BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA PER GLI IMMIGRATI IL PROGETTO PASCHI SENZA FRONTIERE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA PER GLI IMMIGRATI IL PROGETTO PASCHI SENZA FRONTIERE"

Transcript

1 BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA PER GLI IMMIGRATI IL PROGETTO PASCHI SENZA FRONTIERE Autori Dott. Francesco Suma Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Ing. Francesco Mereu Banca Monte dei Paschi di Siena

2 INDICE Abstract Il fenomeno migratorio in Italia: situazione attuale e prospettive future Banche e immigrazione in Italia Profilo della Società Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A L offerta del Gruppo MPS Progetto Senza Frontiere Le origini dell iniziativa e i canali atipici I prodotti dell offerta Le rimesse e le banche corrispondenti Conclusioni e questioni aperte Il problema della comunicazione Data e autori del caso 2

3 Abstract Da ottobre 2005 Banca Monte Paschi di Siena ha introdotto sul mercato un offerta dedicata ai cittadini stranieri che vivono e lavorano in Italia, denominata Paschi senza Frontiere, nel contesto di un più generale impegno di responsabilità dell Azienda, per rispondere alle specifiche esigenze bancarie di questa importante componente del tessuto sociale ed economico nazionale, sviluppando al contempo un area di business ad alto potenziale economico, ma anche tappa nel percorso dell impegno di responsabilità sociale assunto dal Gruppo MPS. In Italia il fenomeno dell immigrazione è in continua crescita, con un forte impatto sulla società, in considerazione della complessità dei processi di integrazione in atto, specie per quanto concerne gli immigrati originari di Paesi non ricchi. Dopo un attenta politica di ascolto, con l ausilio anche di canali di consultazione non tradizionali, il Gruppo MPS ha definito un pacchetto di prodotti e servizi di base per gli immigrati, quale contributo per un loro più completo inserimento sociale. Questa pratica responsabile si allinea agli obiettivi del Global Compact, con particolare riferimento al I principio inerente la promozione dei diritti umani, non solo perché favorisce direttamente lo sviluppo socio-economico degli stranieri in Italia, ma anche perché contribuisce indirettamente, attraverso la trasmissione delle rimesse verso i rispettivi Paesi d origine, al potenziamento di servizi primari e alla creazione di ricchezza e benessere in Regioni del mondo in cui sono ancora radicati fame, povertà, malattie, ecc. La caratteristica distintiva dell offerta di Banca Monte Paschi è infatti l azzeramento delle commissioni sulle rimesse e l accordo con varie banche estere, affinché le stesse non pratichino commissioni sui flussi monetari in entrata e sui conti correnti di corrispondenza. Il fenomeno migratorio in Italia: situazione attuale e prospettive future La presenza di stranieri in Italia è aumentata in maniera esponenziale negli ultimi dieci anni: nel 1970 era di 140 mila unità, 300 mila nel 1980, nel 1996 era di poco inferiore ad 1 milione, oggi ad inizio 2006 si parla già di 3 milioni, con una previsione di crescita continua anche nei prossimi dieci anni. Al ritmo di incremento annuale attuale (circa 325 mila) si potrebbe raggiungere 6 milioni di persone straniere nel Di seguito, il grafico presenta l andamento del fenomeno in Italia. 3

4 Andamento popolazione straniera in Italia numero stranieri Anni Figura 1: Numerosità della popolazione straniera in Italia (Fonte: ISTAT Migrantes) I dati confermano la portata della crescita: le richieste del mercato del lavoro, in alcune aree geografiche e in particolare per specifici settori economici, sono continue; è quindi verosimile che si cercherà di far conciliare le offerte di lavoro con la domanda di soggiorno. Il lavoro risulta ancora l obiettivo principale che spinge gli stranieri verso l Italia; altre motivazioni sono il ricongiungimento famigliare con il coniuge o i parenti che si erano già insediati stabilmente, lo studio per le fasce più giovani, ma anche la religione (circa 3000/4000 casi all anno). La migrazione degli ultimi anni ha fatto registrare flussi provenienti soprattutto dai Paesi dell Unione Europea (circa il 50% del flusso migratorio in entrata nel 2005), e dall America (20%). Per quanto riguarda la composizione per provenienza geografica, vi è un incidenza rilevante di persone originarie di Marocco (13,2 %) e Albania (12,4%), Romania (10,4%), Cina (4,7%), Ucraina (3,9%), Filippine (3,4%), Tunisia (3,3%) 1. Nel complesso la componente di provenienza europea arriva quasi al 50%, a seguire Africa (23%), Asia (17%) e America (12%). Eurostat prospetta per l Italia del futuro un drastico calo della popolazione, compensato in parte dall incremento del flusso migratorio. Una quota sempre più rilevante è composta da immigrati di seconda generazione o che hanno già acquisito la cittadinanza italiana. Esiste inoltre un forte squilibrio di concentrazione territoriale, poiché circa il 60% si è stabilizzato nel Nord Italia, il 30% nelle Regioni del Centro, solo il 10% nel Sud Italia. Banche e immigrazione in Italia Il trasferimento in un Paese estero comporta conseguenze per l inserimento nel tessuto economico-sociale. Le banche giocano un ruolo determinante nel processo di sviluppo e 1 Fonte ISTAT

5 integrazione, perché oltre a rappresentare uno dei maggiori canali utilizzati per l invio delle rimesse nel Paese di provenienza, sono determinanti nell accesso al credito e più in generale agli strumenti finanziari per l inizio e lo sviluppo dell economia domestica o imprenditoriale: pagamenti, gestione del risparmio, finanziamenti, credito al consumo. L evoluzione del fenomeno rappresenta anche per le banche un opportunità di business ad altissimo potenziale, nonostante gli ostacoli da superare siano evidenti: la conoscenza della lingua e la diversa cultura finanziaria sono elementi di criticità non secondari che arrivano talvolta a condizionare i comportamenti d acquisto. Il dato più interessante per la valutazione del fenomeno è il tasso di bancarizzazione tra gli immigrati (calcolato eliminando dal totale degli stranieri il gruppo proveniente dai Paesi ad alto reddito e la quota di minori) che è pari al 57% 2. Nel 2006 risultano attivi presso il sistema bancario italiano più di 1,1 milioni di conti correnti, per un totale di clienti e mutui concessi. 3 Il dato è cresciuto in modo esponenziale negli ultimi cinque anni, era al 35% prima del 2000: il fenomeno è dovuto all incremento del numero di immigrati (quasi raddoppiato dal 2001 al 2005), al consolidamento dell integrazione delle stesse famiglie, all utilizzo del canale bancario per il pagamento degli stipendi da parte delle imprese, ma anche allo sviluppo di un offerta bancaria focalizzata per questa fascia di clientela, come modalità di business socialmente responsabile. L atteggiamento che emerge dal comportamento delle banche italiane è cambiato rispetto a pochi anni fa, quando poche banche credevano nel potenziale economico di questo mercato: oggi gran parte degli istituti hanno sviluppato un offerta dedicata o sportelli specifici, ma il prossimo passo sarà la definizione di una strategia di marketing che integri l offerta di prodotti con adeguati canali di comunicazione e di distribuzione. È quindi evidente come, accanto ad un offerta di prodotti di base/semplici, si stia sviluppando un offerta di prodotti sempre più specifici e sofisticati; questo sia per la diversa cultura finanziaria sia per la diversa propensione al rischio (oltre ad un ammontare iniziale di risparmio non elevato). La tipologia di domanda dipende dal livello di integrazione: se nei primi anni è richiesto solo il servizio di money transfer, a seguito della regolarizzazione e dell assunzione come lavoratore si necessita di conto corrente per l accredito dello stipendio o di un mutuo per l acquisto della casa. Solo con la completa integrazione si sviluppa una domanda di prodotti di investimento, di credito al consumo, di carte prepagate come risulta nelle recenti rilevazioni. Gli aspetti di relazione e comunicazione con la clientela sono ancora i più urgenti, a cui le banche stanno prestando attenzione, introducendo le soluzioni più opportune. 2 Per bancarizzazione si considera una relazione frequente con una banca, che prevede di norma l apertura di un conto corrente o un discreto numero di operazioni annue. I dati sono presi dalla ricerca ABI-Cespi di fine

6 Profilo della società Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A è conosciuta come la banca più antica del mondo, la cui costituzione risale al 1472, come Monte di Pietà, nato per volere delle Magistrature Senesi per aiutare le persone più bisognose. Nella storia recente, dal 1936 al 1995, il Monte dei Paschi di Siena era stato trasformato in un Istituto di Credito di Diritto Pubblico: con decreto del Ministero Italiano del Tesoro, è stata stabilita la scissione tra Banca Monte dei Paschi (Società per Azioni) ed Istituto Pubblico, che ha assunto il nome di Fondazione Monte dei Paschi di Siena. La Fondazione MPS è il primo azionista di Banca MPS, di cui possiede il 49% del capitale ordinario, ed è un associazione senza scopo di lucro, che persegue scopi di utilità sociale con erogazioni e liberalità proprie, o sostegno di terzi, in progetti di ricerca scientifica, di volontariato, di assistenza, promozione dell arte e della cultura con riferimento al territorio di Siena. Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A è invece una società italiana con scopo di lucro, a capo di un gruppo bancario-assicurativo di primo piano nel mercato italiano (è la quarta/quinta banca italiana per dimensione), con una propensione verso il mercato Europeo e Internazionale, dove è presente con proprie filiali e Uffici di Rappresentanza. Dal 1999 è quotata alla Borsa Valori di Milano e a fine 2005 capitalizzava Milioni di Euro. La sede della Società è a Siena, presso il Palazzo Salimbeni. Il gruppo è impegnato nel settore bancario, con Banca Monte Paschi di Siena, altre due banche commerciali di rilievo nazionale (Banca Toscana e Banca Agricola Mantovana), diverse società specializzate nei vari comparti (Leasing, Factoring, Credito al Consumo, Private Banking, Corporate Banking), nel settore finanziario e di intermediazione mobiliare, in quello assicurativo ed in altri settori collaterali come la Riscossione Tributi. Nel territorio italiano il Gruppo MPS è presente con circa 1880 filiali, sparse in tutte le Regioni. All estero operano tre società bancarie (in Belgio, Francia e Marocco), a cui si aggiungono filiali ed uffici a Londra, Francoforte, Bratislava, New York, Istanbul, Mosca, Mumbai, Hong Kong, Pechino, Shanghai, Canton, Casablanca, Tunisi e Algeri, per un totale di circa 30 Uffici, con il compito principale di favorire l espansione commerciale produttiva delle imprese italiane all estero. Nell ultimo biennio la Società e il Gruppo hanno fatto registrare una decisa crescita. In particolare nel 2005 è stato registrato l utile consolidato più alto nella storia della società pari a 790 milioni di Euro, con un incremento del 42% rispetto all anno precedente, e da un margine della gestione finanziaria e assicurativa pari a 4727 milioni di Euro, in aumento del 7,4% rispetto a fine La raccolta diretta ammonta a milioni di Euro (quarto posto in Italia tra gli Istituti di Credito), l attivo totale è pari a milioni di Euro. Il principale concorrente nel settore bancario italiano di Monte Paschi è il gruppo bancario Capitalia, con il quale si contende il quarto o 3 Indagine 2006 de Il Sole 24 Ore su un campione che corrisponde al 70% degli sportelli bancari, quindi il numero 6

7 quinto posto nelle classifiche dei vari indicatori: il settore è infatti dominato dal gruppo Unicredito, a cui seguono Banca Intesa e il gruppo San Paolo Imi. La quota di mercato si attesta pertanto intorno al 6,5% negli impieghi a breve, al 10,7% nella Bancassicurazione, 5,9% nel risparmio gestito, 4,6% nel credito al consumo. Il Gruppo MPS ha integrato le pratiche di responsabilità sociale d impresa nella propria filosofia di business, redigendo un Piano Strategico di Responsabilità Sociale e integrando queste azioni nel Piano Industriale. Rappresenta un caso di successo anche per le certificazioni ambientali, sociali e di gestione della qualità, conseguite dalla società capogruppo e dalla controllata MPS Banca per l Impresa, prima banca al mondo a conseguire la certificazione SA Ha aderito dal giugno 2002 al Global Compact e partecipa attivamente al progetto italiano Sviluppo Sostenibile attraverso il Global Compact. Pubblica un proprio bilancio socio ambientale dal 2000, mentre nel 2006 pubblicherà il primo bilancio socio ambientale consolidato, con riferimento a tutte le società del Gruppo MPS. Ulteriori informazioni sull Azienda sono disponibili al sito internet aziendale mentre per i bilanci sociali L offerta del Gruppo MPS Progetto Senza Frontiere Le origini dell iniziativa e i canali atipici Il Gruppo Monte Paschi di Siena (MPS) si distingue, nel panorama bancario italiano e mondiale, per il suo impegno nel campo della responsabilità sociale, con alcune iniziative davvero originali e meritevoli, per l efficacia sociale e la capacità di coniugare il proprio business con attenzione a certi temi e fasce di clientela. In tale contesto, a partire dal 1998 Banca Monte dei Paschi di Siena ha percepito l esigenza di sviluppare un offerta di prodotti/servizi dedicati ai cittadini stranieri, ritenendola un attività strategica dal punto di vista del business e proseguendo nell impegno etico di favorire uno sviluppo socio-economico. Lo studio del fenomeno è iniziato a livello locale. In Toscana, infatti, la presenza di comunità straniere di lavoratori rappresentava già dieci anni fa un importante contributo di manodopera in alcuni settori economici (quella senegalese nel settore conciario vicino Pontedera e Pisa, quella cinese nelle industrie tessili di Prato). Da qui la scelta di intervenire in favore del processo di integrazione degli immigrati, anche in considerazione delle non trascurabili opportunità di acquisition per la Banca, percepite attraverso interviste e colloqui con i rappresentanti delle stesse comunità, ed altre strutture laiche/ecclesiastiche, sia pubbliche sia private: un ottima collaborazione è stata inoltre instaurata con alcuni consolati (in particolare quello senegalese di Firenze), con la effettivo deve essere rivisto al rialzo. 7

8 Curia di Prato (in rappresentanza della comunità cinese), il Comune di Firenze e la Regione Toscana. Gli stessi addetti allo sportello delle filiali toscane della Banca, evidenziavano interessanti margini per accrescere la sensibilità commerciale dell Azienda, rispetto alle specifiche necessità bancarie degli immigrati. Ne è pertanto scaturita un offerta che prevedeva l apertura di un conto corrente, con la possibilità di accedere a condizioni agevolate a prestiti personali e mutui per la casa, nonché di operare bonifici gratuiti verso il Paese d origine. Questo ultimo servizio rappresentava un assoluta novità sul mercato del money transfer, in risposta alle esigenze della clientela potenziale. Per estendere il progetto, il passo fondamentale è stato individuare i canali di contatto con gli immigrati nelle diverse zone: si tratta di associazioni e soggetti interessati o impegnati nel processo di migrazione e integrazione, che hanno obiettivi e mission complementari a quelle della banca, il cui compito si limita all integrazione economico-finanziaria, fornendo strumenti finanziari adeguati, erogando prestiti o altre attività di sua competenza. Il gruppo dei canali atipici include Questure della Polizia, associazioni di volontariato, enti ecclesiastici, banche estere corrispondenti, sindacati, associazioni dei consumatori o rappresentative di comunità straniere, ambasciate e consolati, proprietari di immobili affittuari, esercizi commerciali o aziende. Un esempio per capire meglio il ruolo di questi canali: per poter ospitare un familiare, le Questure di Polizia richiedevano agli immigrati un documento bancario, come requisito di garanzia finanziaria. Questo rappresentava un canale atipico utile, in quanto Banca Monte dei Paschi era conosciuta per la capacità di offrire consulenza e condizioni agevolate, ma anche un contatto umano, a questa fascia di clientela che veniva indirizzata presso le sue filiali. La stessa opera può essere compiuta da un datore di lavoro, da un associazione di volontariato, se è consapevole che il servizio offerto da Banca MPS sia più conveniente per l immigrato rispetto a quello fornito da un altro operatore sul mercato. Attraverso semplici colloqui con queste realtà si è cercato di capire quali fossero le esigenze più ricorrenti degli immigrati, con i quali avevano un dialogo privilegiato, e come si poteva nel contempo facilitare l opera di sostegno delle stesse associazioni. I prodotti dell offerta A distanza di sette anni dall attuazione della suddetta offerta, Banca MPS e le altre Banche commerciali del Gruppo hanno lanciato Paschi Senza Frontiere : un pacchetto di prodotti e servizi dedicati ai cittadini stranieri che vivono e lavorano in Italia. L offerta si compone di quattro servizi di base, sul modello dell offerta precedente: conto corrente a condizioni agevolate, sia nei tassi debitore e creditore, sia nelle spese di tenuta del conto, con assegni gratuiti e senza spese di estinzione; 8

9 prestiti personali fino a 30 mila Euro, con scadenza fino a 72 mesi, con tasso attuale a 8,85%, con possibilità di pagare la prima rata dopo 2 mesi dall erogazione e saltare una rata posticipandola in coda all ultima prevista; mutuo Prima Casa, con condizioni identiche a quelle di sportello, ma con spese di istruttoria ridotte al 50%; bonifici gratuiti fino a 250 ciascuno, verso i Paesi di origine, in numero illimitato; per bonifici di importo superiore le commissioni applicate sono molto contenute. L apertura del conto corrente è il mezzo obbligatorio per il cliente per accedere a questi servizi dedicati: per la sua apertura sono necessari un documento di identità, il permesso di soggiorno, il codice fiscale, un attestazione di servizio da parte del datore di lavoro, il certificato di residenza e lo stato di famiglia. Per l ottenimento di prestiti personali è inoltre necessaria la documentazione inerente ai redditi percepiti e alle modalità di incasso dello stipendio per i lavoratori dipendenti, mentre per l accesso del mutuo, finalizzato all acquisto della casa, sono anche richiesti i documenti legali/catastali. L offerta dedicata prevede anche i seguenti servizi bancari e assicurativi: rilascio gratuito, su richiesta, di una carta utilizzabile sul circuito italiano Bancomat (Europrima) per il prelievo di contanti e il pagamento nei P.O.S, o di carta di credito (Krystal Card) operante sul circuito Visa Electron, abilitata ai pagamenti in Italia e all Estero, nonché su Internet; polizza assicurativa Welcome New, che comprende una copertura assicurativa contro gli infortuni professionali ed extraprofessionali, garanzie in caso di morte o invalidità permanente (superiore al 66%) di un sinistro indennizzabile; la stessa polizza prevede inoltre, sempre nei limiti del contratto, il rimborso di spese mediche e, in caso di decesso dell assicurato, il rimborso delle spese di rimpatrio della salma e di viaggio di un familiare per un massimale totale di polizza di oltre ,00 ; fideiussione sostitutiva di deposito cauzionale per affitto (richiesto dai proprietari degli immobili concessi in locazione e normalmente corrispondente a 3-4 mensilità); polizza risparmio CrescoNew, una polizza a premio ricorrente con minimo di 25 Euro mensili; bonifici verso conti etnici di Associazioni ed Enti, aperti presso le Banche del gruppo MPS, esenti da commissioni per l addebito. La definizione dell offerta attuale, disponibile alla clientela da ottobre 2005, è frutto dell iniziativa Consumer Lab, il Laboratorio di confronto e dialogo tra il Gruppo MPS e le tredici maggiori Associazioni dei Consumatori Italiane: tra le finalità del Laboratorio vi è infatti 9

10 l individuazione e la progettazione di prodotti/servizi destinati a fasce deboli di clientela, tra cui gli immigrati, oltre ad anziani, portatori di handicap. Per il suo sviluppo sono state ascoltate le esigenze degli stessi immigrati, verificandone la portata e le caratteristiche, anche attraverso un attenta consultazione con i loro datori di lavoro, i proprietari degli immobili di residenza e gli altri canali. Lo sviluppo del Progetto ha coinvolto diverse funzioni aziendali, tra cui l Area Commerciale Retail che ha coordinato il progetto, ma anche l Area Attività Internazionali, la Comunicazione, il Settore Enti, le Direzioni Generali delle Banche del Gruppo. Anche il personale addetto all attività commerciale ha partecipato all iniziativa, contribuendo all individuazione di opportuni canali di promozione e collocazione dei prodotti, con una partecipazione spontanea delle persone, favorita anche da una sostanziale semplicità dei servizi bancari/assicurativi offerti: la semplicità dei prodotti è una condizione necessaria per favorire l integrazione di soggetti che hanno una scarsa cultura finanziaria (quantomeno diversa dalla nostra). I risultati e i livelli di soddisfazione per l iniziativa sono sottoposti ad attento monitoraggio, anche con l ausilio dei cosiddetti canali atipici, con l obiettivo di perfezionare il modello di servizio, al fine di realizzare un rapporto personalizzato con i clienti immigrati. Le rimesse e le banche corrispondenti L attività su cui ancora oggi è incentrato il rapporto bancario dei clienti immigrati è la rimessa verso i Paesi d origine. Le rimesse inviate dal sistema bancario italiano nel 2005 ammontavano infatti a 2 miliardi di euro secondo dati ufficiali, ma, secondo le stime del rapporto Cespi ABI, arrivano a 5 miliardi di euro, se si considerano anche quelle trasmesse con canali non ufficiali. 4 Di questi, almeno 200 milioni di euro (fino a 500 milioni includendo i canali non ufficiali) si perdono nelle operazioni di trasferimento, un ammontare di denaro indispensabile, soprattutto per i Paesi poveri, per fare investimenti, per cibo, acqua, medicinali: è certamente un costo sociale molto alto. Dal 1995 ad oggi le rimesse dall Italia all estero sono duplicate, di pari passo con l incremento del numero di presenze straniere. Bisogna anche sottolineare che solo una quota marginale viene inviata nei PVS: nel più del 60% è stato inviato in Paesi dell Unione Europea, mentre soltanto 580 milioni di euro sono stati destinati in Paesi non ricchi (in particolare nelle Filippine e in Cina). Il 90% dei risparmi viene inviato al Paese d origine se le persone hanno intenzione di ritornarvi, ma anche chi risiede stabilmente in Italia invia il 50% dei risparmi per insediare in futuro un attività produttiva o per aiutare le famiglie numerose. Il problema delle rimesse riguarda 4 Il Cespi è un centro studi di politica internazionale. L ABI indica l Associazione Bancaria Italiana, e rappresenta la maggior parte delle banche italiane. 5 Dossier Statistico Immigrazione di Caritas Migrantes. 10

11 principalmente i seguenti aspetti: il costo delle commissioni applicate (di norma pari al 10% delle somme inviate, a cui si aggiungono le commissioni richieste dalle banche estere corrispondenti), e il tempo necessario per completare l operazione e fare pervenire il denaro alle famiglie. Per la gestione delle rimesse, il Gruppo Monte dei Paschi di Siena ha siglato diversi accordi di agreement con banche estere di alcuni tra i Paesi con i più alti flussi migratori, privilegiando gli istituti con esteso network ed in grado di offrire conti correnti dedicati a costo basso o nullo e commissioni ridotte o nulle. Tali accordi hanno finora riguardato diversi Paesi del Nord Africa (Marocco, Albania e Senegal) ed altri sono in via di definizione. L obiettivo è quello di innescare, attraverso la canalizzazione a costo zero di risparmi rimessi dall estero un azione di sviluppo spontanea, supportata anche dal passaparola dei soggetti interessati; un opportunità che riveste per molti di questi Paesi carattere di assoluta novità. Attraverso il servizio offerto, le banche estere corrispondenti potranno infatti avviare e consolidare relazioni con la clientela locale, con ampi margini di crescita delle loro attività nel medio-termine, in relazione agli ingenti flussi monetari movimentati e ad una prevedibile crescita dell economia locale nel suo complesso. Conclusioni e questioni aperte L iniziativa Paschi Senza Frontiere, considerata la recente definizione, non può ancora essere valutata in termini di customer acquisition. Nell attualità i clienti stranieri del Gruppo MPS sono 250 mila, con 130 mila conti correnti aperti e 25 mila mutui erogati. Pur nell ambito di un generale trend positivo sul tasso di bancarizzazione degli immigrati, il Gruppo MPS non ha stabilito specifici obiettivi di crescita del portafoglio clienti: la strategia è piuttosto quella di sviluppare l azione di marketing nelle regioni dove è più alta la concentrazione di alcune comunità di immigrati e quindi è maggiore il potenziale di acquisition. Innanzitutto i cittadini stranieri clienti del Gruppo Monte Paschi potranno accedere all offerta Paschi senza Frontiere, con un generale miglioramento delle condizioni finora applicate. Inoltre l attenzione è posta sul 40% della popolazione straniera non bancarizzata, per capirne gli ostacoli e le motivazioni che frenano l apertura di una relazione con la banca: le ricerche condotte indicano negli eccessivi costi dei conti correnti la causa principale, oltre ai problemi di comunicazione. Un ulteriore punto di approfondimento riguarda la specializzazione sul segmento Small Business: un discreto numero di immigrati già integrati hanno scelto di costituire imprese, molte delle quali sono gestite da donne, spesso in forma cooperativa. I settori economici interessati spaziano da quello alimentare, basato sull etnia di provenienza, a imprese di servizi domestici, in particolare di collaborazione familiare o assistenza agli anziani e bambini. Un altro ambito specifico 11

12 potrebbe riguardare la focalizzazione sull Islam Banking, un fenomeno in espansione, di cui si sta valutando la consistenza nel mercato italiano. Un risultato interessante dell iniziativa è il livello di coinvolgimento del personale, che è stato formato in modo specifico sui prodotti, oltre ad aver contribuito in modo determinante allo sviluppo dell offerta. Per quanto riguarda i prodotti del pacchetto, i più collocati risultano il conto corrente (strumento indispensabile nel rapporto banca-cliente) e i mutui per la casa, mentre si stanno diffondendo i prestiti personali ed il credito al consumo, per l acquisto di beni durevoli (auto, mobili della casa, ecc) oltre che un sensibile incremento del patrimonio gestito e dei prodotti finanziari più sofisticati. Il problema della comunicazione Un problema aperto è legato al miglioramento del rapporto con gli immigrati, soprattutto per quanto attiene ad aspetti di comunicazione, con differenze linguistiche che spesso costituiscono ostacoli difficili da colmare, specie nei primi tempi del soggiorno. In proposito le informazioni su Paschi Senza Frontiere vengono date tramite brochure in 8/9 lingue e tramite un call center multilingua: la diversità di lingua riesce a favorire il cliente straniero, ma non gli addetti agli sportelli della banca, che si trovano in difficoltà ad erogare informazioni e a dialogare con lingua poco conosciute, soprattutto per il linguaggio tecnico da utilizzare. Per questo Banca Monte Paschi si indirizza anche verso una maggiore diffusione della lingua italiana, con il sostegno di strutture specializzate che organizzano corsi di lingua per stranieri, talvolta focalizzati sui temi inerenti l economia per il consumatore e il risparmiatore. Tali corsi sono anche in programma con Consolati, Ambasciate e gli enti locali, con l intento di favorire una più completa integrazione degli immigrati. Non sono stati viceversa creati sportelli dedicati in quanto ritenuto un intervento discriminatori e comunque non in grado di soddisfare le esigenze di tutte le comunità linguistiche. 12

13 Data del caso: Giugno 2006 Autori Questo Business Case Study è stato scritto dal dott. Francesco Suma, studente del corso di Laurea Specialistica in Management d Impresa presso l Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. ( con la collaborazione dell Ing. Francesco Mereu - Settore Politiche Ambientali di Banca Monte Paschi di Siena, e del dott. Roberto Marri Area Commerciale Retail Banca Monte Paschi di Siena. La revisione del Business Case Study è a cura del prof. Mario Molteni, Professore Ordinario di Economia Aziendale e Corporate Strategy presso l Università Cattolica di Milano e Direttore di ALTIS, Alta Scuola di Impresa e Società. Contatti di Banca Monte dei Paschi di Siena Roberto Marri, Project Manager, Area Commerciale Retail Banca MPS, Luciano Pivetta, Responsabile Servizio Politiche Ambientale, Salute, Sicurezza e Privacy Banca MPS, Francesco Mereu, Settore Politiche Ambientali Banca MPS, 13

Osservatorio Nazionale sull Inclusione Finanziaria dei Migranti in Italia

Osservatorio Nazionale sull Inclusione Finanziaria dei Migranti in Italia progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA Fondo Europeo per l Integrazione di cittadini di Paesi Terzi migranti CITTADINANZA ECONOMICA SECONDO REPORT (2013) Osservatorio Nazionale sull Inclusione Finanziaria

Dettagli

Il mutuo per la casa in parole semplici

Il mutuo per la casa in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il mutuo per la casa in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il mutuo dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN 2283-5989 (online)

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Stima delle presenze irregolari. Vari anni

Stima delle presenze irregolari. Vari anni Stima delle presenze irregolari. Vari anni Diciottesimo Rapporto sulle migrazioni (FrancoAngeli). Fondazione Ismu. Dicembre 2012 Capitolo 1.1: Gli aspetti statistici Tab. 1 - La presenza straniera in Italia.

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli

Il settore e le prospettive di sviluppo Pag. 3. Compliance e attenzione alle procedure Pag. 6. I prodotti Pag. 7

Il settore e le prospettive di sviluppo Pag. 3. Compliance e attenzione alle procedure Pag. 6. I prodotti Pag. 7 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA IN ITALIA Leader nel money transfer Pag. 1 Il settore e le prospettive di sviluppo Pag. 3 Compliance e attenzione alle procedure Pag. 6 I prodotti Pag. 7 MoneyGram

Dettagli

MOVIMENTI DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE - ANNO 2013 Totale residenti

MOVIMENTI DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE - ANNO 2013 Totale residenti COMUNE DI FAENZA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E POLITICHE EUROPEE Servizio Aziende comunali, Servizi pubblici e Statistica Popolazione residente a Faenza anno 2013 Edizione 1/ST/st/03.01.2014 Supera: nessuno

Dettagli

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko Modelli di consumo e di risparmio del futuro Nicola Ronchetti GfK Eurisko Le fonti di ricerca Multifinanziaria Retail Market: universo di riferimento famiglie italiane con capofamiglia di età compresa

Dettagli

Inclusione Finanziaria e Mercato del Migrant Banking

Inclusione Finanziaria e Mercato del Migrant Banking Inclusione Finanziaria e Mercato del Migrant Banking Aspetti e criticità del mercato, esperienze nazionali e internazionali, proposte di sviluppo In collaborazione con: PREFAZIONE... 3 INTRODUZIONE...

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

La riforma dell ISEE. Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia

La riforma dell ISEE. Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia 2 La riforma dell ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente) rappresenta un passo fondamentale per

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione

Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione Con il patrocinio di e dal Ministero degli Affari Esteri Rapporto annuale sull economia dell

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO FOGLIO INFORMATIVO Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO TREVIGIANO Banca di Credito Cooperativo

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente LA DECOLONIZZAZIONE Nel 1939 quasi 4.000.000 km quadrati di terre e 710 milioni di persone (meno di un terzo del totale) erano sottoposti al dominio coloniale di una potenza europea. Nel 1941, in piena

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE Tutto quello che c è da sapere per comprendere meglio l estratto di conto corrente. In collaborazione con la Banca MPS e le Associazioni dei Consumatori: Acu Adiconsum

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO. MGM BROKER Investement and advisor. www.mgmbroker.com

MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO. MGM BROKER Investement and advisor. www.mgmbroker.com www.mgmbroker.com MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO Le Casse di MGM WELFARE nascono con l obiettivo di offrire le migliori prestazioni assicurative presenti sul mercato, insieme

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere 2.09 Contributi Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Questo promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Divisione Studenti Servizi agli Studenti Divisione Studenti ISU BOCCONI Università Commerciale Luigi Bocconi Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Questo documento riassume le caratteristiche principali

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno..

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Comune di Modena ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI SANITARIE E ABITATIVE non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Cerchi casa e stai vivendo un momento

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Preambolo La Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale è il documento che definisce i valori e i princìpi condivisi da tutte le organizzazioni

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative. Mario Parisi

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative. Mario Parisi Economia e Finanza delle Assicurazioni Università di Macerata Facoltà di Economia Mario Parisi Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative 1 aspetti economici * gestione assicurativa * gestione

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

Stim.mi Sigg.ri ARCHITETTI ORDINE PROFESSIONALE DELLA PROVINCIA DI MILANO

Stim.mi Sigg.ri ARCHITETTI ORDINE PROFESSIONALE DELLA PROVINCIA DI MILANO 02138 Area Milano Stim.mi Sigg.ri ARCHITETTI ORDINE PROFESSIONALE DELLA PROVINCIA DI MILANO Convenzione iscritti all ordine degli ARCHITETTI Milano, 25 ottobre 2005 Abbiamo il piacere di comunicarvi che

Dettagli

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE Pag. 1 / 5 Anticipi import export ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI Si esamina il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori. I fringe benefits costituiscono la parte della

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

IMU: analisi dei versamenti 2012

IMU: analisi dei versamenti 2012 IMU: analisi dei versamenti 2012 1. Analisi dei versamenti complessivi I versamenti IMU totali aggiornati alle deleghe del 25 gennaio 2013 ammontano a circa 23,7 miliardi di euro, di cui 9,9 miliardi di

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008.

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008. Offerta pubblica di sottoscrizione di CAPITALE SICURO prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto CF900) Il presente Prospetto Informativo completo si compone delle seguenti parti: Parte

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa

Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa Per poter lavorare in Italia il cittadino straniero non comunitario deve essere in possesso del permesso di soggiorno rilasciato per

Dettagli

6. Le ricerche di marketing

6. Le ricerche di marketing Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Corso di Laurea in Lingue e Cultura per l Impresa 6. Le ricerche di marketing Prof. Fabio Forlani Urbino, 29/III/2011

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE Art. 1 - ISTITUZIONE E istituito presso il Comune di Golfo Aranci, un Centro di Aggregazione

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Nome e cognome/ragione sociale Sede (indirizzo) Telefono e e-mail

Nome e cognome/ragione sociale Sede (indirizzo) Telefono e e-mail INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa di Risparmio di Cento S.p.A. Sede Legale e Direzione generale: Via Matteotti 8/B - 44042 CENTO (FE) Tel. 051 6833111 - Fax 051 6833237 CODICE FISCALE, PARTITA IVA e Numero

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO

DOCUMENTO INFORMATIVO DOCUMENTO INFORMATIVO Redatto ai sensi dell art. 5 del Regolamento approvato dalla Consob con Delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, e successive modificazioni PROROGA DELLA FIDEIUSSIONE DA PARTE DELL AZIONISTA

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità 6.01 Stato al 1 gennaio 2009 perdita di guadagno Persone aventi diritto alle indennità 1 Hanno diritto alle indennità di perdita di guadagno (IPG) le persone domiciliate in Svizzera o all estero che: prestano

Dettagli

Il comune non può costituire una fondazione per ricerca di finanziamenti

Il comune non può costituire una fondazione per ricerca di finanziamenti ........ Reperimento risorse per interventi in ambito culturale e sociale Il comune non può costituire una fondazione per ricerca di finanziamenti di Federica Caponi Consulente di enti locali... Non è

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014 ALLEGATO "A" Dipartimento politiche Abitative Direzione Interventi Alloggiativi AVVISO PUBBLICO Concessione del contributo integrativo di cui all art. 11 della legge 9 dicembre 1998, n. 431 e successive

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale Fondazione Comunità Solidale approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? chi è la persona senza dimora povertà assoluta e povertà relativa Di cosa parleremo:

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR Le risposte alle domande più frequenti Scelta sulla 1. destinazione del Tfr Linee di investimento 2. dedicate al Tfr 3. Prestazioni Regime fiscale delle 4. prestazioni previdenziali

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

SCHEDA OPERATIVA SOGGETTI AMMISSIBILI

SCHEDA OPERATIVA SOGGETTI AMMISSIBILI Avviso pubblico - Puglia Sviluppo - Regione Puglia in attuazione della DGR n. 1788 del 06 Agosto 2014. Pagina 1 COMMISSIONE EUROPEA REGIONE PUGLIA Area Politiche per lo Sviluppo Economico, Lavoro e Innovazione

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF

L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF A cura di Adelmo Mattioli Direttore regionale Inca-Cgil Emilia Romagna Silverio Ghetti Segretario regionale Spi-Cgil Romagna L ASSEGNO

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT

MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena

Dettagli

Eccellenza nel Credito alle famiglie

Eccellenza nel Credito alle famiglie Credito al Credito Eccellenza nel Credito alle famiglie Innovazione e cambiamento per la ripresa del Sistema Paese Premessa La complessità del mercato e le sfide di forte cambiamento del Paese pongono

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI Agevolazioni all acquisto L acquisto di un montascale a poltroncina, a piattaforma e di una piattaforma elevatrice per l utilizzo in abitazioni

Dettagli

L azienda e le funzioni aziendali

L azienda e le funzioni aziendali UDA 5 TEMA 3 L operatore impresa L azienda e le funzioni aziendali a cura di Lidia Sorrentino Il concetto di azienda. Per soddisfare i propri bisogni, fin dall antichità l uomo si è associato con altre

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro.

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Costi della Qualità La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Per anni le aziende, in particolare quelle di produzione, hanno

Dettagli

Progetto Insieme si può

Progetto Insieme si può Progetto Insieme si può Network dei servizi sociali Lavoro di cura, badanti, politiche dei servizi Milano, 17 aprile 2007 e.mail insieme.roma@libero.it Sito del progetto www.insiemesipuo.net GLI OBIETTIVI

Dettagli

Richiesta nominativa di nulla osta per ricongiungimento familiare (art. 29,D.Lgs.286/98) (art.6 DPR.n.394/99 e succ.mod.)

Richiesta nominativa di nulla osta per ricongiungimento familiare (art. 29,D.Lgs.286/98) (art.6 DPR.n.394/99 e succ.mod.) Richiesta nominativa di nulla osta per ricongiungimento familiare (art. 29,D.Lgs.286/98) (art.6 DPR.n.394/99 e succ.mod.) Familiari per i quali può essere richiesto il ricongiungimento: 1. Coniuge non

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI

OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 19 OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 2 Prefazione IL CAMMINO DELLA QUALITÀ Inps, come le altre pubbliche Amministrazioni

Dettagli

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi terzi il cui soggiorno è irregolare Adozione con delibera

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

Erogazione di altri benefici

Erogazione di altri benefici N. Operazione Esecutore Note/moduli/ attrezzature connessi alla borsa di studio borsa servizi 1 Mobilità Internazionale: Il bando di concorso per la borsa di studio prevede che l Azienda conceda integrazioni

Dettagli