il ilt il]ililililil]ilil ]ilililu] ililil]ilil]il

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "il ilt il]ililililil]ilil ]ilililu] ililil]ilil]il"

Transcript

1 é,ta*ziú2*ozziúa*"a-% zl5*ze"z-é* DIREZIONE GENEIIALE!EI{ LA R]CERCÀ AMB]ENTALE E LO SV]LUPPO il ilt il]ililililil]ilil ]ilililu] ililil]ilil]il Minblrfo dell'anbirnle r drllr Tutsh drll rrll0 s deltlrre - Dlrs?ione Ricorc! Arîhienhb J trul 0R$- DtC d0l 2311N009 VISTI it R.D. 23/5/1921, n. 827, nonché n D.P.R. 26/10/1972 n. 633 e successive modiecazioni ed integrazioni; la Legge 8lùglio 1986 n.349 telativa all'istituzíone del Midstero dell'ambiente e norme in mateda di danno ambientale; vrsto r D.P.R ; \TISTA la Legge n. 468 del 5 agosto 1978 e successive modifrcazioni concernente la "Riforma di alcune nolr-re di contabilìtà genetale dello Stato in hateria di bilancio", così come mod:frcato con legge n. 91àel3/4/91; \aisto I'articolo 11 del D.P.R. 20 ryttl,e 1994 n.367 "Regolamento recante sempìiúcazione accelerazionc delle plocedue di spesa e contabilf'; il Decteto Legisletvo n. 279 del 7 àgosto 1997 concernente "Indivrduazione delle unità previsionali d: base del bìlancio dello Stato, riotdino dcl srstcma dr tesorela unica e îístrutixazione del rendrconto generale dello Stato"; l'artìcolo 9 del D.P.R. n.38 dcl 20 febbraio 1998 coícernente il "Regolamcnto recante le attibùzioni dei Dipatimenti del Ministero, BiÌancio e della Ptogrammazione Economica, nonché disposizionin materia di organizzezione di petsonale a norma dell'articolo 7, comma 3 della Leggc 3 aprile 1997 n.94" e le telative citcolari attuative dell'ex Mìnistero del Tesoto; la Legge 22 dicembre 200a, t 203 concernente "Dirqan4o i Pcr k Jbmd7nne dd Bilanno annmle c pluienndk della ttatn (bge Fi dnrjdia 2009)"; la l-egge 22 dicembrc 2008, n. 204 concemerte "Bilancia di preuiiane dello Sun per I'anto fnaniario 2009 e lila Lia plrie ndle Peî il triennia 2009'20 1 /" ; il DNI dell'economia e delle Finanze, del 30 dicen.rbre 2008, di dpartrzione in capitoli delle Unità Previsionali di Base telatir.e al bilancio di previsìone dello Stato per l'amo Énanziario 2009; I Decreto Legislativo n. 165 del30 mztzo 2007;. \IISTO il D P R. 3 agosto 2009, n. 140 concernente il "Ragolane la recalth /a rìary tiw?ia e del Miniten deu'ar biente e rjella Tutek del Teúnia e del Marl' pubblicato sulla G,ìzzetta Ufficiale della Repubblica Itxliana 1' ottobre 2009, n.228; \TISTA la Dircttiva Prol n. GAB , registrata in data 20 ottobte 2009 ptesso la Corte dci Coflti - Ufúcio Contollo Atti Ministcri delle Infrastl-lrttlrIe ed Assetto del Teritorio al Reg. n. 9 Foglio n. 173, rivolta alle stnttute dìrígenziali di pdmo livello, con cui I'On.le Signot Nlinistîo tegolamenta la gesúone delle atti\'1tà istrtuzionali nelle nore dr emanazione dei dedeti ministedeli di cui all'articolo '10 comma 3 dcl n-redesìrno RegoÌrmento; VISTE lc Direttìr'e 2004/11/CF, e 2004/18/CE; in rnatetia di appaìti pubblìci;

2 \4STO f decreto legislativo 12 aptile 2006, n. 163 recante it Codice dei contratti pubbjici relativi a lavorì, servizi e fomiture ìn atírazione delle dchiamate direttive 2004/17 /CE e 2004/18/CE: \4STO il Regolamento (CE) n. 1081/2006 del Paflaherto Eufopeo c del Consiglio del 5 Luglio2006, relativo al Fondo Socìale Eutopeo.GSE); \4STO il Regolamento (CE) n. 1083i/2006 del Consiglio dell'll lugjio 2006 recante disposizioni generali sul Fondo Europeo di Svìluppo Regionale, sut Fondo Sociale Europeo e sul Fondo di Coesi.ne; \4STO i1 Regola:nento (CE) î. 1828/2006 della Commissionc, dell'8 dicembte 200ó, che stabjlisce le trodal:tà di applicazione del dctriamato Regolamento (CE) n. 1083/2006 e del Regolamento (CE) n. 1080/2006 del parlamento europeo e del Consiglio relatiwo al Fondo Europeo pc lo Svituppo Regìonale; 14STO ìl Quadro Sftategico Nazionale(di seguito 'resn',) pet la politica tegionale di svnuppo elabotato dallo Stato Italimo in conformità co! quarro prc'1sto flel Reg (CE) n. 1083/2006 di ctú alla decrsrone della Commissione del 3 lugho 2001 C ( elef.; che, con Decisiole n del 20 dicembte 2007, la Commissione euopea ha approvato il Progfartuna Operativo Interegionale.,Enetgie rinnovabfi c nsparrno energetico" (di seguito "POI,,); CONSIDER-ATO che, nell'ambito del suddetto Prografftìa,Ia Direzione Generate pet la Rìcerca Ambientale e 1o Sviluppo deì Nfinisteto dell,ambiente e della tutela del teíltorio e del hare è stata designata quale Organismo Intermedio, aì senst del parzgtzfo 2 dell'aticolo 59 del regolameúto CE 1083 /2006, per quanto atrierìe alle zzronì di proprir comperenza tdruzionaler CONSIDERATO in vjrtu di ciò, che Ia Direzione Generale per la tuccrca,{nbicntale e 1o Sviluppo ha assunto, diretramente ed esclusivamente ai sensi dell,atticolo 60 del predetto Regola.rneÍto, il ruolo di organo di gestione e conrollo del progtamrna per conto della stessa ArìmirÌisúazione, oweto la resoonsabilità della progíahh:rzione, attuazione e ge!rrone delle linee di proprì: com'petenza; CONSIDERATO che I Ministero dell'ambiente e della tutela del teíitorìo e det mare, per l'espletar,-rento delle funzioni connesse alla gestione delle suddette Azioîi, può ar.valetsi delle dsotse presenti sull,asse III,,Assistenza tecnica e azioni di accon1p:rgîìamento"; TENUTO CONTO che le afti;iì previste dall,asse III del programma pouamo comportare il ricotso a soggetti estemi all,amministtazione di volta in volta indìviduati nel pieno dspctto della normativa comunitaria ifl mateja di appelri pubblici (Irattato CE, Direttìr.e 2004/17 /CE e 2004/18/CE det pertamcnto Eufopeo e del Consiglio, Comunicazione delìa Commissiore C(2006)3158 del e ogn ùtta normativa comunitatìa applicabìle) nonché della normativa di tecepimento nazionale D.Lgs. 163/2006 e s m.i.; Ia gara ad evidenza pubblìca espletata mediante procedwa aperta ai sensi del decteto legislativo 12 ^pile 2006, A. 163 e s.m i. per laffidamento di un..seffizio di assistenza tecnica specialistica e gestionale in attuazione delle linee dr rnten ento del programma operativo interrcgìonale..cnefgie rinnovabiji e xsparmro energetico" " ^ titolaììtà del Nlinìstero delt,ambiente e della tuteljr del teritotio e del mare;

3 VISTI \asto g]i atti di gata costituiti da Bando di gata, Capitolato d'oned, Disciplinare di gara e relativa modulistica allegata; che, a segulto del perfezionamento sul sito dell-{utodtà dì vigilanza per gli appalti pubblici - SIMOG, la procedura di gata in questione è contraddistinta dal seguente CIG ; \TISTO che, in confolnità r quanto i.ixdlcato in hxteria di pubblicità nei comma 1 e 3 dell'articolo óó del D. L$. 163 /2006, i'l Baîldo relativo alla suindicata Procedu$ è stato tíasmesso ìn r.ia elettronica il 18 giugno 2009 e pubblicato ttelta Gezzettz Ufficiale delle Comunità Europee 5117 in data 20 gpgno 2009; 14STO \TISTO '!'ISTA t^ prova di pubblcazione rilasci^ta, ai sensi dell'articolo 66 cotrlira 14 del D.Lgs.163/2006, dalla Comtrrissrone Eutopea in data 18 giugno 2009 e acqursrtr al Protocollo della Direzione Generale n.drs con il quale si conferha, peralúo, Ia succit^ta data di pubblicaztone; che, ai sensi dell'articolo 66 conma 7 del D. Lgs. 163/2006, n Bando è stato pubbìicato nella Gnzzetta Ufficiale delja Repubbùca Italiana - 5a setie speciale n. 75 del 29 giugno 2009; Ìa pubblicazione del Bando in patola intewenuta, il giorno 1' lugùo 2009, sul sito del Ministelo delle Infrastmttute e dei Ttaspotti in confornità aìl'atticolo 66 comna - del D.Lgs.lùJ'200úr che, nel dspetto dell'atticolo 66 comma 7 del D.Lgs.163l2006, l'estatto del Bzfldo è stnto pubblicato su n.2 guotídiani n tiratura nazionale ovvero "Sole 24 Ore" e "Cottiete della Sera" e su n. 2 quotidiani a maggiore diffusione locale nel luogo ove si eseguono i contratti o\'!ero "Il TehPo" e "Il Messaggero'', che le suindicate pubblcazioni dejlesíatto sono a\''venute in data 2lugJio 2009 su "Coniete della Sera" ed in data 3 lug1io 2009 su "Sole 24 Ore", "Il Tempo" e "Il Messaggeto"; che il Bando nonché i relativi sopta rnenzionati atti di gala, successivahente alla pubblicazione sùlla Gazzetta Uffciale della Repubb)ica ltaliana, sono starr resi consultabili e scaricabili dàl sito internet del Nlinistero dell'ambtente e della tutela del territorio e del mare; il Verbale del giono 29 luglio 2009 redatto a cura della Sig.ta Ggìiola Carpìta ìn qualità di Funzionatio incaricato delle operazioni di ricezione delle offete; h nota del 29 lugjio 2009 prot. n. RAS/73I2009 con la quale ii Punziomro úashette al Ministero dell'ambiente e della tutela del tefiitorio e del 1Î-are - Direzione GenerÀle per la dcetca aírbieítale e 1o svjluppo i pjichi ricevuti ed I suhmenzionato Verbale pet ì successivi adempimenl d1 cohpeterza; APPURATO dal summenzionato Verbale che lc operazioni di dcezione dei p)ichi risultaflo concluse alle ore 12.00; \,'ISTE \aiste I decteto 652 del 29 luglio 2009 con cui si istituisce la Commissione di gata ai sensi dell'atticolo 8.t del D.Lgs ; le Note Prot. 074, 075 e 076 è,el 29 luglto 2009 con le queli il Ministero dell'ambiente e della tutell del teíritotio e del mare - Direzione Generale per ìa ricerca ambientale e lo sviluppo ha notihcato il succitato decteto ai membri della Comnissione; Ìe Not giunte presso il Ministero dell'ambiente e della tutela del teíitorio e del

4 mare Drîezione Generale per la ricerca ambientale e 1o sviluppo e acquisite al Ptot. n. 6475, 6476 e 6177 del 29 luglio 2009 con ie quaìi i membri della Commissione dichiaìano di accett,ìre I'l:rcadco ed, al cofltempo, che non sùssìstono situaziod di incompatibilità Ài sensi dell'articolo 51 c.p.c.; la Nota Pfot. DRS del 29 luglio 2009 con la quale il Ministero dell ambiente e dellà tuteh del telfitorio e del mare Dirczione Gener^le per la ricerca ambíentale e lo suluppo trasnette al Prcsldente della Commissione istituna il Verbale delle operazioru di rìcezione dei plichi nonché gli stessi plichi al 6ne di aw'iate le opetazioni di scrutinio nei tetmini e nelle modalità stabilte nel Disciplinate di gata; ii Verbale del giomo 29 luglio 2009 relativo alle operazioni di apettuta dei plichi a\'.venuta, in seduta pubblica, alle ore 15.30; la Nota Prol n del 30 lugjio 2009 con la quale, a scguito dcl soteggro d: crú all atticolo,18 del D.Lgs.163/200ó, si invita la Società PricewaterhouseCoopers.,\dvisory Sd a presentare entro dieci giorni dal1a notifica h documert.rzione comptovante il possesso dei tequisiti di capacità econonico-énanziafia e tecruco prolessionale ùchiaratì in sedc di gara; I Verbale delle atti\.ità dì scntinio svolte. in seduta risewata, alle ore del giomo 31 agosto 2009 e tese a vedlcate i documentí presentati da PricewaterhouseCoopers Advisoty Srl e petr,-enuú in data 7 agosto 2009 (Prol n- DRS ) a seguito della suindicata ríchiestai CONSIDERATO che la Societa PticewatethouseCoooers Advison' Srl- come riler.a dal sopta tichiamato Verbale, ha 'upetaro posìtiraàcnre tale yenfica e. peftaíto, è anrmessalla successiva fase; \4STO \,'ISTO iì \retbaìe del giomo 1 settembre 2009 secondo il quale, alle ore 9 45, si è tiunita la Commissione di Gara ed ha preliminarmcnte vcriecato, alla ptesenza dei mppresentanti delle Socreta concorenti, f integrità dei sigilli apposti sulla busta 2; I VetbaÌe del gioflio 1 settembre 2009 relatir.o alle attjíìtà di scrutìnio della Commissione di Gara dufl1ta, in seduta risen'ata, alle ore pef llapeftufa della "Busta 2 - Offef ta tecnica"; il Verbale del giorno 28 settembre 2009 nel quale sono assegnati a ciascr.rn concorente i punteggr tecnici con-rplessir.i deteíîinatì sulla base di una va.lutazione effettuata dx ciascun membro alla luce dei cfitefi tecnici di base e aggiuntívi determinau nel Capitolato d'oned e tiportati nel Disciplinate dt gata; CONSIDERATO che il costituendo RTI Emst & Young Financial Business,A.dr.ìsors SpA (mandataria)-ecosfeta nonché la PriceÌraterhouseCoopets Adn.ory SrÌ hanno orenu,o un punrcggio rccnico complessrro pan nspettivamente a e 51,778 superando, in tal modo, il punteggio di 50/80 necessatio per essete ammessi alla fase successir'a di apeitura della "Busta 3 - Offerta econon-rica"; \4STE le Note pfot. n. DRS e n DRS del 28 settembre 2009 fispettivamente tfashesse aìlà Emst & Young Financial Business -A.dr"isots SpA in qua.lità di mandataria del succitato costituendo R'1'I e alla PrícewaterhouscCoopers Adr.isory Srl con cui I Ministero dell'ambiente e della tutelì del territorio e del trrare Direzione Genemle per la ricerca ambiental e lo svluppo ha comlúúcato I puntegglo tectuco complessivo laggiunto e la data dì apeíùra della Busta "3 - Offerta economica";

5 CONSIDERAIO peraltto che, come ptevisto dal Discipliflare di Gara e disposto dalìa stessa Conìmisslone di Gata, nella medesima data, i Punteggi assegnati alle Società concoffenú sono stati pubblicati sul sito del Ministeto dell'ambiente e dclla tutela del teffitorio e del mare; IrISTO il Verbaie delle Àttività di scrutinio svoìtesi in dàta 30 settembte 2009, in seduta pubbjica, nel cotso delle quali si è dato luogo a['apettura della busta "3 Offetta economica" a seguito di una ptelimrnare vetihca di integità delle medesime Buste dinnnzr aì rappresenrano dclle Soclelà concorrenú: CONSIDERATO chc, come si etince dal sopra dclìiamato Verbale, nel cotso della medesìma seduta,ia ConrrnissiorÌe ha dato lcttuta delle Oflerte economiche ed ha attribrúto il relalvo punteg$o economlco; CONSIDERATO infire che, il costituendo RTI Ernst & Young Financíal Bustness Advisots Sp'\ (naîdataria)-ecosfeta Sp-{ (mandante) tisulta essete il primo delìa gtaduatoria prowisoria in quanto ha otteouto rl puntegglo totale più elevato or.vero 93,368 rispetto al Punteggio totrle di PricesratelhouscCoopets Advisorl SÀp*i a 69,922; \TISTO che, la Commissione di gara, con Nota Prot n. 86 del 30 settembre 2009, ha trasmesso g1i atti all'af-rministmzione appaltante proponendo il summenzionato costituendo RTI per l'aggiudicazione rn via provvisotia e dseffandosi, al contempo, dt trashettete in seguito il verbale delle attività di vetieca cx 'rricolo 48 del I-gs. 163/2006 da svolgersi in capo al succitato RTI; Lr Nota dei 5 ottobte 2009 Prot. n DRS con cui il Presidente della Commissione ha richiesto x Enst & Yorìng Fjnancial Business ^dvísors SP"À tn qualità di mandawia del cosutuendo RTI la docunrentazíone comprovante possesso dei tequisiti di capacltà economico î:l:'^írz1^in e tecnico-profcssionale dichiarati in sede di gara da cilscun cohponente del costituendo rag{aruppam nto; il Verbale del 12 ottobre 2009 reìativo alle attività di verihce svolte ei sensr e Pcî gli effctti dell'aticolo 48 D lgs.163/2006 in medto alla documentazione trasmessa da Ernst & Young Financial Business Advìsots SpA in data 8 ottobre 2009 e acqursita al Protocollo rt. 8469; la Nota deì 15 ottobte 2009 Prot. n 8729 con cui il Presidente della CoÍìÍìlss1one, ritenendo esauriti i compiti della stessa Commìssione, Íimette all'amminisrr'rzione aooaltante il \rerbale del:12 ottoble 2009 nonché i documenti trasmessi e sopra rnenzionati, integrando in tal modo la docúnentazione di gera inoltrata col la sopta tichiamata Nota Prot. r' 86/2009; RITENUTO a seguito delle vs:ifiche svolte, che la ptoccdrú2 è stata rcgolarmente espleteta; RITENUTO alttesì, in vùtu di quanto suesposto ed in confoflr-rità alllarticolo 11 comma 5 e '12 corítí:'^ 1 del DLgs 163/2006, di accogliete I'aggíudícazione provuson^ pronunziat^ in sede di gata e risultante dal menzionato Vetbale dei grorno 30 settembre 2009; l'articolo 11 del D. Lgs 12 apine 2006 n 163 il quaìe, al comma 7, dispone che "/'aggi dica4ane de/l'aferta M eq ìt'ale dd dù:euaiane deìl'afertì' ed' al successivo comma B stabilisce che "/'aggíttdicalùne d.eitifiw dùenta efrmce dap k wifca del P1$e$o lei Prerîiîti req iiîi i, îap all'a8[ìudùdtdid'; STABILITO che occorre acquisle nei confronti dell'aggiudicatario definitivo Ie

6 certifcazioni di legge in matetia di antima6a con le quali si acceta làsenza di cause di decadenza, di sospensione o dl divieto di cui all'atticolo 10 delja legge 31 maggio 1965 n 575 nonché l'assenza di tentatiri di infiltrazione maltosa di cur ulf ití"oto 4 del decteto legislativo 8 agosto 1994 n 490 nei conftonti di coloro che intendono instautare rappotti con la pubblica amministtazrone; RITENU'IIO di ptocedete alt'aggiudicazione defiritíva dell'appalto di cui trattasi' fatte salve le suddette verifiche; DECRETA Aîticolo I La oroceduta aperta espletata ai sensi deì decreto legislativo 12 aprjle 2006, n 163 e..-.i., p.i l'"ffidu-"ttto di un serwjzio d1 assistenza tecnica speci'rìistica e gestionale tn attuazione delle linee di intewento del programma operativo mre egionele "energie rinnovabili e tisparmio energetico" ", a titolaflri del llinisiero del'ambienre e deùa tutela det teritório e del mare, è definitivamente aggiudiceta al costituendo R-aggruppam nto TempomÍeo di Impresa Érnst & Young Frnancul Busirress Adrrsors SP-{ (in qualità di nanialaii) ed Ecosfera Spr\ (in qualna di 'tlauda te) per l'importo dr F xo 4 24'7740'00 (qudttu n;liafii dltecentoquararíllettenila$tteîefllaquaranta / 00) ^I îetfo delllry'a' L'esito della procedura di gara in questione veíà cohunicato, medi-ànte Raccomandata -A..R.- ai sensi delì aiticolo 79, comma 5, dei decreto legislativo 12 aprde 2006, n 163' Articolo 2 L'Aggiudicatario, nel terrifle di 15 grorni natutali e corsecutiwi d'alla rcezione della comuniàlione effettuata ai sensí delllarticolo 79, cor na 5, del decrcto leglslati\-o 12 apíle 2006, î'. 163, deve ptodurre la documentazione ( in originate o IfI copla autenúca e m tegolate boì1o laddàve ptevisto dalla normativa vigente) di ctú al paragtafo 14 del Disciplinate di Gata. i'a--ioi.t urioo. si risewa di ptocedete all'annullamento dell'aggudicazione' qualora 'fempotaneo il costitucndo Raggruppamento di Impresa non pîoduca, ncl tetmtne sopra rndi.uto, lo doc,,riànt^ziione richiesta à non risulti in possesso dei requisiti dichiatati all'atto o caso, l'amministtazione appaltante sr nserva ella gaia al secondo classif,cato, tivalendosi in ll'offetta. nei conftontr dell'aggiudicatatio definitrvo le certifrcazioni di legge in materìa dr "antimafia" IL DIR iitore GENEI-AI,E ty

DETERMINAZIONE N. 47924/6243/F.P. DEL 08.10.2012

DETERMINAZIONE N. 47924/6243/F.P. DEL 08.10.2012 Settore Programmazione DEL 08.10.2012 Oggetto: Programma Astrea -gara con procedura aperta per l'affidamento del servizio di Riorganizzazione dei processi lavorativi e di ottimizzazione delle risorse degli

Dettagli

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E SOCIALE

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E SOCIALE OGGETTO: Aggiudicazione definitiva della gara di appalto per l affidamento, mediante procedura aperta, sopra soglia comunitaria, del servizio di assicurazione rischio infortuni per gli alunni delle scuole

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2014-325 del 30/04/2014 Oggetto Direzione Tecnica. Aggiudicazione

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore MONACHESI MILVIA. Responsabile del procedimento MONACHESI MILVIA. Responsabile dell' Area O. GUGLIELMINO

DETERMINAZIONE. Estensore MONACHESI MILVIA. Responsabile del procedimento MONACHESI MILVIA. Responsabile dell' Area O. GUGLIELMINO REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: LAVORO AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE N. G14824 del 21/10/2014 Proposta n. 17653 del 20/10/2014 Oggetto: Presenza annotazioni contabili Affidamento ai sensi dell'art.

Dettagli

CITTA DI ALESSANDRIA

CITTA DI ALESSANDRIA CITTA DI ALESSANDRIA DIREZIONE CORPO di POLIZIA MUNICIPALE E PROTEZIONE CIVILE SERVIZIO 3410E - SERVIZIO SUPPORTO N DETERMINAZIONE 1178 NUMERO PRATICA OGGETTO: procedura ristretta per l affidamento delle

Dettagli

Società Entrate Pisa S.p.A. Piazza dei Facchini n.16, 56125 Pisa Tel.800/432073 - Fax 050/820850

Società Entrate Pisa S.p.A. Piazza dei Facchini n.16, 56125 Pisa Tel.800/432073 - Fax 050/820850 Società Entrate Pisa S.p.A. Piazza dei Facchini n.16, 56125 Pisa Tel.800/432073 - Fax 050/820850 BANDO DI GARA Appalto del servizio di recapito e tracciabilità di invii postali Importo complessivo del

Dettagli

Città di T rapani P rovincia di T rapani

Città di T rapani P rovincia di T rapani Prot. n. del RACCOMANDATA A.R. Fax Oggetto: Spett. PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI UN BANDO DI GARA, AI SENSI DELL'ART. 57, C.2., LETT. A), D.LGS. N. 163/06, PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri DECRETO 400/2015 VISTA la Legge 23 agosto 1988, n. 400, recante Disciplina dell attività di Governo e ordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri e successive modificazioni ed integrazioni;

Dettagli

DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE DETERMINAZIONE. Estensore CASCINO STEFANO. Responsabile del procedimento MAURO ZAPPIA

DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE DETERMINAZIONE. Estensore CASCINO STEFANO. Responsabile del procedimento MAURO ZAPPIA REGIONE LAZIO Dipartimento: Direzione Regionale: Area: DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE FORMAZIONE E LAVORO ATTUAZIONE INTERVENTI DETERMINAZIONE N. B01611 del 22/03/2012 Proposta n. 2771 del

Dettagli

lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; DETERMINAZIONE PROT. N. 10466 REP N. 588 DEL 16 SETTEBRE 2013 Oggetto: Procedura di gara d appalto per gli oneri di servizio pubblico ai sensi dell art. 16 par. 9 e 10 e art. 17 del Regolamento (CE) 1008/2008.

Dettagli

DIREZIONE SCUOLA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2014-146.0.0.-129

DIREZIONE SCUOLA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2014-146.0.0.-129 DIREZIONE SCUOLA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2014-146.0.0.-129 L'anno 2014 il giorno 26 del mese di Novembre il sottoscritto Carpanelli Tiziana in qualita' di dirigente

Dettagli

AVVISO PUBBLICO COSTITUZIONE ELENCO IMPRESE PROCEDURA RISTRETTA SEMPLIFICATA ANNO 2014

AVVISO PUBBLICO COSTITUZIONE ELENCO IMPRESE PROCEDURA RISTRETTA SEMPLIFICATA ANNO 2014 Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana AVVISO PUBBLICO COSTITUZIONE ELENCO IMPRESE PROCEDURA RISTRETTA SEMPLIFICATA ANNO 2014 Si informa che Roma Capitale, Dipartimento Sviluppo Infrastrutture

Dettagli

COMUNE DI BRENTONICO

COMUNE DI BRENTONICO COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento SERVIZIO TECNICO URBANISTICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE UFFICIO LAVORI PUBBLICI DETERMINAZIONE nº 421 di data 31-12-2015 OGGETTO: Affidamento lavori per la

Dettagli

Servizio Tecnico Strumentale, Sicurezza sui Luoghi di Lavoro

Servizio Tecnico Strumentale, Sicurezza sui Luoghi di Lavoro DETERMINAZIONE N. 534 DEL 03/08/2015 Servizio Tecnico Strumentale, Sicurezza sui Luoghi di Lavoro Struttura proponente: Area Gestionale Tecnico Manutentiva OGGETTO: Procedura aperta per la fornitura mediante

Dettagli

ASSESSORATO ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA DETERMINAZIONE N 2904 /SITR DEL 26/11/2010

ASSESSORATO ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA DETERMINAZIONE N 2904 /SITR DEL 26/11/2010 Direzione generale della pianificazione urbanistica territoriale e della vigilanza edilizia DETERMINAZIONE N 2904 /SITR 26/11/2010 Oggetto: Gara d appalto con procedura aperta, ai sensi dell art. 55, comma

Dettagli

ASSESSORATO DEI TRASPORTI. Servizio degli appalti e gestione dei sistemi di trasporto DETERMINAZIONE N. 945 DEL 11.12.2009

ASSESSORATO DEI TRASPORTI. Servizio degli appalti e gestione dei sistemi di trasporto DETERMINAZIONE N. 945 DEL 11.12.2009 Servizio degli appalti e gestione dei sistemi di trasporto DETERMINAZIONE N. 945 DEL 11.12.2009 Oggetto: Procedura negoziata per l affidamento del SERVIZIO DI LOCAZIONE FINANZIARIA PER L ACQUISIZIONE DI

Dettagli

DISTRETTO SOCIO-SANITARIO D.11

DISTRETTO SOCIO-SANITARIO D.11 DISTRETTO SOCIO-SANITARIO D.11 Bompensiere Milena Marianopoli Serradifalco Montedoro ASP n 2 Comune capofila - San Cataldo Piazza Papa Giovanni XXIII 93017 - SAN CATALDO Tel. 0934/511217 Fax. 0934/511310

Dettagli

COMUNE DI COPPARO Provincia di Ferrara ****** AREA CULTURA SETTORE SERVIZI SCOLASTICI ED EDUCATIVI, POLITICHE CULTURALI E BIBLIOTECHE

COMUNE DI COPPARO Provincia di Ferrara ****** AREA CULTURA SETTORE SERVIZI SCOLASTICI ED EDUCATIVI, POLITICHE CULTURALI E BIBLIOTECHE COMUNE DI COPPARO Provincia di Ferrara ****** AREA CULTURA SETTORE SERVIZI SCOLASTICI ED EDUCATIVI, POLITICHE CULTURALI E BIBLIOTECHE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 251 / 2015 OGGETTO: GARA IN ECONOMIA

Dettagli

(delibera del Senato Accademico n. 491/17370 del 27 agosto 2012)

(delibera del Senato Accademico n. 491/17370 del 27 agosto 2012) Avviso pubblico per l acquisizione di candidature del personale tecnicoamministrativo per la nomina nel Consiglio di Amministrazione dell Università degli Studi di Parma (delibera del Senato Accademico

Dettagli

AREA ORGANIZZAZIONE E SERVIZI AMMINISTRATIVI U.O. RISORSE UMANE

AREA ORGANIZZAZIONE E SERVIZI AMMINISTRATIVI U.O. RISORSE UMANE AREA ORGANIZZAZIONE E SERVIZI AMMINISTRATIVI U.O. RISORSE UMANE Determinazione nr. 1894 Trieste 17/06/2014 Proposta nr. 597 Del 17/06/2014 Oggetto: Master in Europrogettazione 2014-2020, organizzato da

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 10 dicembre 2013, n. 2408

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 10 dicembre 2013, n. 2408 580 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 10 dicembre 2013, n. 2408 P.O. FESR 2007/2013 - Linea di intervento 8.2 - Affidamento dei Servizi di Assistenza Tecnica dell Autorità di Gestione del Programma

Dettagli

BANDO AI FINI DELLA PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE DI CONTRIBUTO PER CONCILIAZIONI PARITETICHE

BANDO AI FINI DELLA PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE DI CONTRIBUTO PER CONCILIAZIONI PARITETICHE BANDO AI FINI DELLA PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE DI CONTRIBUTO PER CONCILIAZIONI PARITETICHE Iniziative a vantaggio dei consumatori, di cui all'articolo 148, comma 1, della legge 23 dicembre 2000, n.

Dettagli

Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti. Prot. n. 75646 del 01/10/2014. Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti

Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti. Prot. n. 75646 del 01/10/2014. Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti Prot. n. 75646 del 01/10/2014 G328 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA IN ECONOMIA FINALIZZATA ALLA STIPULA DI ACCORDO QUADRO

Dettagli

ASSESSORATO DEI TRASPORTI. Servizio degli appalti e gestione dei sistemi di trasporto DETERMINAZIONE N. 820 DEL 28.10.2009

ASSESSORATO DEI TRASPORTI. Servizio degli appalti e gestione dei sistemi di trasporto DETERMINAZIONE N. 820 DEL 28.10.2009 Servizio degli appalti e gestione dei sistemi di trasporto DETERMINAZIONE N. 820 DEL 28.10.2009 Oggetto: Indizione Procedura negoziata per l affidamento del SERVIZIO DI LOCAZIONE FINANZIARIA PER L ACQUISIZIONE

Dettagli

Settore Amministrativo e Servizi alla persona

Settore Amministrativo e Servizi alla persona COMUNE DI GIARDINELLO (Provincia Regionale di Palermo) Settore Amministrativo e Servizi alla persona REPERTORIO GENERALE N. 1225 DEL 31.12.2012 DETERMINAZIONE N. 669 DEL 31.12.2012 Oggetto: Determinazione

Dettagli

PROVINCIA DI IMPERIA

PROVINCIA DI IMPERIA PROVINCIA DI IMPERIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 290 DEL 08/05/2014 SETTORE AMMINISTRAZIONE FINANZIARIA - PATRIMONIO PROVVEDITORATO/ECONOMATO ATTO N. Y88 DEL 08/05/2014 OGGETTO: Stipulazione polizze

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO, LA CONCORRENZA, IL CONSUMATORE, LA VIGILANZA E LA NORMATIVA TECNICA IL DIRETTORE GENERALE VISTO il Regolamento (CE) N. 765/2008 del

Dettagli

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE 1. Modalità di presentazione delle offerte Le offerte dovranno

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 23 DEL 23 APRILE 2007

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 23 DEL 23 APRILE 2007 DECRETO DIRIGENZIALE N. 40 del 29 marzo 2007 AREA GENERALE DI COORDINAMENTO ECOLOGIA, TUTELA DELL'AMBIENTE, DISIN- QUINAMENTO, PROTEZIONE CIVILE SETTORE PROGRAMMAZIONE INTERVENTI DI PROTE- ZIONE CIVILE

Dettagli

POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT PROGRAMMAZIONE E PIANIFICAZ. SOCIO-ASSISTENZIALE DETERMINAZIONE. Estensore DI TULLIO PATRIZIA

POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT PROGRAMMAZIONE E PIANIFICAZ. SOCIO-ASSISTENZIALE DETERMINAZIONE. Estensore DI TULLIO PATRIZIA REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT PROGRAMMAZIONE E PIANIFICAZ. SOCIO-ASSISTENZIALE DETERMINAZIONE N. G09969 del 07/08/2015 Proposta n. 12530 del 06/08/2015

Dettagli

ASSESSORADU DE SOS AFÀRIOS GENERALES, PERSONALE E REFORMA DE SA REGIONE ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE

ASSESSORADU DE SOS AFÀRIOS GENERALES, PERSONALE E REFORMA DE SA REGIONE ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE ASSESSORADU DE SOS AFÀRIOS GENERALES, PERSONALE E REFORMA DE SA REGIONE ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE Prot. n. 8226 Determinazione n. 750 Cagliari, 11 Novembre 2014

Dettagli

SIENA APT Agenzia per il Turismo di Siena Ambito 10 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE. n. 54 del 30.04.2009

SIENA APT Agenzia per il Turismo di Siena Ambito 10 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE. n. 54 del 30.04.2009 SIENA APT Agenzia per il Turismo di Siena Ambito 10 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE n. 54 del 30.04.2009 Oggetto: Gara per progettazione e realizzazione del nuovo portale www.terresiena.it, compresa la realizzazione

Dettagli

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 533 di data 14 ottobre 2014

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 533 di data 14 ottobre 2014 COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 533 di data 14 ottobre 2014 OGGETTO: Affidamento incarico per verifica, convalida e mantenimento

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 439 DEL 20-08-2014 - SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA - OGGETTO: Programma 'Eventi in città'. Affidamento fornitura servizio

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2015-120 del 27/02/2015 Oggetto Sezione provinciale di Bologna.

Dettagli

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina GARA D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MONITORAGGIO, RAZIONALIZZAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEI COSTI RELATIVI AI SERVIZI DI TELEFONIA FISSA E MOBILE, ENERGIA

Dettagli

PROT. N. 370 Ozieri 11/06/2014 AVVISO PUBBLICO

PROT. N. 370 Ozieri 11/06/2014 AVVISO PUBBLICO PROT. N. 370 Ozieri 11/06/2014 AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DI CANDIDATURE PER LA NOMINA DI REVISORE UNICO DEI CONTI DELL UNIONE DI COMUNI DEL LOGUDORO PER IL TRIENNIO 2014-2017 VISTA la propria

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2015-501 del 29/07/2015 Oggetto Area Acquisizione Beni e Servizi.

Dettagli

SERVIZIO LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, RISORSE UMANE E CONTRATTI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

SERVIZIO LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, RISORSE UMANE E CONTRATTI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SERVIZIO LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, RISORSE UMANE E CONTRATTI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1222 DEL 19/12/2013 OGGETTO AFFIDAMENTO SERVIZI ASSICURATIVI LOTTI VARI DELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

Dettagli

COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari Via Mons. Saba, 10 - Tel. 070/744121 - Fax 070/743233

COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari Via Mons. Saba, 10 - Tel. 070/744121 - Fax 070/743233 COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari Via Mons. Saba, 10 - Tel. 070/744121 - Fax 070/743233 SERVIZIO ASSETTO DEL TERRITORIO Ufficio: EDILIZIA PUBBLICA 2 DETERMINAZIONE n. 160 del 12-12-2014 Oggetto:

Dettagli

Prot. 3844/C14 Altavilla Silentina, 16 ottobre 2015

Prot. 3844/C14 Altavilla Silentina, 16 ottobre 2015 Prot. 3844/C14 Altavilla Silentina, 16 ottobre 2015 Agli Istituti di Credito di Altavilla Silentina e zone viciniori All Albo d Istituto Al sito web dell Istituto Oggetto: Bando di gara per l affidamento

Dettagli

DETERMINAZIONE N.41339/5397/F.P. del 05.11.2014

DETERMINAZIONE N.41339/5397/F.P. del 05.11.2014 DETERMINAZIONE N.41339/5397/F.P. Oggetto: AVVISO BENI BENIUS - Avviso pubblico di chiamata per la realizzazione di progetti formativi destinati agli immigrati in Sardegna - Asse II Occupabilità - Obiettivo

Dettagli

AREA ORGANIZZAZIONE E SERVIZI AMMINISTRATIVI U.O. RISORSE UMANE

AREA ORGANIZZAZIONE E SERVIZI AMMINISTRATIVI U.O. RISORSE UMANE AREA ORGANIZZAZIONE E SERVIZI AMMINISTRATIVI U.O. RISORSE UMANE Determinazione nr. 3288 Trieste 03/12/2013 Proposta nr. 1133 Del 03/12/2013 Oggetto: Sottoscrizione abbonamento a 15 giornate formative organizzate

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 19019/2063 DEL 13.05.2014

DETERMINAZIONE N. 19019/2063 DEL 13.05.2014 Servizio degli Affari Generali, Bilancio e Controlli Fse DETERMINAZIONE N. 19019/2063 13.05.2014 Oggetto: Aggiudicazione definitiva relativa all offerta per l acquisizione in economia con affidamento diretto

Dettagli

V SETTORE TECNICO E TECNICO-MANUTENTIVO

V SETTORE TECNICO E TECNICO-MANUTENTIVO COMUNE DI CALTABELLOTTA PROVINCIA DI AGRIGENTO N. Reg. Gen. 127 dell 11/05/2012 Impegno n. del V SETTORE TECNICO E TECNICO-MANUTENTIVO Determinazione del responsabile di settore Oggetto: Lavori di Consolidamento

Dettagli

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO DETERMINAZIONE NR. 48 DEL 28.3.2013 OGGETTO: Appalto servizio pulizie Sedi Comunali 2013/2014. Determinazione a contrarre ai sensi dell

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 15538/931 DEL 24 settembre 2015

DETERMINAZIONE N. 15538/931 DEL 24 settembre 2015 DETERMINAZIONE N. 15538/931 DEL 24 settembre 2015 Oggetto: Procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara ai sensi dell art. 57 comma 5 lett. b) del D.lgs 163/2006 per l affidamento

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO, LA CONCORRENZA, IL CONSUMATORE, LA VIGILANZA E LA NORMATIVA TECNICA

Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO, LA CONCORRENZA, IL CONSUMATORE, LA VIGILANZA E LA NORMATIVA TECNICA Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO, LA CONCORRENZA, IL CONSUMATORE, LA VIGILANZA E LA NORMATIVA TECNICA IL DIRETTORE GENERALE VISTO il Regolamento (CE) N. 765/2008 del

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CULTURA Istruzione - Cultura - Politiche Familiari I L FUNZIONARIO INCARICATO

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CULTURA Istruzione - Cultura - Politiche Familiari I L FUNZIONARIO INCARICATO REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE CULTURA Istruzione - Cultura - Politiche Familiari Proposta nr. 103 del 06/08/2014 - Determinazione nr. 2032 del 06/08/2014 OGGETTO: MUSAE PERCORSI CULTURALI

Dettagli

COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB

COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COMUNE DI RIGNANO FLAMINIO Provincia di Roma DETERMINAZIONE SETTORE V - AMMINISTRATIVO N. Registro generale 806 del 29.09.2014 (N. settoriale 240) Oggetto: APPALTO GESTIONE ASILO NIDO COMUNALE ' E.CARDINALI'.

Dettagli

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 92 di data 5 marzo 2015

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 92 di data 5 marzo 2015 COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 92 di data 5 marzo 2015 OGGETTO: Incarico per il servizio di rimozione e smaltimento di materiale

Dettagli

Articolo 1 Definizioni

Articolo 1 Definizioni Selezione per il finanziamento di Progetti per la realizzazione di iniziative di informazione territoriale delle Associazioni dei consumatori iscritte al CNCU (PDT2) Visti: la legge 14 novembre 1995, n.

Dettagli

Determina Sicurezza/0000001 del 06/05/2015

Determina Sicurezza/0000001 del 06/05/2015 Comune di Novara Determina Sicurezza/0000001 del 06/05/2015 Area / Servizio Servizio Sicurezza cantieri e luoghi di lavoro (19.UdO) Proposta Istruttoria Unità Servizio Sicurezza cantieri e luoghi di lavoro

Dettagli

PROT. n. 4084 /B15 Umbertide,16 ottobre 2013 LETTERA DI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE

PROT. n. 4084 /B15 Umbertide,16 ottobre 2013 LETTERA DI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE PROT. n. 4084 /B15 Umbertide,16 ottobre 2013 LETTERA DI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE BANDO DI GARA STIPULA DI CONVENZIONE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA TRIENNIO 01.01.2014 31.12.2016

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA RISTRETTA

BANDO DI GARA PROCEDURA RISTRETTA ASSESSORATO DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA DIREZIONE GENERALE DELLA PIANIFICAZIONE URBANISTICA TERRITORIALE E DELLA VIGILANZA EDILIZIA Servizio Affari Generali e Giuridici BANDO DI GARA PROCEDURA

Dettagli

AREA LAVORI PUBBLICI SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA PO MANUTENZIONE ORDINARIA EDIFICI REG. DET. DIR. N. 3216 / 2015

AREA LAVORI PUBBLICI SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA PO MANUTENZIONE ORDINARIA EDIFICI REG. DET. DIR. N. 3216 / 2015 Pag. 1 / 4 comune di trieste piazza Unità d'italia 4 34121 Trieste www.comune.trieste.it partita iva 00210240321 AREA LAVORI PUBBLICI SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA PO MANUTENZIONE ORDINARIA EDIFICI REG. DET.

Dettagli

IL RESPONSABILE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA

IL RESPONSABILE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA Pag. 1 / 6 comune di trieste piazza Unità d'italia 4 34121 Trieste www.comune.trieste.it partita iva 00210240321 AREA SERVIZI FINANZIARI, TRIBUTI E PARTECIPAZIONI SOCIETARIE PO APPALTI DI SERVIZI Prot.

Dettagli

PON-FSE-2007 IT 05 1 PO 007 "Competenze per lo sviluppo" Annualità 2009-2010 (Avviso Prot.n. AOODGAI/2096 del 03/04/2009) PIANO INTEGRATO D INTERVENTO

PON-FSE-2007 IT 05 1 PO 007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2009-2010 (Avviso Prot.n. AOODGAI/2096 del 03/04/2009) PIANO INTEGRATO D INTERVENTO Direzione Didattica Statale Secondo Circolo Don Bosco Cod. mec. NAEE24200V Via Taverna 80024 Cardito (NA) Tel 081 8348455 Fax 081 8348326 naee24200v@istruzione.it - card2@tiscali.it http://www.scuoladonbosco.it

Dettagli

Determina Lavori pubblici/0000168 del 14/10/2015

Determina Lavori pubblici/0000168 del 14/10/2015 Comune di Novara Determina Lavori pubblici/0000168 del 14/10/2015 Area / Servizio Servizio Edilizia Pubblica (21.UdO) Proposta Istruttoria Unità Servizio Edilizia Pubblica (21.UdO) Proponente SCastellani

Dettagli

Deliberazione n. 33 dell 8 maggio 2012

Deliberazione n. 33 dell 8 maggio 2012 Dirigente responsabile: dott. Riccardo ZANELLA Prot. gen. n. 673 del 08/05/2012 Deliberazione n. 33 dell 8 maggio 2012 Oggetto: Procedura aperta per la Fornitura e affidamento del servizio di gestione

Dettagli

AREA SERVIZI SOCIO/EDUCATIVI. Determinazione n 251 del 11/08/2014 Il Funzionario Responsabile

AREA SERVIZI SOCIO/EDUCATIVI. Determinazione n 251 del 11/08/2014 Il Funzionario Responsabile Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme Lari, Chianni, Lajatico, Palaia,Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola Zona Valdera Provincia di Pisa AREA SERVIZI SOCIO/EDUCATIVI

Dettagli

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1 COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA Il responsabile dell Area Servizi Sociali rende noto che questo Comune intende procedere all appalto del servizio in oggetto:

Dettagli

AREA SERVIZI SEGRETERIA GENERALE REG. DET. DIR. N. 3005 / 2011. Prot. corr. B 10/8-1/4-2011 (129/2011)

AREA SERVIZI SEGRETERIA GENERALE REG. DET. DIR. N. 3005 / 2011. Prot. corr. B 10/8-1/4-2011 (129/2011) Pag. 1 / 6 comune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.comune.trieste.it partita iva 00210240321 AREA SERVIZI SEGRETERIA GENERALE PO ORGANI ISTITUZIONALI REG. DET. DIR. N. 3005 / 2011 Prot.

Dettagli

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 496 di data 4 novembre 2015

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 496 di data 4 novembre 2015 COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 496 di data 4 novembre 2015 OGGETTO: Lavori di ristrutturazione dell acquedotto del centro abitato

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU8 26/02/2015

REGIONE PIEMONTE BU8 26/02/2015 REGIONE PIEMONTE BU8 26/02/2015 Codice DB0606 D.D. 27 novembre 2014, n. 168 Servizi di impaginazione, realizzazione e distribuzione degli strumenti di comunicazione dei contributi per assegni di studio

Dettagli

entro il termine del 20.11.2015, fissato nella lettera d invito, è regolarmente pervenuta l offerta della Società sopra indicata;

entro il termine del 20.11.2015, fissato nella lettera d invito, è regolarmente pervenuta l offerta della Società sopra indicata; REGIONE PIEMONTE BU50 17/12/2015 Codice A1509A D.D. 1 dicembre 2015, n. 949 POR-FSE 2014/20, Asse I - occup. OT 08 - Priorita' d'investimento 8iv. Procedura negoziata - art. 57,c. 5,lett. b), D.Lgs.163/06

Dettagli

Il Direttore del Servizio

Il Direttore del Servizio Oggetto: Avviso pubblico Impresa Donna - procedura a sportello per la concessione di contributi per favorire l imprenditoria femminile - POR FSE 2007/2013, Asse II Occupabilità, Linea d azione f.1.1 progetti

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA GARIBALDI - CATANIA. Verbale di gara per l aggiudicazione a pubblico incanto, artt. 54 e 55, ed 81 e 83 del D. Lgs. n. 163/2006.

AZIENDA OSPEDALIERA GARIBALDI - CATANIA. Verbale di gara per l aggiudicazione a pubblico incanto, artt. 54 e 55, ed 81 e 83 del D. Lgs. n. 163/2006. AZIENDA OSPEDALIERA GARIBALDI - CATANIA Verbale di gara per l aggiudicazione a pubblico incanto, artt. 54 e 55, ed 81 e 83 del D. Lgs. n. 163/2006. VERBALE N. 01 OGGETTO: Procedura aperta per l affidamento

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA R E G I O N E S I C I L I A N A

REPUBBLICA ITALIANA R E G I O N E S I C I L I A N A REPUBBLICA ITALIANA R E G I O N E S I C I L I A N A ASSESSORATO REGIONALE DEL TURISMO DELLE COMUNICAZIONI E DEI TRASPORTI DIPARTIMENTO DEL TURISMO DELLO SPORT E DELLO SPETTACOLO Visto lo Statuto della

Dettagli

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 333 Data: 30-05-2012

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 333 Data: 30-05-2012 Comune di Lecco Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 N. 333-2012 Reg. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 333 Data: 30-05-2012 SETTORE : LAVORI PUBBLICI SERVIZIO

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2013-476 del 27/06/2013 Oggetto Sezione Provinciale di Rimini.

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO BANDO COMUNALE DI CONCORSO PUBBLICO PER SOLI TITOLI PER L ASSEGNAZIONE DI N.2 AUTORIZZAZIONI PER L ESERCIZIO DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE MEDIANTE AUTOVETTURA (NCC) IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI SESTU 24/06/2015

COMUNE DI SESTU 24/06/2015 COMUNE DI SESTU SETTORE : Responsabile: Affari Generali - Personale Licheri Sandra DETERMINAZIONE N. in data 931 24/06/2015 OGGETTO: Affidamento in economia alla ditta Emi Formazione srl espletamento corso

Dettagli

COMUNE DI MONASTIER DI TREVISO PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI MONASTIER DI TREVISO PROVINCIA DI TREVISO COPIA COMUNE DI MONASTIER DI TREVISO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 230 DEL 11/08/2015 OGGETTO: APPALTO PUBBLICO PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO PER LE SCUOLE DELL'INFANZIA,

Dettagli

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 188 di data 4 maggio 2015

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 188 di data 4 maggio 2015 COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 188 di data 4 maggio 2015 OGGETTO: Nolo piattaforma aerea da dare in dotazione al personale del

Dettagli

Deliberazione del Commissario Straordinario

Deliberazione del Commissario Straordinario COMUNE DI GEMMANO PROVINCIA DI RIMINI PIAZZA ROMA N. 1-47855 GEMMANO (RN) TEL. 0541 85.40.60 / 85.40.80 FAX 0541 85.40.12 C.F. 82005670409 - P.IVA 01188110405 www.comune.gemmano.rn.it Deliberazione del

Dettagli

AVVISO ESPLORATIVO PUBBLICO

AVVISO ESPLORATIVO PUBBLICO C O M U N E D I P A L M A C A M P A N I A P R O V I N C I A D I N A P O L I Via Municipio, 74 tel. 081/8207447 - fax 081/8246065 Ufficio Tecnico - Settore V Mail: utcprotezionecivile@comune.palmacampania.na.it

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO Sede : PAVULLO NEL FRIGNANO Provincia di Modena

UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO Sede : PAVULLO NEL FRIGNANO Provincia di Modena UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO Sede : PAVULLO NEL FRIGNANO Provincia di Modena Class. Uff. n. 56/2014 CORPO UNICO DI POLIZIA MUNICIPALE DETERMINAZIONE N. 433 del 07/11/2014 C O P I A OGGETTO : SERVIZIO

Dettagli

La procedura trova copertura su fondi del bilancio aziendale. L asta sarà presieduta dal Responsabile dell Unità Operativa Appalti e Contratti.

La procedura trova copertura su fondi del bilancio aziendale. L asta sarà presieduta dal Responsabile dell Unità Operativa Appalti e Contratti. AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA - CODICE CIG 66524363DA 1) Ente appaltante: Azienda Metropolitana Trasporti Catania S.p.A. via S. Euplio n. 168 95125 Catania (CT) tel. 095/7519111

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE N. 187/SAC DEL 30/04/2015

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE N. 187/SAC DEL 30/04/2015 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DEL N. 187/SAC DEL 30/04/2015 Oggetto: ACQUISTO SPAZI SU QUOTIDIANI PER PUBBLICAZIONE AVVISO ISCRIZIONE CANDIDATI REVISORI DELLA REGIONE MARCHE.AGENZIA RCS - CIG: ZC214439E8;AGENZIA

Dettagli

AREA TECNICO-MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. 35 IN DATA 14/08/2014 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

AREA TECNICO-MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. 35 IN DATA 14/08/2014 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI GRANOZZO CON MONTICELLO Provincia di Novara Via Matteotti 15 28060 Granozzo con Monticello - Tel. 0321/55113 Fax 0321/550002 Codice fiscale 80013960036 - Partita Iva 00467930038 granozzo.con.monticello@ruparpiemonte.it

Dettagli

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 318 di data 24 giugno 2014

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 318 di data 24 giugno 2014 COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 318 di data 24 giugno 2014 OGGETTO: Affidamento alla ditta Ser. Cim. Ledrense del servizio di

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2015-15 del 14/01/2015 Oggetto Servizio Sistemi Informativi. Fornitura

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DELL ABRUZZO

CONSIGLIO REGIONALE DELL ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE DELL ABRUZZO VIA MICHELE IACOBUCCI, 4 67100 L AQUILA- DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 35/S.S. AA. II. del 24/04/2014 SERVIZIO AMMINISTRATIVO DI SUPPORTO ALLE AUTORITA INDIPENDENTI UFFICIO

Dettagli

Determina Edilizia Pubblica/0000081 del 23/04/2013

Determina Edilizia Pubblica/0000081 del 23/04/2013 Comune di Novara Determina Edilizia Pubblica/0000081 del 23/04/2013 Area / Servizio Servizio Edilizia Pubblica (21.UdO) Proposta Istruttoria Unità Servizio Edilizia Pubblica (21.UdO) Proponente Guglielmetti

Dettagli

DETERMINAZIONE N.26160/2517 del 12/06/2015

DETERMINAZIONE N.26160/2517 del 12/06/2015 Servizio degli Affari Generali, Bilancio e Controlli Fse Oggetto: Aggiudicazione definitiva relativa all offerta per l acquisizione in economia mediante cottimo fiduciario attraverso mercato elettronico

Dettagli

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Ambito di applicazione

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Ambito di applicazione Regolamento per l affidamento degli appalti di lavori, servizi e forniture di importo inferiore alla soglia di rilevanza comunitaria, ai sensi dell articolo 238, comma 7 del d.lgs. 12 aprile 2006, n. 163.

Dettagli

ASSESSORADU DE SOS AFÀRIOS GENERALES, PERSONALE E REFORMA DE SA REGIONE ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE

ASSESSORADU DE SOS AFÀRIOS GENERALES, PERSONALE E REFORMA DE SA REGIONE ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE Prot. n. 832 Determinazione n. 25 del 10 Febbraio 2015 Oggetto: Rete Telematica Regionale Determinazione a contrarre per i servizi di co-location (housing e facility management) degli apparati dei nove

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 299 DEL 28/12/2015 OGGETTO: Intervento di manutenzione ordinaria a impianto di riscaldamento e caldaie presso la residenza di Via S. Vitale proprietà dell ESU di Verona. IL DIRETTORE

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO I.I.S. - ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE G. Dell Olio Italia 76011 Bisceglie (BT) Via M. Giuliani, 10 Tel. 0802469361 FAX 0803955052 Cod. Mecc. BAIS05700Q C.F.: 92069480728 - WEB: www.iisdellolio.gov.it

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO, LA CONCORRENZA, IL CONSUMATORE, LA VIGILANZA E LA NORMATIVA TECNICA IL DIRETTORE GENERALE VISTO il Regolamento (CE) N. 765/2008 del

Dettagli

PROVINCIA DI COMO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

PROVINCIA DI COMO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROVINCIA DI COMO C O P I A DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N 163 DEL 20/02/2012 SETTORE Attività Economiche, Formazione Professionale, Politiche Attive del Lavoro e Università, Istruzione OGGETTO: RIPETIZIONE

Dettagli

COMUNE DI FERRANDINA (Provincia di MATERA)

COMUNE DI FERRANDINA (Provincia di MATERA) Prot.n. 7230 del 19 aprile 2011 COPIA COMUNE DI FERRANDINA (Provincia di MATERA) Piazza Plebiscito C.A.P. 75013 C.F. 8000550774 Centralino 0835 7561 FAX 0835 756245 www.comune.ferrandina.mt.it N. Registro

Dettagli

Prot.n 4595 F7 Viterbo 06 ottobre 2015 BANDO DI GARA PER LA STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot.n 4595 F7 Viterbo 06 ottobre 2015 BANDO DI GARA PER LA STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot.n 4595 F7 Viterbo 06 ottobre 2015 BANDO DI GARA PER LA STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA TRIENNIO 01/01/2016-31/12/2018 CIG X92162D890 IL DIRIGENTE SCOLASTICO PRESO ATTO

Dettagli

COMUNE DI GRADO Provincia di Gorizia DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

COMUNE DI GRADO Provincia di Gorizia DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE COMUNE DI GRADO Provincia di Gorizia AREA TECNICA SERVIZIO AMBIENTE E PROTEZIONE CIVILE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Determinazione nr. 27 Del 16/01/2014 Data esecutività 16/01/2014 OGGETTO: PROCEDURA DI

Dettagli

Tipo atto: Decreto dirigenziale soggetto a controllo contabile e di legittimità. n 224 del 31/05/2013. Oggetto:

Tipo atto: Decreto dirigenziale soggetto a controllo contabile e di legittimità. n 224 del 31/05/2013. Oggetto: Tipo atto: Decreto dirigenziale soggetto a controllo contabile e di legittimità n 224 del 31/05/2013 Struttura organizzativa : Settore bilancio e finanze Dirigente responsabile : Dirigente Mascagni Fabrizio

Dettagli

Prot.n. 4042/D13 Civita Castellana 03 ottobre 2015

Prot.n. 4042/D13 Civita Castellana 03 ottobre 2015 Prot.n. 4042/D13 Civita Castellana 03 ottobre 2015 BANDO DI GARA PER LA STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA QUADRIENNIO 01/01/2016-31/12/2019 CIG Z2A165B94C IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dettagli

Italia-Roma: Servizi generali di consulenza gestionale 2015/S 138-254819. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi generali di consulenza gestionale 2015/S 138-254819. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:254819-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi generali di consulenza gestionale 2015/S 138-254819 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE

Dettagli

Prot. n. 249/15 Venezia, 12/03/2015 Resp. Procedimento: Dott. Nicola Nardin Reg. interno n. 28 Resp. Istruttoria: Dott. Marco Tabacchi all. n.

Prot. n. 249/15 Venezia, 12/03/2015 Resp. Procedimento: Dott. Nicola Nardin Reg. interno n. 28 Resp. Istruttoria: Dott. Marco Tabacchi all. n. Prot. n. 249/15 Venezia, 12/03/2015 Resp. Procedimento: Dott. Nicola Nardin Reg. interno n. 28 Resp. Istruttoria: Dott. Marco Tabacchi all. n. 2 OGGETTO: Fornitura software Halley per la protocollazione.

Dettagli

Firma autografa sostituita a mezzo stampa, ai sensi dell art.3, comma2, del D.Lgs n.39/93

Firma autografa sostituita a mezzo stampa, ai sensi dell art.3, comma2, del D.Lgs n.39/93 L attività oggetto del presente bando rientra nel Piano Integrato d Istituto, annualità 2014 ed è cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo a titolarità del Ministero dell Istruzione, dell Università e Ricerca

Dettagli