GUIDA PER FORMATRICI E FORMATORI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GUIDA PER FORMATRICI E FORMATORI"

Transcript

1 GUIDA PER FORMATRICI E FORMATORI Informazioni didattiche e suggerimenti sull impiego della piattaforma didattica online di Moneyfit per la scuola elementare 2 o ciclo / media 1 o ciclo.

2 INTRODUZIONE Il proprio denaro sotto controllo! 2 GESTIRE IL PROPRIO DENARO IN MODO AUTONOMO E COMPETENTE MoneyFit è un iniziativa di PostFinance che mira a rafforzare le competenze finanziarie di bambini e giovani svizzeri, basandosi su metodi didattici versatili e media digitali. I bambini e i giovani, giocando e svolgendo esercizi diversi in base alla loro età, imparano che cos è il denaro, come viene guadagnato, amministrato e speso sotto la propria responsabilità. UN TEMA IMPORTANTE PER I GIOVANI Non è con il loro primo vero salario mensile che i giovani si trovano ad affrontare per la prima volta le questioni legate alla gestione del denaro: già da bambini hanno a che fare spesso e volentieri con l utilizzo e l importanza di monete e banconote. Nella vita di ogni giorno, apprendono in che modo si acquistano generi alimentari, vestiti e altre merci; in seguito imparano ad amministrare la propria paghetta; ben presto si guadagnano i primi soldi propri finché, durante l adolescenza, iniziano a prendere regolarmente decisioni di natura finanziaria, dovendo sempre ponderare tra quello che vorrebbero e quello che possono effettivamente permettersi. SVILUPPO DI COMPETENZE FINANZIARIE E DELLA CAPACITÀ DI APPLICARLE Grazie a MoneyFit 1, gli studenti della scuola elementare 2 o ciclo / scuola media 1 o ciclo (da nove a 13 anni) possono avvalersi di uno strumento didattico interessante per acquisire le nozioni fondamentali sul tema del denaro. Oltre che nella versione cartacea, il sussidio è disponibile anche come e-book con contenuti integrativi. Gli studenti potranno inoltre utilizzare la piattaforma didattica online di MoneyFit per testare gradualmente le conoscenze acquisite articolate in quattro moduli. Gli studenti in grado di rispondere correttamente a tutte le domande avranno la possibilità di pianificare, con l allestimento di un budget, un evento, un escursione o una gita scolastica nell ambito di un avvincente gioco online. Per concludere, presenteranno l evento organizzato grazie a un comic generator e, con un pizzico di fortuna, vinceranno i 500 franchi messi in palio da PostFinance per realizzare il loro evento. I PRINCIPI DI MONEYFIT L iniziativa MoneyFit si basa sui sei principi illustrati di seguito. IMPEGNO: PostFinance considera la promozione dei giovani molto importante, anche sul piano educativo. ARGOMENTO: PostFinance si adopera per migliorare la competenza finanziaria dei giovani. QUALITÀ: MoneyFit offre contenuti didattici validi e basati sui piani di studio. FORMA: MoneyFit trasmette conoscenze sotto forma di esperienze. DIDATTICA: MoneyFit si avvale di strumenti didattici moderni. PROSPETTIVA: MoneyFit ottiene effetti duraturi nel tempo.

3 PROGETTO DIDATTICO Imparare, giocare, vincere, informarsi Vista l importanza del denaro nella nostra società e il forte fascino che esercita sui più giovani, è consigliabile affrontare questo tema per tempo e in più anni scolastici. Questo è il motivo per cui MoneyFit segue il principio didattico del «curriculum a spirale». I contenuti didattici non seguono un ordine lineare, ma a spirale: in questo modo l argomento può essere trattato più volte man mano che si procede nel percorso scolastico utilizzando modalità differenti. MoneyFit 1 permette quindi di porre le basi per un successivo approfondimento nel corso del livello secondario I e II. Pagina iniziale di moneyfit.postfinance.ch CAPIRE IL DENARO IN TUTTI I SUOI ASPETTI 3 MoneyFit si basa su un progetto didattico globale che combina la trasmissione di contenuti didattici, verifica ludica delle conoscenze e riconoscimento delle prestazioni di formazione individuali. Per questo motivo, la piattaforma didattica online si articola nei seguenti quattro ambiti: IMPARARE: imparare ad avere a che fare col denaro grazie a media interattivi. GIOCARE: testare la propria capacità digestione del denaro e le conoscenze sul tema attraverso il gioco. VINCERE: due volte l anno, avere l opportunità di vincere premi allettanti partecipando al concorso. INFORMARSI: tenersi informati sulle novità didattiche e su come utilizzare la piattaforma online durante le lezioni. CONTENUTI DIVERSIFICATI IN BASE AI LI- VELLI Modulo 1 CAPIRE IL DENARO Baratto, mezzi di scambio, le forme e la funzione del denaro Modulo 2 GUADAGNARE DENARO La circolazione del denaro e i primi guadagni Modulo 3 AMMINISTRARE IL DENARO Desideri, esigenze, progetti, come valutare le spese e allestire un budget semplice Modulo 4 SPENDERE IL DENARO Desideri consumistici, il ruolo dei marchi e della pubblicità, le decisioni di acquisto, l aspetto legale degli acquisti e la gestione della paghetta Orientandosi ai quattro temi fondamentali illustrati qui sopra, i contenuti didattici di MoneyFit fanno sì che gli studenti comprendano il denaro in tutti i suoi aspetti. MoneyFit non solo insegna una gestione sicura e consapevole del denaro, ma sprona anche a confrontare le offerte e a conoscere in questo modo procedure e competenze per gestire il denaro nella vita quotidiana.

4 RENDERE VISIBILI LE COMPETENZE ACQUI- SITE INTEGRAZIONE DELLO STRUMENTO DI- DATTICO E DELLA PIATTAFORMA DIDATTI- CA ONLINE Lo strumento didattico e la verifica ludica delle conoscenze sono strettamente correlati: i vari temi trattati, infatti, confluiscono tutti nel gioco. Per giocare sulla piattaforma didattica online non è però necessario che gli studenti abbiano acquisito le competenze nella gestione del denaro attraverso lo strumento didattico MoneyFit. 4 Durante il gioco gli studenti collezionano dei distintivi di merito (badge), ottenuti raggiungendo gli obiettivi relativi alle competenze. Questi premi documentano i progressi individuali sia in campo didattico che ludico, stimolando così la voglia di apprendere degli studenti. I badge saranno visualizzati sul profilo personale degli studenti, dove a poco a poco si crea un portfolio personale delle competenze finanziarie acquisite. Tale profilo personale può inoltre essere condiviso con altre persone sia per , sia sui social media (URL). METTERE IN PRATICA LE COMPETENZE AP- PRESE NELLA VITA QUOTIDIANA La verifica ludica si pone, tra gli obiettivi principali, di fornire agli studenti un accesso pratico al tema della competenza finanziaria: per questo motivo in MoneyFit gli studenti sono chiamati a progettare un evento con un largo margine di autonomia. Tale processo attivo dà vita a esperienze di apprendimento efficaci e contribuisce al trasferimento nella pratica delle competenze acquisite. Estremamente importante è invece che questi si confrontino attivamente con l argomento e che comprendano i legami di fondo, acquisendo competenze finanziarie di base. Viceversa, lo strumento didattico può essere utilmente impiegato in classe anche senza bisogno di verificare col gioco le competenze acquisite. IN LINEA CON IL PIANO DI STUDIO 21 (LEHRPLAN 21) I contenuti fondamentali di MoneyFit si orientano al piano di studio 21. Con la disciplina «Economia, lavoro ed economia domestica» si profila un nuovo orientamento: argomenti come il denaro, i consumi, il lavoro e il tempo libero, l economia domestica, (...) e altri questioni economiche faranno il loro ingresso nel mondo della scuola in modo più deciso. Per quanto riguarda il tema delle competenze finanziarie, l iniziativa è volta a sviluppare una gestione responsabile del denaro da parte degli studenti. Sempre sulla base del nuovo piano di studio, MoneyFit rafforza le competenze degli studenti nell uso dei media. Il Piano di studio 21, infatti, non soltanto prevede che gli studenti conoscano l intera gamma dei mezzi d informazione, che siano in grado di classificarli, utilizzarli e scegliere tra loro, ma auspica anche che diventino sempre più ferrati in materia utilizzando i media in modo interattivo e comunicando con gli altri.

5 PROGRAMMAZIONE DELLE LEZIONI Come utilizzare MoneyFit 1 durante le lezioni 5 GRUPPO TARGET MoneyFit 1 si rivolge a studenti tra i nove e i 13 anni. METODOLOGIE DI LAVORO Lo studio dello strumento didattico si presta a una grande varietà di metodologie di lavoro (si veda il commento allo strumento didattico). Si potrà, ad esempio, trattare in un primo momento ognuno dei quattro temi fondamentali («Capire il denaro», «Guadagnare denaro», «Amministrare il denaro» e «Spendere il denaro») utilizzando lo strumento didattico e procedere in seguito alla verifica online delle conoscenze acquisite dagli studenti. A proposito della piattaforma didattica online, è consigliabile che tutti gli studenti procedano singolarmente alla registrazione. Una volta superati i quattro moduli tematici, sulla piattaforma didattica online sarà attivato un tool per la pianificazione di un evento. A questo punto si può proporre agli studenti di lavorare in gruppo, in modo da favorire la collaborazione tra loro e di permettere all insegnante di dedicarsi a un numero contenuto di progetti da seguire. Tuttavia è anche possibile chiedere a ogni studente di sviluppare un proprio progetto. TEMPISTICA -- L intero programma dello strumento didattico è stato pensato per essere svolto in dodici o al massimo 16 lezioni, ma naturalmente è possibile anche affrontare i temi singolarmente. -- In caso si vogliano approfondire i vari argomenti attraverso gli e-book, si renderanno necessari tempi più lunghi -- Lo svolgimento dei moduli tematici dura circa due lezioni, mentre la realizzazione del progetto da svolgere in classe attraverso il tool di pianificazione potrà richiedere dalle due alle quattro lezioni; entrambi i compiti possono essere portati a termine anche senza aver prima studiato lo strumento didattico. MATERIALI E REQUISITI TECNICI Lo strumento didattico può essere ordinato presso PostDoc Servizio scolastico all indirizzo www. posta.ch/postdoc o, nel caso della creazione di un nuovo gruppo, sulla piattaforma didattica online La piattaforma funziona con qualsiasi browser aggiornato, sia su desktop sia su tablet. ALTERNATIVA: Se si decide di procedere alla pianificazione degli eventi attraverso il lavoro di gruppo, si potrà chiedere a ogni gruppo di presentare il proprio progetto al resto della classe, in modo da scegliere tutti assieme quello che parteciperà al concorso. Tempo necessario: due lezioni.

6 SVOLGIMENTO Creare il proprio progetto passo dopo passo Questa guida vi mostrerà come utilizzare la piattaforma didattica online durante le vostre lezioni. I singoli passaggi illustrano i quattro obiettivi di MoneyFit: imparare, giocare, vincere, informarsi. IMPARARE Potete scegliere se ordinare la versione cartacea dello strumento didattico MoneyFit 1 o se utilizzare la versione online (enhanced e-book). In ogni caso, entrambe le versioni vi permetteranno di preparare i vostri studenti al meglio per la verifica delle competenze attraverso il gioco. Sulla pagina dedicata all apprendimento potrete trovare diversi strumenti didattici utili per lo sviluppo delle competenze finanziarie. GIOCARE 6 1. Registrazione Registratevi su moneyfit.postfinance.ch/it/ e create un gruppo per la vostra classe mediante la funzione di creazione gruppi. Una volta che anche i singoli studenti si saranno registrati, potranno accedere al gruppo utilizzando la password di gruppo. 2. Lancio dei moduli tematici Qui gli studenti possono verificare le loro conoscenze sui quattro temi «Capire il denaro», «Guadagnare denaro», «Amministrare il denaro» e «Spendere il denaro». Non appena avranno completato tutti e quattro i moduli (ossia quando tutte le cartoline saranno diventate verdi), diventerà accessibile lo strumento di pianificazione.

7 3. Scegliere il tipo di evento Qui gli studenti scelgono il tipo di evento che vogliono pianificare: uno spettacolo, un escursione o un viaggio d istruzione. SUGGERIMENTO: Gli studenti possono lavorare alla pianificazione dell evento singolarmente o in gruppi con un account. SUGGERIMENTO: Prima della pianificazione vera e propria, stimolate i vostri studenti a fare un brainstorming sui possibili eventi. 4. Pianificare l evento 7 Per prima cosa gli studenti dovranno redarre uno schema temporale del loro evento. SUGGERIMENTO: Ricordate ai vostri studenti di salvare spesso il loro lavoro. Navigando tra un passaggio e l altro, la pianificazione viene salvata automaticamente. 5. Allestire un budget per l evento In seguito dovranno allestire un budget elencando e confrontando le entrate e le uscite previste per il progetto.

8 6. Creare l evento Qui gli studenti possono rappresentare graficamente il loro progetto utilizzando il comic generator e scegliendo tra interpreti, materiali di scena e location. 7. Concludere l evento Al termine sarà necessario valutare e scegliere insieme il progetto che prenderà parte al concorso. Importante: ogni classe potrà partecipare a ogni concorso con un solo progetto Presentazione del progetto Inviate il progetto scelto per il concorso cliccando sul tasto «Partecipare al concorso» nella pagina di gestione del gruppo.

9 VINCERE Due volte l anno, cinque classi fortunate vincono un premio di 500 franchi per realizzare il loro evento. Al sorteggio prendono parte tutti i progetti completi inviati. I nomi dei vincitori saranno pubblicati sulla piattaforma online. A questo proposito, se volete figurare nella galleria col vostro progetto, vi invitiamo a caricare una foto che documenti la realizzazione del vostro evento su moneyfit.postfinance.ch/it/, nella pagina per la gestione del gruppo. 9 INFORMARSI Nel centro informazioni per i docenti potrete accedere a un blog di notizie, a informazioni su offerte dei partner e a numerose altre informazioni utili per l impiego di MoneyFit durante le vostre lezioni. Colophon: moneyfit.postfinance.ch è un offerta di PostFinance. Per l idea e la realizzazione del progetto è responsabile la ditta LerNetz AG.

GUIDA PER FORMATRICI E FORMATORI

GUIDA PER FORMATRICI E FORMATORI GUIDA PER FORMATRICI E FORMATORI Informazioni e suggerimenti didattici per l impiego della piattaforma didattica online MoneyFit nella scuola elementare 2 ciclo / scuola media 1 ciclo INTRODUZIONE Il proprio

Dettagli

GUIDA PER FORMATRICI E FORMATORI

GUIDA PER FORMATRICI E FORMATORI GUIDA PER FORMATRICI E FORMATORI Informazioni didattiche e suggerimenti per l impiego della piattaforma didattica online Moneyfit alle scuole medie superiori INTRODUZIONE Il proprio denaro sotto controllo!

Dettagli

GUIDA PER FORMATRICI E FORMATORI

GUIDA PER FORMATRICI E FORMATORI GUIDA PER FORMATRICI E FORMATORI Informazioni didattiche e suggerimenti per l impiego della piattaforma didattica online Moneyfit alle scuole medie INTRODUZIONE Il proprio denaro sotto controllo! 2 GESTIRE

Dettagli

A CHI SI RIVOLGE Agli studenti delle classi III-IV-V delle Scuole Primarie.

A CHI SI RIVOLGE Agli studenti delle classi III-IV-V delle Scuole Primarie. Kids è il programma didattico dedicato alla scuola primaria con l obiettivo di stimolare nei bambini una prima riflessione sul valore del denaro e sulla necessità di gestirlo responsabilmente, per se stessi

Dettagli

A CHI SI RIVOLGE Agli studenti delle classi III-IV-V delle Scuole Primarie.

A CHI SI RIVOLGE Agli studenti delle classi III-IV-V delle Scuole Primarie. Kids è il programma didattico dedicato alla scuola primaria con l obiettivo di stimolare nei bambini una prima riflessione sul valore del denaro e sulla necessità di gestirlo responsabilmente, per se stessi

Dettagli

Modelli di Share point

Modelli di Share point Modelli di Share point Avendo tempo e voglia di giocare con la struttura di un cms si ha l impressione di avere a che fare con qualcosa di simile alle care vecchie costruzioni lego: alcuni pezzi preconfezionati

Dettagli

Formulari e altri materiali di supporto alla sperimentazione

Formulari e altri materiali di supporto alla sperimentazione Formulari e altri materiali di supporto alla sperimentazione La presenza e il ruolo di ciascun utente nella sperimentazione è rilevato mediante il questionario di ingresso e il questionario di uscita (form):

Dettagli

A CHI SI RIVOLGE Agli studenti delle ultime classi delle Scuole Primarie.

A CHI SI RIVOLGE Agli studenti delle ultime classi delle Scuole Primarie. L IMPRONTA ECONOMICA Kids è il programma didattico dedicato alla scuola primaria con l obiettivo di stimolare nei bambini una prima riflessione sul valore del denaro e sulla necessità di gestirlo responsabilmente,

Dettagli

GLI INCONTRI Il programma prevede 3 incontri di 1 ora e mezza ciascuno e l affiancamento di un tutor d azienda per lo svolgimento delle lezioni.

GLI INCONTRI Il programma prevede 3 incontri di 1 ora e mezza ciascuno e l affiancamento di un tutor d azienda per lo svolgimento delle lezioni. Allegato 1 L IMPRONTA ECONOMICA Kids è il programma didattico dedicato alla scuola primaria con l obiettivo di stimolare nei bambini una prima riflessione sul valore del denaro e sulla necessità di gestirlo

Dettagli

b b T A n www.babytraining.it proposto da T.& C. Group S.r.l. Training & Consulting Allegato 1 Descrizione Progetto

b b T A n www.babytraining.it proposto da T.& C. Group S.r.l. Training & Consulting Allegato 1 Descrizione Progetto Allegato 1 Descrizione Progetto b b T A n www.babytraining.it proposto da T.& C. Group S.r.l. Training & Consulting T.& C. Group S.r.l. Tutti i diritti riservati. Cos è Baby Training. Baby Training è un

Dettagli

L unica linguaggi, consueti. domande e ambiti imprevisti o, comunque, diversi, in generale, da quelli più

L unica linguaggi, consueti. domande e ambiti imprevisti o, comunque, diversi, in generale, da quelli più GIOCHI MATEMATICI ANNO SCOLASTICO PER 2009 SCUOLA - 2010 PRIMARIA Il di Centro Gruppo Matematica di ricerca F. Enriques sulla didattica dell'università della matematica degli Studi nella scuola di Milano,

Dettagli

ECHO Informazioni sulla Svizzera: Regole pratiche per l insegnamento

ECHO Informazioni sulla Svizzera: Regole pratiche per l insegnamento ECHO Informazioni sulla Svizzera: Regole pratiche per l insegnamento Giugno 2005 Cari docenti, Vi ringraziamo per aver aderito al progetto ECHO mirante a fornire ai partecipanti al corso di orientamento

Dettagli

PIÙ IN DETTAGLIO Come si crea una scuola virtuale? Come viene associato un insegnate alla scuola? Cos è il Codice scuola?

PIÙ IN DETTAGLIO Come si crea una scuola virtuale? Come viene associato un insegnate alla scuola? Cos è il Codice scuola? PIÙ IN DETTAGLIO Come si crea una scuola virtuale? Quando si compila il modulo di registrazione, selezionare l opzione scuola.una volta effettuata la registrazione, si può accedere a un ambiente molto

Dettagli

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui FGEE106002 Pagina 1 di 2 Da: "ANP" A: Data invio: venerdì 5 dicembre 2014 21.14 Oggetto: ANP e Fondazione Telecom Italia lanciano l'iniziativa a premi "INNOVATIVE

Dettagli

GIOCHI MATEMATICI PER LA SCUOLA PRIMARIA ANNO SCOLASTICO 2008-2009

GIOCHI MATEMATICI PER LA SCUOLA PRIMARIA ANNO SCOLASTICO 2008-2009 GIOCHI MATEMATICI PER LA SCUOLA PRIMARIA ANNO SCOLASTICO 2008-2009 Il Gruppo di ricerca sulla didattica della matematica nella scuola elementare del Dipartimento di Matematica F. Enriques dell'università

Dettagli

Novità. Documentazione dell apprendimento e delle prestazioni Impiegata/impiegato di commercio AFC S&A. Servizi e. amministrazione

Novità. Documentazione dell apprendimento e delle prestazioni Impiegata/impiegato di commercio AFC S&A. Servizi e. amministrazione Documentazione dell apprendimento e delle prestazioni Impiegata/impiegato di commercio AFC Novità S&A Servizi e amministrazione Sommario Panoramica In breve 1 Introduzione 2 Impiegata/impiegato di commercio

Dettagli

PROGETTO. SEZIONE 1 - Descrittiva 1.1 Denominazione progetto. Specificare. Insieme per migliorare l ambiente. 1.2 Motivazione.

PROGETTO. SEZIONE 1 - Descrittiva 1.1 Denominazione progetto. Specificare. Insieme per migliorare l ambiente. 1.2 Motivazione. MIUR UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI PESARO E URBINO PROGETTO SEZIONE 1 - Descrittiva 1.1 Denominazione progetto Insieme per migliorare l ambiente 1.2 Motivazione Ogni giorno si fa più forte la necessità

Dettagli

COME USARE LA PIATTAFORMA ALLA LARGA DAI PERICOLI ASPETTI GENERALI

COME USARE LA PIATTAFORMA ALLA LARGA DAI PERICOLI ASPETTI GENERALI COME USARE LA PIATTAFORMA ALLA LARGA DAI PERICOLI ASPETTI GENERALI La piattaforma, per l anno scolastico 2013/2014, prevede l implementazione dei temi legati al solo rischio sismico. Per gli anni successivi

Dettagli

LA PIATTAFORMA DEL PROGETTO ORIENTAMENTO. Guida per Studente

LA PIATTAFORMA DEL PROGETTO ORIENTAMENTO. Guida per Studente Progetto Orientamento Edizione 2007 LA PIATTAFORMA DEL PROGETTO ORIENTAMENTO Guida per Studente http://www.elearning.unibo.it/orientamento assistenzaorientamento.cela@unibo.it Sommario 1 L accesso alla

Dettagli

GUIDA STUDENTI HOMEPAGE DEI CORSI ON-LINE

GUIDA STUDENTI HOMEPAGE DEI CORSI ON-LINE GUIDA STUDENTI Benvenuti sulla piattaforma Des-K, basata su Moodle. Di seguito una breve introduzione alla navigazione tra i contenuti e le attività didattiche dei corsi on-line e una panoramica sui principali

Dettagli

a scuola di Proposte formative di educazione alla cittadinanza europea

a scuola di Proposte formative di educazione alla cittadinanza europea a scuola di Proposte formative di educazione alla cittadinanza europea LA FORMAZIONE PER STUDENTI LEZIONI PRESSO IL PUNTO EUROPA VIAGGI DI ISTRUZIONE EVENTI PARTICOLARI EUROPEAN DAYS LA FORMAZIONE PER

Dettagli

SESTA EDIZIONE DEL CONCORSO DI IDEE. Regolamento Piccoli e grandi inventori crescono

SESTA EDIZIONE DEL CONCORSO DI IDEE. Regolamento Piccoli e grandi inventori crescono SESTA EDIZIONE DEL CONCORSO DI IDEE Regolamento Piccoli e grandi inventori crescono Art.1 Premesse e finalità Il premio è rivolto agli studenti degli ultimi due anni del ciclo di studi delle scuole primarie

Dettagli

SCEGLI CON IL CUORE. WEB & INTERACTION DESIGN corso triennale post diploma

SCEGLI CON IL CUORE. WEB & INTERACTION DESIGN corso triennale post diploma SCEGLI CON IL CUORE pag. 2 Il corpus del corso, di durata triennale, è costituito da sapere e saper fare legati al mondo del web, delle nuove tecnologie e alla gestione di quelle che definiamo esperienze

Dettagli

CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA

CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA Regolamento concorso Scuole e Studenti Zero Emissioni Anno scolastico 2015-2016 Acqua: risorsa infinita? Informazioni preliminari Per l anno scolastico 2015-2016 il

Dettagli

LINEEGUIDA PEDAGOGICHE

LINEEGUIDA PEDAGOGICHE LINEEGUIDA PEDAGOGICHE Le linee guida sono lo strumento di accompagnamento alle attività formative previste nel progetto europeo Uptake_ICT2life-cycle: digital literacy and inclusion to learners with disadvantaged

Dettagli

Organizzare spazi e contenuti di una consultazione online

Organizzare spazi e contenuti di una consultazione online Progetto PerformancePA Ambito A - Linea 1 - Una rete per la riforma della PA Organizzare spazi e contenuti di una consultazione online Autore: Laura Manconi Creatore: Formez PA, Progetto Performance PA

Dettagli

Anno Scolastico 2012/2013 PIANO SCUOLA DIGITALE

Anno Scolastico 2012/2013 PIANO SCUOLA DIGITALE Anno Scolastico 2012/2013 PIANO SCUOLA DIGITALE Pubblicazione AVVISO per la presentazione delle candidature delle azioni del Piano Nazionale Scuola Digitale previste per la regione Lazio dal 6 febbraio

Dettagli

Finalmente a disposizione un software unico per tutte le LIM della scuola 2.0

Finalmente a disposizione un software unico per tutte le LIM della scuola 2.0 Finalmente a disposizione un software unico per tutte le LIM della scuola 2.0 Uno strumento unico per risolvere i problemi di compatibilità tra le diverse lavagne interattive Non fermarti alla LIM, con

Dettagli

Sulla colonna a destra si trovano invece i blocchi dedicati alle utilità e all amministrazione:

Sulla colonna a destra si trovano invece i blocchi dedicati alle utilità e all amministrazione: GUIDA STUDENTI Benvenuti sulla piattaforma Des-K, basata su Moodle! Di seguito una breve introduzione alla navigazione nell area dedicata alle Work Experience. Per i sistemi Windows si consiglia fortemente

Dettagli

La prima piattaforma per chi insegna e per chi impara l italiano

La prima piattaforma per chi insegna e per chi impara l italiano La prima piattaforma per chi insegna e per chi impara l italiano Semplice Efficace Gratuita Molto più di una piattaforma! i-d-e-e.it è in realtà una multipiattaforma didattica, la prima appositamente dedicata

Dettagli

PROGETTO ATTIVITÀ EDUCATIVE ISTITUTI SCOLASTICI ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DI FONNI OLIENA - ORGOSOLO

PROGETTO ATTIVITÀ EDUCATIVE ISTITUTI SCOLASTICI ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DI FONNI OLIENA - ORGOSOLO PROGETTO ATTIVITÀ EDUCATIVE ISTITUTI SCOLASTICI ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DI FONNI OLIENA - ORGOSOLO È ormai noto che la base per orientare le future generazioni verso lo sviluppo sostenibile è l educazione

Dettagli

PROGETTO AULA DIGITALE

PROGETTO AULA DIGITALE ) PROGETTO AULA DIGITALE Egregio Sig. Preside, La scuola italiana vive oggi un momento di grande trasformazione. Molte sono le voci che si levano e che ne chiedono un profondo ammodernamento, una ridefinizione

Dettagli

GIOCHI MATEMATICI PER LA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO ANNO SCOLASTICO 2011-2012

GIOCHI MATEMATICI PER LA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO ANNO SCOLASTICO 2011-2012 GIOCHI MATEMATICI PER LA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO ANNO SCOLASTICO 2011-2012 L unità di Milano Città Studi del Centro matematita propone anche per l a.s. 2011-2012 una serie di problemi pensati per

Dettagli

Guida all uso. Questa Guida contiene le istruzioni per agevolarti nell uso del tuo ME book in tutte le sue versioni (computer e tablet).

Guida all uso. Questa Guida contiene le istruzioni per agevolarti nell uso del tuo ME book in tutte le sue versioni (computer e tablet). Guida all uso Guida all uso Questa Guida contiene le istruzioni per agevolarti nell uso del tuo ME book in tutte le sue versioni (computer e tablet). La Guida è sempre disponibile all interno della tua

Dettagli

Linee guida per l'attivazione dei moduli di formazione (a cura di Maria Pia Magliokeen, Referente regionale per le lingue)

Linee guida per l'attivazione dei moduli di formazione (a cura di Maria Pia Magliokeen, Referente regionale per le lingue) UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA SICILIA Progetto di formazione di docenti e studenti dei tecnici e professionali del settore turisticoalberghiero in Sicilia Sicily is a Treasure Island for tourism

Dettagli

I programmi della Fondazione per l Educazione Finanziaria e al Risparmio. Monica Rivelli

I programmi della Fondazione per l Educazione Finanziaria e al Risparmio. Monica Rivelli I programmi della Fondazione per l Educazione Finanziaria e al Risparmio Monica Rivelli La Fondazione per l educazione finanziaria e al Risparmio La costituzione della Fondazione per l Educazione Finanziaria

Dettagli

IL PROGETTO E-LEARNING. della Ragioneria Generale dello Stato

IL PROGETTO E-LEARNING. della Ragioneria Generale dello Stato IL PROGETTO E-LEARNING della Ragioneria Generale dello Stato Il Contesto Nel corso degli ultimi anni, al fine di migliorare qualitativamente i servizi resi dalla P.A. e di renderla vicina alle esigenze

Dettagli

Iniziative Didattiche del Museo del Risparmio di Torino

Iniziative Didattiche del Museo del Risparmio di Torino Iniziative Didattiche del Museo del Risparmio di Torino Il Museo del Risparmio di Torino è un luogo unico, innovativo e divertente in cui bambini, ragazzi e adulti possono avvicinarsi ai temi del risparmio

Dettagli

Il tutoring peer to peer

Il tutoring peer to peer Il tutoring peer to peer Peer to peer 9 ore in presenza, alle quali deve essere aggiunta 1 ora dedicata alla rielaborazione dell'esperienza anche su piattaforma on-line interamente a carico delle scuole

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014-2015

ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ATTIVITÀ DI SPERIMENTAZIONE IN CLASSE PREVISTA NELL AMBITO DEL PROGETTO M2014 PROMOSSO DALL ACCADEMIA DEI LINCEI PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI I GRADO ANNO SCOLASTICO 2014-2015 Il Centro matematita,

Dettagli

Rev. 1.3. Manuale Docente OMNIA REGISTRO ELETTRONICO. Darwin Technologies S.R.L.S.

Rev. 1.3. Manuale Docente OMNIA REGISTRO ELETTRONICO. Darwin Technologies S.R.L.S. Rev. 1.3 OMNIA REGISTRO ELETTRONICO Darwin Technologies S.R.L.S. Sommario 1.Introduzione... 2 2.Primo Accesso... 2 3.Desktop di Lavoro... 2 4.Bacheca Personale... 3 5.Profilo Personale... 3 6.Registro

Dettagli

GUIDA BREVE PER STUDENTI

GUIDA BREVE PER STUDENTI S3T MIUR Stai Sicuro Sulla Strada Formazione e-learning dedicata ai giovani delle Scuole Medie Superiori PROGETTO PILOTA REGIONE LOMBARDIA E REGIONE LIGURIA GUIDA BREVE PER STUDENTI Novembre 2013 1 INDICE

Dettagli

PROGETTO BIBLIOTECA sulle Pari Opportunità

PROGETTO BIBLIOTECA sulle Pari Opportunità Scuola secondaria di primo grado: "A. BROFFERIO" C.M. ATMM003004 C.so XXV Aprile, 2 ASTI Tel. e Fax 0141 21 26 66 Con sez. associata Martiri della Libertà Via G. Invrea, 4 - ASTI - Tel. e Fax 0141 21 12

Dettagli

Progetto Consumi sostenibili e alimentazione Gioco a premi Caccia al Consumo REGOLAMENTO DEL GIOCO

Progetto Consumi sostenibili e alimentazione Gioco a premi Caccia al Consumo REGOLAMENTO DEL GIOCO ARPAV e la rete per l'informazione Formazione ed Educazione Ambientale della Regione del Veneto Promuovono Progetto Consumi sostenibili e alimentazione Gioco a premi Caccia al Consumo REGOLAMENTO DEL GIOCO

Dettagli

eproduction le tecniche del libro digitale

eproduction le tecniche del libro digitale eproduction le tecniche del libro digitale Lezioni frontali, workshop e webinar dedicati alle nuove forme di interazione tra la carta e il digitale. Perché ogni libro merita di diventare un epub. eproduction:

Dettagli

Conoscere la Borsa 2014 L iniziativa economica per studenti ed universitari

Conoscere la Borsa 2014 L iniziativa economica per studenti ed universitari Conoscere la Borsa 2014 L iniziativa economica per studenti ed universitari Indice Pagina 3-6 Pagina 7-15 Informazioni, obiettivi e premi Iscrizione Pagina 16-17 Esempio Pagina 18-19 Pagina 20-22 Pagina

Dettagli

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn Presentazione Piattaforma ilearn 1 Sommario 1. Introduzione alla Piattaforma Hiteco ilearn...3 1.1. Che cos è...3 1.2. A chi è rivolta...4 1.3. Vantaggi nell utilizzo...4 2. Caratteristiche della Piattaforma

Dettagli

My Home PRO IL PROGRAMMA BTICINO PER I PROFESSIONISTI DELLA DOMOTICA

My Home PRO IL PROGRAMMA BTICINO PER I PROFESSIONISTI DELLA DOMOTICA My Home PRO IL PROGRAMMA BTICINO PER I PROFESSIONISTI DELLA DOMOTICA My Home PRO è il programma BTicino rivolto agli installatori elettrici come te che desiderano migliorare le proprie competenze tecniche

Dettagli

Regolamento Vita da Studente

Regolamento Vita da Studente Regolamento Vita da Studente Premessa Per il nuovo anno scolastico 2015/2016, l iniziativa nazionale IoStudio la Carta dello Studente promossa dal MIUR e coordinata dalla Redazione IoStudio lancia nuove

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO Scuola e comunicazione nell era di internet

PROGETTO FORMATIVO Scuola e comunicazione nell era di internet PROGETTO FORMATIVO Scuola e comunicazione nell era di internet La rivoluzione tecnologica innescata dal web e dai social network, ha accentuato l uso quotidiano di nuovi strumenti informatici entrati prepotentemente

Dettagli

RICICLABILANDIA 2013-14 PREMESSA

RICICLABILANDIA 2013-14 PREMESSA PREMESSA «Riciclabilandia» è un percorso di educazione ambientale che la Provincia di Firenze propone da alcuni anni nelle aree del territorio di competenza con l obiettivo di sensibilizzare le giovani

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata Avviso relativo alle azioni previste dall Accordo operativo del 18 settembre 2012, tra il Ministero

Dettagli

Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione

Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione AOODGSIP Prot. n. 0001711 02/03/2016 Ai Dirigenti Scolastici Istituzioni Scolastiche di ogni ordine e grado LORO SEDI OGGETTO: Iniziativa Codi-Amo promozione del pensiero computazionale. Il MIUR, in collaborazione

Dettagli

LINK TO SCHOOL. Il tema per l anno scolastico 2015-16: il diritto alla salute e ad un ambiente sano

LINK TO SCHOOL. Il tema per l anno scolastico 2015-16: il diritto alla salute e ad un ambiente sano LINK TO SCHOOL Un progetto di gemellaggio tra scuole italiane e scuole del Kenya. Un iniziativa promossa da Amref Health Africa per l anno scolastico 2015-16 Il tema per l anno scolastico 2015-16: il diritto

Dettagli

LA DIDATTICA PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE. Dino Cristanini

LA DIDATTICA PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE. Dino Cristanini LA DIDATTICA PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE Dino Cristanini LE COMPONENTI DI UNA COMPETENZA CONOSCENZE ABILITÀ OPERAZIONI COGNITIVE DISPOSIZIONI COME PROMUOVERE LO SVILUPPO DI UNA COMPETENZA FAVORIRE

Dettagli

Regolamento per l'istituzione ed il funzionamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento professionale e formazione permanente

Regolamento per l'istituzione ed il funzionamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento professionale e formazione permanente Regolamento per l'istituzione ed il funzionamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento professionale e formazione permanente (Decreto Rettorale n.34 del 12 dicembre 2008) Sommario Articolo 1

Dettagli

MODULI DI FORMAZIONE A DISTANZA DEAL

MODULI DI FORMAZIONE A DISTANZA DEAL Progetto DEAL Università Ca Foscari Venezia MODULI DI FORMAZIONE A DISTANZA DEAL (Dislessia Evolutiva e Apprendimento delle Lingue) Sessione ottobre - dicembre 2014 Ottobre dicembre 2014 - Modulo A: Creazione

Dettagli

Una carta vincente per il tuo futuro professionale RICERCA & INNOVAZIONE NEL SETTORE TESSILE TECNICO PER L INNOVAZIONE TESSILE MULTISETTORIALE

Una carta vincente per il tuo futuro professionale RICERCA & INNOVAZIONE NEL SETTORE TESSILE TECNICO PER L INNOVAZIONE TESSILE MULTISETTORIALE Progetto RESET Ricerca e Sviluppo nel Tessile del Futuro (Progetto finanziato dalla Regione Lombardia e dal Fondo Sociale Europeo nell ambito dell avviso pubblico per la realizzazione dell iniziativa Lombardia

Dettagli

ACCESSO A COMUNITÀ ON LINE

ACCESSO A COMUNITÀ ON LINE Comunità On Line Manuale Utente rapido a cura del Laboratorio di Maieutiche Università degli Studi di Trento Sommario ACCESSO A COMUNITÀ ON LINE 2 MODALITÀ DI ACCESSO: 2 REGISTRAZIONE A COMUNITÀ ON LINE

Dettagli

Progetto. A.S. 2015/2016 Scuola secondaria di primo grado. Sedi di Simaxis, Solarussa, Ollastra, Villaurbana e Zerfaliu

Progetto. A.S. 2015/2016 Scuola secondaria di primo grado. Sedi di Simaxis, Solarussa, Ollastra, Villaurbana e Zerfaliu ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE SIMAXIS -VILLAURBANA DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO VIA ROMA, 2-09088 SIMAXIS (OR) - Tel. 0783 405013/Fax 0783 406452 C.F. 80005050952 - E-Mail

Dettagli

I.C. GIOVANNI FALCONE SAN GIOVANNI LA PUNTA PROGETTO CONTINUITA ORIENTAMENTO ANNO SCOLASTICO 2015/2016

I.C. GIOVANNI FALCONE SAN GIOVANNI LA PUNTA PROGETTO CONTINUITA ORIENTAMENTO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 I.C. GIOVANNI FALCONE SAN GIOVANNI LA PUNTA PROGETTO CONTINUITA ORIENTAMENTO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 LA SCUOLA CREA LE OCCASIONI PER LA CRESCITA DI CIASCUN ALLIEVO IO CREO IO APPRENDO Scuola dell infanzia

Dettagli

EUROPEAN OSTEOPATHIC UNION L ITER FORMATIVO

EUROPEAN OSTEOPATHIC UNION L ITER FORMATIVO Capitolo 3 L ITER FORMATIVO Il programma di formazione degli osteopati ha la responsabilità di creare figure professionali del più alto livello. Il livello di preparazione dell osteopata professionista

Dettagli

Promuovono. Progetto Consumi sostenibili e alimentazione Gioco a premi Alla ricerca dell avanzo perduto REGOLAMENTO DEL GIOCO

Promuovono. Progetto Consumi sostenibili e alimentazione Gioco a premi Alla ricerca dell avanzo perduto REGOLAMENTO DEL GIOCO ARPAV e la rete per l'informazione Formazione ed Educazione Ambientale della Regione del Veneto Promuovono Progetto Consumi sostenibili e alimentazione Gioco a premi Alla ricerca dell avanzo perduto REGOLAMENTO

Dettagli

(Impresa Formativa Simulata)

(Impresa Formativa Simulata) Progetto I.F.S. (Impresa Formativa Simulata) Anno Scolastico 2010/2011 Referenti Sellitto Gianpaolo De Crescenzo Nicola Informazioni sull Impresa Formativa Simulata L'impresa formativa simulata è un modello

Dettagli

Bando del Progetto di Supporto allo sviluppo dell autoimprenditorialità sociale per le scuole superiori della regione Sicilia

Bando del Progetto di Supporto allo sviluppo dell autoimprenditorialità sociale per le scuole superiori della regione Sicilia Bando del Progetto di Supporto allo sviluppo dell autoimprenditorialità sociale per le scuole superiori della regione Sicilia 1. Presentazione Piano formativo Social Innovation in Learning e Concorso Social

Dettagli

CLAROLINE DIDATTICA ONLINE MANUALE DELLO STUDENTE

CLAROLINE DIDATTICA ONLINE MANUALE DELLO STUDENTE CLAROLINE DIDATTICA ONLINE MANUALE DELLO STUDENTE Sommario 1. Introduzione... 3 2. Registrazione... 3 3. Accesso alla piattaforma (login)... 4 4. Uscita dalla piattaforma (logout)... 5 5. Iscriversi a

Dettagli

PattiChiari con l economia

PattiChiari con l economia PattiChiari con l economia PattiChiari con l economia Compiti per tutor e referente bancario 2007/2008 Chi è PattiChiari PattiChiari è il Consorzio di banche Italiane nato con la volontà di offrire ai

Dettagli

Come convivere: cambia tu!...lei non può. (dall etichetta di pericolo all esposizione)

Come convivere: cambia tu!...lei non può. (dall etichetta di pericolo all esposizione) CONCORSO DOCENTI Premio nazionale per docenti Didattica del REACH e del CLP Seconda edizione Come convivere: cambia tu!...lei non può. (dall etichetta di pericolo all esposizione) Concorso nazionale per

Dettagli

E.C.M. Educazione Continua in Medicina. MyEcm. Manuale utente

E.C.M. Educazione Continua in Medicina. MyEcm. Manuale utente E.C.M. Educazione Continua in Medicina MyEcm Manuale utente Versione 1.0 giugno 2013 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 3 1. Introduzione 4 2. Registrazione 5 3. Accesso a myecm 8 4. Home

Dettagli

Regolamento del concorso

Regolamento del concorso ITALIA E SVIZZERA VERSO L EXPO 2015 IMPARARE SVILUPPARE DIFFONDERE La versione definitiva di questo documento sarà disponibile sul sito www.expoitaliasvizzera.it a partire dal 15 settembre Regolamento

Dettagli

CON LA COLLABORAZIONE DI

CON LA COLLABORAZIONE DI CON LA COLLABORAZIONE DI 1 2 I CONTENUTI DELLA PRESENTAZIONE - DESCRIZIONE - I VANTAGGI PER IL CENTRO COMMERCIALE - ALLESTIMENTO DELL AREA - LE ATTIVITA PER I BAMBINI - I GADGETS PER I BAMBINI - LE OPPORTUNITA

Dettagli

Condizioni di partecipazione

Condizioni di partecipazione Condizioni di partecipazione La piattaforma e-learning Olympus (https://elearning.olympus-europa.com) è un ambiente didattico basato sul web ideato appositamente per i dipendenti Olympus Europa Holding

Dettagli

Da oggetto della comunicazione di massa a protagonisti della produzione di contenuti La nuova certificazione ECDL Multimedia

Da oggetto della comunicazione di massa a protagonisti della produzione di contenuti La nuova certificazione ECDL Multimedia Da oggetto della comunicazione di massa a protagonisti della produzione di contenuti La nuova certificazione ECDL Multimedia Pier Paolo Maggi, Gianmario Re Sarto AICA pierpaolomaggi@aicanet.it - g.resarto@aicanet.it

Dettagli

Antonella Vitale Presidente Ass. Civis e Fondatrice Common Goods. Presentazione Luiss Guido Carli Aula Magna Mario Arcelli 24 novembre 2015

Antonella Vitale Presidente Ass. Civis e Fondatrice Common Goods. Presentazione Luiss Guido Carli Aula Magna Mario Arcelli 24 novembre 2015 Antonella Vitale Presidente Ass. Civis e Fondatrice Common Goods Presentazione Luiss Guido Carli Aula Magna Mario Arcelli 24 novembre 2015 La nostra esperienza Abbiamo sviluppato un metodo che avvicina

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Avviso relativo alle azioni previste dall Accordo ai sensi dell art. 9 del decreto legislativo 28 agosto

Dettagli

VALUTAZIONE FORMATIVA

VALUTAZIONE FORMATIVA VALUTAZIONE FORMATIVA SETTEMBRE PROVE DI INGRESSO Le prove d ingresso, mirate e funzionali, saranno comuni a tutte le classi prime della scuola secondaria di primo grado dell Istituto Comprensivo e correlate

Dettagli

+ CON. Il bando. Finalità. Destinatari

+ CON. Il bando. Finalità. Destinatari + CON Il bando AMNU e STET promuovono un bando rivolto alle scuole di ogni ordine e grado del territorio dell Alta Valsugana e Bersntol. Il bando sollecita l attivazione di progetti finalizzati al risparmio

Dettagli

Conoscere la Borsa 2014. Presentazione del concorso scolastico

Conoscere la Borsa 2014. Presentazione del concorso scolastico Conoscere la Borsa 2014 Presentazione del concorso scolastico Partecipanti Si tratta di un concorso internazionale ormai consolidato giunto alla 32esima edizione che conta ogni anno più di 40.000 squadre

Dettagli

Progetto Digital Education

Progetto Digital Education Progetto Digital Education Progetto Digital Education ABC Digital Un progetto Premessa Assolombarda Far volare Milano L ampliamento del pubblico degli utenti digitali, oltre a ridurre il Digital Divide,

Dettagli

Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive

Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive Edizione 2010 L edizione 2010 del progetto Magia dell Opera Il progetto didattico Magia dell

Dettagli

Progetto STRATEG IS - Strategie per l italiano scritto

Progetto STRATEG IS - Strategie per l italiano scritto PROGETTO POLO DI MILANO PER UNA NUOVA DIDATTICA NELLA SCUOLA PROGRAMMA DI ITALIANO PER L ANNO SCOLASTICO 2014-15 Progetto STRATEG IS - Strategie per l italiano scritto Responsabile del progetto: Prof.ssa

Dettagli

SU CARTA INTESTATA DELL ISTITUZIONE SCOLASTICA

SU CARTA INTESTATA DELL ISTITUZIONE SCOLASTICA ALLEGATO 1. PATTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO DAL MESE DI SETTEMBRE 2014 AL MESE DI MAGGIO 2015 percorso in alternanza scuola-lavoro PRIMA PARTE DENOMINAZIONE PERCORSO:. PROFILO DELL INDIRIZZO DI STUDIO

Dettagli

in collaborazione con

in collaborazione con F O N D A Z I O N E in collaborazione con 4) Lingua del Concorso La lingua ufficiale del Concorso è la lingua italiana. 5) Obiettivi del Concorso La Fondazione Obiettivo Lavoro intende stimolare ad una

Dettagli

Piano di lavoro. Docente: Alessia Annecchino. Disciplina: Tecnologia grafica e impianti. Classe: VC. Anno Scolastico: 2012-2013

Piano di lavoro. Docente: Alessia Annecchino. Disciplina: Tecnologia grafica e impianti. Classe: VC. Anno Scolastico: 2012-2013 1 Docente: Alessia Annecchino Piano di lavoro Disciplina: Tecnologia grafica e impianti Classe: VC Anno Scolastico: 2012-2013 OBIETTIVI DIDATTICI FINALI La disciplina si propone di preparare l allievo

Dettagli

MOFING KIDs. 19.1- Come Avviare MoFing KIDS. Connesione WiFi: scegliere Controllo Genitori

MOFING KIDs. 19.1- Come Avviare MoFing KIDS. Connesione WiFi: scegliere Controllo Genitori MOFING KIDs 19.1- Come Avviare MoFing KIDS Connesione WiFi: scegliere Controllo Genitori ->cliccare su impostazioni ->cliccare Wifi e cliccare, a fianco di OFF, nella parte scura per accendere il Wifi

Dettagli

La scuola ha bisogno di cambiare

La scuola ha bisogno di cambiare Oggi il modo di comunicare è cambiato. La Rivoluzione digitale ha innescato nuove dinamiche di relazione e di condivisione delle informazioni. Il flusso continuo di conoscenze ha creato la necessità di

Dettagli

L acqua è il nostro futuro.

L acqua è il nostro futuro. Alla cortese attenzione dì tutti i DIRIGENTI SCOLASTICI e gli INSEGNANTI delle Scuole PRIMARIE e SECONDARIE DI PRIMO GRADO L acqua è il nostro futuro. Giochiamo ed impariamo con il Consiglio di bacino

Dettagli

Bando di Concorso per le scuole superiori. Concorso Social Innovation...in Progress

Bando di Concorso per le scuole superiori. Concorso Social Innovation...in Progress Bando di Concorso per le scuole superiori Concorso Social Innovation...in Progress 1. Presentazione La Fondazione ÈBBENE, in collaborazione con l Incubatore Certificato Consorzio Sol.CO Rete di imprese

Dettagli

FORMAZIONE BLENDED LEARNING DOCENTI NEO ASSUNTI 2008/09

FORMAZIONE BLENDED LEARNING DOCENTI NEO ASSUNTI 2008/09 FORMAZIONE BLENDED LEARNING http://puntoeduri.indire.it/neoassunti2008/in dex.php DOCENTI NEO ASSUNTI 2008/09 e-tutor Lorelle Carini 1 AMBIENTE ON-LINE PER LA FORMAZIONE DEI DOCENTI NEOASSUNTI CON CONTRATTO

Dettagli

ADM Associazione Didattica Museale. Progetto Educare alla Scienza con le mani e con il cuore

ADM Associazione Didattica Museale. Progetto Educare alla Scienza con le mani e con il cuore ADM Associazione Didattica Museale Progetto Educare alla Scienza con le mani e con il cuore Chi siamo? Dal 1994 l'adm, Associazione Didattica Museale, è responsabile dei Servizi Educativi del Museo Civico

Dettagli

PROPOSTE FORMATIVE E-LEARNING PER LA PROFESSIONALITA DEI DOCENTI NOVITER OBIETTIVI:

PROPOSTE FORMATIVE E-LEARNING PER LA PROFESSIONALITA DEI DOCENTI NOVITER OBIETTIVI: PROPOSTE FORMATIVE E-LEARNING PER LA PROFESSIONALITA DEI DOCENTI NOVITER è una società di studio e ricerca nell ambito dei sistemi di istruzione, formazione e lavoro. OBIETTIVI: Supportare le istituzioni

Dettagli

SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO. Indirizzo: Produzioni industriali e artigianali. Articolazione ARTIGIANATO

SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO. Indirizzo: Produzioni industriali e artigianali. Articolazione ARTIGIANATO SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO Indirizzo: Produzioni industriali e artigianali Articolazione ARTIGIANATO ISTRUZIONE PROFESSIONALE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO Indirizzo Produzioni Industriali e Artigianali

Dettagli

Benevento, 3 e 4 marzo 2011

Benevento, 3 e 4 marzo 2011 Benevento, 3 e 4 marzo 2011 1 La funzione educativa è uno dei compiti caratterizzanti il museo, come dichiarato negli Statuti dell International Council of Museums (ICOM), riconosciuti da tutte le istituzioni

Dettagli

SCEGLI CON IL CUORE. GRAFICA E COMUNICAZIONE VISIVA corso triennale post diploma

SCEGLI CON IL CUORE. GRAFICA E COMUNICAZIONE VISIVA corso triennale post diploma SCEGLI CON IL CUORE pag. 2 Il corso, di durata triennale, permette di conseguire un alta formazione nel campo del design della comunicazione visiva. Il percorso formativo è strutturato in modo da trasmettere

Dettagli

Il Manuale per gli Insegnanti Come organizzare il Gioco del Traffico nella tua scuola

Il Manuale per gli Insegnanti Come organizzare il Gioco del Traffico nella tua scuola Il Manuale per gli Insegnanti Come organizzare il Gioco del Traffico nella tua scuola Indice 1. INTRODUZIONE ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. 1.1 Cos è il Gioco del Traffico 3 1.2 Perchè partecipare

Dettagli

Alternanza scuola e lavoro al Vittorio Veneto un ponte verso il futuro

Alternanza scuola e lavoro al Vittorio Veneto un ponte verso il futuro Alternanza scuola e lavoro al Vittorio Veneto un ponte verso il futuro 1 Laboratorio della conoscenza: scuola e lavoro due culture a confronto per la formazione 14 Novembre 2015 Alternanza scuola e lavoro

Dettagli

PROGETTO MULTIMEDIALITA LE NUOVE TECNOLOGIE APPLICATE ALLA DIDATTICA

PROGETTO MULTIMEDIALITA LE NUOVE TECNOLOGIE APPLICATE ALLA DIDATTICA Scuola primaria di Ponchiera Istituto Comprensivo Paesi Retici Sondrio PREMESSA : CORPO - CUORE contemporanea MENTE PROGETTO MULTIMEDIALITA LE NUOVE TECNOLOGIE APPLICATE ALLA DIDATTICA Lo sviluppo delle

Dettagli

Social Learning Edmodo (www. edmodo.org) Caratteristiche

Social Learning Edmodo (www. edmodo.org) Caratteristiche Social Learning Edmodo (www. edmodo.org) Caratteristiche Social Network adatto alla creazione di comunità di apprendimento dove i partecipanti possono interagire fra loro secondo la modalità asincrona

Dettagli

YouLove Educazione sessuale 2.0

YouLove Educazione sessuale 2.0 YouLove Educazione sessuale 2.0 IL NOSTRO TEAM Siamo quattro ragazze giovani e motivate con diverse tipologie di specializzazione, due psicologhe, una dottoressa in Servizi Sociali e una dottoressa in

Dettagli

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication G&P communication srl - Milano Dal web 1.0 al web 2.0 la grande rivoluzione web 1.0 Statico

Dettagli