Jet Express 1. 1 Sommario

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Jet Express 1. 1 Sommario"

Transcript

1 Jet Express 1 1 Sommario 1. Sommario InfosuJet 3 3. Installazioneeconfigurazione Guidarapidaall'installazione Prerequisiti InstallazionediJet ConfigurazioneJet Impostazioniapplicazione ImpostazioniFonteDati ConfigurazionediunaFonteDatiDynamicsNAV ConfigurazioneavanzataDynamicNAV RegolediAccessoUtenteNavigatorSerenic JeteCitrix 8 4. InterfacciaUtenteJet ModalitàRapporto LibrodiCommercioGenerale WizardJet(Jfx) TableBuilder Approfondimentisuccessivi ApprofondimentiaGriglia Debug Riferimento FunzioneNL Filtraggiodati Filtriinbianco Caratterispecialiinunfiltro SpecificarepiùdidiecifiltrinellafunzioneNL Limitareilnumerodirecordinunaquery RecuperodicampispecialiconNL(Tabella) Ordinamento 14-15

2 Jet Express FunzioneGL FunzioneGLdiDynamicsNAV Filtri Shortcuttastiera Formattazionerapportoautomatica Distribuzionerapporti Opzionirapporto Indice 19-21

3 Jet Express 3 2 Info su Jet Cos'èJet? Jetèunadd-indiMicrosoftExcelperl'integrazionediExcelconisoftwareaziendalipercrearerapportiefficacicon lesemplicifunzionidelfogliodilavoro.lefunzionisonolettedirettamentedaltuodatabasecosìinvecedifarecopia eincolla,saràpossibileaggiornareidatidirettamenteinexcel.ulterioriinformazionisullefunzionijetsono disponibilinellasezioneriferimenti. Conoscenzaessenziale PerusareJet,occorreavereesperienzanell'usodiMicrosoftExcel,incluselefunzionidiriferimentocelleefoglidi lavoro.occorreancheavereconoscenzedibasedellastrutturadeldatabase.

4 Jet Express 4 3 Installazione e configurazione 3.1 Guida rapida all'installazione IMPORTANTE:Assicurarsidipossedereinecessariprivilegiamministrativiprimadell'installazione. 1. EseguireilfilediinstallazioneJetExpress. 2. L'add-inJetExpresssaràautomaticamenteattivatoinExcelperl'utentecorrentealcompletamento dell'installazione.consultarelasezioneattivazionejetexpress('installazionedijet'inderonlinedokumentation)perattivarel'add-inperutentiaggiuntivi. 3. ConsultaiPrerequisiti(Sektion3.2)aggiuntiviperiltipodidatabase. 4. ConfiguraunaconnessioneperiltuodatabasenelleImpostazioniFonteDati(Sektion3.4.2). 3.2 Prerequisiti Tuttigliutenti Sistemioperativisupportati MicrosoftWindowsXP MicrosoftWindowsServer2003 MicrosoftWindowsVista MicrosoftWindowsServer2008 MicrosoftWindows7 VersionisupportatediMicrosoftOffice MicrosoftOffice2007 MicrosoftOffice2010(32o64-bit) Databasesupportati MicrosoftDynamicsNAV6.0(eseguibili)osuccessivi DynamicsNAVUtenti PrimadipoterusareJetExpressconDynamicsNAV,occorreinstallareiseguentisoftwareaggiuntivi: IlClientclassicoDynamicsNAVconunaversioneeseguibile6.0osuccessiva. IlClientclassicoDynamicsNAVdovràesserepresente,anchenelcasodiDynamicsNAVutentiRTC2009. PotrebbeancheesserenecessarioinstallarelaversionecorrispondentediC/FRONT,inclusanell'SDKDynamics NAV.Nellamaggiorpartedeicasiciònonènecessario,poichéJetincludelaversionerichiestadaC/FRONTper tutteleprincipaliversionieservicepackdidynamicsnav. UnfiledilicenzaDynamicsNAVcheconsentel'usodiC/FRONTdeveesseresalvatocomefileFIN.FLFnellacartella DynamicsNAVdelprogrammaclientdiognipostazionecheesegueJet. DynamicsNAVSicurezza PerpoterusareJet,l'utentedeveavereunruoloDynamicsNAVsenzarestrizioniaziendalidefinite,chegli consentanodileggerel'oggettotabellaaziendaleeidatitabella.gliutentidevonoanchedisporredipermessidi letturapertutteletabellesullequalivoglionoeffettuareunrapporto. IFiltridiSicurezzaDynamicsNAVnonsonoapplicatiautomaticamentedaC/FRONTmaeventualitentatividi letturadatialdifuorideilimitidelfiltrodisicurezzanonandrannoabuonfineecomporterannoun messaggiodierrore.

5 Jet Express Installazione di Jet PerutentiWindowsVistaosuccessivi,coniltastodestrocliccaresull'eseguibilediinstallazioneescegliere"Esegui comeamministratore".perfarsìchel'installazionesiaeseguitaconiprivilegipiùalti,ciòdeveesserefattoanchese sièeffettuatoillogincomeamministratore. Saràpossibilefarel'upgradediJetsenzadisinstallareleversioniprecedenti. AttivazioneincorsoJetExpress L'add-indiJetExpressdovràessereattivatoinExcelperogniutentedesiderato.Ilmododiattivazionepiùsemplice èselezionarel'opzioneattivadaljetexpressmenùprogramma.l'attivazionepotràancheessereeffettuata manualmente,seguendoleistruzionidiseguito: 1. AprilafinestraAdd-IndiExcel. 2. FareclicsulpulsanteSfogliapersfogliarelacartellaprogrammi"JetReports". 3. SelezionaJetReports.xlam. 4. FaiclicsuSìpersovrascrivereilfilequandorichiesto,dopodichéfaiclicsuOK. Sel'attivazioneèandataabuonfine,appariràinExcelilnastrodiJetReports. 3.4 Configurazione Jet Impostazioni applicazione Leimpostazionidiapplicazionesonopreferenzeutenteealtreimpostazionialivelloapplicazionecheinfluenzano ilcomportamentodijet. Lingua Lalinguadell'interfacciautentediJet. Generale Esempiodivalorelimitedellaricerca Ilnumeromassimodivaloricampionechesarannorecuperatiquandosisvolgeunaricerca. Limitediscansionedelrecorddiricerca Numeromassimodirecordchesarannosottospostiascansioneperrecuperarevaloricampionequandosisvolge unaricerca. Errorirapportoautodebug DeterminaseJetscansionaautomaticamenteilrapportopererroriditipo#VALUE!dopoaversvoltoirapportie mostraunmessaggiodiagnostico. Avanzate Mostraavvisomodalitàcompatibile DeterminaseJetmostreràunmessaggiodiavvisosullequestioniassociateall'esecuzionediExcelinmodalità compatibile. Mostraavvisomodulolingua DeterminaseJetmostreràunavvisoquandosiselezionaunalinguaperunafontedatiDynamicsNAVperla qualenonèstatoesportatoilmodulodilinguacorrispondente.

6 Jet Express 6 AbilitareloginJet Determinaseleoperazionisarannoarchiviateinunfilelognelladirectoryspecificata Impostazioni Fonte Dati LeImpostazionidellaFonteDatisonousateperdefinirelaconnessionedeldatabase. Unavoltacheleinformazioninecessarieperstabilireunaconnessionesonostatepopolate,èpossibile verificarelaconnettivitàcliccandosulpulsantetestconnessione Configurazione di una Fonte Dati Dynamics NAV Generale CartellaClientNavision SpecificalacartellachecontieneilclientDynamicsNAV,fin.exeofinsql.exe.LalicenzaDynamicsNAVdovrebbe ancheessereposizionatainquestacartellaenominato"fin.flf". CartellaModuloLingua SpecificalacartellachecontieneituoimodulidilinguaDynamicsNAV. Jetpuòusaretabelle,campievaloriopzionenellalinguasesiesportailmodulodellalinguadaDynamicsNAVe specificareladirectorychelacontiene.ilmodulodellalinguadeveaverelostessonomedelletreletteredel codicedellalinguaeun'estensione".flm"(ades.:ilmodulodellalinguadanesesarànominato"dan.flm"). Lingua Peresportareunmodulodellalingua,occorreavereprivilegidiDesigneroggettoinDynamicsNAV. SpecificalalinguaincuiJetmostreràledidascaliedeldatabaseinclusetabelle,campievaloriopzione. Autenticazione DeterminaseusareWindowsol'AutenticazionedelServerdelDatabase. SeildatabasesiservediAutenticazionedelServerdelDatabase,sipotràinserireIDutenteepassword.Sesi lascianotalicampivuoti,saràrichiestodiinserireidatidiloginaltentativodiconnessione. Connessione Tiposerver Specificasesistaeffettuandolaconnessioneadunfiledeldatabaselocale,unserverdeldatabaseDynamicsNAV ounservermicrosoftsql. Server Specificailnomedelserverchehainhostingildatabase. Database SesistausandounserverMicrosoftSQL,inserireilnomedeldatabasequi. Sesistausandountipodifiledatabaselocale,fareclicsulpulsanteSfogliapersfogliareilDynamicsNAVfile deldatabasedesiderato. Tiporete Specificailprotocollodireteadeguato.

7 Jet Express 7 Azienda Specifical'aziendadidefaultusatadaJet. Mostra Leproprietàdivisualizzazionedeterminanoquantetabelleecampisarannovisualizzateneicomponenti dell'interfacciajet. Mostratabellevuote Determinasemostraretabelleprivedidatiomeno. Mostraconteggiorecord Determinasemostrareilnumerodirecordperognisingolatabella. Formatorilasciopertabellaecampo SpecificailformatodegliidentificatoriditabellaecampoquandosonoscrittiautomaticamentenelleformuleJet. Avanzate Algortimoricercachiave Specifical'algoritmousatoperselezionarelachiavemiglioreperinterrogareildatabase. CartellaC/Front Sespecificato,effettual'overridedelladirectorydidefaultincuiJetricercalelibrerieC/Front Configurazione avanzata Dynamic NAV Regole di Accesso Utente Navigator Serenic JethalacapacitàdiapplicareRegolediaccessoutentediSerenicNavigatoratuttelequeryeffettuatedaunutentea cuisonoapplicateunaopiùregole.questafunzionepuòessereabilitataimportandolatabella danavigatora OggettiBusneldatabasediNavigator. Configurazioneoggettibusiness PerogniOggettoBusiness,èdisponibileunsetdimappecamponellatabella"daNavigatoraOggettiBusJet". Questemappedicampodeterminanoaqualecampo,inqualitabellesarannoapplicateleRegoleAccessoutenteper unoggettobusinessspecifico.talimappecampodovrannoessereimportatenelnavigatormanualmenteotramite Dataport. Latabella"daNavigatoraOggettiBusJet"haiseguenti5campi: N campo Nome campo Tipo dati 1 N tabella Numero intero 2 N campo Numero intero 3 Oggetto Business 4 Tipo oggetto Codice Opzione Descrizione Ilnumerodellatabellaacuicorrispondel'OggettoBusiness. Ilnumerodellatabellaacuicorrispondel'OggettoBusiness. L'IDOggettoBusiness.Sitrattadiuncodice,ades.:GLACCOUNT,odel numerodidimensione. IltipodiOggettoBusinessdefinitonelcampo"OggettoBusiness".Puòessere siauncodicecheunadimensione.

8 Jet Express 8 N campo Nome campo 5 Didascalia campo Tipo dati Testo Descrizione Ladidascaliadelcampocomedefinitanelcampo"N campo".questocampoè solopresenteperpraticitàenonèutilizzatodajet. IseguentiesempisonorighechedefinisconoalcunemappediOggettoBusinessnellatabellaContoG/L: N tabella N campo Oggetto Business Tipo oggetto 15 1 GLACCOUNT codice N Didascalia campo dimensione Filtro Dimensione globale1 Lerighesopradefinisconoduemappedicampinellatabella15("ContoG/L")neldatabase.Laprimarigaindicache leregolediaccessoutenteperl'oggettobusiness"glaccount"sarannoapplicatealcampo"n "nellatabella "ContoG/L.Nota:iltipooggettoè"codice"el'oggettobusiness(GLACCOUNT)rimandaunamappadirettamente alnomediunoggettobusinessesistente. Lasecondariganell'esempioèuntipooggetto"dimensione".Ciòsignificacheilvalorenelcampo"Oggetto Business"dovràcorrispondereadunnumerodimensione,inquestocasoalladimensione"1".Questarigaindicache leregoled'accessoutenteperladimensione1,o"program"neldatabasecampionedinavigatorsaranno applicatealcampo"filtrodimensioneglobale1"nellatabella"contog/l". SeunOggettoBusinessnonrimandaunamappadirettamenteversouncampoinunatabella, leregoleperquell'oggettobusinessnonsarannoapplicate.ciòèdovutoalfattochelemappedi campopertalioggettibusinessnonpossonoesseredefiniteservendosidellastrutturadellatabelladescritta sopra.questaevenienzanonècomunenell'ambitodelsetstandarddeglioggettibusiness Jet e Citrix IMPORTANTE:JetnonèsupportatoinambientiCitrixsalvoquandol'interodesktopèpubblicato. PerusareJetconCitrix,servirsidelleseguentilineeguida: Occorrepubblicarel'interodesktop. Jet,ExceleicomponentideldatabasedelClientdovrannoessereinstallatisuldesktopCitrix. PerutentiDynamicsNAV,ilClientclassicoDynamicsNAVdovràessereinstallatosulDesktopCitrix. SesifausodiunconnettoreOLE,occorreràinstallareildriverOLEperlospecificodatabasesulDesktopCitrix. SesifausodiODBC,occorreconfigurareunafontedatiODBCWindowssulDesktopCitrix. L'add-indiJetdovràessereattivatoinExcelperogniutenteCitrixdesiderato.Consultarelasezione Attivazione dijetreports(sektion3.3)permaggioriinformazioni.

9 Jet Express 9 4 Interfaccia Utente Jet 4.1 Modalità Rapporto Progetta LamodalitàDesignèusatapercrearerapporti.InmodalitàDesign,irisultatidellafunzioneJetsonoottimizzatiper esserevelocienonsigarantiscelacorrettezzadeirisultati. Aggiorna Aggiornaesegueilrapporto,aggiornandotuttiidatidirettamentedaldatabase. 4.2 Libro di Commercio Generale ApreilJfx(Sektion4.3)populatoconunafunzioneGLvuota. 4.3 Wizard Jet (Jfx) FornisceunmodointuitivoagliutentiperinserirefunzioniJetinunfogliodilavoro. 4.4 Table Builder IlTableBuildercreaunatabellaExceldatabelledidatabasemultiplidausarecomebasepertavoleegraficipivot. 4.5 Approfondimenti successivi Pereffettuareunapprofondimento,fareclicsulpulsante Approfondimentonellacellacontenenteunaformula JetoselezionarelacellaepoiscegliereApprofondimento Approfondimenti a Griglia L'approfondimentoagrigliamostraidatidiapprofondimentoinunagrigliacheconsentediraggruppare,filtraree ordinareituoidati. Visualizzazioneapprofondimenti Conl'ApprofondimentoaGriglia,irisultatidegliapprofondimentipossonoesserepersonalizzati.Coniltastodestro, facendoclicsultitolodellacolonna,l'utentepotràselezionarequalicampisonomostratinelmodulodi approfondimento.inoltre,lecolonnepotrannoessereriordinatetrascinandountitolodellacolonnanellaposizione desiderata. Quandoilmodulodiapprofondimentoèchiuso,icampiattualmentevisibiliel'ordinecamposonoarchiviaticome visualizzazionediapprofondimentoperlatabella.laprossimavoltachel'utenteaccedeagliapprofondimentisulla tabella,sarannomostratinellostessoordinesoloicampicherisultavanovisibiliprima. Analisideidatinell'ApprofondimentoaGriglia Quandoilmodulodiapprofondimentosiapre,nonsarannocaricatituttiirecord.Manmanochesonocaricatii record,appariràunindicatoredistatonell'angoloinbassoasinistradelmodulo.unavoltacaricatiirecord,sarà mostratoilnumerototaledirecordrecuperati.sipuàraggruppare,filtrareoordinareirecordduranteilloro caricamento. DynamicsNAVeApprofondimentiaGriglia

10 Jet Express 10 IvaloriFlowFieldnonsonoinizialmentecaricatinegliApprofondimentiaGriglia.Percaricareivaloriperun FlowField,fareclicsulpulsanteAggiornaneltitolodellacolonna.IvaloriFlowFieldnonpossonoesserecaricati finchétuttiirecorddiapprofondimentisonostatirecuperati. 4.6 Debug DebugconsenteladiagnosideiproblemiconlefunzioniJet.QuandounafunzioneJetrestituisceunerrore, #VALUE!apparirànellacelladelfogliodilavorocontenentelafunzione.Pereffettuareildebugdellafunzione, selezionalacellacontenentel'erroreeselezionaredebug.appariràunmessaggiochedàinformazionisul problema.

11 Jet Express 11 5 Riferimento 5.1 Funzione NL =NL(Cosa, Tabella, Campo, FilterField1, Filter1,..., FilterField10, Filter10) Scopo:Restituiscecampiochiavidirecorddaunatabellainbaseaifiltri. Parametro Cosa Descrizione Determinaivaloridarestituire. Argomento "Link" "Tabella" "LinkField" "LinkSum" "FlowField" Descrizione Restituisceunastringadivaloridausarecomefiltroinun'altrafunzione NL.ConsultareLinkaggioadaltretabelletramiteLink= ('Linkaggiosemplice'inderonline-dokumentation)per maggioriinformazioni. CreaunoggettotabellaExcelsullabasedeivaloridicampoottenuti. Lasciandol'argomentocampoinbiancosiotterrannotuttiicampi.Per ottenerecampimultipli,servirsidellacachecampo. Restituisceunastringausataperrecuperareuncampodaunatabella linkinunafunzionenl(table). Restituisceunastringausataperrecuperareunasommadiuncampoda unatabellalinkinunafunzionenl(table). RestituisceunastringausataperrecuperareunFlowFielddaunatabella primariainunafunzionenl(table).iflowfiltersinquestafunzionesi applicanosoltantoaglispecificiflowfieldenonalleparentquery. Tabella Campo FilterField1 Nome,numeroodidascaliadellatabella. Nome,numeroodidascaliadelcampodaottenere.GliutentiDynamicsNAVpotrannoanche usareunadimensioneavanzata. PerrestituireunaCacheCampo,specificarel'arraydeicampi. UnaCacheCampopuòessereusataconlaNL(Table)pervisualizzaresoltantoalcunidei campidellatabella.unafunzionenlconcachecamporestituiràsoltantolecombinazioni univochedeivalorideicampidellacachecampo. Nomedelprimocampoinbaseacuifiltrare.GliutentiDynamicsNAVpotrannoancheusare unadimensioneavanzata.iseguentivalorispecialisonoammessicomeargomenti FilterField. FilterField "Azienda="o0 "InclusiveLink=" "Limit=" "Filters=" Descrizione Effettual'overridedell'aziendadidefaultconquellaindicata dall'argomentofiltro. Collegalatabellaprimariaaquellaspecificatadall'argomentoFiltro perilrecuperodati.permaggioriinformazioni,consultare RecuperocampispecialiconNL(Table)(Sektion5.1.2). Limitailnumerodirecordovalorirestituitialnumeroindicato dall'argomentofiltro.permaggioriinformazioni,consultare Limitareilnumerodirecordinunaquery(Sektion ). Specificaunsetdifiltriperunaqueryconunarraydifiltri specificatodall'argomentofiltro.permaggioriinformazioni,

12 Jet Express 12 Parametro Descrizione "Titoli=" "HideTotals=" "TableName=" consultarespecificarepiùdidiecifiltrinellafunzionenl (Sektion ). Effettual'overridedeititolicampoconl'arraydititoliindicato dall'argomentofiltro.perusoconlafunzionenl(table). Quandoilvaloredell'argomentoFiltroèVERO,nascondelarigadel totalecreatadanl(table). Specificailnomedausareperl'oggettotabellaExcelcreatoda NL(Table)conilnomenelparametroFiltro.Puoiusarloperfare riferimentoallatabellainbasealnomeapartiredallatabellapivot. Filter1 FilterFieldN FilterN ValoredelfiltrodaapplicareaFilterField1. ComeFilterField1.Possonoesserespecificatefinoa10coppiedicampiefiltri.Ifiltrimultipli sonocombinaticonl'elementologicoe Filtraggio dati ComeFilter1,maapplicabileaFilterFieldN Filtri in bianco PotrebbeesserenecessariofiltrareunafunzioneNL(Sektion5.1)inbaseadunaltrovalorechepotrebbeesserein bianco.lafunzionenlnonconsentedispecificarefiltriinbiancoesesiriempieunargomentofilterfield ('FunzioneNL'inderonline-dokumentation)lasciandoilrelativoargomentoFiltro('FunzioneNL'in deronline-dokumentation)inbianco,rimanderàunmessaggiodierrore#value. SupponiamocheilvalorenellacellaC4provengadaun'altrafunzioneJetepotrebbeavolteessereinbianco.In questocaso,sipuòracchiudereilvaloredelfiltrofraduevirgolettesingole(').potraiusarelaseguenteformula. =NL("Primo","Articolo","Descrizione","Numero Articolo","'"&C4&"'") Sebbenelaformulasiadifficiledaleggere,sitrattasolodiinserireuncaratterevirgolettaindividuale(')adentrambi ilatidelriferimentoc4.sec4contieneilvalorearticolo1,ilfiltroderivantesaròarticolo1.sec4èinbianco,il risultatosarannoduevirgoletteindividuali,chesonounfiltrovalidopercampiinbianco. diventalaseguente. =NL("Primo","Articolo","Descrizione","Numero Caratteri speciali in un filtro Jetconsideracarattericome filtrocomestringaletteraleesaràvalutatoidoneamente. Laformuladerivanteavràilseguenteaspetto. =NL("Righe","Fattura", "N ", "Cliente", SeilnomeJohn(Houston)sitrovainunacellaadiacente,laformulaequivalentechefausodelriferimentocellaè: =NL("Righe","Fattura", "N ", "Cliente", Seoccorrecombinarepiùvalorifiltrochecontengonocaratterispeciali,occorreinserireognifiltroinvirgolette individuali('). Adesempio:supponiamodidoverfiltrareinbasealnomecliente"JohnA.M."o"Ben&Jerrys".Occorreràusare l'elementologicoor( formulamostrailcorrettometododistrutturareilfiltro.

13 Jet Express 13 =NL("Righe","Fattura","N ","Cliente","'John A.M.' 'Ben & Jerrys'") Allostessomodo,talinomipotrebberoderivaredairiferimenticellaelaformulaequivalenteconiriferimenticellaè indicatadiseguito. =NL("Righe","Fattura","N ","Cliente","'"&C3&"' '"&C4&"'") Specificare più di dieci filtri nella funzione NL Filters=consentediusareunrangeperspecificareifiltrinelleformuleNL(Sektion5.1).Ciòconsentediusare piùdi10coppiefilterfield('funzionenl'inderonline-dokumentation)/filtro('funzionenl'in deronline-dokumentation),rendendoidesigndeirapportipiùchiariefacilitandoleprocedurediaggiuntadi filtriadunrapportoinseguito. Perusarequestafunzione,specificareiFilterFiedsinunacolonnaExceleivalorifiltrocorrispondentinellacolonna adiacenteadestra.dopodiché,specificarel'arraydellacellacontenentesiaifilterfieldscheifiltrinelparametro FiltrodopoFiltri=comeilseguente: =NL("Righe","Titolo fattura",,"filtri=",$b$2:$c$4)) Limitare il numero di record in una query PotraifissareunlimitealnumerodirecordrestituitidaNL(Sektion5.1)inserendoLimit=inunodeiparametri FilterField('FunzioneNL'inderonline-dokumentation)einserendounnumeromassimonelparametro Filtro('FunzioneNL'inderonline-dokumentation)corrispondente. IlseguenteesempioriportaiNomiClienteconlevenditepiùsignificative. =NL("Righe","Cliente","Nome","-Vendite ($)","*","Limite=",10) Recupero di campi speciali con NL(Tabella) Recuperarevaloricampodatabellecollegate Diseguito,lasintassiperilrecuperodeivaloricampodatabellelinkate: =NL("Tabella)","Table1",{"Table1Field","LinkField([Table2], [Table2Field2])"},"Link=","Table2","Table2Field1","=Table1Field") QuestafunzionerecuperailvalorediTable1FielddaTable1eilprimovalorediTable2Field2daTable2perogni recordditable1incuiilvaloreditable2field1corrispondealvaloreditable1field. LaFunzioneNL(LinkField) Persemplificareilrecuperodicampidalletabellelinkate,èstataintrodottalafunzioneNL(LinkField).Questaè lasintassidellafunzionenl(linkfield): =NL("LinkField","Table2","Table2Field") InvecediinserirelaformulaLinkField()manualmente,saràpossibileanchefareriferimentoaquestafunzione nelparametrocampodellafunzionenl(tabella). Recuperaresommecampodatabellecollegate Diseguito,lasintassiperilrecuperodellesommedelcampodatabellelinkate: =NL("Tabella)","Table1",{"Table1Field","LinkSum([Table2],[Table2Field2],[Table2Field3], [A*])"},"Link=","Table2","Table2Field1","=Table1Field") QuestafunzionerecuperailvalorediTable1FielddaTable1elasommadeivaloridiTable2Field2perognirecord ditable1incuiilvaloreditable2field1corrispondealvaloreditable1fieldepercuiilvaloreditable2field3 iniziacona. LaFunzioneNL(LinkSum)

14 Jet Express 14 Persemplificareilrecuperodisommedalletabellelinkate,èstataintrodottalafunzioneNL(LinkSum).Questaè lasintassidellafunzionenl(linksum): =NL("LinkSum","Table2","Table2Field2","Table2Field3","A*") InvecediinserirelaformulaLinkSum()manualmente,saràpossibileanchefareriferimentoaquestafunzionenel parametrocampodellafunzionenl(tabella). RecuperareunFlowFieldconFlowFilters LasintassidiFlowFieldsyntax,usatanell'argomentoCampodellafunzioneNL(Tabella),consentedirecuperare unflowfieldconunsetspecificodiflowfiltersapplicatiesclusivamenteaqueldatocampo: =NL("Tabella","Cliente",{"Nome","FlowField([Vendite],[Data Filtro],[1/1/10..12/31/10])"}) IlprimoargomentoèilFlowFilterdarecuperare,seguitodaunnumeroqualsiasidicoppie FlowFilterField/FlowFilter. OgniFlowFilterapplicatoallaqueryd'insieme,comelafunzioneNL(Tabella),saràapplicatoancheaicampi specificatiusandolasintassiflowfield. LaFunzioneNL(FlowField) PersemplificareilrecuperodiFlowFields,èstataintrodottalafunzioneNL(FlowField).Lasintassidellafunzione NL(FlowField)èlaseguente: =NL("FlowField","Cliente","Vendite","Data Filtro","1/1/10..12/31/10") InvecediinserirelaformulaFlowField()manualmente,saràpossibileanchefareriferimentoaquestafunzione nelparametrocampodellafunzionenl(tabella). Recuperodicampispecialidalinkannidati Ivalorielesommecamposonorecuperabilidalletavoleannidatecomesegue: =NL("Tabella","Cust. Ledger Entry",{"Entry No.","LinkField([Customer Posting Group], [Code])"},"InclusiveLink=","Customer","No.","=Customer No.","InclusiveLink=","Customer Posting Group","Code","=Customer Posting Group") QuestafunzionerecupereràtuttiivaloridelcampoEntryn dallatabellaentrydellibrocontabileclienteeil campocodicedallatabellagruppopubblicazioneclientelinkatotramitelatabellacliente. Recuperodicampispecialidatabellemultiple Valoriesommecampopossonoessereinoltrerecuperatedatabellemultiplelinkatedallatabellaprimariacome segue: =NL("Tabella","Customer",{"No.","LinkField([Customer Posting Group],[Code])","LinkSum([Cust. Ledger Entry],[Amount])"},"InclusiveLink=","Cust. Ledger Entry","Customer No.","=No.","InclusiveLink=Customer","Customer Posting Group","Code","=Customer Posting Group") QuestafunzionerecupereràtuttiivaloridelcampoN dallatabellacliente,ivaloreidelcampocodicedalla tabellagruppopubblicazioneclienteelasommadeivaloridelcampoimportodallatabellaentrydellibro ContabileCliente.Nota:sialatabellaGruppoPubblicazioneClientecheletabelleEntrydelLibroContabile ClientesonolinkatedallatabellaCliente Ordinamento Perdefault,irisultatirestituitidallefunzioniJetsonoinordinecrescenteinbaseaivaloriottenuti;tuttavia,è possibileeffettuarel'overridedell'ordinamentodidefaulteordinareinbaseivaloridituttiicampinellatabellaper laqualesiottengonoidati.

15 Jet Express 15 Perordinareidatiinordinecrescente,inserireun"+"seguitodalnomecamponelparametroFilterField ('FunzioneNL'inderonline-dokumentation). Perordinareinordinedecrescente,inserireun"-"seguitodalnomecampo. Inoltre,ènecessariol'argomentoFiltro('FunzioneNL'inderonline-dokumentation)delFilterField.Sesi desideraordinareuncamposenzafiltrareinbaseaquelcampo,inserire"*"nelfiltrocorrispondente. LaseguentefunzioneNL(Sektion5.1)ordinaperNomeAziendaefiltraperNomeAziendacheiniziaconB. =NL("Tabella","Clienti","+NomeAzienda","B*") LaseguentefunzioneNLordinaivaloridelcampoIDProdottoFatturainbaseaivaloridelcampoIDClientein ordinecrescentepoiinbaseaivaloridelcampoquantitàinordinedecrescente. =NL("Tabella","Fatture","IDProdotto","+IDCliente","*","-Quantità","*") 5.2 Funzione GL Funzione GL di Dynamics NAV =GL(Cosa, Conto, DataInizio, DataFine, Visualizzazione, Dim1, Dim2, Dim3, Dim4, UnitàCommerciale, Azienda, Riservato, EscludiChiudi, Riservato, Riservato, Riservato, Riservato, Riservato, Riservato, MostraQuery, Riservato, FonteDati) Scopo:Restituiscebilancio,saldo,cambionetto,debitiocreditidiunoopiùcontidicommerciogenerale. Usaladefinizionedicuisopraperdeterminarel'ordinedeiparametridescrittidiseguito.Iparametrisegnalati comeriservatinonsonoinuso. Parametro Cosa Conto DataInizio DataFine Visualizza Dim1 Dim2 Dim3 Dim4 UnitàCommerciale Bilancio Descrizione DeterminacosavienerestituitodallafunzioneGL.Leopzionisono:Saldo, Bilancio,CreditioDebiti. NumerocontoG/L,filtroorange.Sesispecificauncontototaleindividuale, restituisceilvaloreditaleconto.sesispecificanocontimultipliounrangedi conti,icontitotalinonsarannoinclusinelrisultato. Specificaladatadiiniziodelletransazionidaincludere.Perilsaldodiunconto finoadunadataspecifica,lasciarelasezionestarddateinbianco.perilcambio nettodiunconto,usarebalanceespeficiarestartdateeenddate. Specificaladatadifinedelletransazionidaincludere. LaVisualizzazioneAnalisiG/Ldausare.Selasciatoinbianco,nonsaràusata alcunavisualizzazioneanalisi. Filtroperlaprimadimensionedellavisualizzazioneanalisi.Sel'argomento Visualizzazioneèlasciatoinbianco,questoèilfiltrodellaDimensioneGlobale1. Filtroperlasecondadimensionedellavisualizzazioneanalisi.Sel'argomento Visualizzazioneèlasciatoinbianco,questoèilfiltrodellaDimensioneGlobale2. Filtroperlaterzadimensionedellavisualizzazioneanalisi. Filtroperlaquartadimensionedellavisualizzazioneanalisi. Filtroperl'unitàcommerciale Filtrobilancio.Lasciareinbiancopertuttiibilanci.Nonsaràusatosalvonelcaso dibilanciricorrenti.

16 Jet Express 16 Parametro Azienda EscludiChiudi ShowQuery FonteDati 5.3 Filtri Descrizione Nomeazienda.Selasciatoinbianco,siuseràilnomeaziendaledidefault. "Vero"perescludereletransazioniindatadichiusura.Rimandadidefaulta "Falso". "Vero"permostrarelastringafinhlinkusataperl'approfondimento.Rimandadi defaulta"falso". Nomefontedati.Selasciatoinbianco,siuseràlafontedatididefault. Significato Simbolo Esempiodi espressione Ugualea Nessuno 377 BLU Recordrecuperati Quelliconvaloredicampo377 QuelliconvaloredicampoBLU Nonugualea <> <>0 Quelliconvaloricampinonugualia0 E & >1000&<2000 Quelliconvaloricamposuperioria1000e inferioria2000 O Quelliconvaloredicampo1000o2000 Maggioredi > >1000 Quelliconvaloricamposuperioria1000 Maggioreo ugualea >= >=1000 Quelliconvaloricamposuperioriouguali a1000 Minoredi < <1000 Quelliconvaloricampoinferioria1000 Minoreouguale a <= <=1000 Quelliconvaloricampoinferioriougualia 1000 Range Quelliconvaloricampocompresifra1000 e2000,inclusi Quelliconvaloricampofinoa1000incluso Quelliconvaloredicampopariosuperiore 1000 Caratterejolly * *co* *co co* Quelliconvaloricampocontenente"co" Quelliconvaloricampocheterminain"co" Quelliconvaloricampocheiniziaper"co" Caratterejolly individuale Ordine operazioni Ignoracaratteri speciali Ignoramaiuscola ominuscola? Hans?n ValoridicampocomeHansonoHansen () 30 (>10&<20) Quelliconvaloricampoparia30Ovalori camposuperioria10einferioria20 QuelliconvaloredicampoA&B '' 'A&B' Quelliconvaloridicampocomeposizione, POSIZIONEoPosizione 5.4 Shortcut tastiera

17 Jet Express 17 InJetsonodisponibiliiseguentitastishortcut: Shortcut Disponibileda Comportamento F1 Componentiinterfacciautente Mostraunaguida contestuale F4 Jfx Abilitalamodalitàdi indirizzamentodiun riferimentocella F6 Componentiinterfacciautenteconricerca divalore Mostraunaricercadel database 5.5 Formattazione rapporto automatica Dimensionamentoautomatico Alcunidatihannounalunghezzavariabiletaledanonessereingradodisaperel'ampiezzadellacolonnaprima dell'esecuzionediunrapporto.selacolonnanonèsufficientementeampiapermostrareidati,excelmostrerà ########omostreràsoltantolasezionedidaticherientranonellacella. Adatta Sipuòformattareautomaticamenteunacolonnaperfarlarientrarenellapartepiùampiadeidaticontenuti all'internoposizionandolaparolachiaveadattanellariga1diquellacolonna.sipuòformattarel'altezzadiuna rigaallostessomodo,conladifferenzachelaparolachiaveadattadovràessereposizionatanellacolonnaadella rigadaformattare. Nascondiautomaticamente Alcunicontenutidellacartelladilavoropotrebberoesserenecessariperildesigndelrapportomapotrebbenon essereauspicabilevisualizzarliinmodalitàrapporto(online-dokumentation). NascondieHideSheet SipuònascondereautomaticamenteunacolonnaounarigaposizionandolaparolachiaveNascondiinRiga1della colonnadanascondereonellacolonnaadellarigadanascondere.pernascondereautomaticamentefogliinteri,è possibileaggiungere+hidesheetallacellaa1delfogliodilavoro.all'esecuzionedelrapporto,jetnasconderàle righe,colonneofoglispecificati. 5.6 Distribuzione rapporti Opzioni rapporto PermostrareunafinestraOpzioniRapportodurantel'esecuzionedelrapporto,occorreusareiseguentitagdelfoglio dilavoro:opzione,titoloevalore. Ognirigadelfogliodilavorocontenenteun'opzionechesidesiderafarapparirenellafinestraOpzioniRapporto devecontenereiltagopzionenellacolonnaa.lacolonnacontenenteititolidelleopzionidovràcontenereiltag TitoloallaRiga1.Lacolonnacontenenteivaloridell'opzioneacuifareriferimentonelrapportodovràcontenereil tagvalorenellariga1.l'intersezionedellerigheopzioniconlecolonnetitoloevalorecrealeopzionidel Rapporto. Laseguentetabellamostraunsempliceesempio: A B C 1 Auto+Nascondi+Valori Titolo Valore 2 Opzione Cliente *

18 Jet Express 18 3 Opzione Apri VERO A B C D 1 Auto+Nascondi+Valori Titolo Valore Ricerca 2 Opzione Cliente * =NL("Ricerca","Cliente","N ") 3 Opzione Apri VERO Quandosiesegueunrapportoconleopzionirapporto,appariràlafinestraOpzioniRapporto. Seleopzionidirapportosonosuunfogliodilavorochesidesideranascondereall'utente,basteràaggiungere +HideSheetaltagdellacellaA1.

19 Jet Express 19 6 Indice #VALUE!,10 Adatta,17 Aggiorna,9 ApprofondimentiaGriglia,9-10 Approfondimentisuccessivi,9 Approfondimentisuccessivi Approfondimentisuccessivi,9 ApprofondimentiaGriglia,9-10 Attivazione,5 Auto,17 Autofit,17 Azienda,15-16 Bilancio,15-16 Caratterispecialiinunfiltro,12-13 Citrix,8 Configurazione,6 ConfigurazioneavanzataDynamicNAV RegolediAccessoUtenteNavigatorSerenic, 7-8 ConfigurazionediunaFonteDatiDynamicsNAV,6-7 ConfigurazioneJet Impostazioniapplicazione,5-6 JeteCitrix,8 Connessione,6 Conto,15-16 Cosa,11-12,15-16 Database,6 DataFine,15-16 DataInizio,15-16 Debug,10 E,16 Errore,10 Errorirapportoautodebug,5-6 EscludiChiudi,15-16 Esempiodivalorelimitedellaricerca,5-6 Excel,3 Express,3 FilterField,11-12 Filtraggiodati Filtriinbianco,12 Caratterispecialiinunfiltro,12-13 SpecificarepiùdidiecifiltrinellafunzioneNL, 13 Limitareilnumerodirecordinunaquery,13 Filtri,11-12,16 Filtriinbianco,12

20 Jet Express 20 Filtro,11-12 FlowField,13-14 FlowFilter,13-14 FonteDati,15-16 Formattazionerapportoautomatica,17 FunzioneGL FunzioneGLdiDynamicsNAV,15-16 FunzioneGLdiDynamicsNAV,15-16 FunzioneNL,11-12 FunzioneNL FunzioneNL,11-12 RecuperodicampispecialiconNL(Tabella),13-14 Ordinamento,14-15 Guidarapidaall'installazione,4 HideSheet,17 Impostazioniapplicazione,5-6 ImpostazioniFonteDati,6 ImpostazioniFonteDati ImpostazioniFonteDati,6 ConfigurazionediunaFonteDatiDynamicsNAV,6-7 InfosuJet,3 InstallazionediJet,5 Installazioneeconfigurazione Guidarapidaall'installazione,4 Prerequisiti,4 InstallazionediJet,5 Intervallo,16 JeteCitrix,8 LibrodiCommercioGenerale,9 Limitareilnumerodirecordinunaquery,13 Limitediscansionedelrecorddiricerca,5-6 Lingua,5-6 Link,11-12,13-14 LinkField,13-14 LinkSum,13-14 Log,5-6 Loginincorso,5-6 Maggioredi,16 Maggioreougualea,16 MicrosoftExcel,3 Minoredi,16 Minoreougualea,16 ModalitàCompatibile,5-6 ModalitàDesign,9 ModalitàRapporto,9 Nascondi,17

Jet Express 1. 1 Sommario

Jet Express 1. 1 Sommario Jet Express 1 1 Sommario 1. Sommario 1-2 2. InfosuJet 3 3. Installazioneeconfigurazione 4 3.1. Guidarapidaall'installazione 4 3.2. Prerequisiti 4 3.3. InstallazionediJet 5 3.4. ConfigurazioneJet 5 3.4.1.

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Applicazione DBToolsSync Manuale Utente

Applicazione DBToolsSync Manuale Utente Applicazione DBToolsSync Manuale Utente L applicazione DBToolsSync pubblica dei dati su Web, mantenendoli sincronizzati. Il manuale è strutturato come segue: Presentazione generale dell applicazione Capitolo

Dettagli

SQL Server. Applicazioni principali

SQL Server. Applicazioni principali SQL Server Introduzione all uso di SQL Server e utilizzo delle opzioni OLAP Applicazioni principali SQL Server Enterprise Manager Gestione generale di SQL Server Gestione utenti Creazione e gestione dei

Dettagli

PSG Table Builder Manuale Utente. PSG TABLE BUILDER Manuale Utente

PSG Table Builder Manuale Utente. PSG TABLE BUILDER Manuale Utente PSG TABLE BUILDER Manuale Utente Paragrafo-Pagina di Pagine 1-1 di 9 Versione 2 del 13/02/2012 SOMMARIO 1 A Chi è destinato... 1-3 2 Pre requisiti... 2-3 3 Obiettivi... 3-3 4 Durata della formazione...

Dettagli

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati 2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati Sommario COME INSTALLARE STR VISION CPM... 3 Concetti base dell installazione Azienda... 4 Avvio installazione... 4 Scelta del tipo Installazione... 5 INSTALLAZIONE

Dettagli

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia Panoramica di Access 2010 A B C D E Elementi dell interfaccia A Scheda File (visualizzazione Backstage) Consente l accesso alla nuova visualizzazione backstage di Access 2010, che contiene un menu di comandi

Dettagli

Microsoft Office 2007 Master

Microsoft Office 2007 Master Microsoft Office 2007 Master Word 2007, Excel 2007, PowerPoint 2007, Access 2007, Outlook 2007 Descrizione del corso Il corso è rivolto a coloro che, in possesso di conoscenze informatiche di base, intendano

Dettagli

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Base offre la possibilità di creare database strutturati in termini di oggetti, quali tabelle, formulari, ricerche e rapporti, di visualizzarli e utilizzarli in diverse modalità.

Dettagli

Tutorial MYSQL. Creazione linked server con Microsoft SQL Server per lettura dati da MYSQL. Validità: Febbraio 2013

Tutorial MYSQL. Creazione linked server con Microsoft SQL Server per lettura dati da MYSQL. Validità: Febbraio 2013 Tutorial MYSQL Creazione linked server con Microsoft SQL Server per lettura dati da MYSQL Validità: Febbraio 2013 Questa pubblicazione è puramente informativa. SISECO non offre alcuna garanzia, esplicita

Dettagli

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB L applicazione realizzata ha lo scopo di consentire agli agenti l inserimento via web dei dati relativi alle visite effettuate alla clientela. I requisiti informatici

Dettagli

Prof. Antonio Sestini

Prof. Antonio Sestini Prof. Antonio Sestini 1 - Formattazione Disposizione del testo intorno ad una tabella Selezionare la tabella Dal menù contestuale scegliere il comando «proprietà» Selezionare lo stile di disposizione del

Dettagli

Analisi dei dati di Navision con Excel

Analisi dei dati di Navision con Excel Analisi dei dati di Navision con Excel Premessa I dati presenti nei sistemi gestionali hanno il limite di fornire una visione monodimensionale degli accadimenti aziendali, essendo memorizzati in tabelle

Dettagli

SQL Server 2005. Introduzione all uso di SQL Server e utilizzo delle opzioni Olap. Dutto Riccardo - SQL Server 2005.

SQL Server 2005. Introduzione all uso di SQL Server e utilizzo delle opzioni Olap. Dutto Riccardo - SQL Server 2005. SQL Server 2005 Introduzione all uso di SQL Server e utilizzo delle opzioni Olap SQL Server 2005 SQL Server Management Studio Gestione dei server OLAP e OLTP Gestione Utenti Creazione e gestione DB SQL

Dettagli

Guida all'uso Di mylittleadmin

Guida all'uso Di mylittleadmin Guida all'uso Di mylittleadmin Versione: 1 Ultima modifica: 29/05/2012 17:00:00 VOLA S.p.A. - Traversa Via Libeccio snc - zona industriale Cotone, 55049 Viareggio (LU) tel +39 0584 43671 - fax +39 0584

Dettagli

Trasformazione DB Access In SQL Server. Michele De Nittis

Trasformazione DB Access In SQL Server. Michele De Nittis Trasformazione DB Access In SQL Server Michele De Nittis 1 Spesso è necessario migrare uno schema di database scritto in Access verso il più completo e complesso ambiente SQL SERVER. Questa operazione

Dettagli

Dna File Converter Software per importazione esportazione dati Unisap-Essepaghe. Manuale utente

Dna File Converter Software per importazione esportazione dati Unisap-Essepaghe. Manuale utente Dna File Converter Software per importazione esportazione dati Unisap-Essepaghe Manuale utente Premessa Il presente documento ha lo scopo di illustrare le funzionalità presenti nel software di importazione

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 /MOS http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 Descrizione sintetica IC 3 è un Programma di Formazione e Certificazione Informatica di base e fornisce

Dettagli

Manuale d uso software Gestione Documenti

Manuale d uso software Gestione Documenti Manuale d uso software Gestione Documenti 1 Installazione del Programma Il programma Gestione Documenti può essere scaricato dal sito www.studioinformaticasnc.com oppure può essere richiesto l invio del

Dettagli

MODULO 5 Appunti ACCESS - Basi di dati

MODULO 5 Appunti ACCESS - Basi di dati MODULO 5 Appunti ACCESS - Basi di dati Lezione 1 www.mondopcnet.com Modulo 5 basi di dati Richiede che il candidato dimostri di possedere la conoscenza relativa ad alcuni concetti fondamentali sui database.

Dettagli

Log Manager. 1 Connessione dell apparato 2. 2 Prima configurazione 2. 2.1 Impostazioni di fabbrica 2. 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3

Log Manager. 1 Connessione dell apparato 2. 2 Prima configurazione 2. 2.1 Impostazioni di fabbrica 2. 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3 ver 2.0 Log Manager Quick Start Guide 1 Connessione dell apparato 2 2 Prima configurazione 2 2.1 Impostazioni di fabbrica 2 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3 2.3 Configurazione DNS e Nome Host

Dettagli

REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007

REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007 SISTEMA A SUPPORTO DEI PROCESSI DI PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE NELLE ORGANIZZAZIONI PUBBLICHE REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007 Copyright 2010 CSIO Società di Informatica

Dettagli

Evolution 4 & ACUXDBC

Evolution 4 & ACUXDBC Anno 22 Numero 02 05 Giugno 2015 Evolution 4 & ACUXDBC Cosa è Acuxdbc AcuXDBC rappresenta la nuova generazione dell interfaccia ODBC ai file Vision e sostituisce l ormai obsoleto AcuODBC. Tramite l interfaccia

Dettagli

Indice generale. Parte I Le nozioni di base... 9. Introduzione...xiii. Presentazione... 1. Capitolo 1 Un po di teoria...11

Indice generale. Parte I Le nozioni di base... 9. Introduzione...xiii. Presentazione... 1. Capitolo 1 Un po di teoria...11 Indice generale Introduzione...xiii A chi si rivolge il libro...xiii Organizzazione del libro... xiv Novità rispetto alla precedente edizione del libro... xv Convenzioni adottate... xv Presentazione...

Dettagli

Gestione Annunci Cliccare sul pulsante "Annunci, si apre la maschera degli annunci con il relativo motore di ricerca.

Gestione Annunci Cliccare sul pulsante Annunci, si apre la maschera degli annunci con il relativo motore di ricerca. SOMMARIO Attivazione prodotto... 3 Gestione Annunci... 3 Maschera di ricerca annunci... 4 Inserimento di un annuncio... 5 Comune e località... 6 Indirizzo e Mappa... 7 Altri campi... 7 Descrizioni aggiuntive...

Dettagli

Ri.Um. Gestione Risorse Umane

Ri.Um. Gestione Risorse Umane RiUm Ri.Um. Gestione Risorse Umane SOMMARIO 1. INTRODUZIONE 4 1.1. COS E RI.UM.... 4 1.2. PREREQUISITI... 4 2. RI.UM. 5 2.1. AVVIO... 5 2.2. CONSULTAZIONE TABELLE... 6 2.3. GESTIONE TABELLE... 6 2.3.1

Dettagli

Guida di Pro Spam Remove

Guida di Pro Spam Remove Guida di Pro Spam Remove 1) SOMMARIO 2) ISTRUZIONI DI BASE 3) CONFIGURAZIONE 4) FILTRO 5) ARCHIVIO E-MAIL 6) NOTE CONCLUSIVE 1) SOMMARIO Pro Spam Remove è un software che si occupa di bloccare tutto lo

Dettagli

VCA per serie ZN-VE e ZN-XE

VCA per serie ZN-VE e ZN-XE IP camera VCA per serie ZN-VE e ZN-XE Algoritmi di analisi video Video Analytics 29/05/2012- G234/1/I Caratteristiche principali Algoritmi ZNS-Presence preinstallati in tutti i dispositivi della serie

Dettagli

Z3 B1 Message Addon Invio Massivo Documenti via Email e Fax per SAP Business One

Z3 B1 Message Addon Invio Massivo Documenti via Email e Fax per SAP Business One Z3 B1 Message Addon Invio Massivo Documenti via Email e Fax per SAP Business One Manuale Z3 B1 Message Versione 2.60 Pagina 1 di 19 Sommario Introduzione... 3 Installazione... 3 Attivazione... 3 Configurazione...

Dettagli

BIMPublisher Manuale Tecnico

BIMPublisher Manuale Tecnico Manuale Tecnico Sommario 1 Cos è BIMPublisher...3 2 BIM Services Console...4 3 Installazione e prima configurazione...5 3.1 Configurazione...5 3.2 File di amministrazione...7 3.3 Database...7 3.4 Altre

Dettagli

Gestione Report Dinamici di Smart+ERP rel. 3.0

Gestione Report Dinamici di Smart+ERP rel. 3.0 Gestione Report Dinamici di Smart+ERP rel. 3.0 Sommario Premesse... 1 Presentazione di un report dinamico... 2 Le principali funzionalità dei report dinamici:... 3 Creazione del report dinamico... 3 Creazione

Dettagli

Lyra CRM WebAccess. Pag. 1 di 16

Lyra CRM WebAccess. Pag. 1 di 16 Lyra CRM WebAccess L applicativo Lyra CRM, Offer & Service Management opera normalmente in architettura client/server: il database di Lyra risiede su un Server aziendale a cui il PC client si connette

Dettagli

Sommario. Prefazione... 15. Parte 1 - Introduzione

Sommario. Prefazione... 15. Parte 1 - Introduzione Sommario Prefazione... 15 Parte 1 - Introduzione 1.1 L interfaccia utente e le operazioni più comuni... 19 La scheda File...24 Ridurre la barra multifunzione...29 Personalizzare la barra multifunzione...29

Dettagli

FidelJob gestione Card di fidelizzazione

FidelJob gestione Card di fidelizzazione FidelJob gestione Card di fidelizzazione Software di gestione card con credito in Punti o in Euro ad incremento o a decremento, con funzioni di ricarica Card o scala credito da Card. Versione archivio

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

CD Title Catcher. Manuale d uso. Sommario. Versione: 1.1.0.0. Leggere le seguenti istruzioni prima di utilizzare CD Title Catcher

CD Title Catcher. Manuale d uso. Sommario. Versione: 1.1.0.0. Leggere le seguenti istruzioni prima di utilizzare CD Title Catcher CD Title Catcher Manuale d uso Versione: 1.1.0.0 Leggere le seguenti istruzioni prima di utilizzare CD Title Catcher Sommario Informazioni preliminari su CD Title Catcher P2 Scrittura di dati album dal

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Risoluzione di altri problemi di stampa

Risoluzione di altri problemi di stampa di altri problemi di stampa Nella tabella riportata di seguito sono indicate le soluzioni ad altri problemi di stampa. 1 Il display del pannello operatore è vuoto o contiene solo simboli di diamanti. La

Dettagli

Indice generale. Introduzione. Parte I Panoramica generale. Capitolo 1 L ambiente di lavoro... 3

Indice generale. Introduzione. Parte I Panoramica generale. Capitolo 1 L ambiente di lavoro... 3 Indice generale Introduzione...xv Tra cronaca e storia...xvi Il ruolo di Microsoft...xvii Le versioni di Excel...xviii Convenzioni usate nel libro...xix Parte I Panoramica generale Capitolo 1 L ambiente

Dettagli

Primi passi con Jamio Composer. Dall idea applicativa alla soluzione in pochi minuti

Primi passi con Jamio Composer. Dall idea applicativa alla soluzione in pochi minuti Primi passi con Jamio Composer Dall idea applicativa alla soluzione in pochi minuti Comporre una nuova soluzione applicativa Jamio Composer è l ambiente di modellazione della piattaforma Jamio. Le soluzioni

Dettagli

Informatica di base. Introduzione all'informatica, Win 95/98, Word

Informatica di base. Introduzione all'informatica, Win 95/98, Word Scheda: 1 Informatica di base Introduzione all'informatica, Win 95/98, Word Il corso si rivolge a coloro che si avvicinano per la prima volta al computer e intendono utilizzarlo per ragioni di lavoro,

Dettagli

Tabelle Pivot - DISPENSE

Tabelle Pivot - DISPENSE Tabelle Pivot - DISPENSE Definizione Pivot Table: strumento che permette di riepilogare ed analizzare i dati di una tabella dinamicamente. Sono utilità che consentono di aggregare i dati secondo i criteri

Dettagli

Come creare una pagina per il Negozio ebay

Come creare una pagina per il Negozio ebay imaio.com imaio v. 3.0 Come creare una pagina per il Negozio ebay In questa guida verra illustrato come creare una nuova pagina per il negozio ebay e come aggiungere questa pagina nel menù principale del

Dettagli

Webgate400 Manuale Interfaccia Utente. Webgate400 Manuale Interfaccia Utente

Webgate400 Manuale Interfaccia Utente. Webgate400 Manuale Interfaccia Utente Webgate400 Manuale Interfaccia Utente Paragrafo-Pagina di Pagine 1-1 di 57 Versione 5 del 21/05/2010 SOMMARIO 1 A Chi è destinato... 1-4 2 Pre requisiti... 2-4 3 Obiettivi... 3-4 4 Durata della formazione...

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Padova

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Padova Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Padova Commissione di lavoro: Informatizzazione COME CONFIGURARE LA PEC SU OUTLOOK EXPRESS Lo scopo di questa guida è quello di permettere

Dettagli

DSCube. L analisi dei dati come strumento per i processi decisionali

DSCube. L analisi dei dati come strumento per i processi decisionali DSCube L analisi dei dati come strumento per i processi decisionali Analisi multi-dimensionale dei dati e reportistica per l azienda: DSCube Introduzione alla suite di programmi Analyzer Query Builder

Dettagli

Note Tecniche Installazione ed Aggiornamento EasyTelematico 1.3.x

Note Tecniche Installazione ed Aggiornamento EasyTelematico 1.3.x Note Tecniche di Installazione ed Aggiornamento Note Tecniche Installazione ed Aggiornamento EasyTelematico 1.3.x Sommario: 1. Premessa... 2 2. NUOVA INSTALLAZIONE: EasyTelematico con o senza modulo mobile,

Dettagli

OLAP Evolus Suite. Analsysis and Reporting per tutte le Imprese

OLAP Evolus Suite. Analsysis and Reporting per tutte le Imprese Analsysis and Reporting per tutte le Imprese Di cosa si tratta INTRODUZIONE 3 OLAP EVOLUS 4 OLAP BUILDER 5 CONSOLE BUILDER 6 Fattori chiave Soluzione Plug&Play Analisi Predefinite Point & Click Personalizzabile

Dettagli

Attacchi alle applicazioni web: SQL injection e Cross-site scripting (XSS)

Attacchi alle applicazioni web: SQL injection e Cross-site scripting (XSS) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA Facoltà di Ingegneria Corso di laurea Specialistica in Ingegneria Informatica Tesina di Sicurezza nei Sistemi informativi Simona Ullo Attacchi alle applicazioni web: SQL

Dettagli

G.P. Informatica s.r.l. www.gpinformatica.com

G.P. Informatica s.r.l. www.gpinformatica.com G.P. Informatica s.r.l. www.gpinformatica.com E nativamente interfacciabile con il software gestionale Business Net ma può essere facilmente integrata con tutti i gestionali più diffusi a livello nazionale.

Dettagli

Installazione SQL Server 2005 Express Edition

Installazione SQL Server 2005 Express Edition Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6S4ALG7637 Data ultima modifica 25/08/2010 Prodotto Tutti Modulo Tutti Oggetto Installazione SQL Server 2005 Express Edition In giallo sono evidenziate le modifiche/integrazioni

Dettagli

Guida di Pro PC Secure

Guida di Pro PC Secure 1) SOMMARIO 2) ISTRUZIONI DI BASE 3) CONFIGURAZIONE 4) INFORMAZIONI AGGIUNTIVE 1) SOMMARIO Guida di Pro PC Secure Pro PC Secure è un programma che si occupa della protezione dagli attacchi provenienti

Dettagli

SQL Server BI Development Studio

SQL Server BI Development Studio Il Data warehouse SQL Server Business Intelligence Development Studio Analysis Service Sorgenti dati operazionali DB relazionali Fogli excel Data warehouse Staging Area e dati riconciliati Cubi Report

Dettagli

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)...1 Installazione e configurazione...2 Installazione ICM Server...3 Primo avvio e configurazione di ICM

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Gestione Manutenzione Preventiva

Gestione Manutenzione Preventiva Gestione Manutenzione Preventiva Introduzione In qualunque realtà produttiva, sorge la necessità di pianificare la manutenzione delle macchine di produzione. Il concetto di manutenzione preventiva, pur

Dettagli

EyesLog The log management system for your server farm. Soluzioni Informatiche

EyesLog The log management system for your server farm. Soluzioni Informatiche Soluzioni Informatiche Cos è EyesLog? È uno strumento centralizzato di raccolta dei log di sistema, in grado di gestire le informazioni provenienti da macchine remote. Per le sue caratteristiche, fornisce

Dettagli

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR PJ-6/PJ-66 Stampante mobile Versione 0 ITA Introduzione Le stampanti mobili Brother, modelli PJ-6 e PJ-66 (con Bluetooth), sono compatibili con numerose

Dettagli

Software di monitoraggio UPS. Manuale utente Borri Power Guardian

Software di monitoraggio UPS. Manuale utente Borri Power Guardian Software di monitoraggio UPS Manuale utente Borri Power Guardian Per Microsoft Windows 8 Microsoft Windows Server 2012 Microsoft Windows 7 Microsoft Windows Server 2008 R2 Microsoft Windows VISTA Microsoft

Dettagli

4 Data Transformation Services

4 Data Transformation Services Data Transformation Services Data Transformation Services (tutorial) 10 novembre 2000 La preparazione dei dati richiede lo svolgimento coordinato di un grande numero di attività attività estrazione dei

Dettagli

MANUALE OPERATIVO PROGRAMMA DI GESTIONE DATI ARTERITE VIRALE EQUINA.

MANUALE OPERATIVO PROGRAMMA DI GESTIONE DATI ARTERITE VIRALE EQUINA. MANUALE OPERATIVO PROGRAMMA DI GESTIONE DATI ARTERITE VIRALE EQUINA. Per utilizzare il programma di gestione dati per l Arterite Virale Equina, occorre utilizzare un browser Web (Internet Explorer, Firefox.)

Dettagli

GidasViewer Manuale utente Aggiornamento 24/09/2015

GidasViewer Manuale utente Aggiornamento 24/09/2015 GidasViewer Manuale utente Aggiornamento 24/09/2015 Cod. SWUM_00389_it Sommario 1. Introduzione... 4 2. Requisiti del sistema... 4 3. Creazione del database Gidas... 5 3.1. SQL Server... 5 3.2. Utilizzo

Dettagli

PROGRAMMA CORSI DI INFORMATICA

PROGRAMMA CORSI DI INFORMATICA PROGRAMMA CORSI DI INFORMATICA Kreativa realizza corsi di informatica di base e corsi di office di diversi livelli, per utenti privati, dipendenti e aziende CORSO INFORMATICA DI BASE PER AZIENDE Modulo

Dettagli

1 Per Iniziare...4. 2 Interfaccia Grafica...6. 3 Configurazione Runtime...10

1 Per Iniziare...4. 2 Interfaccia Grafica...6. 3 Configurazione Runtime...10 MANUALE RUNTIME SOMMARIO PUBBLICAZIONE 1 Per Iniziare...4 1.1 Prerequisiti... 4 1.2 Installazione... 4 1.3 Collegamento... 4 1.4 Selezione Sessione... 4 1.5 Menù principale... 4 2 Interfaccia Grafica...6

Dettagli

Elementi fondamentali di Word2010Core

Elementi fondamentali di Word2010Core Liceo Scientifico Statale E. Fermi Cosenza Elementi fondamentali di Word2010Core Profilo pubblico L utente di livello Core di Microsoft Office Word 2010 dovrebbe essere in grado di esplorare il programma

Dettagli

MANUALE UTENTE. Versione 1.2 novembre 2011 2011 MAILDEM Tutti i diritti sono riservati

MANUALE UTENTE. Versione 1.2 novembre 2011 2011 MAILDEM Tutti i diritti sono riservati MANUALE UTENTE Versione 1.2 novembre 2011 2011 MAILDEM Tutti i diritti sono riservati INDICE ACCESSO AL SERVIZIO... 3 GESTIONE DESTINATARI... 4 Aggiungere destinatari singoli... 5 Importazione utenti...

Dettagli

CORSO PRATICO DI EXCEL per Professionisti, Praticanti e Collaboratori di Studi Professionali.

CORSO PRATICO DI EXCEL per Professionisti, Praticanti e Collaboratori di Studi Professionali. Premessa l'unione Europea ha sempre sottolineato l'importanza delle tecnologie informatiche e delle competenze digitali dei cittadini e degli operatori economici; il Consiglio, la Commissione, il Parlamento

Dettagli

Web Inserimento Rapporti Manuale amministratore versione 3.2.0

Web Inserimento Rapporti Manuale amministratore versione 3.2.0 Web Inserimento Rapporti Manuale amministratore versione 3.2.0 Premessa Indice 1. Premessa... 4 1.1. Descrizione del documento... 4 1.1.1. Scopo... 4 1.1.2. Destinatari... 4 1.2. Convenzioni utilizzate

Dettagli

CORSO PRATICO DI EXCEL

CORSO PRATICO DI EXCEL Con il Patrocinio di: per Professionisti, Praticanti e Collaboratori di Studi Professionali Programma con il Patrocinio di: ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI Sezione di Trani

Dettagli

MODULO 5 BASI DI DATI

MODULO 5 BASI DI DATI MODULO 5 BASI DI DATI A cura degli alunni della VD 2005/06 del Liceo Scientifico G. Salvemini di Sorrento NA Supervisione prof. Ciro Chiaiese SOMMARIO 5.1 USARE L APPLICAZIONE... 3 5.1.1 Concetti fondamentali...

Dettagli

UBIQUITY 6 e Server. Il documento descrive le novità introdotte con la versione 6 della piattaforma software ASEM Ubiquity.

UBIQUITY 6 e Server. Il documento descrive le novità introdotte con la versione 6 della piattaforma software ASEM Ubiquity. UBIQUITY 6 e Server Privato Introduzione Il documento descrive le novità introdotte con la versione 6 della piattaforma software ASEM Ubiquity. Versione Descrizione Data 1 Prima emissione 21/06/2015 Disclaimer

Dettagli

DATABASE = collezione di oggetti, ovvero contenitore di dati

DATABASE = collezione di oggetti, ovvero contenitore di dati DATABASE = collezione di oggetti, ovvero contenitore di dati ACCESS = RDBMS (Relationship DataBase Management System). Ovvero software per creare e gestire database RELAZIONALI Un database è uno strumento

Dettagli

Le presenti note vengono rilasciate per presentare le principali novità della release 2010 Sp1 di Contact Pro.

Le presenti note vengono rilasciate per presentare le principali novità della release 2010 Sp1 di Contact Pro. Premessa Le presenti note vengono rilasciate per presentare le principali novità della release 2010 Sp1 di Contact Pro. Con questa release Contact Pro diventa ancora più lo strumento in grado di supportare

Dettagli

Introduzione alla consultazione dei log tramite IceWarp Log Analyzer

Introduzione alla consultazione dei log tramite IceWarp Log Analyzer Introduzione alla consultazione dei log tramite IceWarp Log Analyzer L Analizzatore di Log è uno strumento che consente un'analisi statistica e logica dei file di log generati dal server. Lo strumento

Dettagli

Corso: C/Side Solution Development in Microsoft Dynamics NAV 2013 Codice PCSNET: MDYN-48 Cod. Vendor: 80437 Durata: 5

Corso: C/Side Solution Development in Microsoft Dynamics NAV 2013 Codice PCSNET: MDYN-48 Cod. Vendor: 80437 Durata: 5 Corso: C/Side Solution Development in Microsoft Dynamics NAV 2013 Codice PCSNET: MDYN-48 Cod. Vendor: 80437 Durata: 5 Obiettivi Spiegare i diversi tipi di tabelle e le loro caratteristiche. Presentare

Dettagli

La formazione quale elemento indispensabile per lo sviluppo. Schede Corsi

La formazione quale elemento indispensabile per lo sviluppo. Schede Corsi La formazione quale elemento indispensabile per lo sviluppo Schede Corsi Sommario Microsoft Office 2013 Nuove Caratteristiche (OF2K13) 4 Microsoft Word 2013 Corso Introduttivo (WO13B) 6 Microsoft Word

Dettagli

Programma del Corso per Segretaria d Azienda:

Programma del Corso per Segretaria d Azienda: Programma del Corso per Segretaria d Azienda: Modulo 1. Uso del computer e gestione file Utilizzare le funzioni principali del sistema operativo, incluse la modifica delle impostazioni principali e l utilizzo

Dettagli

FileMaker 12. Guida ODBC e JDBC

FileMaker 12. Guida ODBC e JDBC FileMaker 12 Guida ODBC e JDBC 2004 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker, Inc.

Dettagli

Utilizzo di Blue s. Avvio di Blue s C A P I T O L O 7. Come avviare il programma e inserire la password

Utilizzo di Blue s. Avvio di Blue s C A P I T O L O 7. Come avviare il programma e inserire la password Capitolo 7 83 C A P I T O L O 7 Avvio di Blue s Questo capitolo introduce l'utilizzatore all'ambiente di lavoro e alle funzioni di aggiornamento delle tabelle di Blue s. Blue s si presenta come un ambiente

Dettagli

AssetCenterTM Versione 3.51

AssetCenterTM Versione 3.51 AssetCenterTM Versione 3.51 Addendum 07 novembre 2000 ITEM ACT-3.51-IT-00795 Addendum - Italian Peregrine Systems, Inc., 1999-2000. Tutti i diritti riservati. Runtime Sybase SQL Anywhere : Sybase, Inc.

Dettagli

BUSINESS FILE OGNI DOCUMENTO AL SUO POSTO

BUSINESS FILE OGNI DOCUMENTO AL SUO POSTO BUSINESS FILE OGNI DOCUMENTO AL SUO POSTO I MODULI DI BUSINESS FILE Nella versione Net di BUSINESS FILE sono disponibili i seguenti moduli: > BF_K Software development kit > BF01 Archiviazione, visualizzazione,

Dettagli

Integrazione tra FileMaker Pro e Microsoft Office

Integrazione tra FileMaker Pro e Microsoft Office Integrazione tra FileMaker Pro e Microsoft Office pagina Indice Sommario...3 Introduzione...3 Perché leggere questa Guida...3 Prima di iniziare...4 Come scaricare il software di prova di FileMaker e il

Dettagli

Archimede Beta 1. Manuale utente

Archimede Beta 1. Manuale utente Archimede Beta 1 Manuale utente Archimede (Beta 1) Antares I.T. s.r.l. Indice Prerequisiti... 3 Installazione... 3 Accesso... 4 Recupero password... 4 Scadenza password... 4 Gestione Clienti... 6 Ricerca

Dettagli

Sommario. MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione, 1

Sommario. MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione, 1 Sommario MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione, 1 UD 1.1 Algoritmo, 3 L algoritmo, 4 Diagramma di flusso, 4 Progettare algoritmi non numerici, 5 Progettare algoritmi numerici, 5

Dettagli

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI OUTLOOK EXPRESS

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI OUTLOOK EXPRESS AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI OUTLOOK EXPRESS 1.1Premessa Il presente documento è una guida rapida che può aiutare i clienti nella corretta configurazione del software Outlook Express v.6 per

Dettagli

ESEMPI INTEGRAZIONE PRODOTTI

ESEMPI INTEGRAZIONE PRODOTTI System Manual ESEMPI INTEGRAZIONE PRODOTTI VijeoCitect Gestione multilinguaggio con software libero OpenOffice SM_0031 Aprire il pannello di controllo di Windows 2 Selezionare le Opzioni internazionali

Dettagli

Web Intelligence. Argomenti 10/5/2010. abaroni@yahoo.com

Web Intelligence. Argomenti 10/5/2010. abaroni@yahoo.com Web Intelligence Argomenti Cap.4 Utilizzo dei Prompt gerarchici Cap.5 Formattazioni Cap.6 i Template Cap.7 le Tabelle e le Cross Table Cap.8 Modalità di Visualizzazione (Html,Pdf,altro) Cap.9 Creare Formule

Dettagli

Manuale utente ECS Web

Manuale utente ECS Web Manuale utente ECS Web Informazioni sul documento: Tipo documento: Redazione: Manuale utente Team Power S.r.l ECS-Manuale_utente.doc Pagina 1 di 60 INDICE 1. Avvio dell applicazione... 3 2. Autenticazione...

Dettagli

Procedura Gestione Pratiche Sicurezza Cantiere

Procedura Gestione Pratiche Sicurezza Cantiere Procedura Gestione Pratiche Sicurezza Cantiere Importazione Imprese Cassa Edile Gestione Anagrafica Imprese Gestione Anagrafica Tecnici Gestione Pratiche Statistiche Tabelle Varie Gestione Agenda Appuntamenti

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

WINDOWS: Istruzioni per l uso

WINDOWS: Istruzioni per l uso WINDOWS: Istruzioni per l uso Sommario 1. Prerequisiti e Installazione 1 2. Primo accesso 1 3. Utilizzo dell'applicazione 3 3.2 Documenti 4 3.2.1 Anteprima del documento a tutto schermo 6 3.3 Primo Piano,

Dettagli

Microsoft Excel. Sommario. Cosa è un foglio elettronico. L interfaccia Utente. La cartella di Lavoro. Corso di introduzione all informatica

Microsoft Excel. Sommario. Cosa è un foglio elettronico. L interfaccia Utente. La cartella di Lavoro. Corso di introduzione all informatica Corso di introduzione all informatica Microsoft Excel Gaetano D Aquila Sommario Cosa è un foglio elettronico Caratteristiche di Microsoft Excel Inserimento e manipolazione dei dati Il formato dei dati

Dettagli

Prontuario PlaNet Contabilità lavori

Prontuario PlaNet Contabilità lavori Prontuario PlaNet Contabilità lavori Status: Definitivo Pag. 1/34 File: Prontuario PlaNet Fornitori_00.doc INDICE PREMESSA...3 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE...4 ATTIVITÀ AMBITO DEL PROCESSO...5 Accesso

Dettagli

Configurazione Stampe

Configurazione Stampe Configurazione Stampe Validità: Febbraio 2013 Questa pubblicazione è puramente informativa. SISECO non offre alcuna garanzia, esplicita od implicita, sul contenuto. I marchi e le denominazioni sono di

Dettagli

Personalizzazione Stampe

Personalizzazione Stampe Personalizzazione Stampe Validità: Dicembre 2013 Questa pubblicazione è puramente informativa. 24 ORE SOFTWARE non offre alcuna garanzia, esplicita od implicita, sul contenuto. I marchi e le denominazioni

Dettagli

Xerox Device Agent, XDA-Lite. Guida all installazione rapida

Xerox Device Agent, XDA-Lite. Guida all installazione rapida Xerox Device Agent, XDA-Lite Guida all installazione rapida Introduzione a XDA-Lite XDA-Lite è un software di acquisizione dati dei dispositivi il cui compito principale consiste nell inviare automaticamente

Dettagli

DBORED - Oracle Report Developer 10g: Costruire Report (5 gg)

DBORED - Oracle Report Developer 10g: Costruire Report (5 gg) DBORED - Oracle Report Developer 10g: Costruire Report (5 gg) OBIETTIVO: I partecipanti alla fine del corso saranno in grado di: Aggiungere dati dinamici a una pagina HTML Usare parametri del report e

Dettagli

Requisiti minimi di installazione... 1. Novità Piattaforma CGN 2015: Piattaforma nominativa... 2. Piattaforma CGN 2014 non installata...

Requisiti minimi di installazione... 1. Novità Piattaforma CGN 2015: Piattaforma nominativa... 2. Piattaforma CGN 2014 non installata... SOMMARIO Requisiti minimi di installazione... 1 Novità Piattaforma CGN 2015: Piattaforma nominativa... 2 Piattaforma CGN 2014 non installata... 3 Monoutente... 3 Multiutente... 5 Piattaforma CGN 2014 installata...

Dettagli

Objectway ActivTrack

Objectway ActivTrack Objectway ActivTrack Manuale Utente Gruppo ObjectWay Guida OW ActivTrack 1.0.docx 22-01-2012 Pag. 1 di 13 Indice 1. Che cosa è Ow ActivTrack... 3 1.1. Le caratteristiche principali di Ow ActivTrack...

Dettagli