1 Vademecum per lettore ACR-1001 (Rosslare AC-215): installazione hardware

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1 Vademecum per lettore ACR-1001 (Rosslare AC-215): installazione hardware"

Transcript

1 1 Vademecum per lettore ACR-1001 (Rosslare AC-215): installazione hardware Il seguente diagramma è un esempio di sistema di controllo accessi con il software Veritrax AS-215 e i controllori AC CARATTERISTICHE AC-215 Lettori di Ingresso/Uscita 4 Ingressi 4 Uscite Modalità sicura opzionale (richiede PIN e tessera) Antipassback reale con possibilità di temporizzazione ( time with forgive ) Fino a 4 differenti codici sito ( site code ) Per ogni uscita operazione automatica su fascia oraria Opzione di ritardo prima persona prima dello sblocco automatico della porta Temporizzazione dei tempi di apertura Attivazione uscita ausiliaria per le transazioni sui lettori o per gli utenti autorizzati Allarmi per porta e pannello (apertura forzata porta, segnalazione porta aperta, allarme porta aperta e allarme tamper)

2 Riarmatura programmabile sull apertura/chiusura porta Interblocco in configurazione doppia porta Gestione suono per campana, campanello e sirena SISTEMA Fino a 255 controllori AC-215 Fino a 8 reti Fino a 32 controllori AC-215 in ogni rete (64 porte in ogni rete) utenti 5000 eventi di log 64 festività (opzione di importare da MS Outlook) 32 fasce orarie 128 gruppi di accesso La configurazione singola e doppia porta è una caratteristica che deve essere impostata sul controllore AC-215 tramite il software Veritrax AS AC-215 IN CONFIGURAZIONE SINGOLA PORTA Questo accesso ha 2 tipi di lettori, Ingresso o Uscita Uscite: Apertura porta Uscita ausiliaria Uscita allarme Uscita personalizzabile Ingressi: Uscita manuale Ingresso sensore porta Ingresso tamper Ingressi personalizzabili AC-215 IN CONFIGURAZIONE DOPPIA PORTA Questo accesso ha 2 tipi di lettori, Ingresso o Uscita Uscite: Apertura porta 1 Uscita allarme 1 Apertura porta 2 Uscita allarme 2 Ingressi: Uscita manuale porta 1 Ingresso sensore porta 1 Uscita manuale porta 2 Ingresso sensore porta SPECIFICHE TECNICHE

3 1.2.1 SPECIFICHE ELETTRICHE Unità Principale Voltaggio operativo: 12 V DC 0.5 Input di corrente massimo (non includendo i lettori collegati): Standby: 125mA Maximum: 325mA Uscite Uscite Relé: Ingressi Ingressi generici: Requisiti elettrici dei lettori: Ingressi Ingressi generici: Requisiti elettrici dei lettori: Relé 5A con opzioni N.O. e N.C. Ingressi ad alta impedenza attivi bassi. Massimo voltaggio: 5V DC Voltaggio: 12 V DC Corrente massima: 300 ma Ingressi ad alta impedenza attivi bassi. Massimo voltaggio: 5V DC Voltaggio: 12 V DC Corrente massima: 300 ma Segnalazioni visive e acustiche Visuali: 8 LED Audio: Generatore audio incorporato (Campanella, campana e sirena) Specifiche elettriche altoparlanti: 8 ohm, 750mW Specifiche ambientali Temperatura operativa: Umidità operativa: da -31 C a +63 C da 0 a 95% (no condensazione) Specifiche meccaniche Dimensioni: 264mm x 334mm Peso: 3.77 Kg 1.3 INGRESSI E USCITE INGRESSI Ingresso REX (Comando premi per uscire) REX abilita l uscita rapida dai locali. Controllore Singola Porta: Porta 1 IN 1 Controllore Doppia Porta: Porta 1 IN 1 Porta 2 IN 2 Di solito l ingresso REX è connesso ad un pulsante collocato dentro i locali. Il pulsante apre la porta senza la lettura della tessera proxy o del codice PIN.

4 Tipicamente il pulsante REX è collocato in un opportuna posizione, ad esempio vicino alla Reception ed è sempre abilitato nel software Veritrax Ingresso Monitor porta Il monitor porta si connette ad un micro switch della porta per il monitoraggio dello stato. Controllore Singola Porta: Controllore Doppia Porta: Porta 1 IN 1A Porta 1 IN 1A Porta 2 IN 2A Possono essere generati 2 allarmi di stato Allarme Forzatura: Allarme di porta mantenuta aperta: Quando la porta è aperta forzatamente da persone non autorizzate Quando la porta è aperta per un periodo superiore alla durata programmata per l impulso di apertura della serratura Una segnalazione di porta mantenuta aperta può essere generata attivando una segnalazione sonora dallo speaker per avvertire che la porta dovrebbe essere chiusa. Dopo che il controllore abilita l accesso, la serratura è attivata per l intervallo di tempo programmato fino a quando non si verificano i seguenti eventi: il controllore arresta l attivazione della serratura subito dopo l apertura della porta il controllore attende la chiusura della porta (questo può essere utili nella gestione dell accodamento delle persone) Quando scade il tempo di apertura porta, il controllore termina l attivazione della serratura Ingresso Tamper L ingresso Tamper si connette al micro switch tamper sistemato nel pannello del controllore. Controllore Singola Porta: Porta 1 IN 2 L ingresso tamper si attiva quando il pannello si apre per vandalismo. Il sistema ha 2 ingressi tamper addizionali sui terminali dei lettori Ingresso Generico L ingresso Generico si connette a qualunque contatto pulito generico. Controllore Singola Porta: Porta 1 IN 2A Questa funzione può essere usata nell attivazione delle connessioni di Uscita generiche (per esempio sensori di allarme, monitor della tensione di alimentazione, etc). Il controllore segnala i cambiamenti di stato di questo ingresso. Il sistema ha 4 uscite relé. I loro contatti possono essere gestiti con 5 a 12 V DC o AC. Questo dimostra che la gestione dell uscita è molto versatile e può operare virtualmente con ogni dispositivo elettrico, includendo la modalità Serratura Bloccata o Serratura Sbloccata in assenza di alimentazione, elettroserrature, etc USCITE Si raccomanda di usare il diodo di protezione per tutte le uscite.

5 Uscita Serratura porta Ci sono due tipi di serratura: Sbloccata su interruzione di alimentazione ("Fail Open" o "Fail Secure") Bloccata su interruzione di alimentazione ("Fail Close" o "Fail Safe") L utente può selezionare il tipo di contatto Normalmente Aperto o Normalmente Chiuso. Controllore Singola Porta: Porta 1 OUT 1 Controllore Doppia Porta: Porta 1 OUT 1 Porta 2 OUT 2 L uscita assorbe corrente da qualunque alimentatore. In una gestione con fasce orarie le uscite sono attivate nei modi seguenti: Accesso consentito Riarmo automatico Uscita Allarme porta Questa uscita è attivata quando si verifica un allarme nel sistema o automaticamente con una fascia oraria. Controllore Singola Porta: Controllore Doppia Porta: Porta 1 OUT 1A Porta 1 OUT 1A Porta 2 OUT 2A L uscita può essere attivata per un periodo di tempo specifico e chiusa quando scade il timer Uscita Ausiliaria Questa uscita si attiva quando una transazione si verifica nei lettori che sono associati con l uscita ausiliaria o automaticamente con una fascia oraria. Controllore Singola Porta: Porta 1 OUT 2 L uscita ha due modalità di attivazione: Tempo Attiva per un tempo specifico e chiusa quando scade il timer Toggle Attiva per ogni cambiamento nell impulso di uscita. L impulso cambia stato. In altre parole se l uscita era alta, diventa bassa e viceversa Uscita Generica Questa uscita di solito è collegata con l ingresso generico o in automatico con una fascia oraria. Controllore Singola Porta: Porta 1 OUT 2A L uscita ha tre modalità di attivazione: Inseguimento Ingresso l Uscita segue lo stato dell Ingresso Toggle Attiva per ogni cambiamento nell impulso di uscita. L impulso cambia stato. In altre parole se l uscita era alta, diventa bassa e viceversa Temporizzata attiva per un tempo specifico e chiusa quando scade il timer LETTORI DI BADGE

6 Due lettori possono essere connessi al controllore. Controllore Singola Porta: Controllore Doppia Porta: Porta 1 Lettore 1 IN/OUT/ausiliaria Lettore 2 IN/OUT/ausiliaria Porta 1 Lettore 1 IN/OUT Porta 2 Lettore 2 IN/OUT I lettori possono essere assegnati ad un controllore singolo o doppia porta come LETTORI DI INGRESSO o DI USCITA e possono attivare l uscita ausiliaria nella configurazione singola porta. Il Tamper del lettore si può connettere al controllore e generare un allarme. L ingresso LED verde del lettore è attivato dal controllore in modalità di sicurezza Tessera e PIN per informare l utente di inputare il suo PIN personale dopo avere presentato la tessera TASTIERINO Due tastierini possono essere connessi alternativamente sui terminali Lettore 1 e Lettore 2 del controllore. Controllore Singola Porta: Controllore Doppia Porta: Porta 1 Testierino - Lettore 1 IN/OUT/ausiliaria Testierino - Lettore 2 IN/OUT/ausiliaria Porta 1 Testierino - Lettore 1 IN/OUT Porta 2 Testierino - Lettore 2 IN/OUT Il tastierino deve essere nel formato tastierino Rosslare. Occorre connettere un tastierino per ogni lettore che richiede accesso con codice PIN, come in modalità Tessera o PIN o in modalità Tessere e PIN (modalità sicura ). Il Tamper del lettore si può connettere al controllore e generare un allarme. L ingresso LED verde del lettore è attivato dal controllore in modalità tessera e PIN di sicurezza per informare l utente di inputare il suo PIN personale dopo avere presentato la tessera. 1.4 CONFIGURAZIONE DEI DIPSWITCH Spegnere il controllore prima di effettuare modifiche sulla configurazione dei dipswitch. Riavviare il controllore dopo le modifiche. La nuova configurazione è automaticamente caricata dopo l avvio. Significato dei dipswitch Da 1 a 2: Impostano il Baud Rate 3: Imposta il tipo di controllore (Off: Singola Porta o On: Doppia Porta) Da 4 a 8: Impostano l indirizzo del controllore

7

8 1.5 COMUNICAZIONE Le linee di comunicazione sono usate per lo scambio di informazioni (upload e download) fra il controllore e il PC con il Veritrax. La comunicazione fra il controllore e il PC è monitorata da due LED: RX LED lampeggia quando il controllore riceve i dati TX LED lampeggia quando il controllore trasmette i dati Ci sono tre modalità di connessione: Seriale

9 o o Modem LAV RS232 RS COMUNICAZIONE SERIALE La porta seriale del controllore è assegnata alle proprietà di rete ( Networking ) del Veritrax. Il default è impostato a 9600 baud per la connessione diretta del PC con l interfaccia seriale standard RS232 di comunicazione Connessione RS232 con il PC Controllore Connettore DB9 Connettore DB25 GND PIN 5 PIN 7 TX PIN 2 PIN 3 RX PIN 3 PIN 2 La connessione RS232 può essere usata solo con un controllore. La distanza fra il PC e il controllore a 9600 deve essere inferiore a 50 metri. Se il Baud Rate è aumentato a 57600, la distanza deve essere inferiore a 10 metri. J1 deve essere sulla giusta posizione che seleziona la comunicazione RS Connessione RS485 con il PC Su una singola porta di comunicazione del PC possono essere connessi fino a 32 controllori. L interfaccia RS485 deve essere utilizzata quando più controllori devono essere collegati. La porta seriale usata per il controllore è assegnata alle proprietà di rete ( Networking ) del Veritrax. Il controllore supporta RS485 a due fili. L interfaccia RS485 consente distanze fra il PC e il controllore fino a 1300 metri. La linea dati deve essere cablata in formato cascata, a catena ( daisy chain ) con i controllori posto uno dopo l altro (non a stella!). Il primo controllore connesso al PC deve avere il convertitore MD14 RS485-RS232. Controllore Connettore DB9 Connettore DB25 GND PIN 5 PIN 7 TX PIN 2 PIN 3 RX PIN 3 PIN 2

10 La connessione RS232 può essere usata solo con un controllore. La distanza fra il PC e il controllore a 9600 deve essere inferiore a 50 metri. Se il Baud Rate è aumentato a 57600, la distanza deve essere inferiore a 10 metri. J1 deve essere sulla giusta posizione che seleziona la comunicazione RS232. Alle estremità della linea dati è richiesta una resistenza di terminazione da 130 ohm fra le linee L1 e L Connessione con la LAN (Local Area Network) La connessione TCP/IP usata per il controllore è assegnata alle proprietà di rete ( Networking ) del Veritrax. La comunicazione fra il software Veritrax sul PC e il controllore avviente tramite la scheda di rete. I controllori si connettono alla LAN usando il convertitore MD-N32 RS232-TCP/IP. L MD-N32 deve essere impostato su un indirizzo IP della LAN. Con un solo controllore, si collega il PC al convertitore MD-N32 RS232-TCP/IP, che è collegato al controllore. Con più di un controllore, si collega il PC al convertitore MD-N32 RS232-TCP/IP, che è collegato al primo controllore della catena; i successivi controllori della catena sono collegati tramite la RS485.

11 1.6 CABLAGGIO INGRESSI USCITE

12 1.6.3 ALIMENTAZIONE Si raccomanda di aggiungere una batteria tampone al piombo a 12 V DC da utilizzare durante i black-out di alimentazione di rete. Il cablaggio si riferisce al nostro alimentatore PS-14, comunque può essere usato qualsiasi altro opportuno alimentatore a 12 V DC.

13 1.6.4 LETTORE La distanza è limitata dallo standard WIEGAND.

LA GESTIONE DEI SERVIZI E DELLE PRESENZE. Convenienza e sicurezza con la biometria per tutti!

LA GESTIONE DEI SERVIZI E DELLE PRESENZE. Convenienza e sicurezza con la biometria per tutti! LA GESTIONE DEI SERVIZI E DELLE PRESENZE Convenienza e sicurezza con la biometria per tutti! I terminali ID3D della Recognition system, basati sulla geometria tridimensionale della mano sono un riferimento

Dettagli

AxTrax AS-525 Access Control System

AxTrax AS-525 Access Control System AxTrax AS-525 Access Control System L AxTrax AS-525 Access Control System è un sistema completo di gestione del software per l'utilizzo delle centrali di controllo di accesso.ac-215, AC-225 e AC-525. AxTrax

Dettagli

Manuale di installazione

Manuale di installazione LMLM-IP Manuale di installazione Le informazioni incluse in questo manuale sono di proprietà APICE s.r.l. e possono essere cambiate senza preavviso. APICE s.r.l. non sarà responsabile per errori che potranno

Dettagli

Indice. Istruzioni per un utilizzo sicuro. 1. Prima dell utilizzo

Indice. Istruzioni per un utilizzo sicuro. 1. Prima dell utilizzo 2 Indice Istruzioni per un utilizzo sicuro 1. Prima dell utilizzo 1.1 Componenti 1.2 Struttura 1.3 Metodi per l inserimento delle impronte 1.4 Procedure d installazione 1.4.1 Registrazione dell amministratore

Dettagli

LM2002. Manuale d installazione

LM2002. Manuale d installazione LM2002 Manuale d installazione Le informazioni incluse in questo manuale sono di proprietà APICE s.r.l. e possono essere cambiate senza preavviso. APICE s.r.l. non sarà responsabile per errori che potranno

Dettagli

TERMINALE PER IL CONTROLLO ACCESSI LBR 2746/48

TERMINALE PER IL CONTROLLO ACCESSI LBR 2746/48 TERMINALE PER IL CONTROLLO ACCESSI LBR 2746/48 Il controllo accessi rappresenta un metodo importante per la risoluzione dei problemi legati al controllo e alla verifica della presenza e del passaggio delle

Dettagli

TERMINALE PER IL CONTROLLO ACCESSI 2745

TERMINALE PER IL CONTROLLO ACCESSI 2745 TERMINALE PER IL CONTROLLO ACCESSI 2745 Il controllo accessi rappresenta un metodo importante per la risoluzione dei problemi legati al controllo e alla verifica della presenza e del passaggio delle persone

Dettagli

CONTROLLO ACCESSI RADIO WIREFREE

CONTROLLO ACCESSI RADIO WIREFREE CONTROLLO ACCESSI RADIO WIREFREE CATALOGO LISTINO 2010 R I S E R V A T O I N S T A L L A T O R E Versione 01/10 In vigore dal 1 GIUGNO 2010 IL CONTROLLO ACCESSI GSD RADIO WIREFREE RS485 Network RS232 (1

Dettagli

Manuale Controllo Accesso V 0.3

Manuale Controllo Accesso V 0.3 & Manuale Controllo Accesso V 0.3 Ottobre 2013 Tutti le descrizioni legati al software si riferiscono al software mygekko living V1279. Si consiglia di aggiornare le vecchie versioni del sistema. Piccole

Dettagli

Manuale d'uso RFID METALLO

Manuale d'uso RFID METALLO Manuale d'uso RFID METALLO Skynet Italia Srl www.skynetitalia.net Pagina 1 Indice Capitolo 1 - Panoramica... 3 Introduzione...3 Scheda tecnica...3 Dimensioni...3 Capitolo 2 Installazione... 4 Installazione...4

Dettagli

1. INTRODUZIONE ETH-BOX

1. INTRODUZIONE ETH-BOX Software ETH-LINK 10/100 Manuale d uso ver. 1.0 1. INTRODUZIONE Il Convertitore Ethernet/seriale ETH-BOX, dedicato alla connessione Ethernet tra PC (TCP/IP e UDP) e dispositivi di campo (RS-232, RS-485),

Dettagli

Ricerca e Sviluppo di Innovazioni Tecnologiche. TecnoaXess503 Specifiche Tecniche

Ricerca e Sviluppo di Innovazioni Tecnologiche. TecnoaXess503 Specifiche Tecniche Specifiche Tecniche Pagina 2 Terminale di controllo accessi 503 TecnoRS Specifiche Tecniche Rev. 00 EDIZIONE Maggio 2008 Pagina 3 Indice 1 Generalità... 3 1.1 Descrizione del dispositivo... 3 1.2 Caratteristiche

Dettagli

CONTROLLO ACCESSI. Caratteristiche principali del software di gestione. Sezione Controllo Accessi: AS-Manager

CONTROLLO ACCESSI. Caratteristiche principali del software di gestione. Sezione Controllo Accessi: AS-Manager CONTROLLO ACCESSI Il Sistema AS200 è una soluzione per il controllo accessi intelligente, estremamente flessibile ed affidabile che può essere integrata alla rete aziendale in maniera molto semplice. Indicato

Dettagli

Da RS232/RS485 a LAN 10/100BaseT Ethernet

Da RS232/RS485 a LAN 10/100BaseT Ethernet Da RS232/RS485 a LAN 10/100BaseT Ethernet APICE S.r.l. Via G.B. Vico, 45/b - 50053 Empoli (FI) Italy www.apice.org support@apice.org BUILDING AUTOMATION CONTROLLO ACCESSI RILEVAZIONE PRESENZE - SISTEMI

Dettagli

GENERALITÀ. Unità: Canali di comunicazione:

GENERALITÀ. Unità: Canali di comunicazione: GENERALITÀ L'apparecchiatura CON232E è una unità a microprocessore equipaggiata di un canale ethernet e due canali seriali rs232c. Il dispositivo trasmette i dati ricevuti dal canale Ethernet con protocollo

Dettagli

Controllore di accesso con password. Manuale utente.

Controllore di accesso con password. Manuale utente. Controllore di accesso con password Manuale utente. Prima di installare il prodotto leggere I seguenti passi: 1. Introduzione: 1.Questo modello di dispositivo di controllo accesso può funzionare solo con

Dettagli

Building Management System

Building Management System Building Management System Sistema Building Automation in tecnologia LonWorks I nodi di Apice basati sulla tecnologia LonWorks per l'automazione globale delle camere (come uffici, Hotel Camere e Altre

Dettagli

Installazione del trasmettitore. ACom6

Installazione del trasmettitore. ACom6 Installazione del trasmettitore CBC (Europe) Ltd. Via E.majorana, 21 20054 Nova Milanese (MI) tel: +39 (0)362 365079 fax: +39 (0)362 40012 1 Precauzioni Il dispositivo non deve essere esposto a pioggia

Dettagli

114 LINEA HOTEL SISTEMI PER CONTROLLI ACCESSI

114 LINEA HOTEL SISTEMI PER CONTROLLI ACCESSI LINEA HOTEL 113 114 LINEA HOTEL SISTEMI PER CONTROLLI ACCESSI 55510 Elettronica di gestione Modulare Stand - Alone Elettronica di gestione Stand-Alone per gestire n 2 lettori : - lettore di tessere a chip

Dettagli

RBAND/OS RBAND/OSB INTRODUZIONE CARATTERISTICHE TECNICHE TRASMETTITORE DESCRIZIONE USO DEL SISTEMA - 1 -

RBAND/OS RBAND/OSB INTRODUZIONE CARATTERISTICHE TECNICHE TRASMETTITORE DESCRIZIONE USO DEL SISTEMA - 1 - INTRODUZIONE DESCRIZIONE Il sistema Radioband è stato concepito per applicazioni in porte e cancelli industriali, commerciali e residenziali nei quali venga installata una banda di sicurezza. Il sistema

Dettagli

Manuale Installazione e Utilizzo

Manuale Installazione e Utilizzo Manuale Installazione e Utilizzo IP Controller Serie IP-3000 Manuale di installazione IP Controller V 1.1 1 Indice generale L IP CONTROLLER...4 L IP CONTROLLER...4 MORSETTI E CONNETTORI DEL IP CONTROLLER...5

Dettagli

Manuale Controllo Accesso V 0.2

Manuale Controllo Accesso V 0.2 & Manuale Controllo Accesso V 0.2 Luglio 2012 Tutti le descrizioni legati al software si riferiscono al software mygekko living V1279. Si consiglia di aggiornare le vecchie versioni del sistema. Piccole

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI - RACS

SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI - RACS SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI - RACS Rev. 1.1 (Gennaio 2013) www.sicurtime.com SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI - LITE Sistema di controllo accessi semplificato con lettori e tastiere autonome. Sistema di controllo

Dettagli

Centrale d allarme monozona Mod. EA-104

Centrale d allarme monozona Mod. EA-104 XON Electronics Manuale Utente EA104 Centrale d allarme monozona Mod. EA104! Attenzione prodotto alimentato a 220V prima di utilizzare, leggere attentamente il manuale e particolarmente le Avvertenze a

Dettagli

EL200. Sirena allarme Sistema di allarme integrato. Alarm Integrated alarm system active round the clock (24/24h). Test antipanic

EL200. Sirena allarme Sistema di allarme integrato. Alarm Integrated alarm system active round the clock (24/24h). Test antipanic EL200 PAT.PEND EL200 PAT.PEND LED blinking round the clock (24/24h). Indicatore luminoso a LED intermittente attivo 24h/24h. ))) ((( ALARM Alarm Integrated alarm system active round the clock (24/24h).

Dettagli

Agente di rete NetMan 101/102 Plus SENSORI AMBIENTALI. Caratteristiche. Software e Accessori

Agente di rete NetMan 101/102 Plus SENSORI AMBIENTALI. Caratteristiche. Software e Accessori Agente di rete NetMan 101/102 Plus L agente di rete NetMan plus consente la gestione dell UPS collegato direttamente su LAN 10/100 Mb utilizzando i principali protocolli di comunicazione di rete (TCP/IP,

Dettagli

BOX A3 TEST 3 20-07-2012. REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T.

BOX A3 TEST 3 20-07-2012. REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. BOX A3 TEST 3 20-07-2012 REV. DATA Verifica ed Approvazione R.T. INDICE 1 - PREMESSA...Pag. 3 2 - BOX A3 TEST PER ASCENSORI IDRAULICI...Pag. 3 2.1 FUNZIONAMENTO GENERALE...Pag. 3 2.2 MODALITA DI ESECUZIONE

Dettagli

MULTITRANSITO MANUALE TECNICO

MULTITRANSITO MANUALE TECNICO MULTITRANSITO MANUALE TECNICO SAIMA SICUREZZA SpA Indicatore 60/G - AREZZO - ITALY Tel. +39 0575 929 Telefax +39 0575 987097 Telex 574074 SAIMA I E -Mail: sicurezzaservice@saimanews.com http://www.saimanews.com

Dettagli

TP8-88. Sistema Bus ad architettura espandibile da 8 a 88 zone. Tele-programmabile e tele-gestibile.

TP8-88. Sistema Bus ad architettura espandibile da 8 a 88 zone. Tele-programmabile e tele-gestibile. Sistema Bus ad architettura espandibile da 8 a 88 zone. Tele-programmabile e tele-gestibile. Ingressi CONVENTIONAL* ZONE BUS SENSOR BUS CPU 8 No ESP 4IN 4 8 STD 8 No 4 8 ALM8 4 PLUS Configurazione di sistema

Dettagli

MULTIPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI AXECD4X

MULTIPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI AXECD4X MULTIPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI AXECD4X MANUALE D INSTALLAZIONE LEGGERE ATTENTAMENTE IL PRESENTE MANUALE PRIMA DI METTERE IN FUNZIONE L'APPARECCHIATURA. INDICE Caratteristiche

Dettagli

Astel. GSM remote controller. Guida per l utente Ver. 1.0.

Astel. GSM remote controller. Guida per l utente Ver. 1.0. Astel GSM remote controller Guida per l utente Ver. 1.0. Astel Electronics and industrial automation Via Rosselli,9 /a - 10015 Ivrea (TO) ITALY Tel. 0125 63.42.25 / 62.71.15 FAX 0125 64.89.11 e-mail: info@astel.it

Dettagli

Lettore General Porpouse di Badge Magnetici

Lettore General Porpouse di Badge Magnetici Lettore General Porpouse di Badge Magnetici I sistemi di controllo degli accessi trovano da sempre ampio consenso tra il nostro pubblico; questo è il motivo per cui proponiamo regolarmente all interno

Dettagli

Lettore doppia tecnologia Prossimità/Digicode Wiegand. Gamma : controllo accesso Integrato MANUALE D INSTALLAZIONE

Lettore doppia tecnologia Prossimità/Digicode Wiegand. Gamma : controllo accesso Integrato MANUALE D INSTALLAZIONE IT EN FR Gamma : controllo accesso Integrato MANUALE D INSTALLAZIONE 1] Presentazione prodotto Doppia tecnologia Lettore di prossimità, Tastiera Digicode. Formati di uscita Wiegand, CDVI Formato, ISO Track

Dettagli

LBR-1001. Manuale software BioTrax

LBR-1001. Manuale software BioTrax LBR-1001 Manuale software BioTrax Indice 1. Introduzione...4 2. Installazione BioTrax...5 2.1 Requisiti del sistema...5 2.2 Installazione BioTrax...5 3. Avvio...8 3.1 Avvio di BioTrax...8 3.2 BioTrax Finestra

Dettagli

Da RS232/RS485 a LAN 10/100BaseT Ethernet. (Foto) Manuale d installazione e d uso V1.00

Da RS232/RS485 a LAN 10/100BaseT Ethernet. (Foto) Manuale d installazione e d uso V1.00 Da RS232/RS485 a LAN 10/100BaseT Ethernet (Foto) Manuale d installazione e d uso V1.00 Le informazioni incluse in questo manuale sono di proprietà APICE s.r.l. e possono essere cambiate senza preavviso.

Dettagli

Modulo di acquisizione per termocoppie D1-40TC. Manuale Utente

Modulo di acquisizione per termocoppie D1-40TC. Manuale Utente Modulo di acquisizione per termocoppie D1-40TC Manuale Utente Modulo di acquisizione per termocoppie D1-40TC Manuale Utente Sielco Elettronica S.r.l. via Edison 209 20019 Settimo Milanese (MI ) Italia

Dettagli

Interfaccia contatti a 2 ingressi indipendenti

Interfaccia contatti a 2 ingressi indipendenti Il dispositivo è utilizzato per collegare al sistema antintrusione i contatti magnetici di allarme normalmente chiusi, contatti elettromeccanici a fune per la protezione di avvolgibili e tapparelle e sensori

Dettagli

Manuale di installazione ALM-W002

Manuale di installazione ALM-W002 Manuale di installazione ALM-W002 ALM-W002 Sirena via radio - Manuale di installazione Tutti i dati sono soggetti a modifica senza preavviso. Conforme alla Direttiva 1999/5/EC. 1. Introduzione ALM-W002

Dettagli

MC-62 Vintage. Manuale di Istruzioni. Centrale D allarme 6 Zone Filo con Esclusione o Parzializzazione e segnalazioni a LED ITALIANO

MC-62 Vintage. Manuale di Istruzioni. Centrale D allarme 6 Zone Filo con Esclusione o Parzializzazione e segnalazioni a LED ITALIANO MC-62 Vintage Centrale D allarme 6 Zone Filo con Esclusione o Parzializzazione e segnalazioni a LED ITALIANO Manuale di Istruzioni TRE i SYSTEMS S.r.l. Via del Melograno N. 13-00040 Ariccia, Roma Italy

Dettagli

SISTEMI DI CONTROLLO ACCESSI

SISTEMI DI CONTROLLO ACCESSI SISTEMI DI CONTROLLO ACCESSI Ampia gamma di lettori per interno ed esterno Lettore Stand-alone per applicazioni singole Lettori di prossimità Wiegand Lettori di prossimità a lunga portata Gestione integrata

Dettagli

Slot di alloggiamento per memoria aggiuntiva Memoblock. Contatto di allarme normalmente chiuso. 1000ohm 1000ohm 1000ohm

Slot di alloggiamento per memoria aggiuntiva Memoblock. Contatto di allarme normalmente chiuso. 1000ohm 1000ohm 1000ohm Tasto di Programmazione, se premuto a scheda alimentata serve per variare la velocità di baud rate, se premuto in fase di prima alimentazione, abilita la funzione di aggiornamento del firmware (vedere

Dettagli

Mini sistema di controllo per reti LAN. versione 1.0

Mini sistema di controllo per reti LAN. versione 1.0 uwatched Mini sistema di controllo per reti LAN versione 1.0 Manuale Utente Revisione 1.00 Area SX s.r.l. - Via Stefano Longanesi 25, 00146 ROMA - Tel: +39.06.99.33.02.57 - Fax: +39.06.62.20.27.85 Manuale

Dettagli

CENTRALE TP 8-64 Centrale seriale espandibile da 8 a 64 ingressi a filo/radio + 1 ingresso autoprotezione. Versione base a 8 ingressi.

CENTRALE TP 8-64 Centrale seriale espandibile da 8 a 64 ingressi a filo/radio + 1 ingresso autoprotezione. Versione base a 8 ingressi. CENTRALE TP 8-64 Centrale seriale espandibile da 8 a 64 ingressi a filo/radio + 1 ingresso autoprotezione. Versione base a 8 ingressi. Vocabolario messaggi vocali incluso Consolle di comando a LCD. Da

Dettagli

SISTEMA DIGITALE PER IL MONITORAGGIO CONTINUO GZ-1800

SISTEMA DIGITALE PER IL MONITORAGGIO CONTINUO GZ-1800 GZ-1800 Proactive SISTEMA DIGITALE PER IL MONITORAGGIO CONTINUO GZ-1800 Sistema Digitale Per il Monitoraggio Continuo MANUALE OPERATIVO MANUALE OPERATIVO Pagina 1 di 7 rev. 1.1 - NOTE PRELIMINARI E DI

Dettagli

Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx

Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx Catalogo dispositivi per Telecontrollo della serie SRCS Teleletture della serie STxx Indice Dispositivi di telecontrollo SRCS 2.0 - telecontrollo per centraline «Controlli serie 500».. pag. 3 SRCS-EMU-2T

Dettagli

ITDC TCP/IP 2 porte (opzionale a 4 Porte) ICON 100 1 porta (opzionale a 2 Porte)

ITDC TCP/IP 2 porte (opzionale a 4 Porte) ICON 100 1 porta (opzionale a 2 Porte) Pagina 4 ITDC TCP/IP 2 porte (opzionale a 4 Porte)»Centrale controllo accessi multi tecnologia da 2 varchi entrata uscita.»4 Lettori di prossimità (anche long Range ) Biometrigi in genere Tastiera Badge

Dettagli

Free_ring control gsm based

Free_ring control gsm based Free_ring control gsm based 1. Introduzione Il free_ring è un apparecchio per la generazione di controllo remoto mediante rete GSM, di conseguenza possiamo utilizzare chiamate, sms o app. Facile da installare

Dettagli

CS141 SNMP / WEB / MODBUS MANAGER

CS141 SNMP / WEB / MODBUS MANAGER CS141 SNMP / WEB / MODBUS MANAGER Versione Slot Versione Esterna 8 1 4 7 3 2 6 7 5 3 2 6 7 5 3 6 2 CS141SC CS141L CS141MINI Descrizione Funzione 1 Interfaccia COM1 Interfaccia seriale per connettere un

Dettagli

Specifica Tecnica. Ezylog. Sistema di Monitoraggio. Impianto Fotovoltaico

Specifica Tecnica. Ezylog. Sistema di Monitoraggio. Impianto Fotovoltaico SOLUZIONI PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI Specifica Tecnica Ezylog Sistema di Monitoraggio Impianto Fotovoltaico Pag. 1 /12 1.1. PRESCRIZIONI GENERALI 1. SCOPO La presente specifica ha lo scopo di definire i

Dettagli

ISMG 3 Inverter Solare Trifase 15kW 20kW. Descrizione Generale. Autorizzazioni. Codice per l Ordine ISMG 3 15 EN. Potenza di Output Massima

ISMG 3 Inverter Solare Trifase 15kW 20kW. Descrizione Generale. Autorizzazioni. Codice per l Ordine ISMG 3 15 EN. Potenza di Output Massima 15kW 20kW Ampio range di tensioni di input MPP da 400 a 850Vcc 2 Circuiti di tracciatura MPP indipendenti ed efficienti Sistema di filtraggio e di sicurezza integrato conforme alle relative norme europee

Dettagli

LM-IP. Manuale utente

LM-IP. Manuale utente LM-IP Manuale utente 1 Vers.: Data: Note: 2.00 25/01/2012 2 Indice Indice Indice... 3 Avvertenza... 5 Introduzione... 6 Caratteristiche hardware... 7 Caratteristiche software principali... 7 Descrizione

Dettagli

EPR 100 A EPR 100 D MATRIX

EPR 100 A EPR 100 D MATRIX REGOLATORI DI PRESSIONE A CONTROLLO ELETTRONICO EPR 100 A EPR 100 D MATRIX MATRIX Divisione Pneumatica MATRIX 3 4 MATRIX MATRIX 5 6 MATRIX MATRIX 7 8 MATRIX MATRIX 9 MATRIX (disponibile a richiesta)

Dettagli

HABITAT ITALIANA s.r.l. Via Serenissima, 7 25135 Brescia - Italy. Tel.+390302350081 fax+390303363050 www.habitatitaliana.it

HABITAT ITALIANA s.r.l. Via Serenissima, 7 25135 Brescia - Italy. Tel.+390302350081 fax+390303363050 www.habitatitaliana.it 1.1 INTRODUZIONE Scopo della presente offerta è la fornitura presso la casa di riposo del sistema di sorveglianza e controllo delle evasioni di ospiti non consapevoli con limitate capacità cognitive. 1.2

Dettagli

DISPOSITIVI DI GESTIONE REMOTA Canaline intelligenti, display, switch, KVM e controllo accessi

DISPOSITIVI DI GESTIONE REMOTA Canaline intelligenti, display, switch, KVM e controllo accessi DISPOSITIVI DI GESTIONE REMOTA Canaline intelligenti, display, switch, KVM e controllo accessi 2 GESTIONE REMOTA PDU PDU intelligente con monitoring remoto Le PDU intelligenti della serie ME-PDU consentono

Dettagli

Serie Smart App Professional Rackmount

Serie Smart App Professional Rackmount PR2UD0012EU-01 Protezione Estesa per Applicazioni Mission - Critical La serie di UPS Professional RackMount fornisce un avanzato livello di protezione a supporto di dispositivi di telecomunicazione, VOIP,

Dettagli

TP4-20 TP4-20 GSM. Sistema Bus ad architettura espandibile da 4 a 20 zone. Tele-programmabile e tele-gestibile.

TP4-20 TP4-20 GSM. Sistema Bus ad architettura espandibile da 4 a 20 zone. Tele-programmabile e tele-gestibile. Sistema Bus ad architettura espandibile da 4 a 20 zone. Tele-programmabile e tele-gestibile. Ingressi CONVENTIONAL* ZONE BUS CPU 4 No ESP4-20 4 di cui 2 Zone Bus 8 STD 4 Configurazione di sistema 8 No

Dettagli

Impieghi. Prestazioni:

Impieghi. Prestazioni: La gamma di centrali convenzionali d allarme incendio serie HFC-800 consiste essenzialmente in due famiglie, con scheda base a 4 e scheda base a 8 zone. Partendo da queste schede, con l aggiunta di moduli

Dettagli

Manuale Terminal Manager 2.0

Manuale Terminal Manager 2.0 Manuale Terminal Manager 2.0 CREAZIONE / MODIFICA / CANCELLAZIONE TERMINALI Tramite il pulsante NUOVO possiamo aggiungere un terminale alla lista del nostro impianto. Comparirà una finestra che permette

Dettagli

ACCO. sistema di controllo accessi

ACCO. sistema di controllo accessi ACCO sistema di controllo accessi Il sistema di controllo accessi ACCO consiste in una distribuzione intelligente di una rete di dispositivi gestiti e supervisionati da un unità centrale. La combinazione

Dettagli

EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9

EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9 EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9 Applicazione Integrazione di tutta la gamma di Centrali Techno (Technodin, Techno32, Techno88 e Techno200)

Dettagli

BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE

BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI >ITALIANO MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE TAU srl via E. Fermi, 43-36066 Sandrigo (VI) Italia - Tel ++390444750190

Dettagli

SOLUZIONI PER IL CONTROLLO ACCESSI Applicativi software, terminali e dispositivi di lettura

SOLUZIONI PER IL CONTROLLO ACCESSI Applicativi software, terminali e dispositivi di lettura SOLUZIONI PER IL CONTROLLO ACCESSI Applicativi software, terminali e dispositivi di lettura CONTROLLO DEGLI ACCESSI E GESTIONE DELLA SICUREZZA IL CONTROLLO DEGLI ACCESSI è diventata un esigenza prioritaria

Dettagli

Specifiche. commerciali. kronotech ERMINALE COLONNINA PER CONTROLLO VARCHI. Settembre 2003

Specifiche. commerciali. kronotech ERMINALE COLONNINA PER CONTROLLO VARCHI. Settembre 2003 Specifiche commerciali TERMINALE COLONNINA PER CONTROLLO VARCHI ERMINALE COLONNINA PER CONTROLLO VARCHI Settembre 2003 kronotech Il terminale Colonnina é stato sviluppato per Controllo Accessi. Viene costruito

Dettagli

Sielco Elettronica S.r.l. via Edison 209 20019 Settimo Milanese (MI ) Italia http://www.sielcoelettronica.com info@sielcoelettronica.

Sielco Elettronica S.r.l. via Edison 209 20019 Settimo Milanese (MI ) Italia http://www.sielcoelettronica.com info@sielcoelettronica. Sielco Elettronica S.r.l. via Edison 209 20019 Settimo Milanese (MI ) Italia http://www.sielcoelettronica.com info@sielcoelettronica.com Sommario 1 Installazione... 1 1.1 Verifica della confezione...1

Dettagli

InterCom GSM. Manuale di Installazione

InterCom GSM. Manuale di Installazione Manuale di Installazione Sommario Descrizione delle funzioni del dispositivo... Pagina 3 Descrizione dei terminali della morsettiera... Pagina 3 Vantaggi... Pagina 4 Installazione e configurazione... Pagina

Dettagli

Prodotti e accessori. BOSE ControlSpace AMS-8 DIVISIONE SISTEMI PROFESSIONALI SOLUZIONI COMMERCIALI COMPLETE BOSE. Ascoltare prima di acquistare

Prodotti e accessori. BOSE ControlSpace AMS-8 DIVISIONE SISTEMI PROFESSIONALI SOLUZIONI COMMERCIALI COMPLETE BOSE. Ascoltare prima di acquistare Prodotti e accessori BOSE ControlSpace AMS-8 DIVISIONE SISTEMI PROFESSIONALI SOLUZIONI COMMERCIALI COMPLETE BOSE Il cliente protagonista Progettazione acustica Ascoltare prima di acquistare Gestione dei

Dettagli

Impianti di rilevazione incendio indirizzati ad anello (loop)

Impianti di rilevazione incendio indirizzati ad anello (loop) Impianti di rilevazione incendio indirizzati ad anello (loop) In questi impianti la linea bifilare che parte dalla centrale di controllo non termina con la resistenza di fine linea, ma si richiude sulla

Dettagli

DISPONIBILE ANCHE L APPLICAZIONE PER ANDROID. SCARICABILE DAL MARKET SOTTO LA VOCE KINGSAT!

DISPONIBILE ANCHE L APPLICAZIONE PER ANDROID. SCARICABILE DAL MARKET SOTTO LA VOCE KINGSAT! DISPONIBILE ANCHE L APPLICAZIONE PER ANDROID. SCARICABILE DAL MARKET SOTTO LA VOCE KINGSAT! 1 COS E KINGSAT-ITALIA Kingsat-italia è un sistema di localizzazione satellitare di ultima generazione. Consente

Dettagli

Scheda tecnica. Enercom Srl Via Monti Urali, 1 42122 Reggio Emilia 0522 558791 www.enercomit.com

Scheda tecnica. Enercom Srl Via Monti Urali, 1 42122 Reggio Emilia 0522 558791 www.enercomit.com BAS920 fa parte di una famiglia di controller liberamente programmabili progettati per essere scalabili, dalle piccole installazioni a quelle di grandi dimensioni. BAS920 è perfettamente idoneo al controllo

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali 28111.03 www.caleffi.com Regolatore digitale SOLCAL 1 Copyright 2012 Caleffi Serie 257 MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE Funzione 1 Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici 3 Caratteristiche

Dettagli

>SISTEMA WIRELESS STAND ALONE

>SISTEMA WIRELESS STAND ALONE >SISTEMA WIRELESS STAND ALONE 126 SISTEMI DI SPEGNIMENTO AI TRU SIONE FI CEN DIO >128 UNITÀ CENTRALE >129 >130 RILEVATORI >132 ATTUATORI CENTRI ASSISTENZA TECNICA ORGANIZZAZIONE COMMERCIALE COMUNICATORI

Dettagli

SD-GSM 0-16/A72 Unità GSM per sistemi di protezione interfacce (SPI)

SD-GSM 0-16/A72 Unità GSM per sistemi di protezione interfacce (SPI) Manuale Utente SD-GSM 0-16/A72 Unità GSM per sistemi di protezione interfacce (SPI) Indice Informazioni preliminari 2 Prima accensione del dispositivo 2 Caratteristiche 2 Specifiche tecniche 3 Led di segnalazione

Dettagli

EK20-IDPAYFP MANUALE D USO

EK20-IDPAYFP MANUALE D USO RFID TRANSPONDER TECHNOLOGY DOC. 362-R2-IT EK20-IDPAYFP MANUALE D USO IDPAYFP (qui chiamato LETTORE) e un dispositivo fisso RFID orientato ai Parcheggi con accesso PREPAGATO. -Opera con CARTE di alta sicurezza

Dettagli

INTERFACCE SNMP E SOFTWARE PER UPS MONOFASE

INTERFACCE SNMP E SOFTWARE PER UPS MONOFASE INTERFACCE SNMP E SOFTWARE NetAgent (connessione tramite rete LAN RJ45) NetAgent è un interfaccia SNMP (Simple Network Management Protocol) che permette il collegamento e la configurazione dell UPS in

Dettagli

Fenix.Lab Tecnology Consulting SIC CATALOGO PRODOTTI AUTOMAZIONE SICUREZZA. Terminali kimugo. Terminali kifahari HUB. Tornelli.

Fenix.Lab Tecnology Consulting SIC CATALOGO PRODOTTI AUTOMAZIONE SICUREZZA. Terminali kimugo. Terminali kifahari HUB. Tornelli. Terminali kimugo Terminali kifahari HUB Tornelli Software CATALOGO PRODOTTI AUTOMAZIONE SICUREZZA Esempi di Applicazione Fenix.Lab Tecnology Consulting SIC Terminali serie KIMUGO FL22C100 Lettore RFID

Dettagli

EI16DI-ETH: Modulo di Acquisizione 16 ingressi digitali PNP comunicante su ethernet con protocollo ModBUS-TCP

EI16DI-ETH: Modulo di Acquisizione 16 ingressi digitali PNP comunicante su ethernet con protocollo ModBUS-TCP EI16DI-ETH: Modulo di Acquisizione 16 ingressi digitali PNP comunicante su ethernet con protocollo ModBUS-TCP DESCRIZIONE GENERALE Il dispositivo EI16DI-ETH consente ad un terminale remoto, tramite la

Dettagli

MANUALE TECNICO 080406 E SMS

MANUALE TECNICO 080406 E SMS IT MANUALE TECNICO 080406 E SMS MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore E-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili a numeri telefonici preimpostati e di attivare uscite

Dettagli

INTERFACCIA SERIALE RS232PC

INTERFACCIA SERIALE RS232PC PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS BPT Spa Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it STARLIGHT INTERFACCIA SERIALE RS232PC STARLIGHT

Dettagli

Remote Terminal Unit B-200 Pag. 1 Descrizione

Remote Terminal Unit B-200 Pag. 1 Descrizione Remote Terminal Unit B-200 Pag. 1 Descrizione Introduzione La RTU B200, ultima nata del sistema TMC-2000, si propone come valida risposta alle esigenze di chi progetta e implementa sistemi di automazione

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE

MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE BM_500B-7 BM_500M-7 Indice 1. Dotazione. 2 2. Funzioni. 3 3. Installazione. 3 4. Programmazione. 9 5. Specifiche tecniche. 13 6. Manutenzione. 13 7.

Dettagli

MODULO TECNOALARM MANUALE UTENTE COD. KNX-TALM VERSIONE 2.0.6 PER LA GESTIONE INTEGRATA DI CENTRALI ANTIFURTO IN KONNEXION

MODULO TECNOALARM MANUALE UTENTE COD. KNX-TALM VERSIONE 2.0.6 PER LA GESTIONE INTEGRATA DI CENTRALI ANTIFURTO IN KONNEXION MODULO TECNOALARM PER LA GESTIONE INTEGRATA DI CENTRALI ANTIFURTO IN KONNEXION MANUALE UTENTE COD. KNX-TALM VERSIONE 2.0.6 1 INSTALLAZIONE 1.1 REQUISITI Il modulo abilita il controller di supervisione

Dettagli

WIN6. Limitatore di carico. Limitazione del carico rilevato tramite l intervento di soglie di allarme e preallarme.

WIN6. Limitatore di carico. Limitazione del carico rilevato tramite l intervento di soglie di allarme e preallarme. WIN6 Limitatore di carico Limitazione del carico rilevato tramite l intervento di soglie di allarme e preallarme. Limitazione del carico a doppia sicurezza mediante connessione di 2 unità. Limitazione

Dettagli

Multicom 301/302. Agente di rete NetMan 101/102 Plus. Convertitore di protocollo. Duplicatore di seriale Multicom 351/352.

Multicom 301/302. Agente di rete NetMan 101/102 Plus. Convertitore di protocollo. Duplicatore di seriale Multicom 351/352. Agente di rete NetMan 101/102 Plus L agente di rete NetMan plus consente la gestione dell UPS collegato direttamente su LAN 10/100 Mb utilizzando i principali protocolli di comunicazione di rete (TCP/IP,

Dettagli

Installazione del vostro iguard serie LM520

Installazione del vostro iguard serie LM520 Installazione del vostro iguard serie LM520 DECIDERE DOVE INSTALLARE L iguard L iguard si fissa al muro con una piccola occupazione di spazio e può essere installato con facilità dovunque. Se il terminale

Dettagli

Il campanello Trilly è un avanzatissimo videocitofono con supporto ai più avanzati sistemi di gestione via Smartphone.

Il campanello Trilly è un avanzatissimo videocitofono con supporto ai più avanzati sistemi di gestione via Smartphone. TRILLY 1.0 Introduzione Il campanello Trilly è un avanzatissimo videocitofono con supporto ai più avanzati sistemi di gestione via Smartphone. 1.1 Panoramica funzioni 1) Rispondere al citofono dallo smartphone:

Dettagli

Manuale di posa e installazione 24807470/12-11-2014

Manuale di posa e installazione 24807470/12-11-2014 24807470/12-11-2014 Manuale di posa e installazione 1. CARATTERISTICHE Ogni singolo fascio è formato da due raggi paralleli distanti 4 cm, questo sistema consente di eliminare tutti i falsi allarmi dovuti

Dettagli

24 V DC Non-Stop: Alimentatori di continuità SITOP DC UPS e SIMATIC IPC

24 V DC Non-Stop: Alimentatori di continuità SITOP DC UPS e SIMATIC IPC 24 V DC Non-Stop: Alimentatori di continuità SITOP DC UPS e SIMATIC IPC Guida alla configurazione e all utilizzo dei moduli SITOP per proteggere da cadute di tensione i SIMATIC IPC ed i nostri dati 1 2

Dettagli

OPZIONE HARDWARE + SOFTWARE DI TELECOMUNICAZIONE BIDIREZIONALE FRA CNC E TELEFONI GSM BASATA SU MESSAGGI SMS

OPZIONE HARDWARE + SOFTWARE DI TELECOMUNICAZIONE BIDIREZIONALE FRA CNC E TELEFONI GSM BASATA SU MESSAGGI SMS SelCONTROL-2 OPZIONE HARDWARE + SOFTWARE DI TELECOMUNICAZIONE BIDIREZIONALE FRA CNC E TELEFONI GSM BASATA SU MESSAGGI SMS Il SelCONTROL è la risposta a quegli utilizzatori, stampisti in particolare, che

Dettagli

TP8-88. Sistema d allarme con architettura BUS espandibile

TP8-88. Sistema d allarme con architettura BUS espandibile Sistema d allarme con architettura BUS espandibile A. 90mm Ingressi CPU ESP 4IN 8 STD 4 8 ALM8 4 PLUS 8 PLUS ALM8 PLUS CONVENZIONALI* 8 8 4 ZONE BUS No No 4 8 8 4 No No Configurazione di sistema A. 445mm

Dettagli

1. BENVENUTI CARATTERISTICHE

1. BENVENUTI CARATTERISTICHE 1. BENVENUTI NB CARATTERISTICHE FUNZIONI AVANZATE 1.2 CONTENUTO CONFEZIONE 1.3 VISTE PRODOTTO VISTA FRONTALE PANNELLO POSTERIORE (vedi 2.5.5) PULSANTE RESET: 1.4 REQUISITI DI SISTEMA PC NB 1.5 ISTRUZIONI

Dettagli

Illustrazione modalità di collegamento di vari tipi di sirene con Centrali Master e Comfort

Illustrazione modalità di collegamento di vari tipi di sirene con Centrali Master e Comfort Illustrazione modalità di collegamento di vari tipi di sirene con Centrali Master e Comfort Scopo: Fornire le informazioni necessarie per realizzare il collegamento tra: Sirena Esterna AS612/AS632 e Centrale

Dettagli

INGEPAC PL70FV SIPCON CONSOLE Guida Installazione

INGEPAC PL70FV SIPCON CONSOLE Guida Installazione INGEPAC PL70FV SIPCON CONSOLE Guida Installazione CODIFICACIÓN Y VERSIÓN DEL DOCUMENTO E vietata la riproduzione totale o parziale della presente pubblicazione, mediante qualsiasi mezzo o procedura, senza

Dettagli

ISMG Inverter Solare. Descrizione Generale. Selezione Modello. Codice d Ordine ISMG 1 50 IT. Approvazioni RD 1663/2000 RD 661/2007 DK5940

ISMG Inverter Solare. Descrizione Generale. Selezione Modello. Codice d Ordine ISMG 1 50 IT. Approvazioni RD 1663/2000 RD 661/2007 DK5940 ISMG 1 60 Descrizione Generale Elevato range d ingresso fotovoltaico (da 100VCC a 450VCC) e controllo MPP Tracking Fino a 2 / 3 MPP Tracking indipendenti controllati da un esclusiva tecnologia Smart MPPT

Dettagli

SCHEDA TECNICA PRODOTTO

SCHEDA TECNICA PRODOTTO Prodotto: MR16 DC500 HP500 IR500 IS500 RC500 SCHEDA TECNICA PRODOTTO N 04/11 Data: 30/09/2011 Compilato: S.T.A.C. Approvato: Marketing Interfaccia modulo radio MR16 (cod. IT1900111) Il modulo radio MR16

Dettagli

C O L L E G A M E N T I IN G R E S S I E U S C IT E S U S C H E D A C E N T R A L E A B C 5 6

C O L L E G A M E N T I IN G R E S S I E U S C IT E S U S C H E D A C E N T R A L E A B C 5 6 Applicazione per monitoraggio SILO con Centrale di Comando ABC5-6 Pag. 1 di 8 APPLICAZIONE SU SILO PER MONITORAGGIO TEMPERATURA E CONTROLLO DEL LIVELLO SEGATURA DA REMOTO TRAMITE RETE CON CENTRALE WEBCRS5-6

Dettagli

serie Prima Prima OP - Classica

serie Prima Prima OP - Classica MANUALE DI MONTAGGIO ED INSTALLAZIONE PER ELETTROPISTONI serie Prima Prima OP - Classica OPERA s.r.l. via Portogallo, 43 41122 MODENA ITALIA - Tel. 059/451708 Fax 059/451697 e-mail: info@opera-access.it

Dettagli

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 www.sistel-elettronica.it info@sistel-elettronica.it support@sistel-elettronica.it ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE Modulare, semplice

Dettagli

Manuale uso della MultiPresa MPP Serie Intell IP- USB ver. 4.2

Manuale uso della MultiPresa MPP Serie Intell IP- USB ver. 4.2 Manuale uso della MultiPresa MPP Serie Intell IP- USB ver. 4.2 Multipresa con 6 prese - fissaggio orizzontale a rack 19 Multipresa con 8-16 - 24 prese - fissaggio in verticale a rack La MultiPresa Professionale

Dettagli

RBV-IPC. Manuale Utente 1. 1

RBV-IPC. Manuale Utente 1. 1 RBV-IPC Manuale Utente 1. 1 SOMMARIO Sommario Introduzione Interfacciamento IP 3 Schema appartamenti collegati 4 Schema appartamento singolo 4 Schema di Cablaggio 5 Interfaccia 8 Interfaccia 8 Programmazione

Dettagli

ACINT01. INTERFACCIA LAN PER CENTRALI ANTINCENDIO AC501 e AC502 ACINT01 REV.00-30/04/15 1

ACINT01. INTERFACCIA LAN PER CENTRALI ANTINCENDIO AC501 e AC502 ACINT01 REV.00-30/04/15 1 ACINT01 INTERFACCIA LAN PER CENTRALI ANTINCENDIO AC501 e AC502 ACINT01 REV.00-30/04/15 1 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Collegamento della scheda sulle centrali AC502 e/o AC502... 3 3 Modifica dei parametri

Dettagli