DAL 2015 ASSICURAZIONE SANITARIA INTEGRATIVA GRATUITA PER TUTTI GLI ISCRITTI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DAL 2015 ASSICURAZIONE SANITARIA INTEGRATIVA GRATUITA PER TUTTI GLI ISCRITTI"

Transcript

1 FEDERAZIONE CONFSAL-UNSA COORDINAMENTO NAZIONALE BENI CULTURALI c/o Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Via del Collegio Romano, Roma Tel Tel./Fax Fax Tiscali DAL 2015 ASSICURAZIONE SANITARIA INTEGRATIVA GRATUITA PER TUTTI GLI ISCRITTI Si informa tutto il personale di una importante iniziativa del Fondo di previdenza Complementare dei dipendenti pubblici Perseo Sirio a vantaggio dei propri associati e cioè di una assicurazione sanitaria integrativa gratuita. L accordo nasce con l obiettivo di supportare al meglio la diffusione di strumenti di protezione sociale complementari (previdenza e sanità) che possano garantire ai lavoratori un adeguata risposta alle crescenti esigenze di tutela che riguardano loro e le rispettive famiglie. L assicurazione sanitaria integrativa del Servizio Sanitario Nazionale, offerta gratuitamente a tutti gli associati, include: il piano di prevenzione Cardiovascolare ed Odontoiatrica; l assicurazione grandi interventi chirurgici il servizio di consulenza sanitaria attivo 24 su 24 la possibilità di effettuare check-up a tariffe ridotte nelle strutture convenzionate Prossimamente tutti gli associati al Fondo Pensione Perseo Sirio riceveranno direttamente a casa propria la tessera che consentirà loro di fruire di tutti i servizi messi a disposizione dall assicurazione integrativa, oltre che l accesso alle strutture convenzionate. Per ulteriori informazioni leggere i piani sanitari allegati. Roma, 13 gennaio IL SEGRETARIO GENERALE Massimo Battaglia

2 PIANI SANITARI PERSEO SIRIO Fondo Perseo Sirio, in collaborazione con RBM Salute e Previmedical, con l obiettivo di supportare al meglio la diffusione di strumenti di protezione sociale complementari (previdenza e sanità) che possano garantire ai Lavoratori del comparto un adeguata risposta alle crescenti esigenze di tutela che riguardano loro e le rispettive famiglie, siamo si seguito ad illustrare alcune importanti novità afferenti i piani sanitari integrativi messi a disposizione dal Fondo Perseo Sirio. A) PIANI DI BASE, finalizzati a garantire un primo livello di tutela a tutti gli aderenti al Fondo; B) PIANI INTEGRATIVI, costruiti per consentire a ciascun Assistito di estendere la copertura al proprio Nucleo Familiare e/o personalizzarne l estensione alle tipologie di prestazioni sanitarie che rivestono per lui un maggiore interesse. In particolare, i due blocchi sono articolati nei seguenti moduli: A) PIANI DI BASE 1) Al sicuro con Perseo Sirio - Grandi Interventi Chirurgici 2) In salute con Perseo Sirio - Prevenzione della Sindrome Metabolica - Prevenzione Cardiovascolare (Progetto Cuore) 3) Sorridi con Perseo Sirio - Prevenzione Odontoiatrica - Emergenza Odontoiatrica - Implantologia - Avulsione 4) Accanto a te Perseo Sirio - Consulenza medica, informazioni sanitarie e ricerca degli istituti di cura - Tutoring - Second Opinion - Guardia Medica Permanente B) PIANI INTEGRATIVI TUTTOSALUTE! PERSEO SIRIO BENEFICIARI DEI PIANI SANITARI Aderenti a Perseo Sirio (Piani Base)/Aderenti a Perseo Sirio e loro Nuclei Familiari (Piani Integrativi) MODALITA DI ADESIONE ED ESTENSIONE AL NUCLEO FAMILIARE A) PIANI BASE Adesione automatica con contestuale adesione a Perseo Sirio. B) PIANI INTEGRATIVI Attivazione su base volontaria individuale direttamente sul portale web di Perseo Sirio. Lo sviluppo delle funzionalità di attivazione on line sul portale di Perseo Sirio sarà garantita direttamente dal Team IT di Previnet senza alcun costo a carico di Perseo Sirio. Qualora Perseo Sirio ritenga di interesse garantire anche in affiancamento alla procedura telematica la gestione

3 di una procedura cartacea RBM Salute si rende disponibile a condividere con Previnet un processo distributivo che garantisca l acquisizione tempestiva dei dati e la contestuale attivazione delle coperture. LE PRESTAZIONI DEI PIANI SANITARI A) PIANI DI BASE 1) Al sicuro con Perseo Sirio Garanzia In caso di Grande Intervento Chirurgico, come di seguito identificato, reso necessario da malattia e/o infortunio dell Assistito, il Fondo corrisponde all Assistito un indennità di Euro 25,00 al giorno. Massimale 100 giorni all anno Franchigia Franchigia assoluta di 5 giorni per ricovero. Elenco Grandi Interventi SISTEMA NERVOSO Tessuto cerebrale Descrizione Asportazione maggiore di tessuto celebrale TRATTO RESPIRATORIO Polmoni e mediastino Descrizione Trapianto del polmone CUORE Setto e camere cardiache Descrizione Trapianto di cuore e polmoni Altro trapianto di cuore Correzione della tetralogia di fallot Operazione di inversione atriale per trasposizione dei grandi vasi Altre correzioni della trasposizione dei grandi vasi Correzione di anomalia totale della connessione venosa polmonare Chiusura di setto atrioventricolare difettoso Chiusura di setto interatriale difettoso Chiusura di setto interventricolare difettoso Chiusura di setto difettoso non specificato Altro intervento sul setto cardiaco Creazione di condotto cardiaco con valvola Creazione di altro condotto cardiaco Rimodellamento dell'atrio

4 Altri interventi sulle pareti atriali Altri interventi sulle pareti del cuore Valvole cardiache e strutture adiacenti Descrizione Valvuloplastica mitralica Valvuloplastica aortica Valvuloplastica della valvola tricuspide Valvuloplastica della valvola polmonare Valvuloplastica di valvola cardiaca non specificata Revisione di plastica a valvola cardiaca Incisione aperta di valvola cardiaca Incisione chiusa di valvola cardiaca Altro intervento aperto a valvola cardiaca Rimozione di ostruzioni dalle strutture adiacenti alle valvole cardiache Altri interventi su strutture adiacenti alle valvole cardiache Arterie coronarie Descrizione Bypass aortocoronarico con innesto di vena safena Alloinnesto di arteria coronaria Protesi di sostituzione di arteria coronaria Protesi di sostituzione di arteria coronaria Bypass doppio mammaria interna-arteria coronarica Altro bypass di arteria coronarica Riparazione di arteria coronarica Altra operazione aperta su arteria coronarica Altre parti del cuore e del pericardio Descrizione Operazione aperta sul sistema conduttivo del cuore APPARATO DIGERENTE SUPERIORE Esofago, inclusa ernia dello hiatus esofageo Descrizione Esofagectomia e gastroresezione APPARATO URINARIO Reni Descrizione Trapianto di Rene 2) In salute con Perseo Sirio 2.1 Prevenzione della Sindrome Metabolica L Assistito potrà attivare il servizio Prevenzione della Sindrome Metabolica compilando il questionario diagnostico online disponibile dal sito internet di Perseo Sirio. Lo sviluppo della funzionalità di diagnostica on-line sul portale di Perseo Sirio sarà garantita direttamente dal Team

5 IT di Previnet senza alcun costo a carico di Perseo Sirio. La Compagnia, attraverso la propria struttura di Consulenza Medica, provvederà ad analizzarne i contenuti e comunicherà all Assistito l esito delle valutazione tramite mettendo a disposizione le informazioni sull area riservata accessibile tramite username e password univoci. Nel caso in cui l Assistito non sia in uno stato di sindrome metabolica la Compagnia si limiterà a comunicare l esito positivo della verifica. Nel caso in cui l Assistito si trovi in uno stato di Sindrome Metabolica non conclamata la Compagnia fornirà alcune indicazioni per consentirgli di assumere comportamenti e stili di vita più corretti in merito ad attività fisica, alimentazione, etc.. la Compagnia comunicherà l esito della verifica e metterà a disposizione le informazioni sull area riservata accessibile tramite username e password. L Assistito potrà autorizzare la Compagnia a contattarlo (via e/o sms) periodicamente per compiere delle verifiche sulla effettiva applicazione delle indicazioni fornite. Poiché gli indicatori del rischio di Sindrome Metabolica devono essere regolarmente monitorati, la Compagnia provvederà all organizzazione e al pagamento delle seguenti prestazioni: colesterolo HDL; colesterolo totale; glicemia; trigliceridi da effettuarsi con cadenza semestrale in strutture sanitarie convenzionate con il Network PMED indicate dalla Centrale Operativa previa prenotazione. Al fine di incentivare l Assistito ad effettuare il percorso prevenzione, sarà attivata anche una cartella medica online personale in cui egli potrà registrare questi parametri. Nel caso in cui l Assistito si trovi in uno stato di sindrome metabolica conclamata un medico, individuato dalla Centrale Operativa, comunicherà all Assistito che si trova già in una situazione di Sindrome Metabolica, e lo inviterà a contattare immediatamente lo specialista più idoneo al trattamento del caso. La presente garanzia non viene prestata in forma rimborsuale. 2.2 Prevenzione Cardiovascolare (Progetto Cuore) La garanzia vale per l Assistito Aderente a Perseo Sirio. La garanzia è eseguibile una volta l anno, con periodicità pertanto pari ad almeno 12 mesi di distanza tra le prestazioni, calcolati a livello individuale. La garanzia prevede la copertura delle spese relative allo screening cardiovascolare sotto illustrato ed allo svolgimento delle attività necessarie a fornire all Assistito l indicazione della propria classe di rischio cardiovascolare, in base alla classificazione individuata nell ambito del Progetto cuore redatto dal Ministero della Sanità. Il Progetto Cuore è un programma di epidemiologia e prevenzione delle malattie cerebro e cardiovascolari finalizzato a monitorare nel nostro Paese la frequenza di queste malattie e dei fattori di rischio ad esse correlati e a fornire strumenti utili a prevenirle. All esito dello screening sarà possibile derivare un punteggio a cui corrisponde una percentuale di rischio di eventi cardiovascolari nei 10 anni successivi. Il presente pacchetto prevede i seguenti esami: Elettrocardiogramma Esame urine Inoltre: Prelievo venoso Trigliceridi

6 AST-ALT Colesterolo totale HDL Emocromo Gamma GT Glicemia PTT PT Dosaggio omocisteina Azotemia Creatinemia Velocità di eritrosedimentazione (VES) Tutte le prestazioni rientranti nello screening cardiovascolare devono essere eseguite nella loro totalità e in regime di assistenza diretta presso strutture convenzionate e all uopo convenzionate con la Compagnia stessa. Per ricevere il check-up l Assistito deve preventivamente contattare la Centrale Operativa della Compagnia per ottenere la relativa autorizzazione. La struttura esegue le prestazioni indicate nel protocollo di screening cardiovascolare sopra illustrato e le attività necessarie a fornire all Assistito l indicazione della classe di rischio cardiovascolare cui appartiene secondo il predetto protocollo redatto dal Ministero della Sanità. Condizioni di Liquidazione La presente garanzia non viene prestata in forma rimborsuale. Carenza Nessuna Massimale La presente garanzia prevede un massimale illimitato in favore degli assistiti. Franchigia/Scoperto Le spese per le prestazioni erogate all Assistito vengono liquidate in misura integrale direttamente dalla Società alle strutture medesime in regime di assistenza diretta al netto una franchigia pari ad 83,00. Strutture Sanitarie L Assistito potrà rivolgersi alle Strutture Sanitarie sotto indicate per l erogazione del pacchetto cardiovascolare: Ancona Labor Spa Casa Di Cura Villa Igea Via Maggini 200 Aosta Sorival Via Lino Binel 34 Aquila Casa Di Cura Di Lorenzo Via V.Veneto 29 Arezzo Sa.Pra. Via Molinara 33 Asti Cdc Cernaia - Cdc Centro Polispecialistico Privato Corso Galileo Ferraris 4a Asti Cdc Cernaia - Cdc Centro Polispecialistico Privato Via Gabotto 4

7 Avellino Diagnostica Medica Spa Via Nazionale 146 Bari Locazione Servizi Sanitari Via Principe Amedeo 7 Bari Casa Di Cura Santa Maria Spa Via De Ferraris 18-D Belluno Centro Di Medicina Viale Farra 3 Benevento Diagnostica Medica Spa Via Nazionale 146 Bergamo Humanitas Gavazzeni Via Mauro Gavazzeni 21 Biella Cdc Cernaia - Cdc Centro Polispecialistico Privato Via Bertodano 11 Bologna Poliambulatorio Hercolani Srl Via D'azeglio 46 Bologna Casa Di Cura Villa Erbosa Spa Via Dell'arcoveggio 50/2 Bologna Centro Diagnostico Cavour Via Dagnini 20 Bologna Casa Di Cura Toniolo Via Toscana 34 Bolzano Easylab Trentino Via Galileo Galilei 10/G Brescia Fondazione Poliambulanza Via Bissolati 57 Brescia Static Centro Chiroterapico Di Brescia Srl Via Rodi 73 Cagliari Kinetika Srl - Casa Di Cura Privata Polispecialistica Sant'elena Viale Marconi 160 Caltanissetta Abcanalisi Cliniche Srl Viale Della Vittoria 193 Caltanissetta Casa Di Cura Regina Pacis-Skema Iniziative Sanitarie Srl Via Principe Lanza Di Scalea 3/5 Campobasso Domenico E Francesco Potito Srl Via Umberto I 25 Campobasso Progetto Salute Srl Via Corsica 19/P Carbonia- Iglesias L.A.B. Sud S.A.S. Via Venezia 60 Caserta Villa Del Sole Via Nazionale Appia 35 Catania Casa Di Cura Gibiino Viale Odorico Da Pordenone 25 Catanzaro Ca.Gi. Villa Serena Via Luigi Pascali 11 Como Synlab Italia Srl - Synlab Como Viale Innocenzo Xi 70 Cosenza Casa Di Cura La Madonnina Via Pasquale Rossi 109 Crotone Polispecialistica Bios Piazza Umberto I 41 Cuneo Cdc Cernaia - Cdc Centro Polispecialistico Privato Piazza Galimberti 4 Cuneo Cdc Cernaia - Cdc Centro Polispecialistico Privato Piazza Galimberti 4 Fermo R.I.T.A. Villa Verde P.Le Kennedy 2 Ferrara So.Ge.Pol. Via Bologna 135 Ferrara Ferrara Day Surgery Via Verga 17/A Firenze Istituto Prosperius Spa Viale F.Lli Rosselli 62 Firenze Villa Donatello Piazzale Donatello 14 Foggia Casa Di Cura Brodetti Via Vittime Civili 112 Forli' Primus Forli' Medical Center Via Punto Di Ferro 2-C Frosinone Casa Di Cura S.Anna Via Herold Genova Istituto Il Baluardo Spa Via Del Molo 4- (Porto Antico) Grosseto Lab. Gamma Via Monte Leoni 6/D Imperia Istituto Il Baluardo Spa Via Del Molo 4- (Porto Antico)

8 Isernia Domenico E Francesco Potito Srl Via Umberto I 25 Isernia Salus Srl Corso Risorgimento 193 La Spezia Labortest Via E. Sommovigo 188 Latina Citta' Di Aprilia Via Delle Palme 25 Lecce Clinica S. Francesco Piazza F. Cesari 4 Lecce Citta' Di Lecce Via Prov. Per Arnesano Km 4 Lecco Cab Polidiagnostico Via Iv Novembre 26/E Lecco Synlab Italia Srl - Synlab Lecco Corso Carlo Alberto 76/B Livorno Biolabor Scrl Via Giovanni March 20 Livorno Istituto Iradit Via Scali Degli Olandesi 14 Lodi Medi Care Srl Piazza Lago Gerundo 15 Lodi Medical Gamma Snc Via A. Diaz 80/A Lucca Check Up Via Romana Traversa 2^ 35 Mantova Casa Di Cura San Clemente Viale Pompilio 65 Massa Carrara Check Up Via Romana Traversa 2^ 35- Lucca Milano C.D.I. Via Saint Bon 20 Milano C.D.I. (Bionics) Largo Cairoli 2 Milano C.D.I. (Cernusco) Via Torino 8 Modena Hesperia Hospital Via Arquà 80-A- B Modena Citta' Di Carpi Via Martinelli 10 Modena Test Srl Viale Verdi Modena Ospedale Sassuolo Via F. Ruini 2 Monza Brianza Cam Via Martiri Delle Foibe Angolo Via Elvezia Monza Brianza Fisiomedica Srl Via Matteotti 19 Napoli Villa Dei Fiori Corso Italia 110 Napoli S.D.N. Spa Via F. Crispi 8 Napoli Clinica Mediterranea Via Orazio 2 Novara Cdc Cernaia - Cdc Centro Polispecialistico Privato Via San Francesco D'assisi 20 Novara Cdc Cernaia - Cdc Centro Polispecialistico Privato Corso Garibaldi 21 Oristano Melis E Ponti Via Brunelleschi 29 Oristano Terme Di Sardegna S.P Padova Data Medica Via Zanchi 89 Padova Euganea Medica Via Cristoforo Colombo 13 Padova Poliambulatorio Euganea Via Cristoforo Colombo 13 Padova Laboratorio Analisi Mediche Pavanello Srl Via Soncin 38 Padova Delta Medica Via Rialto 12 Palermo La Maddalena Via San Lorenzo Colli 312- D Palermo Pa.Ma.Fir. Via San Lorenzo 75b Parma Poliambulatorio Dalla Rosa Prati Via Emilia Ovest 12 Pavia Perugia Perugia Check Up Via Del Discobolo 14 #N/D

9 Pesaro-Urbino Sol Et Salus Via S.Salvador 204 Pescara Piacenza Casa Di Cura Privata Villa Serena Del Dott. L. Petruzzi Srl Con Unico Socio Centro Diagnostico Redi Srl - Laboratorio Di Analisi Cliniche Viale Petruzzi 42 Corso Vittorio Emanuele 148 Pisa Cdc San Rossore Viale Delle Cascine 152-F Pistoia Sanavir Via Fiume 4 Pordenone Policlinico San Giorgio Via Gemelli 10 Potenza Centro Medico Kos Srl Via Degli Oleandri 7 Potenza Laboratorio Giulia Libutti Sas Vico Scalea 6/10 Prato Diagnosys Via Lepanto Ragusa Clinica Del Mediterraneo Via La Marmora 218 Ravenna Ravenna Medical Center Via Le Corbusier Ravenna Domus Nova Spa Via P. Pavirani 44 Reggio Calabria Istituto De Blasi Via Torrione Prolungamento 55 Reggio Emilia Villa Verde Viale Lelio Basso 1 Rieti Jacaroni Centro Diagnostico Srl Via I Maggio 60 Rimini Sol Et Salus Via S.Salvador 204 Roma European Roma Me.Di.T Srl P.Le Adriatico 5 Roma Madonna Della Fiducia Via Cesare Correnti 6 Roma Can. Bi. As Caravaggio Via Accademia Degli Agiati Roma Villa Benedetta Circonvallazione Cornelia 65 Roma Rome American Hospital Via Emilio Longoni 69 Rovigo Casa Di Cura Privata S.Maria Maddalena Via Gorizia 2 Salerno Casa Di Cura Tortorella Spa Via Nicola Aversano 1 Sassari Ambulatorio Polispecialistico Clinilab Meridiana Srl Via Mores 16 Savona Omnia Medica Srl Via Paleocapa 22/4 Siracusa Nuova Clinica Villa Rizzo Via Sebastiano Agati 7 Taranto Casa Di Cura Bernardini Srl Via Scoglio Del Tonno 64 Teramo Casa Di Cura Privata Villa Serena Del Dott. L. Petruzzi Srl Con Unico Socio Viale Petruzzi 42 Terni Jacaroni Centro Diagnostico Srl Via I Maggio 60 Torino Cdc Cernaia Spa Via Cernaia 20; Via Villarbasse 27a; Corso Toscana 139-1; Piazza Santa Rita 8; Via Treviso 16; Via Fratelli Piol 63 (Rivoli); Via Martiri Della Libertà 11 (Moncalieri); Via Don Grazioli 11a Torino Cdc Cernaia - Cdc Centro Polispecialistico Privato Srl Via Fabro 12; Piazza Santa Rita 8 Trapani Day Hospital Srl Via Crispi 86

10 Trento Solatrix Via Bellini 11 Treviso Centro Di Medicina Viale Della Repubblica 10/B; Viale Venezia (Conegliano) Treviso Casa Di Cura San Camillo Viale Vittorio Veneto 18 Trieste Policlinico Triestino Spa Via Bonaparte 4 Udine Friuli Coram Via T. Ciconi 10 Udine Citta' Di Udine Viale Venezia 410 Varese Centro Diagnostico San Carlo (Di Marazzi) Via Cesare Correnti 2 Varese San Carlo Istituto Clinico Srl Via Castelfidardo 19 Varese Istituti Di Ricovero E Cura Gruppo Iseni Sanita' Srl Via F. Filzi 1-3 Venezia Istituto Sherman Srl San Marco 5369-A Venezia Laboratorio Analisi Mediche Pavanello Srl Via Bravi 51 Venezia Diagnostica Riviera (Gruppo Pavanello) Via Bologna 5 Venezia Centro Di Medicina Via Trasimeno 2 (San Dona'); Viale Ancona 15 (Mestre) Vercelli Cdc Cernaia - Cdc Centro Polispecialistico Privato Via San Cristoforo 10 Vercelli Cdc Cernaia - Cdc Centro Polispecialistico Privato Via San Cristoforo 10 Verona Casa Di Cura San Francesco Via Monte Ortigara 21-B Verona Ce.M.S-Centro Medico Sportivo Verona Via Fava 2/B Verona Laboratorio Di Citoispatologia Dr. Alberto Scanagatta Via Cefalonia 6 Vibo Valentia Salus Mangialavori Via Don Bosco Snc Vicenza C.M.S.R. Veneto Medica Srl Via Vicenza 204 3) Sorridi con Perseo Sirio A) Prevenzione Odontoiatrica Il Fondo provvede al pagamento di una visita specialistica e di una seduta di igiene orale professionale l anno in strutture sanitarie convenzionate con il Network Previmedical, indicate dalla Centrale Operativa previa prenotazione. Le prestazioni previste, nate per monitorare l eventuale esistenza di stati patologici, ancorché non ancora conclamati, si prevede siano particolarmente opportune per soggetti che abbiano sviluppato casi di familiarità. Queste prestazioni devono essere effettuate in un unica soluzione. Ablazione del tartaro mediante utilizzo di ultrasuoni, o in alternativa, qualora si rendesse necessario, mediante il ricorso ad un altro tipo di trattamento per l igiene orale. Visita specialistica odontoiatrica. Restano invece a carico dell Assistito, se richieste, ulteriori prestazioni, quali, ad esempio, la fluorazione, la levigatura delle radici, la levigatura dei solchi, ecc. CONDIZIONI DI LIQUIDAZIONE La presente garanzia è prestata esclusivamente nel caso in cui l Assistito si avvalga di strutture sanitarie convenzionate con il Network Previmedical. Carenza Nessuna

11 Massimale La presente garanzia prevede un massimale illimitato in favore degli assistiti. Franchigia/Scoperto Nessuno B) Avulsione (estrazione denti anche al di fuori di prestazione di implantologia) La Società provvede al pagamento delle prestazioni di avulsione (estrazione), effettuate anche al di fuori delle prestazioni di implantologia, senza alcun limite in relazione al numero di denti oggetto del trattamento. Ai fini liquidativi dovranno essere prodotte, alla struttura sanitaria presso la quale si effettua la prestazione, le radiografie e i referti radiografici precedenti e successivi l effettuazione della prestazione. CONDIZIONI DI LIQUIDAZIONE La presente garanzia è prestata esclusivamente nel caso in cui l Assistito si avvalga di strutture sanitarie convenzionate con il Network Previmedical. Carenza Nessuna Massimale La presente garanzia prevede un massimale illimitato in favore degli assistiti. Franchigia/Scoperto Le spese per le prestazioni erogate all Assistito vengono liquidate in misura integrale direttamente dalla Società alle strutture medesime in regime di assistenza diretta al netto una franchigia fissa per ciascun estrazione pari ad 35,00 per le estrazioni semplici e ad 120,00 per le estrazioni complesse. C) Tariffe agevolate prestazioni Odontoiatriche La presente proposta prevede altresì la possibilità per i datori di lavoro di beneficiare per qualsiasi prestazione odontoiatrica effettuata presso il Network Previmedical dell applicazione delle tariffe ridotte (tra un 35% ed un 50% delle tariffe di mercato) riservate agli Assistiti di RBM Salute. 4) Accanto a te Perseo Sirio A) Servizio di consulenza medica, informazioni sanitarie e ricerca degli istituti di cura Qualora l aderente di Perseo Sirio, a seguito di infortunio o malattia, necessiti di una consulenza medica, può mettersi in contatto con la Centrale Operativa di Previmedical 24 ore su 24, tutti i giorni, inclusi sabato, domenica e festivi. Le modalità di fornitura della consulenza medica si differenziano a seconda della natura della richiesta: a) Informazione ed orientamento medico telefonico Quando l aderente Perseo Sirio necessita di consigli medico-sanitari generici e/o di informazioni sul reperimento di medici e strutture specialistiche sul territorio nazionale ed internazionale, la Centrale Operativa di Previmedical mette a sua disposizione un esperto per un consulto telefonico immediato. Il servizio fornisce, inoltre, informazione sanitaria in merito a farmaci (composizione, indicazioni e controindicazioni), preparazione propedeutica ad esami diagnostici, profilassi da eseguire in previsione di viaggi all estero. Qualora l Assistito, successivamente al predetto consulto, necessitasse di una visita specialistica, la Centrale Operativa segnalerà il nominativo di un medico

12 specialista nella località più vicina al luogo in cui si trova. Il servizio non fornisce diagnosi o prescrizioni. b) Consulenza sanitaria telefonica di alta specializzazione Quando, in seguito ad infortunio o malattia suscettibili di dover dar luogo a interventi di particolare complessità, l aderente Perseo Sirio necessiti di informazioni riguardanti centri sanitari di alta specializzazione in Italia e nel mondo, la Centrale Operativa di Previmedical è in grado di mettere a disposizione la sua équipe medica per fornire le informazioni necessarie. L équipe medica di cui la Centrale Operativa di Previmedical si avvale provvede, all occorrenza, ad individuare e segnalare all Assistito i medici specialisti o centri per la diagnosi e la cura di patologie rare o comunque particolari, restando a disposizione per facilitare i contatti tra l Assistito e il centro in questione ovviando ad eventuali problemi di comunicazione e di lingua. Per una più approfondita valutazione delle condizioni di salute del paziente ed, eventualmente, individuare le strutture più appropriate per la cura dello stesso, i medici della Centrale Operativa di Previmedical possono richiedere la documentazione clinica in possesso dell Assistito. c) Consulenza telefonica medico specialistica Quando l aderente Perseo Sirio necessiti di una consulenza telefonica di carattere medicospecialistico, la Centrale Operativa di Previmedical può mettere a sua disposizione un équipe di specialisti con i quali questi può conferire direttamente per ricevere informazioni di prima necessità. Il servizio non fornisce diagnosi o prescrizioni. B) Servizio di Tutoring L aderente Perseo- Sirio può disporre di un affiancamento costante e professionalmente qualificato per l'individuazione dei corretti percorsi terapeutici, per l'organizzazione di programmi di prevenzione personalizzati e per la gestione dei propri bisogni assistenziali. Il servizio è realizzato attraverso il coordinamento dei professionisti e dei mezzi resi disponibili nell ambito della rete assistenziale e mediante l'interazione ed il costante supporto con la struttura di consulenza medica. C) Second Opinion L aderente Perseo Sirio, dopo aver fornito alla Centrale Operativa di Previmedical la documentazione clinica in suo possesso, può ricevere un secondo parere medico dalle migliori strutture specialistiche e centri di eccellenza presenti in Italia ed all estero, complementare rispetto ad una precedente valutazione medica. D) Servizio di Guardia Medica Permanente Quando l aderente Perseo Sirio, a seguito di infortunio o malattia, necessiti di ricevere un riscontro nell ambito di richieste di consulenza medica generica e specialistica (in particolare cardiologia, ginecologia, ortopedia, geriatria, neurologia e pediatria), può mettersi in contatto con la Centrale Operativa 24 ore su 24, tutti i giorni, sabato, domenica e festivi inclusi. La struttura dedicata al servizio si occupa direttamente sia dei contatti telefonici con i Titolari della Card che con i medici/paramedici curanti, consentendo agli assistiti di ricevere un riscontro costante attraverso un presidio medico continuativo. Non è previsto alcun costo a carico del Titolare della Card per la chiamata. Rimangono invece a suo carico i costi per gli eventuali interventi e/o visite a domicilio, con applicazione però di tariffe comunque convenzionate.

13 B) PIANI INTEGRATIVI TUTTOSALUTE! PERSEO SIRIO è un prodotto modulare e liberamente personalizzabile in base alle specifiche esigenze assistenziali di ciascun assicurato che copre tutte le prestazioni sanitarie: Ricoveri in Cliniche Private, Ricoveri Ospedalieri (S.S.N.), Visite Specialistiche e Diagnostica, Protocolli di Prevenzione, Dentista, Non Autosufficienza, Lenti e Medicinali. TUTTOSALUTE! PERSEO SIRIO è un Piano Sanitario ad attivazione individuale da parte di tutti gli Aderenti, con possibilità di estensione della copertura ad uno o più dei propri familiari (Primo rischio). TUTTOSALUTE! PERSEO SIRIO garantisce una copertura assicurativa a primo rischio (ovvero copertura primaria per persone che non dispongano già di un Fondo Sanitario o di un assicurazione salute, come ad esempio avviene nella maggior parte dei casi per i familiari dei lavoratori iscritti ai Fondi Sanitari Contrattuali), ovvero a secondo rischio (come copertura aggiuntiva per persone che già beneficiano di un Fondo Sanitario Contrattuale, anche assicurato da altra Compagnia Assicurativa o autoassicurato, o di una copertura sanitaria (aziendale o individuale) che hanno interesse di ampliarla complessivamente o anche solo per alcune tipologie di prestazione, ad es. dentarie e/o lenti). L attivazione di TUTTOSALUTE! PERSEO SIRIO non richiede la preventiva compilazione di alcun questionario sanitario. Il prodotto garantisce peraltro la permanenza in copertura fino ai 72 anni, fornendo quindi una soluzione efficace anche ai lavoratori che andando in pensione perdono i benefici della propria Assistenza Sanitaria Integrativa Contrattuale. I moduli Il Piano Sanitario TUTTOSALUTE! PERSEO SIRIO sia a primo che a secondo rischio può essere costruito da ciascun Assistito in base alle proprie esigenze di protezione o alla necessità di ampliamento delle propria copertura sanitaria di base (Fondo Sanitario Contrattuale o polizza sanitaria). I moduli che ciascun assistito (lavoratore/familiare) potrà attivare su base individuale sono i seguenti: PS. 1 RICOVERO IN CLINICA PRIVATA Opzione Base (lista Grandi Interventi) - Opzione Top (tutti i Ricoveri inclusi) PS. 2 RICOVERO IN OSPEDALE (S.S.N.) Opzione Base (lista Grandi Interventi) - Opzione Top (tutti i Ricoveri inclusi) PS. 3 VISITE E DIAGNOSTICA+PACCHETTO MATERNITÀ (attivabile in abbinamento ai Mod. 1 o 2) PS. 4 PREVENZIONE (attivabile anche stand alone: a) cardiovascolare b) oncologica c) vie respiratorie d) pediatrica e) oculistica f) sindrome metabolica) PS. 5 ESTENSIONE DENTISTA (solo in Network) stand alone Opzione Base - Opzione Top PS. 6 NON AUTOSUFFICIENZA (LTC) stand alone Caratteristiche Generali A) Per ciascun Modulo ciascun assistito potrà scegliere il proprio livello di protezione: BASE => ALTA => TOTALE. Per ciascun livello di protezione vengono messi a disposizione massimali differenziati B) In presenza di un altra copertura (Fondo Sanitario o polizza), TUTTOSALUTE! PERSEO SIRIO garantita opera sempre a secondo rischio rispetto ai Piani Sanitari del Fondo Sanitario o della polizza (copertura di base) dell assistito tranne nei casi in cui il modulo attivato garantisca

14 l erogazione di prestazioni non rientranti nei Piani Sanitari della copertura di base. In questo caso, infatti, il modulo TUTTOSALUTE! PERSEO SIRIO opera a primo rischio. C) Per chi attiva un Piano Sanitario TUTTOSALUTE! PERSEO SIRIO completo (tutti i moduli) sarà attivato automaticamente anche il Mod. Nr. 7 (Medicinali) senza costi aggiuntivi e ferma restando l applicazione delle agevolazioni tariffarie previste (cfr. seguente Costi e trattamento fiscale ). Modalità di attivazione I Piani Sanitari TUTTOSALUTE! PERSEO SIRIO possono essere attivati su base volontaria da: Qualsiasi cittadino e, comunque, da tutti quei lavoratori che per motivazioni di natura contrattuale non beneficino ancora dell assistenza sanitaria integrativa; Lavoratori già assicurati da Fondi Sanitari Contrattuali o da polizze sanitarie. In questi casi TUTTOSALUTE! PERSEO SIRIO opera ad integrazione della copertura sanitaria già posseduta dal lavoratore (anche qualora assicurata da altre Compagnie di Assicurazione e/o Autoassicurata) in eccedenza a massimali/sottolimiti ed a copertura di franchigie e scoperti previsti da altre coperture sanitarie). Per le prestazioni non previste dalla copertura sanitaria di base TUTTOSALUTE! PERSEO SIRIO opera a primo rischio. Lavoratori che a seguito dell interruzione dell attività lavorativa per dimissioni, licenziamento, nuova assunzione, esodo e pensionamento non abbiano la possibilità di mantenere la copertura sanitaria integrativa precedentemente assicurata dal proprio Fondo Sanitario Contrattuale o dalla propria polizza sanitaria. Componenti del nucleo familiare di Lavoratori già assicurati da Fondi Sanitari Contrattuali o polizze sanitarie. Anche per i componenti del Nucleo Familiare l estensione della copertura potrà avvenire su base volontaria ed individuale senza alcun obbligo di attivazione del Piano Sanitario a Secondo Rischio all intero nucleo familiare. La scelta del lavoratore o di un familiare non condiziona in alcun modo la scelta di altri componenti del nucleo familiare. Ciascuno può liberamente attivare e personalizzare il proprio Piano Sanitario TUTTOSALUTE! PERSEO SIRIO in base alle proprie esigenze. Decorrenza e durata delle coperture TUTTOSALUTE! PERSEO SIRIO può essere attivata in qualsiasi momento dell anno. Il prodotto prevede la possibilità per l assistito di selezionare tre durate possibili in base alle sue preferenze (1, 3 o 5 anni). Durante l intero periodo di copertura sia il livello del premio che il livello delle garanzie rimarrà invariato. Inoltre, a fronte di durate più ampie le tariffe applicate dalla Compagnia garantiscono una tariffazione agevolata progressivamente maggiore a favore dell assicurato. Al fine di favorire una partecipazione di media/lunga durata ai Piani Sanitari TUTTOSALUTE! PERSEO SIRIO e prevenire utilizzi opportunistici (moral hazard) a danno della mutualità complessiva degli Assistiti sono previsti dei periodi di carenza differenziati per ciascun Modulo Sanitario Integrativo 1. 1 Moduli Ospedalieri (ricoveri 30 gg, parto 271 gg, nessuna in caso di Infortunio); Moduli Extraospedaliere (Alta Diagnostica e Visite Specialistiche 150 gg, Pacchetto Maternità 271 gg, nessuna in caso di infortunio); Moduli Prevenzione (nessuna carenza); Modulo Dentarie (Prevenzione nessuna carenza, Implantologia 150 gg, nessuna in caso di infortunio, Altre Cure Dentarie nessuna carenze); Modulo Medicinali (150 gg, nessuna in caso di infortunio); Modulo Non Autosufficienza (90 gg, nessuna in caso di infortunio).

15 Costi dei Piani Sanitari TUTTOSALUTE! PERSEO SIRIO garantisce una copertura completa (tutti i Moduli) con poco più di 1,5 al giorno (Premio calcolato nella fascia d età 35-54, con la sottoscrizione di tutti i moduli: Ricoveri in Cliniche Private; Ricoveri Ospedalieri (S.S.N.); Visite e Diagnostica; Prevenzione; Dentista; Non autosufficienza; Lenti; Medicinali). Per i premi di ciascun modulo si rinvia al successivo V. Sono inoltre previste una serie di ulteriori agevolazioni tariffarie per favorire l attivazione da parte dell assistito di più elevati livelli di copertura: - neonati (0-12 mesi) sconto 10% - familiari sconto 5%; - Piano Sanitario completo (tutti i moduli) sconto 15%; Le agevolazioni tariffarie appena riportate si aggiungono a quelle previste nel precedente Decorrenza e durata delle coperture ma non sono tra loro cumulabili. Tempistiche, modalità di pagamento e trattamento fiscale Il premio dovuto da ciascun assistito potrà essere saldato con le seguenti tempistiche: - Pagamento anticipato in unica soluzione - Rateazione mensile del premio senza interessi Il premio dovuto da ciascun assistito potrà essere pagato con le seguenti modalità: - tramite addebito diretto in conto corrente (SDD-SEPA) - con Carta di Credito Il versamento del premio dovrà avvenire su di un conto corrente dedicato di Cassa RBM Salute che dovrà prevedere il contestuale giroconto alla Compagnia. La gestione del conto corrente (in sola modalità di visualizzazione), le registrazioni contabili relative all incasso ed al giroconto premi, e l attivazione e la gestione di tutte le procedure di allineamento e riconciliazione degli incassi sarà svolta da Previmedical S.p.A. senza alcun costo a carico di Perseo Sirio. Gli importi versati a Cassa RBM Salute nell ambito dei Piani Sanitari TUTTOSALUTE! PERSEO SIRIO beneficeranno, in base alla normativa vigente, della detraibilità dalle imposte. Sarà onere di Cassa RBM Salute su base annuale provvedere alla rendicontazione di legge nei confronti degli Assistiti. V. CORRISPETTIVI A) PIANI DI BASE (Aderenti Perseo Sirio) Offerto gratuitamente a Tutti gli Aderenti al Fondo Perseo Sirio B) PIANI INTEGRATIVI (Aderenti Perseo Sirio e/o loro familiari) Modulo (Opzione BASSA ) PS. 1 Estensione ricovero in clinica privata Opzione BASE Opzione TOP PS. 2 Estensione ricovero in Ospedale (S.S.N.) Opzione BASE Opzione TOP Tariffa media al giorno pro capite (in )** 0,25 0,60 0,15 0,50

16 PS. 3 Estensione visite e diagnostica (comprensivo di pacchetto maternità) (attivabile con Mod. 1 o 2) 0,48 PS. 4 Prevenzione (attivabile con Mod. 1 o 2) 0,19 PS. 5 Estensione dentista (solo in Network) stand alone Opzione BASE Opzione TOP 0,21 0,31 PS. 6 Non autosufficienza (LTC) stand alone 0,04 ** NOTA BENE: Premi calcolati per un lavoratore residente a Venezia, nella fascia di età 35-54, con copertura durata 5 anni, senza applicazione di agevolazioni tariffarie sopra descritte (cfr. Costi dei Piani Sanitari ) e non comprensivo di eventuali oneri amministrativi/distributivi in favore di Perseo Sirio.

ELENCO STRUTTURE SANITARIE DOVE POTER FRUIRE, IN UN'UNICA SOLUZIONE, DEL CHECK-UP OFFERTO DA INARCASSA

ELENCO STRUTTURE SANITARIE DOVE POTER FRUIRE, IN UN'UNICA SOLUZIONE, DEL CHECK-UP OFFERTO DA INARCASSA 1 ELENCO STRUTTURE SANITARIE DOVE POTER FRUIRE, IN UN'UNICA SOLUZIONE, DEL CHECK-UP OFFERTO DA INARCASSA REGIONE Provincia Città STRUTTURE N di telefono ABRUZZO AQUILA AVEZZANO CASA DI CURA DI LORENZO

Dettagli

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute ABRUZZO Case di cura / Ospedali / Day-Surgery CHIETI e provincia L'AQUILA e provincia PESCARA e provincia Centri diagnostici /Poliambulatori/Studi

Dettagli

Numero di Banche in Italia

Numero di Banche in Italia TIDONA COMUNICAZIONE Analisi statistica Anni di riferimento: 2000-2012 Tidona Comunicazione Srl - Via Cesare Battisti, 1-20122 Milano Tel.: 02.7628.0502 - Fax: 02.700.525.125 - Tidonacomunicazione.com

Dettagli

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013)

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Consolati Regionali Consolati Provinciali Indirizzo Posta

Dettagli

AGRIGENTO Ass. Amministrativo 584 561 23 2 ALESSANDRIA Ass. Amministrativo 332 307 25 2 ANCONA Ass. Amministrativo 451 380 71 5 AREZZO Ass. Amministrativo 337 270 67 5 ASCOLI PICENO Ass. Amministrativo

Dettagli

UFFICI DIREZIONE GENERALE

UFFICI DIREZIONE GENERALE OPERAZIONE TRASPARENZA (LEGGE 18 GIUGNO 2009, N. 69) DATI RELATIVI AI TASSI DI ASSENZA E PRESENZA DEL PERSONALE Maggio 2011 Assenze (Ore) 37.475,60 Area Assenze (Ore) ABRUZZO CASA SOGGIORNO PESCARA 252,10

Dettagli

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 009 Abruzzo Chieti DISTRETTO 010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 011 Abruzzo Chieti DISTRETTO 015 Chieti Conteggio 4 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 001 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 002 Abruzzo

Dettagli

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Complementari 51828 Agrigento/Caltanissetta Totale Alberghiere 286547 Agrigento/Caltanissetta/Enna Totale Complementari 13157 Totale Alberghiere 339585 Alessandria

Dettagli

COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002

COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002 COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002 SCHEDA N. 1 - MONOPOLI DI STATO Amministrazione Comune Provincia n. dipendenti al 31.12.2002 n. deleghe al 31.12.2002 schede da compilare

Dettagli

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO -

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO Previnet è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un network

Dettagli

Competenza territoriale per le province di Ancona, Ascoli Piceno, Pesaro e Urbino, Macerata,

Competenza territoriale per le province di Ancona, Ascoli Piceno, Pesaro e Urbino, Macerata, ALESSANDRIA Competenza territoriale per le province di Alessandria, Asti Via A. Gramsci, 2 15121 Alessandria Tel. 0131/316265 e-mail: alessandria.r.dipartimento@inail.it-posta certificata: alessandriaricerca@postacert.inail.it

Dettagli

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione La classifica finale classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione 1 Verbania 85,61% 36 Aosta 54,42% 71 Grosseto 45,88% 2 Belluno 74,49% 37 Bergamo 54,07% 72 Prato 45,51% 3 Bolzano 70,65% 38 Modena

Dettagli

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco http://www.agimeg.it/?p=2768 AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco Giochi 2012, Milano la provincia dove si è giocato di più. In sole 4 province finisce il 25% delle giocate Sul podio anche

Dettagli

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013 Numero certificati di malattia per settore - Anni 2012 e 2013 2012 2013 Var. % 2012/2013 Settore privato 11.738.081 11.869.521 +1,1 Settore pubblico 5.476.865 5.983.404 +9,2 Totale 17.214.946 17.807.925

Dettagli

Indagine dell Osservatorio periodico sulla fiscalità locale IMU: IL 17 SETTEMBRE LA 2 RATA DELLA PRIMA CASA

Indagine dell Osservatorio periodico sulla fiscalità locale IMU: IL 17 SETTEMBRE LA 2 RATA DELLA PRIMA CASA Indaginedell Osservatorioperiodicosullafiscalitàlocale dellauilserviziopoliticheterritoriali IMU:IL17SETTEMBRELA2 RATADELLAPRIMACASA STANGATINAAUTUNNALEDA44EUROMEDICONPUNTEDI154EURO ADOGGI34CITTA CAPOLUOGOHANNOAUMENTATOL

Dettagli

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA Degli oltre 74.400 immobili di lusso presenti in Italia che garantiscono alle casse dei Comuni poco più di 91 milioni di euro all anno di Imu, Firenze e Genova sono

Dettagli

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata Mobilità professionale personale ATA profilo professionale DSGA Destinatari dei corsi di di cui all'art. 7 CCNI 3.12.29 - art. 1, comma 2, sequenza contrattuale 25.7.28 - (ex art. 48 CCNL/27) DSGA Personale

Dettagli

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso Chieti L'Aquila Pescara Teramo Matera Potenza Catanzaro Cosenza Crotone 3 7 3 5 6 4 5 7 6 A03 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE A06 COSTRUZIONI E TECNICO A07 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI 3 A09 DISCIPLINE

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA Le Delegazioni dell Amministrazione e delle sottoscritte Organizzazioni Sindacali, riunitesi il giorno 19 settembre 2007

Dettagli

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Cod. ISTAT INT 00066 Settore di interesse: Industria, costruzioni e servizi: statistiche settoriali Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Titolare: Dipartimento

Dettagli

A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E 2015)

A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E 2015) A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E ) NEL IL COSTO MEDIO DELLA TARI E DI 296 EURO, CON UN AUMENTO DI 10 EURO

Dettagli

PIANI SANITARI INTEGRATIVI PER I NUCLEI FAMILIARI del personale non dirigente della DMO assistito da PREVIASS II. Milano, 12 DICEMBRE 2014

PIANI SANITARI INTEGRATIVI PER I NUCLEI FAMILIARI del personale non dirigente della DMO assistito da PREVIASS II. Milano, 12 DICEMBRE 2014 PIANI SANITARI INTEGRATIVI PER I NUCLEI FAMILIARI del personale non dirigente della DMO assistito da PREVIASS II Milano, 12 DICEMBRE 2014 TUTTOSALUTE!PREVIASS II per la DMO: IL PIANO SANITARIO CHE METTE

Dettagli

OGGETTO: Domanda di ammissione al piano straordinario di assunzioni a tempo. Il/la sottoscritto/a. nato/a a, Prov, il / /, residente in, C.F.

OGGETTO: Domanda di ammissione al piano straordinario di assunzioni a tempo. Il/la sottoscritto/a. nato/a a, Prov, il / /, residente in, C.F. RACCOMANDATA A/R Spett. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA in persona del ministro pro tempore Viale Trastevere 76/A 00153 - ROMA Ufficio Scolastico Regionale di OGGETTO: Domanda

Dettagli

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011 GRAFICI STATISTICI Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 211 RAMI VITA - Premi lordi contabilizzati per ramo di attività e per tipologia di premio: 73.869 milioni di euro Malattia,

Dettagli

107/2015 e al D.D.G. 767/2015 Diffida ad adempiere.

107/2015 e al D.D.G. 767/2015 Diffida ad adempiere. RACCOMANDATA A/R Spett. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA in persona del ministro pro tempore Viale Trastevere 76/A 00153 - ROMA OGGETTO: Domanda di ammissione alle Fasi del piano

Dettagli

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali LA MAPPA DELLE CITTA DOVE IL 16 OTTOBRE SI PAGHERA L ACCONTO TASI CITTA CITTA CITTA Agrigento Foggia Ragusa Alessandria Gorizia Ravenna Ascoli Piceno Grosseto Reggio Calabria Asti Imperia Rieti Avellino

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) Il monitoraggio di Unioncamere sui Contratti di rete, su dati Infocamere, mette in luce che al 31 dicembre

Dettagli

1,5% Infrastrutture di base Indice di infrastrutture economiche

1,5% Infrastrutture di base Indice di infrastrutture economiche PRATO Valori medi 21-25 della media 1999-23 e 2-24. (Italia = 1) Umano e le politiche per migliorare il (Siemens-Ambrosetti, 23) Lucca, Siena, PratoArezzo, Livorno Massa Carrara, Pistoia Pisa Grosseto

Dettagli

Elettori e sezioni elettorali

Elettori e sezioni elettorali Cod. ISTAT INT 00003 AREA: Popolazione e società Settore di interesse: Struttura e dinamica della popolazione Elettori e sezioni elettorali Titolare: Dipartimento per gli Affari Interni e territoriali

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI ABRUZZO - MOLISE UFFICIO ISPETTIVO DI PESCARA Pescara, Chieti, L'Aquila, Teramo, Campobasso, Isernia Via Latina n.7 -. 65121 Pescara Telefono 06 5793.3110

Dettagli

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo ABRUZZO ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo Tel.: 338 7339896 mail: fabrizio.andriano@gmail.com BASILICATA DANIELE RAFFAELE & FIGLI sas Provincia: Potenza Tel.: 335 6226928 mail:

Dettagli

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria.

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria. Risorse Umane ed Organizzazione Relazioni Industriali Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS. SLC-CGIL SLP-CISL UIL-POST FAILP-CISAL CONFSAL. COM.NI UGL-COM.NI Roma, 2 dicembre 2009 OGGETTO: Verbale di

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I contratti di rete Il monitoraggio sui Contratti di rete di Unioncamere, su dati Infocamere, mette in

Dettagli

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Direzione Generale per la Motorizzazione Centro Elaborazione Dati Ufficio Statistiche ESITI

Dettagli

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano.

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano. -5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano., 43 anni, 27 ore di lavoro a settimana per un totale di 35 dichiarate con

Dettagli

IN ARRIVO LO SPAURACCHIO TASI: CON LA PRIMA RATA DI GIUGNO I COMUNI INCASSERANNO 2,3 MILIARDI DI EURO

IN ARRIVO LO SPAURACCHIO TASI: CON LA PRIMA RATA DI GIUGNO I COMUNI INCASSERANNO 2,3 MILIARDI DI EURO IN ARRIVO LO SPAURACCHIO TASI: CON LA PRIMA RATA DI GIUGNO I COMUNI INCASSERANNO 2,3 MILIARDI DI EURO Con la scadenza della prima rata della Tasi prevista per il prossimo 16 giugno, i Comuni incasseranno

Dettagli

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI REGIONE ABRUZZO Abruzzo SI SI NO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI SI NO SI Teramo SI SI DATI MARZO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI PARZIALI NO

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Soggetto che effettua la comunicazione 011 - Consorzi e Gruppi di imprese (art. 31, d.lgs. 276/2003)

Dettagli

IMU: PENALIZZATI I PENSIONATI E I LAVORATORI DIPENDENTI E PENSIONATI, SALVAGUARDATI I SOLITI IGNOTI

IMU: PENALIZZATI I PENSIONATI E I LAVORATORI DIPENDENTI E PENSIONATI, SALVAGUARDATI I SOLITI IGNOTI : PENALIZZATI I PENSIONATI E I LAVORATORI DIPENDENTI E PENSIONATI, SALVAGUARDATI I SOLITI IGNOTI. ABITAZIONE PRINCIPALE DA 33 A 133 MEDI EURO L ANNO. SECONDE CASE SCONTI IN 59 CITTA PER I REDDITI MEDIO

Dettagli

ALLEGATO 1 Ripartizione delle sale «Bingo» per provincia

ALLEGATO 1 Ripartizione delle sale «Bingo» per provincia Decreto Direttoriale 16 novembre 2000 Approvazione del piano di distribuzione territoriale delle sale destinate al gioco del Bingo. (G.U. 29 novembre 2000, n. 279, S.O.) Art. 1-1. È approvato l'allegato

Dettagli

Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00024 AREA: Mercato del lavoro Settore di interesse: Mercato del lavoro Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico

Dettagli

ADDIZIONALI COMUNALI: POSSIBILI AUMENTI DI 52 EURO ANNUI PRO CAPITE.

ADDIZIONALI COMUNALI: POSSIBILI AUMENTI DI 52 EURO ANNUI PRO CAPITE. ADDIZIONALI COMUNALI: POSSIBILI AUMENTI DI 52 EURO ANNUI PRO CAPITE. TAGLIANDO DEL 30% I COSTI DELLA POLITICA DEI COMUNI SI TROVEREBBERO RISORSE PER 900 MILIONI PER ATTENUARE IL CARICO FISCALE PER LAVORATORI

Dettagli

SINTESI DELLO STUDIO

SINTESI DELLO STUDIO SINTESI DELLO STUDIO CARO AFFITTI E COSTO PER LA CASA: DIFFICOLTA DA RISOLVERE Maggio 2009 Nel II semestre 2008 le famiglie italiane per pagare l affitto della casa in cui vivono hanno impiegato il 26,4%

Dettagli

I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE

I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE Piemonte Parchi in totale 87 Provincia di Torino 30 Provincia di Alessandria 5 Provincia di Asti 6 Provincia di Biella 6 Provincia di Cuneo Provincia di Novara Provincia

Dettagli

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena SMART CITY INDEX La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena Lo Smart City Index Al fine di misurare il livello di smartness di una città, Between ha creato lo Smart City Index, un ranking delle

Dettagli

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale EDIZIONE SETTEMBRE 2010 INDICE 1 CARATTERISTICHE DELLA SPERIMENTAZIONE... 3 2 CONDIZIONI DI ACCESSO ALLA

Dettagli

e-mail: cciaa.ap@provincia.ap.it Asti Piazza Medici 8 14100 Asti Tel. 0141/535211 Fax 0141/535200 www.at.camcom.it/

e-mail: cciaa.ap@provincia.ap.it Asti Piazza Medici 8 14100 Asti Tel. 0141/535211 Fax 0141/535200 www.at.camcom.it/ Le Camere di commercio industria, artigianato e agricoltura Unioncamere Unione Italiana delle Camere di commercio industria, artigianato e agricoltura Piazza Sallustio 21 00187 Roma Tel. 06/47041 Fax 06/4704222

Dettagli

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la quarta annualità un indagine

Dettagli

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013 D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI ESTIMATIVI AREA OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE UFFICIO GESTIONE BANCA DATI QUOTAZIONI OMI 80,00% 20,00% D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI

Dettagli

3) Contributi integrativi volontari di cui all art.4 del D.P.R. N.1432/1971. a) Operai agricoli a tempo determinato;

3) Contributi integrativi volontari di cui all art.4 del D.P.R. N.1432/1971. a) Operai agricoli a tempo determinato; Versamenti volontari del settore agricolo - Anno 2005 (Inps, Circolare 29 luglio 2005 n. 98) Si illustrano di seguito le modalità di calcolo, per l anno in corso, dei contributi volontari relative alle

Dettagli

Per i residenti di Torino: Potete portare l'oggetto Toshiba da riparare presso il nostro laborat orio, enza l'appuntamento nei orari di apertura.

Per i residenti di Torino: Potete portare l'oggetto Toshiba da riparare presso il nostro laborat orio, enza l'appuntamento nei orari di apertura. Riparazioni in garanzia: Per poter usufruire dell'assistenza tecnica in garanzia, il cliente deve contattare la sede Toshiba Italy Srl tramite il numero a pagamento messo a disposizione. 199... Gestione

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Tipo comunicazione Codice comunicazione 01 - Prospetto informativo 1001514C00394126 Data invio 13/02/2014

Dettagli

Rapporto UIL su IMU e TASI 2016 a cura del Servizio Politiche Territoriali della UIL

Rapporto UIL su IMU e TASI 2016 a cura del Servizio Politiche Territoriali della UIL Rapporto UIL su IMU e TASI 2016 a cura del Servizio Politiche Territoriali della UIL IL 16 GIUGNO SI VERSA L ACCONTO DELL IMU E DELLA TASI PER GLI IMMOBILI DIVERSI DALL ABITAZIONE PRINCIPALE: QUASI 25

Dettagli

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO ABRUZZO DR ABRUZZO AREA DI STAFF AL DIRETTORE REGIONALE ABRUZZO DR ABRUZZO CENTRO DI ASSISTENZA MULTICANALE DI PESCARA ABRUZZO DR ABRUZZO DIRETTORE REGIONALE AGGIUNTO 1 ABRUZZO DR ABRUZZO UFFICIO ACCERTAMENTO

Dettagli

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale docente ed educativo

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale docente ed educativo Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale doce ed educativo Provincia Scuola infanzia Scuola primaria Scuola secondari a di I grado Scuola

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO DELIVERY POINTS STRADE NOVEMBRE, 2011

SCHEDA PRODOTTO DELIVERY POINTS STRADE NOVEMBRE, 2011 SCHEDA PRODOTTO DELIVERY POINTS STRADE NOVEMBRE, 2011 INDICE INDICE... 2 1 LA BANCA DATI CAP DELIVERY POINTS STRADE... 3 1.1 SCHEMA DEI DATI... 4 1.2 DESCRIZIONE DELLE TABELLE... 5 Strade... 5 Versione...

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE AL PROGETTO LINGUE 2000 ANNO SCOLASTICO 2000/2001 (da inviare al Provveditorato entro il 30/09/2000)

SCHEDA DI ADESIONE AL PROGETTO LINGUE 2000 ANNO SCOLASTICO 2000/2001 (da inviare al Provveditorato entro il 30/09/2000) Lettera circolare n 195/2000 Allegato 1/1 SCHEDA DI ADESIONE AL PROGETTO LINGUE 2000 ANNO SCOLASTICO 2000/2001 (da inviare al Provveditorato entro il 30/09/2000) 1. DATI GENERALI DELLA SCUOLA DATI ANAGRAFICI

Dettagli

+5,7% l aumento degli imprenditori stranieri nell ultimo anno I numeri dell imprenditoria straniera.

+5,7% l aumento degli imprenditori stranieri nell ultimo anno I numeri dell imprenditoria straniera. +5,7% l aumento degli imprenditori stranieri nell ultimo anno La sempre maggiore presenza di imprese gestite da stranieri rappresenta un ostacolo per gli imprenditori italiani, ma il vero problema rimane

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane;

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane; Prot. n. 29228 IL DIRETTORE VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300; VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle

Dettagli

RISTORANTI ETNICI. Quanti sono e dove sono?

RISTORANTI ETNICI. Quanti sono e dove sono? L INFLUSSO DELLA CUCINA ETNICA SULLE ABITUDINI ALIMENTARI DEGLI ITALIANI L integrazione alimentare coinvolge di più i giovani e i residenti al Nord e al Centro A Milano, Prato e Trieste la maggiore presenza

Dettagli

6 mesi dall'entrata in vigore del presente regolamento

6 mesi dall'entrata in vigore del presente regolamento Allegato 1 Data limite entro cui la Provincia, in assenza del Comune capoluogo di provincia, convoca i Comuni dell ambito per la scelta della stazione appaltante e da cui decorre il tempo per un eventuale

Dettagli

PIANI SANITARI AGGIUNTIVI per ilavoratorie/o per i Nuclei Familiari

PIANI SANITARI AGGIUNTIVI per ilavoratorie/o per i Nuclei Familiari PIANI SANITARI AGGIUNTIVI per ilavoratorie/o per i Nuclei Familiari UN PIANO SANITARIO CHE METTE LA PERSONA AL CENTRO! Passare da una prospettiva focalizzata sul prodotto e sulla selezione del rischio

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014

affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014 affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014 il prezzo medio ora è di 8,4 euro al metro quadro cali generalizzati nei principali centri: bene padova (1,6), tengono meglio roma (0,1%)

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2011

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2011 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2011 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA FEBBRAIO 2012 A.G. ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

idealista, crescono i rendimenti nel settore immobiliare

idealista, crescono i rendimenti nel settore immobiliare idealista, crescono i rendimenti nel settore immobiliare Nello scenario peggiore tutti i prodotti immobiliari fruttano il doppio dei Btp a 10 anni (2%) In Italia l investimento in immobili è sempre più

Dettagli

INPS - Circolare 22 novembre 2007, n. 128

INPS - Circolare 22 novembre 2007, n. 128 INPS - Circolare 22 novembre 2007, n. 128 Oggetto: Versamenti volontari del settore agricolo - anno 2007. Sommario: 1) Lavoratori agricoli dipendenti 2) Coltivatori diretti, mezzadri e coloni e imprenditori

Dettagli

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese 17 giugno 2013 Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese I dati desk sul credito alle imprese Dall avvento della crisi (dal 2008 in poi) l andamento dei prestiti alle imprese italiane

Dettagli

Roma 14 maggio 2004. Il Dirigente UGenerale. Agli Uffici Provinciali Loro Sedi. Ai Dirigenti degli Uffici Centrali e Provinciali Loro Sedi

Roma 14 maggio 2004. Il Dirigente UGenerale. Agli Uffici Provinciali Loro Sedi. Ai Dirigenti degli Uffici Centrali e Provinciali Loro Sedi Roma 14 maggio 2004 DIREZIONE GENERALE VIA A. BALLARIN 42 00142 ROMA Il Dirigente UGenerale II Agli Uffici Provinciali Ai Dirigenti degli Uffici Centrali e Provinciali Agli Enti iscritti all INPDAP (tramite

Dettagli

UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia

UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia 1 UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia Gerardo Massimi Le attività d interesse per il turismo

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali Direzione Generale per gli Studi, la Statistica

Dettagli

PAGINE GIALLE. Roma, marzo 2006

PAGINE GIALLE. Roma, marzo 2006 PAGINE GIALLE Roma, marzo 2006 0 Per il 2006 è in corso il rinnovo dell accordo con SEAT. A tal riguardo Poste Italiane provvederà ad assicurare l intera distribuzione e raccolta dei set. Tale processo

Dettagli

La produzione di rifiuti urbani in Italia

La produzione di rifiuti urbani in Italia La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER 1 RIFIUTI OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE APRILE 2010 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la terza annualità un indagine

Dettagli

Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008

Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008 Università degli Studi G. d Annunzio Facoltà di Lingue e Letterature Straniere - Laboratorio di Geografia Gerardo Massimi Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008 Elaborazioni su dati di fonte

Dettagli

PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO. 2013 Tutti i diritti riservati.

PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO. 2013 Tutti i diritti riservati. PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 2013 Tutti i diritti riservati. i valori scendono in campo È un percorso formativo che unisce e valorizza tante e differenziate attività. Un

Dettagli

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza 2 Rapporto Famiglia-reddito-casa A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali Novembre 2008 1 INDICE Nota introduttiva pag. 3 Dati demografici pag. 4 Tabella

Dettagli

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano A cura dell Area Professionale Statistica L Automobile Club d Italia produce ormai da molti anni la pubblicazione Localizzazione degli Incidenti

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ITALIA POPOLAZIONE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 11 A. Le idee importanti l L Italia è uno Stato con 20 regioni e 103 province l In Italia ci sono molte città. Le

Dettagli

Po Città. Fonte: Legambiente, Ecosistema Urbano (Comuni, dati 2013) Elaborazione: Ambiente Italia

Po Città. Fonte: Legambiente, Ecosistema Urbano (Comuni, dati 2013) Elaborazione: Ambiente Italia CLASSIFICA CAPOLUOGHI ECOSISTEMA URBANO XXI edizione Dei 26 parametri Ecosistema da quest anno ne prende in considerazione 18. Il set di indicatori è composto ora da tre indici sulla qualità dell aria

Dettagli

Elenco dei numeri dei conti correnti "Poste italiane Proventi di Filiale..." da utilizzare per l'acquisto di Stampati con recapito a domicilio

Elenco dei numeri dei conti correnti Poste italiane Proventi di Filiale... da utilizzare per l'acquisto di Stampati con recapito a domicilio AGRIGENTO 306928 POSTE ITALIANE SPA FILIALE AGRIGENTO - PROVENTI DI FILIALE IT75P0760116600000000306928 ALBA 15674286 POSTE ITALIANE SPA FILIALE ALBA PROVENTI FILIALE IT89P0760110200000015674286 ALESSANDRIA

Dettagli

Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015

Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015 Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015 Dopo un ulteriore incremento dell 1% il prezzo medio in Italia si attesta a 8,5 euro al mese Forti oscillazioni nei centri minori, pressoché

Dettagli

Codice Iban Descrizione Conto Sede o Ufficio di Riferimento

Codice Iban Descrizione Conto Sede o Ufficio di Riferimento 000013255112 IT-48-J-07601-10400-000013255112 INPDAP CONTRIBUTI VARI ALESSANDRIA 000012080636 IT-47-Q-07601-02600-000012080636 INPDAP CONTRIBUTI VARI ANCONA 000011499654 IT-90-Y-07601-03600-000011499654

Dettagli

TRASPARENZA E INFORMAZIONE: IL CASO DI COMUNI E REGIONI

TRASPARENZA E INFORMAZIONE: IL CASO DI COMUNI E REGIONI TRASPARENZA E INFORMAZIONE: IL CASO DI COMUNI E REGIONI Analisi della UIL sui siti internet dei Comuni Capoluogo di Provincia e delle Regioni Roma Agosto 2008 UIL- Servizio Politiche Territoriali TRASPARENZA

Dettagli

c o m u n i c a t o s t a m p a

c o m u n i c a t o s t a m p a .0 c o m u n i c a t o s t a m p a Unioncamere, occupazione: nel 2009 più opportunità per laureati e diplomati Laureati in Economia e ragionieri, pur calando di numero, mantengono la prima posizione nella

Dettagli

Ai Signori Presidenti Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati LORO SEDI

Ai Signori Presidenti Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati LORO SEDI CONSIGLIO NAZIONALE DEI PERITI INDUSTRIALI PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Roma, 28 febbraio 2014 prot. n. 1479 Ai Signori Presidenti Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

Log-on 2.0. 120 Ordini professionali e associazioni di categoria pagano Europaconcorsi per offrire a tutti i loro iscritti i nostri servizi

Log-on 2.0. 120 Ordini professionali e associazioni di categoria pagano Europaconcorsi per offrire a tutti i loro iscritti i nostri servizi Log-on 2.0 Dal 1998 europaconcorsi.com è il sito internet di riferimento per gli architetti italiani. Da oltre 10 anni forniamo servizi d'informazione e comunicazione professionale ai maggiori Ordini professionali

Dettagli

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado PIEMONTE ALESSANDRIA A028 EDUCAZIONE ARTISTICA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A032 EDUCAZIONE MUSICALE NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A033 EDUCAZIONE TECNICA NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA

Dettagli

AMBITI del 1 RAGGRUPPAMENTO dell'all. 1 DM 226/2011

AMBITI del 1 RAGGRUPPAMENTO dell'all. 1 DM 226/2011 Tabella riportante per ciascun ambito le date aggiornate per l intervento sostitutivo della Regione di cui all'articolo 3 del, in caso di mancato avvio della gara da parte dei Comuni, in seguito a DL n.69/2013

Dettagli

07-12-000181 SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI E STATISTICA

07-12-000181 SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI E STATISTICA SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI Roma 27 giugno 2012 Prot. n. All.ti n. 07-12-000181 12 Alle Imprese di assicurazione autorizzate all esercizio del ramo R.C. auto con sede legale in Italia LORO

Dettagli

Ing. S. Bettinelli Fiminox Spa. www.fiminox.it

Ing. S. Bettinelli Fiminox Spa. www.fiminox.it Ing. S. Bettinelli Fiminox Spa www.fiminox.it Solar by Fiminox Incentivi Definizione e scopo di struttura di supporto Definizione e scopo di sistema di fissaggio Compatibilità dei materiali di supporto

Dettagli

MINISTERO DELL INTERNO

MINISTERO DELL INTERNO MINISTERO DELL INTERNO DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI Direzione Centrale per la Documentazione e la Statistica PRESSO LE SOCIO-RIABILITATIVE ALLE DATE DEL 31 MARZO E 30 GIUGNO 2002

Dettagli

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE FEBBRAIO 2012

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE FEBBRAIO 2012 La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE FEBBRAIO 2012 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la quinta annualità un indagine

Dettagli

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44 LA CLASSIFICA REGIONALE Il confronto tra reddito disponibile e i sette indicatori di consumo nel 2008 Posizione REGIONI Reddito disponibile (euro procapite) Consumi alimentari (euro) Consumo energia elettrica

Dettagli

Ciascun Ufficio Provinciale riceverà copia degli esiti della citata indagine, che sarà utile ai fini della scelta del progetto da realizzare.

Ciascun Ufficio Provinciale riceverà copia degli esiti della citata indagine, che sarà utile ai fini della scelta del progetto da realizzare. In data 18 maggio 2009 l Amministrazione e le Organizzazioni Sindacali Nazionali Rappresentative, al termine di una apposita sessione negoziale convengono su quanto segue: Al fine di potenziare e di incrementare

Dettagli

INIZIATIVE IN CORSO EXPO MILANO 2015 GIUBILEO ROMA 2015 MAGGIORI CITTÀ ITALIANE

INIZIATIVE IN CORSO EXPO MILANO 2015 GIUBILEO ROMA 2015 MAGGIORI CITTÀ ITALIANE INIZIATIVE IN CORSO EXPO MILANO 2015 GIUBILEO ROMA 2015 MAGGIORI CITTÀ ITALIANE 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani

Dettagli

Ufficio Città Totali Distretto

Ufficio Città Totali Distretto Ufficio Città Totali Distretto Procura della Repubblica Termini Imerese 296 Palermo Procura della Repubblica Sciacca 254 Palermo Ufficio di Sorveglianza Trapani 108 Palermo P.G. della Rep. presso Corte

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

Breve sintesi - 2012

Breve sintesi - 2012 Breve sintesi - 2012 L Italia e l Europa nel 2012 Nel 2010 l Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato un nuovo decennio di iniziative per la Sicurezza Stradale 2011-2020 al fine di ridurre

Dettagli