XVIII CONGRESSO NAZIONALE. NAPOLI, Settembre 2009 Centro Congressi Federico II - Via Partenope, 36

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "XVIII CONGRESSO NAZIONALE. NAPOLI, 17-18 Settembre 2009 Centro Congressi Federico II - Via Partenope, 36"

Transcript

1 PROGRAMMA :20 Pagina 1 gruppointerventoemergenzecardiologiche Gruppo per l Intervento nelle Emergenze Cardiologiche XVIII CONGRESSO NAZIONALE PROGRAMMA NAPOLI, Settembre 2009 Centro Congressi Federico II - Via Partenope, 36

2 PROGRAMMA :20 Pagina 2 Cari Colleghi e Amici, Nel darvi il benvenuto al XVIII Congresso Nazionale del Gruppo per l Intervento nelle Emergenze Cardiologiche desidero ringraziare tutto il Comitato Scientifico che ha collaborato alla realizzazione di questo storico appuntamento scientifico. L impegno è stato alto ma alla fine spero che il programma scientifico ci ripagherà del lavoro svolto con impegno e passione. La formula di questo incontro è stata focalizzata nel cercare lo scambio culturale sui più importanti argomenti dell emergenza cardiocircolatoria con le altre Società e Associazioni Scientifiche Italiane. Ciò al fine di incrementare lo scambio di informazioni ed esperienze su un delicato argomento quale è quello dell emergenza. Le sessioni scientifiche previste sono costituite da relatori con notevole esperienza nel campo dell emergenza. Sono stati selezionati argomenti che potessero interessare non solo i cardiologi ma anche i rianimatori, i medici di emergenza, i medici sportivi, gli specializzandi, gli operatori del 118, gli infermieri, i tecnici e i volontari. Infine, una sessione è stata dedicata al mondo della comunicazione per cercare dei suggerimenti sulla divulgazione di argomenti delicati come la morte improvvisa cardiaca, la rianimazione cardiopolmonare e la resuscitazione. Sono gli argomenti più attuali di questi ultimi anni e ciò spiega il notevole lavoro che sta impegnando le Società Scientifiche come l American Heart Association e l International Liaison Committee on Resuscitation che si apprestano a pubblicare nel 2010 delle nuove linee guida internazionali sulla rianimazione cardio-polmonare. Parallelamente una nuova legge è attesa in Italia sulla distribuzione e l uso obbligatorio extraospedaliero dei defibrillatori. L apporto del mondo scientifico italiano su questo argomento è considerato prezioso e i risultati che emergeranno dai lavori scientifici di queste due giornate potranno servire a chiarire ulteriormente i punti critici ancora esistenti. Proprio gli argomenti cardine presenti nel programma costituiscono oggi un dibattito ancora aperto sulla morte cerebrale, sulla bioetica nella resuscitazione e sulla decisione di fine-vita. Tutto questo bagaglio di informazioni e ricerca dovrebbe avere come scopo principale quello di migliorare la vita dei nostri pazienti e di alleviarne le sofferenze. Per raggiungere questo obiettivo è necessario un maggiore collegamento con le Associazioni dei pazienti che sarà coordinato al Gruppo dei portatori di defibrillatore (ICD). Nell augurarvi una piacevole permanenza nella prestigiosa sede del Centro Congressi dell Università Federico II spero che l incontro Nazionale possa rappresentare un significativo momento di crescita culturale e sociale per tutti i partecipanti. Napoli, Settembre 2009 Il Presidente GIEC Maurizio Santomauro

3 PROGRAMMA :20 Pagina 3 È STATO RICHIESTO IL PATROCINIO ALLE SEGUENTI SOCIETÀ SCIENTIFICHE: Assessorato alla Sanità Regione Campania Assessorato allo Sport Regione Campania Università degli Studi di Napoli Federico II AIAC - Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione ARCA - Associazioni Regionali Cardiologi Ambulatoriali ANCE - Associazione Nazionale Cardiologi Extraospedalieri ANIARTI - Associazione Nazionale Infermieri di Anestesia, Rianimazione e Terapia Intensiva ANMCO - Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri CFC - Collegio Federativo di Cardiologia CRI - Croce Rossa Italiana FIC - Federazione Italiana di Cardiologia FNOMCeO - Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri IRC - Italian Resuscitation Council ICCP - Italian Council of Cardiology Practice Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca SARNePI - Società di Anestesia e Rianimazione Neonatale e Pediatrica Italiana SIAARTI - Società Italiana di Anestesia, Analgesia, Rianimazione e Terapia Intensiva SICOA - Società Italiana Cardiologia Ospedalità Accreditata SIMEU - Società Italiana di Medicina di Emergenza ed Urgenza SIMG - Società Italiana Medicina Generale SIS Società Italiana Sistema 118 SITOX - Società Italiana di Tossicologia SIC SPORT - Società Italiana di Cardiologia dello Sport I.P.A.S.V.I. - Federazione Nazionale Collegi Infermieri C.I.D. - Comitato Infermieri Dirigenti e Docenti F.N.C.O. - Federazione Nazionale Collegi Ostetriche Collegio Ostetriche Napoli

4 G PROGRAMMA :20 Pagina 4 Presidente Onorario del Congresso Michele Pistolese Presidente GIEC Maurizio Santomauro Coordinatore del Congresso Fulvio Bellocci Past President GIEC Francesco Fedele

5 PROGRAMMA :20 Pagina 5 Giovedì Set Giovedì 17 Settembre Aula Magna I PUNTI CRITICI NELL EMERGENZA OSPEDALIERA: COSA DOBBIAMO ANCORA REALIZZARE SECONDO LE LINEE GUIDA? Moderatori: G. Sesana, F. Bellocci L ecocardiografia d urgenza M. Zanobetti I markers bio-umorali S. Perlini Il contropulsatore A. Capecchi Il pacing transtoracico e sistemi di massaggio cardiaco meccanico L. Zulli L ipotermia P. Di Marco Conclusioni e dibattito F. Piscione Break

6 PROGRAMMA :20 Pagina 6 Settem Giovedì 17 Settembre Aula Magna INAUGURAZIONE Benvenuto Maurizio Santomauro (Presidente GIEC) Fulvio Bellocci (Coordinatore Congresso Nazionale) Saluto delle Autorità e dei Presidenti delle Società Scientifiche Gennaro Ferrara (Rettore Università Partenope) Giovanni Persico (Preside Facoltà di Medicina) Giuseppe Cirino (Preside Facoltà di Farmacia) Francesco Salvatore (Presidente CEINGE) Giovanni Canfora (Direttore Generale AOU Federico II) Giuseppe Di Pasquale (Presidente FIC) Giancarlo Bellieni (Presidente SIEC) Alessandro Biffi (Presidente SICSPORT) Ornella Milanesi (Presidente SICP) Corrado Tamburino (Presidente SICI-GISE) Paolo Marino (Presidente SIC) Giuseppe Germanò (Presidente CFC) Michele Gulizia (Presidente AIAC) Gaetano Thiene (Presidente APCI) Marco Mazzanti (Presidente GICN) Salvatore Pirelli (Presidente ANMCO) Cesare Proto (Presidente SICOA) Vincenzo Romano (Presidente ANCE) Giovanni Battista Zito (Presidente ARCA)

7 PROGRAMMA :20 Pagina 7 Giovedì Set Giovedì 17 Settembre Aula Magna LETTURA MAGISTRALE Le sindromi coronariche acute: cosa fare nel paziente a rischio M. Chiariello NUOVE LINEE GUIDA ILCOR 2010 COSA CAMBIA NELLA GESTIONE DELL ARRESTO CARDIACO? Moderatori: N. Pirozzi, A.S. Montenero Arresto cardiaco in età pediatrica C. Cecchetti Arresto cardiaco intraospedaliero C. Savasta Arresto cardiaco in sala operatoria A. Palmarini Arresto cardiaco sul territorio: situazione 2009 G. Pallini La defibrillazione in ambito militare G. Stivali Censimento Nazionale dei progetti PAD G. Speca Conclusioni e dibattito G. Nicotra Colazione di lavoro

8 PROGRAMMA :20 Pagina 8 Settem Giovedì 17 Settembre Aula Magna L INSUFFICIENZA CARDIACA CRONICA RIACUTIZZATA: UNA PATOLOGIA IN RAPIDA ASCESA Moderatori: I. Genuini, G. Germanò Cause di riacutizzazione D. Bonaduce La riabilitazione nel paziente con insufficienza cardiaca cronica A. Galati I farmaci nello scompenso S. Betocchi Terapia elettrica di resincronizzazione G. Coppola Conclusioni e dibattito F. Solimene Break

9 PROGRAMMA :20 Pagina 9 Giovedì Set Giovedì 17 Settembre Aula Magna LA GESTIONE DELLE EMERGENZE DEI DISPOSITIVI IMPIANTABILI: È SOLO UN PROBLEMA DEL CARDIOLOGO INTERVENTISTA? Moderatori: M. Gulizia, G. Rosato Il paziente portatore di Pacemaker A. Campana Il paziente portatore di defibrillatore L. Calò Il paziente portatore di Loop Recorder F. Giada Recall e dispositivi medici attivi R. Ricci Il paziente portatore di devices biventricolari A. Borrelli Conclusioni e dibattito A. De Simone ASSEMBLEA SOCI GIEC

10 PROGRAMMA :20 Pagina 10 Settem Giovedì 17 Settembre 9.00 PREVENZIONE DELLA MORTE CARDIACA IMPROVVISA NELLO SPORT IN ITALIA: PERCHÉ LE RACCOMANDAZIONI DEL COCIS SONO ANCORA DISAPPLICATE? Moderatori: C. Astarita, V. Castelli Nuove strategie: la sport terapia L. D Andrea Il Doping come causa di MI F. Furlanello Identificazione dei soggetti a rischio e idoneità all attività sportiva D. Accettura Attività sportiva e dispositivi medici V. Santomauro Diffusione del primo soccorso cardiorianimatorio nelle sedi di attività sportiva A. Scapigliati Conclusioni e dibattito M. Contursi Break CONFERENZA STAMPA LOTTA ALLA MORTE IMPROVVISA CON IL DEFIBRILLATORE" Moderatore: C. Gargiulo Partecipano: F. Bellocci, A. De Nicola, V. Iaccarino, P. Mottironi, G. Roscio, M. Santomauro Coordinatori di corsi di laurea delle professioni sanitarie F. Ascolese, V. Avallone, D. Borrelli, G. D Alise, L. Farina, L. Gabrielli, C. Nuzzo, P. Ottaiano, G. Piacente, S. Provenzale, T. Rea, S. Tortorella, M. Vicario Giornalisti: G. Mancini, V. Paliotti Colazione di lavoro Sala A

11 PROGRAMMA :20 Pagina 11 Giovedì Set Giovedì 17 Settembre 8.30 CORSO TEORICO-PRATICO INTERMEDIATE LIFE SUPPORT CON UTILIZZO DEL DEFIBRILLATORE SECONDO LE LINEE GUIDA BRITISH CARDIAC SOCIETY E RESUSCITATION COUNCIL UK Corso a numero chiuso per medici e infermieri di area critica INTRODUZIONE Gestione delle riacutizzazioni nel paziente in scompenso cardiaco cronico. Clinica e terapia P. Perrone Filardi Riconoscimento del paziente critico e prevenzione dell arresto cardiorespiratorio I. Genuini Rianimazione cardiopolmonare intraospedaliera avanzata P. Mottironi Ritmi dell arresto cardiaco. Monitoraggio e riconoscimento: defibrillazione G. Roscio Farmaci nelle emergenze cardiopolmonari R. Ortuso Trattamento dell'ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo nell'adulto: Gestione delle vie aeree C. Cecchetti Sala B Istruttori: Esercitazioni pratiche su manichini con Defibrillatori semiautomatici trainer e manuali su manichini per simulazione avanzata F. Albanese, A. Caiazzo, C. Cecchetti, A. Costanzo, C. Duilio, D. Esposito, I. Genuini, V. Iovino, C. Liguori, P. Mottironi, T. Pellegrino, L.M. Rizzi, G. Roscio, T. Sanna, L.B. Tecchia Colazione di lavoro Esercitazioni pratiche su manichini con Defibrillatori semiautomatici trainer e manuali su manichini per simulazione avanzata Prove teoriche e pratiche con rilascio attestati

12 PROGRAMMA :20 Pagina 12 erdì Settem Venerdì 18 Settembre V Aula Magna LA NUOVA LEGGE NAZIONALE PER LA LOTTA ALL ARRESTO CARDIACO EXTRAOSPEDALIERO: A CHE PUNTO SIAMO? Moderatori: P. Mottironi, R. Calabrò Introduce: C. Rivellini Le attività formative della Fondazione SIC S. Novo Le esigenze della rete di soccorso territoriale 118 F. Cirella Il ruolo del cardiologo del territorio R. Marini Iniziative della Polizia di Stato G. Marceca Iniziative dell Arma dei Carabinieri nel territorio Campano M. Giordano Conclusioni e dibattito F. Melandri Break

13 PROGRAMMA :20 Pagina 13 Venerdì Set Venerdì 18 Settembre FORMAZIONE E SIMULAZIONE AVANZATA PER L EMERGENZA-URGENZA Moderatori: M. Scherillo, G. Roscio Novità in rianimazione cardiopolmonare C. Sandroni La formazione ai volontari: ruolo della Croce Rossa M. Taras La simulazione avanzata per la formazione del personale medico: la realtà virtuale G. Ferrara La formazione universitaria in RCP: a che punto siamo? T. Sanna Internet e la Formazione a distanza (FAD): vantaggi e limiti M. Ronchetti Conclusioni E. Montibello Colazione di lavoro Aula Magna

14 PROGRAMMA :20 Pagina 14 erdì Settem Venerdì 18 Settembre V IL RISK MANAGEMENT NEL TRATTAMENTO DEL PAZIENTE CRITICO: VERSO UNA NUOVA NORMATIVA NAZIONALE? Moderatori: A.I. Marra, C. Riganti Il parere del Rianimatore S. Codeleoncini Il parere del Cardiologo F. Naccarella Il consenso informato G. Gregorio Il parere del Medico legale A. Dell Erba Il parere dell Avvocato C. Diaco Conclusioni e dibattito S. Sermasi Break LETTURA MAGISTRALE Lo scompenso cardiaco acuto: cosa fare nel paziente a rischio F. Fedele Aula Magna

15 PROGRAMMA :20 Pagina 15 Venerdì Set Venerdì 18 Settembre SISTEMI DI EMERGENZA CARDIOLOGICA SUL TERRITORIO: RUOLO DEL SISTEMA 118, DELLA CROCE ROSSA, DELLA PROTEZIONE CIVILE, DELLA SANITÀ MILITARE Moderatori: A. Angellotti, R. Ortuso La telemedicina militare e le potenziali applicazioni nella Sanità civile M. Anaclerio La Centrale Regionale Campania 118 M.R. Rondinella La Protezione Civile V. Cincini La Croce Rossa Italiana O. D Auria La Società Nazionale di Salvamento D. Lo Pardo Il CONI Provinciale di Napoli S. Roncelli L Association of Lions Club International-Distretto 108YA B. Cavaliere Conclusioni e dibattito G. Pettinati Consegna questionari ECM Chiusura del Congresso Aula Magna

16 PROGRAMMA :20 Pagina 16 erdì Settem Venerdì 18 Settembre V Sala A COMUNICAZIONI Moderatori: A. Lotto, M. Rolloni Insufficienza cardiorespiratoria da aneurisma gigante dell'aorta toracica. Case report G. Pettinati, E.M. Pellegrino, V. Russo, A. Camassa Dissecazione estesa tipo A dell'aorta ascendente. Una nuova tecnica di approccio ibrido a due stadi con protesi multi-branched G. Esposito, S. Bichi, R.A. Pennetta, G. Di Matteo, A.M. Cricco, L. Specchia, F. Spirito, G. Pettinati, F. Castriota La sindrome Tako-Tsubo (STT), ruolo della risonanza magnetica nucleare del miocardio F. Spirito, E.M. Pellegrino, G. Pettinati Ruolo delle apnee sullo sviluppo di aritmie nei pazienti con scompenso cardiaco cronico A. Greco, L. Manca, G. Pettinati, D. Melissano Visita di idoneità: la vera prevenzione primaria della morte cardiaca improvvisa nello Sport M. Marzullo, A. Messina, M. Inverso Il sistema di telecardiologia Home Monitoring per il controllo a distanza dei pazienti con impianto di pacemaker G. D'Alise, C. Liguori, F. Orefice, E. Giannini, P. Ottaiano, M. Iovino, R. Marchiello, G. Iapicca, P. Di Mauro, C. Riganti, M. Santomauro Prevenzione dell arresto cardiaco improvviso nelle attività sportive ludiche, ricreative e agonistiche nella Città di Napoli C. Liguori, M. Santomauro, L.B. Tecchia, C. Riganti, A.E. Gambacorta, C. Duilio, D. Del Forno, V. Zara, D. Cristiano, M. Chiariello

17 PROGRAMMA :20 Pagina 17 Venerdì Set Venerdì 18 Settembre Sala A COMUNICAZIONI Moderatori: P. Brindicci, A. Spampinato La defibrillazione precoce nello sport: Maratona Internazionale di Napoli 2009 P. Cesarano, P. Di Mauro, G. Iapicca, C. Monda, S. Paolillo, C. De Angelis, A. Pierri, C. Riganti, A. Angellotti, M.R. Rondinella, C. Liguori, A. Pagano, M. Santomauro, M. Chiariello Migliorare l'apprendimento del BLSD del personale sanitario in ambiente extraospedaliero Barbara R., Roscio G., Scafati V. Il ruolo dell'infermiere nella gestione dei pazienti con protesi impiantabili mediante l'ausilio dei sistemi di monitoraggio a distanza T. Rea, P. Ottaiano, O. Scielzo, M. Iovino, M. Di Martino, C. Riganti, D.F. Ottaiano Risultati di un'indagine conoscitiva in Regione Campania sul livello di conoscenza dell'ostetrica nell'utilizzo del defibrillatore M. Vicario, A. Annella, A. Cretella, T. Di Costanzo, G. Lento Massaggio cardiaco esterno e sistema AUTOPULSE. Risultati sull'apprendimento L.B. Tecchia, C. Liguori, C. Duilio, A. Costanzo, A. Caiazzo, D. Esposito, D. Lopardo, C. Riganti, M. Santomauro Progetto di defibrillazione precoce per la sicurezza in ambiente di lavoro. Risultati al CEINGE di Napoli C. Duilio, C. Liguori, L.B. Tecchia, A. Costanzo, A. Caiazzo, A. Lopardo, G. Frisso, V. Lucignano, A. Mauriello, F. Salvatore, M. Santomauro Chiusura del Congresso

18 PROGRAMMA :20 Pagina 18 erdì Settem Venerdì 18 Settembre 9.00 ISTRUZIONE SUI CORRETTI STILI DI VITA INCONTRO DI AGGIORNAMENTO IN COLLABORAZIONE CON IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, UNIVERSITÀ E RICERCA Presiede: M. Triassi Introduce: A. Dello Russo Moderatori: B. Galzerano, G. Inama Istruzione e promozione di uno stile di vita ed alimentare salutare V. Iaccarino Aspetti psichiatrici nei disordini alimentari G. Muscettola Allarme alimentare Africa S. Trigona Lotta all anoressia ed alla bulimia F. Contaldo Break Lotta al tabagismo G. Fabbrocini Lotta all abuso alcolico nei minori P. Valerio, R. De Falco, G. Siani Droga e doping nello sport M. Marzullo Conclusioni e dibattito C. Riganti Colazione di lavoro CAMPIONATI SOCCORRITORI 2009 Gara a punti nella sezione medici-infermieri-autisti di ambulanza-volontari laici Premiazione Consegna questionari ECM Chiusura del Congresso Sala B

19 PROGRAMMA :20 Pagina 19 Giovedì Set Giovedì 17 Settembre RUOLO DELL INFERMIERE NELLE EMERGENZE-URGENZE CARDIOCIRCOLATORIE Moderatori: A. Caiazzo, L. Farina Il dolore toracico: triage avanzato L. Caccaviello L importanza del tempo nella PTCA primaria S. Ferro Urgenza-emergenza in UTIC O. Colella L importanza del tempo: l emergenza cardiologica in laboratorio di elettrofisiologia A. Tiribello Decapnizzazione: ruolo dell infermiere P. Riti Conclusioni e dibattito C. Nuzzo Break Sala A S E S S I O N E N U R S I N G

20 PROGRAMMA :20 Pagina 20 Settem Giovedì 17 Settembre V S E S S I O N E Sala A LA DEFIBRILLAZIONE PRECOCE: RUOLO DELL INFERMIERE Moderatori: F. Lorito, P. Schiraldi La defibrillazione in età pediatrica S. Anastasi Tecniche di insegnamento della RCP in età scolare V. Costantini La defibrillazione precoce extraospedaliera M. Fortunato Urgenza-emergenza extraospedaliera: sinergie tra i vari soccorritori F. Albanese La RCP intraospedaliera: sistemi integrati tra i vari reparti S. Pollice Conclusioni e dibattito E. Agozzino N U R S I N G

21 PROGRAMMA :20 Pagina 21 Venerdì Set Venerdì 18 Settembre 9.00 AUTONOMIA E RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE: L INFERMIERE DEL FUTURO Moderatori: I. Angelillo, N. Scarpato Autonomia professionale: a che punto siamo? P. Ciaravolo Ostacoli all autonomia e alla crescita professionale M.A. Stingone Il risk management nelle professioni infermieristiche nell urgenza-emergenza cardiologica S. Cominato Chi soccorre il soccorritore L. De Maio Responsabilità professionale nella gestione delle nuove terapie elettriche di resincronizzazione F. De Rosa Conclusioni e dibattito A. Renda Break Sala A S E S S I O N E N U R S I N G

22 PROGRAMMA :20 Pagina 22 erdì Settem Venerdì 18 Settembre S E S S I O N E N U R S I N G IL RUOLO DELL INFERMIERE NELLA TELECARDIOLOGIA Moderatori: A. Conte, L. De Marco PTCA ad alto rischio, il monitoraggio dei parametri vitali, sistemi di assistenza ventricolare L. De Martino Il controllo remoto nella gestione clinica dei pazienti con scompenso cardiaco S. Meloni Organizzazione di un sistema di telecardiologia in UTIC per la gestione delle Sindromi Coronariche Acute A. Iannella Il controllo remoto di pacemaker e di pazienti acuti con IMA G. D Alise Ruolo assistenziale degli operatori sanitari nel controllo remoto dei defibrillatori P. Ottaiano Conclusioni e dibattito M. Zingarini Colazione di lavoro Sala A

23 PROGRAMMA :20 Pagina 23 Relatori Relatori e Moderatori Accettura D. (Bari) Agozzino E. (Napoli) Albanese F. (Napoli) Anaclerio M. (Roma) Anastasi S. (Roma) Angelillo I. (Napoli) Angellotti A. (Napoli) Ascolese F. (Napoli) Astarita C. (Sorrento) Avallone V. (Napoli) Bellocci F. (Roma) Betocchi S. (Napoli) Bonaduce D. (Napoli) Borrelli A. (Bergamo) Brindicci P. (Bari) Caccaviello L. (Sorrento) Caiazzo A. (Napoli) Calabrò R. (Napoli) Calò L. (Roma) Campana A. (Salerno) Capecchi A. (Bologna) Castelli V. (Roma) Cavaliere B. (Salerno) Cecchetti C. (Roma) Chiariello M. (Napoli) Ciaravolo P. (Napoli) Cincini V. (Napoli) Cirella F. (Roma) Codeleoncini S. (Milano) Colella O. (Avellino) Cominato S. (Rovigo) Contaldo F. (Napoli) Conte A. (Napoli) Contursi M. (Salerno) Coppola G. (Palermo) Costantini V. (Roma) Costanzo A. (Napoli) D Alise G. (Napoli) D Andrea L. (Napoli) D Auria O. (Napoli) De Falco R. (Napoli) De Maio L. (Sorrento) De Marco L. (Roma) De Martino L. (Campobasso) De Nicola A. (Napoli) De Rosa F. (Benevento) De Simone A. (Napoli) Dell Erba A. (Bari) Dello Russo A. (Napoli) Di Marco P. (Roma) Diaco C. (Napoli) Duilio C. (Napoli) Esposito D. (Napoli) Fabbrocini G. (Napoli) Farina L. (Napoli) Fedele F. (Roma) Ferrara G. (Cefalù) Ferro S. (Rovigo) Fortunato M. (Napoli) Furlanello F. (Trento) Gabrielli L. (Roma) Galati A. (Roma) Galzerano B. (Napoli) Gargiulo C. (Roma) Genuini I. (Roma) Germanò G. (Roma) Giada F. (Mestre) Giordano M. (Napoli) Gregorio G. (Vallo della Lucania) Gulizia M. (Catania) Iaccarino V. (Sorrento) Iannella A. (Ariano Irpino) Inama G. (Crema) Iovino V. (Napoli) Liguori C. (Napoli) Lo Pardo D. (Salerno) Lorito F. (Milano) Lotto A. (Milano) Mancini G. (Roma) Marceca G. (Roma) Marini R. (Gorizia) Marra A.I. (Milano)

24 PROGRAMMA :20 Pagina 24 Moderat Relatori e Moderatori Marzullo M. (Napoli) Melandri F. (Sassuolo) Meloni S. (Roma) Montenero A.S. (Milano) Montibello E. (Napoli) Mottironi P. (Roma) Muscettola G. (Napoli) Naccarella F. (Bologna) Nicotra G. (Gorizia) Novo S. (Palermo) Nuzzo C. (Roma) Ortuso R. (Reggio Calabria) Ottaiano P. (Napoli) Pallini G. (Teramo) Paliotti V. (Napoli) Palmarini A. (Milano) Pellegrino T. (Roma) Perlini S. (Roma) Perrone Filardi P. (Napoli) Pettinati G. (Lecce) Piacente G. (Napoli) Pirozzi N. (Roma) Piscione F. (Napoli) Pollice S. (Napoli) Provenzale S. (Napoli) Rea T. (Napoli) Renda A. (Napoli) Ricci R. (Roma) Riganti C. (Napoli) Riti P. (Castellammare di Stabia) Rivellini C. (Napoli) Rizzi L.M. (Napoli) Rolloni M. (Roma) Roncelli S. (Napoli) Ronchetti M. (Roma) Rondinella M.R. (Napoli) Rosato G. (Avellino) Roscio G. (Roma) Sandroni C. (Roma) Sanna T. (Roma) Santomauro M. (Napoli) Santomauro V. (Salerno) Savasta C. (Bergamo) Scapigliati A (Roma) Scarpato N. (Napoli) Scherillo M. (Benevento) Schiraldi P. (Napoli) Sermasi S. (Rimini) Sesana G. (Milano) Siani G. (Napoli) Solimene F. (Mercogliano) Spampinato A. (Roma) Speca G. (Teramo) Stingone M.A. (Napoli) Stivali G. (Milano) Taras M. (Firenze) Tecchia L.B. (Napoli) Tiribello A. (Rovigo) Tortorella S. (Napoli) Triassi M. (Napoli) Trigona S. (Ravenna) Valerio P. (Napoli) Vicario M. (Napoli) Zanobetti M. (Firenze) Zingarini M. (Napoli) Zulli L. (Roma)

25 PROGRAMMA :20 Pagina 25 INFORMAZIONI GENERALI Sede del Congresso NAPOLI SETTEMBRE 2009 Centro Congressi Federico II Via Partenope, 36 Segreteria La Segreteria sarà in funzione presso la Sede del Congresso dalle ore 8.00 di Giovedì 17 Settembre 2009, per tutta la durata dello svolgimento dei lavori. Iscrizione Entro il 30/06/09 Medici E 200,00 Infermieri, Fisioterapisti E 100,00 Obbligatoria + IVA 20% Oltre il 30/06/09 Medici E 250,00 Infermieri, Fisioterapisti E 150,00 L'iscrizione dà diritto: alla partecipazione ai lavori scientifici al kit congressuale all attestato di partecipazione Obbligatoria + IVA 20% Colazione di lavoro 17/09/09 E 30,00 Cena Sociale E 90,00 ECM Il Congresso sarà inserito nel Programma Nazionale di Educazione Medica Permanente del Ministero della Salute. Partecipazione Si può accedere all area congressuale, all area espositiva e alle sedute scientifiche, solo se si è in possesso di una regolare iscrizione. Per ragioni di sicurezza e di regolamento i badges devono essere sempre visibili durante il Congresso e gli avvenimenti serali.

26 PROGRAMMA :20 Pagina 26 INFORMAZIONI GENERALI In caso di smarrimento, sarà consegnato un nuovo badge previo pagamento di E 15,00; la stessa somma sarà addebitata qualora il badge non venga consegnato alla Segreteria a fine Congresso. Modalità di iscrizione Per aver diritto all iscrizione è necessario inviare la scheda di iscrizione, debitamente riempita in ogni sua parte, a: CONGRESS LINE Via Cremona, Roma entro il 30/06/09. In caso di annullamento, comunicato alla Segreteria Organizzativa entro il 15/06/09, la quota versata sarà restituita con una decurtazione del 50%. Gli annullamenti comunicati dopo tale data non daranno diritto ad alcun rimborso. Il pagamento può essere effettuato tramite: assegno bancario o circolare allegato alla scheda di iscrizione bonifico bancario sul c/c n intestato a CONGRESS LINE c/o Unicredit Banca - Agenzia: Roma Ferdinando di Savoia - Via Ferdinando di Savoia, 6 - IBAN IT45 E American Express (no VISA) Gli annullamenti comunicati dopo il 15/06/09 non daranno diritto ad alcun rimborso. Comunicazioni Coloro che desiderano presentare una comunicazione sulle tematiche del Congresso, lo potranno fare sotto forma di comunicazione orale. L abstract (lunghezza max 1 pagina) della comunicazione dovrà essere dattiloscritto (formato carta A4, corpo 12, interlinea 1) e registrato nel formato Word per Macintosh o Word per Windows e inviato via a: entro e non oltre il 30/08/09. Attestati di partecipazione A tutti i partecipanti regolarmente iscritti che faranno richiesta alla Segreteria verrà rilasciato un attestato per i giorni di effettiva frequenza al Congresso. Proiezioni È possibile esclusivamente la videoproiezione. Ogni sala sarà provvista di un PC per la presentazione dei lavori. Non è assolutamente consentito l utilizzo del proprio PC. I relativi files, preparati con il programma Power Point per Windows su CD, dovranno essere consegnati all apposito ufficio proiezioni un ora prima dell inizio della Sessione.

27 PROGRAMMA :20 Pagina 27 ONI INFORMAZIONI GENERALI Esposizione Tecnico-Scientifica Durante il Congresso verrà allestita un esposizione tecnico-scientifica che sarà ufficialmente aperta alle ore 8.30 di Giovedì 17 Settembre Sistemazione Alberghiera Coloro che desiderano prenotare l albergo sono pregati di riempire l acclusa scheda di prenotazione alberghiera ed inviarla, unitamente al pagamento dell effettiva permanenza e ad E 20,00 per diritti di agenzia, alla CONGRESS LINE, Via Cremona, Roma, Tel , Fax La CONGRESS LINE provvederà a dare direttamente conferma agli interessati della prenotazione effettuata. La scheda deve essere inviata entro il 30/06/09, trascorso tale termine non si assicura l assegnazione dell albergo se non per categoria. Verranno prese in considerazione soltanto le schede accompagnate dal relativo pagamento. In caso di annullamento entro e non oltre il giorno 10/07/09 la somma versata verrà restituita con una decurtazione del 20%. Gli annullamenti comunicati dopo tale data non daranno diritto ad alcun rimborso. In nessun caso verrà rimborsato il diritto di agenzia pari a E 20,00 (IVA esclusa) versato per camera come spese di prenotazione. L assegnazione delle camere verrà fatta rispettando l ordine cronologico di arrivo delle richieste. In caso di esaurimento delle camere singole verranno assegnate camere doppie uso singolo. CATEGORIE HOTEL DUS Doppia **** 180,00 210,00 **** 132,00 147,00 **** 115,00 130,00 I prezzi si intendono per camera, prima colazione e tasse incluse. Le tariffe, aggiornate al 1 Marzo 2009, sono suscettibili di variazioni a seconda delle tabelle approvate dall EPT. Note La Segreteria Scientifica ed Organizzativa si riserva il diritto di apportare al programma tutte le variazioni ritenute necessarie per ragioni scientifiche e/o tecniche.

28 PROGRAMMA :20 Pagina 28 Giovedì 17 Settembre Aula Magna Sala A Sala B 8.30 CORSO TEORICO-PRATICO Intermediate Life Support con utilizzo del defibrillatore secondo le Linee Guida British Cardiac Society e Resuscitation Council UK Corso a numero chiuso per i medici e infermieri di area critica 9.00 I punti critici nell emergenza ospedaliera: Prevenzione della morte cardiaca cosa dobbiamo ancora realizzare secondo le improvvisa nello sport in Italia: linee guida? perché le raccomandazioni del COCIS sono ancora disapplicate? Break Inaugurazione LETTURA MAGISTRALE Le sindromi coronariche acute: cosa fare nel paziente a rischio Nuove linee guida ILCOR 2010 cosa cambia nella gestione dell arresto cardiaco? Colazione di lavoro L insufficienza cardiaca cronica SESSIONE NURSING Esercitazioni pratiche su manichini con riacutizzata: una patologia in rapida ascesa Ruolo dell infermiere nelle Defibrillatori semiautomatici trainer e emergenze-urgenze manuali su manichini per simulazione avanzata. cardiocircolatorie Prove teoriche e pratiche con rilascio attestati Break SESSIONE NURSING La defibrillazione precoce: ruolo dell infermiere La gestione delle emergenze dei dispositivi impiantabili: è solo un problema del cardiologo interventista? ASSEMBLEA SOCI GIEC Sala A CONFERENZA STAMPA "Lotta alla morte improvvisa con il defibrillatore"

29 PROGRAMMA :20 Pagina 29 Venerdì 18 Settembre Aula Magna Sala A Sala B 9.00 La nuova legge nazionale per la lotta SESSIONE NURSING Istruzione sui corretti stili di vita Autonomia e responsabilità Incontro di aggiornamento in collaborazione all arresto cardiaco extraospedaliero: professionale: l infermiere con il Ministero dell Istruzione, Università e a che punto siamo? del futuro Ricerca Break SESSIONE NURSING Il ruolo dell infermiere nella telecardiologia Formazione e Simulazione avanzata Lotta all abuso alcolico nei minori per l emergenza-urgenza Colazione di lavoro Il Risk Management nel trattamento del COMUNICAZIONI paziente critico: verso una nuova normativa nazionale? Campionati soccorritori 2009 Gara a punti nella sezione medici-infermieri-autisti di ambulanza-volontari laici LETTURA MAGISTRALE Lo scompenso cardiaco acuto: cosa fare nel paziente a rischio Break COMUNICAZIONI Sistemi di emergenza cardiologica sul territorio: ruolo del Sistema 118, della Croce Rossa, della Protezione Civile, della Sanità Militare Premiazione Chiusura del Congresso Chiusura del Congresso

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Cardioaritmologia nel Lazio

Cardioaritmologia nel Lazio Cardioaritmologia nel Lazio Regione Lazio Roma, 27-28 marzo 2015 Ergife Palace Hotel PROGRAMMA AVANZATO Con il Patrocinio di ANCE Cardiologia Italiana del Territorio Sezione Regionale Lazio Coordinatori:

Dettagli

Ministero, della Salute

Ministero, della Salute Ministero, della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III MORTE O GRAVE DANNO CONSEGUENTI

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale MONZA BRIANZA, 6-7 Maggio 2011 Devero Hotel Società Italiana di Medicina Generale 1 11 Congresso Regionale PRESIDENTI DEL CONGRESSO Claudio Cricelli e Aurelio Sessa PRESIDENTE ONORARIO Ovidio Brignoli

Dettagli

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15 Si terrà il 29 e 30 giugno 2015, presso la Sala Magna di Palazzo Chiaramonte Steri, il convegno dal titolo La Rete diabetologica pediatrica in Sicilia. Novità Organizzative e assistenziali: le nuove lineee

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

20 SETTEMBRE - 2 a SESSIONE: Infermiere e Project Management

20 SETTEMBRE - 2 a SESSIONE: Infermiere e Project Management Il unitamente all Università degli Studi di Foggia Facoltà di Medicina e Chirurgia - Master di II livello in Project Manager in Sanità - ed i Collegi di Bari, BAT, Benevento, Bergamo, Campobasso, Caserta,

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE 64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica MILANO (16) 17-19 Settembre 2015 PROSPETTO SPONSOR INFORMAZIONI GENERALI: Presidente: Prof. Riccardo Mazzola,

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

GESTIONE DELLE PROBLEMATICHE CHIRURGICHE DEL NEONATO: UPDATE COMUNICATO STAMPA

GESTIONE DELLE PROBLEMATICHE CHIRURGICHE DEL NEONATO: UPDATE COMUNICATO STAMPA GESTIONE DELLE PROBLEMATICHE CHIRURGICHE DEL NEONATO: UPDATE COMUNICATO STAMPA Si terrà a Catania dal 30 Maggio all 1 Giugno 2013 un importante evento a livello nazionale che tratterà la tematica del neonato

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Pronto Soccorso e Sistema 118

Pronto Soccorso e Sistema 118 PROGETTO PRONTO SOCCORSO E SISTEMA 118 Ministero della Salute Progetto Mattoni SSN Pronto Soccorso e Sistema 118 Ricognizione della normativa, delle esperienze, delle sperimentazioni, relativamente a emergenza

Dettagli

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE corso di aggiornamento GESTIONE DELLA CARDIOPATIA ISCHEMICA CRONICA STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare Direttore scientifico: 18 aprile 2015 Sala Rosangelo Mazzarino (CL) edizione 1 PROGRAMMA

Dettagli

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6 Convegno AL TERMINE DI TELEMACO riflessioni a margine dell esperienza svolta www.telemaco.regione.lombardia.it Codice evento: SDSS 10092/AE VENERDI 12 NOVEMBRE 2010, ore 10.000 18.00 Politecnico di Milano

Dettagli

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA 24 ottobre 2013 WEB CONFERENCE LEZIONE LIVE IN VIDEOCONFERENZA PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per l aggiornamento professionale

Dettagli

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO Rif. Organizzatore 8568-10035201 IN COLLABORAZIONE CON ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

Se si ferma il Cuore...

Se si ferma il Cuore... Giuliano Altamura in collaborazione con Alessandro Totteri e Francesco Lo Bianco Se si ferma il Cuore...... defibrillazione precoce e la vita continua La perdita di coscienza L arresto cardiaco Il dolore

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE.

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. Casi pratici sulla corretta registrazione delle operazioni attinenti la gestione collettiva del risparmio

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

Con l Europa investiamo nel vostro futuro

Con l Europa investiamo nel vostro futuro Facilitatore ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE ELENA DI SAVOIA PIERO CALAMANDREI ISTITUTO TECNICO STATALE TECNOLOGICO ECONOMICO CHIMICA MATERIALI E BIOTECNOLOGIE SANITARIE AMBIENTALI AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A.

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. Marra PROGETTO OBIETTIVO MATERNO INFANTILE ( POMI) DM 24 APRILE 2000 TRE

Dettagli

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI CERTIFICAZIONE UNI CEI EN ISO/IEC 1702 Corso 1 Livello In collaborazione con l Ordine degli Ingengeri della Provincia di Rimini Associazione CONGENIA Procedure per la valutazione

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI DESTINATARI: INFERMIERE, INFERMIERE PEDIATRICO INIZIO: 01/01/2012 FINE: 31/12/2012 COSTO: 84,70 (IVA INCLUSA) OBIETTIVI

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III RACCOMANDAZIONE PER PREVENIRE

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti. Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico

Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti. Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico Procedura per sottoscrivere la partecipazione Il professionista sanitario che voglia

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

SOMMARIO. EDITORIALE Vi aspettiamo numerosi... Pag. 1 Dott.ssa Maria Grazia Bedetti

SOMMARIO. EDITORIALE Vi aspettiamo numerosi... Pag. 1 Dott.ssa Maria Grazia Bedetti Periodico del Collegio Infermieri Assistenti Sanitari Vigilatrici d Infanzia della Provincia di Bologna Via Giovanna Zaccherini Alvisi, 15/B 40138 Bologna Tel. 051/393840 - Fax 051/344267 Orari uffici

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus -ijp ASLLanusei Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6 Organigramma DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus DIREZIONE SANITARIA Direttore: dott. Maria Valentina Marras DIREZIONE AMMINISTRATIVA

Dettagli

www.areu.lombardia.it

www.areu.lombardia.it www.areu.lombardia.it OPERATORE LAICO INDICE PREMESSA RIANIMAZIONE CARDIOPOLMONARE DI BASE -BASIC LIFE SUPPORT and DEFIBRILLATION - CATENA DELLA SOPRAVVIVENZA SEQUENZA DEL DEFIBRILLAZIONE PRECOCE ALGORITMO

Dettagli

Lunedì 24 Novembre 2014

Lunedì 24 Novembre 2014 DIREZIONE SCIENTIFICA Ministero della Salute Commissione Nazionale Formazione Continua SEGRETERIA ORGANIZZATIVA Sanità Futura Formazione srl 2 4 / 2 5 N o v e m b r e 2 0 1 4 Pa l a z z o d e i c o n g

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

ECMO SIMULATION COURSE Come gestire l insufficienza cardio respiratoria in età neonatale e pediatrica con l utilizzo della circolazione extracorporea

ECMO SIMULATION COURSE Come gestire l insufficienza cardio respiratoria in età neonatale e pediatrica con l utilizzo della circolazione extracorporea ECMO SIMULATION COURSE Come gestire l insufficienza cardio respiratoria in età neonatale e pediatrica con l utilizzo della circolazione extracorporea Segreteria Organizzativa: Ufficio Organizzazione Eventi

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

30-APRILE/03 MAGGIO-2015.

30-APRILE/03 MAGGIO-2015. INFORMAZIONI GENERALI Il corso ISA 2015 DISCIPLINE OLIMPICHE è un corso formativo ed evolutivo relativamente alle discipline della Fossa Olimpica Skeet Double Trap, e viene organizzato per la 1 volta in

Dettagli

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola.

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014 protocollo elettronico n. CRI/CC/0084024/2014 Oggetto: Ebola. Ai DRAE, loro sedi Ai Presidenti, loro sedi Ai Comitati Regionali, loro sedi All Ispettorato

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI DEGLI UTENTI DELL AZIENDA USL DI PIACENZA - 2003/2006 I Comitati Consultivi Misti degli Utenti dell Azienda USL di Piacenza dal gennaio 2003 al

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

Bando - Avviso Grand Soleil Cup 30 Aprile 3 Maggio 2015

Bando - Avviso Grand Soleil Cup 30 Aprile 3 Maggio 2015 GRAND SOLEIL CUP CALA GALERA 2015 Bando - Avviso Grand Soleil Cup 30 Aprile 3 Maggio 2015 Il Circolo Nautico e della Vela Argentario, in collaborazione con il Marina Cala Galera, il Cantiere del Pardo,

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Locale di Novara. La defibrillazione precoce

Croce Rossa Italiana Comitato Locale di Novara. La defibrillazione precoce La defibrillazione precoce L'American Heart Association ha stimato che più di una persona ogni mille, in particolare tra i 45 e i 65 anni muore di morte improvvisa. La Morte Cardiaca Improvvisa (MCI) è

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015 Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA 26 marzo - 16 aprile - 7 maggio 18 giugno - 9 luglio - 24 settembre 8 ottobre - 19 novembre Relatori Dr. Alessandro Ceccherini,

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE 2013 GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE IDENTIFICAZIONE DI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO DI CARDIOTOSSICITA RADIOINDOTTA (RIHD) A cura di: Monica Anselmino (coordinatrice) Alessandro Bonzano Mario

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

Il paziente critico a domicilio

Il paziente critico a domicilio Società Italiana Cure Domiciliari 2 Congresso Nazionale 13-16 aprile 2005 NAPOLI Centro Congressi New Europe Hotel DEADLINE 1 MARZO 2005 ABSTRACT ONLINE Il paziente critico a domicilio - Programma - Sito

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi ISIPSÉ Istituto di Specializzazione Scuola di Psicoterapia in Psicologia Psicoanalitica del Sé e Psicoanalisi Relazionale presenta il convegno internazionale Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia

Dettagli

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio cloruro cloruro Data Revisione Redazione Approvazione Autorizzazione N archiviazione 00/00/2010 e Risk management Produzione Qualità e Risk management Direttore Sanitario 1 cloruro INDICE: 1. Premessa

Dettagli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Gustav Klimt, 1905) CONSULTORIO FAMILIARE RIETI Responsabile: Dr. Attilio Mozzetti ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Immagini tratte dal web e utilizzate per finalità istituzionali)

Dettagli

15.00/15.10 apertura dei lavori Amedeo Bianco Presidente FNOMCeO Vice Presidente Commissione Nazionale per la Formazione Continua

15.00/15.10 apertura dei lavori Amedeo Bianco Presidente FNOMCeO Vice Presidente Commissione Nazionale per la Formazione Continua CONFERENZA NAZIONALE sulla Formazione Continua in Medicina A 4 5 Novembre 2013 Palazzo dei Congressi Roma 1 LUNEDÌ 4 NOVEMBRE 2013 15.00/15.45 Sala Plenaria 15.00/15.10 apertura dei lavori Amedeo Bianco

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

20-21 marzo 2015 Palazzo dei Congressi di Riccione

20-21 marzo 2015 Palazzo dei Congressi di Riccione Fondazione Prof. Luigi Castagnola Presidente: Dott. Nicola Perrini 20-21 marzo 2015 Palazzo dei Congressi di Riccione 60 Corso Gratuito Fondazione Prof. Luigi Castagnola Evoluzioni tecnologiche in Chirurgia

Dettagli

Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato

Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato F.I.M.P. Federazione Italiana Medici Pediatri Regione Veneto Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato Il Codice

Dettagli