La nuova sede della Biblioteca Civica di Torino: una biblioteca per tutti, per informarsi, incontrarsi e comunicare

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La nuova sede della Biblioteca Civica di Torino: una biblioteca per tutti, per informarsi, incontrarsi e comunicare"

Transcript

1 La nuova sede della Biblioteca Civica di Torino: una biblioteca per tutti, per informarsi, incontrarsi e comunicare Napoli 24 giugno 2005

2 Oggi Torino sta cambiando

3 Nell assetto produttivo sta uscendo dalla monocultura Fiat

4 Si sviluppano produzioni meccaniche a tecnologia avanzata...

5 ...come il modulo Leonardo prodotto da Alenia per la Stazione spaziale internazionale...

6 Industrial design (Pininfarina, Giugiaro...)

7 Centri di ricerca per le tecnologie dell informazione e della comunicazione (Telecom Lab, Motorola)

8 Produzioni cinematografiche Film Commission Virtual Multimedia Park

9 Turismo...

10 Il barocco...

11 Il Museo egizio...

12 Il Museo nazionale del Cinema

13 Grandi trasformazioni urbanistiche: riuso di grandi aree industriali...

14 e e un cambiamento radicale nei trasporti

15 La nuova Biblioteca centrale...

16 ...simbolo architettonico della trasformazione urbanistica...

17 ...simbolo funzionale del nuovo futuro di Torino...

18 ...nell era tecnologica dell informazione e della comunicazione

19 Il nuovo centro culturale: : un edificio di forte richiamo architettonico

20 metri quadrati...

21 in un area industriale dismessa lungo la nuova Spina centrale

22

23 La Biblioteca centrale

24 Il Teatro

25 - Istituti stranieri di cultura - Punti di ristoro - Servizi commerciali - Teatro all aperto sul tetto del teatro

26 Belvedere e terrazza panoramica

27 Alcuni dati: - 50 anni di sviluppo delle raccolte abitanti da servire visitatori al giorno di documenti

28 Alcuni dati: - superficie netta mq - aree di lettura e scaffali aperti: : mq - magazzini librari: : mq - piano terra (prestito( prestito,, reference, informazioni di comunità etc): mq - sale conferenze e multiuso: : mq - uffici e altri spazi per il personale: : mq

29 Alcuni spazi di lavoro: -Servizi al pubblico: : 240 mq -Innovazione e sviluppo: : 120 mq -Servizi amministrativi: : 245 mq -Acquisizioni, studi locali e documentazione: : 280 mq -Trattamento e conservazione: : 490 mq -Area automazione: : 80 mq -Area servizi web: 80 mq -Centro informatico: : 75 mq -Laboratorio audiovisivi: : 30 mq - Laboratorio utenze speciali: : 50 mq - Sale riunioni per il personale: : 190 mq

30 Acquisizioni, studi locali e documentazione: - Ufficio responsabile acquisizioni: : 30 mq - Ufficio personale acquisizioni: : 62,5 mq - Ufficio responsabile sezione studi locali: : 30 mq - Ufficio personale studi locali: : 37,5 mq - Ufficio responsabile spogli e documentazione : 30 mq - Ufficio personale spogli e documentazione : 25 mq - Stanza esposizione materiali : 35 mq - Stanza ricevimento materiali: : 30 mq

31 Area automazioni e servizi web: - Ufficio responsabile automazione: : 30 mq - Uffici personale automazione : 50 mq - Ufficio responsabile servizi web: 30 mq - Uffici personale servizi web : 50 mq Centro informatico: : 75 mq - Stanza computers: 25 mq - Stanza manutenzione computer: 20 mq - Stanza preparazione computer: 30 mq

32 Area trattamento e conservazione: - Ufficio responsabile automazione: : 30 mq - Sezione catalogazione: : 187,5 mq - Laboratorio preparazione: : 112,5 mq - Ufficio conservazione : 110 mq - Magazzino e archivio: : 50 mq

33 La nuova Biblioteca centrale: pensata per offrire tutti i servizi di una moderna biblioteca pubblica - una biblioteca per tutti - per informarsi e aggiornarsi - per incontrarsi e comunicare

34 Biblioteca centrale per Torino e punto di riferimento per l intera area metropolitana

35 Il nuovo centro culturale: : un edificio di forte richiamo architettonico

36 Biblioteca e Teatro: - complementarietà di orari di apertura e calendari di attività - un Centro frequentato durante tutto l arco della giornata

37 Biblioteca e Istituti stranieri di cultura: una vicinanza strategica - maggiore visibilità per gli Istituti di cultura - disponibilità delle strutture della Biblioteca (sale conferenze, spazi espositivi) - più libri per più persone: dagli Istituti più libri stranieri negli scaffali della Biblioteca

38 Relazione visiva con il parco pubblico: la maggior parte delle sedute sarà distribuita lungo le pareti vetrate della facciata a nord

39 Ruolo fondamentale delle nuove tecnologie, grande spazio per i libri, ambiente gradevole per i più diversi tipi di utenti: - biblioteca completamente cablata - tavoli di lettura con connessione dati - arredi comodi e allestimenti familiari per lettori di diversa provenienza culturale - scaffali accessibili anche ai lettori non deambulanti (<160 cm)

40 Spazi nuovi, gradevoli da vivere e da vedere, progettati pensando all utente,, per offrire...

41 ...illimitate possibilità - per il tempo libero - per l educazione permanente - per informarsi e comunicare...

42 - per contare di più e meglio nella società dell informazione

43 - la più ampia libertà di scelta......utenti liberi di aggirarsi tra gli scaffali

44 Il documento elettronico affiancherà il libro a stampa senza sostituirsi ad esso

45 Spazi adeguati anche per le utenze collettive - di ogni età - gruppi informali e utenze organizzate - utenti abituali e occasionali - in crescita nella società della formazione continua

46 Massima flessibilità degli spazi interni per adattarsi - alle esigenze future - all evoluzione delle tecnologie e dei materiali

47 Con la nuova sede della biblioteca si intende: adeguare il servizio alle esigenze culturali della città

48 Con la nuova sede della biblioteca si intende: adeguare il servizio alle esigenze culturali della città (multimedialità, interculturalità, formazione continua)

49 Con la nuova sede della biblioteca si intende: adeguare il servizio alle esigenze culturali della città (multimedialità, interculturalità, formazione continua) nel piano strategico Torino internazionale

50 Il Sistema bibliotecario oggi: 1 Biblioteca civica centrale 1 Centro-rete rete 14 Biblioteche civiche di zona 1 Punto di prestito 2 Biblioteche civiche carcerarie (Casa circondariale Lorusso e Cutugno Istituto minorile Ferrante Aporti) 4 Punti di servizio presso altre strutture pubbliche: - Bibliotechina H (Ospedale - Ufficio stranieri - Sportello famiglia - Ufficio contributo integrativo al reddito (Ospedale S. Giovanni Bosco)

51 La Biblioteca musicale

52 Biblioteca centrale Via della Cittadella 5 Presenze Prestiti Internet Informazioni Documenti Periodici correnti 843

53 Biblioteca Torino Centro Via della Cittadella 5 Presenze Prestiti Internet Informazioni Documenti Presenze attività: Utenza libera 993 Utenze speciali 197 Scuole 2.689

54 Biblioteca Villa Amoretti Via Filadelfia 205 Presenze Prestiti Internet Informazioni Documenti Presenze attività: Utenza libera Utenze speciali 170 Scuole 3.346

55 Biblioteca A. Passerin d Entrèves Via Guido Reni 102 Presenze Prestiti Internet Informazioni Documenti Presenze attività: Utenza libera Utenze speciali 30 Scuole 404

56 Biblioteca L. Carluccio Via Monte Ortigara 95 Presenze Prestiti Internet Informazioni Documenti Presenze attività: Utenza libera Utenze speciali 50 Scuole 427

57 Punto Prestito D Annunzio via Saccarelli 18 Presenze Prestiti Internet 974 Informazioni Documenti Presenze attività: Utenza libera Utenze speciali Scuole 1.283

58 Biblioteca F. Cognasso Corso Cincinnato 115 Presenze Prestiti Internet Informazioni Documenti Presenze attività: Utenza libera Utenze speciali 142 Scuole 1.691

59 Biblioteca Cascina Marchesa Corso Vercelli 141/7 Presenze Prestiti Internet Informazioni Documenti Presenze attività: Utenza libera 196 Utenze speciali 131 Scuole 2.957

60 Biblioteca Falchera Piazza Falchera 9 Presenze Prestiti Internet Informazioni Documenti Presenze attività: Utenza libera Utenze speciali Scuole 601

61 Biblioteca Regio Parco Via San Benigno 22 Presenze Prestiti Internet 819 Informazioni Documenti Presenze attività: Utenza libera 492 Utenze speciali Scuole 1.386

62 Biblioteca D. Rebaudengo Corso Vercelli 15 Presenze Prestiti Internet Informazioni Documenti Presenze attività: Utenza libera 152 Utenze speciali Scuole 1.629

63 Biblioteca A. Geisser Corso Casale 5 Presenze Prestiti Internet Informazioni Documenti Presenze attività: Utenza libera Utenze speciali 38 Scuole 2.021

64 Biblioteca D. Bonhoeffer Corso Corsica 55 Presenze Prestiti Internet Informazioni Documenti Presenze attività: Utenza libera 987 Utenze speciali 884 Scuole 3.077

65 Biblioteca Mirafiori Corso Unione Sovietica 490 Presenze Prestiti Internet 775 Informazioni Documenti Presenze attività: Utenza libera Utenze speciali 85 Scuole 1.860

66 Biblioteca C. Pavese Via Candiolo 79 Presenze Prestiti Internet Informazioni Documenti Presenze attività: Utenza libera Utenze speciali Scuole 2.189

67 Un Sistema in crescita Presenze Prestiti Internet Informazioni Presenze attività

68 Iniziative culturali 2003 Utenza libera adulti Utenza libera bambini Utenze speciali e collettive Scuole Totali Iniziative Incontri Presenze Media presenze incontro

69 Iniziative culturali 2004 Utenza libera adulti Utenza libera bambini Utenze speciali e collettive Scuole Totali Iniziative Incontri Presenze Media presenze incontro

70

71 L organizzazione Amministrazione Acquisizioni e pianificazione documentaria Innovazione e sviluppo Automazione e risorse multimediali Trattamento e conservazione Spogli

72 L organizzazione Servizi al pubblico: Orientamento e assistenza Circolazione e prestito Servizi per utenze speciali Attività culturali Manoscritti e libri rari Studi locali

73 Come stiamo cambiando Attività culturali Riqualificazione delle sedi attuali e apertura di nuove sedi Sviluppo del progetto della NBCC Formazione e aggiornamento del personale Riorganizzazione e miglioramento di procedure e servizi

74 Tante azioni, un unica finalità: adeguare costantemente il servizio bibliotecario alle esigenze della città multimedialità interculturalità formazione continua...

75 Una squadra coesa Una rete di servizi radicata nel territorio Un Sistema in costante cambiamento per una città che ridisegna il suo futuro guardando all Europa e al mondo

76

SETTORE CULTURA, TURISMO, SPORT E TEMPO LIBERO PIANO PROVINCIALE 2003

SETTORE CULTURA, TURISMO, SPORT E TEMPO LIBERO PIANO PROVINCIALE 2003 SETTORE CULTURA, TURISMO, SPORT E TEMPO LIBERO PIANO PROVINCIALE 2003 INTERVENTI PER BIBLIOTECHE, ARCHIVI STORICI, MUSEI E BENI CULTURALI (L. R. 18/2000) ALLEGATO ALLA DELIBERA DI GIUNTA N. 173 DEL 23/04/2003

Dettagli

NUOVE OPPORTUNITÀ TARGATE

NUOVE OPPORTUNITÀ TARGATE NUOVE OPPORTUNITÀ TARGATE Entra in la Feltrinelli point e scopri tutti i vantaggi della rete di franchising Chi siamo la Feltrinelli rappresenta oggi non solo il principale retailer italiano di libri,

Dettagli

SERVIZI OFFERTI Il Museo della Città eroga i seguenti servizi:

SERVIZI OFFERTI Il Museo della Città eroga i seguenti servizi: CARTA DEI SERVIZI DEL COMUNE DI SASSARI Settore Sviluppo Locale, Politiche Culturali e Marketing Turistico Macro categoria attività Museo della Città Finalità attività Il Museo della Città, è il luogo

Dettagli

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2016 02827/025 Servizio Biblioteche CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2016 02827/025 Servizio Biblioteche CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2016 02827/025 Servizio Biblioteche CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 94 approvata il 7 giugno 2016 DETERMINAZIONE: ACCORDO QUADRO PER

Dettagli

PIANO PROVINCIALE 2010 INTERVENTI PRIORITARI - RISULTATI ISTRUTTORIA

PIANO PROVINCIALE 2010 INTERVENTI PRIORITARI - RISULTATI ISTRUTTORIA PIANO PROVINCIALE 2010 INTERVENTI PRIORITARI - RISULTATI ISTRUTTORIA Soggetto attuatore REGIONE EMILIA-ROMAGNA SISTEMA BIBLIOTECARIO PROVINCIALE Progetto . Potenziamento delle infrastrutture

Dettagli

Biblioteche civiche torinesi. iniziative culturali del mese di OTTOBRE RAGAZZI

Biblioteche civiche torinesi. iniziative culturali del mese di OTTOBRE RAGAZZI Biblioteche civiche torinesi iniziative culturali del mese di OTTOBRE RAGAZZI PICCOLI PASSI IN MUSICA. Lezione concerto di Sviluppo della musicalità Per bambini da 3 a 6 anni accompagnati da un adulto.

Dettagli

SETTORE TURISMO, CULTURA, POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI. Servizio Centro Rete e Biblioteca per ragazzi

SETTORE TURISMO, CULTURA, POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI. Servizio Centro Rete e Biblioteca per ragazzi Servizio Centro Rete e Biblioteca per ragazzi D. Lgs. 33/2013 Art. 32 - costi dei servizi di Reference prestito promozione della lettura Biblioteca per Ragazzi reference, iscrizione, consultazione e prestito

Dettagli

CASA DEL VOLONTARIATO. Milano, 24 febbraio 2011

CASA DEL VOLONTARIATO. Milano, 24 febbraio 2011 CASA DEL VOLONTARIATO Milano, 24 febbraio 2011 La costituzione della CASA DEL VOLONTARIATO, individuata presso la struttura di proprietà comunale sita in via Monte Grappa 6/a a Milano, è stata approvata

Dettagli

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI PROGRAMMA DI ATTIVITÀ PER LE SCUOLE 2010/2011 Bì, il centro per i bambini e i giovani che ospita al suo interno la Biblioteca Civica per i ragazzi, un importante spazio museale

Dettagli

Torino: la grande trasformazione urbana e l opportunità Olimpica.

Torino: la grande trasformazione urbana e l opportunità Olimpica. Torino: la grande trasformazione urbana e l opportunità Olimpica. Una città che sta cambiando, un grande evento sportivo che non è un punto d arrivo, ma una tappa importante nel processo di trasformazione

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO C. MOLASCHI

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO C. MOLASCHI sede ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO C. MOLASCHI 20095 Cusano Milanino via Mazzini 30 tel. 02-6133695 6198610 fax 02 6134078 www.ipsiamolaschi.it e-mail: ipsia.molaschi@ipsiamolaschi.it

Dettagli

ALLEGATO A. Descrizione sedi di lavoro, orari, numero di personale addetto al front office, quantificazione attività di catalogazione

ALLEGATO A. Descrizione sedi di lavoro, orari, numero di personale addetto al front office, quantificazione attività di catalogazione ALLEGATO A Descrizione sedi di lavoro, orari, numero di personale addetto al front office, quantificazione attività di catalogazione 1 DESCRIZIONE SEDI DI LAVORO: La Biblioteca è situata in una delle vie

Dettagli

LE TRASFORMAZIONI URBANISTICHE A TORINO

LE TRASFORMAZIONI URBANISTICHE A TORINO LE TRASFORMAZIONI URBANISTICHE A TORINO La percezione del cambiamento della città negli ultimi vent anni IDENTITÀ GRAFICA: NOODLES Copertina: Ottobre 2015 Un progetto a cura di: Indagine realizzata da:

Dettagli

La biblioteca in cifre - Anno 2010

La biblioteca in cifre - Anno 2010 La biblioteca in cifre - Anno 2010 1.0 Patrimonio e servizi Patrimonio complessivo 61.987 documenti Patrimonio per sede e tipologia (n. di pezzi riferito a Castelfranco e Piumateca) Libri Multimediale

Dettagli

FINALITA DELLO STRUMENTO DI RILEVAZIONE REGIONALE INDAGINE PER LA MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLE BIBLIOTECHE

FINALITA DELLO STRUMENTO DI RILEVAZIONE REGIONALE INDAGINE PER LA MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLE BIBLIOTECHE FINALITA DELLO STRUMENTO DI RILEVAZIONE REGIONALE INDAGINE PER LA MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLE BIBLIOTECHE Premessa L esigenza di una rilevazione puntuale e condotta con criteri uniformi su tutto il

Dettagli

COMUNE DI VALSTAGNA BIBLIOTECA CIVICA STATUTO

COMUNE DI VALSTAGNA BIBLIOTECA CIVICA STATUTO COMUNE DI VALSTAGNA BIBLIOTECA CIVICA STATUTO Art. 1 È istituita la Biblioteca pubblica comunale di Valstagna, aperta a tutti i cittadini con l intento di raccogliere, conservare e mettere in valore i

Dettagli

La nuova biblioteca centrale e il piano edilizio dell Università di Trento. Paolo Bellini

La nuova biblioteca centrale e il piano edilizio dell Università di Trento. Paolo Bellini La nuova biblioteca centrale e il piano edilizio dell Università di Trento Paolo Bellini 1 I compiti della commissione definire le caratteristiche funzionali della nuova biblioteca centrale in termini

Dettagli

ADI PER EXPO. Le vie del Compasso d Oro

ADI PER EXPO. Le vie del Compasso d Oro ADI PER EXPO Le vie del Compasso d Oro 01 ADI Nata nel 1957 e con i suoi 60 anni di storia è l unica realtà mondiale organizzata per rappresentare la complessità del progetto di design. Oltre 1000 soci

Dettagli

Vivere il museo 2013

Vivere il museo 2013 OBIETTIVI DEL PROGETTO: 1. ACQUARIO CIVICO (Sede 91334) Scheda progetto Vivere il museo 2013 apporre migliorie alle vasche espositive del percorso interno supportando il lavoro dei biologi acquaristi nella

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Patrimonio artistico e culturale (D)- cura e conservazione biblioteche (01)

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Patrimonio artistico e culturale (D)- cura e conservazione biblioteche (01) TITOLO DEL PROGETTO: Storiche biblioteche crescono ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETT e Area di Intervento: Patrimonio artistico e culturale (D)- cura e conservazione biblioteche (01) OBIETTIVI DEL

Dettagli

Allegato C Scheda progetto ENTE. Denominazione ANCI Lombardia. Città MILANO. Via PIAZZA DUOMO N. 21 CAP 20121. Codice di accreditamento NZ00504

Allegato C Scheda progetto ENTE. Denominazione ANCI Lombardia. Città MILANO. Via PIAZZA DUOMO N. 21 CAP 20121. Codice di accreditamento NZ00504 Allegato C Scheda progetto ENTE Denominazione ANCI Lombardia Città MILANO Via PIAZZA DUOMO N. 21 CAP 20121 Codice di accreditamento NZ00504 Iscrizione all albo regionale ALBO REGIONALE REGIONE LOMBARDIA

Dettagli

attività integrative sbocchi futuri rapporti scuola famiglia

attività integrative sbocchi futuri rapporti scuola famiglia attività integrative Patente europea del computer (E.C.D.L.) Certificazione internazionale delle competenze linguistiche Stage estivi in azienda Corsi di educazione stradale (patentino) Gruppo sportivo

Dettagli

Istituto Istruzione Superiore. G. Giorgi

Istituto Istruzione Superiore. G. Giorgi Istituto Istruzione Superiore G. Giorgi Informatica e Telecomunicazioni Articolazione Telecomunicazioni Classi Materie di insegnamento I II III IV V Lingua e lett. Ital. 4 4 4 4 4 Storia, Citt. E Cost.

Dettagli

Servizi bibliotecari di Ateneo: Carta dei servizi

Servizi bibliotecari di Ateneo: Carta dei servizi Servizi bibliotecari di Ateneo: Carta dei servizi La Carta dei servizi La Carta dei servizi precisa ciò che gli utenti possono attendersi dai Servizi bibliotecari dell Università di Bergamo e le attese

Dettagli

2. PRESENTAZIONE ATELIER DI CINEMA DEL REALE

2. PRESENTAZIONE ATELIER DI CINEMA DEL REALE 1. INTRODUZIONE Progetto FILMaP Centro di formazione e produzione cinematografica a Ponticelli BANDO DI SELEZIONE Atelier di Cinema del Reale Coordinamento scientifico di Leonardo Di Costanzo Il progetto

Dettagli

CASA DELLE CULTURE Relazione Tecnica

CASA DELLE CULTURE Relazione Tecnica CASA DELLE CULTURE Relazione Tecnica Premessa Il progetto della Casa delle Culture a Modena nasce dall esigenza delle Associazioni degli immigrati presenti nel territorio di usufruire di spazi per costituire

Dettagli

Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Direzione Generale Regionale per il Piemonte Via Pietro Micca 20 10122 Torino

Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Direzione Generale Regionale per il Piemonte Via Pietro Micca 20 10122 Torino Circ. Reg. n. 132 Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Direzione Generale Regionale per il Piemonte Via Pietro Micca 20 10122 Torino dirreg@scuole.piemonte.it Prot. n 5912/P Torino, 28/8/2002

Dettagli

La tv digitale: innovazione ed economia

La tv digitale: innovazione ed economia La tv digitale: innovazione ed economia Giuseppe Richeri Università della Svizzera Italiana, Lugano Il processo d innovazione in atto L applicazione delle tecniche digitali ai mezzi di comunicazione oggi

Dettagli

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE PROVINCIALE BANDO GARANZIA GIOVANI

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE PROVINCIALE BANDO GARANZIA GIOVANI PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE PROVINCIALE BANDO GARANZIA GIOVANI Comune di Trento Servizio biblioteca e archivio storico Via Roma, 55 Trento 0461-889521 Rif: Michele Zamboni michele.zamboni@biblio.infotn.it

Dettagli

Presentazione dell Istituto Culturale e di Documentazione Lazzerini del Comune di Prato

Presentazione dell Istituto Culturale e di Documentazione Lazzerini del Comune di Prato Presentazione dell Istituto Culturale e di Documentazione Lazzerini del Comune di Prato La nuova biblioteca pubblica della città di Prato, l Istituto Culturale e di Documentazione Lazzerini, è situata

Dettagli

Il progetto, nato da una collaborazione tra le Biblioteche Civiche Torinesi e il Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei

Il progetto, nato da una collaborazione tra le Biblioteche Civiche Torinesi e il Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei 2010 Il progetto, nato da una collaborazione tra le Biblioteche Civiche Torinesi e il Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione della Guerra dei Diritti e della Libertà, presenta una serie di proposte

Dettagli

Dal progetto alla gestione: la Biblioteca di Vimercate

Dal progetto alla gestione: la Biblioteca di Vimercate Corso Programmare e progettare la biblioteca pubblica Dal progetto alla gestione: la Biblioteca di Vimercate Angelo Marchesi con la collaborazione di Alessandro Agustoni e Giulia Villa Il contesto Vimercate

Dettagli

REGIONE Avviso Unico Cultura 2014

REGIONE Avviso Unico Cultura 2014 BANDO LOMBARDIA REGIONE Avviso Unico Cultura 2014 Progetti di promozione Beneficiari educativa e culturale di preminente interesse Enti locali, Università, soggetti pubblici e soggetti privati no regionale

Dettagli

L Inspiring Lab e i suoi servizi

L Inspiring Lab e i suoi servizi L Inspiring Lab e i suoi servizi Il progetto TEXMEDIN si propone di valorizzare il vasto patrimonio tessile e abbigliamento del Mediterraneo e di promuovere il suo utilizzo come fonte d ispirazione per

Dettagli

MORTARA Progettato e nato in poco più di un anno, il nuovo centro culturale CIVICO.17 di Mortara vuole essere un progetto pilota di nuova idea di

MORTARA Progettato e nato in poco più di un anno, il nuovo centro culturale CIVICO.17 di Mortara vuole essere un progetto pilota di nuova idea di MORTARA biblio MORTARA Progettato e nato in poco più di un anno, il nuovo centro culturale CIVICO.17 di Mortara vuole essere un progetto pilota di nuova idea di biblioteca per tutto il territorio. Una

Dettagli

Estratto del POF (Piano dell Offerta Formativa) dell Istituto Statale D Arte G. de Chirico - Torre Annunziata Corso Liceo Artistico

Estratto del POF (Piano dell Offerta Formativa) dell Istituto Statale D Arte G. de Chirico - Torre Annunziata Corso Liceo Artistico ISTITUTO STATALE D ARTE GIORGIO de CHIRICO DIS. SCOL. N.37 C. S. NASDO4000B C. F. 82008380634 Sede: TORRE ANNUNZIATA (NA) Via Vittorio Veneto, 514 Tel.0815362838- Fax 081.862.89.41-sito:www.isadechirico.it

Dettagli

Attuazione Asse VI SVILUPPO URBANO SOSTENIBILE avviso seconda fase Incontri tecnici Catania, 15 marzo 2010 Palermo, 16 marzo 2010

Attuazione Asse VI SVILUPPO URBANO SOSTENIBILE avviso seconda fase Incontri tecnici Catania, 15 marzo 2010 Palermo, 16 marzo 2010 Attuazione Asse VI SVILUPPO URBANO SOSTENIBILE avviso seconda fase Incontri tecnici Catania, 15 marzo 2010 Palermo, 16 marzo 2010 Assessorato Beni Culturali e Identità Siciliana Dipartimento Beni Culturali

Dettagli

Mantova e il suo territorio: un anno di servizio civile nell area culturale 2012

Mantova e il suo territorio: un anno di servizio civile nell area culturale 2012 Scheda progetto Mantova e il suo territorio: un anno di servizio civile nell area culturale 2012 ANCI Lombardia coordina e organizza le azioni degli enti associati in materia di servizio civile definendo

Dettagli

LEGGERE È UGUALE PER TUTTI

LEGGERE È UGUALE PER TUTTI TITOLO DEL PROGETTO: LEGGERE È UGUALE PER TUTTI SETTORE E AREA D INTERVENTO Patrimonio artistico e culturale Cura e conservazione delle biblioteche LUOGO DI REALIZZAZIONE DEL PROGETTO ENTE TITOLARE DEL

Dettagli

BIBBIENA CITTÀ DELLA FOTOGRAFIA

BIBBIENA CITTÀ DELLA FOTOGRAFIA BIBBIENA CITTÀ DELLA FOTOGRAFIA Progetto del Centro Italiano della fotografia d'autore Il Centro Italiano della Fotografia d Autore è stato inaugurato il 28 maggio del 2005 su iniziativa del Comune di

Dettagli

SINTESI DEL PROGETTO

SINTESI DEL PROGETTO Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero per i Beni e le Attività Culturali Società di Cultura La Biennale di Venezia ALLEGATO I PROGETTO PER LA PROMOZIONE E DIFFUSIONE DELL ARTE CONTEMPORANEA

Dettagli

Censimento delle biblioteche scolastiche - 2015

Censimento delle biblioteche scolastiche - 2015 Censimento delle biblioteche scolastiche - 2015 Modulo B Duplicare e compilare il Modulo B per ogni Plesso che possiede una Biblioteca Sezione 1 Dati Plesso Denominazione Codice Comune CAP Prov. Indirizzo

Dettagli

CONTEST: RIQUALIFICAZIONE DI UN EX MAGAZZINO AD USO UFFICI, SHOWROOM E SALA PROVE.

CONTEST: RIQUALIFICAZIONE DI UN EX MAGAZZINO AD USO UFFICI, SHOWROOM E SALA PROVE. CONTEST: RIQUALIFICAZIONE DI UN EX MAGAZZINO AD USO UFFICI, SHOWROOM E SALA PROVE. COMMITTENTE Eurotubi Europa è un azienda metalmeccanica con sede a Nova Milanese (nord Milano), specializzata nella produzione

Dettagli

e design, eccellenze del mondo della ristorazione, nuovi quartieri e nuove architetture.

e design, eccellenze del mondo della ristorazione, nuovi quartieri e nuove architetture. In occasione di EXPO 2015, AIM, Associazione Interessi Metropolitani, sta attivando con l'ordine degli Architetti, Paesaggisti e Pianificatori di Milano, Torino e Cuneo, una serie di itinerari sul tema

Dettagli

Lo spazio di Polifemo

Lo spazio di Polifemo Lo spazio di Polifemo Polifemo opera nel settore della fotografia e della comunicazione visiva. Situato all interno della struttura de La Fabbrica del Vapore, dispone di un open di 150/180 mq (solitamente

Dettagli

Prot. n. 56 /14 UL/RG/dlm Roma, 29 maggio 2014

Prot. n. 56 /14 UL/RG/dlm Roma, 29 maggio 2014 Prot. n. 56 /14 UL/RG/dlm Roma, 29 maggio 2014 Alle Aziende ed Enti Associati Loro Sedi FEDERCULTURE SERVIZIO LEGISLATIVO CIRCOLARE 3/14 Oggetto: Disposizioni urgenti per la tutela del patrimonio culturale,

Dettagli

Progetto di Adeguamento Architettonico della Biblioteca Laudense

Progetto di Adeguamento Architettonico della Biblioteca Laudense Progetto di Adeguamento Architettonico della Biblioteca Laudense Relazione Tecnica Interventi di progettazione dell allestimento degli spazi interni dell edificio ex-convento di San Filippo, destinato

Dettagli

ALLEGATO A "ELENCO LAVORI RICHIESTI" a) SEDE MUNICIPALE DI PALAZZO LOCATELLI (Piazza XXIV Maggio

ALLEGATO A ELENCO LAVORI RICHIESTI a) SEDE MUNICIPALE DI PALAZZO LOCATELLI (Piazza XXIV Maggio ALLEGATO A "ELENCO LAVORI RICHIESTI" a) SEDE MUNICIPALE DI PALAZZO LOCATELLI (Piazza XXIV Maggio 22) e BIBLIOTECA COMUNALE (Via Matteotti 75 77):----------- I lavori oggetto del servizio dovranno essere

Dettagli

LA CITTA AMICA DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI

LA CITTA AMICA DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI LA CITTA AMICA DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI Azioni positive per lo sviluppo dei diritti di cittadinanza delle bambine e dei bambini e loro partecipazione attiva alla vita della comunità. OBIETTIVI DEL PROGETTO

Dettagli

LA CITTA DEI GIOVANI

LA CITTA DEI GIOVANI LA CITTA DEI GIOVANI Provincia di Cuneo Comune di Bra Area tematica Informagiovani Minori/politiche giovanili/educativa territoriale Cultura/Biblioteca/Scuola di pace Turismo/manifestazioni/Cultura Numero

Dettagli

Università degli Studi di Torino

Università degli Studi di Torino Università degli Studi di Torino Nuovo insediamento nell area ex Italgas delle Facoltà di Giurisprudenza e Scienze Politiche Dipartimenti, Aule, Laboratori didattici, Servizi di Facoltà e la Biblioteca

Dettagli

Estratto del POF (Piano dell Offerta Formativa) del Liceo Artistico G. de Chirico Torre Annunziata

Estratto del POF (Piano dell Offerta Formativa) del Liceo Artistico G. de Chirico Torre Annunziata Estratto del POF (Piano dell Offerta Formativa) del Liceo Artistico G. de Chirico Torre Annunziata Il Progetto educativo e formativo del Liceo Artistico G. de Chirico è finalizzato alla crescita globale

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE. MACULA - Centro Internazionale di Cultura Fotografica

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE. MACULA - Centro Internazionale di Cultura Fotografica STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE MACULA - Centro Internazionale di Cultura Fotografica Art. 1. È costituita l Associazione culturale denominata MACULA - Centro Internazionale di Cultura Fotografica.

Dettagli

AF - GIOVANI E DESIGN L ARTIGIANATO TRA TRADIZIONE E INNOVAZIONE. 1-9 Dicembre 2012, Fieramilano Rho

AF - GIOVANI E DESIGN L ARTIGIANATO TRA TRADIZIONE E INNOVAZIONE. 1-9 Dicembre 2012, Fieramilano Rho AF - GIOVANI E DESIGN L ARTIGIANATO TRA TRADIZIONE E INNOVAZIONE 1-9 Dicembre 2012, Fieramilano Rho Il contesto AF L Artigiano in Fiera, 17ª Mostra Mercato Internazionale dell Artigianato, è il più grande

Dettagli

MULTIMEDIA PRODUCTION COMPANY

MULTIMEDIA PRODUCTION COMPANY MULTIMEDIA PRODUCTION COMPANY Bell Production nasce dall esperienza di un gruppo di professionisti che operano da anni nel mercato europeo audiovisivo e della comunicazione d azienda. Grazie al know how

Dettagli

Chi Siamo 1.1 Una realtà in crescita 1.2 Holidaytravelpass 1.2.1 Mission Holidaytravelpass 1.2.2 Vision

Chi Siamo 1.1 Una realtà in crescita 1.2 Holidaytravelpass 1.2.1 Mission Holidaytravelpass 1.2.2 Vision Chi Siamo 1.1 Una realtà in crescita In costante sviluppo, sempre pronta a cogliere le migliori opportunità offerte dal mercato, Holidaytravelpass si è presto consolidata anche come tour operator initalia

Dettagli

LIBERI DI VIAGGIARE. 20060 Bussero (MI) in via L. da Vinci 5 www.ldvitalia.it

LIBERI DI VIAGGIARE. 20060 Bussero (MI) in via L. da Vinci 5 www.ldvitalia.it LIBERI DI VIAGGIARE 20060 Bussero (MI) in via L. da Vinci 5 www.ldvitalia.it L associazione nata nel 2009 (è un marchio commerciale di Marco Grieco) rappresenta un circuito di circa 1800 cral, associazioni,

Dettagli

cultura ambiente comunicazione dal 1990 per la cultura e l ambiente saf

cultura ambiente comunicazione dal 1990 per la cultura e l ambiente saf cultura ambiente comunicazione saf dal 1990 per la cultura e l ambiente chi siamo SAF per la Cultura e l Ambiente (SAFca), costituita nel 1990, è divenuta operativa come struttura dedicata alla promozione,

Dettagli

Ministero per i beni e le attività culturali. Biblioteca Nazionale Centrale Firenze. Carta dei servizi

Ministero per i beni e le attività culturali. Biblioteca Nazionale Centrale Firenze. Carta dei servizi Centrale di Firenze Pagina 1 di 10 Ministero per i beni e le attività culturali Biblioteca Nazionale Centrale Firenze Carta dei servizi Biblioteca nazionale centrale di Firenze Piazza Cavalleggeri 1 50122

Dettagli

Percorsi tra scienza ed arte al Castello Visconteo

Percorsi tra scienza ed arte al Castello Visconteo SETTORE ISTRUZIONE LEGGE 285/97 PROGETTO GIOVANI I.T.I.S. G. CARDANO PAVIA (Scuola nodo) IST.PROF.SERV.COM. "L.COSSA" - PAVIA ISTITUTO SUPER. "ALFIERI MASERATI" VOGHERA IST. D'ISTR. SUPERIORE "A. VOLTA"

Dettagli

PROTOCOLLO DI ALMERIA ASSOCIAZIONE EUROPEA DEI CENTRI STORICI

PROTOCOLLO DI ALMERIA ASSOCIAZIONE EUROPEA DEI CENTRI STORICI PROTOCOLLO DI ALMERIA ASSOCIAZIONE EUROPEA DEI CENTRI STORICI ORIGINI Dopo l approvazione della proposta della città di Almeria per il recupero del suo centro storico, nel giugno del 2008, nel contesto

Dettagli

COMUNE DI PIZZALE Provincia di Pavia. Statuto e regolamento interno della Biblioteca Comunale Centro di cultura L albero di carta e di parole

COMUNE DI PIZZALE Provincia di Pavia. Statuto e regolamento interno della Biblioteca Comunale Centro di cultura L albero di carta e di parole ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE C.C. N. 30 DEL 25/11/2010 COMUNE DI PIZZALE Provincia di Pavia Statuto e regolamento interno della Biblioteca Comunale Centro di cultura L albero di carta e di parole Art. 1

Dettagli

REGOLAMENTO BIBLIOTECA COMUNALE. Monchio delle Corti

REGOLAMENTO BIBLIOTECA COMUNALE. Monchio delle Corti REGOLAMENTO BIBLIOTECA COMUNALE di Monchio delle Corti Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 48 del 13.10.2001 ART. 1 FINALITA Il Comune di Monchio delle Corti istituisce la Biblioteca Comunale

Dettagli

COMUNE DI MARANELLO (PROVINCIA DI MODENA)

COMUNE DI MARANELLO (PROVINCIA DI MODENA) COMUNE DI MARANELLO (PROVINCIA DI MODENA) CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DELLA NUOVA BIBLIOTECA RELAZIONE Presentazione delle scelte progettuali La progettazione della nuova biblioteca

Dettagli

Indice delle tavole statistiche

Indice delle tavole statistiche STATISTICHE CULTURALI. ANNO 1 Indice delle tavole statistiche 1 Patrimonio storico-artistico Tavola 1.1 - Istituti statali di antichità e d'arte, visitatori paganti e non paganti e introiti per tipo di

Dettagli

AGORA' 6 Completamento e riqualificazione del comparto orientale del Centro Direzionale di Napoli Nell area orientale della città di Napoli è partita una grande iniziativa di sviluppo. Con la firma della

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SISTEMA BIBLIOTECARIO URBANO

REGOLAMENTO DEL SISTEMA BIBLIOTECARIO URBANO 44 REGOLAMENTO DEL SISTEMA BIBLIOTECARIO URBANO ADOTTATO DAL CONSIGLIO COMUNALE CON DELIBERAZIONE N. 16/45374 NELLA SEDUTA DEL 03.02.1994, MODIFICATO CON DELIBERAZIONE N. 1/I67997 DEL 14/01/2003 E N. 166/I0064555

Dettagli

RESIDENZE PARCO MONTERICCO

RESIDENZE PARCO MONTERICCO RESIDENZE PARCO MONTERICCO LA NATURA Privilegio di chi abiterà in queste case sarà partecipare con la natura ai cambiamenti stagionali. Le residenze Parco Montericco dispongono di ampie aree verdi e sono

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI SCHEDA SERVIZIO CULTURA E SPETTACOLO SERVIZIO BIBLIOTECARIO COMUNALE

COMUNE DI CAGLIARI SCHEDA SERVIZIO CULTURA E SPETTACOLO SERVIZIO BIBLIOTECARIO COMUNALE COMUNE DI CAGLIARI SCHEDA SERVIZIO CULTURA E SPETTACOLO SERVIZIO BIBLIOTECARIO COMUNALE In vigore dal 2012 Servizio Cultura e Spettacolo - rev 2 Servizio CULTURA E SPETTACOLO Servizio Bibliotecario Comunale

Dettagli

AgriSocialCoop S.c.E. ONLUS SEDE LEGALE - PUNTO VENDITA

AgriSocialCoop S.c.E. ONLUS SEDE LEGALE - PUNTO VENDITA Fondazione DARE Un progetto proposto da: AGRISOCIALCOOP S.C.E. Pag. 1 di 5 PREMESSA Progetto di recupero e valorizzazione dei beni invenduti per la creazione di un CENTRO DI REDISTRIBUZIONE SOCIALE - CIRCOSCRIZIONE

Dettagli

Le biblioteche in Piemonte tra innovazione e trasformazione. OCP Osservatorio Culturale del Piemonte

Le biblioteche in Piemonte tra innovazione e trasformazione. OCP Osservatorio Culturale del Piemonte Le biblioteche in Piemonte tra innovazione e trasformazione Le biblioteche in Piemonte tra innovazione e trasformazione I contenuti di seguito presentati sono una sintesi delle evidenze e riflessioni emerse

Dettagli

CAMBIANO (TO) CANDIOLO (TO) SCALENGHE (TO) Via Santa Maria, 24. Via San Bartolomeo, 40 VINOVO (TO)

CAMBIANO (TO) CANDIOLO (TO) SCALENGHE (TO) Via Santa Maria, 24. Via San Bartolomeo, 40 VINOVO (TO) TITOLO DEL PROGETTO ENTE PROGETTANTE COMUNE DOVE INDIRIZZO CODICE SEDE DI ATTUAZIONE PROGETTO N. VOLONTARI TIPO POSTO pezzettino AREA D'INTERVENTO REQUISITI OBBLIGATORI DOVE INVIARE LE DOMANDE E RICEVERE

Dettagli

COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015

COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015 Gianfranco Castelli COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015 Linee di indirizzo 8 febbraio 2013 «Nutrire il pianeta. Energia per la vita» è il tema dell Esposizione Universale - Expo 2015 che sarà inaugurata

Dettagli

La Biblioteca Comunale di Como

La Biblioteca Comunale di Como La Biblioteca Comunale di Como Progetto Alternanza scuola-lavoro Liceo Classico Alessandro Volta 23 gennaio 8 febbraio 2012 Classe II^ F studenti: Elena Guerci, Martina Morreale Biblioteca Comunale di

Dettagli

BAGLIONI COSTRUZIONI Una storia concreta. VANTAGGI DA VIVERE Un presente di prestigio. VANTAGGI DA VIVERE Rispettando l ambiente

BAGLIONI COSTRUZIONI Una storia concreta. VANTAGGI DA VIVERE Un presente di prestigio. VANTAGGI DA VIVERE Rispettando l ambiente INDICE: BAGLIONI COSTRUZIONI Una storia concreta PALAZZO 900 Passato e Futuro VANTAGGI DA VIVERE Un presente di prestigio VANTAGGI DA VIVERE Rispettando l ambiente VANTAGGI DA VIVERE In posizione strategica

Dettagli

All. A1 alla delibera di Giunta n. 78 del 13 marzo 2009

All. A1 alla delibera di Giunta n. 78 del 13 marzo 2009 L.R. 75/97 Presentazione progetto anno 2009 DENOMINAZIONE SOGGETTO RICHIEDENTE indirizzo città c.a.p. prov. telefoni fax e-mail cod. fisc. sito web part. IVA Forma giuridica del richiedente (ente locale,

Dettagli

NUOVE OPPORTUNITÀ TARGATE

NUOVE OPPORTUNITÀ TARGATE NUOVE OPPORTUNITÀ TARGATE Entra in la Feltrinelli point e scopri tutti i vantaggi della rete di franchising CHI SIAMO la Feltrinelli rappresenta oggi non solo il principale retailer italiano di libri,

Dettagli

IL CIRCUITO DIRETTO DELL AGROALIMENTARE SICILIANO

IL CIRCUITO DIRETTO DELL AGROALIMENTARE SICILIANO CORERAS IL CIRCUITO DIRETTO DELL AGROALIMENTARE SICILIANO La Sicilia sulle tavole italiane Legge Regionale N 25 del 2011, Art. 10 VETRINE PROMOZIONALI E PUNTI MERCATALI Allarghiamo gli orizzonti, accorciamo

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA COMUNALE DI MADIGNANO

REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA COMUNALE DI MADIGNANO REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA COMUNALE DI MADIGNANO (APPROVATO CON DELIBERA N. 73 DEL 24/6/88 E MODIFICATO CON LE DELIBERE N. 45 E N. 4 DEL 30/10/95 E DEL 2/2/96) Premessa La promozione della cultura e

Dettagli

Al termine degli eventi espositivi che verranno organizzati in ogni Municipio, i manufatti saranno recuperati e destinati ad uso sociale.

Al termine degli eventi espositivi che verranno organizzati in ogni Municipio, i manufatti saranno recuperati e destinati ad uso sociale. Nel 2013 l Ufficio Cultura e Città dell Assessorato Cultura e Turismo ha realizzato il progetto Intrecci Urbani yarn bombing a Genova culminato in un grande evento collettivo di yarn bombing al Porto Antico

Dettagli

STATUTO DELLA BIBLIOTECA PUBBLICA COMUNALE (istituita nell ambito del Sistema Bibliotecario Provinciale)

STATUTO DELLA BIBLIOTECA PUBBLICA COMUNALE (istituita nell ambito del Sistema Bibliotecario Provinciale) STATUTO DELLA BIBLIOTECA PUBBLICA COMUNALE (istituita nell ambito del Sistema Bibliotecario Provinciale) ART. 1 Il Comune di Bricherasio istituisce una Biblioteca pubblica Centro Culturale Comunale che

Dettagli

PROGRAMMA UNIONE EUROPEA OPERATIVO REGIONE LAZIO FONDI EUROPEI COMUNE DI FONDI

PROGRAMMA UNIONE EUROPEA OPERATIVO REGIONE LAZIO FONDI EUROPEI COMUNE DI FONDI PROGRAMMA UNIONE EUROPEA OPERATIVO REGIONE LAZIO FONDI EUROPEI COMUNE DI FONDI LETTERA AI CITTADINI Cari concittadini, il presente lavoro è redatto per approfondire la conoscenza degli interventi previsti

Dettagli

IL VALORE DELLE PREDISPOSIZIONI NEGLI IMPIANTI TECNOLOGICI

IL VALORE DELLE PREDISPOSIZIONI NEGLI IMPIANTI TECNOLOGICI IL VALORE DELLE PREDISPOSIZIONI NEGLI IMPIANTI TECNOLOGICI Relatore: dott. ing. Oscar Trevisan (membro CEI Confartigianato Imprese) NUOVE TECNOLOGIE IMPIANTISTICHE Home e Building automation Spesso, tale

Dettagli

Anno scolastico 2015/16

Anno scolastico 2015/16 Anno scolastico 2015/16 Statale Pina Bausch sez. Musicale e sez. Coreutica [AMBITI DI INTERVENTO MACROAREE] Ambiti di intervento delle varie macroaree coordinate dalle funzioni strumentali a.s. 2015/16

Dettagli

ARREDAMENTI PER FARMACIE E NEGOZI.

ARREDAMENTI PER FARMACIE E NEGOZI. ARREDAMENTI PER FARMACIE E NEGOZI. Farmacia MAZZINI, Jesolo LA NOSTRA TRADIZIONE Telaro nasce nel 1953 come azienda artigianale ed è strutturata da sempre a carattere familiare. Si sviluppa nel tempo con

Dettagli

Turismo: una risorsa in crescita per Brescia I dati sulle presenze 2014, i progetti per Expo 2015 e le attese dalla nuova legge Franceschini

Turismo: una risorsa in crescita per Brescia I dati sulle presenze 2014, i progetti per Expo 2015 e le attese dalla nuova legge Franceschini Turismo: una risorsa in crescita per Brescia I dati sulle presenze 2014, i progetti per Expo 2015 e le attese dalla nuova legge Franceschini Brescia 1 agosto I due Infopoint cittadini fanno registrare

Dettagli

35 CATANIA CITTA METROPOLITANA

35 CATANIA CITTA METROPOLITANA PIT N TITOLO DEL PIT PROVINCIA 35 CATANIA CITTA METROPOLITANA CT IDEA FORZA Caratteristiche Obiettivi Poiché le innovazioni (nel vivere e nell agire) avvengono in conseguenza di azioni che si svolgono

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA BIBLIOTECA COMUNALE

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA BIBLIOTECA COMUNALE COMUNE DI RANZANICO PROVINCIA DI BERGAMO SEDE: PIAZZA DEI CADUTI, 1 - C.A.P. 24060 - CODICE FISCALE E PARTITA I.V.A. 00579520164 TEL. (035) 829022 - FAX (035) 829268 - E-MAIL: info@comune.ranzanico.bg.it

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO BIBLIOTECA 3 CAPO I: 3 PRINCIPI GENERALI 3 CAPO II 4 PATRIMONIO E BILANCIO 4 CAPO III 5 ORGANIZZAZIONE E PERSONALE 5

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO BIBLIOTECA 3 CAPO I: 3 PRINCIPI GENERALI 3 CAPO II 4 PATRIMONIO E BILANCIO 4 CAPO III 5 ORGANIZZAZIONE E PERSONALE 5 REGOLAMENTO DEL SERVIZIO BIBLIOTECA 3 CAPO I: 3 PRINCIPI GENERALI 3 ART. 1 - FINALITA DEL SERVIZIO 3 ART. 2 - COOPERAZIONE INTERBIBLIOTECARIA 3 ART. 3 - DOCUMENTAZIONE DI RILEVANZA LOCALE E SEZIONE LOCALE

Dettagli

Gonzati Annalisa. Contrà Riale 13 36100 Vicenza. catalogazione@bibliotecabertoliana.it

Gonzati Annalisa. Contrà Riale 13 36100 Vicenza. catalogazione@bibliotecabertoliana.it F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e nome Numero civico, strada o piazza, codice postale, città, paese Gonzati Annalisa Telefono / cellulare

Dettagli

PROGETTO DENOMINAZIONE DESTINATARI UNA CASCATA DI LIBRI

PROGETTO DENOMINAZIONE DESTINATARI UNA CASCATA DI LIBRI PROGETTO DENOMINAZIONE DESTINATARI PROGETTO LETTURA UNA CASCATA DI LIBRI Il progetto si prefigge di stimolare negli alunni la motivazione alla lettura e all ascolto, guidandoli a saper cogliere, insieme

Dettagli

RILIEVO CONSISTENZE STRUTTURE COMUNALI AD USO TECNICO-AMMINISTRATIVO FINALIZZATO ALLA AGGREGAZIONE DELLE STESSE IN SEDE UNICA

RILIEVO CONSISTENZE STRUTTURE COMUNALI AD USO TECNICO-AMMINISTRATIVO FINALIZZATO ALLA AGGREGAZIONE DELLE STESSE IN SEDE UNICA RILIEVO CONSISTENZE STRUTTURE COMUNALI AD USO TECNICO-AMMINISTRATIVO FINALIZZATO ALLA AGGREGAZIONE DELLE STESSE IN SEDE UNICA SERVIZIO PROGETTAZIONE E DIREZIONE LAVORI SU STRUTTURE Il Responsabile (Arch.

Dettagli

Rilevazione dei servizi bibliotecari per bambini e ragazzi e delle attività Nati per leggere svolte dalle biblioteche

Rilevazione dei servizi bibliotecari per bambini e ragazzi e delle attività Nati per leggere svolte dalle biblioteche Rilevazione dei servizi bibliotecari per bambini e ragazzi e delle attività Nati per leggere svolte dalle biblioteche Cara/o collega, ti chiediamo di dedicare un po' di tempo alla compilazione di questo

Dettagli

Polo Professionale L. SCARAMBONE

Polo Professionale L. SCARAMBONE Polo Professionale L. SCARAMBONE Realizzato da CAFIERO Marcello Polo Professionale L. SCARAMBONE SITO WEB: WWW.SCARAMBONE.IT E-MAIL: LEIS02200G@ISTRUZIONE.IT Sede Centrale di Lecce Indirizzo Servizi Commerciali:

Dettagli

ALLEGATO B. D.I. n. 436/2000 artt. 1 e 4 I PERCORSI FORMATIVI PER ADULTI OCCUPATI

ALLEGATO B. D.I. n. 436/2000 artt. 1 e 4 I PERCORSI FORMATIVI PER ADULTI OCCUPATI ALLEGATO B D.I. n. 436/2000 artt. 1 e 4 I PERCORSI FORMATIVI PER ADULTI OCCUPATI 2 I PERCORSI FORMATIVI PER ADULTI OCCUPATI Le caratteristiche strutturali dei percorsi dell IFTS (modularità, unità capitalizzabili,

Dettagli

regolamento scuola primaria e secondaria

regolamento scuola primaria e secondaria regolamento scuola primaria e secondaria La mia biblioteca FINALITÀ ED OBIETTIVI GENERALI Sostenere e valorizzare gli obiettivi delineati nel progetto educativo e nel curriculo; Sviluppare e sostenere

Dettagli

48 Laurea magistrale in Comunicazione multimediale Scienze

48 Laurea magistrale in Comunicazione multimediale Scienze 48 Laurea magistrale in Comunicazione multimediale Scienze C U R R I C O L A All interno del corso di laurea magistrale gli insegnamenti e le attività formative sono organizzate in modo da offrire percorsi

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA BIBLIOTECA COMUNALE TITOLO I FINALITA E COMPITI. Art. 1 Finalità

REGOLAMENTO PER LA BIBLIOTECA COMUNALE TITOLO I FINALITA E COMPITI. Art. 1 Finalità REGOLAMENTO PER LA BIBLIOTECA COMUNALE TITOLO I FINALITA E COMPITI Art. 1 Finalità La biblioteca del Comune di Monte Porzio Catone è istituita come servizio informativo e culturale di base da rendere alla

Dettagli

OBIETTIVI COSTITUENTI IL PIANO DELLA PERFORMANCE 2011

OBIETTIVI COSTITUENTI IL PIANO DELLA PERFORMANCE 2011 APPROVAZIONE PIANO DELLA PERFORMANCE 2011 (AI SENSI DEL D.LGS.VO N. 150/2009) Deliberazione n. 126 dell 01/08/2012 OBIETTIVI COSTITUENTI IL PIANO DELLA PERFORMANCE 2011 DESCRIZIONE OBIETTIVO RAGAZZI AL

Dettagli

via L. Vicuna, 1 tel. 02 6172603.fax 02 61240028 e-mail: coordinamento_cinisello@ciofslombardia.it segreteria_cinisello@ciofslombardia.

via L. Vicuna, 1 tel. 02 6172603.fax 02 61240028 e-mail: coordinamento_cinisello@ciofslombardia.it segreteria_cinisello@ciofslombardia. CENTRO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE ASSOCIAZIONE CIOFS/FP sede mezzi di trasporto accessibilità studenti disabili presentazione scuola via L. Vicuna, 1 tel. 02 6172603.fax 02 61240028 e-mail: coordinamento_cinisello@ciofslombardia.it

Dettagli