Curriculum Vitae Dr. Salvatore Luca d'ascia, MD. Posizione attuale (ottobre 2012): Anagrafica:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Curriculum Vitae Dr. Salvatore Luca d'ascia, MD. Posizione attuale (ottobre 2012): Anagrafica:"

Transcript

1 Curriculum Vitae Dr. Salvatore Luca d'ascia, MD Posizione attuale (ottobre 2012): Medico-Chirurgo, specialista in Cardiologia, perfezionato in Aritmologia, Elettrostimolazione ed Elettrofisiologia Interventistica. Anagrafica: Nato a Napoli, il 23 agosto 1979, domiciliato a Milano. Codice Fiscale: DSCSVT79M23F839W P.Iva: Cittadinanza italiana Iscritto all Ordine dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri di Napoli (n 31502) Reperibilità: Istituto Clinico Città Studi, Unità Operativa di Aritmologia, via Jomelli 17, Milano, Studio di Napoli: Medical Cardiocenter S.R.L., via C. Poerio n 3, Casoria

2 Formazione universitaria e post universitaria: Laureato in Medicina e Chirurgia con il massimo dei voti e la lode all'università degli studi di Napoli Federico II. La sua tesi sperimentale è stata: Il trattamento elettrico dell insufficienza cardiaca. (relatore Chi.mo Prof. M. Chiariello). Durante il corso di laurea ha frequentato i dipartimenti di Anatomia Umana, Fisiologia Umana, Medicina Interna, Cardiochirurgia, Chirurgia Vascolare, Cardiologia e negli ultimi due anni di corso l' Unità Operativa di Aritmologia. Specializzato in Cardiologia con il massimo dei voti e la lode alla medesima Università. La sua tesi sperimentale è stata: Terapia Resincronizzante Cardiaca (CRT): criteri di predittività preimpianto e ruolo nella prevenzione della fibrillazione atriale. (relatore Chi.mo Prof. M. Chiariello). Durante il corso di specializzazione non ha trascurato di frequentare i dipartimenti di Cardiochirurgia, Medicina Dello Sport e Clinica Ostetrica per completare il percorso formativo specifico necessario nella cura di queste categorie di pazienti. 2007: aggiornamento bimestrale presso il Policlinico Gemelli di Roma, Unità Operativa di Aritmologia, oggetto: Ablazione T.C. della fibrillazione atriale. Da Settembre 2006 al dicembre 2009: perfezionamento in Elettrofisiologia presso il Dipartimento di Aritmologia dell' IRCS San Raffaele di Milano, diretto dal Dr. Carlo Pappone. Suoi incarichi sono stati: la partecipazione al servizio di Aritmologia in toto (reparto, sala operatoria, ambulatori, pronto soccorso, telemedicina, ricerca) con particolare interesse per le tecnologie emergenti. Nell'utilizzo di materiali e strumentazioni di nuova generazione, il Dipartimento ha la maggiore casistica mondiale ed è talvolta collaudatore prima del lancio sul mercato. Questo è avvenuto per i sistemi CARTO; NAVX; DYNA-CT; STEREOTAXIS NIOBE-ODISSEY e la maggiorparte dei cateteri diagnostici ed ablatori attualmente in uso, compresi quelli utilizzanti sistema TACTICAT. Il Dr. d'ascia faceva parte del team operatorio durante le prime ablazioni con le citate tecnologie e durante le prime esperienze mondiali di ablazione a distanza con sistema magnetico STEREOTAXIS ed il sistema di angiografia rotazionale dell'atrio sinistro. Da gennaio 2010: il team di Aritmologia si trasferisce presso il gruppo Villa Maria presente sul territorio italiano ed estero con numerose strutture. Il Dr. d'ascia viene assunto presso l' Istituto Clinico Città Studi di Milano, mantenendo rapporti di consulenza sia con l'università di Napoli Federico II che con il gruppo Villa Maria. Esegue regolare E.C.M. associata a continui aggiornamenti specifici aritmologici con predilizione per lo studio delle tecnologie emergenti (ad esempio i corsi della Boston Scientific a Bruxelles, quelli Biotronik ad Amsterdam, quelli Stereotaxis ad Amsterdam e Rotterdam, quelli St. Jude presso il Training Center di Milano).

3 Conoscenza della lingua inglese: Buona conoscenza sia scritta che parlata, appresa durante il Corso Di Laurea e presso l istituto C.E.S di New York, U.S.A dove ha studiato in corso trimestrale full immersion. Frequenta aggiornamenti presso il British Council. Volontariato: Da sempre attento alla problematica di comunicazione al paziente ha svolto attività di supporto sociale in collaborazione con strutture deputate. Già presente in consultori di assistenza all'ammalato e alla famiglia dello stesso nel sud Italia, sta ricreando analogo servizio presso l' Istituto Clinico Città Studi di Milano. Esperienza lavorativa ed incarichi di responsabilità: Clinica Villa Russo, Napoli: reparti di Geriatria e Cardiologia, servizio di guardia medica, servizio di cardiologia ambulatoriale e consulenza aritmologica. Clinica Villa dei Fiori, Marano (NA): reparto di Medicina Clinica e Pronto Soccorso medico, servizio di Cardiologia ambulatoriale e consulenza aritmologica, laboratorio di elettrostimolazione. Clinic Center, Napoli: servizio di guardia medica. Clinica Ermitage, Napoli: servizio di guardia medica. Istituto A Carattere Scientifico San Raffaele, Milano: servizio di Aritmologia Interventistica in toto con predilizione per l'attività invasiva e la sperimentazione di tecnologie emergenti. Medical Cardiocenter, Casoria (NA): dal 2009 responsabile del servizio di Cardiologia ambulatoriale e dal 2010 direttore sanitario. Istituto Clinico Città Studi, Milano: impiegato nel servizio di emergenza cardiologica ed UTIC e nel servizio di Aritmologia Interventistica in toto con predilizione per l'attività invasiva. Responsabile della diagnostica aritmologica, vice-responsabile del laboratorio di Aritmologia, ha una casistica operatoria di circa 400 interventi all'anno come primo operatore e di altrettanti 500 come secondo operatore.

4 Caratterizzazione dell esperienza non invasiva: Esperto e indipendente nella gestione di tutte le emergenze mediche (BLS-D, PBLS- D, ALS, ACLS) e nella attività di pronto soccorso medico e prima assistenza. Esperto e indipendente in Clinica Medica, Cardiologia e nella gestione del lavoro in Unita di Terapia Intensiva Cardiologica. Esperto e indipendente in Aritmologia, Elettrostimolazione ed Elettrofisiologia sia clinica, che ambulatoriale. Esperto e indipendente nella gestione delle seguenti metodiche ambulatoriali sia in pazienti adulti che pediatrici: test cardiaco da sforzo, monitoraggio pressorio delle 24ore, ecg dinamico delle 24ore secondo Holter e sue applicazioni Event Recorder per il monitoraggio aritmologico prolungato; Tilting Test e gestione della Unità Operativa Multidisciplinare per le sincopi (Sincope Unit); controllo telemetrico tradizionale di devices impiantabili (Loop Recorder, Pacemakers e ICD); gestione della terapia elettrica dello scompenso cardiaco (CRT) e ottimizzazione della stessa mediante collaborazione con il laboratorio di ecocardiografia; tecnologia Home Monitoring per il monitoraggio aritmologico continuativo e il controllo a distanza di device impiantabili (Ad esempio: Cardiotelefono, Home Monitoring Biotronik, Care Link Medtronik, Merlin St. Jude). Esperto e indipendente nella gestione cardio-aritmologica del paziente sportivo professionista e della donna gravida. Esperto e indipendente nello studio e nella diagnosi di patologie cardio-aritmologiche che richiedano interazione con il laboratorio di genetica e che affliggano il paziente pediatrico, oltre che il paziente adulto (Sindrome di Brugada, Displasia Aritmogena del Ventricolo Destro, Sindrome di qt lungo e qt corto). Esperto e indipendente nelle metodiche di diagnosi e trattamento semi-invasive di competenza aritmologica quali: cardioversione clettrica esterna, test alla Flecainide.

5 Elettrostimolazione: Caratterizzazione dell esperienza invasiva: (sia pazienti adulti che pediatrici) Impianto di dispositivi loop recorde: esperto e indipendente Impianto, sostituzione e upgrade di Pace-Maker e I.C.D. monocamerali, bicamerali e tricamerali (C.R.T.), nonché utilizzo di stimolazione ventricolare destra bifocale e di stimolazione ventricolare destra su sito alternativo (cono di efflusso V.Dx): esperto e indipendente. Basandosi su propria esperienza e sulla letteratura corrente, la stimolazione bifocale e quella su sito ventricolare destro alternativo, vengono considerate sempre di seconda scelta. Intervento per decubito di device: esperto e indipendente sia nell'espianto con reimpianto in sede controlaterale, che nell'espianto con reimpianto omosede (tecnica chiurgica personalizzata per il salvataggio di tasca, in corso di pubblicazione). Elettrofisiologia: Studio Elettrofisiologico Endocavitario Transvenoso: esperto e indipendente. Ablazione Transcatetere. di N.A.V. (Pace and Ablate): esperto e indipendente. Ablazione T.C. di Flutter Atriale: esperto e indipendente. Cateterismo Transettale: esperto e indipendente sia nella metodica tradizionale che nell approccio BAYLES con radiofrequenza (quest'ultimo non preferito). Ablazione T.C. di Fibrillazione Atriale e Tachicardia Atriale: esperto ed indipendente sia nell'utilizzo delle metodiche tradizionali, che nel mappaggio elettro-anatomico non fluoroscopico, con o senza utilizzo di un catetere L.A.S.S.O. e con o senza utilizzo di un catetere Pentarey. Nell'utilizzo dei sistemi non fluoroscopici: esperto e indipendente sia con tecnologia CARTO che con tecnologia Ensite-NAVX. Nella totale padronanza dei sistemi esperto nelle metodiche Fusion con angiografia, o risonanza magnetica e nella gestione delle mappe di attivazione e voltaggio. Utilizzo del sistema DINA-CT per angiografia rotazionale dell'atrio sinistro: esperto e indipendente. Utilizzo dei sistemi STEREOTAXIS-NIOBE-ODISSEY per interventi ablativi a distanza: esperto e indipendente. Ablazione T.C. di Tachicardia da Rientro Nodale: esperto e indipendente. Ablazione T.C. delle Tachicardie Reciprocanti Atrioventricolari (substrato aritmogeno da via accessoria): esperto e indipendente. Ablazione T.C. di Extrasistolia Ventricolare Ripetitiva e Tachicardia Ventricolare Destra: esperto e indipendente, ma con bassa casistica. Utilizza sia la tecnica di pace mapping che la composizione di mappe di attivazione con sistema Ensite-NAVX, sia con, che senza l'utilizzo del catetere ARRAY. Miscellanea che necessita di stand-by cardiochirurgico (bassa casistica legata alla metodica e all'incidenza dei casi):

6 Estrazione di cateteri definitivi intracardiaci Biopsia endmiocardica destra e sinistra Pericardiocentesi Occlusione cronica dell'auricola sinistra. Secondo sua esperienza, preferisce utilizzare sistemi Umplazzer e avvalersi di secondo operatore che svolga ecocardiogramma TEE, piuttosto che utilizzare sistemi di ecografia intracardiaca.

7 Pubblicazioni e attività di ricerca: 1) Profilo aritmologico dell ormone della crescita dopo somministrazione acuta nell uomo. C.D ascia, A.Cittadini, G.Riccio, S.Longobardi, S.D ascia, C.Pappone, L.Saccà. Cardiologia Extraospedaliera, n. 3., vol. 5, sett ) Elettrostimolazione Cardiaca permanente multisito associata ad ablazione transcatetere nel trattamento della fibrillazione atriale parossistica, rapporto preliminare. C.D ascia, A.Cittadini, L.De vito, G.Riccio, S.Longobardi, S.L.D ascia, C.Pappone, L.Saccà Cardiologia Extraospedaliera, n. 3., vol. 5, sett ) Growth Hormone (GH) acute administration effect on electrophysiological cardiac parameters in Human. D ascia C., Cittadini A., Riccio G., De vito L., Longobardi S., D ascia S., Pappone C., Saccà L. Mediterranean Journal Of Pacing and Electrophysiology, Vol. 1, n. 3, ) Biatrial pacing associated with complete atrioventricular block induced by radiofrequency as paroxysmal atrial fibrillation therapy. D ascia C., Riccio G., De Vito L., Cittadini A., D ascia SL., Pappone C., Saccà L. Mediterranean Journal Of Pacing and Electrophysiology, Vol. 1, n. 3, ) Growth Hormone (GH) acute effect on electrophysiological cardiac parameters in Human. C.D ascia, A.Cittadini, G.Riccio, L.De vito, S.Longobardi, SL.D ascia, C.Pappone, L.Saccà G. Ital. Cardiol, Vol. 29, supp. 5, ) Profilo aritmologico dell ormone della crescita dopo somministrazione acuta nell uomo. C.D ascia, A.Cittadini, G.Riccio, S.Longobardi, S.D ascia, C.Pappone, L.Sacca. Cardiologia., Vol. 44, suppl. 2, ) Efficacia nell ablazione mediante radiofrequenze nel trattamento della fibrillazione striale parossistica,mediante approccio isolato dell atrio destro in pazienti selezionati. C.D ascia, G.Riccio, L.DeVito, M.Santomauro, G.Donnici, S.L.D ascia, L.Saccà, M.Chiariello. GIAC, Vol. 3, n. 1, Aprile ) Terapia della fibrillazione atriale parossistica mediante stimolazione tricamerale associata con blocco atrioventricolare indotto con radiofrequenze. C.D ascia, G.Riccio, L.DeVito, S.L.D ascia, M.Santomauro, G.Donnici, G.Persiano, L.Saccà.

8 GIAC, Vol. 3, n. 1, Aprile ) Efficacia dell ablazione con radiofrequenza nel trattamento della fibrillazione atriale parossistica mediante approccio isolato nell atrio destro dei pazienti selezionati. C.D ascia, G.Riccio, L.De Vito, M.Santomauro, G.Donnici, S.L.D ascia, G.Persiano, L.Saccà, M.Chiariello. Ital. Heart. J., Vol. 1, Suppl. 6, dic ) Case report:ablazione transcatetere di via accessoria occulta tipo kent complicata da blocco atrioventricolare completo transitorio. C.D ascia, G.Riccio, G.Donnici, L.De Vito, L.Ottaviano, L.Iuliano, S.L. D'Ascia, G.Persiano, L.Sacca, M.Chiariello. GIAC, Vol. 5, marzo ) Efficacia a lungo termine dell ablazione mediante radiofrequenze nel trattamento della fibrillazione atriale parossistica (FAP),mediante approccio isolato dell atrio destro in pazienti selezionati. C.D ascia, G.Riccio, L.De Vito, P.Tommasini, S.D'Ascia, G.Persiano, L.Sacca, M.Chiariello. GIAC, vol. 5, marzo ) Differenti risposte all ischemia-riperfusione ed allo stretch meccanico dell ipertrofia indotta da GH e da sovraccarico. S. D ascia e al. Ital. Heart. J. 4, suppl. 6, 13) Le disfunzioni del nodo del seno e la sindrome bradi-tachicardia: aspetti clinici, diagnosi elettrocardiografica e strategie terapeutiche. C.D ascia, S.D ascia. It.J.Pratice Cardiol. vol.1, num.1, p , dic ) Valutazione dell efficacia diagnostica e terapeutica di un dispositivo anti bradi-tachicardico (at500medtronic) nella prevenzione e trattamento delle tachiaritmie atriali. C.D ascia, S.L. D ascia e al. GIAC, vol7, n.1, supp 1, marzo ) Valutazione di un nuovo sistema di ricostruzione tridimensionale (RPM) delle cavità cardiache nell ablazione del flutter atriale. Un anno di follow-up. V.Liguori, G.Riccio, S.L.D ascia e al. GIAC, vol.7, N.1,Sup.1, marzo ) Pulmonary vein s ostium deconnection through electrophysiologic approach with LASSO cathether may reduce atrial fibrillation s morbitidy. C.D Ascia, S.L.D ascia e al. Presentazione: International Mespe Congress, Malaga sett

9 Edizione: Mediterranean Journal of Pacing and Electrophysiology. 17) Preventive electrical stimulation through DDDR+system (AT 500) reduces number and duration of atrial fibrillation and atrial tachycardia events. V.Liguori, L.De Vito, C.D Ascia, S.L.D ascia, M.Saviano, S.N.Mangiapia, G.Persiano, M.Chiariello. Presentazione: International Mespe Congress, Malaga sett Edizione: Mediterranean Journal of Pacing and Electrophysiology. 18) Efficacia del trattamento elettrico preventivo delle tachiaritmie atriali mediante sistema di stimolazione DDDRP AT500 (dati a medio termine). C. D Ascia, S. D'ascia e al. Ital.Heart.J.Vol. 6, Suppl. 8, Dic ) Valutazione della ablazione circonferenziale dell' ostio delle vene polmonari mediante approccio EF con catetere multipolare LASSO, studio a medio termine Ital. Heart. J. Vol. 6, Suppl. 8, Dic ) Modificazioni bioumorali e cliniche con terapia resincronizante in pazienti con scompenso cardiaco avanzato (NHYA III -IV ). S.L.D ascia e al. GIAC, Vol. 9, n.2, ) Ruolo della ablazione istmica Sn. In associazione con l ablazione segmentale degli osti delle vene polmonari con sistema LASSO (dati a medio termine). S.L.D ascia, C.D Ascia, V.Liguori, L.De vito, A.Dello Russo. M Casella, M.Saviano, V.Marino, S.Mangiapia, M.Chiariello. GIAC, Vol. 9, n.2, ) Advanced algorithms can lead to electrocardiographic misinterpretations. D'Ascia S.L. e al. Int J Cardiol Jan 9. 23) The Wolf Parkinson White syndrome: usefulness of the electrophysiological testing in the sportsman: a case report F.Franculli, S.L. D'Ascia, V.Liguori, V.Marino, C.Arturo, L.Argenziano, A.Pio, V.Capuano, C.D'Ascia MED SPORT 2009,62:00 25) Strategie nella Cardioversione Elettrica elettiva della Fibrillazione atriale in Campania. S.C.A.R.I.C.A. Raccolta Dati Della Durata Di Tre Mesi: Ottobre- Dicembre 2008 A. Campana, F. Franculli, L. Santangelo, F. Candelmo, R. Sangiuolo, A. Catalano, S.L. D Ascia, M. De Michele. GIAC 2009; Vol.12(N.3): )Advanced Algorithms can lead to electrocardiographic misinterpretations S.L.D'Ascia e al.

10 International Journal of Cardiology 141 (2010) e34-e36 27) Cardiac Resynchronization Therapy Response Predicts Occurrence of Atrial Fibrillation in Non-Ischemic Dilated Cardiomyopathy S.L.D'ascia e al. International Journal of Clinical Practice ) Development of atrial fibrillation in recipients of cardiac resynchronization therapy: the role of atrial reverse remodeling G. Santulli, S.L. D'Ascia, C. D'Ascia Canadian Journal of Cardiology 28 (2012), 245:e17 29) Regarding the impact of left ventricular size on response to cardiac resynchronization therapy G. Santulli, S. D'Ascia, C. D'ascia Am Heart J 2012; 163:e11

Anagrafica: Nato a Napoli, il 23 agosto 1979, domiciliato a Milano (Mi), in via Melzo n. 6 codice fiscale: DSCSVT79M23F839W Cittadinanza italiana

Anagrafica: Nato a Napoli, il 23 agosto 1979, domiciliato a Milano (Mi), in via Melzo n. 6 codice fiscale: DSCSVT79M23F839W Cittadinanza italiana Posizione attuale (maggio 2010): Medico-Chirurgo, specialista in Cardiologia, perfezionato in Aritmologia, Elettrostimolazione ed Elettrofisiologia Interventistica. Libero professionista. Anagrafica: Nato

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE DR DOMENICO CARRETTA

CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE DR DOMENICO CARRETTA CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE DR DOMENICO CARRETTA DATI PERSONALI Nazionalità : italiana Luogo di nascita: Lavello (PZ) Data di nascita: 18/02/1962 Residenza: Via Garruba n 225 C.A.P. 70122 Bari Codice

Dettagli

MONTEMERLO ELISABETTA

MONTEMERLO ELISABETTA CURRICULUM VITAE formato europeo INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome MONTEMERLO ELISABETTA Telefono 039 233 3027 E-mail e.montemerlo@hsgerardo.org Nazionalità italiana Data di nascita 27/04/1981 Titolo

Dettagli

Storia, missione e valori

Storia, missione e valori Storia, missione e valori Il Centro Cardiologico Monzino di Milano è sin dal 1992 uno degli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) italiani e l unico monospecialistico cardiovascolare.

Dettagli

CENSIMENTO DELLE STRUTTURE CARDIOLOGICHE Anno 2005

CENSIMENTO DELLE STRUTTURE CARDIOLOGICHE Anno 2005 CENSIMENTO DELLE STRUTTURE CARDIOLOGICHE Anno 2005 Denominazione Presidio Ospedaliero: Il Presidio Ospedaliero è a carattere monospecialistico? No Si se SI pediatrico riabilitativo ortopedico cardiologico

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo MARIO SPANO C/DA GABELLE, SNC 89037 MARINA D ARDORE (RC) Tel 0964/628404 Cellulare 320/3192658

Dettagli

Follow-up del cardiopatico con Aritmie

Follow-up del cardiopatico con Aritmie Regione Friuli Venezia Giulia Follow-up del cardiopatico con Aritmie Documento di consenso regionale 2011 Hanno collaborato alla stesura del Documento di consenso: Dr. Massimo Zecchin; SOC Cardiologia,

Dettagli

OPUSCOLO INFORMATIVO A CURA DI:

OPUSCOLO INFORMATIVO A CURA DI: OPUSCOLO INFORMATIVO A CURA DI: Dott. Riccardo Cappato Presidente ANA-Aritmie Prof. Francesco Furlanello Coordinatore Nazionale Attività Formativa ANA-Aritmie Silvia Siminelli Segretario Generale ANA-Aritmie

Dettagli

Università degli Studi di Pavia SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN CARDIOLOGIA PIANO DI ADDESTRAMENTO PROFESSIONALIZZANTE A.A.

Università degli Studi di Pavia SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN CARDIOLOGIA PIANO DI ADDESTRAMENTO PROFESSIONALIZZANTE A.A. Università degli Studi di Pavia SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN CARDIOLOGIA Direttore: Prof. Peter J. Tel: 0382.0367 Fax:0382.03002 e-mail: peter.schwartz@unipv.it Segreteria: Elisa Scarparo Tel: 0382.26061

Dettagli

PACEMAKER BICAMERALI DDD RATE-RESPONSIVE CON RELATIVI CATETERI

PACEMAKER BICAMERALI DDD RATE-RESPONSIVE CON RELATIVI CATETERI ALLEGATO TECNICO AL CAPITOLATO SPECIALE OGGETTO E CARATTERISTICHE DELLA FORNITURA L oggetto della presente gara è l acquisto di pacemakers, defibrillatori e monitor cardiaci impiantabili e relativi accessori

Dettagli

più piccolo del mondo

più piccolo del mondo a cura di Pompeo Pindozzi il defibrillatore Le patologie che causano morte improvvisa nei giovani Vi sono quattro patologie alla base della maggior parte dei casi di morte improvvisa nei bambini e nei

Dettagli

MO D E L L O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

MO D E L L O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E MO D E L L O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Curriculum Vitae Dr Badin Adolfo Data di Nascita 19/03/1955 Qualifica Dirigente Medico di I livello : IAS Amministrazione USL

Dettagli

mracheli@libero.it Italiana UOC di Cardiologia del Presidio di Gavardo dell Azienda Ospedaliera di Desenzano del Garda AOD DESENZANO DEL GARDA

mracheli@libero.it Italiana UOC di Cardiologia del Presidio di Gavardo dell Azienda Ospedaliera di Desenzano del Garda AOD DESENZANO DEL GARDA F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Marco Racheli Indirizzo Via Don Luigi Orione 16 Botticino sera 25082 Brescia Telefono +393299512637 E-mail

Dettagli

gestione della sincope

gestione della sincope 5 Convegno di Formazione Teorico Pratico Multidisciplinare: La Sincope e le Perdite Transitorie di Coscienza di Sospetta Natura Sincopale Royal Carlton Hotel, Bologna, 10 11 marzo 2011 Il ruolo degli infermieri

Dettagli

PRESENTE E FUTURO IN CARDIOLOGIA

PRESENTE E FUTURO IN CARDIOLOGIA PRESENTE E FUTURO IN CARDIOLOGIA IN TEMA DI COMPLICANZE ARITMICHE DELLO SCOMPENSO CARDIACO E MORTE IMPROVVISA GIOVANILE Masseria Santa Lucia - Ostuni (Br) 27-28 Maggio 2011 Responsabile scientifico: Prof.

Dettagli

Il San Filippo Neri può essere considerato uno degli. Ospedali romani all avanguardia per. l aggiornamento tecnologico. Non possiamo immaginare una

Il San Filippo Neri può essere considerato uno degli. Ospedali romani all avanguardia per. l aggiornamento tecnologico. Non possiamo immaginare una IL DIRETTORE GENERALE Il San Filippo Neri può essere considerato uno degli Ospedali romani all avanguardia per quanto concerne l aggiornamento tecnologico. Non possiamo immaginare una medicina moderna

Dettagli

TRANSIZIONE DEL CARDIOPATICO CONGENITO DAL CARDIOLOGO PEDIATRA AL CARDIOLOGO DELL ADULTO

TRANSIZIONE DEL CARDIOPATICO CONGENITO DAL CARDIOLOGO PEDIATRA AL CARDIOLOGO DELL ADULTO Parma, Ordine dei Medici e degli Odontoiatri, 18 Giugno 2013 TRANSIZIONE DEL CARDIOPATICO CONGENITO DAL CARDIOLOGO PEDIATRA AL CARDIOLOGO DELL ADULTO Prof. Nicola Carano Clinica Pediatrica AOU di Parma

Dettagli

IL LABORATORIO DEL FUTURO

IL LABORATORIO DEL FUTURO IL LABORATORIO DEL FUTURO Il nuovo laboratorio di Elettrofisiologia del Policlinico San Donato, oltre ad essere aggiornato al massimo livello delle tecnologie attuali, è pensato per poter rispondere ai

Dettagli

PROGRAMMA PRELIMINARE

PROGRAMMA PRELIMINARE PROGRAMMA PRELIMINARE GIOVEDI 14 MARZO 2013 09:00 16:00 Competence Medica 13:00 16:00 Competence Infermieristica AULA PLENARIA 15:00 16:30 Assemblea Generale AIAC 16:30-18:00 Simposio: I progetti e le

Dettagli

MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE

MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome Notarstefano Pasquale Giovanni Data di nascita 11/07/1966 Qualifica Dirigente Medico I livello- Dirigente medico a rapp.esclusivo CARDIOLOGIA

Dettagli

ha conseguito il Diploma di Maturita Classica presso il Liceo Nicola Spedalieri di Catania nell anno 1983;

ha conseguito il Diploma di Maturita Classica presso il Liceo Nicola Spedalieri di Catania nell anno 1983; FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE Dott. Alessandro Carbonaro Stato civile: Coniugato Data di nascita: 28/07/1965 Luogo di nascita: Catania Residenza: via Caduti del Lavoro 46, Gravina di Catania

Dettagli

Aggiornamenti Scientifici FADOI

Aggiornamenti Scientifici FADOI Sintesi delle linee guida AIAC (Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione) Franco Giada 1, Giuseppe Inama 2, Manuel Bertaglia 3, Claudio Pedrinazzi 2, Michele Gulizia 4, Renato Pietro Ricci

Dettagli

" IL NUOVO INFERMIERE DI CADIOLOGIA"

 IL NUOVO INFERMIERE DI CADIOLOGIA " IL NUOVO INFERMIERE DI CADIOLOGIA" Novara, 10 maggio 2013 Altomare Consiglia Ospedale Luigi Sacco Milano Ablazione con Catetere Singolo Tradizionale Irrigato Non Irrigato Ablazione con Device One-Shot

Dettagli

Cardioaritmologia nel Lazio

Cardioaritmologia nel Lazio Cardioaritmologia nel Lazio Regione Lazio Roma, 26-27 Febbraio 2016 Ergife Palace Hotel PROGRAMMA PRELIMINARE Venerdì 26 Febbraio Sala A (SESSIONE PARALLELA) 08.30-10.00 PRIMA SESSIONE: AGGREDIRE IL SUBSTRATO:

Dettagli

Scheda informativa sulle aritmie cardiache

Scheda informativa sulle aritmie cardiache Scheda informativa sulle aritmie cardiache Cosa sono le aritmie? Quali sono le cause? Quali sono i sintomi? Quali sono i trattamenti? Qual è la prognosi? Cosa sta facendo l AFaR? Cosa sono le aritmie?

Dettagli

Dott. Davide Giorgi Cardiologia Ospedale San Luca Lucca

Dott. Davide Giorgi Cardiologia Ospedale San Luca Lucca Defibrillatori e Closed Loop Stimulation: algoritmo accessorio o strumento innovativo? Dott. Davide Giorgi Cardiologia Ospedale San Luca Lucca Defibrillatori e Closed Loop Stimulation: algoritmo accessorio

Dettagli

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: ABLAZIONE TRANSCATETERE DI FIBRILLAZIONE ATRIALE (FA)

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: ABLAZIONE TRANSCATETERE DI FIBRILLAZIONE ATRIALE (FA) INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: ABLAZIONE TRANSCATETERE DI FIBRILLAZIONE ATRIALE (FA) FINALITÀ DELL INTERVENTO L ablazione chirurgica o transcatetere del tessuto atriale è l unico trattamento

Dettagli

Bradicardie estreme. Clinica di Anestesia e Rianimazione Dir. Prof. G. Della Rocca Università degli Studi di Udine Azienda Ospedaliero Universitaria

Bradicardie estreme. Clinica di Anestesia e Rianimazione Dir. Prof. G. Della Rocca Università degli Studi di Udine Azienda Ospedaliero Universitaria Bradicardie estreme Specializzandi: Dr. Buttazzoni M. Dr.ssa Tarantino M. Tutor: Dr.ssa Costa M. G. Dr.ssa De Flaviis A. Clinica di Anestesia e Rianimazione Dir. Prof. G. Della Rocca Università degli Studi

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Indirizzo(i) PALEOLOGO GIUSEPPE Contrada Sorba coop.atenea pal 17 int 1 98168 Messina Domicilio:VIA OLIMPIA 4/c COMPLESSO NETTUNO PAL

Dettagli

L iscrizione al Corso è possibile solo online tramite il sito web: www.pacing2014.com/cardionurse/

L iscrizione al Corso è possibile solo online tramite il sito web: www.pacing2014.com/cardionurse/ Sede dei Lavori I lavori scientifici si terranno dal 3 al 5 dicembre, nell ambito del XVI International Symposium on Progress in Clinical Pacing, presso l Ergife Palace Hotel aula 8 (Via Aurelia, 619-00165

Dettagli

APPROFONDIMENTI IN CARDIOLOGIA CORSO FAD 16 NOVEMBRE 31 DICEMBRE 2015

APPROFONDIMENTI IN CARDIOLOGIA CORSO FAD 16 NOVEMBRE 31 DICEMBRE 2015 APPROFONDIMENTI IN CARDIOLOGIA CORSO FAD 16 NOVEMBRE 31 DICEMBRE 2015 Ble Consulting srl id. 363 numero ecm 143001, edizione 1 Responsabile scientifico: Pasquale Guarini Destinatari dell attività formativa:

Dettagli

Clinical & Interventional Cardiology

Clinical & Interventional Cardiology Endorsed by CATANIA MAY 29-31 Presidente Michele M. Gulizia, MD, FESC Clinical & Interventional Cardiology Corso di Formazione e Terapia Intensiva MEDITERRANEAN CARDIOLOGY MEETING FOR ALLIED PROFESSIONALS

Dettagli

Curriculum Vitae. Dati anagrafici. Istruzione e formazione. Titoli di studio:

Curriculum Vitae. Dati anagrafici. Istruzione e formazione. Titoli di studio: Curriculum Vitae Dati anagrafici Nome Gianpiera Cognome De Santis Data di nascita 15/05/1972 Luogo di nascita Roma E-mail gdesantis@hsangiovanni.roma.it Codice fiscale DSNGPR72E55H501H Istruzione e formazione

Dettagli

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: IMPIANTO DI PACEMAKER BIVENTRICOLARE (CRT)

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: IMPIANTO DI PACEMAKER BIVENTRICOLARE (CRT) INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: IMPIANTO DI PACEMAKER BIVENTRICOLARE (CRT) FINALITÀ DELL INTERVENTO Il pacemaker biventricolare (CRT), in grado di stimolare l atrio destro (o comunque

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE DEL DOTT. GAETANO SENATORE

CURRICULUM PROFESSIONALE DEL DOTT. GAETANO SENATORE CURRICULUM PROFESSIONALE DEL DOTT. GAETANO SENATORE (DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA ART. 47 E ART. 38 DEL D.P.R. 445/2000, ESENTE DA BOLLO AI SENSI DELL ART. 37 D.P.R. 445/2000) Il sottoscritto

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE Dichiarazione resa ai sensi dell'art. 46 D.P.R 28 dicembre 2000, n.445, consapevole che in caso di dichiarazione mendace sarà punito ai sensi dell'art. 76 cod.

Dettagli

Quando i sintomi vengono interpretati

Quando i sintomi vengono interpretati Quando i sintomi vengono interpretati Ricordo quando il mio Professore di Semeiotica Medica parlandoci delle cause che determinano la fibrillazione atriale disse: rammentate che la fibrillazione atriale

Dettagli

Medico Chirurgo. Specialista in Cardiologia

Medico Chirurgo. Specialista in Cardiologia BEATA OSTROWSKA Medico Chirurgo Specialista in Cardiologia ISTRUZIONE 1987 Liceo Scientifico H.Sawicka Kielce (Polonia) Maturità Scientifica CORSO DI LAUREA IN MEDICINA E CHIRURGIA 1998 2000 Internato

Dettagli

CURRICULUM VITAE E STUDIORUM del Prof. Federico Lombardi. Studi Universitari Università di Milano, Laurea in Medicina e Chirurgia 110/110 e lode; 1973

CURRICULUM VITAE E STUDIORUM del Prof. Federico Lombardi. Studi Universitari Università di Milano, Laurea in Medicina e Chirurgia 110/110 e lode; 1973 CURRICULUM VITAE E STUDIORUM del Prof. Federico Lombardi Nome Luogo e data di nascita Federico Lombardi Brescia 28:1:49 Stato Civile Coniugato con tre figli Cittadinanza Italiana Maturità Liceo Classico

Dettagli

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: IMPIANTO DI DEFIBRILLATORE IMPIANTABILE (ICD)

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: IMPIANTO DI DEFIBRILLATORE IMPIANTABILE (ICD) INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: IMPIANTO DI DEFIBRILLATORE IMPIANTABILE (ICD) FINALITÀ DELL INTERVENTO Il defibrillatore (Internal Cardioverter-Defibrillator - ICD) è in grado di trattare

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome SARNICOLA PASQUALE Indirizzo Telefono 0974-4967 Fax 0974-4967 E-mail VIA S.FILADELO 6, 84078-VALLO DELLA

Dettagli

Gestione Sincope in Età Pediatrica. Fabrizio Drago Responsabile UOC di Aritmologia, DMCCP Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, IRCCS Palidoro,Roma

Gestione Sincope in Età Pediatrica. Fabrizio Drago Responsabile UOC di Aritmologia, DMCCP Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, IRCCS Palidoro,Roma Gestione Sincope in Età Pediatrica Fabrizio Drago Responsabile UOC di Aritmologia, DMCCP Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, IRCCS Palidoro,Roma IMPATTO PSICO-SOCIALE ANSIA Genitori Bambino Amici Insegnanti

Dettagli

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: IMPIANTO DI DEFIBRILLATORE BIVENTRICOLARE (CRT - D)

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: IMPIANTO DI DEFIBRILLATORE BIVENTRICOLARE (CRT - D) INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: IMPIANTO DI DEFIBRILLATORE BIVENTRICOLARE (CRT - D) FINALITÀ DELL INTERVENTO Il defibrillatore biventricolare (CRT D), in grado di stimolare l atrio

Dettagli

Università degli Studi di Torino A.O.U. S. Giovanni Battista di Torino Corso Dogliotti 14 10126 Torino GTA FNZ 51T26 B706H

Università degli Studi di Torino A.O.U. S. Giovanni Battista di Torino Corso Dogliotti 14 10126 Torino GTA FNZ 51T26 B706H F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Fiorenzo Gaita Indirizzo Telefono 011 6636165 Università degli Studi di Torino A.O.U. S. Giovanni Battista

Dettagli

SEZIONE SECONDA SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE DELLA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA A. GEMELLI ART. 1

SEZIONE SECONDA SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE DELLA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA A. GEMELLI ART. 1 SEZIONE SECONDA SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE DELLA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA A. GEMELLI ART. 1 Presso la Facoltà di Medicina e chirurgia A. Gemelli sono costituite le seguenti scuole di specializzazione

Dettagli

LO STUDIO ELETTROFISIOLOGICO TRANSESOFAGEO: I RISCHI DELL ESTINZIONE DI UNA METODICA UTILE E A BASSO COSTO

LO STUDIO ELETTROFISIOLOGICO TRANSESOFAGEO: I RISCHI DELL ESTINZIONE DI UNA METODICA UTILE E A BASSO COSTO LO STUDIO ELETTROFISIOLOGICO TRANSESOFAGEO: I RISCHI DELL ESTINZIONE DI UNA METODICA UTILE E A BASSO COSTO Documento congiunto AIAC e SIC Sport Premessa Lo studio elettrofisiologico transesofageo (SETE)

Dettagli

LE MALATTIE CARDIACHE SPIEGATE AL PAZIENTE. che cosa sono

LE MALATTIE CARDIACHE SPIEGATE AL PAZIENTE. che cosa sono LE MALATTIE CARDIACHE SPIEGATE AL PAZIENTE LE ARITMIE CARDIACHE che cosa sono Le alterazioni della normale sequenza dei battiti cardiaci vengono dette aritmie. Quando si osserva un aumento anomalo dei

Dettagli

Master Formativo in Elettrocardiografia Clinica Differenziato per Profili Professionali Teorico-Pratico, Residenziale e Telematico

Master Formativo in Elettrocardiografia Clinica Differenziato per Profili Professionali Teorico-Pratico, Residenziale e Telematico Master Formativo in Elettrocardiografia Clinica Differenziato per Profili Professionali Teorico-Pratico, Residenziale e Telematico Undicesima Edizione della Certificazione di Competenza in Elettrocardiografia

Dettagli

Indice. Prima parte Test elettrocardiografici

Indice. Prima parte Test elettrocardiografici Prima parte Test elettrocardiografici 1 Elettrocardiogramma... 3 Introduzione... 3 Basi dell elettrocardiogramma... 3 Applicazioni cliniche dell ECG... 3 Ingrandimenti delle camere cardiache... 4 Disturbi

Dettagli

Elettrocardiografia clinica deduttiva

Elettrocardiografia clinica deduttiva I Congresso Nazionale Elettrocardiografia clinica deduttiva Presidente Pietro Delise Presidente Onorario Eligio Piccolo Primo Annuncio Conegliano 6-7 Novembre 2009 Teatro Accademia L elettrocardiogramma

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI. [COGNOME, Nome, e, altri nomi ] PIERO ZAPPADU

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI. [COGNOME, Nome, e, altri nomi ] PIERO ZAPPADU F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome [COGNOME, Nome, e, altri nomi ] PIERO ZAPPADU Data di nascita [ Giorno, mese, anno ] 1204 1955 Qualifica

Dettagli

CARRIERA UNIVERSITARIA E POSIZIONE ASSISTENZIALE

CARRIERA UNIVERSITARIA E POSIZIONE ASSISTENZIALE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Daliento Luciano Via Ognissanti 65.35129 Padova Telefono +39 3389391942 Fax +39 049 8211802 E-mail Luciano.daliento@unipd.it

Dettagli

WPW ASINTOMATICO NEL BAMBINO: ABLARE

WPW ASINTOMATICO NEL BAMBINO: ABLARE FABRIZIO DRAGO Responsabile U.O.C. di Aritmologia/ Sincope Unit DMCCP,Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Palidoro (RM) WPW ASINTOMATICO NEL BAMBINO: ABLARE Un po di storia Il termine Sindrome di Wolff-Parkinson-White

Dettagli

Linee Guida Italiane Impianto di Pacemaker. Defibrillatori automatici impiantabili (ICD) Dr M Gazzarata. Savona 12/11/2008

Linee Guida Italiane Impianto di Pacemaker. Defibrillatori automatici impiantabili (ICD) Dr M Gazzarata. Savona 12/11/2008 Linee Guida Italiane Impianto di Pacemaker Dispositivi per la Resincronizzazione cardiaca (CRT) Defibrillatori automatici impiantabili (ICD) Dr M Gazzarata M. Lunati (Chairman) M.G. Bongiorni, G. Boriani,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MACCHI ANDREA Indirizzo VIA HAJECH 31, 20100 MILANO, ITALIA Telefono +393356348149 Fax 02-7490562 E-mail amacchi@aobusto.it;

Dettagli

IL NETWORK DEI CENTRI CARDIOLOGICI UNIVERSITARI SIC

IL NETWORK DEI CENTRI CARDIOLOGICI UNIVERSITARI SIC IL NETWORK DEI CENTRI CARDIOLOGICI UNIVERSITARI SIC S. Nodari, R. Poscia e A. Bazzani Centro Studi della Società Italiana di Cardiologia INTRODUZIONE Il Centro Studi ha effettuato un censimento dei Centri

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

alemarziali@hotmail.it 24 GIUGNO 1983 Porto San Giorgio (FM) MRZLSN83H24G920S 01/11/2014 ad oggi

alemarziali@hotmail.it 24 GIUGNO 1983 Porto San Giorgio (FM) MRZLSN83H24G920S 01/11/2014 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale Indirizzo MARZIALI ALESSANDRO Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato

Dettagli

Allegato A) PACEMAKER, DEFIBRILLATORI, ELETTROCATETERI ED ACCESSORI

Allegato A) PACEMAKER, DEFIBRILLATORI, ELETTROCATETERI ED ACCESSORI Allegato A) PACEMAKER, DEFIBRILLATORI, ELETTROCATETERI ED ACCESSORI Elenco lotti tipologia prodotti quantità requisiti specifici parametri valutazione LOTTO N. 1 Importo presunto 32.000,00 N. 14 Pacemaker

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dott. Giuseppe Stabile

CURRICULUM VITAE. Dott. Giuseppe Stabile CURRICULUM VITAE Dott. Giuseppe Stabile Data e luogo di nascita: 27 Giugno 1967 - Salerno Residenza: Via Diaz 32 - Salerno Laurea in Medicina e Chirurgia: 29 luglio 1991 - Facolta' di Medicina e Chirurgia,

Dettagli

PROGRAMMA CONGRESSO REGIONALE GICR-IACPR SARDEGNA

PROGRAMMA CONGRESSO REGIONALE GICR-IACPR SARDEGNA PROGRAMMA CONGRESSO REGIONALE GICR-IACPR SARDEGNA IV Incontro di Riabilitazione Cardiologica e Prevenzione delle Malattie Cardiovascolari Venerdì 26/Sabato 27 febbraio 2016 THOTEL, Cagliari EV. N. 948-147275

Dettagli

CARDIOVERTER. Defibrillatore Impiantabile (ICD) Procedure - Linee Guida. Giancarlo Corsini A.O. San Sebastiano di Caserta.

CARDIOVERTER. Defibrillatore Impiantabile (ICD) Procedure - Linee Guida. Giancarlo Corsini A.O. San Sebastiano di Caserta. CARDIOVERTER Defibrillatore Impiantabile (ICD) Procedure - Linee Guida Giancarlo Corsini A.O. San Sebastiano di Caserta Maggio 2003 ICD I componenti fondamentali del cardioverter- defibrillatore impiantabile

Dettagli

L ECG: che fare oggi? TeT Dott. Enrico Puccini

L ECG: che fare oggi? TeT Dott. Enrico Puccini L ECG: che fare oggi? Benche l Elettrocardiogramma abbia 100 anni e ancora al centro della Medicina cardiovascolare! A CONDIZIONE CHE L ECG VENGA COMPUTERIZZATO, LA SUA ANALISI VENGA CENTRALIZZATA E QUINDI

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo DONI LORENZO ADRIANO VIA DEL TORCHIO 4, 21020 CAZZAGO BRABBIA (VA) Telefono +39 340 77 44 502 +39

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Agosto 2004 Fellowship per il campo scientifico-didattico-editoriale rilasciata dalla Societa Europea di Cardiologia (ESC)

CURRICULUM VITAE. Agosto 2004 Fellowship per il campo scientifico-didattico-editoriale rilasciata dalla Societa Europea di Cardiologia (ESC) CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Luigi Ascione Data di nascita 03/05/1957 QUALIFICA DIRIGENTE MEDICO DI I LIVELLO Amministrazione AZIENDA OSPEDALIERA MONALDI Incarico Attuale DIRIGENTE

Dettagli

percorsi diagnostici e terapeutici da evitare nella gestione delle aritmie presidente del congresso Dr. Luigi Mancini

percorsi diagnostici e terapeutici da evitare nella gestione delle aritmie presidente del congresso Dr. Luigi Mancini Ospedale M. Sarcone Ospedale S. PAolo BAri CUORE MATTO percorsi diagnostici e terapeutici da evitare nella gestione delle aritmie MATTO presidente del congresso Dr. Luigi Mancini, 13-14 Gennaio 2012 Hotel

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono +3991451 GIAN-PAOLO GELMINI Fax +390309145604 E-mail gianpaolo.gelmini@aod.it Nazionalità

Dettagli

SARTANI E IL CUORE OLTRE IL CONTROLLO PRESSORIO

SARTANI E IL CUORE OLTRE IL CONTROLLO PRESSORIO RESPONSABILE DELL EVENTO Cesare Storti Responsabile Servizio di Elettrofisiologia e Cardiostimolazione Istituto di Cura Città di Pavia DOCENTI Roberto Fogari Responsabile Clinica Medica II - IRCCS Policlinico

Dettagli

Displasia Aritmogena del Ventricolo Destro. Clinica Cardiologica Università degli Studi dell Insubria Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi Varese

Displasia Aritmogena del Ventricolo Destro. Clinica Cardiologica Università degli Studi dell Insubria Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi Varese Displasia Aritmogena del Ventricolo Destro Clinica Cardiologica Università degli Studi dell Insubria Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi Varese Displasia Aritmogena del VDx Manifestazioni cliniche

Dettagli

Martedì 5 dicembre 2006

Martedì 5 dicembre 2006 PACING2006-final 20-11-2006 17:03 Pagina 169 Martedì 5 dicembre 2006 SESSIONE 1 8.30-10.30 Aula C QUADRI ELETTROCARDIOGRAFICI NEI PORTATORI DI PACEMAKER P. Azzolini (Roma) S. Marchei (Roma) Diagnosi ECG

Dettagli

FORMATO EUROPEO DEL CURRICULUM VITAE

FORMATO EUROPEO DEL CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO DEL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI DR. MAURO SCIALABBA VIA LUIGI PIRANDELLO 6 CEFALU PA TELEFONO 0921422960 3358210323 COD.FISCALE SCLMRA46P03I028P NAZIONALITA ITALIANA ESPERIENZA

Dettagli

LA FIBRILLAZIONE ATRIALE: COS È

LA FIBRILLAZIONE ATRIALE: COS È LA FIBRILLAZIONE ATRIALE: COS È La fibrillazione atriale è l aritmia più comune nella popolazione. Durante la il ritmo del cuore non è più controllato dalla normale centralina (il nodo del seno), ma da

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) LUCIANO DE BIASE Via Carlo Bartolomeo Piazza 8, 00161, Roma, Italia Telefono(i) +390644237388 Cellulare:+39347011063 2

Dettagli

PROTOCOLLO AIAC REGIONE VENETO

PROTOCOLLO AIAC REGIONE VENETO PROTOCOLLO AIAC REGIONE VENETO RETE PER ESTRAZIONE ELETTRODI CRONICAMENTE IMPIANTATI Dr A. Rossillo 1, Dr.ssa S. Baccillieri 2, Dr V Calzolari 3, Dr S. Cannas 4, Dr G. Pastore 5, Dr D. Vaccari 6,, Dr G.

Dettagli

Visite ed esami ambulatoriali

Visite ed esami ambulatoriali IST301 www.cardiologicomonzino.it Nel sito web sono disponibili tutte le informazioni relative al, comprese quelle riportate nel presente documento; è inoltre possibile prenotare visite ed esami ed iscriversi

Dettagli

ASL CASERTA VIA UNITA ITALIANA, 28 CASERTA Curriculum Formativo e Professionale di:

ASL CASERTA VIA UNITA ITALIANA, 28 CASERTA Curriculum Formativo e Professionale di: ASL CASERTA VIA UNITA ITALIANA, 28 CASERTA Curriculum Formativo e Professionale di: dott. BATTISTA Rossano Primario U.O.C. Cardiologia-UTIC Osp. di Piedimonte Matese INFORMAZIONI PERSONALI Cognome/Nome

Dettagli

Dirigente ASL I fascia - medicina e chirugia accettazione e urgenza

Dirigente ASL I fascia - medicina e chirugia accettazione e urgenza INFORMAZIONI PERSONALI Nome Calandra Salvatore Data di nascita 04/07/1967 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico AZIENDA OSPEDALE PIEMONTE Dirigente

Dettagli

LA TERAPIA DELLA SINCOPE NEUROMEDIATA GUIDATA DAL LOOP RECORDER IMPIANTABILE

LA TERAPIA DELLA SINCOPE NEUROMEDIATA GUIDATA DAL LOOP RECORDER IMPIANTABILE LA TERAPIA DELLA SINCOPE NEUROMEDIATA GUIDATA DAL LOOP RECORDER IMPIANTABILE Paolo Donateo per conto dello Steering Committee degllo studio ISSUE 2 (vedi appendice) Centro Aritmologico, Dipartimento di

Dettagli

ELENCO EVENTI SCIENTIFICI FORMATIVI, ALLEGATO AL CURRICULUM DI MONTELEONE FORTUNATO

ELENCO EVENTI SCIENTIFICI FORMATIVI, ALLEGATO AL CURRICULUM DI MONTELEONE FORTUNATO ELENCO EVENTI SCIENTIFICI FORMATIVI, ALLEGATO AL CURRICULUM DI MONTELEONE FORTUNATO 1) III Convegno Regionale di Pediatria tenutosi a Rende Cosenza il 23 24 Maggio 1981. 2) 2 Corso di Aggiornamento in

Dettagli

Corso teorico pratico di elettrocardiografia

Corso teorico pratico di elettrocardiografia Corso teorico pratico di elettrocardiografia Corso base per l interpretazione dell ECG nella pratica clinica I Edizione Responsabile Scientifico Alfredo De Nardo 30 novembre e 1 Dicembre 2012 Vibo Valentia

Dettagli

CARDIOLOGIA INTERVENTISTICA DELLE CARDIOPATIE CONGENITE DEL CANE

CARDIOLOGIA INTERVENTISTICA DELLE CARDIOPATIE CONGENITE DEL CANE CARDIOLOGIA INTERVENTISTICA DELLE CARDIOPATIE CONGENITE DEL CANE www.clinicaveterinariagransasso.it www.veterinaryechocardiography.eu TRATTAMENTO DEL DOTTO ARTERIOSO PERVIO (PDA) Patent Ductus Arteriosus

Dettagli

Obiettivi formativi specifici e funzioni anche in relazione al particolare settore occupazionale al quale si riferiscono:

Obiettivi formativi specifici e funzioni anche in relazione al particolare settore occupazionale al quale si riferiscono: MASTER IN TELEMONITORAGGIO DEL PORTATORE DI DEFIBRILLATORE IMPIANTABILE, PACEMAKER E ALTRI DISPOSITIVI DI CONTROLLO. A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 Direttore del corso: Cognome Nome Qualifica SSD Vassanelli

Dettagli

10 Congresso Nazionale

10 Congresso Nazionale 10 Congresso Nazionale medico - infermieristico MI PUO CAPITARE! L URGENZA IN PEDIATRIA sul territorio, in pronto soccorso, in reparto L ecografia nell arresto cardiaco Adele Borghi Cardiologia Pediatrica

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 03 Agosto 1973 Dirigente Medico Anestesista Qualifica Amministrazione ASL n 2 Olbia Tempio

Dettagli

IL RUOLO DEL PS NELLA CATENA DEL SOCCORSO

IL RUOLO DEL PS NELLA CATENA DEL SOCCORSO ARRESTO CARDIACO: IL RUOLO DEL PRONTO SOCCORSO Dr.ssa Rita Previati U.O. Medicina Emergenza-Urgenza Azienda Ospedaliero Universitaria Ferrara Società Medico Chirurgica Azienda Ospedaliero-Universitaria

Dettagli

Le infezioni dei presidi elettronici intracardiaci (CIED) Sagone Antonio MD E.P. Lab. H. L. Sacco Milano

Le infezioni dei presidi elettronici intracardiaci (CIED) Sagone Antonio MD E.P. Lab. H. L. Sacco Milano Le infezioni dei presidi elettronici intracardiaci (CIED) Sagone Antonio MD E.P. Lab. H. L. Sacco Milano Le infezioni nei presidi elettronici intracardiaci A livello mondiale, si contano circa 3.25 milioni

Dettagli

Un tratto a rischio: La sindrome del QT corto

Un tratto a rischio: La sindrome del QT corto Un tratto a rischio: La sindrome del QT corto Dr. Ruggero Tomei Divisione Clinicizzata di Cardiologia Direttore Prof. Corrado Vassanelli SDR Del QT corto Si caratterizza per la presenza sull ecg di base

Dettagli

bartolomeo.silvestri@alice.it

bartolomeo.silvestri@alice.it CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Silvestri Bartolomeo Data di nascita 09/08/1953 Indirizzo Via La Martella,86-75100 Matera Telefono cellulare 331 5454546 E-mail Qualifica bartolomeo.silvestri@alice.it

Dettagli

CURRICULUM VITAE DOTT. EDUARDO CELENTANO. Specialista in Elettrofisiologia ed Elettrostimolazione Cardiaca

CURRICULUM VITAE DOTT. EDUARDO CELENTANO. Specialista in Elettrofisiologia ed Elettrostimolazione Cardiaca CURRICULUM VITAE DOTT. EDUARDO CELENTANO Specialista in Elettrofisiologia ed Elettrostimolazione Cardiaca CURRICULUM VITAE DOTT.EDUARDO CELENTANO I. Personal Cittadinanza: Italiana Data di nascita: 13

Dettagli

attività aritmica ventricolare.

attività aritmica ventricolare. La valutazione dell attivit attività aritmica ventricolare. P. CARVALHO S. BURZACCA Le aritmie ventricolari Extrasitoli ventricolari (polimorfe, a coppie, triplette) Tachicardia ventricolare Fibrillazione

Dettagli

ALLEGATO A1 DISCIPLINARE TECNICO GARA PACEMAKERS

ALLEGATO A1 DISCIPLINARE TECNICO GARA PACEMAKERS ALLEGATO A1 DISCIPLINARE TECNICO GARA PACEMAKERS Per i lotti relativi a pacemakers l offerta dovrà comprendere il generatore e gli elettrocateteri (a fissazione attiva o passiva) necessari al sistema di

Dettagli

CORSO DI ECOGRAFIA CARDIOVASCOLARE

CORSO DI ECOGRAFIA CARDIOVASCOLARE S.S. Formazione del personale: Responsabile Dott.ssa M.T. Aletti CORSO DI ECOGRAFIA CARDIOVASCOLARE 12 SETTEMBRE 28 NOVEMBRE 2014 AO Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi Varese, viale L. Borri 57 S.C.

Dettagli

Area di Telecardiologia A.I.A.C. (Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione) HTA del monitoraggio remoto

Area di Telecardiologia A.I.A.C. (Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione) HTA del monitoraggio remoto 2 2015 Area di Telecardiologia A.I.A.C. (Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione) HTA del monitoraggio remoto L indagine è un documento HTA basato su una revisione dell evidenza scientifica

Dettagli

MODALITA DI ORGANIZZAZIONE E REMUNERAZIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA DOMICILIARE A CARATTERE OSPEDALIERO

MODALITA DI ORGANIZZAZIONE E REMUNERAZIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA DOMICILIARE A CARATTERE OSPEDALIERO Allegato A) MODALITA DI ORGANIZZAZIONE E REMUNERAZIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA DOMICILIARE A CARATTERE OSPEDALIERO Attività di ospedalizzazione presso il domicilio Si definisce attività di ospedalizzazione

Dettagli

Visite ed esami ambulatoriali

Visite ed esami ambulatoriali Visite ed esami ambulatoriali II di Milano è un Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifi co (IRCCS) dedicato alle malattie cardiovascolari. E convenzionato con l Università degli Studi di Milano.

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Catalano Vittoria Data di nascita 12/06/1964. Dirigente ASL I fascia - UOS di Cardiologia

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Catalano Vittoria Data di nascita 12/06/1964. Dirigente ASL I fascia - UOS di Cardiologia INFORMAZIONI PERSONALI Nome Catalano Vittoria Data di nascita 12/06/1964 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia ASP DI ENNA Dirigente ASL I fascia - UOS di Cardiologia

Dettagli

Sistemi di analisi ECG MARS Ambulatory Valutare e prevedere: ora è possibile

Sistemi di analisi ECG MARS Ambulatory Valutare e prevedere: ora è possibile GE Healthcare Sistemi di analisi ECG MARS Ambulatory Valutare e prevedere: ora è possibile La prevenzione inizia con la conoscenza In tutto il mondo, i casi di malattie cardiache sono in costante e rapido

Dettagli

C U R R I C U L U M B R E V E F O R M A T I V O E P R O F E S S I O N A L E D O T T. S S A G E R O L M I N A C A L A B R E S E

C U R R I C U L U M B R E V E F O R M A T I V O E P R O F E S S I O N A L E D O T T. S S A G E R O L M I N A C A L A B R E S E C U R R I C U L U M B R E V E F O R M A T I V O E P R O F E S S I O N A L E D O T T. S S A G E R O L M I N A C A L A B R E S E DATI PERSONALI ISTRUZIONE Data di nascita: 08/12/1962 Luogo di nascita: Gravina

Dettagli

GIORNATE MEDICHE DI SANTA MARIA NUOVA 2014. Dott.ssa Federica Giannotti Cardiologia SMN

GIORNATE MEDICHE DI SANTA MARIA NUOVA 2014. Dott.ssa Federica Giannotti Cardiologia SMN GIORNATE MEDICHE DI SANTA MARIA NUOVA 2014 Dott.ssa Federica Giannotti Cardiologia SMN MONITORAGGIO REMOTO REMOTO il paziente non deve recarsi in ospedale MONITORAGGIO permette un flusso continuo di informazioni

Dettagli