DESCRIZIONE OBIETTIVI E CONTENUTI FORMATIVI PER CORSO INTEGRATO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DESCRIZIONE OBIETTIVI E CONTENUTI FORMATIVI PER CORSO INTEGRATO"

Transcript

1 DESCRIZIONE OBIETTIVI E CONTENUTI FORMATIVI PER CORSO INTEGRATO ANNO DI CORSO / SEMESTRE 2 /1 CORSO INTEGRATO COORDINATORE DEL CORSO INTEGRATO OBIETTIVI FORMATIVI DEL CORSO INTEGRATO PATOLOGIA DELL'APPARATO LOCOMOTORE E REUMATOLOGIA Lo studente dovrà essere in grado di conoscere le basi patologiche, effettuare la valutazione di strutture, funzioni, attività e partecipazione (utilizzando adeguati strumenti di valutazione) delle principali patologie dell apparato locomotore sia in ambito ortopedico-traumatologico che reumatologico. Lo studente dovrà essere in grado di formulare obiettivi, programmare e realizzare il piano di trattamento, compresa la Terapia fisica strumentale, e valutare i risultati ottenuti, in pazienti con problematiche a carico dell'apparato locomotore. Lo studente dovrà apprendere le metodologie di più recente introduzione nell ambito della riabilitazione del paziente affetto da patologie dell apparato locomotore, basando la propria attività, oltre che sul razionale teorico, anche sulle migliori prove di efficacia dei trattamenti riabilitativi. Lo studente dovrà essere in grado di valutare criticamente gli studi pubblicati relativi all intervento riabilitativo per acquisire progressivamente l abilità di applicazione alle scelte professionali. Lo studente dovrà saper osservare i reperti della diagnostica per immagini per identificare indicazioni e controindicazioni all intervento riabilitativo. INSEGNAMENTI TITOLO (crediti) DOCENTI OBIETTIVI GENERALI ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA MED 33 CFU 2 REUMATOLOGIA MED 16 CFU 1 Obiettivo del corso è quello di fornire la conoscenza allo studente della clinica, dell imaging e della terapia che l ortopedico attua nelle principali patologie a carico dell apparato muscolo scheletrico Il modulo si prefigge di fornire allo studente le conoscenze delle principali patologie reumatologiche, approfondendo quelle di interesse riabilitativo. Conoscere i sintomi determinati dalle patologie reumatiche: non solo dolore e ridotta capacita funzionale nei riguardi dell apparato locomotore, ma anche sintomi e segni polimorfi, a carico di tutti gli organi e gli apparati. Comprendere che, poiché la maggior parte delle patologie reumatiche sono malattie croniche, possono determinare limitazioni nelle attivita quotidiane, disabilita lavorativa con conseguente importante impatto economico e sociale.

2 RIABILITAZIONE IN ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA I MED 34 CFU 2 RIABILITAZIONE IN REUMATOLOGIA MED 34 CFU 1 SCIENZE FISIOTERAPICHE IN ORTOPEDIA E REUMATOLOGIA MED 48 CFU 2 Principale obiettivo del corso è quello di fornire la conoscenza del processo di guarigione del paziente traumatizzato per definire un adeguato intervento riabilitativo secondo il modello biomedico e psicosociale. Conoscere le principali scale di misurazione in riabilitazione. Saper integrare l intervento riabilitativo e la storia clinica del paziente. Conoscere principi ed obiettivi della riabilitazione nelle problematiche a carico dell apparato locomotore: edema, dolore, recupero dell articolarità, della forza muscolare e delle funzioni. Conoscere ed applicare la Terapia fisica strumentale. Saper osservare i reperti della diagnostica per immagini. Il modulo didattico mira a fornire allo studente gli elementi interpretativi dei principali quadri clinici disfunzionali reumatologici, sia infiammatori che cronico degerativi e le necessarie abilità di pianificazione dell'intervento fisioterapicoriabilitativo, coerentemente con la visione biopsicosociale proposta dall'oms tramite l'international Classification of Functioning e del modello di capacità di carico. Partendo dalle evidenze scientifiche sulle principali patologie di interesse riabilitativo a carico dell apparato locomotore, il corso si propone di sviluppare le conoscenze teoriche e le competenze pratiche necessarie per condurre una corretta valutazione funzionale ed impostare un programma di trattamento fisioterapico specifico. Alla fine del corso lo studente sarà in grado di: formulare obiettivi e programmare il piano di trattamento, valutare i risultati ottenuti in pazienti con problematiche a carico dell'apparato locomotore. Progettare interventi riabilitativi e adottare strategie basate sulle evidenze: dalle Linee guida alla attuazione di percorsi diagnostico terapeutici assistenziali (PDTA) e di protocolli..

3 PROGRAMMA DEL CORSO DI PATOLOGIA DELL'APPARATO LOCOMOTORE E REUMATOLOGIA ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA I (2 CREDITI) OBIETTIVI FORMATIVI: PREREQUISITI: Al termine del corso e dopo un opportuno periodo di studio lo studente sarà in grado di conoscere la clinica, l imaging e la terapia che l ortopedico attua nelle principali patologie a carico dell apparato muscolo scheletrico. Conoscenze di anatomia, fisica e patologia generale. ORTOPEDIA: Osteopenie (osteoporosi). Osteocondrosi. Atrofia di Sudeck ed algodistrofie Patologie della spalla (conflitto, lesione della cuffia) Displasia dell'anca. Paramorfismi degli arti inferiori. Deviazioni della colonna vertebrale (scoliosi e cifosi). Ernia del disco. Tumori dello scheletro. Artrosi e generalità sulla chirurgia protesica. CONTENUTI: TRAUMATOLOGIA: - 1. Generalità sulle fratture e lussazioni Fratture vertebrali Fratture e lussazioni dell'arto superiore: fratture della clavicola, lussazione acromion-clavicolare, lussazione scapolo-omerale, fratture dell'omero, fratture del gomito, lussazione del gomito, fratture dell'avambraccio, fratture e lussazioni del polso e della mano Fratture e lussazioni dell'arto inferiore: fratture del femore, fratture della rotula, fratture della gamba, fratture malleolari, fratture del piede, lussazione dell'anca, fratture-lussazioni dell'anca, lussazioni del ginocchio, lussazioni della tibio-tarsica Lesioni interne del ginocchio: lesioni meniscali, lesioni legamentose. RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI MODALITA DIDATTICA TIPO DI ESAME MATERIALE DIDATTICO CONTATTI Lezione frontale. Valutazione orale Slide dei docenti. Libri, Articoli e siti web per approfondimento indicati dai docenti. Mail:

4 PROGRAMMA DEL CORSO DI PATOLOGIA DELL'APPARATO LOCOMOTORE E REUMATOLOGIA REUMATOLOGIA I (1 CREDITO) Al termine del corso e dopo un opportuno periodo di studio lo studente sarà in grado di: -conoscere le principali patologie reumatologiche approfondendo quelle di interesse riabilitativo; OBIETTIVI FORMATIVI: PREREQUISITI: CONTENUTI: RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI -conoscere i sintomi determinati dalle patologie reumatiche: dolore e ridotta capacita funzionale nei riguardi dell apparato locomotore, ma anche sintomi e segni polimorfi, a carico di tutti gli organi e gli apparati. -comprendere che, poiché la maggior parte delle patologie reumatiche sono malattie croniche, possono determinare limitazioni nelle attivita quotidiane, disabilita lavorativa con conseguente importante impatto economico e sociale. Conoscenze di anatomia, patologia generale e farmacologia. Le principali patologie reumatiche: 1. Reumatismi flogistici: a. Artriti. b. Spondiloartriti. c. Artriti nelle connettiviti. 2. Reumatismi degenerativi: a. Artrosi vertebrale. b. Artrosi articolazioni periferiche. c. Altri. 3. Artriti microcristalline: a. Gotta. b. Reumatismo da idrossiapatite. c. Condrocalcinosi. 4. Reumatismi infettivi e para- infettivi. 5. Reumatismi dismetabolici. 6. Reumatismi neurodistrofici. 7. Informazione e consiglio al malato reumatico..8. Approccio fisiopatologico alla riabilitazione del malato reumatico. Sul sito internet: dispensa: Reumatologia per Fisioterapisti, Ennepilibri, Libreria Scientifica Frasconi, Genova Rovetta G, Monteforte P. Reumatologia per Fisioterapisti Editore Ennepilibri per l'università Atlante di reumatologia Boyle A. C. Editore Mediserve Siti internet di consultazione MODALITA DIDATTICA Lezione frontale.

5 TIPO DI ESAME MATERIALE DIDATTICO CONTATTI Valutazione orale Articoli e siti web per approfondimento indicati dai docenti. Mail:

6 PROGRAMMA DEL CORSO DI PATOLOGIA DELL'APPARATO LOCOMOTORE E REUMATOLOGIA RIABILITAZIONE IN ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA I (2 CREDITI) OBIETTIVI FORMATIVI: PREREQUISITI: Al termine del corso e dopo un opportuno periodo di studio lo studente sarà in grado di: - conoscere il processo di guarigione del paziente traumatizzato per definire un adeguato intervento riabilitativo secondo il modello biomedico e psico-sociale; - collocare il quesito riabilitativo nella storia clinica del paziente a seconda delle fasi; -conoscere principi ed obiettivi della riabilitazione nelle problematiche a carico dell apparato locomotore: edema, dolore, recupero dell articolarità, della forza muscolare e della funzione, compresa stazione eretta e deambulazione; -comprendere l importanza della formulazione del progetto riabilitativo individualizzato e della valutazione della sua efficacia; -conoscere le principali scale di valutazione clinica; -saper osservare i reperti della diagnostica per immagini per identificare indicazioni e controindicazioni all'esercizio terapeutico; - conoscere effetti biologici, indicazioni e controindicazioni della terapia fisica. Conoscenze di anatomia, fisica e patologia generale. Le fasi principali del trattamento in Ortopedia e Traumatologia: Premesse metodologiche: a. Collocare il quesito riabilitativo nella storia clinica del paziente: riabilitazione dopo trattamento conservativo o chirurgico, training preoperatorio nei trattamenti di elezione, gestione degli esiti, programma domiciliare ecc. b. La documentazione: letteratura, linee guida e protocolli riabilitativi c. Saper osservare i reperti della diagnostica per immagini per identificare indicazioni e controindicazioni all'esercizio terapeutico. I principali nodi in riabilitazione ortopedica e traumatologica: CONTENUTI: a. La fase successiva all immobilizzazione e l immediato post-operatorio: gestione dei tessuti molli e prevenzione di edemi, aderenze e retrazioni; tempi e modalità della mobilizzazione precoce; prevenzione delle complicanze b. La fase del recupero dell articolarità, del movimento attivo e del carico: prevenzione e trattamento delle rigidità articolari. c. La fase del rinforzo e della ripresa delle normali attività: programmi e protocolli per il recupero di forza e destrezza. d. La fase del trattamento dell instabilità articolare. e. La gestione degli esiti funzionali: preparazione a re-interventi, ADL e ausili, prevenzione delle deformità. La Terapia Fisica Strumentale: conoscere azione fisica e terapeutica, principi di scelta e utilizzo della terapia fisica: a. ELETTROTERAPIA Muscolo Innervato e Denervato: Correnti interferenziali, Kotz, Stimolazione elettrica funzionale (S.E.F.), Correnti rettangolari.- triangolari - esponenziali - Correnti Antalgiche: definizione e utilizzo secondo i principi neurofisiologici (Gate control - Melzac - Watt) b. VIBRAZIONI MECCANICHE: Ultrasuoni

7 c. RADIAZIONI ELETTROMAGNETICHE: Marconi, Onde radar, Infrarossi, Ultravioletti A - B - C, Soft Laser, Campi magnetici d. ONDE D URTO e. TECAR: terapia resistiva e capacitiva f. Cenni di CRENOTERAPIA E TALASSOTERAPIA RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI - Valobra " Trattato di Medicina Fisica e Riabilitazione " Ed. UTET - Gialanezza, D'Alessandro, Santoro "Terapia Fisica Pratica" Ed. Marrapese Roma - Ferrari S, Pillastrini P, Testa M, Vanti C. La riabilitazione postchirurgica del paziente ortopedico - Sezione I Principi Generali Elsevier MODALITA DIDATTICA TIPO DI ESAME MATERIALE DIDATTICO CONTATTI Lezione frontale. Valutazione orale Slide dei docenti. Libri, Articoli e siti web per approfondimento indicati dai docenti. Mail:

8 PROGRAMMA DEL CORSO DI PATOLOGIA DELL'APPARATO LOCOMOTORE E REUMATOLOGIA RIABILITAZIONE IN REUMATOLOGIA (1 CREDITO) OBIETTIVI FORMATIVI: PREREQUISITI: Il modulo didattico mira a fornire allo studente gli elementi interpretativi dei principali quadri clinici disfunzionali reumatologici, sia infiammatori che cronico degerativi e le necessarie abilità di pianificazione dell'intervento fisioterapico-riabilitativo, coerentemente con la visione biopsicosociale proposta dall'oms tramite l'international Classification of Functioning e del modello integrativo di carico capacità di carico. Anatomia, Cinesiologia La riabilitazione in Reumatologia: aspetti metodologici generali - Valutazione funzionale e approccio riabilitativo al paziente reumatico: inquadramento dello stato di salute del paziente con problematiche reumatologiche secondo ICF e capacità di carico. - La gestione fisioterapico-riabilitativa delle principali condizioni di impairment nel paziente reumatologico: - La pianificazione dell'intervento fisioterapico La riabilitazione in Reumatologia: aspetti Clinici - Intervento riabilitativo nell artrosi delle grandi articolazioni: anca, ginocchio - Ruolo dell'intervento fisioterapico nella osteoporosi senile e postmenopausale CONTENUTI: - Valutazione e terapia della cervicalgia:cervicoalgie posturali, cervicoalgie nell'artrite reumatoide, cervicoalgie da artrosi cervicale - Percorsi valutativi e terapeutici della lombalgia: lombalgie posturali, lombalgie da artrosi, lombosciatalgie, lombalgie da spondilolistesi - Percorsi valutativi e terapeutici nella fisioterapia delle dorsalgie: dorsalgie posturali, malattia di Scheuermann,dorsalgie da artrosi - Intervento riabilitativo nei reumatismi extra-articolari: fibromialgia, sindromi algico-miofasciali e entesopatie - Ruolo della fisioterapia nel CRPS di tipo I : algoneurodistrofie (s spallamano, algodistrofia del piede, algodistrofia del ginocchio) - Riabilitazione nelle principali patologie reumatiche infiammatorie (Artrite reumatoide, Spondiloartrite Anchilosante, Sclerodermia, Artriti reattive e Artriti delle connettiviti - Intervento riabilitativo nelle sindromi da compressione nervosa: sindrome dello stretto toracico (S degli scaleni, S costo-claveare, S del piccolo pettorale), compressione del nervo ulnare e mediano

9 RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI "La riabilitazione nelle malattie reumatiche" Bernardo Gialanella - Editore Marrapese - Roma Manuale pratico illustrato di terapia fisica" - A. Vasta "Sinossi delle malattie reumatiche" - D.N. Golding "Trattato di reumatologia" U. Carcassi - SEU - Roma "Semeiotica reumatologica" - P. Pellegrini, V. Colamussi, L. Dovigo "Trattato di Terapia Fisica e Riabilitazione" - Kottke, Stillwell, lehmann Nuovo trattato di medicina fisica e riabilitazione Valobra GN, Gatto R, Monticone M. - UTET 2008 Elementi di reumatologia Rovetta G., Monteforte P., - Frilli ed MODALITA DIDATTICA Didattica frontale. TIPO DI ESAME Orale MATERIALE DIDATTICO Slide del docente. Libri, Articoli e siti web per approfondimento forniti dal docente. CONTATTI

10 PROGRAMMA DEL CORSO DI TEORIA E PRATICA (BASATA SULLE EVIDENZE) DELLE SCIENZE DELLA RIABILITAZIONE SCIENZE FISIOTERAPICHE IN ORTOPEDIA E REUMATOLOGIA (2 CREDITI) OBIETTIVI FORMATIVI PREREQUISITI Al termine del corso e dopo un opportuno periodo di studio che tenga in considerazione le evidenze scientifiche lo studente sarà in grado di acquisire le conoscenze teoriche e le competenze pratiche necessarie per condurre una corretta valutazione funzionale ed impostare un programma di trattamento fisioterapico specifico nel paziente affetto da patologie a carico dell apparato locomotore. Alla fine del corso lo studente sarà in grado di: 1. formulare obiettivi e programmare il piano di trattamento, 2. progettare interventi riabilitativi e adottare strategie basate sulle evidenze: dalle Linee guida all attuazione di percorsi diagnostico terapeutici assistenziali (PDTA) e di protocolli 3. valutare i risultati ottenuti. Anatomia, Anatomia topografica e Cinesiologia Principi generali di trattamento delle lesioni dell apparato locomotore nel politraumatizzato Riabilitazione nelle patologie principali della SPALLA: a. Sindrome da conflitto, tendiniti e lesioni della cuffia b. Instabilità di spalla e lussazioni c. Patologia acromioclavicolare d. Fratture dell'epifisi prossimale e della dialisi dell omero Riabilitazione del GOMITO a. Lussazione di gomito b. Fratture del capitello radiale c. Principi e fasi nella riabilitazione delle epicondiliti CONTENUTI Principi di riabilitazione del POLSO e della MANO traumatica a. Fratture e Lussazioni b. Cenni sulle lesioni tendinee e nervose Fratture della pelvi, dell acetabolo e del FEMORE: a. Cenni sulle fratture della pelvi e fratture-lussazioni d anca b. Fratture del femore: collo, diafisi ed epifisi GINOCCHIO: orientamenti e protocolli riabilitativi : a. Fratture del ginocchio b. Traumatologia della rotula e conflitto femoro-rotuleo c. Lesioni legamentose e meniscali: ricostruzione di LCA Riabilitazione della GAMBA e del PIEDE: a. Fratture di gamba b. Distorsioni e fratture di caviglia

11 c. Il piede traumatizzato Il RACHIDE: cenni sulle fratture amieliche ed i traumi distorsivi Impianto/espianto di PROTESI ARTICOLARE e Riabilitazione: a. Le grandi articolazioni: anca, ginocchio e spalla b. Cenni sulla protesizzazione di caviglia, gomito, polso e piccole articolazioni S. Brent Brotzman "Riabilitazione in ortopedia e traumatologia" UTET RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI MODALITA DIDATTICA Lezione frontale. Discussione guidata sulla riabilitazione delle patologie ortopedico/traumatologiche. Lavoro in piccoli gruppi. TIPO DI ESAME Valutazione orale. MATERIALE DIDATTICO Slides e tutorial di approfondimento. Dispensa elettronica. Libri, articoli e riviste consigliate dal Docente. CONTATTI

4 BIOFEEDBACK... 27 Obiettivo... 27 Tecnica... 28

4 BIOFEEDBACK... 27 Obiettivo... 27 Tecnica... 28 1 APPROCCIO ALL INTEGRITÀ BIOPSICOSOCIALE.......... 1 2 VALUTAZIONE DELLA PATOLOGIA SPECIFICA............ 3 Scopi della valutazione............................ 3 Contenuti della valutazione.........................

Dettagli

Corso taping kinesiologico nella fisioterapia generale, e nella fase post chirurgica.

Corso taping kinesiologico nella fisioterapia generale, e nella fase post chirurgica. Corso taping kinesiologico nella fisioterapia generale, e nella fase post chirurgica. docente: prof. Rosario per dieci anni fisioterapista della nazionale italiana F.I.H.P. docente presso l Università

Dettagli

Scuola Specialistica in Fisioterapia Ortokinetica. www.gstmonline.it

Scuola Specialistica in Fisioterapia Ortokinetica. www.gstmonline.it Scuola Specialistica in Fisioterapia Ortokinetica www.gstmonline.it La Scuola di Formazione Specialistica in Fisioterapia Ortokinetica GSTM è un percorso quadriennale in Terapia Manuale e Fisioterapia

Dettagli

CORSO DI IMAGING RADIOLOGICO IN AMBITO RIABILITATIVO

CORSO DI IMAGING RADIOLOGICO IN AMBITO RIABILITATIVO CORSO DI IMAGING RADIOLOGICO IN AMBITO RIABILITATIVO Docente: Dott. Mauro Branchini, medico-radiologo presso il Policlinico S.Orsola-Malpighi di Bologna, Unità Operativa: Radiologia Pronto-Soccorso Il

Dettagli

SCUOLA SPECIALISTICA IN FISIOTERAPIA ORTOKINETICA

SCUOLA SPECIALISTICA IN FISIOTERAPIA ORTOKINETICA SCUOLA SPECIALISTICA IN FISIOTERAPIA ORTOKINETICA TERAPIA MANUALE E FISIOTERAPIA NEURO-MUSCOLOSCHELETRICA SEDE DI TORINO FORMAZIONE MODULARE STRUTTURATA È questa un innovativa Formazione Modulare Strutturata

Dettagli

: PATOLOGIA DELL APPARATO LOCOMOTORE E METODOLOGIA DELLA RIABILITAZIONE

: PATOLOGIA DELL APPARATO LOCOMOTORE E METODOLOGIA DELLA RIABILITAZIONE Disciplina: CHIRURGIA DELLA MANO Docente: Prof. Giorgio PILATO Richiami di anatomia dell arto superiore: ossa e articolazioni dell avambraccio, polso e mano; muscolatura estrinseca e intrinseca della mano;

Dettagli

TERAPIA MANUALE e RIABILITAZIONE

TERAPIA MANUALE e RIABILITAZIONE Corso base in TERAPIA MANUALE e RIABILITAZIONE a - 9 edizione - Settembre Dicembre 2015 Lecce NOTE INTRODUTTIVE Il trattamento dei disturbi funzionali e/o strutturali dei sistemi muscolo scheletrico e

Dettagli

Autori Prefazione alla prima edizione Prefazione alla seconda edizione. Introduzione 3 A. Gallinaro Qualche consiglio in breve 3

Autori Prefazione alla prima edizione Prefazione alla seconda edizione. Introduzione 3 A. Gallinaro Qualche consiglio in breve 3 Indice Autori Prefazione alla prima edizione Prefazione alla seconda edizione XV XVII XIX Parte I - Ortopedia Introduzione 3 A. Gallinaro Qualche consiglio in breve 3 1. Anatomia clinica 5 P. Gallinaro,

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE DI APPLICAZIONE DEL TAPING KINSIOLOGICO NELLA TRAUMATOLOGIA SPORTIVA

CORSO DI FORMAZIONE DI APPLICAZIONE DEL TAPING KINSIOLOGICO NELLA TRAUMATOLOGIA SPORTIVA CORSO DI AGGIORNAMENTO PER LE PROFESSIONI SANITARIE CORSO DI FORMAZIONE DI APPLICAZIONE DEL TAPING KINSIOLOGICO NELLA TRAUMATOLOGIA SPORTIVA Ed. 1 del 27-28/02-01/03/2015 - Fisiosport Medical Center Macerata

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSO DI FORMAZIONE IN OSTEOPATIA III ANNO PART TIME

PROGRAMMA DEL CORSO DI FORMAZIONE IN OSTEOPATIA III ANNO PART TIME PROGRAMMA DEL CORSO DI FORMAZIONE IN OSTEOPATIA III ANNO PART TIME OSTEOPATIA III Il Rachide cervicale superiore (C0-C1-C2) o Test analitici di mobilità delle vertebre cervicale. o Test di mobilità articolare.

Dettagli

Termine d iscrizione 10.09.2015 Il corso è a numero chiuso, con un massimo di 20 partecipanti per Anno Accademico.

Termine d iscrizione 10.09.2015 Il corso è a numero chiuso, con un massimo di 20 partecipanti per Anno Accademico. Terapia Funzionale Globale Tematiche Anatomia funzionale e meccanica articolare dei vari distretti dell apparato di movimento Anatomia palpatoria finalizzata alla conoscenza dei punti di repere principali

Dettagli

SERVIZIO DI REUMATOLOGIA

SERVIZIO DI REUMATOLOGIA SERVIZIO DI REUMATOLOGIA ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA I REUMATISMI COME PREVENIRLI E CURARLI Le malattie reumatiche, denominate con varie terminologie (reumatismi,

Dettagli

cell. +39.347.86.66.834 fax +39.0422.422.963 www.paolobruniera.it info@paolobruniera.it PROGRAMMA 1 ANNO CORSO DI OSTEOPATIA N.S.O.

cell. +39.347.86.66.834 fax +39.0422.422.963 www.paolobruniera.it info@paolobruniera.it PROGRAMMA 1 ANNO CORSO DI OSTEOPATIA N.S.O. PROGRAMMA 1 ANNO CORSO DI OSTEOPATIA N.S.O. Tot ore annue 272 da 45 OSTEOPATIA DELL APPARATO MUSCOLO SCHELETRICO: 158 ORE da 45 Piede e caviglia: Presentazione: anatomia funzionale e biomeccanica della

Dettagli

La job-description del medico generale Malattie osteoarticolari

La job-description del medico generale Malattie osteoarticolari Rivista SIMG (www.simg.it) Numero 3, 2000 La job-description del medico generale Malattie osteoarticolari Simg - Area progettuale Ortopedico-reumatologica, Resp. Stefano Giovannoni La definizione dei settori

Dettagli

CORSO POST-UNIVERSITARIO IN TERAPIA MANUALE

CORSO POST-UNIVERSITARIO IN TERAPIA MANUALE SCUOLA DI AGOPUNTURA TRADIZIONALE DELLA CITTÀ DI FIRENZE Editrice SOLLEONE CORSO POST-UNIVERSITARIO IN TERAPIA MANUALE SCOPI ED ASPETTI GENERALI Il Corso ha lo scopo di fornire le nozioni teorico-pratiche

Dettagli

RES 20 Edizione 2015 La Terapia Manuale nella spalla chirurgica

RES 20 Edizione 2015 La Terapia Manuale nella spalla chirurgica PROGRAMMA DEL CORSO: RES 20 Edizione 2015 La Terapia Manuale nella spalla chirurgica Responsabile scientifico: Ft. Diego Arceri DOCENTI: Campus Universitario di Savona - Via Magliotto, 2 Savona 28 e 29

Dettagli

Delibera Giunta Regionale N 595 del 30.5.05

Delibera Giunta Regionale N 595 del 30.5.05 Delibera Giunta Regionale N 595 del 30.5.05 Percorso assistenziale per le prestazioni specialistiche di medicina fisica e riabilitazione (allegato 2b, DPCM 29 Novembre 2001). Percorso assistenziale per

Dettagli

con il patrocinio di Gruppo di riabilitazione reumatologica dell'associazione Italiana Fisioterapisti

con il patrocinio di Gruppo di riabilitazione reumatologica dell'associazione Italiana Fisioterapisti MASSTER in i RIABILLI ITAZZI IONE REUMATOLLOGI ICA I lil ivvel llo AMuRR (Associazione Multidisciplinare di Riabilitazione Reumatologica) è lieta di riproporre per il 2015 il MASTER DI RIABILITAZIONE REUMATOLOGICA

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI G. D ANNUNZIO CHIETI PESCARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI G. D ANNUNZIO CHIETI PESCARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI G. D ANNUNZIO CHIETI PESCARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'università "G. D'Annunzio" di Chieti-Pescara sono istituiti a partire

Dettagli

Curriculum vite. Dati personali

Curriculum vite. Dati personali Curriculum vite Dati personali Bottoni Liliana nata a Roccabianca il 11 gennaio 1954 e residente a Parma in via Fleming 27 Tel. 0521984889 ; cell. 3334735357; E.mail: lilianabottoni@gmail.com. Formazione

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Diploma di Maturità Scientifica conseguita nel 1996 presso il Liceo Scientifico G.D. Cassini di Genova.

CURRICULUM VITAE. Diploma di Maturità Scientifica conseguita nel 1996 presso il Liceo Scientifico G.D. Cassini di Genova. CURRICULUM VITAE Dati Anagrafici Nome Antonio Cognome Stoehr Luogo e Data di nascita: Genova 06/05/1977 Indirizzo E-mail: antoniostoehr@gruppofides.it Stato civile: nubile C.F.: STHNTN77E06D969F Titoli

Dettagli

!!!! F ORMATO INFORMAZIONI PERSONALI. Fabio Donelli. Via Carlo Ravizza n. 22 20149 MILANO. fmdonelli@gmail.com. Luogo e Data di nascita

!!!! F ORMATO INFORMAZIONI PERSONALI. Fabio Donelli. Via Carlo Ravizza n. 22 20149 MILANO. fmdonelli@gmail.com. Luogo e Data di nascita F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Via Carlo Ravizza n. 22 20149 MILANO Telefono +39.339.48.18.376 Fax +39.02.4801.94.88 E-mail fmdonelli@gmail.com Luogo e Data

Dettagli

Dr. Mentasti Riccardo

Dr. Mentasti Riccardo TRAUMATOLOGIA Dr. Mentasti Riccardo Obiettivi Apprendere nozioni di anatomia e fisiologia dell apparato muscolo sceletrico Conoscere i meccanismi ed i principali traumi muscolo-scheletrici più frequenti

Dettagli

TRATTAMENTI DI OSTEOPATIA & FISIOTERAPIA in collaborazione con lo Studio Atollo

TRATTAMENTI DI OSTEOPATIA & FISIOTERAPIA in collaborazione con lo Studio Atollo TRATTAMENTI DI OSTEOPATIA & FISIOTERAPIA in collaborazione con lo Studio Atollo I TRATTAMENTI LA PROFESSIONALITÀ Lo studio Atollo si avvale di un equipe di professionisti nel settore della Fisioterapia

Dettagli

Ft. Valentina Azzolini

Ft. Valentina Azzolini Ft. Valentina Azzolini Basa la sua funzione su: Abbassamento dell omero Distalizzazione del centro di rotazione della nuova articolazione Medializzazione del braccio di forza del deltoide QUINDI: incremento

Dettagli

Il Paziente Ortopedico

Il Paziente Ortopedico Il Paziente Ortopedico Fratturato - Fratture vertebrali - Fratture di femore - Fratture di spalla In elezione - Protesi d anca - Protesi di ginocchio - Protesi di spalla Le fratture CAUSE Le fratture vertebrali

Dettagli

M O D E L L O P E R I L

M O D E L L O P E R I L M O D E L L O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome AIRAGHI BARBARA Data di nascita 12/08/1964 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Medico fisiatra Numero telefonico

Dettagli

SINDROME DEL CANALE CARPALE E PATOLOGIA INFIAMMATORIA TENDINEA

SINDROME DEL CANALE CARPALE E PATOLOGIA INFIAMMATORIA TENDINEA SINDROME DEL CANALE CARPALE E PATOLOGIA INFIAMMATORIA TENDINEA Nervi arto superiore Visione anteriore SINDROME CANALE CARPALE Compressione del nervo mediano nel canale osteofibroso del carpo Idiopatico

Dettagli

TRATTAMENTO CONSERVATIVO DELLE PATOLOGIE INFIAMMATORIE TENDINEE

TRATTAMENTO CONSERVATIVO DELLE PATOLOGIE INFIAMMATORIE TENDINEE TRATTAMENTO CONSERVATIVO DELLE PATOLOGIE INFIAMMATORIE TENDINEE PATOLOGIA INFIAMMATORIA-DEGENERATIVA TRATTAMENTO CHIRURGICO E CONSERVATIVO STC,DITO A SCATTO,DE QUERVAIN,RIZOARTROSI Ft. Rossi P. OBIETTIVI

Dettagli

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011 PROGRAMMA DEL CORSO: L'OCCHIO VEDE CIO' CHE L'OCCHIO CONOSCE: DAL NORMALE AL PATOLOGICO NELL'APPARATO LOCOMOTORE - APPLICAZIONE CLINICA DELLA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DOCENTE : Dott. Nicola Gandolfo RESPONSABILE

Dettagli

Informazioni generali

Informazioni generali Informazioni generali Le lezioni teorico pratiche sono distribuite in 4 incontri l anno, a partire da Gennaio 2016, e organizzate come segue: 21-24 Gennaio 2016-1 MODULO - Fisiologia e fisiopatologia del

Dettagli

Istituto Ortopedico "F. Faggiana" di Reggio Calabria Direttore: Prof. Luciano Novellino IL TRATTAMENTO RIABILITATIVO DELLA SPALLA DOLOROSA

Istituto Ortopedico F. Faggiana di Reggio Calabria Direttore: Prof. Luciano Novellino IL TRATTAMENTO RIABILITATIVO DELLA SPALLA DOLOROSA Istituto Ortopedico "F. Faggiana" di Reggio Calabria Direttore: Prof. Luciano Novellino IL TRATTAMENTO RIABILITATIVO DELLA SPALLA DOLOROSA di A. ALOISIO PREMESSA A livello delle articolazioni degli arti

Dettagli

Terapia Manuale secondo il Concetto OMT Kaltenborn-Evjenth Livello I

Terapia Manuale secondo il Concetto OMT Kaltenborn-Evjenth Livello I Educazione Continua in Medicina Terapia Manuale secondo il Concetto OMT Kaltenborn-Evjenth Livello I Documentazione per poter richiedere accreditamento al Ministero della Salute per i corsi di Terapia

Dettagli

TERAPIA MANUALE e RIABILITAZIONE

TERAPIA MANUALE e RIABILITAZIONE Corso base in TERAPIA MANUALE e RIABILITAZIONE a - 7 edizione - Marzo Ottobre 2013 Foligno (PG) scadenza iscrizioni 28 febbraio 2013 NOTE INTRODUTTIVE Il trattamento dei disturbi funzionali e/o strutturali

Dettagli

Riabilitazione reumatologica - approccio multidisciplinare

Riabilitazione reumatologica - approccio multidisciplinare Riabilitazione reumatologica - approccio multidisciplinare Prof.ssa Indice dell opera Presentazione Marco Matucci Cerinic Introduzione PARTE PRIMA L'approccio riabilitativo al malato reumatico Anatomia

Dettagli

CORSO DI IDROKINESITERAPIA. METODO A.S.P. - APPROCCIO SEQUENZIALE E PROPEDEUTICO

CORSO DI IDROKINESITERAPIA. METODO A.S.P. - APPROCCIO SEQUENZIALE E PROPEDEUTICO CORSO DI IDROKINESITERAPIA. METODO A.S.P. - APPROCCIO SEQUENZIALE E PROPEDEUTICO Date di svolgimento 2015-2016 : Sab. 12 - Dom. 13 Dicembre 2015; Sab 23 - Dom. 24 Gennaio 2016; Sab. 06 Dom. 07 Febbraio

Dettagli

Programma Corso Integrato: Cinesiologia, biomeccanica e riabilitazione generale

Programma Corso Integrato: Cinesiologia, biomeccanica e riabilitazione generale Corso di Laurea in Fisioterapia Università degli studi di Genova Programma Corso Integrato: Cinesiologia, biomeccanica e riabilitazione generale Il Corso integrato di Cinesiologia, biomeccanica e riabilitazione

Dettagli

COSA E LA REUMATOLOGIA?

COSA E LA REUMATOLOGIA? COSA E LA REUMATOLOGIA? LA REUMATOLOGIA E LA SCIENZA MEDICA CHE STUDIA, DIAGNOSTICA E CURA LE MALATTIE REUMATICHE. LE MALATTIE REUMATICHE SONO QUELLE MALATTIE CHE PROVOCANO DOLORE, INFIAMMAZIONE, LESIONI,

Dettagli

Scuola di specializzazione in CHIRURGIA PLASTICA, RICOSTRUTTIVA ED ESTETICA.

Scuola di specializzazione in CHIRURGIA PLASTICA, RICOSTRUTTIVA ED ESTETICA. Scuola di specializzazione in CHIRURGIA PLASTICA, RICOSTRUTTIVA ED ESTETICA. La Scuola di specializzazione in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica afferisce all Area Chirurgica Classe delle Chirurgie

Dettagli

22-23-24 gennaio 2016 - Santeramo in Colle - BA

22-23-24 gennaio 2016 - Santeramo in Colle - BA > NO ECM < 22-23-24 gennaio 2016 - Santeramo in Colle - BA ORARIO venerdi 15.00 19.00 sabato e domenica: 08.30 13.00 / 14.00 18.30 Docente: prof. Rosario Bellia - fisioterapista della nazionale italiana

Dettagli

Patologie della spalla. www.sportrauma.net

Patologie della spalla. www.sportrauma.net CENTRO DI TRAUMATOLOGIA DELLO SPORT E CHIRURGIA ARTROSCOPICA Resp. H. Schönhuber UNITA OPERATIVA DI RIABILITAZIONE SPORTIVA Resp. D. Tornese I.R.C.C.S. ISTITUTO ORTOPEDICO GALEAZZI - MILANO Patologie della

Dettagli

Corso di Formazione nel Trattamento Manuale Globale del Tessuto Connettivo e dei Tendini

Corso di Formazione nel Trattamento Manuale Globale del Tessuto Connettivo e dei Tendini Corso di Formazione nel Trattamento Manuale Globale del Tessuto Connettivo e dei Tendini CE.S.TE.M. Centro Studi in Terapia manuale Via Dora 7 00198 Roma www.cestem.it cestem@fastwebnet.it In fase di accreditamento

Dettagli

PATOLOGIE DELL'APPARATO LOCOMOTORE E RIABILITAZIONE

PATOLOGIE DELL'APPARATO LOCOMOTORE E RIABILITAZIONE DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOMEDICHE E BIOTECNOLOGICHE Corso di laurea in Fisioterapia (abilitante alla professione sanitaria di Fisioterapista) Anno accademico 2016/2017-2 anno PATOLOGIE DELL'APPARATO LOCOMOTORE

Dettagli

ROSARIO BELLIA E FRANCISCO SELVA SARZO INDICE. Presentazione...15

ROSARIO BELLIA E FRANCISCO SELVA SARZO INDICE. Presentazione...15 ROSARIO BELLIA E FRANCISCO SELVA SARZO INDICE Presentazione...15 1. Introduzione 1.1 Un po di storia...17 1.2 Linee di forza del corpo umano...18 1.3 I poligoni di forze...19 2. L'azione dei punti di agopuntura

Dettagli

Poliambulatorio Specialistico OSTI. con Centro di Fisioterapia

Poliambulatorio Specialistico OSTI. con Centro di Fisioterapia Poliambulatorio Specialistico OSTI con Centro di Fisioterapia Gli specialisti Direttore sanitario Dott.ssa Raffaella Osti Medico chirurgo Specialista in ortopedia Specialista in fisioterapia Esperta in

Dettagli

DOLORE DI SPALLA DA PATOLOGIA DELLA CUFFIA DEI ROTATORI

DOLORE DI SPALLA DA PATOLOGIA DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DOTT. MICHELE A. VERDANO SPECIALISTA IN ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA DOLORE DI SPALLA DA PATOLOGIA DELLA CUFFIA DEI ROTATORI PAZIENTE Dott. Michele A. Verdano La spalla e tra le articolazioni piu mobili del

Dettagli

FRATTURE, LUSSAZIONI, DISTORSIONI E FERITE. Aspetti concettuali e gestione del primo soccorso

FRATTURE, LUSSAZIONI, DISTORSIONI E FERITE. Aspetti concettuali e gestione del primo soccorso FRATTURE, LUSSAZIONI, DISTORSIONI E FERITE Aspetti concettuali e gestione del primo soccorso Elena Pedrotti - infermiera professionale Ortopedia e Traumatologia Ospedale S. Chiara Obiettivi formativi Valutare

Dettagli

Condizioni generali e specifiche di erogazione delle prestazioni di medicina fisica e riabilitativa

Condizioni generali e specifiche di erogazione delle prestazioni di medicina fisica e riabilitativa Allegato 1 alla D.G.R. n. 11/7 del 21.3.2006 Condizioni generali e specifiche di erogazione delle prestazioni di medicina fisica e riabilitativa Le prestazioni afferenti alla branca specialistica di medicina

Dettagli

INDICE GENERALE. Capitolo Primo FISIOPATOLOGIA DELL APPARATO LOCOMOTORE E DEL TESSUTO CONNETTIVO

INDICE GENERALE. Capitolo Primo FISIOPATOLOGIA DELL APPARATO LOCOMOTORE E DEL TESSUTO CONNETTIVO 7 INDICE GENERALE Capitolo Primo FISIOPATOLOGIA DELL APPARATO LOCOMOTORE E DEL TESSUTO CONNETTIVO 1. Anatomia delle articolazioni (A. Zoppini, A. Sili Scavalli)...» 15 2. Fisiologia del tessuto connettivo

Dettagli

Guida tascabile di traumatologia

Guida tascabile di traumatologia Guida tascabile di traumatologia Francesco Biggi Guida tascabile di traumatologia 13 Francesco Biggi U.L.S.S. N. 1-Belluno Presidio Ospedaliero San Martino Belluno, Italia ISBN 978-88-470-5667-1 ISBN 978-88-470-5668-8

Dettagli

ASAlaser: l innovazione efficace. Magnetoterapia. ASAcampus: la ricerca e le soluzioni. STUDI E RICERCHE

ASAlaser: l innovazione efficace. Magnetoterapia. ASAcampus: la ricerca e le soluzioni. STUDI E RICERCHE ASAlaser: l innovazione efficace Magnetoterapia Abbiamo costruito la nostra esperienza giorno dopo giorno, dal 1983, dedicandoci con successo allo sviluppo di soluzioni terapeutiche nell ambito del Pain

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA Corso di Laurea in sede di Foligno PIANO DI STUDIO A.A. 0-4 ALLEGATO AL REGOLAMENTO CORSO DI LAUREA IN FISIOTERAPIA (I Livello) Classe SNT/ DM. 70 (ex DISCIPLINE) I ANNO I SEMESTRE BIO/0 Biochimica BIO/7

Dettagli

Struttura Complessa AGGIORNAMENTO E FORMAZIONE

Struttura Complessa AGGIORNAMENTO E FORMAZIONE CORSO BASE: LA RIABILITAZIONE DELLA MANO - 5 EDIZIONE Programma del Corso PRIMA GIORNATA: 29/09/2014 8.30 9.00 Presentazione e condivisione degli obiettivi del corso P. Serpero 9.00 9.30 Introduzione alla

Dettagli

OSTEOPOROSI E ARTRITE: update diagnostico-terapeutico

OSTEOPOROSI E ARTRITE: update diagnostico-terapeutico Venerdì 8 Novembre 2013 GIORNATE REUMATOLOGICHE SAVONESI VI EDIZIONE OSTEOPOROSI E ARTRITE: update diagnostico-terapeutico 14.45 Inaugurazione del Convegno Saluto Autorità GIORNATE REUMATOLOGICHE SAVONESI

Dettagli

RETE ORIZZONTALE TRAUMATOLOGICO-REUMATOLOGICA

RETE ORIZZONTALE TRAUMATOLOGICO-REUMATOLOGICA RETE ORIZZONTALE TRAUMATOLOGICO-REUMATOLOGICA (lo schema attuale si riferisce alla rete reumatologica in quanto obiettivamente diversa da quella traumatologica) Partecipanti: Marco A Cimmino, (coordinatore)

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSO DI FORMAZIONE IN OSTEOPATIA III ANNO FULL TIME

PROGRAMMA DEL CORSO DI FORMAZIONE IN OSTEOPATIA III ANNO FULL TIME PROGRAMMA DEL CORSO DI FORMAZIONE IN OSTEOPATIA III ANNO FULL TIME OSTEOPATIA III Il Rachide cervicale superiore (C0-C1-C2) l'arto superiore: o Clavicola: anatomia, fisiologia articolare, articolazione

Dettagli

CHIRURGIA DELLA MANO

CHIRURGIA DELLA MANO Pag. 1 di 6 Redazione: dott. D.Angiolini dott.d.collarini Verifica: Serena Di Caccamo Approvazione: Willy Pierre Mercante Pareri specialistici: Modifiche rispetto alla versione precedente: Aggiornamento

Dettagli

REGIONE LIGURIA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 4 Chiavarese Via G.B. Ghio, 9-16043 Chiavari (Ge) Codice Fiscale e P. Iva 01038700991

REGIONE LIGURIA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 4 Chiavarese Via G.B. Ghio, 9-16043 Chiavari (Ge) Codice Fiscale e P. Iva 01038700991 REGIONE LIGURIA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 4 Chiavarese Via G.B. Ghio, 9-16043 Chiavari (Ge) Codice Fiscale e P. Iva 01038700991. Profilo oggettivo DESCRIZIONE DEL FABBISOGNO Contesto organizzativo in

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI DI GINOCCHIO

INTERVENTO DI ARTROPROTESI DI GINOCCHIO INTERVENTO DI ARTROPROTESI DI GINOCCHIO Accesso chirurgico al ginocchio Protesi posizionata 2 La protesizzazione del ginocchio consiste nel ricostruire chirurgicamente l articolazione formata dai condili

Dettagli

MED/28 III II. Obiettivi formativi del corso integrato. Programma sintetico del corso (Max 3800 caratteri) Testi di riferimento

MED/28 III II. Obiettivi formativi del corso integrato. Programma sintetico del corso (Max 3800 caratteri) Testi di riferimento Corso Integrato di Discipline Odontostomatologiche Settore scientifico-disciplinare di riferimento (SSD) Anno di corso Semestre Numero totale di crediti 6 Moduli Carico di lavoro globale (monte ore) dello

Dettagli

La Colonna vertebrale: patologia non traumatica e suo trattamento conservativo

La Colonna vertebrale: patologia non traumatica e suo trattamento conservativo Corso FAD La Colonna vertebrale: patologia non traumatica e suo trattamento conservativo Destinatari: Medico Chirurgo, Tecnico Ortopedico, Infermiere, Fisioterapista, Terapista occupazionale, Farmacista,

Dettagli

MAL DI SCHIENA l attività sportiva previene il mal di schiena?

MAL DI SCHIENA l attività sportiva previene il mal di schiena? MAL DI SCHIENA l attività sportiva previene il mal di schiena? Stretching Beneficio attività sportive: Rinforzo muscolare 1. RINFORZO MUSCOLARE (STABILITA ) 2. ALLUNGAMENTO E STRETCHING (FORZA E DISTRIBUZIONE

Dettagli

Persone ricoverate presso la degenza riabilitativa di Castellamonte

Persone ricoverate presso la degenza riabilitativa di Castellamonte Il Servizio di Medicina Fisica e Riabilitazione dell ASL 9: una rete di servizi ospedaliera, territoriale e domiciliare per l utente con necessità di riabilitazione e assistenza L intervento riabilitativo

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

LA CURA EDUCAZIONE E RIEDUCAZIONE POSTURALE, RIABILITAZIONE FUNZIONALE E PREVENTIVA TORNARE IN SALUTE O STAR BENE SENZA INTERVENTO

LA CURA EDUCAZIONE E RIEDUCAZIONE POSTURALE, RIABILITAZIONE FUNZIONALE E PREVENTIVA TORNARE IN SALUTE O STAR BENE SENZA INTERVENTO SCOLIOSI? STOP AL BUSTO! DOLORE ALLA SPALLA? STOP ALL' INTERVENTO! DOLORE ALLA SCHIENA, ALLE SPALLE, TUNNEL CARPALE, ARTRITE ARTROSI DELLE PICCOLE E GRANDI ARTICOLAZIONI, LOMBALGIA, CERVICALGIA, DORSALGIA,

Dettagli

Negli ultimi anni la chirurgia protesica

Negli ultimi anni la chirurgia protesica Artroprotesi coxo-femorale: riabilitazione precoce mediante Tecarterapia Antonio Alberti Cristiano Fusi Negli ultimi anni la chirurgia protesica dell anca si è evoluta: il chirurgo dispone di tecniche

Dettagli

Informazioni generali

Informazioni generali Informazioni generali Le lezioni teorico pratiche sono distribuite in 4 incontri l anno, a partire da Novembre 2012, e organizzate come segue: 08-11 Novembre 2012-1 MODULO - Fisiologia e fisiopatologia

Dettagli

ANNO DI CORSO SEDE DI SVOLGIMENTO DELLE LEZIONI Indicata su sito web del Corso di Laurea ORGANIZZAZIONE DELLA DIDATTICA Lezioni frontali

ANNO DI CORSO SEDE DI SVOLGIMENTO DELLE LEZIONI Indicata su sito web del Corso di Laurea ORGANIZZAZIONE DELLA DIDATTICA Lezioni frontali SCUOLA MEDICINA E CHIRURGIA ANNO ACCADEMICO 0/05 CORSO DI LAUREA LAUREA MAGISTRALE ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA INSEGNAMENTO/CORSO INTEGRATO Patologia e terapia medico-chirurgica del distretto testa-collo

Dettagli

PIANO DI STUDIO CORSO DI LAUREA IN FISIOTERAPIA (I Livello) Classe SNT/2 DM. 270 Allegato 2 al regolamento

PIANO DI STUDIO CORSO DI LAUREA IN FISIOTERAPIA (I Livello) Classe SNT/2 DM. 270 Allegato 2 al regolamento PIANO DI STUDIO CORSO DI LAUREA IN FISIOTERAPIA (I Livello) Classe SNT/ DM. 70 Allegato al regolamento (ex DISCIPLINE) I ANNO I SEMESTRE BASI BIOLOGICO MOLECOLARI 5 (esame) BIO/0 Biochimica ( ore BIO/7

Dettagli

Docente di Terapia manuale e rieducazione funzionale

Docente di Terapia manuale e rieducazione funzionale Prof. Antonino Mele Corso di Laurea in Fisioterapia Coordinatore delle attività teorico-pratiche Docente di Terapia manuale e rieducazione funzionale NASCITA DEI GRANDI CENTRI DI RIABILITAZIONE PER GLI

Dettagli

Tecnica Pompage Mobilizzazione delle fasce

Tecnica Pompage Mobilizzazione delle fasce CORSO RESIDENZIALE INTERATTIVO Tecnica Pompage Mobilizzazione delle fasce CREDITI ECM PER FISIOTERAPISTI 46,3 CHIUSURA ISCRIZIONI 1 OTTOBRE Milano - 6, 7 ottobre e 24, 25 novembre 2012 Sede di Via Lattanzio

Dettagli

LE MALATTIE PROFESSIONALI DA SOVRACCARICO BIOMECCANICO DEGLI ARTI SUPERIORI

LE MALATTIE PROFESSIONALI DA SOVRACCARICO BIOMECCANICO DEGLI ARTI SUPERIORI LE MALATTIE PROFESSIONALI DA SOVRACCARICO BIOMECCANICO DEGLI ARTI SUPERIORI Trattamento riabilitativo delle tendiniti e tendinosi di mano, polso, gomito e spalla Legnago 21/05/13 Dott. Claudio Martini

Dettagli

MANAGEMENT DEL DOLORE NEL PAZIENTE CON LOMBOSCIATALGIA

MANAGEMENT DEL DOLORE NEL PAZIENTE CON LOMBOSCIATALGIA LA FORMAZIONE A DISTANZA PER LA PROFESSIONE MEDICA PROVIDER FENIX - ID 331 Periodo di svolgimento: Data inizio 01/10/2013 Data fine 30/09/2014 RAZIONALE La lombosciatalgia è una forma di neuropatia periferica

Dettagli

Corso nursing Ortopedico. Assistenza infermieristica ai pazienti con artrite reumatoide. www.slidetube.it

Corso nursing Ortopedico. Assistenza infermieristica ai pazienti con artrite reumatoide. www.slidetube.it Corso nursing Ortopedico Assistenza infermieristica ai pazienti con artrite reumatoide DEFINIZIONE MALATTIA INFIAMMATORIA SU BASE IMMUNITARIA DEL TESSUTO CONNETTIVO,ESSENZIALMENTE POLIARTICOLARE AD EVOLUZIONE

Dettagli

Corso di Laurea in Fisioterapia

Corso di Laurea in Fisioterapia Corso di Laurea in Fisioterapia Corso di Laurea in Fisioterapia Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia: Prof. Massimo Clementi Presidente del Corso di Laurea: Prof. Piero Zannini PRESENTAZIONE Il

Dettagli

OSTEOPOROSI : Trattamento ortopedico. N. ANNICCHIARICO Primario Ortopedico Ospedale di Chiavenna ( SO )

OSTEOPOROSI : Trattamento ortopedico. N. ANNICCHIARICO Primario Ortopedico Ospedale di Chiavenna ( SO ) OSTEOPOROSI : Trattamento ortopedico N. ANNICCHIARICO Primario Ortopedico Ospedale di Chiavenna ( SO ) OSTEOPOROSI? Malattia del sangue Malattia dell osso OSTEOPOROSI: malattia sistemica dello scheletro

Dettagli

Nuovo Centro di Fisioterapia Riabilitativa in acqua. anni

Nuovo Centro di Fisioterapia Riabilitativa in acqua. anni Nuovo Centro di Fisioterapia Riabilitativa in acqua 50 1964 2014 anni Il Centro di Terapia in Acqua di Villa Maria Il Centro di Fisioterapia Riabilitativa in Acqua (idrochinesiterapia) di Villa Maria è

Dettagli

Corso di formazione per Istruttore Societario di secondo livello di Ginnastica Posturale

Corso di formazione per Istruttore Societario di secondo livello di Ginnastica Posturale Corso di formazione per Istruttore Societario di secondo livello di Ginnastica Posturale La Ginnastica antalgico posturale La ginnastica posturale è una tecnica che corregge la postura, rende armonica

Dettagli

Istruzione di Lavoro: Guida ai Servizi

Istruzione di Lavoro: Guida ai Servizi prima pagina Istruzione di Lavoro: Guida ai Servizi N Copia Master 3 10/04/15 Quinta emissione RQ (Vice ) 2 10/04/14 Terza emissione RQ () 1 30/10/12 Seconda emissione RQ () 0 01/12/10 Prima emissione

Dettagli

Orario disponibile nel calendario ufficiale del corso di Laurea di Fisioterapia ORARIO DI RICEVIMENTO DEGLI STUDENTI

Orario disponibile nel calendario ufficiale del corso di Laurea di Fisioterapia ORARIO DI RICEVIMENTO DEGLI STUDENTI FACOLTÀ MEDICINA E CHIRURGIA ANNO ACCADEMICO 201/2014 CORSO DI LAUREA (o LAUREA Laurea Fisioterapia MAGISTRALE) CORSO INTEGRATO Riabilitazione Fisioterapica in ambito pediatrico TIPO DI ATTIVITÀ Caratterizzante

Dettagli

PIANO DEGLI STUDI DEL CORSO DI LAUREA IN FISIOTERAPIA (abilitante alla professione sanitaria di Fisioterapista) A.A. 2008/09

PIANO DEGLI STUDI DEL CORSO DI LAUREA IN FISIOTERAPIA (abilitante alla professione sanitaria di Fisioterapista) A.A. 2008/09 PIANO DEGLI STUDI DEL CORSO DI LAUREA IN FISIOTERAPIA (abilitante alla professione sanitaria di Fisioterapista) A.A. 008/09 Corso Integrato I anno I semestre (9) C.I. Bioscienze (esame[]) BIO/ Biologia

Dettagli

APPROPRIATEZZA PRESCRITTIVA IN RISONANZA MAGNETICA e PET. Pier Carlo Villani

APPROPRIATEZZA PRESCRITTIVA IN RISONANZA MAGNETICA e PET. Pier Carlo Villani APPROPRIATEZZA PRESCRITTIVA IN RISONANZA MAGNETICA e PET BARI, 5 Aprile 2008 Pier Carlo Villani Servizio di Radiologia Casa di Cura La Madonnina - BARI Dir.San. Dott. Vittorio Mancaniello RIVOLUZIONE DIAGNOSTICA

Dettagli

Dal 08.10.2012 il Lunedi ore 15.00 17.00 Mercoledì ore 15.00 18.00 ORARIO DI RICEVIMENTO DEGLI STUDENTI

Dal 08.10.2012 il Lunedi ore 15.00 17.00 Mercoledì ore 15.00 18.00 ORARIO DI RICEVIMENTO DEGLI STUDENTI FACOLTÀ MEDICINA E CHIRURGIA ANNO ACCADEMICO 01/1 CORSO DI LAUREA (o LAUREA Laurea in Fisioterapia MAGISTRALE) CORSO INTEGRATO - PRINCIPI E METODI DI NEURORIABILITAZIONE TIPO DI ATTIVITÀ Caratterizzante

Dettagli

PROGRAMMA DI LEZIONI DEL CDL IN MEDICINA E CHIRURGIA

PROGRAMMA DI LEZIONI DEL CDL IN MEDICINA E CHIRURGIA PROGRAMMA DI LEZIONI DEL CDL IN MEDICINA E CHIRURGIA 1 - Ortopedia generale Introduzione Principi di valutazione del sistema muscoloscheletrico Artrosi, artrite reumatoide, artropatie sieronegative Fibromialgia

Dettagli

Capitolo 1. Rachide pediatrico 1 Anatomia radiografica e varianti... 1 Morfologia vertebrale... 1 Fessure vascolari... 1 Osso nell osso (bone within

Capitolo 1. Rachide pediatrico 1 Anatomia radiografica e varianti... 1 Morfologia vertebrale... 1 Fessure vascolari... 1 Osso nell osso (bone within I N D I C E Capitolo 1. Rachide pediatrico 1 Anatomia radiografica e varianti... 1 Morfologia vertebrale... 1 Fessure vascolari... 1 Osso nell osso (bone within bone)... 1 Schisi fisiologica... 1 Spazio

Dettagli

L Analisi del movimento

L Analisi del movimento L Analisi del movimento L Analisi del movimento Qualunque aspetto del movimento umano si voglia studiare, per prima cosa occorre osservarlo (Galileo) L Analisi del movimento E quella disciplina scientifica

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI Laurea Specialistica in Medicina e Chirurgia Corso di MEDICINA DEL LAVORO MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI Laurea Specialistica in Medicina e Chirurgia Corso di MEDICINA DEL LAVORO MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI Laurea Specialistica in Medicina e Chirurgia Corso di MEDICINA DEL LAVORO MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI Definizione Azioni od operazioni comprendenti, non solo quelle

Dettagli

P. Volpi M. Galli. www.traumasport.net

P. Volpi M. Galli. www.traumasport.net P. Volpi M. Galli www.traumasport.net ISTITUTO ORTOPEDICO GALEAZZI - MILANO CENTRO DI TRAUMATOLOGIA DELLO SPORT E DI CHIRURGIA ARTROSCOPICA Responsabili: M. DENTI - H. SCHOENHUBER - P. VOLPI Equipe: C.

Dettagli

LA CHINESITERAPIA NEL TRATTAMENTO DI LOMBALGIE, LOMBOSCIATALGIE E LOMBOCRURALGIE CHE HANNO ORIGINE DA PROTRUSIONI DISCALI O ERNIAZIONI DISCALI

LA CHINESITERAPIA NEL TRATTAMENTO DI LOMBALGIE, LOMBOSCIATALGIE E LOMBOCRURALGIE CHE HANNO ORIGINE DA PROTRUSIONI DISCALI O ERNIAZIONI DISCALI LA CHINESITERAPIA NEL TRATTAMENTO DI LOMBALGIE, LOMBOSCIATALGIE E LOMBOCRURALGIE CHE HANNO ORIGINE DA PROTRUSIONI DISCALI O ERNIAZIONI DISCALI (articolo redatto da Damiano Francesconi*) 1. Cosa si intende

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail GIANNI ELENA Nazionalità Italiana ESPERIENZA LAVORATIVA Gennaio 2003 ad oggi Istituto di Riabilitazione

Dettagli

MEDICINA E CHIRURGIA ANNO ACCADEMICO 2014/15 CORSO DI LAUREA (o LAUREA

MEDICINA E CHIRURGIA ANNO ACCADEMICO 2014/15 CORSO DI LAUREA (o LAUREA FACOLTÀ MEDICINA E CHIRURGIA ANNO ACCADEMICO 01/15 CORSO DI LAUREA (o LAUREA Laurea in Fisioterapia MAGISTRALE) CORSO INTEGRATO PRINCIPI E METODI DI NEURORIABILITAZIONE TIPO DI ATTIVITÀ Caratterizzante

Dettagli

L artrosi è la patologia più comune nella seconda metà della vita

L artrosi è la patologia più comune nella seconda metà della vita Focus su... artrosi L artrosi è la patologia più comune nella seconda metà della vita 2 FACCIAMO UN PO DI CHIAREZZA Artrosi (o osteoartrosi) e artrite sono termini spesso considerati sinonimi, ma in realtà

Dettagli

Centro Polispecialistico Bondani

Centro Polispecialistico Bondani Centro Polispecialistico Bondani Radiologia Generale e Odontoiatrica Digitale Risonanza Magnetica MuscoloOsteoArticolare Ecografia Generale - Diagnostica CardioVascolare Medicina Fisica e Riabilitazione-Terapia

Dettagli

Università degli Studi di Roma Sapienza Master di I livello In PAVIMENTO PELVICO E RIABILITAZIONE I Edizione

Università degli Studi di Roma Sapienza Master di I livello In PAVIMENTO PELVICO E RIABILITAZIONE I Edizione Università degli Studi di Roma Sapienza Master di I livello In PAVIMENTO PELVICO E RIABILITAZIONE I Edizione Direttore del Master: Prof. Fabio GAJ Comitato Scientifico: Dott.ssa Susanna Sodo, Dott.ssa

Dettagli

Aspetti biomeccanici della progettazione di un iperestensore vertebrale. Crediti formativi 13. Ore effettive di lezione 10 Partecipanti 100

Aspetti biomeccanici della progettazione di un iperestensore vertebrale. Crediti formativi 13. Ore effettive di lezione 10 Partecipanti 100 Corso di aggiornamento Rif. 85585 Provider n. 1218 Aspetti biomeccanici della progettazione di un iperestensore vertebrale Crediti formativi 13 Ore effettive di lezione 10 Partecipanti 100 16 Marzo 2014

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI CONTE ANGELA. angela.conte1982@gmail.com ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE.

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI CONTE ANGELA. angela.conte1982@gmail.com ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE. ! F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CONTE ANGELA Indirizzo VIA RUBENS 8, 20015 PARABIAGO (MI) Telefono 3493509324 Fax E-mail angela.conte1982@gmail.com Nazionalità italiana

Dettagli

Manuale Applicativo. Vers. database tratt.: 221 REV 01. Copyright. Copyright 01/09/2005

Manuale Applicativo. Vers. database tratt.: 221 REV 01. Copyright. Copyright 01/09/2005 Manuale Applicativo Vers. database tratt.: 221 REV 01 Copyright Copyright 01/09/2005 Lorenz Biotech S.p.A. Via Statale, 151/A 41036 MEDOLLA (MO) Tel.+39-0535-51714 Fax +39-0535-51398 e-mail: customer.service@lorenzbiotech.it

Dettagli

Università degli Studi di Pavia C.so Strada Nuova, 65 - Pavia www.unipv.eu FULLPRINT

Università degli Studi di Pavia C.so Strada Nuova, 65 - Pavia www.unipv.eu FULLPRINT Università degli Studi di Pavia C.so Strada Nuova, 65 - Pavia www.unipv.eu FULLPRINT Odontoiatria e protesi dentaria Medicine and Surgery Medicina e chirurgia MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BOLOGNA - SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN ANESTESIA RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENSIVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BOLOGNA - SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN ANESTESIA RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENSIVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BOLOGNA - SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN ANESTESIA RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENSIVA I ANNO Corso Integrato area pre-clinica Tipologia: attività formative di base Ore: 40/0/0/0

Dettagli

PATOLOGIA DEL PORTIERE

PATOLOGIA DEL PORTIERE PATOLOGIA DEL PORTIERE PATOLOGIE DELLA MANO E DEL POLSO: trattamento e riabilitazione Dott. P. Odorizzi, Dott I. Dakovic Infortuni da sport alla mano 1/4 degli infortuni sportivi 10% degli infortuni calcistici

Dettagli