, 8,2 metri, 10,2 metri, o 12,2 metri. In seguito eseguire le fasi dalla 5 alla 8 per posizionare i telai parapetto e i puntelli del parapetto. Quindi passare alla fase 14 per preparare il ponteggio all'uso. All'occorrenza, utilizzare una corda per sollevare gli elementi del ponteggio. 14. Ora le piattaforme intermedie sono ancora su posizioni necessarie per un montaggio sicuro. Sostegno della zavorra art Zavorra 5 kg art Montare sulla piattaforma, quindi posizionare due telai con 7 pioli sulla base del ponteggio su ruote. Fissare i telai con le spine di sicurezza. Si può utilizzare il ponteggio con due configurazioni: 1 piattaforma sfasata ogni 2 metri (configurazione 1-2), o due piattaforme l'una a fianco all'altra ogni 4 metri (configurazione 2-4). Prima di poter utilizzare il ponteggio, bisogna spostare le piattaforme intermedie e i supporti per le anche. Per spostare le piattaforme per le varie configurazioni, seguire gli schemi di montaggio al capitolo VIII. 14 di di 32

9 PONTEGGIO SU RUOTE CON SCALE INTEGRATE 5300 V Ponteggio su ruote con scale integrate 5300 V.I Tabella di configurazione x 2.45 m Altezza della piattaforma (m) Altezza di lavoro (m) Opis N art. Peso (kg) Telaio , Telaio di passaggio , Telaio parapetto , Ruote 200 mm , Piattaforma legno senza botola 2,45 m , Piattaforma Fiber-Deck senza botola 2,45 m , Puntello/traversa diagonale , Puntello/traversa orrizontale , Stabilizzatore Easy-Lock universale , Fermapiedi 2 / 1, , Fermapiedi 2 / 2, , Scala , Balaustra , Righiera della scala , Staffa a gradino , Peso totale (kg) piattaforma in legno incluso 136,4 224,8 298,0 371,2 444,4 517,6 Peso totale (kg) piattaforma "Fiber-Deck" incluso 131,3 214,6 221,8 274,4 327,0 379,6 1 ) se il ponteggio è usato indipendente, bisogna utilisare 4 stabilizzatore tutto intorno 2 ) Carico massimo oltre le 10 metri e da mass. 500 kg. Per il montaggio bisogna utilizzare 1 traversa diagonale supplementare V.II Metodo di montaggio del ponteggio con scale integrate Per la base del ponteggio con scale integrate si utilizza 1 telaio di passaggio e 1 telaio. Montare le ruote nel telaio di passaggio e nel telaio. Assemblare i telai mediante 2 puntelli orizzontali sotto il 1 piolo e dall interno verso l'esterno. 2. Montare 1 puntello diagonale sul lato del passaggio tra il 3 piolo del telaio e il 7 piolo del telaio di passaggio. In seguito posizionare 2 puntelli diagonali a croce sull'altro lato, tra il 2 e il 6 piolo del telaio di base verso il telaio di passaggio. Regolare il telaio di base nel senso della lunghezza e della larghezza mediante la livella e il dado di regolazione sui supporti della ruota. 3. Posizionare la scala tra il 1 puntello del telaio di passaggio e il 7 piolo del telaio. Montare la staffa a gradino sul piolo inferiore, davanti all'entrata del telaio di passaggio, con gli elementi di fissaggio all'esterno del ponteggio. In seguito, a partire dalla scala e sull'altra metà del telaio di base, posizionare una piattaforma sul 7 piolo del telaio di base. Verificare che la protezione anti-sollevamento per effetto del vento della piattaforma sia ben fissata. Per un ponteggio con una piattaforma alta 2,2 m, eseguire le fasi dalla 4 alla Montare sul 2 piolo della scala, quindi montare un telaio parapetto sul telaio di passaggio. Fissare il telaio parapetto con le spine di sicurezza (vedi II.X). In seguito posizionare una diagonale supplementare tra il 7 piolo del telaio di base e il 2 piolo del telaio parapetto. 5. Quindi salire sul 5 piolo della scala. Montare un telaio parapetto sul telaio di base del ponteggio su ruote. Fissare il telaio parapetto con le spine di sicurezza. 6. Montare la ringhiera della scala tra il 1 e il 2 piolo del telaio parapetto, quindi serrare in modo fermo i dadi ad alette sugli elementi di fissaggio. Rimuovere la diagonale provvisoria in corrispondenza del lato della scala. 7. Seduti sulla piattaforma, posizionare i puntelli del parapetto, dall interno verso l'esterno, sui supporti dei telai parapetto. In corrispondenza del lato della scala, posizionare un puntello del parapetto sotto il piolo superiore sui supporti dei telai parapetto. PONTEGGIO SU RUOTE CON SCALE INTEGRATE di di 32

10 PONTEGGIO SU RUOTE CON SCALE INTEGRATE Montare le tavole fermapiede. Vedi II.IX. 9. Sull'estremità della scala, montare una balaustra sul puntello del parapetto opposto e sul telaio parapetto. Ora il ponteggio con scale integrate e con una piattaforma alta 2,2 metri è pronto all uso. Per un ponteggio con scale integrate e con una piattaforma alta 4,2, 6,2, 8,2, 10,2, o 12,2 metri, eseguire le fasi dell'estensione dalla 10 alla 16. All'occorrenza, utilizzare una corda per sollevare gli elementi del ponteggio. 10. Fare riferimento al telaio di base descritto nella fase 3. Montare gli stabilizzatori ai 4 angoli del ponteggio con scale integrate, con un angolo di circa 120 rispetto all asse longitudinale del ponteggio. Assicurarsi che l estremità di ogni stabilizzatore sia in contatto con un supporto duro e fissare lo stabilizzatore. Posizionare il braccio inferiore dello stabilizzatore il più possibile orizzontalmente, fissare l elemento di fissaggio e controllare l'angolo di Salire sul 2 piolo della scala, quindi montare un telaio sul telaio di passaggio. Fissare il telaio con le spine di sicurezza. In seguito, posizionare la diagonale supplementare tra il 7 piolo del telaio di base e il 4 piolo del telaio. 12. A partire dal 5 piolo della scala, posizionare un telaio dall'altra parte del ponteggio e fissare le spine di sicurezza. 13. Montare la ringhiera della scala sopra il 3 piolo del 2 telaio, quindi serrare in modo fermo i dadi ad alette sugli elementi di fissaggio. 14. Sul lato della piattaforma, montare 2 puntelli diagonali a croce tra il 2 e il 6 piolo dei telai. Quindi, in corrispondenza del lato della piattaforma, posizionare 2 puntelli del parapetto sul 2 e sul 4 piolo dei telai. In seguito montare la seconda scala tra il 1 e il 7 piolo della 2 sezione di montaggio. Quindi spostare la diagonale supplementare in corrispondenza del lato della scala sul 3 e sul 7 piolo dei telai successivi. Ripetere le fasi dalla 11 alla 15 fino a raggiungere l altezza della piattaforma desiderata. 16. Per posizionare i parapetti, le tavole fermapiede e la balaustra, ripetere le fasi dalla 4 alla 9. Ora il ponteggio è pronto all uso. Attenzione! È possibile utilizzare il ponteggio con scale integrate 5300 come ponteggio d'accesso. Per esigenze supplementari e per conoscere le condizioni, contattare Altrex B.V. PONTEGGIO SU RUOTE CON SCALE INTEGRATE 5300 Se richiesto (vedi tabella delle zavorre, cap. IX), montare la zavorra, posizionandone i sostegni sui 4 supporti del telaio di base. 15. A fianco della scala, montare una piattaforma sui pioli superiori dei telai. Sostegno della zavorra art Zavorra 5 kg art di di 32

11 PONTEGGIO PIEGHEVOLE 5400 VI Ponteggio pieghevole 5400 VI.I Tabella di configurazione x 1.85 m Altezza della piattaforma (m) Altezza di lavoro (m) Opis N art. Peso (kg) Unità pieghevole 3 pioli , Unità pieghevole 6 pioli , Rama , Telaio parapetto , Set di 4 ruote 125 mm , Piattaforma legno senza botola 1,85 m , Piattaforma legno con botola 1,85 m , Piattaforme Fiber-Deck senza botola 1,85 m , Piattaforma Fiber-Deck con botola 1,85 m , Puntello/traversa diagonale , Puntello/traversa orrizontale , Stabilizzatore Easy-Lock universale , Fermapiedi 2 / 0, , Fermapiedi 2 / 1, , Peso totale (kg) piattaforma in legno incluso 39,9 75,3 104,5 111,5 Peso totale (kg) piattaforma "Fiber-Deck" incluso 35,6 71,3 100,5 107,5 1 ) Jeżeli wieża w powyższej konfiguracji użytkowana jest jako wolnostojąca, dookoła niej wymagane są 4 stabilizatory. 2 ) per il montaggio e da. 3 ) per il montaggio di questa configurazione bisogna 1 piattaforma supplmentare VI.II Metodo di montaggio del ponteggio pieghevole 5400 Per una piattaforma alta 1 m, eseguire le fasi dalla 1 alla Montare le ruote nel telaio pieghevole con 6 pioli. 2. Aprire il telaio pieghevole con 6 pioli. 3. Posizionare una piattaforma senza botola sul 3 piolo. Dirigere le quote in modo che puntino verso l'esterno, quindi bloccarle premendo il pedale del freno. Ora il ponteggio con una piattaforma alta 1 metro è pronto all'uso. 5. Salire sulla piattaforma, montare 2 telai parapetto sul telaio di base pieghevole e fissare i telai parapetto con le spine di sicurezza. 6. Posizionare 4 puntelli del parapetto, dall interno verso l'esterno, sui montanti dei telai parapetto. 7. Quindi spostare la piattaforma con botola sul 6 piolo del telaio pieghevole di base. PONTEGGIO PIEGHEVOLE Montare le tavole fermapiede. Vedi II.IX. Per una piattaforma alta 1,8 metri, eseguire le fasi dalla 4 alla Fare riferimento al telaio di base descritto nelle fasi dalla 1 alla 3. Quindi posizionare una piattaforma con botola sul 3 piolo. Sul lato aperto del ponteggio, montare 1 puntello orizzontale tra i supporti, sotto il primo piolo. Ora il ponteggio con una piattaforma alta 1,8 metri è pronto all uso. 20 di di 32

12 PONTEGGIO PIEGHEVOLE 5400 Per una piattaforma alta 2,7 m, eseguire le fasi dalla 9 alla Fare riferimento al telaio di base descritto nelle fasi dalla 1 alla 4. Quindi posizionare un telaio pieghevole con 3 pioli sulla base del ponteggio. Fissare i telai con le spine di sicurezza (vedi II.X). 10. In seguito montare 4 stabilizzatori ai 4 angoli del ponteggio, con un angolo di circa 120 rispetto all asse longitudinale del ponteggio. Assicurarsi che l estremità di ogni stabilizzatore sia in contatto con il supporto duro. Posizionare il braccio inferiore dello stabilizzatore quasi orizzontalmente, montare gli stabilizzatori con gli elementi di fissaggio sui supporti e controllare l'angolo di Montare le tavole fermapiede intorno alla piattaforma. Vedi II.IX. Ora il ponteggio con una piattaforma alta 2,7 metri è pronto all utilizzo. Per una piattaforma alta 3,8 metri, eseguire le fasi dalla 14 alla Fare riferimento al ponteggio descritto nelle fasi dalla 1 alla Posizionare alcuni telai con 7 pioli sulla base del ponteggio. Posizionare, su ogni lato del telaio, un puntello diagonale tra il 2 piolo e il 6 piolo. 17. Spostare la piattaforma con botola sul 6 piolo del telaio di base. Tale piattaforma svolge il ruolo di piattaforma ausiliare. 18. In seguito mettersi sulla piattaforma ausiliare e posizionare sul 7 piolo del telaio prima i telai parapetto e poi una piattaforma di lavoro con botola. 19. In seguito posizionarsi nella botola della piattaforma, quindi montare i puntelli del parapetto, dall interno verso l'esterno, sui supporti dei telai parapetto. In seguito posizionare le tavole fermapiede. Vedi II.IX. PONTEGGIO PIEGHEVOLE Posizionare due telai parapetto sul telaio pieghevole con 3 pioli, quindi fissare i telai parapetto con le spine di sicurezza. 12. Spostare la piattaforma di base con botola sul 3 piolo del telaio pieghevole superiore. 16. In seguito montare 4 stabilizzatori ai 4 angoli del ponteggio, con un angolo di circa 120 rispetto all asse longitudinale del ponteggio. Assicurarsi che l estremità di ogni stabilizzatore sia in contatto con il supporto duro. Posizionare il braccio inferiore dello stabilizzatore quasi orizzontalmente, montare gli stabilizzatori con gli elementi di fissaggio sui supporti e controllare l angolo di Si può rimuovere la piattaforma ausiliare intermedia, dopo aver montato le tavole fermapiede. Ora il ponteggio su ruote con una piattaforma alta 3,8 metri è pronto all uso. Montare un puntello diagonale tra il 1 e il 5 piolo del lato aperto del telaio pieghevole di base. In seguito infilarsi nella botola della piattaforma, quindi posizionare i puntelli del parapetto, dall interno verso l'esterno, sui supporti dei telai parapetto. 22 di di 32

13 PONTEGGIO PIEGHEVOLE 5500 VII Ponteggio pieghevole 5500 VII.I Tabella di configurazione 2/4 1/2 del ponteggio pieghevole x 1.85 m Altezza della piattaforma (m) Altezza di lavoro (m) Opis N art. Peso (kg) Unità pieghevole telescopico 6 pioli , Telaio , Telaio parapetto , Ruota 200 mm , Set di 4 ruote 125 mm , Piattaforma legno con botola 1,85 m , /2 2 2/3 2 2/4 2 3/5 2 3/6 2 Piattaforma legno senza botola 1,85 m , /1 2 2/1 2 3/1 2 3/1 2 Piattaforma Fiber-Deck con botola 1,85 m , /2 2 2/3 2 2/4 2 3/5 2 3/6 2 Piattaforma Fiber-Deck senza botola 1,85 m , /1 2 2/1 2 3/1 2 3/1 2 Puntello/traversa telescopico , Puntello/traversa diagonale , Puntello/traversa orrizontale , Stabilizzatore Easy-Lock universale , Fermapiedi 2 / 1, , Fermapiedi 2 / 1, , Peso totale (kg) piattaforma in legno incluso / / / / /371 2 Peso totale (kg) piattaforma "Fiber-Deck" incluso / / / / /342 2 VII.II Metodo di montaggio del ponteggio pieghevole 5500 Sui modelli 5500, si può utilizzare il ponteggio pieghevole con due configurazioni diverse: 1/2: Ogni due metri 1 piattaforma senza botola, prima 1 sul lato lungo, poi 1 sull'altro lato e sfasata. 2/4: Ogni quattro metri due piattaforme, di cui almeno 1 con botola. 1a. Per una configurazione di base con una piattaforma alta 1 metro e 1,8 metri, montare le ruote Ø 125 mm nel telaio pieghevole e fissarle. 2b. Per configurazioni superiori, montare sul lato aperto del telaio pieghevole 1 puntello orizzontale dall interno verso l'esterno e sotto il 1 piolo sui supporti. 3. Posizionare una piattaforma senza botola sul 3 piolo del telaio di base, sul lato aperto del telaio pieghevole. Sul lato aperto del ponteggio montare 2 puntelli diagonali a croce tra il 1 e il 5 piolo del telaio. PONTEGGIO PIEGHEVOLE x 2.45 m 1.35 x 3.05 m Opis N art. Peso (kg) Unità pieghevole telescopico 6 pioli , Telaio , Telaio parapetto , Ruota 200 mm , Set di 4 ruote 125 mm , Piattaforma legno con botola 2,45 m , /2 2 2/3 2 2/4 2 3/5 2 3/6 2 Piattaforma legno senza botola 2,45 m , /1 2 2/1 2 3/1 2 3/1 2 Piattaforma Fiber-Deck con botola 2,45 m , /2 2 2/3 2 2/4 2 3/5 2 3/6 2 Piattaforma Fiber-Deck senza botola 2,45 m , /1 2 2/1 2 3/1 2 3/1 2 Puntello/traversa telescopico , Puntello/traversa diagonale , Puntello/traversa orrizontale , Stabilizzatore Easy-Lock universale , Fermapiedi 2 / 1, , Fermapiedi 2 / , Peso totale (kg) piattaforma in legno incluso / / / / /418 2 Peso totale (kg) piattaforma "Fiber-Deck" incluso / / / / /382 2 Opis N art. Peso (kg) Unità pieghevole telescopico 6 pioli , Telaio , Telaio parapetto , Ruota 200 mm , Set di 4 ruote 125 mm , Piattaforma legno con botola 3,05 m , /2 2 2/3 2 2/4 2 3/5 2 3/6 2 Piattaforma legno senza botola 3,05 m , /1 2 2/1 2 3/1 2 3/1 2 Piattaforma Fiber-Deck con botola 3,05 m , /2 2 2/3 2 2/4 2 3/5 2 3/6 2 Piattaforma Fiber-Deck senza botola 3,05 m , /1 2 2/1 2 3/1 2 3/1 2 Puntello/traversa telescopico , Puntello/traversa diagonale , Puntello/traversa orrizontale Stabilizzatore Easy-Lock universale , Fermapiedi 2 / 1, , Fermapiedi 2 / 3, , Peso totale (kg) piattaforma in legno incluso / / / / /428 2 Peso totale (kg) piattaforma "Fiber-Deck" incluso / / / / / ) se il ponteggio è usato indipendente, bisogna utilisare 4 stabilizzatore tutto intorno 2 ) per il montaggio di questa configurazione bisogna 1 piattaforma supplementare 3 ) per il montaggio di questa configurazione bisogna 2 traverse orizzontale supplementare 1b. Per configurazioni superiori, montare i supporti delle ruote con ruote Ø 200 mm nel telaio pieghevole. 2a. Per le configurazioni di base con una piattaforma alta 1 metro e 1,8 metri, aprire il telaio pieghevole, bloccare la cerniera, quindi stendere i bracci telescopici alla stessa lunghezza dei due lati fino alla lunghezza della piattaforma desiderata, quindi fissarli. Dirigere le ruote in modo che puntino verso l esterno. Bloccare le ruote, premendo il pedale del freno. In seguito regolare il telaio di base orizzontalmente nella direzione della lunghezza e della larghezza, poggiando la livella su un piolo e su un puntello orizzontale. Per un ponteggio con una piattaforma alta 1,8 metri, eseguire le fasi dalla 4 alla Salire sulla piattaforma e montare 2 telai parapetto sul telaio di base del ponteggio. Fissare i telai parapetto con le spine di sicurezza. In seguito montare i puntelli all altezza delle ginocchia/anche, dall'interno verso l'esterno, sui supporti dei telai parapetto. 24 di di 32

14 5. Posizionare una piattaforma con botola sul 6 piolo del telaio di base. l elemento di fissaggio e controllare l'angolo di Ora le piattaforme intermedie sono ancora su posizioni necessarie per una costruzione sicura. PONTEGGIO PIEGHEVOLE Spostare anche la piattaforma inferiore senza botola sul livello più alto. 7. In seguito montare le tavole fermapiede sui supporti dei telai parapetto dall'interno verso l'esterno (vedi cap. II.IX). Se richiesto (vedi cap. IX), montare la zavorra, posizionandone i sostegni sui 4 supporti del telaio di base. Sostegno della zavorra art Zavorra 5 kg art In seguito, montare alcuni puntelli diagonali a croce tra il 2 e il 6 piolo da una parte e dall altra dei telai posizionati come ultimi. Posizionare un'altra piattaforma sul 3 piolo dei telai successivi, sfasata rispetto alla piattaforma inferiore. Si può utilizzare il ponteggio con due configurazioni, 1 piattaforma sfasata ogni 2 metri (configurazione 1-2), o 2 piattaforme ogni 4 metri una a fianco all'altra (configurazione 2-4). Prima di poter utilizzare il ponteggio, bisogna spostare le piattaforme intermedie e i supporti all'altezza delle anche. Per spostare le piattaforme, seguire gli schemi di montaggio al capitolo VIII. Ora il ponteggio è pronto all uso. PONTEGGIO PIEGHEVOLE 5500 Ora il ponteggio con una piattaforma alta 1,8 metri è pronto all uso. Configurazione 1/2 Configurazione 2/4 Per l'estensione che prevede piattaforme alte 3,8 metri, eseguire le fasi dalla 8 alla Fare riferimento al telaio di base descritto nelle fasi 1b, 2b e 3. Montare sulla piattaforma e posizionare due telai con 7 pioli sulla base del ponteggio. Fissare i telai con le spine di sicurezza. Vedi II.X. 11. Posizionarsi sulla piattaforma superiore, quindi montare un supporto per le anche sul 4 piolo sopra la piattaforma, da una parte e dall altra della piattaforma (di riposo). 9. Montare 4 stabilizzatori ai 4 angoli del ponteggio su ruote, con un angolo di circa 120 rispetto all asse longitudinale del ponteggio su ruote. Montare gli elementi di fissaggio degli stabilizzatori sui supporti, proprio sotto il 2 e il 7 piolo del telaio di base. Assicurarsi che l estremità di ogni stabilizzatore sia in contatto con un supporto duro e fissare lo stabilizzatore. Posizionare il braccio inferiore dello stabilizzatore (quasi) orizzontalmente, fissare in modo fermo Ripetere le fasi dalla 8 alla 11 fino a raggiungere l altezza della piattaforma desiderata: 5,8 metri, 7,8 metri, 9,8 metri, o 11,8 metri. Per posizionare i telai parapetto, eseguire le fasi dalla 4 alla 7, quindi passare alla fase 12 per preparare il ponteggio all'uso. All'occorrenza, utilizzare una corda per sollevare gli elementi del ponteggio. 26 di di 32

15 VIII Schema di montaggio del ponteggio /4 (ogni 4 metri 2 piattaforme) 1/2 (ogni 2 metri 1 piattaforma sfasata) IX Zavorra In alcuni casi il ponteggio deve essere dotato di zavorra. La tabella delle zavorre indica qui di seguito in quali situazioni bisogna usare la zavorra. La giusta quantità di dischi con funzione di zavorra, numero di articolo , è fissata mediante sostegni, numero di articolo , ai quattro supporti del telaio di base. Configurazione 1/4 PONTEGGIO SU RUOTE 5100 Numero di pesi con funzione di zavorra di 5 kg per ogni supporto della ruota Altezza INTERNO ESTERNO della piattaforma (metri) Legno Fibra Legno Fibra PONTEGGIO SU RUOTE/PIEGHEVOLE Numero di pesi con funzione di zavorra di 5 kg per ogni supporto della ruota Configurazione 1/2 Configurazione 2/4 Altezza INTERNO ESTERNO della piattaforma (metri) Legno Fibra Legno Fibra NA NA NA NA NA NA NA NA NA NA NA NA NA NA NA NA NA NA NA NA NA NA NA NA PONTEGGIO SU RUOTE CON SCALE INTEGRATE 5300 Numero di pesi con funzione di zavorra di 5 kg per ogni supporto della ruota Configurazione standard Altezza Piattaforma 2,45 metri della piattaforma INTERNO ESTERNO (metri) Legno Fibra Legno Fibra NA NA NA NA 1/4 1 piattaforma ogni 4 metri 1/2 1 piattaforma sfasata ogni 2 metri 2/4 2 piattaforme ogni 4 metri, chiuse NA Non applicabile X Numero di pesi con funzione di zavorra per ogni supporto della ruota Sostegno della zavorra, numero di articolo: Zavorra 5 kg, numero di articolo: di di 32

16 X Elementi della serie 5000 XI Istruzioni sul ponteggio Unità pieghevole Unità pieghevole Montante per passaggio Telaio parapetto Ruota ø 125 mm Ruota ø 200 mm Viste le attuali nozioni in materia di sicurezza, derivanti dalla legislazione europea pertinente, le istruzioni menzionate riguardanti il ponteggio sono decisive. Bisogna applicare queste istruzioni secondo le modalità indicate nel presente manuale. Unità pieghevole Telaio parapetto Staffa a gradino Telaio Puntello orizzontale (parapetto) Ringhiera della scala Telaio Puntello diagonale Balaustra Telaio Piattaforma con botola Legno Fiber-DecK Scala Telaio Telaio di passaggio Piattaforma senza botola Legno Fiber-DecK Gioco delle tavole Easy-Fit fermapiede 75 (frontali) (frontali) (laterali) (laterali) (laterali) Sostegno della zavorra Zavorra 5 kg Telaio di passaggio di base Stabilizzatore Easylock Universel 30 di di 32

17 NL ALGEMEEN Altrex B.V. P.O. Box CD Zwolle The Netherlands P10/2009 M10/2009 Relax. It's Het It s an is een Altrex. Altrex van a 32 64

Manuale scale telescopiche/scale pieghevoli...34. www.altrex.com 752939-A-0810. Relax. It s an Altrex.

Manuale scale telescopiche/scale pieghevoli...34. www.altrex.com 752939-A-0810. Relax. It s an Altrex. IT Manuale scale telescopiche/scale pieghevoli...34 752939-A-0810 www.altrex.com 1 2 3 1 m 4 5 6 8 7 Open Locked 9 Open Locked 10 1 A B 11 C 1 Come usare in modo sicuro una scala telescopica / scala pieghevole

Dettagli

PONTE SU RUOTE A TORRE (trabattelli)

PONTE SU RUOTE A TORRE (trabattelli) SCHEDA TECNICA N 25 PONTE SU RUOTE A TORRE (trabattelli) SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE V I A M A S S A R E N T I, 9-4 0 1 3 8 B O L O G N A 0 5 1. 6 3. 6 1 4. 5 8 5 - FA X 0 5 1. 6 3. 6 4. 5 8 7 E-mail:

Dettagli

TORRE MOBILE DA LAVORO T21

TORRE MOBILE DA LAVORO T21 TORRE MOBILE DA LAVORO T21 ISTRUZIONI PER L USO, Il MONTAGGIO E LA MANUTENZIONE Il presente manuale contiene le informazioni necessarie all utilizzo, il montaggio, lo smontaggio e la manutenzione del Ponteggio

Dettagli

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO CORSO DI INFORMAZIONE PER STUDENTI PREVENZIONE E SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICA Servizio Prevenzione Ambienti Lavoro RISCHI DI CADUTA

Dettagli

Lavori in quota. Lavori in quota. frareg.com 1/22

Lavori in quota. Lavori in quota. frareg.com 1/22 Lavori in quota 1/22 D.Lgs 81/08 e s.m.i., art. 111 1. Il datore di lavoro, nei casi in cui i lavori temporanei in quota non possono essere eseguiti in condizioni di sicurezza e in condizioni ergonomiche

Dettagli

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 D 5b. 1. Park -1993 5a. 2. Park -1993 6a. Park -1999 F G H 3. Park -1993 7. I I 4. Park -1993 8. 6b. Park 2000- J 9. 13. 10. 14. X Z Y W 11. V 15. Denna produkt, eller delar

Dettagli

SCHEDA TECNICA TRABATTELLO MILLENIUM E MILLENIUM S

SCHEDA TECNICA TRABATTELLO MILLENIUM E MILLENIUM S TRABATTELLI E SCALE DI QUALITA' BAGNATICA (BG) - via delle Groane, 13 - tel. 035/681104 - fax 035/681034 SCHEDA TECNICA TRABATTELLO MILLENIUM E MILLENIUM S Trabattello professionale MILLENIUM è costituito

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUTENZIONE ED USO. INDICE: AVVERTENZE GENERALI PER LA SICUREZZA...PAG. 2 INSTALLAZIONE GUIDE VERTICALI...PAG. 2 INSTALLAZIONE GRUPPO MOLLE...PAG. 2 INSTALLAZIONE CON VELETTA

Dettagli

Ponteggi mobili a torre su ruote in acciaio zincato

Ponteggi mobili a torre su ruote in acciaio zincato Ponteggi mobili a torre su ruote in acciaio zincato Catalogo 2007 Vi diamo alcune informazioni importanti sugli unici riferimenti di legge attualmente in vigore e sulle loro principali differenze, al fine

Dettagli

built build to ponteggi ALLUMINIO PLA

built build to ponteggi ALLUMINIO PLA uilt build to ponteggi ponteggi ALLUMINIO PLA Ponteggio di facciata in alluminio P.L.A. 186 Azienda Progetti Prodotti PONTEGGIO PER MANUTENZIONE E RESTAURO Il ponteggio prefabbricato di facciata P.L.A.

Dettagli

SCALE. SCALE (Allegato XX del D.Lgs 81/08)

SCALE. SCALE (Allegato XX del D.Lgs 81/08) SCALE SCALE (Allegato XX del D.Lgs 81/08) E riconosciuta la conformità delle scale portatili, alle seguenti condizioni: a) le scale portatili siano costruite conformemente alla norma tecnica UNI EN 131

Dettagli

Manuale d Uso e Manutenzione Scala Telescopica 4+4 COD. ABUNIALURED

Manuale d Uso e Manutenzione Scala Telescopica 4+4 COD. ABUNIALURED Manuale d Uso e Manutenzione Scala Telescopica 4+4 COD. ABUNIALURED O ABUNIALURED TELESCOPICA 4+4 CONFORME A: D.LGS. 81/08 ART. 113 EDIZIONE SETTEMBRE 2014 R1 1 MANUALE D USO E MANUTENZIONE Il presente

Dettagli

BRIO Ponteggio Multidirezionale

BRIO Ponteggio Multidirezionale BRIO Ponteggio Multidirezionale // Versatile e multifunzionale // Indice Caratteristiche Vantaggi Soluzioni Componenti base 2 4 6 13 // Caratteristiche Il Ponteggio Multidirezionale BRIO copre diverse

Dettagli

TORRE MOBILE DA LAVORO T21

TORRE MOBILE DA LAVORO T21 TORRE MOBILE DA LAVORO T21 ISTRUZIONI PER L USO, Il MONTAGGIO E LA MANUTENZIONE Il presente manuale contiene le informazioni necessarie all utilizzo, il montaggio, lo smontaggio e la manutenzione del Ponteggio

Dettagli

TU art. 113 Scale Le scale semplici portatili (a mano), se di legno, devono avere i pioli fissati ai montanti mediante incastro.

TU art. 113 Scale Le scale semplici portatili (a mano), se di legno, devono avere i pioli fissati ai montanti mediante incastro. TU art. 113 Scale Le scale semplici portatili (a mano), se di legno, devono avere i pioli fissati ai montanti mediante incastro. I pioli devono essere privi di nodi. Tali pioli devono essere trattenuti

Dettagli

Il programma. I lavori in quota

Il programma. I lavori in quota Il programma I lavori in quota Definizioni Obblighi del datore di lavoro Scale a pioli Scale fisse a gradini Scale fisse a pioli Scale semplici portatili Definizione D.Lgs. 9 Aprile 2008 n.81 Titolo IV,

Dettagli

MANUALE D USO E MANUTENZIONE

MANUALE D USO E MANUTENZIONE MANUALE D USO E MANUTENZIONE Istruzioni di uso, montaggio, smontaggio e manutenzione Altezza max mt. 8,80 (ultimo piano mt. 7,23) DPR 164/56 D. Lgs 626/94 Questo documento deve sempre accompagnare il trabattello

Dettagli

Ferrara Fiere Congressi Fascicolo Sicurezza - Allegato scheda 2 Misure e dispositivi di sicurezza. Fascicolo Sicurezza.

Ferrara Fiere Congressi Fascicolo Sicurezza - Allegato scheda 2 Misure e dispositivi di sicurezza. Fascicolo Sicurezza. Ferrara Fiere Congressi Fascicolo Sicurezza - Allegato scheda 2 Misure e dispositivi di sicurezza Fascicolo Sicurezza Allegato scheda 2 MISURE E DISPOSITIVI DA PREDISPORRE DA PARTE DEI DATORI DI LAVORO

Dettagli

Scale a pioli. Più possibilità. Il Sistema di Ponteggio. Scale a pioli Layher Istruzioni di montaggio e d uso

Scale a pioli. Più possibilità. Il Sistema di Ponteggio. Scale a pioli Layher Istruzioni di montaggio e d uso Scale a pioli Layher Istruzioni di montaggio e d uso Sistema di qualità aziendale certificato in accordo alla norma UNI EN ISO 9001:2000 dal TÜV-CERT Scale a pioli Più possibilità. Il Sistema di Ponteggio.

Dettagli

SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI.

SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI. SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI. 1. RETE ANTICADUTA CERTIFICATA EN 1263-1, PER APPLICAZIONI

Dettagli

Normative La Normativa e conformità dei prodotti SVELT

Normative La Normativa e conformità dei prodotti SVELT Normative La Normativa e conformità dei prodotti SVELT Le scale di dicurezza con gabbia SVELT sono costruite e progettate secondo le disposizioni della NORMA ITALIANA: Decreto Legislativo n.81 del 9/4/2008

Dettagli

Schalung & Gerüst. Ponteggi de facciata

Schalung & Gerüst. Ponteggi de facciata Schalung & Gerüst Ponteggi de facciata Semplice, pratico ed economico Sia che si tratti di nuove costruzioni o ristrutturazioni, in opere di piccole o di grandi dimensione NOR48 è un comodo sistema di

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI

MANUALE DI ISTRUZIONI MANUALE DI ISTRUZIONI MINI CESOIA PIEGATRICE Art. 0892 ! ATTENZIONE Leggere il presente manuale prima di qualsiasi operazione Prima di iniziare qualsiasi azione operativa è obbligatorio leggere il presente

Dettagli

Istruzioni di servizio per quadri di esposizioni filateliche compreso imballaggi

Istruzioni di servizio per quadri di esposizioni filateliche compreso imballaggi Istruzioni di servizio per quadri di esposizioni filateliche compreso imballaggi Valide per la serie da 012005 a 032005 Istruzione_Rahmen_I.doc/18.03.2014/ml 1/13 Indice INDICE 2 MISURE DI SICUREZZA /

Dettagli

EU EN 1004. Altezza max mt. 11,84. Altezza max mt. 7,91. D.lgs 81/2008

EU EN 1004. Altezza max mt. 11,84. Altezza max mt. 7,91. D.lgs 81/2008 Certif. n. 00/670 TÜVRheinland Certif. n. R 6003033 CLASSE 3 Portata 400 kg. carico ripartito su un solo piano (00kg/m : EN 004) Dimensione alla base:.0 x.80 mm. UNI EN 004 ROPEAN NORM TRABATTELLO PROFESSIONALE

Dettagli

INDICAZIONI TECNICHE RELATIVE ALLE MISURE DI PROTEZIONE DA ADOTTARE PER LA RIDUZIONE DEI RISCHI

INDICAZIONI TECNICHE RELATIVE ALLE MISURE DI PROTEZIONE DA ADOTTARE PER LA RIDUZIONE DEI RISCHI 5 INDICAZIONI TECNICHE RELATIVE ALLE MISURE DI PROTEZIONE DA ADOTTARE PER LA RIDUZIONE DEI RISCHI PREMESSA Il presente paragrafo è stato elaborato a partire dalle situazioni di pericolo individuate dall

Dettagli

AMBIENTE. Istruzioni di posa per professionisti

AMBIENTE. Istruzioni di posa per professionisti AMBIENTE Istruzioni di posa per professionisti Indice Travetti 4 Scelta del materiale Posa dei travetti Posa di travetti per terrazzoa senza profilo di finitura (Sit. A) Preparazione dei travetti Preparazione

Dettagli

Vista la legge 1 marzo 2002, n. 39, ed in particolare l'articolo 1, commi 1, 3 e 5;

Vista la legge 1 marzo 2002, n. 39, ed in particolare l'articolo 1, commi 1, 3 e 5; Attuazione della direttiva 2001/45/CE relativa ai requisiti minimi di sicurezza e di salute per l'uso delle attrezzature di lavoro da parte dei lavoratori IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Visti gli articoli

Dettagli

Corso di Tecnologia degli elementi costruttivi + Organizzazione del cantiere - a.a. 2002/2003 - 9 e 10 gennaio 2003 - il calcestruzzo - Alcuni avvisi

Corso di Tecnologia degli elementi costruttivi + Organizzazione del cantiere - a.a. 2002/2003 - 9 e 10 gennaio 2003 - il calcestruzzo - Alcuni avvisi Corso di Tecnologia degli elementi costruttivi + Organizzazione del cantiere - a.a. 2002/2003 - ghiaia sabbia cemento acqua Il calcestruzzo: casseratura getto e maturazione 1 Alcuni avvisi lezione breve

Dettagli

OPUSCOLO PER I LAVORATORI

OPUSCOLO PER I LAVORATORI 1 OPUSCOLO PER I LAVORATORI A cura: del Dott. Davide Antonelli 2 SCALE A MANO Tale attrezzatura È prevista per superare dislivelli e per effettuare lavorazioni straordinarie a carattere eccezionale e temporaneo.

Dettagli

CON GABBIA. di protezione. MONTAGGIO RAPIDO Facilitato dall innesto in PVC con anima in acciao. IVA esclusa

CON GABBIA. di protezione. MONTAGGIO RAPIDO Facilitato dall innesto in PVC con anima in acciao. IVA esclusa CON GABBIA di protezione DOC. ASS. CLIENTE N. 66 REV. 3 DEL 23/02/12 Listino 2012 IVA esclusa MONTAGGIO RAPIDO Facilitato dall innesto in PVC con anima in acciao NB: Proprietà esclusiva di Marchetti s.r.l.

Dettagli

CORPO PERMANENTE VIGILI DEL FUOCO TRENTO Ufficio Operativo Interventistico

CORPO PERMANENTE VIGILI DEL FUOCO TRENTO Ufficio Operativo Interventistico Provincia Autonoma di Trento Servizio Antincendi e Protezione Civile CORPO PERMANENTE VIGILI DEL FUOCO TRENTO Ufficio Operativo Interventistico Norma EN 1147/0 (norme europee) SCALE PORTATILI PER USO NELLE

Dettagli

built build to ponteggi

built build to ponteggi uilt build to ponteggi Ponteggi e Coperture PONTEGGI Ponteggi prefabbricati K-KZ 110 PE 120 SE 132 Ponteggi multidirezionali Tubo e Giunto 144 Multidirezionale MP 150 Piazzole di carico MP 162 Scale di

Dettagli

Dal Ministero del Lavoro una check-list per la sicurezza nei cantieri edili

Dal Ministero del Lavoro una check-list per la sicurezza nei cantieri edili Dal Ministero del Lavoro una check-list per la sicurezza nei cantieri edili L'ing. M. Grandi - funzionario della Direzione provinciale del Lavoro di Verbania ha curato la realizzazione una check list dedicata

Dettagli

Istruzioni di montaggio per i Modelli:

Istruzioni di montaggio per i Modelli: Istruzioni di montaggio per i Modelli: 968999306/iZC Equipaggiati con: 96899934 TRD48 Gruppo di taglio a tunnel Tunnel Ram oppure 968999347 CD48 Gruppo di taglio Combi Montaggio Disimballare la macchina.

Dettagli

MANUALE USO E MANUTENZIONE

MANUALE USO E MANUTENZIONE MANUALE USO E MANUTENZIONE Argano manuale con cavo Art. 0070/C ISTRUZIONI ORIGINALI PREMESSA Leggere il presente manuale prima di qualsiasi operazione ISTRUZIONI ORIGINALI Prima di iniziare qualsiasi azione

Dettagli

Focus tecnico. EN 131-3 Scale Istruzioni per l Utilizzatore. Testo Unico Sicurezza D.Lgs. 81/2008 - All. XX EN 131-3 Scale Parte 3

Focus tecnico. EN 131-3 Scale Istruzioni per l Utilizzatore. Testo Unico Sicurezza D.Lgs. 81/2008 - All. XX EN 131-3 Scale Parte 3 Focus tecnico Rev. 01 2012 EN 131-3 Scale Istruzioni per l Utilizzatore EN 131-3 Scale Istruzioni per l Utilizzatore Testo Unico Sicurezza D.Lgs. 81/2008 - All. XX EN 131-3 Scale Parte 3 Istruzioni per

Dettagli

ALZALASTRE ECOLIFT. MANUALE PER L UTILIZZATORE Importante. Leggere integralmente prima del montaggio e dell utilizzo.

ALZALASTRE ECOLIFT. MANUALE PER L UTILIZZATORE Importante. Leggere integralmente prima del montaggio e dell utilizzo. ALZALASTRE ECOLIFT ITW Construction Products Italy Srl Sede Legale: Viale Regione Veneto, 5 35127 Padova Italy Sede commerciale: Via Lombardia, 10 Z.I. Cazzago 30030 Pianiga (VE) Italy Tel. +39 041 5135

Dettagli

Riferimenti NORMATIVI

Riferimenti NORMATIVI REALIZZAZIONE DI SCALE FISSE CON PROTEZIONE NORMA UNI EN ISO 14122-4 : 2010 DISTANZA TRA LA SCALA E OSTRUZIONI PERMANENTI: La distanza tra la scala e le ostruzioni permanenti deve essere: - Di fronte alla

Dettagli

Argomenti. Verbali di consegna e verifiche periodiche e straordinarie. Uso dei sistemi anticaduta durante il montaggio/trasformazione/smontaggio

Argomenti. Verbali di consegna e verifiche periodiche e straordinarie. Uso dei sistemi anticaduta durante il montaggio/trasformazione/smontaggio Argomenti verbale di consegna I CRITERI DI GESTIONE DEL PONTEGGIO Lodi, 28 Ottobre 2014 ing. Marco Antonio Fusco Verbali di consegna e verifiche periodiche e straordinarie Uso dei sistemi anticaduta durante

Dettagli

L USO DELLE ATTREZZATURE DI LAVORO IN QUOTA OBBLIGHI DEL DATORE DI LAVORO

L USO DELLE ATTREZZATURE DI LAVORO IN QUOTA OBBLIGHI DEL DATORE DI LAVORO L USO DELLE ATTREZZATURE DI LAVORO IN QUOTA OBBLIGHI DEL DATORE DI LAVORO COSA PREVEDE LA NORMATIVA SUI D.P.R. 164/1956 Art. 16 Ponteggi e opere provvisionali Nei lavori che sono eseguiti ad un altezza

Dettagli

SCHEDA di RILEVAZIONE per il RISCHIO di CADUTA DALL ALTO

SCHEDA di RILEVAZIONE per il RISCHIO di CADUTA DALL ALTO SCHEDA di RILEVAZIONE per il RISCHIO di CADUTA DALL ALTO La scheda di rilevazione dei rischi di caduta dall alto è stata pensata come strumento di analisi sia per gli addetti del settore che per i funzionari

Dettagli

SCHEDA TECNICA TRABATTELLO PROFESSIONAL

SCHEDA TECNICA TRABATTELLO PROFESSIONAL GARANZIA TRABATTELLI E SCALE DI QUALITA' BAGNATICA (BG) - via delle Groane, 13 - tel. 035/681104 - fax 035/681034 SCHEDA TECNICA TRABATTELLO PROFESSIONAL Trabattello professionale in acciaio FE360 zincato

Dettagli

15% sul prezzo finale! Acquista la scala con gabbia smontata e risparmierai fino al. Scale fisse con gabbia di sicurezza

15% sul prezzo finale! Acquista la scala con gabbia smontata e risparmierai fino al. Scale fisse con gabbia di sicurezza L'unica scala con gabbia di sicurezza completamente smontabile e adattabile in opera! Le scale con gabbia di sicurezza Frigerio, offrono combinazioni versatili adatte a molteplici impieghi e costituiscono

Dettagli

INDICE DEGLI ARGOMENTI

INDICE DEGLI ARGOMENTI INDICE DEGLI ARGOMENTI Importanti istruzioni di sicurezza Uso corretto 3 Assemblaggio 4 KRANKcycle: specificazioni, strumenti e assemblaggio Specificazioni modello 4 Strumenti per l assemblaggio 5 Assemblaggio

Dettagli

La sicurezza nella realizzazione di costruzioni in legno. Arch. Ferdinando Izzo

La sicurezza nella realizzazione di costruzioni in legno. Arch. Ferdinando Izzo La sicurezza nella realizzazione di costruzioni in legno La sicurezza nella realizzazione di costruzioni in legno Arch. Ferdinando Izzo Caratteristiche delle costruzioni prefabbricate in legno In merito

Dettagli

SCALE VERTICALI IN PRFV

SCALE VERTICALI IN PRFV IN PRFV COMPOSITE SOLUTION Pagina 1 SOMMARIO 1. APPLICAZIONI E CARATTERISTICHE... 3 2. RIFERIMENTI NORMATIVI... 4 3. SETTORI DI IMPIEGO... 5 4. MATERIALI... 6 4.1 COMPONENTI... 6 4.2 TABELLA PROFILI MONTANTI...

Dettagli

MM600 MM900 MM1200 MM1500

MM600 MM900 MM1200 MM1500 MULTIMASS MM600 MM900 MM1200 MM1500 Manuale d impiego Leggere attentamente prima dell utilizzo di MULTIMASS MX IT 367531 AB - 0914 Istruzioni originali Caro utente, La ringraziamo per la fiducia accordataci

Dettagli

Sostituzione della porta 9-11. Sostituzione delle molle compensatrici 11. Sostituzione del giunto inferiore 12

Sostituzione della porta 9-11. Sostituzione delle molle compensatrici 11. Sostituzione del giunto inferiore 12 S 21 maint. it 02-06 a partire dal numero di serie 0002042 manutenzione Sostituzione delle pulegge, del rullo di pressione superiore e dei cavi del contrappeso -4 Sostituzione del giunto porta, del vetro

Dettagli

Scala telescopica in alluminio. Scala doppia salita. Scale e ponteggi

Scala telescopica in alluminio. Scala doppia salita. Scale e ponteggi Scala telescopica in alluminio Scala telescopica da appoggio, regolabile. In alluminio anodizzato. Indicata per un utilizzo professionale. CARATTERISTICHE: minimo ingombro durante il trasporto. Una volta

Dettagli

Estrazione con bracci a molle a balestra

Estrazione con bracci a molle a balestra Istruzioni di montaggio e di servizio per il personale specializzato VIESMANN Estrazione con bracci a molle a balestra per Vitoligno 300-H Avvertenze sulla sicurezza Si prega di attenersi scrupolosamente

Dettagli

RISCHIO CADUTA DALL ALTO. Ing. Caterina Lapietra

RISCHIO CADUTA DALL ALTO. Ing. Caterina Lapietra RISCHIO CADUTA DALL ALTO Ing. Caterina Lapietra il rischio insito nel ponteggio, la sua percezione e gli accessori che producono sicurezza passiva La percezione del rischio è un fattore soggettivo, legato

Dettagli

Manutenzione. maintenance it 03-05

Manutenzione. maintenance it 03-05 Manutenzione 21 Regolazione della pressione del giunto porta 2 Sostituzione delle pulegge e dei cavi del contrappeso Sostituzione del giunto porta, del vetro o delle guide della porta 4 Sostituzione della

Dettagli

SUPERLUNGO Superlungo 3001

SUPERLUNGO Superlungo 3001 Istruzioni e norme d uso dei ponteggi mobili su ruote SUPERLUNGO Superlungo 3001 Avvertenze obbligatorie per il montaggio, l uso, gli spostamenti e lo smontaggio del ponte su ruote Questo libretto deve

Dettagli

S.F.S. Scuola per la Formazione e Sicurezza in Edilizia della provincia di Massa Carrara - Ing. Antonio Giorgini

S.F.S. Scuola per la Formazione e Sicurezza in Edilizia della provincia di Massa Carrara - Ing. Antonio Giorgini CADUTE DALL ALTO CADUTE DALL ALTO DA STRUTTURE EDILI CADUTE DALL ALTO DA OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO PER APERTURE NEL VUOTO CADUTE DALL ALTO PER CEDIMENTI O CROLLI DEL TAVOLATO CADUTE DALL ALTO

Dettagli

Italiano ARTEX. Catalogo degli accessori per persiane

Italiano ARTEX. Catalogo degli accessori per persiane Italiano ARTEX Catalogo degli accessori per persiane Catalogo gamma per persiane ARTEX Cerniere Squadri Bandelle Cerniere per sportello tipo genovese Cerniere a pettine Chiusure Fermapersiana Accessori

Dettagli

7.2 Controlli e prove

7.2 Controlli e prove 7.2 Controlli e prove Lo scopo dei controlli e delle verifiche è quello di: assicurare che l ascensore sia stato installato in modo corretto e che il suo utilizzo avvenga in modo sicuro; tenere sotto controllo

Dettagli

Istruzioni per l'uso e il montaggio

Istruzioni per l'uso e il montaggio w Istruzioni per l'uso e il montaggio www.zarges.de Ponteggi mobili w Ponteggio mobile con trave portante, 0.75m x 3.0m w Ponteggio mobile con bracci trasversali, 0.75m x 3.0m w Ponteggio pieghevole, 0.75m

Dettagli

CARROZZINE SIGMA SIGMA CONFORT ISTRUZIONI PER L USO SGUK0502 P ORTOGALLO

CARROZZINE SIGMA SIGMA CONFORT ISTRUZIONI PER L USO SGUK0502 P ORTOGALLO SGUK0502 P ORTOGALLO CARROZZINE SIGMA SIGMA CONFORT ISTRUZIONI PER L USO 1. Introduzione La carrozzina da autospinta che avete acquistato è parte della gamma prodotti Invacare ed è stata realizzata con

Dettagli

È assolutamente vietato utilizzare apparecchiature elettriche non a norma. Evitare l uso di prese multiple. Non utilizzare apparecchiature

È assolutamente vietato utilizzare apparecchiature elettriche non a norma. Evitare l uso di prese multiple. Non utilizzare apparecchiature LAVORO ELETTRICO In Italia la norma CEI 11-48 del 1998 stabilisce le prescrizioni generali per l esercizio sicuro degli impianti elettrici e per l esecuzione dei lavori su od in prossimità di tali impianti.

Dettagli

SCALE. Scale professionali. scala semplice in acciaio inox e alluminio con gancio Tipo C1

SCALE. Scale professionali. scala semplice in acciaio inox e alluminio con gancio Tipo C1 scala semplice in acciaio inox e alluminio con gancio Tipo C1 Particolarmente adatta per scaffalature, è realizzata con montante di acciaio inox a doppio tubo e gradini in alluminio. Gradini non saldati

Dettagli

00MK-MA0110-IT00 ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO

00MK-MA0110-IT00 ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO 00MK-MA0110-IT00 ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO Sistema con Triangoli per tetti piani Rev.02 Febbraio 2014 Indice Disposizioni generali 2 Disposizioni generali di sicurezza 3 Sistema con Triangoli per tetti

Dettagli

SCALE INDUSTRIALI. Scale industriali LA GRANDE SICUREZZA FRIGERIO UNI EN 287/1/2

SCALE INDUSTRIALI. Scale industriali LA GRANDE SICUREZZA FRIGERIO UNI EN 287/1/2 AE INDUTRIAI INDIE Robuste e forti per durare nel tempo e scale in alluminio Frigerio sono realizzate impiegando alluminio di alta qualità, fornito da primarie aziende europee. I processi di lavorazione,

Dettagli

29.09.13 MOD. ALADINO RIBALTA VERTICALE MANUALE MATRIMONIALE

29.09.13 MOD. ALADINO RIBALTA VERTICALE MANUALE MATRIMONIALE 29.09.13 MOD. ALADINO RIBALTA VERTICALE MANUALE MATRIMONIALE 2 MANUALE D USO E MANUTENZIONE ISTRUZIONI ORIGINALI INDICE CAPITOLO PAGINA 1. DESCRIZIONE GENERALE Congratulazioni 3 Destinazione d uso Descrizione

Dettagli

SCALE A CASTELLO SGABELLO

SCALE A CASTELLO SGABELLO SCALE A CASTELLO SGABELLO Sgabello SG con telaio in acciaio inox e gradini in alluminio antisdrucciolevoli, con 2 ruote posteriori fisse Ø 140 mm. Si sposta facilmente sollevandola anteriormente. Su richiesta

Dettagli

LAVORI SPECIALI. (Articolo 148 D.Lgs 81/08)

LAVORI SPECIALI. (Articolo 148 D.Lgs 81/08) 146 LAVORI SPECIALI (Articolo 148 D.Lgs 81/08) Prima di procedere alla esecuzione di lavori su lucernari, tetti, coperture e simili, fermo restando l obbligo di predisporre misure di protezione collettiva,

Dettagli

SOLLEVATORE IDRAULICO

SOLLEVATORE IDRAULICO SOLLEVATORE IDRAULICO MANUALE UTENTE www.motogalaxy.it Pagina 1 www.motogalaxy.it Pagina 1 ISTRUZIONI Lista componenti LISTA COMPONENTI Assemblaggio Inserire i piedi nel sollevatore a assicurarli con un

Dettagli

Sistema di sollevamento ante a ribalta

Sistema di sollevamento ante a ribalta Montaggio con sistema singolo per ante in legno (Distanza consigliata) Per applicazioni particolari la distanza di fissaggio può essere ridotta da 25 fino a un minimo di 19 mm. Piastra di fissaggio del

Dettagli

Istruzioni per il montaggio del Server SGI 1450. Documento numero 007-4242-001ITA

Istruzioni per il montaggio del Server SGI 1450. Documento numero 007-4242-001ITA Istruzioni per il montaggio del Server SGI 1450 Documento numero 007-4242-001ITA Progetto grafico della copertina di Sarah Bolles, Sarah Bolles Design e Dany Galgani, SGI Technical Publications. 2000,

Dettagli

SunTop III. Istruzioni per un montaggio professionale

SunTop III. Istruzioni per un montaggio professionale Montaggio sul tetto Moduli con telaio Di taglio Trasversale Zona di carico neve Tegola fiamminga Tegola piatta Ardesia Scandole bituminose Eternit ondulato Garanzia sul materiale SunTop III Istruzioni

Dettagli

PIATTAFORMA DI LAVORO MOBILE ELEVABILE (piattaforma elevabile) e PONTE MOBILE SVILUPPABILE SU CARRO AD AZIONAMENTO MOTORIZZATO (cestello)

PIATTAFORMA DI LAVORO MOBILE ELEVABILE (piattaforma elevabile) e PONTE MOBILE SVILUPPABILE SU CARRO AD AZIONAMENTO MOTORIZZATO (cestello) PERCORSI VERTICALI Scheda: P005 Rev: 06/06/2009 10.48.00 Pagina 1/5 PIATTAFORMA DI LAVORO MOBILE ELEVABILE (piattaforma elevabile) e PONTE MOBILE SVILUPPABILE SU CARRO AD AZIONAMENTO MOTORIZZATO (cestello)

Dettagli

CICL.O.PE RUOTINO AGGIUNTIVO PER CARROZZINA

CICL.O.PE RUOTINO AGGIUNTIVO PER CARROZZINA INTRODUZIONE Il presente manuale d uso deve essere attentamente letto dal personale che installa, utilizza o cura la manutenzione di questo ausilio. Lo scopo di questo manuale è quello di fornire le istruzioni

Dettagli

SCALE A PALCHETTO CHIUDIBILI

SCALE A PALCHETTO CHIUDIBILI DA 160 A 175 OK 8-01-2007 12:50 Pagina 2 SCALE A PALCHETTO CHIUDIBILI Scala GS chiudibile in alluminio 162 Codice Altezza Altezza Dimensione piattaforma cm totale cm base cm 8000 6200 100 200 75x106 8000

Dettagli

sistemi orizzontali di ancoraggio provvisorio

sistemi orizzontali di ancoraggio provvisorio Flash protection I sistemi di ancoraggio provvisorio sono utilizzati per la messa in sicurezza dei cantieri o per interventi di manutenzioni su impianti o macchinari. Questi prodotti sono studiati in modo

Dettagli

Istruzioni per l'installazione del rack

Istruzioni per l'installazione del rack Istruzioni per l'installazione del rack Riesaminare la documentazione fornita con il cabinet rack per informazioni sulla sicurezza e il cablaggio. Prima di installare il server in un cabinet rack, riesaminare

Dettagli

Autocarri con allestimento intercambiabile. Informazioni generali sugli autocarri con allestimento intercambiabile PGRT

Autocarri con allestimento intercambiabile. Informazioni generali sugli autocarri con allestimento intercambiabile PGRT Informazioni generali sugli autocarri con allestimento intercambiabile Informazioni generali sugli autocarri con allestimento intercambiabile I veicoli con allestimento intercambiabile sono considerati

Dettagli

LAVORO IN QUOTA: DEFINZIONE

LAVORO IN QUOTA: DEFINZIONE LAVORI IN ALTEZZA - NORME DI RIFERIMENTO D.Lgs 81/2008 e s.m.i. In particolare Titolo IV Cantieri temporanei o mobili Capo II Norme per la prevenzione sul lavoro nelle costruzioni e nei lavori in quota

Dettagli

Manuale di istruzioni Sega a muro EX

Manuale di istruzioni Sega a muro EX Manuale di istruzioni Sega a muro EX Indice 005 10989048 it / 10.05.2010 Congratulazioni! Con TYROLIT Hydrostress avete scelto un apparecchio di sperimentata efficacia costruito secondo standard tecnologici

Dettagli

Memoria tecnica installazione pannelli laminati

Memoria tecnica installazione pannelli laminati Memoria tecnica installazione pannelli laminati Istruzioni di montaggio VOLTAJOINT VOLTABRI Notice de pose Kit - VOLTAJOINT 2/31 Sommario 1_ KIT ABITAZIONI INDIVIDUALI... 3 2_ NOMENCLATURA (ESCLUSI LAMIERATI

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI

MANUALE DI ISTRUZIONI Passeggino 2 in 1 Royal Voyager MANUALE DI ISTRUZIONI Importante: Conservare queste istruzioni per future consultazioni ATTENZIONE: Non trasportare più bambini, borse, beni od accessori sul passeggino

Dettagli

KITPERILMONTAGGIOPONTEGGI

KITPERILMONTAGGIOPONTEGGI KITPERILMONTAGGIOPONTEGGI KIT B10_HT22 KIT B10_HT45 KIT UNIV B10_HT22 KIT UNIV B10_HT45 Kit per ponteggi con Blocfor con fune metallica e cordino per uso in orizzontale Kit B10_HT22 SL: HT22tagliaSL+Blocfor

Dettagli

VarioSole SE. Manuale di installazione

VarioSole SE. Manuale di installazione Manuale di installazione VarioSole SE Integrazione parziale Moduli con telaio Disposizione verticale Disposizione orizzontale Carico di neve zona I-IV Copertura in cemento Tegole Tegole piane Tegole in

Dettagli

SCALE RETRATTILI LIGNA3 ALLUMIN

SCALE RETRATTILI LIGNA3 ALLUMIN SCALE RETRATTILI PER L ACCESSO AL SOFFITTO E AL TETTO Serie LIGNA3 - Retrattile in legno Serie ALLUMIN - Retrattile in lega - automatica - per pareti verticali - per tetti piani - per tetti inclinati -

Dettagli

ELEVATORE MOTORIZZATO PER PROIETTORE MOD. SIH-300 MANUALE DI INSTALLAZIONE

ELEVATORE MOTORIZZATO PER PROIETTORE MOD. SIH-300 MANUALE DI INSTALLAZIONE ELEVATORE MOTORIZZATO PER PROIETTORE MOD. SIH-300 MANUALE DI INSTALLAZIONE Congratulazioni per la Vostra scelta! Av ete appena acquistato l elev atore motorizzato per v ideoproiettore SI- H 300 ideato

Dettagli

Stativo Leica Flexarm Manuale

Stativo Leica Flexarm Manuale Lorem Ipsum Stativo Leica Flexarm Manuale Manuale Stativo Leica Flexarm 1 Sommario Lo stativo Leica Flexarm 11 Congratulazioni! 12 Panoramica dello stativo Leica Flexarm 13 Uso e montaggio 14 Morsetto

Dettagli

SCHEDE di VERIFICA della corretta MESSA IN OPERA di PONTEGGI e dell efficienza degli ELEMENTI che lo compongono

SCHEDE di VERIFICA della corretta MESSA IN OPERA di PONTEGGI e dell efficienza degli ELEMENTI che lo compongono SCHEDE di VERIFICA della corretta MESSA IN OPERA di PONTEGGI e dell efficienza degli ELEMENTI che lo compongo Le 4 schede di valutazione della corretta messa in opera dei ponteggi e dell efficienza dei

Dettagli

TAGLIACAPELLI PROFESSIONALE TC647 TC647. European standard quality

TAGLIACAPELLI PROFESSIONALE TC647 TC647. European standard quality TAGLIACAPELLI PROFESSIONALE TC647 TC647 European standard quality Consigliamo di leggere attentamente il presente manuale d istruzioni prima di procedere nell utilizzo dell apparecchio e di conservare

Dettagli

CARPENTIERI / FERRAIOLI

CARPENTIERI / FERRAIOLI POSA DEL FERRO: MOVIMENTAZIONE E STOCCAGGIO Per quanto possibile, si dovrà ridurre la movimentazione manuale dei carichi ricorrendo all utilizzo di apparecchi di sollevamento. Le norme vigenti danno specifiche

Dettagli

Traduzione delle istruzioni d'uso originali Dispositivo di sollevamento Z 70 /...

Traduzione delle istruzioni d'uso originali Dispositivo di sollevamento Z 70 /... Traduzione delle istruzioni d'uso originali Dispositivo di sollevamento Z 70 /... Indice 1. Dispositivo di sollevamento / uso previsto 2. Basi giuridiche 3. Indicazioni ed informazioni generali 4. Indicazioni

Dettagli

Il marchio CE sulla scala non è garanzia di conformità alla norma UNI EN 131

Il marchio CE sulla scala non è garanzia di conformità alla norma UNI EN 131 ESECUZIONE DI LAVORI TEMPORANEI IN QUOTA Requisiti minimi di sicurezza e salute per l uso delle attrezzature di lavoro per l esecuzione di lavori temporanei in quota 1. Definizioni Lavoro in quota: attività

Dettagli

50% SCONTO SCALE PROFESSIONALI. astra s.a. FIRE & SAFETY WORK AZIONE DAL 16.04.2012 AL 30.04.2012

50% SCONTO SCALE PROFESSIONALI. astra s.a. FIRE & SAFETY WORK AZIONE DAL 16.04.2012 AL 30.04.2012 astra s.a. FIRE & SAFETY WORK ANTINCENDIO ANTINFORTUNISTICA SEGNALETICA DI SICUREZZA CH-6805 MEZZOVICO - Stabile Cora Tel. 091 605 72 80 - Fax 091 605 72 82 astra@astrasa.ch - www.astrasa.ch SCALE PROFESSIONALI

Dettagli

ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO

ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO 00MK-MA0130-IT00 ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO Sistema Universal con staffe, per tetti inclinati con tegole/coppi Rev.02 Febbraio 2014 Indice Disposizioni generali 2 Disposizioni generali di sicurezza 3

Dettagli

Comune COMUNE DI VERONA Provincia Verona I.P.S.E.O.A. A BERTI. Servizio Prevenzione e Protezione A. Berti

Comune COMUNE DI VERONA Provincia Verona I.P.S.E.O.A. A BERTI. Servizio Prevenzione e Protezione A. Berti ANNO SCOLASTICO 2013 / 2014 ALLEGATO Q Comune COMUNE DI VERONA Provincia Verona Istituto Scolastico I.P.S.E.O.A. A BERTI Servizio Prevenzione e Protezione A. Berti Istituto Professionale Servizi per l

Dettagli

GESTIONE IN SICUREZZA: USO DI SCALE A MANO E PORTATILI

GESTIONE IN SICUREZZA: USO DI SCALE A MANO E PORTATILI SIC26 Pag. 1/6 SOMMARIO 1. OGGETTO E SCOPO... 2 2. CAMPO E LUOGO DI APPLICAZIONE... 2 3. RESPONSABILITÀ... 2 3.1. Responsabilità di applicazione... 2 3.2. Responsabilità di redazione... 2 3.3. Responsabilità

Dettagli

Scelta e gestione dei dispositivi di protezione individuale (D.P.I.)

Scelta e gestione dei dispositivi di protezione individuale (D.P.I.) MASTER SICUREZZA Scelta e gestione dei dispositivi di protezione individuale (D.P.I.) Alessandro Cauduro Creazzo 1 luglio 2010 DPI Anticaduta Generalità I dispositivi di protezione individuale (DPI) sono:

Dettagli

4. Nome e direzione degli assi (2h) (teoria: 1h, pratica: 1h)

4. Nome e direzione degli assi (2h) (teoria: 1h, pratica: 1h) 37 4. Nome e direzione degli assi (2h) (teoria: 1h, pratica: 1h) 4.1 La disposizione degli assi secondo la norma ISO Ogni asse è definito dal verso e dalla direzione di movimento della slitta ed è caratterizzato

Dettagli

Le transenne in legno impiegate devono essere conformi alla norma UNI EN 338.

Le transenne in legno impiegate devono essere conformi alla norma UNI EN 338. SISTEMI DI PROTEZIONE MARGINE ANTICADUTA I sistemi di protezione margine temporanei sono impiegati nei cantieri edili per impedire che persone e oggetti cadano ad un livello inferiore da tetti, balconi,

Dettagli

MOVIMENTAZIONE PAZIENTE

MOVIMENTAZIONE PAZIENTE MOVIMENTAZIONE PAZIENTE TELO PORTAFERITI SEDIA PORTANTINA Storti Chiara Francesca Istruttore PSTI Strumento fondamentale per il TRASPORTO DEI PAZIENTI. Le OPERAZIONI normalmente eseguite con la barella

Dettagli

Potente e flessibile. Elevatore per traslochi Avario. www.boecker-group.com

Potente e flessibile. Elevatore per traslochi Avario. www.boecker-group.com Potente e flessibile Elevatore per traslochi Avario L elevatore per traslochi Böcker Avario Design compatto ed elevate prestazioni L HD Avario della Böcker è un elevatore per mobili all avanguardia, che

Dettagli

FASCICOLO CON LE CARATTERISTICHE DELL'OPERA Per la prevenzione e protezione dai rischi (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 91 e Allegato XVI)

FASCICOLO CON LE CARATTERISTICHE DELL'OPERA Per la prevenzione e protezione dai rischi (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 91 e Allegato XVI) Comune di TORINO Provincia di TO FASCICOLO CON LE CARATTERISTICHE DELL'OPERA Per la prevenzione e protezione dai rischi (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 91 e Allegato XVI) OGGETTO: AREA OVEST COMMITTENTE:

Dettagli