CONTRATTO D ISTITUTO 2014/2015

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONTRATTO D ISTITUTO 2014/2015"

Transcript

1 MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Istituto Comprensivo Luigi Settembrini Scuola sec. I grado Scuola Inf./Prim. via Asmara 32, via Novara 22 Via Sebenico, Roma Tel./fax Cod. fisc pec: CONTRATTO D ISTITUTO 2014/2015

2 CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO Il giorno 18/11/2014 alle ore 9,30 nei locali dell I.C. Luigi Settembrini via Sebenico 1, si riuniscono le parti pubblica e sindacale per aprire la stipula del presente Contratto Collettivo Integrativo di Istituto, ai sensi del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro Comparto Scuola (CCNL del 29 /11/07) Sono presenti: la Parte Pubblica: Il Dirigente Scolastico, dr. Massimo La Rocca La R.S.U.: Laura Bianchi C.I.S.L. Claudia Regazzini U.I.L. Antonietta Sorice GILDA Stefania Molinaro U.I.L. Le Rappresentanze delle Organizzazioni Sindacali firmatarie del Contratto Nazionale. Laura Battistelli U.I.L. Il presente contratto integrativo si stipula in base al CCNL nazionale 2006/2009 e alle normative vigenti in materia e si articola nelle seguenti parti: Parte I^ Utilizzazione del Personale in relazione al P.O.F. Parte II^ Applicazione dei Diritti sindacali a livello d Istituto scolastico Vista la documentazione preventiva presentata, le parti convengono e stipulano quanto segue: Art. 1 Finalità 1. Il presente contratto ha lo scopo di regolare modalità e criteri di applicazione di quanto previsto dal CCNL secondo i punti: Modalità di utilizzazione del personale in rapporto al P.O.F. Organizzazione del lavoro del personale e articolazione dell orario di servizio Modalità e criteri di applicazione dei diritti sindacali, nonché dei contingenti di personale previsti dall art. 2 dell accordo sull attuazione della Legge n. 146/1990 Attuazione della normativa in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro 2. Garantire la correttezza e trasparenza dei comportamenti, incrementare la qualità del servizio scolastico mediante la crescita professionale, l efficacia e l efficienza dei servizi scolastici nel quadro dell Autonomia. 3. Criteri generali per la ripartizione del Fondo d Istituto per l attribuzione dei compensi accessori

3 Art. 2 Campo di applicazione Le disposizioni contenute nel presente contratto si applicano a tutto il personale ivi compreso quello a tempo determinato Art. 3 Ripartizione del F.I S. PARTE I Visto il POF, il Fondo d Istituto si ripartisce secondo l allegato tecnico n.4 Criteri generali sull'utilizzazione del personale, sull'organizzazione del lavoro e sull'articolazione dell'orario del personale, per la distribuzione delle risorse finanziarie del Fondo dell'istituzione scolastica e secondo il Piano dell'offerta Formativa CAPO I - I Docenti SEZIONE 1 UTILIZZAZIONE DEL PERSONALE IN RAPPORTO AL PIANO DELL'OFFERTA FORMATIVA. Art. 4 Assegnazione ad attività aggiuntive all'insegnamento, a progetti del POF, ad incarichi di referenti o di funzioni strumentali Criteri Vista la disponibilità alla formazione permanente si stabiliscono i seguenti criteri in ordine di priorità: * competenze certificate * esperienze pregresse documentate * disponibilità alla formazione permanente * rotazione 4.2 Definizione del monte ore La definizione del monte ore relativo all'espletamento delle singole attività è oggetto di contrattazione d'istituto e deve essere completata entro la fine del mese di ottobre. Il tetto massimo a carico del FIS non può eccedere per ogni docente di euro annue, fatta salva l unicità della disponibilità a svolgere funzioni particolari. 4.3 Formalizzazione degli incarichi Dopo l'individuazione da parte del Collegio Docenti delle attività, dei Progetti e dei rispettivi referenti, in seguito a quanto stabilito in sede di contrattazione, il D.S. formalizzerà gli incarichi mediante comunicazione scritta.

4 SEZIONE 2 ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO ED ARTICOLAZIONE ORARIA Art. 5 Lavoro ordinario 5.1 Criteri generali sull organizzazione e l articolazione I docenti in organico sono impegnati secondo quanto previsto dal POF nel rispetto dell orario di servizio e del monte-ore previsti dalla normativa vigente. L orario di lavoro si articola su non meno di 5 giorni con l eccezione dei docenti in situazione di part-time, il cui orario non può articolarsi su più di 4 giorni settimanali. 5.2 Gestione delle supplenze brevi Disponibilità del docente I docenti possono dichiarare la propria disponibilità ad effettuare supplenze per ciascuna ora della settimana in sostituzione dei docenti assenti e per un monte-ore settimanale non superiore a 6 ore Retribuzione e criteri di assegnazione Lo svolgimento di tale attività oltre l orario di servizio viene corrisposto con importo orario a norma di legge. Nella attribuzione delle ore di supplenza sono seguiti i seguenti criteri di precedenza: - docente delle stessa classe - docente della stessa materia o ambito disciplinare - altro docente, nel rispetto del criterio di equità e rotazione 5.3 Rapporti con le famiglie Il ricevimento delle famiglie avviene nel rispetto del piano stabilito dal C.d.I. su proposta del Collegio dei Docenti; il monte ore complessivo non dovrà superare quello definito dal Collegio dei Docenti. Art. 6 Attività aggiuntive 6.1 Attività aggiuntive didattiche Tipologia Come attività aggiuntive di insegnamento vengono riconosciute: - Corsi di consolidamento /potenziamento/valorizzazione delle attitudini - Attività di insegnamento previste da progetti integrati del POF Retribuzione Le attività aggiuntive didattiche sono retribuite nella misura oraria delle ore frontali Ogni docente non può effettuarne più di 6 alla settimana. 6.2 Attività aggiuntive organizzative Tipologia Come attività aggiuntive organizzative vengono riconosciute quelle corrispondenti alle seguenti figure: - Collaboratori del D.S. - Coordinatori Didattica - Coordinatori dei Consigli di Classe - Funzioni strumentali al Pof - Referenti per dipartimenti / aree disciplinari

5 - Referenti di progetto - Membri di commissione Retribuzione Le attività aggiuntive organizzative sono retribuite in modo forfetario Per ciascuna attività vengono determinati gli importi dimensionati secondo il carico di lavoro e i fondi disponibili. Per il corrente a.s. vedasi l allegato n. 5 (tabella attività aggiuntive e progetti) Registri e prospetti riepilogativi L effettiva prestazione di attività aggiuntive retribuibili è riscontrabile e verificabile in appositi moduli a consuntivo, predisposti dall'amministrazione e distribuiti a tutto il personale. Sarà inoltre predisposto, a consuntivo, un prospetto riepilogativo da parte dell Amministrazione, da rendere noto alla RSU entro il 31 agosto. Tale prospetto, agli atti della scuola, sarà disponibile per consultazione da parte degli interessati e sarà redatto sulla base dei moduli consuntivi e nel rispetto di quanto deciso in contrattazione Liquidazione dei compensi L Amministrazione liquiderà i compensi spettanti attenendosi ai documenti agli atti, previe le verifiche di cui sopra e nel pieno rispetto della normativa vigente. Qualora vi fossero risorse utilizzabili, saranno oggetto di verifica in itinere. Secondo la normativa vigente, i compensi dovuti dovranno essere liquidati entro il mese di agosto dell anno finanziario di riferimento, salvo il caso di ritardo nell accreditamento dei fondi all Istituzione scolastica Il compenso spettante al personale verrà decurtato proporzionalmente in rapporto al numero delle assenze, partendo da un numero minimo di n. 16, fruite durante le attività didattiche ed eventualmente assegnato ad altro lavoratore che subentrerà nell incarico per le attività che prevedono una continuità giornaliera. I compensi relativi alle attività aggiuntive pagate forfettariamente, che comportano una intensificazione giornaliera del lavoro, verranno decurtate in proporzione alle assenze e al disagio arrecato all organizzazione del lavoro e attribuite a coloro che saranno responsabili della sostituzione del collega assente. La liquidazione dei compensi è legata alla realizzazione delle attività pianificate. Qualora i lavoratori, nominati a svolgere le diverse attività, non dovessero essere in grado di portare a termine il proprio compito, ne saranno individuati altri ai quali spetterà la quota parte dei compensi Attività aggiuntive di ricerca e innovazione didattica Possono venire retribuite attività significative svolte con particolare impegno didattico e formativo dai docenti, purché inserite nel POF e approvate dal Collegio dei Docenti, con i finanziamenti finalizzati per dette attività, provenienti dal MIUR, da Contributi degli Enti Locali, dalla U.E., da sponsor e/o donazioni, ecc.(vedi All. n. 4) Tipologia. Tali attività rientrano nella tipologia seguente: - partecipazione ad attività di ricerca ed innovazione didattica (es: per docenti accoglienti per attività di tirocinio,o per docenti aderenti a sperimentazioni con Università, MIUR, IRRE) - uso del laboratorio informatico nella didattica, predisposizione ed elaborazione di materiali informatici, diffusione di documentazione relativa a studi e ricerche;

6 - progetti sperimentali innovativi e realizzazioni di moduli interdisciplinari per migliorare la didattica individualizzata Criteri per la fruizione dei permessi per l aggiornamento. I criteri di cui sopra sono stati definiti dal Dirigente Scolastico insieme alla Commissione per l aggiornamento e la formazione di servizio del personale della scuola; sono stati poi approvati dal Collegio dei Docenti e dall Assemblea del personale Ata. Tali criteri sono: Caratteristiche qualità dell aggiornamento e della formazione, che deve essere coerente con il Pof della scuola o comunque deve essere utile alla qualificazione e alla formazione permanente del personale stesso: Domanda dell interessato che manifesta la piena disponibilità sia alla frequenza sia alla diffusione della formazione ai colleghi per la duplicazione dell esperienza; Scelta di personale non solo interessato alla formazione, ma anche motivato a migliorare, attraverso l aggiornamento, l efficienza e l efficacia del servizio scolastico; Necessità di rappresentare o sostituire il Dirigente Scolastico in caso di manifestazioni, eventi, convegni o riunioni di lavoro particolarmente importanti per l Istituto e che necessitano della presenza di un referente qualora il Dirigente non potesse intervenire; Permessi mirati all attività dei docenti che ricoprono la carica di Funzione Strumentale per un particolare ambito del Pof o di Referenti di Progetto; Compatibilità con le esigenze di servizio, soprattutto in particolari momenti dell anno scolastico e per aggiornamenti in orario anti meridiano, da valutare volta per volta; In numero di non più di tre docenti, non più di un assistente amministrativo e non più di due collaboratori scolastici al giorno; Non più di uno per disciplina e nell eventualità di un corso di formazione, viene privilegiato il completamento di un corso. CAPO II Il personale amministrativo tecnico e ausiliario SEZIONE 1 UTILIZZAZIONE DEL PERSONALE IN RAPPORTO AL PIANO DELL'OFFERTAFORMATIVA. Art. 7 Assegnazione ai vari profili professionali 7.1 Criteri generali di assegnazione Visti il modello di organizzazione del lavoro definito dal DS d'intesa con DSGA e il Piano Annuale delle attività, vista la disponibilità del personale, espressa per iscritto entro il mese di settembre, i criteri per l'assegnazione del personale ai vari compiti sono i seguenti in ordine di priorità fermo restando l equa distribuzione degli incarichi: *competenze specifiche acquisite in attività coerenti con quelle da ricoprire; * professionalità acquisite in corsi di formazione documentabili con certificazione; * anzianità nella scuola con precedenza per il personale a tempo indeterminato

7 Nel caso in cui le richieste sugli stessi compiti e a parità dei criteri sopra indicati superino i posti disponibili, i criteri di scelta in ordine di priorità sono: * rotazione * anzianità nella scuola con precedenza per il personale a tempo indeterminato 7.2 Modifiche del Piano Annuale delle attività Nel caso eccezionale in cui il piano annuale delle attività subisca delle modifiche nel corso dell'anno, queste verranno attuate solo dopo essere state contrattate con la parte sindacale (CCNL art. 52.3) Art. 8 Assegnazione di incarichi specifici previsti all art. 7 punto 1 - Criteri generali Sono individuati gli stessi criteri 8.1 Tipologia Gli incarichi specifici individuati dal D.S.,su proposta del DSGA, nel Piano annuale delle attività Retribuzione degli incarichi specifici Gli incarichi specifici vengono retribuiti con i fondi vincolati, in base a quanto stabilito dall ultimo Contratto Integrativo Nazionale (21/9/2010) Procedura L'assegnazione spetta al DS che ne dà comunicazione scritta, indicando compiti e compensi. SEZIONE 2 ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO ED ARTICOLAZIONE ORARIA Art.9 Orario ordinario L orario è suddiviso su 36 ore settimanali di lavoro, articolate secondo il Piano annuale delle attività Art.10 Intensificazione dell'attività Vengono considerate attività intensificate quelle svolte nell'orario ordinario di lavoro con ritmi più intensi o con maggiore disagio rispetto agli altri dipendenti dello stesso profilo. Sono: la sostituzione di un collega assente, ove non sia possibile provvedere con un supplente ; particolari esigenze durante l anno scolastico o emergenze; attività svolte all interno di progetti Art.11 Ferie Si fa riferimento al CCLN in vigore. a) con domanda esplicita il personale ATA ha diritto a fruire, anche frazionandoli, di giorni di ferie e festività soppresse secondo le esigenze della scuola b) nel periodo dal 1 luglio al 31 agosto sono garantiti almeno 15 gg. lavorativi continuativi di ferie c) il personale può usufruire di ferie non godute entro aprile dell a.s. successivo compatibilmente con le esigenze di servizio d) si fa riferimento al piano ferie predisposto dal direttore S.G.A. entro il 30 maggio e) nella definizione del piano-ferie, in caso di impossibilità nel soddisfare le richieste del personale, si procede applicando un criterio di rotazione. f) le ferie si richiedono entro il 30/Aprile.

8 PARTE II APPLICAZIONE DEI DIRITTI SINDACALI Art.12 Si fa riferimento al CCNL per fruire di distacchi, permessi e aspettative per attività sindacali e per fruire dei diritti di assemblea. a) Si conviene che l assemblea indetta da RSU nella scuola può essere revocata per aderire ad una assemblea indetta nel distretto dalle organizzazioni sindacali firmatarie dei contratti CCNL- CCNI. b) Si garantisce l applicazione delle norme sul diritto di sciopero.la RSU può incontrare il personale della scuola nei tempi di norma prefissati in luogo idoneo individuato nella sala docenti. c) Viene riservato uno spazio apposito per l affissione di comunicati relativi all attività della RSU e delle Organizzazioni Sindacali: bacheca in sala docenti e bacheca nel corridoio d ingresso per uso del personale ATA. d) Si istituisce un raccoglitore in visione in sala docenti a disposizione di tutto il personale (docente e ATA) dedicato a tutte le informazioni di carattere sindacale trasmesse dalla segreteria alla RSU o raccolte dalla stessa RSU. e) Si garantisce libero accesso della RSU alle informazioni d ordine sindacale anche con uso di INTERNET. f) Si garantisce che la parte pubblica trasmette tempestivamente e puntualmente alla RSU e alle Organizzazioni Sindacali ogni informazione utile, che costituisca oggetto di contrattazione integrativa d istituto, al fine di consentire l aggiornamento del presente accordo g) Per le assemblee si individua un aula libera della scuola utile per le riunioni. Art. 13 Durata e validità del contratto a) il presente contratto rimane in vigore sino a nuova negoziazione b) all inizio di ogni anno scolastico le parti si incontrano per verificare la volontà di confermare o meno le norme ivi contenute Art. 14 Norme generali di rinvio Per quanto non contemplato esplicitamente dal presente contratto, si rinvia alle normativa valida fino a sottoscrizione del CCNL o a richiesta anche di una delle sue parti, mentre la parte economica si rinnova di anno in anno ART. 16 Sicurezza nel posto di lavoro Per quanto attiene alla tutela della salute nell ambiente di lavoro, si fa espresso riferimento al Capo VII del CCLN 2006/2009, in particolare nella scuola è presente il piano aggiornato di valutazione del rischio con le attività programmate e l individuazione delle figure sensibili nonché il piano di emergenza. Le figure sensibili individuate sono : Laura Bianchi RLS, Franco Balestrieri ASPP e l ing. Amalio Rosati RSPP. Per quanto concerne la formazione delle figure sensibili, nonché la formazione della squadra e la loro formazione in servizio, vedi registro dei verbali per la sicurezza. Roma, 14/11/2014

9 La Parte Pubblica: f.todirigente Scolastico Massimo La Rocca La R.S.U.: i componenti delle Rappresentanze Sindacali Unitarie, come previsto dall Accordo Quadro 7/8/1998 sulla costituzione delle RSU f.to Laura Bianchi, f.to Claudia Ragazzini, f.to Stefania Molinaro f.to Antonietta Sorice Allegati al contratto: Allegato n. 1 orario istituto 2014/2015; Allegato n. 2 contributi da privati; Allegato n. 3 tabella attività e progetti; Allegato n. 4 fis 2014/2015 risorse; Allegato n. 5 5 bis fis docenti finalizzazioni Allegato n. 6 fis ata finalizzazioni; Allegato n. 7 piano attività ata 2014/2015.

10 ALLEGATO N. 1 - ORARIO ISTITUTO A.S. 2014/2015 VISTO IL P.O.F.; VISTA la conferenza con il personale ATA relativa al piano delle attività; ORARIO Ore settimanali 36 Lunedì-Martedi-Mercoledi- Giovedì dalle ore 7.30 alle ore 17,30 Venerdi dalle ore 7.30 alle ore 16,30 Sabato (chiusura) La Scuola è aperta quattro giorni alla settimana dalle ore 7,30 alle ore 17,30 e il venerdì dalle 7,30 alle 16,30 il personale è adibito a regimi di orario articolati su 2 turni. Dal 1/7/2015 al 31/08/2015 e durante i periodi di sospensione dell attività didattica, l orario della Scuola sarà articolato dalle ore 7,30 alle ore 14,42 dal lunedì al venerdì con 7,12 ore giornaliere. SOSPENSIONE ATTIVITA' DIDATTICA Natale dal 23/12/2014 al 06/01/2015 Pasqua dal 2/04/2015 al 10/04/2014 GIORNI DI CHIUSURA DELLA SCUOLA Prefestivi: 24/12/2014; 31/12/2014; 02/01/2015; 05/01/2015 ; 01/06/2015; Chiusura estiva: 10/08/ /08/2015; S.Patrono di Roma 29/06/2015 I giorni prefestivi e gli eventuali ponti sono soggetti a copertura con recupero ore eccedenti

11 ALLEGATO N. 2 - CONTRIBUTI DA PRIVATI CONTRIBUTI DA PRIVATI DIRETTORE S.G.A Prospetto allegato Per progetti finanziati da risorse dell Unione Europea, da enti pubblici o soggetti privati sino al 5% dei finanziamenti per compensare le prestazioni aggiuntive tenendo conto del finanziamento e degli accordi proposti e accettati (Provincia, Regione Lazio, contributi qualità) COLLABORATORI SCOLASTICI Per progetti finanziati da risorse dell Unione Europea, da enti pubblici o soggetti privati sino al 5 % dei finanziamenti per compensare le prestazioni aggiuntive tenendo conto del finanziamento e degli accordi proposti e accettati (Provincia, Regione Lazio,contributi qualità ecc), da ripartire tra il personale coinvolto. ASSISTENTI AMMINISTRATIVI Per progetti finanziati da risorse dell Unione Europea, da enti pubblici o soggetti privati sino al 5 % dei finanziamenti per compensare le prestazioni aggiuntive tenendo conto del finanziamento e degli accordi proposti e accettati (Provincia, Regione Lazio, contributi qualità), da ripartire tra il personale coinvolto.

ISTITUTO COMPRENSIVO ASSISI 1 Via S.Antonio n. 1 06081 Assisi (PG) Tel. 075812360 - Fax 075812159 @-mail certificata: pgic83500t@pec.

ISTITUTO COMPRENSIVO ASSISI 1 Via S.Antonio n. 1 06081 Assisi (PG) Tel. 075812360 - Fax 075812159 @-mail certificata: pgic83500t@pec. ISTITUTO COMPRENSIVO ASSISI 1 Via S.Antonio n. 1 06081 Assisi (PG) Tel. 075812360 - Fax 075812159 @-mail certificata: pgic83500t@pec.it Contratto Integrativo d Istituto sui criteri generali per la ripartizione

Dettagli

CAPO III ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DEL PERSONALE A.T.A.ED ARTICOLAZIONE DELL ORARIO - 1 -

CAPO III ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DEL PERSONALE A.T.A.ED ARTICOLAZIONE DELL ORARIO - 1 - CAPO III ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DEL PERSONALE A.T.A.ED ARTICOLAZIONE DELL ORARIO - 1 - PREMESSA Al fine di evitare equivoci di sorta, a tutto il personale ATA viene consegnata copia individuale dell

Dettagli

ORGANIZZAZIONE E ORARIO DI LAVORO DEL PERSONALE ATA

ORGANIZZAZIONE E ORARIO DI LAVORO DEL PERSONALE ATA Atti preliminari ORGANIZZAZIONE E ORARIO DI LAVORO DEL PERSONALE ATA All inizio di ogni anno scolastico e comunque prima dell inizio delle lezioni, sulla base del POF e delle attività ivi previste:?? Il

Dettagli

LICEO CLASSICO G.D. ROMAGNOSI dal 1860-61

LICEO CLASSICO G.D. ROMAGNOSI dal 1860-61 Il passato del futuro LICEO CLASSICO G.D. ROMAGNOSI dal 1860-61 Viale Maria Luigia, 1-43125 Parma - Tel. 0521.282115 - Fax. 0521.385159 www.liceoromagnosi.org - ssromagn@scuole.pr.it - codice MIUR PRPC010001

Dettagli

Contrattazione integrativa d Istituto a.s.2012/2013 FRONTESPIZIO DELL INTESA

Contrattazione integrativa d Istituto a.s.2012/2013 FRONTESPIZIO DELL INTESA MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Scuola dell INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA di I GRADO Via Milazzo,21-03030

Dettagli

Informativa relativa all organizzazione degli uffici e alla gestione dei rapporti di lavoro

Informativa relativa all organizzazione degli uffici e alla gestione dei rapporti di lavoro MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO G. GAVAZZENI Via Combattenti e Reduci 70 TALAMONA (Sondrio) Tel. e Fax 0342/670755 - e.mail: segreteria@ictalamona.it Anno

Dettagli

Modalità di organizzazione del personale docente e di utilizzazione del personale Ata

Modalità di organizzazione del personale docente e di utilizzazione del personale Ata LICEO CLASSICO STATALE N. FORTEGUERRI LICEO STATALE DELLE SCIENZE UMANE A. VANNUCCI Corso Gramsci, 148 - PISTOIA - Tel. 0573/20302-22328-Fax 0573/24371 Modalità di organizzazione del personale docente

Dettagli

PARTE GENERALE PROCEDURE PER LA DEFINIZIONE DEL PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA

PARTE GENERALE PROCEDURE PER LA DEFINIZIONE DEL PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO IN MATERIA DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DEL PERSONALE ATA (ai sensi dell art. 3, comma 1, lettera f del CCNL 15/03/2001) L anno 2002 il mese

Dettagli

CAPO IV MODALITÀ DI UTILIZZO DEL PERSONALE DOCENTE IN RAPPORTO AL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ED ARTICOLAZIONE DELL ORARIO. - 1 -

CAPO IV MODALITÀ DI UTILIZZO DEL PERSONALE DOCENTE IN RAPPORTO AL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ED ARTICOLAZIONE DELL ORARIO. - 1 - CAPO IV MODALITÀ DI UTILIZZO DEL PERSONALE DOCENTE IN RAPPORTO AL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ED ARTICOLAZIONE DELL ORARIO. - 1 - ART. 19 Orario 1. All inizio dell anno scolastico vene definito l orario

Dettagli

Contrattazione integrativa di Istituto (2 parte)

Contrattazione integrativa di Istituto (2 parte) pag. 1 di 6 Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione E. Maggia -Stresa Contrattazione integrativa di Istituto (2 parte) ANNO SCOLASTICO 2012-2013 TRATTAMENTO ECONOMICO

Dettagli

Prot. N 1073/A26 Genova, 9 febbraio 2012 DETERMINAZIONE UNILATERALE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot. N 1073/A26 Genova, 9 febbraio 2012 DETERMINAZIONE UNILATERALE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO LICEO STATALE P. GOBETTI Liceo Linguistico Liceo Musicale e Coreutico sez. Coreutica Liceo Scienze Umane Liceo Scienze Umane Economico Sociale Via Spinola di S.Pietro, 1-16149 Genova - Tel.0106469787 -Fax

Dettagli

NORME COMUNI. Art. 1 Obiettivi del contratto integrativo

NORME COMUNI. Art. 1 Obiettivi del contratto integrativo MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO III ISTITUTO STATALE D ARTE Piazza dei Decemviri, 12 00175 Roma Telefono e fax 067480609 - E-mail: info@terzoisa.org Distretto

Dettagli

CRITERI E MODALITA RELATIVI ALL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DELL ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DEL PERSONALE DOCENTE E ATA

CRITERI E MODALITA RELATIVI ALL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DELL ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DEL PERSONALE DOCENTE E ATA CRITERI E MODALITA RELATIVI ALL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DELL ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DEL PERSONALE DOCENTE E ATA Art. 1 Criteri di assegnazione del personale docente ai corsi e alle classi 1. Il

Dettagli

INFORMATIVA SU MODALITA DELL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DELL ORARIO DI SERVIZIO DEL PERSONALE DOCENTE E ATA ANNO SCOLASTICO 2011/2012

INFORMATIVA SU MODALITA DELL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DELL ORARIO DI SERVIZIO DEL PERSONALE DOCENTE E ATA ANNO SCOLASTICO 2011/2012 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio LICEO SCIENTIFICO STATALE GIUSEPPE PEANO 00142 Roma - Via Francesco Morandini, 38 - XIX Distretto e-mail:

Dettagli

I.T.S. E.MATTEI DI DECIMOMANNU

I.T.S. E.MATTEI DI DECIMOMANNU I.T.S. E.MATTEI DI DECIMOMANNU ACCORDO A LIVELLO DI ISTITUZIONE SCOLASTICA IN MATERIA DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DEL PERSONALE ATA L anno 2015, nel mese di MAGGIO, il giorno

Dettagli

ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO CIAMPOLI-SPAVENTA

ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO CIAMPOLI-SPAVENTA ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO CIAMPOLI-SPAVENTA SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI PRIMO GRADO SECONDARIA DI SECONDO GRADO: ITE - LICEO SCIENTIFICO LICEO SCIENTIFICO S.A. IST. PROF.LE SOCIO SANITARIO

Dettagli

ALLEGATO 1 DETERMINAZIONI DEL DIRIGENTE IN MATERIA DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO VISTO VISTA VISTA VISTA VISTA VISTO VISTO VISTO VISTA VISTA

ALLEGATO 1 DETERMINAZIONI DEL DIRIGENTE IN MATERIA DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO VISTO VISTA VISTA VISTA VISTA VISTO VISTO VISTO VISTA VISTA ALLEGATO 1 DETERMINAZIONI DEL DIRIGENTE IN MATERIA DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO VISTO il CCNL Comparto Scuola 2006-2009; VISTA la Sequenza Contrattuale Docenti dell 8.04.2008; VISTA la Sequenza Contrattuale

Dettagli

CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO 2014/2015 Allegato B PERSONALE ATA

CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO 2014/2015 Allegato B PERSONALE ATA Sallustio Bandini Istituto Tecnico Statale Programmatori Ragionieri Geometri Lingue Straniere Agenzia Formativa Accreditata dalla Regione Toscana CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO 2014/2015 Allegato B

Dettagli

Titolo 1 Utilizzo del personale

Titolo 1 Utilizzo del personale CONTRATTAZIONE D ISTITUTO sull utilizzo del personale in applicazione del POF e sull impiego delle risorse finanziarie a.s. 2014-15 Il giorno 1 ottobre, 8 ottobre 2014 e 14 gennaio 2015 presso l Istituto

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. 35020 Albignasego (PD)

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. 35020 Albignasego (PD) I criteri per le determinazioni del dirigente riferiti a l organizzazione degli uffici e le misure inerenti alla gestione dei rapporti di lavoro ex art. 5, comma 2, del Dlgs n. 165/2001 come novellato

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA AL CONTRATTO INTEGRATIVO. Premessa

RELAZIONE ILLUSTRATIVA AL CONTRATTO INTEGRATIVO. Premessa ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE N. 17 MONTORIO Via Dei Gelsi, 20 37141 Montorio-Verona Sito web: www.scuolemontorio.org e-mail ministeriale: vric88800v@istruzione.it Tel. 045.557507/045.8840944 Fax. 045.8869196

Dettagli

Istituto Tecnico Tecnologico E. FERMI Ascoli Piceno ART 6 comma 2 CCNL 2007 Informazione preventiva a.s. 2011-12

Istituto Tecnico Tecnologico E. FERMI Ascoli Piceno ART 6 comma 2 CCNL 2007 Informazione preventiva a.s. 2011-12 Istituto Tecnico Tecnologico E. FERMI Ascoli Piceno ART 6 comma 2 CCNL 2007 Informazione preventiva a.s. 2011-12 Lettera c): criteri di attuazione dei progetti nazionali, europei e territoriali Sono inseriti

Dettagli

INFORMATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO SULL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DEGLI UFFICI

INFORMATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO SULL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DEGLI UFFICI Prot. n. 4369/A 26 Concordia Sagittaria, 24 novembre 2015 Ai rappresentanti sindacali Al personale dell Istituto All albo dell Istituto INFORMATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO SULL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO

Dettagli

Prot. n. 8861/A19c Menfi, 02-12-2013. INFORMAZIONE PREVENTIVA ai sensi D.L.vo 27 ottobre 2009 n.150 anno scolastico 2013/2014

Prot. n. 8861/A19c Menfi, 02-12-2013. INFORMAZIONE PREVENTIVA ai sensi D.L.vo 27 ottobre 2009 n.150 anno scolastico 2013/2014 Unione Europea Repubblica Italiana Regione Sicilia REGIONE SICILIANA-DISTRETTO SCOLASTICO N.65 ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MATERNA, ELEMENTARE E MEDIA «S. BIVONA» Contrada Soccorso s. n. tel./ fax 092571895-092573400

Dettagli

CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO D ISTITUTO 2014-15

CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO D ISTITUTO 2014-15 CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO D ISTITUTO 2014-15 TITOLO PRIMO DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 Campo di applicazione, decorrenza e durata Il presente contratto si applica a tutto il personale docente ed

Dettagli

RELAZIONE TECNICO-FINANZIARIA ALLEGATA ALLA CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA D'ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2013/2014

RELAZIONE TECNICO-FINANZIARIA ALLEGATA ALLA CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA D'ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2013/2014 Protocollo n. 1907/B15 del 2 aprile 2014 RELAZIONE TECNICO-FINANZIARIA ALLEGATA ALLA CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA D'ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2013/2014 IL DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI ED AMMINISTRATIVI

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LENTINI VIA ROMA, 102 85045 LAURIA (PZ) Tel. 0973/2823292 FAX 0973823292

ISTITUTO COMPRENSIVO LENTINI VIA ROMA, 102 85045 LAURIA (PZ) Tel. 0973/2823292 FAX 0973823292 Prot. N.588/C22c Lauria 28/02/2014 RELAZIONE TECNICO FINANZIARIA ALL 'ACCORDO SIGLATO IN DATA 27/02/2014 IN SEDE DI CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA D'ISTITUTO SULLE MODALITA DI GESTIONE DELLE RISORSE FINANZIARIE

Dettagli

1.Criteri di assegnazione del personale

1.Criteri di assegnazione del personale ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE PARMIGIANINO P.le Rondani, 1 43100 Parma - Tel. 0521/233874 Fax 0521/233046 e-mail: pric83600p@istruzione.it PEC: pric83600p@pec.istruzione.it web: www.icparmigianino.it Codice

Dettagli

Prot. N. 1551/C14 Abbiategrasso, 18 settembre 2015. Il Dirigente Scolastico

Prot. N. 1551/C14 Abbiategrasso, 18 settembre 2015. Il Dirigente Scolastico Prot. N. 1551/C14 Abbiategrasso, 18 settembre 2015 Oggetto: Piano di lavoro personale A.T.A. a.s. 2015/16 Agli interessati e p.c. Alla RSU Atti Albo Il Dirigente Scolastico VISTO il CCNL 2006/09, con riferimento

Dettagli

CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO

CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO G. GALILEI - PASCOLI Scuola dell Infanzia - Primaria - Secondaria di Primo Grado - Sezione Ospedaliera Via D. Bottari, 1 (Piazza

Dettagli

dispone per l anno scolastico 2013/2014 la seguente ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO

dispone per l anno scolastico 2013/2014 la seguente ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO Prot. n. 6173 del 20/11/2013 Il Dirigente Scolastico Visto il D.Lgs 297/1994; Vista la Legge 59/1997 art. 21; Visto il DPR 275/1999 art. 14; Visto il D.Lgs 165/201 art. 25; Visto il CCNL 2006/2009; Visto

Dettagli

OGGETTO: Relazione tecnico-finanziaria di accompagnamento al contratto integrativo d Istituto 2013/2014. PREMESSA

OGGETTO: Relazione tecnico-finanziaria di accompagnamento al contratto integrativo d Istituto 2013/2014. PREMESSA Ministero dell Istruzione Università e Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Istituto Istruzione Superiore F. ORIOLI Via Villanova, s.n.c. 01100 VITERBO Tel. 0761/251194-96 Fax 0761/354358

Dettagli

IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO D ISTITUTO VERBALE DI STIPULA

IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO D ISTITUTO VERBALE DI STIPULA IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO D ISTITUTO VERBALE DI STIPULA Il giorno 31 maggio 2014 alle ore 10,30, nel locale della Presidenza dell Istituto Comprensivo di Palena VIENE STIPULATA la presente

Dettagli

prot. 469 C1 Bisuschio 25/02/2015

prot. 469 C1 Bisuschio 25/02/2015 Ministero dell Istruzione dell Università e Ricerca Istituto Comprensivo Don Milani via Ugo Foscolo 13 21050 Bisuschio Tel. 0332/471213 Fax. 0332/473798 e-mail uffici: vaic815003@istruzione.it e-mail certificata:

Dettagli

CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2014/15 PARTE PRIMA NORMATIVA TITOLO PRIMO DISPOSIZIONI GENERALI

CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2014/15 PARTE PRIMA NORMATIVA TITOLO PRIMO DISPOSIZIONI GENERALI Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo "Dante" Via Rusnati,1 21013 Gallarate (VA) C.F. 91055810120 Cod. Meccanografico VAIC878006 Tel. 0331.792428 - Fax 0331.774924

Dettagli

PIANO ANNUALE delle ATTIVITÀ

PIANO ANNUALE delle ATTIVITÀ Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo di Sermide Via Zambelli, 2 46028 Sermide (MN) Tel. 0386 61101 Fax. 0386 960476 email: mnic82200r@istruzione.it - info@icsermide.it

Dettagli

CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO 2014/2015

CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO 2014/2015 Sallustio Bandini Istituto Tecnico Statale Programmatori Ragionieri Geometri Lingue Straniere Agenzia Formativa Accreditata dalla Regione Toscana CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO 2014/2015 Allegato A

Dettagli

prot. 1246 A03 Bisuschio 18.05.2013

prot. 1246 A03 Bisuschio 18.05.2013 Ministero dell Istruzione dell Università e Ricerca Istituto Comprensivo Don Milani via Ugo Foscolo 13 21050 Bisuschio Tel. 0332/471213 Fax. 0332/473798 e-mail uffici: vaic815003@istruzione.it e-mail certificata:

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA DI CODROIPO (UD) Via Friuli, 14 33033 CODROIPO

DIREZIONE DIDATTICA DI CODROIPO (UD) Via Friuli, 14 33033 CODROIPO DIREZIONE DIDATTICA DI CODROIPO (UD) Via Friuli, 14 33033 CODROIPO E-mail Intranet: UDEE057002@istruzione.it Tel. 0432-906427 Fax 0432-906436 E-mail Internet: cdcodroipo@cdcodroipo.it CONTRATTO INTEGRATIVO

Dettagli

OGGETTO: Relazione tecnico-finanziaria di accompagnamento al contratto integrativo d Istituto 2012/2013, sottoscritto il 15/04/2013.

OGGETTO: Relazione tecnico-finanziaria di accompagnamento al contratto integrativo d Istituto 2012/2013, sottoscritto il 15/04/2013. Prot.n. 865 /C-14 Al Dirigente Scolastico Sede OGGETTO: Relazione tecnico-finanziaria di accompagnamento al contratto integrativo d Istituto 2012/2013, sottoscritto il 15/04/2013. IL DIRETTORE DEI SERVIZI

Dettagli

Prot. N 4349/A32 Cagliari, 31.07.2014

Prot. N 4349/A32 Cagliari, 31.07.2014 ISTITUTO TECNICO STATALE PER GEOMETRI Ottone Bacaredda Via Grandi - 09131 - Cagliari - ( - 070/494354 - Fax 070/403289 Cod. Fisc. 80016290928 - Email: geometribacaredda@tiscali.it Prot. N 4349/A32 Cagliari,

Dettagli

CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA D ISTITUTO GESTIONE DELLE RISORSE UMANE

CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA D ISTITUTO GESTIONE DELLE RISORSE UMANE CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA D ISTITUTO GESTIONE DELLE RISORSE UMANE Il giorno 30/09/2014 alle ore 10.30 presso l Istituto Comprensivo di Varallo tra il Dirigente Scolastico e le R.S.U., si stipula la seguente

Dettagli

OGGETTO: Relazione tecnico-finanziaria di accompagnamento al contratto integrativo d Istituto 2012/2013, sottoscritto il 30/04/2013 PREMESSA

OGGETTO: Relazione tecnico-finanziaria di accompagnamento al contratto integrativo d Istituto 2012/2013, sottoscritto il 30/04/2013 PREMESSA MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE V. CROCETTI V. CERULLI Tel. 085-8005999 - Fax 085-8027953 - C.F.91041900670

Dettagli

REGOLAMENTO ORARIO DI LAVORO. Art. 1 - Finalità e definizioni

REGOLAMENTO ORARIO DI LAVORO. Art. 1 - Finalità e definizioni REGOLAMENTO ORARIO DI LAVORO Art. 1 - Finalità e definizioni 1. Ai fini del presente regolamento si intende: - per ufficio l insieme funzionale di competenze amministrative e tecniche attribuite ad una

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA ALL IPOTESI CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO A.S. 2012/2013

RELAZIONE ILLUSTRATIVA ALL IPOTESI CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO A.S. 2012/2013 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio ISTITUTO COMPRENSIVO ANTONIO GRAMSCI con annesso 21 CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE per l istruzione

Dettagli

MCM INFORMATICA DI Marsico Massimo - CASALNUOVO DI NAPOLI (NA)

MCM INFORMATICA DI Marsico Massimo - CASALNUOVO DI NAPOLI (NA) MCM INFORMATICA DI Marsico Massimo - CASALNUOVO DI NAPOLI (NA) RELAZIONE TECNICO-FINANZIARIA ALLEGATA ALLA CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA D'ISTITUTO A.S. 2012/2013 Prot. / li IL DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI

Dettagli

Prot. N. 931 /E7 Volterra, 14 aprile 2014 INTESA CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO

Prot. N. 931 /E7 Volterra, 14 aprile 2014 INTESA CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO ISTITUTO d ISTRUZIONE SUPERIORE GIOSUÈ CARDUCCI LICEO CLASSICO, SCIENTIFICO, SOCIO-PSICO-PEDAGOGICO V.le Trento e Trieste n 26-56048 - Volterra (PI) - tel. 0588 86055 - fax 0588 90203 ISTITUTO STATALE

Dettagli

LICEO GINNASIO STATALE RAIMONDO FRANCHETTI VENEZIA-MESTRE

LICEO GINNASIO STATALE RAIMONDO FRANCHETTI VENEZIA-MESTRE LICEO GINNASIO STATALE RAIMONDO FRANCHETTI VENEZIA-MESTRE Corso del Popolo,82 VE-MESTRE 30172 Tel. 041/5315531 Fax 041/5328524 e-mail : segreteria@liceofranchetti.it Cod. fiscale 82007660275 - Cod. Scuola

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo "Dante"

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Dante Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo "Dante" Via Rusnati,1 21013 Gallarate (VA) C.F. 91055810120 Cod. Meccanografico VAIC878006 Tel. 0331.792428 - Fax 0331.774924

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DEL PERSONALE DOCENTE

ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DEL PERSONALE DOCENTE M i n i s t e r o d e l l I s t r u z i o n e, d e l l U n i v e r s i t à e d e l l a R i c e r c a I. I. S. J. T O R R I A N I I S T I T U T O T E C N I C O - S E T T O R E T E C N O L O G I C O L I

Dettagli

IPOTESI DI ACCORDO CONTRATTAZIONE DI ISTITUTO 2010/11

IPOTESI DI ACCORDO CONTRATTAZIONE DI ISTITUTO 2010/11 IPOTESI DI ACCORDO CONTRATTAZIONE DI ISTITUTO 2010/11 L'anno 2010, il giorno 14, del mese di dicembre alle ore 11,00 nei locali dell'istituto Statale d Arte Bruno Munari di Vittorio Veneto tra la delegazione

Dettagli

Ricadute, intensificazione rientri

Ricadute, intensificazione rientri Ricadute, intensificazione rientri. Ritorni pomeridiani;. Si tratta di stabilire numero e I'articolazione dei rientri pomeridiani del personale in funzione delle esigenze del POF., \ Applicazione dei diritti

Dettagli

COMUNE DI SAN COLOMBANO AL LAMBRO REGOLAMENTO DELL ORARIO DI LAVORO E DI SERVIZIO DEI RELATIVI CONTROLLI E DEL LAVORO STRAORDINARIO

COMUNE DI SAN COLOMBANO AL LAMBRO REGOLAMENTO DELL ORARIO DI LAVORO E DI SERVIZIO DEI RELATIVI CONTROLLI E DEL LAVORO STRAORDINARIO COMUNE DI SAN COLOMBANO AL LAMBRO REGOLAMENTO DELL ORARIO DI LAVORO E DI SERVIZIO DEI RELATIVI CONTROLLI E DEL LAVORO STRAORDINARIO 1 INDICE Art. 1 L orario di lavoro ordinario Art. 2 L orario differenziato

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direzione Generale - Ufficio V Ambito Territoriale Provinciale di Cosenza Corso Telesio, n. 17, 87100 - COSENZA - Tel. 0984 894111 Prot. n 8950 Cosenza, lì 20 ottobre 2015 Ai Dirigenti Scolastici di ogni

Dettagli

CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA PERSONALE A.T.A. VERBALI D'INTESA ISTITUTO COMPRENSIVO SAN FRANCESCO ANGUILLARA SABAZIA

CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA PERSONALE A.T.A. VERBALI D'INTESA ISTITUTO COMPRENSIVO SAN FRANCESCO ANGUILLARA SABAZIA CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA PERSONALE A.T.A. VERBALI D'INTESA ISTITUTO COMPRENSIVO SAN FRANCESCO ANGUILLARA SABAZIA Il giorno 13 dicembre 2010 alle ore 14,15 si riuniscono per la contrattazione integrativa

Dettagli

TITOLO QUARTO - TRATTAMENTO ECONOMICO ACCESSORIO CAPO I - NORME GENERALI. Art. 14 Risorse

TITOLO QUARTO - TRATTAMENTO ECONOMICO ACCESSORIO CAPO I - NORME GENERALI. Art. 14 Risorse TITOLO QUARTO - TRATTAMENTO ECONOMICO ACCESSORIO CAPO I - NORME GENERALI Art. 14 Risorse 1. Le risorse disponibili per l'attribuzione del salario accessorio sono costituite da: a. stanziamenti previsti

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO CHARLES DARWIN RIVOLI

LICEO SCIENTIFICO CHARLES DARWIN RIVOLI LICEO SCIENTIFICO CHARLES DARWIN RIVOLI CONTRATTO INTEGRATIVO RIGUARDANTE I CRITERI GENERALI DELL'ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DELL'ARTICOLAZIONE DELL'ORARIO DEL PERSONALE DOCENTE E ATA Il giorno.. alle

Dettagli

Prot. n 7032 /I20 Ai Revisori dei Conti AMBITO PE068 Bucci Gabriella_ membro MEF Palombo Lucio_ membro MIUR

Prot. n 7032 /I20 Ai Revisori dei Conti AMBITO PE068 Bucci Gabriella_ membro MEF Palombo Lucio_ membro MIUR Prot. n 7032 /I20 Ai Revisori dei Conti AMBITO PE068 Bucci Gabriella_ membro MEF Palombo Lucio_ membro MIUR OGGETTO: relazione tecnico-finanziaria inerente l ipotesi di contrattazione integrativa di istituto

Dettagli

Gestione del personale

Gestione del personale LICEO ERASMO DA ROTTERDAM Gestione del personale Ambito funzionale Gestione delle risorse 1 Liceo Erasmo da Rotterdam PQ04gestione del personale_11_2010rev2 INDICE 1.1 OBIETTIVO 1.2 CAMPO D APPLICAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CANTERANO PROVINCIA DI ROMA ********************** REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DELL ORARIO DI LAVORO E DI SERVIZIO DEI DIPENDENTI

COMUNE DI CANTERANO PROVINCIA DI ROMA ********************** REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DELL ORARIO DI LAVORO E DI SERVIZIO DEI DIPENDENTI COMUNE DI CANTERANO PROVINCIA DI ROMA ********************** REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DELL ORARIO DI LAVORO E DI SERVIZIO DEI DIPENDENTI ********************** Approvato con Deliberazione di

Dettagli

RELAZIONE TECNICO-FINANZIARIA DEL DIRETTORE DEI SERVIZI di legittimità contabile al contratto integrativo d Istituto a.s.

RELAZIONE TECNICO-FINANZIARIA DEL DIRETTORE DEI SERVIZI di legittimità contabile al contratto integrativo d Istituto a.s. DIREZIONE DIDATTICA STATALE DI CALUSO Via Gnavi, 1 10014 CALUSO (To) Tel. 011/9833253 - Fax 011/9891435 E mail:toee08400n@istruzione.it SITO:www.circolodidatticocaluso.it RELAZIONE TECNICO-FINANZIARIA

Dettagli

Dirigente Scolastico. Prof.ssa Chiassai Maria Rita. RSU d Istituto: Prof. Bonifazi Paolo. Prof. Giulivi Patrizia. Prof.

Dirigente Scolastico. Prof.ssa Chiassai Maria Rita. RSU d Istituto: Prof. Bonifazi Paolo. Prof. Giulivi Patrizia. Prof. Istituto di Istruzione Superiore CLASSICO E ARTISTICO Terni A.S. 2013/2014 Contratto Integrativo di Istituto Verbale di sottoscrizione Il giorno 9 del mese di maggio 2014, presso l I.I.S.C.A.. di Terni,

Dettagli

INTEGRATIVO DI ISTITUTO PER L'IMPIEGO DELLE RISORSE FINANZIARIE RIFERITE AL FONDO D'ISTITUTO PERSONALE A.T.A. ANNO SCOLASTICO 2008/09 (CCNL

INTEGRATIVO DI ISTITUTO PER L'IMPIEGO DELLE RISORSE FINANZIARIE RIFERITE AL FONDO D'ISTITUTO PERSONALE A.T.A. ANNO SCOLASTICO 2008/09 (CCNL ISTITUTO COMPRENSIVO DI SOLIERA VIA ROMA N. 134 41019 SOLIERA (MO) TEL. 059 567234 FAX 059 567471 C.F. 81001280361 C.M. MOIC808007 Email: ufficio@icsoliera.191.it CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO PER

Dettagli

TRATTAMENTO ECONOMICO ACCESSORIO. Art. 21 Risorse

TRATTAMENTO ECONOMICO ACCESSORIO. Art. 21 Risorse TRATTAMENTO ECONOMICO ACCESSORIO Art. 21 Risorse lordo stato lordo dipendente FONDO ISTITUTO 2013/2014 28.961,54 21.824,82 INDENNITA' D.S.G.A. 4.379,10 3.300,00 INDENNITA' SOSTITUZ. D.S.G.A. 500,00 376,79

Dettagli

INFOMAZIONE PREVENTIVA IN RELAZIONE ALL'ART. 6 DEL CCNL 2006-2009 ANNO SCOLASTICO 2011-2012

INFOMAZIONE PREVENTIVA IN RELAZIONE ALL'ART. 6 DEL CCNL 2006-2009 ANNO SCOLASTICO 2011-2012 ISTITUTO COMPRENSIVO DI SORBOLO Via Garibaldi,29 43058 SORBOLO (PR) Tel 0521/697705 Fax 0521/698179 Sito internet: http://icsorbolomezzan.scuolaer.it e-mail: pric81400t@istruzione.it Prot. n. 4918/C14

Dettagli

Direzione Generale PREMESSO

Direzione Generale PREMESSO CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO REGIONALE CONCERNENTE I CRITERI PER LA FRUIZIONE DEI PERMESSI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO DEL PERSONALE COMPARTO SCUOLA Il giorno 9 dicembre 2008 in Bologna presso l Ufficio

Dettagli

SERVIZIO PRESSO L ISTITUZIONE SCOLASTICA

SERVIZIO PRESSO L ISTITUZIONE SCOLASTICA CONTRATTO INTEGRATIVO SULL IMPIEGO DELLE RISORSE FINANZIARIE RIFERITE AL FONDO D ISTITUTO E AD OGNI ALTRA RISORSA IMPIEGATA PER CORRISPONDERE COMPENSI E INDENNITA AL PERSONALE IN SERVIZIO PRESSO L ISTITUZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO SULL ORARIO DI SERVIZIO, SUL LAVORO STRAORDINARIO E SULLA BANCA DELLE ORE

REGOLAMENTO SULL ORARIO DI SERVIZIO, SUL LAVORO STRAORDINARIO E SULLA BANCA DELLE ORE COMUNE DI PORTOGRUARO Provincia di Venezia REGOLAMENTO SULL ORARIO DI SERVIZIO, SUL LAVORO STRAORDINARIO E SULLA BANCA DELLE ORE APPROVATO CON DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 230 DEL 14.11.2002.

Dettagli

20 SCHEDE. i diritti delle RSU e la contrattazione di istituto

20 SCHEDE. i diritti delle RSU e la contrattazione di istituto 20 SCHEDE riguardanti i diritti delle RSU e la contrattazione di istituto aggiornate al CCNL 2006-2009 Le 20 schede che seguono riguardano i compiti e i diritti delle RSU, le competenze degli Organi collegiali,

Dettagli

IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO VERBALE DI SOTTOSCRIZIONE

IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO VERBALE DI SOTTOSCRIZIONE IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO VERBALE DI SOTTOSCRIZIONE Il giorno 18 dicembre 2014 alle ore 10.50 nel locale Presidenza viene sottoscritta la presente Ipotesi di accordo, finalizzata alla

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI " G. G A L I L E I " http://www.itcgalilei.it/ e-mail: avigalam@tin.it

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI  G. G A L I L E I  http://www.itcgalilei.it/ e-mail: avigalam@tin.it ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI " G. G A L I L E I " Via G.B. Nicol, 35-10051 AVIGLIANA (TO) - TEL. 011-9328042 - FAX 0119320988 http://www.itcgalilei.it/ e-mail: avigalam@tin.it Relazione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO UMBERTO I PITIGLIANO (GR)

ISTITUTO COMPRENSIVO UMBERTO I PITIGLIANO (GR) ISTITUTO COMPRENSIVO UMBERTO I PITIGLIANO (GR) Contratto Integrativo d istituto Anno Scolastico 2011/2012 (CCNL Scuola 2006/2009) L anno 2011, il giorno 29 del mese di novembre, presso la scuola primaria,

Dettagli

GILDA DEGLI INSEGNANTI FEDERAZIONE GILDA-UNAMS. Il fondo d istituto

GILDA DEGLI INSEGNANTI FEDERAZIONE GILDA-UNAMS. Il fondo d istituto Il fondo d istituto Il Fondo è destinato a retribuire le prestazioni rese dal personale docente, educativo ed ata (solo personale interno, sia a tempo determinato che indeterminato) per sostenere il processo

Dettagli

(Concertato con la Delegazione sindacale dell Unione il 9/12/2008) Approvato con Delibera di Giunta dell Unione N.

(Concertato con la Delegazione sindacale dell Unione il 9/12/2008) Approvato con Delibera di Giunta dell Unione N. DISCIPLINA DELL ORARIO DI LAVORO E DI SERVIZIO, DEI RELATIVI CONTROLLI E DEL LAVORO STRAORDINARIO DEL PERSONALE DELL UNIONE DEI COMUNI DELLA BASSA ROMAGNA (Concertato con la Delegazione sindacale dell

Dettagli

Relazione illustrativa al contratto INTEGRATIVO a.s.2014/2015 Legittimità giuridica MODULO 1

Relazione illustrativa al contratto INTEGRATIVO a.s.2014/2015 Legittimità giuridica MODULO 1 Prot.1897/A26 Relazione illustrativa al contratto INTEGRATIVO a.s.2014/2015 Legittimità giuridica (art. 40bis, comma 5, D.Lgs 165/2001 come modificato dal D.Lgs 150/2009, circ. MEF n. 25 del 19/07/2012)

Dettagli

INTESA. tra IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA E LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI

INTESA. tra IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA E LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI INTESA tra IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA E LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI Ai fini della ripartizione delle risorse di cui agli artt. 33, 62, 85, 87 del CCNL 2006/2009 per l

Dettagli

CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA DI ISTITUTO PER L ANNO SCOLASTICO 2011 2012

CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA DI ISTITUTO PER L ANNO SCOLASTICO 2011 2012 CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA DI ISTITUTO PER L ANNO SCOLASTICO 2011 2012 CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA DI ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2011-2012 L anno 2011 il giorno 19 del mese di dicembre alle ore 10,00 nei

Dettagli

Prot. n 287 A/19 San Pietro In Guarano 06/02/2015 Ai Revisori dei Conti AMBITO CS079

Prot. n 287 A/19 San Pietro In Guarano 06/02/2015 Ai Revisori dei Conti AMBITO CS079 Distretto Scolastico N 28 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Luigi Settino SAN PIETRO IN GUARANO (CS) con Plessi e Sezioni Staccate in Castiglione Cosentino Codice Meccanografico: CSIC857002 - Codice Fiscale:

Dettagli

Prot. n. 1198 A/26 Teggiano, 31/03/2015

Prot. n. 1198 A/26 Teggiano, 31/03/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO DI TEGGIANO Scuola dell Infanzia Primaria e Secondaria di I Grado Autonomia C. MECC. SAIC89700N C.F. 92012870652 Via Sant Antuono 5-84039- TEGGIANO -SA- tel. 0975/ 79118 fax 0975/

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ROCCASTRADA

ISTITUTO COMPRENSIVO ROCCASTRADA 1 CONTRATTO INTEGRATIVO PER L ATTUAZIONE NORMATIVA IN MATERIA DI SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO ISTITUTO COMPRENSIVO ROCCASTRADA Roccastrada Via S. d Acquisto s.n. Protocollo d intesa tra il Dirigente

Dettagli

RELAZIONE TECNICA DEL PIANO DEL FONDO DI ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2013/14

RELAZIONE TECNICA DEL PIANO DEL FONDO DI ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2013/14 RELAZIONE TECNICA DEL PIANO DEL FONDO DI ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2013/14 Lo stanziamento per l anno scolastico 2013/14 è stato definito dalle CC.MM. prot. n. 8903 del 03/12/2013 e prot.n. 9563 del 13/12/2013

Dettagli

L ultimo contratto però ha profondamente revisionato l istituto delle precedenti funzioni obiettivo.

L ultimo contratto però ha profondamente revisionato l istituto delle precedenti funzioni obiettivo. Le funzioni strumentali al piano dell offerta formativa nel nuovo contratto. Ruolo del collegio docenti e ruolo della RSU nella contrattazione di scuola ottobre 2006 Il contratto collettivo nazionale della

Dettagli

CONTRATTO D ISTITUTO A.S. 2014/2015

CONTRATTO D ISTITUTO A.S. 2014/2015 Istituto Comprensivo di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di 1 grado Viale Bruno Buozzi 65026 P O P O L I (PE) - Tel. e Fax 085-98317/9879065 C.F.: 81000650689 - Indirizzo Internet: www.istitutocomprensivopopoli.gov.it

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direzione Generale - Ufficio I - Risorse umane-affari Legali Via Lungomare 259, 88100 CATANZARO - Tel. 0961734411 Codice Ipa: m_pi Prot. n. AOODRCAL/15210 Catanzaro, 16/12/2014 AI DIRIGENTI e AI RESPONSABILI

Dettagli

OGGETTO: Relazione illustrativa di accompagnamento al Contratto Integrativo d Istituto 2012/2013, sottoscritto in data 22.05.2013.

OGGETTO: Relazione illustrativa di accompagnamento al Contratto Integrativo d Istituto 2012/2013, sottoscritto in data 22.05.2013. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale Aldo Moro Via S. Francesco d'assisi, 7-24040 BONATE SOPRA (BG) Cod. Fisc. 91026100163 - Cod. Mecc. BGIC826001 Tel.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 1 SESTO FIORENTINO VIA TOMMASEO,27 50019 SESTO FIORENTINO C.F. N. 94219800482

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 1 SESTO FIORENTINO VIA TOMMASEO,27 50019 SESTO FIORENTINO C.F. N. 94219800482 ISTITUTO COMPRENSIVO N. 1 SESTO FINTINO VIA TOMMASEO,27 50019 SESTO FINTINO C.F. N. 94219800482 CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO Trattamento economico accessorio Anno Scolastico 2014/2015 Il giorno nove

Dettagli

ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE N. MACHIAVELLI FIRENZE

ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE N. MACHIAVELLI FIRENZE ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE N. MACHIAVELLI FIRENZE Prot.187 C15h Relazione tecnico-finanziaria al contratto integrativo in merito all utilizzo del budget Miglioramento Offerta Formativa a.s.2014/15

Dettagli

SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE AUTONOMA FRIULI-VENEZIA GIULIA AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N. 3 ALTO FRIULI REGOLAMENTO AZIENDALE

SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE AUTONOMA FRIULI-VENEZIA GIULIA AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N. 3 ALTO FRIULI REGOLAMENTO AZIENDALE SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE AUTONOMA FRIULI-VENEZIA GIULIA AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N. 3 ALTO FRIULI REGOLAMENTO AZIENDALE DIRITTO ALLO STUDIO PERSONALE DI COMPARTO Art. 1- PERMESSI RETRIBUITI

Dettagli

ATA, pratica sportiva e finanziamenti per scuole collocate in aree a forte processo

ATA, pratica sportiva e finanziamenti per scuole collocate in aree a forte processo ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CARPENEDOLO Prot. 2391/B15 del 1/04/2015 Al Dirigente Scolastico Dott.ssa Patrizia Leorati Atti - sede OGGETTO: Relazione tecnico-finanziaria di accompagnamento al contratto

Dettagli

CONTRATTAZIONE INTERNA DI ISTITUTO A.S.2012/13

CONTRATTAZIONE INTERNA DI ISTITUTO A.S.2012/13 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE San Giuseppe Calasanzio Via Don Gnocchi 25-20148 Milano tel. 0288444563- fax 0288444568 Cod. mecc. MIIC8C500A cod. fiscale 80128410158 E mail: miic8c500a@istruzione.it mic8c500a@pec.it

Dettagli

Relazione illustrativa del dirigente scolastico di accompagnamento all ipotesi di contratto integrativo d Istituto anno scolastico 2014/2015

Relazione illustrativa del dirigente scolastico di accompagnamento all ipotesi di contratto integrativo d Istituto anno scolastico 2014/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO MONTALDO Via L. MONTALDO, 8 16137 GENOVA Tel. 0108392409 Fax 0108393429 geic83000d@istruzione.it www.icmontaldo-genova.com Prot.. Nr. 4835/A26 Genova, 19/12/2014 Relazione illustrativa

Dettagli

Fondo dell Istituzione Scolastica

Fondo dell Istituzione Scolastica MINISTERO DELL ISTRUZIONE UNIVERSITA E RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO CLASSICO STATALE VIRGILIO Via Giulia, 38-00186 ROMA tel. 0668806226- fax. 0668300813 www.liceoclassicovirgilio.it

Dettagli

IL DIRETTORE dei SERVIZI GENERALI e AMMINISTRATIVI

IL DIRETTORE dei SERVIZI GENERALI e AMMINISTRATIVI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE M. GANDHI 50145 FIRENZE - Via FRA G. GOLUBOVICH, 4 TEL 055/300581-055/316449 FAX 055/3425806 - C.F. 94076360489 e-mail: fiic812003@istruzione.it ; fiic812003@pec.istruzione.it

Dettagli

VISTO VISTO VISTO VISTO VISTO

VISTO VISTO VISTO VISTO VISTO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE R. CASTELLANI Via Della Polla, 34-59100 PRATO - Tel. 0574/624481 0574/624608 Fax 0574/622613 e-mail: poic812003@istruzione.it PEC: poic812003@ecert.it C.F. 92052620488 IPOTESI

Dettagli

L'anno 2007, il giorno 13 luglio, presso l Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto, in sede di contrattazione decentrata a livello regionale

L'anno 2007, il giorno 13 luglio, presso l Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto, in sede di contrattazione decentrata a livello regionale MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO - DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio - S.Croce 1299-30135 VENEZIA Ufficio I - Politiche dell istruzione, dell educazione e

Dettagli

IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO D ISTITUTO VERBALE DI SOTTOSCRIZIONE

IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO D ISTITUTO VERBALE DI SOTTOSCRIZIONE IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO D ISTITUTO VERBALE DI SOTTOSCRIZIONE Il giorno 16 del mese di maggio dell anno 2014 (duemilaquattordici ) alle ore 12,00 nell ufficio del Dirigente Scolastico

Dettagli

Proposta CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO D ISTITUTO

Proposta CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO D ISTITUTO ISTITUTO COMPRENSIVO DI BOLANO Via dei Castagni, 10 Ceparana (SP) C.F. 90016620115 Tel. 0187933789 Tel./Fax 0187934603 E-mail spic80400g@istruzione.it Proposta CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO D ISTITUTO

Dettagli

Contratto Integrativo di Istituto a.s. 2014/2015. Organizzazione del lavoro e articolazione dell orario del personale A.T.A.

Contratto Integrativo di Istituto a.s. 2014/2015. Organizzazione del lavoro e articolazione dell orario del personale A.T.A. Contratto Integrativo di Istituto a.s. 2014/2015 Organizzazione del lavoro e articolazione dell orario del personale A.T.A. VISTO il CCNL 2006/2009 e successive modificazioni ed integrazioni Art.1 Riunione

Dettagli

DIRETTIVE PER LA GESTIONE DELL ORARIO DI LAVORO, DEI PERMESSI, DEL LAVORO STRAORDINARIO E DELLE ASSENZE DEL PERSONALE DIPENDENTE.

DIRETTIVE PER LA GESTIONE DELL ORARIO DI LAVORO, DEI PERMESSI, DEL LAVORO STRAORDINARIO E DELLE ASSENZE DEL PERSONALE DIPENDENTE. DIRETTIVE PER LA GESTIONE DELL ORARIO DI LAVORO, DEI PERMESSI, DEL LAVORO STRAORDINARIO E DELLE ASSENZE DEL PERSONALE DIPENDENTE. ART. 1 NORME DI PRINCIPIO 1. Le presente direttive vengono adottate al

Dettagli

a cura di FLC CGIL - CISL SCUOLA - UIL SCUOLA OPUSCOLO INFORMATIVO SU:

a cura di FLC CGIL - CISL SCUOLA - UIL SCUOLA OPUSCOLO INFORMATIVO SU: PERSONALE A.T.A..A. OPUSCOLO INFORMATIVO SU: Contrattazione d Istituto Turnazione ed Orari 35 ore settimanali Ferie Festività Malattia Proposte per la sostituzione del personale assente Funzioni miste

Dettagli