RACCOLTA E TRATTAMENTO ACQUA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RACCOLTA E TRATTAMENTO ACQUA"

Transcript

1 RACCOLTA E SERBATOI, FOSSE IMHOFF E DEGRASSATORI COLLEGAMENTI MULTIMEDIALI Materiale Video Documentazione tecnica 183

2 Sistemi di raccolta e trattamento acqua TRATTAMENTO PRIMARIO DELLE ACQUE REFLUE Viene definito come trattamento primario l insieme di impianti ce permettono la rimozione di buona parte dei solidi sospesi sedimentabili per decadenza meccanica nei bacini di sedimentazione, o senza uso di sostanze cimice (flocculanti). I più diffusi sistemi di trattamento primario possono essere siderati le fosse imoff ed i degrassatori/ dissabbiatori. Oggi più ce mai, l evoluzione in corso nell utilizzo di nuovi materiali e sistemi di costruzione, si stanno sempre più affermando dei sistemi di raccolta e trattamento acqua in materiali plastici ce offrono sia qualità ce facilità di installazione e manutenzione nel tempo. BENEFICI In particolare i benefici dei sistemi di trattamento acqua in plastica rispetto agli equivalenti in cemento possono così essere riassunti: Leggerezza e facilità di trasporto ed installazione Maggiore resistenza agli agenti cimici e alla corrosione Riduzione delle qualità depositate (alge e sedimenti) dovuti alla maggior scabrosità del materiale Minor riscio di rotture e perdite Maggiore sostenibilità grazie all utilizzo di materiale riciclabile 184

3 MODALITÀ DI CALCOLO L unità fondamentale per il calcolo del fabbisogno di un impianto è l Abitante Equivalente (a.e.) definito all art. 74 comma 1 lett. a) del D.Lgs. 152/06 come carico organico biodegradabile avente una riciesta di ossigeno a 5 giorni (B0D5) pari a 60 grammi di ossigeno al giorno. Per semplicità nella tabella seguente sono riportate delle indicazioni su come calcolare il numero di abitanti equivalenti della propria tipologia di utenza (ance se è possibile ce il Comune di appartenenza utilizzi differenti equivalenze). TIPO DI UTENZA ABITANTI EQUIVALENTI Abitazioni 1 a.e. ogni persona Albergi, agriturismi, villaggi turistici 1 a.e. ogni persona + 1 a.e. ogni 3 addetti Campeggi 1 a.e. ogni 2 persone + 1 a.e. ogni 3 addetti Ristoranti 1 a.e. ogni 3 coperti + 1 a.e. ogni 3 addetti Bar 1 a.e. ogni 10 clienti + 1 a.e. ogni 3 addetti Cinema, teatri, sale vegno 1 a.e. ogni 10 posti + 1 a.e. ogni 3 addetti Scuole 1 a.e. ogni 6 alunni Uffici, negozi, attività commerciali 1 a.e. ogni 3 impiegati Fabbrice, laboratori 1 a.e. ogni 2 lavoratori In caso di un approfondimento si siglia di tattare l Ufficio Tecnico di NICOLL 185

4 Fossa biologica Imoff DESCRIZIONE Materiale: Polietilene Componenti: Contenitore esterno in polietilene ( struttura in acciaio zincata per una maggiore resistenza all interro per le fosse di dimensionamento superiore ai 20 A.E.) Tubi e raccordi interni in PVC Copertura pedonabile in polietilene Sedimentatore in polietilene Setto di separazione Diametri: entrata 110, uscita 110, 160 per fosse dimensionamento per 70, 100, 150 a.e. Campo di applicazione: Depurazione delle acque reflue domestice fluenti in fognatura pubblica/subirrigazione Soluzione per: abitanti equivalenti Normative applicabili: Decreto Legislativo 152/2006 Testo Unico Ambientale (Tab. 3, Allegato 5) FOSSA BIOLOGICA IMHOFF entrata uscita BENEFICI Struttura corrugata Facilità di trasporto, installazione ed ispezione Efficienza rimozione BOD5 > 30% 186

5 FOSSA BIOLOGICA IMHOFF USCITA NELLA FOGNATURA FOSSA BIOLOGICA IMHOFF copertura Diam. tubi Volumi totali m 3 Concentrazione olii e grassi in ingresso Efficienza di rimozione BOD 5 Portata di punta m 3 /d Portata giornaliera m 3 /d a.e. IMH x ,54 20 mg/l > 30% 0,06 0, ,00 IMH ,93 20 mg/l > 30% 0, ,00 IMH11CR ,14 20 mg/l > 30% 0,16 1, ,00 IMH ,61 20 mg/ll > 30% 0, ,00 IMH15CR ,59 20 mg/l > 30% 0,24 2, ,00 IMH20CR ,04 20 mg/l > 30% 0, ,00 IMH32CR ,21 20 mg/l > 30% 0,36 3, ,00 IMH37CR ,67 20 mg/l > 30% 0,42 4, ,00 IMH41CR ,14 20 mg/l > 30% 0, ,00 IMH46CR ,60 20 mg/l > 30% 0,56 5, ,00 IMH ,80 20 mg/l > 30% 0, ,00 IMH ,04 20 mg/l > 30% 1, ,00 IMH ,00 20 mg/l > 30% 1, ,00 IMH ,80 20 mg/l > 30% 2, ,00 IMH ,10 20 mg/l > 30% 3, ,00 FOSSA BIOLOGICA IMHOFF * Corrugata NOVITÀ VOCE DI CAPITOLATO ED ISTRUZIONI DI INTERRO SCARICABILI DIRETTAMENTE DAL SITO 187

6 Degrassatore DESCRIZIONE Materiale: Polietilene Componenti: Contenitore esterno in polietilene Tubi e raccordi interni in PVC Copertura pedonabile in polietilene Diametri: entrata uscita 110 (fino 600 coperti), entrata uscita 160 (per coperti) Campo di applicazione: Separazione di olii, grassi organici e solidi sedimentabili (sabbia, inerti, ) fluenti in fognatura pubblica o in impianto di depurazione Soluzione per: coperti* Normative applicabili: Dimensionamento impianto sedo normativa UNI EN 1825 Separatori di grassi - scelta delle dimensioni nominali, installazione, esercizio e manutenzione NOTA TECNICA: effettuare periodicamente un trollo visivo per verifica innalzamento strato. Una volta raggiunto il livello di massima tattare una società di servizi specializzata nello smaltimento di rifiuti speciali * Coperti massimi calcolati siderando il volume medio d acqua utilizzato per pasto (50 litri in ristorante), un coefficiente del flusso di picco 8,5 (nel caso del ristorante) ed una durata media giornaliera di funzionamento di 4 ore. Il calcolo dimensionale effettuato siderando fluidi densità pari a Fd=1 (scarico proveniente da cucine), temperatura degli scarici inferiore a 60 C coefficiente di temperatura di Ft=1 ed un uso di detergenti e sostanze di risciacquo il cui coefficiente di è pari a Ft=1,3 DEGRASSATORE **Per il calcolo degli abitanti equivalenti è stato siderato un volume di 50 lt/ae come da indicazioni delle agenzie regionali. In caso di dati di progetto diversi da quelli sopra riportati, per un corretto dimensionamento, si siglia di tattare l ufficio tecnico di Nicoll SpA. E sigliabile comunque la verifica presso le autorità competenti della correttezza della soluzione depurativa adottata, relativamente alle Normative nazionali e locali. entrata uscita acqua degrassata BENEFICI Facilità di trasporto ed installazione Possibilità di ispezione e pulizia Efficienza di rimozione di grassi ed olii animali e vegetali superiore al 90% Conformità dimensionale sedo norma pea UNI EN

7 DEGRASSATORE USCITA NELLA FOGNATURA DEGRASSATORE Ingombro degrass. x (opp. Lxpx) cm copertura Diam. tubi mm Volumi Efficienza di d ingombro rimozione grassi e m 3 olii animali/vegetali Dim. nom. NS Portata di punta m 3 / Coperti min.-max. Abitanti equivalenti* DEG02 87x55x ,31 > 90% - 2, ,00 DEG05 120x76x ,68 > 90% 1 4, ,00 DEG17CR 126x ,65 > 90% 3 8, ,00 DEG22CR 126x ,17 > 90% ,00 DEG27CR 126x ,69 > 90% ,00 DEG34CR 164x ,36 > 90% ,00 DEG38CR 164x ,82 > 90% ,00 DEG43CR 164x ,29 > 90% ,00 DEG48CR 164x ,75 > 90% ,00 DEGRASSATORE DEG48 197x ,52 > 90% ,00 DEG60 197x ,92 > 90% ,00 DEG80 246x ,55 > 90% ,00 DEG x ,36 > 90% ,00 DEG x ,59 > 90% ,00 * Corrugata NOVITÀ VOCE DI CAPITOLATO ED ISTRUZIONI DI INTERRO SCARICABILI DIRETTAMENTE DAL SITO 189

8 SERBATOIO PER INTERRO SERBATOI PER INTERRO Lungezza Largezza SI3N ,00 SI5N ,00 SI10N ,00 SI3AZ ,00 SI5AZ ,00 SI10AZ ,00 uso non alimentare uso alimentare SERBATOIO PER INTERRO VERTICALE CORRUGATO NOVITÀ SIV12N ,00 SIV16N ,00 SIV20N ,00 SIV25N ,00 SIV29N ,00 SIV33N ,00 SIV37N ,00 SIV12AZ ,00 SIV16AZ ,00 SIV20AZ ,00 SIV25AZ ,00 SIV29AZ ,00 SIV33AZ ,00 SIV37AZ ,00 uso non alimentare uso alimentare ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE SCARICABILI DIRETTAMENTE DAL SITO 190

9 SERBATOIO VERTICALE PER RACCOLTA ACQUA SV03AZ ,00 SV05AZ ,00 SV10AZ ,00 SV15AZ ,00 SV20AZ ,00 Carico Scarico Troppo pieno Svuot. totale 1/ CISTERNA PER RACCOLTA ACQUA Lungezza Largezza fornito già montato CE05AZ ,00 CE10AZ ,00 CE20AZ ,00 CE30AZ ,00 CE50AZ ,00 FORNITO CON KIT RACCORDI IN PP (TAPPI MASCHI E GUARNIZIONI O RING) FORNITO CON KIT RACCORDI IN PP (TAPPI MASCHI E GUARNIZIONI O RING) SERBATOI PER ESTERNO Carico Scarico Troppo pieno Svuot. totale 1/ fornito già montato SERBATOIO CONICO maggiore minore SCO05AZ ,00 SCO10AZ ,00 NOTA: Limite temperatura liquido per serbatoi esterni (-20 C +50 C). Prodotti realizzati in polietilene e destinati ad uso alimentare. 191

10 SERBATOIO CILINDRICO SERBATOI PER ESTERNO FORNITO CON KIT RACCORDI IN PP (TAPPI MASCHI E GUARNIZIONI O RING) SCI30AZ ,00 SCI40AZ ,00 SCI60AZ ,00 SCI80AZ ,00 SCI100AZ ,00 SCI150AZ ,00 SERBATOIO CUBICO Lungezza Largezza Carico Scarico Troppo pieno Svuot. totale 1/ SERBATOIO UNIVERSALE SCU01AZ ,00 SCU02AZ ,00 SCU03AZ ,00 SCU05AZ ,00 fornito già montato FORNITO CON KIT RACCORDI IN PP (TAPPI MASCHI E GUARNIZIONI O RING) Lungezza Largezza SUN05AZ / ,00 SUN10AZ / ,00 SUN20AZ / ,00 Carico Scarico Troppo pieno Svuot. totale fornito già montato NOTA: Limite temperatura liquido per serbatoi esterni (-20 C +50 C). Prodotti realizzati in polietilene e destinati ad uso alimentare. 192

11 CISTERNA A TORTA Larg. CTO10AZ ,00 CTO20AZ ,00 CTO50AZ ,00 CISTERNA TRADIZIONALE Lung. Larg. CT03AZ ,00 CT05AZ ,00 CT10AZ ,00 CT15AZ ,00 FORNITO CON KIT RACCORDI IN PP (TAPPI MASCHI E GUARNIZIONI O RING) Carico Scarico Troppo pieno Svuot. totale KIT RECUPERO ACQUA NOVITÀ fornito già montato SERBATOI PER ESTERNO 1V HSGN 3/4 1 13,00 1V HSGN ,00 1V HSGN 1 1/4 1 18,00 KIT RACCORDI FILETTATI KITRACCFIL 3/4-3/4 1 27,00 NOTA: Limite temperatura liquido per serbatoi esterni (-20 C +50 C). Prodotti realizzati in polietilene e destinati ad uso alimentare. Ideale per la nessione ai serbatoi 193

Sommario. Degrassatori e dissabbiatori. Rototec - Divisione Depurazione - Catalogo tecnico Ottobre 2010 rev. 01

Sommario. Degrassatori e dissabbiatori. Rototec - Divisione Depurazione - Catalogo tecnico Ottobre 2010 rev. 01 Soario Degrassatori e dissabbiatori Degrassatori e dissabbiatori 11 Degrassatori e dissabbiatori Caratteristiche tecniche La degrassatura è un pretrattamento fisico di rimozione degli oli, delle schiume,

Dettagli

DEGRASSATORI E DISSABBIATORI

DEGRASSATORI E DISSABBIATORI A FANGI ATTIVI VASCE SETTICE VASCE BIOLOGICE TIPO IMOFF Divisione Depurazione 13 Imhoff Degrassatore 1. USO DOMESTICO 2. ATTIVITÀ PRODUTTIVE 14 Divisione Depurazione CARATTERISTICE TECNICE La degrassatura

Dettagli

VASCHE SETTICHE SETTICHE BICAMERALI TRICAMERALI. VASCHE SETTICHE Divisione Depurazione 33 E DISSABBIATORI DEGRASSATORI VASCHE BIOLOGICHE TIPO IMHOFF

VASCHE SETTICHE SETTICHE BICAMERALI TRICAMERALI. VASCHE SETTICHE Divisione Depurazione 33 E DISSABBIATORI DEGRASSATORI VASCHE BIOLOGICHE TIPO IMHOFF VASC SETTIC SETTIC BICAMERALI TRICAMERALI A FANGI ATTIVI VASC SETTIC VASC BIOLOGIC TIPO IMOFF VASC SETTIC Divisione Depurazione 33 Degrassatore Tricamerali 1. SETTIC 2. BICAMERALI 3. TRICAMERALI 34 Divisione

Dettagli

Sommario. Rototec - Divisione Depurazione - Catalogo tecnico Ottobre 2010 rev. 01. Filtri percolatori. Filtri percolatori

Sommario. Rototec - Divisione Depurazione - Catalogo tecnico Ottobre 2010 rev. 01. Filtri percolatori. Filtri percolatori oario 41 Caratteristiche tecniche Il filtro percolatore è un reattore biologico all interno del quale i microrganismi, che svolgono la depurazione del refluo, si sviluppano sulla superficie di appositi

Dettagli

DEGRASSATORI E DISSABBIATORI

DEGRASSATORI E DISSABBIATORI 12 Divisione Depurazione DEGRASSATORI ACCESSORI POZZETTI DEOLIATORI TRATTAMENTI SECONDARI SPINTI INDICAZIONI SUB-IRRIGAZIONE VASSOI PER FITODEPURAZIONE IMPIANTI DI PRIMA PIOGGIA STAZIONI DI SOLLEVAMENTO

Dettagli

L'ACQUA GRANDE ALLEATO: IL POLIETILENE

L'ACQUA GRANDE ALLEATO: IL POLIETILENE L'ACQUA HA UN GRANDE ALLEATO: IL POLIETILENE L acqua costituisce il bene più prezioso dell Umanità ma oggi la sua disponibilità è minacciata da molteplici fattori che ne compromettono la quantità e la

Dettagli

IMPIANTI PREFABBRICATI PER LA DEPURAZIONE DELLE ACQUE

IMPIANTI PREFABBRICATI PER LA DEPURAZIONE DELLE ACQUE IMPIANTI PREFABBRICATI PER LA DEPURAZIONE DELLE ACQUE Serie DEPUR-DOMO IMPIANTI BIOLOGICI A FANGHI ATTIVI DA 5 A 20 ABITANTI EQUIVALENTI (rev. 01 del 18/02/2011) La serie DEPUR-DOMO Gli impianti prefabbricati

Dettagli

COMUNE DI SAN BENEDETTO DEL TRONTO PROVINCIA DI ASCOLI PICENO RELAZIONE TECNICA SCARICO ACQUE REFLUE

COMUNE DI SAN BENEDETTO DEL TRONTO PROVINCIA DI ASCOLI PICENO RELAZIONE TECNICA SCARICO ACQUE REFLUE COMUNE DI SAN BENEDETTO DEL TRONTO PROVINCIA DI ASCOLI PICENO Oggetto: Progetto per la riqualificazione dell area NATURA AMBIENTE FOSSO DEI GALLI, per conto dell azienda agricola CAMAIONI CARLA. RELAZIONE

Dettagli

FILTRI PERCOLATORI. 44 Divisione Depurazione

FILTRI PERCOLATORI. 44 Divisione Depurazione 44 Divisione Depurazione FILTRI PERCOLATORI ACCEORI DEOLIATORI TRATTAMENTI ECONDARI PINTI INDICAZIONI UB-IRRIGAZIONE VAOI PER FITODEPURAZIONE IMPIANTI DI PRIMA PIOGGIA TAZIONI DI OLLEVAMENTO POZZETTI filtri

Dettagli

www.nicoll.it VALVOLE ANTIRIFLUSSO ACCESSORI PER EDILIZIA E FOGNATURA COLLEGAMENTI MULTIMEDIALI Materiale Video Documentazione tecnica

www.nicoll.it VALVOLE ANTIRIFLUSSO ACCESSORI PER EDILIZIA E FOGNATURA COLLEGAMENTI MULTIMEDIALI Materiale Video Documentazione tecnica www.nicoll.it ACCESSORI PER EDILIZIA E FOGNATURA COLLEGAMENTI MULTIMEDIALI Materiale Video Documentazione tecnica 107 Utilizzo, installazione, benefici UTILIZZO La valvola antiriflusso ispezionabile senso

Dettagli

IMPIANTI PER AUTOLAVAGGI IMPIANTI AUTOLAVAGGI. Divisione Depurazione E DISSABBIATORI DEGRASSATORI VASCHE BIOLOGICHE TIPO IMHOFF VASCHE SETTICHE

IMPIANTI PER AUTOLAVAGGI IMPIANTI AUTOLAVAGGI. Divisione Depurazione E DISSABBIATORI DEGRASSATORI VASCHE BIOLOGICHE TIPO IMHOFF VASCHE SETTICHE PER AUTOLAVAGGI FANGI ATTIVI VASCE SETTICE VASCE BIOLOGICE TIPO IMOFF 81 1. IMPIANTO PER AUTOLAVAGGIO CON SCARICO IN PUBBLICA FOGNATURA 2. IMPIANTO PER AUTOLAVAGGIO CON SCARICO IN CORSO D ACQUA SUPERFICIALE

Dettagli

Depuratore Biologico Villanuova Sul Clisi (Bs) Depuratore Biologico Casto (Bs) Depuratore Biologico Serle (Bs)

Depuratore Biologico Villanuova Sul Clisi (Bs) Depuratore Biologico Casto (Bs) Depuratore Biologico Serle (Bs) Depuratore Biologico Villanuova Sul Clisi (Bs) Depuratore Biologico Casto (Bs) Depuratore Biologico Serle (Bs) SEPARATORE OLI E GRASSI IN CAV SEPARATORE EMULSIONI OLEOSE MONOBLOCCO 87 a b c E K vasca di

Dettagli

TRATTAMENTO ACQUE REFLUE DOMESTICHE

TRATTAMENTO ACQUE REFLUE DOMESTICHE TRATTAMENTO ACQUE REFLUE DOMESTICHE TRATTAMENTO PRIMARIO Nei TRATTAMENTI PRIMARI sono predominanti le forze fisiche. Essi hanno lo scopo di pre-trattare il refluo e di rimuovere gli elementi grossolani

Dettagli

Depurazione acque reflue. Depuratori e impianti in polietilene con marchio CE

Depurazione acque reflue. Depuratori e impianti in polietilene con marchio CE Depurazione acque reflue Depuratori e impianti in polietilene con marchio CE : la soluzione di ISEA per la depurazione dei reflui conforme alla norma europea EN 12566-3 Prodotti certificati a marchio

Dettagli

(Modello A) Il sottoscritto/a. nato/aa il. residente a via. tel. e-mail. codice fiscale. in qualità di: (titolo di possesso) dell immobile posta in

(Modello A) Il sottoscritto/a. nato/aa il. residente a via. tel. e-mail. codice fiscale. in qualità di: (titolo di possesso) dell immobile posta in Settore Gestione del Territorio Servizio Edilizia Privata COMUNE DI GROSSETO SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA (Modello A) Protocollo num. del: DOMANDA PER IL NULLA OSTA PREVENTIVO

Dettagli

DIVISIONE DEPURAZIONE ACQUE

DIVISIONE DEPURAZIONE ACQUE SISTEMI PER IL TRATTAMENTO E RECUPERO DELLE ACQUE DIVISIONE DEPURAZIONE ACQUE Eco-Sistemi 11 SEPARATORE DI GRASSI - UNI EN 1825-1. Impiego: Trattamento primario delle acque grigie provenienti da civili

Dettagli

ALLEGATO TECNICO RELATIVO AGLI SCARICHI DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE FUORI PUBBLICA FOGNATURA

ALLEGATO TECNICO RELATIVO AGLI SCARICHI DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE FUORI PUBBLICA FOGNATURA ALLEGATO TECNICO RELATIVO AGLI SCARICHI DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE FUORI PUBBLICA FOGNATURA 1. APPROVVIGIONAMENTO IDRICO Fonte: Acquedotto Pozzo privato Estremi dell autorizzazione o della denuncia Altro

Dettagli

TUBI PEAD CORRUGATI Per Fognatura Per Fognatura con rete di rinforzo Per drenaggio

TUBI PEAD CORRUGATI Per Fognatura Per Fognatura con rete di rinforzo Per drenaggio Listino Prezzi DEPOSITO DI BARI 70027 PALO DEL COLLE BARI - S.S. 96 Km. 113+200 TEL. 080 627580 - FAX 080 629648 e-mail: appa.commerciale@tiscali.it www.appartubi.it TUBI PEAD CORRUGATI Per Fognatura Per

Dettagli

24 Divisione acqua SERBATOI DA INTERRO

24 Divisione acqua SERBATOI DA INTERRO 24 Divisione acqua STAZIONI DI IRRIGAZIONE SERBATOI DA ESTERNO SERBATOI DA INTERRO ACCESSORI Divisione acqua 25 MODALITÀ D INTERRO Condotta recupero acque piovane Pozzetto filtro foglie Condotta di troppo

Dettagli

SISTEMA AMBIENTE DG / DG-PRO (TRATTAMENTO PRIMARIO) DISSABBIATORI/DEGRASSATORI IN POLIETILENE PER TRATTAMENTO ACQUE REFLUE

SISTEMA AMBIENTE DG / DG-PRO (TRATTAMENTO PRIMARIO) DISSABBIATORI/DEGRASSATORI IN POLIETILENE PER TRATTAMENTO ACQUE REFLUE DG / DG-PRO (TRATTAMENTO PRIMARIO) DISSABBIATORI/DEGRASSATORI IN POLIETILENE PER TRATTAMENTO ACQUE REFLUE IMPIEGO Trattamento primario delle acque grigie civili. Il Dissabbiatore/Degrassatore viene installato

Dettagli

ALLA PROVINCIA DI NOVARA da bollo P.ZA MATTEOTTI, 1

ALLA PROVINCIA DI NOVARA da bollo P.ZA MATTEOTTI, 1 marca ALLA PROVINCIA DI NOVARA da bollo P.ZA MATTEOTTI, 1 28100 NOVARA OGGETTO:D.LGS. N. 152/06, L.R. 48/93, L.R. 13/90 DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE URBANE. Il sottoscritto nato

Dettagli

Depurazione acque reflue. Depuratori, manufatti e contenitori in polietilene

Depurazione acque reflue. Depuratori, manufatti e contenitori in polietilene Depurazione acque reflue Depuratori, manufatti e contenitori in polietilene : sistemi prefabbricati in polietilene per la depurazione delle acque reflue ISEA è stata la prima azienda in Italia a progettare

Dettagli

CATALOGO ACQUE PIOVANE

CATALOGO ACQUE PIOVANE CATALOGO ACQUE PIOVANE TUBI per DRENAGGIO o CORRUGATI o IN CEMENTO FORATI TUBI in PLASTICA per CONVOGLIAMENTO ACQUE PIOVANE o PVC o PVC per acque nere o CORRUGATI o RACCORDERIE FOSSI e CANALI in CLS o

Dettagli

Sistema Multistrato Fluxo Gas. Sistema multistrato in PEX/AL/PEX per distribuzione di gas gpl o metano nelle abitazioni domestiche

Sistema Multistrato Fluxo Gas. Sistema multistrato in PEX/AL/PEX per distribuzione di gas gpl o metano nelle abitazioni domestiche FOGNATURA SANITARIO VENTILAZIONE SCARICO IDROSANITARIO RADIANTE ADDUZIONE RECUPERO Sistema Multistrato Fluxo Gas Sistema multistrato in PEX/AL/PEX per distribuzione di gas gpl o metano nelle abitazioni

Dettagli

TUBI IN POLIETILENE Cavidotti fognatura, drenaggio, gas e acqua

TUBI IN POLIETILENE Cavidotti fognatura, drenaggio, gas e acqua TUBI IN POLIETILENE Cavidotti fognatura, drenaggio, gas e acqua 1/2007 I NOSTRI CATALOGHI MANUFATTI IN CEMENTO per edilizia e lavori stradali CHIUSINI E CADITOIE in ghisa sferoidale e ferro zincato ARREDO

Dettagli

FILTRI PERCOLATORI PER PICCOLE UTENZE

FILTRI PERCOLATORI PER PICCOLE UTENZE FILTRI PERCOLATORI PER PICCOLE UTENZE Questa sezione descrive una serie di impianti prefabbricati progettati e realizzati per il trattamento delle acque reflue domestiche e assimilate provenienti da piccole

Dettagli

INDICE. 1 PREMESSA 2 DESCRIZIONE IMPIANTO 2.1 Dimensionamento della rete... 3 IMPIANTO SMALTIMENTO ACQEU 4 VERIFICHE, COLLAUDO E CERTIFICAZIONI...

INDICE. 1 PREMESSA 2 DESCRIZIONE IMPIANTO 2.1 Dimensionamento della rete... 3 IMPIANTO SMALTIMENTO ACQEU 4 VERIFICHE, COLLAUDO E CERTIFICAZIONI... INDICE 1 PREMESSA 2 DESCRIZIONE IMPIANTO 2.1 Dimensionamento della rete... 3 IMPIANTO SMALTIMENTO ACQEU 4 VERIFICHE, COLLAUDO E CERTIFICAZIONI... Pagina 1 di 6 1. PREMESSA La presente relazione intende

Dettagli

Case history VILLA LA CASARINA - RIELLO

Case history VILLA LA CASARINA - RIELLO Case history VILLA LA CASARINA - RIELLO SMALTIMENTO DELLE ACQUE REFLUE: INTERVENTO con IDROSAC IMHOFF Figura 1. Panoramica del giardino di Villa Casarina PROBLEMA: Trattamento e depurazione delle acque

Dettagli

SIR 900-1100. STAZIONI INTERMEDIE DI DRENAGGIO Acque cariche collettive 50 Hz CAMPO DI IMPIEGO APPLICAZIONI VANTAGGI

SIR 900-1100. STAZIONI INTERMEDIE DI DRENAGGIO Acque cariche collettive 50 Hz CAMPO DI IMPIEGO APPLICAZIONI VANTAGGI CAMPO DI IMPIEGO Volume utile fino a: 1100 00 L 900 60 L Temperatura ambiente: da 0 a + 0 C Temperatura max fluido: + 40 C* Passaggio libero pompa: 6 mm Ø entrata: 10 mm DN Ø uscita: 1 1/2 Ø ventilazione:

Dettagli

COMUNE DI ARPINO. Provincia di Frosinone

COMUNE DI ARPINO. Provincia di Frosinone COMUNE DI ARPINO Provincia di Frosinone Marca da Bollo 16,00 Al Sig. SINDACO del Comune di ARPINO OGGETTO: Richiesta di autorizzazione allo scarico di acque reflue domestiche sul suolo mediante sub-irrigazione,

Dettagli

Regolamento per gli scarichi di acque in fognatura di tipo bianca e di acque reflue domestiche non in fognatura. Allegato 2 Norme Tecniche

Regolamento per gli scarichi di acque in fognatura di tipo bianca e di acque reflue domestiche non in fognatura. Allegato 2 Norme Tecniche Regolamento per gli scarichi di acque in fognatura di tipo bianca e di acque reflue domestiche non in fognatura Allegato 2 Norme Tecniche 1 1. Allacciamenti 3 1.1. Modalità di esecuzione 3 2. Impianti

Dettagli

SCARICHI ACQUE NERE E BIANCHE VENTILAZIONE SCARICHI PARTE 2

SCARICHI ACQUE NERE E BIANCHE VENTILAZIONE SCARICHI PARTE 2 2013-2014 SCARICHI ACQUE NERE E BIANCHE VENTILAZIONE SCARICHI PARTE 2 Scheda 1 Definizioni 1. acque reflue domestiche: Acque contaminate dall uso e solitamente scaricate da WC, docce, vasche da bagno,

Dettagli

PRESIDI IDRAULICI PER LE ACQUE DI DILAVAMENTO DELLE SEDI STRADALI

PRESIDI IDRAULICI PER LE ACQUE DI DILAVAMENTO DELLE SEDI STRADALI PRESIDI IDRAULICI PER LE ACQUE DI DILAVAMENTO DELLE SEDI STRADALI Presentiamo in questa sezione le caratteristiche costruttive e le modalità di funzionamento degli impianti che proponiamo per il trattamento

Dettagli

COMUNE DI BARLETTA. Realizzazione di urbanizzazioni primarie nel piano di zona della nuova 167, 2 e 3 triennio.

COMUNE DI BARLETTA. Realizzazione di urbanizzazioni primarie nel piano di zona della nuova 167, 2 e 3 triennio. INDICE 1. IMPIANTI DI TRATTAMENTO DELLE ACQUE DI PRIMA PIOGGIA... 2 2. PROCESSO DI FUNZIONAMENTO... 4 ~ 1 ~ 1. IMPIANTI DI TRATTAMENTO DELLE ACQUE DI PRIMA PIOGGIA Le specifiche di progetto sono le seguenti

Dettagli

SERBATOI DA INTERRO SERBATOI DA ESTERNO SERBATOI DA INTERRO RECUPERO E RIUTILIZZO DELL ACQUA PIOVANA ACCESSORI MODALITÀ D INTERRO

SERBATOI DA INTERRO SERBATOI DA ESTERNO SERBATOI DA INTERRO RECUPERO E RIUTILIZZO DELL ACQUA PIOVANA ACCESSORI MODALITÀ D INTERRO SERBATOI DA INTERRO SERBATOI DA ESTERNO SERBATOI DA INTERRO SERBATOI DA INTERRO ESTERNO Divisione acqua 25 Condotta recupero acque piovane Pozzetto filtro foglie Condotta di troppo pieno Pozzetto d ispezione

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE INTERRATA DEI SERBATOI IN POLIETILENE

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE INTERRATA DEI SERBATOI IN POLIETILENE ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE INTERRATA DEI SERBATOI IN POLIETILENE (rev. 20140217) 1. Prima dell installazione deve essere verificata l idoneità tecnica del suolo dal punto di vista strutturale, eventuali

Dettagli

ACO Separatori di grassi. Separatori di grassi ECO MAX in polietilene ad alta densità

ACO Separatori di grassi. Separatori di grassi ECO MAX in polietilene ad alta densità Separatori di grassi ECO MAX in polietilene ad alta densità ECO MAX separatore di grassi in polietilene ad alta densità. Per installazione interrata. Il principio Un separatore di grassi funziona in base

Dettagli

Primel AG - Via Principale - 7608 Castasegna, Bregaglia (GR) Tel: +41 76 8198688 fedele.pozzoli@bluewin.ch

Primel AG - Via Principale - 7608 Castasegna, Bregaglia (GR) Tel: +41 76 8198688 fedele.pozzoli@bluewin.ch 2015 Primel AG - Via Principale - 7608 Castasegna, Bregaglia (GR) Tel: +41 76 8198688 fedele.pozzoli@bluewin.ch Imhoff/tricamerali e depuratori biologici SBR Introduzione Gli scarichi civili, sia domestici

Dettagli

SERVIZIO IDRICO INTEGRATO

SERVIZIO IDRICO INTEGRATO della Gestione PIANO DI AMBITO della Gestione SERVIZIO IDRICO INTEGRATO Modalità: D. Lgs. 267/2000 art. 113 comma 5 lettera c) Gestore individuato: CIIP spa Periodo di affidamento: 2008-2032 Allegato B.1.3

Dettagli

AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE PER LO SCARICO IN PUBBLICA FOGNATURA DI ACQUE REFLUE INDUSTRIALI

AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE PER LO SCARICO IN PUBBLICA FOGNATURA DI ACQUE REFLUE INDUSTRIALI Allegare all istanza di Autorizzazione Unica Ambientale AUA (DPR 13 marzo 2013, n. 59) da presentare allo Sportello Unico per le Attività Produttive - SUAP territorialmente competente Mod. A ALLEGATO ALL

Dettagli

FOGNATURA IDEALE. Rispetto dei limiti imposti dal D. Lgs. 152/99. Impianto di depurazione. Fognatura separata. Acque nere.

FOGNATURA IDEALE. Rispetto dei limiti imposti dal D. Lgs. 152/99. Impianto di depurazione. Fognatura separata. Acque nere. FOGNATURA IDEALE Acque nere Fognatura separata Impianto di depurazione Rispetto dei limiti imposti dal D. Lgs. 152/99 Recapito cque bianche Eventuale trattamento In definitiva: FOGNATURA UNITARIA Acque

Dettagli

PIANO DI MANUTENZIONE 14

PIANO DI MANUTENZIONE 14 Protocollo NP. 2014/0012302 del 09/10/2014 Giunta Regionale Direzione Generale Ambiente e Difesa del Suolo e della Costa Servizio Parchi e Risorse Forestali Viale della Fiera, 8 40127 Bologna Rifunzionalizzazione

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE Marca da bollo DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE (D.Lgs. 152/99 - D.Lgs. 258/00 - Delibera RER n.1053/03 - Regolamento Comunale per il Servizio di Fognatura) AL SINDACO

Dettagli

IMPIANTO di DEPURAZIONE (Vasca Imhoff, pozzo assorbente)

IMPIANTO di DEPURAZIONE (Vasca Imhoff, pozzo assorbente) IMPIANTO di DEPURAZIONE (Vasca Imhoff, pozzo assorbente) oggetto Descrizione tecnica dell impianto di smaltimento delle acque nere tramite fossa tipo Imhoff, previo trattamento di Grigliaggio (facoltativo),

Dettagli

VALORI ANALITICI RICHIESTI E DA RISPETTARE PER L'OMOLOGA AL CONFERIMENTO

VALORI ANALITICI RICHIESTI E DA RISPETTARE PER L'OMOLOGA AL CONFERIMENTO VALORI ANALITICI RICHIESTI E DA RISPETTARE PER L'OMOLOGA AL CONFERIMENTO Parametro Concentrazione Unità ammissibile ph 3 9,5 Solidi sospesi 50000 mg/l COD 60000 mg/l BOD5 50000 mg/l Azoto ammoniacale 800

Dettagli

Marca da bollo Al Sindaco del Comune di CADELBOSCO DI SOPRA

Marca da bollo Al Sindaco del Comune di CADELBOSCO DI SOPRA DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IP/1( insediamenti di produzione beni e servizi con scarichi derivanti ESCLUSIVAMENTE da servizi igienici, cucine e mense,non RECAPITANTI IN PUBBLICA FOGNATURA) Marca

Dettagli

1 PREMESSA pag. 2. 2 CALCOLO IDRAULICO pag. 2. 3 CALCOLO DELLA PORTATA DEGLI SCARICHI REFLUI URBANI.. pag. 2

1 PREMESSA pag. 2. 2 CALCOLO IDRAULICO pag. 2. 3 CALCOLO DELLA PORTATA DEGLI SCARICHI REFLUI URBANI.. pag. 2 1 PREMESSA pag. 2 2 CALCOLO IDRAULICO pag. 2 3 CALCOLO DELLA PORTATA DEGLI SCARICHI REFLUI URBANI.. pag. 2 4 ANALISI DEL MOVIMENTO DELLE ACQUE METEORICHE pag. 3 5 CALCOLO STATICO pag. 4 6 VERIFICA IDRAULICA

Dettagli

Trattamento e smaltimento reflui in corpo recettore NORMALE - agglomerati urbani, massimo 200 AE - assimilati domestico, domestico fino a 100 AE

Trattamento e smaltimento reflui in corpo recettore NORMALE - agglomerati urbani, massimo 200 AE - assimilati domestico, domestico fino a 100 AE Scheda 1 Trattamento e smaltimento reflui in corpo recettore NORMALE - agglomerati urbani, massimo 200 AE - assimilati domestico, domestico fino a 100 AE A B C 4 D 1 - degrassatore - sedimentatore 2 -

Dettagli

MACERATORI E POMPE DI SCARICO ACQUE NERE

MACERATORI E POMPE DI SCARICO ACQUE NERE MACERATORI E POMPE DI SCARICO ACQUE NERE Pompa maceratrice per lo scarico dei servizi igienici.incorpora una lama rotante che sminuzza i rifiuti prima che vengano pompati dentro o fuori dal serbatoio di

Dettagli

TUBI IN POLIPROPILENE Fognatura e drenaggio,

TUBI IN POLIPROPILENE Fognatura e drenaggio, TUB N POLPROPLENE Fognatura e drenaggio, 1/8 l polipropilene POLPROPLENE l Polipropilene (PP) è un termoplastico appartenente alla famiglia delle poliolefine, come il polietilene. A differenza di quest

Dettagli

ALLEGATO TECNICO A1 al Capitolato Speciale d Appalto Prescrizioni tecniche

ALLEGATO TECNICO A1 al Capitolato Speciale d Appalto Prescrizioni tecniche Procedura aperta per la fornitura di contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti, con capacità pari a 120, 240, 1100 litri. ALLEGATO TECNICO A1 al Capitolato Speciale d Appalto Prescrizioni tecniche

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE Marca da bollo DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE (D.Lgs. 152/2006 - Delibera della Giunta Regionale Emilia Romagna n. 1053/03 - Regolamento Comunale per gli scarichi in

Dettagli

Comune di Cisterna di Latina Settore Gestione Urbana Servizio Ecologia, Energia e Igiene Urbana

Comune di Cisterna di Latina Settore Gestione Urbana Servizio Ecologia, Energia e Igiene Urbana Comune di Cisterna di Latina Settore Gestione Urbana Servizio Ecologia, Energia e Igiene Urbana RELAZIONE TECNICA PER RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DELLE ACQUE REFLUE DOMESTICHE PROVENIENTI

Dettagli

GESTIONE OPERATIVA ACQUE REFLUE

GESTIONE OPERATIVA ACQUE REFLUE GESTIONE OPERATIVA ACQUE REFLUE PARTE SECONDA - NORME TECNICHE!"#$%&& '())( *()#++ ( +,,!),(,,)#(-,.(/*!*00.(/*,,! (-,.(/*",+,/* (-,,,.(! ( 0+(#(, )#, ( / #(. +, 0,#(#, ( #.,-, )"",/*0+(#",/(,&1!, ##,#,!,(+#,())(#,(2

Dettagli

*********************************

********************************* FOSSA IMHOFF MODULARE (IMF M. DA) SCARICO FANGHI ANNUALE ********************************* RELAZIONE, SCHEDA TECNICA E MANUALE D USO E MANUTENZIONE Voce di Capitolato Fornitura di fossa Imhoff in polietilene

Dettagli

N Impianto Specifiche Tecniche

N Impianto Specifiche Tecniche N Impianto Specifiche Tecniche 1 DEGRASSATORE Il volume interno utile espresso in metri cubi risulta individuato dal prodotto del numero degli abitanti equivalenti moltiplicato per il fattore 0,07, Volume

Dettagli

SCHEDA TECNICA ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE MANUALE D USO ATTESTAZIONE DI CONFORMITA

SCHEDA TECNICA ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE MANUALE D USO ATTESTAZIONE DI CONFORMITA Trattamento primario per acque reflue domestiche ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE MANUALE D USO ATTESTAZIONE DI CONFORMITA BS-077 Rev.0 del 12/08/2011 Pagina 1 di 16 1 DESCRIZIONE E FUNZIONAMENTO Le vasche

Dettagli

Catalogo tecnico Maggio 2013

Catalogo tecnico Maggio 2013 Catalogo tecnico Maggio 2013 p.13 DEGRASSATORI E DISSABBIATORI - Per uso domestico - Per attività produttive - Degrassatori elipse - Degrassatori con setti trappola p.73 - Gravitazionali per piazzali coperti

Dettagli

*********************************

********************************* FILTRO PERCOLATORE AEROBICO (FPAL N 9000 NR) USCITA BASSA SCARICO SU SUOLO/SUBIRRIGAZIONE ********************************* RELAZIONE, SCHEDA TECNICA E MANUALE D USO E MANUTENZIONE Voce di Capitolato Fornitura

Dettagli

COMMITTENTE ELABORATO N. RENDER PROGETTISTA COORDINATORE. arch. Antonio Rossi PROGETTISTA ARCHITETTONICO. arch. Antonio Rossi COLLABORATORE

COMMITTENTE ELABORATO N. RENDER PROGETTISTA COORDINATORE. arch. Antonio Rossi PROGETTISTA ARCHITETTONICO. arch. Antonio Rossi COLLABORATORE P I E T R O B O N & R O S S I E N G I N E E R I N G S I N E R G O P R O G E T T I piazza della serenissima, 20-31033 castelfranco veneto (tv) tel. 0423/49.49.55/72.46.83 - fax 0423/72.09.66 www.sinergoprogetti.it

Dettagli

Possibilità di stampaggio secondo le specifiche dell Amministrazione.

Possibilità di stampaggio secondo le specifiche dell Amministrazione. Allegato 4 - Caratteristiche tecniche delle attrezzature da fornirsi. 1) Caratteristiche tecniche minime dei sacchi Organico: Sacchi Biodegradabili certificati, fornitura sacchetti biodegradabili e compostabili

Dettagli

Allegato 2 Prescrizioni tecniche per la realizzazione degli allacciamenti alla pubblica fognatura

Allegato 2 Prescrizioni tecniche per la realizzazione degli allacciamenti alla pubblica fognatura REGOLAMENTO DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO SEZIONE C SERVIZI FOGNATURA E DEPURAZIONE Allegato 2 Prescrizioni tecniche per la realizzazione degli allacciamenti alla pubblica fognatura Approvato dall'assemblea

Dettagli

IMPIANTO DI SCARICO DEI REFLUI

IMPIANTO DI SCARICO DEI REFLUI TITOLO ELABORATO SISTEMAZIONE DELL AREA PARCHEGGIO E REALIZZAZIONE DI UN AREA ATTREZZATA PER LA SOSTA BREVE DI CAMPER IN LOCALITÀ CANDÀTEN - COMUNE DI SEDICO (BL) FASE PROGETTO ESECUTIVO ELABORATO PROGETTO

Dettagli

HERA s.p.a. SOT MODENA Via Cesare Razzaboni 80 SERVIZIO ENERGIA E CICLO IDRICO 1.4 RETE DISTRIBUZIONE GAS METANO CARATTERISTICHE E SEZIONI DI POSA

HERA s.p.a. SOT MODENA Via Cesare Razzaboni 80 SERVIZIO ENERGIA E CICLO IDRICO 1.4 RETE DISTRIBUZIONE GAS METANO CARATTERISTICHE E SEZIONI DI POSA HERA s.p.a. SOT MODENA Via Cesare Razzaboni 80 SERVIZIO ENERGIA E CICLO IDRICO 1.4 RETE DISTRIBUZIONE GAS METANO CARATTERISTICHE E SEZIONI DI POSA Aggiornamento settembre 2012 A) NORMATIVA SULLE CONDOTTE

Dettagli

O S E L S U O L LV IF A IR V T N A Valvole antiriflusso e Classica 2013 47

O S E L S U O L LV IF A IR V T N A Valvole antiriflusso e Classica 2013 47 VALVOLE ANTIRIFLUSSO Valvole antiriflusso e Classica 2013 47 Valvole antiriflusso la soluzione ai problemi di allagamento I cambiamenti climatici e la crescente urbanizzazione del territorio, possono causare

Dettagli

Schema impianto depurazione biologica

Schema impianto depurazione biologica DEPURAZIONE Schema impianto depurazione biologica A cque di scarico Grigliatura Rifiuti grossolani SMALTITORE Dissabbiatura / Disoleatura Rifiuti: sabbie, oli e grassi SMALTITORE Sedimentazione primaria

Dettagli

3. Gestione acque meteoriche di dilavamento

3. Gestione acque meteoriche di dilavamento 3. Gestione acque meteoriche di dilavamento Deoliatori e separatori Impianti di prima pioggia 1. PRETRATTAMENTI I deoliatori vengono utilizzati come trattamento delle acque contenenti oli, provenienti

Dettagli

DEG DIS DEP IDE BIO IMH AMPP ICH. Degrassatori. Disoleatori. Depuratori. Impianti di Depurazione. Fosse. Biologiche. Fosse. Imhoff.

DEG DIS DEP IDE BIO IMH AMPP ICH. Degrassatori. Disoleatori. Depuratori. Impianti di Depurazione. Fosse. Biologiche. Fosse. Imhoff. DEG Degrassatori DIS Disoleatori DEP Depuratori IDE Impianti di Depurazione BIO Fosse Biologiche IMH Fosse Imhoff AMPP Impianti Prima Pioggia ICH Impianti Chiarificatori IMPIANTI PER IL TRATTAMENTO DELLE

Dettagli

SCHEDA TECNICA ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE MANUALE D USO ATTESTAZIONE DI CONFORMITA

SCHEDA TECNICA ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE MANUALE D USO ATTESTAZIONE DI CONFORMITA Trattamento secondario per acque reflue domestiche ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE MANUALE D USO ATTESTAZIONE DI CONFORMITA BS-082 Rev.1 del 29 /07/2013 Pagina 1 di 17 1 DESCRIZIONE E FUNZIONAMENTO I filtri

Dettagli

RELAZIONE TECNICA IMPIANTO DI DEPURAZIONE ACQUE REFLUE DOMESTICHE

RELAZIONE TECNICA IMPIANTO DI DEPURAZIONE ACQUE REFLUE DOMESTICHE danielemanni architetto COMMITTENZA: DOMUS VIVENS SRL RELAZIONE TECNICA IMPIANTO DI DEPURAZIONE ACQUE REFLUE DOMESTICHE OGGETTO: PROGETTO DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA E RICONVERSIONE DI ATTIVITA (D.P.R.

Dettagli

Progettazione Costruzioni ed Impianti IMPIANTI TECNOLOGICI CAP. II IMPIANTO IDRICO : IMPIANTO DI DISTRIBUZIONE INTERNA E FOGNATURA

Progettazione Costruzioni ed Impianti IMPIANTI TECNOLOGICI CAP. II IMPIANTO IDRICO : IMPIANTO DI DISTRIBUZIONE INTERNA E FOGNATURA Progettazione Costruzioni ed Impianti IMPIANTI TECNOLOGICI CAP. II IMPIANTO IDRICO : IMPIANTO DI DISTRIBUZIONE INTERNA E FOGNATURA Rete di distribuzione interna - Schemi Colonne verticali di grossa sezione

Dettagli

Non sempre la gravità è una buona idea

Non sempre la gravità è una buona idea Non sempre la gravità è una buona idea di Ralf Schomäcker, Product Manager Spostare enormi quantità di terreno. Posizionare i tubi di scarico e spostare i condotti fognari. Spaccare pavimenti di cemento

Dettagli

Strumenti per scegliere l impianto depurativo

Strumenti per scegliere l impianto depurativo PROGRAMMA DEL CORSO Strumenti per scegliere l impianto depurativo - Obbligo marcatura piccoli impianti di depurazione - Responsabilità del controllo del rispetto della normativa - Come identificare un

Dettagli

Listino Prezzi. Cod. Art. A.E. D H He Hu øe øu W (utenti) (cm) (cm) (cm.) (cm.) (cm.) (mm.) ( impegnati)

Listino Prezzi. Cod. Art. A.E. D H He Hu øe øu W (utenti) (cm) (cm) (cm.) (cm.) (cm.) (mm.) ( impegnati) SUPER PLUS IMPIANTO DI A FANGHI ATTIVI Impianto a fanghi attivi interamente realizzato in polietilene, in versione monoblocco, composto dalle seguenti fasi: ingresso liquami, ossidazione, distribuzione

Dettagli

Esemplificazione sulle caratteristiche tecniche di un impianto di recupero e trattamento

Esemplificazione sulle caratteristiche tecniche di un impianto di recupero e trattamento Allegato 1 Esemplificazione sulle caratteristiche tecniche di un impianto di recupero e trattamento Si riporta di seguito, in via del tutto esemplificativo, la strutturazione di un impianto di trattamento

Dettagli

Sistemi compatti di flottazione. La soluzione affidabile e di facile gestione per il trattamento chimico-fisico delle acque reflue

Sistemi compatti di flottazione. La soluzione affidabile e di facile gestione per il trattamento chimico-fisico delle acque reflue Sistemi compatti di flottazione La soluzione affidabile e di facile gestione per il trattamento chimico-fisico delle acque reflue L IDEA L ideazione e la realizzazione di questa macchina nasce da un pool

Dettagli

listino prezzi 2014 Multistrato

listino prezzi 2014 Multistrato listino prezzi 2014 Multistrato Tubi Multistrato PE-Xc/Al/PE-Xc 2 I Raccordi a pinzare 3-4-5-6 N D I C Collettori e cassette 7 Attrezzatura 8-9 Caratteristiche e vantaggi 10-11 E Dati tecnici 12 TUBI

Dettagli

CADF SpA Ciclo integrato Acquedotto Depurazione Fognatura

CADF SpA Ciclo integrato Acquedotto Depurazione Fognatura CADF SpA Ciclo integrato Acquedotto Depurazione Fognatura Regolamento del servizio di fognatura e depurazione TABELLE E SCHEMI TECNICI (Approvati con Delibera c.d.a. n. 30/7 del 14/01/2004) Aggiornamento

Dettagli

ALLEGATO TECNICO A5 al Capitolato Speciale d Appalto

ALLEGATO TECNICO A5 al Capitolato Speciale d Appalto Procedura aperta per la fornitura di contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti. ALLEGATO TECNICO A5 al Capitolato Speciale d Appalto CONTENITORE 360 LITRI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI

Dettagli

SISTEMA MODULARE PER LA REALIZZAZIONE DI BACINI DI ACCUMULO E DI DRENAGGIO. drainpanel. soluzione innovativa per la gestione delle acque

SISTEMA MODULARE PER LA REALIZZAZIONE DI BACINI DI ACCUMULO E DI DRENAGGIO. drainpanel. soluzione innovativa per la gestione delle acque SISTEMA MODULARE PER LA REALIZZAZIONE DI BACINI DI ACCUMULO E DI DRENAGGIO drainpanel soluzione innovativa per la gestione delle acque ALTA CAPACITÀ DRENANTE RESISTENTE SOVRAPPONIBILE w w w. g e o p l

Dettagli

COMUNE DI CAMPELLO SUL CLITUNNO PROVINCIA DI PERUGIA

COMUNE DI CAMPELLO SUL CLITUNNO PROVINCIA DI PERUGIA ISO 9001:2008 COMUNE DI CAMPELLO SUL CLITUNNO PROVINCIA DI PERUGIA D.G.R. 1136/2012 - PROGETTO PER LA RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA CON CAMBIO DI DESTINAZIONE D'USO E DI RIQUALIFICAZIONE DELL'AREA EX CENTRALE

Dettagli

CATALOGO IN VIGORE DAL 01/03/2012

CATALOGO IN VIGORE DAL 01/03/2012 CATALOGO IN VIGORE DAL 01/03/2012 PAGINA CATALOGO DESCRIZIONE ARTICOLI 1 BLOCCHI IN CEMENTO 2 POZZETTI 3 PROLUNGHE PER POZZETTI 4 POZZETTI RINFORZATI 5 PROLUNGHE RINFORZATE COPERCHI PER POZZETTI 6 CON

Dettagli

LINEA POLIETILENE IMPIANTI PREFABBRICATI DI DEPURAZIONE ACQUE REFLUE E DI PRIMA PIOGGIA. italian made

LINEA POLIETILENE IMPIANTI PREFABBRICATI DI DEPURAZIONE ACQUE REFLUE E DI PRIMA PIOGGIA. italian made LINEA POLIETILENE Azienda con sistemi di qualità certifi cati UNI EN ISO 9001:2008 ISO 14001:2004 BS OHSAS 18001:2007 IMPIANTI PREFABBRICATI DI DEPURAZIONE ACQUE REFLUE E DI PRIMA PIOGGIA italian made

Dettagli

STABIL TWIN ECO SN16 TUBI CORRUGATI IN PP AD ALTO MODULO PER SISTEMI DI CANALIZZAZIONI INTERRATE DIAMETRO INTERNO (DN/ID) a norma UNI EN 13476-3

STABIL TWIN ECO SN16 TUBI CORRUGATI IN PP AD ALTO MODULO PER SISTEMI DI CANALIZZAZIONI INTERRATE DIAMETRO INTERNO (DN/ID) a norma UNI EN 13476-3 STABIL TWIN ECO SN16 TUBI CORRUGATI IN PP AD ALTO MODULO PER SISTEMI DI CANALIZZAZIONI INTERRATE DIAMETRO INTERNO (DN/ID) a norma UNI EN 13476-3 STABIL TWIN ECO SN 16 TWIN ECO SN 16 è il nuovo tubo corrugato

Dettagli

Il piccolo depuratore per il trattamento delle acque reflue. a n n i. Trattamento delle acque reflue

Il piccolo depuratore per il trattamento delle acque reflue. a n n i. Trattamento delle acque reflue Il piccolo depuratore per il trattamento delle acque reflue Garanzia polietilene 2 0 a n n i Trattamento delle acque reflue Il piccolo depuratore per il trattamento delle acque reflue composto di polimeri

Dettagli

GRUNDFOS ACQUE CARICHE MINI PUST STAZIONE DI POMPAGGIO PER ACQUE DI DRENAGGIO, ACQUE PIOVANE E ACQUE CARICHE.

GRUNDFOS ACQUE CARICHE MINI PUST STAZIONE DI POMPAGGIO PER ACQUE DI DRENAGGIO, ACQUE PIOVANE E ACQUE CARICHE. GRUNDFOS ACQUE CARICHE MINI PUST STAZIONE DI POMPAGGIO PER ACQUE DI DRENAGGIO, ACQUE PIOVANE E ACQUE CARICHE. La stazione di pompaggio Grundfos MINI PUST viene impiegata per acque grigie e nere e per l

Dettagli

Allegato 1 Moduli richiesta allacciamento ed esonero da pagamento degli oneri di fognatura e depurazione

Allegato 1 Moduli richiesta allacciamento ed esonero da pagamento degli oneri di fognatura e depurazione REGOLAMENTO DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO SEZIONE C SERVIZI FOGNATURA E DEPURAZIONE Allegato 1 Moduli richiesta allacciamento ed esonero da pagamento degli oneri di fognatura e depurazione Approvato dall'assemblea

Dettagli

RELAZIONE TECNICA STAZIONE DI CAPODIMONTE IMPIANTO FOGNARIO Cod. commessa C-TAN-CAP. Pagina 1 di 9

RELAZIONE TECNICA STAZIONE DI CAPODIMONTE IMPIANTO FOGNARIO Cod. commessa C-TAN-CAP. Pagina 1 di 9 Pagina 1 di 9 IMPIANTO DI TRATAMENTO E RECAPITO PER SCARICHI DA INSEDIAMENTO CIVILE E ASSIMILABILI AI DOMESTICI MODALITA ESECUTIVE, CALCOLO, MATERIALI E MANUFATTI D ALLACCIAMENTO DELLA RETE FOGNARIA ACQUE

Dettagli

IL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO

IL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO IL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO Chi sono? Marco Rusconi Ingegnere, responsabile del settore contratti di Idrolario Srl (project manager per l esecuzione degli interventi di piano d ambito e delle manutenzioni

Dettagli

Fognatura LISTINO N.12

Fognatura LISTINO N.12 Fognatura LISTINO N.12 BLU SEWER GREEN: il tubo ad elevate prestazioni per condotte fognarie e scarichi interrati non in pressione CERTIFICATI Realizzare prodotti in grado di combinare prestazioni Le caratteristiche

Dettagli

Oggetto: RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO di acque reflue industriali in pubblica fognatura.

Oggetto: RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO di acque reflue industriali in pubblica fognatura. Spett.le Consulta d Ambito per il servizio idrico integrato A.T.O. Orientale Goriziano Via A. Diaz n. 5 (Palazzo Alvarez) 34170 Gorizia Oggetto: RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO di acque reflue

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ALLEGATA ALLA DOMANDA D AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO D ACQUE DOMESTICHE D ORIGINE ABITATIVA. D.Lgs n 152 del 3 aprile 2006.

RELAZIONE TECNICA ALLEGATA ALLA DOMANDA D AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO D ACQUE DOMESTICHE D ORIGINE ABITATIVA. D.Lgs n 152 del 3 aprile 2006. RELAZIONE TECNICA ALLEGATA ALLA DOMANDA D AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO D ACQUE DOMESTICHE D ORIGINE ABITATIVA. D.Lgs n 152 del 3 aprile 2006. Immobile sito nella frazione di, via, n, Censito in Catasto

Dettagli

Filtro riduttore di pressione, Serie AS1-FRE G 1/4 Alimentazione dell aria: sinistra Grado di filtraggio: 5 µm

Filtro riduttore di pressione, Serie AS1-FRE G 1/4 Alimentazione dell aria: sinistra Grado di filtraggio: 5 µm Filtro riduttore di, Serie AS-FRE 003725 Componenti Posizione di montaggio Pressione di esercizio min/max Fluido Temperatura del fluido min./max. Temperatura ambiente min./max. Tipo di riduttore Funzione

Dettagli

Milano 27 novembre 2012

Milano 27 novembre 2012 Convegno La nuova norma UNI 10738 Le verifiche e i nuovi materiali negli impianti gas Mario Volongo - Area tecnica CIG 1 Un po di storia sui materiali utilizzati negli impianti a gas 2 Centrali termiche

Dettagli

CUP: F83J02000020006 CIG: 63501727B4 (TRATTO A-B) CIG: 63501830CA (TRATTO B-C) CIG:635019068F (TRATTO D-E)

CUP: F83J02000020006 CIG: 63501727B4 (TRATTO A-B) CIG: 63501830CA (TRATTO B-C) CIG:635019068F (TRATTO D-E) Progetto ESECUTIVO per la realizzazione di fognature nere nell alveo del Torrente Carrione centro città ( tratto da area ex lavaggio di Vezzala al Ponte Via Cavour) Residui economie Lavori di Risanamento

Dettagli

CHIEDE 14,62 AL COMUNE DI SAN GIORGIO DI NOGARO UFFICIO TECNICO

CHIEDE 14,62 AL COMUNE DI SAN GIORGIO DI NOGARO UFFICIO TECNICO Spazio riservato per il protocollo Spazio riservato alla marca da bollo 14,62 AL COMUNE DI SAN GIORGIO DI NOGARO UFFICIO TECNICO OGGETTO: autorizzazione allo scarico di ACQUE REFLUE DOMESTICHE in corpo

Dettagli

Fondamenti di Impianti e Logistica

Fondamenti di Impianti e Logistica Fondamenti di Impianti e Logistica Prof. Ing. Riccardo Melloni Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Tubazioni: elementi 1 Programma del Corso Tubazioni Impianti idrici Impianti pneumatici Scambiatori

Dettagli

ADDOLCITORE MODELLO 801 CODICE 29990001

ADDOLCITORE MODELLO 801 CODICE 29990001 ASAL S.R.L. - APPARECCHI SCIENTIFICI ATTREZZATURE LABORATORI Azienda con sistema di gestione qualità conforme ai requisiti della norma UNI EN ISO 9001:2008. Certificato TÜV Italia n 50 100 3290 Rev. 03

Dettagli

IMPIANTI AUTOLAVAGGI

IMPIANTI AUTOLAVAGGI GARANZIA 25 ANNI IMPIANTI AUTOLAVAGGI 2014 Impianto per autolavaggio 2 Rototec Impianti autolavaggi - 2014 Il crescente interesse verso la tutela e la salvaguardia dell ambiente si sta focalizzando sempre

Dettagli

Raccordi super-rapidi C-Food Serie FD6000

Raccordi super-rapidi C-Food Serie FD6000 CATALOGO > 2012 > Raccordi super-rapidi C-Food Serie FD6000 Raccordi super-rapidi C-Food Serie FD6000 Sprint Diametri esterni tubo:, 5, 6, 8, 10, 12, 1 mm Filetti dei raccordi: M5, G1/8, G1/, G3/8, G1/2

Dettagli