Recenti disposizioni in materia economica hanno. La quasi totalità del popolo delle vacanze si. Una norma contestata. Sindrome da rientro

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Recenti disposizioni in materia economica hanno. La quasi totalità del popolo delle vacanze si. Una norma contestata. Sindrome da rientro"

Transcript

1 settimanale di prevenzione medica e di solidarietà diretto da Michele Guccione SERVIZIO NOTTURNO CONTINUATIVO CONSEGNA DOMICILIARE FARMATAXI anno 7 n. 32 del - edizioni nell attesa s.a.s. Palermo - da un idea del Dott. Diego Fabra attesa.it Una norma contestata di Diego Fabra - Viale Regione Siciliana 2322 Tel Sindrome da rientro La quasi totalità del popolo delle vacanze si appresta al rientro. In questi giorni è iniziato il controesodo, tranne per coloro che, nei mesi di settembre ed ottobre, faranno le cosi dette vacanze intelligenti, a costi inferiori, senza lunghe code in autostrada ed interminabili attese al check-in. C è anche chi, in tempo di spending review, per mancanza di voglia, di tempo e soprattutto di denaro, non è partito. Costoro non potranno certo dirsi fortunati, ma non dovranno certamente temere l insorgere della sindrome da rientro, una vera e propria combinazione di stati d animo caratteristica della fine delle vacanze estive che influisce non poco sul nostro stato di salute. Dopo aver fatto l abitudine a svegliarsi con comodo, senza l assordante rumore della città al mattino, a mangiar bene e senza fretta, a trascorrere molte ore in assoluto relax, diciamolo pure: il rientro al lavoro non è duro, è durissimo. e quindi quasi inevitabile che questo stato d animo non proprio felice si ripercuota anche sulla nostra salute, con conseguenze spesso spiacevoli. Ma quali sono i sintomi della depressione da rientro? Secondo gli esperti, che li hanno classificati sulla base della casistica più comune, i vacanzieri tornando a casa potrebbero avvertire stati d ansia, noia, apatia, insonnia, malinconia, o nei casi più gravi, depressione che, se sommati ad una rapidi Roberto Tobia - farmacista - Recenti disposizioni in materia economica hanno creato un vespaio di proteste nel delicato ambito della prescrizione di farmaci. Si tratta dell applicazione di un decreto legge, il 95/2012 comma 11 bis, che interviene dettando norme precise sulla composizione della ricetta mutualistica, quella rimborsabile, da portare al farmacista per l acquisto di farmaci. In breve, la norma prescrive di non specificare più il nome commerciale del farmaco, bensì il principio attivo in esso contenuto. Questo per le terapie croniche e non in tutti i casi: ma ciò è bastato per far insorgere il maggior sindacato dei medici di famiglia, la Fimmg. Netta CoNtRaRIetà abbiamo già espresso la netta contrarietà della Categoria alla norma, che appesantisce inutilmente l esercizio della indispensabile autonomia prescrittiva del medico e che comporta difficoltà interpretative che possono generare conflittualità e contenziosi fra i diversi soggetti del SSN coinvolti nell assistenza farmaceutica al cittadino dichiara il segretario nazionale, dott. Giacomo Milillo, nella sua lettera aperta al Ministro della Sanità -. tale norma interviene pesantemente sul complesso e delicato algoritmo che guida la prescrizione di un farmaco nella pratica corretta della medicina generale, che non si basa solo sulla diagnosi della malattia, ma tiene conto di molti fattori dipendenti dalle caratteristiche individuali dell assistito. La protesta, legata alla complessità dell atto prescrittivo nelle sue eccezioni, ha determinato una momentanea sospensione del provvedimento, che però entrerà in vigore prima dell autunno prossimo. Noi crediamo che ogni cosa si risolverà nel consueto aggravio burocratico, che ha già portato in passato alla moltiplicazione di azioni complesse e a rischio di errore sulla ben nota ricetta rossa della mutua. Chiunque da persona abbia dovuto trasformarsi in paziente, per sé o per un proprio familiare, sa bene che i percorsi della salute ormai somigliano più a un labirinto senza uscita che a un reale servizio. Fatta salva la buona fede in termini di risparmio collettivo (ancora da dimostrare), non viene calcolato mai il dispendio di tempo, energie e fatiche che tutti, medici-collaboratori-pazienti e impiegati delle asp, si troverano ad affrontare per scrivere in questo caso semplicemente un farmaco. Insistiamo da tempo: in ambito pubblico occorrono norme chiare, facilmente gestibili, eque ma soprattutto poche e certe. segue a pagina 2 FARMACIA FATTA DOTT.SSA CLEMENTINA Nella NUOVA SEDE, mantiene la stessa disponibilità e cortesia nei confronti dei pazienti. Il personale, qualificato e costantemente aggiornato, offre consulenze pertinenti a: farmaci, prodotti fitoterapici, veterinari, salutistici ed omeopatici SERVIZIO NOTTURNO CONTINUATO Via dell Orsa Minore 102, Palermo tel

2 psicologia Innamorarsi è facile, far durare un legame sentimentale dipende da tanti piccoli segreti di Angela Ganci - psicologa psicoterapeuta - 2 L amore, un sentimento cui nessuno rinuncia, alla continua ricerca di quel qualcosa che ci completa e che non si esaurisce con il lavoro o le amicizie, peraltro valori fondamentali. Ci si innamora, ci si lascia, ci si riprende e, se oggi costruire una coppia duratura sembra quasi una missione impossibile, ci si dovrebbe chiedere cosa siamo disposti realmente a fare per coltivare un sentimento che richiede una costante e reciproca messa in discussione, in un equilibrio mai definitivo di ruoli e aspettative. CRUDa VeRItà Dopo la prima fase dell innamoramento, in cui i pregi superano di gran lunga i difetti, ecco il momento in cui la cruda verità emerge e ci delude: la persona amata è lontana da quella perfezione immaginata, con odiosi difetti, mascherati dall incanto dei primi incontri. Una relazione sentimentale, prima o poi, presenterà lati bui, divergenze di caratteri, opinioni, aspirazioni e, temutissimo, il senso di noia dovuto all abitudine. Di fronte alle resistenze che si oppongono nel tempo a una storia lunga e importante, il passo decisivo è imparare gradualmente ad accettare il non bello di un rapporto: non fuggire, non lasciare irrisolte incomprensioni, in altre parole crescere come individui e come coppia. Come fare concretamente per far sì che attriti e battibecchi non si trasformino in rifiuti, collere, ripicche, perdita di interesse? Si può decidere coraggiosamente di restare, trovare un modo proprio, unico, di stare insieme, nell attesa... valorizzando gli interessi comuni e non facendo mancare momenti di intimità fatti di tenerezze, carezze, baci, sguardi, sessualità. segue da pagina 1: SINDROME DA RIENTRO settimanale di prevenzione medica e di solidarietà - Registrato presso il tribunale di Palermo al n 11 del 29/05/2006 Iscritto al RoC con il n da un idea di Diego Fabra edizioni nell attesa di S. Fabra & C. s.a.s. amministratore unico: Sergio Fabra Sede: Via Sampolo 56 - Palermo Direttore responsabile: Michele Guccione Direttore editoriale: Diego Fabra Responsabile commerciale: Marcello Barbaro cell Hanno collaborato a questo numero: Carluccio Bonesso - Diego Fabra - Sergio Fasullo - Angela Ganci - Valentina Milazzo - Giusy Egiziana Munda - Roberto Tobia tutto ciò non significa assolutamente soffocare i propri bisogni, facendosi travolgere dalla paura di perdere la propria libertà. Se l idea di un legame a lungo da osservazione del peso sul piatto della bilancia potrebbero peggiorare! Per non rovinare i ricordi dei momenti trascorsi ed evitare di cadere in questo stato, di per sè difficile, è innanzi tutto necessario rientrare dalle vacanze con qualche giorno d anticipo rispetto alla data di rientro al lavoro per riacclimatarsi ai ritmi di tutti i giorni ed alle vecchie abitudini e provare a recuperare il peso forma che spesso coincide anche con il nostro benessere psichico. Due sono gli elementi in gioco: la sana alimentazione e l esercizio fisico. La dieta mediterranea è un prezioso alleato contro la sindrome metabolica, rappresentata da tutta una serie di disturbi e di fattori di rischio correlati, fra i quali annoveriamo l eccesso di colesterolo nel sangue, il fumo, il diabete anche in forma silente, che comporta per il paziente il rischio grave di andare incontro a gravi eventi cardiovascolari, all infarto, ma anche ictus, in primis ed al diabete di tipo II. Secondo una ricerca della Harokopio University di atene, diretta dal dottor Demosthenes Panagiotakos e pubblicata sul Journal of american College of Cardiology, la dieta mediterranea costituisce un vero toccasana per la salute del nostro organismo, a partire dal consumo di frutta e verdura che possono aiutare a recuperare la forma perduta e che sono considerati indiscutibilmente come essenziali per garantire un buono stato di salute soprattutto per la crescita delle giovani generazioni. Pane, pasta, frutta, verdura, olio extravergine ed il tradizionale bicchiere di vino consumati a tavola in pasti regolari e moderati nelle quantità, hanno consentito a noi Italiani di conquistare ad oggi, il record della longevità in europa, con una vita di 78,6 anni per gli uomini e di 84,1 anni per le donne, di gran lunga superiore alla media. almeno in questo..siamo primi in europa! al tempo dello spread btp bund..non è un primato da lasciarci scappare Vignette: Pienrico Di Trapani - Comitato etico scientifico: Diego Fabra coordinatore - Giovanni Alberti medicina estetica - Sergio Fasullo cardiologia Silvia Tinaglia psicologia Stampa: Sprint s.a.s. Via Telesino 18/a Distribuzione: MP Grafica Via F. Juvara 33 termine spaventa (ancora di più nella nostra società in cui la parola responsabilità sembra quasi pronunciata con sospetto), ritagliarsi spazi privati non potrà che fare bene a se stessi e alla vita in due, che si arricchirà delle rispettive differenze. e importante non fossilizzarsi in un unione che, per quanto gratificante, non potrà mai soddisfare completamente le esigenze individuali, anche perché il livello di attenzioni e stimoli che un partner può dare varia nel tempo (ad esempio il desiderio sessuale può non essere lo stesso dei primi anni di conoscenza). accettare quindi gli inevitabili cambiamenti interni all evoluzione della coppia, nutrendola con la pazienza dell ascolto e del non-giudizio e le armi infallibili del dialogo e del compromesso: solo così si conoscerà davvero l altro, interpretandone gesti, voce, espressioni, soprattutto quelli più nascosti. Una profonda e sincera conoscenza ci renderà vincenti su ogni crisi, sulla tentazione di dire non ti riconosco più e sul desiderio di cambiare l altro in nome di un passato da favola. La verità è che in fondo si è sempre in due a cambiare: meglio investire sul dialogo e il rispetto reciproco di spazi e tempi, senza dimenticare quelle piccole quotidiane attenzioni che rendono prezioso un sentimento. Questi sono i segreti di una coppia che sa rinnovarsi, ritrovando stimoli che possono sembrare storie d altri tempi. oltre le difficoltà di ogni giorno si nascondono le gioie di una vita di armonia e sicurezza affettiva, l altra faccia della routine lamentata da tanti; fiorisce l amore autentico, che si alimenta di accettazione profonda, complicità e fiducia reciproca, in grado di superare le barriere del tempo e portare avanti un progetto di vita condiviso. Questo numero è stato chiuso in tipografia il 21 agosto2012. Una copia arretrata: Euro 1,00. Un modulo (mm. 48x20): Euro 25,00. Consigliati: 4 annunci 50,00 Euro più IVA. Una pagina: 48 moduli. Abbonamento sostenitore: 100,00 Euro. Il giornale viene distribuito in circa 500 punti. Gli articoli firmati riflettono esclusivamente l opinione degli autori. E consentita la riproduzione anche parziale citandone la fonte.

3 disabilità Terapia multisistemica in acqua, nuovo metodo di cura per aiutare i bambini disabili e autistici di Valentina Milazzo - tecnico della riabilitazione psichiatrica - 3 Il nuoto è da sempre considerato lo sport completo per eccellenza; molti sono gli elementi che lo rendono uno sport speciale ; primo fra tutti, la cornice nella quale si inserisce e che lo caratterizza: l acqua. essa risulta essere un ambiente gratificante e ricco di stimoli differenziati, capaci di provocare emozioni intense come gioia, serenità, paura, angoscia, rabbia. L esperienza che si può fare immersi nell acqua è un esperienza di tipo globale sollecitando non solo la sfera psicologica, ma anche quella sensoriale, motoria, cognitiva, sociale. Questa ricchezza di elementi rende l ambiente acquatico particolarmente favorevole allo svolgimento di attività ludiche e riabilitative anche con i bambini e ragazzi disabili. e partendo da queste considerazioni che è nata la terapia Multisistemica in acqua (tma), metodo ideato ed elabo- rato in Italia da tre psicologi, i dottori Giovanni Caputo, Paolo Maietta e Giovanni Ippolito, e sperimentato da oltre quindici anni con ottimi risultati, con bambini affetti da autismo, disturbi generalizzati dello sviluppo ed altre patologie. ambiente StRUttURato La terapia viene effettuata all interno di un ambiente strutturato, quale quello della piscina pubblica, considerata lo spazio ludico per eccellenza: in acqua è più semplice promuovere il gioco attraverso scambi interpersonali corporei e relazionali. L'acqua facilita il mantenimento dell'attenzione condivisa e congiunta, offre intense stimolazioni sensoriali; facilita la gestione degli aspetti emotivi; la gestione dei disturbi comportamentali (aggressività, stereotipie); aumenta il contatto oculare; favorisce l'integrazione sociale; promuove l'accrescimento dell'autostima. Perché terapia? terapia perché si attua attraverso la pianificazione di un intervento individualizzato e interpersonale, volto a influenzare i disturbi del comportamento con mezzi prettamente psicologici verbali e non verbali, in vista di un obiettivo elaborato. Perché Multisistemica? Multisistemica perché valuta e interviene sui diversi sistemi funzionali del bambino, ossia sul sistema relazionale, cognitivo, comportamentale, emotivo, senso-motorio e motivazionale. Perché in acqua? In acqua perché l acqua è un attivatore emozionale e relazionale che spinge il bambino a cercare il primo contatto con il terapeuta. e' interessante vedere come il bambino, inizialmente chiuso nel suo mondo, attraverso la tma e la relazione significativa che instaura con il terapista, inizi a modificare i suoi schemi comportamentali disfunzionali, rompendo la bolla che lo circonda e lo isola. Il fine ultimo della terapia non è l insegnamento del nuoto, né l uso di quest ultimo per svago o ricreazione, anche se il gioco e lo stare bene insieme vengono utilizzati come elemento facilitante la relazione e la gestione delle emozioni. FaVoRIto L apprendimento L applicazione clinica della tma, favorisce l apprendimento e lo sviluppo del bambino disabile a livello emozionale, cognitivo, comportamentale, senso-motorio, sociale e comunicativo. L esperienza significativa e l applicazione del metodo può fornire ai bambini ed alle loro famiglie uno spazio ed un elemento l acqua per migliorare la relazione con il mondo circostante nell affermare il diritto di crescita a cui ogni bambino è chiamato. Partendo da tali riflessioni si inserisce l idea del sociologo Vincenzo Figuccia, attraverso la rete di organizzazioni, di rendere possibile, anche in provincia di Palermo, la realizzazione dell azione progettuale, ed offrire ai bambini e alle bambine ed alle loro famiglie questa esperienza speciale.

4 Ismett, primo ospedale al mondo ad aver effettuato un trapianto di fegato con tecnica robotica di Giusy Egiziana Munda - tecnologica avanzata di cui dispone la struttura? oltre alla strumentazione altamente qualificata in ambito diagnostico, l Ismett è uno dei 4 ospedali europei che dispone di un elevato livello di informatizzazione per la gestione di tutti i dati clinici dei pazienti. Un esempio è la cartella clinica elettronica che gestisce in maniera integrata i dati raccolti da tutti i sistemi dipartimentali. Il sistetrapianti 4 Lo scorso giugno è stato e s e g u i t o presso l Ismett il primo trapianto di fegato al mondo con tecnica esclusivamente robotica. Ne parliamo con il Dott. Giovanni battista Vizzini, direttore del Dipartimento di Medicina e vicedirettore sanitario dell ospedale palermitano. Il robot Da Vinci (questo è il nome del nuovo arrivato a casa Ismett, ndr) - dichiara - rappresenta l impiego della più raffinata tecnologia in ambito chirurgico, dando vita ad un apparecchiatura molto sofisticata che permette di intervenire con accuratezza e precisione superiori alla mano umana. Il sistema robotico, grazie a strumenti articolari, può compiere movimenti che nemmeno la mano del chirurgo è in grado di effettuare. tutto ciò permette di eseguire in modo mini-invasivo anche interventi chirurgici molto complessi. a giugno, infatti, è stata eseguita la resezione del fegato da donatore vivente, con il minor disagio per il paziente che solo per un atto di generosità verso chi ne ha bisogno si sottopone ad un intervento molto complicato e rischioso, che normalmente ha una durata di 6-7 ore. oggi in Italia questo intervento è possibile solo all Ismett. In cosa consiste la dotazione Sala operatoria intelligente dell Ismett ma, più volte aggiornato nel corso degli anni, consente ai medici e agli infermieri di scambiarsi informazioni in modo facile, sicuro e rapido, eliminando il rischio di errore umano perché i dati vengono trascritti direttamente dalle macchine. Inoltre un sistema di sicurezza azzera il rischio di perdere importanti dati su esami, interventi e altre informazioni cliniche del paziente. L'Istituto è anche dotato di un sistema di tele patologia, che consente di inviare ai colleghi di Pittsburg dati clinici digitalizzati (come per esempio la refertazione dei vetrini degli esami istologici) per un consulto in tempo reale. Dal luglio dello scorso anno è attivo l Home monitoring Ismett, un progetto di telemedicina (al momento unico in Sicilia) che permette ai pazienti trapiantati di fegato di ricevere all atto delle dimissioni una strumentazione che consente loro di avere cure, attenzioni, il monitoraggio costante delle funzioni vitali (pressione sanguigna, frequenza I NUTRACEUTICI Di PIAM Cappellino & Cappellino s.n.c. Specialisti Radiologi Via Roma, 386 (90139) Palermo Tel cellulare Radiologia digitale - RX a domicilio - Ortopantomografia Telecranio per Ortodonzia - Mammografia H.F. digitale Stereotassi - T.C spirale - Ecotomografia 3D live (Internistica, Senologia, Ginecologia, Ostetricia 3D, pediatrica, muscolo-tendinea ed osteoarticolare) Eco-Color Doppler e PWR-Doppler (vascolare, oncologico, fetale) Ecocardiografia, Cardiologia, Morfometria vertebrale digitale, Senologia, Mineralometria ossea computerizzata (M.O.C. - D.E.X.A. - Dual Energy X-ray Absorption) Si riceve per appuntamento tutti i giorni escluso il sabato dalle ore 9,00 alle 13,00 e dalle 15,30 alle 18,00

5 cardiatca, ossigenazione, peso, ecc.) e di interagire con l equipe sanitaria dell Istituto, rimanendo comodamente a casa. al momento siamo in grado di seguire con questo sistema 50 pazienti. L investimento in ambito tecnologico ci ha permesso di avere il riconoscimento da parte di un organizzazione internazionale del livello 6 tra le strutture ospedaliere così equipaggiate. Un valore che, negli Stati Uniti, che sono il Paese a più elevata informatizzazione nel campo della salute, è stato attribuito solo al 3-4% degli ospedali. Recentemente sono state presentate le sale operatorie intelligenti. Di cosa si tratta? Si tratta di sale operatorie ad elevato profilo tecnologico al fine di migliorare il lavoro chirurgico e la sicurezza del paziente. Nelle sale un sistema di monitor disposto in più punti viene gestito da un supporto informatico che gestisce rapidamente e con efficacia le immagini endoscopiche da questi riprodotte e i segnali della sala operatoria generati durante l intervento, nonché le informazioni e i dati del paziente per la creazione del referto. attraverso comandi vocali i chirurghi dell Ismett possono, infatti, attivare o disattivare le funzioni delle attrezzature e della sala operatoria. Con un semplice comando vocale possono iniziare una video conferenza per condividere con i colleghi un particolare caso operatorio, o registrare i casi più interessanti. Ma l attenzione verso un organizzazione tecnologicamente sempre più avanzata non rischia di far perdere di vista la cura della relazione umana con il paziente? No spiega il Dott. Vizzini. La nostra non è una fabbrica della salute fredda ed asettica. Ricordiamo che i nostri pazienti Sala di radiologia dell Ismett sono per la maggior parte affetti da malattie gravi, che spesso portano alla morte. L alleanza tra gli operatori sanitari e i pazienti e le loro famiglie, la condivisione degli obbiettivi, la comunicazione continua, sono elementi su cui puntiamo tantissimo, perché il coinvolgimento di tutti può fare la differenza nel processo di guarigione del paziente. trapianti 5 Quanti trapianti vengono eseguiti annualmente? e una questione dipendente dalla disponibilità di organi destinati al trapianto.negli ultimi mesi, dopo un periodo di stagnazione, sembra che il numero delle donazioni sia ripreso ad aumentare. Il tasso di donazioni si misura per milione di abitanti, quindi se in Italia ci sono circa 20 donatori per milione di abitanti, in Sicilia con una popolazione di 5 milioni di abitanti dovremmo avere circa 500 donatori. Per quest anno prevediamo di avere una disponibilità di circa donatori in Sicilia. Un buon traguardo, considerando che siamo partiti da un numero di tuttavia, fronteggiamo le carenze, recuperando insieme ai centri trapianto di Roma, di Napoli e della Sardegna, gli organi provenienti dalle altre regioni italiane. Grossolanamente il numero dei trapianti di fegato da donatore cadavere che riusciamo ad eseguire annualmente si attesta intorno ai e ai 7-10 quelli da donatore vivente. Mentre quelli di cuore e polmone sono circa e in una fase ancora sperimentale la possibilità di trapianto dei lobi polmonari da donatore vivente, una tecnica già praticata in america. Cosa rappresenta per la struttura il rapporto con l Università di Pittsburg? La partnership tra l Ismett e il segue a pagina 7 IL MONDO INCANTATO S.O.S. GENITORI PENSI CHE NON SIA POSSIBILE TROVARE CHI TI AFFIANCHI IN MODO SERIO E RESPONSABILE NEL TUO RUOLO DI GENITORE A COSTI ADATTI ALLE TUE TASCHE? CHIAMACI E TROVERAI LA SOLUZIONE VIA G. SCIUTI TEL CELL CAF - UIL CAMERA SINDACALE PATRONATO ISE - ISEU - ISPEU - RED UNICO ICI TARTARO GIOVANNA: Via Giuseppe Mancini 34 Tel I NUTRACEUTICI DI PIAM Centro Dialisi CENTRO EMODIALITICO MERIDIONALE Direttore Sanitario GRAZIA LOCASCIO Specialista in Nefrologia ASSISTENZA MEDICA 24 ORE SU 24 ORE PALERMO - via Generale Cantore 21 - Tel Fax

6 cardiologia 6 Peggiora sempre più il quadro clinico cardiovascolare degli italiani: sovrappeso e fumo le principali cause di Sergio Fasullo - cardiologo responsabile ff UTIC Ingrassia Hospital - La salute cardiovascolare degli italiani e sempre a rischio, stando ai dati dell osservatorio epidemiologico Cardiovascolare/Health examination Survey ISS - anmco ottenuti su circa persone rappresentative della popolazione generale. Il 75% degli uomini e il 60% delle donne sono in sovrappeso od obesi, il 70% ha il colesterolo troppo alto, il 15% degli uomini e il 9% delle donne sono diabetici, di questi uno su quattro non sa di esserlo. Preoccupante l aumento della sedentarieta : un uomo su tre e quattro donne su dieci non praticano alcuna attivita fisica nel tempo libero. mentre il fumo e un po diminuito negli uomini, le donne continuano a fumare: in entrambi i casi purtroppo una persona su cinque fuma. rimane pressoche stabile invece il numero degli ipertesi, pari al 56% degli uomini e al 44% delle donne. Da un punto di vista di salute pubblica e molto rilevante che gli italiani consumino mediamente 11 grammi di sale al giorno e le italiane 8 grammi, rispetto ai 5 grammi raccomandati, con variazioni interessanti per regione. DeteRMINaNtI DeLLa SaLUte L indagine dell osservatorio epidemiologico Cardiovascolare , aderendo all Health examination Survey europeo, ha voluto analizzare anche i determinanti di salute: alimentazione, attivita fisica e fumo di sigaretta, in particolare verificando se ci fossero differenze in relazione al livello di istruzione, dato che cio era noto da precedenti studi a livello nazionale ed internazionale. I determinanti di salute interagiscono con la diversa genetica delle persone producendo i fattori di rischio cardiovascolare biologici, come ipertensione, ipercolesterolemia, iperglicemia e diabete: il loro manifestarsi ed il loro controllo variabile in relazione ad interventi piu o meno di successo si compendia in un indicatore unico che tiene conto di tutti questi costituenti e che e il rischio cardiovascolare globale. SoVRaPPeSo e obesitaì il sovrappeso tende lievemente a diminuire indipendentemente dal livello di istruzione, nelle donne diminuisce di piu nelle meno istruite, ma questi andamenti sono purtroppo non positivi, perche non aumentano i normopeso, ma gli obesi: l incremento di obesita e marcato per entrambi i livelli di istruzione in entrambi i generi, ma le persone meno istruite mantengono prevalenze di obesita decisamente piu alte. Sedentarietà: la sedentarieta tende a diminuire negli uomini, maggiormente nei piu istruiti, fortunatamente si riduce di piu per le donne meno istruite, ma esse non hanno ancora raggiunto il livello delle piu istruite. Fumo di sigaretta: i fumatori correnti diminuiscono negli uomini, ma maggiormente nei piu istruiti; in questi aumentano di piu coloro che non hanno mai fumato. Nelle donne le fumatrici correnti diminuiscono in entrambi i livelli di istruzione, ma le piu istruite continuano ad avere una prevalenza maggiore delle meno istruite. Coloro che non hanno mai fumato diminuiscono nelle meno istruite ed aumentano nelle piu istruite. Rischio cardiovascolare globale: permane sostanzialmente invariato sia negli uomini che nelle donne, ma in entrambi i generi ed in tutte due le indagini e sostanzialmente il doppio nella popolazione meno istruita. Il rischio cardiovascolare pertanto si concentra sempre nei ceti sociali svantaggiati. Questi dati impongono un attenta, equa, sostenibile, pubblicamente finanziata strategia di prevenzione integrata tra le azioni di comunita e quelle individuali nella pratica clinica. ALLERGOLOGIA DOTT. CLAUDIO RAGNO Specialista in Allergologia e immunologia clinica. Centro di Allergologia e Immunologia clinica Dott. Claudio Ragno, diagnosi e cura delle allergie. Presso il centro si effettuano: Test allergologici per la diagnosi delle malattie respiratorie, delle allergie alimentari, per allergie a farmaci, per allergie ad anestetici locali; spirometria, diagnosi delle malattie Immunologiche. A Palermo in via XII Gennaio 16. Per prenotazioni: tel cell ALLERGOLOGIA PEDIATRICA DOTT. SALVATORE GULOTTA Pediatra Allergologo Master in Immunoallergologia Pedia-trica Università di Perugia. Già Resp. U. O. di Allergologia Pediatrica P. O. Casa del Sole ASP 6 Palermo. Diagnosi e cura delle malattie allergiche. Asma, rinite, orticaria, intolleranze alimentari, dermatite atopica. Si eseguono prove cutanee per inalanti, alimenti, Patch test. Riceve per appuntamento in via La Marmora 82 (ang. Libertà). Tel , ANALISI CLINICHE ANALISI CLINICHE E CHIMICHE DOTT.SSA SCIUTO ROSA Dosaggi ormonali - Test tiroidei - Marker epatite e tumorali - Celiachia - Test allergici. Prelievi a domicilio gratuiti. Via A. Cirrincione, 10 - Tel ASSISTENzA IRIS - SERVIzI ALLA PERSONA C O N S I G L I A T I avete bisogno di uno specialista, o di un centro di cura, ovvero di assistenza? Per ogni necessità proponiamo professionisti o strutture ai quali rivolgersi con fiducia. Se desiderate pubblicare un annuncio professionale a pagamento, telefonate al n o inviate una a: ASSISTENzA DOMICILIARE Assistenza anziani, malati, disabili inclusi farmaci a domicilio, consegna di spesa, riordino e piccole pulizie della casa. Via Pitrè 164/A - Tel irispa - CASE DI RIPOSO COMUNITA ALLOGGIO PER ANzIANI GRETA Assistenza 24 ore. Servizio lavanderia. Pasti. Attività ricreative e religiose a richiesta. Ambienti climatizzati. TV in camera. Via Simone Cuccia 1 (angolo via Libertà). Tel Cell / DERMATOLOGIA DOTT. ANGELO RAFFAELE CINqUE Dermatologia e malattie sessualmente trasmesse. Penescopia, diagnosi e terapia degli HPV (condilomi), mappatura nevica, esame in epiluminescenza dei nei, diagnosi e terapia del linfedema, linfodrenaggio, diatermocoagulazione, crioterapia. Via R. Wagner 9, Palermo, tel GASTROENTEROLOGIA DOTT. SERGIO PERALTA Dirigente Medico U.O. di Gastroente-rologia ed Epatologia - Responsabile U.O.S. di Endoscopia Digestiva Policlinico, Piazza delle Cliniche 2, tel Cell NATUROPATIA MARIA GRAzIA COSTANTINO Naturopata: riflessologia plantare, digitopressione, bioenergia, shatsu, massaggio terapeutico - Cromoterapia - Efficacia nei risultati del trattamento della cellulite - Benessere totale del corpo. Si organizzano corsi formativi. Riceve per appuntamento in via G. Bernini 47. Tel NEUROLOGIA DOTT. ANDREA GALOFARO Specialista in Neurologia- Psichiatria-Neuropsichiatria Infantile. Già Professore Aggregato di Patologia Neurovertebrale e Patologia del Sistema Nervoso Periferico presso la Clinica Neurologica dell'università di Palermo. Solo per appuntamento in Via F. Cordova, 4. cell DOTT. MARIO GUARINO Specialista in Neurologia, Psichiatria, Medicina Legale. Riceve per appuntamento: a Palermo in via Ariosto 22 (telefono cell ) e in via La Loggia 192 (cellulare ). A Monreale, chiasso C. Menotti 3. Recapito telefonico ). NEFROLOGIA DOTT.SSA GRAzIA LOCASCIO Specialista in Nefrologia. Direttore sanitario del Centro Emodialitico Meridionale di Palermo in via Generale Cantore, 21. Terapia conservativa e terapia sostituiva dell insufficienza renale. Tel OCULISTICA CENTRO OCULISTICO DOMUS Dott. Francesco Valvo - Dott. Maria Rossella Macedonio. Accreditato con il SSN. Diagnostica Ortottica Micro-chirurgia oculare, chirurgia plastica della zona oculare, laser per riduzione della miopia, ipermetropia, astigmatismo. Convenzionato Previmedical, CRAL Regione Siciliana, Dopolavoro Ferroviario. Sede in via G. Sciuti n. 102/F, Palermo. Telefono E- mail: Sito web: ODONTOIATRIA DOTT. GIUSEPPE NOCERA Terapia delle disfunzioni craniomandibolari - Kinesio-elettromiografie - Ortodonzia. Riceve per appuntamento in via Massimo D'Azeglio, 9/B Tel e- mail: odontoiatra.it - - ORTOPEDIA - TRAUMATOLOGIA

7 timologia Perdonare non fa bene solo allo spirito, ma anche alla salute dell individuo di Carluccio Bonesso - pedagogista, psicoterapeuta, grafoanalista - 7 Dopo aver d e s c r i t t o rabbia e senso di colpa e il malessere e la pericolosità di tali emozioni, la domanda immediata che segue è: Come si fa a trasformare queste emozioni negative nelle contrarie filia, affetto e felicità? Non serve ricorrere al patrimonio delle conoscenze scientifiche umane per avere una risposta. Queste semmai intervengono successivamente ad aumentare la conoscenza. L umanità da sempre in tutte le culture, sotto forme diverse ha tratto dalla propria esperienza la risposta, comprendendo che la condizione rancorosa ed ostile irrisolta porta alla disgregazione della comunità. Già presso gli ebrei a partire dal V secolo a. C. ogni sette anni ricorreva l anno sabbatico, durante il quale i campi dovevano essere lasciati a riposo, i crediti ed i debiti venivano annullati e gli schiavi recuperavano la libertà. Nel 1294 il papa Celestino V istituiva la Perdonanza che concedeva l indulgenza plenaria, cioè il perdono a tutti, sotto il segno della pace, della solidarietà e della riconciliazione. Sul significato del perdono esiste normalmente una certa confusione. Il perdono non è intanto tolleranza: esser tollerati umilia! Non è assoluzione dai fatti, perché è rivolto alla persona. Non è neppure condono, remissione, indulgenza o amnistia, perché non nasce da giudizio, ma dall amore. La prima definizione di perdono si incontra nella bibbia. In esodo 34, 5-8 si legge d un Dio misericordioso, pietoso e buono che perdona, almeno questa è la traduzione che si fa del testo antico. Ma chi volesse scavare nel senso di quelle parole e le volesse tradurre così come significavano letteralmente, allora tutto cambierebbe. Dio diventerebbe presenza e relazione, la misericordia il grembo materno, la pietà il piegarsi d un padre, la bontà la gratuità inattesa ed il perdono il lavare le ferite. ascoltate ora il messaggio nella sua forza originale: Io sono Presenza per te, mi faccio grembo materno, mi piego come un padre ed in modo gratuito ed inaspettato lavo le tue ferite. Qui si parla del perdono come di guarigione! Guarire da che cosa? Secondo questa prospettiva chi odia è ferito, ha bisogno di guarigione. Gli ultimi sviluppi delle neuroscienze e dell epigenetica ci raccontano di una profonda connessione fra emozioni e corpo, fra malattia e psiche. Vivere nel rancore, nella rabbia, nel risentimento non è mentalmente e fisicamente igienico. L emozione ostile ha la funzione di preparare alla difesa, ma se si prolunga nel tempo si trasforma in odio, avvelenando non solo l animo, ma anche lentamente il corpo. allora è semplicemente e sapientemente conveniente al benessere della persona e alla sua salute il perdonare. Gesù raccomanda in Luca 6, 27-28: "amate i vostri nemici... fate del bene... benedite... pregate per coloro che vi maltrattano". Queste parole alla luce degli sviluppi recenti hanno un valore non solo morale, ma anche di prevenzione. Vivere nell ostilità e nell odio non fa bene alla salute. Se si vuol essere felici, bisogna AMBULATORIO POLISPECIALISTICO DI ORTOPEDIA - TRAUMATOLOGIA E MEDICINA DELLO SPORT L EMIRO Responsabile: Dott. Sergio Salomone. Trattamenti riabilitativi patologie ortopediche e traumatologiche - FKT. Prevenzione- diagnosi e cura dell'osteoporosi - densitometria ossea (DEXA). Medicina legale. Certificazioni sanitarie. Tel Fax Via Eugenio L Emiro 22 (zisa). Parcheggio riservato interno. PODOLOGIA - POSTUROLOGIA DOTT. GIUSEPPE ALAGNA Specialista in Podologia sportiva - Posturologia - Esame Baropodometrico - Ortesi Plantari. Riceve per appuntamento in via Sciuti 15 Palermo. Tel cell sito web: www. podoposturologiadottalagna.it. E- mail: PSICOLOGIA DOTT. CATERINA D ANNA Psicologa - Psicoterapeuta. Specialista in Psicologia del Ciclo di Vita Università di Pavia - Psicoterapia del bambino, dell adolescente e della famiglia. Riceve in via Tripoli 18 Palermo. Tel, Cell DOTT.SSA GISA MANISCALCO Psicologa e Psicoterapeuta ad indirizzo sistemico-relazionale. Dia-gnosi, consulenza, sostegno e psicoterapia individuale, di coppia e familiare. Riceve per appuntamento in viale Lazio 64 (angolo via delle Alpi) a Palermo. La prima consulenza psicologica è gratuita. Cell , i n f g i s a m a n i s c a l c o. c o m. DOTT. CONCETTA MEzzATESTA Psicologo Psicoterapeuta (Specialista in Psicologia Clinica) Terapeuta E.M.D.R. Colloqui Clinici e di Sostegno individuali (adulti e adolescenti) o Coppie per risolvere: Difficoltà Relazionali, Depressione, Disturbi Psicosomatici, Anoressia, Bulimia, Fobie, Ansia, Traumi psicologici. Perizie psicologiche. Riceve per appuntamento a Palermo. Tel , segue da pagina 5: ISMETT, PRIMO OSPEDALE AL MONDO Centro trapianti statunitense spiega il Dott. Vizzini ha consentito di arrivare al punto in cui siamo grazie al trasferimento non solo tecnologico, ma anche di know how, da parte dei nostri colleghi d oltreoceano, in tutti gli aspetti più avanzati della gestione amministrativa e medico- scientifica. Una collaborazione che ha permesso di superare la cosiddetta curva di apprendimento che si realizza necessariamente all interno di tutte le realtà sanitarie all inizio della loro attività: consiste in quelle difficoltà che il personale sanitario incontra nell affrontare i primi interventi di tipo complesso per i quali non ha maturato grande esperienza. La collaborazione con Pittsburg ci ha permesso di superare il problema e di garantire il miglior confort ai nostri pazienti. Lo stretto lavoro di gomito con i nostri colleghi d oltreoceano ci ha consentito di offrire ai nostri pazienti le terapie più all avanguardia e la possibilità di raggiungere grandi risultati, attraverso l acquisizione di esperienza e competenza, il supporto di strumenti tecnologicamente all avanguardia e la realizzazione di una struttura che anche fisicamente riproduce la realtà del centro trapianti americano. Inoltre, con Pittsburgh e il Children Hospital della citta, abbiamo avviato una collaborazione per la gestione della terapia intensiva dei bambini che hanno subito un trapianto di fegato. Un intervento i cui numeri non sono molto alti nel mondo, ma che rappresenta un'eccellenza per la struttura di Pittsburgh, che lo esegue da 20 anni, e ogni anno fa trapianti addominali. In questi casi, attraverso un progetto di telemedicina, i medici dell'ismett si consultano quotidianamente con i loro colleghi americani, che possono vedere non solo la cartella clinica e gli esami radiologici, ma anche il paziente tramite telecamera. Grazie a questa tecnologia è possibile affrontare e condividere esperienze in qualunque ambito clinico con specialisti molto preparati, e poter rendere ai nostri pazienti un assistenza sicura e d eccellenza senza doversi muovere dall ospedale. UN CALL CENTER PER GLI ANZIANI A VILLA DELLE GINESTRE Un call center per gli anziani. Il progetto è stato realizzato dall'assessorato regionale alla Salute in collaborazione con Federanziani ed avrà nell'asp di Palermo l'azienda pilota in Sicilia. L'obiettivo è di monitorare la qualità dell'assistenza territoriale dei pazienti fragili e di razionalizzare le risorse dei dispositivi medici. Sarà attivo dalla prima metà di settembre a Villa delle Ginestre, sede del Dipartimento di riabilitazione dell'azienda sanitaria del Capoluogo. I cittadini potranno chiamare al numero verde del call center per segnalare eventuali disfunzioni nel percorso di assistenza o più semplicemente per chiedere informazioni sull'autorizzazione ed il rilascio di presidi ed ausili. Il call center servirà anche da customer satisfaction con chiamate di 'cortesia' da parte dei nostri operatori per seguire e monitorare periodicamente l'assistenza che viene assicurata al domicilio del paziente. Il call center sarà attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 18. Risponderanno al telefono 6 operatori dell'asp, dipendenti dell'azienda che hanno maturato una notevole esperienza.

8 Sarà potenziata l'assistenza territoriale sanitaria in Sicilia aumenterà in qualità e quantità l'assistenza sanitaria territoriale in Sicilia grazie all'accordo integrativo regionale dei medici specialisti ambulatoriali, dei medici veterinari e delle altre professionalità (biologi, chimici e psicologi) ambulatoriali. Uno dei risultati più immediati per il cittadino siciliano sarà la riduzione dei tempi di attesa per gli utenti, attraverso un incremento considerevole delle ore di attività dei medici specialistici ambulatoriali, soprattutto nelle aree più critiche, come la cardiologia e la diabetologia. Verrà anche adottato a livello regionale il "tempario", cioè l'elenco nel quale sono definiti i tempi medi per l'esecuzione delle prestazioni più comuni: ciò permetterà una migliore ed omogenea organizzazione delle attività dei Centri unici di prenotazione, incrementando l'efficienza del sistema. L'accordo raggiunto, inoltre, garantirà sia il potenziamento della gestione integrata, con il supporto degli specialisti alla realizzazione dei percorsi assistenziali dei pazienti cronici (in particolare nei Pta) che la gestione delle urgenze territoriali, integrando le attività dei Punti di primo intervento, ormai attivi su tutto il territorio regionale, anche per ridurre gli accessi impropri al pronto soccorso. e' un accordo profondamente innovativo che s inserisce nel processo di riorganizzazione dell'assistenza sul territorio delineata nella legge di riforma del sistema sanitario. Con la valorizzazione dell'attività degli specialisti e la loro piena integrazione nei processi assistenziali ci saranno in breve tempo ambulatori ospedalieri meno intasati, percorsi assistenziali più qualificati per i pazienti cronici e più servizi, più qualità e piu' attenzione alle categorie fragili. L'accordo punta inoltre a favorire la formazione degli specialisti, la condivisione delle linee guida, l'appropriatezza delle prestazioni, le attività di prevenzione, l'assistenza domiciliare ai pazienti fragili. Si è, infine, mantenuta l'attenzione verso quelle zone della nostra regione in cui l'assistenza è più complessa, come le isole minori. L'accordo firmato dall'assessore regionale della Sanità con le organizzazioni sindacali di categoria a distanza di cinque anni dal precedente segue quello già firmato alcuni mesi fa con i medici di medicina generale e con i pediatri di libera scelta. servizi Prime prenotazioni al Corso sul benessere per voi Sono giunte le prime prenotazioni al corso sul benessere per voi. È rivolto a tutti e tutti ne possono trarre un vero beneficio per impostare, rivedere, confrontare il proprio stile di vita. Il corso si comporrà di quattro incontri, uno a settimana, e verrà tenuto da professionisti qualificati aderenti alla nostra Associazione Nell Attesa Onlus. I docenti affronteranno come tutelare il benessere nell attività fisica e nella cura del corpo, nella salute della nostra mente e delle nostre relazioni, nel campo nutrizionale. Infine verranno distribuite nozioni utili di pronto soccorso casalingo. La partecipazione ai quattro incontri darà diritto ad una visita medica assolutamente gratuita per revisionare il proprio stato di salute. Il corso inizierà al raggiungimento del numero previsto di iscritti (minimo 15, massimo 20). Il costo è di 10 euro ad incontro più 10 euro di iscrizione. Per iscriversi inviare un sms al col proprio nome e cognome. Nell attesa Onlus è un associazione di professionisti e di privati cittadini che vogliono perseguire un benessere fisico, mentale, relazionale, interiore, sociale, ambientale. Chiunque voglia farne parte può fare richiesta di iscrizione, inviando a: Associazione Nell attesa Onlus, via Vaccarini Palermo. 8 Lunedì - venerdì (turno 15) Agnello M. via P. Scaglione 10 (Brunelleschi) - tf Calì D. via M.se Roccaforte 108 (ang. Cordova) tf Cerasola M. L. via Don Orione 28 - tf Gerardi A. via Sardegna 25 (Nebrodi) tf Mandalà F. via Villagrazia 575 (Villagrazia) - tf Policlinico via Rocco Jemma 54 (Policlinico) - tf Puglisi via XXVII Maggio 32 (c.dei Mille) - tf Spataro R. D. via Bordonaro 22 (Verg. Maria) - tf Tedesco P. via Dante 15 tf Teresi M. via Maqueda 13 tf Valerio C. via Cavour 79 (Prefettura) - tf Sabato - (turno 27) CascioFerro B. via N. Martoglio 4 (p.zza Carmine) tf Indipendenza via c.so Calatafimi 71 - tf La Rizza v.le Piazza Armerina 23 (B. Nuovo) - tf Liggio Rossella via L. Da Vinci 319 tf Lumia via Autonomia Siciliana 31 tf Sanfilippo. via G. Galilei 123 (ang. Paisiello) - tf Scimeca M. E. via Oreto Nuova tf Tortorici M. via Papa Sergio 24 CERCHI UNA FARMACIA? In collaborazione con l Ordine dei Farmacisti di Palermo e con l Utifarma - Periodo 27 agosto 2 settembre 2012 tf Tulone L. via Gino zappa 144 (zen) - tf Viola V. v.le delle Alpi 85/a tf Sabato - Domenica Barone M. via V. C. Piazza 19 (v. La Loggia) - tf Borsellino p.zza Chiesa S.A.Liguori 31 - tf Cacace F. via G. B. Guccia 13 tf Caronna F. via Porta Cuccia 9 (Papireto) - tf Cortegiani M. via Montegrappa tf Cuccia G. via C. Parisio 59 tf Di Mino A. v.le dei Picciotti 3/a (ang. A. D Aosta) - tf Minore & C. via Montalbo 124 tf Trossarelli via F. P. Perez 68 tf Li Calzi G. via E. Amari 2 (ang. Crispi) - tf Lo Casto M. via M.se Ugo 82 (Fiamma) - tf Mancino M. p.zza P. Camporeale 44 (zisa) - tf Rappa S. via Leoni 83 (p. Don Bosco) - tf Sciascia M. via Roma 113 (Standa) - tf Scimeca M. E. via Oreto Nuova tf Tedesco P. via Dante 15 tf Zasa v.le Strasburgo 306 tf Farmacie notturne Antica Farmacia Giusti via Giusti 8 - tf Bonsignore v.le Regione Siciliana tf Calì D. via M.se Roccaforte 108 (ang. Cordova) - tf Di Mino S. p.zza Ottavio ziino 31 tf Farmacia della Statua p.zza Vitt. Veneto11 - tf Fatta C. via dell Orsa Minore 102 tf Fiera via I. Rabin (ang. via Rizzo) - tf Inglese via M. Stabile 177 tf Lo Cascio Mendola via Roma 1 (Stazione) - tf Menni G. via Archimede 182 tf Orlando F. via N. Garzilli 56 tf Ponte Oreto via Oreto 322/a tf Re G. p.zza Giovanni Paolo II 32 tf Sacro Cuore p.zza P.pe Camporeale 6/e - tf Sferlazzo M. p.zza Porta Montalto 6 - tf Strasburgo v.le Strasburgo 202 tf Tulone via Aspromonte 97 tf Verga E. c.so Calatafimi 468 tf

Le aree di specializzazione del Centro:

Le aree di specializzazione del Centro: Benvenuto nel Il Centro Polispecialistico Partenopeo nasce dall idea di mettere a servizio del territorio una struttura all avanguardia in ambito medico diagnostico con l obiettivo di offrire al paziente

Dettagli

Infermieristica della salute mentale. Corso di Laurea in infermieristica A.A. 2014/2015 Dr. Gianfranco Preiti

Infermieristica della salute mentale. Corso di Laurea in infermieristica A.A. 2014/2015 Dr. Gianfranco Preiti Infermieristica della salute mentale Corso di Laurea in infermieristica A.A. 2014/2015 Dr. Gianfranco Preiti Le competenze dell infermiere in psichiatria e all interno dell equipe multi professionale La

Dettagli

PROGETTARE LA MEDITAZIONE NELLE SCUOLE, NELLE COMUNITÁ E NEI CENTRI DI AGGREGAZIONE, PER BAMBINI E ADOLESCENTI, INSEGNANTI ED EDUCATORI

PROGETTARE LA MEDITAZIONE NELLE SCUOLE, NELLE COMUNITÁ E NEI CENTRI DI AGGREGAZIONE, PER BAMBINI E ADOLESCENTI, INSEGNANTI ED EDUCATORI PROGETTARE LA MEDITAZIONE NELLE SCUOLE, NELLE COMUNITÁ E NEI CENTRI DI AGGREGAZIONE, PER BAMBINI E ADOLESCENTI, INSEGNANTI ED EDUCATORI Cos è la meditazione e a cosa serve nel processo educativo La meditazione

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: Insieme si può ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: A08 OBIETTIVI DEL PROGETTO Per meglio descrivere gli obiettivi che il progetto Insieme si può

Dettagli

RESPONSABILI: Direttore CSM Dr. Mario Nicotera Dr.ssa Caterina Iocca,psicologo dirigente, specialista in CBT.

RESPONSABILI: Direttore CSM Dr. Mario Nicotera Dr.ssa Caterina Iocca,psicologo dirigente, specialista in CBT. UNITA DI PSICOLOGIA CLINICA-RIABILITATIVA CENTRO DIURNO PROGETTO SPERIMENTALE DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE Disturbo dell alimentazione: Conoscere per curare e per vivere RESPONSABILI: Direttore

Dettagli

altre attività strutture sanitarie e studi professionali modello 5_13_01

altre attività strutture sanitarie e studi professionali modello 5_13_01 Apertura struttura sanitaria N. identificativo marca da bollo: (La marca da bollo deve essere annullata e conservata in originale a cura del soggetto interessato) AL COMUNE DI MONTE SAN SAVINO U Sportello

Dettagli

La specializzazione in Medicina di Comunità è stata collocata nella classe della Medicina Clinica Generale.

La specializzazione in Medicina di Comunità è stata collocata nella classe della Medicina Clinica Generale. La specializzazione in Medicina di Comunità è stata collocata nella classe della Medicina Clinica Generale. Decreto MIUR su Riassetto delle Scuole di specializzazione di area sanitaria G.U. n. 285 del

Dettagli

Progetto di Assistenza Domiciliare

Progetto di Assistenza Domiciliare Progetto di Assistenza Domiciliare Per curare efficacemente un malato cronico, oggi non è più sufficiente limitarsi alla corretta interpretazione dei segni e dei sintomi clinici della malattia e/o alla

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A1

Università per Stranieri di Siena Livello A1 Unità 9 Medici di base e medici specialisti CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni sull assistenza sanitaria di base parole relative all assistenza sanitaria di base

Dettagli

Day Hospital Psichiatrico

Day Hospital Psichiatrico Day Hospital Psichiatrico Ospedale privato Villa Igea Mission Il nostro impegno è quello di fornire, nel rispetto della persona, servizi e prestazioni sanitarie appropriate, efficaci e sicure, attraverso

Dettagli

1 Diagnostica vascolare Doppler, vasi del collo e arti inferiori. Appuntamento tramite CUP con richiesta del medico di base

1 Diagnostica vascolare Doppler, vasi del collo e arti inferiori. Appuntamento tramite CUP con richiesta del medico di base Questa guida vuol rendere più facile l accesso ai Servizi che vengono erogati nel Quartiere 3 di Firenze dall Azienda sanitaria a cui fanno capo in convenzione i medici di famiglia, i pediatri con i loro

Dettagli

CARTA dei SERVIZI. Sant Apollonia

CARTA dei SERVIZI. Sant Apollonia CARTA dei Sant Apollonia SERVIZI via C. Battisti, 1451 21040 - Cislago - Varese Tel. - Cell. 338/5267340 - Fax info@centroapollonia.com www.centroapollonia.com Sant Apollonia CI PRENDIAMO CURA DI TE via

Dettagli

L OBESITÀ NELL ADULTO

L OBESITÀ NELL ADULTO Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana Centro Multidisciplinare per la Diagnosi e la Terapia dell Obesità e dei Disturbi del Comportamento Alimentare L OBESITÀ NELL ADULTO 2 SEMINARIO: L OSPEDALE PROMUOVE

Dettagli

STANDARD QUALITATIVI DEI SERVIZI

STANDARD QUALITATIVI DEI SERVIZI LABORATORIO ANALISI Gli esami sono eseguiti presso Laboraf - Diagnostica e Ricerca San Raffaele. Di seguito sono indicati i tempi di refertazione delle prestazioni eseguite in routine. Accesso diretto,

Dettagli

Che cosa è Cam più. A chi si rivolge. Quali benefici apporta. Cam più

Che cosa è Cam più. A chi si rivolge. Quali benefici apporta. Cam più Che cosa è Cam più CAM PIU è un servizio sanitario polispecialistico finalizzato all incremento della qualità di vita in soggetti sani: di chi cioè sta bene, ma vorrebbe stare meglio e ritardare gli effetti

Dettagli

Casa di Cura Karol Wojtyla Hospital 1

Casa di Cura Karol Wojtyla Hospital 1 Casa di Cura Karol Wojtyla Hospital 1 Finito di stampare nel mese di Maggio 2014 dalla Tipografia Elle Commerciale Progettazione grafica per CAIA Foto Officina Fotografica 2 Casa di Cura Karol Wojtyla

Dettagli

Cliniche Universitarie Tübingen

Cliniche Universitarie Tübingen italienisch Cliniche Universitarie Tübingen CLINICA PER CHIRURGIA GENERALE, VISCERALE E DEL TRAPIANTO CLINICA PER ANESTESIOLOGIA E MEDICINA INTENSIVA DIPARTIMENTO DI OCULISTICA CLINICA GINECOLOGICA CLINICA

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: Pronto! Io ci sono ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: A01 OBIETTIVI DEL PROGETTO Con il Progetto la P.A Ente Corpo Volontari Protezione Civile

Dettagli

C L I N I CA V E T E R I N A R I A T I BA L D I. Gentile cliente, ho il piacere di presentare la nostra carta dei servizi.

C L I N I CA V E T E R I N A R I A T I BA L D I. Gentile cliente, ho il piacere di presentare la nostra carta dei servizi. CARTA DEI SERVIZI Presentazione Gentile cliente, ho il piacere di presentare la nostra carta dei servizi. Questo importante strumento è stato concepito per portarla a conoscenza dei servizi erogati all

Dettagli

Ministero della Salute. La salute dell anziano. per la promozione e il mantenimento del benessere

Ministero della Salute. La salute dell anziano. per la promozione e il mantenimento del benessere Ministero della Salute La salute dell anziano Vademecum per la promozione e il mantenimento del benessere Care amiche e cari amici, questo piccolo opuscolo racchiude alcuni semplici ma importanti consigli

Dettagli

PIANTA ORGANICA DIRIGENZA MEDICA E ODONTOIATRICA UOC UOSD TOTALE DIP 91.00.00 DIPARTIMENTO DI MEDICINA 7 2 40 55 4 7 - - 44 62

PIANTA ORGANICA DIRIGENZA MEDICA E ODONTOIATRICA UOC UOSD TOTALE DIP 91.00.00 DIPARTIMENTO DI MEDICINA 7 2 40 55 4 7 - - 44 62 DIP 91.00.00 DIPARTIMENTO DI MEDICINA 7 2 40 55 4 7 - - 44 62 UOC 26.01.00 Medicina Interna I 1 3 8 1 1 - - 4 9 UOC 26.02.00 Medicina Interna II 1 6 6 1 1 - - 7 7 UOC 58.01.00 Gastroenterologia 1 9 10

Dettagli

AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA Istituzioni Assistenziali Riunite di Pavia CARTA DEI SERVIZI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA

AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA Istituzioni Assistenziali Riunite di Pavia CARTA DEI SERVIZI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA Istituzioni Assistenziali Riunite di Pavia CARTA DEI SERVIZI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA Principi Generali Finalità del servizio Il servizio di Assistenza Domiciliare

Dettagli

SERVIZI DI MEDICINA TURISTICA A JESOLO EMERGENZA

SERVIZI DI MEDICINA TURISTICA A JESOLO EMERGENZA REGIONE DEL VENETO AZIENDA SOCIO SANITARIA LOCALE N. 10 VENETO ORIENTALE www.assl10.veneto.it SERVIZI DI MEDICINA TURISTICA A JESOLO EMERGENZA In caso di emergenza chiamare il 118 Per garantire vacanze

Dettagli

Nota stampa Roma, 13 novembre 2015

Nota stampa Roma, 13 novembre 2015 Nota stampa Roma, 13 novembre 2015 Liste di attesa e spesa privata: i cittadini pagano le inefficienze di un SSN sempre meno accessibile. Necessaria politica nazionale per l accesso ai servizi. Presentato

Dettagli

Progetti di marketing sociale 2011

Progetti di marketing sociale 2011 Progetti di marketing sociale 2011 Clown in corsia La medicina del buonumore Il sorriso e il buonumore portati da un clown possono incidere positivamente sui tempi di guarigione del paziente. Il progetto

Dettagli

CENTRO DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE

CENTRO DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE CENTRO DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE ASL3- GENOVESE PROGETTO Corpo, cibo, identità: una relazione difficile Dott.ssa Francesca Policante Dott.ssa Barbara Masini Creazione di un centro specialistico

Dettagli

1. Si conferma elevata la quota di italiani sovrappeso e obesi, problema in crescita anche al Nord

1. Si conferma elevata la quota di italiani sovrappeso e obesi, problema in crescita anche al Nord GLI STILI DI VITA DEL BEL PAESE RESTANO IL TALLONE D ACHILLE DELLA NOSTRA SALUTE 1. Si conferma elevata la quota di italiani sovrappeso e obesi, problema in crescita anche al Nord Si conferma elevata la

Dettagli

UNITA OPERATIVA NEUROPSICHIATRIA INFANTILE SCHEDA INFORMATIVA UNITA OPERATIVE CLINICHE PRESIDIO POLICLINICO GIAMBATTISTA ROSSI. pag.

UNITA OPERATIVA NEUROPSICHIATRIA INFANTILE SCHEDA INFORMATIVA UNITA OPERATIVE CLINICHE PRESIDIO POLICLINICO GIAMBATTISTA ROSSI. pag. pag. 7 AZIENDA OSPEDALIERA ISTITUTI OSPITALIERI DI VERONA SCHEDA INFORMATIVA UNITA OPERATIVE CLINICHE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA UNITA OPERATIVA NEUROPSICHIATRIA INFANTILE PRESIDIO POLICLINICO GIAMBATTISTA

Dettagli

Progetto. Educazione alla salute e psicologia scolastica

Progetto. Educazione alla salute e psicologia scolastica Progetto Educazione alla salute e psicologia scolastica Il progetto di psicologia scolastica denominato Lo sportello delle domande viene attuato nella nostra scuola da sei anni. L educazione è certamente

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Dott. Sandro Paoletti. Via Nigra 55 09045 Quartu Sant Elena Tel. 070822994-43 - 3358017262

CARTA DEI SERVIZI. Dott. Sandro Paoletti. Via Nigra 55 09045 Quartu Sant Elena Tel. 070822994-43 - 3358017262 CARTA DEI SERVIZI Dott. Sandro Paoletti Via Nigra 55 09045 Quartu Sant Elena Tel. 070822994-43 - 3358017262 Il pediatra che avete scelto per vostro figlio è un medico specialista in Pediatria convenzionato

Dettagli

Associazione Culturale Tiziana Vive ONLUS Via Cattaneo 3/A Landriano (PV)

Associazione Culturale Tiziana Vive ONLUS Via Cattaneo 3/A Landriano (PV) In collaborazione con: Associazione Culturale Tiziana Vive ONLUS Via Cattaneo 3/A Landriano (PV) L Associazione Tiziana Vive A seguito del recente drammatico episodio di femminicidio che ha sconvolto la

Dettagli

La necessità del sostegno territoriale alle famiglie

La necessità del sostegno territoriale alle famiglie CONVEGNO NAZIONALE SULL AUTISMO 20-21 maggio 2011 La necessità del sostegno territoriale alle famiglie Dr.ssa Alessandra Bianchi Psicoterapeuta A.G.S.A.T. CHE COS E IL DISTURBO AUTISTICO? L'Autismo è un

Dettagli

De g e n z a. Dott. Claudio Tedeschi - Direttore. Coordinatore Infermieristico Daniela Sassi 0522 296169-296166

De g e n z a. Dott. Claudio Tedeschi - Direttore. Coordinatore Infermieristico Daniela Sassi 0522 296169-296166 Medicina Fisica e Riabilitativa De g e n z a Dott. Claudio Tedeschi - Direttore Coordinatore Infermieristico Daniela Sassi 0522 296169-296166 Segreteria Maria Rosaria Amelio - Maria Flavia Malavenda Federica

Dettagli

Casa della Salute. Portomaggiore e Ostellato. Portomaggiore. Via De Amicis 22. Casa della Salute. Casa della Salute

Casa della Salute. Portomaggiore e Ostellato. Portomaggiore. Via De Amicis 22. Casa della Salute. Casa della Salute Casa della Salute Casa della Salute Azienda Unità Sanitaria Locale di Ferrara Casa della Salute Portomaggiore e Ostellato Via De Amicis 22 Portomaggiore Cos è la Casa della Salute La Casa della Salute

Dettagli

La persona tra trauma e risorse Sportello di ascolto e sostegno psicologico

La persona tra trauma e risorse Sportello di ascolto e sostegno psicologico 1 La persona tra trauma e risorse Sportello di ascolto e sostegno psicologico Progetto per il sostegno e il rinserimento nella vita di relazione Equipe Multidisciplinare di I livello Sede di Roma Centro

Dettagli

Mantova. Professione per la vita: L INFERMIERE

Mantova. Professione per la vita: L INFERMIERE Mantova Professione per la vita: L INFERMIERE Scegliere un lavoro che ti permette di essere protagonista nella vita vera, di essere un punto di riferimento per gli altri e di esercitare importanti responsabilità,

Dettagli

DIREZIONE GENERALE SICUREZZA DEI LAVORATORI E DEGLI AMBIENTI DILAVORO CONTROLLO DIGESTIONE

DIREZIONE GENERALE SICUREZZA DEI LAVORATORI E DEGLI AMBIENTI DILAVORO CONTROLLO DIGESTIONE Organigramma DIREZIONE GENERALE SICUREZZA DEI LAVORATORI E DEGLI AMBIENTI DILAVORO CONTROLLO DIGESTIONE AREA DI SUPPORTO DIREZIONALE PER L ORGANIZZAZIONE E LO SVILUPPO (ASDOS) INGEGNERIA CLINICA DIREZIONE

Dettagli

ATTO AZIENDALE A.S.L. NAPOLI 1 CENTRO 2013 ALLEGATO A

ATTO AZIENDALE A.S.L. NAPOLI 1 CENTRO 2013 ALLEGATO A ATTO AZIENDALE A.S.L. NAPOLI 1 CENTRO 2013 ALLEGATO A DIREZIONE GENERALE Dipartimento dei Servizi Strategici Prevenzione e Protezione Prevenzione e Infortuni DIREZIONE SANITARIA DIREZIONE AMMINISTRATIVA

Dettagli

Dai formazione al tuo futuro

Dai formazione al tuo futuro Dai formazione al tuo futuro Cos è l Osteopatia Il termine Osteopatia è stato coniato dal suo fondatore, il chirurgo americano Dr. Andrew Taylor Still, che alla fine del XIX secolo scoprì le relazioni

Dettagli

Gentile Signore / Signora,

Gentile Signore / Signora, Gentile Signore / Signora, il documento che Lei sta leggendo è la nostra Carta dei Servizi. Si tratta di un documento importante che Le permette di conoscere la nostra struttura, i servizi che forniamo,

Dettagli

Un Naso Rosso per Sognare Vip Verbano Onlus

Un Naso Rosso per Sognare Vip Verbano Onlus Spett.le RSD Fondazione Piatti Onlus San Fermo - Varese Oggetto: Richiesta di collaborazione per Servizio di Volontariato (Clownterapia) L Associazione di Volontariato Un Naso Rosso per Sognare - Vip Verbano

Dettagli

ANNO 2010. Bandi. Delibera D.G. n. 3580 del 02/08/2010 : Indizione avviso pubblico per la formulazione di graduatorie

ANNO 2010. Bandi. Delibera D.G. n. 3580 del 02/08/2010 : Indizione avviso pubblico per la formulazione di graduatorie ANNO 2010 Bandi Delibera D.G. n. 1534 del 13/04/2010 : Indizione avviso pubblico per la formulazione di graduatorie triennali per assunzioni a tempo determinato di Dirigente Medico di : 1. Anatomia Patologica

Dettagli

MASTER TERAPIA E PREVENZIONE DEI DISTURBI DELL ALIMENTAZIONE E DELL OBESITÀ

MASTER TERAPIA E PREVENZIONE DEI DISTURBI DELL ALIMENTAZIONE E DELL OBESITÀ 17^ Edizione MASTER TERAPIA E PREVENZIONE DEI DISTURBI DELL ALIMENTAZIONE E DELL OBESITÀ Per il conseguimento del 1 st Certificate of Professional Training in Eating Disorders and Obesity APRILE 2015 -

Dettagli

STANDARD QUALITATIVI DEI SERVIZI. Via Santa Croce, 10/a - Milano Via Respighi, 2 - Milano. - aggiornamento semestrale -

STANDARD QUALITATIVI DEI SERVIZI. Via Santa Croce, 10/a - Milano Via Respighi, 2 - Milano. - aggiornamento semestrale - STANDARD QUALITATIVI Via Santa Croce, 10/a - Milano Via Respighi, 2 - Milano - aggiornamento semestrale - INDICE pag. Standard di qualità 3 Miglioramento dei servizi 4 Tempi di attesa 4 Laboratorio analisi

Dettagli

Corso di Counseling Motivazionale in ambito sanitario

Corso di Counseling Motivazionale in ambito sanitario Secondo dati dell Organizzazione Mondiale della Sanità con 9 milioni di decessi ogni anno, le malattie croniche sono la principale causa di morte tra la popolazione sotto i 60 anni di età e, più in generale,

Dettagli

proposta di legge n. 455

proposta di legge n. 455 REGIONE MARCHE 1 ASSEMBLEA LEGISLATIVA proposta di legge n. 455 a iniziativa dei Consiglieri Busilacchi, D Anna, Badiali, Bugaro, Camela, Comi, Eusebi, Natali, Perazzoli, Pieroni, Zinni presentata in data

Dettagli

Ospedale privato Villa Igea

Ospedale privato Villa Igea Residenza psichiatrica il Borgo Ospedale privato Villa Igea Mission Il nostro impegno è quello di fornire, nel rispetto della persona, servizi e prestazioni sanitarie appropriate, efficaci e sicure, attraverso

Dettagli

MASTER di I Livello. MA364 - Comunicazione ed Educazione Terapeutica 1ª EDIZIONE. 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA364

MASTER di I Livello. MA364 - Comunicazione ed Educazione Terapeutica 1ª EDIZIONE. 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA364 MASTER di I Livello 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA364 Pagina 1/8 Titolo Edizione 1ª EDIZIONE Area SANITÀ Categoria MASTER Livello I Livello Anno accademico 2014/2015 Durata Durata

Dettagli

CLINICA DERMATOLOGICA

CLINICA DERMATOLOGICA REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA CLINICA DERMATOLOGICA Direttore: Prof. Andrea Peserico CARTA DI ACCOGLIENZA PER LA PERSONA AFFETTA DA MALATTIE DERMATOLOGICHE Via Cesare Battisti, 206 Padova

Dettagli

Come crescere tuo figlio secondo natura SCOPRI QUALI INFORMAZIONI POSSIEDONO! EPPURE DEVI SAPERE CHE...

Come crescere tuo figlio secondo natura SCOPRI QUALI INFORMAZIONI POSSIEDONO! EPPURE DEVI SAPERE CHE... Come crescere tuo figlio secondo natura Hai difficoltà nel crescere tuo figlio? Ecco una notizia per te. Ci sono genitori che comprendono i bisogni del proprio figlio e con il quale costruiscono nel tempo

Dettagli

PROGRAMMAZIONE CONGEDO ORDINARIO ANNO 2005

PROGRAMMAZIONE CONGEDO ORDINARIO ANNO 2005 AZIENDA OSPEDALE - UNIVERSITA' Arcispedale Sant'Anna PROGRAMMAZIONE CONGEDO ORDINARIO ANNO 2005 L Azienda ritiene di confermare anche per l anno 2005 l obiettivo di procedere ad una tendenziale riduzione

Dettagli

chi si prende cura di voi

chi si prende cura di voi chi si prende cura di voi Strutture accreditate per prestazioni specialistiche ambulatoriali Sanità Presso le seguenti strutture della provincia di Cremona tutti gli assistiti potranno ottenere prestazioni

Dettagli

Allegato 1. Regione Abruzzo. Programma Operativo 2010

Allegato 1. Regione Abruzzo. Programma Operativo 2010 Allegato 1 Regione Abruzzo Programma Operativo 2010 Intervento 6: Razionalizzazione della rete di assistenza ospedaliera Azione 3: Razionalizzazione delle Unità Operative Complesse Determinazione delle

Dettagli

PROGETTI SPERIMENTALI delle sedi PADOVA e ROVIGO: GRUPPO DI SUPPORTO E AIUTO E CONSULENZA PSICOLOGICA (INDIVIDUALE O/E FAMILIARE)

PROGETTI SPERIMENTALI delle sedi PADOVA e ROVIGO: GRUPPO DI SUPPORTO E AIUTO E CONSULENZA PSICOLOGICA (INDIVIDUALE O/E FAMILIARE) Allegato n. 2 Circ. 61/2011 1. Titolo Intervento Schema Intervento Titolo IV PROGETTI SPERIMENTALI delle sedi PADOVA e ROVIGO: GRUPPO DI SUPPORTO E AIUTO E CONSULENZA PSICOLOGICA (INDIVIDUALE O/E FAMILIARE)

Dettagli

Strutture complesse della rete dei servizi di assistenza ospedaliera

Strutture complesse della rete dei servizi di assistenza ospedaliera Allegato 2 della rete dei servizi di assistenza ospedaliera Di seguito sono elencate le schede dei seguenti presidi ospedalieri Istituto di Ricerca e Cura a Carattere Scientifico Burlo Garofolo di Trieste

Dettagli

SOS GIOCO! ARTICOLO 31

SOS GIOCO! ARTICOLO 31 ARTICOLO 31 1. Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo ed allo svago, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età, ed a partecipare liberamente alla vita culturale

Dettagli

SUGGERIMENTI E STRUMENTI PER CREARE UN FONDO DI SOLIDARIETÀ SANITARIA PRESENTAZIONE PER PRO CARUGATE

SUGGERIMENTI E STRUMENTI PER CREARE UN FONDO DI SOLIDARIETÀ SANITARIA PRESENTAZIONE PER PRO CARUGATE SUGGERIMENTI E STRUMENTI PER CREARE UN FONDO DI SOLIDARIETÀ SANITARIA PRESENTAZIONE PER PRO CARUGATE Le Ricerche socio - economiche Il Censis, Centro Studi Investimenti Sociali, è un istituto di ricerca

Dettagli

COS E LA MALATTIA DI ALZHEIMER?

COS E LA MALATTIA DI ALZHEIMER? COS E LA MALATTIA DI ALZHEIMER? E la forma più frequente di demenza. La DEMENZA è la perdita delle funzioni intellettive (il RICORDARE, il PENSARE, il RAGIONARE) di gravità tale da rendere la persona malata

Dettagli

Progetto di educazione alla salute e di promozione del benessere

Progetto di educazione alla salute e di promozione del benessere Progetto di educazione alla salute e di promozione del benessere Rivolto agli studenti della scuola secondaria di primo grado PREMESSE L educazione affettiva e relazionale dei giovani d oggi pone, a quanti

Dettagli

Appropriatezza clinica, strutturale e operativa nella prevenzione, diagnosi e terapia dei disturbi dell alimentazione n. 17/22, Luglio-Agosto 2013

Appropriatezza clinica, strutturale e operativa nella prevenzione, diagnosi e terapia dei disturbi dell alimentazione n. 17/22, Luglio-Agosto 2013 Percorsi di cura dei disturbi dell alimentazione nella Regione Veneto Paolo Santonastaso Centro Regionale per i Disturbi Alimentari Dipartimento di Neuroscienze Università di padova Appropriatezza clinica,

Dettagli

Distretto di Carpi. Servizi socio-sanitari di sostegno al caregiver familiare 21 maggio 2011. Dr.ssa Rossana Cattabriga Dr. Giuseppe d'arienzo

Distretto di Carpi. Servizi socio-sanitari di sostegno al caregiver familiare 21 maggio 2011. Dr.ssa Rossana Cattabriga Dr. Giuseppe d'arienzo Distretto di Carpi Servizi socio-sanitari di sostegno al caregiver familiare 21 maggio 2011 Dr.ssa Rossana Cattabriga Dr. Giuseppe d'arienzo Settore Area Fragili U. O. Cure Primarie Area Disabili Area

Dettagli

Il miglioramento delle cure urgenti

Il miglioramento delle cure urgenti Ogni anno più di 1 milione e 700 mila cittadini in Emilia-Romagna si rivolgono al pronto soccorso quando hanno un problema sanitario. È un numero che tende a crescere costantemente determinando spesso

Dettagli

Il ruolo della professione infermieristica nell evoluzione evoluzione della domanda di salute. Maria Grazia Proietti

Il ruolo della professione infermieristica nell evoluzione evoluzione della domanda di salute. Maria Grazia Proietti Il ruolo della professione infermieristica nell evoluzione evoluzione della domanda di salute Maria Grazia Proietti il campo di competenza dell infermiere è rappresentato dal complesso delle attività rivolte

Dettagli

Progetto di buona pratica clinica (clinical governance)

Progetto di buona pratica clinica (clinical governance) Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Messina SIMG Società Italiana di Medicina Generale Progetto di buona pratica clinica (clinical governance) La formazione di qualità per migliorare

Dettagli

REGOLAMENTO EMERGENZA MEDICA INTRAOSPEDALIERA

REGOLAMENTO EMERGENZA MEDICA INTRAOSPEDALIERA Direzione Medica di Presidio ARCISPEDALE SANT'ANNA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI FERRARA Servizio Sanitario Nazionale Regione Emilia-Romagna REGOLAMENTO EMERGENZA MEDICA INTRAOSPEDALIERA A cura

Dettagli

LIVELLI ESSENZIALI di ASSISTENZA

LIVELLI ESSENZIALI di ASSISTENZA Allegato parte integrante Allegato 1 LIVELLI ESSENZIALI di ASSISTENZA delle Unità operative di PSICOLOGIA Pag. 1 di 68 All. 001 RIFERIMENTO: 2010-S128-00159 Psicologia Funzioni, Livelli di Assistenza,

Dettagli

Regione. Sardegna. Oristano (OR) - Presidio Ospedaliero San Martino... Pag. 218 Olbia (OT) - Presidio Ospedaliero Giovanni Paolo II... Pag.

Regione. Sardegna. Oristano (OR) - Presidio Ospedaliero San Martino... Pag. 218 Olbia (OT) - Presidio Ospedaliero Giovanni Paolo II... Pag. Regione Sardegna Oristano (OR) - Presidio Ospedaliero San Martino... Pag. 218 Olbia (OT) - Presidio Ospedaliero Giovanni Paolo II... Pag. 219 Cagliari (CA) - Azienda Ospedaliera G. Brotzu... Pag. 220 Carbonia

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA GIOVANNI XXIII. Progetto Pedagogico della Sezione Primavera

SCUOLA DELL INFANZIA GIOVANNI XXIII. Progetto Pedagogico della Sezione Primavera Pagina 1 di 8 SCUOLA DELL INFANZIA GIOVANNI XXIII Progetto Pedagogico della Sezione Primavera Pagina 2 di 8 1. PREMESSA La scelta pedagogica di istituire la sezione Primavera, all interno della Scuola

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI

INFORMAZIONI GENERALI Con il Patrocinio di: LE ARTRITI E LA PSORIASI Convegno promosso da AISpA Onlus - Bologna Presidente: Do. Giuseppe Oranges Sabato 1 Giugno 2013 Hotel Don Carlo - San Marco Argentano (CS) Presidente del

Dettagli

ASPETTI CLINICI E RELAZIONALI DEI DISTURBI ALIMENTARI

ASPETTI CLINICI E RELAZIONALI DEI DISTURBI ALIMENTARI Il Cibo nemico ASPETTI CLINICI E RELAZIONALI DEI DISTURBI ALIMENTARI - Il cibo nemico. (prima parte) Da quando esiste la vita, nutrimento e cibo sono elementi fondamentali per la sopravvivenza di qualsiasi

Dettagli

Casa di Cura POLICLINICO S.MARCO S.p.A. Mestre, via Zanotto 40

Casa di Cura POLICLINICO S.MARCO S.p.A. Mestre, via Zanotto 40 Casa di Cura POLICLINICO S.MARCO S.p.A. Mestre, via Zanotto 40 Premesse. La diminuzione delle risorse destinate all assistenza ambulatoriale e le modalità di erogazione imposte dalla Programmazione Regionale

Dettagli

Iscrizione partecipante (ECM)

Iscrizione partecipante (ECM) Promosso da Iscrizione partecipante (ECM) AUDITORIUM SALA TESTORI palazzo lombardia MILANO 1-3 LUGLIO 2015 Dati Generali Azienda/Ente Uff./Dip. Nome* Cognome* Via* N * CAP* Comune* Provincia* Email* Tel.*

Dettagli

INFORMAZIONI SULLO STUDIO VILLA GARDA-OXFORD

INFORMAZIONI SULLO STUDIO VILLA GARDA-OXFORD INFORMAZIONI SULLO STUDIO VILLA GARDA-OXFORD Confronto fra due forme di psicoterapia cognitivo comportamentale ospedaliera per i disturbi dell alimentazione Gentile paziente, la Casa di Cura Villa Garda

Dettagli

Azienda/Ente Uff./Dip. Nome Cognome. Via N CAP. Comune Provincia. Email* Tel. Cell. Fax

Azienda/Ente Uff./Dip. Nome Cognome. Via N CAP. Comune Provincia. Email* Tel. Cell. Fax Iscrizione Generale Azienda/Ente Uff./Dip. Nome Cognome Via N CAP Comune Provincia Email Tel. Cell. Fax Desidero partecipare alle giornate del 25 26 27 28 Novembre 2014 Iscrizione ECM (L iscrizione è obbligatoria

Dettagli

32 Chirurgia pediatrica Medico chirurgo 33 Chirurgia plastica e ricostruttiva Medico chirurgo 34 Chirurgia toracica Medico chirurgo 35 Chirurgia

32 Chirurgia pediatrica Medico chirurgo 33 Chirurgia plastica e ricostruttiva Medico chirurgo 34 Chirurgia toracica Medico chirurgo 35 Chirurgia ALLEGATO F Codice DA UTILIZZARE Professione 1 Medico chirurgo si 2 Odontoiatra si 3 Farmacista 4 Veterinario 5 Psicologo si 6 Biologo si 7 Chimico si 8 Fisico 9 Assistente sanitario 10 Dietista 11 Educatore

Dettagli

POSITION PAPER: RUOLO DELLE STRUTTURE DI DIETETICA E NUTRIZIONE CLINICA

POSITION PAPER: RUOLO DELLE STRUTTURE DI DIETETICA E NUTRIZIONE CLINICA libro:layout 1 21-10-2010 15:06 Pagina 49 POSITION PAPER: RUOLO DELLE STRUTTURE DI DIETETICA E CLINICA M. L. Amerio, D. Domeniconi in collaborazione con la Rete dei Servizi di Dietetica e Nutrizione Clinica

Dettagli

I disturbi del comportamento alimentare. Dott.ssa Bernardelli Sara Psicologa-Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale

I disturbi del comportamento alimentare. Dott.ssa Bernardelli Sara Psicologa-Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale I disturbi del comportamento alimentare Dott.ssa Bernardelli Sara Psicologa-Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale Cosa sono i disturbi alimentari (DCA)? Sono problematiche che riguardano il rapporto

Dettagli

AMIGOS servizi per l infanzia, l adolescenza e le famiglie AMIGOS CARTA DEL SERVIZIO

AMIGOS servizi per l infanzia, l adolescenza e le famiglie AMIGOS CARTA DEL SERVIZIO AMIGOS CARTA DEL SERVIZIO CONTESTO: Un percorso di crescita e continuità educativa: bambini 0-6 anni La nostra struttura si occupa dell infanzia e della gioventù dal 2002 offrendo un servizio di Nido d

Dettagli

per i cittadini non comunitari

per i cittadini non comunitari Progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA Fondo Europeo per l Integrazione dei Cittadini dei Paesi Terzi GUIDA AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE per i cittadini non comunitari INDICE Glossario 4 Informazioni

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Casa di Cura Ambrosiana CARTA DEI SERVIZI. Un aiuto per utilizzare al meglio i nostri servizi.

CARTA DEI SERVIZI. Casa di Cura Ambrosiana CARTA DEI SERVIZI. Un aiuto per utilizzare al meglio i nostri servizi. CARTA DEI SERVIZI Casa di Cura Ambrosiana CARTA DEI SERVIZI Un aiuto per utilizzare al meglio i nostri servizi. CASA DI CURA AMBROSIANA S.p.A ISTITUTO SACRA FAMIGLIA Piazza Mons. Moneta, 1 20090 Cesano

Dettagli

www.casadicurasanfeliciano.it

www.casadicurasanfeliciano.it Tutte le informazioni contenute nella Carta dei Servizi Casa di Cura San Feliciano sono reperibili e in costante aggiornamento sul sito Internet www.casadicurasanfeliciano.it Lettera ai Pazienti Gentile

Dettagli

URP UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO SEDE COLLEGNO: 011-4017271 URP UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO SEDE PINEROLO: 0121-233318

URP UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO SEDE COLLEGNO: 011-4017271 URP UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO SEDE PINEROLO: 0121-233318 A.S.L. TO3 Azienda Sanitaria Locale di Collegno e Pinerolo Sede legale provvisoria Via Martiri XXX Aprile, 30 COLLEGNO Sede di Pinerolo Str. Fenestrelle, 72 PINEROLO CENTRALINO COLLEGNO: 011-95511 CENTRALINO

Dettagli

Il paziente oncologico tra ospedale e domicilio

Il paziente oncologico tra ospedale e domicilio Il paziente oncologico tra ospedale e domicilio L intervento infermieristico sul territorio Dati Fondazione F.A.R.O. o.n.l.u.s. Nell anno 2005 sono stati seguiti a domicilio 850 Pazienti P.S. =>40 Età

Dettagli

" # * $ " 3# $ 8 " " $

 # * $  3# $ 8   $ ! "# $ %&""'( ) $ $* $ $ $ * "# + $ ),-./00/ 1,- "2/00/ 2 13,- "&4&2/ $$ 5 63 " ),7 28 &"' 09,"'(/'2/'727&5/'%27""&'(' - 6,"'(/'2/'7"'(' %1 " # * $ " 3# $ 8 " " $ PRENOTAZIONE PRESTAZIONI SOCIO-SANITARIE

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA PROGRAMMA STRAORDINARIO DI INTERVENTI PER L AUTISMO E GLI ALTRI DISTURBI PERVASIVI DELLO SVILUPPO

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA PROGRAMMA STRAORDINARIO DI INTERVENTI PER L AUTISMO E GLI ALTRI DISTURBI PERVASIVI DELLO SVILUPPO Allegato alla Delib.G.R. n. 44/ 10 del 31.10.2007 PROGRAMMA STRAORDINARIO DI INTERVENTI PER L AUTISMO E GLI ALTRI DISTURBI PERVASIVI DELLO SVILUPPO Premessa L autismo, assieme agli altri disturbi pervasivi

Dettagli

1. Nome del corso. A TUTTO BENESSERE Il tuo benessere a 360 Mente Corpo Spirito. 2. Descrizione

1. Nome del corso. A TUTTO BENESSERE Il tuo benessere a 360 Mente Corpo Spirito. 2. Descrizione 1. Nome del corso A TUTTO BENESSERE Il tuo benessere a 360 Mente Corpo Spirito 2. Descrizione Cosa significa benessere a 360 gradi? Secondo la filosofia olistica, è necessario nutrire ed educare l'intero

Dettagli

Centro Allergie Alimentari

Centro Allergie Alimentari AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA Dipartimento ad Attività Integrata Sperimentale (DAIS) per la Salute della Donna e del Bambino Dipartimento di Pediatria Salus Pueri Centro Allergie Alimentari

Dettagli

OGGETTO: Proposta Convenzione

OGGETTO: Proposta Convenzione CENTROLAB S.R.L. Via dei Montecatini 6A-6B 00186 Roma Tel. 06-69200964 Fax 06-69294573 E-mail: centro.lab@pec.it Sito web: www.centrolab.info SPETT.LE MACSE Roma c.a. Sig.ra Isabella Zampallo OGGETTO:

Dettagli

OPEND A Y S SAL UTE 12 14 NOVEMBRE 2014. Centro Congressi della Stazione Marittima TRIESTE

OPEND A Y S SAL UTE 12 14 NOVEMBRE 2014. Centro Congressi della Stazione Marittima TRIESTE OPEND A Y S SAL UTE 12 14 NOVEMBRE 2014 Centro Congressi della Stazione Marittima TRIESTE OPENDAYS SALUTE2014 TRIESTE 12 14 Novembre 2014 Centro Congressi della Stazione Marittima BOARD SCIENTIFICO A.

Dettagli

AMBULATORI INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE

AMBULATORI INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA DIPARTIMENTO STRUTTURALE NEUROSCIENZE E ORGANI DI SENSO Prof. Alessandro Martini Unità Operativa Complessa ODONTOIATRIA e STOMATOLOGIA Responsabile: Prof. Edoardo Stellini

Dettagli

Aggiornamenti di pediatria per il farmacista Corso ECM n. 1585-81677

Aggiornamenti di pediatria per il farmacista Corso ECM n. 1585-81677 Crediti Sequenziamento su larga scala di acidi nucleici tecniche e applicazioni Corso ECM n. 1585-50988 27 crediti Ecm Durata in ore: 27 Moduli: 9 Destinatari: Allergologi, Biologi, Chimici, Farmacisti,

Dettagli

Convenzione Sanitaria 2013 Gruppo Caravaggio

Convenzione Sanitaria 2013 Gruppo Caravaggio Convenzione Sanitaria 2013 Gruppo Caravaggio La Convenzione Sanitaria è dedicata ai Dipendenti/Soci aziendali ed ai loro familiari. Il gruppo Caravaggio è presente sul territorio con tre strutture: PRESTAZIONI

Dettagli

IL MEDICO DI BASE: UN PREZIOSO PUNTO DI RIFERIMENTO

IL MEDICO DI BASE: UN PREZIOSO PUNTO DI RIFERIMENTO IL MEDICO DI BASE: UN PREZIOSO PUNTO DI RIFERIMENTO MEDICO DI FAMIGLIA Molte persone si rivolgono al medico di base (o medico di famiglia ) come ad un medico che compila e fornisce ricette per farmaci

Dettagli

Mini-Master in Management e Supporto Globale del Paziente Oncologico

Mini-Master in Management e Supporto Globale del Paziente Oncologico Attivecomeprima Onlus organizza la sesta del: Mini-Master in Management rivolto a oncologi, medici di medicina generale, psicologi, infermieri e operatori che lavorano in ambito oncologico Il programma

Dettagli

III CONGRESSO NAZIONALE COMMISSIONE TECNICA NAZIONALE DIPARTIMENTO PSICHIATRIA

III CONGRESSO NAZIONALE COMMISSIONE TECNICA NAZIONALE DIPARTIMENTO PSICHIATRIA CORTE DI GIUSTIZIA POPOLARE PER IL DIRITTO ALLA SALUTE III CONGRESSO NAZIONALE IL DIRITTO ALLA SALUTE: UN DIRITTO INALIENABILE CRITICITA A CONFRONTO COMMISSIONE TECNICA NAZIONALE DIPARTIMENTO PSICHIATRIA

Dettagli

CASA DI CURA ULIVELLA E GLICINI Standard di qualità ed impegni verso i cittadini

CASA DI CURA ULIVELLA E GLICINI Standard di qualità ed impegni verso i cittadini E VERSO I CITTADINI RICONOSCERE IL PERSONALE ASPETTI RELAZIONALI UMANIZZAZIONE Garantire la riconoscibilità del personale che svolge servizio al pubblico Garantire il miglioramento dei rapporti tra gli

Dettagli

Integrazione Ospedale-Territorio:

Integrazione Ospedale-Territorio: Integrazione Ospedale-Territorio: malattie rare ed assistenza integrativa Relatore Dott.ssa Francesca Canepa S.C. Assistenza Farmaceutica Convenzionata LEA I Livelli essenziali di assistenza (LEA) sono

Dettagli

Mediterraneo in Sanità

Mediterraneo in Sanità Forum 2012 Mediterraneo in Sanità SOSTENIBILITÀ E DIRITTO ALLA SALUTE SICUREZZA EQUITÀ APPROPRIATEZZA 6 7 8 giugno Palermo - Teatro Politeama Piazza Ruggero Settimo, 15 LA PIAZZA DELLA SALUTE Modalità

Dettagli

Allegato B. Azienda Sanitaria Locale di Cuneo, Mondovì e Savigliano ORGANIGRAMMA

Allegato B. Azienda Sanitaria Locale di Cuneo, Mondovì e Savigliano ORGANIGRAMMA Allegato B Azienda Sanitaria Locale di Cuneo, Mondovì e Savigliano ORGANIGRAMMA ORGANIGRAMMA GENERALE Direttore Generale SC Legale SC Servizio Prevenzione Protezione dei Percorsi cardio respiratori dei

Dettagli

La nostra associazione ha realizzato alcune convenzioni in favore dei soci con alcuni studi medici e con alcuni privati a tariffe agevolate...

La nostra associazione ha realizzato alcune convenzioni in favore dei soci con alcuni studi medici e con alcuni privati a tariffe agevolate... La nostra associazione ha realizzato alcune convenzioni in favore dei soci con alcuni studi medici e con alcuni privati a tariffe agevolate... SERVIZI CONVENZIONATI SERVIZI CONVENZIONATI A.S.P. Siena Farmacia

Dettagli