In ricordo di Mario Angiolini

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "In ricordo di Mario Angiolini"

Transcript

1 NOTIZIE DELLA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CASTENASO numero 26 giugno 2008 La Banca BiCiCinsieme DIFFERENTE In ricordo di Mario Angiolini Mario Angiolini, da alcune settimane ci ha lasciati e forte è il rimpianto nella nostra Bcc e in quanti l hanno conosciuto. Nato nel 1925, ha trascorso la sua vita lavorando nei campi con amore e dedizione riuscendo a conciliare le tante ore di faticoso ed intenso lavoro con la disponibilità verso gli altri, la solidarietà vera, l accoglienza sempre con il sorriso. Entrò nella nostra Bcc come sindaco revisore, poi, eletto consigliere, vi rimase per oltre trent anni. La sua saggezza, la sua pacatezza, la sua coerenza, i suoi profondi ideali di cooperazione e solidarietà, sono stati esempio e stimolo per i vari consiglieri che si sono succeduti negli anni e per tutta la compagine sociale. Uomo di grande modestia, ma portatore di altrettanta ricchezza interiore; pur avendo frequentato la scuola per pochi anni, come del resto avveniva per tanti in quegli anni, era persona colta, preparata e dotata di una vena artistica non comune. Alcuni mesi orsono Mario era stato insignito del titolo di Accademico dell Agricoltura. Nerino Rossi, giornalista e scrittore che, nella prefazione al libro Dalla semina al raccolto, voluto dalla Bcc per i festeggiamenti del centenario (2002) rendendo omaggio alla sua vena artistica e letteraria, scrisse fra l altro: il mondo contadino padano ha un nuovo testimone coi fiocchi. Si chiama Mario Angiolini e questa sua cavalcata a ritroso nel tempo, alla riscoperta di una società agricola ormai scomparsa, lo qualifica come un autentico cantore della sua amata terra. Il profondo amore per la campagna, il grande senso della famiglia, lo ha ispirato in un opera alquanto meritoria: ha rappresentato, con una tecnica povera ma molto efficace, innumerevoli scene di vita quotidiana ormai scomparse, documentando, con una precisione ed Le opere di Mario Angiolini sono raffigurazioni di momenti di vita agreste che l autore riporta con passione, fedeltà ed amore per la terra una dovizia di particolari, momenti da non dimenticare. Dalle sue tante e belle opere emerge la vena artistica che si è andata via via sempre più perfezionando. Mario, con i suoi quadri eseguiti nel tempo libero ci ha lasciato un messaggio: guardate quanta fatica, ma quanta solidarietà; quanta condivisione, quanto rispetto per i vecchi, per il cibo, per i più deboli quanta dignità; fermatevi un momento, riflettete, non dimenticate. Grazie Mario. Augusto Mioli Villanova / Ponticella / San Lazzaro Castenaso / Cadriano / Bo-Pontevecchio Ponte Rizzoli / Funo-Bentivoglio Sull Assemblea dei Soci per l approvazione del bilancio 2007, ampio resoconto alle pagine 2 e 3. La Banca differente, giugno Coordinamento redazionale: Patrizia Mondini. Hanno collaborato: Patrizia Buldini, Simone Casari, Marco Marabini, Patrizia Mondini, Bruno Spiga e Roberto Zalambani. Grafica: Ideapagina. Impaginazione: Marco Bugamelli. Stampa: Grafiche Roncagli, Castenaso.

2 Assemblea della Bcc Forte partecipazione dei Soci Sabato 24 maggio si è tenuta presso il Novotel di Villanova l annuale assemblea ordinaria della Banca di Credito Cooperativo di Castenaso che ha visto una notevole presenza di soci (in totale 329 di cui 268 in proprio e 61 per delega), a testimonianza dell intenso legame della base sociale con la Cooperativa di Credito. Ha presenziato alla riunione il Presidente della Federazione Regionale delle BCC dell Emilia Romagna, ing Giulio Magagni, confermando con ciò la solida interazione esistente con le strutture regionali e nazionali del movimento. L Assemblea presieduta dal Presidente Augusto Mioli, al primo punto all ordine del giorno era chiamata a discutere ed approvare il bilancio dell esercizio chiuso al 31 dicembre Dallo stesso documento si sono rilevati l impegno di tutte le componenti della Banca (amministratori, dipendenti e soci) per la crescita della cooperativa di credito nonché i soddisfacenti risultati raggiunti nei volumi di lavoro, quali: consolidamento della Raccolta da clientela aumento dei A fianco e sopra, immagini dell Assemblea ordinaria della Bcc di GIAN CARLO SPADA crediti erogati (modesto ma qualitativamente significativo) Utile netto d esercizio in aumento di oltre il 50% sull anno precedente, nonostante il gravoso carico fiscale, in parte straordinario, dovuto alla modifica delle aliquote contenuta nella Legge Finanziaria. Oltre all intenso impegno per il consolidamento ed il rilancio della Banca al servizio dei soci e dell intera comunità locale, la relazione degli Amministratori sottolinea in particolare l intento di realizzare un profondo ripensamento del rapporto fra la banca ed i propri soci, indirizzato a rendere la partecipazione al capitale della società ed ai servizi dalla stessa forniti non un fatto formale ma, sempre più, un occasione per condividere concretamente, secondo i principi della Mutualità, i risultati economico-sociali della gestione dell impresa bancaria. Si sottolinea che sono già disponibili particolari prodotti riservati ai soci. E allo studio, fra l altro, la possibilità di introdurre il ristorno a loro favore, nonché di attuare la rivalutazione, nei limiti consentiti dalle norme vigenti, del valore delle azioni possedute dai soci. Alla lettura del bilancio e delle relazioni ha fatto seguito un ampio dibattito nel quale sono intervenuti undici soci, ognuno dei quali ha espresso il proprio punto di vista, il proprio consenso o esprimendo anche critiche tuttavia mosse con spirito costruttivo. Gli intervenuti, traendo spunto dalle recenti iniziative di aggregazione di BCC anche nell area bolognese, hanno proposto di avviare un confronto sul futuro della nostra cooperativa di credito, sempre tenendo presente la forte esigenza di rafforzare l identità della Banca e lo stretto rapporto con i soci ed il territorio di riferimento. L assemblea ha poi proceduto - a larghissima maggioranza all approvazione del bilancio dell esercizio LaBancaDIFFERENTE Bcc Castenaso / giugno 2008

3 Esaurita la trattazione degli altri punti all ordine del giorno (fra l altro su proposta del Consiglio di Amministrazione l Assemblea ha deliberato di eliminare il sovrapprezzo azioni allo scopo di agevolare l ingresso di nuovi soci) è intervenuto l ing. Giulio Magagni che ha portato il saluto della Federazione Regionale che presiede; ha poi brevemente accennato al tema delle fusioni affermando come le concentrazioni fra BCC consentano economie di scala e quindi maggiori possibilità di presenza e di servizi al territorio ed ai soci, ma al tempo stesso possono continuare a mantenere forte il legame fra i soci e le BCC di riferimento. Ha concluso esprimendo apprezzamento sulle linee strategiche delineate dal Consiglio di Amministrazione, ribadendo ancora il ruolo insostituibile dei soci in una cooperativa di credito. In chiusura di assemblea il presidente della banca, dopo aver illustrato brevemente il bilancio sociale, ha dato la parola a Massimiliano Rabbi, presidente della Fondazione Don Mario Campidori - Simpatia e Amicizia, che ha brevemente illustrato l attività del Villaggio senza frontiere promosso dallo stesso Don Mario Campidori ed ha ringraziato la Banca per i contributi ricevuti a sostegno della loro attività. Conclusa l assemblea i soci presenti hanno partecipato alla tradizionale cena sociale, svoltasi negli stessi locali del Novotel, trascorrendo così piacevoli momenti di incontro conviviale con l opportunità di scambiare ancora utili idee ed osservazioni. Convegno La normativa antiriciclaggio Il tema dell antiriciclaggio è una materia ostica e, per molti, difficile da metabolizzare. E ancora più complicata sarà la sua applicazione in questo periodo di transizione tra vecchia e nuova normativa. Per cercare di spiegare al meglio la normativa ed esortare tutti al massimo impegno (affinché si ottengano risultati soddisfacenti e non ci siano ritardi all attività di prevenzione e repressione del riciclaggio) la Banca di Credito Cooperativo di Castenaso ha organizzato lo scorso 11 giugno il convegno Normativa Antiriciclaggio Novità I lavori congressuali sono stati aperti dal Direttore Stefano Collina ed hanno avuto quale principale relatore il Prof. Ranieri Razzante, docente di legislazione antiriciclaggio, membro della Commissione del Ministero dell Economia per la redazione del Testo Unico in materia di antiriciclaggio e presidente di AIRA (Associazione Italiana Responsabili Antiriciclaggio). Sono intervenuti inoltre il Ten. Coll. Paolo Barbato, Comandante del Gruppo di investigazione sulla criminalità organizzata del Nucleo di Polizia Valutaria della Guardia di Finanza di Bologna e l Avv. Giuliano Berti Arnualdi Veli, già presidente dell ordine degli avvocati di Bologna, segretario della Fondazione La sala durante il convegno Normativa Antiriciclaggio Forense di Bologna e componente del consiglio della Scuola di Specializzazione Forense. Nutrita la partecipazione, in particolare di professionisti: l iniziativa aveva ottenuto l accreditamento per il riconoscimento ai fini della formazione continua obbligatoria per Avvocati, Notai e Consulenti del Lavoro. Tutti i partecipanti sono stati omaggiati della pubblicazione Banca di Credito Cooperativo di Castenaso IUS Consulting Normativa Antiriciclaggio 2008 Vademecum per i professionisti. Marco Marabini giugno 2008 / Bcc Castenaso LaBancaDIFFERENTE 3

4 Con sedi a San Lazzaro di Savena e Verona Macro Group SpA: soluzioni per l Information & Communication Technology Intervista raccolta da SIMONE CASARI Abbiamo avuto il piacere di incontrare Macro Group SpA, un azienda nata a metà degli anni ottanta e specializzata nel fornire consulenza, soluzioni e applicazioni nel settore ICT (Information & Communication Technology). L occasione ci ha dato l opportunità di approfondire la conoscenza di una realtà aziendale dinamica e giovane, seppur complessa e con radici robuste, ma in continua evoluzione, pronta a raccogliere le sfide del futuro. A fare gli onori di casa, con cortesia e disponibilità, il Presidente del CdA Andrea Fantoni, che ha illustrato nel dettaglio il profilo dell'azienda ed ha risposto ad alcune nostre domande. La prima preoccupazione, e ci preme sottolinearlo positivamente, è stata quella di evidenziare l'attenzione che l azienda pone nei confronti di quei valori come etica e serietà, comuni anche nel mondo cooperativo ma che, purtroppo, vengono oggi sempre più spesso relegati in secondo piano. Come convivono tradizione ed evoluzione? La tradizione Macro Group è nella mentalità; nel conservare e nel coltivare quei valori umani, culturali e professionali che sono la migliore garanzia per guardare con fiducia e sicurezza agli orizzonti che si aprono sulla vita aziendale attraverso le nuove tecnologie. Quali sono la mission aziendale e gli obiettivi di Macro Group? La mission termine che ormai è entrato nel linguaggio comune è quella di collaborare con aziende di ogni settore e dimensione, per potenziare il loro business e conquistare la loro fiducia attraverso la serietà e le capacità professionali dei nostri collaboratori. L obiettivo primario è quello di essere, per i nostri Clienti, un Solution Partner; sicuro, efficiente e sempre presente, in grado di fornire il supporto necessario per assisterli, consigliarli e creare i presupposti per farli crescere con tecnologie all avanguardia ma che devono essere alla portata di tutti. Cosa di non facile attuazione Vede, la nostra squadra è costituita da professionisti, alcuni dei quali con oltre vent'anni di esperienza, che sono in grado di interpretare i processi aziendali, trovando le soluzioni più adeguate alle problematiche più complesse. Ma qual è oggi lo scenario e, soprattutto, in che modo è cambiato il mercato con la rapida diffusione di Internet e delle nuove tecnologie? I mercati sono cambiati dal punto di vista geografico ma anche dal punto di vista delle regole e delle modalità operative; questo ha generato nuove esigenze. Lo sviluppo tecnologico apre nuovi orizzonti e permette di cogliere nuove opportunità ma questo impone una sempre maggiore apertura verso il mondo esterno in un contesto dove la rapidità di comunicazione e di scambio di informazioni precise e puntuali sono la vera forza del business. I clienti si rendono conto che lo sviluppo tecnologico in ambito ICT è indispensabile per garantire alle loro aziende competitività, efficienza e qualità in un'ottica di ottimizzazione dei processi e di contenimento dei costi; nello stesso tempo sentono l'esigenza di potersi concentrare sul proprio business e di non disperdere energie primarie in un settore in continua e rapida evoluzione. Macro Group raccoglie questa sfida e si propone come fornitore di soluzioni su misura per le esigenze delle aziende, dalla consulenza progettuale alla fornitura di prodotti e soluzioni, fino alla gestione esterna dei servizi (outsourcing). Qual è l approccio di Macro Group verso un contesto dove il cambiamento, possiamo dirlo, è quotidiano? Per mantenere una posizione all avanguardia occorre prima di tutto un impegno costante nello svolgimento del nostro lavoro affinché ogni attività, in qualunque divisione, venga eseguita nel migliore dei modi ed al meglio delle capacità di ciascuno; occorre inoltre investire sulle persone e sulle competenze in quella che definiamo una formazione permanente. Il Presidente Andrea Fantoni (seduto) con alcuni membri del CdA 4 LaBancaDIFFERENTE Bcc Castenaso / giugno 2008

5 Va ricordato inoltre che Macro Group ha stabilito da tempo rapporti di partnership con i più importanti attori del mercato ICT che ne certificano la competenza, in particolare con IBM (Premier Business Partner), Microsoft (Certified Business Solutions Partner), CISCO ed altri. I nostri prodotti, le nostre soluzioni, i nostri servizi hanno come finalità la completa soddisfazione del Cliente e sono realizzati per offrire vantaggi sia di tipo pratico sia di tipo economico, attraverso un elevato livello del servizio di assistenza. Inoltre, nelle comunità presso le quali operiamo, facciamo di tutto per favorire una migliore qualità del lavoro consapevoli che questa è una componente importante della qualità della vita. A questo punto viene naturale chiedere quali sono i prodotti e le soluzioni trattati da Macro Group. Intanto premetto che Macro Group sviluppa all'interno dei propri laboratori software molte delle soluzioni e delle personalizzazioni per le Aziende clienti. Le principali aree di attività sono quelle legate all Infrastruttura Tecnologica, allo sviluppo software, alle tematiche di e-collaboration e CRM, alla Business Intelligence ed alla consulenza applicativa su prodotti ERP. L esperienza maturata in tanti anni di attività ci ha portato a realizzare EGO, la soluzione ERP estesa che integra processi gestionali, persone e tecnologia. I moduli CRM integrati ed il configuratore (tecnico e commerciale) sono alcuni degli elementi qualificanti del prodotto. Completano l offerta i prodotti ACG (Applicazioni Contabili Gestionali) di IBM e i prodotti Microsoft Dynamics Nav e AX, ERP internazionali in grado di soddisfare un'ampia varietà di esigenze di business. Ma al di là dei prodotti mi preme sottolineare le caratteristiche professionali e umane dei nostri collaboratori: la competenza la professionalità la capacità di realizzare la capacità di dialogare in sintesi, le caratteristiche che fanno di Macro Group un Solution Partner. "Ed è proprio con il dialogo che nel tempo si è instaurato un buon rapporto con la Banca di Credito Cooperativo di Castenaso" dichiara infine Andrea Fantoni "che spinge una SpA a lavorare con un azienda di credito locale, capace di impegnarsi per soddisfare qualsiasi nostra esigenza". Taglio del nastro da parte del sindaco Macciantelli, per il 25 anniversario alla Ponticella di San Lazzaro di Savena. Al microfono il presidente della Bcc Mioli 25 anni insieme La Filiale di Ponticella compie gli anni Sono passati 25 anni e per festeggiare questo importante anniversario il Consiglio di Amministrazione ha organizzato un nutrito programma di eventi ideati per ricordare e valorizzare il territorio in cui opera la filiale. Il 14 marzo, presso il Circolo Culturale La Terrazza è stata inaugurata la mostra collettiva di pittura Terre Bolognesi: colori ed emozioni alla presenza dell Assessore alla cultura Marco Pondrelli. Il 15 marzo Soci e Clienti della nostra Banca hanno partecipato alla visita guidata al vicino Parco Regionale dei Gessi Bolognesi. Interessantissima è stata la riscoperta di questa roccia luccicante che dà luogo a forme carsiche spettacolari, ancora così poco note ai Bolognesi. Infine, il 16 marzo, tutti insieme, per festeggiare e brindare nell anniversario della filiale. Dopo i saluti portati dal Presidente Augusto Mioli ai numerosi Clienti e Soci presenti sono intervenuti il Sindaco di San Lazzaro di Savena Marco Macciantelli, l avv. Giovanni Calori e Celestino Rizzoli, rispettivamente a quel tempo Presidente e Direttore Generale ed infine i saluti del Direttore Generale della Bcc Stefano Collina. Erano presenti tra gli altri il Consigliere Sante Cervellati, il Presidente del Collegio Sindacale Marco Lelli, il Capo del Servizio Vigilanza della Banca d Italia di Bologna Francesco Vivona, Paolo Melega in rappresentanza della Federazione Regionale delle Bcc dell Emilia Romagna e l attuale Capo Filiale Patrizia Buldini. Successivamente don Luciano Prati, allora come adesso parroco della parrocchia di Ponticella, dopo il taglio del nastro d argento ha benedetto i locali della filiale. Negli interventi che si sono succeduti il Sindaco Macciantelli, l avv. Calori, e Celestino Rizzoli hanno ricordano il coraggio e le peripezie della scelta a suo tempo attuata, mettendo in evidenza il radicamento della nostra Bcc in questa parte del territorio del comune di San Lazzaro di Savena dove a tutt oggi siamo l unico sportello bancario. Il Presidente ha poi consegnato ai Clienti che aprirono il conto nell anno 1983 e sono tuttora nostri correntisti, l attestato di fedeltà per l attaccamento e la fiducia dimostrata alla Banca. Dopo il taglio della torta, la serata è terminata in allegria con uno spettacolo musicale nei locali del centro sociale e ricreativo La Terrazza. Patrizia Buldini giugno 2008 / Bcc Castenaso LaBancaDIFFERENTE 5

6 Investimenti Le buone azioni, aspettando l autunno Sono sicuramente quelle che ci contraddistinguono come persone caritatevoli e di buona volontà ma borsisticamente parlando sono invece quelle che, a prezzi adeguati, inseriamo volentieri nei nostri portafogli in misura consona alla nostra propensione al rischio. Le mille difficoltà dell economia internazionale stanno rendendo difficoltoso il cammino delle borse anche se, come spesso accade dopo un ribasso importante, nessuno si domanda più se quei titoli che nove mesi fa valevano dal 30 al 50% in più sono proprio da buttare via (gli stessi titoli che nove mesi fa compravamo con fiducia). La mia impressione è che le quotazioni attuali tendano a sottostimare le reali potenzialità delle aziende quotate e che acquistare piano piano (con piani di accumulo, piccole quote di fondi o modesti versamenti nelle nostre gestioni patrimoniali) potrà dare in un ottica di medio periodo delle ottime soddisfazioni. L autunno potrebbe rivelare sorprese interessanti agli investitori che iniziassero a prendere posizioni in questi giorni. Fondamentale, ribadisco, sarà la gradualità che farà vivere l investimento senza batticuori indesiderati: i nostri consulenti finanziari vi aspettano in filiale per consigliarvi per il meglio. Vi aspettiamo. Bruno Spiga Adesione al progetto Diamogli credito Banca di Credito Cooperativo di Castenaso ha aderito al progetto "Diamogli Credito", un interessante iniziativa volta a sostenere la formazione delle giovani generazioni. Vediamo concretamente in cosa consiste tale progetto. L ABI in collaborazione con il Ministero per le Politiche Giovanili e le Attiività Sportive, il Ministero per le Riforme e le innovazioni nella Pubblica Amministrazione ed il Ministero dell Università e della Ricerca, hanno sottoscritto lo scorso 19 dicembre un Protocollo d Intesa con il quale intendono promuovere il progetto denominato Diamogli Credito. L obiettivo dell iniziativa è quello di consentire ai giovani di età compresa tra i 18 ed i 35 anni di accedere più facilmente al credito, grazie ad un prestito bancario a condizioni agevolate che potrà essere utilizzato per i seguenti scopi: finanziamento di corsi universitari di alta formazione master post-laurea partecipazione al programma comunitario Erasmus pagamento delle spese di contratti di locazione stipulati per motivi di studio acquisto di un computer portatile dotato di sistema di connettività senza fili. Banca di Credito Cooperativo di Castenaso, in deroga a quanto stabilito dal Ministero, ha deliberato di applicare ai finanziamenti in parola un tasso pari al 5,00% fisso annuo, anziché il 5,80%, senza spese aggiuntive. Per maggiori informazioni rivolgersi agli sportelli delle Filiali, oppure consultare il sito della banca Partner Bcc Il credito alle imprese agricole ed artigiane La Banca di Credito Cooperativo di Castenaso intende incrementare l operatività con i propri soci attivi nel settore agricolo e nel settore artigiano che, da sempre rappresentano la componente più vivace all interno della base sociale della nostra Bcc. Recentemente sono stati stretti accordi con importanti associazioni di categoria, operanti nel settore agricolo, per la concessione di finanziamenti agli agricoltori soci della Banca ha condizioni estremamente vantaggiose ed a loro esclusivamente dedicate. La Bcc offre consulenza, a tutte le imprese operanti nel proprio territorio, per le agevolazioni nazionali di cui possono beneficiare; a questo proposito sono stati recentemente riaperti il bando della legge 1329/65, meglio conosciuta come legge Sabatini, che consente di ottenere contributi statali per l acquisto di macchinari ed il bando della legge nazionale 598/94, che eroga contributi in conto interessi per l acquisto di beni strumentali, che perseguono obiettivi di innovazione tecnologica e tutela ambientale. L ANGOLO DEL BUONUMORE B. MAKARESKO Interventi a sostegno dell'artigianato Non mi piace il denaro ma calma i nervi. Si porta a conoscenza che la Giunta Regionale in data 17 marzo 2008 ha approvato il nuovo bando per la presentazione delle domande per contributi in c/interessi da parte delle imprese artigiane dell Emilia Romagna. Con tale provvedimento la Giunta ha inteso agevolare con un unico intervento gli investimenti delle imprese artigiane già previsti nelle Leggi nazionali 598/94, 949/1952, 1329/65 e nella legge Regionale n.20/94, in quanto compatibili con le spese ammesse nel bando. In particolare, saranno agevolabili gli investimenti per l'innovazione tecnologica, di servizio, organizzativa, commerciale, di prodotto e di processo produttivo nonché finalizzati alla riduzione dell'impatto ambientale del ciclo produttivo e dei prodotti, allo sviluppo sostenibile, ad introdurre sistemi di sicurezza sui luoghi di lavoro. Le domande possono essere presentate fino al 31 luglio Per ottenere maggiori informazioni rivolgersi agli sportelli delle Filiali 6 LaBancaDIFFERENTE Bcc Castenaso / giugno 2008

7 LE NOSTRE INIZIATIVE TURISTICHE Gita a Loreggia Sarsina Millenaria Domenica 22 giugno si è svolta la gita a Sarsina in occasione del Millenario della Cattedrale. Nel prossimo numero ne daremo un resoconto. Nella foto, l abbraccio degli abitanti di Sarsina alla loro chiesa. PROSSIMO APPUNTAMENTO Domenica 20 aprile si è svolta la gita a Loreggia (in provincia di Padova) e a Castelfranco Veneto. Nella foto a fianco, alcuni dei partecipanti in posa davanti alla tomba di Leone Wollemborg, fondatore della prima Cassa Rurale ed Artigiana d Italia. Dal 28 settembre al 5 ottobre 2008 Visita ad Istanbul e in Cappadocia Informazioni presso le Filiali della Banca Cracovia e dintorni La città, già capitale della Polonia nel medioevo fino al 18 secolo, è sede universitaria più importante del paese. Conta 750 mila abitanti, di cui 130 mila studenti; questo è ben evidente nel clima e nella vivacità della vita cittadina, soprattutto di sera. Con la visita della Madonna Nera di Czestochowa abbiamo toccato con mano, che questo, è certamente uno dei luoghi di culto mariano più frequentati al mondo. Successivamente abbiamo visitato il paese e la casa natale di Papa Giovanni Paolo II, luogo molto affollato di pellegrini. Ultima visita, nella giornata conclusiva prima del rientro, ad Auschwitz (foto sopra) e Birkenau con i luoghi e le cose ancora intatte a testimoniare la crudeltà dell uomo sull uomo. Concerto Bandistico Rotary Club Bologna Valle dell Idice, con il contributo della Banca di Credito Cooperativo di Castenaso, il patrocinio del Comune e della pro loco di Budrio, ha organizzato per sabato 4 ottobre 2008 presso il Teatro Consorziale di Budrio il Gran Concerto Bandistico - M. Giuseppe Chielli Città di Noci (Bari). La banda Città di Noci trae grande rinomanza dalla sua secolare storia. In pedana da oltre centocinquant anni, rinnova, di stagione in stagione, una colta tradizione musicale cittadina. Noci, infatti, è particolarmente legata al piacere della musica. L evento servirà per finanziare la campagna mondiale Polio Plus, atta ad eradicare completamente la poliomelite nel mondo. Il programma del concerto prevede pagine Wagneriane, Carmen e musiche di Ennio Morricone. Per Soci e Clienti della Banca di Credito Cooperativo di Castenaso sono stati riservati dei posti in platea, al costo unitario di 30,00 euro (disponibilità limitata). Gli interessati possono rivolgersi per ulteriori informazioni e per la prenotazione dei biglietti direttamente alle filiali della Banca. giugno 2008 / Bcc Castenaso LaBancaDIFFERENTE 7

8 La Banca di Credito Cooperativo - Cassa Rurale sta dalla parte delle famiglie, delle piccole e medie imprese, degli artigiani, degli agricoltori, dei commercianti, dei giovani. Dando credito all economia reale: quella che produce occupazione e reddito. Solo una banca di sviluppo locale è capace di percepire le esigenze dei diversi interlocutori e di offrire risposte personalizzate. Ecco perché i soldi che ritiri nella BCC ti possono raccontare che hanno fatto essenzialmente un lavoro: sono stati lievito del tuo territorio. La mia banca è differente vuol dire anche questo. Anche per te.

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI comunicato stampa PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI Le due società, attive in Lazio da alcuni anni, presentano il loro Rendiconto Sociale. Il documento rappresenta

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA STATUTO Art. 1 Origine e sede Su iniziativa del Parco Regionale del Delta del Po Emilia Romagna, con la collaborazione della

Dettagli

comunicare Gli uomini preistorici, prima di scrivere, impararono a disegnare... esattamente come fanno i bambini ancora oggi.

comunicare Gli uomini preistorici, prima di scrivere, impararono a disegnare... esattamente come fanno i bambini ancora oggi. Gli uomini preistorici, prima di scrivere, impararono a disegnare... esattamente come fanno i bambini ancora oggi. Lo fecero nelle caverne, dove più facilmente la natura avrebbe conservato le loro opere.

Dettagli

COSTRUIRE L HUB CAMERALE DEL CREDITO E DELLA FINANZA PIANO DI RIPOSIZIONAMENTO STRATEGICO PER IL TRIENNIO 2015-2017

COSTRUIRE L HUB CAMERALE DEL CREDITO E DELLA FINANZA PIANO DI RIPOSIZIONAMENTO STRATEGICO PER IL TRIENNIO 2015-2017 COSTRUIRE L HUB CAMERALE DEL CREDITO E DELLA FINANZA 1 PIANO DI RIPOSIZIONAMENTO STRATEGICO PER IL TRIENNIO 2015-2017 Premessa Le recenti iniziative varate dal Governo per il riordino del sistema camerale

Dettagli

Da 40 anni al servizio delle aziende

Da 40 anni al servizio delle aziende Da 40 anni al servizio delle aziende GESCA GROUP Gesca azienda nata nel 1972 come centro servizi specializzato nell elaborazione della contabilità aziendale fa della lunga esperienza nel campo dell Information

Dettagli

Confi ndustria Modena. Gruppo Giovani Imprenditori

Confi ndustria Modena. Gruppo Giovani Imprenditori Confi ndustria Modena Gruppo Giovani Imprenditori Il Gruppo Giovani Imprenditori Modena CHI SIAMO Il Gruppo Giovani Imprenditori di Modena è elemento integrante della vita associativa di Confi ndustria

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

Chi siamo. L organizzazione

Chi siamo. L organizzazione Chi siamo Il Forum Giovani di Marigliano nasce con lo scopo di raccogliere idee, sogni e domande dei giovani cittadini. È uno strumento di partecipazione attiva per incidere sul territorio, fornendo occasioni

Dettagli

II SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI NAZIONALI. Desidero ringraziare il Sindaco dr. Veltroni per l invito rivoltomi ad

II SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI NAZIONALI. Desidero ringraziare il Sindaco dr. Veltroni per l invito rivoltomi ad II SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI NAZIONALI Matteo ARPE: Desidero ringraziare il Sindaco dr. Veltroni per l invito rivoltomi ad intervenire a questo Convegno, al quale, come

Dettagli

il consorzio siamo noi.

il consorzio siamo noi. il consorzio siamo noi. Scelte consapevoli, vantaggi economici, etica del risparmio. Perchè il Consorzio Nel 2008 prendeva il via il progetto Rileggi la tua bolletta un gruppo d acquisto che veniva costituito

Dettagli

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO Castellanza, 10 novembre 2014 Signor Presidente, Magnifico Rettore, colleghi Studenti, Autorità

Dettagli

Ufficio IV. CIRCOLARE n.16 Prot. AOODPPR/Reg.Uff./n.176 Roma, 3 febbraio 2012. Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI

Ufficio IV. CIRCOLARE n.16 Prot. AOODPPR/Reg.Uff./n.176 Roma, 3 febbraio 2012. Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI CIRCOLARE n.16 Prot. AOODPPR/Reg.Uff./n.176 Roma, 3 febbraio 2012 Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI Al Capo del Dipartimento per l Istruzione SEDE Ai Direttori Generali

Dettagli

NUMERO 1O l esperienza migliora il business

NUMERO 1O l esperienza migliora il business NUMERO 1O l esperienza migliora il business Dal 1986 al vostro fianco NUMERO 1O, a più di vent anni dalla sua nascita, rappresenta il polo di riferimento nell esperienza informatica legata al business.

Dettagli

a trieste approda il futuro

a trieste approda il futuro company profile Una società, ma con la forza di quattro. Per un progetto di riqualificazione architettonica e urbanistica imponente come quello appena avviato nel Porto Vecchio di Trieste risultano vincenti

Dettagli

4. Le Divisioni specializzate

4. Le Divisioni specializzate 1. Chi siamo Openjobmetis SpA nasce ufficialmente il 1 gennaio 2012, a seguito della fusione delle storiche Agenzie per il Lavoro Openjob SpA e Metis SpA e del rispettivo know-how nella gestione delle

Dettagli

La Scuola di Volontariato. Il tema: gratuità e felicità. Metodologia didattica

La Scuola di Volontariato. Il tema: gratuità e felicità. Metodologia didattica La Scuola di Volontariato La Scuola di Volontariato è promossa dal Coge Emilia Romagna e dal Coordinamento Centri di Servizio per il Volontariato Emilia Romagna con l intento di stimolare riflessioni sugli

Dettagli

Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2007 2013: Stato di attuazione e Best practices

Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2007 2013: Stato di attuazione e Best practices Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2007 2013: Stato di attuazione e Best practices Ancona 30 novembre 2012 Fabrizio Recchi P. F. Autorità di gestione del FAS, autorità di certificazione e pagamento e

Dettagli

Dalla Pianificazione Energetica all attuazione degli interventi: il punto di vista delle PA e delle Imprese

Dalla Pianificazione Energetica all attuazione degli interventi: il punto di vista delle PA e delle Imprese Dalla Pianificazione Energetica all attuazione degli interventi: il punto di vista delle PA e delle Imprese Maria Paola Corona Presidente di Sardegna Ricerche Sardegna Ricerche: dove la ricerca diventa

Dettagli

Per rendere fruttuosa la riunione che faremo, preghiamo tutti di lavorare con la seguente modalità:

Per rendere fruttuosa la riunione che faremo, preghiamo tutti di lavorare con la seguente modalità: Tutti i gruppi delle parrocchie di S.Agnese e S.Andrea sono invitati a confrontarsi sulla seguente bozza di progetto educativo e a dare il proprio contributo nel corso dell incontro di venerdì 28 marzo

Dettagli

PROGETTO REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

PROGETTO REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE PROGETTO per il finanziamento di progetti di sviluppo di imprese sociali, associazioni e cooperative culturali e sociali, destinati a creare nuova occupazione REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE L iniziativa

Dettagli

salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, finalizzate anche al conseguimento di una preparazione multidisciplinare in grado di consentire a i

salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, finalizzate anche al conseguimento di una preparazione multidisciplinare in grado di consentire a i CONVENZIONE PER L EROGAZIONE DI 15 BORSE DI STUDIO PER GLI STUDENTI DEL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN SCIENZA E TECNICHE DELLA PREVENZIONE E DELLA SICUREZZA A.A. 2015-16 TRA L Università Ca Foscari

Dettagli

ERGON LAB. STUDIO DI CASI SPECIFICI

ERGON LAB. STUDIO DI CASI SPECIFICI Formazione2015 PERCHÉ LA FORMAZIONE AZIENDALE CON ERGON La formazione aziendale è una fattore di crescita perché rappresenta un investimento sulle persone, sul loro potenziale e sulle loro competenze.

Dettagli

PATTO DI INDIRIZZO PER LE SMART CITY

PATTO DI INDIRIZZO PER LE SMART CITY PATTO DI INDIRIZZO PER LE SMART CITY PREMESSO CHE: Il Panel Inter-Governativo sui Cambiamenti Climatici (IPCC) ha confermato che il cambiamento climatico é una realtà e la cui causa principale é l utilizzo

Dettagli

UNA LIM PER TUTTI PREMESSA

UNA LIM PER TUTTI PREMESSA UNA LIM PER TUTTI PREMESSA Nelle scuole dei Comuni di Tavarnelle Val di Pesa e Barberino Val d Elsa si è venuta rafforzando negli ultimi anni la collaborazione tra scuola e famiglie. La nascita del Comitato

Dettagli

EUROFIDI ED EUROCONS RISULTATI 2007 NEL SEGNO DELLA REDDITIVITÀ

EUROFIDI ED EUROCONS RISULTATI 2007 NEL SEGNO DELLA REDDITIVITÀ Comunicato stampa EUROFIDI ED EUROCONS RISULTATI 2007 NEL SEGNO DELLA REDDITIVITÀ Le imprese associate a Eurogroup sono quasi 37 mila (+8,6% rispetto al 2006) L avanzo di gestione ante imposte è di 6,3

Dettagli

Fondazione Italia Cina

Fondazione Italia Cina Fondazione Italia Cina Una volta colte, le opportunità si moltiplicano Sun Tzu L OPPORTUNITÀ CINA Sin dall apertura agli investimenti esteri alla fine degli anni settanta, la Cina è cresciuta ad un tasso

Dettagli

Sarà perché la popolarità delle

Sarà perché la popolarità delle Banca etica Adulta a 15 anni Nata nel 1999, è ormai una struttura consolidata, che finanzia 7.500 progetti coniugando solidarietà e mercato di Nerina Trettel Sarà perché la popolarità delle banche continua

Dettagli

NUOVO QUADRO PROGRAMMATICO STATO REGIONI E PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO PER L EDUCAZIONE ALL AMBIENTE E ALLA SOSTENIBILITA

NUOVO QUADRO PROGRAMMATICO STATO REGIONI E PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO PER L EDUCAZIONE ALL AMBIENTE E ALLA SOSTENIBILITA NUOVO QUADRO PROGRAMMATICO STATO REGIONI E PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO PER L EDUCAZIONE ALL AMBIENTE E ALLA SOSTENIBILITA Premessa Nel marzo 2007 è stato approvato dalla Conferenza Stato-Regioni

Dettagli

Il confidi nazionale della cooperazione italiana. Sosteniamo lo sviluppo delle imprese cooperative

Il confidi nazionale della cooperazione italiana. Sosteniamo lo sviluppo delle imprese cooperative Il confidi nazionale della cooperazione italiana Sosteniamo lo sviluppo delle imprese cooperative chi siamo Cooperfidi Italia è il confidi nazionale della cooperazione italiana ed è sostenuto da Agci,

Dettagli

Newsletter Luglio 2014

Newsletter Luglio 2014 Newsletter Luglio 2014 Finanza Agevolata Notizie MACCHINARI E BENI STRUMENTALI GODRANNO DI UN CREDITO DI IMPOSTA DEL 15% Macchinari e beni strumentali godranno di un credito d imposta del 15% di cui però

Dettagli

L Agenzia per le ONLUS e l accountability del Terzo Settore a cura di ADRIANO PROPERSI. L accountability, cioè il rendere conto delle proprie

L Agenzia per le ONLUS e l accountability del Terzo Settore a cura di ADRIANO PROPERSI. L accountability, cioè il rendere conto delle proprie L Agenzia per le ONLUS e l accountability del Terzo Settore a cura di ADRIANO PROPERSI. L accountability, cioè il rendere conto delle proprie attività a tutti i soggetti interessati, è un valore per tutte

Dettagli

Le opportunità della politica di sviluppo rurale

Le opportunità della politica di sviluppo rurale Le opportunità della politica di sviluppo rurale Fonte Inea Forme innovative di integrazione in agricoltura per favorire l insediamento dei giovani nel settore primario ) La politica di sviluppo rurale

Dettagli

MISSIONE IMPRESA. capaci di farsi grandi CORSI DI FORMAZIONE PER GIOVANI IMPRENDITORI AGRICOLI REALIZZATI DA: FINANZIATI

MISSIONE IMPRESA. capaci di farsi grandi CORSI DI FORMAZIONE PER GIOVANI IMPRENDITORI AGRICOLI REALIZZATI DA: FINANZIATI MISSIONE IMPRESA capaci di farsi grandi CORSI DI FORMAZIONE PER GIOVANI IMPRENDITORI AGRICOLI REALIZZATI DA: FINANZIATI con le risorse del fondo per lo sviluppo dell imprenditoria giovanile in agricoltura

Dettagli

ReFIMED. Ricerca e finanza d impresa nel Mediterraneo

ReFIMED. Ricerca e finanza d impresa nel Mediterraneo ReFIMED Ricerca e finanza d impresa nel Mediterraneo Finanza agevolata Finanza ordinaria e servizi finanziari alle PMI Comunicazione e Sviluppo Commerciale Formazione Sistemi per la Qualità ReFIMED è vicina

Dettagli

1 Questo convegno, che vede insieme rappresentanti del mondo pubblico e privato, prende spunto da un ciclo di formazione appena concluso di personale

1 Questo convegno, che vede insieme rappresentanti del mondo pubblico e privato, prende spunto da un ciclo di formazione appena concluso di personale 1 Questo convegno, che vede insieme rappresentanti del mondo pubblico e privato, prende spunto da un ciclo di formazione appena concluso di personale della RGS, del CNIPA e di ingegneri dell Ordine di

Dettagli

Come nella cultura, anche nel settore della ricerca l Unione Europea ha riversato non poche attenzioni.

Come nella cultura, anche nel settore della ricerca l Unione Europea ha riversato non poche attenzioni. DOSSIER RICERCA & INNOVAZIONE Come nella cultura, anche nel settore della ricerca l Unione Europea ha riversato non poche attenzioni. Nel 2007 è stato creato in Europa il Consiglio Europeo della Ricerca

Dettagli

DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione continua Strumenti per la competitività delle imprese venete

DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione continua Strumenti per la competitività delle imprese venete FONDO SOCIALE EUROPEO IN SINERGIA CON IL FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE POR 2014 2020 Ob. Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione

Dettagli

COGENIAapprofondimenti. Il progetto di quotazione in borsa. Pagina 1 di 7

COGENIAapprofondimenti. Il progetto di quotazione in borsa. Pagina 1 di 7 Il progetto di quotazione in borsa Pagina 1 di 7 PREMESSA Il documento che segue è stato realizzato avendo quali destinatari privilegiati la Direzione Generale o il responsabile Amministrazione e Finanza.

Dettagli

Fondazione Opera Madonna del Lavoro. Bilancio di missione 2013. sintesi

Fondazione Opera Madonna del Lavoro. Bilancio di missione 2013. sintesi Fondazione Opera Madonna del Lavoro Bilancio di missione 2013 sintesi Missione FOMAL è un Ente Diocesano che opera senza finalità di lucro per la promozione della persona nella società, realizzando attività

Dettagli

Presidente Ringrazio il consigliere Beretta. Ha chiesto la parola la consigliera Cercelletta, ne ha facoltà.

Presidente Ringrazio il consigliere Beretta. Ha chiesto la parola la consigliera Cercelletta, ne ha facoltà. CONSIGLIO COMUNALE DEL 16.12.2013 Interventi dei Sigg.ri Consiglieri Sistema Bibliotecario dell Area Metropolitana di Torino, Area Ovest (SBAM Ovest) Approvazione della bozza di convenzione e della bozza

Dettagli

PERCHÉ LA FORMAZIONE AZIENDALE CON ERGON PERCHÉ RIVOLGERSI AD ERGON PERCHÉ FACCIAMO AL CASO TUO

PERCHÉ LA FORMAZIONE AZIENDALE CON ERGON PERCHÉ RIVOLGERSI AD ERGON PERCHÉ FACCIAMO AL CASO TUO Formazione2015 PERCHÉ LA FORMAZIONE AZIENDALE CON ERGON La formazione le è una fattore di crescita perché rappresenta un investimento sulle persone, sul loro potenziale e sulle loro competenze. Diventa

Dettagli

Versione 2.0. PROGETTO ESECUTIVO Giugno 2011

Versione 2.0. PROGETTO ESECUTIVO Giugno 2011 Versione 2.0 PROGETTO ESECUTIVO Giugno 2011 Qualsiasi ipotesi di crescita e di sviluppo non può prescindere dal considerare il valore del capitale umano. Ormai ogni ricerca in merito, sottolinea che la

Dettagli

Istituto San Tomaso d Aquino

Istituto San Tomaso d Aquino Istituto San Tomaso d Aquino alba pratalia aràba Linee di progetto per l utilizzo delle tecnologie nella didattica a.s. 2013 2014 a.s. 2014 2015 0 Linee di progetto per l utilizzo delle tecnologie nella

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. L anno 2008, il giorno 1 del mese di marzo presso il Comune di Trebisacce (CS) TRA PREMESSO CHE

PROTOCOLLO D INTESA. L anno 2008, il giorno 1 del mese di marzo presso il Comune di Trebisacce (CS) TRA PREMESSO CHE PROVINCIA PROVINCIA PROVINCIA PROVINCIA DI COSENZA DI LECCE DI MATERA DI TARANTO PROTOCOLLO D INTESA PER LA COSTITUZIONE DEL TAVOLO DI CONSULTAZIONE PERMANENTE TRA LE PROVINCE DEL GOLFO DI TARANTO (COSENZA,

Dettagli

PROGETTO Impari S. Impari S. Repubblica Italiana

PROGETTO Impari S. Impari S. Repubblica Italiana PROGETTO Interventi di informazione, formazione e azioni di sistema per le aree GAL della Sardegna PROGETTO Interventi di informazione, formazione e azioni di sistema per le aree GAL della Sardegna Lo

Dettagli

1. Il rinnovo del CCNL delle Imprese di Assicurazione avviene:

1. Il rinnovo del CCNL delle Imprese di Assicurazione avviene: 1. Il rinnovo del CCNL delle Imprese di Assicurazione avviene: SUL PIANO GENERALE. in una fase storica mondiale di grandi cambiamenti e grandi tragedie. Pensiamo solo alla rapida evoluzione tecnologica,

Dettagli

CONSULENZA DEL LAVORO E OUTSOURCING PAGHE

CONSULENZA DEL LAVORO E OUTSOURCING PAGHE CONSULENZA DEL LAVORO E OUTSOURCING PAGHE LA consulenza DEL LAVORO IN ARMONIA CON LA VOSTRA AZIENDA. La consulenza del lavoro è una disciplina molto complessa, una partitura articolata che richiede un

Dettagli

Marketing / Orientamento (Processo Principale) INDICE

Marketing / Orientamento (Processo Principale) INDICE INDICE 1 di 1 Istituto di Istruzione Superiore J.C. Maxwell Marketing / Orientamento (Processo Principale) Codice PQ 010 MARKETING / ORIENTAMENTO INDICE 1.1 OBIETTIVO 1.2 CAMPO D APPLICAZIONE 1.3 RESPONSABILITÀ

Dettagli

Relazione attività esercizio 2012

Relazione attività esercizio 2012 Relazione attività esercizio 2012 maggio 2013 Il Sentiero di Morena fonda le sue radici nella storia pluriennale di un gruppo di fami-glie della provincia di Ascoli Piceno che praticano direttamente o

Dettagli

venerdì 28 giugno 2013, 17:22

venerdì 28 giugno 2013, 17:22 A tutto Gas 1 Cambiare il mondo si può A tutto Gas Un modo semplice e rivoluzionario di fare la spesa venerdì 28 giugno 2013, 17:22 di Silvia Allegri A tutto Gas 2 A tutto Gas 3 A tutto Gas 4 A tutto Gas

Dettagli

RELAZIONE DEL PRESIDENTE FONDIMPRESA, GIORGIO FOSSA. Sono diversi anni che la nostra economia attraversa una fase di grande e diffusa difficoltà.

RELAZIONE DEL PRESIDENTE FONDIMPRESA, GIORGIO FOSSA. Sono diversi anni che la nostra economia attraversa una fase di grande e diffusa difficoltà. CONVEGNO IL FUTURO DEL LAVORO SI CHIAMA FORMAZIONE Roma, 19 aprile, Auditorium Parco della Musica RELAZIONE DEL PRESIDENTE FONDIMPRESA, GIORGIO FOSSA Sono diversi anni che la nostra economia attraversa

Dettagli

ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DEL MIRANESE

ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DEL MIRANESE ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DEL MIRANESE PER IL COORDINAMENTO DELLE POLITICHE GIOVANILI CONVENZIONE 2015 2017 Testo approvato con deliberazioni consiliari di Martellago del, n., Mirano del, n., Noale del,

Dettagli

DIARIO DI LABORATORIO

DIARIO DI LABORATORIO Comune di Saluzzo Comune di Melpignano Progetto Pilota: Borghi della Felicità LAB. N 3 LABORATORIO SUI TEMI: CULTURA E IDENTITA' ECONOMIA DELL ESPERIENZA E OSPITALITA' COMUNE DI SALUZZO A. PRESENTAZIONE

Dettagli

Indicazioni sul Fund Raising. 20 novembre 2009

Indicazioni sul Fund Raising. 20 novembre 2009 . Indicazioni sul Fund Raising 20 novembre 2009 PREMESSA Questo breve documento è finalizzato a tracciare un quadro indicativo delle opportunità di finanziamento a disposizione delle odv, tenendo presente

Dettagli

RELAZIONE PROGRAMMATICA ANNO 2010

RELAZIONE PROGRAMMATICA ANNO 2010 Associazione dei Laureati in Economia dell Università degli Studi di Udine RELAZIONE PROGRAMMATICA ANNO 2010 Sede Legale: Via Tomadini 30/a 33100 Udine C.F. 94078730309 info: 0432249960 - e-mail: info@aule.it

Dettagli

IL CONSUMO CONSAPEVOLE DI ENERGIA ELETTRICA IN ITALIA

IL CONSUMO CONSAPEVOLE DI ENERGIA ELETTRICA IN ITALIA PRESENTAZIONE DELLA RICERCA IL CONSUMO CONSAPEVOLE DI ENERGIA ELETTRICA IN ITALIA ROMA 23 OTTOBRE 2008 Vorrei ringraziare gli intervenuti, i relatori, le Istituzioni ed il GSE che con la sua collaborazione

Dettagli

Ridurre i divari tra il Nord e il Sud del mondo

Ridurre i divari tra il Nord e il Sud del mondo Ridurre i divari Il problema Fino alla fine degli anni sessanta, la cooperazione allo sviluppo si identificava esclusivamente con la cooperazione economica o con l aiuto umanitario di emergenza. Questa

Dettagli

FondItalia fa un salto da te

FondItalia fa un salto da te FONDO FORMAZIONE ITALIA Campagna informativa 2011 FondItalia fa un salto da te PREMESSA I Fondi Paritetici Interprofessionali sono stati chiamati, in questa fase di crisi economica, a svolgere una funzione

Dettagli

Innovatori per tradizione

Innovatori per tradizione Innovatori per tradizione SU DI NOI SI PUÒ CONTARE PC System affianca da oltre 30 anni le aziende, i liberi professionisti e la pubblica amministrazione locale nella gestione delle loro esigenze informatiche.

Dettagli

Osservatorio sulla mobilità e i trasport. Eurispes Italia SpA. Profilo Costitutivo ed Operativo dell Osservatorio sulla Mobilità ed i Trasporti

Osservatorio sulla mobilità e i trasport. Eurispes Italia SpA. Profilo Costitutivo ed Operativo dell Osservatorio sulla Mobilità ed i Trasporti Eurispes Italia SpA Profilo Costitutivo ed Operativo dell Osservatorio sulla Mobilità ed i Trasporti COSTITUZIONE E SEDE Nell ambito delle sue attività istituzionali, l Eurispes Italia SpA ha deciso di

Dettagli

I N D I C E LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI

I N D I C E LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI COACHING LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI I N D I C E 1 [CHE COSA E IL COACHING] 2 [UN OPPORTUNITA DI CRESCITA PER L AZIENDA] 3 [ COME SI SVOLGE UN INTERVENTO DI COACHING ]

Dettagli

Scopri un nuovo mondo di opportunità e vantaggi!

Scopri un nuovo mondo di opportunità e vantaggi! Scopri un nuovo mondo di opportunità e vantaggi! Un Partner Accreditato ha energia da vendere e tante altre opportunità Come già sai, Conergy ha pensato un nuovo modello di business per la vendita di impianti

Dettagli

SOCIAL SUMMIT CONSULTAZIONE CON LE PARTI SOCIALI E LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI

SOCIAL SUMMIT CONSULTAZIONE CON LE PARTI SOCIALI E LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI SOCIAL SUMMIT CONSULTAZIONE CON LE PARTI SOCIALI E LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI Domenica 29 marzo 2009 Sala delle Conferenze Internazionali Ministero degli Affari Esteri Intervento del Vice Presidente

Dettagli

Comune di Castiglione del Lago (Provincia di Perugia) REGOLAMENTO PER L ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI ED ISTITUZIONE DELLE CONSULTE.

Comune di Castiglione del Lago (Provincia di Perugia) REGOLAMENTO PER L ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI ED ISTITUZIONE DELLE CONSULTE. Comune di Castiglione del Lago (Provincia di Perugia) REGOLAMENTO PER L ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI ED ISTITUZIONE DELLE CONSULTE. INDICE TITOLO I ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI art. 1 Finalità

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE SOCI GIOVANI BCC DON RIZZO CAPO I - PRINCIPI FONDAMENTALI

STATUTO ASSOCIAZIONE SOCI GIOVANI BCC DON RIZZO CAPO I - PRINCIPI FONDAMENTALI STATUTO ASSOCIAZIONE SOCI GIOVANI BCC DON RIZZO CAPO I - PRINCIPI FONDAMENTALI Art. 1 Costituzione e sede L Associazione SOCI GIOVANI BCC Don Rizzo costituitasi in Alcamo per volere di un gruppo di giovani

Dettagli

Pubblica Amministrazione Turistica. Aspetti generali Compiti

Pubblica Amministrazione Turistica. Aspetti generali Compiti Pubblica Amministrazione Turistica Aspetti generali Compiti Cenni storici Nel periodo tra le due guerre iniziò a maturare una maggiore consapevolezza del ruolo che il turismo poteva svolgere nell economia

Dettagli

SOSTIENI IL GRANDE CINEMA DIVENTA SOSTENITORE DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA

SOSTIENI IL GRANDE CINEMA DIVENTA SOSTENITORE DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA SOSTIENI IL GRANDE CINEMA DIVENTA SOSTENITORE DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA LA FONDAZIONE CINEMA PER ROMA La Fondazione Cinema per Roma è nata nel 2007 nella convinzione che la cultura costituisca

Dettagli

Intervento del Prof. Carlo Pace all incontro Il Sud Est d Italia: nuovo polo europeo di attrazione degli investimenti produttivi

Intervento del Prof. Carlo Pace all incontro Il Sud Est d Italia: nuovo polo europeo di attrazione degli investimenti produttivi Intervento del Prof. Carlo Pace all incontro Il Sud Est d Italia: nuovo polo europeo di attrazione degli investimenti produttivi Bari, Fiera del Levante, 12 settembre 2002 Il programma di Sviluppo Italia

Dettagli

RESTARTAPP. Missione. Obiettivo. Destinatari. Formula e contenuti

RESTARTAPP. Missione. Obiettivo. Destinatari. Formula e contenuti RESTARTAPP ReStartApp è il primo campus per le nuove imprese dell Appennino: un progetto dedicato ai giovani in possesso di idee d impresa o start up originali e innovative, che vedono nel territorio appenninico

Dettagli

Un partner esperto e affidabile

Un partner esperto e affidabile Medical Gas Equipment Un partner esperto e affidabile Chi siamo: mission e vision Esperienza e qualità al servizio del Cliente Siamo un impresa nata nella tradizione, impegnata a crescere nell attività

Dettagli

IL CONSORZIO STABILE. Consorzio Valori Servizi Vantaggi Adesione Certificazioni. Agoraa.it

IL CONSORZIO STABILE. Consorzio Valori Servizi Vantaggi Adesione Certificazioni. Agoraa.it IL CONSORZIO STABILE Consorzio Valori Servizi Vantaggi Adesione Certificazioni Agoraa.it indice Cos è un consorzio pag. 4 Il Consorzio Stabile Agoraa pag. 5 Valori pag. 6 Servizi pag. 8 Vantaggi pag.

Dettagli

Relazione Expo 2015 Andrea Offi

Relazione Expo 2015 Andrea Offi Relazione Expo 2015 Andrea Offi L esperienza expo è iniziata il giorno 12/05/2015 quando ci siamo ritrovati presso la stazione di Napoli centrale pronti per partire verso Milano. Per me era la prima volta

Dettagli

dal 1953 Una storia a fianco delle imprese. Oggi più di ieri.

dal 1953 Una storia a fianco delle imprese. Oggi più di ieri. dal 1953 Una storia a fianco delle imprese. Oggi più di ieri. INVESTIMENTI, CON LA "NUOVA SABATINI" RISORSE PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE Mediocredito è attivo nella nuova misura agevolativa Beni strumentali

Dettagli

Valentina Croff * La Certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità del Consorzio Venezia Nuova. Premessa. Contenuti e modalità di attuazione

Valentina Croff * La Certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità del Consorzio Venezia Nuova. Premessa. Contenuti e modalità di attuazione 33 Valentina Croff * Premessa Contenuti e modalità di attuazione La Certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità del Consorzio Venezia Nuova Lo scorso mese di aprile il Consorzio Venezia Nuova

Dettagli

HEAD OF THE BOARD 2015. Corso per Consiglieri di Amministrazione

HEAD OF THE BOARD 2015. Corso per Consiglieri di Amministrazione HEAD OF THE BOARD 2015 Corso per Consiglieri di Amministrazione Che cos è Head of the board Il progetto Head of the Board 2015 : - è il corso per consigliere di amministrazione finalizzato a sostenere

Dettagli

Cosa desideriamo. Ecco i perché del nostro nome. TECNETICA Le tecnologie. All avanguardia. Utili. Attente ai costi. Soprattutto efficaci.

Cosa desideriamo. Ecco i perché del nostro nome. TECNETICA Le tecnologie. All avanguardia. Utili. Attente ai costi. Soprattutto efficaci. Cosa desideriamo Scrivere un company profile non è cosa facile. E la prima presentazione dell azienda e si vorrebbe dire tutto in poche parole. Nello scrivere il profilo del nostro gruppo ci siamo posti

Dettagli

Progetto giovani, oggi e domani

Progetto giovani, oggi e domani Progetto giovani, oggi e domani Progetto per le Politiche Giovanili nei comuni di Ceresole d Alba (cn) Pocapaglia (cn) Sanfrè (cn) Sommariva Perno (cn) In collaborazione con Consorzio Socio Assistenziale

Dettagli

Roma, gennaio 2011. EcclesiaStudio

Roma, gennaio 2011. EcclesiaStudio La Chiesa ha bisogno di santi, lo sappiamo, ma essa ha bisogno anche di artisti bravi e capaci; gli uni e gli altri, santi e artisti, sono testimoni dello spirito vivente in Cristo. PAOLO VI Lettera ai

Dettagli

Comunicato Stampa. ASSIMOCO VITA LANCIA HI-FIve ASSIMOCO, la polizza che ti sintonizza sulla frequenza di miglior rendimento

Comunicato Stampa. ASSIMOCO VITA LANCIA HI-FIve ASSIMOCO, la polizza che ti sintonizza sulla frequenza di miglior rendimento Comunicato Stampa ASSIMOCO VITA LANCIA HI-FIve ASSIMOCO, la polizza che ti sintonizza sulla frequenza di miglior rendimento Segrate, 7 luglio 2008 Nasce HI-FIve ASSIMOCO, la polizza Assimoco Vita che assicura

Dettagli

Open Data, opportunità per le imprese. Ennio Lucarelli. Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici

Open Data, opportunità per le imprese. Ennio Lucarelli. Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici Open Data, opportunità per le imprese Ennio Lucarelli Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici Prendo spunto da un paragrafo tratto dall Agenda nazionale per la Valorizzazione del Patrimonio

Dettagli

DETTAGLI AFFILIAZIONE APE WWW.APE1.IT 1

DETTAGLI AFFILIAZIONE APE WWW.APE1.IT 1 DETTAGLI AFFILIAZIONE APE WWW.APE1.IT 1 Introduzione APE è un Marchio che contraddistingue una catena di agenzie in affiliazione, che si occupano di servizi per la ristrutturazione e la manutenzione di

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

LA MONTAGNA COME LUOGO DELL ACCESSIBILITA PER PERSONE CON DIVERSE ABILITA

LA MONTAGNA COME LUOGO DELL ACCESSIBILITA PER PERSONE CON DIVERSE ABILITA LA MONTAGNA COME LUOGO DELL ACCESSIBILITA PER PERSONE CON DIVERSE ABILITA L ACCADEMIA DELLA MONTAGNA, CON IL COMITATO MONDIALI DELLA VALLE DI FIEMME E L APT LOCALE, PROMUOVE IL PROGETTO PILOTA FIEMME ACCESSIBILE

Dettagli

"Pure Performance" per i Partner. Una direzione chiara per una crescita comune

Pure Performance per i Partner. Una direzione chiara per una crescita comune "Pure Performance" per i Partner Una direzione chiara per una crescita comune 2 "Pure Performance" per i Partner "Pure Performance" per i Partner 3 Alfa Laval + Partner Valore per il Cliente Partner per

Dettagli

Doniamo un futuro alla nostra Comunità

Doniamo un futuro alla nostra Comunità Doniamo un futuro alla nostra Comunità La Fondazione Comunitaria Nord Milano è un intermediario filantropico che opera sul territorio per migliorare la qualità della vita della propria Comunità; rendere

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI Elaborazione Ufficio Servizi Culturali Ottobre 2007 INDICE Art. 1 Principi ispiratori Art. 2 Consulta delle Associazioni Art. 3 Finalità ed attività Art. 4

Dettagli

ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE VALTELLINA VALCHIAVENNA. Un partner per crescere

ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE VALTELLINA VALCHIAVENNA. Un partner per crescere ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE VALTELLINA VALCHIAVENNA Un partner per crescere API SONDRIO L Associazione Piccole e Medie Industrie di Valtellina e Valchiavenna è una realtà fortemente voluta dagli

Dettagli

Noleggio Semplice. www.noleggiosemplice.it. Noleggio a lungo termine autovetture e veicoli commerciali per imprese e professionisti

Noleggio Semplice. www.noleggiosemplice.it. Noleggio a lungo termine autovetture e veicoli commerciali per imprese e professionisti Noleggio Semplice Noleggio a lungo termine autovetture e veicoli commerciali per imprese e professionisti La gestione della tua auto non è mai stata più semplice La gestione dei veicoli aziendali è diventata

Dettagli

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 1 CALL INTERNAZIONALE DI IDEE PER LO SVILUPPO DEL PROGRAMMA CULTURALE DEL SPAZIO ESPOSITIVO DELLA SOCIETA CIVILE IN EXPO MILANO 2015 1. PREMESSA L'assegnazione

Dettagli

Assifact. Annuario 2012 del Factoring

Assifact. Annuario 2012 del Factoring Assifact Annuario 2012 del Factoring Assifact, Annuario 2012 del Factoring Copyright 2013 Edizioni del Faro Gruppo Editoriale Tangram Srl Via Verdi, 9/A 38122 Trento www.edizionidelfaro.it info@edizionidelfaro.it

Dettagli

TeamSystem rinnova la propria strategia per il canale

TeamSystem rinnova la propria strategia per il canale TeamSystem rinnova la propria strategia per il canale Si è tenuta nella cornice del Palacongressi di Rimini la 36esima edizione della convention annuale dedicata ai partner di TeamSystem, principale software

Dettagli

Bari - Il ruolo della donna oggi all interno degli organi decisionali tra diritti e opportunità

Bari - Il ruolo della donna oggi all interno degli organi decisionali tra diritti e opportunità TESTATA: 247.LIBERO.IT TITOLO: Bari - Il ruolo della donna oggi all interno degli organi decisionali tra diritti e opportunità 23/11/12 Bari - Il ruolo della donna oggi all interno degli organi decisionali

Dettagli

Management dello sviluppo delle gestioni associate comunali

Management dello sviluppo delle gestioni associate comunali Corso di Alta Formazione Management dello sviluppo delle gestioni associate comunali Corso di Alta Formazione Formazione Permanente Milano, 24 ottobre - 29 novembre 2012 In collaborazione con: Finalità

Dettagli

IN CONTRO NUOVI SPAZI DI COMUNICAZIONE. PERCORSI DI PARTECIPAZIONE GIOVANILE E DI CITTADINANZA ATTIVA

IN CONTRO NUOVI SPAZI DI COMUNICAZIONE. PERCORSI DI PARTECIPAZIONE GIOVANILE E DI CITTADINANZA ATTIVA PROGETTO IN CONTRO NUOVI SPAZI DI COMUNICAZIONE. PERCORSI DI PARTECIPAZIONE GIOVANILE E DI CITTADINANZA ATTIVA Anno 2010 1 Progetto In-Contro Nuovi spazi di comunicazione. Percorsi di partecipazione giovanile

Dettagli

CONFINDUSTRIA - CGIL, CISL, UIL TAVOLO SU FORMAZIONE E VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE UMANE

CONFINDUSTRIA - CGIL, CISL, UIL TAVOLO SU FORMAZIONE E VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE UMANE Premessa CONFINDUSTRIA - CGIL, CISL, UIL TAVOLO SU FORMAZIONE E VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE UMANE La formazione è una delle leve cardine per il rilancio di un'efficace politica di sviluppo, dei diritti

Dettagli

Il ruolo dello Sport Veneto nel panorama nazionale. Forum di settore e incontro conclusivo

Il ruolo dello Sport Veneto nel panorama nazionale. Forum di settore e incontro conclusivo Il ruolo dello Sport Veneto nel panorama nazionale Forum di settore e incontro conclusivo anni 2013/2014 Il ruolo dello Sport Veneto nel panorama nazionale FORUM di SETTORE e INCONTRO CONCLUSIVO Nell ambito

Dettagli

Marketing Multimedia Innovative Communication Technology

Marketing Multimedia Innovative Communication Technology Marketing Multimedia Innovative Communication Technology Chi siamo Marketing Multimedia nasce nel 1993, dall idea e dall entusiasmo di Roberto Silva Coronel. Roberto Silva Coronel, classe 1969, ha fatto

Dettagli

MIO FIGLIO OGGI FESTEGGIA 3 ANNI. DI MATRIMONIO.

MIO FIGLIO OGGI FESTEGGIA 3 ANNI. DI MATRIMONIO. MIO FIGLIO OGGI FESTEGGIA 3 ANNI. DI MATRIMONIO. Il tuo domani è più vicino di quello che pensi. Progettalo già da oggi risparmiando passo dopo passo. L importanza di pianificare già da oggi per essere

Dettagli

UNA STORIA LUNGA UN SOGNO MEZZO SECOLO DI PROGETTI REALIZZATI

UNA STORIA LUNGA UN SOGNO MEZZO SECOLO DI PROGETTI REALIZZATI UNA STORIA LUNGA UN SOGNO MEZZO SECOLO DI PROGETTI REALIZZATI HOTEL RISTORANTI SALE RICEVIMENTO BANCHE - UFFICI CENTRI CONGRESSUALI BAR - NEGOZI MADE IN LONGIANO Borgo storico dall aspetto tipicamente

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO di II livello in Gestione del Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni

MASTER UNIVERSITARIO di II livello in Gestione del Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni dipartimento di scienze politiche MASTER UNIVERSITARIO di II livello in Gestione del Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni VI edizione A.A. 2014/2015 Nota: per le modalità concorsuali, si prega cortesemente

Dettagli