Le tecniche di misurazione della pressione arteriosa

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le tecniche di misurazione della pressione arteriosa"

Transcript

1 XXVII CONGRESSO NAZIONALE SOCIETA ITALIANA DI NEFROLOGIA PEDIATRICA Tavola rotonda: l ipertensione arteriosa Le tecniche di misurazione della pressione arteriosa Enrico Vidal SS Nefrologia Pediatrica, Dialisi e Trapianto Dipartimento di Pediatria Azienda Ospedaliera Università di Padova Napoli, 29 ottobre 2011 Introduzione PA in età pediatrica Promozione salute c.v. Monitoraggio pressorio Rischio cardiovascolare in età adulta Pediatric Health Care Lurbe E. J Hypertens 2003;21: Pediatrics 2004;114(2 Suppl 4 Report)

2 Misurazione della PA: indicazioni Bambini >3 anni di età: in occasione di ogni controllo medico (e comunque almeno 1 volta all anno). Bambini <3 anni di età: Storia personale di prematurità, peso molto basso alla nascita o complicazioni dell età neonatale che abbiano richiesto il ricorso a terapie intensive. Cardiopatie congenite (operate o meno). Infezioni ricorrenti delle vie urinarie. Nefropatia e uropatia. Anamnesi famigliare di nefropatia congenita. Tumori. Trapianto di midollo osseo. Trapianto di organo solido. Trattamento con farmaci in grado di provocare un aumento della pressione arteriosa. Pressione intracranica elevata. Altre patologie note per essere associate ad ipertensione (neurofibromatosi, sclerosi tuberosa, ecc.). Lurbe E. J Hypertens 2003;21: Pediatrics 2004;114(2 Suppl 4 Report) Definizione delle classi pressorie Classe pressoria Percentile della PA sistolica e/o diastolica Normale <90 Normale/alta Ipertensione stadio 1 Ipertensione stadio 2 >90 e <95 >120/80 mmhg negli adolescenti >95 e <99 +5 mmhg >99 +5 mmhg 4 Report on the Diagnosis, Evaluation and Treatment of High Blood Pressure in Children and Adolescents, Pediatrics

3 Modalità di rilevazione della PA Office BP measurement(obpm) Home BP monitoring(hbpm) Ambulatory BP monitoring(abpm) OBPM lay-out Definizione operativa Cuffie Strumenti di rilevazione Validazione clinica dei misuratori di PA Standards di riferimento 3

4 OBPM: definizione operativa Secondo questa metodica, la diagnosi di ipertensione dovrebbe essere posta dopo multiple misurazioni (almeno 3) rilevate in più occasioni. Gillman MW et al. Circulation 1995;92: OBPM: algoritmo di approccio Lurbe E. J Hypertens 2003;21:

5 OBPM: cuffie OBPM: cuffie 5

6 OBPM: cuffie OBPM: cuffie standard Età Larghezza (cm) Lunghezza (cm) Massima circonferenza arto Neonato Lattante Bambino Adolescente Adulto Obeso Report on the Diagnosis, Evaluation and Treatment of High Blood Pressure in Children and Adolescents, Pediatrics

7 OBPM: strumenti di rilevazione Tossicità da mercurio 7

8 Tossicità da mercurio Direttiva 2007/51/CE del Recepita il dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle politiche sociali Metodo oscillometrico ÉtienneJules Marey

9 Metodo oscillometrico Validazione clinica dei misuratori Grade Difference between test and standard device readings (%) <5 mmhg <10 mmhg <15 mmhg A B C D Worse Worse Worse Grade Mean difference between devices Standard deviation Pass <5 mmhg <8 mmhg Fail >5 mmhg >8 mmhg International Protocol O' Brien E et al, on behalf of the Working Group on Blood Pressure Monitoring of the European Society of Hypertension. Blood Pressure Monitoring 2002, 7:3-17. O Brien E et al. on behalf of the Working Group on Blood Pressure Monitoring of the European Society of Hypertension. European Society of Hypertension International Protocol revision 2010 for the Validation of Blood Pressure Measuring Devices In Adults. Blood Press Monit 2010;15:

10 Sfigmomanometro oscillometrico vs tradizionale Vantaggi - Facilità d uso. - Elimina il bias dell osservatore. - Agile da usare anche nei lattanti in cui i movimenti spontanei degli AASS rendono difficile la rilevazione della PA con il metodo auscultatorio. Svantaggi - Molti modelli disponibili sul mercato, pochi però sono stati sottoposti a studi di validazione. - L elevata pressione di inflazione iniziale può causare ansietà ed artefatti da movimento (firstreading effect). - Pochi dati di normalità disponibili per bambini. - Le registrazioni oscillometriche non sono sovrapponibili a quelle dello sfigmomanometro tradizionale. 10

11 OBPM: standards di riferimento Gli strumenti oscillometrici e quelli manuali nonpossono essere usati in modo intercambiabile. I grafici di riferimento adottati per interpretare i risultati si basano esclusivamente su misure prese con metodo auscultatorio Pertanto, se una PA registrata con metodo oscillometrico risultata elevata in rapporto alle classiche tabelle di riferimento, è necessario confermare il valore prendendo una PA manuale(lurbee et al. J Hypertens2009). Standards di riferimento consigliati: tabelle del IV Report (2004). Obiettivo: sviluppare delle tabelle di riferimento per metodo oscillometrico. OBPM: standardsdi riferimento oscillometrici 1. Park MK et al. Oscillometricbloodpressure standardsfor children. Pediatr Cardiol 2005;26: Standards di riferimento per età USA. Campione di 7208 bambini di età compresa tra 5-17 anni. Dinamap NeuhauserHK et al. Blood pressure percentilesby ageand heightfrom nonoverweightchildrenand adolescentsin Germany. Pediatrics 2011;127:e Standards di riferimento per età/altezza europei. Campione di bambini normopeso di età compresa tra 3-17 anni (KiGGS ). Datascope Accutorr Plus. 11

12 Modalità di rilevazione della PA Office BP measurement(obpm) Home BP monitoring(hbpm) Ambulatory BP monitoring(abpm) Metodiche out-of-office Livello PA Variabilità PA Accuratezza diagnostica Stratificazione rischio c.v. Littler WA et al. Circulation 1975;51:

13 Metodiche out-of-office HBPMo ABPM PA = PA OBPM PA = PA Normotensione confermata White-coat hypertension Masked hypertension Ipertensione confermata Lurbe E et al. J Hypertens 2008;26: Modalità di rilevazione della PA Office BP measurement(obpm) Home BP monitoring(hbpm) Ambulatory BP monitoring(abpm) 13

14 HBPM: dati epidemiologici Circa il 70% dei pediatri nefrologi lo raccomanda nei bambini affetti da ipertensione o problemi renali. Il numero medio di misurazioni giornaliere eseguite è di: 2.2 nei bambini senza terapia anti-ipertensiva; 2.8 nei bambini con terapia anti-ipertensiva. Metodo auscultatorioed oscillometrico impiegati in modo eguale. HBPM più importante del OBPM per il 64% degli intervistati. OBPM meno importante dell ABPM per il 67% degli intervistati. Bald M, Hoyer PF. Pediatr Nephrol 2001;16: HBPM: interpretazione dei risultati n OBPM HBPM Daytime ABPM Ipertesi 26 Non ipertesi 23 PAS PAD PAS PAD Stergiou GS et al. AJH 2004;17:

15 HBPM: standards di riferimento Arsakeion School Study Omron 705IT Stergiou GS et al. J Hypertens 2007;25: Modalità di rilevazione della PA Office BP measurement(obpm) Home BP monitoring(hbpm) Ambulatory BP monitoring(abpm) 15

16 ABPM is indispensable to GCP White-coat hypertension (Pickering TG et al. How common is white-coat hypertension? JAMA 1988;259: ) Masked hypertension (Lurbe E. Masked hypertension in children and adolescents. Curr Hypert Reports 2008;10: ) Pattern pressorio notturno dipping o nondipping (O Brien E et al. Dippers and non-dippers. Lancet 1998;2(8607):397); O Brien E. J Hypertens 2003;21(S2): Lurbe E et al. J Pediatr 2004;144:7-16 ABPM X Mean X Daytime PAS: mmhg Mean Daytime PAD: 65.8 mmhg X X Mean Night-time PAS: 94.2 mmhg Mean Night-time PAD: 53.7 mmhg PAS PAD

17 ABPM: standards di riferimento 1. Sorgelet al. (J Pediatr 1997;130: ) 2. Whulet al. (J Hypertens 2002;20: ) LMS Z-score ABPM: carico pressorio sistolico % di misurazioni pressorie ambulatoriali al di sopra del 95 centile per età, sesso ed altezza: >25-30% patologico; >50% predittivo di IVS 17

18 ABPM: carico pressorio sistolico X X X X PAS PAD 50 0 ABPM: carico pressorio sistolico PAS PAD

19 ABPM: carico pressorio sistolico % di misurazioni pressorie ambulatoriali al di sopra del 95 centile per età, sesso ed altezza: >25-30% patologico; >50% predittivo di IVS Lurbe E et al. J Pediatr 2004;144:7-16 ABPM: fattori limitanti Età Ampiezza del polso 19

20 OBP monitoring «A possiblenew toolfor evaluatingbp in childrenand adolescents» Confronto tra OBPmonitoringe ABPM in 59 bambini, di età media anni, riferiti per ipertensione sospetta o confermata. Strumento impiegato: Spacelab OBPmonitoring: 10 rilevazioni della PA a cadenza di 6 minuti per 1 ora. Software: OBPM CV% ABPM r p PAS mmhg < PAD mmhg < Ardissino G et al. Pediatr Nephrol 2011;26:1586 ESPN 2011, Dubrovnick oral communication Misurazione PA in età pediatrica Bambino >3 anni Determinazione PA con strumento oscillometrico validato Normale Aumentata (Rif. Tabelle IV Report) Prosegue controllo 1 volta/anno Controllo con strumento manuale Utilizzo tabelle di rif. oscillometriche (Neuhauser NK et al.) 20

21 Misurazione PA in età pediatrica OBPM: PA HBPM Normale PA White-coat hypertension ABPM OBP monitoring Continua follow-up 21

L Ipertensione. Padova 14 febbraio 2014. Lorena Pisanello Enrico Vidal Luisa Murer

L Ipertensione. Padova 14 febbraio 2014. Lorena Pisanello Enrico Vidal Luisa Murer L Ipertensione Padova 14 febbraio 2014 Lorena Pisanello Enrico Vidal Luisa Murer Ipertensione arteriosa in età pediatrica È in aumento Bambini in eccesso ponderale Basso peso alla nascita Anamnesi famigliare

Dettagli

L ipertensione arteriosa nell adolescente

L ipertensione arteriosa nell adolescente L ipertensione arteriosa nell adolescente PD Dr. med. Giacomo D. Simonetti Einheit für pädiatrische Nephrologie 2 Road Map 1. Introduzione lo sviluppo della pressione arteriosa nel bambino, definizione

Dettagli

Progresso e tecnologia per la prevenzione dell ictus e la gestione dell ipertensione

Progresso e tecnologia per la prevenzione dell ictus e la gestione dell ipertensione Progresso e tecnologia per la prevenzione dell ictus e la gestione dell ipertensione La 3 a generazione di Microlife Qualità totale Grande innovazione Estrema semplificazione Protocollo BHS: A/A Pazienti

Dettagli

Natale Musso, Centro per l Ipertensione / Centro Prevenzione Vasculopatie DIMI Univ. di Genova

Natale Musso, Centro per l Ipertensione / Centro Prevenzione Vasculopatie DIMI Univ. di Genova Misurare la Pressione Arteriosa: a chi, come, dove, quando e perché Natale Musso, Centro per l Ipertensione / Centro Prevenzione Vasculopatie DIMI Univ. di Genova 1 MISURAZIONE DELLA PRESSIONE ARTERIOSA

Dettagli

TELEMEDICINA E MONITORAGGIO DELLA PRESSIONE

TELEMEDICINA E MONITORAGGIO DELLA PRESSIONE ANNO VIII - NUMERO 4-5 - MAGGIO/GIUGNO 4 - Poste Italiane S.p.a. - Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/3 (conv. in L. 27/2/4 n 46) art. 1, comma 1, DCB (Varese) -, - COPIA OMAGGIO - Contiene I.P.

Dettagli

L ipertensione arteriosa. Vittorio Caimi Medico di Medicina Generale, Monza

L ipertensione arteriosa. Vittorio Caimi Medico di Medicina Generale, Monza L ipertensione arteriosa Vittorio Caimi Medico di Medicina Generale, Monza Che cosa faremo 1. Brainstorming: che cosa sapete sull ipertensione arteriosa? 2. Presentazione: prove disponibili ( che cosa

Dettagli

Al Centro ipertensione afferiscono pazienti ipertesi inviati dai MMG o dagli specialisti con particolare riguardo a:

Al Centro ipertensione afferiscono pazienti ipertesi inviati dai MMG o dagli specialisti con particolare riguardo a: Al Centro ipertensione afferiscono pazienti ipertesi inviati dai MMG o dagli specialisti con particolare riguardo a: sospetta ipertensione arteriosa secondaria ipertensione resistente ipertensione in gravidanza

Dettagli

in primo piano Automisurazione della pressione nel bambino e nell adolescente Novità in tema di misurazione non invasiva nel prossimo numero Sommario

in primo piano Automisurazione della pressione nel bambino e nell adolescente Novità in tema di misurazione non invasiva nel prossimo numero Sommario quadrimestrale di informazione Medica sull ' automisurazione della pressione - Agosto 2007 Anno XI - numero 6 - Agosto 2007 - Poste Italiane S.p.a. Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (conv.

Dettagli

Ruolo del monitoraggio ambulatoriale della pressione arteriosa (ABPM) nella valutazione del paziente iperteso ad alto rischio

Ruolo del monitoraggio ambulatoriale della pressione arteriosa (ABPM) nella valutazione del paziente iperteso ad alto rischio Università degli Studi di Torino Dipartimento di Scienze Mediche AO Città della Salute e della Scienza di Torino Cattedra di Medicina Interna Centro Ipertensione Ruolo del monitoraggio ambulatoriale della

Dettagli

CERTIFICAZIONE INTERNAZIONALE DI QUALITA PA.NET PER MISURATORI DELLA PRESSIONE ARTERIOSA.

CERTIFICAZIONE INTERNAZIONALE DI QUALITA PA.NET PER MISURATORI DELLA PRESSIONE ARTERIOSA. CERTIFICAZIONE INTERNAZIONALE DI QUALITA PA.NET PER MISURATORI DELLA PRESSIONE ARTERIOSA. Stefano Omboni 1,2, Carlo Costantini 1,2,3, Claudio Pini 2,4, Roberto Bulegato 1, Dario Manfellotto 2,5, Damiano

Dettagli

Ipertensione Arteriosa & Rischio Cardiovascolare

Ipertensione Arteriosa & Rischio Cardiovascolare CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN MEDICINA GENERALE IL MEDICO DI MEDICINA GENERALE CON INTERESSE SPECIALE IN AREA CARDIOVASCOLARE Ipertensione Arteriosa & Rischio Cardiovascolare Percorso Educazionale Formativo

Dettagli

Parte 1 Ipertensione arteriosa

Parte 1 Ipertensione arteriosa Parte 1 Ipertensione arteriosa 1. Classificazione Classificazione (WHO-ISH 1999) IPERTENSIONE SISTO-DIASTOLICA SISTOLICA DIASTOLICA Ottimale < 120 < 80 Normale < 130 < 85 Alta-normale 130-139 85-89 GRADO

Dettagli

La pressione arteriosa

La pressione arteriosa La pressione arteriosa Inquadramento semeiologico e diagnostico al paziente iperteso Prof. Giovanni Murialdo Corso Integrato di Semeiotica e Metodologia Clinica La Progressione dell Insufficienza Cardiaca

Dettagli

Allegato 3: Tabella esami baseline per valutazione rischio e danno d organo e follow-up

Allegato 3: Tabella esami baseline per valutazione rischio e danno d organo e follow-up Allegato 3: Tabella esami baseline per valutazione rischio e danno d organo e follow-up Esami Routine Valori o risultato al Intervento baseline ECG Routine Neg per IVS Programmare Eco in 3-4 mesi (se compatibile

Dettagli

Ipertensione. Chiara Giovannozzi

Ipertensione. Chiara Giovannozzi Ipertensione in pediatria Chiara Giovannozzi SEEd srl C.so Vigevano, 35-10152 Torino Tel. 011.566.02.58 - Fax 011.518.68.92 www.seed-online.it info@seed-online.it Tutti i diritti riservati Prima edizione

Dettagli

Il nuovo standard per. l automisurazione della pressione

Il nuovo standard per. l automisurazione della pressione Il nuovo standard per l automisurazione della pressione Azienda, Prodotti, Qualità Intermed ha selezionato per gli operatori del settore, medici e pazienti loro assistiti, aziende leader a livello mondiale

Dettagli

Redazionale: Consigli pratici: Novità: Nasce il progetto. Il sito cardiocommunity.org

Redazionale: Consigli pratici: Novità: Nasce il progetto. Il sito cardiocommunity.org Trimestrale di Informazione Medico-Scientifica Anno II - numero 3/4 Novembre/Dicembre 2008 Direttore Responsabile: Stefano Omboni Editore: Docleader S.r.l. Via Colombera 29 21048 Solbiate Arno (VA) Redazionale:

Dettagli

Utilità clinica del monitoraggio pressorio delle 24 ore. Dott. Vincenzo Tucci Primario di Medicina Interna P.O. di Crotone

Utilità clinica del monitoraggio pressorio delle 24 ore. Dott. Vincenzo Tucci Primario di Medicina Interna P.O. di Crotone Utilità clinica del monitoraggio pressorio delle 24 ore Dott. Vincenzo Tucci Primario di Medicina Interna P.O. di Crotone Cenni storici: dagli albori alla sfigmomanometria Nel 1610 un famoso medico veneziano,

Dettagli

Misuratori elettronici della pressione arteriosa

Misuratori elettronici della pressione arteriosa Dal 1996 Intermed è una certezza nel mercato sanitario - ospedaliero. Un azienda giovane e dinamica, costantemente attiva nella ricerca e nella proposta di prodotti e soluzioni sia per l utilizzo ospedaliero

Dettagli

Studio SVATCH: L'autocontrollo della pressione arteriosa migliora la terapia antipertensiva?

Studio SVATCH: L'autocontrollo della pressione arteriosa migliora la terapia antipertensiva? Prof. Dr. med. Claudio Marone eoc Ospedale San Giovanni, Schweiz Studio SVATCH: L'autocontrollo della pressione arteriosa migliora la terapia antipertensiva? Keywords: ipertensione, automisurazione della

Dettagli

COME MISURARE BENE LA PRESSIONE ARTERIOSA A DOMICILIO

COME MISURARE BENE LA PRESSIONE ARTERIOSA A DOMICILIO CEFORMED CENTRO REGIONALE DI FORMAZIONE PER L AREA DELLE CURE PRIMARIE Via Galvani n. 1 34074 MONFALCONE (GO) In questo numero di Medicina e Sanità continuiamo a pubblicare, analogamente ad altre riviste

Dettagli

Studio Re.mo.te "A randomized clinical trial on home telemonitoring for the management of metabolic and cardiovascular risk in individuals with type

Studio Re.mo.te A randomized clinical trial on home telemonitoring for the management of metabolic and cardiovascular risk in individuals with type Studio Re.mo.te "A randomized clinical trial on home telemonitoring for the management of metabolic and cardiovascular risk in individuals with type 2 diabetes" Protocollo di Studio:durata e campione La

Dettagli

VALUTAZIONE DELL OBESITA OBESITA INFANTILE: GLI STRUMENTI DI LAVORO. Dr. ssa Chiara Raimondi U.O. Pediatria - P.O. Bollate Az. Ospedaliera G.

VALUTAZIONE DELL OBESITA OBESITA INFANTILE: GLI STRUMENTI DI LAVORO. Dr. ssa Chiara Raimondi U.O. Pediatria - P.O. Bollate Az. Ospedaliera G. VALUTAZIONE DELL OBESITA OBESITA INFANTILE: GLI STRUMENTI DI LAVORO Dr. ssa Chiara Raimondi U.O. Pediatria - P.O. Bollate Az. Ospedaliera G. Salvini PRESSIONE ARTERIOSA I bambini obesi hanno un rischio

Dettagli

L Automisurazione domiciliare della Pressione Arteriosa

L Automisurazione domiciliare della Pressione Arteriosa Trimestrale di informazione Medica sull ' automisurazione della pressione - Aprile 2005 Anno IX - numero 2 - Aprile 2005 - Poste Italiane S.p.a. Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (conv. in

Dettagli

Misurazioni della pressione sanguigna accurate con WatchBP Home. Manuale di istruzioni

Misurazioni della pressione sanguigna accurate con WatchBP Home. Manuale di istruzioni Misurazioni della pressione sanguigna accurate con WatchBP Home. Manuale di istruzioni IT 99 Microlife WatchBP Home è il primo dispositivo di misurazione della pressione sanguigna a livello mondiale ad

Dettagli

1. Ipertensione Arteriosa: definizione, classificazione, complicanze. 2. Diabete Mellito: classificazione, segni clinici, complicanze. 3.

1. Ipertensione Arteriosa: definizione, classificazione, complicanze. 2. Diabete Mellito: classificazione, segni clinici, complicanze. 3. 1. Ipertensione Arteriosa: definizione, classificazione, complicanze. 2. Diabete Mellito: classificazione, segni clinici, complicanze. 3. Disfunzioni della tiroide: ipotiroidismo ed ipertiroidismo. 4.

Dettagli

PROGETTO DI ORGANIZZAZIONE DELL'ASSISTENZA AL PAZIENTE IPERTESO NELLA PROVINCIA DI FERRARA: PROTOCOLLO OPERATIVO

PROGETTO DI ORGANIZZAZIONE DELL'ASSISTENZA AL PAZIENTE IPERTESO NELLA PROVINCIA DI FERRARA: PROTOCOLLO OPERATIVO Tavolo tecnico interaziendale per la Organizzazione dell'assistenza al Paziente Iperteso nella Provincia di Ferrara PROGETTO DI ORGANIZZAZIONE DELL'ASSISTENZA AL PAZIENTE IPERTESO NELLA PROVINCIA DI FERRARA:

Dettagli

IL PERCORSO ASSISTENZIALE INTEGRATO PER LE PERSONE AFFETTE DA DMT2 NELL AREA METROPOLITANA DI GENOVA

IL PERCORSO ASSISTENZIALE INTEGRATO PER LE PERSONE AFFETTE DA DMT2 NELL AREA METROPOLITANA DI GENOVA IL DIABETE IN ITALIA ASPETTI EPIDEMIOLOGICI E MODELLI ASSISTENZIALI IL PERCORSO ASSISTENZIALE INTEGRATO PER LE PERSONE AFFETTE DA DMT2 NELL AREA METROPOLITANA DI GENOVA DIABETE MELLITO CONTESTO ASSISTENZIALE

Dettagli

WINPACK E MODULI SENSORE

WINPACK E MODULI SENSORE WINPACK E MODULI SENSORE www.winmedical.com WinPack WinPack è il più completo e modulare dispositivo di monitoraggio attualmente sul mercato. I Pazienti possono beneficiare del monitoraggio continuo dei

Dettagli

Complicanze macroangiopatiche nel diabete

Complicanze macroangiopatiche nel diabete Complicanze macroangiopatiche nel diabete Diabete mellito e mortalità cardiovascolare Framingham Study: 20 anni di follow-up 18 Mortalità cardiaca ogni 1000 persone 16 14 12 10 8 6 4 2 17 8 17 4 DM No-DM

Dettagli

Misurarsi la pressione non è sempre facile. Guida alla corretta automisurazione domiciliare.

Misurarsi la pressione non è sempre facile. Guida alla corretta automisurazione domiciliare. Misurarsi la pressione non è sempre facile. Guida alla corretta automisurazione domiciliare. L ipertensione (alti valori della pressione arteriosa) è il più importante fattore di rischio per malattie cardiache,

Dettagli

Misuratore della pressione sanguigna per studio con target della pressione prestabiliti. Manuale di istruzioni

Misuratore della pressione sanguigna per studio con target della pressione prestabiliti. Manuale di istruzioni Misuratore della pressione sanguigna per studio con target della pressione prestabiliti. Manuale di istruzioni IT 1 WatchBP Office Target è stato studiato con target della pressione prestabiliti per consentire

Dettagli

ALIMENTAZIONE e STATO di SALUTE a LUNGO TERMINE

ALIMENTAZIONE e STATO di SALUTE a LUNGO TERMINE ALIMENTAZIONE e STATO di SALUTE a LUNGO TERMINE GIACOMO FALDELLA Dip. Scienze Ginecologiche, Ostetriche e Pediatriche - Università di Bologna Nutrizione infantile 1 EFFETTI IMMEDIATI 2 EFFETTI A LUNGO

Dettagli

Il nuovo approccio diagnostico

Il nuovo approccio diagnostico Il nuovo approccio diagnostico al paziente iperteso Il nuovo approccio diagnostico al paziente iperteso CVM è un software potente e innovativo concepito per una diagnosi esaustiva del paziente iperteso

Dettagli

CRITERI ALLARGATI per la SELEZIONE del DONATORE VIVENTE nel TRAPIANTO RENALE

CRITERI ALLARGATI per la SELEZIONE del DONATORE VIVENTE nel TRAPIANTO RENALE Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata Verona Dipartimento di Chirurgia e Odontoiatria - Direttore. Dr. U. Tedeschi USD: Centro Trapianti Renali - Responsabile Dr. L. Boschiero CRITERI ALLARGATI per

Dettagli

Terapie nel DM2 non. Reggio Emilia 2009

Terapie nel DM2 non. Reggio Emilia 2009 Terapie nel DM2 non Ipoglicemizzanti Reggio Emilia 2009 Ipertensione: obiettivi Il trattamento anti-ipertensivo nei pazienti con diabete ha come obiettivo il raggiungimento di valori di pressione sistolica

Dettagli

Linee guida per la misurazione della pressione arteriosa: raccomandazioni pratiche per un'accurata misurazione. G. Parati

Linee guida per la misurazione della pressione arteriosa: raccomandazioni pratiche per un'accurata misurazione. G. Parati Linee guida per la misurazione della pressione arteriosa: raccomandazioni pratiche per un'accurata misurazione G. Parati Uso e interpretazione del monitoraggio della pressione arteriosa nello studio medico,

Dettagli

di cuore si vive! La Pressione Arteriosa: Come misurarla correttamente

di cuore si vive! La Pressione Arteriosa: Come misurarla correttamente Promuovere stili di vita salutari, valutare e monitorare il rischio cardiovascolare per ridurlo La Pressione Arteriosa: Come misurarla correttamente di cuore si vive! 1 Edizione 2011 Promuovere stili di

Dettagli

ATTIVITÀ FISICA COME STRUMENTO PER LA PREVENZIONE DELL ATEROSCLEROSI. Pablo Werba. Exercise is Medicine Milano, 3 dicembre 2011

ATTIVITÀ FISICA COME STRUMENTO PER LA PREVENZIONE DELL ATEROSCLEROSI. Pablo Werba. Exercise is Medicine Milano, 3 dicembre 2011 ATTIVITÀ FISICA COME STRUMENTO PER LA PREVENZIONE DELL ATEROSCLEROSI Pablo Werba Exercise is Medicine Milano, 3 dicembre 2011 Overview Aterosclerosi e le sue fasi Prevenzione e riabilitazione Motivazione

Dettagli

Percorso assistenziale del paziente diabetico con insufficienza renale: ruolo del Nefrologo

Percorso assistenziale del paziente diabetico con insufficienza renale: ruolo del Nefrologo Percorso assistenziale del paziente diabetico con insufficienza renale: ruolo del Nefrologo Convegno Regionale AMD-SID Bologna 6 Novembre 2009 Marco Ricardi UO Nefrologia e Dialisi Ospedale Guglielmo da

Dettagli

Edizione 2008. Autori

Edizione 2008. Autori 63 Linee Guida della Società Italiana dell Ipertensione Arteriosa sulla misurazione convenzionale e automatica della pressione arteriosa nello studio medico, a domicilio e nelle 24 ore Edizione 2008 A

Dettagli

Prevenire mortalità e morbosità cardiovascolare mediante la valutazione del rischio individuale

Prevenire mortalità e morbosità cardiovascolare mediante la valutazione del rischio individuale ASSESSORATO DELL'IGIENE E SANITA' E DELL'ASSISTENZA SOCIALE PIANO OPERATIVO DEL PRP REGIONE SARDEGNA 200-202 ) Regione: Regione Autonoma della Sardegna Allegato 2 2) Titolo del progetto o del programma:

Dettagli

Diabete di tipo 2: iniziare lo screening per la microalbuminuria alla diagnosi di diabete

Diabete di tipo 2: iniziare lo screening per la microalbuminuria alla diagnosi di diabete La compromissione renale in corso di diabete mellito rappresenta un'evenienza sempre più frequente sia La nefropatia diabetica è responsabile non solo dell'insufficienza renale terminale (ESRF), ma anche

Dettagli

uno dei maggiori problemi clinici del nostro secolo. "essenziale" "secondaria".

uno dei maggiori problemi clinici del nostro secolo. essenziale secondaria. L ipertensione arteriosa, una tra le malattie più diffuse nei paesi industrializzati, si riscontra nel 20 percento della popolazione adulta ed è considerata uno dei maggiori problemi clinici del nostro

Dettagli

Ver 2.0 del 15/12/2012. 2010-2012 Tutti I diritti riservati. Vietata la copia e la distribuzione senza permesso.

Ver 2.0 del 15/12/2012. 2010-2012 Tutti I diritti riservati. Vietata la copia e la distribuzione senza permesso. Misuratori della pressione arteriosa con Linee Guida incorporate e Sistema di Telemedicina per tenere sotto controllo il rischio cardiovascolare a domicilio e nelle 24 ore Ver 2.0 del 15/12/2012 2010-2012

Dettagli

Redazionale: Novità: Consigli pratici:

Redazionale: Novità: Consigli pratici: Trimestrale di Informazione Medico-Scientifica Anno III numero 1/2 Novembre/Dicembre 2009 Direttore Responsabile: Stefano Omboni Editore: Docleader S.r.l. Via Colombera 29 21048 Solbiate Arno (VA) Segreteria:

Dettagli

Avvio progetto sindrome metabolica. Adesione

Avvio progetto sindrome metabolica. Adesione Avvio progetto sindrome metabolica Adesione 1. i medici associati in super rete, super gruppo e CPT sono obbligati ad aderire e NON devono comunicare l'adesione al distretto di competenza; 2. I medici

Dettagli

Epidemiologia CKD: situazione attuale. Vincenzo Bellizzi

Epidemiologia CKD: situazione attuale. Vincenzo Bellizzi Epidemiologia CKD: situazione attuale Vincenzo Bellizzi Nuovi pazienti con IRC all anno anno La maggioranza relativa del Campione, il 43% del totale, riceve ogni anno all ambulatorio meno di 50 nuovi pazienti

Dettagli

Sale, ipertensione e rischio cardiovascolare:

Sale, ipertensione e rischio cardiovascolare: ABUSO DI SALE, OBESITÀ E IPERTENSIONE. MENO SALE, PIÙ SALUTE: VICINI ALLA SOLUZIONE? Roma, 14 giugno 2010 Sale, ipertensione e rischio cardiovascolare: il progetto MINISAL GIRCSI Pasquale Strazzullo www.menosalepiusalute.it

Dettagli

Corso di Formazione Specifica in Medicina Generale LA GESTIONE DEL MALATO IPERTESO La misurazione della pressione arteriosa. Dott. Arrigo Menozzi MMG

Corso di Formazione Specifica in Medicina Generale LA GESTIONE DEL MALATO IPERTESO La misurazione della pressione arteriosa. Dott. Arrigo Menozzi MMG Corso di Formazione Specifica in Medicina Generale LA GESTIONE DEL MALATO IPERTESO La misurazione della pressione arteriosa Dott. Arrigo Menozzi MMG PREVALENZA DELL IPERTENSIONE NEGLI ADULTI PER ETA (USA)

Dettagli

Monitoraggio pressorio nelle 24 ore DR.ANDREA STIMAMIGLIO MMG GENOVA

Monitoraggio pressorio nelle 24 ore DR.ANDREA STIMAMIGLIO MMG GENOVA Monitoraggio pressorio nelle 24 ore DR.ANDREA STIMAMIGLIO MMG GENOVA Introduzione; classificazione; rischio CV: fattori di rischio, danno d organo, malattia CV o renale Indicazioni e controindicazioni

Dettagli

Metabolink. Premio ehealth4all Tecnologie per la Salute e il Benessere

Metabolink. Premio ehealth4all Tecnologie per la Salute e il Benessere Metabolink Premio ehealth4all Tecnologie per la Salute e il Benessere Metabolink Soluzione per il monitoraggio degli stili di vita di pazienti affetti da patologie croniche che permette la partecipazione

Dettagli

A.M. Maresca. Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale, Università degli Studi dell Insubria, Varese.

A.M. Maresca. Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale, Università degli Studi dell Insubria, Varese. L urgenza medica tra pronto soccorso e reparto Varese 25 ottobre 2014 Quando e come trattare l ipertensione arteriosa nell urgenza? Ictus Sindrome coronarica acuta/edema polmonare acuto A.M. Maresca Dipartimento

Dettagli

PREDITTORI DELLA DISFUNZIONE BETA CELLULARE NEL DIABETE MELLITO DI TIPO 2: LO STUDIO BETADECLINE

PREDITTORI DELLA DISFUNZIONE BETA CELLULARE NEL DIABETE MELLITO DI TIPO 2: LO STUDIO BETADECLINE PREDITTORI DELLA DISFUNZIONE BETA CELLULARE NEL DIABETE MELLITO DI TIPO 2: LO STUDIO BETADECLINE - Giuseppina T. Russo 1, Adolfo Arcangeli 2, Stefania Cercone 3, Angelo Corda 4, Domenico Cucinotta 1, Salvatore

Dettagli

Medici per San Ciro. 1 a Edizione. Educazione e Prevenzione Cardiovascolare. Epidemiologia dell Ipertensione Arteriosa

Medici per San Ciro. 1 a Edizione. Educazione e Prevenzione Cardiovascolare. Epidemiologia dell Ipertensione Arteriosa Medici per San Ciro 1 a Edizione Educazione e Prevenzione Cardiovascolare Epidemiologia dell Ipertensione Arteriosa Dott. Aurelio Urselli Medico di Medicina Generale Grottaglie, 29 Gennaio 2006 Castello

Dettagli

SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa. Stage. Advanced Educational Stage in Hypertension. progetto di formazione biennale 2004-2005

SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa. Stage. Advanced Educational Stage in Hypertension. progetto di formazione biennale 2004-2005 SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa Stage Advanced Educational Stage in Hypertension progetto di formazione biennale 2004-2005 ROMA, 15-19 marzo 2004 Si ringrazia Pfizerper il fattivo supporto

Dettagli

IL MONITORAGGIO/24 ORE

IL MONITORAGGIO/24 ORE IL MONITORAGGIO/24 ORE DELLA PRESSIONE ARTERIOSA IN MEDICINA GENERALE ANTONINO DI GUARDO, GAETANO PROFETA Cardioteam, SIMG Catania Il monitoraggio ambulatoriale della pressione arteriosa (ABPM), sinora

Dettagli

Unità Operativa Complessa NEFROLOGIA E DIALISI PEDIATRICA. Numeri di telefono per prenotare visite ed esami

Unità Operativa Complessa NEFROLOGIA E DIALISI PEDIATRICA. Numeri di telefono per prenotare visite ed esami Unità Operativa Complessa NEFROLOGIA E DIALISI PEDIATRICA Numeri di telefono per prenotare visite ed esami Attività sanitaria Descrizione L équipe sanitaria multidisciplinare, composta da 6 medici strutturati,

Dettagli

IPERTENSIONE ARTERIOSA ED AUTOMISURAZIONE DELLA PRESSIONE

IPERTENSIONE ARTERIOSA ED AUTOMISURAZIONE DELLA PRESSIONE ANNO VIII - NUMERO 1 - FEBBRAIO 2004 - Poste Italiane S.p.a. - Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n 46) art. 1, comma 1, DCB (Varese) - 0,60 - COPIA OMAGGIO IPERTENSIONE

Dettagli

Modalità d analisi, limiti e potenzialità del file dati AMD 2004 Fabio Pellegrini, Maria Chiara Rossi

Modalità d analisi, limiti e potenzialità del file dati AMD 2004 Fabio Pellegrini, Maria Chiara Rossi Modalità d analisi, limiti e potenzialità del file dati AMD 2004 Fabio Pellegrini, Maria Chiara Rossi Centro Studi e Ricerche AMD Laboratorio di Epidemiologia Clinica del Diabete e dei Tumori Consorzio

Dettagli

IL RAGGIUNGIMENTO DEI TARGET TERAPEUTICI NELLA PRATICA CLINICA: I RISULTATI DELLO STUDIO QUASAR

IL RAGGIUNGIMENTO DEI TARGET TERAPEUTICI NELLA PRATICA CLINICA: I RISULTATI DELLO STUDIO QUASAR IL RAGGIUNGIMENTO DEI TARGET TERAPEUTICI NELLA PRATICA CLINICA: I RISULTATI DELLO STUDIO QUASAR Maria Chiara Rossi Dipartimento di Farmacologia Clinica ed Epidemiologia Centro Studi e Ricerche AMD Consorzio

Dettagli

1 Accesso. 2 Accesso. Note 1-2. Nota 3. (dopo 15-30 giorni) STOP. Nota 4

1 Accesso. 2 Accesso. Note 1-2. Nota 3. (dopo 15-30 giorni) STOP. Nota 4 1 Accesso Note 1-2 1. Individua i pazienti affetti da Sindrome Metabolica utilizzando l algoritmo per la diagnosi secondo l ATP III fra tutti i pazienti con BMI > 27 o affetti da uno dei disordini che

Dettagli

PROGETTO CLOSE TO CARE PER I PAZIENTI CON IPERTENSIONE ARTERIOSA E FATTORI DI RISCHIO CARDIOMETABOLICO: ANALISI PRELIMINARE DEI RISULTATI.

PROGETTO CLOSE TO CARE PER I PAZIENTI CON IPERTENSIONE ARTERIOSA E FATTORI DI RISCHIO CARDIOMETABOLICO: ANALISI PRELIMINARE DEI RISULTATI. PROGETTO CLOSE TO CARE PER I PAZIENTI CON IPERTENSIONE ARTERIOSA E FATTORI DI RISCHIO CARDIOMETABOLICO: ANALISI PRELIMINARE DEI RISULTATI. Giuliano Tocci 1,2, Andrea Ferrucci 1, Chiara Rossi 1, Caterina

Dettagli

passaporto pressorio SECONDO Misuri la pressione per altri 4 mesi: ne scoprirà subito i vantaggi!

passaporto pressorio SECONDO Misuri la pressione per altri 4 mesi: ne scoprirà subito i vantaggi! passaporto pressorio SECONDO Misuri la pressione per altri 4 mesi: ne scoprirà subito i vantaggi! PRIMO MESE 1 settimana prima rilevazione 2 settimana seconda rilevazione 3 settimana terza rilevazione

Dettagli

10 Congresso Nazionale

10 Congresso Nazionale 10 Congresso Nazionale medico - infermieristico MI PUO CAPITARE! L URGENZA IN PEDIATRIA sul territorio, in pronto soccorso, in reparto L ecografia nell arresto cardiaco Adele Borghi Cardiologia Pediatrica

Dettagli

SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI BRINDISI

SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI BRINDISI SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI BRINDISI N 1306 del registro delle deliberazioni num. Prop._ 1470-13 U.O. Personale Convenzionato OGGETTO: Avviso

Dettagli

DIABETE MELLITO TIPO 2 Presentazione PDTA ULSS 6 Vicenza. Vicenza 20 Maggio 2014

DIABETE MELLITO TIPO 2 Presentazione PDTA ULSS 6 Vicenza. Vicenza 20 Maggio 2014 DIABETE MELLITO TIPO 2 Presentazione PDTA ULSS 6 Vicenza Vicenza 20 Maggio 2014 Percorso Diagnostico Terapeutico tra MMG delle MGI dell ULSS 6 Vicenza e la Diabetologia Gli Obiettivi HbA1c < 53 mmol/mol

Dettagli

Dare informazioni ai pazienti: il progetto Mario Negri - Fondazione FSK

Dare informazioni ai pazienti: il progetto Mario Negri - Fondazione FSK Dare informazioni ai pazienti: il progetto Mario Negri - Fondazione FSK Paola Mosconi Laboratorio di ricerca sul coinvolgimento dei cittadini in sanità Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri Milano,

Dettagli

Il Diabete Mellito. Mariarosaria Cristofaro UOC Diabetologia-Endocrinologia ASReM Campobasso. Campobasso 19 marzo 2014

Il Diabete Mellito. Mariarosaria Cristofaro UOC Diabetologia-Endocrinologia ASReM Campobasso. Campobasso 19 marzo 2014 Il Diabete Mellito Mariarosaria Cristofaro UOC Diabetologia-Endocrinologia ASReM Campobasso Campobasso 19 marzo 2014 DIABETE MELLITO Definizione Il diabete mellito è una malattia cronica caratterizzata

Dettagli

Test dell Età Ossea. Introduzione

Test dell Età Ossea. Introduzione Test dell Età Ossea Introduzione Lo Scopo Del Test Dell Età Ossea Il test dell età ossea è usato per dare informazioni più accurate relativamente allo stato di sviluppo di un bambino. I risultati servono

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI Cognome. Nome. Data di Nascita 21-01-1958 Qualifica. Medico di Medicina Generale E-mail istituzionale

INFORMAZIONI PERSONALI Cognome. Nome. Data di Nascita 21-01-1958 Qualifica. Medico di Medicina Generale E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome COLOMBO Nome GIOVANNI Data di Nascita 21-01-1958 Qualifica Medico di Medicina Generale E-mail istituzionale Giovanni.colombo2@crs.lombardia.it telefono 029682495 TITOLI DI

Dettagli

IL MEDICO DI MEDICINA GENERALE E LA NEFROPATIA DIABETICA: studio sui comportamenti prescrittivi diagnosticoterapeutici di un gruppo di medici genovesi

IL MEDICO DI MEDICINA GENERALE E LA NEFROPATIA DIABETICA: studio sui comportamenti prescrittivi diagnosticoterapeutici di un gruppo di medici genovesi Università degli Studi di Genova Facoltà di Medicina e Chirurgia IL MEDICO DI MEDICINA GENERALE E LA NEFROPATIA DIABETICA: studio sui comportamenti prescrittivi diagnosticoterapeutici di un gruppo di medici

Dettagli

Domenica 21 Marzo 2010 Loc. Poggiardelli Montepulciano

Domenica 21 Marzo 2010 Loc. Poggiardelli Montepulciano Domenica 21 Marzo 2010 Loc. Poggiardelli Montepulciano Pazienti in trattamento sostitutivo della funzione renale (USL 7 Zona Valdichiana) N Dialisi extracorporea 40 Dialisi peritoneale 10 Trapianto attivo

Dettagli

SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa. Stage. Advanced Educational Stage in Hypertension. progetto di formazione biennale 2004-2005

SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa. Stage. Advanced Educational Stage in Hypertension. progetto di formazione biennale 2004-2005 SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa Stage Advanced Educational Stage in Hypertension progetto di formazione biennale 2004-2005 ROMA, 7-9 febbraio 2005 Si ringrazia Pfizerper il fattivo supporto

Dettagli

SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa. Stage. Advanced Educational Stage in Hypertension. progetto di formazione biennale 2004-2005

SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa. Stage. Advanced Educational Stage in Hypertension. progetto di formazione biennale 2004-2005 SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa Stage Advanced Educational Stage in Hypertension progetto di formazione biennale 2004-2005 PADOVA, 7-9 marzo 2005 Si ringrazia Pfizerper il fattivo supporto

Dettagli

Pressione: un indicatore importante

Pressione: un indicatore importante Aumenta l attenzione alle tecniche di misurazione della pressione arteriosa, con linee guida sempre più puntuali che forniscono importanti indicazioni Pressione: un indicatore importante di Cristiana Vianello

Dettagli

QUANDO MISURARE LA PRESSIONE ARTERIOSA IN ETA PEDIATRICA

QUANDO MISURARE LA PRESSIONE ARTERIOSA IN ETA PEDIATRICA QUANDO MISURARE LA PRESSIONE ARTERIOSA IN ETA PEDIATRICA Prof. F. M. PICCHIO Dott. L. RAGNI CARDIOLOGIA PEDIATRICA E DELL ETA EVOLUTIVA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BOLOGNA 18 Convegno Pediatrico I PINGUINI

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R

F O R M A T O E U R O P E O P E R F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo SANNA MICHELA VICOLO TURI, 38-19038 SARZANA SP Telefono 338 7982690 Fax E-mail MICHELASANNA@ALICE.IT

Dettagli

Corso di Aggiornamento

Corso di Aggiornamento Corso di Aggiornamento APPROPRIATEZZA PRESCRITTIVA DELLA ECOTOMOGRAFIA IN NEFROLOGIA F. Petrarulo (S.C. di Nefrologia e Dialisi ASL BA-Osp. Di Venere ) 30 Giugno 2007 Auditorium Ordine dei Medici Quando

Dettagli

PROTOCOLLO DI STUDIO. STUDIO DELLE SECREZIONI ORMONALI DEL NEONATO AGA E SGA DALLA 23ª ALLA 42ª SETTIMANA DI ETA GESTAZIONALE.

PROTOCOLLO DI STUDIO. STUDIO DELLE SECREZIONI ORMONALI DEL NEONATO AGA E SGA DALLA 23ª ALLA 42ª SETTIMANA DI ETA GESTAZIONALE. PROTOCOLLO DI STUDIO. STUDIO DELLE SECREZIONI ORMONALI DEL NEONATO AGA E SGA DALLA 23ª ALLA 42ª SETTIMANA DI ETA GESTAZIONALE. PREMESSE. 1) Il progressivo sviluppo delle conoscenze e delle tecniche assistenziali

Dettagli

doce t programma Il manuale procedurale Diabetology Organization model for Centers of Excellence and Training Associazione Medici Diabetologi

doce t programma Il manuale procedurale Diabetology Organization model for Centers of Excellence and Training Associazione Medici Diabetologi Associazione Medici Diabetologi programma doce t Diabetology Organization model for Centers of Excellence and Training Il manuale procedurale In collaborazione con Programma DOCET Diabetology Organization

Dettagli

STILI DI VITA SANI PER COMBATTERE I FATTORI DI RISCHIO E PREVENIRE LE PATOLOGIE CRONICHE

STILI DI VITA SANI PER COMBATTERE I FATTORI DI RISCHIO E PREVENIRE LE PATOLOGIE CRONICHE INFORMATI E COMPETENTI: PERCORSI PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE Roma, 6 maggio 2010 STILI DI VITA SANI PER COMBATTERE I FATTORI DI RISCHIO E PREVENIRE LE PATOLOGIE CRONICHE Pasquale Strazzullo Dipartimento

Dettagli

PROGRAMMA MINISAL-GIRCSI e MINISAL-SIIA La prima valutazione dei consumi alimentari di sodio e potassio in Italia

PROGRAMMA MINISAL-GIRCSI e MINISAL-SIIA La prima valutazione dei consumi alimentari di sodio e potassio in Italia PROGRAMMA MINISAL-GIRCSI e MINISAL-SIIA La prima valutazione dei consumi alimentari di sodio e potassio in Italia Background L eccesso di sodio alimentare e l insufficiente apporto di potassio attraverso

Dettagli

CURRICULUM VITAE MACHI 4733 INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE MACHI 4733 INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE MACHI 4733 INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome MACHI ANNA Data e luogo di nascita 08/08/1957 Qualifica Dirigente Medico di Pediatria e Neonatologia. Amministrazione Azienda Sanitaria

Dettagli

Attività fisica_raccomandazioni progetto cuore

Attività fisica_raccomandazioni progetto cuore Attività fisica_raccomandazioni progetto cuore Attività fisica_raccomandazioni progetto cuore Attività fisica_raccomandazioni progetto cuore Attività fisica_esercizio aerobico Aiuta mantenere peso ideale

Dettagli

L AUTOCONTROLLO DEL RISCHIO CARDIOVASCOLARE DA OGGI É SEMPLICE PER TUTTI MISURARE...

L AUTOCONTROLLO DEL RISCHIO CARDIOVASCOLARE DA OGGI É SEMPLICE PER TUTTI MISURARE... DA OGGI É SEMPLICE PER TUTTI MISURARE... COLESTEROLO BUONO (HDL) COLESTEROLO CATTIVO (LDL) TRIGLICERIDI GLICEMIA L AUTOCONTROLLO DEL RISCHIO CARDIOVASCOLARE PRESSIONE ARTERIOSA dddd Cosa sono le malattie

Dettagli

GLI INFERMIERI E I CITTADINI

GLI INFERMIERI E I CITTADINI GLI INFERMIERI E I CITTADINI La Direzione Nazionale CIVES, ha deciso di dare vita ad una Campagna Nazionale che promuova la Salute dei cittadini, sviluppando quei temi utili a prevenire danni e malattie

Dettagli

Fattori di rischio comuni a uomini e donne

Fattori di rischio comuni a uomini e donne Uomini e donne: affari di cuore Varese, 3 Dicembre 2014 Fattori di rischio comuni a uomini e donne Andrea M. Maresca Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale Università degli Studi dell Insubria

Dettagli

Condizioni e fattori di rischio di DMT2

Condizioni e fattori di rischio di DMT2 Condizioni e fattori di rischio di DMT2 IFG o IGT o pregresso diabete gestazionale Età >45 anni, specie se con BMI >25 od obesità centrale Età 25) e una o più fra le seguenti

Dettagli

La terapia anti- ipertensiva ed ipolipidemizzante nel diabetico ad alto rischio

La terapia anti- ipertensiva ed ipolipidemizzante nel diabetico ad alto rischio La terapia anti- ipertensiva ed ipolipidemizzante nel diabetico ad alto rischio Maurizio Cappelli Bigazzi Cattedra di Cardiologia - A.O. Monaldi II Università di Napoli Nei diabetici, le complicanze macrovascolari,

Dettagli

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia Indice Presentazione dell edizione originale Presentazione dell edizione italiana Prefazione Ringraziamenti Panoramica sulla diffusione del Metodo INTERMED La griglia INTERMED pediatrica per la valutazione

Dettagli

Ipertensione Arteriosa: Diagnostica strumentale e focus terapeutico.

Ipertensione Arteriosa: Diagnostica strumentale e focus terapeutico. Ipertensione Arteriosa: Diagnostica strumentale e focus terapeutico. L Holter pressorio: perché, quando e cosa? G. Barbera ai miei Colleghi Segni, 11 maggio 2013 1 Studi maggiori sulla popolazione e in

Dettagli

WatchBP Home S rende lo screening della FA e dell'ipertensione semplice e comodo. Manuale di istruzioni

WatchBP Home S rende lo screening della FA e dell'ipertensione semplice e comodo. Manuale di istruzioni WatchBP Home S rende lo screening della FA e dell'ipertensione semplice e comodo Manuale di istruzioni IT Microlife WatchBP Home S è un dispositivo di misurazione della pressione digitale leader a livello

Dettagli

ASL della PROVINCIA DI LODI A.O. DELLA PROVINCIA DI LODI PERCORSO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO PER LA GESTIONE INTEGRATA DEL PAZIENTE IPERTESO

ASL della PROVINCIA DI LODI A.O. DELLA PROVINCIA DI LODI PERCORSO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO PER LA GESTIONE INTEGRATA DEL PAZIENTE IPERTESO ASL della PROVINCIA DI LODI A.O. DELLA PROVINCIA DI LODI PERCORSO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO PER LA GESTIONE INTEGRATA DEL PAZIENTE IPERTESO 19/9/ 2005 1 L'elaborazione del presente documento, che rappresenta

Dettagli

TIENI D OCCHIO LA TUA PRESSIONE!

TIENI D OCCHIO LA TUA PRESSIONE! TIENI D OCCHIO LA TUA PRESSIONE! PREVENZIONE DELLE MALATTIE RENALI NELLA PROVINCIA DI FOGGIA L ASPNAT ONLUS, Associazione per lo Studio e la Prevenzione delle Nefropatie Alto Tavoliere, è stata fondata

Dettagli

Gruppo di Studio Ipertensione Arteriosa della Società Italiana di Pediatria

Gruppo di Studio Ipertensione Arteriosa della Società Italiana di Pediatria Ipertensione arteriosa in età pediatrica: prevenzione, diagnosi e trattamento. Raccomandazioni congiunte della Società Italiana di Pediatria e della Società Italiana della Ipertensione Arteriosa. Gruppo

Dettagli

Cooperativa Etruria Medica Ospedale della Valdichiana

Cooperativa Etruria Medica Ospedale della Valdichiana Cooperativa Etruria Medica Ospedale della Valdichiana ARTERIOPATIA OSTRUTTIVA PERIFERICA E RISCHIO CARDIOVASCOLARE GLOBALE: VALIDAZIONE DI UN NUOVO TEST DIAGNOSTICO IN MEDICINA GENERALE P alpazione- I

Dettagli

RACCOMANDAZIONI DELL ASL CN1 2010

RACCOMANDAZIONI DELL ASL CN1 2010 Appropriatezza prescrittiva nella terapia dell ipercolesterolemia RACCOMANDAZIONI DELL ASL CN1 2010 PREMESSE L'ipercolesterolemia è uno dei maggiori fattori di rischio cardiovascolare e la sua riduzione

Dettagli

Azienda certificata UNI EN ISO 9001:2008 UNI EN ISO 13485:2012 Costruttore Metrico

Azienda certificata UNI EN ISO 9001:2008 UNI EN ISO 13485:2012 Costruttore Metrico Catalogo 2014 Azienda certificata UNI EN ISO 9001:2008 UNI EN ISO 13485:2012 Costruttore Metrico www.intermeditalia.it Area Download: per scaricare la documentazione tecnica e il materiale di marketing.

Dettagli

8 Progetto ABC. Achieved Best Cholesterol

8 Progetto ABC. Achieved Best Cholesterol Introduzione La dislipidemia è ampiamente noto essere uno dei più importanti fattori di rischio cardiovascolari. Molto si è scritto in letteratura negli ultimi anni a proposito della riduzione di questo

Dettagli