REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO GREEN SCOUT CUP 2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO GREEN SCOUT CUP 2011"

Transcript

1 REGOLAMENTO

2 REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO GREEN SCOUT CUP 2011 INDICE Art. 1 ORGANIZZAZIONE Art. 2 CALENDARIO SPORTIVO Art. 3 CONDUTTORI AMMESSI Art. 4 AUTOVETTURE AMMESSE Art. 5 COMUNICAZIONI Art. 6 SVOLGIMENTO DELL EVENTO Art. 7 PROCEDURA DI PARTENZA Art. 8 BRIEFING Art. 9 PARCO CHIUSO Art. 10 VERIFICHE Art PNEUMATICI Art CARBURANTE Art. 13- ORGANIZZAZIONE GENERALE Art. 14 RECLAMI E APPELLI Art. 15 PUBBLICITA Art. 16 CLASSIFICHE Art. 17 ATTRIBUZIONE DEI PUNTI Art. 18 PODIO Art PREMI Art. 20 ISCRIZIONI Art. 21 DISPOSIZIONI GENERALI 1

3 ARTICOLO 1 ORGANIZZAZIONE La M.T.M S.r.l. / BRC Racing Team indice e gli Autodromi di Adria, Franciacorta, Magione e Varano, titolari delle relative Licenze C.S.A.I., organizzano il trofeo GREEN SCOUT CUP 2011, riservato a autovetture Kia Venga 1.6 alimentate a G.p.l. ARTICOLO 2 CALENDARIO SPORTIVO Il Trofeo GREEN SCOUT CUP si svolgerà su 6 appuntamenti secondo il seguente programma 10 Aprile 2011 Autodromo di Franciacorta (BS) 1 Maggio 2011 Autodromo di Magione (PG) 12 Giugno 2011 Autodromo di Varano (PR) 10 Luglio 2011 Autodromo di Adria (RO) 18 Settembre 2011 Autodromo di Magione (PG) 16 Ottobre 2011 Autodromo di Franciacorta (BS) M.T.M. S.r.l. / BRC Racing Team si riserva il diritto di modificare e/o annullare in ogni momento, con adeguato preavviso, le gare inserite nel presente Calendario. ARTICOLO 3 CONDUTTORI AMMESSI Il Trofeo GREEN SCOUT CUP è aperto a tutti i conduttori titolari di Licenza di Concorrente e/o Conduttore rilasciata dalla C.S.A.I o F.A.M.S. in corso di validità ed ai conduttori stranieri titolari di Licenza rilasciata da una A.S.N riconosciuta dalla F.I.A. I Conduttori dovranno attenersi scrupolosamente a tutte le norme dettate dal Regolamento Nazionale Sportivo ed a tutte le disposizioni impartite dal Direttore di Gara ed agli Ufficiali di Gara preposti. ARTICOLO 4 AUTOVETTURE AMMESSE Le autovetture ammesse al Trofeo GREEN SCOUT CUP sono esclusivamente le KIA VENGA 1.6. G.p.l. conformi al Regolamento Tecnico G.P.L. 2011, approvato dalla C.S.A.I. messe a disposizione da M.T.M S.r.l. le cui caratteristiche tecniche sono riportate nel regolamento tecnico del trofeo. La gestione delle stesse è completamente a carico di quest ultima. 2

4 ARTICOLO 5 COMUNICAZIONI M.T.M. S.r.l. / BRC Racing Team, invierà in formato elettronico a tutti gli iscritti al Trofeo GREEN SCOUT CUP le Note Informative che fossero necessarie. Quest ultime saranno messe a disposizione anche nell area riservata del sito internet. Il contenuto di dette Note Informative se avente rilevanza regolamentare, dopo approvazione delle C.S.A.I., formerà parte integrante del presente Regolamento e pertanto dovrà essere scrupolosamente rispettato. ARTICOLO 6 SVOLGIMENTO DELL EVENTO 6.1 Prove libere Si svolgeranno due sessioni di prove libere della durata di 15 ciascuna. Alle prove libere potranno partecipare esclusivamente i conduttori regolarmente iscritti alla gara. Se con la stessa vettura partecipano due conduttori, questi dovranno informare prima dell inizio delle prove libere il direttore di gara indicando il nominativo del conduttore che effettua la prova. 6.2 Prove ufficiali Le prove ufficiali si svolgeranno in una unica sessione di 15 circa, composta di 2 turni con le seguenti modalità: Le vetture, uscite dalla corsia box, effettueranno un giro di lancio non cronometrato, 2 giri cronometrati ed un 4 giro di rallentamento con rientro ai box. (1 turno) I tempi conseguiti in questa primo turno determineranno la griglia di partenza di gara 1. Il conduttore che non rientrerà ai box al termine del 4 giro verrà penalizzato di 5 secondi che andranno aggiunti a tutti i tempi validi per la griglia di gara 1. In pista potranno essere presenti contemporaneamente tutte le vetture. Una volta rientrate ai box le vetture resteranno ferme per consentire l eventuale cambio del conduttore. Le vetture potranno quindi rientrare in pista con le stesse modalità sopra indicate per effettuare il secondo turno di prova che determinerà la griglia di gara 2. Il conduttore che non rientrerà ai box al termine del 4 giro verrà penalizzato di 5 secondi che andranno aggiunti a tutti i tempi validi per la griglia di gara Gare Si svolgeranno 2 gare della durata di 20 ciascuna. Un conduttore potrà partecipare ad una o ad entrambe le gare. L ordine di partenza di gara 1 sarà stabilito in base ai tempi realizzati nel primo turno della sessione di prove ufficiali, quello di gara 2 in base ai tempi realizzati nel secondo turno della sessione di prove ufficiali. Per quanto non previsto dal presente regolamento vale quanto riportato nella N.S

5 ARTICOLO 7 PROCEDURA DI PARTENZA Il tipo di partenza delle gare sarà DA FERMO, in ottemperanza a quanto disposto dalla N.S.16. ARTICOLO 8 BRIEFING Tutti i conduttori ammessi alle gare dovranno obbligatoriamente essere presenti al briefing del Direttore di Gara. Il briefing si terrà nel luogo ed ora indicati nel regolamento particolare di gara. L assenza al briefing, comprovata dalla mancata firma di presenza, sarà penalizzata con un ammenda pari ad Euro 260,00 + I.V.A. ARTICOLO 9 PARCO CHIUSO Al termine della gara e delle prove ufficiali le autovetture saranno poste sotto il regime di Parco Chiuso. Inizio parco chiuso: bandiera a scacchi I conduttori che, superata la bandiera a scacchi, non raggiungeranno direttamente il parco chiuso al termine della gara, saranno sanzionati dai Commissari sportivi. Quando tutte le vetture con i propri mezzi hanno raggiunto il parco chiuso, saranno messe a disposizione di M.T.M. S.r.l. / BRC Racing Team per le operazioni di regolazione o riparazione necessarie. Le vetture rimaste ferme lungo il percorso saranno recuperate e riportate direttamente presso la struttura M.T.M. S.r.l. / BRC Racing Team. ARTICOLO 10 VERIFICHE 10.1 Verifiche sportive Ogni conduttore dovrà presentarsi all ora e luogo indicati dal regolamento particolare di gara, per effettuare le verifiche sportive, munito dei documenti di rito. Il controllo dei documenti sportivi (licenza, certificato di idoneità fisica, ecc.) di ogni conduttore sarà effettuato in occasione di ciascuna gara. I conduttori dovranno consegnare all atto delle verifiche ai responsabili del Trofeo GREEN SCOUT CUP una dichiarazione di utilizzo per tutto l evento di abbigliamento protettivo secondo l omologazione vigente (casco, collare Hans, tuta ignifuga, scarpe, guanti, calze, sottocasco e sottotuta), così come previsto dalla N.S Verifiche tecniche Le verifiche tecniche saranno effettuate in occasione della prima gara: in occasione delle successive gare verranno effettuate solo sulle autovetture che avessero subìto modifiche importanti o avuto incidenti. Le autovetture sottoposte alle verifiche tecniche saranno assistite, per conto dei piloti partecipanti dal personale M.T.M. S.r.l. / BRC Racing Team indicato da apposita circolare informativa. 4

6 ARTICOLO 11 PNEUMATICI I pneumatici saranno di marca /modello /dimensione (da definire) saranno utilizzabili sia in condizione di pista asciutta che pista bagnata. Le autovetture verranno schierate nelle prove libere dotate di n. 4 gomme nuove che saranno utilizzate per l intera manifestazione (prove libere, prove ufficiali, gara 1 e gara 2). Saranno messe a disposizione per ogni evento altre 2 gomme nuove che potranno essere gestite liberamente dal conduttore esclusivamente in caso di forature o problemi tecnici. ARTICOLO 12 CARBURANTE 12. Carburante Gpl Il carburante verrà fornito da M.T.M. S.r.l. / BRC Racing Team. Le autovetture verranno rifornite prima della prima sessione di prove libere e con tale carburante sarà possibile effettuare sia le prove che le gare. E vietato qualunque altro rifornimento. ARTICOLO 13 ORGANIZZAZIONE GENERALE 13.1 Assistenza M.T.M. S.r.l. / BRC Racing Team fornirà l assistenza tecnica e logistica sui campi gara con la presenza di adeguate strutture, disponibilità di ricambi, cerchi, gomme e personale specializzato Assistenza Concorrenti M.T.M. S.r.l. / BRC Racing Team metterà a disposizione dei conduttori una struttura Hospitality al cui interno sarà funzionante per tutta la durata del week-end di gara un servizio di ristoro riservato ai piloti e alle persone dotate di Pass, come regolamentato al punto Tutti i conduttori dovranno tassativamente indossare durante tutta la durata dell evento, l abbigliamento racing e raceware ufficiale del trofeo, fornito contestualmente all iscrizione del campionato, in particolare non potranno accedere al podio se privi di tale abbigliamento Pass permanenti Tutti gli iscritti al campionato saranno dotati di pass permanenti personalizzati Trofeo GREEN SCOUT CUP che dovranno essere utilizzati in tutti i circuiti inseriti nel calendario delle gare unitamente a quelli rilasciati dall organizzatore. Nello specifico, per ogni iscritto al campionato verranno forniti i seguenti pass: a) n 1 pass pilota b) n 4 pass Paddock c) n 2 pass Parking d) n 4 pass Hospitality. I pass Hospitality sono nominativi; il conduttore che voglia usufruire di tali pass, dovrà informare entro dieci giorni dalla gara la segreteria M.T.M. S.r.l. / BRC Racing Team del nominativo delle persone invitate. 5

7 ARTICOLO 14 RECLAMI E APPELLI Vigono le disposizioni del Regolamento Nazionale Sportivo. ARTICOLO 15 PUBBLICITA 15.1 Pubblicità sulle autovetture Le autovetture partecipanti al Trofeo GREEN SCOUT CUP saranno completamente sponsorizzate. I piloti potranno esporre sulle autovetture sponsor propri, negli spazi riservati e definiti nell allegato 1. E vietato in ogni caso esporre marchi di aziende direttamente concorrenti con quanto prodotto e commercializzato da BRC e da KIA E altresì vietato promuovere aziende e prodotti concorrenti degli sponsor tecnici istituzionali Pubblicità sulle tute dei piloti Le tute fornite da M.T.M. S.r.l. / BRC Racing Team e tutto il racewear non potrà essere personalizzato dai conduttori. ARTICOLO 16 CLASSIFICHE 16.1 Classifiche di gara Per ogni gara sono previste le seguenti classifiche: A CLASSIFICA GENERALE B CLASSIFICA JUNIOR: Saranno considerati JUNIOR i conduttori che non avranno compiuto 21 anni al 31 dicembre dell`anno di gara. C CLASSIFICA GENTLEMEN: Saranno considerati GENTLEMEN i conduttori che avranno compiuto 40 anni alla data di inizio dell` anno di gara D. CLASSIFICA FEMMINILE Alle Classifiche di cui sopra verranno attribuiti i punteggi di cui all articolo Classifiche finali Le classifiche finali del Trofeo GREEN SCOUT CUP (Generale, Junior, Gentlemen, Femminile) saranno compilate sommando tutti i punteggi validi ottenuti durante le gare previste in calendario Risulteranno vincitori i conduttori che avranno totalizzato il maggior numero di punti Ex-aequo Nel caso in cui più conduttori totalizzino lo stesso punteggio, il Vincitore di ogni Classifica sarà designato in base al maggior numero di primi posti ottenuti nel corso del trofeo e successivamente di secondi, terzi ecc. 6

8 ARTICOLO 17 ARTICOLO 17 ATTRIBUZIONE DEI PUNTI ATTRIBUZIONE DEI PUNTI I punteggi saranno assegnati per ciascuna gara nel modo seguente: I punteggi saranno assegnati per ciascuna gara nel modo seguente: POSIZIONE 1 / 2 / 3 / 4 / 5 / 6 / 7 / 8 / 9 / 10 PUNTI POSIZIONE 30 1 / 24 2 // 20 3 / 16 4 / 12 5 / 10/ 6 / 87 / / 68 // 49 / 10 2 PUNTI 30 / 24 / 20 / 16 / 12 / 10/ 8 / 6 / 4 / 2 POLE POSITION punti 2 GIRO POLE POSITION PIU VELOCE punti punti 2 2 GIRO PIU VELOCE punti 2 (Nel caso di equipaggi formati da 2 conduttori, a ciascuno di essi sarà assegnato esclusivamente il punteggio conseguito (Nel caso di nella equipaggi gara alla formati quale da ha 2 preso conduttori, parte) a ciascuno di essi sarà assegnato esclusivamente il punteggio In conseguito caso di uno nella stesso gara tempo alla quale i punteggi ha preso del parte) giro più veloce in gara (GPV) saranno attribuiti al pilota che li ha ottenuti In caso di per uno primo. stesso tempo i punteggi del giro più veloce in gara (GPV) saranno attribuiti al pilota che li ha In ottenuti caso per di uno primo. stesso tempo per la pole position, questa sarà attribuita al conduttore che avrà ottenuto il miglior In caso tempo di uno nel stesso secondo tempo giro per cronometrato. la pole position, questa sarà attribuita al conduttore che avrà ottenuto il miglior tempo nel secondo giro cronometrato. ARTICOLO 18 ARTICOLO 18 PODIO PODIO I piloti 1, 2 e 3 classificato, in ciascuna gara, dovranno presenziare alla cerimonia di premiazione sul I podio piloti e 1, dovranno 2 e 3 altresì classificato, rendersi in ciascuna disponibili gara, immediatamente dovranno presenziare dopo per alla eventuali cerimonia necessità di premiazione da parte dei sul media podio presenti, e dovranno pena altresì la perdita rendersi del disponibili relativo punteggio immediatamente gara. dopo per eventuali necessità da parte dei La media premiazione presenti, pena avverrà la perdita entro del 30 relativo minuti dal punteggio termine di di gara. ogni gara nell apposita zona podio presente La nell autodromo. premiazione avverrà entro 30 minuti dal termine di ogni gara nell apposita zona podio presente nell autodromo. ARTICOLO 19 ARTICOLO 19 PREMI PREMI 19.1 Premi gara 19.1 Ai primi Premi 3 classificati gara di ogni gara premi in onore. Ai primi 3 classificati di ogni gara premi in onore Premi finali 19.2 Premi finali Ai primi 3 classificati della classifica generale saranno assegnati i seguenti premi: Ai 1 classificato primi 3 classificati KIA VENGA della classifica SPORT 1.4 generale a GPL. saranno assegnati i seguenti premi: 1 classificato 2 classificato - KIA SCOOTER VENGA 250 SPORT cc 1.4 a GPL. 2 classificato 3 classificato - SCOOTER cc 3 classificato I vincitori delle categorie SCOOTER Junior/ 125 cc Gentlemen/Femminile avranno in premio il Trofeo GREEN SCOUT CUP. I vincitori delle categorie Junior/ Gentlemen/Femminile avranno in premio il Trofeo GREEN SCOUT CUP. 7 7

9 ARTICOLO 20 ISCRIZIONI 20.1 Iscrizione al Trofeo GREEN SCOUT CUP 2011 Tutti i conduttori che intendono partecipare al Trofeo GREEN SCOUT CUP 2011, dovranno obbligatoriamente inviare il relativo modulo di iscrizione entro il 28/02/2011 e versare contestualmente la tassa di iscrizione di euro I.V.A. Il modulo di iscrizione, debitamente compilato in ogni sua parte, dovrà essere inviato a: M.T.M. S.r.l. Via La Morra, Cherasco (CN) Tel.: Fax: Il costo di iscrizione al campionato darà diritto alla consegna del seguente materiale gara: Tuta ufficiale da gara Sottocasco ignifugo Sottotuta ignifuga di protezione Guanti Felpa GREEN SCOUT CUP Qtà 3 Magliette GREEN SCOUT CUP Qtà 2 Camicie GREEN SCOUT CUP Qtà 2 Cappellini GREEN SCOUT CUP M.T.M. S.r.l. / BRC Racing Team comunicherà il 15 marzo 2011 i nomi dei concorrenti iscritti al Trofeo. Eventuali richieste di iscrizione successive saranno valutate da M.T.M. S.r.l. / BRC Racing Team ed eventualmente accettate o rifiutate a proprio insindacabile giudizio. Ai concorrenti la cui iscrizione non venisse accettata, sarà rimborsata, la quota di iscrizione al Trofeo versata Iscrizioni alla gara La tassa di iscrizione alla gara sarà di iva. Tutti i conduttori iscritti al Trofeo, saranno automaticamente considerati iscritti alle singole gare, il pagamento della tassa di iscrizione dovrà essere effettuato dal concorrente al momento delle verifiche sportive. L'iscrizione include le sessioni di prove libere, la sessione di prove cronometrate e le 2 gare dell`evento Iscrizione doppio conduttore E consentita l iscrizione di due conduttori per ogni vettura. Ogni conduttore dovrà essere regolarmente iscritto al trofeo. Un conduttore prenderà parte a Gara 1 e l altro conduttore a Gara 2, secondo le modalità riportate nell Art Noleggio Le autovetture partecipanti saranno noleggiate da M.T.M. S.r.l. / BRC Racing Team al prezzo di Euro ,00 + I.V.A. per la partecipazione a tutto il Trofeo oppure Euro 2.500,00 + I.V.A a evento. Tale importo include noleggio auto, assistenza tecnica, n gomme, combustibile. Il pagamento del noleggio dell intera stagione dovrà essere effettuato a favore di M.T.M. S.r.l. / BRC Racing Team entro 10 giorni dalla data di inizio del Trofeo, mentre i conduttori che prenderanno parte ad una sola gara dovranno effettuare il pagamento 10 giorni prima dell evento. 8

10 20.5 Sinistri e danni I costi delle riparazioni saranno calcolati tenendo in vigore i vigenti listini al pubblico dei prezzi ricambi. I danni dell autovettura derivanti da sinistri e le rotture meccaniche imputabili ad errori o negligenza del conduttore, saranno imputabili al conduttore e fino al valore massimo stabilito in euro 4.000,00 + I.V.A. Il valore della franchigia dovrà essere garantito dal conduttore tramite assegno bancario emesso a favore di M.T.M. S.r.l. / BRC Racing Team e che sarà restituito al titolare al termine della manifestazione, nell augurato caso di assenza di danni e/o sinistri. I danni dell autovettura derivanti da dolo o colpa grave saranno imputabili al conduttore per l importo effettivamente sostenuto per la riparazione. M.T.M. S.r.l. / BRC Racing Team tratterrà quanto già versato e provvederà ad informare il conduttore sulla residua somma da versare a saldo della riparazione; in mancanza del pagamento di tale somma, il conduttore sarà escluso dal Trofeo. Dopo ogni sessione di prova e ogni gara sarà stilato un rapporto contenente la descrizione dei danni visibili, tale rapporto sarà sottoscritto dal conduttore e dall incaricato di M.T.M. S.r.l. / BRC Racing Team. Qualora all atto della riparazione si evidenziassero ulteriori danni, questi saranno aggiunti al rapporto suddetto previa informazione al conduttore interessato. La decisione per quanto riguarda la riparazione e/o la eventuale sostituzione di parti della vettura compete esclusivamente a M.T.M. S.r.l. / BRC Racing Team. M.T.M. S.r.l. / BRC Racing Team farà quanto possibile per riparare i danni di un incidente e permettere al conduttore di proseguire le prove o la gara, tuttavia M.T.M. S.r.l. / BRC Racing Team si riserva il diritto di non procedere ad una riparazione o di procedervi in un secondo tempo, in quest ultimo caso e se disponibile, una vettura sostitutiva (regolarmente verificata) potrà essere messa a disposizione del conduttore. ARTICOLO 21 DISPOSIZIONI GENERALI Le gare del GREEN SCOUT CUP sono disciplinate dalle norme del presente Regolamento e per quanto non previsto dal Regolamento Sportivo Nazionale e dalle Norme Supplementari dello stesso. NOTA INFORMATIVA PER TUTTI I CONCORRENTI E CONDUTTORI M.T.M. S.r.l. / BRC Racing Team ringrazia e da il benvenuto a tutti gli iscritti al Trofeo GREEN SCOUT CUP M.T.M. S.r.l. / BRC Racing Team si adopererà al meglio per garantire a tutti una soddisfacente stagione sportiva, sia sul piano agonistico che della promozione degli eventi. Uno dei principali obiettivi di M.T.M. S.r.l. / BRC Racing Team è quello di consentire ai Piloti di concorrere con spirito sportivo di leale competizione e di fair play, nel rispetto degli avversari, delle autovetture, dei Regolamenti e degli Ufficiali di Gara. Una brillante performance ed un sano agonismo non possono prescindere dal rispetto assoluto delle regole che disciplinano il comportamento in gara e nel Paddock. È questo il messaggio che M.T.M. S.r.l. / BRC Racing Team indirizzerà agli Ufficiali di Gara che controlleranno le competizioni, al fine di reprimere severamente comportamenti antisportivi e di garantire l assoluto rispetto delle norme che regolano l attività sportiva. M.T.M. S.r.l. / BRC Racing Team, si riserva l`insindacabile diritto di escludere dal campionato o dalla gara i partecipanti che non si atterranno a tale spirito sportivo incamerando la quota di noleggio e di iscrizione versata. 9

11 MODULO D'ISCRIZIONE TROFEO GREEN SCOUT CUP 2011 DATI RICHIESTI CONCORRENTE CONDUTTORE Cognome Nome Luogo di nascita Data di nascita Indirizzo CAP Città Telefono P.IVA o Codice Fiscale Licenza Sportiva n Categoria (obbligatoria importante per le comunicazioni ) Inviare a : Tassa iscrizione M.T.M. S.r.l. Via La Morra, Cherasco (CN) Tel.: Fax: IT11N Unicredit Banca d'impresa Ag. Bra All attenzione di SABINA FROI euro + I.V.A. Il Sottoscritto dichiara per sé e i propri conduttori di conoscere il Regolamento Sportivo Nazionale, il Regolamento del Trofeo e garantisce di accettarli senza riserve e di uniformarsi a tutte le prescrizioni in essi contenute. Dati per la fatturazione REGIONE SOCIALE Indirizzo Città / CAP Partita IVA Tuta [46] [48] [50] [52] [54] [56] (Barrare per indicare la taglia) Sottotuta [M] [L] [XL] [XXL] Guanti [M] [L] [XL] [XXL] Felpa [M] [L] [XL] [XXL] Magliette [M] [L] [XL] [XXL] Camicie [M] [L] [XL] [XXL] INVIARE VIA RACCOMANDATA CON RICEVUTA DI RITORNO (R/R) 1) Compilato in tutte le sue parti unito alla ricevuta di pagamento 2) L'iscrizione sarà valida solo dopo aver regolarizzato e dimostrato il pagamento euro 1.000,00 3) La sottoscrizione del presente modulo comporta la conoscenza e accettazione del Regolamento Sportivo Nazionale e suoi annessi e le Norme del Regolamento Particolare del Trofeo in oggetto. La sottoscrizione del presente modulo consente il trattamento dei dati forniti in base alla legge 675/96 sulla tutela dei dati personali. 10

12 GREEN SCOUT CUP SEDE LEGALE - M.T.M. s.r.l. VIA LA MORRA, CHERASCO (CN) - Tel SEDE OPERATIVA - Brc Racing Team VIA MOGLIA NERA CHERASCO (CN) - Tel P.IVA CCIAA Cuneo n Reg. Imp.Uff. Alba n Powered by

BRC Green Hybrid Cup 2015. Campionato Italiano Energie Alternative

BRC Green Hybrid Cup 2015. Campionato Italiano Energie Alternative Regolamento Sportivo BRC Green Hybrid Cup 2015 Campionato Italiano Energie Alternative 1. PREMESSA 2. PRINCIPI GENERALI 3. ART. 64 DEL REGOLAMENTO NAZIONALE SPORTIVO 4. ASSICURAZIONI 5. CALENDARIO DELLE

Dettagli

Regolamento Sportivo. BRC Green Hybrid Cup International Series 2014 Campionato Italiano Energie Alternative

Regolamento Sportivo. BRC Green Hybrid Cup International Series 2014 Campionato Italiano Energie Alternative Regolamento Sportivo BRC Green Hybrid Cup International Series 2014 Campionato Italiano Energie Alternative Pagina 1 di 12 1. PREMESSA 2. PRINCIPI GENERALI 3. ART. 64 DEL REGOLAMENTO NAZIONALE SPORTIVO

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO TURISMO MAGIONE 2012

REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO TURISMO MAGIONE 2012 REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO TURISMO MAGIONE 2012 Art. 1 La AMUB Magione S.p.a. indice ed organizza il Trofeo Turismo Magione 2012. Il Trofeo si svolge in conformità con il Codice Sportivo Internazionale

Dettagli

CHALLENGE FORMULE STORICHE 2014

CHALLENGE FORMULE STORICHE 2014 CHALLENGE FORMULE STORICHE 2014 REGOLAMENTO SPORTIVO 1. Generalità GPS Classic srl titolare di licenza Promoter CSAI n. 353827 valida per l anno 2014 indice e promuove una serie di gare di velocità in

Dettagli

Regolamento Super Show 2015

Regolamento Super Show 2015 Regolamento Super Show 2015 Art. 1. Chi può partecipare: Sono ammessi all iscrizione della Super Show 2015 i piloti in possesso di licenza agonistica valida per l anno 2015 rilasciata dall'organizzatore

Dettagli

REGOLAMENTO 24 HORAS GRAN CANARIA III CARRERA KART ENDURANCE

REGOLAMENTO 24 HORAS GRAN CANARIA III CARRERA KART ENDURANCE REGOLAMENTO 24 HORAS GRAN CANARIA III CARRERA KART ENDURANCE 6 8 Dicembre 2012 1. Organizzatore 1.1 El Gran Canaria Karting Club GKC organizza la III 24 Horas de Gran Canaria Carrera Kart Endurance 2012.

Dettagli

REGOLAMENTO 2013. 2.1 La gara si terrà sul Circuito Internazionale del Friuli Venezia Giulia a Precenicco (Udine), nei giorni 6 e 7 Luglio 2013.

REGOLAMENTO 2013. 2.1 La gara si terrà sul Circuito Internazionale del Friuli Venezia Giulia a Precenicco (Udine), nei giorni 6 e 7 Luglio 2013. REGOLAMENTO 2013 1. Organizzatore 1.1 La società BIREL MOTORSPORT SRL, con licenza da organizzatore CSAI 357311 e con l approvazione della CSAI, indice e organizza la 24 Ore Endurance Kart Racing 2013.

Dettagli

CHALLENGE FORMULE STORICHE 2015

CHALLENGE FORMULE STORICHE 2015 CHALLENGE FORMULE STORICHE 2015 REGOLAMENTO SPORTIVO 1. Generalità GPS Classic srl titolare di licenza Promoter ACI n. 353827 valida per l anno 2015 indice e promuove una serie di gare di velocità in pista

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO

REGOLAMENTO SPORTIVO REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO TURISMO 2015 Art. 1 La A.M.U.B. Magione spa indice ed organizza il Trofeo Turismo Magione 2015. Il Trofeo si svolge in conformità con il Codice Sportivo Internazionale e Nazionale,

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO SEAT LEON SUPERCOPA ITALIA 2010

REGOLAMENTO SPORTIVO SEAT LEON SUPERCOPA ITALIA 2010 REGOLAMENTO SPORTIVO SEAT LEON SUPERCOPA ITALIA 2010 Approvazione CSAI: SCV N.7/2010 del 12/2/2010 e N.22/2010 del 25/2/2010 SEAT LEON SUPERCOPA ITALIA 2010 Regolamento Generale SOMMARIO: PREMESSA 1. NORME

Dettagli

REGOLAMENTO ENDURANCE DI 6 ORE

REGOLAMENTO ENDURANCE DI 6 ORE REGOLAMENTO ENDURANCE DI 6 ORE Questa corsa a squadre si svolgerà sulla pista di Baia Sardinia (Kartodromo Pista dei Campioni) il 8 ottobre 2011 su kart forniti dall organizzazione. Il regolamento di questa

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE PRE AGONISTICA LEGAL STREET

REGOLAMENTO GENERALE PRE AGONISTICA LEGAL STREET REGOLAMENTO GENERALE PRE AGONISTICA LEGAL STREET INDICE Premessa 1. Vetture Ammesse 2. Partecipanti 3. Sicurezza 4. Pneumatici 5. Benzina 6. Svolgimento della manifestazione 7. Rilevamento Tempi 8. Briefing

Dettagli

Regolamento Serie I.R.C. 2014

Regolamento Serie I.R.C. 2014 Regolamento Serie I.R.C. 2014 Art.1- ISTITUZIONE E CALENDARIO La IRC Sport con sede legale in Bedonia (PR) 43041 Loc. Follo n.26, titolare di Licenza di promoter n 301906, indice una Serie, formata da

Dettagli

REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO MOTORALLY FIM 2013

REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO MOTORALLY FIM 2013 REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO MOTORALLY FIM 2013 Premessa : La Betamotor S.p.a. e Dirt Racing s.rl. organizzano per la stagione agonistica 2013 all interno del Campionato italiano Motorally Fim, un Trofeo

Dettagli

! " # $ %&'%(')'*+&&,-.

!  # $ %&'%(')'*+&&,-. ! " # $ %&'%(')'*+&&,-. ! "#!$% SCHEDA DI ISCRIZIONE Il sottoscritto Socio dell'automobile Club di.... Città. Via.n... CAP Tel/ email @ fa domanda di iscrizione alla Manifestazione: 1 Trofeo Regolarità

Dettagli

OPEN RALLY CAMPIONATO TOSCANO REGOLAMENTO

OPEN RALLY CAMPIONATO TOSCANO REGOLAMENTO REGOLAMENTO Art. 1 DENOMINAZIONE I Fiduciari e gli ACI della Toscana (indicati in seguito come ORGANIZZAZIONE) indicono ed organizzano, con il patrocinio del CONI Comitato Regionale Toscana e della Regione

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE SPORTIVO 2015 INDICE

REGOLAMENTO GENERALE SPORTIVO 2015 INDICE REGOLAMENTO GENERALE SPORTIVO 2015 INDICE 1. PREMESSA 2. PRINCIPI GENERALI 3. PUBBLICITA 4. ASSICURAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI 5. CONCORRENTI, CONDUTTORI 6. CALENDARIO DELLE MANIFESTAZIONI 7. PROGRAMMA

Dettagli

R E G O L A M E N T O S P O R T I V O

R E G O L A M E N T O S P O R T I V O R E G O L A M E N T O S P O R T I V O T R O F E O FORMULA LIBERA RACING FREE 2010 Via Kennedy 179 80010 Quarto (NA) Tel e Fax 081 0124309 Sito Internet: www.assominicar.it REGOLAMENTO SPORTIVO TIPO TROFEO

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO CAMPIONATO ITALIANO VINTAGE ENDURANCE 2015

REGOLAMENTO SPORTIVO CAMPIONATO ITALIANO VINTAGE ENDURANCE 2015 REGOLAMENTO SPORTIVO CAMPIONATO ITALIANO VINTAGE ENDURANCE 2015 1. PRINCIPI GENERALI Il presente regolamento si applica alle prove di Campionato Italiano Vintage Endurance 2015 (da qui in avanti definito

Dettagli

R E G O L A M E N T O S P O R T I V O

R E G O L A M E N T O S P O R T I V O R E G O L A M E N T O S P O R T I V O CHALLENGE ASSO MINICAR 2015 RISERVATO ALLE CRONOSCALATE Via PIGNA, 76 (NAPOLI)C.A.P. 80126 Tel e Fax 081/0124309 sito:www.assominicar.com mail assominicar@libero.it

Dettagli

Vademecum del pilota

Vademecum del pilota Vademecum del pilota Gentile pilota, siamo lieti di darti il benvenuto nel Trofeo Italia Interforze 2011 e ti auguriamo una stagione ricca di soddisfazioni sportive. Nell intento di facilitarti il primo

Dettagli

REGOLAMENTO DI BASE Commissione Italiana Karting (CIKA-ENDAS)

REGOLAMENTO DI BASE Commissione Italiana Karting (CIKA-ENDAS) REGOLAMENTO DI BASE Commissione Italiana Karting (CIKA-ENDAS) Prefazione La Commissione Italiana Karting viene istituita dall ENDAS e diretta dal Responsabile Politico Dr. Elio Dalto dal Responsabile Tecnico

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE SPORTIVO 2016 INDICE

REGOLAMENTO GENERALE SPORTIVO 2016 INDICE REGOLAMENTO GENERALE SPORTIVO 2016 INDICE 1. PREMESSA 2. PRINCIPI GENERALI 3. PUBBLICITA 4. ASSICURAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI 5. CONCORRENTI, CONDUTTORI 6. CALENDARIO DELLE MANIFESTAZIONI 7. PROGRAMMA

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO 2016

REGOLAMENTO SPORTIVO 2016 REGOLAMENTO SPORTIVO 2016 REGOLAMENTO SPORTIVO 2016 CLIO CUP ITALIA INDICE Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Art. 2 - ISCRIZIONI Art. 3 - CALENDARIO SPORTIVO Art. 4 - CONCORRENTI CONDUTTORI AMMESSI Art. 5 - VETTURE

Dettagli

TROFEO HUSQVARNA ENDURO CUP SUD ITALIA 2013 REGOLAMENTO GENERALE

TROFEO HUSQVARNA ENDURO CUP SUD ITALIA 2013 REGOLAMENTO GENERALE 1 TROFEO HUSQVARNA ENDURO CUP SUD ITALIA 2013 REGOLAMENTO GENERALE 1. DEFINIZIONE La scrivente FUORIGIRI SRL organizza per la stagione agonistica 2013 il TROFEO HUSQVARNA ENDURO CUP SUD ITALIA 2013 con

Dettagli

REGOLAMENTAZIONE DI SETTORE (RDS) MANIFESTAZIONI CON VEICOLI AD ENERGIE RINNOVABILI E ALTERNATIVE

REGOLAMENTAZIONE DI SETTORE (RDS) MANIFESTAZIONI CON VEICOLI AD ENERGIE RINNOVABILI E ALTERNATIVE ANNUARIO SPORTIVO NAZIONALE 2016 REGOLAMENTAZIONE DI SETTORE (RDS) MANIFESTAZIONI CON VEICOLI AD ENERGIE RINNOVABILI E ALTERNATIVE CAPITOLO I REGOLAMENTO SPORTIVO TITOLO I Caratteristiche e definizioni

Dettagli

DELEGAZIONE ACI-CSAI SICILIA

DELEGAZIONE ACI-CSAI SICILIA DELEGAZIONE ACI-CSAI SICILIA CAMPIONATO AUTOMOBILISTICO SICILIANO 2013 REGOLAMENTO SPORTIVO Premesse generali La Delegazione Regionale ACI-CSAI Sicilia istituisce per la stagione 2013 il Campionato Automobilistico

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO 2015

REGOLAMENTO SPORTIVO 2015 REGOLAMENTO SPORTIVO 2015 INDICE 1. PREMESSA 2. PRINCIPI GENERALI 3. PUBBLICITA 4. ASSICURAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI 5. CONCORRENTI, CONDUTTORI 6. CALENDARIO DELLE MANIFESTAZIONI 7. PROGRAMMA DELLE MANIFESTAZIONI

Dettagli

REGOLAMENTO. MICHELIN Historic Rally CUP 2015. Indice. In attesa di approvazione CSAI. Art. 1 Premesse generali. Art. 2 Conduttori ammessi

REGOLAMENTO. MICHELIN Historic Rally CUP 2015. Indice. In attesa di approvazione CSAI. Art. 1 Premesse generali. Art. 2 Conduttori ammessi REGOLAMENTO In attesa di approvazione CSAI MICHELIN Historic Rally CUP 2015 Indice Art. 1 Premesse generali Art. 2 Conduttori ammessi Art. 3 Iscrizioni alla MICHELIN Historic Rally CUP Art. 4 Gare valide,

Dettagli

Presentano la Gara di Accelerazione Trofeo centro Fiera di Montichiari 14 Aprile 2013 presso l area Fieristica di Montichiari (BS)

Presentano la Gara di Accelerazione Trofeo centro Fiera di Montichiari 14 Aprile 2013 presso l area Fieristica di Montichiari (BS) Presentano la Gara di Accelerazione Trofeo centro Fiera di Montichiari 14 Aprile 2013 presso l area Fieristica di Montichiari (BS) Programma della manifestazione GARA SULLA DISTANZA DI 1/8 DI MIGLIO Apertura

Dettagli

Prova Data Sede CATEGORIE INTERNATIONAL CIRCUIT LA CONCA INTERNATIONAL CIRCUIT LA CONCA

Prova Data Sede CATEGORIE INTERNATIONAL CIRCUIT LA CONCA INTERNATIONAL CIRCUIT LA CONCA 2015 WSK CHAMPIONS CUP REGOLAMENTO SPORTIVO La WSK Promotion srl indice e organizza la 2015 WSK CHAMPIONS CUP (la Serie). La Serie Internazionale designerà il vincitore della 2015 WSK CHAMPIONS CUP nelle

Dettagli

Km. 70,500 di cui Km. 69,600 di Prove Speciali

Km. 70,500 di cui Km. 69,600 di Prove Speciali Regolamento di Gara PROGRAMMA APERTURA ISCRIZIONI Martedì 01 Ottobre 2013 ore 08.00 CHIUSURA ISCRIZIONI Giovedì 31 Ottobre 2013 ore 24.00 APERTURA ISCRIZIONI SABATO 09 NOVEMBRE 2013 Verifiche Sportive

Dettagli

MICHELIN TOURING CARS CUP 2014

MICHELIN TOURING CARS CUP 2014 MICHELIN TOURING CARS CUP 2014 IL PROMOTER: Lug Prince & Decker srl (lic. CSAI 347658) in collaborazione e in coordinamento con Michelin Italia organizza un nuovo campionato nazionale in circuito. TITOLAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO ENDURANCE SALVA CRISI. CIRCUITO di ALA DI TRENTO (TN)

REGOLAMENTO ENDURANCE SALVA CRISI. CIRCUITO di ALA DI TRENTO (TN) REGOLAMENTO ENDURANCE SALVA CRISI CIRCUITO di ALA DI TRENTO (TN) 1) Organizzatore: FUN RACE a.s.d. Via A. Volta Arcugnano (VI) Italy, Tel 0039 3489013207, funrace.asd@icloud.com,www.maxtrophy.com, facebook/funrace

Dettagli

RT8 PUNTEGGI 1 35 2 30 3 26 4 22 5 18 6 16 7 14 8 12 9 10 10 8 11 6 12 5 13 4 14 3 15 2 16 1

RT8 PUNTEGGI 1 35 2 30 3 26 4 22 5 18 6 16 7 14 8 12 9 10 10 8 11 6 12 5 13 4 14 3 15 2 16 1 Regolamento pag 1 GARA La manifestazione avrà luogo presso il circuito BIG KART di Rozzano e sara così formata da 6 gare endurnce da 2 ore e 4 gare endurance da 3divise in 20 minuti di libere più 10 minuti

Dettagli

REGOLARITA CLASSICA AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE TITOLATE

REGOLARITA CLASSICA AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE TITOLATE AUTOMOBILE CLUB ITALIA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2013 REGOLARITA CLASSICA AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE TITOLATE ( il presente regolamento è stato aggiornato il 30

Dettagli

REGOLAMENTO. in attesa di approvazione CSAI MICHELIN RALLY CUP 2015

REGOLAMENTO. in attesa di approvazione CSAI MICHELIN RALLY CUP 2015 REGOLAMENTO in attesa di approvazione CSAI MICHELIN RALLY CUP 2015 Indice Art. 1 Premesse generali Art. 2 Conduttori ammessi Art. 3 Iscrizioni alla MICHELIN RALLY CUP Art. 4 Gare valide, auto ammesse,

Dettagli

-------------------- REGOLAMENTO -------------------- CRONOSQUADRE CITTÀ DI VILLAFRANCA

-------------------- REGOLAMENTO -------------------- CRONOSQUADRE CITTÀ DI VILLAFRANCA -------------------- REGOLAMENTO -------------------- CRONOSQUADRE CITTÀ DI VILLAFRANCA POLISPORTIVA SAN GIORGIO Trofeo Alé 7 Memorial Trofeo Manessi 5^ Medaglia d oro in ricordo di Amaranto DeAngelis

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA REGOLARITA CLASSICA AUTO STORICHE 22 SAN MARINO REVIVAL 2-3 MAGGIO 2015 IN ATTESA DI APPROVAZIONE REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA ORGANIZZATORE: San Marino Racing Organization (SMRO) GARA : 22 San Marino

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA In attesa di approvazione Lunedì 4 maggio 2015 ore 12.00 Lunedì 8 giugno 2015 ore 20.00 Mercoledì 10 giugno 2015 ore 09:00 18:30 Giovedì 11 giugno 2015 ore 09:00 20:00 ore 18:00 20:00 Venerdì 12 giugno

Dettagli

Mod. FE 2015 - Manifestazioni Territoriali - ENDURO 2015 1

Mod. FE 2015 - Manifestazioni Territoriali - ENDURO 2015 1 F E D E R A Z I O N E M O T O C I C L I S T I C A I T A L I A N A C O M I T A T O R E G I O N A L E P II E M O N T E R E G O LA ME N T O E N D U R O R E G I O N A LE I.DEFINIZIONE Le gare d Enduro sono

Dettagli

Regolamento Generale MOTOCROSS 2012

Regolamento Generale MOTOCROSS 2012 Regolamento Generale MOTOCROSS 2012 Lega Motociclismo U.I.S.P. Lombardia Art. 1 PARTECIPAZIONE Possono partecipare ai vari Campionati tutti i conduttori con apposita licenza UISP, regolarmente rilasciata

Dettagli

La Commissione Sportiva Automobilistica Italiana (CSAI) indice le seguenti Coppe CSAI Karting di Zona 2014 :

La Commissione Sportiva Automobilistica Italiana (CSAI) indice le seguenti Coppe CSAI Karting di Zona 2014 : Regolamento Sportivo e Tecnico Coppe CSAI Karting di Zona 2014 (cl. 60 cc. Babykart - cl. 60 cc. Minikart - KF3 KF2 - KZ2 Prodriver Under Prodriver Over) ART. 1 ORGANIZZAZIONE La Commissione Sportiva Automobilistica

Dettagli

Regolamento Sportivo e Tecnico Coppe CSAI Karting di Zona 2013 (cl. 60 cc. Babykart - cl. 60 cc. Minikart - KF3 KF2 - KZ2 Prodriver Pro Prodriver AM)

Regolamento Sportivo e Tecnico Coppe CSAI Karting di Zona 2013 (cl. 60 cc. Babykart - cl. 60 cc. Minikart - KF3 KF2 - KZ2 Prodriver Pro Prodriver AM) Regolamento Sportivo e Tecnico Coppe CSAI Karting di Zona 2013 (cl. 60 cc. Babykart - cl. 60 cc. Minikart - KF3 KF2 - KZ2 Prodriver Pro Prodriver AM) ART. 1 ORGANIZZAZIONE La Commissione Sportiva Automobilistica

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO PER IL 4 TROFEO SETTEMBRE SAMBONIFACESE IN MOTO

REGOLAMENTO SPORTIVO PER IL 4 TROFEO SETTEMBRE SAMBONIFACESE IN MOTO REGOLAMENTO SPORTIVO PER IL 4 TROFEO SETTEMBRE SAMBONIFACESE IN MOTO 1. NORME GENERALI Il motoclub Team PNL Racing con sede a San Bonifacio (VR) organizza per l'anno 2015, sotto l'egida dell ente di promozione

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA SLALOM

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA SLALOM REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA SLALOM Denominazione 1 TROFEO LA COLLINA CITTA DI SAMBATELLO Decima prova del Campionato Siciliano UISP e-mail info@uispslalom.it Data 16 AGOSTO 2009 Validità: Regionale

Dettagli

-il certificato medico qualora dalla procedura on line lo stesso risulti scaduto

-il certificato medico qualora dalla procedura on line lo stesso risulti scaduto AUTOSTORICHE NORME GENERALI VERIFICHE SPORTIVE Procedura per le verifiche ante- gara Le verifiche sportive saranno effettuate in base all elenco iscritti(trasmesso all ACI nei termini previsti dal RSN

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO 2014 INDICE

REGOLAMENTO SPORTIVO 2014 INDICE - REGOLAMENTO SPORTIVO 2014 INDICE INDICE... 1 PREMESSA... 2 REGOLAMENTI... 2 PRESCRIZIONI GENERALI... 2 CONDIZIONI GENERALI... 2 PASS... 2 LICENZE... 3 VETTURE AMMESSE... 3 NUMERO DELLE VETTURE... 3 CALENDARIO

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB TRENTO 1 CAMPIONATO SLALOM ACI TRENTO ANNO 2015 REGOLAMENTO

AUTOMOBILE CLUB TRENTO 1 CAMPIONATO SLALOM ACI TRENTO ANNO 2015 REGOLAMENTO AUTOMOBILE CLUB TRENTO 1 CAMPIONATO SLALOM ACI TRENTO ANNO 2015 REGOLAMENTO Art. 1 Denominazione L'Automobile Club Trento, di seguito denominato Comitato Organizzatore (in forma abbreviata C.0.), con sede

Dettagli

REGOLAMENTO COPPA RALLY MICHELIN 2013

REGOLAMENTO COPPA RALLY MICHELIN 2013 REGOLAMENTO COPPA RALLY MICHELIN 2013 Indice Art. 1 Premesse generali Art. 2 Conduttori ammessi Art. 3 Iscrizioni alla Coppa Rally MICHELIN Art. 4 Gare valide, auto ammesse, punteggi e classifiche Art.

Dettagli

1 gg 2 gg Diritto Servizio Tecnico 200,00 230,00 Servizio Tecnico Supplementare 200,00 230,00

1 gg 2 gg Diritto Servizio Tecnico 200,00 230,00 Servizio Tecnico Supplementare 200,00 230,00 F E D E R A Z I O N E M O T O C I C L I S T I C A I T A L I A N A C O M I T A T O R E G I O N A L E F R II U L II V E N E Z II A G II U L II A R E G O LA ME N T O T R O F E O R E G O LA R I T À E P O C

Dettagli

Solar System Tour quinta edizione

Solar System Tour quinta edizione Solar System Tour quinta edizione Catania, 30 Novembre 2013 Descrizione Il Solar System Tour è una manifestazione sportivo-culturale organizzata, nell ambito delle proprie iniziative divulgative per le

Dettagli

STOCK CAR CROSS REGOLAMENTO SPORTIVO 2012 2013 2014 CON EVENTUALI POSTILLE OBBLIGATORIE DURANTE IL CAMPIONATO

STOCK CAR CROSS REGOLAMENTO SPORTIVO 2012 2013 2014 CON EVENTUALI POSTILLE OBBLIGATORIE DURANTE IL CAMPIONATO STOCK CAR CROSS REGOLAMENTO SPORTIVO 2012 2013 2014 CON EVENTUALI POSTILLE OBBLIGATORIE DURANTE IL CAMPIONATO Art. 1 Per Stock Car cross s intende: manifestazioni automobilistiche su circuiti permanenti

Dettagli

ORGANIZZAZIONE Il Club Auto Moto Storiche Varese organizza per il 22 23 maggio 2010 la XIX Coppa dei Tre Laghi e Varese Campo dei Fiori.

ORGANIZZAZIONE Il Club Auto Moto Storiche Varese organizza per il 22 23 maggio 2010 la XIX Coppa dei Tre Laghi e Varese Campo dei Fiori. REGOLAMENTO MOTO ORGANIZZAZIONE Il Club Auto Moto Storiche Varese organizza per il 22 23 maggio 2010 la XIX Coppa dei Tre Laghi e Varese Campo dei Fiori. Art.1- CARATTERISTICHE DELLA MANIFESTAZIONE E DEL

Dettagli

CAMPIONATO PROVINCIALE DI 1-2 -3 CATEGORIA Valido per il Campionato Italiano di Saint Vincent

CAMPIONATO PROVINCIALE DI 1-2 -3 CATEGORIA Valido per il Campionato Italiano di Saint Vincent CAMPIONATO PROVINCIALE DI 1-2 -3 CATEGORIA Valido per il Campionato Italiano di Saint Vincent Il Campionato Provinciale individuale per la stagione sportiva 2014/2015 si svolgerà su sei GARE più la Poule

Dettagli

REGOLAMENTO: 6^ Tappa Giro della Campania; Campionato Regionale

REGOLAMENTO: 6^ Tappa Giro della Campania; Campionato Regionale REGOLAMENTO: 1. ORGANIZZAZIONE L ASD Visciano MTB Team in collaborazione la società Cyclingsport di Nola organizza Domenica 17 Maggio 2015 la 1^ edizione della Visciano Bike Marathon. La manifestazione

Dettagli

T.A.I. MOTORSPORT A.S.D Via Palazzolo 146 25031 Capriolo Bs Licenza A int. n.352978 ITALIAN SERIES 2015

T.A.I. MOTORSPORT A.S.D Via Palazzolo 146 25031 Capriolo Bs Licenza A int. n.352978 ITALIAN SERIES 2015 T.A.I. MOTORSPORT A.S.D Via Palazzolo 146 25031 Capriolo Bs Licenza A int. n.352978 ITALIAN SERIES 2015 Regolamento generale 1-Premessa: T.A.I. Motorsport a.s.d organizza per il 2015 una serie composta

Dettagli

Scarico di responsabilità

Scarico di responsabilità Scarico di responsabilità Il Sottoscritto [Nome] [Cognome] Nato/a il con l'iscrizione a questo evento, dichiara di essere a conoscenza che la volontaria adesione e partecipazione è considerata tacita dichiarazione

Dettagli

REGOLARITA CLASSICA AUTO MODERNE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE TITOLATE

REGOLARITA CLASSICA AUTO MODERNE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE TITOLATE COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2012 REGOLARITA CLASSICA AUTO MODERNE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE TITOLATE ( il presente regolamento è stato aggiornato il 16 gennaio 2012 ) L Organizzatore

Dettagli

Regolamento JUNIOR BIKE BRESCIA - 2015

Regolamento JUNIOR BIKE BRESCIA - 2015 Regolamento JUNIOR BIKE BRESCIA - 2015 Lo Junior Bike Brescia è un circuito di manifestazioni ludico- sportive NON agonistiche riservate ai giovani e Giovanissimi, organizzato in due gironi distinti :

Dettagli

PALERMO, 5 settembre 2010

PALERMO, 5 settembre 2010 Associazione Sportiva Polizie Municipali d Italia 31 Campionato Italiano di Corsa su Strada Riservato alle Polizie Municipali e Locali d Italia Trofeo Santa Rosalia PALERMO, 5 settembre 2010 Gruppo Sportivo

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA SLALOM

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA SLALOM REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA SLALOM Denominazione 2 TROFEO DELL ETNA Data 28-29-30 Agosto 2009 Validità: Regionale ORGANIZZATORE: A.S.D. Salerno Corse Lic. n 09014660 Indirizzo: Via A.da Messina N 9

Dettagli

2 Edizione TALENTI AL VOLANTE VINCI LA TUA TRENTO BONDONE 2015 Pista alle Cave di Vittorio Veneto (Treviso) 10 Maggio 2015

2 Edizione TALENTI AL VOLANTE VINCI LA TUA TRENTO BONDONE 2015 Pista alle Cave di Vittorio Veneto (Treviso) 10 Maggio 2015 REGOLAMENTO 2 Edizione TALENTI AL VOLANTE VINCI LA TUA TRENTO BONDONE 2015 Pista alle Cave di Vittorio Veneto (Treviso) 10 Maggio 2015 Articolo 1- Organizzatore L organizzatore dell Evento Talenti al Volante

Dettagli

REGOLAMENTO DEL TROFEO RALLY CLIO R3 I.R.C. 2015

REGOLAMENTO DEL TROFEO RALLY CLIO R3 I.R.C. 2015 Premessa REGOLAMENTO DEL TROFEO RALLY CLIO R3 I.R.C. 2015 Con l iscrizione al TROFEO RALLY CLIO R3 I.R.C. 2015, ogni singolo conduttore dichiara di essere a conoscenza, di rispettare, di far rispettare

Dettagli

CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI UDINE

CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI UDINE CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI UDINE CAMPIONATO PROVINCIALE E REGIONALE CORSA IN MONTAGNA CSI CON L ASSEGNAZIONE DEI TROFEI : 35 Tr. Gianni Mirai 1 class. cat. maschili giovanili (E-R-C-A)

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA AUTO STORICHE SUPER CLASSICA

REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA AUTO STORICHE SUPER CLASSICA REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA AUTO STORICHE SUPER CLASSICA 2015 ( il presente regolamento è stato aggiornato al 18 marzo 2015) L Organizzatore è autorizzato a stampare, dal sito Internet della

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA REGOLARITA CLASSICA AUTO STORICHE 21 SAN MARINO REVIVAL 7-8-9 NOVEMBRE 2014 REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA Il regolamento così stampato deve essere compilato a mano (stampatello) oppure con un programma

Dettagli

FIDASC Federazione Italiana Discipline Armi Sportive da Caccia 10 CAMPIONATO ITALIANO ANNI VERDI CON CANI DA FERMA E DA CERCA SU QUAGLIE LIBERATE 2015

FIDASC Federazione Italiana Discipline Armi Sportive da Caccia 10 CAMPIONATO ITALIANO ANNI VERDI CON CANI DA FERMA E DA CERCA SU QUAGLIE LIBERATE 2015 FIDASC Federazione Italiana Discipline Armi Sportive da Caccia 10 CAMPIONATO ITALIANO ANNI VERDI CON CANI DA FERMA E DA CERCA SU QUAGLIE LIBERATE 2015 REGOLAMENTO TECNICO ART. 1 SCOPI 1.1 La FIDASC, nell

Dettagli

ENDAS Motori Formula Sprint Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Sprint

ENDAS Motori Formula Sprint Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Sprint ENDAS Motori Formula Sprint Pag. 1 ENDAS Commissione Motoristica Formula Sprint Art. 1- Definizione Sono considerate manifestazioni di Formula Sprint le competizioni che si svolgono su percorsi preferibilmente

Dettagli

1 Edizione TALENTI AL VOLANTE VINCI LA TUA TRENTO BONDONE 2014 Pista alle Cave di Vittorio Veneto (Treviso)

1 Edizione TALENTI AL VOLANTE VINCI LA TUA TRENTO BONDONE 2014 Pista alle Cave di Vittorio Veneto (Treviso) REGOLAMENTO 1 Edizione TALENTI AL VOLANTE VINCI LA TUA TRENTO BONDONE 2014 Pista alle Cave di Vittorio Veneto (Treviso) Articolo 1- Organizzatore L organizzatore del Concorso Talenti al Volante è la Pintarally

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO 2013

REGOLAMENTO SPORTIVO 2013 REGOLAMENTI 2013 REGOLAMENTO SPORTIVO 2013 REGOLAMENTO SPORTIVO 2013 CLIO CUP ITALIA INDICE Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Art. 2 - ISCRIZIONI Art. 3 - CALENDARIO SPORTIVO Art. 4 - CONCORRENTI CONDUTTORI AMMESSI

Dettagli

REGOLARITA CLASSICA AUTO MODERNE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE NON TITOLATE

REGOLARITA CLASSICA AUTO MODERNE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE NON TITOLATE AUTOMOBILE CLUB ITALIA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2014 REGOLARITA CLASSICA AUTO MODERNE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE NON TITOLATE ( il presente regolamento è stato aggiornato il

Dettagli

23_10_2010 : 5 Hours Test challenge Circuito Le Sirene - Cavaglià (BI) to be continue

23_10_2010 : 5 Hours Test challenge Circuito Le Sirene - Cavaglià (BI) to be continue 23_10_2010 : 5 Hours Test challenge Circuito Le Sirene - Cavaglià (BI) to be continue 23 Ottobre 2010_ Circuito Le Sirene _Concept La 5 Hours Test Challenge è una manifestazione ad inviti non agonistica

Dettagli

A.s.d. Valgrigna Cycling Team. Via Donato Mazzoli 25040 Berzo Inferiore ( Bs ) REGOLAMENTO TECNICO ORGANIZZATIVO BERZO INFERIORE CROCEDOMINI

A.s.d. Valgrigna Cycling Team. Via Donato Mazzoli 25040 Berzo Inferiore ( Bs ) REGOLAMENTO TECNICO ORGANIZZATIVO BERZO INFERIORE CROCEDOMINI A.s.d. Valgrigna Cycling Team Via Donato Mazzoli 25040 Berzo Inferiore ( Bs ) REGOLAMENTO TECNICO ORGANIZZATIVO BERZO INFERIORE CROCEDOMINI ORGANIZZAZIONE L A.s.d.Valgrigna Cycling Team organizza il giorno

Dettagli

AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA CLASSICA NON TITOLATA 2015

AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA CLASSICA NON TITOLATA 2015 AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO REGOLARITA CLASSICA NON TITOLATA 2015 (il presente regolamento è stato aggiornato al 18 marzo 2015) L Organizzatore è autorizzato a stampare, dal sito Internet

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB PADOVA CAMPIONATO SOCIALE 2015 REGOLAMENTO

AUTOMOBILE CLUB PADOVA CAMPIONATO SOCIALE 2015 REGOLAMENTO AUTOMOBILE CLUB PADOVA CAMPIONATO SOCIALE 2015 REGOLAMENTO 1 REGOLAMENTO Art. 1 PREMESSE GENERALI CONCORRENTI CONDUTTORI AMMESSI L Automobile Club Padova, indice ed organizza il Campionato Sociale 2015

Dettagli

REGOLAMENTO ENDURANCE CIRCUITO SAN MARTINO DEL LAGO

REGOLAMENTO ENDURANCE CIRCUITO SAN MARTINO DEL LAGO REGOLAMENTO ENDURANCE CIRCUITO SAN MARTINO DEL LAGO La mancata osservanza delle regole del presente regolamento e/o degli orari delle varie fasi dell'evento, (briefing, etc...) farà scattare la squalifica

Dettagli

REGOLAMENTO 1. NORME GENERALI

REGOLAMENTO 1. NORME GENERALI REGOLAMENTO 1. NORME GENERALI La Federazione dei Corpi Vigili del Fuoco Volontari della Provincia di Trento in collaborazione con l Unione dei Corpi Vigili del Fuoco Volontari della Vallagarina, organizza

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB CATANZARO 3 CAMPIONATO REGIONALE SLALOM CALABRESE ANNO 2015 REGOLAMENTO

AUTOMOBILE CLUB CATANZARO 3 CAMPIONATO REGIONALE SLALOM CALABRESE ANNO 2015 REGOLAMENTO AUTOMOBILE CLUB CATANZARO 3 CAMPIONATO REGIONALE SLALOM CALABRESE ANNO 2015 REGOLAMENTO Art. 1 Denominazione L Automobile Club Catanzaro, di seguito denominato Comitato Organizzatore (in forma abbreviata

Dettagli

REGOLAMENTO 2014 GLI ORGANI DELL EMILIA BOWLING LEAGUE (DI SEGUITO E.B.L.) SONO:

REGOLAMENTO 2014 GLI ORGANI DELL EMILIA BOWLING LEAGUE (DI SEGUITO E.B.L.) SONO: REGOLAMENTO 2014 PREMESSA CAMPIONATO SERIE A CIRCUITO DI DOPPIO PASSAGGI DI CATEGORIA PREMESSA L EMILIA BOWLING LEAGUE NON SI PREFIGGE SCOPI DI LUCRO. L OBIETTIVO E QUELLO DI PROPAGANDARE PROMUOVERE E

Dettagli

1 gg 2 gg Diritto Servizio Tecnico 200,00 230,00. Mod. FE 2014 - Manifestazioni Territoriali - ENDURO 2014 1

1 gg 2 gg Diritto Servizio Tecnico 200,00 230,00. Mod. FE 2014 - Manifestazioni Territoriali - ENDURO 2014 1 F E D E R A Z I O N E M O T O C I C L I S T I C A I T A L I A N A C O M I T A T O R E G I O N A L E A B R U Z Z O R E G O LA ME N T O E N D U R O R E G I O N A LE I.DEFINIZIONE Le gare di enduro sono manifestazioni

Dettagli

TROFEO NAZIONALE RALLY AGGIORNAMENTO AL 12 MARZO 2015

TROFEO NAZIONALE RALLY AGGIORNAMENTO AL 12 MARZO 2015 Regolamento di Settore TROFEO NAZIONALE RALLY AGGIORNAMENTO AL 12 MARZO 2015 Art. 24.3) Art. 2.1 lett. b) 1) TROFEO ACI-SPORT RALLY NAZIONALI TRN 1.1) Premessa Sarà aggiudicato un Trofeo ACI-Sport Rally

Dettagli

PROGRAMMA. Pubblicazione regolamento (website)

PROGRAMMA. Pubblicazione regolamento (website) Premessa Sono di regolarità sport le gare riservate alle vetture storiche, ed in particolare a quelle in allestimento da corsa, i cui modelli hanno contribuito a creare la storia dei rally. Con la regolarità

Dettagli

REGOLAMENTO REGOLAMENTO RALLY ITALIA TALENT. Terza Edizione 2015/2016

REGOLAMENTO REGOLAMENTO RALLY ITALIA TALENT. Terza Edizione 2015/2016 REGOLAMENTO REGOLAMENTO RALLY ITALIA TALENT Terza Edizione 2015/2016 PREMESSA L Organizzatore, come definito al punto seguente, dichiara che Rally Italia Talent sarà munito delle necessarie autorizzazioni

Dettagli

MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE RADUNI AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO

MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE RADUNI AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO AUTOMOBILE CLUB ITALIA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2013 MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE RADUNI AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO ( il presente regolamento è stato aggiornato il

Dettagli

POLINI ITALIAN CUP 2010. TROFEO GRC-POLINI MINI GP 50 cc MONOMARCA GRC-POLINI REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE

POLINI ITALIAN CUP 2010. TROFEO GRC-POLINI MINI GP 50 cc MONOMARCA GRC-POLINI REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE POLINI ITALIAN CUP 2010 TROFEO GRC-POLINI MINI GP 50 cc MONOMARCA GRC-POLINI REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE REGOLE GENERALI F1.1 A - GRC MOTO indice per il 2010 in collaborazione con la Polini Motori il 1

Dettagli

CAMPIONATI D ITALIA MINI MX CROSS

CAMPIONATI D ITALIA MINI MX CROSS CAMPIONATI D ITALIA MINI MX CROSS 1) CATEGORIE REGOLAMENTO PARTICOLARE 2009 10 SPORT :pit bike con motore 4 t orizzontale, telaio a culla aperta, Ruota posteriore 10", ruota anteriore max 12", altezza

Dettagli

Si ricorda che per ogni CODICE SOCIETÀ esiste UNA SOLA SOCIETÀ, ovvero la classifica terrà conto solo dei CODICI SOCIETÀ.

Si ricorda che per ogni CODICE SOCIETÀ esiste UNA SOLA SOCIETÀ, ovvero la classifica terrà conto solo dei CODICI SOCIETÀ. Regolamento Informazioni tecniche Circuito, partecipazione e categorie - Si definisce RIVER MARATHON CUP l'insieme delle seguenti gare: 28 febbraio 2016 FOSBIKE a Carpi (MO), org. Pol. San Marino di Carpi

Dettagli

POSIZIONAMENTO DEI MARCHI SPONSOR DEL CAMPIONATO

POSIZIONAMENTO DEI MARCHI SPONSOR DEL CAMPIONATO POSIZIONAMENTO DEI MARCHI SPONSOR DEL CAMPIONATO 45 TROFEO CADETTI F. JUNIOR MONZA 2009 Regolamento Sportivo ART. 1 - GENERALITÀ La S.I.A.S. S.p.A. promuove ed organizza, con la collaborazione dell Automobile

Dettagli

INDIVIDUALE E PER SQUADRE 2015

INDIVIDUALE E PER SQUADRE 2015 ASSOCIAZIONE PESCA SPORTIVA E ATTIVITA' SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI PADOVA CAMPIONATO PROMOZIONALE SERIE C DI PESCA ALLA TROTA TORRENTE INDIVIDUALE E PER SQUADRE 2015 SOCIETA ORGANIZZATRICI E CAMPI

Dettagli

4 CAMPIONATO NAZIONALE DI VELA DEGLI ORDINI DEGLI INGEGNERI D ITALIA Venezia 27/28/29 settembre 2015

4 CAMPIONATO NAZIONALE DI VELA DEGLI ORDINI DEGLI INGEGNERI D ITALIA Venezia 27/28/29 settembre 2015 4 CAMPIONATO NAZIONALE DI VELA DEGLI ORDINI DEGLI INGEGNERI D ITALIA Venezia 27/28/29 settembre 2015 Regate disputate con imbarcazioni a vela monotipo REGOLAMENTO 1 GENERALITÀ Art. 1 Il C.N.I. Consiglio

Dettagli

RALLY DAY AGGIORNAMENTO AL 14 APRILE 2015

RALLY DAY AGGIORNAMENTO AL 14 APRILE 2015 REGOLAMENTO RALLY DAY 2015 Regolamento di Settore RALLY DAY AGGIORNAMENTO AL 14 APRILE 2015 Art. 18) Art. 3.1) Art. 15 1) I Rally Day devono svolgersi con le seguenti modalità: - svolgimento della parte

Dettagli

FOLGARIA FONDO GRANDE (TN) - 08/02/2015 Inizio gara ore 10.30

FOLGARIA FONDO GRANDE (TN) - 08/02/2015 Inizio gara ore 10.30 FOLGARIA FONDO GRANDE (TN) - 08/02/2015 Inizio gara ore 10.30 PISTA AGONISTICA- Prova di Slalom Gigante in UNICA manche. ASSISTENZA TECNICA - CRONOMETRAGGIO - PREPARAZIONE PISTE A CURA DELLA SOCIETÀ IMPIANTI

Dettagli

I.DEFINIZIONE Manifestazione di motocross è una prova di velocità in circuito chiuso fuoristrada, con ostacoli naturali e/o artificiali.

I.DEFINIZIONE Manifestazione di motocross è una prova di velocità in circuito chiuso fuoristrada, con ostacoli naturali e/o artificiali. F E D E R A Z I O N E M O T O C I C L I S T I C A I T A L I A N A C O M I T A T O R E G I O N A L E T R E N T O -- B O L Z A N O R E G O L A M E N T O R E G I O N A L E 2 0 1 4 M O T O C R O S S E M I

Dettagli

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE. Denominazione Manifestazione: La Marmotte Sestriere Colle delle Finestre

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE. Denominazione Manifestazione: La Marmotte Sestriere Colle delle Finestre REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE Denominazione Manifestazione: La Marmotte Sestriere Colle delle Finestre Organizzazione: SSD RCS Active Team a r.l. Data: 2 Agosto 2015 Partenza: Cesana Torinese (TO) Arrivo:

Dettagli

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE QUIZ ON THE ROAD

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE QUIZ ON THE ROAD REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE QUIZ ON THE ROAD Quiz on the Road è una gara a premi, non agonistica, organizzata come una caccia al tesoro da svolgere in automobile. La competizione prevede l utilizzo di uno

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA 2013 (PROVVISORIO)

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA 2013 (PROVVISORIO) REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA 2013 (PROVVISORIO) PREMESSA. Per quanto non espressamente indicato nel presente Regolamento, valgono, in quanto applicabili, le norme generali pubblicate nel Codice Sportivo

Dettagli

18 RIEVOCAZIONE STORICA STALLAVENA- BOSCO

18 RIEVOCAZIONE STORICA STALLAVENA- BOSCO REGOLAMENTO PARTICOLARE DELLA MANIFESTAZIONE 18 RIEVOCAZIONE STORICA STALLAVENA- BOSCO L Ass. STALLAVENA BOSCO Club Veicoli d Epoca Organizza: la 18 Rievocazione Storica Stallavena Bosco il 15 Giugno 2014.

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO SEAT IBIZA CUP ITALIA 2014

REGOLAMENTO SPORTIVO SEAT IBIZA CUP ITALIA 2014 IBIZA CUPRA Cup 2014 Regolamento Generale versione 1.0 REGOLAMENTO SPORTIVO SEAT IBIZA CUP ITALIA 2014 approvazione CSAI n. 31 del 14.3.2014 SOMMARIO: PREMESSA 1. NORME GENERALI 2. SPONSOR E PUBBLICITA

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO 2015

REGOLAMENTO SPORTIVO 2015 REGOLAMENTO SPORTIVO 2015 ARTICOLO 1 - ORGANIZZAZIONE GENERALE 1.1 Organizzatori RENAULT SPORT TECHNOLOGIES (RENAULT SPORT) in collaborazione con i promoter nazionali : ITALIA: SPORT TEAM EQUIPMENT (Sig.

Dettagli