Wildix Management System 2.0. Guida Rapida

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Wildix Management System 2.0. Guida Rapida"

Transcript

1 Wildix Management System 2.0 Guida Rapida Versione aggiornata al

2 Wildix Management System 2.0 è l interfaccia amministrativa di ogni PBX Wildix. Tramite WMS è possibile personalizzare e gestire i PBX Wildix e la WMS Network. Consente di aggiungere gli utenti, impostare i trunk, configurare tutti i dispositivi appartenenti alla rete, sia localmente che in remoto e creare le procedure Dialplan per gestire le chiamate. Questo manuale fornisce tutte le informazioni necessarie per l installazione, configurazione e monitoraggio del PBX Wildix. Unboxing 4 PBX access 4 Default settings of Ethernet ports 4 Http e https: accesso alla WMS 4 Accesso al PBX via console 6 Configurazione del PBX 7 Parametri telefonia 7 Menu Impostazioni - PBX 7 Parametri sistema 11 Menu Impostazioni Sistema 11 Menu Impostazioni Strumenti ed utilità 16 WMS Menu 18 Utenti 18 Utenti 18 Gruppi 21 PBX 22 Rubriche 22 Trunk 23 Trunk 23 Fasci 28 Listini 28 Dispositivi 29 Dispositivi 29 Porte analogiche 31 W-AIR Networks 31 Dialplan 32 Procedure dialplan 32 Gruppi di risposta / Paging 38 Tabelle orari e Interruttori 39 IVR 40 Primo utilizzo del centralino 42 WMS 2.0 Guida Rapida 2

3 Modifica password utente admin 42 Impostare parametri di rete 42 Rete dati e fonia condivise 43 Rete dati e fonia separate 43 Rete dati e fonia separate con traffic shaping 44 Verifica connessione, attivazione ed aggiornamento 45 Impostazioni dei default per la gestione delle chiamate 45 Impostazioni dei parametri protocollo SIP ed RTP 45 Abilitazione dei servizi di memorizzazione 46 Abilitazione del CDR 46 Defenire i parametri del server DHCP 46 Aggiungere gli utenti che utilizzano il sistema 47 Trovare e configurare telefoni e media gateway 47 Configurare le linee telefoniche (Trunk) 47 Impostare il Dialplan 47 Dialplan in ingresso 48 Dialplan in uscita 50 WMS 2.0 Guida Rapida 3

4 Unboxing Verificare che all interno della confezione siano presenti i seguenti componenti: PBX Wildix Quick start guide Staffe per il montaggio rack e relative viti Alimentatore standard Cavo di rete RJ45 Se dovessero mancare componenti dalla confezione, per favore contattate Wildix. PBX access Default settings of Ethernet ports Porta 1 2 Tipo DHCP WAN Client LAN1 Server IP Dynamic /24 Http e https: accesso alla WMS Per accedere alla WMS, digitare nella barra URL del proprio browser o https://indirizzoip. Nel caso si utilizzi la porta LAN, l indirizzo IP di default sarà altrimenti, nel caso venga utilizzata la porta WAN, si utilizzerà l IP assegnato tramite DHCP dal proprio DHCP server. Le credenziali per effettuare il login: admin wildix WMS 2.0 Guida Rapida 4

5 Menu superiore (menu secondario): elenco dispositivi bannati - il sistema di sicurezza ha bloccato l accesso da parte di uno o più IP. alert per amministratore e stato del sistema. accesso all help on-line. menu per la generazione delle chiamate di test. menu suoni (questo menu gestisce tutti i suoni del PBX: quelli del IVR, i toni suoneria e i suoni di attesa) elenco delle chiamate in corso, informazioni sul il canale impiegato e i codec audio utilizzati. schermata di debug che consente la verifica delle applicazioni dialplan per singola chiamata e/o monitorare errori SIP. riavvio o lo spegnimento del PBX. - logout Menu principale: Utenti, Trunk, Dispositivi, Dialplan, Impostazioni. Menu Utenti: Utenti - aggiungere, eliminare utenti, modificare preferenze, impostare i password Gruppi - modificare permessi dei gruppi ACL PBX - visualizzare tutti i PBX in rete WMS Rubriche - aggiungere ed eliminare, esportare ed importare le rubriche Menu Trunk: Trunk - aggiungere, eliminare e modificare i trunk SIP, BRI/PRI, GSM/UMTS e FXO Fasci - creare i gruppi dei trunk Listini - aggiungere i listini per calcolare i costi delle chiamate Menu Dispositivi: Dispositivi - trovare e configurare i dispositivi, assegnare i telefoni e i gateway fxs con una singola porta agli utenti Porte Analogiche - assegnare le porte dei gateway fxs con 4-24 porte W-AIR Networks - creare la rete W-AIR Menu Dialplan: Procedure dialplan - creare procedure dialplan per instradare le chiamate in entrata e in uscita) Gruppi di risposta / Paging - creare gruppi di risposta per ricevere le chiamate Tabelle orari e Interruttori - creare tabelle orari e interruttori che possono essere verificati dal sistema prima di instradare la chiamata IVR - creare e configurare IVR WMS 2.0 Guida Rapida 5

6 Menu Impostazioni: Configurare il PBX e la rete WMS, impostare i parametri telefonia in Impostazioni > PBX impostare i parametri sistema in Impostazioni > Sistema and Impostazioni > Strumenti ed utilità Accesso al PBX via console Se la macchina è già raggiungibile in rete all ip di default (porta LAN) oppure all ip rilasciato dal vostro server DHCP (porta WAN) è possibile collegarsi utilizzando il proprio client SSH preferito. Se questo non fosse possibile, utilizzare il cavo seriale fornito a corredo, collegare il vostro PC al PBX e impostare baud rate (velocità) a Effettuare il login e accedere al menu interattivo che consente di monitorare le operazioni del PBX. Reset root password consente il ripristino della password del PBX ai valori di default in caso di smarrimento (nome utente: admin, password: wildix). Recovery system consente di ripristinare completamente il sistema, eliminando qualsiasi tipo di configurazione presente, solo se una chiave USB contenente l immagine dell intera WMS è inserita nel PBX (Nota: la procedura dovrà essere espressamente autorizzata dal supporto tecnico di Wildix). Alla fine del processo di avvio, il PBX richiede i dati per l accesso, e mostra la seguente schermata: WMS 2.0 Guida Rapida 6

7 Exit: chiude la connessione dal PBX Connect to PBX engine: consente di collegarsi all interfaccia di gestione telefonica per eventuali analisi Services restart: inizializza i servizi attivi sul PBX Change admin password: consente di cambiare la password di amministrazione dell interfaccia http della WMS Enable remote support VPN: abilita il supporto remoto Reset network settings: ripristina la WMS ai valori di default Backup configs: crea un backup della configurazione corrente Upgrade gateway firmware: lancia l aggiornamento dell ultima versione WMS disponibile Reboot: riavvia il PBX Shell: accede alla shell del PBX Ping: consente di inviare ping verso la rete Recovery system: avvia la procedura di ripristino della WMS in caso di errori Configurazione del PBX Parametri telefonia Menu Impostazioni - PBX WMS Network La WMS Network consente agli interni di diverse centrali di comunicare tramite VPN, in modo sicuro ed esente da problematiche legate al NAT. Se i PBX sono collegati in remoto e comunicano tramite Internet è necessario effettuare il port forward delle porte 443 TCP e 1194 UDP sul router del PBX master verso quest ultimo. WMS 2.0 Guida Rapida 7

8 La configurazione prevede l inserimento di: Modalità: scelta della modalità di funzionamento (Master o Slave) Master PBX IP: indirizzo IP pubblico del PBX master (solo se impostato in modalità slave ) Porta sync: porta di comunicazione per la sincronia della configurazione (solo se impostato in modalità slave ) Porta VPN: porta di comunicazione del protocollo WMS (solo se impostato in modalità slave ) MTU: parametro che indica l'unità massima di dimensione dei pacchetti utilizzati dalla VPN. Nome PBX in rete: identificativo del PBX nella WMS Network Login: user name (deve essere lo stesso sia nel PBX Master che nel PBX Slave) Password: password (deve essere la stessa sia nel PBX Master che nel PBX Slave) La creazione di una WMS Network permette di creare un sistema telefonico IP distribuito su diverse sedi in maniera del tutto automatica e trasparente. Le caratteristiche principali della rete WMS: Il database utenti verrà creato (e modificato) sulla centrale Master e, tramite connessione VPN, propagato in tempo reale a tutti i PBX Slave connessi Ogni utente può spostarsi in qualsiasi sede ed avere a disposizione le normali preferenze impostate per il proprio telefono Nessun limite di inserimento al numero di utenti Rete peer to peer che permette la comunicazione diretta tra due macchine Slave ottimizzando la banda a disposizione Ogni macchina dispone di un proprio dialplan specifico, sarà quindi possibile destinare linee telefoniche differenti ad ogni macchina così come utilizzare un unico canale per le chiamate in ingresso/uscita condiviso da tutti i PBX. Dialplan Nella sezione Dialplan sono indicati, di default, i valori ottimali per l utilizzo. Normalmente vanno modificati se il centralino viene installato in un Paese diverso dall Italia o se l operatore telefonico utilizzato richiede modifiche per un funzionamento corretto. Le opzioni disponibili sono: Timeout per le chiamate parcheggiate: indica quanti secondi le chiamate restano in modalità parcheggio. Prefisso per l'accesso alla linea esterna: indica il codice di preselezione per accedere ai numeri nazionali e internazionali. Prefisso internazionale: indica il prefisso dei numeri internazionali. Prefisso nazionale: indica il prefisso dei numeri nazionali. WMS 2.0 Guida Rapida 8

9 Identificativo Paese: permette al PBX di gestire correttamente i numeri chiamanti e il routing delle chiamate in uscita. Timeout chiamata interna di default: indica il timeout di default per una chiamata verso un interno del PBX, scaduto il quale la chiamata viene inoltrata alla segreteria telefonica (se abilitata) o disconnessa. Tempo attesa prima cifra: timeout che specifica dopo quanti secondi dal sollevamento della cornetta concludere la chiamata Tempo attesa intercifra: timeout che specifica dopo quanti secondi chiamare il numero selezionato se non viene premuto il tasto Chiama o # sul telefono. Qualità registrazioni wave casella vocale: opzione per la scelta tra un formato compresso ed uno ad alta qualità per la registrazione dei messaggi in segreteria telefonica. Qualità registrazioni: opzione per la scelta tra un formato compresso ed uno ad alta qualità per la registrazione delle telefonate. Servizi pre risposta: abilita l'elenco dei servizi di pre-risposta accessibili con i relativi codici funzione da utilizzare durante la chiamata ad un interno. Variabili globali dialplan: permette di specificare le variabili riutilizzabili nel dialplan. Es: CODICESEGRETO= Impostazione pattern chiamata rapida: definisce le impostazioni che permettono al centralino di eseguire chiamate rapide quando il numero digitato viene riconosciuto da una delle regole inserite. Da modificare se il piano di numerazione interno è diverso da 1XX o 2XX. CDR Il centralino supporta tre modalità di memorizzazione del CDR: mysql o mssql (è necessario in questo caso un server esterno), database interno (il CDR viene salvato sul centralino su un supporto interno), file.csv (viene generato un file in formato csv, utile per rapide importazioni in programmi esterni, ad esempio Blues). Abilitato: abilita e disabilita globalmente il servizio CDR, deve essere poi definito su quale/quali supporti deve essere attivato Backend per CDRview: indica da quale supporto vengono prelevati i dati delle chiamate. Per installazioni superiori ai 90 interni è necessario utilizzare MSSQL o MySQL WMS 2.0 Guida Rapida 9

10 E possibile salvare il CDR su un database remoto di tipo Microsoft SQL, MySQL (il server deve essere stato precedentemente installato e si deve accetare la connessione dall ip del centralino), su database locale di tipo sqlite attivabile su chiavette e hard disk USB, oppure su file in formato csv (questa è la modalità di gestione più semplice visto che i file possono essere importati direttamente come fogli di calcolo locale di tipo sqlite). SIP-RTP La configurazione di default impostata nei PBX Wildix segue i parametri del protocollo VOIP. E possibile inserire l'indirizzo IP pubblico della macchina (oppure scegliere di utilizzare il servizio offerto da dyndns.org) e definire i parametri per il trasporto voce. Le opzioni da inserire sono: Scopri automaticamente IP pubblico: se abilitato, utilizza l'url DynDNS per conoscere l'ip pubblico DynDNS website url: url del servizio per conoscere il proprio IP pubblico Indirizzo IP pubblico: indirizzo IP pubblico impostato manualmente Prima porta RTP: numero della prima porta utilizzata dal protocollo RTP Ultima porta RTP: numero dell'ultima porta utilizzata dal protocollo RTP Durata registrazioni in uscita (secondi): imposta il valore di durata delle registrazioni SIP sul PBX, con connessioni stabili è utile aumentare questo valore per ridurre il traffico di rete Jitter buffer ritardo minimo: dimensione del jitter buffer minimo in modalità adattativa Jitter buffer ritardo normale: dimensione del jitter buffer in modalità fissa Jitter buffer ritardo massimo: dimensione del jitter buffer massimo in modalità adattativa Domini SIP: la registrazione di dispositivi remoti viene garantita anche utilizzando un nome host al posto dell'ip (es: wildix.mia_azienda.it) Usa codec wideband in rete locale: abilitato di default, il sistema utilizza codec G.711 in rete locale (classi di IP specificate nel campo Reti da considerare locali). Automaticamente il sistema utilizza G.729 per le chiamate da e verso IP pubblici e/o non compresi nella selezione. Reti dove forzare l'utilizzo di codec wideband: se viene disabilitato l'uso di codec wideband è comunque possibile forzarne l'uso su specifiche reti Reti da considerare locali: reti che il PBX considera come locali e nelle quali forza il codec wideband La scelta del codec è gestita automaticamente dal software, normalmente viene data priorità ai codec non compressi (G.711 alaw) per connessioni LAN, e ai codec compressi (G.729) per connessioni remote. La disabilitazione forzata (e successiva riabilitazione per singole reti) consente l'ottimizzazione della banda su connessioni VPN viste dal PBX come LAN. L'algoritmo di selezione del codec può introdurre dei piccoli ritardi all'inizio della chiamata mentre i dispositivi telefonici vengono informati del codec da utilizzare. Questo capita, ad esempio, se il centralino lavora prevalentemente con dispositivi remoti o trunk remoti che usano G.729. In questi casi si consiglia di disabilitare la spunta Utilizza codec wideband in rete locale e forzare l'utilizzo di G729. WMS 2.0 Guida Rapida 10

11 Codici funzione Verifica e modifica dei codici funzione utilizzati dal PBX. QueueMetrics Abilita il servizio di integrazione con il software QueueMetrics. I parametri sono: Log remoto code: abilita il servizio Nome host: IP o nome host del database MySQL di QueueMetrics Login utente: l utente che viene utilizzato durante il login sul database Password: la password che viene utilizzata durante il login sul database Nome database: nome del database VTiger Abilita il servizio di integrazione con il CRM opensource vtiger. I parametri sono: Port: non modificabile, da utilizzare nella configurazione di vtiger Utente: non modificabile, da utilizzare nella configurazione di vtiger Password: password usata da vtiger per l accesso al PBX Indirizzi host vtiger: indirizzi IP ai quali è consentito l accesso al PBX, è necessario inserire solo le istanze server e non l ip dei client che accedono al gestionale Tapi multi linea Abilita il servizio di TAPI multi linea con i parametri: Utente: non modificabile, da utilizzare nella configurazione del driver TAPI sul sistema Password: da utilizzare nella configurazione del driver TAPI sul sistema Parametri sistema Menu Impostazioni Sistema Rete Interfacce di rete Nell elenco ogni interfaccia viene mostrata con le rispettive impostazioni di configurazione: WMS 2.0 Guida Rapida 11

12 + Virtual - aggiunge un interfaccia virtuale per poter assegnare più IP ad un interfaccia fisica + Vlan - aggiunge un interfaccia con impostazioni Vlan Attiva routing eth0 - consente di utilizzare la connettività dati del PBX (porta wan) da dispositivi connessi alle altre interfacce Attiva traffic shaper eth0-eth2 - crea un bridge tra le due interfacce consentendo un controllo di priorità del traffico dati proveniente da eth0 rispetto a quello proveniente da eth2 Pulsante - - elimina l interfaccia (virtuale) selezionata. Modifica - permette la modifica delle impostazioni della singola interfaccia (IP, subnet, abilitazione). Ogni modifica deve essere confermata premendo il pulsante Applica le impostazioni di rete Rotte e gateway Se l interfaccia WAN del PBX viene connessa ad una rete con un DHCP server attivo, automaticamente viene creata la voce contenente il default gateway assegnato. Le opzioni sono: + - aggiunge una nuova rotta al sistema - - rimuove la rotta selezionata Modifica - modifica le impostazioni della rotta selezionata Ogni modifica deve essere confermata premendo il pulsante Applica le impostazioni di rete Elenco Host, nome di sistema e DNS server I PBX Wildix sono impostati con nome host di default wildixgw e con i server DNS Opendns. Tutti i parametri possono comunque essere modificati per adattarsi ad eventuali caratteristiche specifiche della rete (es. DNS interni). Una lista, inoltre, permette l inserimento di associazioni statiche host_name IP per facilitare la connessione ad eventuali host connessi alla rete. HTTP proxy client Consente l inserimento dei dati di accesso a un server proxy, qualora la macchina venga installata in un ambiente che non preveda l'accesso a Internet con un gateway tradizionale. L'opzione è disabilitata di default. Le opzioni da inserire sono: Indirizzo Proxy: indirizzo IP del proxy server Porta: porta di ascolto Proxy server Metodo autenticazione proxy: metodo di autenticazione previsto dal server Login: user name (se previsto dal metodo di autenticazione) Password: password (se prevista dal metodo di autenticazione) WMS 2.0 Guida Rapida 12

13 Servizio di replica (Failover) Il sistema di replica utilizza la condivisione di un unico indirizzo IP per due centrali che mantengono comunque uno specifico indirizzo per la gestione della WMS. L abilitazione del servizio è possibile solo se i due PBX sono connessi in WMS Network ed i parametri da specificare sono: IP WAN condiviso tra PBX: parametro in sola lettura, corrisponde all IP dell interfaccia WAN che viene utilizzato come IP virtuale nella gestione della replica IP assegnato all interfaccia WAN del PBX Primario: nuovo indirizzo IP da impostare nell interfaccia WAN del PBX primario. IP assegnato all interfaccia WAN del PBX Secondario: indirizzo IP dell interfaccia WAN del PBX secondario. Password PBX secondario: password di accesso al PBX secondario (normalmente la stessa del primario) Server LDAP La gestione interna degli utenti del PBX viene garantita da un Directory Server interno che può essere interrogato per la verifica delle informazioni. Abilita connessioni esterne ad LDAP: abilita l accesso al Directory Server a connessioni esterne al PBX Reti autorizzate: parametro di sicurezza che consente l accesso esclusivamente alle sottoreti inserite (es /24, /8) Utente: mostra la stringa di ricerca da utilizzare per l accesso Password: permette di definire una password di protezione al server DHCP server I PBX Wildix integrano un server DHCP, utile a fornire le funzionalità di auto provisioning per i terminali ed i media gateway supportati. È possibile abilitare il server per la prima configurazione dei dispositivi e successivamente, disabilitarlo, oppure utilizzare l opzione Non assegnare IP a client sconosciuti che permette il rinnovo degli IP ai soli terminali presenti nell elenco delle lease. La configurazione consigliata per l utilizzo del PBX prevede che le reti dati e VOIP siano separate, il DHCP abilitato si integra alla struttura di rete dell azienda. Se ciò non si verifica, è necessario consultare l amministratore di rete per valutare l impatto dell inserimento di un DHCP server nella rete. Le opzioni da scegliere per l attivazione del server DHCP sono: interfaccia ethernet sulla quale abilitare il server (normalmente eth1) Primo indirizzo e Ultimo indirizzo: intervallo di indirizzi IP assegnabili agli host Durata lease di default: tempo minimo di durata delle lease Massimo leases: numero massimo di lease assegnabili Suffisso nome dominio: suffisso del nome di dominio (qualora gli host vengano inseriti in una rete gestita da un domain controller) WMS 2.0 Guida Rapida 13

14 Gateway di default: indirizzo IP del gateway interno all azienda Server DNS primario e secondario: indirizzi dei DNS server Server NTP primario e secondario: indirizzi di eventuali NTP server Server WINS primario e secondario: indirizzi di eventuali WINS server La tabella Leases mostra l'elenco dei dispositivi associati al server DHCP e consente di impostare l'associazione come statica. SMTP client Definire le impostazioni di un server SMTP è necessario per abilitare le funzionalità fax2mail e per il servizio di notifiche delle caselle vocali associate agli utenti. La configurazione prevede l inserimento di: Profile name: nome del profilo Mittente indirizzo che viene usato dal PBX per inviare Indirizzo server di posta: indirizzo del server di posta utilizzato dall'azienda Port: porta di ascolto del server SMTP Autenticazione: metodo di autenticazione richiesto dal server SMTP Timeout: tempo di attesa della connessione Utente: user name di accesso al server Password: password di accesso al server Dominio HELO: dominio definito per l'invio dell' . Il valore di default è impostato a localhost ed è possibile modificarlo se eventuali filtri anti-spam del server SMTP bloccano l'invio del messaggio. Abilita TLS: abilitazione del protocollo TLS per rendere sicura la connessione al server. Richiede la porta 465 Abilita STARTTLS: abilitazione dell opzione STARTTLS qualora sia prevista dal server SMTP. Consultare l amministratore di rete per ottenere i dati di configurazione e di autenticazione al server SMTP dell azienda. Premere Test per verificare che i dati inseriti siano corretti (viene inviata un di prova) FAX / SMS server Inserire un indirizzo al quale vengano inoltrati tutti i fax inviati e ricevuti dal sistema, indipendentemente dalla configurazione del dialplan. E possibile creare una casella di posta contenente tutti i fax aziendali e accessibile da più utenti. La centrale è in grado di convertire mail in FAX o in SMS se sono opportunamente formattate. Per scaricare la posta è possibile utilizzare i protocolli POP3 oppure IMAP, i parametri sono quelli comuni ad altre tipologie di client. WMS 2.0 Guida Rapida 14

15 Server SNMP Avvia il server SNMP integrato nella centrale per consentire il monitoraggio delle risorse di sistema da remoto. SNMP Server: abilita l accesso al server SNMP Community: definisce l identificativo del server Porta: porta esterna di accesso Indirizzi e reti IP autorizzate: elenco dei client che possono connettersi Memorizzazione dati E possibile effettuare salvataggi su dispositivi LAN o USB di: messaggi delle caselle vocali, registrazioni chiamate, CDR in formato CSV e SQLite e fax ricevuti dalla macchina. È inoltre possibile specificare una directory per l inserimento di script di generazione automatica di chiamate. La schermata mostra tutti i dispositivi di memorizzazione USB inseriti all avvio del sistema, con relativa tabella delle partizioni e il tipo di utilizzo. La funzione Inizializza avvia una procedura di ripartizione e formattazione dell'unità USB collegata. Le applicazioni utilizzabili sono: Faxes: abilita il salvataggio dei fax inviati e ricevuti. Necessario per il corretto utilizzo del FAX server CDR CSV: se impostato permette il salvataggio del CDR in formato CSV (da abilitare nella configurazione CDR) e come directory sorgente per l'importazione schedulata di una rubrica da file CSV CDR SQLite: se impostato permette il salvataggio del CDR in formato SQLite (da abilitare nella configurazione CDR). Nota: l'applicazione può essere abilitata solo su dispositivi USB Casella Vocale: abilita il salvataggio dei file vocali per la voic , necessari per la corretta notifica sui telefoni degli utenti Registrazione chiamate: abilita il salvataggio su file delle chiamate in corso se il servizio viene avviato dall'utente o da dialplan Generazione chiamate: imposta il percorso come directory sorgente per la funzionalità di generazione chiamate da file TXT Backup: abilita il salvataggio dei file di backup direttamente sul dispositivo esterno CTIconnect: abilita la partizione di salvataggio dei dati necessari all'uso di CTIconnect Utenti Impostazioni: consente il salvataggio delle preferenze dell utente direttamente sul dispositivo esterno, utile per poi ripristinare con gli stessi dati un PBX dopo un guasto Hardware WMS 2.0 Guida Rapida 15

16 L'aggiunta di nuove condivisioni Windows prevede l'inserimento di: Host Windows server: indirizzo IP o nome host del server samba Condivisione Windows: nome della condivisione creata sull host Dominio: eventuale nome del dominio della macchina host Nome utente: user name per l accesso alla risorsa Password: password per l accesso alla risorsa Utilizzo: scelta della destinazione d uso dell unità mappata Se il PBX non si connette all unità mappata, la condivisione compare nella sezione Dispositivi non montati. Assicurarsi inoltre che le unità destinate al salvataggio siano sempre disponibili per garantire il corretto funzionamento del PBX. Ora e Data Per un corretto funzionamento dei servizi è necessario mantenere aggiornate data e ora. E possibile selezionare uno o più server NTP di appoggio per una corretta sincronia di ora e data. È sconsigliato disabilitare l opzione di aggiornamento automatico per inserire ora (formato HH:MM:SS) e data (formato DD-MM-YYYY) manualmente. Menu Impostazioni Strumenti ed utilità Supporto remoto Premere Attiva per attivare la connessione permanente con i server Wildix. La connessione consente ai tecnici del team di supporto di collegarsi per eseguire diagnosi e garantire la piena funzionalità dei servizi on-line. Eventuali firewall che limitano l accesso a Internet del PBX, consentono il traffico verso gli IP e sulle porte 443 TCP e 1194 UDP. Una seconda opzione consente di impostare il PBX per inviare ai server Wildix la propria posizione geografica (la localizzazione è effettuata mediante strumenti forniti da Google). WMS 2.0 Guida Rapida 16

17 Backup e ripristino La funzionalità di backup (non schedulata) permette di creare delle copie di salvataggio della configurazione del PBX creando un file direttamente su una condivisione Windows o su un dispositivo USB (da definire nel menu Dispositivi oppure è possibile creare un backup e scaricarlo direttamente sul proprio PC) Le opzioni disponibili sono: Genera e scarica backup: crea una copia temporanea del file di backup e avvia il download automatico Genera backup sulla condivisione: crea una copia del file di backup salvata sul dispositivo di memorizzazione associato Genera e scarica i suoni di backup: crea una copia di backup dei suoni salvati sul PBX. Pulsante - : elimina il backup selezionato Applica backup: configura il PBX utilizzando il file di backup selezionato Scarica: avvia il download del file nel browser Scegli file: consente la selezione di un file di backup sul PBX. Utile per ripristinare backup generati da altri PBX Carica: carica sul PBX il file selezionato con il pulsante Scegli file Resetta: ripristina il PBX alla configurazione di fabbrica Una sezione separata consente l impostazione di backup schedulati, operazione fondamentale per garantire la massima continuità anche in caso di guasto hardware. Viene gestita da tre schermate differenti che consentono di impostare, anche contemporaneamente, i parametri di salvataggio e la frequenza di invio dei file. Aggiornamento Il PBX si connette ai server Wildix e verifica la disponibilità di nuovi aggiornamenti. Il campo Repository firmware, impostato di default a rel20, è modificabile per permettere l installazione di eventuali pacchetti custom consigliati dal team di supporto. Attivazione / Licenze La procedura di attivazione dei PBX chiede l inserimento dei dati di identificazione (seriale di attivazione e codice di attivazione) disponibili sul portale WMP. Dopo l attivazione verranno visualizzati, oltre al modello del PBX e i limiti sul numero di registrazioni e chiamate contemporanee, anche la serie di licenze che, sempre sul portale WMP, sono state assegnate al PBX. Per il partner Gold è inoltre possibile caricare il proprio logo che verrà poi mostrato in CTIconnect a tutti gli utilizzatori. WMS 2.0 Guida Rapida 17

18 WMS Menu Utenti Utenti Tipo - admin / user / fax Nome Nome e cognome dell utente, verrà utilizzato dal sistema per tutte le notifiche di chiamata e per l accesso a CTIconnect Interno numero di telefono associato all interno dell utente Fax numero di telefono, nel caso di selezione passante (o comunque linee multinumero) che il PBX utilizzerà in uscita per l invio di fax Ufficio numero di telefono, nel caso di selezione passante (o comunque linee multinumero) che il PBX utilizzerà in uscita per le chiamate indirizzo utilizzato per tutte le notifiche del PBX (casella vocale, fax, notifica chiamate perse, ecc) Mobility numero di telefono (normalmente cellulare) dell utente utilizzato dal PBX per le chiamate con servizio mobility extension Dialplan nome della procedura dialplan utilizzata per le chiamate dell utente Dialplan fax nome della procedura dialplan utilizzata per i fax inviati dall utente Gruppo scelta del gruppo ACL dell utente Settore aziendale stringa di testo libera PBX nome del PBX sul quale i telefoni dell utente sono registrati (solo con WMS network abilitata) Sono visibili a fondo pagina i tasti relativi agli utenti: I pulsanti + e - permettono di aggiungere e rimuovere gli utenti Modifica (oppure doppio click sulla riga dell utente): abilita la modifica dei parametri visualizzati nella tabella. Imposta password: modifica la password per l accesso a CTIconnect e la password SIP per la registrazione dell interno. Una notifica a fianco della password indica la robustezza della password inserita (premendo la notifica viene generata una password complessa). WMS 2.0 Guida Rapida 18

19 Modifica preferenze apre una finestra di pop-up in cui si possono definire alcuni parametri dell utente (è possibile effettuare le modifiche direttamente dal CTIconnect): Classi: seleziona la classe di chiamata per l applicazione delle funzioni sottostanti Non disturbare: abilita la modalità DND Deviazione su occupato: devia la chiamata verso la destinazione indicata, se l'interno è occupato Deviazione su non risposta: devia la chiamata verso la destinazione indicata se l'interno non ha risposto entro il timeout Deviazione forzata: devia tutte le chiamate verso la destinazione indicata Avviso seconda chiamata: permette all'interno di ricevere due o piu chiamate (l'utente riceve un avviso acustico) Casella vocale: permette di attivare la casella vocale Timeout chiamata: indica i secondi di timeout dopo i quali disconnettere o deviare la chiamata (se non indicato, il valore è lo stesso definito nelle impostazioni Dialplan) Mobility extension: indica dopo quanti secondi generare la chiamata verso il dispositivo mobile associato all'interno (spuntare e inserire il valore) Conferma mobility: se attivato il PBX notifica all utente che risponde in mobility il numero del chiamante e chiede di premere un tasto per confermare la risposta. Notifica chiamate perse via inoltra un all utente con i dettagli della chiamata persa via sms: inoltra un SMS all utente con i dettagli della chiamata persa Ritorno da trasferimento: indica verso quale interno indirizzare una chiamata che non ha avuto risposta dopo un trasferimento Tono suoneria: permette di selezionare/aggiungere/riprodurre suonerie dell'interno WMS 2.0 Guida Rapida 19

20 Rubriche: permette la scelta delle rubriche a cui può accedere ogni utente Popup URL: digitare un URL per integrazione con server web. E possibile utilizzare delle variabili. Esempio: &numchiamato={cidname}&mionumero={exten} Tasti funzione: permette la programmazione dei tasti funzione del telefono dell utente Gestione gruppi di risposta: mostra a quali gruppi di risposta l utente è abilitato per le funzionalità di inclusione, esclusione e pausa (con codici funzione) Modifica classi via telefono: sceglie per quali classi di chiamata vengono modificate le funzioni del telefono utilizzando i codici funzione. WMS 2.0 Guida Rapida 20

CTIconnect PRO 3.x. Manuale d uso !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Versione 01.06.2014 Versione WMS: 3.x

CTIconnect PRO 3.x. Manuale d uso !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Versione 01.06.2014 Versione WMS: 3.x CTIconnect PRO 3.x Versione 01.06.2014 Versione WMS: 3.x Manuale d uso CTIconnect PRO è l applicazione di collaboration che permette agli utenti di monitorare lo stato di presence dei propri colleghi e

Dettagli

CTIconnect PRO 3.0. Guida Rapida. Versione 01.02.2013 Versione WMS: 3.0

CTIconnect PRO 3.0. Guida Rapida. Versione 01.02.2013 Versione WMS: 3.0 CTIconnect PRO 3.0 Guida Rapida Versione 01.02.2013 Versione WMS: 3.0 CTIconnect PRO è l applicazione di collaboration che permette agli utenti di monitorare lo stato di presence dei propri colleghi e

Dettagli

ADATTATORE ANALOGICO VOISPEED V-6019

ADATTATORE ANALOGICO VOISPEED V-6019 ADATTATORE ANALOGICO VOISPEED V-6019 Quick Start 1. MATERIALE NECESSARIO PER L INSTALLAZIONE E LA CONFIGURAZIONE Per una corretta installazione e configurazione, è necessario avere: Adattatore V-6019 (fornito

Dettagli

NextFAX Manuale Installatore - V1.2

NextFAX Manuale Installatore - V1.2 NextFAX Manuale Installatore - V1.2 INDICE NEXTFAX - MANUALE - V1.0... 1 1 INTRODUZIONE A NEXTFAX... 3 2 FUNZIONAMENTO DI NEXTFAX... 4 3 CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 4 FUNZIONALITÀ DI NEXTFAX... 6 5 INSTALLAZIONE

Dettagli

CTIconnect PRO. Guida Rapida

CTIconnect PRO. Guida Rapida CTIconnect PRO Guida Rapida Versione aggiornata: 01.09.2012 CTIconnect PRO è uno strumento efficace in grado di fornire agli utenti la possibilità di vedere lo stato di presence dei propri colleghi e contattarli

Dettagli

My IP-My IP Plus Siltel. Centralini full IP

My IP-My IP Plus Siltel. Centralini full IP My IP-My IP Plus Siltel Centralini full IP My IP Linee voip illimitate max. 36 interni Dispone di 2 slot per schede: 2 Fxo 2 Fxs - 2 BRI Equipaggiamento MyIP MyIP è un centralino full IP con equipaggiamento

Dettagli

Manuale d uso Versione HW: 47.145.3.4 Versione applicazione: 2.2.63 Aggiornata il 6/06/2015

Manuale d uso Versione HW: 47.145.3.4 Versione applicazione: 2.2.63 Aggiornata il 6/06/2015 Manuale d uso Versione HW: 47.145.3.4 Versione applicazione: 2.2.63 Aggiornata il 6/06/2015 Questa guida tecnica illustra i passaggi necessari per connettere il telefono e impostare le opzioni base di

Dettagli

QUICK START GUIDE F640

QUICK START GUIDE F640 QUICK START GUIDE F640 Rev 1.0 PARAGRAFO ARGOMENTO PAGINA 1.1 Connessione dell apparato 3 1.2 Primo accesso all apparato 3 1.3 Configurazione parametri di rete 4 2 Gestioni condivisioni Windows 5 2.1 Impostazioni

Dettagli

Wildix CTIconnect Mobile: APP per Android. Guida Rapida

Wildix CTIconnect Mobile: APP per Android. Guida Rapida Wildix CTIconnect Mobile: APP per Android Guida Rapida Versione 30.04.2013 L applicazione CTIconnect Mobile Wildix vi permette di effettuare e ricevere le chiamate sul telefono con sistema operativo Android

Dettagli

MC-link Spa Collegamento e configurazione del router Vigor2800i per l accesso ad MC-link

MC-link Spa Collegamento e configurazione del router Vigor2800i per l accesso ad MC-link MC-link Spa Collegamento e configurazione del router Vigor2800i per l accesso ad MC-link Pannello frontale del Vigor2800i Installazione hardware del Vigor2800i Questa sezione illustrerà come installare

Dettagli

il tuo lavoro: SEMPLICE E PRODUTTIVO con strumenti e funzioni avanzate a portata di click. la tua azienda: ORGANIZZATA E DINAMICA tutte le informazioni di cui hai bisogno a colpo d occhio. decidi come:

Dettagli

ATA-172 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

ATA-172 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP ATA-172 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP ATA-172 Guida alla Configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 SCHEMA DI COLLEGAMENTO...3 ACCESSO ALL APPARATO...4 CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP...7

Dettagli

Telefono DECT Gigaset A510

Telefono DECT Gigaset A510 Telefono DECT Gigaset A510 Manuale di Configurazione Il telefono Gigaset A510IP è un terminale DECT che supporta lo standard SIP per la comunicazione con centralini IP. Può dunque essere integrato nel

Dettagli

ETI/Domo. Italiano. www.bpt.it. ETI-Domo Config 24810070 IT 29-07-14

ETI/Domo. Italiano. www.bpt.it. ETI-Domo Config 24810070 IT 29-07-14 ETI/Domo 24810070 www.bpt.it IT Italiano ETI-Domo Config 24810070 IT 29-07-14 Configurazione del PC Prima di procedere con la configurazione di tutto il sistema è necessario configurare il PC in modo che

Dettagli

PIATTAFORMA PROFESSIONALE PER SOLUZIONI DI TELEFONIA VOIP E SUPPORTO INTEGRAZIONE CON CRM BCOM

PIATTAFORMA PROFESSIONALE PER SOLUZIONI DI TELEFONIA VOIP E SUPPORTO INTEGRAZIONE CON CRM BCOM PIATTAFORMA PROFESSIONALE PER SOLUZIONI DI TELEFONIA VOIP E SUPPORTO INTEGRAZIONE CON CRM BCOM Validità: Febbraio 2014 Questa pubblicazione è puramente informativa. Siseco non offre alcuna garanzia, esplicita

Dettagli

MC-link Spa. Pannello frontale del Vigor2700e. Installazione hardware del Vigor2700e

MC-link Spa. Pannello frontale del Vigor2700e. Installazione hardware del Vigor2700e MC-link Spa Pannello frontale del Vigor2700e Installazione hardware del Vigor2700e Questa sezione illustrerà come installare il router attraverso i vari collegamenti hardware e come configurarlo attraverso

Dettagli

UTStarcom ian-02ex ADATTATORE TELEFONICO ANALOGICO GUIDA ALL INSTALLAZIONE

UTStarcom ian-02ex ADATTATORE TELEFONICO ANALOGICO GUIDA ALL INSTALLAZIONE UTStarcom ian-02ex ADATTATORE TELEFONICO ANALOGICO GUIDA ALL INSTALLAZIONE Adattatore Telefonico Analogico UTStarcom ian-02ex Guida all installazione Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

Implementazione dei gateway digitali Mediatrix 4400 con Cisco Unified Communications UC 320W

Implementazione dei gateway digitali Mediatrix 4400 con Cisco Unified Communications UC 320W Implementazione dei gateway digitali Mediatrix 4400 con Cisco Unified Communications UC 320W Il presente documento aiuta a configurare l'unità Cisco UC 320W e i gateway digitali Mediatrix 4400 Series per

Dettagli

UTStarcom ian-02ex ADATTATORE TELEFONICO ANALOGICO GUIDA ALL INSTALLAZIONE

UTStarcom ian-02ex ADATTATORE TELEFONICO ANALOGICO GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.1 UTStarcom ian-02ex ADATTATORE TELEFONICO ANALOGICO GUIDA ALL INSTALLAZIONE Release V1.8.2.17a pag.2 INDICE SERVIZIO VOIP EUTELIA...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL ian-02ex UTStarcom...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

Con un click il tuo lavoro diventa semplice e produttivo.

Con un click il tuo lavoro diventa semplice e produttivo. Con un click il tuo lavoro diventa semplice e produttivo. 2 3 Organizza l azienda per avere tutte le informazioni di cui hai bisogno. COME VUOI personalizzando i dati da verificare QUANDO VUOI gestendo

Dettagli

1. Panoramica Prodotto... 2 1.1 Sezione Anteriore... 2 1.2 Sezione Posteriore... 2

1. Panoramica Prodotto... 2 1.1 Sezione Anteriore... 2 1.2 Sezione Posteriore... 2 APPLIANCE FAX F90 Quick start guide Rev 1.2 1. Panoramica Prodotto... 2 1.1 Sezione Anteriore... 2 1.2 Sezione Posteriore... 2 2. Messa in opera... 3 2.1 Connessione dell apparato... 3 2.2 Primo accesso

Dettagli

Manuale. di configurazione. Interfaccia di gestione. Configurazioni. Storage. Stampanti SOMMARIO

Manuale. di configurazione. Interfaccia di gestione. Configurazioni. Storage. Stampanti SOMMARIO Manuale di configurazione 2 Configurazioni 8 Storage 30 Stampanti 41 Manuale Interfaccia di gestione di configurazione SOMMARIO Interfaccia di gestione INTRODUZIONE La configurazione del modem può essere

Dettagli

Sistema telefonico Ip affidabile, potente e scalabile. Soluzioni VoIP flessibili per qualsiasi esigenza. l UNIFIED COMMUNICATION è quì.

Sistema telefonico Ip affidabile, potente e scalabile. Soluzioni VoIP flessibili per qualsiasi esigenza. l UNIFIED COMMUNICATION è quì. Sistema telefonico Ip affidabile, potente e scalabile Soluzioni VoIP flessibili per qualsiasi esigenza l UNIFIED COMMUNICATION è quì s S -voip è un sistema Ip che sostituisce totalmente un centralino tradizionale

Dettagli

Manuale utente 3CX VOIP client / Telefono software Versione 6.0

Manuale utente 3CX VOIP client / Telefono software Versione 6.0 Manuale utente 3CX VOIP client / Telefono software Versione 6.0 Copyright 2006-2008, 3CX ltd. http:// E-mail: info@3cx.com Le Informazioni in questo documento sono soggette a variazioni senza preavviso.

Dettagli

Log Manager. 1 Connessione dell apparato 2. 2 Prima configurazione 2. 2.1 Impostazioni di fabbrica 2. 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3

Log Manager. 1 Connessione dell apparato 2. 2 Prima configurazione 2. 2.1 Impostazioni di fabbrica 2. 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3 ver 2.0 Log Manager Quick Start Guide 1 Connessione dell apparato 2 2 Prima configurazione 2 2.1 Impostazioni di fabbrica 2 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3 2.3 Configurazione DNS e Nome Host

Dettagli

LINKSYS SPA922 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

LINKSYS SPA922 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP LINKSYS SPA922 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Linksys SPA922 - Guida alla Configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...3 ACCESSO ALL ADMINISTRATOR WEB

Dettagli

L installazione Fritz!Box Fon

L installazione Fritz!Box Fon L installazione Fritz!Box Fon Contenuto 1 Descrizione...3 2 Impostazione di Fritz!Box Fon per collegamento a internet...4 2.1 Configurazione di Fritz!Box Fon con cavo USB...4 2.2 Configurazione di Fritz!Box

Dettagli

Configurazione router VoIP TeleTu P.RG A4101N

Configurazione router VoIP TeleTu P.RG A4101N Questo documento ti guiderà nella configurazione e nei collegamenti da effettuare, per iniziare da subito a navigare, telefonare e risparmiare con il nuovo router VoIP TeleTu! Contenuto della confezione

Dettagli

Via Maria 122, 03100 FROSINONE www.hellotel.it info@hellotel.it. MANUALE di INSTALLAZIONE e CONFIGURAZIONE INTERNET ADSL Wi-Fi

Via Maria 122, 03100 FROSINONE www.hellotel.it info@hellotel.it. MANUALE di INSTALLAZIONE e CONFIGURAZIONE INTERNET ADSL Wi-Fi Via Maria 122, 03100 FROSINONE www.hellotel.it info@hellotel.it MANUALE di INSTALLAZIONE e CONFIGURAZIONE INTERNET ADSL Wi-Fi versione 2.0 del 24/02/2009 1. Antenna OsBridge 1.1 Configurazione preliminare

Dettagli

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni > P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni Guida rapida all utilizzo del software (rev. 1.4 - lunedì 29 ottobre 2012) INSTALLAZIONE, ATTIVAZIONE E CONFIGURAZIONE INIZIALE ESECUZIONE DEL SOFTWARE DATI

Dettagli

Citofono 2N Helios IP Vario

Citofono 2N Helios IP Vario Citofono 2N Helios IP Vario AVVERTENZA! Si consiglia di resettare il Citofono alle configurazioni di fabbrica prima di iniziare la procedura (vedi in appendice). Procedura di Provisioning Prima di proseguire,

Dettagli

Wildix Kite. Guida Rapida

Wildix Kite. Guida Rapida Wildix Kite Guida Rapida Versione 20.11.2013 Wildix Kite è una soluzione professionale basata su web e completamente integrata nel sistema telefonico, che permette la comunicazione in tempo reale tramite

Dettagli

IP 500 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

IP 500 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP IP 500 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP IP Phone - Perfectone IP 500 - Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DELL IP500...3

Dettagli

L installazione Fritz!Box Fon WLAN 7050

L installazione Fritz!Box Fon WLAN 7050 L installazione Fritz!Box Fon WLAN 7050 Contenuto 1 Descrizione...3 2 Impostazione di Fritz!Box Fon WLAN per collegamento a internet4 2.1 Configurazione di Fritz!Box Fon WLAN 7050 con cavo USB...4 2.2

Dettagli

D-LINK DPH-140S SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE

D-LINK DPH-140S SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE D-LINK DPH-140S SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE SIP PHONE D-LINK DPH-140S Guida all installazione Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL DPH-140S...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

VOISPEED & VOIPVOICE

VOISPEED & VOIPVOICE VOISPEED & VOIPVOICE QUICKSTART DI CONFIGURAZIONE AGGIUNGERE UN NUOVO OPERATORE SIP - VOIPVOICE Un operatore SIP è un carrier raggiungibile attraverso una connessione Internet, che instrada le chiamate

Dettagli

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida Console di Amministrazione Centralizzata Contenuti 1. Panoramica... 2 Licensing... 2 Panoramica... 2 2. Configurazione... 3 3. Utilizzo... 4 Gestione dei computer... 4 Visualizzazione dei computer... 4

Dettagli

D-LINK DPH-140S SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE

D-LINK DPH-140S SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.1 D-LINK DPH-140S SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.2 INDICE SERVIZIO VOIP SKYPHO...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL DPH-140S...3 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...4 ACCESSO ALL'APPARATO...6

Dettagli

Firegate SSL 5 - Release notes

Firegate SSL 5 - Release notes Firmware Versione: 3.19 Versione di rilascio ufficiale Aggiunto menu Diagnostics per Ping e Traceroute Aggiunto modalità NAT in DMZ Supporto per VoIP SIP in QoS Aggiunto Traffic Collector per analisi tipologia

Dettagli

la soluzione di telefonia software per la tua azienda ed il tuo studio potente, flessibile e integrabile

la soluzione di telefonia software per la tua azienda ed il tuo studio potente, flessibile e integrabile la soluzione di telefonia software per la tua azienda ed il tuo studio potente, flessibile e integrabile la tecnologia VOIspeed VOIspeed è una tecnologia di telefonia software interamente sviluppata dalla

Dettagli

www.aylook.com MANUALE UTENTE VMS (versione 1.0) pag. 1 di 25

www.aylook.com MANUALE UTENTE VMS (versione 1.0) pag. 1 di 25 MANUALE UTENTE VMS (versione 1.0) pag. 1 di 25 INDICE 1. PRESENTAZIONE SOFTWARE VMS... 3 2. PRIMO COLLEGAMENTO AL VMS... 3 3. LAYOUT DEL PROGRAMMA... 5 3.1 Tabs... 5 3.2 Toolbar... 6 3.3 Status bar...

Dettagli

WebFax- manuale utente

WebFax- manuale utente WebFax- manuale utente Release 1.3 1 INTRODUZIONE... 2 1.1 Funzionamento del WebFax... 2 1.2 Caratteristiche del WebFax... 2 2 INSTALLAZIONE DEL WEBFAX... 3 2.1 Configurazione parametri di rete... 3 2.2

Dettagli

GFX101 GFX101+ GFX102 GFX102+

GFX101 GFX101+ GFX102 GFX102+ GFX101 GFX101+ GFX102 GFX102+ GATEWAY VOIP A 2 PORTE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Connessioni Fisiche Gateway GFX101/101+/102/102+ CONNESSIONI FISICHE Eseguire i collegamenti hardware in base allo schema

Dettagli

SIEMENS GIGASET SX763 GUIDA ALL INSTALLAZIONE

SIEMENS GIGASET SX763 GUIDA ALL INSTALLAZIONE SIEMENS GIGASET SX763 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Siemens Gigaset SX763 Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE COSA E IL SIEMENS SX763...3 IL CONTENUTO DELLA SCATOLA DEL SIEMENS SX763...4

Dettagli

La gioia di comunicare in mobilità. Alice MOBILE E169 Manuale dell utente

La gioia di comunicare in mobilità. Alice MOBILE E169 Manuale dell utente La gioia di comunicare in mobilità. Alice MOBILE E169 Manuale dell utente Copyright 2008 Huawei Technologies Co., Ltd. Tutti i diritti riservati È vietata la riproduzione o la trasmissione anche parziale

Dettagli

Servizio Fonia Cloud PBX

Servizio Fonia Cloud PBX Servizio Fonia Cloud PBX Manuale utente Telefono VoIP Polycom VVX 400 e servizi offerti dalla piattaforma Cloud PBX Acantho Revisioni del documento Revisione Autore Data Descrizione 1.0 P. Pianigiani 11/12/2014

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8JZGL450591 Data ultima modifica 22/07/2011 Prodotto Tuttotel Modulo Tuttotel Oggetto: Installazione e altre note tecniche L'utilizzo della procedura è subordinato

Dettagli

FLIP.240 - GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

FLIP.240 - GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE FLIP.240 - GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE POSIZIONAMENTO Il FLIP.240 può essere installato a parete (supporti, viti e tasselli per la foratura si trovano nella confezione) oppure inserito in un armadio

Dettagli

Manuale PC APP EVOLUZIONE UFFICIO

Manuale PC APP EVOLUZIONE UFFICIO Manuale PC APP EVOLUZIONE UFFICIO Release 1.1 1 Sommario 1 INTRODUZIONE... 4 2 PREREQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 4 3 INSTALLAZIONE DELLA PC APP... 5 3.1 DOWNLOAD DA PORTALE CONFIGURA EVOLUZIONE UFFICIO...

Dettagli

PIRELLI Discus NetGate VoIP v2 VOIP ADSL ROUTER GUIDA ALL INSTALLAZIONE

PIRELLI Discus NetGate VoIP v2 VOIP ADSL ROUTER GUIDA ALL INSTALLAZIONE VoIP ADSL Router Discus NetGate VoIP v2 Pirelli (0.56S) Manuale operativo Pag. 1 PIRELLI Discus NetGate VoIP v2 VOIP ADSL ROUTER GUIDA ALL INSTALLAZIONE Release 0.56S VoIP ADSL Router Discus NetGate VoIP

Dettagli

IP 301 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

IP 301 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP IP 301 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP IP PHONE Perfectone IP301 Guida alla Configurazione EUTELIAVOIP Rev1-1 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DELL IP301...3

Dettagli

Configurazione VOIspeed IP6060

Configurazione VOIspeed IP6060 Configurazione VOIspeed IP6060 Il telefono IP VOIspeed IP6060 con le impostazioni di default, cerca automaticamente un server DHCP sulla rete durante il boot. Il server DHCP oltre a fornire un indirizzo

Dettagli

Indice. Visione generale e WiFi. Applicazione per Smartphone e Tablet. Pannello di controllo. Servizi Voce

Indice. Visione generale e WiFi. Applicazione per Smartphone e Tablet. Pannello di controllo. Servizi Voce Guida all utilizzo Indice Visione generale e WiFi Applicazione per Smartphone e Tablet Pannello di controllo Servizi Voce Visione generale E WiFi Design ONT Porta WAN per FTTH Led Sensore di prossimità

Dettagli

GRANDSTREAM BUDGE TONE-100 IP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GRANDSTREAM BUDGE TONE-100 IP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.1 GRANDSTREAM BUDGE TONE-100 IP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.2 INDICE SERVIZIO VOIP SKYPHO...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL BUDGE TONE-100...3 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...4 ACCESSO

Dettagli

Manuale Utente DECT Gigaset A510 IP

Manuale Utente DECT Gigaset A510 IP Manuale Utente DECT Gigaset A510 IP Manuale Utente DECT Gigaset - Evolution INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 1.1. FUNZIONALITÀ EVOLUTION... 4 1.2. LIMITAZIONI ALLE FUNZIONALITÀ DEL TERMINALE DECT... 4 2. PANORAMICA

Dettagli

Un call center in ogni luogo. Strutture operative con minimi investimenti, massima produttività anche da casa.

Un call center in ogni luogo. Strutture operative con minimi investimenti, massima produttività anche da casa. Un call center in ogni luogo. Strutture operative con minimi investimenti, massima produttività anche da casa. Thelgo è un CRM nato per rispondere alle esigenze di ogni call center. È facile da usare e

Dettagli

SIPView. Software per Posto Operatore Polivalente (standard SIP)

SIPView. Software per Posto Operatore Polivalente (standard SIP) Software per Posto Operatore Polivalente (standard SIP) -2- Indice generale Descrizione Prodotto... 4 Esempi di utilizzo... 5 Mono sede con locale...5 Multi-sede con remoto... 5 Mono-sede con remoto...

Dettagli

GLOBAL IP G300 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GLOBAL IP G300 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.1 GLOBAL IP G300 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.2 INDICE SERVIZIO VOIP SKYPHO...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL G300...3 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...4 ACCESSO ALL'APPARATO...7 Accesso

Dettagli

FLIP.T102. TELEFONO DI SISTEMA VoIP PER IL SISTEMA TELEFONICO FLIP. MANUALE D USO

FLIP.T102. TELEFONO DI SISTEMA VoIP PER IL SISTEMA TELEFONICO FLIP. MANUALE D USO TELEFONO DI SISTEMA VoIP PER IL SISTEMA TELEFONICO FLIP. MANUALE D USO Avvertenze e Sommario FLIP.T102 AVVERTENZE DESTINAZIONE D'USO I telefoni di sistema FLIP.T102 sono apparecchi VoIP progettati per

Dettagli

SIP PHONE Perfectone IP301 Manuale Operativo PHONE IP301 GUIDA ALL INSTALLAZIONE

SIP PHONE Perfectone IP301 Manuale Operativo PHONE IP301 GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.1 PHONE IP301 GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.2 INDICE SERVIZIO VOIP SKYPHO...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DELL IP301...3 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...4 ACCESSO ALL APPARATO...8 Accesso all IP

Dettagli

IT MANUALE TECNICO. Manuale tecnico software ViP Manager Art. 1449. www.comelitgroup.com

IT MANUALE TECNICO. Manuale tecnico software ViP Manager Art. 1449. www.comelitgroup.com IT MANUALE TECNICO Manuale tecnico software ViP Manager Art. 1449 www.comelitgroup.com SOMMARIO 1 Installazione software ViP Manager Art. 1449... 5 1.1 Requisiti sistema....5 1.2 Procedura di installazione...5

Dettagli

Guida pratica all utilizzo di Zeroshell

Guida pratica all utilizzo di Zeroshell Guida pratica all utilizzo di Zeroshell Il sistema operativo multifunzionale creato da Fulvio.Ricciardi@zeroshell.net www.zeroshell.net Proteggere una piccola rete con stile ( Autore: cristiancolombini@libero.it

Dettagli

GUIDA AL FUNZIONAMENTO DELL' APP "UDVGUARD" PER DISPOSITIVI MOBILI BASATI SUL SISTEMA OPERATIVO ANDROID

GUIDA AL FUNZIONAMENTO DELL' APP UDVGUARD PER DISPOSITIVI MOBILI BASATI SUL SISTEMA OPERATIVO ANDROID GUIDA AL FUNZIONAMENTO DELL' APP "UDVGUARD" PER DISPOSITIVI MOBILI BASATI SUL SISTEMA OPERATIVO ANDROID Questa guida presenta la configurazione ed alcune indicazioni di funzionamento relative all'app "UDVGuard"

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA V2.2

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA V2.2 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA V2.2 PROCEDURA DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO INTERNET Sono di seguito riportate le istruzioni necessarie per l attivazione del servizio.

Dettagli

VIDEOCAMERA DI RETE SFERICA AVANZATA GUIDA ALL'INSTALLAZIONE

VIDEOCAMERA DI RETE SFERICA AVANZATA GUIDA ALL'INSTALLAZIONE VIDEOCAMERA DI RETE SFERICA AVANZATA GUIDA ALL'INSTALLAZIONE Vi preghiamo di leggere queste istruzioni attentamente prima di del funzionamento e conservatele come riferimento futuro. 1. PANORAMICA 1.1

Dettagli

FRITZ!Box Fon ata GUIDA ALL INSTALLAZIONE. Fritz!Box Fon ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0

FRITZ!Box Fon ata GUIDA ALL INSTALLAZIONE. Fritz!Box Fon ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 FRITZ!Box Fon ata GUIDA ALL INSTALLAZIONE Fritz!Box Fon ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE BREVE DESCRIZIONE DEL FRITZ!Box Fon ata...3 IL CONTENUTO DELLA SCATOLA DEL FRITZ!Box

Dettagli

BACKUP APPLIANCE. User guide Rev 1.0

BACKUP APPLIANCE. User guide Rev 1.0 BACKUP APPLIANCE User guide Rev 1.0 1.1 Connessione dell apparato... 2 1.2 Primo accesso all appliance... 2 1.3 Configurazione parametri di rete... 4 1.4 Configurazione Server di posta in uscita... 5 1.5

Dettagli

GFX404 GFX440 GFX422 GFX808 GFX880 GFX826 GFX844 GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GATEWAY VOIP A 4 PORTE GATEWAY VOIP A 8 PORTE

GFX404 GFX440 GFX422 GFX808 GFX880 GFX826 GFX844 GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GATEWAY VOIP A 4 PORTE GATEWAY VOIP A 8 PORTE GFX404 GFX440 GFX422 GATEWAY VOIP A 4 PORTE GFX808 GFX880 GFX826 GFX844 GATEWAY VOIP A 8 PORTE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Connessioni fisiche Gateway GXF4xx/GFX8xx CONNESSIONI FISICHE GATEWAY A 4 PORTE.

Dettagli

OpenTouch Conversation for iphone Release 2.0.x

OpenTouch Conversation for iphone Release 2.0.x OpenTouch Conversation for iphone Release 2.0.x Guida per l utente OpenTouch Business Edition OpenTouch MultiMedia Services 8AL90884ITABed01 1412 1. INFORMAZIONI PRELIMINARI 2 2. AVVIO DI CONVERSAZIONE

Dettagli

SOFTWARE CLIENT PC WINDOWS

SOFTWARE CLIENT PC WINDOWS INTRODUZIONE Il software ipdoor per Windows è un applicazione client da installare su uno o più Personal Computer, per poter rispondere alle chiamate dalla pulsantiera esterna (targa), includendo la visione

Dettagli

Gateway Mediatrix Serie 440x

Gateway Mediatrix Serie 440x Gateway Mediatrix Serie 440x Manuale di Configurazione Rapida Per la connessione fisica del dispositivo alla rete elettrica, LAN ed ISDN fare riferimento al manuale del costruttore Mediatrix 4400 Digital

Dettagli

Guida di installazione ed uso per IntellyGate PASSI DA SEGUIRE PER L'INSTALLAZIONE. IntellyGate Guida di installazione ed uso

Guida di installazione ed uso per IntellyGate PASSI DA SEGUIRE PER L'INSTALLAZIONE. IntellyGate Guida di installazione ed uso Guida di installazione ed uso per IntellyGate PASSI DA SEGUIRE PER L'INSTALLAZIONE Di seguito vengono riassunti i passi da seguire per installare l'intellygate. 1. Accedere alle pagine web di configurazione

Dettagli

Manuale di configurazione CONNECT GW

Manuale di configurazione CONNECT GW Modulo gateway FA00386-IT B A 2 10 Manuale di configurazione CONNECT GW INFORMAZIONI GENERALI Per connettere una o più automazioni al portale CAME Cloud o ad una rete locale dedicata e rendere possibile

Dettagli

Manuale Utente Alcatel IP600 - Evolution. Manuale Utente Alcatel IP600

Manuale Utente Alcatel IP600 - Evolution. Manuale Utente Alcatel IP600 Manuale Utente Alcatel IP600 - Evolution Manuale Utente Alcatel IP600 INDICE 1. TELEFONO: PANORAMICA E COLLEGAMENTI... 3 1.1. CONNESSIONI VIA CAVO... 3 1.2. PULSANTI E FUNZIONI... 4 1.3. TASTI FUNZIONE

Dettagli

Manuale configurazione rete, accesso internet a tempo e posta elettronica

Manuale configurazione rete, accesso internet a tempo e posta elettronica accesso internet a tempo e posta elettronica Indice 1. REQUISITI NECESSARI -------------------------------------------------------------------------- 4 1.1. PREDISPORRE I COLLEGAMENTI --------------------------------------------------------------------

Dettagli

SYNERGY. Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO

SYNERGY. Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO SYNERGY Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO INDICE 1 INTRODUZIONE... 4 2 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 4 3 SETUP... 4 4 ACCESSO A SYNERGY E UTENTI... 5 4.1 Utenti... 5 4.2

Dettagli

SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset S450 IP Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 TELEFONARE CON EUTELIAVOIP...3 CONNESSIONE DEL TELEFONO

Dettagli

> P o w e r P N < P r i m a N o t a e B i l a n c i o

> P o w e r P N < P r i m a N o t a e B i l a n c i o > P o w e r P N < P r i m a N o t a e B i l a n c i o Guida rapida all utilizzo del software (rev. 1.5 - mercoledì 10 dicembre 2014) INSTALLAZIONE, ATTIVAZIONE E CONFIGURAZIONE INIZIALE ESECUZIONE DEL

Dettagli

Ubiquity getting started

Ubiquity getting started Introduzione Il documento descrive I passi fondamentali per il setup completo di una installazione Ubiquity Installazione dei componenti Creazione del dominio Associazione dei dispositivi al dominio Versione

Dettagli

ROUTER WIRELESS A BANDA LARGA 11N 300MBPS

ROUTER WIRELESS A BANDA LARGA 11N 300MBPS ROUTER WIRELESS A BANDA LARGA 11N 300MBPS Guida all'installazione rapida DN-70591 INTRODUZIONE DN-70591 è un dispositivo combinato wireless/cablato progettato in modo specifico per i requisiti di rete

Dettagli

LINKSYS PAP2. Adattatore Telefonico Analogico GUIDA ALL INSTALLAZIONE

LINKSYS PAP2. Adattatore Telefonico Analogico GUIDA ALL INSTALLAZIONE LINKSYS PAP2 Adattatore Telefonico Analogico GUIDA ALL INSTALLAZIONE ATA Linksys PAP2 Guida all Installazione Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...3 ACCESSO ALL APPARATO...4

Dettagli

> Gestione Invalidi Civili <

> Gestione Invalidi Civili < > Gestione Invalidi Civili < GUIDA RAPIDA ALL'UTILIZZO DEL PRODOTTO (rev. 1.3) INSTALLAZIONE, ATTIVAZIONE E CONFIGURAZIONE INIZIALE ESECUZIONE DEL SOFTWARE INSERIMENTO ANAGRAFICA RICERCA ANAGRAFICA INSERIMENTO

Dettagli

PIRELLI DISCUS NETGATE VoIP v2 GUIDA ALL INSTALLAZIONE. Pirelli Discus Netgate Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0

PIRELLI DISCUS NETGATE VoIP v2 GUIDA ALL INSTALLAZIONE. Pirelli Discus Netgate Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 PIRELLI DISCUS NETGATE VoIP v2 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Pirelli Discus Netgate Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

1. Completamento automatico

1. Completamento automatico Novità Platform 4.6 1. Completamento automatico Quando si inizia a scrivere nella casella di testo del numero da chiamare, il client cerca tra le ultime 1000 chiamate inviate e ricevute e propone in un

Dettagli

Utilizzo dell'unità Cisco UC 320W con Windows Small Business Server

Utilizzo dell'unità Cisco UC 320W con Windows Small Business Server Utilizzo dell'unità Cisco UC 320W con Windows Small Business Server In questo documento viene mostrato come distribuire l'unità Cisco UC 320W in un ambiente Windows Small Business Server. Sommario In questo

Dettagli

RIPETITORE WIRELESS N 300MBPS

RIPETITORE WIRELESS N 300MBPS RIPETITORE WIRELESS N 300MBPS Guida rapida all'installazione DN-70181 Introduzione: DN-70181 e un ripetitore Wi-Fi con una combinazione dispositivo di connessione di rete cablato/wireless progettato specificamente

Dettagli

GFX404N GFX422N GFX808N

GFX404N GFX422N GFX808N GFX404N GFX422N GFX808N GATEWAY VOIP A 4 E 8 PORTE MANUALE D INSTALLAZIONE Connessioni fisiche GFX4xxN/GFX8xxN CONNESSIONI FISICHE GATEWAY GFX404N\GFX422N Eseguire i collegamenti hardware in base allo

Dettagli

Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA. http://www.liveboxcloud.com 2015 Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi

Dettagli

SIEMENS GIGASET C450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIEMENS GIGASET C450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIEMENS GIGASET C450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset C450 IP Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 TELEFONARE CON EUTELIAVOIP...3 CONNESSIONE DEL TELEFONO

Dettagli

VIDEOCAMERA DI RETE PER SORVEGLIANZA AVANZATA GUIDA ALL'INSTALLAZIONE

VIDEOCAMERA DI RETE PER SORVEGLIANZA AVANZATA GUIDA ALL'INSTALLAZIONE VIDEOCAMERA DI RETE PER SORVEGLIANZA AVANZATA GUIDA ALL'INSTALLAZIONE Vi preghiamo di leggere queste istruzioni attentamente prima di del funzionamento e conservatele come riferimento futuro. 1. 1. PANORAMICA

Dettagli

Centralini Union Voip Serie Office

Centralini Union Voip Serie Office Centralini Union Voip Serie Office Guida all installazione e uso Rev 2.0 SOMMARIO: - Contenuto della confezione 3 - Collegamento cavi 4 - Prima configurazione 5 o Configurazione attuale 8 o Configurazione

Dettagli

SYNERGY. Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO

SYNERGY. Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO SYNERGY Software di supervisione ed energy management MANUALE OPERATIVO INDICE 1 INTRODUZIONE... 4 2 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 4 3 SETUP... 4 4 ACCESSO A SYNERGY E UTENTI... 5 4.1 Utenti... 5 4.2

Dettagli

DrayTek Vigor 2710. Indicazioni e connessioni 2 Installazione 3 NAT 5 Management del Vigor 2710 7 Configurazione Port Forwarding 7

DrayTek Vigor 2710. Indicazioni e connessioni 2 Installazione 3 NAT 5 Management del Vigor 2710 7 Configurazione Port Forwarding 7 DrayTek Vigor 2710 Indicazioni e connessioni 2 Installazione 3 NAT 5 Management del Vigor 2710 7 Configurazione Port Forwarding 7 INDICAZIONI E connessioni LED Stato Spiegazione ACT Lampeggio Il router

Dettagli

SIP-Phone 302 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIP-Phone 302 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIP-Phone 302 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIP-Phone 302 Guida alla Configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 COME ACCEDERE ALLA CONFIGURAZIONE...3 Accesso all IP Phone quando il

Dettagli

Servizio Fonia Cloud PBX

Servizio Fonia Cloud PBX Servizio Fonia Cloud PBX Manuale utente Telefono VoIP Snom 710 e servizi offerti dalla piattaforma Cloud PBX Acantho Revisioni del documento Revisione Autore Data Descrizione 1.0 P. Pianigiani 12/12/2014

Dettagli

Manuale LiveBox WEB ADMIN. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox WEB ADMIN. http://www.liveboxcloud.com 2015 Manuale LiveBox WEB ADMIN http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia espressa

Dettagli

BIMPublisher Manuale Tecnico

BIMPublisher Manuale Tecnico Manuale Tecnico Sommario 1 Cos è BIMPublisher...3 2 BIM Services Console...4 3 Installazione e prima configurazione...5 3.1 Configurazione...5 3.2 File di amministrazione...7 3.3 Database...7 3.4 Altre

Dettagli

I-STORM LAN ROUTER ADSL

I-STORM LAN ROUTER ADSL I-STORM LAN ROUTER ADSL with 4 Fast Ethernet ports + 1 USB port Guida rapida all installazione A02-RA2+/G1 (Gennaio 2004)V1.10 Questo manuale è inteso come una guida rapida, pertanto per ulteriori dettagli

Dettagli