Un filetto da sogno. Territorio e divertimento Scoprire la Brianza del mobile tra musei e Ville di delizia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Un filetto da sogno. Territorio e divertimento Scoprire la Brianza del mobile tra musei e Ville di delizia"

Transcript

1 Un filetto da sogno Territorio e divertimento Scoprire la Brianza del mobile tra musei e Ville di delizia Buon cibo Dolci albicocche, così buone in tavola e alleate di bellezza Salute, benessere e famiglia Tutti in vacanza, ma organizziamo la sicurezza in casa Anno 2 - Numero 5 giugno 2015 Costo 1, una copia omaggio per i possessori di CartAmica IN DISTRIBUZIONE FINO AL 10 GIUGNO

2 PIÙ BASSI SEMPRE Ancora più convenienza in casa Iperal Care lettrici, cari lettori, ho scelto di aprire questo numero di RivistAmica, per informarvi in prima persona, attraverso queste pagine alle quali siete ormai affezionati, di una importante novità in casa Iperal. Nel corso del tempo abbiamo attuato tante iniziative con l intento di trasferirvi sempre maggiore convenienza negli acquisti. L ultima, in questo senso, è rappresentata da Più bassi sempre, simbolo dell attenzione che il Gruppo Iperal ha sempre avuto e sempre avrà nel portare nelle vostre case tutta la nostra competenza ed efficienza. Più bassi sempre Abbiamo deciso di riunire in questo unico messaggio alcune importanti attività di convenienza, mantenendo azioni commerciali già esistenti e creandone nuove. Nei punti vendita Iperal, infatti, sotto il messaggio Più bassi sempre, contrassegnato da una grande freccia rossa che punta verso il basso, troverete evidenziati, sugli scaffali e nei banchi, migliaia di prodotti: un centinaio di prodotti del reparto ortofrutta che continueremo a proporre a 0,99 euro, un ampia selezione di formaggi a 0,99 euro 2 RivistAmica

3 Più bassi sempre all etto, e una nuova linea di salumi affettati in busta a marchio Iperal presentati nelle comode vaschette take away, nostri prodotti di qualità per i quali abbiamo introdotto prezzi sensibilmente più bassi. Ma anche la grande novità degli oltre mille articoli della nostra marca Primia, più convenienti che mai. La parola chiave è sempre Per i prodotti Primia, la frutta e verdura, i formaggi e i salumi in vaschetta, questo ribasso del prezzo non rappresenta una promozione temporanea, con una scadenza, ma una convenienza duratura, che non sarà destinata a cambiare nel corso del tempo: è questa la vera novità che abbiamo deciso di attuare per voi. Su tutta la rete Iperal La politica Più bassi sempre riguarderà tutti i 32 punti vendita, dai più piccoli ai più grandi. Manifesti e cartellini prezzi dedicati ai singoli prodotti renderanno la convenienza immediatamente percepibile all interno dei negozi. Un investimento fatto per voi A nome di tutte le persone che ogni giorno lavorano nei nostri punti vendita, sono orgoglioso di sostenere la novità dei Più bassi sempre, che rappresenta il nostro impegno per voi, per permettervi di avere a disposizione prodotti di qualità a prezzi sempre più bassi e di fare la vostra spesa approfittando dell opportunità che vi offriamo, quella di una comoda facilità di risparmio. Con i Più bassi sempre, da Iperal continuerete a trovare ogni giorno risparmio e convenienza, in particolare per quei prodotti ortofrutta, formaggi, gli articoli Primia che fanno parte della vostra spesa quotidiana. Augurandovi un piacevole inizio d estate in compagnia di Iperal, vi lascio alle pagine di RivistAmica. Buona lettura. Antonio Tirelli Presidente del Gruppo Iperal I distributori di benzina Iperal Carburanti di qualità al prezzo più basso del mercato: così Iperal si propone ai propri clienti con i distributori di benzina che potete trovare presso il punto vendita di Rogolo in cui settimanalmente serviamo migliaia di clienti e presto anche presso il Centro Commerciale Iperal di Castione (da inizio giugno) e Iperal Fuentes a Piantedo (entro fine estate). Acquistiamo i nostri carburanti da primarie raffinerie e depositi nazionali e quotidianamente richiediamo e trattiamo preventivi di fornitura, per riuscire ad acquistare al miglior prezzo di mercato possibile. I nostri impianti, sicuri e tecnologicamente all avanguardia, sono completamente automatizzati: questo ci permette di ridurre i costi di gestione e di proporci ad un prezzo di vendita nettamente più conveniente rispetto alla concorrenza. 3

4 Filetto di manzo, una irresistibile carne da sogno Imbattibile per qualità, la tradizione lo vuole accompagnato da salse elaborate, ma anche le ricette più semplici ne esaltano il delizioso sapore 4 RivistAmica

5 Primo piano Le fette si presentano perfettamente tonde e alte circa tre centimetri: uno spettacolo per gli occhi, al quale si unisce il gusto sopraffino di una carne tenera che si scioglie in bocca al primo assaggio. Il filetto è il taglio di carne bovina più pregiato, per molteplici motivi. Prezioso e prelibato Innanzitutto perche il muscolo psoas major, dal quale è ricavato, è poco utilizzato durante la vita dell animale e pertanto risulta tenerissimo essendo molto povero di tessuto connettivo; inoltre è uno dei tagli più piccoli che si ottengono dal bovino adulto: pensate che in ogni esemplare ce ne sono soltanto pochi chilogrammi. Il filetto si trova esattamente nella porzione del muscolo psoas major inserita nella colonna vertebrale, nella parte posteriore della lombata: inizia più o meno in corrispondenza dei reni, dopo le costole, e percorre la colonna fino alla coscia. Tutti i segreti in cucina E formato da una testa, un corpo e una coda, con ogni parte adatta a preparazioni culinarie diverse. La testa, per esempio, avendo una sezione piuttosto larga, non si presta ad ottenere bistecche ma è perfetta per farne sottili fettine di carpaccio o piccoli bocconcini per gli spiedini. La coda si puo triturare finemente per le tartare o gli straccetti; dalla parte centrale si ritagliano invece le classiche fette rotonde e spesse, del peso di circa 200 g l una, eleganti porzioni ideali per ricette di sicuro effetto. Tradizione lombarda con il gorgonzola Essendo il filetto abbastanza povero di grassi, si sposa bene con salse a base di burro, panna o ristretti di carne, secondo una tradizione culinaria per lo più francese. Se preferite invece puntare sulla cucina nostrana usate uno dei migliori formaggi protagonisti delle nostre tavole preparando il filetto al gorgonzola. Per 4 persone procuratevi 4 fette di carne da 200 g l una, 8 cespi di cicoria belga, 160 g di gorgonzola dolce, 4 foglie di salvia, 2 cucchiai di latte, olio extravergine, sale e pepe. Per la cottura vi servirà una piastra di ghisa da ungere con poco olio e fare scaldare a fuoco vivace: vi farete cuocere la verdura, lavata e tagliata longitudinalmente, da entrambi i lati per una decina di minuti. Quando la cicoria diventa morbida mettetela da parte, al caldo. Poi passate alla cottura del filetto che va lasciato sul fuoco 2-3 minuti per lato, senza essere toccato (tranne quando lo si gira) ne punto, per non fare fuoriuscire i succhi interni. Lasciate riposare la carne cotta in un piatto coperta da carta di alluminio per un paio di minuti. Nel frattempo preparate la salsa facendo fondere, in un pentolino e a fiamma bassa, il gorgonzola ridotto a cubetti con il latte e le foglie di salvia ben lavate. Componete il piatto con la cicoria belga e il filetto, regolate di sale e cospargete la verdura con un filo d olio e parte della carne con la crema di gorgonzola, completando il tutto con pepe nero macinato al momento. Tris di pepe, per un giorno di festa Sfizioso, per le occasioni speciali, è il filetto al pepe verde, bianco e rosa, un piatto tradizionale e di sicuro effetto. Per 4 persone mescolate 2 cucchiai di ognuno dei tre tipi di pepe, poi spalmate ogni fetta di carne con un cucchiaio di senape, salate e cospargete con i grani del tris di pepe da ogni lato; coprite con la pellicola e lasciate riposare al fresco per un ora. Quindi eliminate i grani di pepe, tenendoli da parte, e rosolate la carne, 3 minuti per lato, in una padella in cui avrete fatto sciogliere 40 g di burro. Tenetela poi in caldo in un piatto coperto. Nel frattempo tritate finemente una cipolla e aggiungetela al fondo di cottura della carne con un altra noce di burro: [ segue ] 5

6 Primo piano una volta appassita spruzzatela con 50 ml di Cognac, lasciate evaporare, unite 100 ml di panna, qualche goccia di tabasco e i grani di pepe conservati. Sui piatti disponete la carne e irroratela con la salsa così ottenuta. Per smorzare il gusto deciso di questo ricco secondo piatto, accompagnatelo con un contorno di verdure: particolarmente adatto è il sapore delicato dei finocchi gratinati. Gustoso, alla valtellinese Preparate il tradizionale manzo alla valtellinese usando come carne il pregiatissimo filetto. Per 4 persone, salate e pepate 4 fette di carne e tenetele da parte. Poi tagliate a metà 6 pomodorini. Alternate carne e pomodorini facendone degli strati, terminate la preparazione con la carne e legate il tutto con uno spago da cucina. Fate cuocere in una casseruola con 40 g di burro a fuoco lento per tre ore, versando a poco a poco 2 litri di brodo di manzo. Quando mancheranno circa 40 minuti alla fine della cottura aggiungete 800 g di cipolline private della buccia. Togliete dal fuoco, slegate la carne e portatela in tavola guarnita con il suo contorno di cipolline e pomodorini, rendendo il tutto più morbido con qualche cucchiaiata di sugo di cottura. La tradizione è servita! Squisito filetto alla Robespierre Quella bontà in tutte le salse Nei nostri negozi Condimenti leggeri e dal gusto delicato permettono di apprezzare appieno il gusto di un taglio di carne così pregiato. Salse ricche e variegate donano invece al vostro secondo un sapore sempre nuovo. Il filetto permette di spaziare con la fantasia in cucina: vi proponiamo cinque possibili ingredienti, per soddisfare i palati di tutti i vostri ospiti. Senape Dedicata agli amanti dei gusti decisi, la senape è in grado di arricchire i vostri secondi di carne, sia aggiunta al naturale direttamente nel piatto, sia come ingrediente di saporite mostarde o vinaigrette. Olio extravergine di oliva Un profumo intenso e una piacevole nota fruttata rendono l olio extravergine d oliva Primia l ideale non solo per condire insalate miste per accompagnare la carne ma anche, aromatizzato con prezzemolo, aglio o rosmarino, per insaporire il filetto in una preparazione succulenta. Sale e pepe Dal classico filetto al pepe verde, a quello cotto su un letto di grani di sale rosa. Fate una scorta di sale e pepe di ogni tipo per proporre ai vostri commensali un secondo sempre diverso e sorprendente. Una ricetta veloce e gustosa, con pochi ingredienti ad esaltare tutto il gusto più vero del filetto. Per 4 persone occorrono due belle fette della testa, per un totale di circa 400 g. Spennellate la carne con olio extravergine d oliva e pepatela abbondantemente. Cuocetela su una piastra rovente, 2-3 minuti per lato, e poi salatela. Su un piatto disponete alcuni rametti di rosmarino freschissimo e un filo d olio, adagiatevi il filetto ben caldo e voltatelo più volte finche si impregnerà completamente dell aroma. Eliminate il rosmarino e tagliate a fettine sottili e poi a listarelle la carne, irrorandola col fondo di cottura e servendola con patate al forno o con verdure (come radicchio e spinaci) fresche, crude o cotte al vapore. Vino rosso Rendete irresistibile il filetto con una salsa densa a base di vino rosso, che potete insaporire aggiungendo scalogno, chiodi di garofano, pepe e bacche di ginepro o proporre in un altra versione con cipolla, rosmarino e buccia di limone. Aceto balsamico L aceto balsamico di Modena I.G.P. Primia, grazie al suo aroma penetrante, è una perfetta alternativa al vino per condire il filetto. Provate semplicemente ad aggiungerlo in fase di cottura o osate con una salsa agrodolce nella quale si sposa alla succosità delle mele. 6 RivistAmica

7 Indice PIÙ BASSI SEMPRE 2 Ancora più convenienza in casa Iperal PRIMO PIANO 4 Filetto di manzo, una irresistibile carne da sogno TERRITORIO e DIVERTIMENTO 10 Scoprire la Brianza del mobile tra musei e Ville di delizia 14 In bici con la famiglia, percorsi in Valtellina e Valchiavenna 16 Intervista a Ugo Parolo, consigliere regionale Lega Nord 18 In Valcamonica rievocazioni storiche e bellezze del borgo 20 Torino e Venaria, arte e sapori del Piemonte 4 BUON CIBO 22 Albicocche: così buone in tavola e alleate di bellezza 26 Valli a tutta birra con le produzioni locali e artigianali LE BUONE RICETTE DI IPERAL 32 Risotto dolce con pesche e mandorle 34 Toast con crema di piselli, arrosto freddo e pesca 35 Filetto di manzo in crosta di pepe e coriandolo 36 Cacciucco alla livornese 38 Tiramisù alla pesca 10 RICETTA PRIMIA 39 Insalata di farro: la fantasia è in tavola PRIMIA 42 Yogurt double, il gusto della dolcezza al quadrato! 22 IN EVIDENZA 44 Donne e Diritti, sportello antiviolenza a Darfo Boario Terme SALUTE, BENESSERE e FAMIGLIA 48 Tutti in vacanza, ma organizziamo la sicurezza in casa 52 Imparare divertendosi, giochi educativi per le vacanze AMBIENTE E COLLETTIVITÀ 56 Come accelerare il metabolismo per tornare in forma IPERAL INFORMA 62 My Fuentes, eventi, arte e gusto 66 Lo sapevate che... Scarica la versione digitale di RivistAmica per sfogliarla dal tuo smartphone e tablet 48 7

8

9

10 Foto: Ingresso principale di Villa Taverna, a Canonica Lambro, frazione di Triuggio Scoprire la Brianza del mobile tra musei e Ville di delizia Tra ville, musei, fabbriche e botteghe storiche, viaggio alla scoperta di un distretto nato tre secoli fa. Quando gli aristocratici milanesi, per le loro residenze di campagna, pretesero dai falegnami locali arredamenti a regola d arte RivistAmica

11 Territorio e divertimento Chissà se quegli aristocratici milanesi che, nel corso del Settecento, decisero di costruire le loro ville di delizia in Brianza, immaginavano che avrebbero dato vita a uno dei più famosi distretti industriali italiani. Sì, perche il distretto del mobile della Brianza è figlio di quell epoca. Che ha lasciato in eredità, nonostante crisi ricorrenti e deindustrializzazione a go-go, un patrimonio inestimabile fatto di bellezze artistiche e monumentali, ma anche di senso del design, capacità artigianali e quel tipico saper fare che ha fatto la fortuna, anche economica, di quest area. Un patrimonio tutto da scoprire seguendo un suggestivo itinerario. Canonica Lambro L impulso arrivato dall aristocrazia milanese, in cerca di mobili raffinati per arredare le proprie ville, trovo terreno fertile nelle abilità artigianali dei brianzoli, da secoli abituati a un territorio scarsamente produttivo dal punto di vista agricolo e contrassegnato dalla presenza di boschi, e per di più a due passi dalle foreste alpine. I precursori di questa tendenza furono i conti Taverna, che già nel 500 scelsero Canonica Lambro, presso Triuggio, come buen retiro. Villa Taverna (via Taverna 2) presenta la caratteristica pianta Lissone Il decollo verso la produzione industriale inizio attorno al 1830, a partire dalla zona di Lissone: già da allora si evidenziava una primitiva produzione in serie alla quale partecipavano tornitori, intagliatori, laccatori, lucidatori, decoratori e tappezzieri. Ognuno lavorava a un pezzo del mobile, che poi veniva assemblato. Nel 1870 nasceva la Scuola professionale di disegno e intaglio, con un programma di formazione all avanguardia per l epoca, la cui eredità viene oggi raccolta dall Istituto professionale Giuseppe Meroni (via Stoppani 38). Seguirono poi le prime mostre e il successo internazionale. Lo stile, in questa fase, è ancora classico oppure ispirato ai gusti eclettici di matrice liberty o neogotica. La svolta arriva alla Triennale di Milano del 1933, quando Lissone fa sua l arte razionalista promossa da una parte del regime fascista: arrivano le linee squadrate e moderne, le stesse che nella cittadina brianzola contraddistinguono Palazzo Terragni (piazza della Libertà), l ex Casa del Fascio, avveniristica opera del medese Giuseppe Terragni, oggi spazio espositivo. L esplosione del distretto del mobile, pero, Foto: Alcuni strumenti per intagliare il legno a U, con un corpo centrale a due piani e le due ali simmetriche ai lati, di altezza inferiore. La corte anteriore è protetta da una settecentesca cancellata rococo : ai suoi lati, spiccano le due belle statue allegoriche dell autunno e della primavera. Foto: Palazzo Terragni, l ex Casa del Fascio, progettata da Giuseppe Terragni. Oggi è adibita a spazio espositivo arriverà nel secondo dopoguerra, e in particolare negli anni 60. Nel 1957 viene inaugurata la Selettiva artigiana del mobile e dell arredamento, oggi sede del Comune (via Gramsci 21); e nel 1958 nasce l odierno Centro del Mobile (via Carducci). [ segue ] 11

12 Territorio e divertimento Viene istituito anche il Premio di Lissone, dedicato alla pittura contemporanea, di cui sono visibili numerose opere all interno del Museo d arte contemporanea (via Padania 6). Desio A Desio c è una delle più belle ville di delizia brianzole: Villa Cusani Tittoni Traversi (via Lampugnani), opera di Giuseppe Piermarini, lo stesso architetto che progetto la vicina Villa Reale di Monza. Costruita nel 1777 e rimaneggiata nel corso dell Ottocento, la sua importanza era tale che nel 1777 il marchese Cusani vi ricevette i sovrani di Napoli, giunti a Desio con un imponente carovana di sontuose carrozze. Anche lo scrittore Stendhal risiedette nella villa. Con un simile viavai, il lavoro per i mastri falegnami brianzoli di certo non mancava. Bovisio Masciago Proseguendo verso nord, a Bovisio Masciago c è il Museo degli attrezzi per la lavorazione del legno. Un piccolo spazio privato ricavato in un fienile restaurato che raccoglie alcuni degli strumenti che, dal Settecento in poi, hanno fatto la fortuna del mobile in Brianza. Pregevole, in particolare, il tornio a pedale con cinghie in cuoio e le mole in pietra per affilare gli attrezzi, insieme a una raccolta di rare colle naturali e campioni di pregiati parquet a mosaico. Annesso al Museo c è un laboratorio artigiano che opera tutt ora nel restauro di mobili antichi. Meda Eppure, in Brianza un vero e proprio museo del mobile non esiste: a Meda ci stanno pensando, ma l iniziativa non è ancora diventata realtà, nonostante l impegno della locale pro loco. Tuttavia una ditta storica come la Lanzani (piazza della Stazione 7), produttrice di sedie, poltrone e tavolini, ha al suo interno una sezione museale che racconta l evoluzione dei suoi prodotti fin dal lontano 1798, anno di fondazione dell azienda. Curiosa, la sua storia: in quegli anni, quando a comandare erano Napoleone e la Repubblica Cisalpina, a Meda si stabilì un ricco commerciante francese, monsieur Meunier, che aveva fatto soldi con gli approvvigionamenti all esercito. Con lui, altre famiglie della nuova borghesia francese si installarono nei dintorni. Il gusto d Oltralpe imperava: ecco allora che gli scaltri artigiani brianzoli iniziano a produrre sedie e tavolini copiando le raffinate tecniche dei famosi ebanisti francesi. Stile Impero, Luigi Filippo, liberty italiano, art deco : alla Lanzani si puo effettuare un vero e proprio viaggio nel tempo. Come pure alla ditta Giorgetti (via Manzoni 20), che risale al 1898, dove si puo ammirare l evoluzione di oltre un secolo di sedie, tavolini e attrezzature per produrli. Oppure al locale Centro di formazione professionale Giuseppe Terragni (lo stesso della Casa del Fascio di Lissone, in via Tre Venezie 63), che custodisce anche alcuni dei materiali un tempo utilizzati per la fabbricazione dei mobili. Nei prossimi mesi, comunque, la Pro Meda conta di organizzare dei percorsi tematici in occasione di Expo per far conoscere questo patrimonio di inestimabile valore, ma così frammentato presso botteghe, industrie e istituzioni del territorio. 12 RivistAmica [ segue ] Foto: Particolare della statua sinistra posta sulla cancellata di villa Taverna (MB)

13 Territorio e divertimento Cantù Il nostro tour si conclude a Cantù. Dopo Lissone fu il secondo centro propulsore dell industria del mobile in Brianza: le prime industrie risalgono infatti al 1850, anche se inizialmente rimasero a un livello più artigianale rispetto a quelle lissonesi. Anche qui, nel 1882, nacque una Scuola d arte e mestieri. E anche qui, presso la sede della Riva 1920 (via Milano 137), si trova una collezione di oltre 2800 tra macchinari e utensili per la produzione di mobili. Distretto del mobile cuore della Brianza La nuova tendenza dello Shabby Chic Il distretto del mobile della Brianza, riconosciuto ufficialmente dalla Regione Lombardia nel 2001, comprende il territorio di 36 comuni, 20 in provincia di Monza-Brianza e 16 in provincia di Como. Si estende, da sud a nord, da Lissone ad Anzano del Parco; e, da ovest a est, da Turate ad Arcore. Secondo gli ultimi dati della Camera di Commercio, è composto da 2340 imprese che danno lavoro a oltre 21mila addetti: il 98% delle imprese ha una dimensione inferiore ai 50 dipendenti. Dal Salone di Milano al Mab di Erba Tra i negozi e i laboratori della Brianza, accanto al mobile moderno dalle linee rette tipico di questo distretto, negli ultimi anni si sta facendo avanti una nuova tendenza: lo Shabby Chic. Letteralmente, trasandato elegante. Mobili dallo stile romantico, ispirati all arredamento provenzale o settecentesco, prevalentemente di colore bianco, che mostrano orgogliosamente i segni del tempo oppure che sono artificialmente invecchiati o sbiaditi. Shabby, in realtà, è riferito esclusivamente al tipo di pittura. La base è di solito un French Chic o un Country Chic. La designer inglese Rachel Ashwell, una delle guru dello Shabby, l ha identificato con il comfort, la bellezza dell imperfezione, il fascino degli oggetti rovinati dal tempo uniti al piacere di una vita semplice e pratica. L appuntamento clou per il distretto del mobile non puo che essere il Salone del mobile di Milano, nel mese di aprile. Tuttavia, un altro appuntamento di rilievo è il Mab (Mobile e arredo in Brianza), che si svolge dal 28 maggio al 2 giugno a Erba, presso i padiglioni di Lariofiere (in viale Resegone). Protagoniste assolute sono le tante piccole aziende artigiane del territorio, che mettono in mostra il meglio della tradizione e della creatività made in Brianza. 13

14 Foto: Trivio di Fuentes - alto lago di Como In bici con la famiglia, percorsi in Valtellina e Valchiavenna Il sentiero della Valtellina e la ciclabile della Valchiavenna: due percorsi unici e adatti a tutti, per conoscere le bellezze delle nostre terre tra borghi, santuari e cascate Pedalare lungo tutta la Valtellina, costeggiando l Adda da Colico fino a Grosio, ricalcando in parte il percorso della tappa del Giro d Italia che si è svolta lo scorso 27 maggio. Da una parte, gli spettacolari terrazzamenti del versante retico. Dall altra, la natura selvaggia e i pascoli di quello orobico. Oppure seguire un itinerario analogo in Valchiavenna, dal lago di Como fino alle cascate dell Acquafraggia e oltre. Imprese impossibili? Niente affatto, se si seguono due percorsi ciclopedonali tra i più pittoreschi d Italia, e alla portata di tutti: il Sentiero Valtellina e la Ciclabile della Valchiavenna. Da Colico a Morbegno Cominciamo dalla ciclabile della Valtellina. Punto di partenza, la stazione di Colico, in piazza Roma. Da qui si imbocca il lungolago in direzione del forte Montecchio nord e poi il sentiero sterrato che conduce alla foce dell Adda. Siamo nel cuore del Piano di Spagna, la Valtellina meno nota fatta di canneti, pascoli di pianura e coltivazioni di mais, vero paradiso per uccelli nidificanti e migratori. Dopo 2,5 km, all altezza dell Iperal Fuentes, la pista diventa asfaltata e segue il percorso dell Adda fino a Morbegno. Alla nostra sinistra il versante retico comincia a mostrare i suoi terrazzamenti. Ogni curva è un nuovo scorcio, un nuovo paesaggio, reso più dolce dai frequenti tavoli e panchine per il ristoro. A Cosio Valtellino (15,1 km), il sentiero si interrompe e si attraversa l abitato, quindi si entra a Morbegno 14 RivistAmica

15 Territorio e divertimento (18,7 km). Consigliabile una visita al centro storico attraversato dal torrente Bitto. Sondrio, Tirano e Grosio A questo punto occorre giocoforza imboccare la Ss 38 per un paio di km, facendo molta attenzione al traffico: superato il Tartano pero la Statale si abbandona a favore di stradine decisamente meno trafficate, passando Forcola (29,9 km). A Cedrasco (39,8 km) il sentiero Valtellina finalmente ricomincia e non ci abbandona più fino a Sondrio (48,4 km): è una delle parti più suggestive e ricche di punti di ristoro con tavoli, fontanelle, barbecue e giochi per bambini. Oltre Sondrio il sentiero riprende alternandosi con stradine. Un po di salita comincia a farsi sentire, ma niente di drammatico: dai metri di altitudine fin qui percorsi si sale oltre i 400, ma la facciata del santuario della Madonna di Tirano (80,6 km), splendido edificio risalente al XVI secolo, ripaga lo sforzo. Superata Tirano, l ultimo tratto è decisamente più impegnativo: si sale fino a Grosio (97 km), a 656 metri sul livello del mare. Chiavenna e la Val Bregaglia Dal trivio Fuentes e dal vicino Iperal prende il via anche la ciclabile della Valchiavenna. Un percorso, anche questo, tra i più spettacolari d Italia: si arriva ben presto a costeggiare il lago di Mezzola (6,2 km), dove a Verceia inizia il percorso ciclabile che non ci lascerà più fino a Chiavenna. Tra ponticelli e gallerie, si costeggia il Mera in un paesaggio via via più aspro e montagnoso. La piana di Chiavenna (attrezzatissima per le soste dei viaggiatori) invece scorre via tranquilla fino Tempi di percorrenza Quanto tempo occorre per percorrere questi suggestivi tragitti? Un ciclista con un livello di allenamento medio impiega 2 ore e 40 minuti da Colico a Sondrio (senza soste) e altrettanto da Sondrio a Grosio. Due ore, invece, sono necessarie per percorrere tutta la ciclabile della Valchiavenna fino al confine svizzero. Per i meno allenati, meglio quindi percorsi parziali, soprattutto i primi tratti. Con i bambini, poi, è consigliabile scegliere i percorsi interamente in pista ciclabile, come i tratti Fuentes-Cosio, Cedrasco-Sondrio e Verceia-Chiavenna. Pianificate il viaggio: si torna in treno! Per tornare al punto di partenza, niente di meglio che pianificare un rientro in treno: da Tirano partono frequenti treni regionali diretti a Colico, uno ogni ora, fino alle 20,06; e un ora e 5 minuti dura il viaggio di ritorno. Altrettanto frequenti i treni da Chiavenna (l ultimo parte alle 20,42), che in 30 minuti conducono fino alla stazione di Colico. Quasi tutti i treni di Trenord attivi su queste tratte sono infatti dotati di carrozze adibite al trasporto di biciclette. Foto: Panorama della Val Bregaglia alla cittadina (27,9 km). In direzione del confine svizzero, all ingresso della Val Bregaglia, la ciclabile lambisce il paesaggio lunare delle Marmitte dei Giganti (29,3 km), dove il Mera ha scavato bizzarre forme nella roccia. Poco lontano, il fragore delle cascate dell Acquafraggia invoglia a una piccola deviazione. A questo punto il percorso segue la viabilità ordinaria fino a Villa di Chiavenna, il lago di Villa (35,9 km) e il confine con la Svizzera (37,6 km), la Val Bregaglia e lo spartiacque del Passo del Maloja. 15

16 Territorio e divertimento Intervista Ugo Parolo Un valtellinese al Pirellone Ugo Parolo è un po il ministro della montagna della Regione Lombardia. Consigliere regionale e sottosegretario della Giunta Maroni, è un pezzo di Valtellina al Pirellone. Sentiamo da lui cosa bolle in pentola per il nostro territorio. Sondrio diventerà una Provincia autonoma come Trento e Bolzano? Temo francamente che questo non avverrà mai. Sarebbe un atto di equità e giustizia istituzionale, ma occorrerebbe modificare la Costituzione e non ci sono le condizioni, soprattutto con questo vento di becero centralismo. Oggi, a causa degli insostenibili tagli del Governo (13 milioni su un bilancio di 24), di fatto la Provincia di Sondrio non esiste più. Per ovviare a questa situazione, in Consiglio approveremo entro il 30 giugno una legge regionale che garantirà risorse per compensare i tagli statali e successivamente lasciare in Valtellina e Valchiavenna tutte le tasse regionali pagate dai cittadini. Trasferiremo inoltre la gestione del demanio idrico e delle concessioni idroelettriche. La zona franca di Livigno ha un futuro? Che senso avrebbe castigare Livigno senza alcun beneficio per il resto della provincia? Livigno rappresenta un volano economico con effetti positivi per gran parte della provincia. Sarebbe più corretto applicare a Valtellina e Valchiavenna alcune prerogative che hanno i territori a noi confinanti. Prendiamo, ad esempio, la gestione dei boschi o dell idroelettrico. E assurdo che Sondrio abbia il 10% delle segherie italiane e, al tempo stesso, importi dall estero oltre l 80% del legname, mentre i nostri boschi ogni anno invadono pascoli e zone coltivate. Produciamo il 50% dell energia idroelettrica lombarda e al territorio restano le briciole. La montagna puo vivere delle proprie risorse senza elemosinare, ma bisogna creare le condizioni affinche questo accada. Cosa si sta facendo per risolvere l annoso problema della viabilità nel fondovalle? Intanto la superstrada da Colico a Cosio è una realtà. Poi, il 22 gennaio, a Sondrio è stato convocato il Collegio di vigilanza per l avvio dei cantieri del secondo stralcio della tangenziale di Morbegno. Con questi lavori e con la variante di Santa Lucia a Bormio quasi terminata, la Valtellina sarà più vicina al resto del mondo. Il consigliere Ugo Parolo (Lega nord) è nato a Bellano (LC) nel Sindaco di Colico nel 1993; deputato nel 1996; assessore provinciale alle Infrastrutture nel Ora, alla Regione, è sottosegretario con delega alla montagna. Luogo preferito Ho nel cuore l alta valle Spluga perche lì è nata mia mamma e da piccolo andavo in vacanza nella baita di mio zio. Poi c è Val di Rezzalo: da lì, all inizio del 900, i miei bisnonni partirono in seguito a una frana per cercare fortuna nell Alto Lario. Piatto scelto Opto per la scelta più classica. Amo i pizzoccheri e la bresaola, soprattutto quella artigianale. Tra i prodotti di nicchia cito il chisciöl del tiranese e magari un bicchierino di genepì. Ai fornelli sono purtroppo un disastro e credo di non avere più margini per migliorare RivistAmica

17 Lugana Un vino, un eccellenza. camaiol.it Desenzano del Garda (BS) Italy Tel

18 Gli eventi del mese In Valcamonica rievocazioni storiche e bellezze del borgo Il lato oscuro del Rinascimento vi attende con le rappresentazioni in costume di Cemmo 4 Porte 4 piazze. Spazio anche agli itinerari alla scoperta di prodotti tipici e artigianato Il Rinascimento, nell immaginario collettivo, fu periodo di splendori, di bellezze artistiche, di vitalità economica. Ma c era anche un lato oscuro: la caccia alle streghe (fenomeno praticamente sconosciuto nel Medioevo) e la repressione di tutte quelle credenze magiche e superstiziose che popolavano le nostre campagne. Due lati, quello tenebroso e quello luminoso, che verranno messi in mostra in una delle più interessanti ricorrenze in costume della Valcamonica: Cemmo 4 Porte 4 piazze. La manifestazione prenderà il via con la rievocazione di un processo a una strega del XVI secolo: quest anno si torna al 19 giugno 1521, quando ad essere processate furono le streghe Lucia Manetti ed Elisabetta Bolleni. Furono un centinaio in tutto i processi per stregoneria e i roghi arsi in tutta la Valcamonica, tanto da fare della valle e del Passo del Tonale uno dei luoghi più infestati dalla stregoneria in Italia. Dopo il processo ci sarà una sfilata per le vie del paese. 18 RivistAmica

19 Territorio e divertimento Il fascino dell antico borgo Sabato e domenica, invece, spazio alla luce, ossia alle bellezze di Cemmo: i visitatori potranno seguire un itinerario alla scoperta delle bellezze dell antico borgo, dalle chiese di Santo Stefano (XIV secolo), San Bartolomeo (XIII secolo), Santa Maria e la Casa Beata Annunciata. Lungo l itinerario ci saranno animazioni in costume per grandi e piccini (dove la magia la farà da padrona...), mostre sulle bellezze e i prodotti tipici locali e bancarelle con oggetti artigianali. Due gli stand gastronomici: allo spiazzo della Berlina, dove verranno serviti primi come casoncelli di Cemmo con burro e salvia, taiadèi (tagliatelle) ai funghi o al ragù, zuppa d orzo o bùse ca (trippa); e in piazza Morciolo, dove si potranno gustare secondi come la polenta con porchetta al forno o con brasato e vino locale. Di sera, tanta musica: classica, ma anche cover band per i più giovani. Dove, come, quando La manifestazione prenderà il via venerdì 19 giugno alle 21,30 in piazza Pietro da Cemmo con la rievocazione del processo, seguita da una sfilata per le vie del paese. Il sabato sera e nella giornata di domenica, in un percorso lungo le vie del paese, i visitatori potranno seguire un tappeto rosso che li condurrà alla scoperta delle bellezze di Cemmo. L itinerario parte dalla chiesa di San Bartolomeo (in via Santa Maria Vecchia) e termina alla chiesa di Santa Maria e alla Casa Beata Annunciata (via Cocchetti). L agenda degli eventi da non dimenticare Da domenica 7 a domenica 28 giugno Camminando con le pro loco - Olginate, Imbersago, Olgiate Molgora, Galbiate (LC) La manifestazione ha preso il via ad aprile e si concluderà a ottobre: si tratta di una serie di percorsi enogastronomici che toccheranno la Brianza, il Lecchese e la Valsassina. Previste degustazioni enogastronomiche e visite ai produttori del territorio. A giugno si partirà il 7 da Olginate, dal convento di Santa Maria La Vite a Consonno (partenza alle 8,30, lunghezza 10 km); il 14 sarà la volta dei paesaggi leonardeschi da Imbersago a Robbiate; il 21 da Olgiate Molgora a Mondonico; il 28 da Galbiate al Monte Barro. Prenotazione obbligatoria. Da venerdì 19 a martedì 30 giugno Brugora in festa - Besana Brianza (MB) La piccola frazione di Brugora inaugurerà la tradizionale festa di inizio estate con un concerto gospel in piazza Casati, la sera di venerdì 19. Sempre in piazza aprirà anche lo stand gastronomico che proporrà specialità come carne alla griglia, stinco al forno e trippa. Non solo: dal 19 al 22 e dal 26 al 30 giugno ci sarà anche tanta musica, con cover band, liscio e balli latino-americani. Domenica 21, alle 8,30 appuntamento con il raduno di auto storiche. Chiusura in bellezza martedì 30 con l estrazione dei premi della lotteria. Domenica 28 giugno Gusta la Valgerola - Gerola Alta (SO) Dallo scorso anno è la nuova denominazione della Sagra della mascherpa: nelle vie di Gerola Alta si potrà degustare un menu dove protagonista assoluta sarà proprio la mascherpa, ossia la ricotta ottenuta in questo periodo dell anno dalla lavorazione del Bitto in alpeggio. La mascherpa sarà protagonista degli antipasti, dei primi, dei secondi: da non perdere gli squisiti gnocchi alla mascherpa. Non mancheranno nemmeno i gruppi folkloristici con musiche e rievocazioni degli antichi mestieri. Per i più piccoli, attività didattiche e concorsi di bellezza per spaventapasseri! www. valgerolaonline.it Domenica 21, sabato 27 e domenica 28 giugno Sfalciasangiorgio e Festival delle Alpi in Val Codera - Novate Mezzola (SO) Anche quest anno si rinnova il tradizionale appuntamento con lo Sfalciasangiorgio per la manutenzione e il recupero dei prati della Val Codera, in località San Giorgio: manifestazione aperta a tutti i volontari, ai quali verrà offerto un pranzo a base di prodotti tipici e soggiorno gratuito, per una vera giornata di attività fisica all aria aperta! Il fine settimana successivo toccherà al Festival delle Alpi, a Codera, con convegni, manifestazioni folkloristiche e un interessante laboratorio di cucine tradizionali. 19

20 Foto: La Mole Antonelliana nel centro storico domina il panorama di Torino Torino e Venaria, arte e sapori del Piemonte Alla scoperta del capoluogo e di una delle più famose residenze sabaude, tra natura e mostre temporanee. Il tutto condito dall assaggio di un piatto di bagna cauda, specialità locale dalle umili origini Il Piemonte è una terra con un imponente patrimonio artistico e una tradizione enogastronomica tra le più apprezzate in Italia. Concedetevi un weekend tra capolavori e sapori indimenticabili scoprendo Torino e la Reggia di Venaria Reale. Nel cuore del capoluogo Partite da Piazza Castello, detto il salotto di Torino. Qui non perdetevi lo sfarzo di Palazzo Reale, la prima e la più importante delle residenze Sabaude, e Palazzo Madama, l Armeria Reale, la Chiesa di San Lorenzo e la Biblioteca Reale. Percorrete da qui via Roma, una delle più lussuose della città, per concedervi una pausa di shopping. Incontrerete dunque Piazza San Carlo, completamente pedonale: il luogo ideale per coccolarsi entrando in uno dei tanti caffè storici che la animano. Forse non tutti sanno che Torino ospita il secondo Museo Egizio al mondo, dopo quello del Cairo: se siete appassionati di storia programmate una visita al suo interno. Se invece siete degli amanti della settima arte non potete prescindere da una tappa (occorreranno circa 3-4 ore) al Museo Nazionale del Cinema, ospitato all interno della Mole Antonelliana, simbolo della città. Acquistate il biglietto cumulativo che vi consente anche di prendere l ascensore panoramico e ammirare una vista di rara bellezza dalla cima della Mole. Non possono mancare al vostro tour Piazza Vittorio, una delle più grandi d Europa, e la Chiesa della Gran Madre, costruita oltre al fiume Po. 20 RivistAmica

----------------------------------------------- ------------------------------------------------- --------------------------------------------------

----------------------------------------------- ------------------------------------------------- -------------------------------------------------- ESERCITAZIONE PRATICA N 9 CARPACCIO DI CARCIOFI CON BRESAOLA DELLA VALTELLINA SU LETTO DI RUGHETTA CON MOUSSE DI FORMAGGIO ALLE ERBE ----------------------------------------------- CREMA PARMANTIER -------------------------------------------------

Dettagli

cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione veloci, gustosi e sani!

cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione veloci, gustosi e sani! cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione veloci, gustosi e sani! Cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione Le Gusto ti permette di fare una scelta facile e veloce,

Dettagli

Ricetta Spaghetti al Caffè

Ricetta Spaghetti al Caffè Ricetta Spaghetti al Caffè Per gli appassionati del caffè e della pasta, ecco un accoppiata vincente: gli spaghetti al caffè. Ingredienti per preparare gli spaghetti al caffè: DOSI PER 4/5 PERSONE 400

Dettagli

ricette per cucinare le rane

ricette per cucinare le rane 2 Introduzione Come già detto, le rane sono una prelibatezza per palati fini e anche nel passato, quando era possibile catturarne, venivano cucinate in vari modi, in base anche alla quantità di cui si

Dettagli

secondi piatti Spezzato di cervo al Teroldego, ginepro e verdure con le more Carrè d agnello in crosta d avocado e mandorle su dadolata di ciliegie

secondi piatti Spezzato di cervo al Teroldego, ginepro e verdure con le more Carrè d agnello in crosta d avocado e mandorle su dadolata di ciliegie C A S T E L P E R G I N E Quando i piccoli frutti Sant Orsola incontrano le sapienti mani dello chef del Castello di Pergine nasce un perfetto connubio di sapore e colori che siamo lieti ed orgogliosi

Dettagli

RICETTARIO Menù invernale

RICETTARIO Menù invernale RICETTARIO Menù invernale Condimenti Parmigiano Reggiano per insaporire i primi piatti Olio extravergine di oliva per la preparazione dei piatti e per il condimento a crudo Succo di limone, erbe aromatiche

Dettagli

MATTONELLA DELLO CHEF di Sale dolce di Cervia

MATTONELLA DELLO CHEF di Sale dolce di Cervia MATTONELLA DELLO CHEF di Sale dolce di Cervia Mattonella di puro Sale dolce di Cervia ideale per la cottura a caldo o per preparazioni a freddo delle pietanze. Il sale della millenaria Salina di Cervia

Dettagli

QUOTAZIONE IN APPARTAMENTO-VACANZA NEL CENTRO STORICO DI TODI 2 PERSONE : 230 a persona 4 PERSONE: 190 a persona

QUOTAZIONE IN APPARTAMENTO-VACANZA NEL CENTRO STORICO DI TODI 2 PERSONE : 230 a persona 4 PERSONE: 190 a persona WEEKEND SAGRANTINO Alla scoperta delle Terre del Sagrantino e del suo famoso vino DOCG. Sosta gastronomica presso frantoio a gestione familiare. Sabato: mattina partenza per escursione Le Terre del Sagrantino

Dettagli

sappiamo sempre che pesci prendere ASSESSORATO ALLA PESCA

sappiamo sempre che pesci prendere ASSESSORATO ALLA PESCA sappiamo sempre che pesci prendere ASSESSORATO ALLA PESCA COZZE PASTELLATE - 2 Kg di cozze - 2 uova - 2 cucchiai di farina - ½ bicchiere di birra - sale - pepe Preparazione: Prendere le cozze, dopo averle

Dettagli

la Festa di FINE ANNO

la Festa di FINE ANNO Piatti golosi e simbolici celebrano con successo la Festa di FINE ANNO PER LA TUA FESTA DI FINE ANNO SULLA TAVOLA NON DEVE MANCARE: UVA: Perché porta soldi; MELAGRANA: Perché porta soldi e Amore; LENTICCHIE:

Dettagli

METTIAMO IN TAVOLA I PRIMI I SECONDI DI CARNE I SECONDI DI PESCE

METTIAMO IN TAVOLA I PRIMI I SECONDI DI CARNE I SECONDI DI PESCE INDICE PRESENTAZIONE 5 GLOSSARIO ESSENZIALE 6-9 Celti, greci, latini: la cucina racconta la storia 10-11 Comuni, signorie, regioni: le cento cucine d Italia 12-13 Le differenze regionali nel lessico della

Dettagli

BOX 21. Cucinare con il sole.

BOX 21. Cucinare con il sole. Cucinare con il sole. Senza presa elettrica e senza pericolo d incendio Anche nell Europa centrale il fornello solare offre la possibilità di cucinare o cuocere al forno in modo ecologico, da 100 fino

Dettagli

MENU WARSTEINER. PRIMO PIATTO pagina 5. ANTIPASTO pagina 7. PRIMO PIATTO pagina 9. SECONDO PIATTO pagina 11 PARTNERSHIP

MENU WARSTEINER. PRIMO PIATTO pagina 5. ANTIPASTO pagina 7. PRIMO PIATTO pagina 9. SECONDO PIATTO pagina 11 PARTNERSHIP MENU WARSTEINER PRIMO PIATTO pagina 5 Brodo Alla Verdure e WARSTEINER ANTIPASTO pagina 7 Sciatt Frittelle della Valtellina PRIMO PIATTO pagina 9 Risotto con WARSTEINER barbabietola e spuma di gorgonzola

Dettagli

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA LA TOSCANA VERSO EXPO 2015 Viaggio in Toscana: alla scoperta del Buon Vivere www.expotuscany.com www.facebook.com/toscanaexpo expo2015@toscanapromozione.it Gusto

Dettagli

Ricettario sui Funghi Porcini Porcini trifolati

Ricettario sui Funghi Porcini Porcini trifolati Ricettario sui Funghi Porcini Porcini trifolati 500 gr di porcini 3 agli prezzemolo olio evo mezzo bicchiere di vino bianco farina Procedimento Pulite i porcini, grattando il gambo e la cappella con un

Dettagli

ZUPPA DI CEREALI E LEGUMI MISTI

ZUPPA DI CEREALI E LEGUMI MISTI E MIE R IC E T T E ZUPPA DI CEREALI E LEGUMI MISTI Ingredienti: Legumi secchi o freschi a scelta Cereali misti a scelta Carota, sedano, cipolla dorata, aglio Salvia, rosmarino Olio extravergine di oliva

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 8

Esercitazione pratica di cucina N 8 Esercitazione pratica di cucina N 8 Cocktail di Gamberetti In Salsa Aurora ------------------------ Spaghetti di Mare Al Cartoccio ------------------------ Ravioli di Astice e pomodori Al burro Aromatizzato

Dettagli

Disciplinare per l offerta di piatti sani

Disciplinare per l offerta di piatti sani DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SERVIZIO IGIENE ALIMENTI E NUTRIZIONE MANGIAR SANO IN PAUSA PRANZO Disciplinare per l offerta di piatti sani Questo disciplinare predisposto dal Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione

Dettagli

Indice. Ripieni di carne. Ripieni di magro. Gnocchi. Specialità. Pasta all uovo. Pronti in tavola

Indice. Ripieni di carne. Ripieni di magro. Gnocchi. Specialità. Pasta all uovo. Pronti in tavola Catalogo Dal 1976 Aldera Food offre ai propri clienti prodotti freschi, genuini e di alta qualità, come fatti in casa e tutt ora conserva i segreti tramandati da una generazione all altra proponendo e

Dettagli

Aperitivi per tutte le occasioni Ricetta presentata da: Kathi Rüegger Tulipani

Aperitivi per tutte le occasioni Ricetta presentata da: Kathi Rüegger Tulipani Corso Cucina Pag. 1 di 5 per tutte le occasioni Ricetta presentata da: Obiettivi del corso: Conoscenza degli ingredienti (carne e verdure) Farcitura e preparazione dei vari stuzzichini Contenuto del corso

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

Menù AZZURRO. Prepasto Zanzarelli. Minestra Brodetto saracenico. Pasto Pollo al finocchio. Postpasto Budino di frutta secca

Menù AZZURRO. Prepasto Zanzarelli. Minestra Brodetto saracenico. Pasto Pollo al finocchio. Postpasto Budino di frutta secca Menù AZZURRO Prepasto Zanzarelli Minestra Brodetto saracenico Pasto Pollo al finocchio Postpasto Budino di frutta secca 1 Ricetta e preparazione menu azzurro (4) Zanzarelli (Libro de arte coquinaria, Maestro

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' COMPRESA TRA I 16 E I 36 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' COMPRESA TRA I 16 E I 36 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' COMPRESA TRA I 16 E I 36 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' COMPRESA TRA I 16 E I 36 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI : MERCOLEDI :

Dettagli

PINEROLO INGRESSO LIBERO StREEt food PROdOttI tipici INcONtRI - LaBORatORI 1a tappa BIRRE artigianali MuSIca www.viveredigustotour.

PINEROLO INGRESSO LIBERO StREEt food PROdOttI tipici INcONtRI - LaBORatORI 1a tappa BIRRE artigianali MuSIca www.viveredigustotour. CON IL RICONOSCIMENTO DELLA ORGANIZZAZIONE PARTNER PINEROLO 17 18 19 APRILE Piazza Volontari della Libertà (fronte Cavallerizza Caprilli) INGRESSO LIBERO Street food Prodotti tipici Incontri - Laboratori

Dettagli

RICETTARIO LE PIÙ GRADITE RICETTE DEL NIDO. Anno 2013. Asilo Nido Comunale. Comune di Vittorio Veneto Assessorato alle Politiche Sociali

RICETTARIO LE PIÙ GRADITE RICETTE DEL NIDO. Anno 2013. Asilo Nido Comunale. Comune di Vittorio Veneto Assessorato alle Politiche Sociali RICETTARIO LE PIÙ GRADITE RICETTE DEL NIDO Anno 2013 Comune di Vittorio Veneto Assessorato alle Politiche Sociali Asilo Nido Comunale 1 PRIMI PIATTI Crema di piselli con riso Vellutata di zucchine con

Dettagli

Simonetta Cosentino!!!!!!!!!!!!!!! MENU SCUOLA PRIMARIA DON LUCIANO SARTI

Simonetta Cosentino!!!!!!!!!!!!!!! MENU SCUOLA PRIMARIA DON LUCIANO SARTI Menu Scuole Don Luciano Sarti Simonetta Cosentino 2013-2014 MENU SCUOLA PRIMARIA DON LUCIANO SARTI Imparare a mangiare bene per crescere bene La refezione scolastica ha un ruolo fondamentale nell alimentazione

Dettagli

Sedano rapa: un regalo per tutte le stagioni!

Sedano rapa: un regalo per tutte le stagioni! Sedano rapa: un regalo per tutte le stagioni! Tutte le ricette di questo mese sono frutto di esperienza, creatività e. passaparola, e sono redatte da Eleonora Berto, presenza quotidiana al banchetto de

Dettagli

Cottura: Costo: bassa. 45 min. Olio extravergine di oliva 25 g, di cui per il pomodori e basilico, che sono protagonisti indiscussi della caponata,

Cottura: Costo: bassa. 45 min. Olio extravergine di oliva 25 g, di cui per il pomodori e basilico, che sono protagonisti indiscussi della caponata, Contorni Caponata Difficoltà: Preparazione: Cottura: Dosi per: Costo: bassa 20 min 45 min 6 persone basso NOTA: + 1 ora di riposo delle melanzane Ingredienti Melanzane 1 kg Sedano i gambi 600 g Cipolle

Dettagli

since 1952... Ricettario Babbi Gourmet www.babbi.it

since 1952... Ricettario Babbi Gourmet www.babbi.it www.babbi.it Ricettario Babbi Gourmet Babbi s.r.l. Via Caduti di Via Fani, 80 47032 - Bertinoro (FC) - Italy Tel. +39 0543 448598 - Fax +39 0543 449010 - info@babbi.it Reg. Imprese di FC, C.F. e P.IVA

Dettagli

RISTORAZIONE SCOLASTICA COMUNE DI SIENA

RISTORAZIONE SCOLASTICA COMUNE DI SIENA RISTORAZIONE SCOLASTICA COMUNE DI SIENA CUCINA CENTRALIZZATA ASP- SERVIZI ALLA PERSONA CITTA DI SIENA A cura della Dietista Dott.ssa Giulia De Nicola e in collaborazione con i Coordinatori Emiliano Papini

Dettagli

Alimentazione al Nido d Infanzia

Alimentazione al Nido d Infanzia L ALIMENTAZIONE AL NIDO D INFANZIA L alimentazione riveste un ruolo importante nella vita di ognuno e sicuramente deve essere particolarmente attenta quando si rivolge a bambini piccoli come gli ospiti

Dettagli

ITINERARI ENOGASTRONOMICI

ITINERARI ENOGASTRONOMICI PRESENTAZIONE Il piacere di visitare e scoprire nuovi luoghi, scrutare affascinanti paesaggi, assaporare grandi vini, prodotti tipici e pietanze tradizionali tra itinerari del gusto e tradizioni popolari:

Dettagli

LA BUONA ALIMENTAZIONE PER GUADAGNARE SALUTE

LA BUONA ALIMENTAZIONE PER GUADAGNARE SALUTE LA BUONA ALIMENTAZIONE PER GUADAGNARE SALUTE Studio Dietistico dott.ssa Francesca Pavan - Via G. Falcone 16-30024 Musile di Piave (Ve) Tel. 0421331981 Fax. 0421456889 www.studiodietisticopavan.it Esistono

Dettagli

Cracker di grano arso, caglio di capra, uova di trota e cardi al nero di seppia

Cracker di grano arso, caglio di capra, uova di trota e cardi al nero di seppia LE RICETTE DI CARLO CRACCO Cracker di grano arso, caglio di capra, uova di trota e cardi al nero di seppia Cracker di grano arso, caglio di capra, uova di trota e cardi al nero di seppia ingredienti pasta

Dettagli

SCHOLTÈS E MORENO CEDRONI CELEBRANO IL CINQUANTESIMO ANNIVERSARIO DE LA DOLCE VITA A IDENTITA GOLOSE 2010.

SCHOLTÈS E MORENO CEDRONI CELEBRANO IL CINQUANTESIMO ANNIVERSARIO DE LA DOLCE VITA A IDENTITA GOLOSE 2010. SCHOLTÈS E MORENO CEDRONI CELEBRANO IL CINQUANTESIMO ANNIVERSARIO DE LA DOLCE VITA A IDENTITA GOLOSE 2010. L illustre chef della Madonnina del Pescatore e il marchio produttore di elettrodomestici alto

Dettagli

Le ricette del BEN ESSERE mangiare SANO CON GUSTO

Le ricette del BEN ESSERE mangiare SANO CON GUSTO Unità Operativa Igiene degli Alimenti e Nutrizione DIPARTIMENTO DI SANITA PUBBLICA Via Gramsci n.12 40121 BOLOGNA Tel. 051/6079711 Fax 051/6079872 Come mangiare per GUADAGNARE SALUTE Le ricette del BEN

Dettagli

facciamo il nostro lavoro con passione RICETTE DAL CORSO DI CUCINA ALPEGGIATORI

facciamo il nostro lavoro con passione RICETTE DAL CORSO DI CUCINA ALPEGGIATORI facciamo il nostro lavoro con passione 2 bavarese al caffè - 250 ml di latte - 250 ml di caffè - 500 ml di panna montata - 120 g di zucchero - 8 gr di colla di pesce - 125 g di tuorli d uovo (ovvero 6

Dettagli

Come aumentare l apporto calorico alla dieta

Come aumentare l apporto calorico alla dieta Come aumentare l apporto calorico alla dieta Lo IEO pubblica una collana di Booklets al fine di aiutare il paziente a gestire eventuali problematiche (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione

Dettagli

Raccolta ricette Nr. 6 La qualità è la miglior ricetta

Raccolta ricette Nr. 6 La qualità è la miglior ricetta Tanti frutti per un unica passione. La Marmellata Raccolta ricette Nr. 6 La qualità è la miglior ricetta Cara amica, siamo lieti di proporti una raccolta delle confetture più richieste e amate dalle nostre

Dettagli

PARROCCHIA DEI SANTI MARTINO E LAMBERT0

PARROCCHIA DEI SANTI MARTINO E LAMBERT0 PARROCCHIA DEI SANTI MARTINO E LAMBERT0 Scuola dell Infanzia SAN GIUSEPPE Nido integrato Via Roma 293 - ARSEGO 35010 SAN GIORGIO DELLE PERTICHE - PD Tel/fax. 049.5742061 E-mail:materna-arsego@libero.it

Dettagli

CANNELLONI RICOTTA E SPINACI

CANNELLONI RICOTTA E SPINACI Ricettario Primi BRODO VEGETALE Preparare la verdura (sedano, carota, cipolla) e gli aromi (maggiorana, timo, alloro, basilico) e farli cuocere in acqua per un'ora a fuoco moderato. Colare il brodo ed

Dettagli

ALBERGO RISTORANTE TRE RE PIAZZA MARTIRI DELLA LIBERTÀ 27-10181 CASTELLAMONTE 0124-515470 INFO@ TRERECASTELLAMONTE.IT WWW.TRERECASTELLAMONTE.

ALBERGO RISTORANTE TRE RE PIAZZA MARTIRI DELLA LIBERTÀ 27-10181 CASTELLAMONTE 0124-515470 INFO@ TRERECASTELLAMONTE.IT WWW.TRERECASTELLAMONTE. ALBERGO RISTORANTE TRE RE PIAZZA MARTIRI DELLA LIBERTÀ 27-10181 CASTELLAMONTE 0124-515470 INFO@ TRERECASTELLAMONTE.IT WWW.TRERECASTELLAMONTE.IT CHI SIAMO Il ristorante Albergo Tre Re di Castellamonte si

Dettagli

Menu Matrimoni 2015. Via Provinciale, 1 23832 Crandola Valsassina (LC) tel.+39 0341 840125 +39 0341 840583 http://www.sassirossi.

Menu Matrimoni 2015. Via Provinciale, 1 23832 Crandola Valsassina (LC) tel.+39 0341 840125 +39 0341 840583 http://www.sassirossi. Menu Matrimoni 2015 Informazioni generali La sala del nostro ristorante può ospitare fino a 220 persone, in un'unica sala, divisibile all occorrenza, la sala, così come il bar e la taverna sono sale non

Dettagli

ALCUNI SUGGERIMENTI RISO BASMATI PILAF ALLE VERDURE FRITTATA DI DI VERDURA AL FORNO

ALCUNI SUGGERIMENTI RISO BASMATI PILAF ALLE VERDURE FRITTATA DI DI VERDURA AL FORNO RISO BASMATI PILAF ALLE VERDURE ALCUNI 12 cucchiai di verdure stufate 6 tazzine piccole di riso Basmati 12 tazzine di acqua calda 3 cucchiai da tavola di parmigiano grattugiato 1 cucchiaio di olio extravergine

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

PROGRAMMA: Spaghetti con vongole veraci,astici,pomodorino,mandorle e pistacchi. Risotto alla Gualtiero Marchesi

PROGRAMMA: Spaghetti con vongole veraci,astici,pomodorino,mandorle e pistacchi. Risotto alla Gualtiero Marchesi CORSO DI CUCINA 4-5 DICEMBRE 2012 PRIMI PIATTI 1 PROGRAMMA: Spaghetti con vongole veraci,astici,pomodorino,mandorle e pistacchi Risotto alla Gualtiero Marchesi Agnolotti al burro,timo e salsa ai due peperoni

Dettagli

Il Ristorante Coria. La gentile Clientela è pregata di abbassare la suoneria degli apparecchi telefonici

Il Ristorante Coria. La gentile Clientela è pregata di abbassare la suoneria degli apparecchi telefonici Il Ristorante Coria Il Ristorante Coria nasce da un idea degli Chef Domenico Colonnetta e Francesco Patti. È dedicato al Colonnello Giuseppe Coria, scrittore del volume per eccellenza della gastronomia

Dettagli

La Cucina Digitale Italiana: Approfondimenti di lettura

La Cucina Digitale Italiana: Approfondimenti di lettura La Cucina Digitale Italiana: Approfondimenti di lettura Questo breve documento è pensato per chi ha partecipato alle sperimentazioni della Cucina Digitale Italiana e ha lo scopo di approfondire alcuni

Dettagli

Country and Chic HIST 801

Country and Chic HIST 801 HIST 801 Country and Chic Il complesso della Villa rappresenta un notevole intervento dell'aristocrazia veneziana nell'ambito della riconversione agraria avvenuta tra il 400 e il 500. L'edificio padronale

Dettagli

Indicazioni alimentari per addominalepernatale. Queste ricette e indicazioni non sostituiscono la dieta di un medico nutrizionista in alcun caso.

Indicazioni alimentari per addominalepernatale. Queste ricette e indicazioni non sostituiscono la dieta di un medico nutrizionista in alcun caso. Indicazioni alimentari per addominalepernatale. Queste ricette e indicazioni non sostituiscono la dieta di un medico nutrizionista in alcun caso. Per seguire tutti gli allenamenti collegati al sito www.workout-italia.it

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE Menu MILANO CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE L eventuale attesa è sinonimo di preparazioni espresse e artigianali. Perdonateci! e se avete fretta, ditelo all Oste. L acqua pura microfiltrata è offerta dall

Dettagli

La dieta della Manager Assistant

La dieta della Manager Assistant La dieta della Manager Assistant TUTTI I GIORNI COLAZIONE - 1 vasetto di yogurt oppure 1 tazza di latte parzialmente scremato oppure 1 cappuccino - 3 biscotti secchi oppure 4 fette biscottate oppure 1

Dettagli

La salsiccia Caratteristiche Confezione salsiccia sottile: Cod. S5000 salsiccia grossa: Cod. S5001 salsiccia sottile al cinghiale:

La salsiccia Caratteristiche Confezione salsiccia sottile: Cod. S5000 salsiccia grossa: Cod. S5001 salsiccia sottile al cinghiale: La salsiccia Caratteristiche: l'arte della salumeria sarda riesce a sorprenderci con i sapori e profumi diversi delle sue salsicce. Giocando con le spezie, i formati e la diversa grana delle carni riesce

Dettagli

Ristor Arte. Margutta. ristorante

Ristor Arte. Margutta. ristorante Ristor Arte il Margutta ristorante Menu Estate 2012 Gentile Cliente, La Direzione e lo Staff del Margutta RistorArte Le danno il più caloroso benvenuto e sono a sua disposizione per assisterla e indirizzarla

Dettagli

Per i Palati più raffinati, Arriva la Gastronomia Fini

Per i Palati più raffinati, Arriva la Gastronomia Fini Per i Palati più raffinati, Arriva la Gastronomia Fini Per i palati più raffinati, arriva La Gastronomia Fini, simbolo della tradizione culinaria più autentica, gaudente ma esigente. Scelta di materie

Dettagli

Ricette da Gustare: sapore e qualità dei prodotti. Calleris in tavola.

Ricette da Gustare: sapore e qualità dei prodotti. Calleris in tavola. La natura soddisfa il palato con un alimentazione sana ed equilibrata. Fagioli, lenticchie, ceci, piselli, soia, da apprezzare in zuppe e piatti ricchi di proteine vegetali, vitamine e sali minerali. Legumi

Dettagli

Aggiungi valore ai tuoi piatti. Pizze e Bruschette. ricette... idee

Aggiungi valore ai tuoi piatti. Pizze e Bruschette. ricette... idee Aggiungi valore ai tuoi piatti Pizze e Bruschette ricette... idee Un Oscar, il sesso, un gelato e una pizza... Se avessi questo ogni giorno per il resto della mia vita sarei felice. (Dustin Hoffman) Una

Dettagli

I NOSTRI PRODOTTI. QUALITÀ E TRADIZIONE.

I NOSTRI PRODOTTI. QUALITÀ E TRADIZIONE. CATALOGO PRODOTTI I NOSTRI PRODOTTI. QUALITÀ E TRADIZIONE. MONTE VERONESE D ALLEVO Formaggio tipico da tavola proveniente dalle zone montane della provincia di Verona. Pasta semicotta prodotta esclusivamente

Dettagli

Prodotti e servizi per il catering

Prodotti e servizi per il catering DIVISIONE FOOD SERVICE Prodotti e servizi per il catering Oli vegetali di semi Oli di Oliva ed Extravergini di Oliva Aceti di vino e Balsamico di Modena Passate, concentrati e pelati di pomodoro Consegna

Dettagli

Ricette per una Dieta Mista con DietaVita

Ricette per una Dieta Mista con DietaVita Ricette per una Dieta Mista con DietaVita Le nostre ricette DietaVita sono studiate secondo i principi di una dieta equilibrata e varia, e ognuna fornisce circa 500-600 calorie. Snack e bevande contenenti

Dettagli

MyCard Ricette d autunno

MyCard Ricette d autunno MyCard Ricette d autunno Un azienda del Gruppo Aduno www.aduno-gruppe.ch Ricetta 1 Piatto di Berna 400 g Carne per bollito (collo o costole) Verdure da minestra (per es. porro, sedano, carota, cipolla)

Dettagli

L uso del tofu in questo dolce di frutta consente di ottenere una base morbida e leggera.

L uso del tofu in questo dolce di frutta consente di ottenere una base morbida e leggera. 150 gr farina integrale 125 gr. Tofu 100 ml olio d oliva o di girasole o 100 gr di margarina vegetale 1 tazza di malto di riso Un po di sale marino integrale 2 mele 2 arance 2 cucchiai di marmellata di

Dettagli

«Bauknecht, anche l occhio vuole la sua parte in cucina.» Corsi di cucina e dimostrazioni

«Bauknecht, anche l occhio vuole la sua parte in cucina.» Corsi di cucina e dimostrazioni «Bauknecht, anche l occhio vuole la sua parte in cucina.» Corsi di cucina e dimostrazioni Programma corsi 2015 Indice 4 Presentazione corso Dimostrazioni per cucinare e usare lo steamer 5 Presentazione

Dettagli

rif iorire in vacanza

rif iorire in vacanza rifiorire in vacanza benvenuti nel Il Baumgartner s Blumenhotel si trova a Scena, immerso nello straordinario paesaggio alpino dell Alto Adige; dalla sua posizione baciata dal sole domina la città termale

Dettagli

IN CUCINA CON FANTASIA

IN CUCINA CON FANTASIA IN CUCINA CON FANTASIA CLASSI 2 A E 2 B SCUOLA PRIMARIA E. TOTI ISTITUTO COMPRENSIVO FERMI CAVARIA CON PREMEZZO PROGETTO IL VALORE DEL CIBO REALIZZATO IN COLLABORAZIONE CON LA DOTT. ZAMBELLI E INTERAMENTE

Dettagli

Cucinare con il Microonde. Le Ricette di Casa. a cura di Federica Castiglioni PAGINE GRATUITE DI ASSAGGIO. SeBook. Simonelli electronic Book

Cucinare con il Microonde. Le Ricette di Casa. a cura di Federica Castiglioni PAGINE GRATUITE DI ASSAGGIO. SeBook. Simonelli electronic Book Cucinare con il Microonde Le Ricette di Casa a cura di Federica Castiglioni PAGINE GRATUITE DI ASSAGGIO SeBook Simonelli electronic Book Il forno a Microonde non è soltanto un utile pronto intervento per

Dettagli

S a n a. Gioca con noi! A l i m e n t a z i o n e

S a n a. Gioca con noi! A l i m e n t a z i o n e Regole per 10 una S a n a Gioca con noi! A l i m e n t a z i o n e Ti ricordi quando hai imparato ad andare in bicicletta? La parte più importante è stata cercare il giusto equilibrio. Una volta che l

Dettagli

ILBLOGGATORE.COM 27 aprile 2013

ILBLOGGATORE.COM 27 aprile 2013 HOME PAGE Arriva dai Masterchef il decalogo del Barbecue Stellato Carne alla brace, verdure di stagione, spiedini misti, erbe aromatiche, pizze rustiche. Tornano finalmente le belle giornate, e con loro

Dettagli

50 zucca candita 10 fichi secchi 1 mela 1 bicchierino anice 1 pizzico semi di anice 1 cucchiaino lievito

50 zucca candita 10 fichi secchi 1 mela 1 bicchierino anice 1 pizzico semi di anice 1 cucchiaino lievito DOLCE EPIFANIA Pinza de Marantega 300 gr. farina gialla 200 gr. farina bianca 200 gr. zucchero 200 gr. burro 50 gr. uvetta 50 gr. cedri canditi 50 zucca candita 10 fichi secchi 1 mela 1 bicchierino anice

Dettagli

VINI SU PRENOTAZIONE. Carta dei Vini

VINI SU PRENOTAZIONE. Carta dei Vini VINI SU PRENOTAZIONE 131 Carta dei Vini Una selezione studiata con attenzione per offrire armoniche fragranze per tutte le occasioni e abbinamenti perfetti per ogni portata. Scegli il menu e il vino ideale,

Dettagli

Levi Gregoris affina i migliori prosciutti del territorio e ti offre uno speciale assaggio di polpa di prosciutto crudo macinata e conservata in

Levi Gregoris affina i migliori prosciutti del territorio e ti offre uno speciale assaggio di polpa di prosciutto crudo macinata e conservata in le ricette di Levi Gregoris affina i migliori prosciutti del territorio e ti offre uno speciale assaggio di polpa di prosciutto crudo macinata e conservata in atmosfera protettiva per poterla cucinare

Dettagli

Per ricordare le origini a tavola

Per ricordare le origini a tavola Per ricordare le origini a tavola LA CUCINA CON AMORE... di Lucia Tardelli. ANTIPASTO : alici marinate ingredienti per 4 persone : 400gr alici fresche un po grosse 70gr farina olio per fritture 2 dl di

Dettagli

24 dicembre...i piatti degli auguri..per chi ama esser LIBERO di scegliere!!!

24 dicembre...i piatti degli auguri..per chi ama esser LIBERO di scegliere!!! 24 dicembre...i piatti degli auguri..per chi ama esser LIBERO di scegliere!!! *piatti privi di glutine Insalata con code di gamberi di fiume e Melograno *Fiore di petto d anatra al balsamico ed arancia

Dettagli

Realizzare la frutta martorana

Realizzare la frutta martorana Realizzare la frutta martorana istruzioni La frutta martorana, è un dolce Palermitano, fatto con pasta reale (simile al marzapane), che, modellata e decorata, vi consente di riprodurre, appunto, la frutta

Dettagli

Ricettario per dolci momenti insieme A cura delle dietiste Daniela Valeriani e Paola Govoni

Ricettario per dolci momenti insieme A cura delle dietiste Daniela Valeriani e Paola Govoni COMUNE DI RAVENNA Istituzione Istruzione e Infanzia Servizio Diritto allo Studio Ricettario per dolci momenti insieme A cura delle dietiste Daniela Valeriani e Paola Govoni Ravenna giugno 2011 dolci ricette

Dettagli

Presenta. Dal 20 febbraio 2014 al 30 marzo 2014 Solo su prenotazione contattando direttamente il ristorante Costo 25 a persona

Presenta. Dal 20 febbraio 2014 al 30 marzo 2014 Solo su prenotazione contattando direttamente il ristorante Costo 25 a persona Presenta Dal 20 febbraio 2014 al 30 marzo 2014 Solo su prenotazione contattando direttamente il ristorante Costo 25 a persona Trattoria Edda Tagliere di salumi nostrani con contorni Risottino con lardo

Dettagli

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché?

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? unità 8: una casa nuova lezione 15: cercare casa 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? palazzo attico 1. Guarda la fotografia e leggi la descrizione. Questa è

Dettagli

Colorı, sapori e vitamıne dal nostro orto

Colorı, sapori e vitamıne dal nostro orto Colorı, sapori e vitamıne dal nostro orto Insalata Tonno Varietà di insalata, delicato tonno e condimento di erbe marinate con oliva verde e cipolla rosso 9,70 Il Favorito Insalata mista con striscioline

Dettagli

www.ricettegustose.it Pagina 1

www.ricettegustose.it Pagina 1 www.ricettegustose.it Pagina 1 Indice primi piatti di pesce 1 Iscriviti alla NewsLetter per conoscere tutte le nuove ricette inserite Bucatini pesce spada e olive nere Farfalle patate e trota salmonata

Dettagli

i t M e n ù Sapori di casa

i t M e n ù Sapori di casa it Menù Piatti preferiti Serviti in un pentolino Gulasch di lombo di manzo con francesina fresca Spezzatino del Pohorje (manzo, ragù di maiale e di selvaggina con funghi e orzo) Spezzatino di vitello Serviti

Dettagli

Le ricette dell I.I.S. B. Scappi di Castel S. Pietro Terme (BO)

Le ricette dell I.I.S. B. Scappi di Castel S. Pietro Terme (BO) 1 Allievi e insegnanti dell Istituto Alberghiero Bartolomeo Scappi di Castel S. Pietro Terme (BO) hanno elaborato per questa dispensa il fascicoletto di ricette senza fuoco che di seguito si riporta. Un

Dettagli

Piccolo ricettario della lumaca

Piccolo ricettario della lumaca Piccolo ricettario della lumaca Di me puoi gustare il meglio solo quando mi chiudo in casa Quando sono opercolate ed è autunno inoltrato, prendi delle belle e grosse lumache, immergile in acqua bollente

Dettagli

menu di gorgonzola a tavola Vol-au-vent al gorgonzola 400 Kcal a porzione

menu di gorgonzola a tavola Vol-au-vent al gorgonzola 400 Kcal a porzione prodotti a tavola menu di gorgonzola 64 Vol-au-vent al gorgonzola 12 vol-au-vent 100 g di gorgonzola dolce 80 g di burro 2 cucchiai di marsala secco 4 cucchiai di panna montata 1 cucchiaio di cipolla fresca

Dettagli

Ricettario e consigli pratici per cucinare la Lumaca Helix

Ricettario e consigli pratici per cucinare la Lumaca Helix Ricettario e consigli pratici per cucinare la Lumaca Helix Consigli pratici per la preparazione delle Lumache vive Le nostre lumache Helix Aspersa Muller, sono allevate all aperto e seguono il ciclo biologico

Dettagli

PROPOSTA N. 6 Provincia di Verona

PROPOSTA N. 6 Provincia di Verona PROPOSTA N. 6 Provincia di Verona La villa è una piccola cittadella dell ospitalità. La Cantina del Generale, vineria d ineguagliabile fascino, le cinque salette del ristorante a piano terra con arredi

Dettagli

A n t i p a s t i d i

A n t i p a s t i d i A n t i p a s t i d i C a r n e Battuta di Vitella a coltello con crudità di stagione grana e tartufo nero estivo 14.00 Vitello tonnato della tradizione piemontese 8.00 Insalatina di asparagi e carciofi

Dettagli

Dettagliato è il packaging aziendale, molto curato nell immagine, di forte impatto per la vendita.

Dettagliato è il packaging aziendale, molto curato nell immagine, di forte impatto per la vendita. Catalogo prodotti Dal 1950 la famiglia Lamantea, con il suo capostipite Leonardo, continua l antica tradizione della molitura delle olive, frutto selezionato dei secolari uliveti di loro proprietà. Oggi,

Dettagli

VINOVO PIOBESI TORINESE VIA VINOVO VIA DELLA CHIESA S.P. N.145 PIAZZA CAVOUR VIA BELLI VIA BISTOLFI S.S N.20 VIA DANTE VIA BISTOLFI PIAZZA EINAUDI

VINOVO PIOBESI TORINESE VIA VINOVO VIA DELLA CHIESA S.P. N.145 PIAZZA CAVOUR VIA BELLI VIA BISTOLFI S.S N.20 VIA DANTE VIA BISTOLFI PIAZZA EINAUDI i sughi l antipasto all ortolana i peperoncini ripieni gli antipasti i sott oli CARIGNANO VINOVO PIOBESI TORINESE VIA BISTOLFI VIA REVIGNANO VIA PO VIA DELLA CHIESA VIA MONVISO VIA VINOVO PIAZZA CAVOUR

Dettagli

7 giorni in Piemonte dedicati ai buongustai

7 giorni in Piemonte dedicati ai buongustai 7 giorni in Piemonte dedicati ai buongustai Taste and Slow Italy - Trasimeno Travel Sas, Via Novella 1/F, 06061 Castiglione del Lago, Perugia. Tel. 075-953969, Fax 075-9652654 www.tasteandslowitaly.com

Dettagli

WÜBER SPECIALISTA IN WÜRSTEL Dal 1976 la prima Azienda interamente dedicata alla produzione di würstel

WÜBER SPECIALISTA IN WÜRSTEL Dal 1976 la prima Azienda interamente dedicata alla produzione di würstel Sede Sito internet WÜBER SPECIALISTA IN WÜRSTEL Dal 1976 la prima Azienda interamente dedicata alla produzione di würstel Stabilimento Wüber di Medolago Via Felice Beretta n.5-24030 Medolago (BG) www.wuber.com

Dettagli

Così nasce il questionario che stai per compilare.

Così nasce il questionario che stai per compilare. Premessa Una sana alimentazione e l attività fisica sono fondamentali per mantenere a lungo uno stato di benessere. Spesso però mancano informazioni precise e chi sa cosa dovrebbe fare non sempre applica,

Dettagli

PASTA DI FILIERA ECOR. Un progetto per creare un legame tra agricoltori e consumatori in difesa della terra I VALORI

PASTA DI FILIERA ECOR. Un progetto per creare un legame tra agricoltori e consumatori in difesa della terra I VALORI PASTA DI FILIERA ECOR Un progetto per creare un legame tra agricoltori e consumatori in difesa della terra I VALORI Il progetto di filiera di Ecor nasce dall idea che, per dare un futuro all agricoltura

Dettagli

Ricette veloci. Consigli per cucinare con gusto in meno di 15 minuti

Ricette veloci. Consigli per cucinare con gusto in meno di 15 minuti Ricette veloci Consigli per cucinare con gusto in meno di 15 minuti Bruschetta caprese Pomodori ciliegino 10 Basilico 8 foglie Olio extravergine di oliva 3 cucchiai Olive nere intere 12 Sale q.b. Aglio

Dettagli

In questa casa ogni giorno riverso tutto l amore che ho per questa terra e per la mia famiglia, ed è uno scambio sempre vitale ed essenziale per me.

In questa casa ogni giorno riverso tutto l amore che ho per questa terra e per la mia famiglia, ed è uno scambio sempre vitale ed essenziale per me. Le mie radici sono a Regaleali, dove venivo con la mia famiglia sin da quando ero bambina. E a Regaleali che, con il nonno e con mio padre, ho imparato ad osservare la natura e ad apprezzare la vita di

Dettagli

WWW.ORTO2000.COM ANGURIA PIANTE DA ORTO INNESTATE

WWW.ORTO2000.COM ANGURIA PIANTE DA ORTO INNESTATE PIANTINE daorto WWW.ORTO2000.COM 190 ANGURIA produce frutti di grosse dimensioni, particolarmente zuccherini. Irrigare abbondantemente. WWW.ORTO2000.COM 191 CETRIOLO adatto per le zone climatiche calde

Dettagli

www.coolfoodplanet.org www.efad.org coolf et.org www.eufic.org

www.coolfoodplanet.org www.efad.org coolf et.org www.eufic.org g olf or w. coo n lf o o d p l a et. g or co w w et. ww w.efa d.o.eufic.org w ww rg Ti ricordi quando hai imparato ad andare in bicicletta? La parte più importante è stata cercare il giusto equilibrio.

Dettagli