Xxxxxxx Yyyyyyyyyyyyyy. Presidente Michele M. Gulizia. Congresso Nazionale aprile catania. Programma avanzato.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Xxxxxxx Yyyyyyyyyyyyyy. Presidente Michele M. Gulizia. Congresso Nazionale. 15-17 aprile 2010. catania. Programma avanzato."

Transcript

1 Xxxxxxx Yyyyyyyyyyyyyy Presidente Michele M. Gulizia 8 Congresso Nazionale catania Programma avanzato Giovedì 15 aprile 1

2 8 Congresso Nazionale catania Comitato Promotore Presidente Michele M. Gulizia Past President Michele Brignole Vice-Presidente Renato P. Ricci Presidente Eletto Maria Grazia Bongiorni Segretario Sakis Themistoclakis Tesoriere Emidio Feraco Coordinatore Presidenti Regionali Eraldo Occhetta Consiglieri Michele Accogli Nicola Bottoni Domenico Catanzariti Giuseppe De Fabrizio Giosuè Mascioli Massimo Tritto Direttore Scientifico GIAC Maurizio Santomauro Comitati Comitato Scientifico (coordinatore) Renato P. Ricci Michele Accogli Maria Grazia Bongiorni Nicola Bottoni Michele Brignole Domenico Catanzariti Giuseppe De Fabrizio Emidio Feraco Michele M. Gulizia Giosuè Mascioli Eraldo Occhetta Antonio Raviele Massimo Santini Maurizio Santomauro Sergio Sermasi Sakis Themistoclakis Massimo Tritto Segreteria Nazionale AIAC Laura De La Pierre Via Sicilia, Tel Fax Segreteria Organizzativa Adria Congrex Via Sassonia, Rimini Tel Fax

3 Faculty Accogli M. Achilli F. Agostini F. Agostini R. Aimè E. Alboni P. Altamura G. Amato N. Ammirati A. Ansalone G. Aquilani S. Barbato G. Bartoletti A. Bellocci F. Bertaglia E. Berto P. Bi A. Bi M. Bocchiardo M. Bongiorni M.G. Bono M. Bonso A. Bontempi L. Boriani G. Botto G.L. Bottoni N. Brignole M. Bronzetti G. Bulla V. Calò L. Calvi V. Campana A. Campanella P. Cappato R. Capucci A. Carbucicchio C. Castro A. Catanzariti D. Cavallaro A. Censi F. Chiarandà G. Ciconte V. Corò L. Corrado A. Corrado D. Curnis A. De Fabrizio G. De Paolis L. De Poli S. De Ponti R. Tricase Lecco Trento S.D. Milanese Cento Ostia Bologna Firenze Mirano Verona Bologna Pietra Ligure Pisa Sciacca Mestre Milazzo Bologna Como Reggio Emilia Lavagna Bologna Modica Catania Salerno Ferrara S.D. Milanese Ancona Milano Rovereto Pedara Caltagirone Catanzaro Conegliano Veneto Mestre Padova Brescia Avellino Varese De Simone A. De Simone L. Del Greco M. Del Rosso A. Delise P. Della Bella P. Dello Russo A. Di Biase L. Di Biase M. Di Giovambattista R. Di Pasquale G. Di Pino A. Disertori M. Donateo P. D Onofrio A. Drago F. Erckert M. Fassini G. Favale S. Feraco E. Ferri C. Foresti S. Forleo G.B. Francese G. M. Gaita F. Gambino P. Gasparini G. Gasparini M. Giada F. Giammaria M. Gianfranchi L. Giannessi C. Giannola G. Giordano U. Golzio P.G. Grimaldi M. Grossi S. Gulizia M.M. Iacopino S. Ibba G. Igidbashian D. Inama G. Isola F. La Rovere M.T. Lamberti F. Landolina M. Lavalle C. Lettica G.W. Lisi F. Locati E. Maddaloni Firenze Trento Empoli Conegliano Veneto Milano Foggia Foggia Avezzano Bologna Taormina Trento Lavagna Napoli Merano Milano Bari Cosenza L Aquila Milano Catania Asti Ribera Mestre Rozzano Mestre Torino Cento Pisa Cefalù Palermo Torino A. delle Fonti Torino Catania Catanzaro Cagliari Gorizia Crema Cagliari Montescano Pavia Ragusa Catania Milano 3

4 8 Congresso Nazionale cataniaania Faculty Loiaconi V. Luise R. Lunati M. Lupo P. Maggi R. Maglia P. Mangiameli D. Mangiameli S. Mantica M. Mantovan R. Marazzi R. Marrazzo N. Mascia F. Mascioli G. Massaro R. Melandri F. Melissano D. Menozzi C. Molon G. Montenero A.S. Morichelli L. Mureddu R. Naccarella F. Napolitano C. Nardi S. Notarstefano P. Occhetta E. Ometto R. Oreto G. Padeletti L. Pandolfo L. Pandozi C. Paperini L. Pappalardo A. Pappone C. Patanè L. Pauletto M. Pedretti R. Pensabene O. Perego G.B. Pignalberi C. Pirisi R. Pisanò E. Pizzimenti G. Plebani L. Polimeni R.M. Potenza D. Pozzolini A. Pratola C. Proclemer A. Chieti Milano S.D. Milanese Lavagna Catanzaro Catania Catania Milano Treviso Varese Mercogliano Caserta Bergamo S.G. Rotondo Sassuolo Casarano Reggio Emilia Negrar Sesto S. Giovanni Imperia Bologna Pavia Terni Ferrara Novara Vicenza Messina Firenze Livorno Cotignola Pedara Torino Tradate Palermo Milano Sassari Lecce Milazzo Novara Polistena S.G. Rotondo Fano Ferrara Udine Puntrello C. Ra agnato P. Ravazzi P.A. Raviele A. Riccardi R. Ricci R.P. Riganti C. Rimini A. Ronconi C. Rossillo A. Ruocco G. Russo M. Sagone A. Salerno-Uriarte J.A. Salpietro M.R. Santangelo L. Santini M. Santomauro M. Santoro G. Sarubbi B. Sassone B. Scaboro G. Scaglione M. Scipione P. Segreti L. Senatore G. Sermasi S. Sibona Masi A. Silvetti M.S. Sisto F. Soldati E. Solimene F. Stabile G. Themistoclakis S. Tondo C. Toselli T. Tritto M. Turco P. Vaccari D. Vergara G. Verlato R. Vignati G. Villani G.Q. Vincenti A. Zanon F. Zanotto G. Zecchin M. Zoni Berisso M. Zucchelli G. Zussa C. Trapani Rovigo Alessandria Mestre Torino Napoli Genova Rimini Mestre Milano Varese Catania Napoli Napoli Firenze Napoli Bentivoglio Mestre Asti Ancona Pisa Ciriè Rimini Torino Potenza Pisa Mercogliano Napoli Mestre Milano Ferrara Castellanza Modena Montebelluna Rovereto Camposampiero Milano Piacenza Monza Rovigo Verona Trieste Sestri Ponente Pisa Mestre 4

5 Program at a Glance Mercoledì 14 aprile Etna Polifemo Itaca Argo Penelope Circe Stati Generali AIAC Assemblea Generale Soci AIAC 5

6 8 Congresso Nazionale cataniaania Giovedì 15 aprile Program at a Glance Etna Polifemo Sessione Comunicazioni Sessione Plenaria Struttura e organizzazione funzionale dell Aritmologia (documento AIAC FIC) Sessione Comunicazioni Lettura Magistrale Diagnosi e trattamento della Fibrillazione Atriale. Dove siamo arrivati e verso quali obiettivi ci stiamo dirigendo? Exhibition visit, Co ee Break, Poster Session Standardizzazione delle indicazioni e della valutazione della CRT Luncheon Panel Medtronic Shock only to Save a Life Monitoraggio emodinamico dello Scompenso Cardiaco nei pazienti con dispositivo CRT Sessione Plenaria Sessione Organizzativa e di Economia Sanitaria AIAC / ASSOBIOMEDICA / CUD Ministero della Salute Le leggi che regolamentano i rapporti pubblico/privato e i codici di autoregolamentazione: cosa cambia e perché. Dispositivi Medici e Strutture Sanitarie: quali problematiche dalla definizione dei bisogni all utilizzo? Ablazione della Fibrillazione Atriale Luncheon Panel Biotronik Impatto clinico dell Home Monitoring: diagnosi precoce e trattamento ottimizzato Come valutare il successo dell Ablazione della Fibrillazione Atriale e cosa fare in caso di insuccesso? Cerimonia Inaugurale 6

7 Program at a Glance Itaca Argo Penelope Circe Sessione Comunicazioni Sessione Comunicazioni Sessione Comunicazioni Sessione Comunicazioni Novità dai più recenti Trials clinici Exhibition visit, Co ee Break, Poster Session Indicazioni, limiti e prospettive dei sistemi di monitoraggio ECG nella valutazione del rischio aritmico Satellite Sanofi Aventis Fibrillazione Atriale: nuove prospettive di gestione clinica Registri e Studi AIAC Sessione Comunicazioni Sessione Comunicazioni 7

8 8 Congresso Nazionale cataniaania Venerdì 16 aprile Program at a Glance Etna Polifemo Itaca Controversie in Aritmologia Focus on Stratificazione del rischio di Morte Improvvisa nell attività sportiva ludica Sessione Plenaria Prevenzione della Morte Cardiaca Improvvisa Exhibition visit, Co ee Break, Poster Session Lettura Magistrale Terapia elettrica dello Scompenso Cardiaco. Traguardi raggiunti e problemi irrisolti. Che cosa ci riserva il futuro? Satellite St Jude Medical Il controllo dei parametri clinici: quali realmente e caci per un miglior outcome della patologia? Luncheon Panel Medtronic AF Solution Satellite Medtronic MRI Compatible Technology: no more limits Tachicardia Ventricolare sostenuta: stratificazione del rischio e opzioni terapeutiche Focus on Boston Scientific Passato, presente e futuro nella gestione del paziente: cosa è davvero cambiato e cosa ci aspetta? Lettura AGA Medical La chiusura percutanea dell auricola sinistra nella prevenzione dello stroke cardioembolico Luncheon Panel Sanofi Aventis Dronedarone: luci e ombre di un nuovo antiaritmico Satellite Biotronik Impatto clinico dell Home Monitoring: diagnosi precoce e trattamento ottimizzato Infezioni dei dispositivi impiantabili Sessione Comunicazioni Satellite Sorin Group Impatto delle funzioni avanzate su prognosi e QOL dei pazienti con device Satellite Biosense Webster Ultime notizie dal mondo EP Problematiche medico-legali in Elettrofisiologia ed Elettrostimolazione

9 Program at a Glance Argo Penelope Circe How to Tips & tricks su Ablazione di Aritmie complesse Sessione Comunicazioni COMPETENCE NURSING ARITMIE Diagnostica cardiologica invasiva e non invasiva nella pratica clinica Exhibition visit, Co ee Break, Poster Session Health Technology Assessment nell Ablazione della Fibrillazione Atriale La terapia di resincronizzazione cardiaca Lunch Consensus document AIAC How to Ottimizzazione di procedure ablative Sessione Comunicazioni Sessione Comunicazioni La Telecardiologia nella gestione clinica dei pazienti portatori di device impiantabili Ablazione Transcatetere delle Aritmie 9

10 8 Congresso Nazionale cataniaania Sabato 17 aprile Program at a Glance Etna Polifemo Itaca How to Troubleshooting nel controllo di PM & ICD How to Interpretazione di ECG di Aritmie complesse Sessione Comunicazioni Sessione Comunicazioni Sessione Plenaria Linee Guida AIAC: Update Presentazione del nuovo Consiglio Direttivo Exhibition visit, Co ee Break, Poster Session Nuove tecnologie in Elettrostimolazione Cardiaca e prospettive future Monitoraggio remoto dei dispositivi impiantabili: stato attuale e prospettive Aritmie complesse nel cardiopatico congenito operato: Epidemiologia, Eziopatogenesi, Diagnosi e Terapia 10

11 Program at a Glance Argo Penelope Circe COMPETENCE NURSING ARITMIE Sessione Comunicazioni Sessione Comunicazioni Esame di Competence Infermieristica in Aritmologia Exhibition visit, Co ee Break, Poster Session Sessione Comunicazioni Sessione Comunicazioni Proclamazione degli Idonei e consegna dei Diplomi di Competence AIAC 11

12 8 Congresso Nazionale catania Programma Scientifico Mercoledì 14 aprile Stati Generali aiac ARGO assemblea generale Soci aiac Giovedì 15 aprile Sessioni Comunicazioni ETNA POLIFEMO ITACA ARGO PENELOPE CIRCE SALA ETNA Sessione plenaria Struttura e organizzazione funzionale della Aritmologia (documento AIAC FIC) Moderatori: G. Vergara, G. Di Pasquale Il Modello Organizzativo: un sistema integrato M. Brignole Le Strutture Aritmologiche: requisiti dei tre livelli di complessità M. Gulizia I Percorsi J.A. Salerno-Uriarte Organizzazione della Emergenza Aritmica A. Curnis Indicatori di Qualità, Formazione ed Accreditamento M. Zoni Berisso Discussione 12 Giovedì 15 aprile

13 SALA ETNA Lettura Magistrale Diagnosi e trattamento della Fibrillazione Atriale. Dove siamo arrivati e verso quali obiettivi ci stiamo dirigendo? A. Raviele Exhibition visit, Co ee Break, Poster Session SALA ETNA Standardizzazione delle indicazioni e della valutazione della CRT Moderatori: M. Santini, E. Occhetta Come valutare in modo standardizzato il candidato a CRT (ECG e classe funzionale come da linee guida o anche valutazione ECO della dissincronia e valutazione del tessuto vitale?) C. Pignalberi Come ottimizzare le procedure di impianto? B. Sassone Come giudicare la reale avvenuta resincronizzazione subito dopo l impianto? (ECG, ECO, altro?) G. Ansalone Come definire i Responder e i Non Responder? In base all ECO, in base alla classe funzionale o ad entrambi? G. Mascioli Utilità degli algoritmi dedicati per l ottimizzazione dei delay della terapia di Resincronizzazione nello Scompenso R. Luise Discussione Giovedì 15 aprile 13

14 8 Congresso Nazionale cataniaania SALA POLIFEMO Ablazione della Fibrillazione Atriale Moderatori: M. Santomauro, R. Riccardi Selezione dei pazienti: quando proporre l Ablazione Transcatetere? C. Pandozi Tecniche attualmente disponibili e risultati A. Bonso Quale è l attuale incidenza di complicanze? E come gestirle? E. Bertaglia Flutter atipico dopo Ablazione: come prevenirlo e come trattarlo C. Tondo Ablazione della fibrillazione atriale: che cosa ci riserva il futuro? C. Pappone Discussione SALA ITACA novità dai più recenti trial clinici Sessione Televoter Moderatori: M. Gulizia, R.P. Ricci Risultato dello studio DIONYSOS M. Gulizia La prevenzione dell Ictus e del Tromboembolismo nel paziente con Fibrillazione: lo studio RELY R. Cappato Lo Studio MADIT-CRT F. Mascia 14 Giovedì 15 aprile

15 SALA ARGO Indicazioni, limiti e prospettive dei sistemi di monitoraggio ECG nella valutazione del rischio aritmico Moderatori: R. Pedretti, P. Gambino Il monitoraggio Holter standard 24 ore U. Giordano L Event Recorder e il Loop Recorder esterno E. Locati I Loop Recorder impiantabili G.M. Francese La funzione Holter di pacemaker e defibrillatori impiantabili F. Ammirati I sistemi Home Monitoring e Telecardiologia M. Landolina Discussione SALA ETNA luncheon panel medtronic Shock only to Save a Life Moderatori: M. Gasparini, A. Curnis Aritmie ed ICD: cosa conosciamo A. Sibona Masi L importanza del monitoraggio continuo nella gestione dei pazienti con ICD G.B. Perego L impatto degli shock sulla qualità di vita dei pazienti A. Proclemer Unshock your life: ora è possibile! G. Molon Giovedì 15 aprile 15

16 8 Congresso Nazionale catania SALA POLIFEMO luncheon panel biotronik Impatto clinico dell Home Monitoring: diagnosi precoce e trattamento ottimizzato Moderatori: A. Campana, S. Favale Soluzioni avanzate per l ottimizzazione del sito di stimolazione A. D Onofrio Stimolazione bifocale destra come alternativa alla Stimolazione Biventricolare E. Occhetta Soluzioni avanzate per la riduzione degli shock inappropriati: ATP one shot e ICD single lead P. Maglia Nuove tecnologie per il raggiungimento di lesioni e caci in sicurezza G. Senatore Emulazione della risposta in frequenza fisiologica con Stimolazione Closed Loop G.W. Lettica SALA ETNA simposio Monitoraggio emodinamico dello Scompenso Cardiaco nei pazienti con dispositivo CRT Moderatori: M. Gasparini, M. Bono Abbiamo bisogno di un sistema di monitoraggio emodinamico nella gestione dei pazienti CRT? L. Gianfranchi Monitoraggio emodinamico impiantabile: a che punto siamo? M. Bocchiardo Monitoraggio emodinamico indiretto mediante sensori e misure di impedenza L. Paperini Monitoraggio di parametri fisiologici e del tono neurovegetativo M.T. La Rovere Monitoraggio remoto e gestione integrale del paziente G.B. Perego Discussione 16 Giovedì 15 aprile

17 SALA POLIFEMO Come valutare il successo dell Ablazione della Fibrillazione Atriale e che cosa fare in caso di insuccesso? Moderatori: F. Gaita, G. Inama E necessario un monitoraggio continuo degli episodi di Fibrillazione Atriale? A.S. Montenero Quando è ipotizzabile la sospensione della terapia anticoagulante? L. Corò Quale impatto della procedura ablativa su sintomi, qualità di vita, ospedalizzazioni, sopravvivenza? P. Donateo Re-do: indicazioni, tecniche e obiettivi. Fino a quando è lecito proporre al paziente una ulteriore procedura? M. Scaglione Quando ricorrere all isolamento chirurgico delle vene polmonari per via toracoscopica? V. Loiaconi Discussione SALA ITACA simposio satellite sanofi-aventis Fibrillazione Atriale: nuove prospettive di gestione clinica Moderatori: A. Raviele, M. Gulizia E possibile prevenire la cronicizzazione della FA contrastando il rimodellamento? L opzione Upstream therapy G. Boriani Bilancio tra e cacia e tollerabilità dei farmaci antiaritmici nella FA: una questione ancora non risolta? C. Ferri Nuovi endpoint clinici per la FA: ictus, ospedalizzazione, morte cardiovascolare M. Lunati Giovedì 15 aprile 17

18 8 Congresso Nazionale catania SALA ARGO registri e studi aiac Moderatori: C. Menozzi, P. Delise Fibrillazione Atriale post-operatoria nei pazienti sottoposti a rivascolarizzazione miocardica: incidenza e trattamento C. Zussa Fibrillazione Atriale post-operatoria nei pazienti sottoposti a rivascolarizzazione miocardica: risultati dello studio multicentrico AIAC Area Chirurgica L. Patané, A. Cavallaro Registro CUD G. Ruocco Registro SUP R. Maggi Registro Loop Recorder TBA Update e prospettive del Registro PM & ICD A. Proclemer Sessioni Comunicazioni PENELOPE CIRCE 18 Giovedì 15 aprile

19 SALA ETNA sessione plenaria sessione organizzativa e di economia sanitaria aiac / assobiomedica / cud ministero della salute Le leggi che regolamentano i rapporti pubblico/privato e i codici di autoregolamentazione: cosa cambia e perché. Dispositivi Medici e Strutture Sanitarie: quali problematiche dalla definizione dei bisogni all utilizzo? Introduzione Il Codice etico di Assobiomedica N. Amato Presidente Commissione di Controllo Assobiomedica La legge 231: cosa è cambiato per le aziende S. De Poli Vice Presidente Assobiomedica con delega al Codice Etico Determinazione dei prezzi di riferimento ex art. 1, c. 796, lett. V, Legge Finanziaria 2007 G. Ruocco Direttore Generale della D.G. Farmaci e Dispositivi del Ministero della Salute Proposta AIAC di classificazione dei dispositivi medici M. Gulizia Presidente Nazionale AIAC Il documento AIAC di Health Tecnological Assessment della terapia ablativa della Fibrillazione Atriale S. Themistoclakis Segretario Nazionale AIAC cerimonia inaugurale Giovedì giovedì 15 aprile 19

20 8 Congresso Nazionale catania Sessioni Comunicazioni ITACA PENELOPE SALA ETNA controversie in aritmologia Moderatori: F. Bellocci, F. Lisi In caso di malfunzione di elettrocateteri da defibrillazione, il catetere malfunzionante deve essere sempre estratto? Pro: L. Segreti Cons: P. Scipione Nella Sincope neuromediata cardioinibitoria, l impianto di pacemaker è sempre superiore alla terapia di supporto? Pro: A. Bartoletti Cons: L. Santangelo Nella Sindrome di Brugada lo studio elettrofisiologico deve sempre essere eseguito e rappresenta un elemento chiave nella selezione dei pazienti candidati ad impianto di ICD? Pro: V. Bulla Cons: C. Napolitano SALA POLIFEMO FOCUS ON SESSION Stratificazione del rischio di Morte Improvvisa nell attività sportiva ludica Moderatore: F. Naccarella, R. Mureddu La pratica dello sport favorisce l insorgenza di aritmie? R. Di Giovambattista Utilità dei test non invasivi R. Pirisi Attività sportiva nei portatori di device A. Bi 20 venerdì 16 aprile

21 SALA ARGO HOW TO Tips & Tricks su Ablazione di Aritmie Complesse Moderatore: P. Notarstefano, C. Pratola Approccio transettale R. Marazzi FA A. Rossillo Fl atriale atipico F. Lamberti TV G. Fassini SALA ETNA sessione plenaria Prevenzione della Morte Cardiaca Improvvisa Moderatori: A. Proclemer, M.G. Bongiorni Stratificazione del rischio nei pazienti con cardiomiopatia dilatativa ischemica e non ischemica: abbiamo bisogno di nuovi criteri diagnostici? E quale il ruolo delle comorbidità? G. Chiarandà Stratificazione del rischio nelle cardiopatie aritmogene su base genetica D. Corrado Recall, malfunzioni, shock inappropriati, rischio di infezioni: quanto possono condizionare le scelte cliniche? S. Favale Linee guida ad impianto di ICD nel mondo reale: che cosa si deve fare per implementarne l applicazione? G. Boriani Strategie di prevenzione della Morte Improvvisa nella popolazione generale? A. Capucci Discussione Exhibition visit, Co ee Break, Poster Session SALA ETNA Lettura Magistrale Terapia elettrica dello Scompenso Cardiaco. Traguardi raggiunti e problemi irrisolti. Che cosa ci riserva il futuro? L. Padeletti Giovedì venerdì aprile 21

22 8 Congresso Nazionale cataniaania SALA ETNA simposio satellite st. jude medical Il controllo dei parametri clinici: quali realmente e caci per un miglior outcome della patologia? Moderatori: G. Senatore, A. Pappalardo Il monitoraggio del tratto ST: da una diagnosi tempestiva a una gestione ottimale del paziente F. Solimene Dissincronia sinistra: può la stimolazione sequenziale multisito diventare un fattore decisivo nella riduzione dei non responders? M. Bi La misurazione della pressione atriale sinistra e l indice di congestione polmonare disponibili in un device impiantabile: avranno un ruolo chiave nel controllo del paziente scompensato? F. Zanon Alla luce dei molteplici parametri clinici raccolti dai dispositivi, si può ancora prescindere dal monitoraggio remoto del paziente? G. Giannola SALA POLIFEMO focus on boston scientific Passato, presente e futuro nella gestione del paziente: cosa è davvero cambiato e cosa ci aspetta? Moderatori: M.G. Bongiorni, A. Curnis L innovazione tecnologica nel trattamento elettrico delle Aritmie: 30 anni di successi R. Verlato Il percorso Madit: dall idea ai risultati di una famiglia di trial che hanno cambiato la storia L. Padeletti L adozione delle linee guida: il di cile percorso dai grandi trial alla pratica clinica G.L. Botto La nuova sfida del futuro: personalizzare la gestione clinica al singolo paziente G. Stabile SALA POLIFEMO lettura aga medical Moderatore: G. Santoro La chiusura percutanea dell auricola sinistra nella prevenzione dello stroke cardioembolico M.G. Bongiorni 22 venerdì 16 aprile

23 SALA ITACA simposio satellite sorin group Impatto delle funzioni avanzate su prognosi e QoL dei pazienti con device Moderatori: V. Calvi, A. Vincenti Come gestire in modo ottimale il BAV di I grado E. Aimè Applicazioni cliniche del sensore di contrattilità a bordo dei moderni device G.Q. Villani Strategie per la riduzione degli shock nei pazienti ICD/CRT-D G. Pizzimenti Approccio multisensore per monitorare lo stato funzionale del paziente portatore di dispositivo ICD L. Bontempi SALA ARGO simposio Health Technology Assessment nell Ablazione della Fibrillazione Atriale Moderatori: S. Themistoclakis, D. Catanzariti Impatto epidemiologico della Fibrillazione Atriale M. Grimaldi E cacia clinica dei diversi approcci terapeutici alla Fibrillazione Atriale R. De Ponti Gestione della Fibrillazione Atriale nella realtà italiana N. Bottoni Survey AIAC sui costi dell Ablazione della Fibrillazione Atriale M. Tritto Valutazioni economiche dell Ablazione Transcatetere nella Fibrillazione Atriale P. Berto Discussione venerdì 16 aprile 23

24 8 Congresso Nazionale cataniaania SALA ETNA luncheon panel medtronic New breakthrough technologies for catheter Ablation of Atrial Fibrillation Moderatori: C. Tondo, M. Tritto Crioablazione della Fibrillazione Atriale mediante catetere a pallone: tips and tricks D. Catanzariti Crioablazione della Fibrillazione Atriale mediante catetere a pallone: risultati in acuto e a lungo termine A. Pappalardo Ablazione della Fibrillazione Atriale attraverso cateteri multielettrodo con tecnologia Phased RF: tips and tricks R. Verlato Ablazione della Fibrillazione Atriale attraverso cateteri multielettrodo con tecnologia Phased RF: risultati in acuto e a lungo termine S. Nardi SALA POLIFEMO luncheon panel sanofi aventis Dronedarone: luci e ombre di un nuovo antiaritmico Moderatore: J.A. Salerno-Uriarte Controllo del ritmo vs controllo della frequenza: una disputa ormai non più attuale A. Capucci Trattare il paziente con FA e malattia strutturale: rimangono dei confini da non superare? G.L. Botto 24 venerdì 16 aprile

25 SALA ETNA simposio satellite medtronic MRI Compatible Technology: no more limits Moderatori: M. Gulizia, M.G. Bongiorni Tecnologia MRI compatibile: una reale necessità? P. Lupo MRI in pazienti portatori di device: i rischi potenziali G. Forleo Superare i limiti: il nuovo standard S. Iacopino Le barriere alla nuova tecnologia: come possiamo superale? R.P. Ricci SALA POLIFEMO simposio satellite biotronik Benefici clinici-organizzativi dell Home Monitoring: diagnosi precoce e trattamento ottimizzato Moderatori: P. Delise, F. Achilli Organizzazione delle risorse ospedaliere per la gestione dei pazienti monitorizzati a distanza R.P. Ricci Come migliorare la diagnosi e la gestione clinica della fibrillazione atriale con la tecnologia Home Monitoring F. Ammirati Miglioramento nella gestione del paziente portatore di ICD: terapie inappropriate, longevità, sicurezza N. Marrazzo Evoluzione nel monitoraggio dei pazienti sottoposti a CRT G. Zanotto venerdì 16 aprile 25

26 8 Congresso Nazionale cataniaania SALA ITACA simposio satellite biosense webster Ultime notizie dal mondo EP Moderatori: F. Gaita, L. Padeletti Qual è il valore macroecononomico della terapia ablativa della Fibrillazione Atriale? S. Themistoclakis Imaging oltre l informazione anatomica S. Grossi Le nuove frontiere del mappaggio ed ablazione della Fibrillazione Atriale L. Calò Abbiamo ancora bisogno della fluoroscopia? M. Grimaldi Nuove strategie di mappaggio 3D G. Stabile SALA ARGO SIMPOSIO consensus document aiac Moderatori: M. Accogli, R.M. Polimeni La gestione del paziente con palpitazioni di origine sconosciuta F. Giada Il monitoraggio remoto dei dispositivi impiantabili: tecnologie disponibili, indicazioni, modelli organizzativi, accettabilità, responsabilità ed aspetti economici T. Toselli Idoneità alla guida di autoveicoli nel portatore di Device M. Santomauro Area Accesso Pubblico alla defibrillazione e Rianimazione Cardiopolmonare PAD e CPR G. Altamura Raccomandazioni per il trattamento delle Aritmie nel bambino con cardiopatia aritmogena e nel bambino e nell adulto con cardiopatia congenita A. Di Pino Discussione 26 venerdì 16 aprile

27 Sessione Comunicazioni PENELOPE SALA ETNA Tachicardia Ventricolare sostenuta: stratificazione del rischio e opzioni terapeutiche Moderatori: P. Della Bella, G. De Fabrizio Approccio clinico al paziente con Tachicardia Ventricolare e ruolo dei farmaci antiaritmici C. Puntrello Tecniche di elettrofisiologia e di imaging nella identificazione del substrato della Tachicardia Ventricolare C. Carbucicchio Ablazione Transcatetere della Tachicardia Ventricolare: tecniche e risultati E. Soldati Quando impiantare un ICD dopo Ablazione della Tachicardia Ventricolare? R. Mantovan Quando eseguire una Ablazione di Tachicardia Ventricolare nel portatore di ICD? C. Lavalle Discussione venerdì 16 aprile 27

28 8 Congresso Nazionale cataniaania SALA POLIFEMO Infezioni dei dispositivi impiantabili Moderatori: M. Di Biase, S. Mangiameli Quale è il tasso reale dei vari tipi di infezioni dei sistemi impiantabili (decubito, infezione locale, sepsi, endocardite)? A. Dello Russo Come prevenire le complicanze infettive in corso di impianto e/o sostituzione del dispositivo? M. Russo Test batteriologici e colturali: quanto sono utili e come vanno e ettuati? P.G. Golzio Espianto del sistema impiantato: quando procedere ad espianto totale del sistema e con quali risultati e complicanze? R. Verlato Criteri per il reimpianto dopo estrazione: indicazioni, tempi e modalità G. Gasparini Discussione SALA ITACA Problematiche medico-legali in Elettrofisiologia ed Elettrostimolazione Moderatori: G. Mascioli, E. Feraco Il consenso informato AIAC: verso uno standard europeo? A. Campana Scelta del dispositivo: quali competenze per il sistema sanitario, le strutture ospedaliere, il medico e il paziente? Ha un ruolo la volontà del paziente? C. Riganti Aspetti etici e medico-legali della disattivazione di un ICD impiantato F. Melandri Gestione dei dispositivi e degli elettrocateteri in advisory. Doveri del costruttore, della organizzazione sanitaria, del medico e delle associazioni scientifiche A. Pozzolini Responsabilità medico-legali in Elettrofisiologia P.A. Ravazzi Discussione 28 venerdì 16 aprile

29 SALA ARGO HOW TO Ottimizzazione di procedure ablative Moderatori: M. Erckert, M. Mantica Tachicardia Atriale focale A. De Simone Flutter Atriale tipico G. Barbato Tachicardia giunzionale S. Foresti Vie Anomale G. Zucchelli Sessione Comunicazioni PENELOPE venerdì 16 aprile 29

30 8 Congresso Nazionale cataniaania SALA CIRCE corso competence in aritmologia e cardiostimolazione giornata nursing Diagnostica cardiologica invasiva e non invasiva nella pratica clinica Moderatori: C. Ronconi, M. Francese Diagnostica non invasiva nella stratificazione del rischio aritmico C. Ronconi In quali pazienti è ancora indicato lo studio elettrofisiologico? M. Del Greco Ruolo del tilt test e del Loop Recorder impiantabile nella diagnosi della Sincope M.R. Salpietro Il ruolo dell ecocardiografi a nella valutazione del rischio aritmico F. Agostini L event recorder e il loop recorder non impiantabile nel paziente con palpitazioni sconosciute e nel follow-up di pazienti sottoposti ad Ablazione Transcatetere G. Scaboro 30 venerdì 16 aprile

31 SALA CIRCE corso competence in aritmologia e cardiostimolazione giornata nursing La terapia di Resincronizzazione Cardiaca (parte I) Moderatori: P. Raffagnato, S. Sermasi Indicazioni alla terapia di resincronizzazione cardiaca. Criteri ECG ed ecocardiografi ci nella selezione dei pazienti: quali privilegiare? R. Ometto Tecnica di impianto, materiali e complicanze G. Ibba Quando associare il defi brillatore impiantabile alla CRT? D. Mangiameli La terapia di Resincronizzazione Cardiaca (parte II) La gestione della CRT nel paziente con FA P. Turco Programmazione ottimale del dispositivo C. Lavalle Follow-up del paziente con dispositivo per la resincronizzazione cardiaca L. Morichelli Gestione infermieristica del paziente portatore di ICD-CRT: educazione sanitaria e counseling L. Plebani venerdì 16 aprile 31

32 8 Congresso Nazionale catania SALA CIRCE corso competence in aritmologia e cardiostimolazione giornata nursing La Telecardiologia nella gestione clinica dei pazienti portatori di Device impiantabili Moderatori: L. Morichelli, G.B. Perego Organizzazione di un sistema di controllo remoto: il ruolo dell infermiere/tecnico di cardiologia L. De Paolis Gestione clinica del paziente con Fibrillazione Atriale D. Vaccari Gestione clinica del paziente con Tachiaritmie Ventricolari E. Pisanò Gestione clinica del paziente con scompenso cardiaco e dispositivo per CRT P. Campanella Analisi costo / benefi cio, rimborsabilità e aspetti medico legali S. Aquilani 32 venerdì 16 aprile

Cardioaritmologia nel Lazio

Cardioaritmologia nel Lazio Cardioaritmologia nel Lazio Regione Lazio Roma, 27-28 marzo 2015 Ergife Palace Hotel PROGRAMMA AVANZATO Con il Patrocinio di ANCE Cardiologia Italiana del Territorio Sezione Regionale Lazio Coordinatori:

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale MONZA BRIANZA, 6-7 Maggio 2011 Devero Hotel Società Italiana di Medicina Generale 1 11 Congresso Regionale PRESIDENTI DEL CONGRESSO Claudio Cricelli e Aurelio Sessa PRESIDENTE ONORARIO Ovidio Brignoli

Dettagli

Un pacemaker per ogni cuore

Un pacemaker per ogni cuore ABC dell ECG: Elettrocardiografia pratica Verona 13 maggio 2006 Un pacemaker per ogni cuore Eraldo Occhetta NOVARA Ogni cuore ha il suo pacemaker Nodo A-V Branche sx e dx Sistema di conduzione ed ECG di

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

giac Volume 13 Numero 2 Giugno 2010

giac Volume 13 Numero 2 Giugno 2010 Linee guida AIAC 2010 per la gestione e il trattamento della FIBRILLAZIONE ATRIALE Antonio Raviele (Chairman) 1 Marcello Disertori (Chairman) 2 Paolo Alboni 3 Emanuele Bertaglia 4 Gianluca Botto 5 Michele

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

20 SETTEMBRE - 2 a SESSIONE: Infermiere e Project Management

20 SETTEMBRE - 2 a SESSIONE: Infermiere e Project Management Il unitamente all Università degli Studi di Foggia Facoltà di Medicina e Chirurgia - Master di II livello in Project Manager in Sanità - ed i Collegi di Bari, BAT, Benevento, Bergamo, Campobasso, Caserta,

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

GESTIONE DELLE PROBLEMATICHE CHIRURGICHE DEL NEONATO: UPDATE COMUNICATO STAMPA

GESTIONE DELLE PROBLEMATICHE CHIRURGICHE DEL NEONATO: UPDATE COMUNICATO STAMPA GESTIONE DELLE PROBLEMATICHE CHIRURGICHE DEL NEONATO: UPDATE COMUNICATO STAMPA Si terrà a Catania dal 30 Maggio all 1 Giugno 2013 un importante evento a livello nazionale che tratterà la tematica del neonato

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE corso di aggiornamento GESTIONE DELLA CARDIOPATIA ISCHEMICA CRONICA STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare Direttore scientifico: 18 aprile 2015 Sala Rosangelo Mazzarino (CL) edizione 1 PROGRAMMA

Dettagli

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE 64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica MILANO (16) 17-19 Settembre 2015 PROSPETTO SPONSOR INFORMAZIONI GENERALI: Presidente: Prof. Riccardo Mazzola,

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 www.autotrasportionline.com Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 01/set/2009-30/set/2011 Rispetto a: Sito Visualizzazioni di pagina uniche 30.000 30.000 15.000 15.000 0 0 1

Dettagli

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15 Si terrà il 29 e 30 giugno 2015, presso la Sala Magna di Palazzo Chiaramonte Steri, il convegno dal titolo La Rete diabetologica pediatrica in Sicilia. Novità Organizzative e assistenziali: le nuove lineee

Dettagli

DIFETTO INTERVENTRICOLARE

DIFETTO INTERVENTRICOLARE DIFETTO INTERVENTRICOLARE Divisione di Cardiologia Pediatrica Cattedra di Cardiologia Seconda Università di Napoli A.O. Monaldi Epidemiologia 20% di tutte le CC Perimembranoso: 80% Muscolare: 5-20% Inlet:

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

20-21 marzo 2015 Palazzo dei Congressi di Riccione

20-21 marzo 2015 Palazzo dei Congressi di Riccione Fondazione Prof. Luigi Castagnola Presidente: Dott. Nicola Perrini 20-21 marzo 2015 Palazzo dei Congressi di Riccione 60 Corso Gratuito Fondazione Prof. Luigi Castagnola Evoluzioni tecnologiche in Chirurgia

Dettagli

Insufficienza mitralica

Insufficienza mitralica Insufficienza mitralica Cause di insufficienza mitralica Acute Trauma Disfunzione o rottura di muscolo papillare Malfunzionamento della protesi valvolare Endocardite infettiva Febbre reumatica acuta Degenerazione

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Roma, aprile 2015 c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Bolzano, Pesaro, Ferrara e Treviso capitali della bici, almeno un quarto degli abitanti in bici tutti

Dettagli

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu Collaboriamo con i pazienti, le famiglie e i professionisti sanitari per offrire assistenza e informazioni sulla sincope e sulle convulsioni anossiche riflesse Soffre di episodi inspiegati di Lista di

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

STUDIO E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI GESTIONE INTEGRATO DEI COLOMBI DI CITTÀ

STUDIO E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI GESTIONE INTEGRATO DEI COLOMBI DI CITTÀ Il 6 e 7 novembre 2014 INFFU organizza a Roma il I corso nazionale di Igiene Urbana: STUDIO E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI GESTIONE INTEGRATO DEI COLOMBI DI CITTÀ Accreditato ECM dall Istituto Zooprofilattico

Dettagli

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI CERTIFICAZIONE UNI CEI EN ISO/IEC 1702 Corso 1 Livello In collaborazione con l Ordine degli Ingengeri della Provincia di Rimini Associazione CONGENIA Procedure per la valutazione

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

TEST INGEGNERIA 2014

TEST INGEGNERIA 2014 scienze www.cisiaonline.it TEST INGEGNERIA 2014 Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico CISIA Roma, 1 ottobre 2014, Assemblea CopI DATI CISIA - MARZO, SETTEMBRE 2014 test erogati al 15 settmebre CARTACEI

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O CON STRESS FARMACOLOGICO Per la diagnosi e il trattamento delle seguenti patologie è indicato effettuare una scintigrafia

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

I DIA si classificano in base alla sede che occupa il difetto formativo nel setto interatriale:

I DIA si classificano in base alla sede che occupa il difetto formativo nel setto interatriale: DIFETTI SETTALI Classificazione dei difetti settali: I DIA si classificano in base alla sede che occupa il difetto formativo nel setto interatriale: DIA tipo Ostium Secundum, il più comune, con deficit

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015 Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA 26 marzo - 16 aprile - 7 maggio 18 giugno - 9 luglio - 24 settembre 8 ottobre - 19 novembre Relatori Dr. Alessandro Ceccherini,

Dettagli

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito Pagina 1 di 13 - MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito SOMMARIO MZ GROUP pag. 3 MZ CONGRESSI S.RL. pag. 4 PIANIFICAZIONE 1. Scelta della sede congressuale pag. 5 2. Gestione pratica ECM (Educazione

Dettagli

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va di Alberto Pagliarino e Nadia Lambiase Una produzione di Pop Economy Da dove allegramente vien la crisi e dove va Produzione Banca Popolare

Dettagli

30-APRILE/03 MAGGIO-2015.

30-APRILE/03 MAGGIO-2015. INFORMAZIONI GENERALI Il corso ISA 2015 DISCIPLINE OLIMPICHE è un corso formativo ed evolutivo relativamente alle discipline della Fossa Olimpica Skeet Double Trap, e viene organizzato per la 1 volta in

Dettagli

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO Rif. Organizzatore 8568-10035201 IN COLLABORAZIONE CON ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011 PROGRAMMA DEL CORSO: L'OCCHIO VEDE CIO' CHE L'OCCHIO CONOSCE: DAL NORMALE AL PATOLOGICO NELL'APPARATO LOCOMOTORE - APPLICAZIONE CLINICA DELLA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DOCENTE : Dott. Nicola Gandolfo RESPONSABILE

Dettagli

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari Sistema Regionale ECM Pagina 1 di 7 1 Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari 1. Presentazione: L evento, destinato alle figure professionali di Tecnici

Dettagli

Regioni, province e grandi comuni

Regioni, province e grandi comuni SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA 2 0 0 4 Settore Popolazione Tavole di mortalità della popolazione italiana Regioni, province e grandi comuni Anno 2000 Informazioni n. 28-2004

Dettagli

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 Analisi statistiche Giugno 2012 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI Anni 2009-2011 Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT

Dettagli

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA DELF DALF Le certificazioni ufficii della lingua francese ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO www.testecertificazioni.it IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014)

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014) GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014 (Ottobre 2014) I dati presenti in questa pubblicazione fanno riferimento agli studenti con cittadinanza non italiana dell anno scolastico

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015 A ROMA DA PAPA FRANCESCO Roma 31 Ottobre 2015 Il Programma definitivo della giornata sarà disponibile sul sito www.ucid.it A ROMA DA PAPA FRANCESCO - Roma, 31 Ottobre 2015 PROPOSTE DI ACCOGLIENZA OPZ.

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi:

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: 8. RIMBORSI E INDENNITA 1. Rimborso 1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: Per mancata effettuazione del viaggio

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Alassio AL MARE RESIDENZA. Stagione 2014-2015

Alassio AL MARE RESIDENZA. Stagione 2014-2015 RESIDENZA AL MARE Alassio Stagione 2014-2015 Periodi e tariffe giornaliere di soggiorno: PERIODO DAL AL SOCI AGOAL AGGREGATI NOTE Festività fine Anno 28/12/2014 02/01/2015 72,00 77,00 Periodo non frazionabile

Dettagli

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 ANALISI COMPARATIVA DATI 2011-2012-2013 ANALISI DATI AGGREGATI 2011-2012- 2013 ANDAMENTO INFORTUNI NEL QUADRIENNIO

Dettagli

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE Studio prospettico, non interventistico, di coorte, sul rischio di tromboembolismo venoso (TEV) in pazienti sottoposti a un nuovo trattamento chemioterapico per

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6.

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6. ASSOCIAZIONE MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO REGOLAMENTO CORSA PODISTICA NON COMPETITIVA SU STRADA L Associazione MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO, con il patrocinio del Comune e della Provincia

Dettagli

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini:

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Tabaccai Convenzionati con Banca ITB; Bennet S.p.A; Esselunga S.p.A; Carrefour; Conad Adriatico Soc. Coop; Tigros S.p.A;

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Foglio Informativo n AF01 aggiornamento n 023 data ultimo aggiornamento 12.03.2015

Foglio Informativo n AF01 aggiornamento n 023 data ultimo aggiornamento 12.03.2015 Foglio Informativo n AF01 aggiornamento n 023 data ultimo aggiornamento 12.03.2015 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115 e segg. T.U.B. FOGLIO

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Introduzione Gli indicatori calcolati sugli anni di vita persi per morte prematura (PYLLs) combinano insieme le informazioni relative alla numerosità

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

LEVOSIMENDAN NELL INSUFFICIENZA CARDIACA ACUTA

LEVOSIMENDAN NELL INSUFFICIENZA CARDIACA ACUTA LEVSIMEDA ELL ISUFFIIEZA ARDIAA AUTA 30 marzo 2015 16:30 18:30 ardiocentro Ticino - Sala Zwick PRGRAMMA IL SIMPSI SARÀ AREDITAT 2 REDITI DA: SGAR - SSAR SIETÀ SVIZZERA DI AESTESIA E RIAIMAZIE SGI-SSMI

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI (Emanato con D.R. n. 57 del 21 gennaio 2015) INDICE Pag. Art. 1 - Oggetto 2 Art. 2 - Procedura

Dettagli

MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI

MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI Dalla tecnica PSInSAR al nuovo algoritmo SqueeSAR : Principi, approfondimenti e applicazioni 30 Novembre - 1 Dicembre 2010 Milano Il corso è accreditato

Dettagli

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6 Convegno AL TERMINE DI TELEMACO riflessioni a margine dell esperienza svolta www.telemaco.regione.lombardia.it Codice evento: SDSS 10092/AE VENERDI 12 NOVEMBRE 2010, ore 10.000 18.00 Politecnico di Milano

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Prot. n. DGPM/VI/19.000/A/45-109.000/I/15 Roma, 5 marzo 2002 OGGETTO:Erogazione del trattamento privilegiato provvisorio nella misura

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli