CAPITOLATO DI POLIZZA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAPITOLATO DI POLIZZA"

Transcript

1 Pagina 1 di 17 CAPITOLATO DI POLIZZA A (ai fini della conformità) MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE DELLLA A POLIZZA CONVENZIONE RIMBORSO SPESE DI CURA ED ASSISTENZA Assicurazione sanitaria per i dipendenti delle Pubbliche Amministrazioni con sede di servizio all estero e dei relativi familiari a carico conviventi, come previsto all Art. 21 comma 1. del Decreto Legislativo 27 Febbraio 1998, n. 62 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 75) Premesso che l articolo 21, comma 1. del D. Lgs. del 27/2/98 n. 62 ha inteso garantire il rimborso nel limite dell 85% delle spese connesse alla stipula di polizza per prestazioni sanitarie in caso di malattia, infortunio, maternità e trasferimento di infermo, per singola persona fisica avente diritto e per il relativo nucleo familiare identificato/i nella scheda allegata, che la Società è disposta ad assumere i suddetti rischi, si conviene quanto segue:

2 Pagina 2 di 17 SEZIONE I - ASSICURAZIONE SPESE SANITARIE Art. 1 DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intendono: SOCIETA : La Compagnia di Assicurazioni CONTRAENTE : il sottoscrittore del Certificato di Assicurazione, emesso dalla Società in applicazione alla presente Polizza Convenzione ASSICURATI : i soggetti a favore dei quali è prestata l assicurazione ed i cui nominativi sono riportati nei relativi Certificati di Assicurazione NUCLEO FAMILIARE : il dipendente della Pubblica Amministrazione, il coniuge ed i figli a carico ai sensi del Regolamento del Ministero degli Affari Esteri conviventi nella stessa sede estera del dipendente titolare, come previsto all art. 21 comma 1. del D.L. 27/02/1998 n. 62. MALATTIA : ogni alterazione dello stato di salute non dipendente da infortunio INFORTUNIO : ogni evento dovuto a causa fortuita, violenta ed esterna che produca lesioni corporali obiettivamente constatabili Art. 2 Estensione territoriale La presente polizza ha validità per il mondo intero, salvo la limitazione prevista dal successivo Art. 3. Art. 3 - Ambito di operatività del contratto L assicurazione è prestata a favore dei dipendenti della Pubblica Amministrazione e dei relativi nuclei familiari, con sede di servizio all estero in Stati ove non viene erogata l assistenza sanitaria in forma diretta, ai sensi dell art. 3 del D.P.R. del 31 Luglio 1980 n La copertura prestata dalla presente polizza è valida per tutto il periodo di permanenza all estero connesso all attività lavorativa, intendendosi compresi in detto periodo i giorni

3 Pagina 3 di 17 necessari all effettuazione dei viaggi per il raggiungimento della sede di lavoro all estero e per il rientro sul territorio nazionale. Si precisa che non interrompono il diritto all assistenza sanitaria eventuali periodi di permanenza all estero prima del viaggio di trasferimento ad altra sede o di rientro sul territorio nazionale, dovuti a giustificati e comprovati motivi che ritardino il trasferimento od il rimpatrio. Tali motivi devono essere debitamente attestati dalla Rappresentanza diplomatica o dall Ufficio consolare territorialmente competente. La garanzia è operante: indipendentemente dalle condizioni fisiche degli Assicurati; pertanto sono incluse nell assicurazione le malattie che siano l espressione o la conseguenza diretta di situazioni patologiche insorte anteriormente alla stipulazione della polizza, nonché le malattie croniche e recidivanti; per le malattie e gli infortuni verificatisi nell anno assicurativo; per le spese sostenute in qualsiasi Paese del Mondo, fatto salvo quanto successivamente indicato. In Italia la copertura prestata dalla presente polizza agisce esclusivamente in forma integrativa rispetto ai costi delle prestazioni erogate dal Servizio Sanitario Nazionale, con le seguenti eccezioni: - in caso di trasferimento sanitario come da successivo Art. 8 paragrafo E; - nei periodi di presenza in Italia dei familiari assicurati, quando l effettiva residenza nella sede di servizio non sia richiesta in presenza di eccezionali situazioni di pericolosità secondo quanto previsto dall art. 7 del D.P R 3 luglio 1991 n. 306, o quando i familiari assicurati non possono risiedere nella sede stessa per gravi ragioni di salute; - in caso di inadeguatezza delle strutture sanitarie e/o per insufficienza di competenza medico-specialistica riferite alla malattia o all infortunio denunciato; tale carenza dovrà essere attestata da una dichiarazione rilasciata da un medico di fiducia della Rappresentanza diplomatica o consolare e l Assicurato si impegna a trasmettere alla Società tale documentazione. Art. 4 - Decorrenza del contratto La presente polizza convenzione ha durata di quattro anni, suddivisi in periodi di rinnovo annuale tacitamente prorogati, con decorrenza dalle ore del 31 Marzo 2005 e fino alle ore 24 del 31 Marzo 2009 e cesserà automaticamente alla scadenza senza obbligo di disdetta. Resta salvo quanto previsto dal secondo comma dell art. 5) e dagli artt. 11) e 12) delle Condizioni Particolari di Assicurazione in merito ai singoli Certificati di Assicurazioni ed alla loro durata, anche in caso di automatica risoluzione del presente contratto.

4 Pagina 4 di 17 Art. 5 - Durata del contratto Al Ministero degli Affari Esteri è concessa la facoltà di rescindere la presente polizza convenzione ad ogni scadenza annuale con lettera raccomandata da inviarsi due mesi prima della suddetta scadenza. Si precisa inoltre che, su intesa tra il Ministero degli Affari Esteri e la Società, la presente polizza convenzione potrà essere rinnovata alla scadenza alle condizioni tutte previste per un ulteriore periodo di tre anni. La copertura assicurativa per ogni nucleo familiare assicurato ha durata un anno con effetto dalla data indicata sul Certificato di Assicurazione che verrà rilasciato a norma dell Art. 11 delle Condizioni Particolari di Assicurazione; in caso di disdetta alla polizza convenzione da parte del Ministero degli Affari Esteri, la copertura assicurativa resterà in vigore fino alla scadenza indicata su ogni singolo Certificato di Assicurazione. Si precisa altresì che la copertura assicurativa sarà garantita fino alla data di scadenza annuale indicata nei singoli Certificati di Assicurazione alle condizioni tutte previste dalla presente polizza convenzione e sulla base del premio corrisposto dagli Assicurati anche qualora si verifichi una delle seguenti circostanze: qualora il servizio presso la sede estera cessi prima della scadenza annuale del certificato e l Assicurato rientri in Italia; qualora l assicurato si trasferisca da una sede estera ad altra sede di servizio estera ove viene erogata l assistenza sanitaria in forma diretta. Successivamente l assicurazione potrà continuare, su base annuale, sia in Italia che all estero in sedi non assistite dal contributo dell Amministrazione Pubblica previsto dal Decreto Legislativo 27 Febbraio n. 62 art. 21 comma 1, con polizza individuale separata, alle condizioni che verranno declinate dalla Società che in tal caso derogherà ai termini di aspettativa previsti da tali prodotti individuali. Resta ferma in questo caso la possibilità anche per quest ultima di esercitare il diritto di disdetta nei medesimi termini sopra precisati per il Ministero degli Affari Esteri. Art. 6 - Massimale - Scoperto Per massimale per nucleo familiare si intende la disponibilità unica ovvero la somma massima rimborsabile per tutti i componenti il medesimo nucleo familiare che fa capo al dipendente assicurato, per una o più malattie e/o infortuni che danno diritto al rimborso nell anno assicurativo. Anche nel caso in cui il familiare venga incluso nell assicurazione in data successiva (ad esempio i nuovi nati) opera il massimale dell anno assicurativo in corso previsto per il nucleo.

5 Pagina 5 di 17 L applicazione degli scoperti di cui al successivo punto 5) lettera A) dell art. 7 si intende riferita all ammontare delle spese effettivamente sostenute e documentate dall Assicurato e indennizzabili a termini del presente contratto. Art. 7 Prestazioni garantite A. PRESTAZIONI CONNESSE A RICOVERI PRESSO OSPEDALI O ALTRI ISTITUTI O CASE DI CURA. La Società rimborsa le spese: 1) Per intervento chirurgico, parto cesareo, aborto terapeutico in regime di ricovero in istituto di cura o in regime ambulatoriale o in regime di Day Hospital: onorari del chirurgo, dell aiuto, dell assistente, dell anestesista e di ogni altro soggetto partecipante all intervento; diritti di sala operatoria e materiale di intervento (compresi gli apparecchi protesici o terapeutici applicati durante l intervento); assistenza medica ed infermieristica, cure, accertamenti diagnostici, trattamenti fisioterapici e rieducativi, medicinali, esami effettuati durante il periodo di ricovero relativo all intervento subito; rette di degenza; accertamenti diagnostici, compresi gli onorari medici, effettuati anche al di fuori dell istituto di cura nei 120 gg. precedenti il ricovero; esami, medicinali, prestazioni mediche ed infermieristiche. trattamenti fisioterapici e rieducativi, acquisto e/o noleggio di apparecchi protesici e sanitari (incluse le carrozzelle ortopediche), effettuate nei 120 gg. successivi al termine del ricovero e rese necessarie dall intervento chirurgico; prestazioni sanitarie rese necessarie per il prelievo sul donatore nel caso di trapianti di organi o parti di essi; per le donazioni da vivente sono comprese le prestazioni sanitarie durante il ricovero riferite al donatore a titolo di accertamenti diagnostici, assistenza medica ed infermieristica, intervento chirurgico di espianto, cure, medicinali e rette di degenza. Sono altresì comprese le spese per il trasporto di organi o di parti di essi; trasporto dell Assicurato in ambulanza all Istituto di cura e viceversa, col massimo di 2.600,00, nell ambito dello Stato dove è situata la sede di servizio; interventi alle adenoidi e/o tonsille effettuati su bambini-ragazzi di età non superiore a 14 anni fino alla concorrenza di 1.600,00 per persona. 2) Per ricovero in istituto di cura che non comporti intervento chirurgico: rette di degenza, accertamenti diagnostici, assistenza medica, cure, medicinali riguardanti il periodo di ricovero; gli accertamenti diagnostici compresi gli onorari medici effettuati fuori dall Istituto di cura nei 120 gg. precedenti il ricovero e resi necessari dall evento che ha causato il ricovero;

6 Pagina 6 di 17 esami, acquisto di medicinali, prestazioni mediche, trattamenti fisioterapici e rieducativi effettuati nei 120 gg. successivi al termine del ricovero, purché direttamente conseguenti all evento che ha causato il ricovero; trasporto dell Assicurato in ambulanza all Istituto di cura e viceversa, con il massimo di 2.600,00 nell ambito dello Stato dove é situata la sede di servizio; La garanzia di ricovero si intende estesa ed operante anche nel caso in cui la degenza avvenga in regime di Day Hospital (degenza diurna); pertanto si precisa che nei casi di Day Hospital senza intervento chirurgico viene stabilito un massimale di 5.200,00 per anno/nucleo; Sono comunque escluse le prestazioni relative alle cure termali. 3) In caso di parto non cesareo ed aborto spontaneo: La Società rimborsa fino alla concorrenza di 2.600,00. 4) L assicurazione s intende automaticamente estesa nei confronti dei neonati, purchè rientranti nella definizione di nucleo familiare di cui al precedente art. 1); premesso pertanto che la comunicazione di inserimento in garanzia dei nascituri figli dei dipendenti assicurati assume un puro effetto formale, l Assicurato si impegna comunque a darne comunicazione alla Società entro 90 giorni dalla nascita ed a pagare l eventuale maggior premio previsto all art. 10 delle Condizioni Particolari di Assicurazione. Resta altresì inteso che sono comprese in garanzia le spese sostenute a termini di polizza per cure, interventi chirurgici, accertamenti diagnostici, onorari medici specialistici, prestazioni specialistiche conseguenti a malformazioni e/o difetti congeniti fisici purché effettuati nel periodo di validità della presente polizza e del relativo Certificato di Assicurazione ed entro il primo anno di vita del bambino. 5) Scoperti e franchigie Le garanzie di cui al precedente punto A1) e A2) vengono accordate alle seguenti condizioni: il rimborso delle spese viene effettuato previa detrazione di uno scoperto del 10% con una franchigia minima di 258,00 e massima di 1.033,00; per le rette di degenza il rimborso viene effettuato fino a concorrenza di 260,00 giornaliere: sull eccedenza di detto importo viene applicato uno scoperto del 30% che rimane a carico dell Assicurato; per i Grandi Interventi Chirurgici, quali indicati in allegato, non si applica alcuna franchigia o scoperto; pertanto le spese sono rimborsate per intero. 6) Anticipo Nei casi di ricovero per il quale l istituto di cura richiede il pagamento di un anticipo, la Società rimborsa - su domanda dell Assicurato - l importo corrisposto a tale titolo entro il 50% della somma garantita, salvo conguaglio a cure ultimate.

7 Pagina 7 di 17 B. PRESTAZIONI SPECIALISTICHE La Società rimborsa le spese per prestazioni specialistiche, ambulatoriali e/o domiciliari, purché prescritte da medico specialista (intendendosi per medico specialista il medico abilitato all esercizio della professione medica nel Paese di servizio o in quello dove vengano prestate le cure), pertinenti alla malattia o all infortunio denunciato e, in particolare, le spese per: onorari medici per visite e prestazioni specialistiche; sono escluse le spese odontoiatriche, ortodontiche, pediatriche di controllo; analisi di laboratorio ed esami diagnostici ivi compresi gli onorari medici, salvo quanto previsto alla successiva lettera C; trattamenti fisioterapici e rieducativi solo a seguito di intervento chirurgico con un massimo assicurato di 2.000,00, acquisto o noleggio di apparecchiature sanitarie; cure dentarie e paradentarie rese necessarie da infortunio, effettuate in ambulatorio, Le garanzie di cui alla presente lettera B) vengono accordate fino a concorrenza della complessiva somma di 5.000,00 - da intendersi quale massimale annuo e per nucleo familiare, così come definito al precedente articolo 6 - e con applicazione per ogni malattia e/o infortunio di uno scoperto a carico dell Assicurato nella misura del 20% delle spese effettivamente sostenute e documentate con il minimo di 51,00 per ogni prestazione o ciclo di cura, intendendosi per tale una serie di prestazioni connesse alla medesima patologia e presentate in un unica richiesta. C. PRESTAZIONI EXTRA OSPEDALIERE La Società rimborsa le spese per le seguenti prestazioni: - CHEMIOTERAPIA - COBALTOTERAPiA - DIALISI - DOPPLER - ECOCARDIOGRAFIA - ECOGRAFIA - ELETTROENCEFALOGRAFIA - ELETTROSCOPIA - BRONCOSCOPIA - LASER-TERAPIA - RISONANZA MAGNETICA NUCLEARE - SCINTIGRAFIA - ANGIOGRAFIA - RADIONEFROGRAMMA - ARTERIOGRAFIA DIGITALE - MAMMOGRAFIA - UROGRAFIA - ENDOSCOPIA, ivi compresa l eventuale Biopsia - COLONSCOPIA - T.A.C.

8 Pagina 8 di 17 - TELECUORE - AMNIOCENTESI prescritta a seguito di patologia anche sospetta della madre e/o del feto Le garanzie di cui alla presente lettera C vengono accordate fino a concorrenza della complessiva somma di 7.500,00 - da intendersi quale massimale annuo e per nucleo familiare, così come definito al precedente art. 6 - e con applicazione per ogni malattia e/o infortunio di uno scoperto a carico dell Assicurato nella misura del 20% delle spese effettivamente sostenute e documentate con il minimo di 51,00 per ogni prestazione o ciclo di cura, intendendosi per tale una serie di prestazioni connesse alla medesima patologia e presentate in un unica richiesta. In presenza di spese relative ad un unico evento ed in dipendenza del quale gli assicurati usufruiscano delle prestazioni rientranti nei due massimali relativi a PRESTAZIONI EXTRA OSPEDALIERE e PRESTAZIONI SPECIALISTICHE, il rimborso delle stesse verrà effettuato in capo al massimale delle PRESTAZIONI EXTRA OSPEDALIERE con applicazione, sull importo complessivo, di uno scoperto del 20% con il minimo di 51,00. D. PROTESI ORTOPEDICHE La Società rimborsa le spese per protesi ortopediche fino a concorrenza dell importo di 2.600,00 intendendosi tale somma quale disponibilità annua unica per ciascuna persona assicurata. E. MASSIMALI Fermi restando i massimali di cui alle precedenti lettere B, C e D, le garanzie di cui al presente contratto sono prestate fino a concorrenza della complessiva somma di ,00 anno/nucleo da intendersi quale massimale, così come definito al precedente art. 6. In caso di grande intervento chirurgico compreso nell elenco allegato il massimale è elevato a ,00. Art. 8 - Prestazioni escluse Sono escluse dal rimborso le spese relative a: - intossicazioni conseguenti ad abuso di alcoolici o ad uso di allucinogeni nonché ad uso non terapeutico di psicofarmaci o stupefacenti; - chirurgia plastica a scopo estetico, ad eccezione di quella concernente i neonati che non abbiano compiuto il 3 anno di età e di quella a scopo ricostruttivo da infortunio; - agopuntura non effettuata da medico; - cure dentarie, paradentarie e protesi dentarie, salvo quanto previsto dall art. 7 lettera B per le cure conseguenti ad infortunio; - infortuni sofferti in conseguenza di proprie azioni delittuose; - conseguenze dirette od indirette di trasmutazioni del nucleo dell atomo, come pure di radiazioni provocate dall accelerazione artificiale di particelle atomiche.

9 Pagina 9 di 17 SEZIONE II - CONDIZIONI SPECIALI DI POLIZZA Art. 9 - ASSICURAZIONE ASSISTENZA PRESTAZIONI A) Consulenza Medica Qualora l Assicurato necessiti di una valutazione del proprio stato di salute, può contattare i medici della Centrale Operativa e chiedere un consulto telefonico. B) Informazioni sulla Degenza Qualora l Assicurato si ricoveri presso un ospedale, i medici della Centrale Operativa provvedono a tenere costantemente aggiornati i familiari relativamente alle condizioni di salute dello stesso, fornendo le notizie cliniche di cui sono a conoscenza. C) Segnalazione di un Medico Specialista all Estero Qualora l Assicurato, successivamente ad una Consulenza Medica (di cui al precedente par. A), necessiti di una visita specialistica, la Centrale Operativa segnala, compatibilmente con le disponibilità locali, il nominativo di un medico specialista nella località più vicina al luogo in cui si trova l Assicurato, D) Invio di un Equipe Medica all Estero Qualora, in seguito ad infortunio o malattia, le condizioni dell Assicurato accertate tramite contatti diretti con i Medici della Centrale Operativa siano tali da rendere necessario l invio di un équipe medica, la Centrale Operativa provvede ad inviare la stessa fornita dell attrezzatura sanitaria adatta alla patologia del caso allo scopo di: - fornire consulti specialistici sul posto ai medici curanti locali; - collaborare con questi ultimi per somministrare le cure più appropriate; - organizzare, se necessario, il trasferimento sanitario dell Assicurato. Il massimale garantito per le prestazioni della presente lettera D) è di per nucleo familiare/anno. Il tempo massimo di utilizzo dell équipe è di 4 giorni. Qualora non si renda necessaria la prestazione del Trasferimento Sanitario (v. successivo paragrafo E), resta a carico dell Assicurato un contributo alle spese di viaggio dell équipe medica nella misura del 20% di tali spese e comunque, fino ad un massimo di 516,00. Sono escluse dalla prestazione di cui al presente paragrafo le infermità o lesioni che a giudizio dei medici della Centrale Operativa possono essere curate sul posto. E) Trasferimento Sanitario La Centrale Operativa, in seguito ad infortunio o malattia dell Assicurato, provvede ad organizzarne il trasferimento fino al più vicino Istituto di cura attrezzato accessibile, in Italia o altra località estera, con i mezzi e nei tempi ritenuti più idonei dai medici della Centrale Operativa dopo il consulto di questi con il medico curante sul posto. Tali mezzi possono essere:

10 Pagina 10 di 17 - l aereo sanitario; - l aereo di linea in classe economica, se necessario con posto barellato; - il treno in prima classe e, occorrendo, il vagone letto; - l autoambulanza. Il trasporto è interamente organizzato dalla Centrale Operativa e comprende l assistenza medica o infermieristica durante il viaggio, qualora i medici della Centrale Operativa la ritengano necessaria. Il rimborso delle spese di trasferimento di infermo, ed eventuale accompagnatore, in caso di carenza in loco di strutture sanitarie adeguate all evento occorso viene garantito fino alla concorrenza del massimale di ,00 per nucleo familiare/anno assicurativo Sono escluse dalla prestazione: le infermità o lesioni che a giudizio dei medici della Centrale Operativa, possono essere curate adeguatamente nella sede di servizio; le malattie infettive, nel solo caso di violazione degli obblighi e dei limiti derivanti dalle norme della profilassi internazionale; tutti i casi in cui l Assicurato o i familiari dello stesso sottoscrivono volontariamente le dimissioni contro il parere dei sanitari della struttura presso la quale l Assicurato è ricoverato. F) Invio di Medicinali Urgenti all Estero Qualora l Assicurato, trovandosi all estero, necessitasse di specialità medicinali regolarmente registrate in Italia, ma non reperibili sul luogo né sostituibili con medicinali locali ritenuti equivalenti dai medici della Centrale Operativa, quest ultima provvede al loro invio. La spedizione verrà effettuata, con il mezzo più rapido, tenendo conto delle norme locali che ne regolano il trasporto. Sono esclusi dalla prestazione: - l invio di specialità medicinali non registrate in Italia.; - i costi dei medicinali.

11 Pagina 11 di 17 CONDIZIONI PARTICOLARI DI ASSICURAZIONE Art Ammontare e versamenti del premio Il premio annuo per l insieme delle prestazioni di cui alle Sez. I e II, è stabilito in: 700,00= per ciascun dipendente assicurato senza il proprio nucleo familiare 1.050,00= per i nuclei familiari composti dal dipendente e relativi familiari (coniuge e figli a carico) Il Broker incaricato provvederà mensilmente ad inviare su supporto magnetico alla Società l elenco dei Contraenti e relativi nuclei familiari che abbiano inviato regolare modulo di adesione e/o rinnovo ai sensi del successivo art. 11 La Società provvederà con la medesima periodicità ad emettere sulla base di tale comunicazione la relativa appendice di quietanza contabile ed i Certificati di Assicurazione corrispondenti alle applicazioni regolari pervenute. Art. 11 Adempimenti dei Contraenti L adesione al programma da parte dei dipendenti ammessi alla presente polizza convenzione è assolutamente libera e viene perfezionata su base volontaria mediante Certificati di Assicurazione. Tali Certificati costituiranno parte integrante della polizza convenzione e pertanto la relativa normativa prevista deve essere considerata integralmente estesa e richiamata nei suddetti Certificati. Il Contraente dovrà notificare alla Società la propria adesione alla presente polizza a mezzo telefax al n o lettera raccomandata al seguente indirizzo: La notifica della copertura dovrà avvenire utilizzando esclusivamente i moduli di adesione e/o rinnovo allegati alla presente polizza sui quali il Contraente indicherà tutti gli elementi necessari alla individuazione delle coperture richieste e del nucleo familiare assicurato. Si precisa che la copertura assicurativa prestata dalla presente polizza non potrà avere effetto prima della data di partenza per la sede di lavoro all estero, anche se il premio è stato pagato dal Contraente anticipatamente rispetto a detta data.

12 Pagina 12 di 17 Unitamente al modulo di adesione e/o rinnovo il Contraente dovrà trasmettere al Broker la copia dell ordine di bonifico effettuato per l importo del premio stabilito dalla presente polizza, secondo le modalità indicate nei moduli stessi. Il Contraente assume a proprio carico gli oneri dell elencazione nominativa dei familiari aventi diritto come previsto dall Art. 2, con l indicazione della data di nascita nonché degli aggiornamenti relativi ad ingressi e uscite dall assicurazione, restando esonerata la Società in merito a dichiarazioni dello stesso che possano risultare errate o false. Art. 12 Modifiche/Rinnovo dei certificati Nessuna modifica delle garanzie e condizioni previste dalla presente polizza convenzione potrà essere introdotta e/o imposta dalla Società ai singoli Certificati, se non in base ad apposita modifica alla polizza convenzione stessa, precedentemente accettata dalla Società e dal Ministero degli Affari Esteri. Nel caso di disdetta della polizza convenzione i singoli Certificati di Assicurazione mantengono validità assicurativa fino alla data di scadenza indicata nei Certificati stessi e cessano ogni operatività a detta data. Art Criteri e modalità di liquidazione Per ottenere il rimborso delle spese sostenute, nei limiti previsti dal presente contratto, il Contraente deve presentare la relativa richiesta, di norma entro 90 giorni dalla data in cui si è concluso il ciclo di cura. Non saranno prese in considerazione le domande di rimborso inoltrate oltre un anno a partire dalla data dell ultima spesa correlata alla malattia e/o infortunio per i quali si richiede il rimborso. La richiesta deve essere corredata da documentazione attestante la diagnosi della malattia e le prescrizioni medico-specialistiche delle prestazioni nonché dalle ricevute, fatture, notule e parcelle in originale, debitamente quietanzate. Il rimborso viene corrisposto al Contraente anche per le spese che riguardano altri componenti il nucleo familiare assicurato. La Società effettua il rimborso entro 30 giorni dalla ricezione, in originale, della suddetta documentazione, la quale viene restituita al Contraente. I rimborsi verranno eseguiti in Italia, in valuta italiana, al cambio medio della settimana in cui la spesa è stata sostenuta dal Contraente, ricavato dalle quotazioni dell Ufficio Italiano dei Cambi. Il rimborso avviene di norma mediante accredito sul conto corrente bancario di pertinenza del Contraente; solo in casi eccezionali sarà prevista la liquidazione a mezzo assegno bancario. Qualora il Contraente debba presentare l originale delle notule e parcelle ad un altro Ente per ottenere dallo stesso un rimborso, la Società effettua il rimborso dietro presentazione di copia delle notule e parcelle delle spese sostenute dal Contraente e del documento comprovante il rimborso effettuato dall altro Ente.

13 Pagina 13 di 17 Art Controversie In caso di controversie sulla indennizzabilità della malattia o dell infortunio nonché sulla misura dei rimborsi o delle indennità, le parti interessate (Società e Contraente) si obbligano a conferire, con scrittura privata, mandato di decidere, a norma e nei limiti delle condizioni di polizza, ad un contraddittorio tra il medico del Contraente e quello della Società. In caso di mancato accordo tra i due medici si procederà, con scrittura privata, a nominare quale terzo arbitro un medico designato dal Ministero della Salute ; il collegio medico così costituito si riunisce in Roma. Ciascuna delle parti sostiene le proprie spese e remunera il medico da essa designato, contribuendo per la metà alle spese e competenze del terzo medico. Le decisioni del collegio medico sono prese a maggioranza di voti, con dispensa da ogni formalità di legge, e sono obbligatorie per le parti anche se uno dei medici si rifiuti di firmare il relativo verbale. Art Forma delle comunicazioni del Contraente alla Società Tutte le comunicazioni alle quali il Contraente è tenuto devono essere fatte con lettera raccomandata o a mezzo telefax, telex, messaggio di posta elettronica, ecc. Art Imposte Le imposte e gli altri oneri stabiliti per legge, presenti e futuri, relativi al premio, alla polizza ed agli atti da essa dipendenti, sono a carico del Contraente per le parti di rispettiva competenza. Art Clausola Broker Alla Società , è affidata la consulenza/assistenza tecnica per l esecuzione e la gestione del presente contratto, in qualità di Broker ai sensi della legge 28 novembre 1984, n Il compenso del Broker è a carico della Società nella misura dell 8% (otto per cento) dei premi imponibili pagati. Per quanto concerne l incasso dei premi di polizza, la regolazione verrà effettuata dai Contraenti alla che provvederà al versamento alla Società. Resta intesa l efficacia liberatoria, anche a termini dell Art del Codice Civile, del pagamento così effettuato. Ogni comunicazione fatta dal Ministero degli Affari Esteri o dal Contraente al Broker si intenderà fatta direttamente alla Società; allo stesso modo, ogni comunicazione fatta dalla Società al Broker si intenderà come fatta direttamente al Ministero degli Affari Esteri o all Assicurato.

14 Pagina 14 di 17 Art. 18 Foro competente Per le controversie diverse da quelle previste dall'art. 14, è competente esclusivamente il Foro di Roma. Art. 19 Rinvio alle norme di legge Per tutto quanto non è qui diversamente regolato, valgono le norme di legge. Art. 20 Obbligo di fornire dati sull andamento del rischio La Società si impegna a fornire al Ministero degli Affari Esteri, ad ogni scadenza annuale, il dettaglio dei sinistri così suddiviso sul quale dovrà indicare il tipo di prestazione e l area geografica corrispondente alla sede estera del Contraente: a) sinistri denunciati; b) sinistri riservati (con indicazione dell importo a riserva); c) sinistri liquidati (con indicazione dell importo liquidato); d) sinistri respinti (mettendo a disposizione, se richiesto, le motivazioni scritte). Gli obblighi precedentemente descritti non impediscono al Ministero degli Affari Esteri di chiedere ed ottenere un aggiornamento con le modalità di cui sopra in date diverse da quelle indicate. Art Interpretazione del contratto Si conviene che in caso di dubbia interpretazione delle norme contrattuali, verrà data l interpretazione più estensiva e più favorevole al Ministero degli Affari Esteri su quanto contemplato dalle condizioni tutte di assicurazione. Art Disposizione Finale Rimane convenuto che si intendono operanti solo le presenti Condizioni di Assicurazione dattiloscritte. La firma apposta dal Ministero degli Affari Esteri su moduli a stampa forniti dalla Società vale solo quale presa d'atto del premio e della eventuale ripartizione del rischio tra le Società partecipanti alla coassicurazione.

15 Pagina 15 di 17 Allegato Elenco Grandi Interventi Chirurgici - Gozzo retrosternale con mediastinotomia - Interventi con esofagoplastica - Gastroectomia totale - Gastroectomia se allargata - Resezione gastro-digiunale per ulcera peptica post-operatoria - intervento per fistola gastro-digiunocolica - Mega-esofago e esofagite da reflusso - Cardioplastica - Colectomia totale - Interventi per neoplasie per retto-ano per via addorninoperineale - Operazione per megacolon - Proctocolectomia totale - Derivazioni biliodigestive. - Interventi sulla papilla di Water - Reinterventi sulle vie biliari - Interventi chirurgici per ipertensione portale - Interventi per pancreatite acuta - Interventi per cisti, pseudocisti e fistole pancreatiche - Interventi per pancreatite cronica - Interventi per neoplasie pancreatiche - Tumori della trachea - Interventi a cuore aperto per difetti complessi o complicati - Correzione radicale di trasposizione dei grandi vasi - Correzione radicale del ritorno venoso polmonare anomalo totale - Correzione impianto anomalo coronarie - Correzione Ostium primum con insufficienza mitralica - Correzione canale atrioventricolare completo - Finestra aorto-polrnonare - Correzione dì: - ventricolo unico - ventricolo destro a doppia uscita - truncus arteriosus - coartazioni aortiche di tipo fetale - coartazioni aortiche multiple o molto estese - stenosi aortiche infundibulari - stenosi aortiche sopravalvolari - trilogia di Fallot - tetralogia di Fallot - atresia della tricuspide - pervietà interventricolare ipertesa - pervietà interventricolare con debanding (valvuloplastica per prolasso) - pervietà interventricolare con insufficienza aortica - Sostituzioni valvolari multiple - By-pass aortocoronarici multipli

16 Pagina 16 di 17 - Sostituzioni valvolari con by-pass aorto-coronarico - Aneurismi aorta toracica - Aneurismi aorta addominale con obbligo di by-pass circolatorio - Resezione o plicatura del ventricolo sinistro per infarto - Riparazioni o sostituzioni settali o valvolari per traumi del cuore o gravi infarti - Reinterventi in CEC per protesi valvolari, by-pass aorto-coronarici - Intervento in ipotermia per coartazione aortica senza circolo collaterale - Craniotomia per evacuazione di ematoma intracerebrale e subdurale - Asportazione tumori dell orbita - Asportazione di processi espansivi endocranici (tumori, ascessi, cisti parassitarie etc.) - Trattamento chirurgico diretto di malformazioni vascolari intracraniche (aneurismi - sacculari, aneurismi artero-venosi, fistole artero-venose) - Emisferectomia - Interventi chirurgici sulla cerniera atlanto-occipitale e sul clivus per via anteriore - Anastomosi dei vasi extra-intracranici con interposizione di innesto - Correzione e/o sostituzione delle malformazioni dei vasi dei collo - Asportazione di processi espansivi del rachide extra-intradurali extramidollari - Trattamento di lesioni intramidollari (tumori, siringomielia, ascessi. etc.) - Interventi per traumi vertebro midollari con stabilizzazione chirurgica - Somatotomia vertebrale - Interventi per ernia dei disco dorsale per via laterale o transtoracica - Operazioni sull aorta toracica e sulla aorta addominale - Atresia dell ano con fistola retto-uretrale o retto-vulvare: abbassamento addomino perineale - Megauretere: resezione con sostituzione di ansa intestinale - Megacolon: operazione addomino perineale di Buhamel o Swenson - Resezione di corpi vertebrali (somatectomia) e sostituzione con cemento o trapianti - Resezioni del sacro - Osteosintesi rachidee con placche e viti trans-peduncolari - Disarticolazione interscapolo toracica - Resezioni complete di spalla (omero-scapulo-claveari) sec; Tikhor-Limberg con salvataggio dell arto - Resezione artrodiafisarie dell omero prossimale e sostituzione con protesi modulari custom-made - Emipelvectomia - Emipelvectomie interne sec, Enneking con salvataggio dell arto - Intervento di rimozione e rimpianto di protesi d anca - Vertebrotomia - Discoctomia per via anteriore per ernia dura o molle con artrodesi - Uncoforaminotomia - Corporectomia per via anteriore con trapianto autoplastico a ponte nella mielopatia cervicale - Artrodesi per via anteriore - Interventi per via posteriore con impianti - Interventi per via anteriore senza e con impianti - ESWL (litrotissia extracorporea con onde d urto)

17 Pagina 17 di 17 - Nefrectomia allargata per tumore con embolectomia - lleo bladder - Cìstoprostatovescicolectomia con neovescica rettale - Cistoprostatovescicolectomia con ileo bladder - Plastiche di ampliamento vescicale con anse intestinali - Cistoprostatovescicolectomia con ureteroileouretroanastomosi - Riparazione vescica estrofica con neovescica rettale - Isterectomia radicale con linfoadenectomia per tumori maligni per via addominale - Isterectomia radicale per tumori maligni per via vaginale - Intervento radicale per carcinoma ovarico - Asportazione di tumori glomici timpano~giungulari - Trapianti: tutti i trapianti

GARA D APPALTO PER LA STIPULA DI POLIZZA ASSICURATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE SANITARIE

GARA D APPALTO PER LA STIPULA DI POLIZZA ASSICURATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE SANITARIE GARA D APPALTO PER LA STIPULA DI POLIZZA ASSICURATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE SANITARIE CAPITOLATO SPECIALE Capitolato Speciale Polizza RSM AIFA CAPITOLATO POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER IL RIMBORSO

Dettagli

PROCEDURA DI GARA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA PER I DIPENDENTI DELL AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO

PROCEDURA DI GARA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA PER I DIPENDENTI DELL AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO PROCEDURA DI GARA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA PER I DIPENDENTI DELL AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO CAPITOLATO SPECIALE Capitolato Speciale Polizza RSM AIFA

Dettagli

Mod. 3009/4 IGEA. Polizza per le garanzie sanitarie

Mod. 3009/4 IGEA. Polizza per le garanzie sanitarie Mod. 3009/4 IGEA Polizza per le garanzie sanitarie ED. 4 Mod. 3009 Lotto 4 - Artigraficheriva srl - 1.000-01/02 I n d i c e Norme che regolano l assicurazione Pag. 3 Condizioni speciali» 7 Elenco grandi

Dettagli

Direzione Centrale Pianificazione, Sistemi, Risorse e Organizzazione

Direzione Centrale Pianificazione, Sistemi, Risorse e Organizzazione Direzione Centrale Pianificazione, Sistemi, Risorse e Organizzazione CAPITOLATO TECNICO GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA IN FAVORE DEL PERSONALE IMPIEGATIZIO E QUADRO

Dettagli

ELENCO INTERVENTI DI ALTA CHIRURGIA

ELENCO INTERVENTI DI ALTA CHIRURGIA INSIEME SALUTE società di mutuo soccorso 20149 Milano Via Giovanni Da Procida, 24 - Tel.02.37.05.20.67 - fax 02.37.05.20.72 info@insiemesalute.org ELENCO INTERVENTI DI ALTA CHIRURGIA - Gozzo retrosternale

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO

FASCICOLO INFORMATIVO COPERTINA Pagina 1 di 1 FASCICOLO INFORMATIVO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MALATTIA IGEA Polizza per le garanzie sanitarie Il presente Fascicolo Informativo, contenente: 1) Nota Informativa Al Contraente

Dettagli

ASSICURAZIONE MALATTIE PER AZIENDE RIMBORSO SPESE MEDICHE PER DIPENDENTI E DIRIGENTI

ASSICURAZIONE MALATTIE PER AZIENDE RIMBORSO SPESE MEDICHE PER DIPENDENTI E DIRIGENTI ASSICURAZIONE MALATTIE PER AZIENDE RIMBORSO SPESE MEDICHE PER DIPENDENTI E DIRIGENTI Definizione della copertura La società rimborsa le spese sostenute dall assicurato per i seguenti principali eventi

Dettagli

ANCE PAVIA Allegato 1) ASSISTENZA SANITARIA PER GLI ASSOCIATI E LORO FAMILIARI

ANCE PAVIA Allegato 1) ASSISTENZA SANITARIA PER GLI ASSOCIATI E LORO FAMILIARI ANCE PAVIA Allegato 1) ASSISTENZA SANITARIA PER GLI ASSOCIATI E LORO FAMILIARI CONDIZIONI GENERALI 1 Prestazioni: Rimborso delle spese per ricoveri ospedalieri da infortunio e/o malattia; Interventi chirurgici

Dettagli

DEFINIZIONI I seguenti vocaboli, usati nella polizza, significano:

DEFINIZIONI I seguenti vocaboli, usati nella polizza, significano: DEFINIZIONI I seguenti vocaboli, usati nella polizza, significano: COMPAGNIA e/o SOCIETA Compagnia Assicuratrice Unipol S.p.A CONTRAENTE L Ente che stipula la polizza ASSICURATI Le persone nel cui interesse

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA "RIMBORSO SPESE SANITARIE" a favore dei familiari fiscalmente non a carico del personale dipendente. della

COPERTURA ASSICURATIVA RIMBORSO SPESE SANITARIE a favore dei familiari fiscalmente non a carico del personale dipendente. della COPERTURA ASSICURATIVA "RIMBORSO SPESE SANITARIE" a favore dei familiari fiscalmente non a carico del personale dipendente della Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza Pol. N Codice Convenzione N314 Agenzia:Parma

Dettagli

FONDO ASSISTENZA PREVIDIR ELENCO GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI

FONDO ASSISTENZA PREVIDIR ELENCO GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI ELENCO GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI COLLO Gozzo retrosternale con mediastinotomia Resezione dell esofago cervicale Tiroidectomia allargata per neoplasia maligna ADDOME (parete addominale) Laparatomia esplorativa

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA RIMBORSO SPESE SANITARIE. della. Banca CARIME

COPERTURA ASSICURATIVA RIMBORSO SPESE SANITARIE. della. Banca CARIME COPERTURA ASSICURATIVA RIMBORSO SPESE SANITARIE a favore del personale dipendente della Banca CARIME 1 Contraente Previp Cassa di assistenza Indirizzo: Corso Italia, 23 C.A.P.: 20122 Città: Milano Provincia:

Dettagli

, V ~JVI. n Contraente. n pa~amento dell.'im~orto ~~ 81.833,00 dovuto,alla firma dell! pr;ente polizza è stat1zffe ato.a...

, V ~JVI. n Contraente. n pa~amento dell.'im~orto ~~ 81.833,00 dovuto,alla firma dell! pr;ente polizza è stat1zffe ato.a... 1!J) ~ ]T li _i' ~ GENE ~ G"''EIWJ Assicurazioni Generali S.p.A.. POUZZA ASSICURAZIONE MALATTIA MOD. M40 l?oiljizza N. 81303995 AGENZIA DI VENEZIA CENTRO COD. 696/00 CONTRAENTE: ASSOCiAZiONE PENSIONATI

Dettagli

DISCIPLINARE PER L EROGAZIONE AI PARENTI ED AFFINI DEL PERSONALE IN SERVIZIO ED IN QUIESCENZA DEL GRUPPO CAPITALIA DI CONTRIBUTI ECONOMICI IN

DISCIPLINARE PER L EROGAZIONE AI PARENTI ED AFFINI DEL PERSONALE IN SERVIZIO ED IN QUIESCENZA DEL GRUPPO CAPITALIA DI CONTRIBUTI ECONOMICI IN DISCIPLINARE PER L EROGAZIONE AI PARENTI ED AFFINI DEL PERSONALE IN SERVIZIO ED IN QUIESCENZA DEL GRUPPO CAPITALIA DI CONTRIBUTI ECONOMICI IN OCCASIONE DI SPESE SANITARIE PER MALATTIA, INFORTUNIO E PARTO

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA CAPITOLATO DI POLIZZA. a favore. Consiglio Superiore della Magistratura

COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA CAPITOLATO DI POLIZZA. a favore. Consiglio Superiore della Magistratura COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA CAPITOLATO DI POLIZZA a favore del Personale del Consiglio Superiore della Magistratura Polizza n. Codice Convenzione: N CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Definizioni:

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE CAPITOLATO

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE CAPITOLATO CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE CAPITOLATO Definizioni: Nel testo che segue si intende per: Contraente: Impresa: Assicurato: il personale del CSM; Assicurazione: l'insieme delle garanzie prestate

Dettagli

PIANO SANITARIO Integrativo FASI Dirigenti

PIANO SANITARIO Integrativo FASI Dirigenti PIANO SANITARIO Integrativo FASI Dirigenti Milano 2013 1 PIANO SANITARIO Integrativo Dirigenti Riservato agli iscritti al FONDO DI ASSISTENZA SANITARIA F.A.S.I. Le prestazioni previste nel presente Piano

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA "RIMBORSO SPESE SANITARIE" a favore del personale dipendente. della. Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza

COPERTURA ASSICURATIVA RIMBORSO SPESE SANITARIE a favore del personale dipendente. della. Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza COPERTURA ASSICURATIVA "RIMBORSO SPESE SANITARIE" a favore del personale dipendente della Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza Pol. N 711084080 Codice Convenzione N314 Agenzia:Parma (422) 1 CONDIZIONI

Dettagli

Nota Informativa sulla Convenzione Assicurativa per Volontari e Cooperanti tra Ministero Affari Esteri e Cattolica (Periodo 01/02/2013-31/12/2015)

Nota Informativa sulla Convenzione Assicurativa per Volontari e Cooperanti tra Ministero Affari Esteri e Cattolica (Periodo 01/02/2013-31/12/2015) Nota Informativa sulla Convenzione Assicurativa per Volontari e Cooperanti tra Ministero Affari Esteri e Cattolica (Periodo 01/02/2013-31/12/2015) Informazioni Generali Chi assicura: il Ministero degli

Dettagli

Guida al Piano Sanitario. Convenzione ASDEP

Guida al Piano Sanitario. Convenzione ASDEP Guida al Piano Sanitario Convenzione ASDEP Servizio di consulenza ai clienti Numero Verde 800-822460 dall estero: prefisso per l Italia + 051.63.89.046 ATTENZIONE: IL NUMERO VERDE E ATTIVO DAL 03/01/2011

Dettagli

UNIONE NAZIONALE FRA I PENSIONATI DEL BANCO DI NAPOLI

UNIONE NAZIONALE FRA I PENSIONATI DEL BANCO DI NAPOLI Pag. 3 di 42 RAMO MALATTIE AGENZIA CODICE RAMO POL. N CONTRAENTE NAPOLI 410 30 74262 UNIONE NAZIONALE FRA I PENSIONATI DEL BANCO DI NAPOLI POLIZZA CONVENZIONE MALATTIE UNIONE NAZIONALE FRA I PENSIONATI

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Per l utilizzo delle coperture Employee Benefits. Categoria ASSISTENTI DI VOLO

MANUALE OPERATIVO. Per l utilizzo delle coperture Employee Benefits. Categoria ASSISTENTI DI VOLO MANUALE OPERATIVO Per l utilizzo delle coperture Employee Benefits Categoria ASSISTENTI DI VOLO Ed. Luglio 2011 Premessa Questo Manuale si pone l obiettivo di fornire agli Assistenti di Volo di MERIDIANA

Dettagli

SISCOS - POLIZZA MALATTIA ASSITALIA N. 50/59/415277 PER OPERATORI DEGLI ORGANISMI

SISCOS - POLIZZA MALATTIA ASSITALIA N. 50/59/415277 PER OPERATORI DEGLI ORGANISMI SISCOS - POLIZZA MALATTIA ASSITALIA N. 50/59/415277 PER OPERATORI DEGLI ORGANISMI La presente è la trascrizione del testo originale di polizza depositato presso i nostri uffici. *************** DEFINIZIONI

Dettagli

Revisione biennio 2014-2015. Piano Sanitario Istituto Nazionale di Fisica Nucleare

Revisione biennio 2014-2015. Piano Sanitario Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Revisione biennio 2014-2015 Piano Sanitario Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Revisione biennio 2014-2015 Riduzione del premio per il dipendente ad 370,00 ed adeguamento dei premi diversi da quello

Dettagli

MANUALE OPERATIVO 2015

MANUALE OPERATIVO 2015 MANUALE OPERATIVO 2015 PER IL PERSONALE COMPLEMENTARE DI BORDO GRUPPO ALITALIA SOMMARIO PREMESSA... 4 DEFINIZIONI... 4 CARATTERISTICHE PRINCIPALI DEL PROGRAMMA DI ASSISTENZA SANITARIA... 5 ELENCO DELLE

Dettagli

PIANO SANITARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI. Milano 2013

PIANO SANITARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI. Milano 2013 PIANO SANITARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI Milano 2013 1 PIANO SANITARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI SOMMARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI B PRESTAZIONI ACCESSORIE Trasporto e accompagnatore C

Dettagli

PIANO SANITARIO INTEGRATIVO FASI 2014

PIANO SANITARIO INTEGRATIVO FASI 2014 PIANO SANITARIO INTEGRATIVO FASI 2014 PIANO SANITARIO Integrativo Dirigenti Riservato agli iscritti al FONDO DI ASSISTENZA SANITARIA F.A.S.I. Le prestazioni previste nel presente Piano Sanitario sono integrative

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA

ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA Di seguito si riportano le prestazioni di assistenza sanitaria integrativa concesse dall ECOMAP nell anno 2015. Prima di entrare nel dettaglio delle prestazioni e per una

Dettagli

Integrativo FASI/ FASDAC

Integrativo FASI/ FASDAC PIANO SANITARIO Integrativo FASI/ FASDAC Milano 2015 PIANO SANITARIO Integrativo FASI / FASDAC Riservato agli iscritti al Fondo di Assistenza sanitaria FASI/FASDAC Le prestazioni previste nel presente

Dettagli

F.S.G.G. Fondo Sanitario dei dipendenti delle società del Gruppo Generali

F.S.G.G. Fondo Sanitario dei dipendenti delle società del Gruppo Generali F.S.G.G. Fondo Sanitario dei dipendenti delle società del Gruppo Generali NOMENCLATORE DELLE PRESTAZIONI GARANTITE Il Fondo opera in regime di "prestazione definita" e garantisce le prestazioni tempo per

Dettagli

FONDO INTEGRATIVO SANITARIO CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA

FONDO INTEGRATIVO SANITARIO CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA FONDO INTEGRATIVO SANITARIO CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA Guida al Piano Sanitario Edizione 01/2015 SERVIZIO DI CONSULENZA AI CLIENTI CENTRALE OPERATIVA NUMERO VERDE 800 196 877 ATTIVO DAL 01/01/2015

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Definizioni: Nel testo che segue si intende per: Contraente: Cassa Nazionale di Assistenza Sanitaria per il Personale Dipendente del Settore del Credito (di seguito

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Definizioni: Nel testo che segue si intende per: Contraente: Cassa Nazionale di Assistenza Sanitaria per il Personale Dipendente del Settore del Credito (di seguito

Dettagli

Malattie. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva

Malattie. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva Malattie Nota Informativa Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva

Dettagli

RISPOSTE IN ORDINE AI CHIARIMENTI RICHIESTI

RISPOSTE IN ORDINE AI CHIARIMENTI RICHIESTI Procedura aperta, ai sensi del d. lgs. 163/2006, per l affidamento del servizio di assistenza sanitaria nei confronti del personale dell Istituto per l anno 2015 RISPOSTE IN ORDINE AI CHIARIMENTI RICHIESTI

Dettagli

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio FIPA Fondo Integrativo Previdenza Assistenza Complementari di Bordo. POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio In caso di malattia/infortunio l Assistente di Volo

Dettagli

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio FIPA Fondo Integrativo Previdenza Assistenza Complementari di Bordo. POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio In caso di malattia/infortunio l Assistente di Volo

Dettagli

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO La salute è il bene più prezioso che abbiamo. Nel presente, così come nel futuro, è importante sapere di essere sempre tutelati, qualunque cosa accada. Mutualitas Sede legale

Dettagli

PIANO SANITARIO INTEGRATIVO

PIANO SANITARIO INTEGRATIVO PIANO SANITARIO INTEGRATIVO Piano di Assistenza Sanitaria Integrativa per dipendenti Associazione Artigiani e Piccole Imprese Provincia di Trento Piano sanitario integrativo per i dipendenti di Associazioni

Dettagli

GUIDA PRATICA PER L ISCRITTO

GUIDA PRATICA PER L ISCRITTO Agenzia Generale di Torino F.A.S.I. RAI Fondo di Assistenza Sanitaria Interna per i Dipendenti RAI GUIDA PRATICA PER L ISCRITTO Convenzione GUIDA PRATICA PER L ISCRITTO Numeri di telefono per: RICOVERI

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA FORENSE

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA FORENSE DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA FORENSE PIANO BASE 1) Quali sono i limiti di età per il Piano Base Cassa Forense? Per gli iscritti ed i pensionati della Cassa Forense non iscritti non è previsto

Dettagli

Guida al FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO. Edizione novembre 2010 DECORRENZA GENNAIO 2011 by Centro Studi Sinfub

Guida al FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO. Edizione novembre 2010 DECORRENZA GENNAIO 2011 by Centro Studi Sinfub Guida al FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO Edizione novembre 2010 DECORRENZA GENNAIO 2011 by Centro Studi Sinfub I N D I C E BENEFICIARI CONTRIBUZIONI Mezzi ausiliari, correttivi,

Dettagli

Polizza di Assicurazione Malattia per la Famiglia Indennità Giornaliera AssiCurati SASA Mod. SA1911/C - Ed. 12/2010

Polizza di Assicurazione Malattia per la Famiglia Indennità Giornaliera AssiCurati SASA Mod. SA1911/C - Ed. 12/2010 Polizza di Assicurazione Malattia per la Famiglia Indennità Giornaliera AssiCurati SASA Mod. SA1911/C - Ed. 12/2010 INDICE Definizioni Pag. 3 Norme che regolano l assicurazione in generale Pag. 6 Art.

Dettagli

Un'altro passo per l'integrativo: accordo fatto per l'assidai

Un'altro passo per l'integrativo: accordo fatto per l'assidai Un'altro passo per l'integrativo: accordo fatto per l'assidai Dal 1 luglio i dirigenti del gruppo FS, iscritti e non iscritti all'assidifer Fndai, potranno sottoscrivere la polizza integrativa del FASI

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE SALUTE MEDICI CHIRURGHI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE SALUTE MEDICI CHIRURGHI 01/09 02/09 POLIZZA DI ASSICURAZIONE SALUTE MEDICI CHIRURGHI Ed. Gennaio 2010 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intende per: - ASSICURAZIONE : il contratto di assicurazione - POLIZZA : il documento che

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DEL PIANO SANITARIO SFERA SALUTE

CONDIZIONI GENERALI DEL PIANO SANITARIO SFERA SALUTE CONDIZIONI GENERALI DEL PIANO SANITARIO SFERA SALUTE Art. 1: Adesione al Piano Sanitario Possono aderire al Piano Sanitario tutti i soci di Primula. Art. 2: Limiti di età Non possono beneficiare delle

Dettagli

SCHEDA TECNICA CARATTERISTICHE GENERALI DEL CONTRATTO

SCHEDA TECNICA CARATTERISTICHE GENERALI DEL CONTRATTO SCHEDA TECNICA CARATTERISTICHE GENERALI DEL CONTRATTO CONTRAENTE ASSICURATO DURATA E PROROGA EFFETTO E SCADENZA PAGAMENTO DEL PREMIO CAUSE DI CESSAZIONE, DECADENZA, VARIAZIONE DELL ASSICURAZIONE IMPOSTE

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA

ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA Di seguito si riportano le prestazioni di assistenza sanitaria integrativa concesse dall ECOMAP nell anno 2016. Per individuare le persone che possono usufruire dell assistenza

Dettagli

Condizioni di assicurazione UNIVERSO SALUTE. Mod. 227 ed. 3

Condizioni di assicurazione UNIVERSO SALUTE. Mod. 227 ed. 3 Condizioni di assicurazione UNIVERSO SALUTE Mod. 227 ed. 3 INDICE 1 Definizioni 2 Condizioni generali di assicurazione 3 Condizioni relative alla garanzia Rimborso spese mediche 4 Modalita di erogazione

Dettagli

(CIG 6337230F9E) RISPOSTE IN ORDINE AI CHIARIMENTI RICHIESTI CAPITOLATO TECNICO

(CIG 6337230F9E) RISPOSTE IN ORDINE AI CHIARIMENTI RICHIESTI CAPITOLATO TECNICO Procedura aperta, ai sensi del d. lgs. n. 163/2006, per l affidamento del servizio di assistenza sanitaria per il personale dell Istituto per gli anni 2016 e 2017 (CIG 6337230F9E) RISPOSTE IN ORDINE AI

Dettagli

Piano Individuale Commercialisti PIU

Piano Individuale Commercialisti PIU Piano Individuale Commercialisti PIU Gentile Dottore, desideriamo informarla che, per l annualità 2008, Il Piano Base contiene una modifica delle garanzie; alcune di queste ultime, fino allo scorso anno,

Dettagli

MILANO ASSICURAZIONI Divisione SASA DEFINIZIONI

MILANO ASSICURAZIONI Divisione SASA DEFINIZIONI MILANO ASSICURAZIONI Divisione SASA DEFINIZIONI 1 ASSICURATO ASSICURAZIONE CONTRAENTE DAY HOSPITAL DIFETTO FISICO FARMACO FRANCHIGIA INDENNIZZO INFORTUNIO MALATTIA MALFORMAZIONE POLIZZA PREMIO RICOVERO

Dettagli

PROGETTO SALUTE. Condizioni Generali di Assicurazione. Arca Assicurazioni S.p.A. Indice: Glossario p. 2. Assicurazione Infortuni p.

PROGETTO SALUTE. Condizioni Generali di Assicurazione. Arca Assicurazioni S.p.A. Indice: Glossario p. 2. Assicurazione Infortuni p. Arca Assicurazioni S.p.A. PROGETTO SALUTE Condizioni Generali di Assicurazione Indice: Glossario p. 2 Assicurazione Infortuni p. 4 Assicurazioni grandi interventi chirurgici p. 7 Norme comuni p. 9 Elenco

Dettagli

Arca Assicurazioni S.p.A. PROGETTO SALUTE. Condizioni Generali di Assicurazione. Assicurazioni grandi interventi chirurgici p. 7

Arca Assicurazioni S.p.A. PROGETTO SALUTE. Condizioni Generali di Assicurazione. Assicurazioni grandi interventi chirurgici p. 7 Arca Assicurazioni S.p.A. PROGETTO SALUTE Condizioni Generali di Assicurazione Indice: Glossario p. 2 Assicurazione Infortuni p. 4 Assicurazioni grandi interventi chirurgici p. 7 Norme comuni p. 9 Elenco

Dettagli

SCHEMA DI POLIZZA DIRIGENTI

SCHEMA DI POLIZZA DIRIGENTI SCHEMA DI POLIZZA DIRIGENTI DEFINIZIONE DEI TERMINI UTILIZZATI ASSICURATO ASSICURAZIONE CONTRAENTE SOCIETA FRANCHIGIA INDENNIZZO/INDENNITÀ INFORTUNIO ISTITUTO DI CURA MALATTIA MASSIMALE La persona il cui

Dettagli

1.1 DIARIA GIORNALIERA PER TUTTI I TIPI DI RICOVERI IN ISTITUTO DI CURA PUBBLICO O PRIVATO, ANCHE PER PARTO CESAREO O NATURALE

1.1 DIARIA GIORNALIERA PER TUTTI I TIPI DI RICOVERI IN ISTITUTO DI CURA PUBBLICO O PRIVATO, ANCHE PER PARTO CESAREO O NATURALE 1.1 DIARIA GIORNALIERA PER TUTTI I TIPI DI RICOVERI IN ISTITUTO DI CURA PUBBLICO O PRIVATO, ANCHE PER PARTO CESAREO O NATURALE all. 1 Prestazioni Assicurate Indennità di Ricovero Ospedaliero 1) Ricovero

Dettagli

GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI GARA PER LA COPERTURA ASSICURATIVA IN FORMA COLLETTIVA DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA PER IL

GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI GARA PER LA COPERTURA ASSICURATIVA IN FORMA COLLETTIVA DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA PER IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI GARA PER LA COPERTURA ASSICURATIVA IN FORMA COLLETTIVA DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DEL GARANTE CAPITOLATO TECNICO PARTE I: ASSISTENZA

Dettagli

indice INTEGRAZIONE GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI (formula opzionale abbinabile)...16

indice INTEGRAZIONE GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI (formula opzionale abbinabile)...16 indice CNA di Imola ha pensato alla salute dei suoi soci e ha scelto di rivolgersi a CAMPA dopo una minuziosa valutazione di varie coperture sanitarie. Identikit...4 SINTESI DELLE CONDIZIONI AGEVOLATE

Dettagli

Polizza Rimborso spese da malattia e infortunio ANNO 2014 MANUALE OPERATIVO Gruppo Avio Aero Dipendenti

Polizza Rimborso spese da malattia e infortunio ANNO 2014 MANUALE OPERATIVO Gruppo Avio Aero Dipendenti Polizza Rimborso spese da malattia e infortunio ANNO 2014 MANUALE OPERATIVO Gruppo Avio Aero Dipendenti Manuale operativo Gruppo Avio Aero Dipendenti 1 IMPORTANTE: Le garanzie di questa polizza sono operative

Dettagli

Piano Sanitario Sfera Salute Aziende

Piano Sanitario Sfera Salute Aziende Piano Sanitario Sfera Salute Aziende CONDIZIONI GENERALI DEL PIANO SANITARIO SFERA SALUTE AZIENDE EDIZIONE FEBBRAIO 2008 Cassa di Assistenza CONDIZIONI GENERALI DEL PIANO SANITARIO SFERA SALUTE AZIENDE.

Dettagli

Arca Assicurazioni S.p.A. PROGETTO SALUTE. Condizioni Generali di Assicurazione. Glossario p. 2. Assicurazione Infortuni p. 4

Arca Assicurazioni S.p.A. PROGETTO SALUTE. Condizioni Generali di Assicurazione. Glossario p. 2. Assicurazione Infortuni p. 4 Arca Assicurazioni S.p.A. PROGETTO SALUTE Condizioni Generali di Assicurazione Indice: Glossario p. 2 Assicurazione Infortuni p. 4 Assicurazioni grandi interventi chirurgici p. 7 Norme comuni p. 9 Elenco

Dettagli

ASDEP Il nuovo programma di assistenza sanitaria integrativa Roma, 29 Novembre 2012

ASDEP Il nuovo programma di assistenza sanitaria integrativa Roma, 29 Novembre 2012 ASDEP Il nuovo programma di assistenza sanitaria integrativa Roma, 29 Novembre 2012 1 Indice Esito Gara e aggiudicazione Confronto del Programma Assistenziale 2012 vs. 2013 Sezione Spese Sanitarie Sezione

Dettagli

Contratto di Malattie

Contratto di Malattie Contratto di Malattie Edizione 2012 NOTA INFORMATIVA POLIZZA MALATTIE ISCRITTI AL SI. R. BO (Sindacato Ragionieri Commercialisti di Bologna) appartenenti alle categorie commercialisti e praticanti La presente

Dettagli

FABINFORMA NOTIZIARIO A CURA DEL COORDINAMENTO NAZIONALE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO

FABINFORMA NOTIZIARIO A CURA DEL COORDINAMENTO NAZIONALE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO NOTIZIARIO A CURA DEL COORDINAMENTO ASSICURAZIONE INVALIDITA' PERMANENTE DA MALATTIA Anno 2004 PRESTAZIONI Art. 1 - Assicurati Art. 2 - Prestazioni SOMMARIO DELIMITAZIONE DELL ASSICURAZIONE Art. 3 Limiti

Dettagli

POLIZZA VOLONTARIO SICURO

POLIZZA VOLONTARIO SICURO POLIZZA VOLONTARIO SICURO CONDIZIONI PARTICOLARI DI ASSICURAZIONE DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: per "Legge sul volontariato : la legge-quadro sul volontariato del 11 agosto 1991, n 266;

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER IL RIMBORSO DELLE SPESE SANITARIE N. 699 / 05 / 11112

POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER IL RIMBORSO DELLE SPESE SANITARIE N. 699 / 05 / 11112 POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER IL RIMBORSO DELLE SPESE SANITARIE N. 699 / 05 / 11112 Premessa I dati anagrafici dei Soci/Soci Aggregati Assicurati alla decorrenza del contratto, risultano da un supporto

Dettagli

FONDO SANITARIO INTEGRATIVO

FONDO SANITARIO INTEGRATIVO FONDO SANITARIO INTEGRATIVO Piano di Assistenza Sanitaria Integrativa per gli Artigiani Trentini www.mutuaartieri.it LE PRESTAZIONI DEL PIANO SANITARIO OGGETTO DELLE GARANZIE TUTTE LE GARANZIE SONO OPERANTI

Dettagli

Guida al Piano Sanitario. Personale complementare di bordo Alitalia

Guida al Piano Sanitario. Personale complementare di bordo Alitalia Guida al Piano Sanitario Personale complementare di bordo Alitalia Edizione Agosto 2013 Per tutte le prestazioni previste dal Piano Sanitario diverse dal Ricovero consultare: www.unisalute.it 24h su 24,

Dettagli

PROTEZIONE INFORTUNI E MALATTIE PIANETA FAMIGLIA

PROTEZIONE INFORTUNI E MALATTIE PIANETA FAMIGLIA L:\PACTUM\LOGO2008\LG000001.bmp L:\PACTUM\LOGO2008\ PROTEZIONE INFORTUNI E MALATTIE PIANETA FAMIGLIA Mod PF01 ED. 01/2007 PIANETA FAMIGLIA - TESTO CONTRATTUALE - Mod. S30524/07 - PF01 - Ed. 01/2007 Pag.

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SANITARIA

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SANITARIA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SANITARIA SANICARD RICOVERO Il presente Fascicolo informativo, contenente: a) Nota informativa, comprensiva del glossario; b) Condizioni di assicurazione deve essere consegnato

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA GEOMETRI

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA GEOMETRI DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA GEOMETRI PIANO BASE 1) Quali sono i limiti di età per il Piano Base Cassa Geometri? Per gli iscritti ed i pensionati attivi della cassa Geometri, per i pensionati/cancellati,

Dettagli

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Lloyd Adriatico

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Lloyd Adriatico Allianz S.p.A. Divisione Allianz Lloyd Adriatico Fascicolo informativo Modello: FI 0002 227 O10-31052011 Contratto di assicurazione RIMBORSO SPESE MEDICHE Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Dettagli

Regolamento Programmi Sanitari

Regolamento Programmi Sanitari Regolamento Programmi Sanitari Premessa Al fine di ridurre i tempi di evasione delle richieste di rimborso C.A.D.G.I., si segnalano quelle che sono state riscontrate come le più frequenti cause di restituzione

Dettagli

POLIZZA INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA E DIARIA GIORNALIERA IGENISTI DENTALI

POLIZZA INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA E DIARIA GIORNALIERA IGENISTI DENTALI 1/10 2/10 POLIZZA INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA E DIARIA GIORNALIERA IGENISTI DENTALI Ed. Gennaio 2010 Nel testo che segue si intende per: DEFINIZIONI - ASSICURAZIONE : il contratto di assicurazione

Dettagli

Fondo Farsi Prossimo Salute 240. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Edizione 2011

Fondo Farsi Prossimo Salute 240. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Edizione 2011 1 Fondo Farsi Prossimo Salute 240 Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Edizione 2011 FONDO FARSI PROSSIMO SALUTE 240 FORMA DI ASSISTENZA BASE Contributo associativo annuo - Euro 240,00 (duecentoquaranta/00)

Dettagli

Polizza cumulativa di assicurazione sottoscritta dalla Fondazione ENASARCO a favore degli agenti di commercio (vigenza dal 01.01.2006 al 31.12.

Polizza cumulativa di assicurazione sottoscritta dalla Fondazione ENASARCO a favore degli agenti di commercio (vigenza dal 01.01.2006 al 31.12. Polizza cumulativa di assicurazione sottoscritta dalla Fondazione ENASARCO a favore degli agenti di commercio (vigenza dal 01.01.2006 al 31.12.2006) Articolo 1 Soggetti e rischi assicurati Premesso che

Dettagli

Condizioni di assicurazione. Rimborso spese mediche - Forma classica

Condizioni di assicurazione. Rimborso spese mediche - Forma classica Condizioni di assicurazione Rimborso spese mediche - Forma classica QUISICURA Salute INDICE QuiSicura GARANZIA RIMBORSO SPESE MEDICHE FORMA CLASSICA OGGETTO DELLA GARANZIA Art. 1 Rimborso spese mediche

Dettagli

A) OSPEDALIERE 1) in caso di intervento chirurgico, anche ambulatoriale, parto cesareo, aborto terapeutico, in istituto di cura:

A) OSPEDALIERE 1) in caso di intervento chirurgico, anche ambulatoriale, parto cesareo, aborto terapeutico, in istituto di cura: POLIZZA SANITARIA Con un accordo aziendale al MPS e' stata ottenuta una Polizza Sanitaria che offre al Personale della banca di fruire di interventi finanziari a sollievo dei disagi di natura economica

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SANITARIA

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SANITARIA $c1$ 40128 Bologna (Italia) Via Stalingrado, 45 C:\SAGNEW \FORM \LOGO\ 32 unipol_div_fondiaria.png piedino_solo_datisoc_gruppo.png JDIVFONDIARIA_FIRM A.png Logo_fondiariasai_fond_cetif.bmp UnipolSai Assicurazioni

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione infortunio e malattia/sanitas

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione infortunio e malattia/sanitas Contratto di Assicurazione infortunio e malattia/sanitas Sanitas/Mod. X0310.0 Edizione 11/2007 Assicurazione infortunio e malattia/sanitas La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto

Dettagli

Ai Segretari Regionali e Territoriali. Ai Coordinatori Generali. Oggetto: Polizza sanitaria

Ai Segretari Regionali e Territoriali. Ai Coordinatori Generali. Oggetto: Polizza sanitaria Funzione Pubblica Prot. 811/2010/SDF Roma, 10 dicembre 2010 Ai Segretari Regionali e Territoriali Ai Coordinatori Generali Oggetto: Polizza sanitaria L ASDEP, Associazione per l assistenza sanitaria per

Dettagli

INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA

INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA Condizioni di assicurazione Mod. 237 ed. 3 I N D I C E 1 Definizioni 2 Condizioni generali di assicurazione 3 Condizioni relative alla garanzia Invalidita permanente da

Dettagli

REGOLAMENTO VALIDO PER LE FORMULE DI ASSISTENZA:

REGOLAMENTO VALIDO PER LE FORMULE DI ASSISTENZA: MUTUA OSPEDALIERA ARTIGIANI SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO Viale Milano 5-21100 Varese Tel. 0332 256111 - moa@asarva.org - Fax 0332 256351 REGOLAMENTO VALIDO PER LE FORMULE DI ASSISTENZA: Business SMART Business

Dettagli

COOPERAZIONE SALUTE Società di Mutuo Soccorso FONDO SANITARIO INTEGRATIVO PER I QUADRI DELLE IMPRESE DELLA DISTRIBUZIONE COOPERATIVA TRENTINA

COOPERAZIONE SALUTE Società di Mutuo Soccorso FONDO SANITARIO INTEGRATIVO PER I QUADRI DELLE IMPRESE DELLA DISTRIBUZIONE COOPERATIVA TRENTINA COOPERAZIONE SALUTE Società di Mutuo Soccorso FONDO SANITARIO INTEGRATIVO PER I QUADRI DELLE IMPRESE DELLA DISTRIBUZIONE COOPERATIVA TRENTINA OGGETTO DEI SUSSIDI E SERVIZI TUTTI I SUSSIDI E SERVIZI SONO

Dettagli

Dircredito piano ad adesione polizza sanitaria 30/6/04

Dircredito piano ad adesione polizza sanitaria 30/6/04 Dircredito piano ad adesione polizza sanitaria 30/6/04 Sintesi delle garanzie L assicurazione è operante in caso di malattia e in caso di infortunio avvenuto durante l operatività del contratto per le

Dettagli

Fondo integrativo sanitario Impresa Sociale 120 Start. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto. servizi d integrazione sanitaria

Fondo integrativo sanitario Impresa Sociale 120 Start. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto. servizi d integrazione sanitaria SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO servizi d integrazione sanitaria Fondo integrativo sanitario Impresa Sociale 120 Start Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Fondo integrativo sanitario Impresa Sociale

Dettagli

GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI GARA PER LA COPERTURA ASSICURATIVA IN FORMA COLLETTIVA DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA PER IL

GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI GARA PER LA COPERTURA ASSICURATIVA IN FORMA COLLETTIVA DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA PER IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI GARA PER LA COPERTURA ASSICURATIVA IN FORMA COLLETTIVA DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DEL GARANTE CAPITOLATO TECNICO PARTE I: ASSISTENZA

Dettagli

PIANO SANITARIO Base 1

PIANO SANITARIO Base 1 PIANO SANITARIO Base 1 Milano 2015 1 PIANO SANITARIO Base 1 SOMMARIO SETTORE (A RICOVERI A.1 Ricoveri con intervento chirurgico A.2 Ricoveri senza intervento chirurgico A.3 Stato di gravidanza e parto

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE RIMBORSO SPESE MEDICHE a favore dei DIPENDENTI Lotto 5

POLIZZA DI ASSICURAZIONE RIMBORSO SPESE MEDICHE a favore dei DIPENDENTI Lotto 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE RIMBORSO SPESE MEDICHE a favore dei DIPENDENTI Lotto 5 La presente polizza è stipulata tra FINCALBRA S.p.A. Via Pugliese, 30 88100 Catanzaro P.IVA 01759730797 e Società Assicuratrice

Dettagli

Agente della Riscossione per le province siciliane

Agente della Riscossione per le province siciliane Agente della Riscossione per le province siciliane PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA PER IL PERSONALE DIPENDENTE DI SERIT SICILIA S.p.A. CAPITOLATO TECNICO

Dettagli

MORTE Euro 50.000,00

MORTE Euro 50.000,00 LOTTO 4 INFORTUNI MINORI ASILI NIDO DESCRIZIONE DEL RISCHIO MORTE Euro 50.000,00 INVALIDITA PERMANENTE Franchigia fissa del 5% Fino ai 40% liq. sul capitale di euro 100.000,00 dal 41% al 50% liq. sul capitale

Dettagli

Estratto Contratto di Assicurazione Assicurazione

Estratto Contratto di Assicurazione Assicurazione Estratto Estratto Contratto Contratto di di Assicurazione Assicurazione per per Spese Spese mediche mediche da da Trapianto Trapianto di di Cellule Cellule Staminali Staminali Ematopoietiche Ematopoietiche

Dettagli

CONOSCERE L ASSICURAZIONE

CONOSCERE L ASSICURAZIONE CONOSCERE L ASSICURAZIONE VIDEO N. 6 Quando c è la salute, c è tutto LA SALUTE, IL BENE PIÙ PREZIOSO Da quando nasciamo, e per tutta la vita, la salute è il bene più prezioso che abbiamo. Spesso però non

Dettagli

Invalidità Permanente da Malattia

Invalidità Permanente da Malattia QUISICURA Salute Condizioni di Assicurazione Invalidità Permanente da Malattia INDICE QuiSicura GARANZIA INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA OGGETTO DELLA GARANZIA Art. 1 Invalidità permanente da malattia

Dettagli

1 - Prestazioni sanitarie Operai

1 - Prestazioni sanitarie Operai FILCOOP SANITARIO FONDO INTEGRATIVO SANITARIO DEI LAVORATORI COOPERATIVE AGRICOLE E LAVORATORI SETTORE FORESTALE FORMULA (A) OPERAI A TEMPO INDETERMINATO IMPIEGATI SETTORE FORESTALE (Garanzia obbligatoria)

Dettagli

ART. 4 - PRESTAZIONI A - PRESTAZIONI CONNESSE A RICOVERI PRESSO OSPEDALI O ALTRI ISTITUTI O CASE DI CURA La CASSA rimborsa:

ART. 4 - PRESTAZIONI A - PRESTAZIONI CONNESSE A RICOVERI PRESSO OSPEDALI O ALTRI ISTITUTI O CASE DI CURA La CASSA rimborsa: DISCIPLINARE A ART. 1 - ASPETTI GENERALI La CASSA si impegna, sulla base di quanto concordato tramite il presente disciplinare, ad erogare al Personale (in seguito denominato Assistito) dell Ente sottoscrittore

Dettagli

INFORTUNI PERSONALE IN MISSIONE

INFORTUNI PERSONALE IN MISSIONE REGIONE SICILIANA Capitolato Speciale di Appalto Polizza di Assicurazione INFORTUNI PERSONALE IN MISSIONE Lotto 2 DEFINIZIONI ASSICURAZIONE: Il contratto di assicurazione come definito dall art. 1882 cc.

Dettagli

CONVENZIONE N 5548 PIANO DI ASSISTENZA SANITARIO A.C.D.M.A.E.

CONVENZIONE N 5548 PIANO DI ASSISTENZA SANITARIO A.C.D.M.A.E. CONVENZIONE N 5548 PIANO DI ASSISTENZA SANITARIO A.C.D.M.A.E. La presente convenzione, che annulla e sostituisce la precedente n 5548 del 31.03.1999, è stipulata tra l'associazio NE CONSORTI DIPENDENTI

Dettagli

Sussidio SALUS Fascia Base

Sussidio SALUS Fascia Base Sussidio SALUS Fascia Base 1.7 DEFINIZIONI Sussidio SALUS Fascia Base Ambulatorio: struttura o centro medico attrezzato e regolarmente autorizzato in base alla normativa vigente, ad erogare prestazioni

Dettagli