Intervista Storia Poesia Pillole SaliScendi-Foto La tecnica Cronaca gare Prossime gare

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Intervista Storia Poesia Pillole SaliScendi-Foto La tecnica Cronaca gare Prossime gare"

Transcript

1 Registrato presso il Tribunale di Pesaro n.505 Direttore Responsabile: Danilo Billi, tessera n Tutti i diritti sono riservati. Anno 1 numero 12 Intervista Storia Poesia Pillole SaliScendi-Foto La tecnica Cronaca gare Prossime gare Editoriale Un saluto a tutti. Jesi, perché è bello scriverlo, dopo la sconfitta in casa contro Novara in gara 2, con una Scavolini disarmante, aveva fatto temere il peggio per gara 3. Ma si sa che, spesso, dopo il temporale esce il sereno, con tutti i meravigliosi colori dell arcobaleno, ed è proprio quello che è successo nella magia del vecchio palas in gara 3. Le ragazze hanno vinto e finalmente convinto, giocando forse la loro più bella partita della stagione, e allora? Da stasera subito il derby per invertire la storia con le jesine, che di gioie, specie nei recenti play off, non ce ne hanno lasciate troppe, ma dopo Perugia, anche Jesi è un tabù da sfatare e una situazione migliore di una semifanale scudetto per pareggiare i conti non c era. Prima di salutarvi vi ricordo la modifiche apportate anche al sito completamente rivisto e potenziato specie nella parte fotografica e nella sezione audio. Foto copertina (Fermino Fraternali) Il direttore Danilo Billi

2 L intervista Katarzyna Skowronska Orgogliosa e fiera come la sua terra recentemente ferita dalla perdita del Presidente del Consiglio, Lech Kaczynski; bella come una venere; sensibile come solo le donne vere sanno esserlo: capace di emozionarsi dopo una partita giocata e vinta con la grinta di chi è consapevole che solo la Supercoppa Italiana, in questa stagione un po particolare, non può bastare Ecco Katarzyna Skowronska, per tutti Kasia. L anno scorso hai coronato il sogno di vincere lo scudetto in Italia poi l infortunio e una stagione strana E vero, abbiamo vissuto una stagione insolita ma c è ancora un obiettivo da raggiungere, che è lo scudetto, e io voglio rivincerlo! Quanto ti ha condizionato non fare la preparazione con le compagne? L infortunio di inizio stagione mi ha fatto perdere gli Europei con la Nazionale e mi ha tenuto lontana dai campi da gioco per cinque mesi. Ma adesso è solo un brutto ricordo: sto bene e sono tornata a saltare come prima grazie anche a Vercesi che mi ha aspettato e seguito, passo dopo passo, nella mia riabilitazione. Parlavamo di stagione strana: Champions, esonero di Vercesi e Coppa Italia E stato un anno duro: troppe cose non ci sono riuscite ma resto convinta che siamo la squadra più forte e dovremo dimostrarlo rivincendo il tricolore. Come ti spieghi questi alti e bassi: può essere che la squadra ha perso un po di fame di vittorie? Ti rispondo dicendoti che dopo il primo Europeo, vinto con la Polonia, avevo ancora più fame: alle vittorie non ti abitui mai abbastanza. Il problema è che è difficile ripetersi perché tutti ti aspettano al varco, tutti vogliono battere i campioni: c è maggiore pressione anche se in questa Società tutto viene ancora vissuto nei giusti modi. Con Novara, Scavolini dai due volti: bruttina in gara 2, quasi perfetta in gara 3. Questa è la pallavolo! Però non è mai mancato l impegno. Tra sabato e lunedì (e mentre parla le vengono gli occhi lucidi ndr) ho dormito male: ripensavo ancora agli errori commessi Ma poi abbiamo trovato la determinazione giusta e abbiamo fatto valere la nostra superiorità. Da questa esperienza riprende Kasia - abbiamo imparato che dobbiamo imporre il nostro gioco senza aspettare gli avversari. Come mai ti sei emozionata a fine partita? Ribadisco che sono stati due giorni pesanti. E quando è caduta l ultima palla è stata un autentica liberazione: mi dispiace aver pianto davanti a tutti ma avevo bisogno di scaricare la tensione accumulata. Esordivi, in maglia Scavolini, al vecchio palas: preferisci questo palazzetto o era meglio il Pala D? Ci sono state troppe polemiche sulla questione palazzetti e a me, certi discorsi, non interessano. Però devo ammettere che qui si respira un aria particolare, quasi magica. E visto che giochiamo qui, voglio vincere in questo impianto! I play off non hanno riservato sorprese: le semifinaliste saranno le prime quattro della regular season. Che partita vedremo con Jesi? Sono arrivate in fondo le quattro squadre più forti. Dal canto nostro, affronteremo Jesi punto per punto, set per set e partita per partita. E siccome non sono ammessi più errori, sono convinta che vedremo una pallavolo di alto livello. Meglio Jesi o Urbino? Non mi interessa risponde secca Tanto, se vogliamo vincere, dobbiamo affrontare e battere tutti! Foto (Fermino Fraternali) Fabrizio Bontà 2

3 Storia Il ritorno in serie C lascia la Robur senza sponsor, e nella prima stagione sulle maglie compare persino la scritta Galleria Lucenti. Il momento non è facile, anche perché l assenza di corsi universitari in città strappa via via molte atlete alla pratica sportiva. «Sono stato diversi anni primo allenatore» racconta Claudio Castellani «a lungo assistito da Giorgio Levroni, che ha fatto sostanzialmente le mie veci l anno in cui ho fatto il militare. Nell 87/88, quando ho riportato la Robur in C1 dopo la retrocessione dell anno precedente, ho dovuto mollare perché per stare in panchina a quei livelli veniva richiesto un patentino che io non avevo». Viene perciò contattato l ex-giocatore anconetano Pierpaolo Damiani, che l anno prima ha portato in serie A1 il Matera successivamente pluricampione d Italia e d Europa. Damiani ricopre anche il ruolo di direttore tecnico, mentre Castellani resta come suo assistente: la Robur però ritorna subito in C2. «L arrivo di Damiani» sottolinea Miniucchi «segna una svolta: chiamare un allenatore di serie A quale coordinatore di tutta l attività ha dato subito il senso di un progetto che guardava in alto, pur senza dimenticare le proprie radici. Poesia Terra di mezzo A Katarzyna (testi e immagini tratte dal libro di Giacomo Mariotti: Il Volo delle Colibri per gentile concessione della casa editrice Robursport Pesaro) In Polonia una dea è considerata, e la si sogna in ogni momento della giornata. Pensate che, quando c è una sua partita, la gente impazzisce letteralmente. Col suo gioco fatto di muri potenti e imprendibili fendenti mette le avversarie in continua difficoltà, facendole sentire una nullità. Ad inizio stagione, ha dovuto fare i conti con qualche defezione. Ora però è tutto passato, e la grande Katarzyna ha pienamente recuperato. La sua filosofia, è quella dell allegria: d altronde è l allenatore stesso che, al suo viso, chiede sempre il sorriso. E Kasia lo ricambia prontamente, come, del resto, tutto l ambiente. Facciamo un grande in bocca al lupo al nostro numero 7 perché riduca ogni avversaria a brandelli, e ci faccia vivere altri momenti belli. Un abbraccio, Matteo foto (Danilo Billi) Matteo Bontà M.F. 3

4 Pillole del Colibri Le nostre Goonies A fine gara, pensavo di aver assistito al remake del film I goonies Vi ricordate quella banda di ragazzi e ragazze terribili che, disobbedendo ai genitori, si buttavano a capofitto in un avventura più grande di loro ma, con tanto entusiasmo ed una buona dose di coraggio, riuscivano a trovare in una grotta il veliero dei pirati ricco di tesori? Si? Bene! E vi ricordate come si chiamava il capo dei pirati? No?...Willie l orbo Si l orbo, perché aveva avuto un problemino ad un occhio ma, nel suo settore, era un maestro indiscusso per come sapeva depredare gli avversari e conseguire vittorie per i mari del mondo. Ebbene, ho paragonate le colibrì ai Goonies, per il piglio con il quale hanno affrontato l avventura di gara tre con Novara, la grotta è il mitico capannone dove hanno giocato, il tesoro è l agognata semifinale conquistata che ci vedrà protagonisti ancora contro Jesi e, purtroppo, ahimè e mi scuso, la parte del pirata orbo non poteva che essere della mia Carolina preferita, essendo stata centrata all occhio sinistro da una potente schiacciata Novarese che ha necessitato dell intervento del medico e l applicazione di ghiaccio. Come spesso accade nei film per ragazzi, c è il lieto fine ed, infatti, le colibrì guadagnano il passaggio al turno successivo davanti ad un pubblico non numeroso, ma più partecipe del solito e pronto ad incitare le nostre e ad entusiasmarsi ad ogni punto. Evidentemente, l entusiasmo espresso in campo è stato contagioso fin sugli spalti. Piccola considerazione personale: ci avete fatto caso che gli spettatori erano distribuiti su tre lati del palazzetto ma tutti hanno tenuto le distanze dalla curva occupata dai balusch? Delicati d orecchie o semplici cagoni? Boh.!!! Devo dire, però, che l atmosfera positiva era nell aria già dall allenamento del mattino, quando le varie rifiniture venivano accompagnate da sorrisi e atteggiamenti giusti delle ragazze. Se potessi, farei un fermo immagine di questo bel film fino a Venerdì sera, per mantenere intatto lo spirito vincente della nostra squadra quando ospiterà le prilline, sempre nell hangar di Viale dei Partigiani. Mi auguro che per la prima semifinale tutta marchigiana si possano raddoppiare le presenze sulle tribune così da fare degna cornice al sequel del film.. I Goonies 2! Occhio gente, le ragazze terribili son tornate e potremo sognare ancora!!! Cip cip a tutti tranne a quelli che non applaudono le colibrì. foto (Danilo Billi) Gianfranco Ioele VERY IMPORTANT I Balusch oragnizzano il pullman per gara 3 di Jesi, che si giocherà martedì 4 maggio ore Per info e prenotazioni telefonare alla Gigia Cari tifosi, cari Balusch, è auspicabile che, nel corso di tutti i derby con Jesi, ci sia un grande afflusso COLORATO di biancorosso, qualsiasi cosa: calzetti, magliette, sciarpe, bandierine, reggiseni, cappellini, capelli, parrucche, tatuaggi, marsupi, bandane, nastro di servizio per i cantieri, bandiere della Polonia, vecchie bandiere del partito comunista di Villa Fastiggi posizionate a fianco delle vecchie bandiere bianche degli ex democristiani. Importante: venite numerosi e COLORATI!!! Mauro Filippini Danilo Billi 4

5 A cura di Jack Marriott Chi sale Chi scende La Chateau d Ax Urbino vince il derby con Jesi sugli spalti e perde in campo, ma di un soffio. Complimenti a tutti, società e squadra. Il difficile comincia adesso, ma intanto non svegliateli. Se lo meritano. Canzone consigliata: Ogni favola è un gioco - Edoardo Bennato Foto Focus di Danilo Billi I Balusch passione biancorossa: L Asystel Novara chiude perdendo in un oretta o poco più una stagione nella quale è andato tutto storto. Troppo talento, poca chimica, e la nuova palleggiatrice che resta incinta dopo un mese (a proposito: auguri, Kim!). Canzone consigliata: Papa don t preach - Madonna 5

6 La tecnica L opposto! La pallavolo è uno sport di squadra: un atleta da sola può fare la differenza in un momento decisivo, ma la partita e le grandi imprese si ottengono principalmente grazie al gioco di squadra e ad un delicato equilibrio tra i vari fondamentali. Senza una buona ricezione, infatti, Francy Ferretti non potrà alzare o costruire una buona fase d attacco nonostante le sue mani fatate; senza una buona alzata, Carolina Costagrande potrà essere pure una delle migliori schiacciatrici del nostro campionato, ma sicuramente non potrà attaccare al meglio. E questi sono solo gli esempi più eclatanti del gioco. Pensate alla battuta. Come abbiamo visto, non è solo questione di mandare la palla al di là dalla rete: da un buon servizio nascono i punti e gli errori possono costare addirittura un set (vedi il secondo parziale in gara 2 play off). Stesso discorso per il muro: un muro ben posizionato, può ostacolare o rendere meno pericoloso un attacco. È spesso grazie ad un attacco sporcato dal muro, infatti, che è possibile ricostruire un azione. Per questo, la battuta, la ricezione, l attacco e il muro sono quei fondamentali che vengono studiati nei famosi tabellini di fine gara. Ed è precisamente attraverso questi numeri che è possibile decodificare la gara di una squadra. Partiamo con una partita che potremo definire perfetta. Quale miglior esempio di gara 3 play off che ha visto trionfare le Colibrì per 3 set a 0 sulla temibilissima Asystel Novara? In questa occasione, infatti, la Scavolini è riuscita ad esprimere un gioco davvero spumeggiante, caratterizzato da una grande varietà in attacco (Ferretti ha servito tutte le sue compagne con una giusta dose d equilibrio), da una grande attenzione a muro e da una ricezione molto precisa. Ecco come i tabellini ci dimostrano l eccezionale performance delle nostre ragazze: per quanto riguarda la battuta, le Colibrì hanno commesso solo 4 errori (pochi se si pensa che Novara ne ha commessi 6) e bucato la difesa piemontese con 3 ace (Usic-Skowronska-Costagrande). Nella ricezione, la Scavolini si è avvicinata al 50% di palloni rigiocabili (48%): su 48 palloni, infatti, le nostre atlete hanno commesso solo 3 errori (uno di Skowronska e due di Costagrande) ed eseguito 23 ricezioni perfette con una super Wijnhoven che ha saputo indirizzare la palla direttamente nelle mani di Francy (da qui il termine ricezione perfetta) nel 64% delle volte. In fase offensiva, Guiggi e compagne hanno saputo realizzare 46 punti, commettendo solo 5 errori e subendo 4 muri da parte delle avversarie: sugli scudi in particolar modo il nostro capitano e Garzetta che hanno attaccato rispettivamente con l 80 e il 100% di positività. E contro i 4 muri dell Asystel, le nostre begnamine hanno risposto con 6 chiusure a rete (3 di capitan Guiggi, 2 di Carolina e 1 di Kasia). Insomma, un successo su tutta la linea! Quando invece gli ingranaggi non sono così oliati, le percentuali subiscono un certo calo. Prendiamo per esempio gara 1 contro Novara. Dopo un avvio travolgente delle bianco-rosse, qualcosa nel quarto parziale si è bloccato: 4 ace e 7 errori in battuta, 29% di ricezione positiva bilanciati dal 51% in attacco e da 10 muri che hanno dato il ko definitivo a Novara. Viste le percentuali precedenti, non c è dubbio che è stata la ricezione la vera piaga della Scavolini in questo match. Ferretti avrà dovuto fare quindi qualche straordinario per servire le sue compagne e, certamente, le giocatrici in attacco saranno state brave ad inventarsi qualcosa, sfruttando per esempio le mani out del muro - colpo assai utilizzato quando la palla non consente un attacco in totale tranquillità. Andiamo allora a studiare i tabellini della nefasta gara 2. Cosa sarà successo in campo per subire una così cocente sconfitta? Guardando subito la battuta si capisce come la concentrazione non sia stata un punto forte delle Colibrì in questa partita: 3 ace e ben 10 errori (un errore a testa per Usic e Garzaro, due per Kasia e Costagrande, e quattro per Guiggi che però forzava la battuta al salto). Male anche l attacco con 11 errori e 11 muri subiti per un misero 39%: i 7 errori più le 4 murate di Costagrande è da solo un dato molto eloquente. Le nostre ragazze hanno fatto troppo poco per portarsi a casa una gara che per Novara era davvero l ultima spiaggia. Gli unici dati positivi vengono dai muri (14) e dalla ricezione che si è assestata su un buon 56% (contro il 51% di Novara). Qualche errore di troppo in fase di ricostruzione da parte di Ferretti ha sicuramente pesato, ma le percentuali non sembrano essere così allarmanti. Ma allora, cos è successo? In questo caso i freddi numeri non bastano a leggere la partita. Le percentuali ci possono aiutare infatti a capire l andamento di una gara; ma nella pallavolo, come in tutti gli altri sport, oltre ai fondamentali è importante anche lo spirito con cui si entra in campo. E diciamocela tutta, in gara 2 l atteggiamento delle nostre giocatrici non è stato dei più aggressivi ne dei più positivi: musi troppo lunghi, nervi a fior di pelle e un po troppa rassegnazione nei momenti caldi del match. L Asystel, infatti, pur non avendo giocato meglio della Scavolini, ha messo in campo maggior agonismo e ha giocato gara due come se fosse la partita della vita; cosa che ha fatto invece Pesaro nella bella dove in campo oltre alla tecnica è sceso anche il cuore delle ragazze. E come intonano i Balusch nei loro cori: se si gioca con il cuore, non ce n è! foto (Fermino Fraternali) Isabella Agostinelli 6

7 Cronaca gare La grande rapperceda di Marchesi Dopo la stupenda gara. tre, in diretta radiofonica, ho chiesto al coach Riccardo Marchesi cosa avesse messo nel caffèlatte delle colibrì, per trasformarle da pulcelle balbettanti in guerriere tipo amazzoni. Tanto cuore ha risposto stando allo scherzo. Cuore fa rima con furore, aggiungiamo noi, un sano furore agonistico, i n i z i a n d o dalla difesa; il pubblico, più numeroso e più appassionato di quello di sabato, ha applaudito a lungo certe azioni difensive delle colibrì; la Elke per poco non veniva a salvare palloni lassù nel terrazzino della nostra postazione radiofonica; difendere bene significa poter attaccare buoni palloni, sapientemente gestiti dalla Ferretti.-palleggi perfetti, mentre la Garzaro, con l 88% in attacco, ha ripetuto la buona prova di Novara in gara-uno, ma anche l altra centrale, capitan Martina, ha buonissime percentuali in attacco, specie con le sue sontuose fast, una festa per gli occhi degli intenditori. In giornata di vena l opposto Kasia, come del resto Senna Usic e la solita Costagrande, malgrado una pallonata ad un occhio. Siamo passati subito al dolce, saltando a piè pari la sconfitta di sabato per 3 a 2 (dove tutto è andato storto), mentre Novara ha giocato forse la miglior partita della non felice annata, con una Logan Tom stratosferica, Ma 48 ore dopo tutto è cambiato: le colibrì hanno dimostrato buona preparazione atletica (grazie anche ai 7 mesi di Angelo Vercesi), voglia di riscatto e compattezza di gruppo, che qualcuno già metteva in forse. Semifinale raggiunta, quindi, per il quinto anno consecutivo: le prime due balorde alquanto (2006 e 2007), sempre ad opera di Jesi, poi le ultime due esaltanti, fino alla conquista degli scudetti. La quinta come sarà? Sulla strada delle colibrì ancora Monteschiavo Jesi (Chi si rivede!), che si è disfatta anche lei in tre gare della terribile matricola urbinate, seguita da oltre 500 tifosi. Pesaresi prendete nota. Si comincia venerdì, poi domenica sempre a Pesaro, per continuare martedì al Palatriccoldi jesino con gara-tre. E sperando che basti! Il programma di Gara 1 delle Semifinali Venerdì 30 aprile ore (diretta Sky Sport Extra) A Pesaro: Scavolini Pesaro - Monte Schiavo Banca Marche Jesi Sabato 1 maggio ore (diretta Sky Sport 2) A Milano: MC-Carnaghi Villa Cortese - Foppapedretti Bergamo Il programma di Gara 2 Domenica 2 maggio ore (diretta Sky Sport 2) A Pesaro: Scavolini Pesaro - Monte Schiavo Banca Marche Jesi Lunedì 3 maggio ore (diretta Sky Sport 2) A Milano: MC-Carnaghi Villa Cortese - Foppapedretti Bergamo Il programma di Gara 3 Martedì 4 maggio ore (diretta Sky Sport 2) A Jesi (AN): Monte Schiavo Banca Marche Jesi - Scavolini Pesaro Mercoledì 5 maggio ore (diretta Sky Sport 2) A Bergamo: Foppapedretti Bergamo - MC- Carnaghi Villa Cortese Ev. Gara 4 Giovedì 6 maggio ore (diretta Sky Sport 2) Monte Schiavo Banca Marche Jesi - Scavolini Pesaro Venerdì 7 maggio ore (diretta Sky Sport 3 o Extra) Foppapedretti Bergamo - MC-Carnaghi Villa Cortese Ev. Gara 5 Entrambe le gare lunedì 10 maggio ore (una gara in diretta su Sky Sport 2 alle 20.15) Scavolini Pesaro - Monte Schiavo Banca Marche Jesi MC-Carnaghi Villa Cortese - Foppapedretti Bergamo foto (Danilo Billi) Alessandro Mainoldi 7

8 Prossime gare Pesaro-Jesi semifinale tutta marchigiana V e n e r d ì alle ore 20:15 al Ve c c h i o Hangar di Viale dei Partigiani si disputerà la prima Gara delle semifinali di Play Off. Da una parte la Scavolini Volley P e s a r o, bicamp i o n e s s a in carica, dall altra la Monteschiavo Jesi, storica rivale. Infatti questa è la terza semifinale scudetto in cui si affrontano le due squadre marchigiane: nel 2005\06 e 2006\07 avevano avuto la meglio le jesine per 3-0 entrambe le volte. Quest anno però a favore di Pesaro ci sono i risultati delle gare di andata e ritorno di campionato in cui la Scavolini si è imposta per 3-0 e 3-1. Ricordiamo le date delle semifinali: Gara 1, come già detto si svolgerà a Pesaro venerdì alle ore 20:15, Gara 2 in programma sempre a Pesaro domenica alle ore 16. Gara 3 si disputerà a Jesi martedì 4 maggio alle 20:15. Eventuale Gara 4 sempre a Jesi, giovedì 6 maggio alle ore 20:15 e Gara 5 a Pesaro lunedì 10 maggio alle 20:15. Passerà in finale chi vincerà tre partite su cinque. Pesaro, dopo la battuta d arresto di sabato scorso contro Novara ha ritrovato nella partita di lunedì lucidità e concentrazione in campo. La stessa concentrazione che speriamo la accompagni anche in questa difficile fase. Jesi è infatti una squadra con la quale bisogna stare attenti: al contrario delle giovani atlete della Scavolini, la Monteschiavo ha investito fiducia su giocatrici di grande esperienza, Sokolova e Rinieri (classe 1977), Negrini (classe 1979) sono le bocche da fuoco della squadra. Atlete che sanno sempre rimediare una palla in attacco anche nei momenti caldi della partita. Al centro Bown e Calloni, due punti fermi. Libero Claudia Mazzoni, classe 1980 e regista Dall Igna, classe 1984, ottima palleggiatrice. Una squadra forte e determinata che è riuscita a dominare la classifica per metà campionato, che si è imposta nei quarti di finale contro Urbino e che cerca in questi Play Off una gratificazione dopo una buona annata. Ma Pesaro non è da meno, anzi, dopo la la migliore. sconfitta in Champions e in semifinale di Coppa Italia, q u e s t o scudetto è l obiettivo principale per riscattare una stagione che non sempre ha premiato le colibrì come avrebbero voluto. Che vinca foto (Danilo Billi Chiara Gnucci ANCHE LA RE- DAZIONE DI SO- LOVOLLEY.IT FA I MIGLIORI AU- GURI A DUSAN SAKOTA...NON MOLLARE MAI Direttore: Danilo Billi; Progetto Grafico: Corrado Belli; Art Director: Mauro Filippini In redazione: Rosalba Angiuli 8

ECCO IL CALDENDARIO DELLA PROSSIMA STAGIONE

ECCO IL CALDENDARIO DELLA PROSSIMA STAGIONE ECCO IL CALDENDARIO DELLA PROSSIMA STAGIONE PESARO Findomestic Banca sarà il main sponsor del 65 campionato di serie A che per il settimo anno consecutivo assegnerà la Findomestic volley cup. La lega ha

Dettagli

RECITA MUSICALE DELLA PACE 4 ottobre 2007

RECITA MUSICALE DELLA PACE 4 ottobre 2007 ATTORI: 3B RECITA MUSICALE DELLA PACE 4 ottobre 2007 CANTANTI: 4B Narratrice Valentina Massimo Re sì Re no Orsetto Farfalla Uccellino Cerbiatto Lepre Popolo del paese sì Popolo del paese no Sophie Dana

Dettagli

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5.

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. 1) Ciao Laura e ben trovata, parliamo del Campionato appena terminato, un ottimo risultato della vostra squadra

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo.

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo. Estate_ Era una giornata soleggiata e piacevole. Né troppo calda, né troppo fresca, di quelle che ti fanno venire voglia di giocare e correre e stare tra gli alberi e nei prati. Bonton, Ricciolo e Morbidoso,

Dettagli

1 TORNEO MASCHILE DI MINIVOLLEY DELLA SCUOLA DI PALLAVOLO LUBE

1 TORNEO MASCHILE DI MINIVOLLEY DELLA SCUOLA DI PALLAVOLO LUBE 1 TORNEO MASCHILE DI MINIVOLLEY DELLA SCUOLA DI PALLAVOLO LUBE La manifestazione si svolgerà presso il PALASPORT FONTESCODELLA DI MACERATA DOMENICA 7 NOVEMBRE 2010 Il ritrovo è fissato alle ore 13:15 Lo

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

Carissimi, desidero ringraziarvi tutti ancora una volta per averci dato l occasione di vivere un esperienza positiva sotto ogni punto di vista.

Carissimi, desidero ringraziarvi tutti ancora una volta per averci dato l occasione di vivere un esperienza positiva sotto ogni punto di vista. Al Comitato organizzatore Robocup Jr 2010 ITIS A.ROSSI VICENZA Carissimi, desidero ringraziarvi tutti ancora una volta per averci dato l occasione di vivere un esperienza positiva sotto ogni punto di vista.

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

La ricetta del campione

La ricetta del campione La ricetta del campione INGREDIENTI Passione Coraggio Forza di volontà Grinta Onestà Impegno Costanza Sacrificio Umiltà Tenacia Gioia Temperamento Unione Sportività Sicurezza Astuzia Amicizia Rispetto

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

Paola, Diario dal Cameroon

Paola, Diario dal Cameroon Paola, Diario dal Cameroon Ciao, sono Paola, una ragazza di 21 anni che ha trascorso uno dei mesi più belli della sua vita in Camerun. Un mese di volontariato in un paese straniero può spaventare tanto,

Dettagli

FAVOLA LA STORIA DI ERRORE

FAVOLA LA STORIA DI ERRORE FAVOLA LA STORIA DI ERRORE C era una volta una bella famiglia che abitava in una bella città e viveva in una bella casa. Avevano tre figli, tutti belli, avevano belle auto e un bel giardino, ben curato,

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

POESIE SULLA FAMIGLIA

POESIE SULLA FAMIGLIA I S T I T U T O S. T E R E S A D I G E S Ù Scuola Primaria POESIE SULLA FAMIGLIA A CURA DEI BAMBINI DELLA QUARTA PRIMARIA a.s. 2010/2011 via Ardea, 16-00183 Roma www.stjroma.it La gratitudine va a mamma

Dettagli

Claudio Bencivenga IL PINGUINO

Claudio Bencivenga IL PINGUINO Claudio Bencivenga IL PINGUINO 1 by Claudio Bencivenga tutti i diritti riservati 2 a mia Madre che mi raccontò la storia del pignuino Nino a Barbara che mi aiuta sempre in tutto 3 4 1. IL PINGUINO C era

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

Il venditore di successo deve essere un professionista competente,

Il venditore di successo deve essere un professionista competente, Ariel SIGNORELLI A vete mai ascoltato affermazioni del tipo: sono nato per fare il venditore ; ho una parlantina così sciolta che quasi quasi mi metto a vendere qualcosa ; qualcosa ; è nato per vendere,

Dettagli

Un compleanno speciale

Un compleanno speciale Testo teatrale ideato dalla classe 5D Un compleanno speciale ATTO UNICO Sceneggiatura a cura di Monica Maglione. Coreografia: Elisa Cattaneo / Alessandro Riela. Musiche: Papi, Sexy Back. Narratore: Davide

Dettagli

Poesie, filastrocche e favole per bambini

Poesie, filastrocche e favole per bambini Poesie, filastrocche e favole per bambini Jacky Espinosa de Cadelago Poesie, filastrocche e favole per bambini Ai miei grandi tesori; Elio, Eugenia ed Alejandro, coloro che ogni giorno mi fanno crescere

Dettagli

L anno scolastico era cominciato tra mille difficoltà, al punto che, a causa delle

L anno scolastico era cominciato tra mille difficoltà, al punto che, a causa delle L anno scolastico era cominciato tra mille difficoltà, al punto che, a causa delle proteste dei docenti contro le ultime disposizioni del governo, avevamo deciso di non offrire nessuna attività extra-

Dettagli

La storia di Victoria Lourdes

La storia di Victoria Lourdes Mauro Ferraro La storia di Victoria Lourdes Diario di un adozione internazionale La storia di Victoria Lourdes Diario di un adozione internazionale Dedicato a Monica e Victoria «La vuoi sentire la storia

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno. 5 marzo 2002

Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno. 5 marzo 2002 . Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno 5 marzo 2002 Ho comunicato ai bambini che avremo

Dettagli

Supronto Back AG, Egolzwil (LU)

Supronto Back AG, Egolzwil (LU) Supronto Back AG, Egolzwil (LU) La Supronto Back AG Il datore di lavoro Willi Suter: «Siamo una tradizionale panetteria-pasticceria industriale. Io e mia moglie abbiamo iniziato 25 anni fa con un apprendista

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

Proposta di intervento rieducativo con donne operate al seno attraverso il sistema BIODANZA

Proposta di intervento rieducativo con donne operate al seno attraverso il sistema BIODANZA Proposta di intervento rieducativo con donne operate al seno attraverso il sistema BIODANZA Tornare a «danzare la vita» dopo un intervento al seno Micaela Bianco I passaggi Coinvolgimento medici e fisioterapiste

Dettagli

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Benvenuto/a o bentornato/a Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Non pensare di trovare 250 pagine da leggere,

Dettagli

Nozioni di psicologia applicata ai giovani atleti. Dott.ssa Claudia Fiorini, psicologa

Nozioni di psicologia applicata ai giovani atleti. Dott.ssa Claudia Fiorini, psicologa Nozioni di psicologia applicata ai giovani atleti Un po di teoria: cos è la motivazione L allenatore quale costruttore di un ambiente motivante Motivare la squadra e l atleta PER QUALE MOTIVO, QUESTA SERA,

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA Mercoledì 11 dicembre abbiamo accolto gli amici delle quinte: vi raccontiamo la giornata...speciale. E' stato molto interessante ed istruttivo, a parer mio, far visitare, nel

Dettagli

Minivolley: un età d oro per sviluppare, con i giochi, l entusiasmo di stare con gli amici in palestra

Minivolley: un età d oro per sviluppare, con i giochi, l entusiasmo di stare con gli amici in palestra 1 Minivolley: un età d oro per sviluppare, con i giochi, l entusiasmo di stare con gli amici in palestra Giochi di motricità generale con l utilizzo della palla. Dopo aver organizzato la palestra in tanti

Dettagli

Scuola media di Giornico. tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio. Progetto sostenuto dal GLES 2

Scuola media di Giornico. tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio. Progetto sostenuto dal GLES 2 Scuola media di Giornico L affettività e la sessualità, tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio Progetto sostenuto dal GLES 2 Dai sensi all azione Sensi Sensazioni Emozioni Sentimenti

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

IL MIO CARO AMICO ROBERTO

IL MIO CARO AMICO ROBERTO IL MIO CARO AMICO ROBERTO Roberto è un mio caro amico, lo conosco da circa 16 anni, è un ragazzo sempre allegro, vive la vita alla giornata e anche ora che ha 25 anni il suo carattere non tende a cambiare,

Dettagli

La programmazione di un microciclo settimanale, con particolare riferimento allo sviluppo di una unità a scelta

La programmazione di un microciclo settimanale, con particolare riferimento allo sviluppo di una unità a scelta Corso Nazionale Allenatori Terzo Grado Settima Edizione La programmazione di un microciclo settimanale, con particolare riferimento allo sviluppo di una unità a scelta TEMA FONDAMENTALE: Il sistema muro

Dettagli

!"#$%&%'()*#$"*'' I 3 Pilastri del Biker Vincente

!#$%&%'()*#$*'' I 3 Pilastri del Biker Vincente !"#$%&%'()*#$"*'' I 3 Pilastri del Biker Vincente Il Terzo Pilastro del Biker Vincente La Mountain Bike e la Vita Ciao e ben ritrovato! Abbiamo visto nelle ultime due lezioni, come i dettagli siano fondamentali

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

LETTERA AI MIEI FIGLI...

LETTERA AI MIEI FIGLI... 26 aprile 2012 LETTERA AI MIEI FIGLI... Cari bambini Greta e Tommaso, in futuro spero di avervi come figli. Ho molti desideri per voi, uno di questi è che completiate gli studi fino all Università e che

Dettagli

Alunni:Mennella Angelica e Yan Xiujing classe 3 sez. A. A. Metodo per l intervista: video intervista con telecamera. video intervista con cellulare

Alunni:Mennella Angelica e Yan Xiujing classe 3 sez. A. A. Metodo per l intervista: video intervista con telecamera. video intervista con cellulare Alunni:Mennella Angelica e Yan Xiujing classe 3 sez. A A. Metodo per l intervista: video intervista con telecamera intervista con solo voce registrata video intervista con cellulare intervista con appunti

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione Fare sport: tra tradizione e innovazione Lo sai papa, che quasi mi mettevo a piangere dalla rabbia, quando ti sei arrampicato alla rete di recinzione, urlando contro l arbitro? Io non ti avevo mai visto

Dettagli

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19 01 - Voglio Di Piu' Era li', era li', era li' e piangeva ma che cazzo hai non c'e' piu',non c'e' piu',non c'e' piu' e' andato se ne e' andato via da qui Non c'e' niente che io possa fare puoi pensarmi,

Dettagli

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani...

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Incontro Introduttivo con Sergio Peterlini insegnante di Meditazione da 38 anni per Studenti,

Dettagli

"Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli

Fratello Lupo Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Fratello Lupo - 2003 n.2 "Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Caro Fra Beppe, ti ringrazio della lettera che mi hai scritto, e come vedi ti do mie notizie. Io qui sto lavorando

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente

LISTA DIALOGHI. Non ti aspettavo. di barbara rossi prudente LISTA DIALOGHI Non ti aspettavo di barbara rossi prudente - EST. GIORNO Oggi è 28 maggio? 28 maggio? Sì, forse sì PAOLO: 29 al massimo Come 29? No, 30 PAOLO: Secondo me è 29. Comunque, quanti giorni fa

Dettagli

CORSO DI MINI VOLLEY Seconda parte

CORSO DI MINI VOLLEY Seconda parte CORSO DI MINI VOLLEY Seconda parte 1 2 E STATA UNA BELLISSIMA ED INTERESSANTE ESPERIENZA, ABBIAMO CONOSCIUTO I FONDAMENTALI DELLA PALLAVOLO, MA ABBIAMO IMPARATO ANCHE VALORI IMPORTANTI PER STARE INSIEME

Dettagli

La poesia per mia madre

La poesia per mia madre La poesia per mia madre Oggi scrivo una poesia per la mamma mia. Lei ha gli occhi scintillanti come dei diamanti i capelli un po chiari e un po scuri il corpo robusto come quello di un fusto le gambe snelle

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

5^ giornata campionato GIOVANISSIMI B: PETRARCA C5 - FENICE C5 B 1-9 (1-6 d.p.t.)

5^ giornata campionato GIOVANISSIMI B: PETRARCA C5 - FENICE C5 B 1-9 (1-6 d.p.t.) Stagione 2014-2015 5^ giornata campionato GIOVANISSIMI B: PETRARCA C5 - FENICE C5 B 1-9 (1-6 d.p.t.) 27-10-2014 18:25 - Campionato GIOVANISSIMI B Nella 5 gara di campionato i giovanissimi B incontrano

Dettagli

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it 1. Del sogno dell essere sognatore Il primo dovere di un buon Capo è non accontentarsi, essere il più esigente possibile nella

Dettagli

Asilo Infantile di Vespolate Scuola dell Infanzia Ai caduti (Sozzago) Scuola Materna Chiara Beldì (Romentino)

Asilo Infantile di Vespolate Scuola dell Infanzia Ai caduti (Sozzago) Scuola Materna Chiara Beldì (Romentino) Asilo Infantile di Vespolate Scuola dell Infanzia Ai caduti (Sozzago) Scuola Materna Chiara Beldì (Romentino) Il progetto L ABC della solidarietà la parabola del Buon Samaritano nasce dalla collaborazione

Dettagli

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte!

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte! Titivillus presenta la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. I Diavoletti per tutti i bambini che amano errare e sognare con le storie. Questi racconti arrivano

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

Attimi d amore. Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza

Attimi d amore. Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza Attimi d amore Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza Distesa davanti alla collina Occhi verdi come il prato distesa e non pensi a nulla. Ricordo

Dettagli

La dura realtà del guadagno online.

La dura realtà del guadagno online. La dura realtà del guadagno online. www.come-fare-soldi-online.info guadagnare con Internet Introduzione base sul guadagno Online 1 Distribuito da: da: Alessandro Cuoghi come-fare-soldi-online.info.info

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

Tutti i giorni con me, i miei consigli e le mie ricette

Tutti i giorni con me, i miei consigli e le mie ricette Tutti i giorni con me, i miei consigli e le mie ricette Introduzione... 7 Ti lascio una ricetta... 9 Ottobre... 13 Novembre... 51 Dicembre... 89 Gennaio...127 Febbraio...167 Marzo... 203 Aprile... 241

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO SETTEMBRE: Quando sono arrivata a Coimbra la prima sistemazione che ho trovato è stato un Ostello molto simpatico in pieno centro, vicino a Piazza della Repubblica.(http://www.grandehostelcoimbra.com/).

Dettagli

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Gruppo G.R.E.M Piemonte e Valle d Aosta Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Il kit, pensato per l animazione di bambini, ragazzi e adulti sul tema famiglia è così composto: - 1 gioco

Dettagli

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE 72 Lucia non lo sa Claudia Claudia Come? Avete fatto conoscenza in ascensore? Non ti credo. Eppure devi credermi, perché è la verità. E quando? Un ora fa.

Dettagli

LE COSE CHE NON VI HO DETTO...

LE COSE CHE NON VI HO DETTO... archivio giugno 2012 LE COSE CHE NON VI HO DETTO... 25-06-2012 07:45 - Palla in Corner... MERCOLEDI', 27 GIUGNO 2012, si terrà presso il centro sportivo, l'ennesima e ultima, per quest'annata, riunione

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

MINIGUIDA PER RISORSE SU CLASH OF CLANS

MINIGUIDA PER RISORSE SU CLASH OF CLANS MINIGUIDA PER RISORSE SU CLASH OF CLANS Visto che le richieste in chat sono sempre maggiori ed è difficile riassumere in poche righe il sistema che utilizzo per fare risorse in poco tempo, ho pensato che

Dettagli

START! Chicco, Nanà e la Magica Canzone della Super Attenzione!

START! Chicco, Nanà e la Magica Canzone della Super Attenzione! START! Chicco, Nanà e la Magica Canzone della Super Attenzione! MATERIALE Un pupazzetto a forma di uccellino in un cestino, inizialmente nascosto da qualche parte. Stampa della diapositiva 8, incollata

Dettagli

Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE

Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE All inizio del mese di Febbraio abbiamo chiesto ai bambini di procurarsi delle buste da lettera nuove. Quando tutti le hanno portate a

Dettagli

Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ

Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ Flavia Volta, Sognando la felicità Copyright 2014 Edizioni del Faro Gruppo Editoriale Tangram Srl Via Verdi, 9/A 38122 Trento www.edizionidelfaro.it info@edizionidelfaro.it

Dettagli

Lo Yoga è nato in India

Lo Yoga è nato in India Lo Yoga è nato in India 1 Più esattamente nel nord dell India, circa 5mila anni fa, presso una civiltà molto sviluppata e raffinata, che abitava in una zona molto fertile, nella valle tra il fiume Indo

Dettagli

LA BALLERINA. Chiara Boscolo IIIA

LA BALLERINA. Chiara Boscolo IIIA Sulle ali del tempo, sorvolo il vento. Viaggio per conoscere i luoghi del mondo. Il sentiero è la scia dell arcobaleno. Nei miei ricordi il verde della foresta, il giallo del sole, l azzurro ed il blu

Dettagli

Una risposta ad una domanda difficile

Una risposta ad una domanda difficile An Answer to a Tough Question Una risposta ad una domanda difficile By Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Un certo numero di persone nel corso degli anni mi hanno chiesto

Dettagli

Quarto Incontro SICUREZZA SUL LAVORO

Quarto Incontro SICUREZZA SUL LAVORO Quarto Incontro SICUREZZA SUL LAVORO 6. QUARTO INCONTRO - SICUREZZA SUL LAVORO Materiali necessari al quarto incontro (per comodità, fare un segno di spunta sul materiale preparato) un PC portatile un

Dettagli

NEWS 26 APRILE 2015 PARTITA CAMPIONATO PULCINI 2004 REAL 2000 ROZZANO-ROZZANO CALCIO. Articolo di Enrico Carlotti (Direttore Sportivo)

NEWS 26 APRILE 2015 PARTITA CAMPIONATO PULCINI 2004 REAL 2000 ROZZANO-ROZZANO CALCIO. Articolo di Enrico Carlotti (Direttore Sportivo) NEWS 26 APRILE 2015 PARTITA CAMPIONATO PULCINI 2004 REAL 2000 ROZZANO-ROZZANO CALCIO Articolo di Enrico Carlotti (Direttore Sportivo) Siamo così giunti all ultima partita di campionato e, i nostri ragazzi

Dettagli

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI:

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: 1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: L Asilo nido è un servizio essenziale per noi genitori lavoratori, sarebbe impossibile concepire l assenza di un servizio

Dettagli

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 Zeta 1 1 2 NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 2010 by Bonfirraro Editore Viale Ritrovato, 5-94012 Barrafranca - Enna Tel. 0934.464646-0934.519716

Dettagli

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO Anno 2005/2006 La Biblioteca per i Pazienti Impressioni dei Volontari Gloria Lombardo, Valeria Bonini, Simone Cocchi, Francesca Caffarri, Riccardo

Dettagli

IMPARARE A GESTIRE LE COPPIE. Quando ci viene servita una coppia di carte uguali dal dealer. è sempre un bel momento, ma non sempre si è in grado di

IMPARARE A GESTIRE LE COPPIE. Quando ci viene servita una coppia di carte uguali dal dealer. è sempre un bel momento, ma non sempre si è in grado di IMPARARE A GESTIRE LE COPPIE Quando ci viene servita una coppia di carte uguali dal dealer è sempre un bel momento, ma non sempre si è in grado di dare il giusto valore alle carte in nostro possesso, tendendo

Dettagli

Daniele Tuzi ILLUSIONE REALE

Daniele Tuzi ILLUSIONE REALE Illusione reale Daniele Tuzi ILLUSIONE REALE manuale www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Daniele Tuzi Tutti i diritti riservati Dedicato a coloro che sanno come camminare nell Inferno di questi giorni

Dettagli

33 poesie. una dedicata al calcio e una alla donna

33 poesie. una dedicata al calcio e una alla donna 33 poesie una dedicata al calcio e una alla donna Salvatore Giuseppe Truglio 33 POESIE una dedicata al calcio e una alla donna www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Salvatore Giuseppe Truglio Tutti

Dettagli

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici Come possono due genitori, entrambi lavoratori e con dei bambini piccoli, fare volontariato? Con una San Vincenzo formato famiglia! La Conferenza Famiglia

Dettagli

Per rendersi bene conto della specificità della canoa polo, è molto utile osservare i movimenti di ciascun giocatore nel corso di una intera partita.

Per rendersi bene conto della specificità della canoa polo, è molto utile osservare i movimenti di ciascun giocatore nel corso di una intera partita. Il metodo Sorin Questo intervento sulla canoa polo non ha un nome, non è un lavoro scientifico ma può considerarsi come il punto di vista di un allenatore di olimpica, nonché giocatore di canoa polo, che

Dettagli

Pinguini nel deserto Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009

Pinguini nel deserto Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009 Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009 Iscritto per: Scuola Secondaria Primo Grado Motto di iscrizione: Raccontami e dimenticherò-mostrami

Dettagli

Michele Di Sano-Fc 118 Organismo Sociale Aziendale :

Michele Di Sano-Fc 118 Organismo Sociale Aziendale : Anno XXXIII Martedi 8 Luglio 2013 Giornale sportivo gratuito Osa, in uscita ogni Venerdi sul sito cral-osa.it - Email: cralosa@gmail.com Achille Lunghi-Presidente Osa E stata un esperienza nuova e positiva

Dettagli

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo Intervista a Rosita Marchese, Rappresentante Legale dell asilo il Giardino di Madre Teresa di Palermo, un associazione di promozione sociale. L asilo offre una serie di servizi che rappresentano una risorsa

Dettagli

Papà Missione Possibile

Papà Missione Possibile Papà Missione Possibile Emiliano De Santis PAPÀ MISSIONE POSSIBILE www.booksprintedizioni.it Copyright 2015 Emiliano De Santis Tutti i diritti riservati Non insegnate ai bambini la vostra morale è così

Dettagli

Un pinguino in seconda A o forse più di uno?

Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Immaginiamo, per un momento, che una cicogna un po distratta voli con un fagotto tra le zampe. Nel fagotto c è un pinguino. Un delizioso, buffo e tenero pinguino.

Dettagli

Lasciatevi incantare

Lasciatevi incantare Lasciatevi incantare Rita Pecorari LASCIATEVI INCANTARE favole www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Rita Pecorari Tutti i diritti riservati Tanto tempo fa, io ero ancora una bambina, c era una persona

Dettagli

GIOVANILI: SCHEMI OFFENSIVI Matteo Picardi

GIOVANILI: SCHEMI OFFENSIVI Matteo Picardi GIOVANILI: SCHEMI OFFENSIVI Matteo Picardi Ogni squadra necessita di un attacco organizzato in maniera da creare spazi liberi per guadagnare punti facili. Tuttavia, soprattutto con le squadre giovani,

Dettagli

CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati).

CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati). CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati). HEY! SONO QUI! (Ovvero come cerco l attenzione). Farsi notare su internet può essere il tuo modo di esprimerti. Essere apprezzati dagli altri è così

Dettagli

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Una parola per te Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Prima edizione Fabbri Editori: aprile

Dettagli

Scuola dell infanzia: S.Giuseppina De Muro Insegnanti: Maria Caronna Angela Marotta

Scuola dell infanzia: S.Giuseppina De Muro Insegnanti: Maria Caronna Angela Marotta Scuola dell infanzia: S.Giuseppina De Muro Insegnanti: Maria Caronna Angela Marotta FINALITA -EDUCARE ALLA CITTADINANZA PER SCOPRIRE GLI ALTRI, GESTIRE CONTRASTI, RICONOSCENDO DIRITTI E DOVERI ATTRAVERSO

Dettagli

incontro bambini-anziani

incontro bambini-anziani Progetto di integrazione sociale: incontro bambini-anziani Tirocinante Scanderebech Roberta 1 La Fondazione Edoardo Filograna è un centro polivalente per la Terza Età che ospita attualmente circa 120 anziani

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Bambini. Università per Stranieri di Siena. Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla

Dettagli