PROGRAMMA AVANZATO Novembre 2015 RomA, Palazzo Colonna

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGRAMMA AVANZATO. 18-20 Novembre 2015 RomA, Palazzo Colonna"

Transcript

1 PROGRAMMA AVANZATO Novembre 2015 RomA, Palazzo Colonna

2

3 RomA, Novembre 2015 PRESIDENTI DEL CONGRESSO E SEGRETERIA SCIENTIFICA Prof. Leonardo Calò Direttore ff UOC Cardiologia Policlinico Casilino - ASL Roma B - Roma Professore a contratto Cardiologia dello Sport Università degli Studi di Roma Foro Italico Prof. Fiorenzo Gaita Professore Ordinario di Cardiologia Università degli Studi di Torino Direttore Scuola di Specializzazione in Malattie dell Apparato Cardiovascolare Direttore Divisione Universitaria di Cardiologia A.O.U. Città della Salute e della Scienza di Torino SEGRETERIA SCIENTIFICA Matteo Anselmino - Torino Alessio Borrelli - Roma Davide Castagno - Torino Ermenegildo de Ruvo - Roma Carla Giustetto - Torino Marco Rebecchi - Roma Luigi Sciarra - Roma Mailto: SEGRETERIA ORGANIZZATIVA Via Sassonia, Rimini Tel Fax

4 PATROCINI E stato concesso il patrocinio da Senato della Repubblica ARCA Associazioni Regionali Cardiologi Ambulatoriali SIC SPORT Società Italiana di Cardiologia dello Sport Ordine Provinciale di Roma dei Medici e dei Chirurghi Odontoiatri ASL ROMA B Eurosanità AA Arrhythmia Alliance CONI Comitato Olimpico Nazionale Italiano EHRA European Heart Rhythm Association, a Registered Branch of the ESC Fondazione Giorgio Castelli O.N.L.U.S. GIEC Gruppo Intervento Emergenze Cardiologiche SICOA Società Italiana di Ecografia Cardiovascolare SIGG Società Italiana di Gerontologia e Geriatria S.I.G.O.T. Società Italiana di Geriatria Ospedale e Territorio SIMEU Società Italiana di Medicina d Emergenza - Urgenza ACSA Associazione Interregionale cardiologi e specialisti medici ambulatoriali AFA Atrial Fibrillation Association AIAC Associazione Italiana Aritmologia e Cardiostimolazione GISE - Società Italiana di Cardiologia Invasiva GREAT Global Research on Acute Conditions Team Insieme per un cuore più sano O.N.L.U.S. ISHNE International Society for Holter & Noninvasive Electrocardiology SIMG Società Italiana di Medicina Generale SIS 118 SISMED Società Italiana Scienze Mediche SIT Società Italiana Telemedicina 4 ANCE Cardiologia Italiana del Territorio IUSM Università degli Studi di Roma Foro Italico STARS Syncope Trust and Reflex Anoxic Seizures

5 5 RomA, Novembre 2015 E stata inoltrata richiesta di patrocinio a Camera dei Deputati FADOI Federazione delle Associazioni dei Dirigenti Ospedalieri Internisti SIC Società Italiana di Cardiologia Ministero della Salute Regione Lazio Città Metropolitana SIEC Società Italiana di Ecocardiografia Cardiovascolare SIMI Società Italiana di Medicina Interna Roma Capitale ECAS European Cardiac Arrhythmia Society SOLAECE Sociedad Latinoamericana de Estimulación Cardíaca y Electrofisiología WHF World Heart Federation ANMCO Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri WSA World Society of Arrhythmias

6 RELATORI E MODERATORI 6 L. Addonisio Grosseto L. Agati Roma P.G. Agostoni Milano G Allocca Conegliano Veneto (TV) G. Altamura Roma G. Ambrosio Perugia E. Ammendola Napoli A. Ammirati Roma F. Ammirati Ostia (RM) R. Anastasi Velletri (RM) V. Angeloni Roma M. Annichiarico Roma G. Ansalone Roma M. Anselmino Torino G. Antonini Roma E. Arbustini Pavia L. Arcari Roma G. Arena Massa Carrara G. Augello Milano C. Autore Roma A. Avella Roma M. Azzarito Roma P.G. Azzolini Roma R. Badagliacca Roma I. Baghernajad Salehi Roma M. Balzanelli Taranto F. Barillà Roma R. Baroni Milano M. Bartolo Roma M. Baruscotti Milano C. Basso Padova A. Battagliese Roma B. Bauce Padova F. Bedogni Milano F. Bellocci Roma F. Belloni Roma G. Bencardino Roma S. Benussi Milano G.M. Benvenuto Vicenza A. Berni Roma U. Berrettini Ancona V. Bianchi Oliveto Citra (SA) M. Bianco Roma L. Bianconi Roma G. Biava Roma A. Biffi Roma M. Biffi Bologna I. Bisceglia Roma F. Biscione Roma G. Bisignani Castrovillari (CS) A. Blandino Vercelli R. Bloise Pavia A. Boccanelli Roma M. Bocchiardo Pietra Ligure (SV) L. Boersma Nieuwegein (NL) O. Bonaccorso Roma M.G. Bongiorni Pisa A. Bonso Mestre (VE) L. Bontempi Brescia M. Borggrefe Mannheim (D) C. Borghi Bologna A. Borrelli Roma C. Boschetti Roma G. Botto Como N. Bottoni Reggio Emilia F. Bovenzi Lucca F. Bracke Heindhoven (NL)* M. Brignole Lavagna (GE) R. Bruni Roma G. Bruni Roma C. Bucciarelli Ducci Londra (GB) C. Budano Torino F. Burzotta Roma G. Cacciatore Roma A.L.P. Caforio (PD) B. Calabrò Napoli G. Calcagnini Roma L. Calò Roma Z. Calovic Milano V. Calvi Catania G.S. Camastra Roma

7 7 RomA, Novembre 2015 G. Campolongo Roma D. Caponi Asti R. Cappato San Donato Milanese (MI) A. Capucci Ancona C. Carbucicchio Milano D. Cardinale Milano M. Cardinale Roma S. Caroleo Catanzaro* G. Carreras Terni M. Casella Milano P. Caso Napoli D. Castagno Torino V. Castelli Roma A. Castro Roma C. Catalano Roma D. Catanzariti Bolzano G. Catena Teramo C. Cavallini Perugia C. Cecchetti Roma F. Cecchi Firenze E. Celentano Bari E. Ceniccola Roma* V. Cervelli Roma M. Chello Roma R. Chiappa Roma L. Chiariello Napoli G.B. Chierchia Bruxelles, (B) M. Cialovella Frascati (RM) C. Cianfrocca Roma A. Ciccaglioni Roma G. Cice Napoli A. Cifarelli Roma C. Cimminiello Vimercate (MB) B. Cinque Roma A. Ciolli Roma G. Coccia Roma L. Cocozzello Foggia C. Colizzi Roma P. Colonna Bari F. Coltorti Palermo* C. Commisso Roma M. Conte Latina* G. Contegiacomo Bari R. Corbisiero New York (USA)* M.P. Corradi Roma* D. Corrado Padova A.I. Costea Cincinnati (USA) G. Covino Napoli E. Covino Roma F. Crea Roma F. Cristofari Frosinone A Curnis Brescia A. D Onofrio Napoli F. D agostino Roma G. D Amati Roma A. D amico Napoli M. D amico Torino A. D Andrea Napoli A. Danesi Roma F. D Ascenzi Roma W. Davies Londra (GB) L. De Angelis Roma L. De Biase Roma* F. De Felice Roma* G.M. De Ferrari Pavia P. De Filippo Bergamo P. De girolamo Roma S. De Lillo Roma L. De Luca Roma E. De Maria Carpi (MO) G.M. De Matteis Roma R. De Paulis Roma R. De Ponti Varese F.G. De Rosa Torino E. de Ruvo Roma V. De Sanctis Milano S. Debonis Castrovillari (CS) L. Degli Esposti Bologna M Del Greco Rovereto (TN) D. Del Sindaco Roma P. Delise Mestre (VE)

8 RELATORI E MODERATORI 8 P. Della Bella Milano R. Della Bona Roma A Dello Russo Milano P. Dendale Hasselt (B) G D Este Roma N Di Belardino Velletri (RM) L. Di Biase New York (USA) M Di Biase Foggia L. Di Biase New York (USA) A Di Cori Pisa P. Di Donna Asti D. Di Francesco Milano G Di Giammarco Chieti M Di Girolamo Roma M Di Luozzo Roma F.M. Di Paolo Roma G. Di Pasquale Bologna P. Di Renzi Roma M Di Roma Roma G Di Sciascio Roma S. Di Somma Roma C. Dicandia Bari M. Diomedi Roma P. Diotallevi Alessandria R. Donati Roma F. Drago Roma* S.R. Dukkipati New York (USA) G. Duro Palermo M. Duytschaever Bruges (B) M. Elia Crotone P.A. Erba Pisa S. Ernst Londra (GB)* G. Esposito Napoli A. Fagagnini Roma P. Faggiano Brescia G.M. Fassini Milano M. Faustino Pescara S. Favale Bari M.S. Fera Pomezia (RM)* S. Feriozzi Montefiascone (VT) G. Ferraiuolo Roma L. Ferrante Roma F. Ferranti Ostia (RM) P. Ferrari Bergamo F. Ferraris Torino F.M. Ferri Roma* P. Ferrazzi Monza (MB) S. Festinese Roma C. Fieschi Rieti S. Filippelli Roma A. Filippini Roma P. Fina Roma M. Fioranelli Roma G.B. Forleo Roma R. Franceschetti Roma F. Franceschi Roma P. Francia Roma P. Franciosa Roma M. Frigerio Milano G. Frisso Napoli A. Frustaci Roma S. Furniss Londra (GB)* F. Gabrielli Roma F. Gaita Torino A. Galante Monte Compatri (RM) A. Galati Roma M. Galderisi Napoli L. Garberoglio Torino R. Garbo Torino E. Gardini Forlì (FC) A. Gaspardone Roma M. Gasparini Rozzano (MI) A. Gavazzi Bergamo G. Gensini Firenze I. Genuini Roma G. Germanò Roma S. Ghio Pavia M. Giaccardi Firenze F. Giada Noale (VE) M. Giammaria Torino L. Gianfranchi Cento (FE)

9 9 RomA, Novembre 2015 P. Giannantoni Roma M.B. Giannico Roma M Giannini Roma S. Giannini Roma G. GIannola Palermo A. Giardina Selargius (CA) F. Gimigliano Roma G. Gioffrè Roma D. Giorgi Lucca F. Girolami Firenze G. Giubila Terni G. Giunta Roma C. Giustetto Torino P. Golia Forlì (FC) P.G. Golzio Torino I. Graham Dublino (IRL) A. Granatelli Tivoli (RM) C. Greco Roma E. Greco Roma D. Grieco Roma E. Grifoni Frascati (RM M. Grimaldi Acquaviva delle Fonti (BA) R. Grimaldi Torino E. Gronda Sesto San Giovanni (MI) S. Grossi Torino F. Guarracini Milano L. Guarracini Tagliacozzo (AQ) M. Guazzi Milano E. Guerra Roma V. Guglielmi Roma V. Guido Roma M. Haissaguerre Bordeaux (F) H. Heidbuchen Leuven (B) V. Iaccarino Sorrento (NA) S. Iacopino Cotignola (RA) M. Imazio Torino G. Inama Cremona C. Indolfi Catanzaro T. Infusino Catanzaro V. Innamorato Albano Laziale (RM) D. Inzitari Firenze F. Isola Cagliari R. Iulianella Roma H.K. Jensen Arhus (DK) G. La Canna Milano M.T. La Rovere Montescano (PV) R. Lala Roma* F. Lamberti Roma M.E. Landolina Pavia C. Lanzillo Roma F. Laurenzi Roma C. Lavalle Roma C. Leclerq Rennes (F)* P. Lentini Roma A.M. Leone Roma S. Leotta Roma C. Letizia Roma S. Lévy Marsiglia (F)* G. Licciardello Augusta (SR) G. Limongelli Napoli G. Limongelli Roma F. Lobianco Roma E. Locati Milano F. Lombardi Milano M. Lombardi Milano R. Lubrano Roma* R. Luise L Aquila M. Lunati Milano P.P. Lupo Milano M. Luzi Ancona G. Luzzi Bari A. Macchi Busto Arsizio (VA) V. Maestrini Roma G. Maglia Catanzaro A. Mammuccari Velletri (RM) M. Mancone Roma E. Mangieri Roma* R. Mango Roma R. Manna Roma R. Mantovan Cesena (FC) F. Maramao Roma

10 RELATORI E MODERATORI 10 G. Marazzi Roma A. Marcheselli Tivoli (RM) G. Marchetto Torino N. Marchionni Firenze L. Maresca Roma N Marrazzo Benevento M. Martelli Roma* M. Martinek Linz (A) A. Martino Roma M. Marziali Roma G. Mascioli Bergamo R. Massa Alessandria R. Massa Roma G. Masselli Roma M. Massetti Roma D. Mattioli Roma D. Mele Ferrara M. Mellacina Latina F. Migliore Padova M. Minati Roma G. Minotti Roma* G. Molon Negrar (VR) M. Moltrasio Milano A. Montalto Roma A. Montefusco Torino A.S. Montenero Milano J. Moon Londra (GB) G. Morani Verona C. Moretti Torino G.F. Mureddu Roma F. Musumeci Roma B. Musumeci Roma C. Muto Napoli C. Napoletano Teramo S. Nardi Castelvolturno (CE) M.L. Narducci Roma E. Natale Roma V. Natale Vibo Valentia L. Natale Roma A. Natale Austin (USA) M. Nazzaro Roma B.L. Nguyen Latina G. Niccoli Roma G Nigro Napoli J. Niro Rieti S. Notaristefano Perugia P. Notarstefano Arezzo G. Novelli Roma S. Novo Palermo F. Nuccio Roma F. Nudi Roma E. Occhetta Novara J. Olivotto Firenze S. Orazi Rieti G. Oreto Messina G. Ortali Nemi (RM) L. Ottaviano Pavia A. Pagnanelli Roma G. Pajes Albano Laziale (RM) M. Palmisano Roma G. Palozzi Roma L. Pandolfo Roma C. Pandozi Roma A. Pani Lecco M. Panuccio Roma A. Pappalardo Roma C. Pappone San Donato Milanese (MI) A. Parisi Roma Q. Parisi Campobasso V. Pasceri Roma G. Pastore Rovigo R. Patrizi Roma G. Patti Roma P. Pecce Pescara D. Pecora Brescia R. Pedretti Tradate (VA) G. Pelargonio Roma A. Pelliccia Roma F. Pellicciqa Roma M. Penco L Aquila C. Peraldo Neja Roma

11 11 RomA, Novembre 2015 G.B. Perego Milano S. Perlini Pavia G.P. Perna Ancona F. Perna Roma G. Perri Roma P. Perrone Filardi Napoli R. Pes Olbia B. Pezzulich Torino V. Piazza Roma* M. Piccoli Roma C.G. Piccolo Roma M. Piepoli Piacenza M. Pieroni Arezzo C. Pignalberi Roma M. Pilati Roma B. Pinamonti Trieste P.G. Pino Roma B. Pironi Roma A. Pisani Roma* E. Pisanò Lecce F. Placidi Roma P. Polisca Roma A. Politano Roma V. Polizzi Roma D. Porcelli Roma* I. Porto Roma M. Portoghese Sassari A. Posteraro Tivoli (RM) D. Potenza S. Giovanni Rotondo (FG) J. Potter Aalst (B) F. Prati Roma C. Pratola Ferrara E. Prescot Copenhagen (DK) P. Preziosi Roma D. Prisco Firenze A. Proclemer Udine F. Proietti Roma C. Proto Brescia F.R. Pugliese Roma C. Puntrello Marsala (TP) R. Quaglione Roma F. Quartieri Reggio Emilia F. Re Roma M. Rebecchi Roma A. Rebuzzi Roma R. Riccardi Torino R.P. Ricci Roma R. Ricci Roma E. Richiardi Torino C. Riganti Napoli S. Rigattieri Roma M. Rinaldi Torino C.A. Rinaldi Londra (GB) M. Rocchi Roma A. Roghi Milano E. Romagnoli Viterbo S. Romano L Aquila F. Romeo Roma B. Ronci Roma R. Rordorf Pavia G.M.C. Rosano Roma G. Roscio Roma L. Rossi Piacenza G. Rovaris Monza A. Rubboli Bologna M.P. Ruggieri Roma G. Russo Roma M. Russo Roma G. Ruvolo Roma F. Sabetta Roma G. Sabino Sassari A. Sagone Milano J.A. Salerno uriarte Varese A. Salvati Roma F. Salvatore Napoli V. Sanguigni Roma T. Sanna Roma M. Santamaria Campobasso M. Santini Roma M. Santomauro Napoli G. Santoro Firenze

12 RELATORI E MODERATORI 12 G. Sardella Roma* G. Sarli Frascati (RM) B. Sarubbi Napoli M. Sassara Viterbo F. Sbaraglia Roma P. Sbraccia Roma* A. Scaccia Frosinone P. Scacciatella Torino M. Scaglione Asti S. Scalvini Brescia A. Scarà Roma A.B. Scardovi Roma P.J. Schwartz Pavia R. Sciacca Trapani S. Sciacchitano Roma A. Sciahbasi Roma L. Scialla Roma L. Sciarra Roma R. Scioli Roma S. Sciomer Roma P. Scipione Fano (PU) F. Sebastiani Roma G. Senatore Ciriè (TO) M. Senni Bergamo R. Serdoz Roma A. Sette Roma M. Sgueglia Roma M.M. Shehata Los Angeles (USA)* C. Sighieri Roma G. Sinagra Trieste E. Soldati Pisa F. Solimene Mercogliano (AV) L. Sommariva Roma P. Spallarossa Genova* A. Spampinato Roma* A. Spataro Roma D. Spaziani Legnano (MI) G. Speca Teramo G. Speciale Roma F. Sperandii Roma G. Speziale Bari G. Stabile Napoli F. Stazi Roma G. Stazi Aprilia (LT) N. Stefani Roma* C.G. Storti Pavia F. Straccamore Roma S. Strano Roma M. Strati Roma F. Strollo Roma F. Summaria Roma S. Taddei Pisa G.P. Talarico Roma E. Talini Viareggio (LU) C. Tamburino Catania G. Tarantini Padova P.L. Temporelli Veruno (NO) S. Themistoclakis Mestre S. Timpone Sora (RM) D. Todaro Latina F. Tomai Roma C. Tomasi Ravenna C. Tondo Milano D. Toni Roma G. Tonti Sulmona (AQ) M. Topai Roma F. Torricelli Firenze S. Toscano Colleferro (RM) E. Toso Torino C. Tota Roma P. Trambaiolo Roma C. Trani Roma N. Trevisi Milano M. Tritto Castellanza (VA) F. Turreni Firenze M. Uguccioni Roma T. Usai Civitavecchia (RM) G.P. Ussia Roma* N.M. Uthurralt Roma A. Vado Cuneo B. Valente Roma

13 13 RomA, Novembre 2015 R. Valle Chioggia (VE) E. Vanoli Novara S. Varrica Roma C. Vasselli Roma P. Verallo Frascati (RM) P. Vergara Napoli R. Verlato Camposampiero (PD) F. Versaci Campobasso M. Verschuren Bilthoven (NL) F. Vetta Roma R. Violini Roma A. Vitarelli Roma T. Voci Torino M. Volpe Roma R. Volpe Roma M. Volterrani Roma E. Zachara Roma F. Zanon Rovigo G. Zanotto Verona M. Zardini Parma P. Zecchi Roma M. Zecchin Trieste J. Zeitani Napoli* P. Zeppilli Roma M. Ziacchi Bologna G. Zingarini Perugia G.B. Zito Napoli M. Zoni Berisso Genova L. Zuccaro Roma G. Zucchelli Pisa * in attesa di conferma

14 14

15 15 RomA, Novembre 2015 Un luogo dove lo sguardo scientifico cresca insieme alla passione umana. Sguardo e passione, anche in ambito professionale, sono fattori che hanno sempre provocato positivamente il lavoro di tanti, e sicuramente anche il nostro. Uno sguardo capace di leggere, attraverso la scienza, le risposte che le mille necessità dei pazienti ogni giorno ci sottopongono. La passione nel tenere l elemento umano sempre al centro della nostra indagine e dei nostri tentativi. Questo sguardo e questa passione hanno determinato un luogo. E proprio questo LUOGO che ha spalancato i confini di ACE - Advances in Cardiac Electrophysiology verso la necessità di costruire una vera e propria PIATTAFORMA di relazioni, confronti, aggiornamenti, che sviluppino un percorso comune capace di interagire nel tempo e nello spazio all interno della nostra Comunità scientifica: PLACE. Laboratorio multidisciplinare di saperi che si confrontano sperimentalmente con i propri target, guardando ai vari Progressi che quotidianamente viviamo od assistiamo nei diversi scenari dell Esperienza Cardiologica. Ci interessa, quindi, guardare con attenzione all esperienza dell accoglienza tra noi; curare la comunicazione tra il mondo della scienza ed il mondo dell industria, favorire la formazione e l aggiornamento scientifico, rendere permanente la frequentazione umana e scientifica sfruttando al meglio le opportunità delle comunicazioni telematiche, il tutto nel Luogo per eccellenza: Roma. Con uno sguardo ed una passione così, buon lavoro a tutti. Leonardo Calò Fiorenzo Gaita

16 PROGRAM AT A GLANCE Cardiopatie e Stratificazione Morte Improvvisa Cardioncologia Emodinamica Cardiologia Interventistica Cardiochirurgia Elettrostimolazione Scompenso Fibrillazione Atriale Elettrofisiologia Nuove Tecnologie Telemedicina Cardio Charity Cardiologia dello Sport Sincope Cardiologia e Stile di Vita 16

17 PROGRAM AT A GLANCE MERCOLEDÌ 18 NOVEMBRE ROMA EVENTI - MINICORSI ORARIO SALA BELLI SALA LEOPARDI SALA LOYOLA SALA ALIGHIERI SALA MARINETTI Elettrofisiologia Basi anatomiche, cliniche ed elettrofisiologiche Elettrofisiologia Aritmie sopraventricolari SALA TRILUSSA ECG nelle aritmie Ecocardiografia ECG in cardiologia dello sport Approccio Metodolgico SALA ALFIERI D ANNUNZIO CALVINO SALA BELLI Tc coronarica PAUSA PER LIGHT LUNCH Elettrofisiologia Fibrillazione atriale Elettrofisiologia Aritmie ventricolari ECG nelle aritmie Ecocardiografia ECG in cardiologia dello sport Aspetti particolari Tc coronarica Risonanza magnetica cardiaca Risonanza magnetica cardiaca SALA SABA Corso di base urgenzeemergenze cardiorespiratorie Corso di base urgenzeemergenze cardiorespiratorie SALA QUASIMODO 17

18 PROGRAM AT A GLANCE GIOVEDÌ 19 NOVEMBRE - PALAZZO COLONNA ORARIO GALLERIA COLONNA SALA DELLE FESTE SALA DELLA CAPPELLA SALA MANCINI SALA COFFEE HOUSE 1 SALA COFFEE HOUSE 2 SALA DEGLI STUCCHI Novità nel trattamento dello scompenso cardiaco Lettura Ablazione nella sindrome di Brugada Prevenzione del rischio tromboembolico nella fibrillazione atriale Lettura Telecardiologia: il sogno del terzo millennio Teatro coronarico: stato dell arte Lettura Approccio percutaneo nel trattamento delle valvulopatie: update Cardiologia interventistica per cardiopatie strutturali Presentation and discussion with the experts of selected clinical cases in sport cardiology Joint session EACPR Inappropriate sinus tachycardia: present and future Joint session ECAS and JICE Late break trial session Terapia antiaritmica della fibrillazione atriale: quali farmaci per quali pazienti Joint session SISMED Keep Updated on Hot Topics in Sport Cardiology Joint session EACPR Lettura Multimodality imaging nel cuore dell atleta PAUSA PER LIGHT LUNCH Aritmologia in medicina d urgenza Gestione multidisciplinare nella prevenzione del danno d organo Ablazione transcatetere: miscellanea Genetica clinica: news Advances in the imaging approach per l elettrofisiologo INAUGURAZIONE DEI LAVORI CONGRESSUALI Lettura Innovazione terapeutica: gli anticorpi monoclonali arrivano in cardiologia Terapia della fibrillazione atriale Gli elettrocardiogrammi della mia vita Cardiologia interventistica per cardiopatie strutturali Terapia farmacologica della sindrome coronarica acuta: update Scenari clinici: STEMI Scenari clinici NSTEMI Cardiovascular health and primary prevention. Promoting healthy lifestyle in young Joint session EACPR Cardiologia dello sport Lettura Terapia genica nello scompenso cardiaco: stato dell arte Percorsi diagnostico terapeutici del paziente con scompenso cardiaco Scompenso cardiaco. Patologia complessa dai mille volti Cardiologia d urgenza Cardiologia d urgenza Diagnosi e terapia delle aritmie in pazienti pediatrici e nei pazienti con cardiopatie congenite - I Parte Diagnosi e terapia delle aritmie in pazienti pediatrici e nei pazienti con cardiopatie congenite - II Parte Gestione delle aritmie e delle cardiopatie in gravidanza Gestione multidisciplinare del paziente scompensato Cardiocharity 18

19 PROGRAM AT A GLANCE GIOVEDÌ 19 NOVEMBRE - ROMA EVENTI FONTANA DI TREVI ORARIO SALA LOYOLA SALA ALIGHIERI SALA MARINETTI SALA LEOPARDI SALA TRILUSSA SALA ALFIERI SALA BELLI Ablazione della fibrillazione atriale parossistica Cardiac electrophysiology news Sviluppi futuri delle tecnologie al servizio dell elettrofisiologia e dell elettrostimolazione Pacing news MRI e terapia con device Performance degli elettrocateteri e longevità dei device Lettura Are all the failing device, battery and leads equal? Aritmologia clinica Meet the expert Elettrostimolazione Meet the expert Elettrofisiologia Meet the expert Storm aritmico Displasia aritmogena Cardiomiopatia ipertrofica Morte improvvisa nel post- IMA: certezze e prospettive Morte improvvisa nel post-ima: terapia Nuove frontiere nella diagnostica aritmologica PAUSA PER LIGHT LUNCH Trattamento ablativo delle aritmie ventricolari Lettura Fascicular tachycardia: anatomy, mapping and ablation Multimodality imaging: scompenso cardiaco, cardiomiopatie e aritmie Lettura The relationship of letf ventricular trabeculation to ventricular function Lettura CDI in Europa: the ESC/ EHRA Survey. Costi, morbilità e mortalità associate alle infezioni dei device Infezione dei device cardiovascolari elettronici impiantabili: prevenzione delle infezioni, diagnosi e terapia antibiotica Lettura Hemodialysis and arrhythmias Heart Failure treatment beyond CRT Stratificazione e prevenzione del rischio di morte improvvisa nelle channellopatie Cardiologia e chirurgia non cardiaca Lettura La cura del paziente oncologico tra farmaci e chirurgia: il cuore del problema Ablazione della fibrillazione atriale parossistica Infezione dei device cardiovascolari elettronici impiantabili: endocartiti, vegetazioni ed estrazioni Miocarditi e pericarditi Cardioncologia

20 PROGRAM AT A GLANCE VENERDÌ 20 NOVEMBRE PALAZZO COLONNA ORARIO GALLERIA COLONNA SALA DELLE FESTE SALA DELLA CAPPELLA SALA MANCINI SALA COFFEE HOUSE 1 SALA COFFEE HOUSE 2 SALA DEGLI STUCCHI Cardiomiopatie: update Lettura Atrial fibrillation: the present and the future Aritmologia interventistica: highlights Il monitoraggio remoto: salva vite Telemedicina nella gestione dei dispositivi impiantabili e dello scompenso cardiaco Joint session SIT Scompenso cardiaco avanzato: quando il cuore ha bisogno di supporto Heart team nella gestione terapeutica del paziente valvolare Stimolazione biventricolare: highlights CRT: quali novità? PAUSA PER LIGHT LUNCH Prevenire la morte cardiaca improvvisa: un impegno costante per un problema poco visibile Lettura Ablation of ventricular fibrillation: dream or reality? Un messaggio per non morire Lettura L importanza dei registri di impianto: epidemiologia ma non solo Cardiochirurgia ed aritmologia Terapia della fibrillazione atriale: costo-efficacia nel mondo reale Gestione del paziente con cardiopatia ischemica cronica Lettura Cardiopatia ischemica cronica sintomatica: i vantaggi dei nuovi approcci terapeutici Lettura Scelta dell antiipertensivo e delle associazioni farmacologiche: il ruolo di Olmesartan Ottimizzazione della prevenzione secondaria nella cardiopatia ischemica. I fattori di rischio convenzionali e la gestione dei target pressorio, lipidico ed antiaggregante Controversie medico legali in medicina Heart failure news CRT: controversie e nuove indicazioni CHIUSURA DEI LAVORI CONGRESSUALI Prevenzione del rischio tromboembolico: the real life Gestione della fibrillazione atriale tra riconoscimento tempestivo e trattamento Imaging e biomarkers nel management ottimale del paziente affetto da scompenso cardiaco Lettura VAD di lungo periodo nell insufficienza cardiaca avanzata. evoluzione delle indicazioni, evidenze e sostenibilità Trattamento dello scompenso cardiaco acuto e refrattario Lettura Riabilitazione cardiologica nello scompenso cardiaco: dove siamo e dove andiamo Emergenze extra ed intraospedaliera- Joint session GIEC Riabilitazione cardiologica nello scompenso cardiaco

21 PROGRAM AT A GLANCE VENERDÌ 20 NOVEMBRE ROMA EVENTI ORARIO SALA LOYOLA SALA ALIGHIERI SALA MARINETTI SALA LEOPARDI SALA TRILUSSA SALA ALFIERI SALA BELLI The 21st century Cardiac Rhythm Management Lettura How to decrease costs in patients with heart failure and devices? Quadripolar vs bipolar? CRT-P vs CRT - D? How, why and when? Lettura S- ICD: where are we going? cardiaca improvvisa Ablazione di fibrillazione atriale con tecnica robotica: varie strategie a confronto Pacing news Ecocardiografia nelle cardiomiopatie Ipertensione polmonare, embolia polmonare e prevenzione del tromboembolismo venoso Lettura Revisione critica delle nuove raccomandazioni EAE/ ASE sulla quantificazione ecocardiografica delle camere cardiache Sincope Una nuova era per la prevenzione della morte cardiaca improvvisa Ecocardiografia in Special settings Selezione del paziente per CRT PAUSA PER LIGHT LUNCH Lettura Pulmonary vein isolation using a laser balloon catheter Ablazione della fibrillazione atriale persistente Multimodality imaging Lettura Cardiovascuar magnetic resonance for amyloidosis and for Fabry disease Interventi percutanei coronarici Casi clinici interattivi Meet the expert Emodinamica Hands on Malattia di Fabry Emodinamica e cardiologia interventistica: radioesposizione e mezzi di contrasto Amiloidosi Biforcazione coronarica acuta. device dedicati o device tradizionali? Strutturale Hands on La neurologia incontra la cardiologia Fibrillazione atriale: elettrofisiologia e mappaggio Ablazione della fibrillazione atriale: problemi e possibili soluzioni Ablazione della fibrillazione atriale: tecniche e contesti particolari

22 Sommario Minicorsi - Roma Eventi Mercoledì 18 Novembre...Pag. 24 Congresso Giovedì19 Novembre Palazzo Colonna...Pag. 30 Roma Eventi...Pag. 54 Venerdì 20 Novembre Palazzo Colonna...Pag. 72 Roma Eventi...Pag. 90 Informazioni Scientifiche...Pag. 106 Informazioni Generali...Pag. 108 Piante Sedi Congressuali...Pag

23 23

24 MINICORSI Roma Eventi Mercoledì 18 Novembre Sala Loyola ELETTROFISIOLOGIA Electrophysiology and ablation: back to school Basi anatomiche, cliniche ed elettrofisiologiche Anatomia del cuore: cosa deve sapere l elettrofisiologo Anatomia radiologica del cuore. La fluoroscopia: possiamo abbandonarla del tutto? L ECG: una metodica attuale in elettrofisiologia? Mappaggio convenzionale bipolare ed unipolare: le fondamentali manovre di pacing e la corretta interpretazione dei segnali (precocità, entrainment, pacemapping, potenziali tardivi, diagnosi differenziale nelle varie aritmie, etc. ) Imaging in elettrofisiologia nel 2015: mappaggio elettroanatomico, eco-intracardiaco, RMN, etc Aritmie sopraventricolari Flutter atriali tipico comune e non comune Flutter atriale atipico Vie accessorie tipiche Mahaim e PJRT Tachicardia da rientro nodale comune Tachicardia da rientro nodale non comune Tachicardia atriale ectopica Fonti di energia ablativa e nuovi cateteri ablatori: stato dell arte 24

25 MINICORSI Roma Eventi Mercoledì 18 Novembre 2015 RomA - Palazzo Colonna Novembre Sala Loyola ELETTROFISIOLOGIA Electrophysiology and ablation: back to school Fibrillazione atriale Fibrillazione atriale parossistica: materiali, tecniche e strategie per un ablazione efficace e per limitare le complicanze Transettale Isolamento delle vene polmonari Ablazione dei plessi gangliari Fibrillazione atriale persistente Lesioni lineari Ablazione antrale Aritmie ventricolari Tachicardie ventricolari del tratto d efflusso Tachicardie fascicolari Tachicardie da rientro tra le branche Tachicardie ventricolari nella cardiopatia post-infartuale Tachicardie ventricolari nelle cardiopatie dilatative idiopatiche Tachicardie ventricolari non mappabili e fibrillazione ventricolare: ablazione L approccio epicardico. Quando, come e perchè Isolamento dell auricola Mappaggio dei frammentati Rotori

26 MINICORSI Roma Eventi Mercoledì 18 Novembre Sala Alighieri ECG NELLE ARITMIE Sala Marinetti ECOCARDIOGRAFIA Analisi ECG basale del paziente aritmico Pre-eccitazione ventricolare Aritmie sopraventricolari Aritmie ventricolari Principi di ecografia tridimensionale: transtoracico e transesofageo Valutazione del ventricolo sinistro e sua funzione 2D-3D Valutazione del ventricolo destro e della sua funzione 2D-3D Valutazione delle meccaniche ventricolari: principi ed applicazioni cliniche Discussione interattiva ECG Valvulopatie Volumetria, geometria e funzione atriale sinistra Cardiomiopatie dilatative: idiopatiche e secondarie a cardiopatia ischemica Cardiomiopatie ipertrofiche: sarcomeriche e non sarcomeriche 26

Cardioaritmologia nel Lazio

Cardioaritmologia nel Lazio Cardioaritmologia nel Lazio Regione Lazio Roma, 27-28 marzo 2015 Ergife Palace Hotel PROGRAMMA AVANZATO Con il Patrocinio di ANCE Cardiologia Italiana del Territorio Sezione Regionale Lazio Coordinatori:

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

giac Volume 13 Numero 2 Giugno 2010

giac Volume 13 Numero 2 Giugno 2010 Linee guida AIAC 2010 per la gestione e il trattamento della FIBRILLAZIONE ATRIALE Antonio Raviele (Chairman) 1 Marcello Disertori (Chairman) 2 Paolo Alboni 3 Emanuele Bertaglia 4 Gianluca Botto 5 Michele

Dettagli

Insufficienza mitralica

Insufficienza mitralica Insufficienza mitralica Cause di insufficienza mitralica Acute Trauma Disfunzione o rottura di muscolo papillare Malfunzionamento della protesi valvolare Endocardite infettiva Febbre reumatica acuta Degenerazione

Dettagli

Un pacemaker per ogni cuore

Un pacemaker per ogni cuore ABC dell ECG: Elettrocardiografia pratica Verona 13 maggio 2006 Un pacemaker per ogni cuore Eraldo Occhetta NOVARA Ogni cuore ha il suo pacemaker Nodo A-V Branche sx e dx Sistema di conduzione ed ECG di

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE 2013 GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE IDENTIFICAZIONE DI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO DI CARDIOTOSSICITA RADIOINDOTTA (RIHD) A cura di: Monica Anselmino (coordinatrice) Alessandro Bonzano Mario

Dettagli

I DIA si classificano in base alla sede che occupa il difetto formativo nel setto interatriale:

I DIA si classificano in base alla sede che occupa il difetto formativo nel setto interatriale: DIFETTI SETTALI Classificazione dei difetti settali: I DIA si classificano in base alla sede che occupa il difetto formativo nel setto interatriale: DIA tipo Ostium Secundum, il più comune, con deficit

Dettagli

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Roma, aprile 2015 c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Bolzano, Pesaro, Ferrara e Treviso capitali della bici, almeno un quarto degli abitanti in bici tutti

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O CON STRESS FARMACOLOGICO Per la diagnosi e il trattamento delle seguenti patologie è indicato effettuare una scintigrafia

Dettagli

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE corso di aggiornamento GESTIONE DELLA CARDIOPATIA ISCHEMICA CRONICA STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare Direttore scientifico: 18 aprile 2015 Sala Rosangelo Mazzarino (CL) edizione 1 PROGRAMMA

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA IL COLESTEROLO BENVENUTI NEL PROGRAMMA DI RIDUZIONE DEL COLESTEROLO The Low Down Cholesterol DELL American Heart Association ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA www.unicz.it/cardio

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

DIFETTO INTERVENTRICOLARE

DIFETTO INTERVENTRICOLARE DIFETTO INTERVENTRICOLARE Divisione di Cardiologia Pediatrica Cattedra di Cardiologia Seconda Università di Napoli A.O. Monaldi Epidemiologia 20% di tutte le CC Perimembranoso: 80% Muscolare: 5-20% Inlet:

Dettagli

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014)

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014) GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014 (Ottobre 2014) I dati presenti in questa pubblicazione fanno riferimento agli studenti con cittadinanza non italiana dell anno scolastico

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 ANALISI COMPARATIVA DATI 2011-2012-2013 ANALISI DATI AGGREGATI 2011-2012- 2013 ANDAMENTO INFORTUNI NEL QUADRIENNIO

Dettagli

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Lega Friulana per il Cuore CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato Tecnico-Scientifico

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Michele Liscio Riassunto L ecocolordoppler dei vasi sovraortici (TSA) rappresenta un

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini:

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Tabaccai Convenzionati con Banca ITB; Bennet S.p.A; Esselunga S.p.A; Carrefour; Conad Adriatico Soc. Coop; Tigros S.p.A;

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale

Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale Periodico di informazione per Medici & Farmacisti Anno XIII, N 2 Aprile 2013 A cura del DIP IP.. INTERAZIENDALEI ASSISTENZA FARMACEUTICA Via Berchet,

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo U.O. di Neurochirurgia Ospedale S. Maria di Loreto Nuovo ASL Napoli 1 Direttore: dr. M. de Bellis XLIX Congresso Nazionale SNO Palermo 13 16

Dettagli

TEST INGEGNERIA 2014

TEST INGEGNERIA 2014 scienze www.cisiaonline.it TEST INGEGNERIA 2014 Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico CISIA Roma, 1 ottobre 2014, Assemblea CopI DATI CISIA - MARZO, SETTEMBRE 2014 test erogati al 15 settmebre CARTACEI

Dettagli

2. Le scuole con elevate percentuali di studenti stranieri

2. Le scuole con elevate percentuali di studenti stranieri 2. Le scuole con elevate percentuali di studenti stranieri 2.1 La concentrazione degli alunni con cittadinanza non italiana in specifiche scuole e nei differenti ordini e gradi scolastici Dall analisi

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore

Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Per pazienti con determinate condizioni cardiache, l impiego di una pompa

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Anno 2014. Anno 2014 Individuati nel sub obiettivo. Anno 2015. Individuati nel sub obiettivo. Anno 2014 Numero operatori della Struttura partecipanti

Anno 2014. Anno 2014 Individuati nel sub obiettivo. Anno 2015. Individuati nel sub obiettivo. Anno 2014 Numero operatori della Struttura partecipanti A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - S.C. Affari Generali Direttore: Dott.ssa Carla CIAMPORCERO FOR Sviluppare le attività di formazione su appropriatez prescrittiva farmaci e prestazioni

Dettagli

Le cardiopatie congenite La sindrome di Eisenmenger Cardiopatie congenite non cianotiche

Le cardiopatie congenite La sindrome di Eisenmenger Cardiopatie congenite non cianotiche Le cardiopatie congenite La sindrome di Eisenmenger Cardiopatie congenite non cianotiche difetti del setto interatriale difetti del setto interventricolare pervietà del dotto arterioso stenosi aortica

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu Collaboriamo con i pazienti, le famiglie e i professionisti sanitari per offrire assistenza e informazioni sulla sincope e sulle convulsioni anossiche riflesse Soffre di episodi inspiegati di Lista di

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

Se si ferma il Cuore...

Se si ferma il Cuore... Giuliano Altamura in collaborazione con Alessandro Totteri e Francesco Lo Bianco Se si ferma il Cuore...... defibrillazione precoce e la vita continua La perdita di coscienza L arresto cardiaco Il dolore

Dettagli

Farmaci anticoagulanti. Dott. Antonello Di Paolo Divisione di Farmacologia e Chemioterapia Dipartimento di Medicina Interna

Farmaci anticoagulanti. Dott. Antonello Di Paolo Divisione di Farmacologia e Chemioterapia Dipartimento di Medicina Interna Farmaci anticoagulanti Dott. Antonello Di Paolo Divisione di Farmacologia e Chemioterapia Dipartimento di Medicina Interna Emostasi Emostasi Adesione e attivazione delle piastrine Formazione della fibrina

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Regioni, province e grandi comuni

Regioni, province e grandi comuni SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA 2 0 0 4 Settore Popolazione Tavole di mortalità della popolazione italiana Regioni, province e grandi comuni Anno 2000 Informazioni n. 28-2004

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

Rapporto statistico sulla falsificazione dell euro

Rapporto statistico sulla falsificazione dell euro Rapporto statistico sulla falsificazione dell euro 2013 MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Direzione V, Ufficio VI (UCAMP) Ufficio Centrale

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15 Si terrà il 29 e 30 giugno 2015, presso la Sala Magna di Palazzo Chiaramonte Steri, il convegno dal titolo La Rete diabetologica pediatrica in Sicilia. Novità Organizzative e assistenziali: le nuove lineee

Dettagli

Ministero, della Salute

Ministero, della Salute Ministero, della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III MORTE O GRAVE DANNO CONSEGUENTI

Dettagli

I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1

I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1 I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1 di Andrea Cammelli, Serena Cesetti e Davide Cristofori 1. Aspetti introduttivi Dal 1998 AlmaLaurea, attraverso

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA DELF DALF Le certificazioni ufficii della lingua francese ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO www.testecertificazioni.it IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO

Dettagli

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC)

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) OSPEDALE FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale M I L A N O S.C. RADIOLOGIA Direttore Dott. G. Oliva ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) ESAMI DA ESEGUIRE (VALIDITA'

Dettagli

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE D r. C a r l o D e s c o v i c h U.O.C. Governo Clinico Staff Direzione Aziendale AUSL Bologna Bologna 26 Maggio 2010 INDICATORE

Dettagli

L ITALIA NELL ERA CREATIVA

L ITALIA NELL ERA CREATIVA CREATIVITYGROUPEUROPE presenta L ITALIA NELL ERA CREATIVA Irene Tinagli Richard Florida Luglio 00 Copyright 00 Creativity Group Europe L Italia nell Era Creativa fa parte del Progetto CITTÀ CREATIVE Promosso

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

dai vita alla tua casa

dai vita alla tua casa dai vita alla tua casa SEMPLICE MENTE ENERGIA bioedilizia Una STRUTTURA INNOVATIVA PARETE MEGA PLUS N 10 01 struttura in legno 60/60 mm - 60/40 mm 02 tubazione impianto elettrico ø 21 mm 03 struttura portante

Dettagli

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA 2 La SINDROME DI BRUGADA è una malattia generalmente ereditaria, a trasmissione autosomica dominante, che coinvolge esclusivamente

Dettagli

Psicopatologia della DI, QdC, QdV

Psicopatologia della DI, QdC, QdV La psicopatologia nella disabilità intellettiva Dr. Luigi Croce psichiatra, docente all Università Cattolica di Brescia Ravenna 09/03/2012 Luigi Croce Università Cattolica Brescia croce.luigi@tin.it Disabilità,

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Introduzione Gli indicatori calcolati sugli anni di vita persi per morte prematura (PYLLs) combinano insieme le informazioni relative alla numerosità

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Locale di Novara. La defibrillazione precoce

Croce Rossa Italiana Comitato Locale di Novara. La defibrillazione precoce La defibrillazione precoce L'American Heart Association ha stimato che più di una persona ogni mille, in particolare tra i 45 e i 65 anni muore di morte improvvisa. La Morte Cardiaca Improvvisa (MCI) è

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI Giovedì 28 agosto 2014: inizio operazioni ore 10,00 PROV. 1 CISCO EMANUELA 02/02/1982 VI 2 RONCAGLIA FRANCESCA 06/03/1983 VI 3 PAGLIAMINUTA

Dettagli

Dipartimento di Scienze Cardiovascolari, Respiratorie, Nefrologiche, Anestesiologiche e Geriatriche

Dipartimento di Scienze Cardiovascolari, Respiratorie, Nefrologiche, Anestesiologiche e Geriatriche D.R. n. 3048 Facoltà di Medicina e Odontoiatria Dipartimento di Scienze Cardiovascolari, Respiratorie, Nefrologiche, Anestesiologiche e Geriatriche BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 MASTER DI

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011 PROGRAMMA DEL CORSO: L'OCCHIO VEDE CIO' CHE L'OCCHIO CONOSCE: DAL NORMALE AL PATOLOGICO NELL'APPARATO LOCOMOTORE - APPLICAZIONE CLINICA DELLA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DOCENTE : Dott. Nicola Gandolfo RESPONSABILE

Dettagli

LA CORONAROGRAFIA DOPO TROMBOLISI. FACCIAMO IL PUNTO DOPO GLI STUDI ASSENT E TRANSFER AMI

LA CORONAROGRAFIA DOPO TROMBOLISI. FACCIAMO IL PUNTO DOPO GLI STUDI ASSENT E TRANSFER AMI Rel. 01/2009 13-02-2009 13:30 Pagina 1 LA CORONAROGRAFIA DOPO TROMBOLISI. FACCIAMO IL PUNTO DOPO GLI STUDI ASSENT E TRANSFER AMI F. Orso, B. Del Taglia *, A.P. Maggioni* Dipartimento di Area Critica Medico

Dettagli

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va di Alberto Pagliarino e Nadia Lambiase Una produzione di Pop Economy Da dove allegramente vien la crisi e dove va Produzione Banca Popolare

Dettagli

La valutazione degli indicatori di processo e di outcome Francesco Dotta

La valutazione degli indicatori di processo e di outcome Francesco Dotta La valutazione degli indicatori di processo e di outcome Francesco Dotta U.O. Diabetologia, Policlinico Le Scotte Università di Siena GLI INDICATORI: DEFINIZIONE L indicatore è un informazione, quantitativa

Dettagli

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE CORREZIONE DELL ALLUCE VALGO 5 METATARSO VARO CON OSTEOTOMIA PERCUTANEA DISTALE Intervento Si ottiene eseguendo una osteotomia (taglio) del primo metatarso o del 5 metatarso

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Indirizzo(i) LO CONTE Maurizio Viale Tigli, 20, I, 83031, Ariano Irpino - (AV) Telefono(i) +390825871118 / +390825824605 Mobile +39335415735

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE Studio prospettico, non interventistico, di coorte, sul rischio di tromboembolismo venoso (TEV) in pazienti sottoposti a un nuovo trattamento chemioterapico per

Dettagli

Dispensa Corso di Elettrocardiografia di Base

Dispensa Corso di Elettrocardiografia di Base Dispensa Corso di Elettrocardiografia di Base A cura del dottor Umberto Gnudi 1 Generalità Elettricità cardiaca La contrazione di ogni muscolo si accompagna a modificazioni elettriche chiamate "depolarizzazioni"

Dettagli

ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE

ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE Definizione Dilatazione segmentaria o diffusa dell aorta toracica ascendente, avente un diametro eccedente di almeno il 50% rispetto a quello normale. Cause L esatta

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

Consensus Conference Il percorso assistenziale del paziente con scompenso cardiaco

Consensus Conference Il percorso assistenziale del paziente con scompenso cardiaco Consensus Conference Il percorso assistenziale del paziente con scompenso cardiaco (G Ital Cardiol 2006; 7 (6): 387-432) 2006 CEPI Srl Per la corrispondenza: Dr. Andrea Di Lenarda S.C. di Cardiologia Università

Dettagli

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine VITAMINA D: SINTESI, METABOLISMO E CARENZA Il 40-50% della

Dettagli

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA La più potente analisi retrospettiva dei dati relativi a un evento cardiaco. Prestazioni migliorate. Livello di assistenza più elevato. 1

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli