CONVENZIONE ASSICURATIVA ASSISTENZA SANITARIA DIPENDENTI.. SPA (GRUPPO BANCA TERCAS S.p.A.) Contraente CASSA Part. IVA Domicilio.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONVENZIONE ASSICURATIVA ASSISTENZA SANITARIA DIPENDENTI.. SPA (GRUPPO BANCA TERCAS S.p.A.) Contraente CASSA Part. IVA Domicilio."

Transcript

1 CONVENZIONE ASSICURATIVA ASSISTENZA SANITARIA DIPENDENTI.. SPA (GRUPPO BANCA TERCAS S.p.A.) AGENZIA GENERALE DI. Polizza n../ Effetto 31/12/ /12/2012 Zona. Durata anni 1 Produttore.. Quota 100% Contraente CASSA Part. IVA Domicilio. Rata da pagarsi alla firma della polizza: Imponibile Imposte Totale EURO 0,00 0,00 0,00 Rate successive annuali a partire dal 31/12/2012 Imponibile Imposte Totale EURO 0,00 0,00 0,00 Fatta in tre esemplari ad un solo effetto, in il / / LA COMPAGNIA Il Contraente L'importo di cui a (*) è stato versato a mani del sottoscritto oggi.../.../..., alle ore... L'Incaricato Pag. 1

2 D E F I N I Z I O N I Nel testo che segue, si intende per: Società: GROUPAMA ASSICURAZIONI S.p.A.; Contraente: Assicurato: Convenzione: Difetti fisici: Grande Intervento Chirurgico: Infortunio: Malattia: Malformazione: Ricovero: Questionario anamnestico: Sinistro: Indennizzo: Assicurazione: Premio: Polizza: Day hospital: Intervento chirurgico: CASSA ai sensi degli artt e 1891 C.C.; i soggetti indicati all art. 1 delle Condizioni Generali di Assicurazione, il soggetto il cui interesse è protetto dall assicurazione; il contratto assicurativo che prova l assicurazione; conformazioni anomale di parti anatomiche (obiettivamente o clinicamente diagnosticate) e loro conseguenze peggiorative l intervento chirurgico reso necessario da malattia o infortunio, rientrante nell Elenco Grandi Interventi Chirurgici, riportato nell Allegato n. 1; ogni evento dovuto a causa fortuita, violenta esterna che produca lesioni corporali obiettivamente constatabili; ogni alterazione o disfunzione dello stato di salute, non dipendente da infortunio, comprese le malformazioni non note all Assicurato anomalia somatica grossolana nota o non nota all Assicurato; la degenza con o senza intervento chirurgico, anche diurna (Day Hospital) in Istituto di Cura, pubblico o privato; il formulario contenente le notizie sullo stato di salute delle persone assicurate; verificarsi del fatto dannoso per il quale è prestata l assicurazione; la somma dovuta dalla Società in caso di sinistro; le coperture contemplate nella convenzione; il corrispettivo che il contraente versa alla Società a fronte della copertura assicurativa; il documento contrattuale, sottoscritto dalle Parti, che prova l assicurazione; la degenza in istituto di cura senza pernottamento non comportante intervento chirurgico; atto medico perseguito attraverso la cruentazione dei tessuti anche effettuata mediante l utilizzo di sorgenti di energia meccanica, luminosa o termica. Pag. 2

3 Agli effetti assicurativi si intendono equiparati ad intervento chirurgico anche: riduzione incruenta di fratture e lussazioni, diatermocoagulazione, crioterapia, litotrissia, biopsia, endoscopia con biopsia, gessatura, sutura Istituto di cura: Istituto di cura convenzionato: Massimale: Scoperto: Società di gestione dei sinistri: ospedale, clinica, casa di cura o istituto universitario, regolarmente autorizzati all erogazione dell assistenza ospedaliera, anche in regime di degenza diurna. Sono comunque esclusi gli stabilimenti termali, le strutture che hanno prevalentemente finalità dietologiche, estetiche, fitoterapiche, le case di cura per convalescenza o lungodegenza o per soggiorno, le strutture per anziani Istituto di cura convenzionato con la Società per il tramite della Società di gestione dei servizi di assistenza la somma fino a concorrenza della quale, per ciascun anno assicurativo, la Società presta la garanzia la quota parte delle spese sostenute, espressa in percentuale, che rimane a carico dell Assicurato; BLU ASSISTANCE oppure altra Società. Pag. 3

4 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE ART.1 ASSICURATI L assicurazione è prestata a favore di ogni nucleo familiare di tutto il personale dipendente della.. SPA, intendendo per nucleo familiare : ogni dipendente della. SPA, nonché: il coniuge convivente e non, fiscalmente a carico e non; il convivente more uxorio fiscalmente a carico e non; i figli conviventi e non, fiscalmente a carico, cioè per i quali si verifichino le condizioni reddituali previste per la sussistenza a carico ex art. 13 del TUIR così come novellato dal Dlgs 446/97; gli Assicurati per i quali siano state richieste le estensioni di copertura opzionali previste dal successivo art. 15 Opzioni facoltative -, con relativo premio a carico del Dipendente assicurato. La copertura sarà operante sino alla prima scadenza annuale dell assicurazione dopo la cessazione del rapporto di lavoro; La garanzia assicurativa è valida per tutti gli Assicurati, indipendentemente dalle condizioni fisiche degli stessi e senza compilazione del questionario anamnestico. ART. 2 PRESTAZIONI ASSICURATIVE A) Ricovero: A1) durante il ricovero La Società rimborsa, nell ambito del massimale di seguito indicato, le spese sostenute dall Assicurato conseguenti a ricovero per malattia, infortunio, parto anche cesareo e/o aborto terapeutico, verificatisi nell anno assicurativo, per: a) gli onorari del chirurgo, dell aiuto, dell assistente, dell anestesista e di ogni altro soggetto partecipante all intervento, i diritti di sala operatoria, il materiale di intervento ed, in genere, le spese di carattere sanitario sostenute durante l intervento; b) l assistenza medica ed infermieristica, le cure, i trattamenti fisioterapici e rieducativi, i medicinali e gli accertamenti clinici, strumentali e di laboratorio; c) le rette di degenza, con il limite di 250,00 al giorno qualora il ricovero sia effettuato in Istituti di cura non convenzionati con il Network e le spese di carattere sanitario sostenute durante il ricovero (abbia luogo o meno l intervento chirurgico); d) in caso di trapianto di organo, le spese relative al ricovero del donatore per il prelievo, nel caso di donazione da vivente, oppure le spese di trasporto e quant altro relativamente all organo prelevato da trapiantare. e) In caso di ricovero, qualora l Assicurato non abbia richiesto alla Società alcun rimborso relativo a spese di cui al presente paragrafo, la Società corrisponde, per ogni giorno di ricovero, un indennità sostitutiva di 77,50, con il massimo di 180 giorni per persona e per Pag. 4

5 annualità assicurativa. La giornata di entrata e quella di uscita dall istituto di cura sono considerate come unica giornata. A2 prima e dopo il ricovero a) visite mediche, accertamenti, clinici, strumentali e di laboratorio, gli onorari medici, effettuati anche al di fuori dell istituto di cura nei 90 giorni precedenti il ricovero (anche se ricadenti nel periodo precedente la data di decorrenza del presente contratto); b) visite mediche e prestazioni infermieristiche, accertamenti, clinici, strumentali e di laboratorio, cure medicinali, trattamenti fisioterapici e rieducativi effettuati da personale fisioterapico abilitato presso centri fisioterapici e riabilitativi od a domicilio dell assicurato, cure termali (escluse in ogni caso le spese di natura alberghiera), sostenute nei 90 giorni successivi al termine del ricovero (anche se ricadenti nel periodo successivo alla scadenza del contratto o alla annualità assicurativa); La presente assicurazione è prestata sino alla somma massima di ,00, da intendersi come disponibilità unica per ciascun anno assicurativo e per nucleo familiare, con le seguenti limitazioni: in caso di parto fisiologico, con il limite di 2.500,00 per anno assicurativo e per nucleo familiare; in caso di parto cesareo e aborto terapeutico, con il limite di 5.000,00 per anno assicurativo e per nucleo familiare. In caso di Grande Intervento Chirurgico, il suddetto massimale, o il massimale eventualmente scelto quale opzione facoltativa di cui al cui al successivo art. 15 Opzioni facoltative-, si intende raddoppiato. B) Cure a domicilio o in ambulatorio: La Società, in caso di interventi chirurgici e/o cure a domicilio o in ambulatorio, a seguito di Infortunio o Malattia che non diano luogo a ricovero in istituto di cura, rimborsa le spese sostenute per: - le cure e/o interventi chirurgici; - gli onorari medici e le visite specialistiche; - gli accertamenti clinici, strumentali e di laboratorio - amniocentesi e prelievo dei villi coriali solo nel caso in cui la gestante abbia superato i 35 anni di età e purché sia effettuata in regime di SSN. Nel caso in cui venga invece effettuata non in regime di SSN, la spesa sarà rimborsata per un importo pari al ticket previsto per tale accertamento; - l acquisto, la riparazione o la sostituzione di protesi ortopediche e acustiche (protesi e presidi ortopedici; cinti erniali; busti ortopedici curativi; ausili udito; protesi oculari; ausili fonazione; ausili a mobilità), con l esclusione di calzature a plantare, corsetteria e busti estetico/formativi; - i trattamenti fisioterapici e rieducativi effettuati e regolarmente fatturati da personale fisioterapico abilitato, effettuati anche a domicilio dell assicurato; - i trattamenti psicologici prescritti da medico specialista psichiatra, conseguenti ad eventi avversi ed incidentali occorsi all assicurato durante l efficacia del contratto, con il limite di 500,00 per anno e per nucleo. fino a concorrenza di 2.600,00 per nucleo familiare ed anno assicurativo. Pag. 5

6 C) Anticipo: Nei casi di ricovero per il quale l Istituto di cura richiede il pagamento di un anticipo, la Società corrisponde, entro e non oltre quindici giorni dalla richiesta dell Assicurato, l importo versato a tale titolo entro il 50% della somma garantita, salvo conguaglio a cure ultimate. D) Accompagnatore Trasporto: La Società, nell ambito del massimale di cui all art. 2, lettera A1), rimborsa inoltre: 1) vitto e pernottamento in Istituto di cura o struttura alberghiera per un accompagnatore dell Assicurato con il massimo di 77,50 al giorno e per un periodo non superiore a 60 giorni per nucleo familiare ed anno assicurativo; 2) trasporto dell Assicurato in ambulanza all Istituto di cura con il massimo di 775,00 per sinistro; 3) trasporto dell Assicurato all estero, con qualsiasi mezzo di trasporto, con il massimo di 1.550,00 per sinistro. E) Lenti e occhiali La Società rimborsa le spese per l acquisto delle sole lenti correttive della vista, anche a contatto (escluse la tipologia usa e getta ), fino alla concorrenza complessiva di 230,00 per anno e per nucleo con franchigia 25,00 per fattura. Si precisa che la garanzia sarà fruibile per ogni singolo assicurato una sola volta ogni due anni e la richiesta di rimborso dovrà essere accompagnata dalle lenti sostituite. La garanzia è operante in presenza di prima prescrizione o di nuove lenti correttive della vista conseguenti a variazione del visus certificata dal medico oculista, dall optometrista o dall ortottico. In caso di acquisto di primo paio di occhiali occorre allegare alla richiesta di rimborso certificazione dell oculista o dell ottico attestante che trattasi di primo paio di occhiali. ART. 3 MODALITA DI EROGAZIONE DELLE PRESTAZIONI a) Prestazioni in strutture sanitarie convenzionate con la Società e/o effettuate da medici e operatori convenzionati 1) Prestazioni di cui all art. 2 lettera A) - Ricovero - A1) durante il ricovero - in questo caso la Società provvederà ad effettuare il pagamento diretto alla struttura sanitaria, ai medici e agli operatori convenzionati di tutte le spese sanitarie previste dalla garanzia, senza applicazione di scoperti e/o franchigie, fino a concorrenza dei massimali disponibili e fermi i limiti specificatamente stabiliti; - A2) prima e dopo il ricovero - in questo caso la Società provvederà a rimborsare le spese previste dalla garanzia e sostenute dall Assicurato, senza applicazione di scoperti e/o franchigie e fino a concorrenza dei massimali disponibili. 2) Prestazioni di cui all art. 2 lettera B) - Cure a domicilio o in ambulatorio In questo caso la Società provvederà ad effettuare il pagamento diretto alla struttura sanitaria, ai medici e agli operatori convenzionati, di tutte le spese sanitarie previste dalla garanzia, senza applicazione di scoperti e/o franchigie, fino a concorrenza dei massimali disponibili e fermi i limiti specificatamente stabiliti. b) Prestazioni in strutture sanitarie convenzionate con la Società, effettuate da medici e operatori non convenzionati (mista) 1) Prestazioni di cui all art. 2 lettera A) - Ricovero Pag. 6

7 - A1) durante il ricovero in questo caso la Società provvederà ad effettuare il pagamento diretto alla struttura sanitaria di tutte le spese sanitarie previste dalla garanzia, senza applicazione di scoperti e/o franchigie, fino a concorrenza dei massimali disponibili e fermi i limiti specificatamente stabiliti; nonché provvederà a rimborsare all Assicurato le spese sostenute e previste dalla garanzia corrisposte ai medici ed operatori non convenzionati, fino a concorrenza dei massimali disponibili e fermi i limiti specificatamente stabiliti, con l applicazione di uno scoperto del 15% con un massimo di 7.500,00. - A2) prima e dopo il ricovero - in questo caso la Società provvederà a rimborsare le spese previste dalla garanzia e sostenute dall Assicurato, senza applicazione di scoperti e/o franchigie e fino a concorrenza dei massimali disponibili. 2) Prestazioni di cui all art. 2 lettera B) Cure a domicilio o in ambulatorio In questo caso la Società provvederà ad effettuare il pagamento diretto alla struttura sanitaria di tutte le spese sanitarie previste dalla garanzia, senza applicazione di scoperti e/o franchigie, fino a concorrenza dei massimali disponibili e fermi i limiti specificatamente stabiliti; nonché provvederà a rimborsare all Assicurato le spese sostenute e previste dalla garanzia corrisposte ai medici ed operatori non convenzionati, fino a concorrenza dei massimali disponibili e fermi i limiti specificatamente stabiliti, con l applicazione di uno scoperto del 20% con il minimo non indennizzabile di 25,00 per singola fattura. c) Prestazioni in strutture sanitarie non convenzionate con la Società, effettuate da medici e operatori non convenzionati 1) Prestazioni di cui all art. 2 lettera A) - Ricovero - A1) durante il ricovero - la Società provvederà a rimborsare le spese sostenute dall Assicurato e previste dalla garanzia, fino a concorrenza dei massimali disponibili e fermi i limiti specificatamente stabiliti, con l applicazione di uno scoperto del 15% con un massimo di 7.500,00. - A2) prima e dopo il ricovero - in questo caso la Società provvederà a rimborsare le spese sostenute dall Assicurato e previste dalla garanzia, fino a concorrenza dei massimali disponibili, senza applicazione di scoperti e/o franchigie. 2) Prestazioni di cui all art. 2 B) Cure a domicilio o in ambulatorio In questo caso la Società provvederà a rimborsare le spese sostenute dall Assicurato previste dalla garanzia, fino a concorrenza dei massimali disponibili e fermi i limiti specificatamente stabiliti, con l applicazione di uno scoperto del 20% con il minimo non indennizzabile di 25,00 per singola fattura. d) Prestazioni a carico del Servizio Sanitario Nazionale 1) Prestazioni di cui all art. 2 lettera A) Ricovero - A1) durante il ricovero - nel caso di ricovero in strutture del Servizio Sanitario Nazionale o da esso accreditate, e quindi con costo completo a carico del S.S.N, potrà essere attivata la garanzia Indennità Sostitutiva nei termini previsti al precedente art. 2) sezione A1) lettera f). Qualora il ricovero avvenga in regime di libera professione intramuraria con relativo onere a carico dell Assicurato, i rimborsi previsti dalla garanzia verranno erogati secondo quanto indicato nel presente articolo alle lettere a); b); c); - A2) prima e dopo il ricovero - in questo caso la Società provvederà a rimborsare le spese sostenute dall Assicurato e previste dalla garanzia, fino a concorrenza dei massimali disponibili, senza applicazione di scoperti e/o franchigie 2) Prestazioni di cui all art. 2 B) Cure a domicilio o in ambulatorio Pag. 7

8 Nel caso in cui l Assicurato si avvalga di strutture del Servizio Sanitario Nazionale o da esso accreditate, la Società rimborsa integralmente i tickets sanitari a carico dell Assicurato, fino a concorrenza dei massimali disponibili e fermi i limiti specificatamente stabiliti, senza applicazione di scoperti e franchigie. Qualora la prestazione avvenga in regime di libera professione intramuraria con relativo onere a carico dell Assicurato, i rimborsi previsti dalla garanzia verranno erogati senza applicazione di scoperti e franchigie qualora il medico o l operatore risultino convenzionati con la Società; viceversa, i rimborsi previsti dalla garanzia verranno erogati con l applicazione di una franchigia di 25,00 per singola fattura; in entrambi i casi fino a concorrenza dei massimali disponibili e fermi i limiti specificatamente stabiliti. ART. 4 LIMITI DELLE PRESTAZIONI Sono escluse dal rimborso le spese relative a: a) intossicazioni conseguenti ad abuso di alcolici o ad uso di allucinogeni nonché ad uso non terapeutico di psicofarmaci o stupefacenti; b) chirurgia plastica a scopo estetico salvo per i neonati che non abbiano compiuto il primo anno di età e quella a scopo ricostruttivo da infortunio; c) agopuntura non effettuata da medico; d) infortuni sofferti sotto l influenza di sostanze stupefacenti o simili, non assunte a scopo terapeutico; e) infortuni sofferti in conseguenza di proprie azioni delittuose; f) le prestazioni sanitarie, le cure e gli interventi per la eliminazione o la riduzione della miopia, astigmatismo, presbiopia e ipermetropia; g) protesi e cure dentarie e paradentarie se non a seguito di infortunio; h) le conseguenze dirette od indirette di trasmutazioni del nucleo dell atomo; come pure di radiazioni provocate dall accelerazione artificiale di particelle atomiche; i) le conseguenze di guerre, insurrezioni o eruzioni vulcaniche; j) le prestazioni sanitarie e le cure delle malattie mentali e dei disturbi psichici in genere, ivi compresi i comportamenti nevrotici, ad eccezione dei trattamenti psicologici previsti al punto B) dell art. 2 Prestazioni assicurative. k) le prestazioni sanitarie e le cure per infertilità, sterilità maschile e femminile, fecondazione assistita di qualsivoglia tipo, impotenza, nonché tutte le procedure mediche e gli interventi chirurgici finalizzati alla modifica dei caratteri sessuali primari e secondari; l) l interruzione volontaria, non terapeutica della gravidanza; m) le prestazioni sanitarie, le cure e gli interventi per l eliminazione o la correzione di difetti fisici o malformazioni obiettivamente riscontrabili o clinicamente diagnosticate prima della stipula dell assicurazione e le relative conseguenze peggiorative; n) le prestazioni sanitarie e le cure non riconosciute dalla medicina ufficiale, nonché quelle non effettuate da medici o professionisti sanitari in possesso di regolare abilitazione all esercizio della professione; o) i ricoveri effettuati allo scopo di praticare check-up clinici; p) le degenze dovute alla necessità dell Assicurato, dopo essere divenuto permanentemente non più autosufficiente, di avere assistenza di terzi per effettuare gli atti elementari della vita quotidiana, nonché i ricoveri per lungodegenza, quando le degenze ed i ricoveri siano resi necessari prevalentemente da misure di carattere assistenziale o fisioterapico di mantenimento; q) le degenze in case di riposo, di convalescenza, di soggiorno, ancorché nell ambito di istituti di cura; r) gli infortuni derivanti dalla pratica di sport aerei in genere o dalla partecipazione a gare motoristiche non di regolarità pura ed alle relative prove; Pag. 8

9 s) gli infortuni derivanti dalla pratica di qualsiasi sport esercitato professionalmente e di quelli seguenti anche a titolo non professionale: pugilato, scalata di rocce o ghiacciai, salto dal trampolino con sci od idrosci, sci acrobatico; t) le conseguenze dello svolgimento di operazioni militari all estero. ART. 5 TERMINI DI CARENZA L assicurazione ha effetto dalle ore 24 del ART. 6 ESTENSIONE TERRITORIALE L assicurazione vale per il mondo intero. ART. 7 DENUNCIA DELL INFORTUNIO O DELLA MALATTIA OBBLIGHI DELL ASSICURATO L Assicurato deve presentare denuncia alla Società nel momento in cui ne abbia avuto la possibilità. La denuncia deve essere corredata della necessaria documentazione medica. Più precisamente: - per ricoveri con spese: copia della cartella clinica e relative notule o fatture per le spese sostenute; - per i ricoveri senza spese: copia della cartella clinica; - per le cure domiciliari, ambulatoriali e specialistiche: i documenti attestanti le prestazioni ricevute e le relative notule o fatture; - per l anticipo delle spese: la richiesta scritta da parte dell Istituto di Cura con indicazione delle prestazioni; - per le spese dell accompagnatore e di trasporto: i documenti attestanti le spese sostenute. L Assicurato, i suoi familiari od i suoi aventi diritto devono consentire la visita di medici della Società e di qualsiasi indagine od accertamento che questa ritenga necessari, a tal fine sciogliendo dal segreto professionale i medici che hanno visitato e curato l Assicurato stesso. ART. 8 CRITERI DI LIQUIDAZIONE La Società effettua il rimborso direttamente all Assicurato entro 30 giorni dalla presentazione, in originale, delle relative notule e fatture debitamente quietanzate. Qualora l Assicurato debba presentare l originale delle notule e parcelle ad un Ente assistenziale per ottenere dallo stesso un rimborso, la Società effettua il rimborso dietro presentazione di copia delle notule e parcelle delle spese sostenute dall Assicurato e del documento comprovante il rimborso effettuato dall Ente assistenziale. Per le spese sostenute all estero i rimborsi verranno eseguiti in Italia, in valuta Euro, al cambio medio della settimana in cui la spesa è stata sostenuta dall Assicurato, ricavato dalle quotazioni dell Ufficio Italiano Cambi. ART. 9 RESTITUZIONE DELLE SOMME INDEBITAMENTE PAGATE Nel caso in cui, per i ricoveri e/o prestazioni in assistenza diretta, si dovesse accertare la non validità della polizza e/o la sussistenza di condizioni o elementi che determinano l inoperatività o inefficacia dell assicurazione, le stesse saranno comunicate all Assicurato che dovrà restituire alla Società entro e non oltre 15 giorni dalla comunicazione, tutte le somme dalla stessa indebitamente liquidate alle strutture sanitarie e/o medici convenzionati. In caso di mancata restituzione delle somme, nel termine previsto di 15 giorni, la Società si riserva il diritto di agire giudizialmente nei confronti dell Assicurato per ottenere la restituzione in forza dell impegno assunto con le strutture sanitarie e/o medici convenzionati al momento del ricovero e/o prestazione. ART. 10 PAGAMENTO DEL PREMIO DECORRENZA DELL ASSICURAZIONE Pag. 9

10 OMISSIS ART. 11 CONTROVERSIE In caso di controversie di natura medica sulla indennizzabilità della malattia o dell infortunio nonchè sulla misura dei rimborsi o delle indennità, le parti si obbligano a conferire con scrittura privata mandato di decidere se ed in quale misura siano dovuti i rimborsi e le indennità a norma e nei limiti delle condizioni di polizza, ad un collegio di tre medici, nominati uno per parte ed il terzo delle parti di comune accordo o, in caso contrario, dal Consiglio dell Ordine dei medici avente giurisdizione nel luogo dove deve riunirsi il collegio medico. Il collegio medico risiede presso il capoluogo della Regione dove dimora l Assicurato. Ciascuna delle parti sostiene le proprie spese e remunera il medico da essa designato, contribuendo per la metà delle spese e competenze del terzo medico. Le decisioni del collegio medico sono prese a maggioranza di voti, con dispensa da ogni formalità di legge, e sono obbligatorie per le parti anche se uno dei medici si rifiuti di firmare il relativo verbale. ART. 12 PERSONE NON ASSICURABILI Non sono assicurabili i Dipendenti, gli Amministratori, i Sindaci ed i Consulenti che abbiano compiuto il 75 anno di età ed i relativi familiari, alla data di entrata in vigore della presente Convenzione. Per gli Assicurati che compiano il 75 anno di età nel corso della validità della presente Convenzione, l assicurazione cessa alla prima scadenza annuale della stessa. Non sono inoltre assicurabili le persone affette da alcoolismo, tossicodipendenza, sieropositività HIV, AIDS o sindromi correlate o dalle seguenti infermità mentali: sindromi organiche cerebrali, schizofrenia, forme maniaco-depressive o stati paranoidi. Resta inteso che, al manifestarsi di una o più di tali condizioni nel corso del contratto, l assicurazione cessa contestualmente indipendentemente dalla concreta valutazione dello stato di salute dell Assicurato a norma dell art C.C., senza l obbligo della Società a corrispondere l indennizzo. In caso di cessazione dell assicurazione in corso, ed entro 60 giorni dall effetto della stessa, la Società restituirà al contraente la parte di premio netto già pagata e relativa al periodo di tempo che intercorre tra il momento della cessazione dell assicurazione ed il termine del periodo di assicurazione per il quale è stato corrisposto il premio stesso. ART. 13 COMPETENZA TERRITORIALE Per ogni controversia diversa da quella prevista dal precedente art. 11 è competente esclusivamente l Autorità Giudiziaria di Teramo. ART. 14 PREMIO E REGOLAZIONE DEL PREMIO La garanzia decorre dalle ore 24 del ed il premio annuo, comprensivo di imposte, si intende stabilito in: 490,00= (quattrocentonovanta) per ogni nucleo familiare (composti da un massimo di 4 unità per ogni nucleo) di cui all art. 1 Assicurati-; OMISSIS 1) Neoassunti Per i neoassunti si conviene che la garanzia assicurativa avrà effetto automatico dalla data dell assunzione. La BANCA TERCAS SPA. comunicherà, entro 15 giorni dalla scadenza Pag. 10

11 dell annualità assicurativa, al Broker/Società l elenco dei nuovi assunti. La Società emetterà successivamente il documento contrattuale per la regolazione del premio, come segue: - se l inclusione avviene nel primo semestre dell anno verrà corrisposto l intero premio annuo; - se l inclusione avviene nel secondo semestre dell anno verrà corrisposto il 60% del premio annuo. ART. 15 OPZIONI FACOLTATIVE 1) E data facoltà ai Dipendenti assicurati, con premio a proprio carico, di inserire in copertura ulteriori persone assicurate rientranti nelle categorie di cui all art.1, oltre ai primi quattro, mediante apposito elenco, a cura dell Assicurato stesso, da inviare al Broker/Società entro 60 giorni dalla stipula della presente polizza, contestualmente con il pagamento del relativo premio, alle seguenti condizioni: a) 70,00= (settanta) per ogni Assicurato (in eccedenza rispetto alle prime 4 unità) di cui all art. 1 Assicurati-. 2) E data facoltà ai Dipendenti assicurati, con premio a proprio carico, di ottenere le estensioni di copertura di seguito indicate, alle seguenti condizioni: a) 50,00= (cinquanta) per l elevazione della somma assicurata per la garanzia Ricovero (Art. 2 lettera A) da ,00 a ,00 per nucleo familiare ed anno assicurativo; 3) E data facoltà ai Dipendenti assicurati, con premio a proprio carico, di inserire in copertura i figli non fiscalmente a carico, cioè per i quali si verifichino le condizioni reddituali previste per la sussistenza a carico ex art. 13 del TUIR così come novellato dal Dlgs 446/97, fino all età di 24 anni, mediante apposito elenco, a cura dell Assicurato stesso, da inviare al Broker/Società entro 60 giorni dalla stipula della presente polizza, contestualmente con il pagamento del relativo premio, alle seguenti condizioni: a) 100,00= (cento) per ogni Assicurato. Al fine di rendere operative tali opzioni, le apposite adesioni devono pervenire entro 60 giorni dalla stipula della presente Convenzione, contestualmente con il pagamento del relativo premio, pena la decadenza dal diritto alle prestazioni assicurative. ART. 16 SCADENZA DEL CONTRATTO OMISSIS ART. 17 IMPOSTE OMISSIS ART. 18 CLAUSOLA BROKER OMISSIS ART OBBLIGO DI FORNIRE I DATI SULL'ANDAMENTO DEL RISCHIO OMISSIS LA COMPAGNIA Il Contraente Pag. 11

12 Agli effetti dell art comma 2 Codice Civile, i sottoscritti dichiarano di approvare espressamente le disposizioni contenute negli articoli seguenti delle Condizioni Generali di Assicurazione: Art. 4 (Limiti delle prestazioni) Art. 5 (Termini di carenza) Art. 6 (Estensione territoriale) Art. 11 (Deferimento di controversie ad un collegio medico) Art. 12 (Persone non assicurabili) Art. 13 (Deroga Foro competente) Art. 16 (Scadenza del contratto) Art. 18 (Clausola Broker) Il Contraente Pag. 12

13 ALLEGATO N. 1 - ELENCO GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI CARDIOCHIRURGIA Bypass aorto-coronarico Pericardiectomia parziale o totale Atriosettostomia per trasposizione dei grossi vasi Correzione di coartazione aortica Correzione totale di anomalie congenite del cuore Derivazione aortopolmonare Interventi a cuore aperto Interventi di sostituzione valvolare Interventi per fistole arterovenose del polmone COLLO Tiroidectomia totale per neoplasie maligne Resezione dell esofago cervicale Timectomia per via cervicale SISTEMA NERVOSO CENTRALE E PERIFERICO Asportazione di neoplasie endocraniche, di aneurismi, ascessi o per correzione di altre condizioni patologiche endocraniche per via craniotomia Emisferectomia lobectomia Interventi endorachidei, per asportazione di neoplasie, cordotomie, radiocotomie e altre affezioni meningomidollari Interventi per derivazione liquorale diretta e indiretta Interventi sull ipofisi Neurotomia retrogasseriana sezione intracranica di altri nervi Operazioni per encefalocele o meningocele Ernia del disco dorsale per via trans-toracica Interventi sulla ghiandola pineale Interventi sul talamo o sul globo pallido ESOFAGO Esofagoplastica Interventi sull esofago per stenosi benigne o megaesofago Interventi sull esofago per tumori maligni: resezioni parziali basse alte totali Intervento per fistola esofago-tracheale o esofago-bronchiale FACCIA E BOCCA Operazioni demolitrici per tumori del massiccio facciale con svuotamento orbitarlo Interventi demolitivi per tumori maligni della lingua e del pavimento orale con svuotamento della loggia sottomascellare Parotidectomia totale con preparazione del nervo facciale Resezione del mascellare superiore per neoplasia Resezione della mandibola per neoplasia Correzione di palatoschisi FEGATO E VIE BILIARI Resezioni epatiche maggiori Interventi per la ricostruzione delle vie biliari GINECOLOGIA Vulvectomia allargata Isterectomia radicale per via addominale per neoplasia maligna Mastectomia radicale ORTOPEDIA Disarticolazione interscapolo toracica. Emipelvectomia. Sostituzione totale di una delle seguenti articolazioni: anca, ginocchio, tibiotarsica, polso, spalla, gomito Amputazione di tumori ossei e forme pseudo tumorali vertebrali Artrodesi vertebrale per via anteriore o per spondilolistesi Ernia del disco dorsale per via trans-toracica Osteosintesi vertebrale Reimpianti di arto o suo segmento Ricostruzione del pollice in microchirurgia OTORINOLARINGOIATRIA Faringo-laringectomia Pag. 13

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria. Grandi Interventi Chirurgici. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria. Grandi Interventi Chirurgici. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO servizi d integrazione sanitaria Grandi Interventi Chirurgici Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto In vigore dal 1 Luglio 2011 regolamento in vigore dal 1 luglio

Dettagli

COMPASS S.p.A. Personal Protection

COMPASS S.p.A. Personal Protection COMPASS S.p.A. Personal Protection CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA Mod. 07143 Ed. 12/2013 INFORMATIVA PRIVACY Ai sensi dell articolo 13 - Decreto Legislativo 30 Giugno 2003 n 196 in materia di protezione

Dettagli

GENERALI SEI IN SALUTE

GENERALI SEI IN SALUTE Generali Italia S.p.A. GENERALI SEI IN SALUTE Contratto di Assicurazione per la copertura dei rischi Malattie ed Assistenza Il presente Fascicolo informativo, contenente - Nota informativa, comprensiva

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008)

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) N O T A I N F O R M A T I V A INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE Cardif Assurance Vie

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

DOCTOR PIÙ EVOLUTION. Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza

DOCTOR PIÙ EVOLUTION. Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza DOCTOR PIÙ EVOLUTION Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza Il presente Fascicolo Informativo contenente: Nota Informativa e Glossario Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente

Dettagli

TECNICA ASSICURATIVA LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE. Docente: Giovanni Canali

TECNICA ASSICURATIVA LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE. Docente: Giovanni Canali LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE Docente: Giovanni Canali IL CODICE CIVILE E LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE ART. 1882 cod.civ.: L assicurazione è il contratto con il quale l assicuratore

Dettagli

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI COS E A CHI E RIVOLTA COSA OFFRE RC PROFESSIONALE È un programma assicurativo studiato per offrire una copertura completa e personalizzabile in base alle specifiche esigenze. Sono previste garanzie in

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO F.I.N.

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO F.I.N. FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO F.I.N. RIEPILOGO CONDIZIONI PER L ASSICURAZIONE CONVENZIONE MULTIRISCHI PER L ASSICURAZIONE INFORTUNI, LESIONI MORTE, MALATTIA, RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI, VERSO PRESTATORI

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell Automobile Club d Italia sicuri in viaggio

assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell Automobile Club d Italia sicuri in viaggio assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell Automobile Club d Italia sicuri in viaggio Operiamo in tutti i rami e siamo presenti sull intero territorio nazionale con oltre 400 punti di vendita e di consulenza

Dettagli

Piano Completo Redazione Dicembre 2013

Piano Completo Redazione Dicembre 2013 Fascicolo Informativo Contratto di assicurazione sanitaria Redazione Dicembre 2013 Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa comprensiva del Glossario; b) Condizioni di assicurazione;

Dettagli

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INAIL, IL DATORE DI LAVORO, IL LAVORATORE, COSA DEVONO FARE COSA DEVE SAPERE IL LAVORATORE QUANDO SUBISCE UN INFORTUNIO O

Dettagli

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE La presente guida descrive le procedure operative che gli Assistiti dovranno seguire per accedere alle prestazioni garantite

Dettagli

GUIDA AL PIANO SANITARIO CASSA SANITARIA BNL

GUIDA AL PIANO SANITARIO CASSA SANITARIA BNL GUIDA AL PIANO SANITARIO CASSA SANITARIA BNL 2012 Dipendenti appartenenti alle Aree Professionali e ai Quadri Direttivi BNL Cassa Sanitaria BNL per il personale appartenente alle Aree Professionali ed

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

.. QUANDO?.. DOVE?... COME?

.. QUANDO?.. DOVE?... COME? S.S.V.D. ASSISTENZA INTEGRATIVA E PROTESCA CHI?.. QUANDO?.. DOVE?... COME? Rag. Coll. Amm. Rita Papagna Dott.ssa Laura Signorotti PRESIDI EROGABILI DAL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE D.M. n.332 del 27 agosto

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE CARDIF ASSICURAZIONI S.p.A., con sede legale al n 1 di Largo

Dettagli

Come utilizzare le prestazioni della polizza UNISALUTE

Come utilizzare le prestazioni della polizza UNISALUTE Come utilizzare le prestazioni della polizza UNISALUTE 1 Richiesta informazioni Contattare la Centrale Operativa di Unisalute dalle ore 8,30 alle 19,30 dal lunedì al venerdì 800.822.472 051.63.89.046 dall

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

l inabilità temporanea, l invalidità permanente

l inabilità temporanea, l invalidità permanente Inabilità temporanea e invalidità permanente Quali sono le tutele che intervengono in questi casi? Ecco il primo articolo di approfondimento sul tema degli eventi da esorcizzare Con questo primo articolo

Dettagli

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Infortuni e Malattia Piani di Accumulo Eurizon Capital Fascicolo informativo Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa, il Glossario e le Condizioni di Assicurazione. POLIZZA

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

ezione II NOMENCLATORE SANI.IN.VENETO

ezione II NOMENCLATORE SANI.IN.VENETO SANI.IN.VENETO ezione II NOMENCLATORE 1. Persone Assicurate L adesione al programma è rivolto a tutti i dipendenti in attività delle imprese comprese nel campo di applicazione dei CCNL e\o CCRL siglati

Dettagli

protezione su misura salute contratto di assicurazione infortuni e malattia IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE:

protezione su misura salute contratto di assicurazione infortuni e malattia IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: salute protezione su misura IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Nota Informativa comprensiva del Glossario Condizioni Generali di Assicurazione comprensive dell Informativa sulla Privacy Deve

Dettagli

L Operatore Locale di Progetto OLP

L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto CHI E? Qualcuno piu esperto del volontario, con il quale stabilisce un rapporto da apprendista a maestro, dal quale imparera, sara seguito,

Dettagli

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria. Salute Più. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria. Salute Più. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO servizi d integrazione sanitaria Salute Più Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Edizione 2013 1 Salute Più Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Edizione

Dettagli

REGOLAMENTO SUGLI ACCERTAMENTI DELLA IDONEITÀ/INIDONEITÀ PSICO-FISICA DEL PERSONALE DELLA ASL CAGLIARI

REGOLAMENTO SUGLI ACCERTAMENTI DELLA IDONEITÀ/INIDONEITÀ PSICO-FISICA DEL PERSONALE DELLA ASL CAGLIARI Allegato alla Deliberazione n. 1576 del 19/11/2012 REGOLAMENTO SUGLI ACCERTAMENTI DELLA IDONEITÀ/INIDONEITÀ PSICO-FISICA DEL PERSONALE DELLA ASL CAGLIARI Art. 1 OGGETTO E DESTINATARI Il presente regolamento

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n.

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n. 5185 NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE - Cardif Assicurazioni

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5038/01 e 5343/02 Creditor Protection Insurance (data dell ultimo aggiornamento: 31.05.2012) IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

Con te & per te Assicurazione Infortuni. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela persona.

Con te & per te Assicurazione Infortuni. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela persona. Tutela persona Per la famiglia Con te & per te Assicurazione Infortuni Il presente Fascicolo informativo contenente Nota Informativa e Glossario Condizioni Generali di Assicurazione Informativa resa all

Dettagli

LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI)

LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI) LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI) La pensione di reversibilità (introdotta in Italia nel 1939 con il Rdl. n. 636) spetta ai: Superstiti del pensionato per invalidità, vecchiaia o anzianità,

Dettagli

MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO. MGM BROKER Investement and advisor. www.mgmbroker.com

MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO. MGM BROKER Investement and advisor. www.mgmbroker.com www.mgmbroker.com MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO Le Casse di MGM WELFARE nascono con l obiettivo di offrire le migliori prestazioni assicurative presenti sul mercato, insieme

Dettagli

Quando il tempo non è galantuomo. A cura di S. Martorelli & P. Zani Corso aggiornamento Agenti sociali FNP CISL Milano Aggiornato al giugno 2014

Quando il tempo non è galantuomo. A cura di S. Martorelli & P. Zani Corso aggiornamento Agenti sociali FNP CISL Milano Aggiornato al giugno 2014 Prescrizione e decadenza in materia di contributi e prestazioni INPS Quando il tempo non è galantuomo. A cura di S. Martorelli & P. Zani Corso aggiornamento Agenti sociali FNP CISL Milano Aggiornato al

Dettagli

DRG e SDO. Prof. Mistretta

DRG e SDO. Prof. Mistretta DRG e SDO Prof. Mistretta Il sistema è stato creato dal Prof. Fetter dell'università Yale ed introdotto dalla Medicare nel 1983; oggi è diffuso anche in Italia. Il sistema DRG viene applicato a tutte le

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità Hand 6 - COD.SR64 coniuge disabile in situazione di gravità (art. 42 comma 5 T.U. sulla maternità e paternità - decreto legislativo n. 151/2001, come modificato dalla legge n. 350/2003) Per ottenere i

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA COPERTURA DEGLI INFORTUNI OTTO AL VOLANTE

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA COPERTURA DEGLI INFORTUNI OTTO AL VOLANTE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA COPERTURA DEGLI INFORTUNI Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Nota informativa, comprensiva del glossario; le ; il Modulo di proposta, deve essere consegnato

Dettagli

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A.

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A. Alessandro Acocella comunque ci sono solo studi con un follow-up follow up non ancora elevato e comunque i casi vanno accuratamente selezionati evitando parafunzioni e ricordando che gli impianti corti

Dettagli

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO Patrizia Clementi IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO La legge Biagi 1 ha disciplinato sotto il profilo civilistico le collaborazioni coordinate e continuative, già presenti nel nostro

Dettagli

5 Contributo Autonoma Sistemazione

5 Contributo Autonoma Sistemazione 5 Contributo Autonoma Sistemazione CAS A valere sulle risorse finanziarie di cui all articolo 3 dell Ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile (OCDPC) n. 232 del 30 marzo 2015 viene stimata

Dettagli

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE Premessa Obiettivo delle presenti linee-guida è fornire indirizzi per la organizzazione della rete dei servizi di riabilitazione

Dettagli

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. CARDIF ASSURANCE VIE S.A.

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. e CARDIF ASSURANCE VIE S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5018/01 e N. 5328/02 (data dell ultimo aggiornamento: 01.12.2010) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTIENE: -

Dettagli

Legge 22 maggio 1978, n. 194. Norme per la tutela sociale della maternità e sull interruzione volontaria della gravidanza

Legge 22 maggio 1978, n. 194. Norme per la tutela sociale della maternità e sull interruzione volontaria della gravidanza Legge 22 maggio 1978, n. 194 Norme per la tutela sociale della maternità e sull interruzione volontaria della gravidanza (Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale Gazzetta Ufficiale del 22 maggio 1978, n. 140)

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI

Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI SDM BROKER S.r.l. Via Arbia, 70 00199 ROMA Tel. 06.97270759 06.64521565 Fax 06.97270748 Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI Polizza infortuni IAH0006453: Garanzie prestate: Morte:

Dettagli

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE CORREZIONE DELL ALLUCE VALGO 5 METATARSO VARO CON OSTEOTOMIA PERCUTANEA DISTALE Intervento Si ottiene eseguendo una osteotomia (taglio) del primo metatarso o del 5 metatarso

Dettagli

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI SISTEMA ROBOTICO DA VINCI Dalla Laparoscopia urologica alla Chirurgia robotica. S I S T E M A R O B O T I C O D A V I N C I CHE COSA BISOGNA SAPERE SUL SISTEMA ROBOTICO DA VINCI: 1 IL VANTAGGIO PRINCIPALE

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5027/01 e 5333/02 Creditor Protection Insurance Polizze per il Canale Non Banking (data dell ultimo aggiornamento:

Dettagli

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata STRALCIO DI ALTRE LEGGI IN CUI, SEMPRE INGRASSETTO, SONO EVIDENZIATI ALTRI BENEFICI VIGENTI A FAVORE DELLE VITTIME DEL TERRORISMO.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo

Dettagli

Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego

Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego Il decreto spiega tutte le possibilità e i limiti dell'eventuale cumulo Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego (Dm Funzione pubblica 331 del 29.7.1997) da CittadinoLex del 12/9/2002

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Introduzione Gli indicatori calcolati sugli anni di vita persi per morte prematura (PYLLs) combinano insieme le informazioni relative alla numerosità

Dettagli

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente E.P.A.P. Ente di Previdenza ed Assistenza Pluricategoriale Via Vicenza, 7-00185 Roma Tel: 06 69.64.51 - Fax: 06 69.64.555 E-mail: info@epap.it - Sito web: www.epap.it Codice fiscale: 97149120582 Regolamento

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance BNP PARIBAS CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia Creditor Protection Insurance Polizze Collettive N. 5296

Dettagli

La scheda deve essere compilata dal medico Riabilitatore Respons abile del caso (e/o Borsista) Denominazione Struttura. Ospedale. UO 1.

La scheda deve essere compilata dal medico Riabilitatore Respons abile del caso (e/o Borsista) Denominazione Struttura. Ospedale. UO 1. Allegato 4: scheda di rilevazione dat i della persona con lesione midollare La scheda deve essere compilata nei casi in cui la persona venga ricoverata in Unità Spinale o Centro di Riabilitazione in occasione

Dettagli

Lo screening cervicale.

Lo screening cervicale. Lo screening cervicale. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione)

Dettagli

Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015

Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015 Ai gentili clienti Loro sedi Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che, in assenza di provvedimenti sul punto da parte della L.

Dettagli

SINTESI CONDIZIONI ASSICURATIVE PER L ASSICURAZIONE LESIONI/MORTE, INVALIDITA PERMANENTE, RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI, VERSO PRESTATORI DI

SINTESI CONDIZIONI ASSICURATIVE PER L ASSICURAZIONE LESIONI/MORTE, INVALIDITA PERMANENTE, RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI, VERSO PRESTATORI DI SINTESI CONDIZIONI ASSICURATIVE PER L ASSICURAZIONE LESIONI/MORTE, INVALIDITA PERMANENTE, RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI, VERSO PRESTATORI DI LAVORO, ASSISTENZA E TUTELA LEGALE A FAVORE, DEGLI ORGANI

Dettagli

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE STATUTO CIRCOLO TBLUE Art. 1 COSTITUZIONE - SEDE E costituito, come associazione culturale ricreativa non riconosciuta ai sensi dell art 36 e ss. Codice Civile ed art. 148 comma 3 D.P.R. 917/1986 (T.U.I.R.),

Dettagli

La guida del pensionato

La guida del pensionato La guida del pensionato Vuole sapere in che giorno del mese le viene pagata la pensione? Se ci sono aumenti periodici? Se le viene inviato un avviso di pagamento mensile? Cosa deve fare se ha persone a

Dettagli

Guida alle prestazioni di Assistenza sanitaria integrativa

Guida alle prestazioni di Assistenza sanitaria integrativa Guida alle prestazioni di Assistenza sanitaria integrativa Part Time settore Terziario ENTE DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA PER I DIPENDENTI DELLE AZIENDE DEL COMMERCIO, DEL TURISMO E DEI SERVIZI Servizio

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297)

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) 1) Beneficiari Hanno titolo a richiedere l anticipazione i lavoratori che abbiano maturato almeno

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

Informazione per persone che hanno la loro dimora abituale in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS.

Informazione per persone che hanno la loro dimora abituale in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Informazione per persone che hanno la loro dimora abituale in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Gettiamo dei ponti Istituzione comune LAMal Gibelinstrasse 25 casella

Dettagli

Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI

Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI Comune di Cerignola Provincia di Foggia Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI INDICE Art. 1 - Art. 2 - Art. 3 - Art. 4 - Art. 5 - Art. 6 - Art. 7 - Art. 8 - Art. 9

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO

FASCICOLO INFORMATIVO FASCICOLO INFORMATIVO (ai sensi degli Artt.30 e segg. del Reg. IVASS n 35 del 26/05/2010) Contratto di assicurazione Infortuni per la copertura dei rischi Morte e Invalidità Permanente in seguito denominato

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La sezione relativa all esposizione sintetica e analitica dei dati relativi al Tfr, alle indennità equipollenti e alle altre indennità e somme,

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS.

Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Gettiamo dei ponti Istituzione comune LAMal Gibelinstrasse 25 casella

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua.

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua. La DIGESTIONE Perché è necessario nutrirsi? Il corpo umano consuma energia per muoversi, pensare, mantenere la temperatura costante, ma anche solo per riposarsi. Il consumo minimo di energia è detto metabolismo

Dettagli

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa Le parti, nel ritenere che il rapporto di lavoro a tempo parziale possa essere mezzo idoneo ad agevolare l incontro fra domanda e offerta di lavoro, ne confermano

Dettagli

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 ALTER EGO (data dell ultimo aggiornamento: 31.12.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTIENE: -

Dettagli

Il Presidente del Consiglio dei Ministri

Il Presidente del Consiglio dei Ministri Il Presidente del Consiglio dei Ministri Vista la legge 8 luglio 1998, n. 230, recante Nuove norme in materia di obiezione di coscienza, e successive modificazioni ed integrazioni; Vista la legge 6 marzo

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI giugno 2010 aggiornamento

l agenzia in f orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI giugno 2010 aggiornamento l agenzia aggiornamento in f giugno 2010 orma GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI INDICE I. QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI 2 II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 4 1. Chi ne ha diritto 4 2. Per

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

STATUTO DELLA S.I.A.

STATUTO DELLA S.I.A. STATUTO DELLA S.I.A. Art. 1 È costituita a tempo indeterminato una Associazione sotto la denominazione Società Italiana di Agopuntura S.I.A. Art. 2 La Società Italiana di Agopuntura ha lo scopo di dare

Dettagli

4.03 Stato al 1 gennaio 2013

4.03 Stato al 1 gennaio 2013 4.03 Stato al 1 gennaio 2013 Mezzi ausiliari dell AI Professione e vita quotidiana 1 Gli assicurati dell AI hanno diritto, nei limiti fissati in un elenco allestito dal Consiglio federale, ai mezzi ausiliari

Dettagli

ALLEGATO 1 ALL APPENDICE 9. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5113 e n. 2000012 (ed.

ALLEGATO 1 ALL APPENDICE 9. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5113 e n. 2000012 (ed. ALLEGATO 1 ALL APPENDICE 9 NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5113 e n. 2000012 (ed. 01/02/08) NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE - CBA Vita S.p.A.,

Dettagli

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it COLF E BADANTI Lo sportello Colf e Badanti del Caf Cisl nasce per fornire alle famiglie tutta l assistenza necessaria per la gestione del rapporto di lavoro di colf, assistenti familiari, baby sitter,

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli