Programma per l emissione di Titoli a Medio Termine da Euro SERIE N : 375 TRANCHE NO: 1. Prezzo di Emissione: per cento.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Programma per l emissione di Titoli a Medio Termine da Euro 40.000.000.000 SERIE N : 375 TRANCHE NO: 1. Prezzo di Emissione: 100.00 per cento."

Transcript

1 Condizioni Definitive Emissione MEDIOBANCA - Banca di Credito Finanziario S.p.A. di Titoli Obbligazionari indicizzato ad un Paniere di cinque Azioni italiane fino ad Euro con scadenza maggio 2014 (i Titoli ) a valere sul Programma per l emissione di Titoli a Medio Termine da Euro SERIE N : 375 TRANCHE NO: 1 Prezzo di Emissione: per cento. La data di queste Condizioni Definitive è il 27 marzo 2009 Pagina 1 of 22

2 AVVERTENZA IMPORTANTE Il presente documento (consistente nella traduzione in italiano dei FINAL TERMS del titolo Mediobanca Issue of up to Euro 30,000,000 linked to a Basket of five Italian Shares due May2014 Series no. 375 redatti in lingua inglese) è stato redatto dall emittente unicamente per facilitare la comprensione da parte dei potenziali investitori delle caratteristiche dei titoli oggetto della presente offerta: tale documento, non essendo espressamente previsto da alcuna normativa, non ha valore ai fini legali e pertanto in caso di contrasto tra il suo contenuto e quanto illustrato nel Base Prospectus (comprensivo dei Final Terms) prevarrà il contenuto di quest ultimo. Il Prospetto di Base a cui si fa riferimento di seguito (completato da queste Condizioni Definitive) è stato preparato sull assunto che, eccetto per quanto previsto nel sotto paragrafo (ii) di seguito, qualsiasi offerta di Titoli in uno degli Stati membri dell Area Economica Europea che abbiano recepito la Direttiva Prospetti (2003/71/EC) (ognuno, uno Stato Membro Rilevante) verrà effettuata ai sensi di un esenzione prevista dalla Direttiva Prospetti, come attuata dallo Stato Membro Rilevante, dall obbligo di pubblicare un prospetto per l offerta dei Titoli. Di conseguenza chiunque effettui o intenda effettuare un offerta dei Titoli può condurla solo in questo modo: (i) nelle circostanze in cui per l emittente o uno dei Dealer non nasca l obbligo di pubblicare un prospetto ai sensi dell Articolo 3 della Direttiva Prospetti o di integrare mediante supplemento un prospetto ai sensi dell Articolo 16 della Direttiva Prospetto in ogni caso in relazione a tale (ii) offerta; o in quelle Giurisdizioni dell Offerta Pubblica menzionate al Paragrafo 39 Parte A di cui di seguito, a condizione che tale persona sia una delle persone menzionate nel Paragrafo 39 Parte A di cui di seguito e che tale offerta sia fatta durante il Periodo di Offerta ivi specificato al riguardo. Né l Emittente né uno dei Dealer ha autorizzato o autorizzerà qualsiasi offerta di Titoli in altre circostanze. Questo documento contiene le Condizioni Definitive in relazione all emissione dei Titoli sotto descritti. I termini di seguito utilizzati si devono intendere come aventi lo stesso significato attribuito nelle Condizioni esposte nel Prospetto di Base datato 12 dicembre 2008 che costituisce un prospetto di base ai fini della Direttiva Prospetti (Direttiva 2003/71/EC) (la Direttiva Prospetti ). Questo documento contiene le Condizioni Definitive dei Titoli descritti di seguito ai fini dell articolo 5.4 della Direttiva Prospetti e deve essere letto congiuntamente al Prospetto di Base. Informazioni complete sull Emittente e sull offerta dei Titoli sono disponibili esclusivamente combinando queste Condizioni Definitive e il Prospetto di Base. Il Prospetto di Base è disponibile per la consultazione presso la sede legale dell Emittente in Piazzetta Cuccia 1, 20121, Milano, Italia e sul sito e copie dello stesso possono essere ottenute dall Emittente. L acquisto dei Titoli comporta rischi rilevanti ed è adatto soltanto per quegli investitori che hanno conoscenza ed esperienza finanziaria ed economica tali da permetter loro di valutare i rischi e il merito di un investimento nei Titoli. Prima di prendere una decisione di investimento i potenziali compratori dei Titoli dovrebbero assicurarsi di comprendere la natura dei Titoli e il grado della loro esposizione ai rischi e dovrebbero considerare con attenzione, alla luce delle proprie condizioni finanziarie e degli obiettivi di investimento, tutte le informazioni esposte nel Prospetto di Base (incluso i Fattori di Rischio da pagina 15 a pagina 22) a cui si fa riferimento sopra e queste Condizioni Definitive. Nessuna persona è stata autorizzata a dare informazioni o a fare dichiarazioni non contenute o non coerenti con queste Condizioni Definitive, o qualsiasi altra informazione fornita in relazione a questi Titoli e, se data o fatta, tale informazione o dichiarazione non deve essere considerata come autorizzata dall Emittente o dal Dealer. In conformità alla Direttiva Mifid (Direttiva 2004/39/EC), alla Direttiva di secondo livello 2006/73/CE (insieme le Direttive Mifid ), nonché alle norme di implementazione in Italia, per quanto riguarda la classificazione della clientela e la valutazione dell adeguatezza e appropriatezza, la responsabilità resta a carico esclusivamente dei Collocatori così come indicati di seguito (paragrafo 39 Offerta non esente ). Investendo nei Titoli ogni investitore dichiara che: (a) Nessun Affidamento. Sta agendo per proprio conto e ha preso la sua decisione di investire nei Titoli in modo indipendente e ha deciso se i Titoli siano appropriati per lui sulla base del proprio giudizio o sulla base di consigli ricevuti dai consulenti che ha ritenuto necessario consultare. Non fa affidamento su alcuna Pagina 2 of 22

3 comunicazione (scritta o orale) di consiglio di acquisto o di raccomandazione ad investire nei Titoli fatta dell Emittente o dai Dealer, comprendendo che le informazioni e le spiegazioni riportate nelle Condizioni Definitive dei Titoli non dovranno essere considerate come un consiglio di investimento o una raccomandazione ad investire nei Titoli. Nessuna comunicazione (scritta o orale) ricevuta dall Emittente o dai Dealer sarà considerata un assicurazione o una garanzia dei risultati attesi dall investimento nei Titoli; (b) Valutazione e comprensione. E in grado di valutare i meriti (in modo indipendente o sulla base di un consiglio indipendente professionale), e comprende e accetta le condizioni e i rischi dell investimento nei Titoli. E anche in grado di assumere, e assume, i rischi dell investimento nei Titoli; (c) Condizione delle Parti. Né l Emittente né i Dealer stanno agendo come fiduciari o consulenti in relazione all investimento nei Titoli. Si veda il Prospetto di Base per una descrizione completa e dettagliata dei Titoli e, in particolare, si esaminino i Fattori di Rischio relativi ai Titoli. PART A GENERALE 1. Emittente: Mediobanca Banca di Credito Finanziario S.p.A. 2. (i) Numero di Serie: 375 (ii) Numero della Tranche: 1 3. Divisa o Divise: Euro 4. Ammontare Nominale Complessivo dei Titoli ammessi alle contrattazioni: (i) Serie: Fino a Euro (ii) Tranche: Fino a Euro L Ammontare Nominale Complessivo non eccederà Euro e sarà determinato alla fine del Periodo di Offerta (come definito al paragrafo 11 della Parte B di cui di seguito) e l indicazione di tale importo finale verrà trasmessa alla CSSF come autorità competente e pubblicato sul sito web dell Emittente, il Lead Manager e dei Collocatori ai sensi degli Articoli 8 e 14(2) della Direttiva Prospetti. 5. Prezzo di Emissione: per cento dell Ammontare Nominale Complessivo 6. (i) Taglio Minimo: Euro (ii) Ammontare di Calcolo: Euro (i) Data di Emissione: 4 maggio 2009 (ii) Data di Inizio Maturazione degli Data di Emissione Interessi: 8. Data di Scadenza: 5 maggio, aggiustato secondo la convenzione Following Business Day Convention. I titoli saranno rimborsati anticipatamente alla pari ad una Data Stabilita per il Pagamento degli Interessi se la Condizione, definita nella Parte C Altri Termini Applicabili, si verificherà alla relativa Data di Rilevazione (t). 9. Tipologia di Interessi: Interessi a tasso fisso del 3,00% per il periodo a partire dalla Data di Inizio Maturazione degli Interessi inclusa e fino al 4 maggio 2011 escluso (il Periodo a Tasso Fisso ) Pagina 3 of 22 Interessi legati ad Indici o ad altre Variabili per il periodo a partire dal 4 maggio 2011 incluso e fino alla Data di Scadenza esclusa (il Periodo di Interessi Legati ad Indici o ad altre Variabili ). Se ad una Data di Osservazione (t) la Condizione, definita nella Parte C Altri Termini Applicabili, si verificherà, i titoli saranno

4 rimborsati alla relativa Data Stabilita per il Pagamento degli Interessi e nessun ulteriore Importo degli Interessi sarà pagato alle successive Date Stabilite per il Pagamento degli Interessi (altri particolari sono specificati di seguito ai paragrafi 16 e 19 e Parte C Altri Termini Applicabili) 10. Tipologia di Rimborso/Pagamento: Rimborso alla pari 11. Modifica della tipologia degli Interessi o del Rimborso/Pagamento: Salvo quanto previsto nel precedente paragrafo 9 (tipologia di Interessi), non applicabile. 12. Opzioni Put/Call : Non Applicabile 13. (i) Status dei Titoli: Senior 14. Metodo di distribuzione: Non sindacato (offerta pubblica) 15. Tassazione: Nessun pagamento aggiuntivo in relazione ad imposte è applicabile ai sensi del punto (ix) del paragrafo 7(a) (Taxation Gross Up) delle Condizioni dei Titoli CLAUSOLE RELATIVE AGLI INTERESSI PAGABILI (OVE DISPONIBILI) 16. Clausole relative ai Titoli a Tasso Fisso Applicabile in relazione al Periodo a Tasso Fisso (i) Tasso di Interesse: 3,00 per cento annuo pagabile annualmente posticipatamente (ii) Date di Pagamento Interessi: 4 maggio 2010 (t=1) e 4 maggio 2011 (t=2), aggiustate secondo la Convenzione Giorni Lavorativi (iii) Importo della Cedola Fissa: Euro 30,00 per Ammontare di Calcolo (iv) Spezzatura(e): Non Applicabile (v) Modifica della Data di fine del Periodo di Non Applicabile Interessi: (vi) Convenzione Giorni Lavorativi Following Business Day Convention (vii) Frazione per il Calcolo dei Giorni: Giorni Effettivi/Giorni Effettivi (ICMA), (viii) Altri termini relativi al metodo di calcolo Non Applicabile degli interessi per il Tasso Fisso 17. Clausole relative a Titoli a Tasso Variabile Non Applicabile 18. Clausole relative a Titoli Zero Coupon Non Applicabile 19. Clausole relative a Titoli con interessi legati ad Indici o ad altre Variabili Applicabile in relazione al Periodo di Interessi Legati ad Indici o ad altre Variabili (i) Indice/Formula/Variabile: Si veda la Parte C Altri Termini Applicabili (ii) Parte responsabile per il calcolo del Tasso di Interesse e dell Importo degli Interessi: Abaxbank S.p.A. sarà l Agente per il Calcolo. L Agente per il Calcolo agirà quale esperto indipendente e non come rappresentante degli Obbligazionisti. Tutte le attestazioni, comunicazioni, opinioni, determinazioni, i calcoli, le quotazioni e le decisioni presi, espressi, resi o ottenuti dall Agente per il Calcolo saranno, in assenza di errore manifesto, inadempienza colposa o mala fede, irrevocabili e definitivi e vincolanti nei confronti dell Agente per il Calcolo, degli Agenti per il Pagamento e di tutti gli Obbligazionisti e di tutti coloro che sono legittimati all incasso delle cedole; e in assenza dei sopra menzionati errore manifesto, inadempienza colposa o mala fede, nessuna responsabilità verso gli Obbligazionisti, coloro che sono Pagina 4 of 22

5 (iii) Disposizioni per determinare il Tasso di Interesse e l Importo degli Interessi laddove calcolati attraverso il riferimento all Indice e/o alla Formula e/o ad altre variabili: legittimati all incasso delle cedole, l Agente per il Pagamento verrà attribuita all Agente per il Calcolo in relazione all esercizio o al non esercizio da parte sua dei suoi poteri, doveri e discrezionalità ai sensi delle Condizioni in relazione a tali decisioni. L Agente per il Calcolo notificherà all Agente per il Pagamento l Importo degli Interessi, non appena possibile dopo la determinazione dello stesso. Si veda la Parte C Altri Termini Applicabili (iv) Date di Determinazione: Si veda la Data di Rilevazione(t) nella Parte C Altri Termini Applicabili (v) Disposizioni per determinare il Tasso di Interesse e l Importo degli Interessi laddove il calcolo attraverso il riferimento all Indice e/o alla Formula e/o ad altre variabili sia impossibile o non praticabile o altrimenti impedito: Si veda la Parte C Altri Termini Applicabili e l Allegato I (vi) Periodi di interesse o di calcolo Periodo di Interesse indica il periodo che inizia il 4 maggio 2011 incluso e che termina alla prima Data Stabilita per il Pagamento degli Interessi esclusa; il successivo periodo che inizia dalla prima Data Stabilita per il Pagamento degli Interessi inclusa e che termina alla Data Stabilita per il Pagamento degli Interessi immediatamente successiva esclusa; e il successivo periodo che inizia dalla seconda Data Stabilita per il Pagamento degli Interessi inclusa e che termina alla Data di Scadenza esclusa. (vii) Date Stabilite per il Pagamento degli Interessi: 4 maggio 2012 (t=3), 6 maggio 2013 (t=4) e 5 maggio 2014 (t=5). (vii) Modifica della Data di fine del Non Applicabile Periodo di Interessi: (ix) Convenzione Giorni Lavorativi: Following Business Day Convention (x) Ulteriori Piazze Lavorative: Non Applicabile (xi) Tasso di Interesse Minimo: 0 per cento annuo (xii) Tasso di Interesse Massimo: 8,00 per cento annuo (xiii) Metodo di Calcolo dei Giorni: Giorni Effettivi/Giorni Effettivi (ICMA) 20. Clausole relative a Titoli con doppia divisa Non Applicabile Pagina 5 of 22

6 CLAUSOLE RELATIVE AL RIMBORSO 21. Opzione Call Non Applicabile 22. Opzione Put Non Applicabile 23. Importo Finale Rimborsato per ogni Titolo Euro per Ammontare di Calcolo 24. Importo Rimborsato Anticipatamente Importo pagabile per ogni Titolo rimborsato anticipatamente per motivi fiscali o per inadempienza o secondo un Avviso ai Seller Merger e/o il relativo metodo di calcolo (se richiesto o se differente da quello disposto nelle Condizioni): Pagina 6 of 22 Un ammontare in Valuta pari all Ammontare Nominale Complessivo dei Titoli CLAUSOLE GENERALI APPLICABILI AI TITOLI 25. Forma dei Titoli: Titoli al portatore: Titolo Temporaneo Complessivo scambiabile con un Titolo Permanente Complessivo che è scambiabile con Titoli Definitivi in circostanze limitate specificate nel Titolo Permanente Complessivo. 26. Forma di Nuovo Titolo Complessivo: Si 27. Ulteriori Piazze Finanziarie o altre clausole Non Applicabile speciali relative alle Date di Pagamento: 28. Certificati per Cedole o Ricevute future da unire ai Titoli Definitivi (e date in cui tali No Cedole di affogliamento giungono a scadenza): 29. Dettagli relativi a Titoli Parzialmente Non Applicabile Pagati: importo di ogni pagamento comprensivo del Prezzo di Emissione e della data in cui ogni pagamento deve essere effettuato e le conseguenze (se ve ne sono) di inadempimenti nei pagamenti, incluso ogni diritto dell Emittente di rifiutare il pagamento dei Titoli e degli interessi dovuti per pagamenti ritardati: 30. Dettagli relativi a Titoli rimborsabili Non Applicabile secondo un piano di ammortamento: importo di ogni rimborso, data in cui ogni pagamento deve essere fatto: 31. Dettagli relativi a Titoli Prorogabili: Non Applicabile 32. Opzione di Riacquisto: Non Applicabile 33. Altre Condizioni Definitive: Non Applicabile 34. Clausole per i Titoli Legati ad Eventi di Non Applicabile Credito: DISTRIBUZIONE 35. (i) Se sindacata, nomi ed indirizzi delle Non Applicabile banche capofila e impegni di sottoscrizione: (ii) Data dell Accordo di Sottoscrizione: Non Applicabile (iii) Agente di Stabilizzazione, se alcuno: Non Applicabile

7 36. Se non sindacata, nome ed indirizzo del Vedi il paragrafo 39 di seguito Collocatore: 37. Commissioni di collocamento totali: Il Prezzo di Emissione include una commissione da attribuire ai Collocatori che sarà pari al 3,00 per cento dell Ammontare Nominale Complessivo. 38. Restrizioni alla Vendita negli USA: Reg. S Compliance Category, TEFRA D 39. Offerta non esente: Un offerta dei Titoli può essere fatta dai Collocatori in modo differente rispetto a quanto previsto all Articolo 3(2) della Direttiva Prospetti in Italia ( Giurisdizione dell Offerta Pubblica ) durante il periodo dal 30 marzo 2009 alla prima data tra (i) il 27 aprile 2009 e (ii) il giorno immediatamente successivo a quello in cui le sottoscrizioni delle Obbligazioni abbiano raggiunto l Ammontare Nominale Complessivo massimo di Euro , soggetto a quanto previsto qui di seguito. Si veda in aggiunta il Paragrafo 11 della Parte B di seguito. Lead Manager: Abaxbank S.p.A. Corso Manforte, Milano Collocatori Placement Managers: Banca di Cividale Piazza Duomo, Cividale del Friuli (UD) Banca Popolare Friuladria Piazza XX Settembre, Pordenone Banca Monteparma Piazza Jacopo Sanvitale, Parma BCC d Alba Corso Italia, Alba Banca di Romagna Corso Garibaldi, Faenza (RA) Cassa di Risparmio di Cesena Piazza Leonardo Sciascia, Cesena (FC) Hypo Alpe Adria Bank Via Marinoni, Udine Cassa di Risparmio di Chieti Via Colonnetta, 24 Scalo Chieti Credito Emiliano S.p.A. Via Emilia San Pietro, Reggio Emilia Banca Euromobiliare Via S. Margherita, Milano I Collocatori hanno concordato nell Accordo di Collocamento di collocare i Titoli senza un impegno a fermo. L Accordo di Collocamento sarà finalizzato entro o il 27 March Pagina 7 of 22

8 40. Ulteriori restrizioni alla vendita: Non Applicabile SCOPO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Le presenti Condizioni Definitive contengono le condizioni definitive richieste per l emissione e l offerta pubblica nella Giurisdizione d Offerta Pubblica dei Titoli qui descritti ai sensi del Programma per l emissione di Titoli a Medio Termine da Euro INFORMAZIONE RELATIVA ALL EMITENTE Le seguenti informazioni sull Emittente vengono fornite, in base all articolo 2414 del Codice Civile italiano. Mediobanca Banca di Credito Finanziario S.p.A. è una società italiana con sede legale in Piazzetta Enrico Cuccia, 1, Milano, Italia, registrata nel Registro delle società alla Camera di Commercio di Milano, Italia con il numero di registrazione L oggetto della Società comprende le seguenti attività descritte qui sotto: (a) la raccolta del risparmio e l esercizio del credito nelle forme consentite, con speciale riguardo al (b) finanziamento a medio e lungo termine delle imprese; e nell osservanza delle disposizioni vigenti, la società può compiere tutte le operazioni e i servizi bancari, finanziari, di intermediazione, nonché ogni altra operazione strumentale o comunque connessa al raggiungimento dello scopo sociale. La Società, nella sua qualità di capogruppo dell omonimo Gruppo bancario, ai sensi dell art. 61, comma 4 del D.lgs. 1 settembre 1993 n. 385, emana, nell esecuzione dell attività di direzione e coordinamento, disposizioni alle società componenti il Gruppo per l esecuzione delle istruzioni impartite dalla Banca d Italia nell interesse della stabilità del gruppo stesso. Al momento dell emissione il capitale sociale è uguale a ,50, rappresentato da n azioni ordinarie del valore nominale di 0,50 Euro cadauna e le riserve sono uguali a ,70. RESPONSABILITA L Emittente accetta la responsabilità per le informazioni contenute in queste Condizioni Definitive. Una breve descrizione delle azioni è predisposta nella Parte C Altri Termini Applicabili ed è stata estratta da Bloomberg. L Emittente conferma che tali informazioni sono state riportate correttamente e che, per quanto ne è a conoscenza e per quanto è in grado di accertare le informazioni pubblicate da Bloomberg, nessun fatto che renderebbe le informazioni riprodotte inaccurate o fuorvianti è stato omesso. Firmato per conto dell Emittente: Da: Firma autorizzata Firma autorizzata Pagina 8 of 22

9 PARTE B ALTRE INFORMAZIONI 1. (i) Quotazione: Nessuna (ii) Ammissione alle negoziazioni: Non Applicabile 2. RATINGS Ratings: I Titoli che saranno emessi avuto riceveranno un rating AA- da parte di S&P 3. NOTIFICA La Commission de Surveillance du Secteur Financier in Lussemburgo ha trasmesso alla Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (CONSOB) in Italia un certificato di approvazione che attesta che il Prospetto di Base é stato redatto secondo la Direttiva Prospetti. 4. INTERESSI DI PERSONE FISICHE E GIURIDICHE COINVOLTE NELL EMISSIONE Abaxbank S.p.A., Lead Manager dei Titoli, e ognuno dei Collocatori, hanno o potrebbe di volta in volta avere, rapporti con l Emittente che potrebbero portare a potenziali conflitti di interesse. E previsto che, l Emittente stipuli un contratto di copertura con Abaxbank S.p.A in relazione all emissione dei Titoli al fine di coprire la propria esposizione. Eccetto per quanto detto sopra e eccetto per le commissioni pagabili ai Collocatori, per quanto a conoscenza dell Emittente, nessuna persona coinvolta nell offerta dei Titoli ha un interesse significativo nell offerta. 5. MOTIVI ALLA BASE DELL OFFERTA, PROVENTI NETTI STIMATI E SPESE TOTALI (i) Motivi alla base dell offerta: Si veda Utilizzo dei proventi nel Prospetto di Base (ii) Proventi netti stimati: Fino ad Euro (iii) Spese totali stimate: Nessuna 8. ANDAMENTO DELL INDICE/FORMULA/ALTRE VARIABILI E RISCHI ASSOCIATI E ALTRE INFORMAZIONI RELATIVE AL SOTTOSTANTE In base ai Titoli, i Sottoscrittori hanno diritto a ricevere due cedole fisse annuali il 4 maggio 2010 e il 4 maggio 2011, senza considerare la performance delle Azioni incluse nel Paniere e ad ogni Data Stabilita per il Pagamento degli Interessi una cedola annuale legata alla performance delle Azioni (l Importo degli Interessi come definita nella Parte C Altri Termini Applicabili), calcolata dall Agente del Calcolo secondo la formula indicata nella Parte C Altri Termini Applicabili. In ogni caso, se, alla Data di Osservazione (t) con t che va da t=3 a t=4, la Condizione, come definita nella Parte C altri Termini Applicabili, dovesse verificarsi, l Importo degli Interessi sara pagato alla relativa Data Stabilita per il Pagamento degli Interessi e i Titoli saranno anche rimborsati alla pari alla Data Stabilita per il Pagamento degli Interessi. Nessun ulteriore Importo degli Interessi sarà pagato alla successiva Data Stabilita per il Pagamento degli Interessi. I potenziali investitori dovrebbero considerare attentamente che il rendimento dei Titoli dipende parzialmente dall andamento delle Azioni e perciò, se la performance di almeno una delle Azioni, ad ogni Data di Rilevazione (t) sarà sempre negativa, la cedola annuale sarà uguale a 0% (e quindi il rendimento dei Titoli sarà costituito esclusivamente dalla cedola annuale fissa) Alla Data di Scadenza, i Sottoscrittori hanno diritto di ricevere il capitale inizialmente investito. Per ulteriori dettagli relativi alla formula per la determinazione dell Importo degli Interessi, si veda la Parte C Altri Termini Applicabili. L Emittente non intende fornire alcuna informazione passata o post-emissione sulle Azioni. 10. INFORMAZIONI OPERATIVE Codice ISIN: XS Pagina 9 of 22

10 Codice Comune: Nuovo Titolo Complessivo che deve essere posseduto in una modalità che permetta la stanziabilità presso Eurosystem: Cassa(e) di compensazione diversa/e da Euroclear Bank S.A./N.V. e Clearstream Banking, Société Anonyme e numeri di identificazione rilevanti: Consegna: Agente per il Pagamento iniziale: Si. Pagina 10 of 22 Si noti che la specificazione "Si" indica semplicemente che i Titoli sono destinati ad essere depositati su uno dei ICDSs come Custode comune e non significa necessariamente che i Titoli saranno riconosciuti come collaterale stanziabile per la politica monetaria e le operazioni di credito giornaliere dell Eurosistema, così al momento di emissione come ad ogni istante della loro vita. Tale riconoscimento dipenderà dalla soddisfazione dei criteri di stanziabilità dell Eurosistema. Non Applicabile Consegna contro pagamento BNP Paribas, 33, Rue de Gasperich Howald Hesprange L-2085 Luxembourg Non Applicabile Nomi e indirizzi di ulteriori Agenti per il Pagamento (se ve ne sono): 11. TERMINI E CONDIZIONI DELL OFFERTA Periodo di Offerta: I Titoli saranno offerti al pubblico in Italia ai sensi degli Articoli 17 e 18 della Direttiva Prospetti e delle clausole di implementazione applicabili in Italia, specificatamente l articolo 10-bis del Regolamento CONSOB no /1999 come modificato. Il periodo di offerta comincerà il 30 marzo 2009 e terminerà alla prima data tra (i) il 27 aprile 2009 e (ii) il giorno immediatamente successivo a quello in cui le sottoscrizioni delle Obbligazioni abbiano raggiunto l Ammontare Nominale Complessivo massimo di Euro Qualora fra la data delle Condizioni Definitive e la chiusura del Periodo d Offerta dovessero verificarsi circostanze straordinarie, quali, tra le altre, eventi eccezionali comportanti mutamenti negativi nella situazione politica, finanziaria, economica, valutaria, normativa o di mercato a livello nazionale o internazionale che siano tali, secondo il ragionevole giudizio dell Emittente e del Lead Manager, da pregiudicare in maniera sostanziale i risultati dell offerta, l Emittente, d intesa con il Lead Manager, può a sua discrezione chiudere anticipatamente il periodo di offerta, anche nelle circostanze in cui le sottoscrizioni delle Obbligazioni non abbiano ancora raggiunto l Ammontare Nominale Complessivo massimo. Notifica della chiusura anticipata del periodo di

11 offerta sarà data dall Emittente attraverso la pubblicazione sul sito dell Emittente, del Lead Manager e dei Collocatori. La chiusura anticipata dell offerta sarà efficace a partire dal primo Giorno di Pagamento TARGET successivo alla pubblicazione. In tal caso, per evitare qualsiasi dubbio, le adesioni all offerta saranno ricevute fino alla chiusura lavorativa del giorno TARGET in cui viene effettuata detta pubblicazione. Qualora fra la data delle Condizioni Definitive e la chiusura del Periodo d Offerta dovessero verificarsi circostanze straordinarie, quali, tra le altre, eventi eccezionali comportanti mutamenti negativi nella situazione politica, finanziaria, economica, valutaria, normativa o di mercato a livello nazionale o internazionale che siano tali, secondo il ragionevole giudizio dell Emittente e del Lead Manager, da pregiudicare in maniera sostanziale i risultati dell offerta, l Emittente, d intesa con il Lead Manager, può revocare o ritirare l offerta. Notifica della revoca/ritiro dell offerta verrà dato dall Emittente attraverso la pubblicazione sul sito dell Emittente, del Lead Manager e dei Collocatori. A seguito di revoca o ritiro dell offerta, tutte le richieste di sottoscrizione saranno nulle e senza effetto, senza ulteriore notifica. In assenza di un accordo tra l Emittente e il Lead Manager sull incremento del nozionale di copertura, l Emittnte ha il diritto di chiudere anticipatamente l offerta dei Titoli Ammontare dell Offerta: Fino ad Euro Prezzo di Offerta: per cento del Taglio Minimo Condizioni alle quali l offerta è soggetta: L offerta dei Titoli è condizionata solamente alla loro emissione Descrizione del processo di sottoscrizione: Durante il periodo di Offerta i potenziali investitori possono sottoscrivere i Titoli durante il normale orario di apertura delle banche in Italia esclusivamente presso le filiali dei Collocatori compilando (anche attraverso appropriate deleghe), debitamente firmando e consegnando una specifica Scheda di Adesione. Non ci sono limiti al numero di Schede di Adesione che possono essere compilate e consegnate dallo stesso investitore potenziale presso lo stesso o differente Collocatore. Durante il periodo di Offerta i potenziali investitori possono sottoscrivere i Titoli anche al di fuori delle filiali dei Collocatori per mezzo di promotori finanziari compilando, debitamente firmando e consegnando una specifica Scheda di Adesione. Le sottoscrizioni richieste non possono essere revocate dai potenziali investitori. a meno che è così permesso dalle leggi e regolamenti vigenti. Pagina 11 of 22

12 Descrizione della possibilità di ridurre le sottoscrizioni e modalità per il rimborso degli importi pagati in eccesso dai sottoscrittori: Dettagli del minimo e/o massimo importo di sottoscrizione: Dettagli del metodo e limiti temporali per il pagamento e la consegna dei Titoli: Modalità e date in cui i risultati dell offerta saranno resi pubblici: Procedure per l esercizio di qualsiasi diritto di prelazione, negoziabilità dei diritti di sottoscrizione e trattamento dei diritti di sottoscrizione non esercitati: Categorie dei potenziali investitori ai quali i Titoli sono offerti e eventualità che le tranche siano state riservate ad alcuni paesi: Processo di notifica ai sottoscrittori degli importi assegnati e indicazione se la distribuzione può cominciare prima che sia stata effettuata la notifica: Importo delle spese e delle tasse specificatamente addebitati al sottoscrittore o all acquirente: Pagina 12 of 22 Con riferimento agli ordini pervenuti attraverso i promotori finanziari, le richieste di sottoscrizione possono essere revocate dagli investitori potenziali attraverso una specifica richiesta fatta ai promotori finanziari dai quali hanno ricevuto la Scheda di Adesione o presso il rispettivo Collocatore entro il settimo giorno successivo alla firma del contratto. Una volta che i termini della revoca sono scaduti la sottoscrizione dei Titoli diventa irrevocabile. Non Applicabile I titoli possono essere sottoscritti nel Taglio Minimo di Euro o multipli interi Il corrispettivo totale dei Titoli sottoscritti deve essere pagato dall investitore alla Data di Emissione presso il Collocatore che ha ricevuto la Scheda di Adesione. I Titoli saranno consegnati alla Data di Emissione, in seguito al pagamento del Prezzo di Offerta, ai potenziali investitori con accredito sui conti di deposito intrattenuti, direttamente o indirettamente, dai collocatori presso Monte Titoli e/o Euroclear/Clearstream. I dati relativi al quantitativo definitivo dei Titoli saranno depositati presso la Commission de Surveillance du Secteur Financier in Lussemburgo ai sensi dell articolo 8 della Direttiva Prospetti. Non più tardi di 5 giorni dopo la chiusura del Periodo di Offerta, l Emittente e il Lead Manager notificheranno al pubblico i risultati dell offerta attraverso una comunicazione pubblicata sui rispettivi siti web. Non Applicabile. I Titoli saranno offerti esclusivamente al pubblico indistinto in Italia. Gli investitori qualificati, come definiti ai paragrafi dall (i) al (iii) dell Articolo 2 (i) (e) della Direttiva Prospetti 2003/71EC, non possono sottoscrivere i Titoli. Ogni Collocatore notificherà ai sottoscrittori gli importi assegnati. Non sono previsti criteri di riparto in quanto le richieste di sottoscrizione saranno soddisfatte fino al raggiungimento dell Ammontare Nominale Complessivo massimo di Euro e successivamente i Collocatori sospenderanno immediatamente la ricezione di ulteriori richieste di sottoscrizione. Eccetto per la commissione implicita descritta al paragrafo 37 della Parte A, nessuna spesa e imposta verrà addebitata dall Emittente ai sottoscrittori dei Titoli.

13 Nome(i) e indirizzo (i), per quanto conosciuto dall Emittente, dei collocatori nei vari paesi dove l offerta ha luogo: Si veda il paragrafo 39 di cui sopra. Pagina 13 of 22

14 PARTE C ALTRI TERMINI APPLICABILI 1. Interessi legati ad Indici o ad altre Variabili Durante il Periodo di Interessi Legati ad Indici o ad altre Variabili, a meno che i Titoli siano rimborsati anticipatamente nel caso in cui la Condizione sia soddisfatta, riacquistati e cancellati e soggetti alle clausole stabilite qui sotto e alle clausole dell Allegato I, l ammontare variabile di interessi (l Ammontare degli Interessi (t) con t che va da t=3 a t=5), pagabile per ogni Titolo ad ogni Data Stabilita per il Pagamento degli Interessi (t),, sarà calcolato dall Agente per il Calcolo secondo la seguente formula: Nel caso in cui la Condizione sia soddisfatta: Ammontare di Interessi ( t) = Euro 1.000*( t 2) *8% (con t che va da t=3 a t=5) Altrimenti nessun Ammontare degli Interessi sarà pagato In ogni caso se l Ammontare degli Interessi(t) (con t che va da t=3 a t=5) è pagato alla relativa Data Stabilita per il Pagamento degli Interessi, i Titoli saranno anche rimborsati alla pari a tale Data Stabilita per il Pagamento degli Interessi e nessun ulteriore Ammontare degli Interessi sarà pagato alla successiva Data Stabilita per il Pagamento degli Interessi Condizione indica k Azionet Min k k= 1,2,3,4,5 Azione0 100% Azione k,0 indica la media dei Prezzi di Chiusura dell Azione k all Orario di Valutazione della Data di Rilevazione Iniziale e alle successive quattro Giorni Programmati per gli Scambi (ad esempio 4 maggio 2009, 5 maggio 2009, 6 maggio 2009, 7 maggio 2009 e 8 maggio 20099) oppure se qualunque di tale data non fosse un Giorno Programmato per gli Scambi per un Azione, il Giorno Programmato per gli Scambi immediatamente successivo per tale Azione, a meno che tale giorno non sia un Giorno di Turbativa, nel qual caso sarà posticipato secondo quanto previsto nel paragrafo Conseguenze di Giorni di Turbativa relativamente ad un Azione. ; Azione k,t indica il Prezzo di Chiusura dell Azione j all Orario di Valutazione della rispettiva Data di Osservazione (t) In queste Condizioni Definitive, i seguenti termini hanno il significato di seguito descritto, restando inteso che i termini non definiti avranno il significato a loro attribuito nel Prospetto di Base 2. Definizioni Aggiuntive: Date Medie indica la Data di Rilevazione Iniziale ed i successivi quattro Giorni Programmati per gli Scambi; Prezzo di Chiusura indica il Prezzo di Riferimento, il quale indica il prezzo così come pubblicato dalla Borsa Italiana alla chiusura degli scambi e che ha il significato là ascritto nei Regolamenti dei Mercati Organizzati e Gestiti dalla Borsa Italiana, i quali possono essere di volta in volta modificati da Borsa Italiana S.p.A.; Pagina 14 of 22

15 Data di Osservazione (t) indica il 27 aprile 2012, 29 aprile 2013 e il 23 aprile 2014 (oppure se qualunque di tale data non fosse un Giorno Programmato per gli Scambi per un Azione, il Giorno Programmato per gli Scambi immediatamente successivo per tale Azione), a meno che tale giorno non sia un Giorno di Turbativa, nel qual caso sarà posticipato secondo quanto previsto nel paragrafo Conseguenze di Giorni di Turbativa relativamente ad un Azione. Data di Rilevazione Iniziale indica il 4 maggio 2009 "Azione (i) " : indica ognuna delle seguenti 5 Azioni (con k che va da 1 a 5), e tutte assieme il "Paniere", come definite sotto: TABELLA 1 k Azione Codice Bloomberg Paese Borsa di Riferimento Mercato Collegato Website* 1 Enel S.p.A. ENEL IM Equity Italia Borsa di Milano Mercato Italiano dei Derivati 2 Eni S.p.A. ENI IM Equity Italia Borsa di Milano Mercato Italiano dei Derivati 3 Assicurazioni Generali S.p.A. G IM Equity Italia Borsa di Milano Mercato Italiano dei Derivati 5 Intesa Sanpaolo ISP IM Equity Italia Borsa di Milano Mercato Italiano dei Derivati 6 UniCredit S.p.A. UCG IM Equity Italia Borsa di Milano Mercato Italiano dei Derivati * Le informazioni relative alle passate e future performance di ogni Azione sono disponibili sul Sito Internet delle relative Società mentre le volatilità possono essere ottenute, su richiesta, dagli uffici dell Agente per il Calcolo Pagina 15 of 22

16 Allegato I (Questo Allegato è parte delle Condizioni Definitive, al quale è allegato) PARTE 1 DEFINIZIONI GENERALI Conseguenze di Date Medie di Turbativa relativamente ad un Azione Se qualsiasi Data Media definita come tale nelle Condizioni Definitive (ciascuna, una Data Media Definita ) è un Giorno di Turbativa con riferimento ad un Azione (l Azione Interessata ), la pertinente Data Media per ciascuna Azione che non sia un Azione Interessata sarà la Data Media Definita, mentre la pertinente Data di Osservazione per ciascuna Azione Interessata sarà il primo Giorno Programmato per gli Scambi successivo che non sia un Giorno di Turbativa con riferimento all Azione Interessata, a meno che non si verifichi un Evento di Turbativa in ognuno dei tre Giorni Validi immediatamente successivi alla finale Data Media Definita. In quel caso: (i) quel terzo Giorno Valido sarà ritenuto essere la pertinente Data Media per l Azione Interessata nonostante sia un Giorno di Turbativa; e (ii) l Agente per il Calcolo con riferimento ad un Azione determinerà, agendo in buona fede, il valore di tale Azione Interessata all Orario di Valutazione di quel terzo Giorno Valido, e la stima in buona fede del valore dell Azione così calcolata sarà ritenuta essere il Prezzo di Chiusura; Società indica, con riferimento ad un Azione, l Emittente di tale Azione. Conseguenze di Giorni di Turbativa relativamente ad un Azione Se qualsiasi Data di Osservazione definita come tale nelle Condizioni Definitive (ciascuna, una Data di Osservazione Definita ) è un Giorno di Turbativa con riferimento ad un Azione (l Azione Interessata ), la pertinente Data di Osservazione per ciascuna Azione che non sia un Azione Interessata sarà la Data di Osservazione Definita, mentre la pertinente Data di Osservazione per ciascuna Azione Interessata sarà il primo Giorno Programmato per gli Scambi successivo che non sia un Giorno di Turbativa con riferimento all Azione Interessata, a meno che non si verifichi un Evento di Turbativa in ognuno dei tre Giorni Programmati per gli Scambi immediatamente successivi alla Data di Osservazione Definita. In quel caso: (i) quel terzo Giorno Programmato per gli Scambi sarà ritenuto essere la pertinente Data di Osservazione per l Azione Interessata nonostante sia un Giorno di Turbativa; e (ii) l Agente per il Calcolo con riferimento ad un Azione determinerà, agendo in buona fede, il valore di tale Azione Interessata all Orario di Valutazione di quel terzo Giorno Programmato per gli Scambi, e la stima in buona fede del valore dell Azione così calcolata sarà ritenuta essere il Prezzo di Chiusura; Giorno di Turbativa indica con riferimento ad un Azione, qualsiasi Giorno Programmato per gli Scambi (a) in cui la Borsa di Riferimento o la Borsa Collegata non effettua l apertura degli scambi per la sua regolare sessione o (b) in cui si è verificato un Evento di Turbativa dei Mercati; Chiusura Anticipata indica in relazione ad ogni Azione la chiusura anteriore dell'orario di Chiusura Programmato in ogni Giorno Lavorativo di Borsa (i) della rispettiva Borsa di Riferimento o (ii) del rispettivo Mercato Collegato, salvo che detta chiusura anticipata sia stata annunciata da tale Borsa o dal Mercato Collegato (a seconda dei casi) almeno mezz ora prima del primo fra i seguenti eventi: (x) l'effettivo orario di chiusura della normale sessione di negoziazione su tale Borsa di Riferimento o Mercato Collegato (a seconda dei casi) in quello stesso Giorno Lavorativo di Borsa; e (y) il termine ultimo per la presentazione degli ordini da immettere nel sistema della Borsa di Riferimento o del rispettivo Mercato Collegato da eseguirsi al momento del relativo Orario di Valutazione in quello stesso Giorno Lavorativo di Borsa. Borsa di Riferimento indica, in relazione ad un Azione, il corrispondente mercato di quotazione o sistema di scambi, previsto come tale nelle relative Condizioni Definitive, ovvero ogni mercato di quotazione o sistema di scambi che ne sia successore, o ogni mercato di quotazione o sistema di scambi sostitutivo in cui gli scambi relativi all Azione siano stati temporaneamente trasferiti (a condizione che l Agente per il Calcolo abbia stabilito che sussista una comparabile liquidità con riferimento a tale Azione nel mercato di quotazione o sistema di scambi temporaneamente sostitutivo rispetto alla Borsa di Riferimento originaria). Pagina 16 of 22

17 Giorno Lavorativo di Borsa indica con riferimento ad un Azione ogni Giorno Programmato per gli Scambi in cui ciascuna Borsa di Riferimento o Borsa Collegata è aperta per gli scambi nel corso della sua regolare sessione, nonostante la tale Borsa di Riferimento o Borsa Collegata chiuda anticipatamente rispetto all Orario di Chiusura Programmato. Turbativa di Borsa indica con riferimento ad un Azione, qualsiasi evento (diverso dalla Chiusura Anticipata) che, in generale, turbi o impedisca (secondo il parere dell Agente per il Calcolo) la capacità dei partecipanti al mercato di (i) effettuare transazioni o ottenere valori di mercato relativamente all Azione nella Borsa di Riferimento, o di (ii) effettuare transazioni o ottenere valori di mercato relativamente a contratti di opzione o futures relativi all Azione sul rispettivo Mercato Collegato. Eventi di Turbativa del Mercato indica con riferimento ad un Azione il verificarsi o l esistenza di (i) una Turbativa degli Scambi, (ii) una Turbativa di Borsa che l Agente per il Calcolo ritenga significativa, in ogni istante nella mezz ora che precede il rispettivo Orario di Valutazione o (iii) una Chiusura Anticipata. Mercato Collegato indica, in relazione ad un Azione, ciascun mercato di quotazione o sistema di scambi ove, secondo la valutazione dell Agente per il Calcolo, gli scambi abbiano una dimensione significativa rispetto alla generalità dei mercati dei contratti futures e dei contratti di opzione relativi a tale Azione, ovvero ogni mercato di quotazione o sistema di scambi che ne sia successore, o ogni mercato di quotazione o sistema di scambi sostitutivo in cui gli scambi in contratti futures o contratti di opzione relativi ad un Azione siano stati temporaneamente trasferiti (a condizione che l Agente per il Calcolo abbia stabilito che sussista una comparabile liquidità con riferimento ai contratti futures ed ai contratti di opzione relativi a tale Azione nel mercato di quotazione o sistema di scambi temporaneamente sostitutivo rispetto alla Borsa di Riferimento originaria). Azione significa un azione della Società il cui nome appare nelle Condizioni Definitive, e soggetta ad aggiustamenti secondo le clausole degli Aggiustamenti ed Eventi Straordinari relativi alle Azioni. Orario di Chiusura Programmato indica con riferimento ad una Borsa di Riferimento o Mercato Collegato, l orario giornaliero di chiusura programmato per tale Borsa di Riferimento o Mercato Collegato, senza considerare le sessioni after hours o ogni altra sessione fuori dagli orari della regolare sessione di scambi. Giorno Programmato per gli Scambi: indica con riferimento ad un Azione, ogni giorno in cui ciascuna Borsa di Riferimento e ciascuna Borsa Collegata, se esistente, ha in programma di essere aperta per gli scambi nelle rispettive sessioni regolari di scambi. Turbativa degli Scambi indica, con riferimento ad un Azione, ogni sospensione o limitazione imposta sugli scambi dalla rispettiva Borsa di Riferimento o dal rispettivo Mercato Collegato, o a causa di movimenti nei prezzi eccedenti i limiti permessi dalla Borsa di Riferimento o dal rispettivo Mercato Collegato, o per qualsiasi altro motivo relativo (i) all Azione trattata nella Borsa di Riferimento o (ii) ai contratti futures o di opzione relativi all Azione trattati nel relativo Mercato Collegato. Giorno Valido indica un Giorno Programmato per gli Scambi sulla quale l altra Data Media non avviene o non si presume che avvenga Orario di Valutazione indica, relativamente ad un Azione l Orario di Chiusura Programmato, premesso comunque che se la relativa Borsa di Riferimento chiude anticipatamente rispetto all Orario di Valutazione Programmato, l Orario di Valutazione sarà il reale orario di chiusura della Borsa di Riferimento. PARTE 2 - AGGIUSTAMENTI RELATIVI ALLE AZIONI A. Aggiustamenti ed eventi straordinari relativi alle azioni Potenziali Eventi di Aggiustamento indicano, in relazione ad un Azione, ognuno dei seguenti: (i) una suddivisione, consolidamento o riclassificazione di tale Azione (salvo che non costituisca un Evento di Fusione) incluso, per evitare ogni dubbio, un frazionamento o raggruppamento di azioni, o assegnazione a titolo gratuito di alcune azioni o distribuzione di dividendi ai possessori di tali azioni attraverso bonus, capitalizzazione o eventi simili; Pagina 17 of 22

18 (ii) (iii) (iv) (v) (vi) (vii) una distribuzione ai possessori di tali Azioni di (a) tali Azioni, o (b) altri titoli azionari o titoli di capitale che conferiscono il diritto al pagamento di dividendi e/o del ricavato della liquidazione della Società in misura uguale o proporzionale con tali pagamenti, o (c) titoli azionari, altri titoli di capitale di altri emittenti acquistati o detenuti (direttamente o indirettamente) dalla Società in conseguenza di uno spin-off o altre simili operazioni di finanza aziendale, o (d) ogni altra tipologia di titoli di capitale, diritti, warrants, o altri titoli che, a fronte di pagamenti, vengono valorizzati in misura inferiore al loro reale valore di mercato, così come determinato dall Agente per il Calcolo; un dividendo straordinario come determinato dall Agente per il Calcolo; una call da parte della Società di azioni che non sono state interamente pagate; un riacquisto da parte della Società o da parte di sue controllate di Azioni, sia reinvestendo i profitti che utilizzando il proprio capitale, e sia che il corrispettivo per tale riacquisto sia costituito da denaro, titoli azionati o altri beni; un evento che produca come risultato in capo agli azionisti che i diritti relativi alle Azioni vengano ripartiti o divengano comunque separati dai titoli rappresentativi del capitale sociale di una Società, ai sensi di un patto di sindacato, o altro simile accordo, diretto a contrastare una offerta di acquisto ostile, e che garantisca, al verificarsi di determinate circostanze, un offerta di azioni privilegiate, diritti, titoli obbligazionari ad un prezzo inferiore rispetto al loro prezzo di mercato, così come determinato dall Agente per il Calcolo, a condizione che qualunque aggiustamento effettuato quale risultato di tali circostanze, sarà oggetto di un successivo aggiustamento a seguito dell esercizio di tali diritti; o qualsiasi altro evento che, nell opinione dell Agente per il Calcolo, comporti un effetto di diluizione o concentrazione delle Azioni. A seguito del verificarsi di qualsiasi Potenziale Evento di Aggiustamento come sopra definiti, l Agente per il Calcolo, non appena possibile dopo essere venuto a conoscenza di tale evento, determinerà se tale Potenziale Evento di Aggiustamento abbia un effetto di diluizione o di concentrazione sul valore teorico dell Azione, e, in tale circostanza, (a) calcolerà la corrispondente rettifica da apportare agli elementi delle Azioni usati per determinare qualunque disposizione o pagamento relativa ai Titoli, e/o a qualsiasi caratteristica contrattuale dei Titoli che egli ritenga opportuno, al fine di mantenere inalterati, da un punto di vista economico, gli obblighi dell Emittente relativamente ai Titoli e (b) determinerà la data effettiva di tali aggiustamenti. L Agente per il Calcolo può (ma non è obbligato a) determinare il più appropriato aggiustamento, facendo riferimento agli aggiustamenti effettuati da una Borsa Collegata relativamente a contratti di opzione scambiati su tale Borsa Collegata. Dopo avere effettuato tali aggiustamenti, l Agente per il Calcolo dovrà comunicare ai Portatori dei Titoli, non appena possibile ed ai sensi di quanto previsto nelle Condizioni Definitive, gli aggiustamenti apportati ai Titoli, e fornire una breve descrizione del Potenziale Evento di Aggiustamento. B. Eventi Straordinari (i) (ii) Nel caso in cui, secondo l Agente per il Calcolo, si verificasse con riferimento ad un Azione (l Azione Interessata ) alla o prima dell ultima Data di Valutazione un evento straordinario quale un Evento di Fusione, un Evento di De-listing, un Evento di Scissione, un Insolvenza, un Evento di Nazionalizzazione, o avesse inizio il Periodo di Offerta con riferimento a tali eventi, l Agente per il Calcolo, durante tale Periodo di Offerta, può decidere in buona fede di applicare il Metodo di Sosituzione con riferimento all Azione Interessata. Se durante il Periodo di Offerta l Agente per il Calcolo decidesse di non applicare il Metodo di Sostituzione con riferimento all Azione interessata, in tale circostanza: Pagina 18 of 22

19 (iii) (A) (B) (C) (D) (E) con riferimento ad un Evento di Fusione, dalla Data di Fusione e/o durante il corso della Fusione e fino al sessantesimo Giorno Lavorativo successivo, l Agente per il calcolo, agendo in buona fede, potrà applicare: (a) relativamente ad Azione per-azione : Aggiustamento dell Agente di Calcolo, includendo, per evitare dubbi, Obbligazione Alternativa; (b) relativamente ad Azione-per-Altro Corrispettivo : Aggiustamento dell Agente di Calcolo, includendo, per evitare dubbi, Obbligazione Alternativa; (c) relativamente ad Azioni -per- Corrispettivo Combinato : Aggiustamento dell Agente di Calcolo, includendo, per evitare dubbi, Obbligazione Alternativa; nel caso un Evento di Fusione coinvolga due Azioni comprese nel Paniere, l Agente per il Calcolo potrà sia: (a) utilizzare l azione risultante dalla Fusione e, al fine di mantenere invariato il numero originale delle Azioni del Paniere,verrà individuata un Azione Sostitutiva e verrà inclusa nel Paniere; oppure (b) sostituire entrambe le Azioni con due Azioni Sostitutive selezionate secondo quanto previsto nella definizione di Metodo di Sostituzione ; nel caso di un Evento di Scissione, dalla Data di Scissione, e durante il suo corso fino al sessantesimo Giorno Lavorativo successivo, l Agente per il Calcolo, agendo in buona fede, potrà: (a) sostituire l Azione Interessata con le azioni della Società risultante dalla Scissione ; o (b) sostituire una o più azioni risultanti dalla Scissione secondo quanto previsto nella definizione di Metodo di Sostituzione, E ben compreso che, nel caso di un Paniere, l Agente per il Calcolo manterrà il numero iniziale di Società quotate e che nel caso in cui l Agente per il Calcolo ha deciso di sostituire l Azione Interessata con differenti azioni risultanti da tale Evento di Scissione, tali Azioni saranno posizionate in un sotto paniere e considerate come un componente del Paniere; al verificarsi di un Evento di Delisting o di una Nazionalizzazione, dalla data di tale evento, e fino al sessantesimo Giorno Lavorativo successivo, l Agente per il Calcolo, agendo in buona fede, potrà, ma non ne ha l obbligo, applicare quanto previsto nella definizione di Metodo di Sostituzione; nel caso di Insolvenza, l Agente per il Calcolo determinerà l aggiustamento che deve essere fatto ai termini dei Titoli come egli ritiene appropriato per tenere conto del verificarsi dell Insolvenza e determinare la data effettiva di quell aggiustamento. A tal fine l Agente per il Calcolo può sostituire una o più Azioni interessate dal verificarsi dell Insolvenza (l Azione Interessata ) con una o più azione selezionata in buona vede entro un periodo di 15 giorni a partire dal verificarsi di questa Insolvenza, e apporterà tutti i necessari aggiustamenti ai termini dei Titoli. In deroga a qualsivoglia disposizione contraria contenuta nel presente documento, l Agente per il Calcolo userà ogni ragionevole sforzo al fine di mantenere il numero originale di società quotate quali Società, come di seguito definite. Definizioni applicabili alla Sezione B Eventi Straordinari: Obbligazione Alternativa indica: (i) se, con riferimento ad un Evento di Fusione che ha per oggetto Azioni -per- Azioni, l Agente per il Calcolo decide di applicare il metodo Obbligazione Alternativa, allora alla Data di Fusione, le Nuove Azioni e l emittente di tali Nuove Azioni saranno considerate rispettivamente le Azioni e la Società e, se necessario, l Agente per il Calcolo modificherà ogni rilevante caratteristica contrattuale dei Titoli sulla base del numero delle Nuove Azioni (come successivamente modificato secondo le condizione pertinente e includendo i proventi di ogni estinzione, se applicabile) a cui avrebbe diritto un detentore di Azioni a seguito dell Evento di Fusione. (ii) se, con riferimento ad un Evento di Fusione che ha per oggetto Azioni-per-Altro Corrispettivo, l Agente per il Calcolo decide di applicare il metodo Obbligazione Alternativa, allora alla Data di Fusione, l Agente per il Calcolo modificherà ogni rilevante caratteristica contrattuale dei Titoli sulla base dell ammontare dell Altro Corrispettivo (come conseguentemente modificato secondo ogni Pagina 19 of 22

20 (iii) termine e ogni clausole di rimborso, se prevista) che un detentore di Azioni avrebbero diritto a ricevere per effetto della Fusione e, se necessario, ogni ulteriore caratteristica contrattuale dei Titoli; e se, con riferimento ad un Evento di Fusione che ha per oggetto Azioni - per- Corrispettivo Combinato, l Agente per il Calcolo decide di applicare il metodo Obbligazione Alternativa, allora alla Data di Fusione le Nuove Azioni e l Altro Corrispettivo saranno considerate le Azioni e l emittente delle Nuove Azioni o dell Altro Corrispettivo sarà considerato la Società e, se necessario, l Agente per il Calcolo modificherà ogni rilevante caratteristica contrattuale dei Titoli sulla base del numero di Nuove Azioni e dell ammontare dell Altro Corrispettivo (come conseguentemente modificato secondo ogni termine e ogni clausole di rimborso, se prevista) a cui avrebbe diritto un detentore di Azioni a seguito dell Evento di Fusione. Aggiustamento dell Agente di Calcolo indica che l Agente di Calcolo, agendo in buona fede e in un ragionevole modo commerciale, aggiusterà i termini dei Titoli, come l Agente per il Calcolo ritiene appropriato per tenere conto dell effetto economico sui Titoli a seguito del relativo Evento Straordinario Corrispettivo Combinato indica Nuove Azioni in combinazione con Altro Corrispettivo. Evento di De-listing indica, rispetto ad una Azione: (a) che tale Azione cessi di essere ammessa alle negoziazioni, scambiata o quotata pubblicamente in una Borsa di Riferimento (per qualsiasi ragione diversa da un Evento di Fusione o da un offerta pubblica di acquisto amichevole) e non sia immediatamente e nuovamente ammessa alla quotazione, scambiata o quotata in un mercato regolamentato o sistema di scambi ubicato nello stesso paese ove è ubicata la Borsa di Riferimento (o nel caso in cui la Borsa di Riferimento è ubicata all interno dell Unione Europea, in uno qualunque degli stati membri dell Unione Europea) Evento di Scissione indica, rispetto ad una qualsiasi Azione, che la Società relativa a tale Azione sia sottoposta ad un evento di scissione, includendo, senza limitazioni, i casi di spin off o qualsiasi altra simile operazione finanziaria. Data di Scissione indica la data nella quale l Evento di Scissione diventa effettivo. Periodo di Definizione indica il periodo soggetto ad un massimo di dieci Giorni Lavorativi di Borsa, che scadranno non più tardi di 90 Giorni Lavorativi successivi alla Data di Fusione, Data di Scissione o alla data di efficacia dell Evento di De-Listing, Nazionalizzazione, durante il quale: (i) L Agente per il Calcolo vende le Azioni Interessate, le Nuove Azioni e/o gli Altri Corrispettivi (a seconda dei casi) sulla base della media aritmetica dei prezzi di chiusura delle rispettive attività, così come osservate durante tale Periodo di Determinazione; e (ii) I proventi di tali vendite sono reinvestiti nelle Azioni Sostitutive e/o nelle Nuove Azioni durante il citato Periodo di Definizione sulla base della media aritmetica dei prezzi di chiusura di tali Azioni Sostitutive e/o Nuove Azioni, così come osservati durante tale Periodo di Definizione. Insolvenza indica, rispetto ad una Società, la liquidazione volontaria o involontaria, la bancarotta, l insolvenza, la dissoluzione o la liquidazione, o qualsiasi altro analogo procedimento o una petizione relativo a tale Società, così come determinato in buona fede dall Agente per il Calcolo. Data di Fusione indica, rispetto ad una Azione, la data a partire dalla quale i detentori di un numero sufficiente di Azioni (senza tenere in considerazione, nel caso di una offerta di acquisto, le Azioni detenute o controllate dall offerente) tali da costituire un Evento di Fusione hanno accettato o si sono irrevocabilmente impegnati a trasferire le proprie Azioni. Evento di Fusione indica rispetto ad ogni Azione: (i) qualsiasi riclassificazione o cambiamento relativo a tale Azione (incluso il cambio della valuta di denominazione di tale Azione) che abbia come conseguenza il trasferimento ovvero un irrevocabile impegno a trasferire tutte le Azioni in circolazione ad un terzo; o Pagina 20 of 22

Condizioni Definitive

Condizioni Definitive Condizioni Definitive Emissione MEDIOBANCA - Banca di Credito Finanziario S.p.A. di Titoli Obbligazionari Tasso Fisso/Tasso Variabile fino ad Euro 40.000.000 con scadenza dicembre 2017 (i Titoli ) a valere

Dettagli

Condizioni Definitive

Condizioni Definitive Condizioni Definitive Emissione MEDIOBANCA - Banca di Credito Finanziario S.p.A. di Titoli Obbligazionari Step Up Multicallable fino ad Euro 300.000.000 con scadenza ottobre 2017 (i Titoli ) a valere sul

Dettagli

Condizioni Definitive

Condizioni Definitive Condizioni Definitive Emissione MEDIOBANCA MB8 Tasso Misto 2012/2017 di Titoli Obbligazionari Tasso Fisso/Tasso Variabile fino ad Euro 15.000.000 con scadenza novembre 2017 (i Titoli ) a valere sul Programma

Dettagli

Condizioni Definitive

Condizioni Definitive Condizioni Definitive Emissione MEDIOBANCA MB5 Tasso Misto 2012/2016 di Titoli Obbligazionari Tasso Fisso/Tasso Variabile fino ad Euro 15.000.000 con scadenza settembre 2016 (i Titoli ) a valere sul Programma

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0187-110-2015

Informazione Regolamentata n. 0187-110-2015 Informazione Regolamentata n. 0187-110-2015 Data/Ora Ricezione 17 Settembre 2015 17:58:10 MTA Societa' : MEDIOBANCA Identificativo Informazione Regolamentata : 63235 Nome utilizzatore : MEDIOBANCAN03 -

Dettagli

a valere sul Programma per l emissione di Titoli a Medio Termine da Euro 25.000.000.000 SERIE N : 310 TRANCHE NO: 1

a valere sul Programma per l emissione di Titoli a Medio Termine da Euro 25.000.000.000 SERIE N : 310 TRANCHE NO: 1 Condizioni Definitive Emissione MEDIOBANCA - Banca di Credito Finanziario S.p.A. di Titoli Obbligazionari fino ad Euro 1.000.000.000 Strategia Attiva Profilo Prudente Maggio 2008 con scadenza Maggio 2013

Dettagli

Condizioni Definitive

Condizioni Definitive Condizioni Definitive Emissione MEDIOBANCA Issue of up Euro 15,000,000 Index Linked Notes MB9 due November 2017 di Titoli Obbligazionari Indicizzati all Indice fino ad Euro 15.000.000 con scadenza novembre

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO

FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO Gennaio 2003 FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO MEDIOBANCA 2003-2005 INDICIZZATO ALL ANDAMENTO DELL INDICE MIB30 (Cod. ISIN IT0003417075) L investimento nel titolo oggetto della presente offerta è caratterizzato

Dettagli

Condizioni Definitive BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI. Programma di emissione di titoli di debito. Numero di Emissione: 1740/0100

Condizioni Definitive BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI. Programma di emissione di titoli di debito. Numero di Emissione: 1740/0100 La presente costituisce una traduzione non ufficiale e di cortesia in lingua italiana della versione in lingua inglese dei Final Terms dell emissione Maximum EUR 100,000,000 Step-Up Amortising Fixed Rate

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO TASSO VARIABILE

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. BANCA IMI S.p.A. Emissione fino a 15.000 Equity Protection Cap Certificates su Azioni Eni 4 giugno 2014

CONDIZIONI DEFINITIVE. BANCA IMI S.p.A. Emissione fino a 15.000 Equity Protection Cap Certificates su Azioni Eni 4 giugno 2014 La presente costituisce una traduzione non ufficiale e di cortesia in lingua italiana della versione in lingua inglese dei Final Terms dell emissione Up to 15,000 Equity Protection Cap Certificates on

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA relativa al programma di prestiti obbligazionari denominato BANCA DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA delle MARCHE SPA TV ASTA BOT A 6

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA POPOLARE DELL ALTO ADIGE SOCIETÀ COOPERATIVA PER AZIONI Sede Legale in Bolzano, Via del Macello n.55 Iscritta all Albo delle Banche al n. 3630.1 e Capogruppo del Gruppo Bancario Banca Popolare dell

Dettagli

ISIN: IT0004532195 EMESSE A VALERE SUL PROGRAMMA DI SOLLECITAZIONE E QUOTAZIONE BANCA IMI OBBLIGAZIONI CON OPZIONE CALL EUROPEA O ASIATICA

ISIN: IT0004532195 EMESSE A VALERE SUL PROGRAMMA DI SOLLECITAZIONE E QUOTAZIONE BANCA IMI OBBLIGAZIONI CON OPZIONE CALL EUROPEA O ASIATICA SCHEDA DI ADESIONE N. OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DELLE OBBLIGAZIONI DEL PRESTITO Banca IMI Call Spread 2009-2016 serie Banca Mediolanum Codice ISIN: IT0004532195 EMESSE A VALERE SUL PROGRAMMA DI

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO BCC Casalgrasso-S.Albano Tasso Variabile

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO BCC Casalgrasso-S.Albano Tasso Variabile Banca di Credito Cooperativo di Casalgrasso e Sant Albano Stura Società Cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO BCC Casalgrasso-S.Albano

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO TASSO FISSO BCC

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE N. OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DELLE OBBLIGAZIONI DEL PRESTITO BANCA IMI TASSO FISSO 2,00% P.A

SCHEDA DI ADESIONE N. OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DELLE OBBLIGAZIONI DEL PRESTITO BANCA IMI TASSO FISSO 2,00% P.A SCHEDA DI ADESIONE N. OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DELLE OBBLIGAZIONI DEL PRESTITO BANCA IMI TASSO FISSO 2,00% P.A. GIUGNO 2014 (CODICE ISIN: IT0004610553 ) EMESSE A VALERE SUL PROGRAMMA DI SOLLECITAZIONE

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO. PER L'OFFERTA DEL PRESTITO OBBLlGAZlONARlO BANCO DI LUCCA E DEL TIRRENO S.P.A. 20/05/2015 20/05/2021 TASSO FISSO 2.

DOCUMENTO INFORMATIVO. PER L'OFFERTA DEL PRESTITO OBBLlGAZlONARlO BANCO DI LUCCA E DEL TIRRENO S.P.A. 20/05/2015 20/05/2021 TASSO FISSO 2. DOCUMENTO INFORMATIVO PER L'OFFERTA DEL PRESTITO OBBLlGAZlONARlO BANCO DI LUCCA E DEL TIRRENO S.P.A. 20/05/2015 20/05/2021 TASSO FISSO 2.00% EMISSIONE N. 27/2015 CODICE lsln IT0005108672 Il presente documento

Dettagli

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa dei Prestiti Obbligazionari denominati

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa dei Prestiti Obbligazionari denominati BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia Sede legale in Genova, Via Cassa di Risparmio, 15 Iscritta all Albo delle Banche al n. 6175.4 Capogruppo del Gruppo CARIGE iscritto all albo dei

Dettagli

Credit Linked Certificate Opportunità Assicurazioni Generali

Credit Linked Certificate Opportunità Assicurazioni Generali Credit Linked Certificate Opportunità Assicurazioni Generali ISIN: DE000HV8AKR1 Entità di Riferimento: Assicurazioni Generali S.p.A. Scadenza Prevista: 20.07.2018 Comunicazione pubblicitaria/promozionale.

Dettagli

- CASSA DI RISPARMIO DI LORETO S.P.A. OBBLIGAZIONI ZERO COUPON

- CASSA DI RISPARMIO DI LORETO S.P.A. OBBLIGAZIONI ZERO COUPON CONDIZIONI DEFINITIVE ZERO COUPON CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA relativa al programma di prestiti obbligazionari denominato CARILO - CASSA DI RISPARMIO DI LORETO S.P.A. OBBLIGAZIONI ZERO

Dettagli

Condizioni Definitive datate 24 frebbraio 2011

Condizioni Definitive datate 24 frebbraio 2011 IL PRESENTE DOCUMENTO COSTITUISCE UNA MERA TRADUZIONE IN LINGUA ITALIANA DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE (CD. FINAL TERMS ), EFFETTUATA PER MERA COMODITA DEGLI INVESTITORI. LE CONDIZIONI DEFINITIVE, COSI COME

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE Credito Cooperativo ravennate e imolese Soc. Coop. Sede e Direzione Generale: Piazza della Libertà,14 48018 Faenza (RA) Iscritta all Albo delle Banche al n. 5387 Codice ABI: 8542-3 Capitale sociale Euro

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO

CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO Per l offerta relativa al programma di emissione denominato ROVIGOBANCA - TASSO FISSO IT0004750425 RovigoBanca 01/08/2015 TF 3,60% Le presenti Condizioni Definitive sono

Dettagli

lì (luogo) (data) (il richiedente) (timbro e firma del soggetto incaricato del collocamento)

lì (luogo) (data) (il richiedente) (timbro e firma del soggetto incaricato del collocamento) SCHEDA DI ADESIONE N. OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DELLE OBBLIGAZIONI DEL PRESTITO BANCA IMI TASSO VARIABILE CON MINIMO E MASSIMO 1 GIUGNO 2016 Codice ISIN: IT0004712565 EMESSE A VALERE SUL PROGRAMMA

Dettagli

Carilo - Cassa di Risparmio di Loreto SpA Tasso Fisso 2,00% 2010/2013

Carilo - Cassa di Risparmio di Loreto SpA Tasso Fisso 2,00% 2010/2013 CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA relativa al programma di prestiti obbligazionari denominato CARILO - CASSA DI RISPARMIO DI LORETO S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO CON EVENTUALE FACOLTA DI

Dettagli

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE relative al programma di prestiti obbligazionari denominato

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE relative al programma di prestiti obbligazionari denominato CASSA RURALE DI TRENTO - Banca di Credito Cooperativo - Società Cooperativa con sede legale in Trento, via Belenzani 6. Iscritta all albo delle banche tenuto dalla Banca d'italia al n. 2987.6; al Registro

Dettagli

Prestito Obbligazionario T.V. 01/02/08 01/02/11 130^ emissione (Codice ISIN IT0004322027)

Prestito Obbligazionario T.V. 01/02/08 01/02/11 130^ emissione (Codice ISIN IT0004322027) MODELLO DI CONDIZIONI DEFINITIVE relative alla Nota Informativa sul Programma di Offerta di Prestiti Obbligazionari denominati Obbligazioni Cassa di Risparmio di Ravenna SPA a Tasso Variabile Il seguente

Dettagli

INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO VARIABILE BANCA C.R.ASTI

INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO VARIABILE BANCA C.R.ASTI Sede Legale e Direzione Generale in Asti, Piazza Libertà n. 23 Iscritta all Albo delle Banche autorizzate al n. 5142 Capogruppo del Gruppo Bancario Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. Iscritto all Albo dei

Dettagli

Prestito Obbligazionario Banca di Imola SpA 185^ Emissione 02/04/2007-02/04/2010 TV% Media Mensile (Codice ISIN IT0004219223)

Prestito Obbligazionario Banca di Imola SpA 185^ Emissione 02/04/2007-02/04/2010 TV% Media Mensile (Codice ISIN IT0004219223) MODELLO DI CONDIZIONI DEFINITIVE relative alla Nota Informativa sul Programma di Offerta di Prestiti Obbligazionari denominati Obbligazioni Banca di Imola SPA a Tasso Variabile Media Mensile Il seguente

Dettagli

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa dei Prestiti Obbligazionari denominati

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa dei Prestiti Obbligazionari denominati BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia Sede legale in Genova, Via Cassa di Risparmio, 15 Iscritta all Albo delle Banche al n. 6175.4 Capogruppo del Gruppo CARIGE iscritto all albo dei

Dettagli

Scheda prodotto. 100% dell importo nominale sottoscritto. 1 obbligazione per un valore nominale di Euro 1.000

Scheda prodotto. 100% dell importo nominale sottoscritto. 1 obbligazione per un valore nominale di Euro 1.000 Caratteristiche principali del Prestito Obbligazionario Scheda prodotto Denominazione Strumento Finanziario Tipo investimento Emittente Rating Emittente Durata Periodo di offerta Data di Godimento e Data

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA SEZIONE 4 Società per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "BANCA CRV CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO BANCA CRV CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA

Dettagli

PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CODICE ISIN IT0004471485 DENOMINATO Banca Popolare Pugliese s.c.p.a. 2009/2013 Tasso Fisso 2,50 Serie 257

PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CODICE ISIN IT0004471485 DENOMINATO Banca Popolare Pugliese s.c.p.a. 2009/2013 Tasso Fisso 2,50 Serie 257 Società Cooperativa per Azioni * Codice ABI 05262.1 Sede Legale: 73052 Parabita (Le) Via Provinciale per Matino, 5 Sede Amministrativa e Direzione Generale: 73046 Matino (Le) Via Luigi Luzzatti, 8 Partita

Dettagli

lì (luogo) (data) (il richiedente) (timbro e firma del soggetto incaricato del collocamento)

lì (luogo) (data) (il richiedente) (timbro e firma del soggetto incaricato del collocamento) SCHEDA DI ADESIONE N. OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DELLE OBBLIGAZIONI DEL PRESTITO Banca IMI Tasso Fisso 3,32% p.a. 2009/2012 (le Obbligazioni ) - Codice ISIN: IT0004456031 EMESSE A VALERE SUL PROGRAMMA

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al PROSPETTO DI BASE SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al PROSPETTO DI BASE SUL PROGRAMMA Società per Azioni Sede Legale in Aprilia (LT), Piazza Roma, snc Iscrizione al Registro delle Imprese di Latina e Codice Fiscale/Partita Iva n.00089400592 Capitale sociale al 31 dicembre 2009 Euro 6.671.440

Dettagli

NOTA DI SINTESI DEL PROGRAMMA

NOTA DI SINTESI DEL PROGRAMMA NOTA DI SINTESI DEL PROGRAMMA La presente nota di sintesi deve essere letta come introduzione al presente Prospetto di Base ed ogni eventuale decisione di investire nei Titoli dovrebbe basarsi su un analisi

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al programma di emissioni denominato Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up Banca di Forlì Credito Cooperativo 12/2007 12/2010

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO ZERO COUPON BCC

Dettagli

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP Banca Popolare del Lazio Step Up 11/12/2012-2015 59a DI 20.000.000,00 ISIN IT0004873235 Le presenti Condizioni

Dettagli

BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA

BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA BANCA DI CESENA OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO BANCA DI CESENA 11/05/2009 11/11/2011 TF

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA ALPI MARITTIME CREDITO COOPERATIVO CARRU S.C.P.A. in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO Banca Alpi Marittime Credito Cooperativo Carrù S.c.p.a.

Dettagli

Obiettivo Investimento

Obiettivo Investimento Obiettivo Investimento Express Coupon Certificates su FTSEMIB Index ISIN: DE000HV8AKB5 Sottostante: FTSEMIB Index Scadenza: 27.11.2014 Comunicazione pubblicitaria/promozionale. Prima dell adesione leggere

Dettagli

Prestito Obbligazionario (Codice ISIN )

Prestito Obbligazionario (Codice ISIN ) MODELLO DI CONDIZIONI DEFINITIVE relative alla Nota Informativa sul Programma di Offerta di Prestiti Obbligazionari denominati Obbligazioni Cassa di Risparmio di Ravenna SPA a Tasso Fisso Il seguente modello

Dettagli

"Programma di emissione da 2.500.000.000 di Warrants e Certificates di Banca d Intermediazione Mobiliare IMI S.p.A."

Programma di emissione da 2.500.000.000 di Warrants e Certificates di Banca d Intermediazione Mobiliare IMI S.p.A. NOTA DI SINTESI BANCA IMI S.P.A. SEDE SOCIALE IN CORSO MATTEOTTI, 6 20121 MILANO ISCRITTA AL REGISTRO DELLE IMPRESE DI MILANO N. 01988810154 ISCRITTA ALL ALBO DELLE BANCHE N. 5368 SOCIETA APPARTENENTE

Dettagli

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE per il programma di emissione prestiti obbligazionari

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE per il programma di emissione prestiti obbligazionari CASSA RURALE DI TRENTO - Banca di Credito Cooperativo - Società Cooperativa con sede legale in Trento, via Belenzani 6. Iscritta all albo delle banche tenuto dalla Banca d'italia al n. 2987.6; al Registro

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al Prospetto di base sul Programma di emissione

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al Prospetto di base sul Programma di emissione Società per Azioni Sede Legale in Aprilia (LT), Piazza Roma, snc Iscrizione al Registro delle Imprese di Latina e Codice Fiscale/Partita Iva n.00089400592 Capitale sociale al 31 dicembre 2007 Euro 6.671.440

Dettagli

Condizioni Definitive datate 22 giugno 2010 modificati in data 22 luglio 2010

Condizioni Definitive datate 22 giugno 2010 modificati in data 22 luglio 2010 IL PRESENTE DOCUMENTO COSTITUISCE UNA MERA TRADUZIONE IN LINGUA ITALIANA DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE (CD. FINAL TERMS ), EFFETTUATA PER MERA COMODITA DEGLI INVESTITORI. LE CONDIZIONI DEFINITIVE, COSI COME

Dettagli

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448 CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO Banca Popolare del Lazio 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448 Le presenti

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE DATATE 15 MAGGIO 2008 FINO AD EURO 80.000.000 ZERO COUPON NOTES 13/06/2013 PREZZO D EMISSIONE: 82,565%

CONDIZIONI DEFINITIVE DATATE 15 MAGGIO 2008 FINO AD EURO 80.000.000 ZERO COUPON NOTES 13/06/2013 PREZZO D EMISSIONE: 82,565% Il testo che segue costituisce la traduzione in lingua italiana delle Condizioni Definitive ( Final Terms ) relative al prestito obbligazionario FINO A EURO 80.000.000 ZERO COUPON NOTES 13/06/2013 (codice

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO TASSO VARIABILE

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla

CONDIZIONI DEFINITIVE alla Società per azioni con unico Socio Sede sociale in Vignola, viale Mazzini n.1 Numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Modena e Codice Fiscale/Partita I.V.A. 02073160364 Capitale sociale al 31

Dettagli

Cassa Raiffeisen Lana Soc. cooperativa

Cassa Raiffeisen Lana Soc. cooperativa Cassa Raiffeisen Lana Soc. cooperativa in qualità di Emittente Cassa Raiffeisen Lana Società cooperativa, Sede legale ed amministrativa a Lana iscritta nel Registro enti coop. BZ, n. A145320, sezione I

Dettagli

SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE

SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE BANCA DEL FUCINO S.P.A. Sede legale Via Tomacelli 107 00186 Roma Iscritta all Albo delle Banche al n. 37150 Iscritta al Registro delle Imprese di Roma al n. 1775 Codice Fiscale: 00694710583 B - Partita

Dettagli

INFORMAZIONI SULLE CARATTERISTICHE DELL EMISSIONE Ammontare dell emissione

INFORMAZIONI SULLE CARATTERISTICHE DELL EMISSIONE Ammontare dell emissione FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO PER LA RACCOLTA IN TITOLI DELLE BANCHE (REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI) OBBLIGAZIONE 127 CODICE ISIN IT0003373534

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DEI CERTIFICATES DENOMINATI

SCHEDA DI ADESIONE OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DEI CERTIFICATES DENOMINATI COPIA N. 1 - PER IL COLLOCATORE SCHEDA DI ADESIONE OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DEI CERTIFICATES DENOMINATI "Certificati Express legati all indice EURO STOXX Banks " con scadenza febbraio 2019 emissione

Dettagli

FINANZA & FUTURO BANCA S.P.A.

FINANZA & FUTURO BANCA S.P.A. FINANZA & FUTURO BANCA S.P.A. Sede sociale Piazza del Calendario n. 1 - Milano Iscritta all Albo delle Banche codice 3170 Appartenente al Gruppo Deutsche Bank Iscritto all Albo dei Gruppi Bancari codice

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. TASSO FISSO 4,00% 01/07/2009 01/07/2019 Euro 5.000.000 ISIN IT0004510613

CONDIZIONI DEFINITIVE CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. TASSO FISSO 4,00% 01/07/2009 01/07/2019 Euro 5.000.000 ISIN IT0004510613 CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. TASSO FISSO 4,00% 01/07/2009 01/07/2019 Euro 5.000.000 ISIN IT0004510613 Le presenti

Dettagli

INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO VARIABILE BANCA C.R.ASTI

INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO VARIABILE BANCA C.R.ASTI Sede Legale e Direzione Generale in Asti, Piazza Libertà n. 23 Iscritta all Albo delle Banche autorizzate al n. 5142 Capogruppo del Gruppo Bancario Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. Iscritto all Albo dei

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Anghiari e Stia - Tasso Fisso

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Anghiari e Stia - Tasso Fisso Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo Società Cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Anghiari e Stia - Tasso Fisso Banca di Anghiari

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. ZERO COUPON 01/12/2009 01/12/2019

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. ZERO COUPON 01/12/2009 01/12/2019 CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. ZERO COUPON 01/12/2009 01/12/2019 EURO 5.000.000 ISIN IT0004554520 Le presenti Condizioni

Dettagli

BANCA ALETTI & C. S.p.A. PER DUE CERTIFICATE e PER DUE CERTIFICATES DI TIPO QUANTO CONDIZIONI DEFINITIVE D OFFERTA

BANCA ALETTI & C. S.p.A. PER DUE CERTIFICATE e PER DUE CERTIFICATES DI TIPO QUANTO CONDIZIONI DEFINITIVE D OFFERTA BANCA ALETTI & C. S.p.A. in qualità di emittente e responsabile del collocamento del Programma di offerta al pubblico e/o di quotazione di investment certificates denominati PER DUE CERTIFICATE e PER DUE

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE DATATE 4 AGOSTO 2008 FINO AD EURO 200.000.000 OBBLIGAZIONE A TASSO FISSO 10/09/2012 PREZZO D EMISSIONE: 100%

CONDIZIONI DEFINITIVE DATATE 4 AGOSTO 2008 FINO AD EURO 200.000.000 OBBLIGAZIONE A TASSO FISSO 10/09/2012 PREZZO D EMISSIONE: 100% Il testo che segue costituisce la traduzione in lingua italiana delle Condizioni Definitive ( Final Terms ) relative al prestito obbligazionario FINO A EURO 200.000.000 OBBLIGAZIONE A TASSO FISSO 10/09/2012

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. BANCA IMI S.p.A. (società per azioni costituita nella Repubblica Italiana)

CONDIZIONI DEFINITIVE. BANCA IMI S.p.A. (società per azioni costituita nella Repubblica Italiana) La presente costituisce una traduzione non ufficiale e di cortesia in lingua italiana della versione in lingua inglese dei Final Terms dell emissione Issue of Up to Euro 30,000,000 Fixed Rate Switchable

Dettagli

CAMFIN. Comunicato stampa

CAMFIN. Comunicato stampa IL PRESENTE COMUNICATO NON È DESTINATO ALLA PUBBLICAZIONE, DISTRIBUZIONE O CIRCOLAZIONE, DIRETTA O INDIRETTA, NEGLI STATI UNITI D AMERICA, IN AUSTRALIA, CANADA, GIAPPONE, O A SOGGETTI RESIDENTI IN TALI

Dettagli

SUPPLEMENTO AL DOCUMENTO DI REGISTRAZIONE

SUPPLEMENTO AL DOCUMENTO DI REGISTRAZIONE Aletti & C. Banca di Investimento Mobiliare S.p.A., in forma breve Banca Aletti & C. S.p.A. - Sede legale in via Roncaglia, 12 Milano Capitale Sociale interamente versato pari ad Euro 121.163.538,96 Registro

Dettagli

MASSIMI 24/05/2011-24/05/2014 20.000.000.00 ISIN IT0004720865

MASSIMI 24/05/2011-24/05/2014 20.000.000.00 ISIN IT0004720865 CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP Banca Popolare del Lazio Step Up 24/05/2011-24/05/2014 50a DI MASSIMI 20.000.000.00 ISIN IT0004720865 Le presenti

Dettagli

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI RONCIGLIONE SOCIETÀ COOPERATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI RONCIGLIONE SOCIETÀ COOPERATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI RONCIGLIONE SOCIETÀ COOPERATIVA Sede sociale in Via Roma n. 83, 01037 - Ronciglione (VT) Iscritta all Albo delle Banche al n. 2728 e al Registro delle Imprese di Viterbo

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO SOCIETA COOPERATIVA Sede sociale in Via Matteotti 11, 35044 Montagnana (Padova) Iscritta all Albo delle Banche al n. 5411, all Albo delle Società Cooperative

Dettagli

AVVISO DI ERRATA CORRIGE

AVVISO DI ERRATA CORRIGE Milano, 12 dicembre 2014 AVVISO DI ERRATA CORRIGE relativo al PROSPETTO DI BASE relativo al programma di offerta al pubblico e/o quotazione degli investment certificate denominati AUTOCALLABLE BORSA PROTETTA

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CONDIZIONI DEFINITIVE relative alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "B.C.C. DI FORNACETTE OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO" Emissione n. 276 B.C.C. FORNACETTE 2011/2013 T.F. 3,43% ISIN IT0004690530 Le presenti

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up e Obbligazioni a Tasso Step-Up Callable.

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up e Obbligazioni a Tasso Step-Up Callable. CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al programma di emissioni denominato Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up e Obbligazioni a Tasso Step-Up Callable. Banca

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE APPENDICE B - MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DELLE OBBLIGAZIONI ZERO COUPON CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA AGRICOLA POPOLARE DI RAGUSA Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA

Dettagli

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente REGOLAMENTO DI EMISSIONE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO 2007/2009 TF 4,5% 106^ EMISSIONE

Dettagli

09 dicembre 2008 pag. 1 di 6

09 dicembre 2008 pag. 1 di 6 per un importo nominale massimo di Euro 700.000 Codice Nel presente Documento Informativo per la comprensione del significato dei termini in grassetto con rimando numerico si veda la definizione riportata

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. BANCA IMI S.p.A. (società per azioni di diritto italiano)

CONDIZIONI DEFINITIVE. BANCA IMI S.p.A. (società per azioni di diritto italiano) La presente costituisce una traduzione non ufficiale e di cortesia in lingua italiana della versione in Lingua inglese dei Final Terms dell emissione Up to EUR 50,000,000 Digital Cap Notes due 31 May 2017

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI A TASSO STEP UP

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI A TASSO STEP UP CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI A TASSO STEP UP Banca Popolare del Lazio Step Up 24/11/2009 24/11/2012, Codice Isin IT0004549686 Le presenti Condizioni

Dettagli

DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE

DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA relativa al programma di prestiti obbligazionari denominato BANCA DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA delle MARCHE SPA EURIBOR 3M 08/10

Dettagli

BANCA ALETTI & C. S.p.A.

BANCA ALETTI & C. S.p.A. BANCA ALETTI & C. S.p.A. in qualità di Emittente e responsabile del collocamento del Programma di offerta al pubblico e/o quotazione dei certificates BORSA PROTETTA e BORSA PROTETTA con CAP e BORSA PROTETTA

Dettagli

BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA

BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA BANCA DI CESENA OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA DI CESENA 09/03/2009 09/03/2012

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA per il Prestito Obbligazionario denominato BANCO DESIO LAZIO 23/02/2009-23/02/2012 TASSO FISSO 2,70% Codice ISIN IT0004457351 Le presenti Condizioni Definitive

Dettagli

BANCA ALETTI & C. S.p.A. BONUS CERTIFICATE e BONUS CERTIFICATES DI TIPO QUANTO CONDIZIONI DEFINITIVE D OFFERTA

BANCA ALETTI & C. S.p.A. BONUS CERTIFICATE e BONUS CERTIFICATES DI TIPO QUANTO CONDIZIONI DEFINITIVE D OFFERTA BANCA ALETTI & C. S.p.A. in qualità di emittente e responsabile del collocamento del Programma di offerta al pubblico e/o di quotazione di investment certificates denominati BONUS CERTIFICATE e BONUS CERTIFICATES

Dettagli

OBBLIGAZIONE 144 CODICE ISIN IT0003445431 EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI STEP-UP 2003-2011 BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CAMBIANO Soc. Coop. A Resp. Lim.

OBBLIGAZIONE 144 CODICE ISIN IT0003445431 EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI STEP-UP 2003-2011 BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CAMBIANO Soc. Coop. A Resp. Lim. FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO PER LA RACCOLTA IN TITOLI DELLE BANCHE (REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI) OBBLIGAZIONE 144 CODICE ISIN IT0003445431

Dettagli

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale euro 147.420.075,00 i.v. Cod. fisc. e num. iscriz.

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato BANCO DESIO VENETO A TASSO FISSO 30/12/2008 30/12/2010

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato BANCO DESIO VENETO A TASSO FISSO 30/12/2008 30/12/2010 CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA per il Prestito Obbligazionario denominato BANCO DESIO VENETO A TASSO FISSO 30/12/2008 30/12/2010 Codice ISIN IT0004438138 Le presenti Condizioni Definitive

Dettagli

Punto 3 all Ordine del Giorno dell Assemblea Ordinaria

Punto 3 all Ordine del Giorno dell Assemblea Ordinaria Punto 3 all Ordine del Giorno dell Assemblea Ordinaria Autorizzazione all acquisto e alla disposizione di azioni proprie. Delibere inerenti e conseguenti. 863 Relazione del Consiglio di Gestione sul punto

Dettagli

"BNPP Athena Sicurezza su 6 azioni a 5 anni"

BNPP Athena Sicurezza su 6 azioni a 5 anni "BNPP Athena Sicurezza su 6 azioni a 5 anni" Copia per la Banca Codice ISIN: NL0010060224 (i "Certificati") emessi da BNP PARIBAS ARBITRAGE ISSUANCE B.V. (l'"emittente") incondizionatamente e irrevocabilmente

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE. alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA 9. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Società per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA CRV CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA CRV

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO TASSO VARIABILE

Dettagli

FINANZA & FUTURO BANCA S.P.A.

FINANZA & FUTURO BANCA S.P.A. FINANZA & FUTURO BANCA S.P.A. Sede sociale Piazza del Calendario n. 1 Milano con socio unico Iscritta all Albo delle Banche codice 3170 Appartenente al Gruppo Deutsche Bank Iscritto all Albo dei Gruppi

Dettagli

OBBLIGAZIONE 209 CODICE ISIN IT0003819247 EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI STEP-UP 2005-2015 BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CAMBIANO Soc. Coop. A Resp. Lim.

OBBLIGAZIONE 209 CODICE ISIN IT0003819247 EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI STEP-UP 2005-2015 BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CAMBIANO Soc. Coop. A Resp. Lim. OGLIO INFORMATIVO ANALITICO PER LA RACCOLTA IN TITOLI DELLE BANCHE (REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI) OBBLIGAZIONE 209 CODICE ISIN IT0003819247

Dettagli

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale al 31 dicembre 2007 euro 155.247.762,00 i.v. Cod.

Dettagli

DESCRIZIONE GENERALE DELLE CARATTERISTICHE PRINCIPALI E DEI RISCHI DEI CERTIFICATES, DELLE MODALITÀ DI DISTRIBUZIONE E DEI COSTI CONNESSI

DESCRIZIONE GENERALE DELLE CARATTERISTICHE PRINCIPALI E DEI RISCHI DEI CERTIFICATES, DELLE MODALITÀ DI DISTRIBUZIONE E DEI COSTI CONNESSI DESCRIZIONE GENERALE DELLE CARATTERISTICHE PRINCIPALI E DEI RISCHI DEI CERTIFICATES, DELLE MODALITÀ DI DISTRIBUZIONE E DEI COSTI CONNESSI Fino a 100.000 Bonus Cap Worst Of Certificates legati al paniere

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI MASIANO TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI MASIANO TASSO VARIABILE 9. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Banca di Credito Cooperativo di Masiano (Pistoia) in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA. "BANCA DI SASSARI S.p.a. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO " ISIN IT0004618051

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA. BANCA DI SASSARI S.p.a. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO  ISIN IT0004618051 APPENDICE B - MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "BANCA DI SASSARI S.p.a. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO " ISIN IT0004618051 Le presenti Condizioni

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Variabile e Obbligazioni a Tasso Variabile Callable.

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Variabile e Obbligazioni a Tasso Variabile Callable. CONDIZIONI DEFINITIVE DELLA NOTA INFORMATIVA relativa al programma di emissioni denominato Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Variabile e Obbligazioni a Tasso Variabile Callable. Banca

Dettagli

Aderente al Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo. Aderente all Ombudsman bancario. Rating. Not rated

Aderente al Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo. Aderente all Ombudsman bancario. Rating. Not rated GLIO INFORMATIVO ANALITICO PER LA RACCOLTA IN TITOLI DELLE BANCHE (REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI) OBBLIGAZIONE 210 CODICE ISIN IT0003820336

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. TASSO VARIABILE EURO 25.000.000 Euribor 3 mesi -0.45 31/10/2008-31/10/2018 ISIN IT0004418338

Dettagli

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE per il programma di emissione prestiti obbligazionari

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE per il programma di emissione prestiti obbligazionari CASSA RURALE DI TRENTO - Banca di Credito Cooperativo - Società Cooperativa con sede legale in Trento, via Belenzani 6. Iscritta all albo delle banche tenuto dalla Banca d'italia al n. 2987.6; al Registro

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.P.A. 2009-2011 TASSO VARIABILE INDICIZZATO AL RENDIMENTO DEL BOT IN ASTA ISIN IT0004506207

BANCO DI SARDEGNA S.P.A. 2009-2011 TASSO VARIABILE INDICIZZATO AL RENDIMENTO DEL BOT IN ASTA ISIN IT0004506207 BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale al 31 dicembre 2007 euro 155.247.762,00 i.v. Cod.

Dettagli