Da 0 a 3 mesi: Fare la differenza

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Da 0 a 3 mesi: Fare la differenza"

Transcript

1 Italian (0-3 months) Da 0 a 3 mesi: Fare la differenza Essere genitori per la prima volta e` emozionante. Ma anche difficile. Nei primi 3 mesi crescerete e imparerete insieme al neonato. Per il neonato nulla e` piu` importante che passare tempo con voi. Quando lo nutrite, lo abbracciate, gli parlate o giocate con lui, lo stimolate a prendere confidenza, ampliando curiosita` e capacita` comunicative. Voi gli comunicate che e` amato, e protetto dal mondo che gli sta attorno. Se i neonati potessero parlare. Se piango e` perche` ho fame, ho freddo, sono bagnato o ho solo voglia di vederti. All`inizio, devi venirmi a trovare sempre. Il mio modo di comunicare e` fare versi che significano che voglio giocare o essere allattato. Mi giro se sono stanco o sazio. Ho bisogno di almeno una persona che si prenda cura di me, ma tutta la famiglia e` importante. Mi piace stare con i nonni, o chiunque mi accudisca e mi voglia bene. Mi insegnano ad andare d`accordo con tutti nella vita. Mi devi cambiare il pannolino spesso (circa 7000 volte ) ed allora e` meglio che la prendi con filosofia e ti diverti un poco. Mi piace ascoltare quando canti e mi fai il solletico sulla pancia. Se sono un maschietto ho la tendenza a spruzzare quando mi togli il pannolino, percio` preparati a ripararti! Mi piace anche comunicare con te nella mia strana lingua e ancora di piu` quando mi parli come se fossi gia` un adulto. Questo mi fa capire i suoni e il linguaggio. AIUTATE IL BAMBINO A CRESCERE PASSI PER IL SANO SVILUPPO DEL NEONATO (da 0 a 3 mesi) Fate dormire il vostro bambino sempre supino. Questo riduce le possibilita` della sindrome della morte improvvisa in culla (Sudden Infant Death Syndrome). Usate un seggiolino per auto approvato dalle vigenti norme canadesi (per neonati o convertibili) e posizionatelo verso la parte posteriore del veicolo, ogni volta che viaggiate. Non lasciate mai solo il neonato. Neanche per un secondo. Tenete in braccio il vostro bambino il piu spesso possibile, specie quando lo allattate. Parlategli sottovoce mentre mangia. Allattate al seno, se potete, il vostro bambino. Il latte materno provvede a dare una protezione naturale contro allergie e malattie. Consultate un infermiere, un medico o un dipendente di Healthy Babies, Healthy Children o contattate i centri per l`infanzia dell Ontario (l Ontario Early Years Centre) per ottenere consigli. Fate visitare costantemente il vostro bambino dal medico di fiducia e assicuratevi che sia vaccinato nei primi 3 mesi di vita. 1

2 Italian (0-3 months) Muovete un giocattolo avanti ed indietro nel campo visivo del bambino in modo che possa seguire con lo sguardo il movimento sino a quando deve spostare la testa da un lato all`altro. Aiutate il bambino a sviluppare il linguaggio parlandogli e cantando spesso. Sollevate il neonato quando piange e consolatelo. Cercate di cullarlo, abbracciarlo, allattarlo o passeggiarlo. Che cosa aspettarsi. Ricordate: tutti i neonati si sviluppano in modi e tempi diversi. Queste sono solo indicazioni. Se siete preoccupati dello sviluppo del vostro neonato, consultate il vostro medico, un infermiere o altro personale specializzato. I neonati dormono dalle 14 alle 18 ore al giorno. I neonati possono vedere a soli 20 o 30 cm.(da 8 a 12 pollici), quindi stringetelo vicino al vostro viso quando gli parlate o cantate. A 4 mesi il neonato riconosce la provenienza dei suoni. Il suo suono preferito e` la vostra voce! I neonati hanno una grande testa con due punti piu` soffici e un collo debole. Fate molta attenzione a sostenere la testa e il collo quando lo sollevate o camminate con il neonato. Fra le 6 e le 8 settimane i neonati piangono di media tre ore al giorno. Alcuni neonati rigurgitano di riflesso o quando hanno mangiato troppo. Non vi preoccupate di questo. Diverso e` il vomito. Se il vostro neonato vomita violentemente, consultate il vostro medico. Prendetevi cura di voi stessi Se avete adottato un bambino, e` possibile che vi sentiate molto emotivi e stanchi nei primi mesi. Se avete dato alla luce un bambino potete sentire dolori e accusare sbalzi ormonali che influenzano il vostro umore. Alcune donne provano tristezza dopo il parto. E` solitamente una fase passeggera. Ma se vi sentite tristi e svuotate per oltre due settimane, chiamate il vostro medico. La depressione post-parto e` un problema serio che a volte si manifesta. Non e` colpa vostra ed e` disponibile assistenza. Anche i neo papa` possono provare forti emozioni, come un grande senso di dolcezza e responsabilita`. Cercate di entrare in paternita` o prendere giornate di vacanza. Il miglior modo per conoscere il neonato e` prendersene cura e passare tempo insieme. L impegno dell Ontario per i bambini. Il governo dell Ontario sostiene gli sforzi dei genitori per dare ai figli la migliore infanzia. I centri per l`infanzia dell Ontario (Ontario Early Years Centres) sono parte dell impegno preso. Per ulteriori informazioni chiamate gratuitamente

3 Italian (3-6 months) Da 3 a 6 mesi Fare la differenza Al momento della nascita il cervello non e` completamente sviluppato. Quando i bambini sono esposti a suoni, profumi, immagini, emozioni e carezze amorevoli, la loro mente compie delle connessioni che li aiuta a imparare il linguaggio, la matematica e a risolvere problemi in eta` piu` avanzata. La relazione con voi e altri adulti li aiuta a sviluppare la socievolezza e a reagire emotivamente. Quando parlate, cantate, stringete o rispondete al vostro bambino lo aiutate a raggiungere il suo massimo potenziale. Se i bambini potessero parlare. Sto crescendo velocemente e devo essere allattato spesso. Fra i quattro e i sei mesi saro` pronto a mangiare cibi solidi. Fammi conoscere i cibi gradualmente ed uno alla volta ( nel caso sia allergico). Per favore non mi forzare a mangiare cibi che non voglio. Se mi lamento quando mi abbracci, forse sono stanco o troppo stimolato. Quando mi sono calmato portami in un posto sicuro e tranquillo lontano dai rumori e dalla confusione. Ora che posso vedere piu` lontano, voglio guardare cose diverse. Per favore cambia la mia posizione di tanto in tanto, e portami fuori casa. Oggetti che si muovono sulla mia culla rapiscono la mia attenzione. Mi puoi insegnare il linguaggio e a capire meglio. Faccio versi, quando mi parli. Ti rispondo. Tu ascolti, poi mi dici qualcosa. Vedi ho solo cinque mesi di vita e stiamo gia` avendo una conversazione. AIUTATE IL BAMBINO A CRESCERE PASSI PER IL SANO SVILUPPO DEL BAMBINO (da 3 a 6 mesi) Non lasciate mai il bambino da solo sul tavolo per cambiare il pannolino o sul letto. Quando gli cambiate il pannolino, mantenete sempre una mano sul bambino per evitare che rotoli giu` dal letto o dal tavolo. Tenete lontani gli oggetti che non volete che il bimbo si metta in bocca. Non lasciate mai il bambino solo. Neppure per un secondo. Sorridete al bambino spesso. Presto ricambiera` con un sorriso. Giocate a nascondino, peek-a-boo e ad altri giochi ritmati con il vostro bambino. Se volete dare il biberon prima di metterlo a letto, usate solo acqua. Lo zucchero nei succhi di frutta e il latte potrebbero alterare la formazione delle gengive e dei denti. Chiamate il vostro medico o l`ufficio informazioni per genitori presso l`ospedale piu` vicino se siete preoccupati della salute del bambino. Assicuratevi che sia vaccinato a quattro e sei mesi. Non mettete a letto il vostro bambino con la bottiglia, potrebbe rovinare il suo sorriso. 1

4 Italian (3-6 months) Spiegate le cose al bambino, come ad esempio, Papa` ora ti porta fuori per una passeggiata. Date al bambino la possibilita` di prendere e tenere oggetti sicuri. Complimentatevi con il bambino. Non alzate la voce quando siete in compagnia del bambino. Chiamate il bambino per nome e indicatelo mentre siete in piedi davanti ad uno specchio. Che cosa aspettarsi. Ricordate. Tutti i bambini si sviluppano in modi e tempi diversi. Ci sono solo indicazioni. Se siete preoccupati dello sviluppo del bambino, parlatene con il vostro medico, un infermiere o altro personale specializzato. Il bambino e` pronto a parlare e inizia a gorgogliare e a fare versi. Potrebbe gia` essere in grado di alzare la testa quando distesa sul pancino e prova a girarsi da un lato ad un altro. Tenta di afferrare e prendere cose diverse. Dategli giocattoli che siano sicuri da succhiare e masticare perche` tutto cio` che afferra finisce in bocca. Potrebbe avere paura di strilli, voci irate, l`abbaiare di un cane o il rumore dell`aspirapolvere. Quando succede stringete il bambino a voi per rassicurarlo. Vi guarda quando lo chiamate per nome. Prendetevi cura di voi stessi. La nascita di un bambino e` un lieto ed emozionante evento, sia che si tratti della prima volta o della quarta. Ma e` anche tempo di cambiamenti. I componenti della famiglia dovrebbero parlare delle loro attese, chi fara` che cosa, e come i singoli membri della famiglia affronteranno i nuovi incarichi. Nessuno e` perfetto. Non dovete fare tutto in modo perfetto, e non dovete fare tutto da soli. Accettate il fatto che non uscirete molto spesso e che la casa non sara` pulitissima. Trovate del tempo per voi stessi (almeno 30 minuti al giorno) per leggere, ascoltare musica, guardare la televisione o fare un bagno rilassante. Chiedete aiuto ad altri membri della famiglia in modo che voi (e il vostro partner) possiate prendere delle pause. L impegno dell Ontario per i bambini Il governo dell Ontario sostiene gli sforzi dei genitori per dare ai figli la migliore infanzia. I centri per l`infanzia dell Ontario (Ontario Early Years Centres) sono parte dell impegno preso. Per ulteriori informazioni chiamate gratuitamente

5 Italian (6-9 months) Da 6 a 9 mesi Fare la differenza Questo e` il periodo in cui il bambino diventa piu` mobile. Molto presto il bambino compie i primi passi. E` vostro dovere incoraggiarlo a esplorare cio` che lo circonda in modo sicuro. Imparate a capire meglio come gli piace essere coccolato. Forse ha bisogno di cibo, di essere abbracciato o cullato, aiutato a stare in una comoda posizione sul vostro grembo o per andare a fare due passi con il passeggino. Voi due imparerete a conversare senza parole. Ascoltate attentamente. Mentre voi e il bambino imparate a conoscervi meglio, vi sentite certi di fare un buon lavoro. AIUTATE IL BAMBINO A CRESCERE PASSI PER UN SANO SVILUPPO (da 6 a 9 mesi) Assicuratevi che l`acqua della vasca da bagno sia calda, non bollente (provate con il vostro gomito). Create degli spazi sicuri dove il bambino puo` giocare ed esplorare. Coprite tutte le prese elettriche e bloccate le scale. State calmi e consolate il bambino quando piange perche` lo lasciate solo o perche` timoroso di altre persone. Rispettate la personalita`, unica, del vostro bambino. Ognuno reagisce diversamente alle persone e al mondo esterno. Vietate di fumare in casa o in auto. I neonati e i bambini che sono esposti a fumo passivo hanno piu` infezioni all`udito, soffrono d`asma e altre malattie. Lavate i denti del bambino dopo l`ultimo pasto con acqua e spazzolini per bambini o tessuti soffici. Non mettete a letto il bambino con il biberon, potreste rovinargli il sorriso. Tenete il bambino davanti lo specchio. Indicate il naso, la bocca e altre parti del corpo. Cantate ninne-nanne e sfogliate libri illustrati. Fissate delle routine quotidiane per mangiare, giocare e dormire ma rimanete abbastanza flessibili per soddisfare I bisogni di tutti. Dite di no al bambino quando lo ritenete opportuno. Poi distraetelo facendogli fare qualche altra cosa. 1

6 Italian (6-9 months) Che cosa aspettarsi Ricordate: Tutti i bambini si sviluppano in modi e tempi diversi. Ci sono solo indicazioni. Se siete preoccupati dello sviluppo del bambino, parlatene con il vostro medico, un infermiere o altro personale specializzato. Il bambino puo` sedersi, stare in piedi con qualche aiuto, e mettersi a quattro zampe (e cullarsi da se). Inizia a camminare a gattoni e sollevarsi con l`aiuto di una sedia o del divano. Incoraggiate il bambino ma non abbiate fretta. Qualche bambino salta il periodo gattoni ed inizia direttamente a camminare. Migliora la capacita` di tenere in mano degli oggetti e passarli da una mano all`altra. Gli piace fare rumore, spruzzare, estendersi e afferrare giocattoli. Si aggrappa a voi se volete lasciarlo in compagnia di altre persone. Avere timore di estranei e` normale e passera` in qualche mese. Gengive arrossate, bava, il desiderio di mordere le cose, piangere e sfregarsi il viso o le orecchie sono il primo segno che i primi dentini stanno per spuntare. Date qualcosa che puo` masticare (come gli anelli freddi per la dentazione o un pezzo di pane), e molta attenzione ed amore. Prendetevi cura di voi stessi. Il pianto del bambino e` una delle cose piu` difficili da sopportare per un genitore. Alcuni bambini piangono molto. A volte e` difficile capire perche` piangono. Gli avete dato da mangiare, lo avete cambiato e coccolato ma non vuole smettere di piangere. Non e` colpa vostra se avete un bambino capriccioso. Non piange perche` e` arrabiato con voi o perche` vi vuole dare fastidio. Entrambi state adattandovi alla nuova vita. Siate pazienti con il bambino e con voi stessi.cercate di riposarvi di piu`. Scordatevi delle faccende domestiche e dormite quando dorme il bambino. Se il pianto vi esaspera, mettete il bambino in un luogo sicuro (come nella culla o nel girello) e andate in un`altra parte della casa per qualche minuto. Altrimenti potete chiedere di sostituirvi temporaneamente dal vostro partner, da un parente o da amici. Non scuotete o sculacciate il bambino. Questo puo` provocare danni cerebrali irreversibili, cecita` e perfino la morte.chiamate un amico o un centro specializzato se credete che il vostro comportamento possa minacciare il bambino. L impegno dell Ontario per i bambini Il governo dell Ontario sostiene gli sforzi dei genitori per dare ai figli la migliore infanzia. I centri per l`infanzia dell Ontario (Ontario Early Years Centres) sono parte dell impegno preso. Per ulteriori informazioni chiamate gratuitamente

7 Italian (9-12 months) Da 9 a 12 mesi Fare la differenza I genitori sono i primi e piu` importanti maestri di vita Ma non dovete sovraccaricarvi di responsabilita` perche` non potete insegnare tutto. La magia del bambino e` che impara da tutto cio` che gli sta attorno. Quando cantate, parlate e giocate con il bambino, il suo cervello fa delle connessioni che lo aiuta a capire il linguaggio, la matematica, la musica e la logica. Quando coccolate il bambino gli comunicate che il mondo e` sicuro. Piu` il bambino e` contento e piu` e` in grado di comprendere come funzionano le cose. Piu` sicurezza sente dai genitori piu` il bambino avra` capacita` di andare d accordo con altri e a reagire positivamente alle pressioni esterne. Allora rilassatevi e godetevi ogni prezioso momento che passate insieme. Se i bambini potessero parlare Sono sulle mie gambe e inizio ad avventurarmi in piedi attorno ai mobili. Mi piace questa indipendenza ma devi controllare che non mi faccia male. Ora ho molte piu` possibilita` di esplorare il mondo, ma anche di mettermi nei guai! A volte ti faccio arrabbiare perche` chiedo il tuo aiuto e ripeto continuamente le stesse azioni. Mi piace gettare a terra le cose e guardarti mentre le raccogli. Per favore mantieni la pazienza e divertiti con me. Tutto cio` che provo e` molto stressante. Coccolami piu` spesso che puoi. Tutto cio` non mi vizia. Mi aiuta invece ad affrontare la vita, ora e nel futuro. AIUTATE IL BAMBINO A CRESCERE PASSI PER IL SANO SVILUPPO DEL BAMBINO (da 9 a 12 mesi) Rendete piu` sicura la vostra casa. Coprite tutte le prese dell`elettricita` e assicuratevi che non vi siano cavi elettrici attivi, bloccate le scale, eliminate tutto cio` che e` acuminato e tagliente, accertatevi che i mobili non oscillino. Ritirate tutte le sostanze chimiche nocive (come liquidi detergenti, accendini e liquidi infiammabili) dalla portata del bambino. Appendete sul frigorifero i numeri del pronto soccorso. Rispettate i sentimenti del bambino anche se al momento non vi sembrano razionali. Festeggiate il primo compleanno, ma in modo semplice. Una torta, una visita a familiari ed amici e molti baci ed abbracci e` tutto cio` che serve per fare una festa. 1

8 Italian (9-12 months) Fate esercizi con il bambino: girate a gattoni sul pavimento, stiracchiate gentilmente le braccia e le gambe del bambino, passategli la palla, giocate nella vasca da bagno, nascondetevi sotto una coperta, fate un sentiero e girate attorno a gattoni. Aiutate il bambino ad addormentarsi con abitudini accettabili. Il succhiotto, giocattoli e musica tranquilla possono aiutare il bambino a prendere sonno. Date al bambino contenitori che possono essere usati per riempirli di acqua o sabbia o altro oggetti casalinghi. Leggete a voce alta, tutti i giorni. Incoraggiatelo a girare le pagine del libro e a indicare le immagini delle cose. Congratulatevi con il bambino per piccoli e grandi progressi, come bere dalla tazza, dire mamma, mettere un oggetto nella pentola o mettersi in piedi da solo. Distraete il bambino quando non volete che faccia qualcosa. Coccolatelo quando e` frustrato. Che cosa aspettarsi Ricordate: Tutti i bambini si sviluppano in modi e tempi diversi. Ci sono solo indicazioni. Se siete preoccupati dello sviluppo del bambino, parlatene con il vostro medico, un infermiere o altro personale specializzato. Il bambino puo` tirarsi in piedi, muoversi sostenendosi ai mobili ed eventualmente fare i primi passi. Molti bambini comunque non camminano prima dei 15 mesi od oltre. Presto il bambino inizia a dire qualche parola come mamma e papa`. Potrebbe piangere di meno e per diverse ragioni. Potrebbe sentirsi impaurito, solo e frustrato perche` non ha ancora le capacita` di fare alcune cose. O potrebbe essere solo arrabbiato per un cambiamento di abitudini. Apprezza il cibo tagliato in piccoli pezzi e bere dalla tazza. Non date al bambino cibo che potrebbe soffocarlo come noci, uvette, popcorn, caramelle e pezzi di frutta e verdura. Prendetevi cura di voi stessi Se entrambi i genitori lavorano, pianificate quale tipo di accudimento e` meglio per il bambino e per voi stessi. Chiedete referenze ad amici fidati e chiedete consiglio al piu` vicino centro per l`infanzia dell Ontario (Ontario Early Years Centre). Cercate una persona di cui vi possiate fidare e che collabori con voi per il miglior sviluppo del bambino. Visitate la persona incaricata di accudire il bambino o visitate l asilo-nido per vedere come interagiscono con i bambini. Assicuratevi che gli spazi siano sicuri e puliti. Chiedete referenze. Se potete, fate compagnia al bambino nei primi giorni di asilo. Rimanete sempre in contatto e coinvolto nelle attivita`. Ponete domande sulle attivita` quotidiane del bambino e non mancate di dare qualche suggerimento. Mantenete una forte e positiva relazione con chi si occupa del bambino. Siate partners nel felice e progressivo sviluppo del bambino. L impegno dell Ontario per i bambini. Il governo dell Ontario sostiene gli sforzi dei genitori per dare ai figli la migliore infanzia. I centri per l`infanzia dell Ontario (Ontario Early Years Centres) sono parte dell impegno preso. Per ulteriori informazioni chiamate gratuitamente

9 Italian (12-18 months) Da 12 a 18 mesi Fare la differenza Mentre il neonato cresce e diventa bambino, uno dei compiti piu importanti e aiutarlo a sviluppare un immagine positiva di se stesso. E la stima in se stessi e nelle proprie capacita`. Ditegli che vi piace come e` e come fa le cose. Prefiggete degli obiettivi realistici. Elogiatelo per le conquiste fatte con sorrisi e dolcezze, baci ed abbracci. Ascoltate il bambino e rispettate i suoi sentimenti. Questo servira` a farlo sentire importante e abile, ora e negli anni a venire. Di che cosa ho bisogno Voglio esplorare tutto cio` che mi sta attorno. Amo arrampicarmi e svuotare qualsiasi contenitore che mi venga a portata di mano. Ho bisogno di un luogo sicuro dove muovermi con liberta`. Mi piace averti attorno. Mi spavento se non so dove sei. Mi piace accendere e spegnere l interruttore della luce e portarmi appresso una vecchia coperta o un giocattolo. Imparo forme e strutture quando gioco con l acqua, la sabbia, fango (e a volte con il cibo). Mi piacciono i libri con le figure, ma posso strapparli appena giri lo sguardo. Mi arrabbio se non posso fare quello che voglio. A volte sono testardo e dispotico. A volte un angioletto. Siate pazienti con me. AIUTATE IL BAMBINO A CRESCERE PASSI PER IL SANO SVILUPPO DEL BAMBINO (da 12 a 18 mesi) Allacciate il bambino sul seggiolone prima di ogni pasto. Tenetelo lontano da stufette portatili e termosifoni elettrici. Evitate noci e caramelle: rischiano di essere inghiottite intere provocando il soffocamento del bambino. Elogiate il bambino per quello che e` e per quello che fa. Per esempio dite grazie quando aiuta e ben fatto! quando raggiunge nuovi traguardi. Abbracciatelo quando il bambino e` frustrato. Aiutatelo a superare gli sbalzi di umore. Chiedete al vostro medico dello sviluppo del bambino quando lo visitate per la vaccinazione al 18-imo mese di vita. Incoraggiate il bambino a mangiare frutta e verdura, ma non lo forzate. Il pranzo deve essere un momento bello della giornata. Cantate, parlate, ascoltate, leggete e giocate tutti i giorni con il vostro bambino. Mostrategli le foto sue e di altri membri della famiglia. Richiedete al bambino chiari ordini, come prendi le scarpe. Elogiatelo e ringraziatelo quando lo fa. Dite, per esempio: Bravo! Hai preso le scarpe!. Aiutate il bambino a identificare i suoi stati d animo. Per esempio, dite: sei arrabbiato. 1

10 Italian (12-18 months) Che cosa aspettarsi Ricordate: Tutti i bambini si sviluppano in modi e tempi diversi. Ci sono solo indicazioni. Se siete preoccupati dello sviluppo del bambino, parlatene con il vostro medico, un infermiere o altro personale specializzato. Il bambino passa da stare in piedi a camminare, a correre e in alcuni casi camminare all indietro. Si scontrera` con cose ed oggetti e cadra` spesso. Imita i suoni e conosce e pronuncia una decina di parole ( no e` probabilmente la sua favorita). Coversa da solo per prolungati periodi. Gli piace scarabocchiare e disegna linee con le matite. Ti fa sapere quando e` bagnato ma non e` ancora pronto per imparare ad andare al bagno. Imita le azioni degli adulti (come scopare il pavimento) e inizia a usare la fantasia, pretendendo, per esempio, di guidare una fantastica auto. Saluta con mano e mostra il suo affetto con baci ed abbracci. Prendetevi cura di voi stessi E` difficile essere genitori. Ma e` ancora piu difficile farlo da soli, soprattutto all inizio. Se siete genitori single, cercate di non fare tutto da soli. Chiedete aiuto a parenti, amici, personale specializzato e servizi comunitari. Visitate un Centro Prima Infanzia dell Ontario (Ontario Early Years Centre) o un gruppo di sostegno della vostra zona. Se accudite solo saltuariamente il bambino, allora godetevi il tempo che passate insieme. Comunicate costantemente con l altro genitore. Parlate con colleghi ed amici degli aspetti simpatici ed interessanti del bambino. L impegno dell Ontario per i bambini. Il governo dell Ontario sostiene gli sforzi dei genitori per dare ai figli la migliore infanzia. I centri per l`infanzia dell Ontario (Ontario Early Years Centres) sono parte dell impegno preso. Per ulteriori informazioni chiamate gratuitamente

11 Italian (18-36 months) differenza Da 18 a 36 mesi - Fare la I bambini hanno grandi sbalzi di umore e fanno capricci. Sapere che e` normale non significa che e` piu` facile da sopportare. Uno dei compiti piu` difficili e` aiutare il bambino a sviluppare un senso di auto-controllo quando fa i capricci. Non rinunciate e non tentate di farlo ragionare. Rimanete calmi e portate il bambino in un luogo tranquillo dove puo` piangere e sfogarsi. Poi abbracciatelo e consolatelo. Prefiggete traguardi e limiti raggiungibili. Distraete o scherzate con il bambino per prevenire nuovi capricci e malumori. Se rimanete costantemente calmi il bambino imparera` a controllare meglio i propri sentimenti Di che cosa ho bisogno Sono pronto per storielle semplici che posso fare finta di leggere da solo. Mi piace quando mi aiuti a ripetere le parole delle canzoni. Non ti preoccupare se sono un maschietto e mi piace giocare con le bambole o sono una bambina che passa il tempo a giocare con macchine e camion. Adesso voglio esplorare tutto cio` che mi sta attorno. Inizio a capire la differenza fra adesso e presto. Sto imparando ad aspettare (ma non mi piace). Se mi sgridi dopo che ho fatto un guaio, e` possibile che mi ribello per avere ancora piu` attenzione. Se mi dici chiaramente quello che vuoi che faccia e poi te ne vai senza tanto chiasso, probabilmente lo faccio. Ho bisogno di abitudini quotidiane per alzarmi la mattina, mangiare, giocare e andare a letto. AIUTATE IL BAMBINO A CRESCERE PASSI PER IL SANO SVILUPPO DEL BAMBINO (da 18 a 36 mesi) Tenete medicinali e sostanze tossiche fuori dalla portata del bambino e in contenitori che non siano apribili dai piu piccini. Provvedete il bambino con le necessarie misure di sicurezza per scalare, dondolare, correre e scivolare. Ascoltate con attenzione e rispondete alle domande del bambino. Mantenete le promesse di passare tempo a giocare insieme. Assicuratevi che il bambino indossi un cappello e di avere spalmato crema solare prima di uscire per giocare fuori casa. Fissate una visita medica di controllo per l eta` di tre anni. 1

12 Italian (18-36 months) Aiutate il bambino a identificare, e descrivere diversi animali, oggetti e movimenti. Insegnate al bambino a contare e nuove rime e filastrocche. Consultate il vostro medico se notate problemi nello sviluppo del linguaggio. Iniziate la giornata senza fretta con piccole routines da seguire. Aiutate la sera prima il bambino a scegliere gli indumenti per il mattino seguente. Rispettate il diritto del vostro bambino a possedere cose. Non forzate il bambino a condividere i suoi giochi preferiti. Aiutatelo a trovare altri giochi che puo` dividere senza problemi. Che cosa aspettarsi Ricordate: Tutti i bambini si sviluppano in modi e tempi diversi. Ci sono solo indicazioni. Se siete preoccupati dello sviluppo del bambino, parlatene con il vostro medico, un infermiere o altro personale specializzato. Il bambino impara a saltare, fare piroette, calciare e gettare la palla e ad andare sul triciclo. E` capace di disfare pacchetti, piegare la carta, disegnare linee, mettere oggetti rotondi in buchi rotondi e fare semplici puzzle semplici. Le capacita` dell uso del linguaggio esplodono in questo periodo. Un bambino di due anni puo imparare una nuova parola ogni due ore (capisce piu` parole di quelle che pronuncia). Inizia a giocare con altri bambini interagendo con questi. Puo` avere sbalzi di umore quando e frustrato, specialmente, se troppo stanco. Puo` morsicare o scalciare quando preso dalla rabbia. Fra i due e 3 anni (qualche volta anche prima), il bambino puo` imparare ad andare al bagno. Avra` comunque bisogno di un pannolino per la notte. Prendetevi cura di voi stessi Come genitori di un bambino, avrete probabilmente molte domande da fare. Vi sentite forse ansiosi di fare tutto perfettamente. Se siete nuovi nella comunita`, forse non potete disporre del sostegno di parenti ed amici. Uno dei migliori modi per abbattere l isolamento e trovare risposte e` incontrare altri genitori e bambini. Cercate di scambiare qualche parola con i genitori che sono al parco con i bambini. Visitate un Centro Prima Infanzia dell Ontario (Ontario Early Years Centre) o un gruppo di sostegno della vostra zona. Tutti abbiamo bisogno di supporto e qualcuno con cui parlare. L impegno dell Ontario per i bambini. Il governo dell Ontario sostiene gli sforzi dei genitori per dare ai figli la migliore infanzia. I centri per l`infanzia dell Ontario (Ontario Early Years Centres) sono parte dell impegno preso. Per ulteriori informazioni chiamate gratuitamente

13 Italian (3-4 years) Da 3 a 4 anni Fare la Differenza Tutti i bambini infrangono le regole qualche volta, mentre cercano di diventare indipendenti o sono solamente troppo stanchi per comportarsi bene. Il bambino deve avere chiari e ragionevoli limiti.la sicurezza del bambino e` molto importante come quando gli si chiede di non correre per la strada. Ma sono molto importanti anche le regole di comportamento come non picchiare altri, non rompere le cose e fare attenzione ai sentimenti degli altri. Siate chiari su quello che il bambino puo` e non puo` fare. Usate la disciplina per insegnargli come andare d accordo, e non come punizione. Di che cosa ho bisogno Ho tante domande da fare. Rispondimi ti prego. Sto imparando a fare a turno e sono piu` aperto ai sentimenti altrui. Amo mio fratello e mia sorella. Ma penso ancora che tutti vedano il mondo dal mio punto di vista. Mi piace incollare, pitturare e usare vecchie scatole, carte, pigne, rolli vecchi della carta igienica, nastro e cartoni delle uova. Ricorda di non gettare tutto questo e di darmeli per giocare. Posso aiutare a pulire se lo facciamo in fretta e in modo divertente ( e se non sono stanco). Aiutami ad usare la mia immaginazione. Mi piace vestire i tuoi abiti e pretendere di andare a fare la spesa. Amo i piccoli segreti e le sorprese. Mi piace giocare con un amico e in piccoli gruppi. AIUTATE IL BAMBINO A CRESCERE PASSI PER IL SANO SVILUPPO DEL BAMBINO (da 3 a 4 anni) Sorvegliate il bambino quando e in prossimita dell acqua, di tinozze e di piscine. Puo` annegare in pochi centimentri di acqua. Insegnate le regole da seguire in prossimita` di passi carrai, parcheggi e nel traffico. Quando il bambino si comporta male, dimostrate che gli volete bene ma che non condividete e lo aiutate a calmarsi. Per esempio, potete dire : La mamma ti vuole bene ma non mi piace quando fai i capricci. Smettila per favore. Quando il bambino si fa male, coccolatelo a lungo e baciate il punto indolenzito ( e magari mettete un piccolo cerotto). Fate suonare una musica e marciate, ballate e girate scandendo il tempo con il bambino. Portate il bambino per la prima visita dal dentista. Chiedete al bambino quanti anni ha e insegnategli a rispondere mostrando tre o quattro dita. Usate i momenti quotidiani e libri illustrati per insegnare gli opposti: su e giu`, caldo e freddo, vicino e lontano, piccolo e grande. Consultate il vostro medico se avete timori per lo sviluppo del linguaggio del bambino. 1

14 Italian (3-4 years) Date al bambino molte possibilita` di giocare con altri bambini. Portatelo in luoghi nuovi (e familiari) come la biblioteca, la fattoria, il museo e il mercato all aperto. Che cosa aspettarsi Ricordate: Tutti i bambini si sviluppano in modi e tempi diversi. Ci sono solo indicazioni. Se siete preoccupati dello sviluppo del bambino, parlatene con il vostro medico, un infermiere o altro personale specializzato. Il bambino puo` esprimersi con intere frasi. Chiedete di sottoporlo a test del linguaggio se amici e parenti non riescono a comprendere il piccolo. Il bambino impara a controllare la propria rabbia e la frustrazione ma puo` protestare o fare i capricci quando succede qualcosa che non gli piace. Smette di dormire il pomeriggio, ma ha ancora bisogno di periodi per rilassarsi. Puo` diventare estremamente ansioso se viene separato da voi. Si attacca a voi se si trova in nuove situaizoni o con persone nuove. Gioca in modo socievole con altri bambini molto piu` spesso. Puo` avere un amico speciale o immaginario. Il bambino sa se e un maschio o una femmina. Lui o lei sara` interessato in neonati e puo` pretendere di sposare il proprio genitore di sesso opposto. Prendetevi cura di voi stessi Assicuratevi che l alimentazione del bambino sia equilibrata e che svolga regolare attivita` fisica. E voi? Per rimanere in salute, avete bisogno di fare regolari esercizi e preparare e consumare cibi sani e bilanciati. Ora, piu` che mai avete bisogno di tutte le energie necessarie che derivano da sonno regolare e svaghi. Se fumate, smettere e` il miglior regalo che potete fare a voi stessi (e al bambino). Questi sono momenti di intensa attivita`. Potete rendere l attivita` fisica e i buoni pasti un momento di incontro per la famiglia. Ma avete bisogno di tempo anche per i vostri bisogni. L impegno dell Ontario per i bambini. Il governo dell Ontario sostiene gli sforzi dei genitori per dare ai figli la migliore infanzia. I centri per l`infanzia dell Ontario (Ontario Early Years Centres) sono parte dell impegno preso. Per ulteriori informazioni chiamate gratuitamente

15 Italian (4-5 years) Da 4 a 5 anni Fare la Differenza Il bambino entro poco tempo va a scuola. Le cose che avete fatto finora con il bambino -come leggere, parlare cantare e disegnare- hanno aiutato il piccolo a sviluppare i concetti basilari che utilizzera` a scuola. Ma la scuola e` solo parte dello sviluppo. La vita scolastica, i nuovi amici e e l ambientamento a nuove regole, sono un grande passo per il bambino. Ha bisogno del vostro incoraggiamento e del vostro sostegno. Potete aiutarlo a imparare ad andare d accordo con gli altri e come arrangiarsi in nuove situazioni. Voi siete il suo modello e la sua piu` grande sicurezza. Di che cosa ho bisogno Sono veloce, rumoroso e avventuroso. Portami dove posso saltare, arrampicarmi, fare capriole e correre a perdifiato. Mi piacciono gli scherzi e gli indovinelli.le barzellette mi fanno ridere. Non ti preoccupare. Passera`. Sono pronto ad imparare le abilita` che mi dureranno tutta la vita. Portami a pescare. Insegnami a cucinare piatti semplici e come inviare una lettera, magari un , a dei parenti.aiutami ad imparare a pattinare sul ghiaccio, roller-blades e a nuotare. Ti chiedo sui diversi colori delle razze, i pesi e le capacita ` fisiche delle persone (incluse le mie). Per favore rispondi alle mie domande onestamente. Fammi vedere come includere tutti. Voglio bene a mio fratello (o a mia sorella) ma qualche volta bisticciamo. Per favore sii giusto e insegnami a vivere con gli altri. AIUTATE IL VOSTRO BAMBINO A CRESCERE PASSI PER IL SANO SVILUPPO DEL BAMBINO (da 4 a 5 anni) Quando viaggiate in auto, assicuratevi che il bambino sia correttamente seduto sul seggiolino, quello piu` indicato per l eta` del vostro bambino e legato con la cintura di sicurezza. Rimuovete le cordicelle dal cappuccio del bambino e non usate sciarpe ma collari in tessuti caldi. Le cordicelle e le sciarpe potrebbero impigliarsi e strangolare il bambino. Accettate le paure e i timori del bambino come reali e parlatene tranquillamente con il bambino. Rassicurate il bambino quando fa brutti sogni. Festeggiate il suo talento. Appendete le sue opere d arte. Prima dell inizio della scuola sottoponete il bambino a test della vista e dell udito. Quando i problemi sono scoperti in fase iniziale e` piu` facile correggerli e a volte rendere reversibile il decorso della malattia. Accertatevi che il bambino sappia andare al bagno da solo e a pulirsi correttamente. Insegnategli a usare lo sciacquone e a lavare le mani alla fine. 1

16 Italian (4-5 years) Incoraggiate il bambino a risolvere problemi con l uso di giocattoli di legno, in plastica a incastro e altri che siano sicuri per l uso del bambino. Limitate il tempo che il bambino puo` guardare la televisione. Assicuratevi che i programmi siano adatti e guardateli con il bambino. Incoraggiate il ruolo delle parti, fate spettacoli con pupazzi e fate la lotta pur di bruciare le tante energie che il vostro bambino deve smaltire. A tavola usate le buone maniere cosi` il bambino impara a usare forchetta e coltello e cucchiaio. Dialogate durante i pasti. Fare dei giochi alla fine del pasto puo` aiutare a tenere il bambino seduto a tavola per qualche minuto in piu`. Che cosa aspettarsi Ricordate: Tutti i bambini si sviluppano in modi e tempi diversi. Ci sono solo indicazioni. Se siete preoccupati dello sviluppo del bambino, parlatene con il vostro medico, un infermiere o altro personale specializzato. Il bambino fa nuovi amici. Sa dare, dividere e ricevere. Il bambino mostra interesse nelle sue parti intime e nella differenza fra maschi e femmine. E` a conoscenza delle regole elementari e si sente colpevole quando disobbedisce. Puo` saltare la corda, camminare in punta di piedi, e rimanere in equilibrio su un piede solo posato su una trave non piu larga di sei centimetri. Puo` tenere in mano una matita, tagliare, incollare, disegnare figure umane e copiare un cerchio e un quadrato. E` piu` calmo e sicuro di se` di quando era piu` giovane. E` interessato a fare cose e ad essere occupato. Puo` fare la pipi` a letto ogni tanto.per precazione potete coprire il materasso con un lenzuolo di plastica o usare pannolini se il fatto si ripete spesso. Prendetevi cura di voi stessi I genitori non sono perfetti (come ogni adoloscente vi ricordera`). Neppure i bambini in eta` prescolare. La prossima volta che dubitate sulle vostre capacita` di essere un buon genitore, ricordate: Mamme e papa` hanno bisogno di molti baci e carezze. Il mondo non va alla rovina se il bambino guarda un ora di televisione mentre voi vi riposate. Non importa se il bambino indossa una tiara diamantata o calza un paio di scarpe scompagnate. Si sente bene se lo lasciate scegliere. Conoscete il bambino meglio di chiunque altro. L impegno dell Ontario per i bambini. Il governo dell Ontario sostiene gli sforzi dei genitori per dare ai figli la migliore infanzia. I centri per l`infanzia dell Ontario (Ontario Early Years Centres) sono parte dell impegno preso. Per ulteriori informazioni chiamate gratuitamente

17 Italian (5-6 years) Da 5 a 6 anni Fare la Differenza Quando il bambino va a scuola, il vostro compito come maestri di vita e` lontano dal terminare. Ora e` tempo di diventare il partner dei maestri di scuola. Incontrate i maestri prima che inizia il kindegarten. Spiegate ai maestri i precedenti comportamenti del bambino con altri bambini o altri educatori. Rimanete in contatto con i maestri e controllate i progressi del bambino. Prendete parte alle attivita` scolastiche che coinvolgono i genitori della classe. Chiedete al bambino come vanno le cose a scuola e che cosa sta imparando. Conoscete i compagni di classe e invitateli a casa vostra. Essere coinvolti nella vita scolastica del bambino lo aiutera` a imparare e adattarsi meglio. Di che cosa ho bisogno. Scherza con me e ricordami gentilmente la verita` quando racconto storie fantasiose (come il mio papa` ha un milione di dollari). Dico parolacce per attirare la tua attenzione. Sii fermo, ma non mi sgridare. Non so veramente il significato di queste parolacce. Dammi la possibilita` di essere coinvolto attivamente. Mi piace aiutarti a cucinare, bagnare le piante, mettere i vestiti ad asciugarsi e passeggiare con il cane.quando mi ringrazi, mi insegni a ringraziarti. Spiegami le differenze e le disabilita` come un fatto della vita. Insegnami con l esempio come possiamo includere tutti nella vita di tutti i giorni. Rassicurami che sono caro e simpatico e come altri bambini ho bisogni speciali. Sono pronto a giocare a guardia e ladri. Coopero ma posso essere anche competitivo. Insegnami che partecipare, divertirsi e conoscere altri bambini e` piu importante che vincere la competizione. L equita` e` molto importante per me quindi fai attenzione che tutti abbiano la stessa quantita` di torta. AIUTATE IL BAMBINO A CRESCERE PASSI PER IL SANO SVILUPPO DEL BAMBINO (da 5 a 6 anni) Proibite l uso di fiammiferi ed accendini. Nascondeteli e metteli fuori portata. Assicuratevi che il bambino indossi sempre il casco quando va in bicicletta e che abbia gli accessori necessari per pattinare. Siate affettuosi con il bambino e approvate le sue scelte come persona. Non lo chiamate mai stupido, cattivo o fannullone. Includete il bambino per ogni tipo di ricorrenza e tradizione familiare come compleanni ed eventi culturali o religiosi. 1

18 Italian (5-6 years) Date al bambino merende nutritive e salutari suddivise in quattro gruppi principali: farine, latte e latticini, verdure e frutte, carne o alimenti ad alto valore proteico, come i fagioli. Chiamate il numero verde se siete preoccupati per un raffreddore, un mal di gola o altri malanni. Il consulto telefonico vi aiutera` a decidere se volete visitare il vostro medico di fiducia. Usate il concetto di tempo, del calendario nelle faccende quitidiane di ogni giorno. Per esempio, indicate l orologio e dite: Sono le dodici, e` l ora del pranzo. Indicate il calendario e dite: domani e` lunedi`, il giorno in cui torni a scuola. Assicuratevi che il bambino faccia una buona colazione prima di andare a scuola. Questo lo aiuta a concentrarsi meglio nelle ore di scuola. Raccontate al bambino le storie relative alla sua nascita e le cose che faceva quando era piu` piccolo. Date al bambino delle scelte da fare quando e` possibile. Per esempio, lasciate decidere a lui se indossare il maglione blu o rosso, quale libro leggerete insieme e se vuole giocare fuori o dentro casa. Che cosa aspettarsi Ricordate: Tutti i bambini si sviluppano in modi e tempi diversi. Il bambino puo` essere leggermente avanti nella crescita o un po` in ritardo. Se siete preoccupati, parlatene con il vostro medico, un infermiere o altro personale specializzato. Il bambino puo` avere con voi lunghe e piacevoli conversazioni e serie discussioni (o di altre meno serie). Conosce i giorni della settimana e inizia a capire il concetto del tempo. Ride spesso e piange facilmente qualche volta uno di seguito all altro. A volte puo` essere teso, ansioso o timoroso. E` normale. Rassicuratelo e sostenetelo. La sua stima in se stesso tornera` presto. Conosce l alfabeto. Puo` scrivere alcune lettere (forse il suo nome) e sillaba alcune brevi parole. Imparera` a leggere. Fa facilmente amici e gli piace giocare con altri bambini. Gli piacciono i giochi con regole fisse e se ne inventa altri. Puo` sentirsi in imbarazzo se visto nudo. Puo` chiedere di avere privacy in bagno e nella vasca da bagno. Prendetevi cura di voi stessi I genitori hanno molto da fare. Sono insegnanti, maestri, cuochi, consiglieri, lavoratori, autisti e managers. A volte la giornata di un bambino in eta` prescolare e` fitta di impegni: kindegarten, passeggiate, lezioni varie, attivita` comunitarie e sportive sono troppo per voi e per il bambino. I bambini hanno bisogno di tempo per essere liberi di giocare creativamente. Cosi` anche i genitori. La vita non deve essere una lunga serie di attivita` fatte frettolosamente. Quando rallentate, voi e il bambino potete godere dei piccoli piaceri come andare a fare una passeggiata, fare i biscotti, piantare una pianta, leggere tranquillamente, ballare a suon di musica o solo guardare le nuvole che passano nel cielo. Fatelo. Siate un poco pigri. Ve lo meritate. 2

19 Italian (5-6 years) L impegno dell Ontario per i bambini. Il governo dell Ontario sostiene gli sforzi dei genitori per dare ai figli la migliore infanzia. I centri per l`infanzia dell Ontario (Ontario Early Years Centres) sono parte dell impegno preso. Per ulteriori informazioni chiamate gratuitamente

20 Italian (0-6 years) Da 0 a 6 anni Fare la Differenza I primi sei anni di vita sono i piu` importanti per la vita del bambino. Nell infanzia il cervello forma delle connessioni che saranno usate dal bambino nella vita per quanto riguarda l apprendimento, il comportamento e la salute. Entro i sei anni di eta`, i bambini creano le fondamenta essenziali per raggiungere il massimo sviluppo anni piu` tardi. I genitori e chi li cura hanno una grande influenza sulla crescita del bambino e sul suo sviluppo. Voi potete fare la differenza! Di che cosa ho bisogno I neonati e i bambini in eta` pre-scolare possono dirvi di che cosa hanno bisogno; ecco che cosa potrebbero dire: Dammi sicurezza Sappi dove sono e con chi sono. Insegnami da chi devo andare in caso di bisogno. Dammi conforto Abbracciami. Rispettami. Dimmi che il tuo amore e` per sempre. Questo mi aiuta ad avere fiducia e stima di me stesso. Dammi la salute Nutrimi con una varieta` di cibo, regolari controlli, vaccinazioni, aria fresca, momenti di svago e sonno regolare. Aiutami a imparare Parla, canta e gioca con me. Leggimi delle storie. Stimolami i sensi della vista, del gusto, dell olfatto e dei suoni. Aiutami ad adattarmi Ho bisogno di routine regolari e di conforto quando sono arrabbiato. Aiutami a coltivare amicizia e ad andare daccordo con gli altri. Aiutate il bambino a crescere sano Passi per il sano sviluppo del bambino 1

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Le principali tappe dello sviluppo tra i 6 mesi e i 6 anni

Le principali tappe dello sviluppo tra i 6 mesi e i 6 anni Le principali tappe dello sviluppo tra i 6 mesi e i 6 anni I bambini si sviluppano con un ritmo individuale, per questo è impossibile dire esattamente quando acquisiranno una data capacità. Le tappe dello

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

Suggerimenti ai genitori sulla lettura ai bambini dal primo anno di vita

Suggerimenti ai genitori sulla lettura ai bambini dal primo anno di vita Suggerimenti ai genitori sulla lettura ai bambini dal primo anno di vita Il bambino, il suo sviluppo e la lettura Queste brevi indicazioni ti possono servire a seguire e comprendere lo sviluppo del tuo

Dettagli

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le Indice Introduzione 7 Miagolina si presenta 11 Quella volta che Miagolina è caduta nel buco della vasca 24 Quando è nato Spigolo 44 Miagolina e le parole storte 56 Spigolo va all asilo 75 Miagolina si

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Area linguistico-intellettiva OSSERVAZIONE E MONITORAGGIO

Area linguistico-intellettiva OSSERVAZIONE E MONITORAGGIO Area linguistico-intellettiva OSSERVAZIONE E MONITORAGGIO Area linguistico-intellettiva Le tappe del pensiero Nel corso del primo anno: segue con lo sguardo gli oggetti in movimento; distingue i volti

Dettagli

NANNA E PAPPA: AIUTAMI A ESSERE AUTONOMO! Dott.ssa Arianna Di Natale 17 Marzo 2015 arianna.dinatale@email.it

NANNA E PAPPA: AIUTAMI A ESSERE AUTONOMO! Dott.ssa Arianna Di Natale 17 Marzo 2015 arianna.dinatale@email.it NANNA E PAPPA: AIUTAMI A ESSERE AUTONOMO! Dott.ssa Arianna Di Natale 17 Marzo 2015 arianna.dinatale@email.it L INAPPETENZA Mio figlio NON MI MANGIA! Clima del pasto conflittuale e frustrante! Pur di farlo

Dettagli

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI UISP SEDE NAZIONALE Largo Nino Franchellucci, 73 00155 ROMA tel. 06/43984345 - fax 06/43984320 www.diamociunamossa.it www.ridiamociunamossa.it progetti@uisp.it ridiamociunamossa@uisp.it

Dettagli

TECNICHE DI DISTRAZIONE

TECNICHE DI DISTRAZIONE TECNICHE DI DISTRAZIONE Dobbiamo renderci conto che l ansia, la paura, la preoccupazione, sono sempre associati ad alcuni Pensieri Particolari per ogni persona, ed ognuno di noi Pensa, ha Immagini Particolari

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Pronti per la scuola dell'infanzia. Italienisch

Pronti per la scuola dell'infanzia. Italienisch Pronti per la scuola dell'infanzia Italienisch I bambini hanno bisogno di compiti che li aiutino a crescere, di modelli ai quali ispirarsi, di comunità in cui sentirsi accettati. Prof. Dr. Gerald Hüther

Dettagli

Ti voglio bene, mamma

Ti voglio bene, mamma F E S T A della... Ti voglio bene, mamma! Dettato Ti voglio bene mamma, quando mi sveglio e vedo il tuo viso che mi sorride. Ti voglio bene mamma, quando pranziamo insieme e poi mi aiuti a fare i compiti.

Dettagli

Dal sito https://sites.google.com/site/adozioneascuola/

Dal sito https://sites.google.com/site/adozioneascuola/ Che cos è l autostima? Avere autostima significa apprezzare e amare se stessi. Non si tratta di essere presuntuosi e spocchiosi, ma di credere in se stessi e nelle proprie capacità. Autostima è l opinione

Dettagli

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Io..., papà di...... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Lettura albo, strumento utilizzato in un Percorso di Sostegno alla Genitorialità biologica EMAMeF - Loredana Plotegher, educatore professionale

Dettagli

UN VIAGGIO NEL PAESE DELLE EMOZIONI. adesso che abbiamo la strada ferrata in mezza giornata si viene e

UN VIAGGIO NEL PAESE DELLE EMOZIONI. adesso che abbiamo la strada ferrata in mezza giornata si viene e UN VIAGGIO NEL PAESE DELLE EMOZIONI adesso che abbiamo la strada ferrata in mezza giornata si viene e si va Il paese della RABBIA 1. Dove si sente la rabbia 2. Io mi arrabbio quando 3. Cosa mi aiuta 4.

Dettagli

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO 6. ABITO A 7. QUESTA E LA MIA FAMIGLIA: 1 8. A CASA

Dettagli

revisionato il 17 novembre 2013 - a cura di Antonio d'amore, Psicologo e Psicoterapeuta

revisionato il 17 novembre 2013 - a cura di Antonio d'amore, Psicologo e Psicoterapeuta revisionato il 17 novembre 2013 - a cura di Antonio d'amore, Psicologo e Psicoterapeuta Nel corso del primo anno : - riconosce il nome proprio; - dice due-tre parole oltre a dire mamma e papà ; - imita

Dettagli

Videók forgatókönyve. 1. Videó: Eszem-iszom 2. Videó: Mosolygós jó reggelt 3. Videó: Gyere, játszunk!

Videók forgatókönyve. 1. Videó: Eszem-iszom 2. Videó: Mosolygós jó reggelt 3. Videó: Gyere, játszunk! Videók forgatókönyve 1. Videó: Eszem-iszom 2. Videó: Mosolygós jó reggelt 3. Videó: Gyere, játszunk! 1. Videó: Eszem-iszom Videók forgatókönyve további információ a www.littlepim.hu oldalon Little Pim

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

QUESTIONARIO PRIMO COLLOQUIO CON I GENITORI Scuola Primaria Secondaria di 1 e 2 grado. Data Insegnante

QUESTIONARIO PRIMO COLLOQUIO CON I GENITORI Scuola Primaria Secondaria di 1 e 2 grado. Data Insegnante QUESTIONARIO PRIMO COLLOQUIO CON I GENITORI Scuola Primaria Secondaria di 1 e 2 grado Data Insegnante Genitore/i compilatore/i Alunno Nome Data di nascita Scuola di provenienza Cognome Età (anni e mesi

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA: All asilo con Gigi

PROGETTO ACCOGLIENZA: All asilo con Gigi PROGETTO ACCOGLIENZA: All asilo con Gigi Motivazione del gruppo Comincia l anno educativo per i bambini del nido. Alcuni bimbi entrano per la prima volta al nido e devono attraversare il periodo delicato

Dettagli

GIOVANI E FELICITA Bisogna farcela, si deve guardare avanti

GIOVANI E FELICITA Bisogna farcela, si deve guardare avanti GIOVANI E FELICITA Bisogna farcela, si deve guardare avanti (riflessione di un giovane) Considerazioni in merito agli incontri con giovani di una Scuola Media della Lombardia PRIMA DELL INCONTRO Secondo

Dettagli

La mia Storia. nome. cognome. Istituto Comprensivo di Scuola Primaria di Classe II sez. By Maestra Luciana. Spazio riservato alla foto del bambino

La mia Storia. nome. cognome. Istituto Comprensivo di Scuola Primaria di Classe II sez. By Maestra Luciana. Spazio riservato alla foto del bambino La mia Storia nome Spazio riservato alla foto del bambino cognome Istituto Comprensivo di Scuola Primaria di Classe II sez. Questa è la copia del mio documento d identità: ( Spazio riservato alla copia

Dettagli

RISCRIVI SUL FOGLIO CHE VIENE DOPO QUESTE FRASI IN ORDINE:

RISCRIVI SUL FOGLIO CHE VIENE DOPO QUESTE FRASI IN ORDINE: RISCRIVI SUL FOGLIO CHE VIENE DOPO QUESTE FRASI IN ORDINE: La frase la maestra scrive sulla lavagna Chiara una foto ai bambini fa Una torta prepara la mamma al cioccolato Giocano con la corda i ragazzi

Dettagli

Un pinguino in seconda A o forse più di uno?

Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Immaginiamo, per un momento, che una cicogna un po distratta voli con un fagotto tra le zampe. Nel fagotto c è un pinguino. Un delizioso, buffo e tenero pinguino.

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

L OSSERVAZIONE COME METODO EDUCATVO

L OSSERVAZIONE COME METODO EDUCATVO L OSSERVAZIONE COME METODO EDUCATVO Osservazione e primo approccio L accompagnamento e il distacco tra una madre e il suo bambino comportano per entrambi un grosso sforzo di AMBIENTAMENTO alla nuova situazione

Dettagli

RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI. a.s. 2006/07. Proposta di lavoro stratificata

RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI. a.s. 2006/07. Proposta di lavoro stratificata RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI 1 a.s. 2006/07 Attività prodotta da: Silvia Fantina- Silvia Larese- Mara Dalle Fratte. Proposta di lavoro stratificata Materiali: test ITALIANO COME LINGUA

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Impariamo a volare...

Impariamo a volare... Impariamo a volare... Francesca Maccione IMPARIAMO A VOLARE... www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Francesca Maccione Tutti i diritti riservati L amore è longanime, è benigno, l amore non ha invidia,

Dettagli

Sessione 12 ESERCIZI SU COME INFONDERE FIDUCIA. Accettare ciò che una madre pensa

Sessione 12 ESERCIZI SU COME INFONDERE FIDUCIA. Accettare ciò che una madre pensa 48 12. Esercizi su come infondere fiducia Sessione 12 ESERCIZI SU COME INFONDERE FIDUCIA Esercizio 6. Accettare ciò che una madre pensa Gli esempi da 1 a 3 sono concetti errati in cui le madri potrebbero

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

Sentir dire da una bambina: mamma, ci può fare da baby sitter? ; vedere la stessa bambina felice perché si va da qualche parte insieme.

Sentir dire da una bambina: mamma, ci può fare da baby sitter? ; vedere la stessa bambina felice perché si va da qualche parte insieme. Essere invitati a mangiare il gelato. Sentir dire da una bambina: mamma, ci può fare da baby sitter? ; vedere la stessa bambina felice perché si va da qualche parte insieme. Diventare più bravi a fare

Dettagli

UNITA DI APPRENDIMENTO

UNITA DI APPRENDIMENTO UNITA DI APPRENDIMENTO Io racconto, tu mi ascolti. Noi ci conosciamo Istituto comprensivo n.8 ( Fe ) SCUOLA PRIMARIA DI BAURA Classe seconda Ins: Anna Maria Faggioli, Marcello Gumina, Stefania Guiducci.

Dettagli

LA BALBUZIE RACCONTATA AGLI INSEGNANTI

LA BALBUZIE RACCONTATA AGLI INSEGNANTI ABC Balbuzie A cura delle Dott.sse Luisella COCCO - Monica ANISIO (Logopediste) e della Dott.ssa Simona Bernardini (Psicologa\Psicoterapeuta CBT) Specialiste nella Valutazione e Trattamento della Balbuzie

Dettagli

LE ABILITÀ DI AIUTO DEL COUNSELLOR 1. PRESTARE ATTENZIONE FASI DELLA RELAZIONE DI AIUTO

LE ABILITÀ DI AIUTO DEL COUNSELLOR 1. PRESTARE ATTENZIONE FASI DELLA RELAZIONE DI AIUTO LE ABILITÀ DI AIUTO DEL COUNSELLOR 1. PRESTARE ATTENZIONE FASI DELLA RELAZIONE DI AIUTO ESERCIZI FASE DELL ATTENZIONE Il cliente sarà coinvolto nel processo di auto se prestiamo attenzione Es.1: prestare

Dettagli

MAMMA, PAPÀ E... TANTI DENTINI!

MAMMA, PAPÀ E... TANTI DENTINI! MAMMA, PAPÀ E... TANTI DENTINI! 10 trucchi per aver cura dei propri denti e non avere mai paura del dentista. Cari genitori, lʼimportanza dellʼigiene orale e la familiarità con lʼambulatorio odontoiatrico

Dettagli

TITOLO: IO SONO IO 1. LA LETTURA ANIMATA DI STORIE SULLA DIVERSITÀ: La cosa più importante A. Abbatiello

TITOLO: IO SONO IO 1. LA LETTURA ANIMATA DI STORIE SULLA DIVERSITÀ: La cosa più importante A. Abbatiello TITOLO: IO SONO IO Il presupposto da cui siamo partite non è tanto quello di considerare gli alunni tutti uguali, ma di affrontare la classe considerando gli alunni come essere unici, ponendosi nell ottica

Dettagli

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19.

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19. Insegnante intervistata: 12 anni di insegnamento; al momento dell intervista insegna nelle classi II di una scuola primaria Durata intervista: 30 minuti 1. Ti chiederei gentilmente di pensare ad un bambino

Dettagli

E ora inventiamo una vita.

E ora inventiamo una vita. E ora inventiamo una vita. - Venga Cristina, facciamo due chiacchiere. Il ragioniere dell'ufficio personale si accomoda e con un respiro inizia il suo discorso. Lei sa vero che ha maturato l'età per il

Dettagli

Lettere ai genitori. Il primo mese di vita di vostro figlio o di vostra figlia

Lettere ai genitori. Il primo mese di vita di vostro figlio o di vostra figlia Lettere ai genitori Il primo mese di vita di vostro figlio o di vostra figlia 1 Indice Imparare a conoscersi e ad amarsi 4 Coccolare e curare 10 Allattamento al seno e/o con il biberon? 14 Succhiare non

Dettagli

Il mio nuovo cucciolo: cosa fare ma soprattutto cosa non fare! COME COMUNICARE

Il mio nuovo cucciolo: cosa fare ma soprattutto cosa non fare! COME COMUNICARE Il mio nuovo cucciolo: cosa fare ma soprattutto cosa non fare! Dott. Simone Agostini, Medico Veterinario Ambulatorio Veterinario San Giorgio in Bosco tel. 0499450520-3478941059 Come sicuramente moltissimi

Dettagli

Il pediatra L intervento nell ambulatorio del pediatra di famiglia Il ruolo del PDF ruolo del PDF è strategico e positivo

Il pediatra L intervento nell ambulatorio del pediatra di famiglia Il ruolo del PDF ruolo del PDF è strategico e positivo Il pediatra Il pediatra incontra il bambino e i suoi genitori a cadenza regolare sin dal primo anno di vita nel corso delle visite di controllo (bilanci di salute) e può quindi offrire ripetutamente ai

Dettagli

МИНИСТЕРСТВО НА ОБРАЗОВАНИЕТО, МЛАДЕЖТА И НАУКАТА ЦЕНТЪР ЗА КОНТРОЛ И ОЦЕНКА НА КАЧЕСТВОТО НА УЧИЛИЩНОТО ОБРАЗОВАНИЕ

МИНИСТЕРСТВО НА ОБРАЗОВАНИЕТО, МЛАДЕЖТА И НАУКАТА ЦЕНТЪР ЗА КОНТРОЛ И ОЦЕНКА НА КАЧЕСТВОТО НА УЧИЛИЩНОТО ОБРАЗОВАНИЕ МИНИСТЕРСТВО НА ОБРАЗОВАНИЕТО, МЛАДЕЖТА И НАУКАТА ЦЕНТЪР ЗА КОНТРОЛ И ОЦЕНКА НА КАЧЕСТВОТО НА УЧИЛИЩНОТО ОБРАЗОВАНИЕ ТЕСТ ПО ИТАЛИАНСКИ ЕЗИК ЗА VII КЛАС I. PROVA DI COMPRENSIONE DI TESTI ORALI Testo 1

Dettagli

Bravo posa la cartella dove non passano né questo né quella! Il materiale che hai preparato in modo corretto deve essere usato.

Bravo posa la cartella dove non passano né questo né quella! Il materiale che hai preparato in modo corretto deve essere usato. Bravo posa la cartella dove non passano né questo né quella! Il materiale che hai preparato in modo corretto deve essere usato. ........ In ogni situazione occorre prestare molta attenzione. Se tanti pericoli

Dettagli

Sc. Infanzia San Piero sez. A 5 anni UNITA DI APPRENDIMENTO ANNUALE VOGLIA DI PAROLE

Sc. Infanzia San Piero sez. A 5 anni UNITA DI APPRENDIMENTO ANNUALE VOGLIA DI PAROLE Sc. Infanzia San Piero sez. A 5 anni UNITA DI APPRENDIMENTO ANNUALE VOGLIA DI PAROLE L Unità di Apprendimento annuale offre ai bambini la possibilità di consolidare, potenziare ed ampliare le conoscenze

Dettagli

Progetto di educazione alimentare

Progetto di educazione alimentare Progetto di educazione alimentare PREMESSA Il Progetto Alimentazione, pur rientrando nel campo dell Educazione alla Salute, non vuole essere semplicemente inteso come educazione igienico sanitaria, finalizzata

Dettagli

Bimbi in acqua MANUALE DEL BAGNETTO PERFETTO! copyright. E vietata la copia e la diffusione anche a titolo gratuito.

Bimbi in acqua MANUALE DEL BAGNETTO PERFETTO! copyright. E vietata la copia e la diffusione anche a titolo gratuito. Bimbi in acqua MANUALE DEL BAGNETTO PERFETTO! LE COSE CHE DEVI SAPERE PER IL BAGNETTO A CASA! Il bagnetto non deve essere visto solamente come momento per pulire il proprio bambino ma come un'occasione

Dettagli

FLEPY E L ACQUA. Testo e idea: Wilfried Vandaele Illustrazioni: Tini Bauters Traduzione: Stefania Calicchia

FLEPY E L ACQUA. Testo e idea: Wilfried Vandaele Illustrazioni: Tini Bauters Traduzione: Stefania Calicchia FLEPY E L ACQUA Testo e idea: Wilfried Vandaele Illustrazioni: Tini Bauters Traduzione: Stefania Calicchia A G E N Z I A P E R L A P R O T E Z I O N E D E L L A M B I E N T E E P E R I S E R V I Z I T

Dettagli

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione I poeti generalmente amano i gatti, perché i poeti non nutrono dubbi sulla loro superiorità. Marion C. Garrety che per prima leggi nel mio dolore e silenziosamente ti offri a lenirlo senza chiedere nulla

Dettagli

Pediatria Preventiva e Sociale

Pediatria Preventiva e Sociale Icapricci sono una caratteristica di quasi tutti i bambini quando arrivano ai 2 anni, età in cui si stima che in media uno su cinque li fa almeno due volte al giorno. Non si può invece parlare di capricci

Dettagli

Il Potere delle Affermazioni

Il Potere delle Affermazioni Louise L. Hay Il Potere delle Affermazioni Ebook Traduzione: Katia Prando Copertina e Impaginazione: Matteo Venturi 2 È così bello essere qui. Sono venuta in Italia, a Roma, tante volte, ma ogni volta

Dettagli

Consigli per assistere la Persona con Demenza

Consigli per assistere la Persona con Demenza Ospedale San Lorenzo Valdagno Dipartimento Medicina Interna Unità Operativa di Lungodegenza Responsabile dr. Marcello Mari Consigli per assistere la Persona con Demenza Strumenti per qualificare le cure

Dettagli

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi.

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO B1.1 (Medio 1) 1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Es. Ieri sera non ti (noi-chiamare) abbiamo chiamato

Dettagli

Come si fa a stare bene insieme?

Come si fa a stare bene insieme? Come si fa a stare bene insieme? Stare insieme è bello. Alle volte per noi bambini è difficile. Abbiamo intrapreso questo viaggio alla scoperta di un modo migliore per vivere a scuola e non solo. Progetto

Dettagli

IL DISTURBO AUTISTICO

IL DISTURBO AUTISTICO LEZIONE: DISTURBI PERVASIVI DELLO SVILUPPO (PRIMA PARTE) PROF. RENZO VIANELLO Indice 1 INTRODUZIONE --------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2 Volto che sfugge, nebbia di idee, 9 tu sei solo una grossa bugia! SIb7+ Ti dicono tutti che hai dei talenti, LA9 in fondo ci speri che così sia! RITORNO ALLA CAVA RAP Questo è il mio mondo, qui sono il

Dettagli

Lezione 9. Bambini che rifiutano il seno

Lezione 9. Bambini che rifiutano il seno Lezione 9. Bambini che rifiutano il seno Obiettivi Alla fine di questa lezione i partecipanti saranno in grado di aiutare: Il bambino che rifiuta di andare al seno Il bambino che non riesce ad attaccarsi

Dettagli

Lei e Lui. preparare la colazione. piangere disperatamente. pettinare i bambini. arrabbiarsi. dare l acqua alle piante. scrivere la lista della spesa

Lei e Lui. preparare la colazione. piangere disperatamente. pettinare i bambini. arrabbiarsi. dare l acqua alle piante. scrivere la lista della spesa 5 Lei e Lui 1 Chi fa cosa? Lavora con un compagno. Insieme guardate questa famiglia: lei, lui, un bambino e una bambina. È mattina, tutti si sono appena svegliati e si preparano per uscire. Secondo voi

Dettagli

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O Come va? 1 Trova nello schema le parti del corpo scritte di seguito e in orizzontale a cui si riferiscono le seguenti frasi. Le lettere rimaste completano l espressione indicata sotto. 1. Proteggila col

Dettagli

MEMORIA EPISODICA (Estratti da recenti Newsletter RDI TM )

MEMORIA EPISODICA (Estratti da recenti Newsletter RDI TM ) MEMORIA EPISODICA (Estratti da recenti Newsletter RDI TM ) Ci sono almeno 18 studi che dimostrano che le persone con disturbi dello spettro autistico (ASD) presentano uno specifico deficit di memoria nella

Dettagli

AL BAMBINO. CRISTIANA e ALESSANDRA

AL BAMBINO. CRISTIANA e ALESSANDRA AL BAMBINO L ACCOGLIENZA E FIGLIA DEL RISPETTO DI UN CUORE APERTO DI UN SORRISO RADIOSO TI OFFRIAMO UN LUOGO SICURO DOVE TU POTRAI ESPRIMERTI OSSERVIAMO I TUOI SPAZI INCONTREREMO I TUOI SGUARDI ASCOLTEREMO

Dettagli

INSIEME A LUPO ROSSO

INSIEME A LUPO ROSSO Istituto Comprensivo n.1 Bologna Anno Scolastico 2007-2008 Scuola dell'infanzia "Giovanni XXIII" INSIEME A LUPO ROSSO IMPARIAMO LE REGOLE DELLA STRADA PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE GUIDATO DA SILVIA

Dettagli

Diario di ventun giorni

Diario di ventun giorni Diario di ventun giorni Tutti i giorni Al mattino appena ti svegli: Ringrazia per essere vivo/a e per la nuova giornata positiva che stai per vivere. Immagina la giornata e i vari impegni. Alzati e, mentre

Dettagli

Per quelle che stanno per ore con i loro bambini che piangono in braccio cercando di dare loro conforto.

Per quelle che stanno per ore con i loro bambini che piangono in braccio cercando di dare loro conforto. Poesia per le mamme Questo è per le madri che stanno alzate tutta la notte tenendo in braccio i loro bambini ammalati dicendo "è tutto a posto tesoro, la mamma è qui con te". Per quelle che stanno per

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

Educazione alla salute

Educazione alla salute Viva il movimento! Fai sport e movimento per sentirti più contento, segui una sana alimentazione fin dalla prima colazione. A merenda mangia un panino e poi muoviti un pochino. Con gli amici gioca a pallone

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

SUGGERIMENTI AI GENITORI PER AIUTARE I BAMBINI DOPO UN DISASTRO

SUGGERIMENTI AI GENITORI PER AIUTARE I BAMBINI DOPO UN DISASTRO SUGGERIMENTI AI GENITORI PER AIUTARE I BAMBINI DOPO UN DISASTRO Se vostro figlio Dovete capire che Modi di aiutarlo ha problemi a dormire, non vuole andare a letto,non vuole dormire da solo, si sveglia

Dettagli

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Un racconto di Guido Quarzo Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Una gita in Un racconto di Guido Quarzo è una bella fortuna che la scuola dove Paolo e Lucia frequentano la seconda elementare, ospiti

Dettagli

Ministero della Salute. La salute dell anziano. per la promozione e il mantenimento del benessere

Ministero della Salute. La salute dell anziano. per la promozione e il mantenimento del benessere Ministero della Salute La salute dell anziano Vademecum per la promozione e il mantenimento del benessere Care amiche e cari amici, questo piccolo opuscolo racchiude alcuni semplici ma importanti consigli

Dettagli

INDAGINE SUI GIOCHI E SUI GIOCATTOLI Classe 2 a A A. S. 2007/08. Intervista

INDAGINE SUI GIOCHI E SUI GIOCATTOLI Classe 2 a A A. S. 2007/08. Intervista Allegato 11 INDAGINE SUI GIOCHI E SUI GIOCATTOLI Classe 2 a A A. S. 2007/08 Proponi ai nonni e ai genitori la seguente intervista Intervista 1. Con che cosa giocavi? 2. Chi ti comprava i giochi? 3. Ne

Dettagli

Un sano sorriso... per il tuo bambino

Un sano sorriso... per il tuo bambino Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari Provincia Autonoma di Trento Direzione per la promozione e l educazione alla salute Dipartimento di Odontostomatologia Un sano sorriso... per il tuo bambino Progetto

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA: VIA C. ALBERTI VIA DEL GINESTRINO PROGETTO ACCOGLIENZA

SCUOLA DELL INFANZIA: VIA C. ALBERTI VIA DEL GINESTRINO PROGETTO ACCOGLIENZA SCUOLA DELL INFANZIA: VIA C. ALBERTI VIA DEL GINESTRINO PROGETTO ACCOGLIENZA 1 Il suddetto progetto consiste in una serie di proposte atte a promuovere un graduale inserimento alla Scuola dell Infanzia

Dettagli

Come aiutare i bambini DOPO LA PERDITA DI UNA PERSONA CARA Linee guida per gli insegnanti

Come aiutare i bambini DOPO LA PERDITA DI UNA PERSONA CARA Linee guida per gli insegnanti Come aiutare i bambini DOPO LA PERDITA DI UNA PERSONA CARA Linee guida per gli insegnanti La perdita di una persona cara è un esperienza emotiva tra le più dolorose per gli esseri umani e diventa ancora

Dettagli

Se vieni alla scuola Martiri della Libertà puoi trovare. Una scuola accogliente e divertente!

Se vieni alla scuola Martiri della Libertà puoi trovare. Una scuola accogliente e divertente! Se vieni alla scuola Martiri della Libertà puoi trovare Una scuola accogliente e divertente! Un giardino da scoprire e da giocare! Un grande portico dove far festa e divertirsi sui tricicli quando piove

Dettagli

Suggerimenti per il sostegno a bambini piccoli dopo eventi traumatici

Suggerimenti per il sostegno a bambini piccoli dopo eventi traumatici Italienisch Suggerimenti per il sostegno a bambini piccoli dopo eventi traumatici Se Suo figlio Comprendere la situazione Esempi di cosa potete dire o fare Se lo desiderate lasciate che vostro figlio dorma

Dettagli

www.coolfoodplanet.org www.efad.org coolf et.org www.eufic.org

www.coolfoodplanet.org www.efad.org coolf et.org www.eufic.org g olf or w. coo n lf o o d p l a et. g or co w w et. ww w.efa d.o.eufic.org w ww rg Ti ricordi quando hai imparato ad andare in bicicletta? La parte più importante è stata cercare il giusto equilibrio.

Dettagli

SOS GIOCO! ARTICOLO 31

SOS GIOCO! ARTICOLO 31 ARTICOLO 31 1. Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo ed allo svago, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età, ed a partecipare liberamente alla vita culturale

Dettagli

SCUOLA INFANZIA RINASCITA

SCUOLA INFANZIA RINASCITA SCUOLA INFANZIA RINASCITA ******************** PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE MANGIARE E' UN GIOCO NON E' MAI TROPPO PRESTO PER IMPARARE A MANGIARE BENE PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE E' importante,

Dettagli

DI TUTTI I COLORI Dicembre 2015

DI TUTTI I COLORI Dicembre 2015 Anno scolastico 2015/2016 anno II DI TUTTI I COLORI Dicembre 2015 Siamo finalmente ritornati, non ci credevate più eh!!!, Invece ci siamo. Siamo pronti per ricominciare, per raccontarvi i primi giorni

Dettagli

Come rendere felice la propria moglie?

Come rendere felice la propria moglie? Come rendere felice la propria moglie? تسعد جتك جتك كيف ] إيطالي Italian [ Italiano Una dolce accoglienza Tornando dal lavoro, dalla scuola, da un viaggio o da qualunque cosa vi abbia separati : *Cominciare

Dettagli

Io l ho risolta. dritte di conciliazione da genitore a genitore

Io l ho risolta. dritte di conciliazione da genitore a genitore Io l ho risolta così dritte di conciliazione da genitore a genitore La fretta e l ansia già di prima mattina Il problema: essere di corsa, e in ritardo, già alle otto di mattina. Sveglia alle 7.30, mezz

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

«Mamma, dopo che il dottore ti ha detto

«Mamma, dopo che il dottore ti ha detto Indice Cominciamo 7 La curiosità di Alice 9 Un po di imbarazzo 25 Innamorarsi 43 Fare l amore 55 Concepimento 71 Gravidanza 83 La nascita 95 Il nostro corpo: le donne 111 Il nostro corpo: gli uomini 127

Dettagli

Sessione 22 IL PIANTO. 106 22. Il pianto. Introduzione

Sessione 22 IL PIANTO. 106 22. Il pianto. Introduzione 106 22. Il pianto Sessione 22 IL PIANTO Introduzione Molte madri cominciano a dare aggiunte inutili perché il loro bambino piange. Tuttavia le aggiunte spesso non fanno piangere di meno un bambino, che

Dettagli

F R A S A R I O ITALIANO BIELORUSSO

F R A S A R I O ITALIANO BIELORUSSO F R A S A R I O BIELORUSSO Note di pronuncia: zh (scritto g ) = sgj dolce, come j di jardin ) sc(i) = sci dolce di scialle sc(e) = sce dolce di pesce k = c di casa z = s di naso c = c di pace kh = ch aspirata

Dettagli

Acca sì acca no. 1 - Prova a farti le seguenti domande. Se hai risposto sì ad una di queste domande allora metti l'h. domandarti:

Acca sì acca no. 1 - Prova a farti le seguenti domande. Se hai risposto sì ad una di queste domande allora metti l'h. domandarti: Acca sì acca no Per capire meglio... 1 - Prova a farti le seguenti domande Significa possedere? Significa provare sentire qualcosa? Significa aver eseguito o fatto qualcosa? Se hai risposto sì ad una di

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Esercizio 1 ILLUSTRA CON UN DISEGNO A PIACERE LA FIABA LO SCIENZIATO E IL TESORO

Esercizio 1 ILLUSTRA CON UN DISEGNO A PIACERE LA FIABA LO SCIENZIATO E IL TESORO Esercizio 1 ILLUSTRA CON UN DISEGNO A PIACERE LA FIABA LO SCIENZIATO E IL TESORO Esercizio 2 SCRIVI SOTTO LA FACCIA SORRIDENTE I COMPORTAMENTI CHE FANNO BENE ALLA SALUTE E SOTTO LA FACCIA TRISTE I COMPORTAMENTI

Dettagli

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte!

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte! Titivillus presenta la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. I Diavoletti per tutti i bambini che amano errare e sognare con le storie. Questi racconti arrivano

Dettagli

LA VITA QUOTIDIANA CON UN CANE DI ASSISTENZA

LA VITA QUOTIDIANA CON UN CANE DI ASSISTENZA C A N I D A S S I S T E N Z A F I D E S LA VITA QUOTIDIANA CON UN CANE DI ASSISTENZA r Mirjam Spinnler e Bayou Caro Bayou, che cosa farei senza di te? Con te la mia vita è più semplice, allegra e colorata.

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE CANZONE: LE NOSTRE CANZONI DI NATALE VIENI BAMBINO TRA I BAMBINI Quando la notte è buia E buio è anche il giorno, non credi che il domani potrà mai fare ritorno. Quando la notte è fredda C è il gelo nel

Dettagli

Rita Valentino Merletti

Rita Valentino Merletti Allein Bionaz Doues Etroubles Gignod Oyace Ollomont Saint-Oyen Valpelline Parla, canta e sorridi al tuo bambino. Fin da quando viene al mondo, la tua voce lo accarezza, lo conforta, lo circonda. Aspetta

Dettagli

Un pasto di Pietro Un episodio di vita al Nido: due punti di vista

Un pasto di Pietro Un episodio di vita al Nido: due punti di vista Un pasto di Pietro Un episodio di vita al Nido: due punti di vista Il punto di vista dell educatrice Pietro ha 20 mesi, già da 6 frequenta il Nido e il momento del pasto è vissuto con molta tensione: l

Dettagli

Le Coccole L ASILO NIDO PRESENTA LA CARTA DEI SERVIZI. Via Maestri del Lavoro, 1 Località Gambarara (Mantova) Tel. 0376 398982 isolabimbi@libero.

Le Coccole L ASILO NIDO PRESENTA LA CARTA DEI SERVIZI. Via Maestri del Lavoro, 1 Località Gambarara (Mantova) Tel. 0376 398982 isolabimbi@libero. I L A B S I o dei B I M PRESENTA L ASILO NIDO Le Coccole LA CARTA DEI SERVIZI Via Maestri del Lavoro, 1 Località Gambarara (Mantova) Tel. 0376 398982 isolabimbi@libero.it DITE: E faticoso frequentare i

Dettagli