Devices and aids for daily living in S.C.I. I supporti e gli ausili dopo le dimissioni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Devices and aids for daily living in S.C.I. I supporti e gli ausili dopo le dimissioni"

Transcript

1 E.M.R.S.S. Euromediterranean PRM School " Haim Ring " IX Course Recent Trends in Spinal Cord Injury Rehabilitation Siracusa 21st to 24th October 2013 Devices and aids for daily living in S.C.I. I supporti e gli ausili dopo le dimissioni Dr. Aldo Morelli 1 Dr. Giulio Del Popolo 2 Dr. Marco Postiglione 3 1 Direttore S.C. Medicina Fisica e Riabilitazione e Centro Ausili, Asl 10 Firenze 2 Direttore Dipartimento Agenzia Regionale per la Cure del Medulloleso, A.O.U. Careggi, Firenze 3 Unità Spinale Unipolare, A.O.U. Careggi, Firenze

2 Devices and Aids for daily living in S.C.I. I Supporti e gli Ausili dopo le dimissioni 1. Definitions 2. Devices and Aids 3. How to do it 1. Definizioni 2. Supporti ed Ausili 3. Come si Fa DO NOT DIVE!

3 Assistive product any product (including devices, equipment, instruments, technology and software) especially produced or generally available, for preventing, compensating for, monitoring, relieving or neutralizing impairments, activity limitations and participation restrictions ISO 9999:2007

4 Disability Person with disability Objective Assistive Device

5 Characteristis of Aids/Devices address the specific needs of the patient compatible with patient s residual functional activity perform important functions of the activities of daily living Maximize activity and partecipation

6 Devices and Aids for daily living in S.C.I. I Supporti e gli Ausili dopo le dimissioni 1. Pressure Relieving Devices 2. Mobility 3. Bowel and Bladder Management 4. Posture 5. Devices and Aids for ADL 6. Breathing management 7. Technological Aids to improve social partecipation 8. Obesity Prevention 1. ANTIDECUBITO 2. per la MOBILITÀ 3. per la GESTIONE SFINTERICA 4. per la POSTURA 5. ausili /presidi per ADL 6. per la GESTIONE RESPIRATORIA 7. TECNOLOGICI per FAVORIRE la PARTECIPAZIONE alle ATTIVITÀ 8. per PREVENIRE L OBESITÀ

7 1) Pressure Relieving Devices / AUSILI ANTIDECUBITO Mattresses Static air Air Alternating devices Wheelchair seat cushion Foam filled Gel filled Air-filled cells Low profile High profile Bed Electric hospital bed Bed accessories Materasso Statico ad aria ad aria con elementi interscambiabili Cuscino per carrozzina Gomma Piuma Elementi interscambiabili ad aria Bassi Alti Letto letto articolato elettrico Accessori per letto

8 1) Pressure Relieving Devices / AUSILI ANTIDECUBITO Mattresses / Materasso Static with air cells Statico ad aria

9 1) Pressure Relieving Devices / AUSILI ANTIDECUBITO Mattresses / Materasso Dynamic Alternating Air devices Ad aria con elementi interscambiabili

10 1) Pressure Relieving Devices / AUSILI ANTIDECUBITO Bed / Letto Manual hospital bed letto articolato manuale Electric hospital bed letto articolato elettrico Bed accessories Accessori per letto Trapeze bar Bed rails

11 1) Pressure Relieving Devices / AUSILI ANTIDECUBITO Wheelchair seat cushion / Cuscino per carrozzina Foam filled

12 1) Pressure Relieving Devices / AUSILI ANTIDECUBITO Wheelchair seat cushion / Cuscino per carrozzina Gel filled Fluid filled

13 1) Pressure Relieving Devices / AUSILI ANTIDECUBITO Wheelchair seat cushion / Cuscino per carrozzina Air-filled cells Elementi interscambiabili ad aria 5 cm 7,5 cm 10 cm

14 1) Pressure Relieving Devices / AUSILI ANTIDECUBITO Wheelchair seat cushion / Cuscino per carrozzina Mixed filling

15 2) Mobility / MOBILITÀ Manual Wheelchair Lightweight/folding Tilting/Standing Power Wheelchair indoors/outside outside StairClimbing Electric With wheels Walking Aids Crutches/Tripode/Quadripode Rollator KAFO Splints Patient Hoists Hydrolic Electric Transfer board Carrozzina manuale (ad autospinta) Superleggera/pieghevole Basculante/Verticalizzante Carrozzina Elettrica per interni/esterni per esterni Montascale mobile a cingoli (jolly) a ruote (scoiattolo) Ausili per il cammino Stampella/Tripode/Quadripode deambulatore manuale Tutore Arti Inferiori Sollevatore meccanico/oleodinamico Elettrico Tavola per Trasferimenti

16 2) Mobility / MOBILITÀ Manual Wheelchair Carrozzina Manuale Lightweight Rigid Folding Superleggera Rigida Pieghevole

17 2) Mobility / MOBILITÀ Tilting Wheelchair Carrozzina Posturale basculante Lightweight Rigid Folding Posturale Rigida Pieghevole

18 2) Mobility / MOBILITÀ Standing Wheelchair Carrozzina Verticalizzante Lightweight Rigid Folding Posturale Rigida Pieghevole

19 2) Mobility / MOBILITÀ Power Wheelchair Carrozzina Elettrica Lightweight Rigid Folding Superleggera Rigida Pieghevole

20 2) Mobility / MOBILITÀ

21 Stair Climber for Wheelchairs Montascale mobile a cingoli 2) Mobility / MOBILITÀ Electric wheels stair climber Montascale a ruote

22 2) Mobility / MOBILITÀ Walking aids /Ausili per il cammino Crutches/Tripode/Quadripode Rollator deambulatore manuale

23 2) Mobility / MOBILITÀ Knee Ankle Foot Orthosis Drop Foot Ankle-Foot Orthosis

24 2) Mobility / MOBILITÀ Mobile patient hoists / Sollevatore Hydraulic /oleodinamico Electronic / Elettrico Sling / imbracatura

25 2) Mobility / MOBILITÀ Transfer board

26 3) Bowel and Bladder Management / GESTIONE SFINTERICA Bladder Single Use Catheter Permanent Catheter Uro condom Urine bags Bowel Transanal Irrigation set Peristeen Diaper Restroom accessories AdjustableTransfer Bench Raised toilet seat Disposable underpad Vescica Catetere monouso Catetere a Permanenza tipo Foley Uro condom Sacca di raccolta per urina Intestino Kit completo irrigazione transanale Peristeen Pannolone Ausili per Evacuazione sedia doccia Rialzo Stabilizzante per WC Traversa monouso

27 3) Bowel and Bladder Management / GESTIONE SFINTERICA Permanent Catheter Single Use lubricated Catheter Uro condom Leg Bags

28 3) Bowel and Bladder Management / GESTIONE SFINTERICA Enema Transanal irrigation Suppository equipment

29 3) Bowel and Bladder Management / GESTIONE SFINTERICA Raised toilet seat AdjustableTransfer Bench Shower Wheelchair Commode disposable underpad

30 4) Posture / POSTURA Spinal Stability Cervical orthosis Spinal Orthosis Pressure stabilizer Abdominal binder Compression stockings Static Standing Static Standing Frame Stabilità Vertebrale collare busto ortopedico Vaso-pressione Pancera Calze Elastiche Stabilizzazione Eretta stabilizzatore per statica in postura eretta

31 4) Posture / POSTURA Spinal Stabilization Devices Cervical Orthosis Aspen collar cervical Cervical Thoracic Orthosis Jewett spinal Orthosis

32 4) Posture / POSTURA Pressure stabilizer Abdominal binder Compression Stockings Vaso-pressione Pancera Calze Elastiche Static Standing Frame Stabilizzatore per Statica in Postura Eretta

33 5) Devices and Aids for ADL /AUSILI e PRESIDI PER ADL Wrist-Hand Orthosis Ortesi Arti Superiori Catheter Inserter Cockup splint with pocket Adapted tools for eating

34 6) Breathing management/ GESTIONE RESPIRATORIA Ventilator Portable bedside Suction Unit (portable/bedside) Aspiratore

35 7) Technological Aids to improve social partecipation AUSILI TECNOLOGICI PER FAVORIRE LA PARTECIPAZIONE ALLE ATTIVITÀ Control of technological devices (Tv, Stereo, decoder) Computer and internet access for writing and communication E-learning (telelearning), tele-work, tele-assistence Comunication Microclimate control I-portal: interface between wheelchair and ipad or iphone Technological aids

36 Wheelchair Controls

37 Bluetooth

38 Book page turner

39 Interface between Wheelchair and Computer

40 Domotic House

41 8) Obesity Prevention / PREVENIRE L OBESITÀ Functional Electrical Stimulation Handbike

42 Stakeholders in the Decision Care Giver Local Health Unit General Practitioner Family Nurse Physiotherapist Patient Social Worker Psychologist Occupational Therapist

43 Nomenclatore Tariffario DM 332 del 27/8/1999 (Gazzetta Ufficiale 27/9/1999): Regolamento recante norme per le prestazioni di assistenza protesica erogabili nell'ambito del Servizio sanitario nazionale: modalità di erogazione e tariffe

44 In Italy prescription, authorization, supplying testing prescrizione, l'autorizzazione, fornitura collaudo

45 Take Home Messages Each patient needs his Aids Continuous Follow-up Assessment High Costs Be Cost Efficient à Choose Carefully

Ausili: definizioni e normative

Ausili: definizioni e normative ASPHI Fondazione Onlus Ausili: definizioni e normative Sommario 1. Definizioni 2. La normativa ISO 9999 3. Il Nomenclatore Tariffario italiano 2 Definizioni Ausili: definizioni e normative Ausili Le difficoltà

Dettagli

.. QUANDO?.. DOVE?... COME?

.. QUANDO?.. DOVE?... COME? S.S.V.D. ASSISTENZA INTEGRATIVA E PROTESCA CHI?.. QUANDO?.. DOVE?... COME? Rag. Coll. Amm. Rita Papagna Dott.ssa Laura Signorotti PRESIDI EROGABILI DAL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE D.M. n.332 del 27 agosto

Dettagli

PRESIDI, PROTESI, ORTESI E AUSILI

PRESIDI, PROTESI, ORTESI E AUSILI REGIONE ABRUZZO Azienda Sanitaria Locale di Teramo DIPARTIMENTO ASSISTENZA SANITARIA TERRITORIALE Direttore: Dott. Valerio F. Profeta SERVIZIO TERRITORIALE DI RIABILITAZIONE Dirigente Responsabile: Dott.sa

Dettagli

BENI MOBILI ED ATTREZZATURE DA CANCELLARE 01/01/2010 AL 30/04/2010

BENI MOBILI ED ATTREZZATURE DA CANCELLARE 01/01/2010 AL 30/04/2010 Allegato A alla deliberazione n. del composto da n. 9 fogli. BENI MOBILI ED ATTREZZATURE DA CANCELLARE 01/01/2010 AL 30/04/2010 Numero Numero verbale inventario Descrizione Descrizione causale 1 1281 SCRIVANIA

Dettagli

DM 332/1999 CHI HA DIRITTO ALLE PRESTAZIONI DEL SSN E IN CHE MODO PUO RICHIEDERLE

DM 332/1999 CHI HA DIRITTO ALLE PRESTAZIONI DEL SSN E IN CHE MODO PUO RICHIEDERLE NOMENCLATORE TARIFFARIO DM 332/1999 Il Nomenclatore Tariffario è l'elenco delle Protesi e degli Ausili Tecnici (Dispositivi) diretti al recupero funzionale e sociale dei soggetti affetti da minorazioni

Dettagli

REGOLAMENTO AZIENDALE PER LA CONCESSIONE DI PRESIDI (PROTESI ED AUSILI) ex DM n. 332 del 27/8/1999

REGOLAMENTO AZIENDALE PER LA CONCESSIONE DI PRESIDI (PROTESI ED AUSILI) ex DM n. 332 del 27/8/1999 Allegato alla Deliberazione Azienda USL 2 Lucca n. 505 del 08/08/2007 REGOLAMENTO AZIENDALE PER LA CONCESSIONE DI PRESIDI (PROTESI ED AUSILI) ex DM n. 332 del 27/8/1999 PREMESSA Il presente regolamento

Dettagli

ESTRATTO DAL DECRETO MINISTERIALE 27 AGOSTO 1999, N. 322 SUPPLEMENTO ORDINARIO ALLA GAZZETTA UFFICIALE N. 227 DEL 27SETTEMBRE 1999 SERIE GENERALE

ESTRATTO DAL DECRETO MINISTERIALE 27 AGOSTO 1999, N. 322 SUPPLEMENTO ORDINARIO ALLA GAZZETTA UFFICIALE N. 227 DEL 27SETTEMBRE 1999 SERIE GENERALE ESTRATTO DAL DECRETO MINISTERIALE 27 AGOSTO 1999, N. 322 SUPPLEMENTO ORDINARIO ALLA GAZZETTA UFFICIALE N. 227 DEL 27SETTEMBRE 1999 SERIE GENERALE Aventi diritto alle prestazioni di assistenza protesica

Dettagli

ELENCO N. 3 : Nomenclatore degli apparecchi acquistati direttamente dalle aziende USL e da assegnarsi in uso agli invalidi

ELENCO N. 3 : Nomenclatore degli apparecchi acquistati direttamente dalle aziende USL e da assegnarsi in uso agli invalidi 172 ELENCO N. 3 : Nomenclatore degli apparecchi acquistati direttamente dalle aziende USL e da assegnarsi in uso agli invalidi 173 ELENCO N. 3: Tavola di corrispondenza fra sistemi di classificazione FAMIGLIE

Dettagli

PROTESICA E PRESIDI IN DIMISSIONE Dott. Maurizio Maria Fiorentino ASL RM C Responsabile UOSD Medicina Legale D9 Coordinatore Attività Protesica Aziendale Roma, 13 Giugno 2015 DECRETO MINISTERIALE 332/99

Dettagli

AGGIORNAMENTO 20.06.2013

AGGIORNAMENTO 20.06.2013 AGGIORNAMENTO 20.06.2013 INDICE 03.03 AUSILI PER TERAPIA RESPIRATORIA NEBULIZZATORI... 1 03.03 AUSILI PER TERAPIA RESPIRATORIA ASPIRATORI. 2 03.33 AUSILI ANTIDECUBITO - CUSCINI. 3 03.33 MATERASSI 17 03.33

Dettagli

Deliberazione n. 553 del 04 settembre 2014

Deliberazione n. 553 del 04 settembre 2014 Deliberazione n. 553 del 04 settembre 204 Direttore Generale Dr. Roberto Bollina Coadiuvato da: Giancarlo Bortolotti Direttore Amministrativo Carlo Alberto Tersalvi Direttore Sanitario Giuseppe Giorgio

Dettagli

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra. D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e 30 LUGLIO 2010

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra. D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e 30 LUGLIO 2010 i:\delibere\delibere da pubblicare\delib2010\1176.doc - Aff. Ausili tecnic per disabili D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e NUMERO GENERALE 1176 CODICE PROPOSTA BUDGET ADOTT. ANNO PROGR.

Dettagli

BENI MOBILI ED ATTREZZATURE DA CANCELLARE 01/05/2014-31/08/2014

BENI MOBILI ED ATTREZZATURE DA CANCELLARE 01/05/2014-31/08/2014 Allegato A della deliberazione n. del composto da n. 15 fogli. BENI MOBILI ED ATTREZZATURE DA CANCELLARE 01/05/2014-31/08/2014 Numero Numero Descrizione Descrizione verbale inventario causale 1.112 27547

Dettagli

ASSISTENZA PROTESICA

ASSISTENZA PROTESICA Trieste, 11 giugno 2005 Aspetti medico-legali nella gestione dei pazienti con Sclerosi Multipla ASSISTENZA PROTESICA Dott.ssa Viviana VARONE ASS n. 5 Bassa Friulana Dipartimento di Prevenzione SOGGETTI

Dettagli

Letti e Materassi antidecubito

Letti e Materassi antidecubito Letti e Materassi antidecubito Allegato alla Delib.G.R. n. 51/16 del 28.12.2012 Codifica CND Y18.12 18.12 Letti 18.12.07 Letti e reti smontabili a regolazione manuale Y181207 18.12.07.006 (1) 501.01.03

Dettagli

ALLEGATO 4 TABELLA ELENCO LOTTI. 1 di 8

ALLEGATO 4 TABELLA ELENCO LOTTI. 1 di 8 ALLEGATO 4 TABELLA ELENCO LOTTI Procedura aperta per l aggiudicazione dell Appalto Specifico indetto da Regione Lazio per la fornitura di Ausili tecnici per persone disabili di cui 1 di 8 LOTTO DESCRIZIONE

Dettagli

FORNITURA DI PROTESI ED AUSILI nella continuità terapeutica e assistenziale tra ospedale e territorio

FORNITURA DI PROTESI ED AUSILI nella continuità terapeutica e assistenziale tra ospedale e territorio FORNITURA DI PROTESI ED AUSILI nella continuità terapeutica e assistenziale tra ospedale e territorio OGGETTO DELLA SEGUENTE PROCEDURA AUSILI ANTIDECUBITO (cuscini, materassi) AUSILI PER LA PREVENZIONE

Dettagli

NORMALITA E la possibilità di partecipare alla VITA QUOTIDIANA, nel rispetto delle diversità, dei desideri e delle inclinazioni di ogni persona

NORMALITA E la possibilità di partecipare alla VITA QUOTIDIANA, nel rispetto delle diversità, dei desideri e delle inclinazioni di ogni persona PROGRAMMA Ausili ortesi protesi (definizione e concetti generali) Nomenclatore tariffario (concetti generali) Ausili: per la deambulazione, antidecubito Carrozzina e sistemi di postura (componenti e criteri

Dettagli

Ausili per disabili. Gianluca Salerio Responsabile Area Normazione Internazionale

Ausili per disabili. Gianluca Salerio Responsabile Area Normazione Internazionale Ausili per disabili Gianluca Salerio Responsabile Area Normazione Internazionale NORMA ITALIANA DESCRITTORI UNI 20133 Milano, Italia NORMA ITALIANA Ente Nazionale Italiano di Unificazione Gestione ambientale

Dettagli

Tutte innovazioni in un unico prodotto per rendere più facile la quotidianità di pazienti non deambulanti.

Tutte innovazioni in un unico prodotto per rendere più facile la quotidianità di pazienti non deambulanti. Montascale a cingoli LG 2004 CLASSIFICAZIONE ISO 18.30.12.003 CLASSIFICAZIONE CND 18.30.99 REPERTORIO 109572/R (Codici validi solo per il mercato italiano codes valid only for the Italian market) L innovazione

Dettagli

manovella-1 e Letto 3.9 a una manovella-2 Sponde per letto universali Materassi e cuscini antidecubito Sedia per vasca da bagno girevole

manovella-1 e Letto 3.9 a una manovella-2 Sponde per letto universali Materassi e cuscini antidecubito Sedia per vasca da bagno girevole ALLEGATO 2 CAPITOLATO TECNICO RELATIVO ALLA PROCEDURA APERTA PER L ISTITUZIONE DEL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 60 DEL D. LGS. N. 163/2006 E DELL ART.

Dettagli

PROTES Assistenza Integrativa e Protesica. Definizione dei Cataloghi Regionali

PROTES Assistenza Integrativa e Protesica. Definizione dei Cataloghi Regionali ASSISTENZA INTEGRATIVA E ICA Pag. 1 di 11 Assistenza Integrativa e Protesica Definizione dei Cataloghi Regionali Versione 1.0 VERIFICHE E APPROVAZIONI VERSIONE REDAZIONE CONTROLLO APPROVAZIONE AUTORIZZAZIONE

Dettagli

Timbro e firma della ditta offerente

Timbro e firma della ditta offerente DITTA: SEDE IN: CODICE FISCALE PARTITA IVA a b c a x c b x c A AUSILI PER EVACUAZIONE A.1 B 09.1.03.003 09.1..3 1.03.06.003 SEDIA PER WC E DOCCIA A.1.1 09.1.03.3 RUOTE ALMENO DA CM 60 A. A..1 A.. B.1 B.

Dettagli

TOMBOLINI CARTA DEI SERVIZI. specialisti in ortoprotesica 2010-2011

TOMBOLINI CARTA DEI SERVIZI. specialisti in ortoprotesica 2010-2011 TOMBOLINI CARTA DEI SERVIZI 2010-2011 specialisti in ortoprotesica DAL 1930 3 Indice Nasce la carta dei servizi per testimoniare il nostro impegno e la nostra volontà a migliorare la qualità del servizio

Dettagli

MARTYJOY. Carrozzina elettrica montascale Electric wheelchair stair lift

MARTYJOY. Carrozzina elettrica montascale Electric wheelchair stair lift MARTYJOY La carrozzina elettronica che permette la mobilità su strada ed il superamento di ogni tipo di ostacolo. The electronic wheelchair that allows mobility on the road and to overcome any obstacle.

Dettagli

L'assistenza integrativa e protesica nei soggetti in età geriatrica non autosufficienti

L'assistenza integrativa e protesica nei soggetti in età geriatrica non autosufficienti REGIONE PIEMONTE ASL NO SEDE LEGALE: VIA DEI MILLE 2-28100 NOVARA P.IVA 01522670031 L'assistenza integrativa e protesica nei soggetti in età geriatrica non autosufficienti dott. Lorenzo Brusa Novara 17

Dettagli

CHI SIAMO. Corpora, infatti, nasce con l obiettivo di offrire un servizio di eccellenza, di produzione e fornitura di ausili ortopedici.

CHI SIAMO. Corpora, infatti, nasce con l obiettivo di offrire un servizio di eccellenza, di produzione e fornitura di ausili ortopedici. CHI SIAMO Corpora, società specializzata da oltre 15 anni in campo medico-sanitario, all avanguardia nella produzione e fornitura di ausili ortopedici. Ciò che ha sempre attirato l attenzione sul gruppo

Dettagli

Appropriatezza prescrittiva: Protesi ed ausili

Appropriatezza prescrittiva: Protesi ed ausili «Ripartiamo dal territorio 2015 Lavori in corso» Appropriatezza prescrittiva: Protesi ed ausili Dott. Giuseppe Coluzzi Azienda ASL LATINA DISTRETTO 2 ASSISTENZA RIABILITATIVA SONO UTILIZZATI, A SECONDA

Dettagli

L AUTONOMIA DELLA PERSONA CON TETRAPLEGIA IN RAPPORTO AL LIVELLO DI LESIONE

L AUTONOMIA DELLA PERSONA CON TETRAPLEGIA IN RAPPORTO AL LIVELLO DI LESIONE L AUTONOMIA DELLA PERSONA CON TETRAPLEGIA IN RAPPORTO AL LIVELLO DI LESIONE Dott. Claudio Pilati - Direttore U.S.U. Pietra Ligure (SV) Uno degli aspetti sicuramente più impegnativi e stimolanti per coloro

Dettagli

Renzo Andrich renzo.andrich@siva.it

Renzo Andrich renzo.andrich@siva.it Gruppo di Studio SIGG La cura nella fase terminale della vita sostenuto da un contributo non condizionato della Fondazione Alitti SOSTENIBILITA DELLE CURE DI FINE VITA TRA CULTURA E ORGANIZZAZIONE Bologna

Dettagli

ALLEGATO A CLASS. ISO DESCRIZIONE QUANTITA STIMATA ANNUA

ALLEGATO A CLASS. ISO DESCRIZIONE QUANTITA STIMATA ANNUA LOTTI ALLEGATO A CLASS. ISO DESCRIZIONE QUANTITA STIMATA ANNUA 03:33:03 CUSCINI ANTIDECUBITO PREZZO UNITARIO BASE D ASTA A STIMA VALORE FABBISOGNO QUADRIENNALE CONSEGNABILI A DOMICILIO 03.33.03.003 CUSCINO

Dettagli

ALLEGATO Sub A al Capitolato Tecnico e d'oneri. Elenco AUSILI QUANTITA' PREVISTA DA MANUTENTARE/ SANIFICARE NEI QUATTRO ANNI

ALLEGATO Sub A al Capitolato Tecnico e d'oneri. Elenco AUSILI QUANTITA' PREVISTA DA MANUTENTARE/ SANIFICARE NEI QUATTRO ANNI Elenco AUSILI ALLEGATO Sub A al Capitolato Tecnico e d'oneri RIF DESCRIZIONE COD. CLASS. ISO A AUSILI PER EVACUAZIONE 09.12 A.1 Sedia per WC e doccia E indicata per i soggetti con grave disabilità motoria

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA FORNITURA PRESIDI PROTESICI

SCHEDA INFORMATIVA FORNITURA PRESIDI PROTESICI 1 corsetti, busti, reggispalle, collari, minerve docce e tutori per arto superiore docce,stecche, staffe e tutori per arto inferiore o invalidi civili, di guerra e di servizio o minori di anni 18 per i

Dettagli

REGIONE LOMBARDIA A.S.L. DELLA PROVINCIA DI VARESE DIPARTIMENTO AMMINISTRATIVO SERVIZIO GESTIONE APPROVVIGIONAMENTI

REGIONE LOMBARDIA A.S.L. DELLA PROVINCIA DI VARESE DIPARTIMENTO AMMINISTRATIVO SERVIZIO GESTIONE APPROVVIGIONAMENTI REGIONE LOMBARDIA A.S.L. DELLA PROVINCIA DI VARESE DIPARTIMENTO AMMINISTRATIVO SERVIZIO GESTIONE APPROVVIGIONAMENTI GARA IN UNIONE TRA LE AZIENDE SANITARIE LOCALI DELLE PROVINCE DI VARESE, COMO, LECCO,

Dettagli

I PREZZI SONO COMPRENSIVI DI IVA LINEA CARROZZINE BASCULANTE 2.082,08 4 1.200,00 LINEA DEAMBULATORI LINEA ECOBIKE

I PREZZI SONO COMPRENSIVI DI IVA LINEA CARROZZINE BASCULANTE 2.082,08 4 1.200,00 LINEA DEAMBULATORI LINEA ECOBIKE I PREZZI SONO COMPRENSIVI DI IVA LINEA CARROZZINE MARCUS 6-40 A SEGGIOLONE POLIFUNZIONALE BASCULANTE 2.082,08 4 1.200,00 ABILETTE G CARROZZINA EL. IN ALLUMINIO DISABILI ABILETTE 2.704,00 4 2.382,00 CAR

Dettagli

Servizio sanitario nazionale Regione Liguria Azienda Unità Sanitaria Locale n. 5 Spezzino AVVISO RELATIVO AGLI APPALTI AGGIUDICATI

Servizio sanitario nazionale Regione Liguria Azienda Unità Sanitaria Locale n. 5 Spezzino AVVISO RELATIVO AGLI APPALTI AGGIUDICATI Servizio sanitario nazionale Regione Liguria Azienda Unità Sanitaria Locale n. 5 Spezzino AVVISO RELATIVO AGLI APPALTI AGGIUDICATI ESITO DI GARA per la fornitura di ausili per disabili di cui agli Elenchi

Dettagli

CHI HA DIRITTO ALLE PRESTAZIONI DEL SSN E IN CHE MODO PUO RICHIEDERLE AVENTI DIRITTO:

CHI HA DIRITTO ALLE PRESTAZIONI DEL SSN E IN CHE MODO PUO RICHIEDERLE AVENTI DIRITTO: CARTA DEI SERVIZI Azienda convenzionata con il Servizio Sanitario Nazionale 7 CHI HA DIRITTO ALLE PRESTAZIONI DEL SSN E IN CHE MODO PUO RICHIEDERLE AVENTI DIRITTO: - invalidi civili, di guerra e per servizio

Dettagli

FEDERAZIONE SOVRAZONALE PIEMONTE 3 TORINO OVEST s.c.a r.l. Codice Fiscale Partita IVA 10751090019 REA:TO 1158850

FEDERAZIONE SOVRAZONALE PIEMONTE 3 TORINO OVEST s.c.a r.l. Codice Fiscale Partita IVA 10751090019 REA:TO 1158850 FEDERAZIONE SOVRAZONALE PIEMONTE 3 TORINO OVEST s.c.a r.l. Codice Fiscale Partita IVA 10751090019 REA:TO 1158850 GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE E MANUTENZIONE DI AUSILI E PRESIDI TERAPEUTICI

Dettagli

Dipartimento Amministrativo e Tecnico Centrale Servizio Acquisti e Logistica

Dipartimento Amministrativo e Tecnico Centrale Servizio Acquisti e Logistica Dipartimento Amministrativo e Tecnico Centrale Servizio Acquisti e Logistica OGGETTO: Adesione al lotto 6 e 8 della convenzione denominata AUSILI PER DISABILI 2, per la fornitura, di Ausili per disabili,

Dettagli

Regione Lombardia. ASL Monza e Brianza

Regione Lombardia. ASL Monza e Brianza Regione Lombardia 002397 ASL Monza e Brianza Deliberazione n. 144 Seduta del 30 GIÙ 2014 Presa d'atto dell'aggiudicazione da parte dell'asl della Provincia di Varese della procedura aperta per la fornitura

Dettagli

ASSISTENZA PROTESICA

ASSISTENZA PROTESICA Aventi diritto alle prestazioni ANFFAS Brescia Onlus ASSISTENZA PROTESICA 1) invalidi civili (con valutazione superiore al 33%), di guerra, per servizio, ciechi e sordomuti 2) minori di anni 18 che necessitano

Dettagli

Nuovi Livelli Essenziali di Assistenza sanitaria (LEA)

Nuovi Livelli Essenziali di Assistenza sanitaria (LEA) Milano, 12-02-2015 Nuovi Livelli Essenziali di Assistenza sanitaria (LEA) Analisi dei documenti di presentazione e della bozza di DPCM; osservazioni e posizione del C.S.R. I testi pubblicati in questi

Dettagli

SCHEMA OFFERTA - Fac Simile A B C D E F G

SCHEMA OFFERTA - Fac Simile A B C D E F G FULL TOTALE 1 - Ausili per la mobilità personale 12 Per deambulazione 12.03 BASTONE BIANCO RIGIDO 12.03.03.003 1 Stampella con appoggio antibrachiale e puntale di appoggio regolabile nella parte inferiore

Dettagli

IL PROGETTO PER RESPIRARE. Domiciliazione del paziente ventilato

IL PROGETTO PER RESPIRARE. Domiciliazione del paziente ventilato IL PROGETTO PER RESPIRARE Domiciliazione del paziente ventilato La nostra esperienza.. Giulia Marescotti Fisioterapista area intensiva MRI I DATI Anni Mielolesi ventilati dimessi 2002 / 2007 13 2008/ ottobre

Dettagli

Ausili per il superamento delle barriere architettoniche

Ausili per il superamento delle barriere architettoniche Ausili per il superamento delle barriere architettoniche Spesso le abitazioni private non sono completamente accessibili per coloro che si spostano con una carrozzina o che comunque hanno difficoltà nella

Dettagli

Ruolo dei diversi attori e processi di erogazione: analisi normativa e criticità

Ruolo dei diversi attori e processi di erogazione: analisi normativa e criticità S.It.I. Milano 8 febbraio 2012 Ruolo dei diversi attori e processi di erogazione: analisi normativa e criticità 16-02-2012 1 Nomenclatore Tariffario delle Protesi DECRETO MINISTERIALE n. 332. 27 agosto

Dettagli

ITER PRESCRITTIVO ED AUTORIZZATIVO PER LA FORNITURA DELLE PRESTAZIONI DI ASSISTENZA PROTESICA AI MINORI DI ANNI 18

ITER PRESCRITTIVO ED AUTORIZZATIVO PER LA FORNITURA DELLE PRESTAZIONI DI ASSISTENZA PROTESICA AI MINORI DI ANNI 18 ITER PRESCRITTIVO ED AUTORIZZATIVO PER LA FORNITURA DELLE PRESTAZIONI DI ASSISTENZA PROTESICA AI MINORI DI ANNI 18 Dott. Leonardo Bonafede Medico del distretto Fossano-Savigliano NORME DI RIFERIMENTO NORMATIVA

Dettagli

La scheda deve essere compilata dal medico Riabilitatore Respons abile del caso (e/o Borsista) Denominazione Struttura. Ospedale. UO 1.

La scheda deve essere compilata dal medico Riabilitatore Respons abile del caso (e/o Borsista) Denominazione Struttura. Ospedale. UO 1. Allegato 4: scheda di rilevazione dat i della persona con lesione midollare La scheda deve essere compilata nei casi in cui la persona venga ricoverata in Unità Spinale o Centro di Riabilitazione in occasione

Dettagli

PREZZI A BASE D ASTA LISTINO PREZZI MANUTENZIONE

PREZZI A BASE D ASTA LISTINO PREZZI MANUTENZIONE ALLEGATO A A BASE D ASTA LISTINO MANUTENZIONE VOCE CARROZZINA PIEGHEVOLE AD AUTOSPINTA SUPERLEGGERA O A TELAIO RIGIDO SUPERLEGGERA Revisione - ricondizionamento -disinfezione,00 20 Revisione dispositivi

Dettagli

MINISTERO DELLA SANITA'

MINISTERO DELLA SANITA' 7 MINISTERO DELLA SANITA' REGOLAMENTO RECANTE NORME PER LE PRESTAZIONI DI ASSISTENZA PROTESICA EROGABILI NELL AMBITO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE: MODALITA DI EROGAZIONE E TARIFFE IL MINISTRO DELLA

Dettagli

www.unionecomuni.re.it - info@unionecomuni.re.it www.parcoappennino.it

www.unionecomuni.re.it - info@unionecomuni.re.it www.parcoappennino.it LINEE GUIDA PRESTAZIONI SOCIO ASSISTENZIALI DOMICILIARI Note di carattere generale: 1. Ogni operatore dovrà essere dotato di ausili, conservati in spazi appositi e separati; 2. ogni operatore deve indossare

Dettagli

SCHEDA REQUISITI AUSILI

SCHEDA REQUISITI AUSILI ALLEGATO F4) SCHEDA REQUISITI AUSILI Procedura aperta per la Fornitura e affidamento del servizio di gestione manutentiva e di logistica distributiva di montascale di proprietà delle AA.SS.LL. della Regione

Dettagli

(Pubblicato nel supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale del 27 settembre 1999 n. 227)

(Pubblicato nel supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale del 27 settembre 1999 n. 227) Decreto Ministeriale - Ministero della Sanità - 27 agosto 1999, n. 332 "Regolamento recante norme per le prestazioni di assistenza protesica erogabili nell'ambito del Servizio sanitario nazionale: modalità

Dettagli

(Pubblicato nel supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale del 27 settembre 1999 n. 227)

(Pubblicato nel supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale del 27 settembre 1999 n. 227) Decreto Ministeriale - Ministero della Sanità - 27 agosto 1999, n. 332 "Regolamento recante norme per le prestazioni di assistenza protesica erogabili nell'ambito del Servizio sanitario nazionale: modalità

Dettagli

Relativamente alla procedura di gara per l affidamento della fornitura di ausili per persone disabili ex DM 332/99.

Relativamente alla procedura di gara per l affidamento della fornitura di ausili per persone disabili ex DM 332/99. Bollo 14,62 Modulo offerta economica Allegato 6 da inserire nella busta C -OFFERTA ECONOMICA Il/ la sottoscritto/a: nato a (prov. ), il / /, domiciliato per la carica a: Via/Piazza: n. ; Codice fiscale:

Dettagli

Le agevolazioni e i contributi per l acquisto degli ausili e dei sussidi informatici di Carlo Giacobini

Le agevolazioni e i contributi per l acquisto degli ausili e dei sussidi informatici di Carlo Giacobini Le agevolazioni e i contributi per l acquisto degli ausili e dei sussidi informatici di Carlo Giacobini Il tema delle agevolazioni e dei contributi in materia di ausili e sussidi informatici va inquadrato

Dettagli

Ausili per la vita quotidiana

Ausili per la vita quotidiana Ausili per la vita quotidiana 52 Rialzo wc doccia Breezy 305 per doccia con sedile wc imbottito e ruote. Braccioli abbattibili al livello della seduta. Portata 95 Kg art. 08.01.0026 doccia doccia wc e

Dettagli

S.O.C. CURE PRIMARIE E DOMICILIARI REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DELL ASSISTENZA PROTESICA CRITERI, PROCEDURE E MODULISTICA

S.O.C. CURE PRIMARIE E DOMICILIARI REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DELL ASSISTENZA PROTESICA CRITERI, PROCEDURE E MODULISTICA Via Vida, 10 12051 ALBA (CN) Tel +39 0173.316111 Fax +39 0173.316480 e-mail: aslcn2@legalmail.it www.aslcn2.it P.I./Cod. Fisc. 02419170044 S.O.C. CURE PRIMARIE E DOMICILIARI REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE

Dettagli

STANDARD JUNIOR 2 MINI RAMP RAMP PLUS 2006 JUNIOR PLUS 2006 BREVETTATO

STANDARD JUNIOR 2 MINI RAMP RAMP PLUS 2006 JUNIOR PLUS 2006 BREVETTATO d a l 1 9 7 8 STANDARD JUNIOR 2 MINI RAMP RAMP PLUS 2006 JUNIOR PLUS 2006 TECNOLOGIA CHE SERVE TECNOLOGIA CHE SERVE TECNOLOGIA CHE SERVE TECNOLOGIA CHE SERVE TECNOLOGIA CHE SERVE JOLLY Jolly è un montascale

Dettagli

SEZIONE A CAPITOLATO TECNICO

SEZIONE A CAPITOLATO TECNICO SEZIONE A CAPITOLATO TECNICO Procedura aperta per la Fornitura e affidamento del servizio di gestione manutentiva e di logistica distributiva di montascale di proprietà delle AA.SS.LL. della Regione Liguria

Dettagli

AUSILI D.M. 332/1999 Lotto 1

AUSILI D.M. 332/1999 Lotto 1 Allegato A AUSILI D.M. 332/1999 Lotto 1 AUSILI PER LA CURA E PROTEZIONE PERSONALE 09.12 Asl 3 Asl 4 Totale AUSILI PER EVACUAZIONE 9.12 SEDIA PER WC E DOCCIA Sedia comoda in duralluminio in grado di resistere

Dettagli

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO PRESCRITTIVA AUSILI PROTESICI

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO PRESCRITTIVA AUSILI PROTESICI AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N : CS4 DEL : 04/01/2013 STRUTTURA PROPONENTE : DISTRETTO 3 OGGETTO : REVISIONE LINEE GUIDA AZIENDALI APPROPRIATEZZA

Dettagli

scheda 7 Schededisupporto Sedile per vasca DESCRIZIONE

scheda 7 Schededisupporto Sedile per vasca DESCRIZIONE Sedile per vasca Sedute fisse o asportabili in materiale termoplastico rigido e/o in tubo d acciaio o alluminio rivestito in nylon. Il sedile e lo schienale possono essere a doghe di nylon oppure imbottiti,

Dettagli

Manuale ad uso interno del personale DS H3

Manuale ad uso interno del personale DS H3 Pagina 1 di 26 Manuale ad uso interno del personale DS H3 PIANIFICAZIONE LAVORO UFFICIO ASSISTENZA PROTESICA INDICE DELLE EDIZIONI.REVISIONI N DATA DESCRIZIONE Paragrafi variati Pagine variate 1.0 18.04.2013

Dettagli

la storia di fabio a partire dai suoi 28 anni di età

la storia di fabio a partire dai suoi 28 anni di età la storia di fabio a partire dai suoi 28 anni di età U.O.C. Medicina Riabilitativa di Alta Specializzazione Villa delle Ginestre Via Castellana 145-90135 Palermo Tel. 091 6743111 fax 091 6743124 Vittorio

Dettagli

Qualità e Sicurezza del prodotto: alcune esperienze al DIM

Qualità e Sicurezza del prodotto: alcune esperienze al DIM CONVEGNO AUSILI E MERCATO EXPOSANITA 2012, 19 maggio Il contributo Italiano agli standard di prova e le prospettive di lavoro Nicola PETRONE DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI

Dettagli

GMFCS E & R Gross Motor Function Classification System Expanded and Revised

GMFCS E & R Gross Motor Function Classification System Expanded and Revised CanChild Centre for Childhood Disability Research Institute for Applied Health Sciences, McMaster University, 1400 Main Street West, Room 408, Hamilton, ON, Canada L8S 1C7 Tel: 905-525-9140 ext. 27850

Dettagli

"Per gentile concessione di HandyWeb snc - Scaricato dal sito "http://www.handyweb.it" MINISTERO DELLA SANITÀ D.M. 27 agosto 1999, n. 332.

Per gentile concessione di HandyWeb snc - Scaricato dal sito http://www.handyweb.it MINISTERO DELLA SANITÀ D.M. 27 agosto 1999, n. 332. Il presente Nomenclatore Tariffario delle Protesi è liberamente scaricabile, segnalando la seguente scritta in testa a eventuali documenti o pagine WEB: "Per gentile concessione di HandyWeb snc - Scaricato

Dettagli

Innovazione nel sociale: L esperienza della Fondazione Don Gnocchi Onlus

Innovazione nel sociale: L esperienza della Fondazione Don Gnocchi Onlus Innovate 2010 The Rational Software Conference Roma 12 ottobre 2010 Innovazione nel sociale: L esperienza della Fondazione Don Gnocchi Onlus ing. Renzo Andrich Polo Tecnologico Fondazione Don Carlo Gnocchi

Dettagli

Come ottenere un AUSILIO o una PROTESI o un ORTESI

Come ottenere un AUSILIO o una PROTESI o un ORTESI Come ottenere un AUSILIO o una PROTESI o un ORTESI Riferimenti di legge L Assistenza Sanitaria protesica è sancita dalla L. 118/71, art. 3, comma 1, ulteriormente precisata dal D.M.S. 332/99 a cui è allegato

Dettagli

53 Congresso Nazionale Sigg L Italia? Non è un paese per vecchi 7 Corso di Riabilitazione geriatrica: un approccio globale Firenze 26/29-11-2008

53 Congresso Nazionale Sigg L Italia? Non è un paese per vecchi 7 Corso di Riabilitazione geriatrica: un approccio globale Firenze 26/29-11-2008 53 Congresso Nazionale Sigg L Italia? Non è un paese per vecchi 7 Corso di Riabilitazione geriatrica: un approccio globale Firenze 26/29--28 Linee guida T.O. C Cotroneo T.O. M. Quadrana, T.O. D. russo

Dettagli

carta dei servizi dal 1980, dispositivi medici su misura.

carta dei servizi dal 1980, dispositivi medici su misura. carta dei servizi dal 1980, dispositivi medici su misura. Il Piede 4 Il Tronco 12 Gli Arti Inferiori 18 La nostra storia / lo Show Room 21 Adeguatezza, Riservatezza, Confort 23 Artigianalità e Laboratorio

Dettagli

Valutazioni cliniche - ambientali per la prescrizione dell'ausilio. Dott. Luigi Virone

Valutazioni cliniche - ambientali per la prescrizione dell'ausilio. Dott. Luigi Virone Dott. Luigi Virone L AIAS è una struttura in cui si effettuano diverse metodiche riabilitative, rivolte alle disabilità di tipo neurologico. (ISTITUTO DI RIABILITAZIONE EX ART. 26 L. 833/78) Rieducazione

Dettagli

SANITA, SERVIZI, MERCATO. Evoluzione e prospettive.

SANITA, SERVIZI, MERCATO. Evoluzione e prospettive. SANITA, SERVIZI, MERCATO. Evoluzione e prospettive. IL MONDO DEGLI OPERATORI ECONOMICI Maria Teresa Agati, CSR. Padova, 30 novembre2013 5/29/2014 1 Chairman: G. Buonanno (Piacenza) Discussant: M. Zampolini

Dettagli

Presidi per la gestione della vescica e dell intestino

Presidi per la gestione della vescica e dell intestino AUTONOMIA E QUOTIDIANITÀ Presidi per la gestione della vescica e dell intestino Patrizia Ferroni CPS Infermiera Uroriabilitatrice - Perugia AUTONOMIA La parola autonomia deriva dal greco e significa poter

Dettagli

PORTALE SIVA sulle tecnologie per la disabilità e l autonomia Carrozzine elettroniche e ausili per la mobilità esterna

PORTALE SIVA sulle tecnologie per la disabilità e l autonomia Carrozzine elettroniche e ausili per la mobilità esterna PORTALE SIVA sulle tecnologie per la disabilità e l autonomia Carrozzine elettroniche e ausili per la mobilità esterna Antonio Caracciolo Servizio DAT Centro IRCCS S.Maria Nascente Fondazione Don Carlo

Dettagli

PROCEDURA APPLICATIVA. Rev. DESCRIZIONE MODIFICA DATA

PROCEDURA APPLICATIVA. Rev. DESCRIZIONE MODIFICA DATA pag. 1 di 18 DESCRIZIONE DELLE MODIFICHE: Rev. DESCRIZIONE MODIFICA DATA 1 Eliminate linee guida plantari e sostituite con Indirizzi per la prescrizione di ausili per la mobilita personale, scarpe e plantari

Dettagli

CONVEGNO NAZIONALE CNOPUS UNITA SPINALE UNIPOLARE: DALL EVIDENZA SCIENTIFICA ALLA PRESA IN CARICO TERAPEUTICA AUSILI TECNOLOGICI

CONVEGNO NAZIONALE CNOPUS UNITA SPINALE UNIPOLARE: DALL EVIDENZA SCIENTIFICA ALLA PRESA IN CARICO TERAPEUTICA AUSILI TECNOLOGICI CONVEGNO NAZIONALE CNOPUS UNITA SPINALE UNIPOLARE: DALL EVIDENZA SCIENTIFICA ALLA PRESA IN CARICO TERAPEUTICA AUSILI TECNOLOGICI Ft. T.O. Devis Trioschi - T.I. Alberto Mingardi Area Ausili di Corte Roncati

Dettagli

GSM WATER CONTROL TELECONTROLLO REMOTO DI IMPIANTI, GESTIONE ACQUA SERBATOI, CONDUTTURE

GSM WATER CONTROL TELECONTROLLO REMOTO DI IMPIANTI, GESTIONE ACQUA SERBATOI, CONDUTTURE GSM WATER CONTROL TELECONTROLLO REMOTO DI IMPIANTI, GESTIONE ACQUA SERBATOI, CONDUTTURE REMOTE CONTROL SYSTEM, MANAGEMENT OF WATER, TANKS AND PIPELINE TELELETTURA REMOTA DI INVASI, ACQUEDOTTI, CONDUTTURE,CONTATORI

Dettagli

La carrozzina elettrica

La carrozzina elettrica e poi ci sono le carrozzine elettroniche (sempre più diffuse): La carrozzina elettrica Antonio Spagnolin Per chi vuole muoversi da solo e non dispone di altre modalità Ma non soltanto! Anche per chi: Vuole

Dettagli

PARTI DI RICAMBIO VOCE

PARTI DI RICAMBIO VOCE ALLEGATO 1 PARTI DI RICAMBIO VOCE CARROZZINE PIEGHEVOLI Sedile in materiale lavabile - dimensioni analoghe all'ausilio in uso 30 Schienale in materiale lavabile- dimensioni analoghe all'ausilio in uso

Dettagli

FABS/M (Facilitators and Barriers Survey/Mobility 1 ) Valutazione di Facilitatori e Barriere/Mobilità (Traduzione sperimentale in lingua italiana)

FABS/M (Facilitators and Barriers Survey/Mobility 1 ) Valutazione di Facilitatori e Barriere/Mobilità (Traduzione sperimentale in lingua italiana) FABS/M (Facilitators and Barriers Survey/Mobility 1 ) Valutazione di Facilitatori e Barriere/Mobilità (Traduzione sperimentale in lingua italiana) n.prog.: Iniz: Luogo di abitazione: Data di nascita: Dominio

Dettagli

Infermieristica clinica Ausili

Infermieristica clinica Ausili UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN INFERMIERISTICA Corso integrato di infermieristica clinica e delle disabilità Infermieristica clinica Ausili dottoressa Maria Innocenzi

Dettagli

4Statica. 158 serie STRUZZO: presentazione iniziale. 160 Le regolazioni della serie STRUZZO. 162 serie STRUZZO: 2 versioni

4Statica. 158 serie STRUZZO: presentazione iniziale. 160 Le regolazioni della serie STRUZZO. 162 serie STRUZZO: 2 versioni 4Statica 158 serie STRUZZO: presentazione iniziale 160 Le regolazioni della serie STRUZZO 162 serie STRUZZO: 2 versioni 164 serie EASY UP: presentazione iniziale 166 Le regolazioni della serie EASY UP

Dettagli

Strumenti per il progetto individuale in Unità Spinale Dal bisogno di cura, alla cura del bisogno

Strumenti per il progetto individuale in Unità Spinale Dal bisogno di cura, alla cura del bisogno Strumenti per il progetto individuale in Unità Spinale Dal bisogno di cura, alla cura del bisogno Studio e comparazione dei costi sociali dell ausilio Luigi Reale lreale@istud.it Ostia, 12 Novembre 2010

Dettagli

J O L LY STANDARD 27000 U N I TA' VENDUTE RICONOSCIUTO DAL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE. Nomenclatore Tariffario delle Protesi: cod. ISO 18.30.12.

J O L LY STANDARD 27000 U N I TA' VENDUTE RICONOSCIUTO DAL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE. Nomenclatore Tariffario delle Protesi: cod. ISO 18.30.12. J O L LY STANDARD RICONOSCIUTO DAL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE Nomenclatore Tariffario delle Protesi: cod. ISO 18.30.12.003 PRODOTTO IN ITALIA Reg. n. 6130 UNI EN ISO 9001 : 2008 O LT R E 27000 U N I TA'

Dettagli

PARTE TERZA CURE PRIMARIE

PARTE TERZA CURE PRIMARIE PARTE TERZA CURE PRIMARIE a cura del Dott. Oliviero Zanardi UNITA ORGANIZZATIVA COMPLESSA CURE PRIMARIE E l Unità organizzativa che all interno del D.S.S.B. comprende i servizi e gli interventi rivolti

Dettagli

ALL. 1 LINEE DI INDIRIZZO REGIONALI SUI PERCORSI ORGANIZZATIVI NELL ASSISTENZA PROTESICA, ORTESICA E FORNITURA DI AUSILI TECNOLOGICI

ALL. 1 LINEE DI INDIRIZZO REGIONALI SUI PERCORSI ORGANIZZATIVI NELL ASSISTENZA PROTESICA, ORTESICA E FORNITURA DI AUSILI TECNOLOGICI ALL. 1 LINEE DI INDIRIZZO REGIONALI SUI PERCORSI ORGANIZZATIVI NELL ASSISTENZA PROTESICA, ORTESICA E FORNITURA DI AUSILI TECNOLOGICI 1. OBIETTIVO DEL DOCUMENTO Il D.M. 332/99 e ss. mm. reca le norme e

Dettagli

Anno 2011 ASSISTENZA PROTESICA 1. AGGIORNAMENTO REGOLAMENTO AZIENDALE PER GLI OPERATORI DISTRETTUALI

Anno 2011 ASSISTENZA PROTESICA 1. AGGIORNAMENTO REGOLAMENTO AZIENDALE PER GLI OPERATORI DISTRETTUALI Allegato sub A) Anno 2011 ASSISTENZA PROTESICA 1. AGGIORNAMENTO REGOLAMENTO AZIENDALE PER GLI OPERATORI DISTRETTUALI a cura del Gruppo di Lavoro Aziendale Assistenza Protesica (ex delibera di D.G.nr.665/2010)

Dettagli

Progressione della malattia? Progressione dell autonomia! ANDREA

Progressione della malattia? Progressione dell autonomia! ANDREA Università Cattolica del Sacro Cuore Facoltà di Scienze della Formazione Milano Fondazione Don Carlo Gnocchi ONLUS Polo Tecnologico Milano Corso di Perfezionamento Tecnologie per l autonomia e l integrazione

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA POSTURA ED AL MOVIMENTO NEL POST INTERVENTO SULLA COLONNA

EDUCAZIONE ALLA POSTURA ED AL MOVIMENTO NEL POST INTERVENTO SULLA COLONNA EDUCAZIONE ALLA POSTURA ED AL MOVIMENTO NEL POST INTERVENTO SULLA COLONNA Ft GABRIELLA PISU Dipartimento Recupero e Riabilitazione Funzionale A.S.O. CTO-M.Adelaide Direttore: Dott.ssa M.V. Actis 2 Corso

Dettagli

GESTIONE DEGLI HOME CARE DEVICE: ESPERIENZA DI UN AZIENDA SANITARIA. Annalisa Cozzarini, Università degli Studi di Trieste.

GESTIONE DEGLI HOME CARE DEVICE: ESPERIENZA DI UN AZIENDA SANITARIA. Annalisa Cozzarini, Università degli Studi di Trieste. GESTIONE DEGLI HOME CARE DEVICE: ESPERIENZA DI UN AZIENDA SANITARIA Annalisa Cozzarini, Università degli Studi di Trieste. Nelle nazioni industrializzate l aspettativa di vita della popolazione è in continuo

Dettagli

CENTRO ORTOPEDICO MARCHIGIANO BREVETTI ERIGO MONO AZIENDA STORIA AUSILI PRESIDI SERVIZI & ATTIVITÀ

CENTRO ORTOPEDICO MARCHIGIANO BREVETTI ERIGO MONO AZIENDA STORIA AUSILI PRESIDI SERVIZI & ATTIVITÀ CENTRO ORTOPEDICO MARCHIGIANO BREVETTI ERIGO MONO AZIENDA STORIA AUSILI PRESIDI STORIA AUSILI Presente sul campo dal 1986 l azienda che oggi prende il nome di NERI TEAM ha sviluppato esperienza e professionalità

Dettagli

SERVIZI PER LA NON AUTOSUFFICIENZA

SERVIZI PER LA NON AUTOSUFFICIENZA SERVIZI PER LA NON AUTOSUFFICIENZA Certificazioni di invalidità civile e handicap La certificazione di invalidità civile e la certificazione di handicap non sono la stessa cosa e danno diritto a benefici

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI AZIENDA SANITARIA LOCALE - A.S.L. DELLA PROVINCIA DI VARESE D.P.G.R. n.70640 del 22.12.1997 SERVIZIO DI MANUTENZIONE E GESTIONE AUSILI PER DISABILI IN USO DOMICILIARE OCCORRENTE ALL AZIENDA SANITARIA LOCALE

Dettagli

L importanza della fisioterapia e degli ausili nella SLA

L importanza della fisioterapia e degli ausili nella SLA L importanza della fisioterapia e degli ausili nella SLA Alessandro Biemmi Luca Risi Introduzione La Sclerosi Laterale Amiotrofica: è una malattia neurologica degenerativa determina una progressiva perdita

Dettagli

Strumenti innovativi per la valutazione di efficacia degli ausili

Strumenti innovativi per la valutazione di efficacia degli ausili Convegno ADM Areha / Exposanità Ausili e mercato gli ausili per disabili tra norma e mercato, tra diritto e bisogno Bologna 19 maggio 2012 Strumenti innovativi per la valutazione di efficacia degli ausili

Dettagli

PROBLEMI FISICI DEL DISABILE

PROBLEMI FISICI DEL DISABILE PROBLEMI FISICI DEL DISABILE Scale di valutazione funzionale e classificazione della disabilita Classificazione malattie (eziologia, clinica) nell ICD della Organizzazione Mondiale Sanità 1970 Non riportata

Dettagli

Il Paziente Ortopedico

Il Paziente Ortopedico Il Paziente Ortopedico Fratturato - Fratture vertebrali - Fratture di femore - Fratture di spalla In elezione - Protesi d anca - Protesi di ginocchio - Protesi di spalla Le fratture CAUSE Le fratture vertebrali

Dettagli

TOTALE LOTTI N LOTTO DENOMINAZIONE CIG TOTALE BASE D'ASTA LOTTO 1 - DATI DI LOTTO. Ausili per la mobilitàe per la casa

TOTALE LOTTI N LOTTO DENOMINAZIONE CIG TOTALE BASE D'ASTA LOTTO 1 - DATI DI LOTTO. Ausili per la mobilitàe per la casa Bando Semplificato "GARA COMUNITARIA CENTRALIZZATA A PROCEDURA APERTA FINALIZZATA ALLA FORNITURA DI AUSILI PER DISABILI DI CUI AGLI ELENCHI 2 E 3 DEL D.M. 332/99" ID Negoziazione: 706608 Totale Lotti:

Dettagli