2 trimestre Giugno Risultati & Commenti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "2 trimestre Giugno 2014. Risultati & Commenti"

Transcript

1 57 2 trimestre Giugno 2014 Risultati & Commenti

2

3 Signori Clienti, Archiviamo un primo semestre dell anno con mercati finanziari ancora benigni e delle buone performance delle nostre gestioni considerando il livello dei tassi di interesse. Che continuano a segnare nuovi minimi (il decennale sul bund ha registrato settimana scorsa il minimo storico) e pertanto rimangono di gran lunga il principale fattore di supporto al rialzo dei corsi degli strumenti finanziari vista l assenza di una robusta crescita economica globale. Questo scenario, che perdura da molti anni, potrebbe cominciare a mostrare un inversione di tendenza negli Stati Uniti a partire dall inizio del prossimo anno. Il che equivale a dire che i tassi di mercato potrebbero incominciare a salire già dopo l estate. Non è questa la sede per un analisi approfondita delle possibili conseguenze. È sufficiente essere consapevoli che la navigazione tranquilla che ci ha accompagnato in questi mesi (l indice di volatilità ha registrato il suo minimo storico pochi giorni fa) potrebbe aver raggiunto la sua fase finale. Noi abbiamo iniziato a modificare le asset allocation. Limando il rischio, spostando un po di capitale sui mercati emergenti, riducendo la parte obbligazionaria. Per adesso sono aggiustamenti, potrebbero essere qualcosa di più se la Fed decidesse di anticipare i tempi a causa di un economia americana più forte delle attese nei prossimi mesi. Nel frattempo l Europa preoccupa, Italia in testa. Quando riceverete questo rapporto ci saremo già trasferiti nella nostra nuova sede di Milano. Dove vi aspettiamo, il 29 settembre, per festeggiare il trasloco e soprattutto i nostri 15 anni. Sono stati difficili ma proprio per questo importanti. Grazie per la vostra fiducia. Paolo Basilico Milano, giugno 2014

4 Commento Macroeconomico Commento Gestionale Consulenza Fondi e Sicav Kairos Live

5 Bassa volatilità e scenari finanziari 2 Focus sui listini e selettività 4 Il Servizio di Investment Advisory 6 Kairos Income 10 Kairos Selection (fino al 30 aprile 2014 Kairos Small Cap) 12 Kairos International Sicav - Income 14 Kairos International Sicav - Dynamic 16 Kairos International Sicav - Bond 18 Kairos International Sicav - Bond Plus 20 Kairos International Sicav - Small Cap 22 Kairos International Sicav - Selection 24 Kairos International Sicav - Europa 26 Kairos International Sicav - Italia 28 Kairos International Sicav - Risorgimento 30 Kairos International Sicav - Key 32 Kairos International Sicav - America 34 Kairos International Sicav - Emerging Markets 36 Kairos International Sicav - Multi-Strategy UCITS 38 Kairos International Sicav - Global Bond 40 Sommario Published 44

6 Bassa volatilità e scenari finanziari È arrivato il momento di approfittare del basso costo della volatilità La volatilità delle principali asset class ha continuato a scendere nel corso del secondo trimestre dell anno, raggiungendo quei livelli minimi che avevano caratterizzato i mercati finanziari negli anni immediatamente precedenti l inizio della crisi. Ma cosa significa questa bassa volatilità e, soprattutto, quanto può durare una situazione simile? Innanzitutto questa è probabilmente il miglior indicatore del livello di incertezza sul fronte economico. E anche se la percezione di molti potrebbe apparire di segno opposto, la bassa volatilità che le principali asset class esprimono in questo periodo non è altro che il riflesso di dati macroeconomici che, sebbene non in maniera entusiasmante, hanno comunque continuato a migliorare nel corso degli ultimi anni. Tuttavia, come aveva brillantemente evidenziato a suo tempo l economista Hyman Minsky, il persistere di una situazione di questo genere porta inevitabilmente verso quello che viene normalmente chiamato il paradosso della volatilità, ovvero la continua tentazione di incrementare la propensione al rischio: investitori, famiglie e imprese tendono a considerare questo fattore come un dato di fatto per il futuro, dimenticando le esperienze passate e aumentando il rischio nei propri comportamenti, ricorrendo anche alla leva finanziaria. Ciò finisce con l originare crisi finanziare dovute alle bolle speculative che derivano della diffusione generalizzata di questo atteggiamento. È convinzione comune che i mercati, attraverso l operato delle diverse autorità di controllo, siano oggi meglio organizzati per evitare il ripetersi di cicli speculativi, ma come spesso succede in ambito finanziario, una maggiore attenzione e prevenzione verso le dinamiche delle crisi precedenti non elimina assolutamente l insorgere delle stesse su altri fronti. Spesso e volentieri l attività di prevenzione delle autorità di controllo finisce solo con lo spostare su altri elementi la causa scatenante di una nuova congiuntura negativa. Il timore che la persistente bassa volatilità possa indurre a comportamenti eccessivamente pericolosi è ormai all attenzione delle principali banche centrali. Lo ha evidenziato anche di recente il presidente della Federal Reserve Janet Yellen in un intervento durante il quale sono stati sottolineati i rischi che questa situazione pone alla stabilità dei mercati. Detto che questo scenario è comunque destinato a concludersi, resta da capire quali eventi potrebbero portare a un suo repentino innalzamento. Vista la stretta correlazione tra (bassa) volatilità e crescita economica, c è da supporre che notizie avverse sul fronte della ripresa avrebbero sicuramente un impatto negativo; ma il rischio che 2

7 appare più elevato continua a essere quello di un cambiamento di politica monetaria da parte delle banche centrali, in particolare l inizio di una fase di rialzo dei tassi da parte della Federal Reserve, con effetti immediati sulla volatilità dei tassi di interesse che finirebbe comunque con il propagarsi alle altre asset class. In attesa che il quadro vada a mutare è interessante capire quali effetti tale scenario continuerà a esercitare, iniziando dal mercato valutario. Questa situazione ha di fatto ingessato in un trading range molto stretto l andamento delle principali valute a partire dallo stesso Euro contro Dollaro. Da questo punto di vista le aspettative di un aumento dei tassi negli USA finiranno con il rendere più attrattivi gli investimenti in Dollari e la bassa volatilità di oggi può essere sfruttata per porre in essere strategie in tal senso a costi piuttosto irrisori. Sul fronte dei mercati obbligazionari il livello estremamente basso raggiunto dai tassi di interesse rende questo ambito poco attrattivo e in linea teorica dovrebbe essere il primo a risentire di un incremento degli stessi da parte degli USA; molto probabile che, nel caso si verifichi questa eventualità, il livello generale degli spread sui titoli corporate - sebbene già estremamente basso - sia destinato comunque a ridursi ulteriormente. Un livello così contenuto della volatilità finisce inevitabilmente con il favorire gli investimenti nel settore azionario, in sintonia con la correlazione rispetto al ciclo economico espansivo cui abbiamo accennato; ma forse, se non altro nel breve periodo, è arrivato il momento di approfittare del basso costo della volatilità per cominciare a coprire una parte di questo rischio. Paolo Bosani Commento Macroeconomico

8 Focus sui listini e selettività Nel trimestre appena concluso i principali listini azionari mondiali si sono mossi positivamente, con variazioni oscillanti tra +3% e +5,6%. Il mercato italiano, dopo un primo trimestre fortissimo, ha subito una lieve flessione (-1,9%), mentre il listino giapponese e quello dei mercati emergenti sono stati testimoni di un ritorno di interesse da parte degli investitori, con indici in crescita del 5% e 5,6% rispettivamente. Nel commento relativo al 1 trimestre 2014 avevamo parlato di una probabile continuazione del trend favorevole sui mercati, con possibili momenti di flessione intermedi, legati a cause esterne, ma con volatilità contenuta. Così è stato in effetti, aiutati anche dall annuncio della Banca Centrale Europea che ha dato un seguito a quanto anticipato lo scorso aprile: vale a dire una politica monetaria espansiva, a supporto della crescita economica e del tasso di inflazione nell area e dei dati macroeconomici pubblicati negli Stati Uniti. Questi hanno mostrato una ulteriore discesa del tasso di disoccupazione, ma con ritmi di crescita ancora modesti che hanno permesso il mantenimento di una politica monetaria accomodante, rinviando il possibile aumento dei tassi al prossimo anno. Per il trimestre in corso ci aspettiamo mercati maggiormente volatili, dove grande importanza verrà data ai risultati societari e ai dati macroeconomici pubblicati; il trend ribassista sui tassi, continuato nel corso del primo semestre, sta rallentando dopo aver raggiunto nuovi minimi di rendimento. Il ritorno di interesse per i mercati giapponese ed emergenti è un ulteriore segnale della continua rotazione tra temi di investimento che ha condizionato dall inizio dell anno l andamento dei Nel prossimo trimestre controlleremo con attenzione l andamento dei listini mercati, alcuni dei quali hanno raggiunto e talvolta superato i massimi storici, generando tra gli investitori la percezione di essere entrati in una fase più estesa del ciclo rialzista iniziato dopo la crisi del I portafogli in gestione hanno avuto rendimenti compresi tra +0,5% e +2% nel periodo in esame; tra i principali contributori positivi segnaliamo i Comparti Bond Plus e America di Kairos International Sicav, e i fondi azionari europei e americani per le linee con advisory Julius Baer. L asset allocation è rimasta sostanzialmente invariata, così come la componente denominata in Dollari, fatto salvo una parziale riduzione della componente azionaria americana ed europea a cavallo di fine trimestre, per ridurre la volatilità complessiva dei portafogli. In questi mesi con- 4

9 tinueremo a monitorare l andamento dei listini, valutando una possibile riduzione parziale del peso della componente obbligazionaria corporate, che ha dato un importante contributo alla generazione di performance nel corso del primo semestre. Ciò anche perché siamo consapevoli che le ottime performance di cui siamo stati testimoni nel corso degli ultimi 2-3 anni sono irripetibili e sarà necessaria una sempre maggiore selettività sulla qualità degli emittenti e tipologia dei titoli oggetto di investimento, con un più elevato dinamismo a fronte dell approccio buy and hold che negli ultimi anni ha spesso premiato. Lo scenario divergente tra i tassi europei e americani, unitamente alla maggior crescita economica negli Stati Uniti rispetto all Europa, dovrebbe portare a un rafforzamento del Dollaro contro Euro, scenario più volte presentato nel corso degli ultimi anni, e mai realizzatosi sino ad ora. Stiamo quindi valutando anche l ipotesi di incrementarne leggermente il peso all interno dei portafogli gestiti. Il nostro obiettivo primario rimane come sempre il controllo della volatilità dei patrimoni e la generazione di rendimenti reali positivi, cercando al contempo di cogliere opportunità, anche momentanee, che possono presentarsi sui mercati. Angela Bellettato Commento Gestionale

10 Il Servizio di Investment Advisory L estrema personalizzazione fa sì che ogni portafoglio sia il risultato di diversi profili di rischio Il mondo del private banking sta attraversando in questi anni un importante cambiamento culturale. Essendo venuto meno il rendimento legato a strumenti percepiti come privi di rischio, dunque avendo perso terreno il fai da te che per anni ha rappresentato la via più praticata, si rende necessario un ripensamento dell asset allocation dei patrimoni. Inoltre è in discussione il ruolo delle banche tradizionali in qualità di principali protagonisti nell industria del wealth management: oggi viene data maggiore enfasi a strutture dedicate e indipendenti e ne consegue un ritorno verso la consulenza professionale. In questo scenario si inserisce la proposta di Kairos Julius Baer, nuovo polo di eccellenza nel settore del private banking e del wealth management, frutto di una partnership strategica siglata tra Kairos Partners, boutique italiana nell ambito del risparmio gestito indipendente e Julius Baer, la banca privata svizzera con maggiore presenza internazionale. Con il nuovo Servizio di Investment advisory il cliente ha la possibilità di scegliere tra due profili di investimento pensati per rispondere ad esigenze differenti. Il profilo Dinamico si caratterizza per la maggiore enfasi che viene posta sull analisi fondamentale su singoli titoli, emittenti di obbligazioni e fondi d investimento giudicati maggiormente rappresentativi del settore/ area geografica/asset class suggerita. Grande focus viene dato al raggiungimento di obiettivi di rendimento di breve-medio termine legati all apprezzamento/deprezzamento del singolo strumento proposto. Di conseguenza viene conferito maggior spazio all attività di trading. L estrema personalizzazione che contraddistingue il Servizio fa sì che ogni portafoglio sia il risultato del diverso profilo di rischio. Presupposti differenti sono invece alla base del profilo Strategico, impostato proprio sulla visione strategica e top down della casa rispetto all analisi fondamentale sui singoli titoli, da cui viene estratta un impostazione d investimento di medio-lungo termine coerente con la visione macroeconomica. In questo senso, di grande rilievo è l input che Alessandro Fugnoli, Strategist del Gruppo e opinion leader del settore, fornisce al Comitato di Consulenza. Il valore aggiunto del Servizio di Investment Advisory di Kairos Julius Baer, del resto, è dato da diversi fattori, in primis la ricerca: quella azionaria di Kairos, innanzitutto, realizzata in particolare sul contesto europeo e che si distingue per una profonda conoscenza del mercato italiano; è basata su analisi di bilancio nonché su una fitta rete di relazioni privilegiate costruita nel corso degli anni con le aziende e i principali investitori e broker. La ricerca su fondi terzi tiene conto dell andamento storico del singolo fondo e traccia un a- 6

11 nalisi a 360 gradi del team di investimento. La selezione è basata su riscontri qualitativi grazie ad un elevato numero di meeting attraverso cui si identificano i gestori più brillanti, favorendo i fondi di più ridotte dimensioni e che presentano maggiore flessibilità gestionale e diverse fonti di vantaggi competitivi. A questi asset si combina l accesso alla ricerca globale Julius Baer su titoli, fondi, valute, commodity ed ETF. Consapevole dell importanza di un informazione costante e puntuale, il team fornisce ai clienti commenti su eventi economici micro e macro di particolare rilievo, idee di trading, suggerimenti su eventuali incrementi di peso o parziali prese di profitto su singoli strumenti finanziari. Inoltre opportune modifiche di portafoglio vengono comunicate tempestivamente ogniqualvolta il mercato subisce delle variazioni significative oppure offre interessanti opportunità. Il Comitato di Investimento si compone di 4 persone. Responsabile del Servizio è Paolo Olivieri, in Kairos dal 2006 e con quasi 30 anni di esperienza nel settore. Carlo Sturlese è responsabile per la selezione dei fondi grazie alla sua decennale esperienza come analista di fondi hedge e long only. Francesca Bonfiglio, in Kairos dal 2000 come analista focalizzata sul mercato azionario, è invece dedicata alla selezione di titoli azionari. Infine Andrea Boella, parte del team di Investment Advisory di Julius Baer con oltre 10 anni di esperienza nel settore, si dedica alla generazione di idee di investimento focalizzandosi nella selezione di titoli obbligazionari e condividendo con il resto della squadra le migliori idee della ricerca globale di Julius Baer. Il team di Advisory è rafforzato dalla presenza di Marco Careri, a supporto nell attività di analisi e nel monitoraggio dei portafogli. Paolo Olivieri Consulenza

12

13 Fondi e Sicav

14 Kairos Income Si fosse stimato l andamento del trimestre sulla base di aprile le prospettive sarebbero state cupe: rialzo azionario americano concentrato su pochi titoli, violente prese di profitto su small cap e settori a più alto beta e tensioni in Ucraina si sommavano a volumi molto bassi e il classico sell in May appariva in ogni ricerca di mercato. Contrariamente alle aspettative, maggio si è svolto sotto il segno di operazioni non convenzionali di politica monetaria espansiva da parte della BCE superiori alle aspettative di mercato e di dati molto soddisfacenti provenienti dall economia americana. Forte il cambio di prospettiva del mercato: basta vedere come la situazione in Ucraina non abbia più fatto notizia, declassata a questione regionale, e i problemi sull immobiliare cinese abbiano cominciato ad essere interpretati come forieri di iniezioni di liquidità dalla Bank of China. Ha fatto poi seguito giugno, con la BCE capace di sorprendere ulteriormente con tassi negativi e l annuncio del TLTRO per rilanciare il lending bancario alle piccole e medie aziende e quindi ripristinare il funzionamento del principale canale di trasmissione della politica monetaria; in aggiunta, la FED è parsa molto meno propensa ad anticipare i tempi sul rialzo dei tassi. I volumi non si sono mai ripresi ed il rischio di squeeze violenti al rialzo o al ribasso è elevatissimo. Qualche dato: il mercato azionario USA ha vissuto una fase rialzista con una performance positiva dell indice S&P500 di 4,69%. L indice azionario europeo Euro Stoxx si è mosso in maniera contenuta, con un guadagno pari a 0,85%. Al rialzo i mercati emergenti, dove l indice azionario Morgan Stanley Emerging Markets ha segnato una variazione di 5,64%. Il mercato obbligazionario USA ha visto un movimento al ribasso dei rendimenti decennali (-0,19%), giunti al 2,53%. La curva americana, nel tratto 2-10, ha subito un flattening di 22,60 punti-base. In Europa il rendimento decennale tedesco è passato da 1,57% a 1,25%, con un flattening pari allo 0,19%. Sul fronte valutario, l Euro (trade-weighted) si è deprezzato di 1,39%; il Dollaro si è apprezzato di 0,57% contro Euro, mentre lo Yen giapponese ha subito un rialzo di 2,44% nei confronti della valuta unica. Il Fondo ha chiuso il trimestre con una performance pari a +0,16%. Date le dimensioni estremamente ridotte, si preferisce minimizzare l operatività di trading. La duration di portafoglio rimane attorno ai cinque mesi. Il profilo di rischio è sostanzialmente invariato. Gestori Rocco Bove Vittorio Fontanesi 10

15 NAV 30 giu ,080 Scomposizione per durata media finanziaria ,0% Riassunto performance (dalla partenza del Fondo) Rendimento complessivo 36,30% Rendimento annualizzato 2,26% Percentuale di mesi positivi 77,11% Percentuale di mesi negativi 22,89% Miglior mese 1,58% Peggior mese -0,65% Fonte: Bloomberg al 30 giu nov 00 giu 01 giu 02 giu 03 giu 04 giu 05 giu 06 giu 07 giu 08 giu 09 giu 10 Kairos Income giu 11 giu 12 giu 13 giu 14 Riassunto rischiosità Scomposizione del portafoglio per emittenti Rendimento del periodo 0,16% Rendimento da inizio anno 0,24% Volatilità mensile annualizzata 1,14% Rendimento ultimi 12 mesi in trimestri 0,25% Rendimento annuo composto 3 anni 0,25% Rendimento annuo composto 5 anni 0,42% Ex-ante: VaR (1 mese, 99%) -0,28% Ex-post: minor rendimento mensile* -0,06% Government 43,3% Financials 42,9% Industrials 4,5% Prime 5 posizioni per peso sul patrimonio del Fondo Crferr 3 1/2 03/23/15 17,8% Btps 3 04/15/15 12,5% Ccts 0 09/01/15 10,5% Btps 4 1/4 02/01/15 9,0% Ispim 0 03/30/15 8,7% Scomposizione del portafoglio per area geografica Italia 81,7% Francia 4,5% Spagna 4,5% *Il minor rendimento realizzato su base mensile (20 giorni) nel corso dell ultimo anno, escludendo l 1% dei peggiori risultati I risultati passati non sono indicativi di quelli futuri Risultati & Commenti 2 Trimestre Giugno 2014

16 Kairos Selection (fino al 30/04/2014 Kairos Small Cap) Il Fondo ha registrato nel secondo trimestre del 2014 una performance pari a -0,32%. La performance netta da inizio anno è +0,27%. I mercati azionari hanno registrato un trimestre positivo, sostenuti da utili societari in crescita, supporto delle banche centrali, flussi e operazioni straordinarie. L indice paneuropeo Stoxx Europe 600 ha chiuso il periodo su del 2,26%, guidato dai settori energy, healthcare e consumer staples. I settori technology, industrials e financials hanno invece registrato performance negative. Questi numeri riflettono una generale preferenza per gli investimenti a più alto rendimento e dividend yield, resi attraenti dalla discesa dei tassi governativi continuata nel periodo: il decennale americano ha chiuso il trimestre passando dal 2,72% di fine marzo al 2,53% a fine giugno, il Bund tedesco a 1,25% e il BTP a 2,85%. In questo scenario non sono comunque mancate le fasi di volatilità legate alla situazione geopolitica tra Russia e Ucraina, al momento parzialmente rientrata. Le elezioni europee hanno rafforzato il governo Renzi e rinnovato le speranze di riforme e ripresa in Italia. La BCE ha presentato nuove misure a sostegno del credito. Tra i contributori positivi del periodo si segnalano: Bellway Plc, Acea Spa e Mondi Plc. Gestore Kairos Investment Management Limited (UK) 12

17 NAV 30 giu ,930 Riassunto performance (dalla partenza del Fondo) Rendimento complessivo 108,90% Rendimento annualizzato 6,16% Percentuale di mesi positivi 64,86% Percentuale di mesi negativi 35,14% Miglior mese 7,86% Peggior mese -8,20% Fonte: Bloomberg al 30 giu 14 ott 10 mar 11 giu 11 set 11 dic 11 mar 12 giu 12 set 12 dic 12 mar 13 Kairos Selection giu 13 set 13 dic 13 mar 14 giu 14 Riassunto rischiosità Scomposizione del portafoglio per emittenti Rendimento del periodo -0,32% Rendimento da inizio anno 0,27% Volatilità mensile annualizzata 8,29% Rendimento ultimi 12 mesi in trimestri 4,40% Rendimento annuo composto 3 anni 2,48% Rendimento annuo composto 5 anni 4,05% Ex-ante: VaR (1 mese, 99%) -2,57% Ex-post: minor rendimento mensile* -1,61% Financials 7,52% Utilities 6,65% Cons. Discr. 5,00% Cons. St. 3,55% Financials 3,13% Materials 2,85% Info. Tech. 2,21% Energy 0,91% Telecom. Serv. 0,00% Prime 5 posizioni per peso sul patrimonio del Fondo Scomposizione del portafoglio per area geografica Bellway Plc 3,25% Airbus Group Nv 2,72% Mondi Plc 2,42% Cap Gemini 2,21% Acea Spa 2,19% Regno Unito 10,53% Italia 7,31% Francia 4,93% Stati Uniti 2,65% Svizzera 1,94% Finlandia 1,60% Danimarca 1,56% Austria 0,79% Svezia 0,44% Cipro 0,06% *Il minor rendimento realizzato su base mensile (20 giorni) nel corso dell ultimo anno, escludendo l 1% dei peggiori risultati I risultati passati non sono indicativi di quelli futuri Risultati & Commenti 2 Trimestre Giugno 2014

18 KIS Income Si fosse stimato l andamento del trimestre sulla base di aprile le prospettive sarebbero state cupe: rialzo azionario americano concentrato su pochi titoli, violente prese di profitto su small cap e settori a più alto beta e tensioni in Ucraina si sommavano a volumi molto bassi e il classico sell in May appariva in ogni ricerca di mercato. Contrariamente alle aspettative, maggio si è svolto sotto il segno di operazioni non convenzionali di politica monetaria espansiva da parte della BCE superiori alle aspettative di mercato e di dati molto soddisfacenti provenienti dall economia americana. Forte il cambio di prospettiva del mercato: basta vedere come la situazione in Ucraina non abbia più fatto notizia, declassata a questione regionale, e i problemi sull immobiliare cinese abbiano cominciato ad essere interpretati come forieri di iniezioni di liquidità dalla Bank of China. Ha fatto poi seguito giugno, con la BCE capace di sorprendere ulteriormente con tassi negativi e l annuncio del TLTRO per rilanciare il lending bancario alle piccole e medie aziende e quindi ripristinare il funzionamento del principale canale di trasmissione della politica monetaria; in aggiunta, la FED è parsa molto meno propensa ad anticipare i tempi sul rialzo dei tassi. I volumi non si sono mai ripresi ed il rischio di squeeze violenti al rial- zo o al ribasso è elevatissimo. Qualche dato: il mercato azionario USA ha vissuto una fase rialzista con una performance positiva dell indice S&P500 di 4,69%. L indice azionario europeo Euro Stoxx si è mosso in maniera contenuta, con un guadagno pari a 0,85%. Al rialzo i mercati emergenti, dove l indice azionario Morgan Stanley Emerging Markets ha segnato una variazione di 5,64%. Il mercato obbligazionario USA ha visto un movimento al ribasso dei rendimenti decennali (-0,19%), giunti al 2,53%. La curva americana, nel tratto 2-10, ha subito un flattening di 22,60 punti-base. In Europa il rendimento decennale tedesco è passato da 1,57% a 1,25%, con un flattening pari allo 0,19%. Sul fronte valutario, l Euro (trade-weighted) si è deprezzato di 1,39%; il Dollaro si è apprezzato di 0,57% contro Euro, mentre lo Yen giapponese ha subito un rialzo di 2,44% nei confronti della valuta unica. Il Comparto ha chiuso i tre mesi con una performance leggermente negativa pari a -0,14%, l esposizione al mercato è stata gestita tatticamente e la duration è stata mantenuta costante, prossima ai cinque mesi. La performance è stata negativamente influenzata dalle ridotte dimensioni del Fondo unite a flussi in entrata e in uscita che non hanno consentito di minimizzare le operazioni. Gestori Rocco Bove Vittorio Fontanesi 14

19 NAV 30 giu ,960 Scomposizione per durata media finanziaria % Riassunto performance (dalla partenza del Fondo) Rendimento complessivo 7,62% Rendimento annualizzato 1,01% Percentuale di mesi positivi 73,86% Percentuale di mesi negativi 26,14% Miglior mese 0,86% Peggior mese -0,58% Fonte: Bloomberg al 30 giu mar 07 dic 07 giu 08 dic 08 giu 09 dic 09 giu 10 dic 10 giu 11 dic 11 giu 12 KIS Income dic 12 giu 13 dic 13 giu 14 Riassunto rischiosità Scomposizione del portafoglio per emittenti Rendimento del periodo -0,14% Rendimento da inizio anno -0,05% Volatilità mensile annualizzata 0,66% Rendimento ultimi 12 mesi in trimestri -0,02% Rendimento annuo composto 3 anni 0,07% Rendimento annuo composto 5 anni 0,23% Ex-ante: VaR (1 mese, 99%) -0,21% Ex-post: minor rendimento mensile* -0,15% Government 67,1% Financials 50,2% Prime 5 posizioni per peso sul patrimonio del Fondo Crferr 3 1/2 03/23/15 17,7% Btps 4 1/4 02/01/15 14,9% Btps 6 11/15/14 11,8% Ccts 0 12/01/14 11,5% Sabsm 3 3/8 10/22/14 8,9% Scomposizione del portafoglio per area geografica Italia 82,5% Spagna 23,1% Francia 6,0% Stati Uniti 5,8% *Il minor rendimento realizzato su base mensile (20 giorni) nel corso dell ultimo anno, escludendo l 1% dei peggiori risultati I risultati passati non sono indicativi di quelli futuri Risultati & Commenti 2 Trimestre Giugno 2014

20 KIS Dynamic Si fosse stimato l andamento del trimestre sulla base di aprile le prospettive sarebbero state cupe: rialzo azionario americano concentrato su pochi titoli, violente prese di profitto su small cap e settori a più alto beta e tensioni in Ucraina si sommavano a volumi molto bassi e il classico sell in May appariva in ogni ricerca di mercato. Contrariamente alle aspettative, maggio si è svolto sotto il segno di operazioni non convenzionali di politica monetaria espansiva da parte della BCE superiori alle aspettative di mercato e di dati molto soddisfacenti provenienti dall economia americana. Forte il cambio di prospettiva del mercato: basta vedere come la situazione in Ucraina non abbia più fatto notizia, declassata a questione regionale, e i problemi sull immobiliare cinese abbiano cominciato ad essere interpretati come forieri di iniezioni di liquidità dalla Bank of China. Ha fatto poi seguito giugno, con la BCE capace di sorprendere ulteriormente con tassi negativi e l annuncio del TLTRO per rilanciare il lending bancario alle piccole e medie aziende e quindi ripristinare il funzionamento del principale canale di trasmissione della politica monetaria; in aggiunta, la FED è parsa molto meno propensa ad anticipare i tempi sul rialzo dei tassi. I volumi non si sono mai ripresi ed il rischio di squeeze violenti al rialzo o al ribasso è elevatissimo. Qualche dato: il mercato azionario USA ha vissuto una fase 16 rialzista con una performance positiva dell indice S&P500 di 4,69%. L indice azionario europeo Euro Stoxx si è mosso in maniera contenuta, con un guadagno pari a 0,85%. Al rialzo i mercati emergenti, dove l indice azionario Morgan Stanley Emerging Markets ha segnato una variazione di 5,64%. Il mercato obbligazionario USA ha visto un movimento al ribasso dei rendimenti decennali (-0,19%), giunti al 2,53%. La curva americana, nel tratto 2-10, ha subito un flattening di 22,60 punti-base. In Europa il rendimento decennale tedesco è passato da 1,57% a 1,25%, con un flattening pari allo 0,19%. Sul fronte valutario, l Euro (trade-weighted) si è deprezzato di 1,39%; il Dollaro si è apprezzato di 0,57% contro Euro, mentre lo Yen giapponese ha subito un rialzo di 2,44% nei confronti della valuta unica. Il Fondo ha chiuso il trimestre con una performance positiva pari a +1,86%. Abbiamo mantenuto un profilo di duration complessiva molto alto fino ad inizio giugno, soprattutto tramite futures sul bund, per poi parzialmente rimpiazzarlo con rischio di credito (mediante esposizione all indice itraxx Crossover). Data la scarsa liquidità del mercato abbiamo preferito ridurre l esposizione tramite titoli cash prendendo profitto, sostituendoli con l uso di derivati. In giugno abbiamo anche aumentato l esposizione valutaria, prevalentemente alla Sterlina. Gestori Rocco Bove Vittorio Fontanesi

21 NAV 30 giu ,090 Riassunto performance (dalla partenza del Fondo) Rendimento complessivo 24,62% Rendimento annualizzato 2,88% Percentuale di mesi positivi 61,29% Percentuale di mesi negativi 38,71% Miglior mese 2,13% Peggior mese -2,14% Fonte: Bloomberg al 30 giu ott 06 giu 07 dic 07 giu 08 dic 08 giu 09 dic 09 giu 10 dic 10 giu 11 dic 11 giu 12 KIS Dynamic dic 12 giu 13 dic 13 giu 14 Riassunto rischiosità Informazioni Esposizione Obbligazionaria aggiuntive Rendimento del periodo 1,86% Rendimento da inizio anno 3,48% Volatilità mensile annualizzata 2,96% Rendimento ultimi 12 mesi in trimestri 4,24% Rendimento annuo composto 3 anni 2,67% Rendimento annuo composto 5 anni 2,76% Ex-ante: VaR (1 mese, 99%) -3,21% Ex-post: minor rendimento mensile* -0,72% Bond 2,76 2,76 EUR 0-2 0,09 0, ,07 1, ,73 0, ,50 0,50 USD ,10 0,10 GBp 5-7 0,26 0,26 Prime 5 posizioni per peso sul patrimonio del Fondo Dbri /15/23 6,90% Gtb 0 09/05/14 6,65% Eib 3 5/8 01/15/21 5,29% Kedgrp 4 5/8 04/24/19 4,53% Renaul 2 1/8 11/24/14 4,53% *Il minor rendimento realizzato su base mensile (20 giorni) nel corso dell ultimo anno, escludendo l 1% dei peggiori risultati I risultati passati non sono indicativi di quelli futuri Risultati & Commenti 2 Trimestre Giugno 2014

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 CASSA DI PREVIDENZA - FONDO PENSIONE PER I DIPENDENTI DELLA RAI E DELLE ALTRE SOCIETÀ DEL GRUPPO RAI - CRAIPI Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 SETTEMBRE 2012 Studio Olivieri

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 8 agosto 2015 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 8 agosto 2015 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Strategia d investimento obbligazionaria Bollettino mensile no. 8 agosto 2015 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Disclaimer: tutte le informazioni e le opinioni contenute in questo documento rivestono

Dettagli

I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi

I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi No. No. 6 7 - - Dicembre Febbraio 2013 2014 No. 7 - Febbraio 2014 N. 67 Dicembre Febbraio 2014 2013 2 Il presente documento sintetizza la visione

Dettagli

HI Numen Credit Fund HEDGE INVEST INTERNATIONAL SICAV. Report Dicembre 2012

HI Numen Credit Fund HEDGE INVEST INTERNATIONAL SICAV. Report Dicembre 2012 HEDGE INVEST INTERNATIONAL SICAV Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax. +39 02 6674450 www.hedgeinvest.it POLITICA DI INVESTIMENTO L'obiettivo di HI Numen Credit Fund è generare

Dettagli

1 trimestre Marzo 2015. Risultati & Commenti

1 trimestre Marzo 2015. Risultati & Commenti 60 1 trimestre Marzo 2015 Risultati & Commenti Signori Clienti, i primi 100 giorni di quest anno sono stati caratterizzati da mercati in rialzo e performance delle nostre gestioni intorno al 9%. Sommate

Dettagli

Luglio-Agosto 2013. Fund e Sicav Report

Luglio-Agosto 2013. Fund e Sicav Report Luglio-Agosto 2013 Fund e Sicav Report set-11 ott-11 dic-11 gen-12 mar-12 mag-12 giu-12 ago-12 ott-12 nov-12 gen-13 mar-13 apr-13 giu-13 ago-13 Commento Macroeconomico Come è solito aspettarsi, con l arrivo

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 5 maggio 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 5 maggio 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Strategia d investimento obbligazionaria Bollettino mensile no. maggio A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Disclaimer: tutte le informazioni e le opinioni contenute in questo documento rivestono unicamente

Dettagli

Schroder ISF EURO Short Term Bond

Schroder ISF EURO Short Term Bond Pagina 1 Indice Review su mercato e fondo pag. 2 Il mercato Il fondo Cosa ci aspettiamo dal mercato e dal fondo pag. 3 Uno sguardo al mercato Le scelte strategiche I risultati di pag. 4 Descrizione del

Dettagli

Random Note 1/2015. Qui di seguito le nostre principali assunzioni relativamente agli scenari macroeconomici:

Random Note 1/2015. Qui di seguito le nostre principali assunzioni relativamente agli scenari macroeconomici: Random Note 1/2015 OUTLOOK 2015 : VERSO LA NORMALIZZAZIONE? La domanda a cui, con la nostra analisi di inizio anno, cerchiamo di dare una risposta è se nel 2015 assisteremo ad un ritorno alla normalizzazione

Dettagli

FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE

FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE ZENIT MC BREVE TERMINE ZENIT MC OBBLIGAZIONARIO ZENIT MC PIANETA ITALIA ZENIT MC EVOLUZIONE ZENIT MC PARSEC ZENIT MC MEGATREND RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2014

Dettagli

KAIROS PARTNERS SGR S.p.A.

KAIROS PARTNERS SGR S.p.A. KAIROS PARTNERS SGR S.p.A. Relazione Semestrale al 30.06.2015 FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO Kairos Income Kairos Partners SGR S.p.A. Sede Legale: Via San Prospero 2, 20121 Milano Tel 02.777181

Dettagli

Fonditalia Core MERCATO CARATTERISTICHE. Azionario. Obbligazionario. Valute. Strategia del prodotto

Fonditalia Core MERCATO CARATTERISTICHE. Azionario. Obbligazionario. Valute. Strategia del prodotto 29 Settembre 2015 Fonditalia Core MERCATO Azionario Da metà aprile gli indici azionari hanno corretto al ribasso dopo il rialzo di inizio anno (prima a causa dell acuirsi della crisi greca, poi per via

Dettagli

Fund & Sicav Report Settembre 2014

Fund & Sicav Report Settembre 2014 Fund & Sicav Report Settembre 2014 Settembre 2014 Kairos Income Obiettivi d investimento Kairos Income ha l obiettivo di produrre un rendimento interessante a fronte di una volatilità molto contenuta investendo

Dettagli

HI Sibilla Macro Fund HEDGE INVEST INTERNATIONAL FUNDS PLC

HI Sibilla Macro Fund HEDGE INVEST INTERNATIONAL FUNDS PLC HEDGE INVEST INTERNATIONAL FUNDS PLC Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax. +39 02 6674450 www.hedgeinvest.it POLITICA DI INVESTIMENTO Fondo ucits single manager specializzato

Dettagli

Alternative Spot. HEDGE INVEST (SUISSE) SA Via Balestra 27, 6900 Lugano (Svizzera) T +41 91 912 57 10

Alternative Spot. HEDGE INVEST (SUISSE) SA Via Balestra 27, 6900 Lugano (Svizzera) T +41 91 912 57 10 Alternative Spot Dic 2013 L outlook di Hedge Invest per il 2014 Scenario macroeconomico: la visione per il 2014 EUROZONA Prevediamo ancora pressioni al ribasso sulla crescita a breve termine, a causa di

Dettagli

Aggiornamento sui mercati obbligazionari

Aggiornamento sui mercati obbligazionari Aggiornamento sui mercati obbligazionari A cura di: Pietro Calati 20 Marzo 2015 Il quadro d insieme rimane ancora costruttivo Nello scorso aggiornamento di metà novembre dell anno passato i segnali per

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 8 agosto 15 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

AGORA VALORE PROTETTO

AGORA VALORE PROTETTO Società di Gestione del Risparmio S.p.A. Largo della Fontanella di Borghese, 19-00186 Roma Iscritta al n. 99 dell Albo delle SGR tenuto dalla Banca d Italia AGORA VALORE PROTETTO FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 3 marzo 15 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

Schroder ISF European Absolute Return

Schroder ISF European Absolute Return Pagina 1 Indice Europa: Review su mercato e fondo pag. 2 Il mercato Il fondo Il fondo pag. 3 Uno sguardo al mercato Le scelte strategiche I risultati di pag. 4 Descrizione del fondo al 29 giugno 2007 Il

Dettagli

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax.

Dettagli

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari 10 febbraio 2015 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 4 Scenario macroeconomico Il programma di Quantitative Easing finalmente

Dettagli

Gardoni Finanza Consulenza finanziaria indipendente

Gardoni Finanza Consulenza finanziaria indipendente Cosa ci dobbiamo aspettare dai mercati obbligazionari nel 2015? Intervista a Paul Read (Co-Head di Invesco Fixed Interest Henley Gestore di Invesco Euro Corporate Bond, Invesco Pan European High Income

Dettagli

maggio 2015 ( i mercati azionari e in generale, trasversalmente, le asset class più rischiose - comprese quindi le 1/5

maggio 2015 ( i mercati azionari e in generale, trasversalmente, le asset class più rischiose - comprese quindi le 1/5 maggio 2015 Mantenere la rotta in mezzo alla volatilità Nonostante il paracadute della Bce nelle ultime settimane sui mercati è tornato il nervosismo. A medio termine lo scenario resta favorevole alle

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 4 aprile 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 4 aprile 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Strategia d investimento obbligazionaria Bollettino mensile no. 4 aprile A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Disclaimer: tutte le informazioni e le opinioni contenute in questo documento rivestono unicamente

Dettagli

Fund & Sicav Report Novembre 2014

Fund & Sicav Report Novembre 2014 Fund & Sicav Report Novembre 2014 Novembre 2014 Kairos Income Obiettivi d investimento Kairos Income ha l obiettivo di produrre un rendimento interessante a fronte di una volatilità molto contenuta investendo

Dettagli

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax.

Dettagli

VIEW SUI MERCATI (16/04/2015)

VIEW SUI MERCATI (16/04/2015) VIEW SUI MERCATI (16/04/2015) STOXX600 Europe Lo STOXX600 ha superato l importante resistenza toccata nel 2007 a quota 400, confermando le nostre previsioni di un mese fa. Il trend di medio-lungo periodo

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 3 Marzo 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

Asset allocation: settembre 2015. www.adviseonly.com www.adviseonly.com/blog

Asset allocation: settembre 2015. www.adviseonly.com www.adviseonly.com/blog Asset allocation: settembre 2015 /blog Come sono andati i mercati? Il rallentamento della Cina, la crisi in Grecia, il crollo delle materie prime e la moderata crescita dell economia americana hanno sollevato

Dettagli

KAIROS PARTNERS SGR S.p.A.

KAIROS PARTNERS SGR S.p.A. KAIROS PARTNERS SGR S.p.A. Relazione Semestrale al 30.06.2014 FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO Kairos Income Kairos Partners SGR S.p.A. Sede Legale: Via Bigli 21, 20121 Milano Tel 02.777181

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 20 novembre 2014 S.A.F.

Dettagli

Portafogli Modello Giugno 2014

Portafogli Modello Giugno 2014 Portafogli Modello Giugno 2014 Investment Advisory 10 Giugno 2014 Milano Indice Commento Generale (p. 3) Portafoglio Obbligazionario (p. 4) Portafoglio Bilanciato (p. 6) Portafoglio Azionario (p. 8) Ranking

Dettagli

Mathema Advisors: Market Report. Quadro Macro e Valutazione dei Rischi - Maggio 2014

Mathema Advisors: Market Report. Quadro Macro e Valutazione dei Rischi - Maggio 2014 Mathema Advisors: Market Report Quadro Macro e Valutazione dei Rischi - Maggio 2014 CONTENUTI Pag.3 - Analisi Macro: Quadro Globale Pag.6 - Analisi del Rischio Pag.9 - Disclaimer 2 Analisi Macro Quadro

Dettagli

View. Mercati Obbligazionari

View. Mercati Obbligazionari 12 maggio 2016 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 5 Scenario macroeconomico Dopo la revisione al ribasso apportata alle stime

Dettagli

Outlook dei mercati. I Trimestre 2015 ARCA FOCUS

Outlook dei mercati. I Trimestre 2015 ARCA FOCUS ARCA FOCUS Outlook dei mercati I Trimestre 2015 Ad uso esclusivo dei Soggetti Collocatori, vietata la diffusione alla clientela. Il presente documento ha semplice scopo informativo. 1 Indice Outlook di

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 2 febbraio 2013 A cura dell Ufficio Ricerca e

Dettagli

Il mercato assicurativo internazionale nel 2012. (quote % del mercato mondiale) Altro 36,0% Premi totali 4.612 mld Usd. Italia 3,1% Germania

Il mercato assicurativo internazionale nel 2012. (quote % del mercato mondiale) Altro 36,0% Premi totali 4.612 mld Usd. Italia 3,1% Germania Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/2002 del 9/4/2002 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della

Dettagli

View. Mercati Obbligazionari

View. Mercati Obbligazionari 4 settembre 2015 View Fideuram Investimenti Autori: Enrico Boaretto Flavio Rovida Patrizia Bussoli Ilaria Spinelli Francesca Pini Cristian Gambino Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari

Dettagli

Investment Insight. Il segmento High Yield in Europa nel 2016. Dal team European High Yield di AXA IM Dicembre 2015

Investment Insight. Il segmento High Yield in Europa nel 2016. Dal team European High Yield di AXA IM Dicembre 2015 Investment Insight Dal team European High Yield di AXA IM Dicembre 2015 Il segmento High Yield in Europa nel 2016 I mercati continuano ad essere nervosi a fine 2015, a causa di una serie di eventi risk-off.

Dettagli

View. Fideuram Investimenti. 12 ottobre 2015

View. Fideuram Investimenti. 12 ottobre 2015 12 ottobre 2015 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 5 Scenario macroeconomico Confermiamo di non aver apportato revisioni significative

Dettagli

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax.

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 8 agosto A cura dell

Dettagli

Relazione Semestrale al 25 giugno 2013

Relazione Semestrale al 25 giugno 2013 Relazione Semestrale al 25 giugno 2013 Fondo comune di investimento mobiliare aperto di diritto italiano armonizzato alla Direttiva 2009/65/CE INDICE Considerazioni Generali - Commento Macroeconomico...

Dettagli

L OPINIONE DEI COMPETITOR

L OPINIONE DEI COMPETITOR L OPINIONE DEI COMPETITOR 11 A cura della Direzione Studi. L Opinione dei Competitor Sintesi e Indicazioni Tattiche SINTESI MACRO E ASSET ALLOCATION Pictet - AGGIORNATO A SETTEMBRE QUADRO MACRO: Timori

Dettagli

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax.

Dettagli

Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale

Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale No. 4 - Giugno 2013 Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale Nelle ultime settimane si sono verificati importanti

Dettagli

Analisi Macroeconomica e Strategia di Investimento Aggiornamento Mensile -Gennaio/Febbraio 2014-

Analisi Macroeconomica e Strategia di Investimento Aggiornamento Mensile -Gennaio/Febbraio 2014- Analisi Macroeconomica e Strategia di Investimento Aggiornamento Mensile -Gennaio/Febbraio 2014- Le Georges V 14, Avenue de Grande Bretagne MC 98000 Monaco Tél : +377 97 98 29 80 Fax : +377 97 98 29 88

Dettagli

View. Fideuram Investimenti. 9 giugno 2015. Scenario macroeconomico. Mercati Azionari. Mercati Obbligazionari

View. Fideuram Investimenti. 9 giugno 2015. Scenario macroeconomico. Mercati Azionari. Mercati Obbligazionari 9 giugno 2015 View Fideuram Investimenti Scenario macroeconomico Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 5 I dati diffusi nelle ultime settimane mostrano che

Dettagli

Investire in bond: quando il gioco si fa duro

Investire in bond: quando il gioco si fa duro Investire in bond: quando il gioco si fa duro No. 3 - Maggio 2013 Investire in bond: quando il gioco si fa duro Dopo la corsa agli elevati rendimenti generalizzati degli ultimi anni, il mercato obbligazionario

Dettagli

I CAMBIAMENTI DELLO SCENARIO MACROECONOMICO

I CAMBIAMENTI DELLO SCENARIO MACROECONOMICO Incontro Annuale con gli Investitori del Fondo Sator I CAMBIAMENTI DELLO SCENARIO MACROECONOMICO di Stefano Fantacone (direttore del CER) Nell arco di pochi mesi, lo scenario macroeconomico è profondamente

Dettagli

Nextam Partners NEXTAM PARTNERS BILANCIATO. Rapporto Mensile - agosto 2016. Asset allocation al 31 agosto 2016 Prime 5 Obbligazioni al 31 agosto 2016

Nextam Partners NEXTAM PARTNERS BILANCIATO. Rapporto Mensile - agosto 2016. Asset allocation al 31 agosto 2016 Prime 5 Obbligazioni al 31 agosto 2016 Benchmark: 100% Benchmark NP Bilanciato 2 Categoria Assogestioni: Bilanciato Nextam Partners Asset allocation al 31 agosto 2016 Prime 5 Obbligazioni al 31 agosto 2016 % Patrimonio Netto 1 BTP ITALIA 1.65%

Dettagli

Pictet - MAGO Multi Asset Global Opportunities

Pictet - MAGO Multi Asset Global Opportunities Pictet - MAGO Multi Asset Global Opportunities Marco Piersimoni Roma 30 Settembre 2014 Indice 1. Problema di investimento del risparmiatore italiano 2. Una possibile soluzione: Pictet Multi Asset Global

Dettagli

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari 13 Gennaio 2014 View Fideuram Investimenti Autori: Enrico Boaretto Flavio Rovida Patrizia Bussoli Ilaria Spinelli Francesca Pini Cristian Gambino Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari

Dettagli

29 gennaio 2016. Italia: prestiti per settori

29 gennaio 2016. Italia: prestiti per settori Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 19/ del 9// Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della banca. Italia:

Dettagli

Global Asset Allocation

Global Asset Allocation Global Asset Allocation L impatto dell incremento dei rendimenti obbligazionari sul ciclo economico e sulla nostra view Aprile 0 Punti chiave PROSPETTIVE Giordano Lombardo Group CIO, Pioneer Investments

Dettagli

8a+ Investimenti Sgr. Latemar

8a+ Investimenti Sgr. Latemar 8a+ Investimenti Sgr Fondo Comune d Investimento Mobiliare Aperto Latemar RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2007 Sede Legale: Varese, Piazza Monte Grappa 4 Tel 0332-251411 Telefax 0332-251400 Capitale

Dettagli

Fondo Raiffeisen Strategie Fonds

Fondo Raiffeisen Strategie Fonds Relazione Semestrale al 30.06.2014 Fondo ADVAM Partners SGR S.p.A. Sede Legale: Via Turati 9, 20121 Milano Tel 02.620808 Telefax 02.874984 Capitale Sociale Euro 2.200.000 i.v. Codice Fiscale, Partita IVA

Dettagli

Relazione semestrale al 30 Giugno 2015 dei fondi gestiti da nextam partners S.G.R. S.p.a.

Relazione semestrale al 30 Giugno 2015 dei fondi gestiti da nextam partners S.G.R. S.p.a. Relazione semestrale al 30 Giugno 2015 dei fondi gestiti da nextam partners S.G.R. S.p.a. Fondo bilanciato Nextam Partners Bilanciato Fondo obbligazionario Nextam Partners Obbligazionario Misto Il presente

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 21 marzo 2013 S.A.F.

Dettagli

HI Numen Credit Fund HEDGE INVEST INTERNATIONAL FUNDS PLC

HI Numen Credit Fund HEDGE INVEST INTERNATIONAL FUNDS PLC HEDGE INVEST INTERNATIONAL FUNDS PLC Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax. +39 02 6674450 www.hedgeinvest.it POLITICA DI INVESTIMENTO L'obiettivo di HI Numen Credit Fund è

Dettagli

Lorenzo Di Mattia Fund Manager HI Sibilla Macro Fund

Lorenzo Di Mattia Fund Manager HI Sibilla Macro Fund Lorenzo Di Mattia Fund Manager HI Sibilla Macro Fund Milano, 19 novembre 2013 La strategia Global Macro Caratterizzata da ampio mandato, in grado di generare alpha tramite posizioni lunghe e corte, a livello

Dettagli

La ricchezza finanziaria delle famiglie italiane

La ricchezza finanziaria delle famiglie italiane Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/22 del 9/4/22 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della banca.

Dettagli

Analisi dei Mercati. Reazione esagerata dei mercati

Analisi dei Mercati. Reazione esagerata dei mercati Analisi mensile dei principali eventi e previsioni sui mercati globali 22 ottobre 2014 Analisi dei Mercati Crediamo che i mercati stiano reagendo in modo esagerato considerato lo stato di salute dei fondamentali.

Dettagli

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari 8 Luglio 2014 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 4 Scenario macroeconomico La pesante flessione del PIL degli USA nel primo trimestre

Dettagli

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax.

Dettagli

Relazione Semestrale Consolidata. al 30 giugno 2015

Relazione Semestrale Consolidata. al 30 giugno 2015 Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2015 9 Gruppo Hera il Bilancio consolidato e d esercizio Introduzione Relazione sulla gestione capitolo 1 RELAZIONE SULLA GESTIONE 1.09 POLITICA FINANZIARIA

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 1 Gennaio 214 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

La ricchezza delle famiglie italiane (miliardi di euro)

La ricchezza delle famiglie italiane (miliardi di euro) Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/22 del 9/4/22 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della banca.

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 6 giugno 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 6 giugno 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Strategia d investimento obbligazionaria Bollettino mensile no. 6 giugno 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Disclaimer: tutte le informazioni e le opinioni contenute in questo documento rivestono

Dettagli

Consumi finali delle famiglie pro-capite

Consumi finali delle famiglie pro-capite Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/22 del 9/4/22 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della banca.

Dettagli

Il ruolo dei fondi alternativi multi-manager nell attuale scenario di mercato

Il ruolo dei fondi alternativi multi-manager nell attuale scenario di mercato Il ruolo dei fondi alternativi multi-manager nell attuale scenario di mercato No. 10 giugno 2015 N. 10 giugno 2015 2 Le principali Banche Centrali hanno aumentato complessivamente di oltre 6.000 miliardi

Dettagli

Alberto Vai Head of Marketing & Individuals BNP Paribas Reim Rimini, 19 maggio 2011

Alberto Vai Head of Marketing & Individuals BNP Paribas Reim Rimini, 19 maggio 2011 Il mercato immobiliare in Italia e i fondi immobiliari come strumenti di diversificazione dell'asset allocation per la clientela affluent. Alberto Vai Head of Marketing & Individuals BNP Paribas Reim Rimini,

Dettagli

Outlook dei mercati. III Trimestre 2015 ARCA FOCUS. Il presente documento ha semplice scopo informativo.

Outlook dei mercati. III Trimestre 2015 ARCA FOCUS. Il presente documento ha semplice scopo informativo. ARCA FOCUS Outlook dei mercati III Trimestre 2015 1 Indice Outlook di lungo periodo Mercati Azionari 3 Outlook di lungo periodo Mercati Obbligazionari 4 Outlook di medio periodo Opportunità e rischi 5

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 7 luglio A cura dell

Dettagli

RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 ASSET DYNAMIC. Fondo Comune di Investimento Aperto destinato alla Generalità del Pubblico

RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 ASSET DYNAMIC. Fondo Comune di Investimento Aperto destinato alla Generalità del Pubblico RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 ASSET DYNAMIC Fondo Comune di Investimento Aperto destinato alla Generalità del Pubblico ASSET SG S.p.A. A SOCIO UNICO Via Tre Settembre, 210 47891 Dogana R.S.M.

Dettagli

L Asset Allocation Strategica di Inarcassa 2011-2015

L Asset Allocation Strategica di Inarcassa 2011-2015 Presentazione ai nuovi consiglieri 2011-2015 Comitato Nazionale dei Delegati Roma, 14-15 ottobre 2010 Protocollo: DFI/10/267 Indice Asset Allocation Strategica 2010: le deliberazioni del CND del 12-13

Dettagli

Risultati & Commenti 52

Risultati & Commenti 52 Risultati & Commenti 52 1 trimestre marzo 2013 Gentili Clienti, Il primo trimestre dell anno conferma lo scenario in atto più o meno dal fallimento Lehman. Le Banche Centrali governano i mercati con misure

Dettagli

2014 meglio del 2013?

2014 meglio del 2013? S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La congiuntura economica 2014 meglio del 2013? Roberto Cesarini Intesa Sanpaolo Private Banking 20 marzo 2014 - Milano Contesto 1/2 Quadro economico in lento

Dettagli

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari 10 Febbraio 2014 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 4 Scenario macroeconomico Le prime settimane dell anno sono state caratterizzate

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2013-2014

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2013-2014 6 maggio 2013 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2013-2014 Nel 2013 si prevede una riduzione del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari all 1,4% in termini reali, mentre per il 2014, il recupero

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 22 novembre 2013 S.A.F.

Dettagli

Previsioni di Mercato Raiffeisen

Previsioni di Mercato Raiffeisen Previsioni di Mercato Raiffeisen di Raiffeisen Capital Management per Cassa Raiffeisen di Brunico Settembre 2015 La volatilità torna alla ribalta Nel 2015 l indice azionario S&P 500 non solo ha fatto registrare

Dettagli

MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO

MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO RELAZIONE SEMESTRALE AL 29/06/2007 98 MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO NOTA ILLUSTRATIVA SULLA RELAZIONE SEMESTRALE DEL FONDO AL 29 GIUGNO 2007 Signori Partecipanti, il semestre

Dettagli

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari 2 Aprile 2014 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 4 Scenario macroeconomico La politica monetaria nelle economie avanzate sta

Dettagli

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari 13 gennaio 2015 View Fideuram Investimenti Autori: Enrico Boaretto Flavio Rovida Patrizia Bussoli Ilaria Spinelli Francesca Pini Cristian Gambino Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari

Dettagli

Gli investimenti alternativi: situazioni e prospettive

Gli investimenti alternativi: situazioni e prospettive S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La congiuntura economica Gli investimenti alternativi: situazioni e prospettive Stefano Bestetti, director Hedge Invest Sgr 26 settembre 2013, Milano Investimenti

Dettagli

UCI Survey= 3 (Sett. Scorsa 2.98) )

UCI Survey= 3 (Sett. Scorsa 2.98) ) Settimana dal 20 al 27 Aprile Luca Franchi Alessandra Neri Il Reddito Fisso DATI USA E ASTE AUMENTANO IL RISCHIO DI DOWNSIDE Principali determinanti del tasso Bund: T-note ed euro/dollaro 90% 70% 50% 30%

Dettagli

SCENARIO 2008 MACROECONOMIA E MERCATI AGGIORNAMENTO 1 SEMESTRE

SCENARIO 2008 MACROECONOMIA E MERCATI AGGIORNAMENTO 1 SEMESTRE SCENARIO 2008 MACROECONOMIA E MERCATI AGGIORNAMENTO 1 SEMESTRE Hanno contribuito alla realizzazione della pubblicazione: Andrea Conti - Responsabile Strategia Eurizon Capital SGR; Luca Mezzomo - Responsabile

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 3 marzo 2012 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

Previsioni di Mercato Raiffeisen

Previsioni di Mercato Raiffeisen Previsioni di Mercato Raiffeisen di Raiffeisen Capital Management per Cassa Raiffeisen di Brunico Marzo 2015 Rischio? Quale rischio? Le prime settimane dell anno nuovo sono state caratterizzate dai temi

Dettagli

Generare valore oggi con gli investimenti obbligazionari

Generare valore oggi con gli investimenti obbligazionari Generare valore oggi con gli investimenti obbligazionari Alessandro Pozzi Responsabile Distribuzione Retail & Wholesale Eurizon Capital Scenario di riferimento Crescita Moderata Politiche monetarie Tassi

Dettagli

Anthilia Capital Partners SGR. Scenario di mercato Focus su Anthilia Blue e Anthilia Yellow. Luglio 2013. Maggio 2011

Anthilia Capital Partners SGR. Scenario di mercato Focus su Anthilia Blue e Anthilia Yellow. Luglio 2013. Maggio 2011 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Scenario di mercato Focus su Anthilia Blue e Anthilia Yellow Luglio 2013 Anthilia Yellow, obbligazioni subordinate e Basilea III Anthilia Capital Partners SGR

Dettagli

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA: FLESSIBILE RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA: FLESSIBILE RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO Società di Gestione del Risparmio S.p.A. Largo della Fontanella di Borghese, 19-00186 Roma Iscritta al n. 99 dell Albo delle SGR tenuto dalla Banca d Italia AGORA DYNAMIC FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE

Dettagli

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA:

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA: Società di Gestione del Risparmio S.p.A. Largo della Fontanella di Borghese, 19-00186 Roma Iscritta al n. 99 dell Albo delle SGR tenuto dalla Banca d Italia AGORA INCOME FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 2 LUGLIO 2015 Il momento del commercio mondiale segna un miglioramento ad aprile 2015, ma i volumi delle importazioni e delle esportazioni sembrano muoversi in direzioni

Dettagli

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA:

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA: Società di Gestione del Risparmio S.p.A. Largo della Fontanella di Borghese, 19-00186 Roma Iscritta al n. 99 dell Albo delle SGR tenuto dalla Banca d Italia AGORA INCOME FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE

Dettagli

UBS Dynamic. Portfolio Solution

UBS Dynamic. Portfolio Solution Dynamic 30 giugno 2013 UBS Dynamic Linee di Gestione di UBS (Italia) S.p.A. Linea Global Credit Linea Income Linea Yield Linea Balanced Linea Equity Linea Global Credit Linea Income Linea Yield Linea Balanced

Dettagli

Fondo Pensione Dipendenti della Findomestic Banca S.p.A. - Comparto Linea Conservativa. Report al 30 set 2014

Fondo Pensione Dipendenti della Findomestic Banca S.p.A. - Comparto Linea Conservativa. Report al 30 set 2014 Fondo Pensione Dipendenti della Findomestic Banca S.p.A. - Comparto Linea Conservativa Report al 30 set 2014 Sommario Sezione 1. Visione sintetica del portafoglio pag. 2 Sezione 2. Performance e indicatori

Dettagli

Allianz Flexible Bond Strategy

Allianz Flexible Bond Strategy Allianz Flexible Bond Strategy In un mondo che cambia rapidamente è importante essere flessibili Ottobre 2012 Documento con finalità promozionali destinato al cliente al dettaglio e al potenziale cliente

Dettagli