Sant'Agnello League 2015\2016

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sant'Agnello League 2015\2016"

Transcript

1 Sant'Agnello League 2015\2016 Regolamento Ufficiale L AUGURIO DEL PRESIDENTE Siamo lì, siamo arrivati quasi ad un passo dal festeggiare il 10 anno dalla fondazione della nostra lega, quei ragazzi adolescenti, ora sono diventati giovani, ma la voglia e lo spirito di partecipazione è sempre quello di una volta, anche se talvolta gli impegni lavorativi e non, fanno si che non tutto si riesca a seguire con l attenzione che meriterebbe il gioco più bello del mondo Come ogni anno ci si appresta ad affrontare una stagione tutta d un fiato, il documento che viene sotto più di un regolamento è solo un modo per far si che il tutto sia fatto con massima serietà per poterci divertire tutti insieme come facciamo ormai da nove anni a questa parte Nella speranza di vivere una stagione 2015/2016 più avvincente che mai, auguro a tutti i Presidenti della Sant Agnello League, un BUON FANTACALCIO A TUTTI!!! Il Presidente N.B: In rosso le modifiche del regolamento rispetto alla passata stagione 1

2 Iscrizione Art.1 Chi sceglie di iscriversi alla Sant'Agnello League, accetta e sottoscrive il presente Regolamento, si accolla l impegno finanziario della società, e si impegna a portare a termine la stagione che si intraprende, in qualunque stato psico-fisico si trovi, non sono ammessi colpi di testa anche perché la quota versata non verrà comunque restituita. Art. 2 La quota di partecipazione alla Lega è di 60 euro. Art. 2.1 La quota di partecipazione potrà essere cambiata tramite accordo fra le società prima dell inizio della stagione. Art. 2.2 Le quote di partecipazione verranno utilizzate per i premi finali, nella cifra massima di 50 euro, per l'acquisto dello spazio web per il sito della lega(www.santagnelloleague.it) ed eventualmente per l acquisto delle coppe e/o per il rinfresco per la premiazione di fine anno. Art. 2.3 Per andare incontro alle disponibilità finanziarie di tutti le quote potranno essere versate a rate. Nel caso in cui si scelga di versare la quota di partecipazione a rate, queste dovranno essere obbligatoriamente versate nei seguenti periodi: - la 1a rata durante il 1 Mercato di Riparazione che si terrà nei primi giorni di Settembre; - la 2a rata durante il 2 Mercato di Riparazione che si terrà nei primi giorni di Febbraio; Art. 2.4 Chiunque non rispetti, anche di un solo giorno, le scadenze sopra fissate verrà penalizzato secondo le misure descritte successivamente nella sezione MULTE del presente regolamento. Art. 3 All inizio della stagione, il Presidente comunicherà un ORDINE DI CHIAMATA, che servirà nelle varie sessioni di mercato, e in caso di spareggi. Art. 3.1 L ordine di chiamata sarà composto seguendo l ordine di arrivo del campionato della stagione precedente. In caso di una o più squadre non presenti nella stagione precedente, verrà effettuato un sorteggio per stabilirne l ordine. Società Art. 4 Alla squadra bisogna attribuire un nome, che può essere sia reale che inventato. Art. 4.1 Il nome scelto non dovrà essere già utilizzato da un'altra squadra della Lega. Art. 4.2 Questo nome non potrà essere né volgare, né tantomeno offensivo nei confronti di qualche membro della Lega stessa. Art. 4.3 Una volta scelto e comunicato il nome, questo non potrà essere in alcun modo modificato nel corso della stagione. Art. 5 Ogni società potrà essere formata da un minimo di 1 fino ad un massimo di 3 persone. Ciascuna di queste dovrà avere un ruolo ben definito all'interno della società, in modo tale da non creare equivoci con altre società e all'interno della stessa. 2

3 Art. 5.1 Nel caso di società con 3 persone dovranno essere definiti: - il presidente, che sarà colui che parteciperà attivamente alle sessioni di mercato, (esposizione offerte nelle aste, compilazione busta chiusa, ecc), ma che non potrà inviare la formazione al Presidente di Lega; - dirigente, che potrà partecipare alle sessioni di mercato come suggeritore, ma non potrà esporre offerte nelle aste e/o compilare la busta chiusa. Nel caso il presidente non sia presente, durante le sessioni di mercato, ne farà le sue veci avendo gli stessi poteri di quest ultimo. Inoltre non potrà inviare la formazione al Presidente di Lega;- allenatore, ha il solo compito di schierare e inviare la formazione al Presidente di Lega. Può partecipare come suggeritore alle fasi di mercato, ma non potrà esporre offerte nelle aste e/o compilare la busta chiusa. Art. 5.2 Nel caso di società con 2 persone dovranno essere definiti: - il presidente, che avrà gli stessi compiti e poteri sopra descritti; - l'allenatore, che avrà gli stessi compiti e poteri sopra descritti; Art. 5.3 Nel caso in cui la società fosse composta da 1 sola persona, questa avrà nelle sue mani tutti i poteri decisionali sopra descritti. Art. 5.4 Queste cariche dovranno essere comunicate al Presidente di Lega prima dell'inizio della stagione ovvero durante la fase del Mercato Estivo. Art.6 Qualsiasi partecipante alla lega dovrà interessarsi di tutto ciò che riguarda la propria squadra, ovvero form, mercato, formazione, pagina personale sul sito web della lega, risultati, calendario ecc. Pertanto ognuno dovrà sapere con chi si gioca, i tempi e le modalità di invio della formazione. Art. 6.1 Il Presidente di Lega non risponde di eventuali dimenticanze e/o defezioni, ma soltanto di chiarimenti regolamentari e/o sui risultati ed è esulato da qualsiasi impegno che non riguardi l organizzazione delle sessioni di mercato, il calcolo dei risultati e la pubblicazione del sito web. Capitale Sociale Art. 7 Ogni società avrà come capitale sociale a disposizione 300 fantamilioni/ft,che potrà spendere nei vari mercati, più il budget rimanente dalla stagione precedente(max 25 ft). Art. 7.1 Il capitale sociale iniziale potrà essere cambiato tramite accordo fra le società prima dell inizio della stagione ovvero prima dell inizio del Mercato Estivo. Art. 7.2 In aggiunta al Capitale iniziale al 1 Mercato di Riparazione(Inizio Settembre) saranno dati 50 fantamilioni, mentre al 2 Mercato(Inizio Febbraio) sarà dato un bonus di 50fantamilioni. Art. 7.3 Per ricevere i bonus accumulabili ai mercati di riparazione, la squadra dovrà effettuare almeno un operazione di mercato in entrata. Art. 8 Nel caso che una delle società spenda più dei fantamilioni che ha a disposizione verrà penalizzato secondo le misure descritte successivamente nella sezione MULTE del presente regolamento. 3

4 Art. 8.1 Qualora nel 1 o 2 Mercato di Riparazione, la squadra che ha commesso l infrazione, non faccia alcuna operazione di mercato, lo svincolo del giocatore avrà effetto su quelli già presenti in rosa prima dell inizio della sessione di mercato stessa. Art. 8.2 Le misure sopra descritte verranno adottate anche se il caso venisse fuori dopo diverso tempo. Quindi se si presentasse uno di questi casi le penalità avrebbero effetto immediato sulla squadra che ha commesso la scorrettezza. Art. 9 Il capitale sociale rimanente al termine della stagione, fino ad un massimo di 50 Fantamilioni, sarà valevole anche per la stagione successiva. Ad usufruirne sarà il presidente della squadra, quindi nel caso che nella stagione successivala squadra cambi il proprio nome, il capitale sociale potrà essere comunque accumulato. Art. 9.1 Nel caso si iscriva alla lega un nuovo presidente, con relativa squadra, quest ultimo non usufruirà di alcun capitale sociale aggiuntivo. Rosa Art. 10 La Rosa di ciascuna società deve essere composta da un massimo di 25 calciatori. Art La Rosa deve obbligatoriamente essere composta, in numero e ruoli, dai seguenti calciatori: Ruolo N Portieri 3 Difensori 8 Centrocampisti 8 Attaccanti 6 Art. 11 Nella fase di Mercato Estivo, nella compilazione delle offerte bisognerà tener conto del massimo di giocatori acquistabili per la composizione della rosa. Art. 12 Le squadre che faranno offerte per un numero di giocatori maggiore rispetto ai vincoli stabiliti, andranno in contro alle penalità descritte successivamente nella sezione MULTE del presente regolamento. Mercato Art. 13 Durante la stagione verranno svolte tre sessioni di mercato: - Estiva, che si svolgerà negli ultimi giorni di Agosto; - Riparazione, che si svolgerà ai primi di Settembre; - Invernale, che si svolgerà agli inizi di Febbraio; Art I mercati saranno diretti dal Presidente di Lega. 4

5 Art Alle operazioni di mercato devono essere presenti obbligatoriamente i presidenti di tutte le società. Per eventuali dirigenti la presenza è obbligatoria solo nel caso che manchi il presidente, per quanto riguarda gli allenatori la presenza è facoltativa. Art. 14 Tutti i presidenti sono tenuti alla puntualità in sede di mercato, dall orario stabilito dalla convocazione si aspetterà i 15 minuti, poi partiranno le operazioni di mercato. Art In caso di ritardo di uno o più partecipanti alla Lega, durante la fase di Mercato Estivo dovrà rispettare comunque l'orario prefissato per la consegna delle buste, ovvero non avrà ulteriore tempo a disposizione. Art. 15 In caso di impegni extra-fantacalcistici di uno dei presidenti, non comunicati in precedenza, e vicini all ora di una delle sessioni del mercato, la squadra verrà subito estromessa dal mercato senza potervi partecipare. Art. 16 I presidenti potranno essere multati in sede di mercato dal Presidente, nel caso in cui il loro comportamento sia d intralcio allo svolgimento del mercato stesso, oppure sia offensivo nei confronti di qualunque altro membro della Lega. Art. 17 Ogni squadra per ogni sessione di mercato, avrà in dotazione una lavagnetta per l esposizione delle offerte durante le aste e in occasione del Mercato Estivo sarà dotato anche del foglio per la busta chiusa. Art. 18 Prima di ogni sessione di mercato il Presidente invierà ai partecipanti la lista dei giocatori valida per la sessione di mercato successiva. Art. 19 In occasione del 2 e 3 Mercato di Riparazione, il Presidente di Lega si impegnerà ad inviare a tutti, tramite , la lista dei giocatori acquistati e non. Art. 20 In ogni sessione di mercato al termine delle operazioni per ogni ruolo il Presidente di Lega annuncerà il budget rimanente per ogni squadra. Perciò non sarà tollerata un ulteriore richiesta di conoscenza per budget di altre società. Art. 21 Durante le varie sessioni di mercato verrà seguito l ordine di chiamata stilato ad inizio stagione. Art. 22 Per qualsiasi sessione di mercato ogni partecipante dovrà avere con sé penna, calcolatrice e giornale. Chiunque fosse sprovvisto non potrà in alcun modo pretendere da un altro partecipante questo materiale. Mercato Sessione Estiva Art. 23 Nella prima sessione di mercato, si procederà con la composizione delle rose da parte di tutte le squadre partecipanti. Ciascuna squadra avrà a disposizione il capitale sociale iniziale stabilito. Art Ciascuna squadra avrà a disposizione il capitale sociale iniziale stabilito più l eventuale budget rimanente dalla stagione precedente. Nel caso di nuovi iscritti alla lega, quest ultimi avranno a disposizione solo il capitale sociale iniziale stabilito. 5

6 Art. 24 In questa fase di Mercato per l'acquisizione dei giocatori verranno utilizzati due metodi: - busta chiusa, per la presentazione delle offerte di acquisizione di tutta la rosa; - l asta, per l eventuale completamento della rosa con tutti i giocatori liberi; Art Per la presentazione delle offerte di acquisizione della rosa, si utilizzerà il metodo della busta chiusa, ovvero ciascun partecipante, presenterà in sede di mercato un modulo, dove apporrà i nomi e le relative offerte per i giocatori che desidera. Art Ciascuna squadra presenterà alla sessione di mercato la busta chiusa compilata in duplice copia. Una verrà consegnata al Presidente di Lega e l altra verrà mantenuta dal Presidente di ciascuna società. All inizio della sessione di mercato ciascuna squadra inizierà a leggere le proprie offerte per ciascun giocatore. Art. 25 Se una o più squadre hanno fatto una proposta per lo stesso giocatore, quest'ultimo verrà assegnato alla squadra che ha fatto l'offerta più alta. Es:(Squadra 1 offre 20 per Buffon, Squadra 2 offre 25 per Buffon--> Squadra 2 si aggiudica Buffon) Art. 26 Le squadre che fanno offerte per uno o più giocatori, ma non se li aggiudicano riavranno a disposizione per l'asta libera, i fantamilioni offerti per i giocatori non aggiudicati. Art. 27 Se due o più squadre hanno fatto la stessa offerta per lo stesso giocatore, le squadre andranno all'asta con lavagnetta. Art. 28 Dopo l'apertura delle buste da parte di tutte le squadre, si procederà con le aste di quei giocatori che hanno ricevuto pari offerta nella fase precedente. Mercato Asta Art. 29 L asta verrà utilizzata per i giocatori che hanno avuto stessa offerta durante l apertura delle buste e il completamento della rosa dopo l apertura delle buste stesse. Art. 30 L asta si svolgerà con le offerte per ogni giocatore che saranno scritte sulle lavagnette, le quali andranno girate al segnale del Presidente di Lega. Art. 31 La società che avrà scritto la cifra maggiore sulla lavagnetta per un giocatore si aggiudicherà quest ultimo. Art In caso di parità offerta tra due o più squadre, la base d asta nuova sarà la cifra stessa che ha portato al pareggio.(es: Squadra 1 e Squadra 2 offrono 20 per Chiellini la nuova base d asta sarà 20) Art Si precisa che la base d asta durante uno spareggio dovrà obbligatoriamente essere superata per l acquisizione del giocatore. Art Nel caso una o più squadre non abbiano risorse a sufficienza per continuare l'asta, questa verrà sospesa e le squadra che non hanno risorse disponibili non potranno partecipare più all'asta per quel giocatore. L'asta verrà quindi ripetuta dall inizio(base d asta: 1 ft). 6

7 Art. 32 In tutte le aste con lavagnetta ciascuna squadra potrà parteciparvi, o ritirarvi in qualsiasi momento. Art Durante la fase d asta per i giocatori che hanno ricevuto pari offerte nella busta chiusa nessuna squadra potrà ritirarsi. Art Durante la fase d asta libera, nel caso di ritiro dall asta della squadra proponente il giocatore verrà acquisito dalla squadra rimasta pagandolo l ultima cifra proposta, altrimenti se vi sono altre squadre l asta continuerà finchè il giocatore non verrà aggiudicato. Art Durante la fase d asta libera, nel caso di ritiro dall asta di tutte le squadre(compresa quella proponente) il giocatore verrà acquisito dalla squadra proponente alla cifra più alta offerta fino a quel momento per quel giocatore. Art. 33 Una società può proporre un giocatore solo se questo è presente nella lista inviata dal Presidente di Lega. Art. 34 Nell asta libera si procederà seguendo il seguente ordine: ruolo(p,d,c,a) e poi con l ordine di chiamata stabilito ad inizio stagione. Ovvero proporranno per prima quelli che devono ancora completare il ruolo precedente e nel caso ci siano più partecipanti proporrà la squadra chiamata per prima seguendo l ordine di chiamata. Art La squadra chiamata dovrà annunciare un giocatore, o dire PASSO. Art Ogni squadra ha a disposizione tre PASSO per ciascuna sessione di mercato, utilizzabili solo un volta per ciascun ruolo. Il PASSO consiste nel saltare l annuncio del giocatore, facendo proseguire il mercato con la squadra chiamata successivamente. Art. 35 Per proporre un giocatore la società dovrà aver come budget minimo 1 fantamilione. Art L offerta minima per ogni giocatore proposto è pari a 1 fantamilione. Art Nel caso nessuna altra società sia interessata al giocatore, la squadra che lo ha proposto lo acquisterà al prezzo minimo di 1 fantamilione. Art. 36 Una società non può proporre né fare offerte per un giocatore di un ruolo di cui ha già raggiunto il massimo consentito dal regolamento. In caso contrario verrà penalizzato secondo le misure descritte successivamente nella sezione MULTE del presente regolamento. Art Nel caso una società abbia raggiunto il massimo di giocatori acquistabili in un reparto può tirarsi fuori dal mercato appena arriva il suo turno di proposta giocatore. Art. 37 Dopo che tutte le squadre avranno completato la propria rosa, si procederà con la fase degli scambi. Art Gli scambi possono essere fatti solo con giocatori dello stesso ruolo o solo con offerte, e possono essere sia scambi gratuiti, o alla pari, ovvero senza l'aggiunta di offerte economiche oppure scambi onerosi, in cui una delle squadre propone ad un'altra un giocatore più un offerta economica oppure solo un offerta. Art. 38 Si ricorda che ogni singolo giocatore può cambiare squadra (ovvero essere acquistato) da un massimo di 3 squadre durante l arco della stagione agonistica. 7

8 Art Si precisa che lo stesso giocatore, non può cambiare squadra durante il periodo in cui è stato acquistato. Mercato - 1^ Sessione di Riparazione Art. 39 La seconda fase di mercato si svolgerà pochi giorni dopo la chiusura del mercato estivo della Serie A, ovvero nei primi giorni di Settembre. Art. 40 Ciascuna squadra avrà in dotazione come bonus 50 fantamilioni, nelle modalità descritte nella sezione CAPITALE SOCIALE, del presente regolamento. Art. 41 Entro un giorno prima dalla data di svolgimento del primo mercato di riparazione, ciascuna squadra dovrà obbligatoriamente comunicare tramite /sms/gruppo facebook e/o gruppo WhatsApp tutti i giocatori che intende svincolare. Art Chi non comunica la lista dei propri svincolati entro il termine previsto, non potrà svincolare nessun giocatore successivamente. Art Un giocatore che viene svincolato da una squadra, darà alla stessa la metà del prezzo pagato per acquistarlo. Nel caso il prezzo pagato sia dispari, si arrotonderà per difetto. Art. 42 Una squadra, una volta ceduto o svincolato un giocatore non potrà più riacquistarlo in nessuna sessione di mercato. Art. 43 La sessione di mercato si svolgerà prima partendo con l asta libera, seguendo l ordine di chiamata e di ruolo(p, D, C, A) e successivamente ci sarà la fase degli scambi, che seguirà le stesse modalità di quella svolta nella sessione di mercato estiva. Mercato - 2^ Sessione di Riparazione Art. 44 La terza fase di mercato si svolgerà dopo la chiusura del calciomercato invernale della Seria A, quindi nei primi giorni di febbraio. Art. 45 Ciascuna squadra avrà in dotazione come bonus 50 fantamilioni, nelle modalità descritte nella sezione CAPITALE SOCIALE, del presente regolamento. Art Le modalità di questa fase di mercato saranno uguali a quelle adottate nella 1^ Sessione di Riparazione. Partita Formazione Art. 46 La formazione schierata dovrà essere composta di 11 calciatori titolari più 7 riserve, di cui la prima(n 12 del form), deve essere necessariamente deve essere il secondo portiere. Art I moduli consentiti sono: 3-4-3; 3-5-2;4-3-3;4-4-2; 4-5-1; 5-3-2; Art. 47 La formazione una volta consegnata non potrà essere modificata. 8

9 Art. 48 La formazione va consegnata obbligatoriamente via , utilizzando e compilando in tutte le sue parti il Form in Excel fornito dal presidente, o scaricabile direttamente dal sito della lega (www.santagnelloleague.it). Art La formazione deve essere obbligatoriamente inviata all indirizzo Art La formazione deve essere obbligatoriamente inviata usando l indirizzo della squadra comunicato nel modulo d iscrizione ad inizio stagione. Le formazioni inviate con un indirizzo diverso da quello della squadra comunicato nel modulo d iscrizione non saranno accettare e la squadra andrà incontro alle sanzioni previste nella sezione MULTE del presente regolamento. Art Il Presidente di Lega dovrà inviare la formazione agli indirizzi e all indirizzo dell avversario/i di turno. Art. 49 Per formazione VALIDA, e quindi accettata, si intende l con allegato il form della propria squadra. Un altro tipo di (vuota e/o senza allegato) e ritenuta NON VALIDA, e quindi non accettata. Art In caso di invio multiplo della formazione, sarà accettata esclusivamente la prima con allegato il form ricevuta, le altre ricevute in seguite non saranno considerate. Art. 50 Il termine ultimo per la consegna della formazione è un ora prima della giornata di Serie A da disputare, solitamente il Sabato alle ore 16: Art Per l accettazione della formazione tramite farà fede l orario di RICEZIONE della stessa, ovvero l orario presente sulla casella di posta del Presidente di Lega, Art Sarà tollerato un ritardo di 50 minuti per la consegna, entro il quale la formazione saràaccettata ma considerata in ritardo, e quindi penalizzata secondo le modalità descritte nella sezione MULTE del presente regolamento. Art In caso di ricezione della formazione, con un ritardo di oltre 50 minuti, la formazione non sarà accettata in nessun caso e la squadra verrà penalizzata secondo le modalità descritte nella sezione MULTE del presente regolamento. Art Nei casi di anticipi durante giorni inusuali, spetterà alla squadre partecipanti informarsi sugli orari di inizio delle gare di Serie A e quindi regolarsi di conseguenza per inviare la formazione. Art. 51 In casi eccezionali, ovvero quando l allenatore sia impossibilitato a inviare la formazione tramite , deve necessariamente inviare un sms e/o messaggio whatsapp all'avversario di turno e al presidente di lega rispettando gli orari prefissati per l' . Art Gli orari da rispettare per l invio dell sms e/o del messaggio whatsapp sono uguali a quelli relativi all invio della formazione tramite . Art Per l invio della formazione tramite SMS e/o messaggio whatspp bisognerà seguire tutte le regole dell invio formazione tramite form(nome squadra, modulo, numeri giocatori ecc.). A tal proposito il Presidente di Lega invierà a tutti i partecipanti un modello di SMS/messaggio whatsapp da seguire per l invio secondo questa modalità 9

10 Art Per l invio della formazione tramite sms/messaggio whatsapp, farà fede l orario di RICEZIONE dell SMS/messaggio whatsapp sul telefono del Presidente di Lega e non quello dell avversario/i di turno della squadra(ammesso che non sia il Presidente di Lega). Art Nel caso che la formazione tramite sms non rispetti gli orari stabiliti, andrà incontro alle penalità descritte successivamente nella sezione MULTE del presente regolamento. Art Ogni squadra potrà nel corso della stagione, comunicare la formazione tramite sms/messaggio whatsapp per un massimo di 5 volte, successivamente ogni qualvolta che la formazione giungerà tramite sms/messaggio whatsapp la squadra sarà accettata, ma assoggettata alla multa di 1 euro. Art. 52 NON SARANNO ACCETTATI altri metodi d invio della formazione non citati in questo regolamento. Art. 53 Tutte le squadre che ne fanno richiesta possono ricevere le tutte le formazioni inviate tramite sul proprio indirizzo di posta elettronica Riserve e sostituzioni Art. 53 La panchina, deve essere obbligatoriamente schierata quando si comunica la formazione. Art La panchina, deve prevedere obbligatoriamente un portiere, invece per le altre sei riserve, l allenatore è libero di schierare giocatori di ruoli a piacimento, seguendo sempre l ordine prestabilito (difensore centrocampista - attaccante). Art La panchina deve prevedere fino ad un massimo di 7 giocatori, compreso il portiere. Art Nel caso che la formazione venga schierata senza la panchina, la formazione sarà accettata ma non potrà disporre della panchina. Verrà perciò considerata errata, inoltre andrà incontro alle penalità descritte nella sezione MULTE del presente regolamento. Art. 54 Una squadra non può effettuare più di tre sostituzioni, incluso eventualmente il portiere. Art Nelle sostituzioni vengono conteggiate solamente quelle in cui la riserva che subentra porta effettivamente voto alla squadra. Art. 55 Le riserve entreranno in campo secondo l ordine stabilito nella consegna. Art Le riserve possono sostituire soltanto calciatori del loro stesso ruolo. 10

11 Calcolo Voti Modalità di calcolo Art. 56 Il calcolo per il rendimento della formazione sarà effettuato prendendo i voti dei Quotidiani Ufficiali: Gazzetta dello Sport e Corriere dello Sport Stadio. Art Per ciascun giocatore verrà fatta la media fra i voti dei due Q.U., e a questa media verranno aggiunti eventuali bonus e malus. Quindi d ora in poi con la parola voto s intenderà la media fra i voti dei due Q.U.Es:(Totti riceve 7 da Gazzetta dello Sport e 6 da Corriere dello Sport; il voto è 6,5) Art. 57 Riferimento per i bonus e malus è la Gazzetta dello Sport. Art Non saranno accettate proteste riguardanti pareri discordanti fra i due Q.U. nell assegnazione di bonus/malus. Art. 58 Ai voti tratti dai Quotidiani Ufficiali si andranno a sommare i Bonus e Malus: Bonus Malus +3= Gol Realizzato -3= Rigore Sbagliato +3= Rigore Parato -2= Autogol +3= Rigore Segnato -1= Gol Subito +2= Fattore Campo -1= Espulsione +1= Assist -0,5= Ammonizione + Modificatore Porta + Modificatore Difesa + Modificatore Centrocampo + Modificatore Attacco Modificatori Art. 59 In base al rendimento dei giocatori per ciascun ruolo si avrà un bonus punti:il modificatore. Art I modificatori verranno calcolati per tutti i ruoli: porta, difesa, centrocampo e attacco. Art Per calcolare gli eventuali modificatori, si effettuerà la somma dei voti(media tra i due Q.U.),esclusi i gol,ammonizioni,espulsioni,autogol,rigori sbagliati o segnati, dei giocatori schierati nel reparto, per poi dividere per il numero di giocatori schierati in quel ruolo. (Es: Totale Punteggio Difesa=24 Difensori schierati=4 ---->24\4) Art La regola descritta precedentemente vale per i Modificatori di difesa e centrocampo. 11

12 Art Per il Modificatore porta e attacco si prenderà in considerazione il voto singolo(media),sempre con esclusione gol,ammonizioni,espulsioni,autogol, ecc. Art. 60 Modificatore Porta: Voto Punti >=6,25 e <6,50 0,5 >=6,50 e <6,75 1 >=6,75 e <7 1,5 >7 2 Art. 61 Il modificatore Porta si calcola solo se il portiere schierato titolare non subisce gol. Art Qualora il portiere titolare non abbia ricevuto voto, si prenderà in considerazione per il modificatore Porta, il portiere schierato in panchina. Art. 62 Modificatore Difesa: Media Punti >=6 e <6,25 1 >=6,25 e <6,50 2 >=6,50 e <6,75 3 >=6,75 4 Art Il Modificatore Difesa verrà calcolato indipendentemente dal numero di difensori titolari schierati da una squadra. Art Qualora uno o più difensori titolari non abbia ricevuto voto, si prenderà in considerazione per il Modificatore Difesa, quelli schierati in panchina sempre nel rispetto delle sostituzioni della squadra. Art. 63 Modificatore Centrocampo: Media Punti >6 e <=6,25 1 >6,25 e <=6,50 2 >6,50 e <=6,75 3 >6,

13 Art Il Modificatore Centrocampo verrà calcolato indipendentemente dal numero di difensori titolari schierati da una squadra. Art Qualora uno o più centrocampisti titolari non abbia ricevuto voto, si prenderà in considerazione per il Modificatore Centrocampo, quelli schierati in panchina sempre nel rispetto delle sostituzioni della squadra. Art. 64 Modificatore Attacco: Voto Punti >6 e <=6,5 0,5 >6,50 e <=7 1 >7 e <=7,50 1,5 >7,50 2 Art Il Modificatore Attacco verrà calcolato solamente con gli attaccanti che non avranno realizzato reti. Art Il Modificatore Attacco verrà calcolato indipendentemente dal numero di difensori titolari schierati da una squadra. Art. 65 Ecco la tabella di conversione punti/gol con cui si stabilisce i gol realizzati da una squadra. Punti Gol >=66 e <72 1 >=72 e <78 2 >=78 e <84 3 >=84 e <90 4 >=90 e <96 5 >=96 e <102 6 >=102 e <108 7 >=108 e <114 8 >=114 e <

14 Casi particolari Art. 66 Se un giocatore prende voto almeno in uno dei due quotidiani gli verrà assegnato il voto ricevuto da uno dei due Q.U. Es:(Totti riceve 6 da Gazzetta dello Sport e s.v. da Corriere dello Sport; il voto è 6) Art. 67 Se il portiere prende s.v. da entrambi i quotidiani, ma gioca almeno 25 minuti, gli viene assegnato un 6 politico più bonus e malus. Art. 68 Se un giocatore prende s.v. da entrambi i quotidiani, ma viene ammonito gli sarà assegnato un 6 politico meno il malus ammonizione. Art. 69 Se un giocatore prende s.v. da entrambi i quotidiani, ma viene espulso gli sarà assegnato un 5 politico meno il malus espulsione. Art. 70 Se un giocatore prende s.v. da entrambi i quotidiani, ma realizza un gol gli sarà assegnato un 6 politico più il bonus gol. Art. 71 Se un giocatore prende s.v. da entrambi i quotidiani, ma fornisce un assist gli sarà assegnato un 6 politico più il bonus assist. Art. 72 Se un giocatore prende s.v. da entrambi i quotidiani, ma realizza un rigore gli sarà assegnato un 6 politico più il bonus rigore segnato. Art. 73 Se un giocatore prende s.v. da entrambi i quotidiani, ma fallisce un rigore gli saràassegnato un 5 politico meno il malus rigore fallito. Art. 74 Se un giocatore prende s.v. da entrambi i quotidiani, ma realizza un autorete gli sarà assegnato un 5 politico più il malus autorete. Art. 75 Nel caso in cui una o più partite della Serie A reale vengano sospese o rinviata si assegnerà il 6 politico a tutti i giocatori delle squadre a cui è stata sospesala partita. Art La seguente regola varrà tutte le volte che le gara verrà rinviata a data da destinarsi, oppure quanto il minutaggio, in caso di partita sospesa, non consenta ai Q.U. di assegnare i voti. Art In caso di comportamenti inusuali da parte della Gazzetta, con l assegnazione di voti politici causa Magic Cup, saranno comunque presi i voti, qualora fossero stati assegnati, che la stessa Gazzetta pubblicherà nelle giornate in questione. Art. 76 Per eventuali controlli di routine saranno presi in considerazione i referti della Gazzetta dello Sport. In caso di indisponibilità di questi ultimi, verranno utilizzati quelli della Lega di Serie A. 14

15 Competizioni Stagione Art. 77 La stagione della Sant Agnello League avrà la durata di tutte le 38 giornate del campionato di Serie A. Art. 78 Ecco il calendario della stagione 2015/2016 della Sant Agnello League: Giornata Data Serie A Sant'Agnello League Spec. Campionato Spec. Coppe Num Gio Week-end 23/08/2015 1^Giorn. Campionato 1^Giornata And. / 1 Week-end 30/08/2015 2^Giorn. Campionato 2^Giornata And. / 2 Week-end 06/09/2015 Sosta Sosta Gare Squadre Nazionali / Week-end 13/09/2015 3^Giorn. Campionato Fantacoppa 3^Giornata And. 1^ Giornata Gir. 3 Week-end 20/09/2015 4^Giorn. Campionato 4^Giornata And. / 4 Infrasett. 23/09/2015 5^Giorn. Campionato 5^Giornata And. / 5 Week-end 27/09/2015 6^Giorn. Campionato Fantacoppa 6^Giornata And. 2^ Giornata Gir. 6 Week-end 04/10/2015 7^Giorn. Campionato Fantacoppa 7^Giornata And. 3^ Giornata Gir. 7 Week-end 11/10/2015 Sosta Sosta Gare Squadre Nazionali / Week-end 18/10/2015 8^Giorn. Campionato 8^Giornata And. / 8 Week-end 25/10/2015 9^Giorn. Campionato Fantacoppa 9^Giornata And. 4^ Giornata Gir. 9 Infrasett. 28/10/ ^Giorn. Campionato 1^Giornata Rit. / 10 Week-end 01/11/ ^Giorn. Campionato Fantacoppa 2^Giornata Rit. 5^ Giornata Gir. 11 Week-end 08/11/ ^Giorn. Campionato Fantacoppa 3^Giornata Rit. 6^ Giornata Gir. 12 Week-end 15/11/2015 Sosta Sosta Gare Squadre Nazionali / Week-end 22/11/ ^Giorn. Campionato 4^Giornata Rit. / 13 Week-end 29/11/ ^Giorn. Campionato Fantacoppa 5^Giornata Rit. 7^ Giornata Gir. 14 Week-end 06/12/ ^Giorn. Campionato 6^Giornata Rit. / 15 Week-end 13/12/ ^Giorn. Campionato Fantacoppa 7^Giornata Rit. 8^ Giornata Gir. 16 Week-end 20/12/ ^Giorn. Campionato Fantacoppa 8^Giornata Rit. 9^ Giornata Gir. 17 Week-end 27/12/2015 Sosta Sosta Pausa Natalizia / Week-end 03/01/2016 Sosta Sosta Pausa Natalizia / Infrasett. 06/01/ ^Giorn. Campionato 9^Giornata Rit. / 18 Week-end 10/01/ ^Giorn. Campionato Fantacoppa 1^Giornata And. 10^ Giornata Gir. 19 Week-end 17/01/ ^Giorn. Campionato 2^Giornata And. / 20 Week-end 24/01/ ^Giorn. Campionato Fantacoppa 3^Giornata And. 1 Turno Elim. And. 21 Week-end 31/01/ ^Giorn. Campionato Fantacoppa 4^Giornata And. 1 Turno Elim. Rit. 22 Infrasett. 03/02/ ^Giorn. Campionato 5^Giornata And. / 23 Week-end 07/02/ ^Giorn. Campionato Fantacoppa 6^Giornata And. 2 Turno Elim. And. 24 Week-end 14/02/ ^Giorn. Campionato Fantacoppa 7^Giornata And. 2 Turno Elim. Rit. 25 Week-end 21/02/ ^Giorn. Campionato 8^Giornata And. / 26 Week-end 28/02/ ^Giorn. Campionato Bidons Cup 9^Giornata And. Semifinali And. 27 Week-end 06/03/ ^Giorn. Campionato Fantacoppa 1^Giornata Rit. Semifinali And. 28 Week-end 13/03/ ^Giorn. Campionato 2^Giornata Rit. / 29 Week-end 20/03/ ^Giorn. Campionato Fantacoppa 3^Giornata Rit. Semifinali Rit. 30 Week-end 27/03/2016 Sosta Sosta Gare Squadre Nazionali / Week-end 03/04/ ^Giorn. Campionato Bidons Cup 4^Giornata Rit. Semifinali Rit. 31 Week-end 10/04/ ^Giorn. Campionato Fantacoppa 5^Giornata Rit. Finale 32 Week-end 17/04/ ^Giorn. Campionato 6^Giornata Rit. / 33 Infrasett. 20/04/ ^Giorn. Campionato 7^Giornata Rit. / 34 Week-end 24/04/ ^Giorn. Campionato 8^Giornata Rit. / 35 Week-end 01/05/ ^Giorn. Campionato 9^Giornata Rit. / 36 Week-end 08/05/ ^Giorn. Bidons Cup / / 37 Week-end 15/05/ ^Giorn. Supercoppa / Finale 38 15

16 Campionato Art. 79 Il campionato si svolge nell arco di 36 giornate, con gare di andata e ritorno. Art. 80 Per ogni partita saranno assegnati 3 punti al vincitore, 1 punto in caso di pareggio e 0 in caso di sconfitta. Art. 81 Al termine del campionato la squadra che avrà ottenuto più punti sarà proclamata vincitore del campionato. Art La squadra vincitrice del campionato avrà il diritto di partecipare alla Supercoppa. Art. 82 In caso di arrivo in parità tra due o più squadra, dovranno essere considerati i criteri descritte successivamente nella sezione Casi Controversi del presente regolamento. Fantacoppa Art. 83 La Fantacoppa si articolerà in tre fasi per un totale di 17 giornate. Art Durante la prima fase verranno composti 2 gironi da 5 squadre, che si affronteranno in gare di andata e ritorno. Art Le prime classificate di ciascun girone accederanno direttamente alle semifinali Art Le altre otto squadre accederanno al 1 Turno Eliminatorio con gare di andata e ritorno secondo il seguente calendario: 5a Girone B vs 2a Girone A (Gara 1) 4a Girone B vs 3a Girone A (Gara 2) 5a Girone A vs 2a Girone B (Gara 3) 4a Girone A vs 3a Girone B (Gara 4) Art Le vincenti del 1 Turno Eliminatorio accederanno al 2 Turno Eliminatorio con gare di andata e ritorno secondo il seguente calendario: Vincente Gara 4 vs Vincente Gara 1 (Gara 5) Vincente Gara 3 vs Vincente Gara 2 (Gara 6) Art Le vincenti del 2 Turno Eliminatorio accederanno alle semifinali con gare di andata e ritorno dove affronteranno le vincenti dei gironi secondo il seguente calendario: Vincente Gara 6 vs 1a Girone A (Gara 7) Vincente Gara 5 vs 1a Girone B (Gara 8) Art. 84 La finale si svolgerà in gara unica. Art. 85 La squadra vincitrice della Fantacoppa avrà il diritto di partecipare alla Supercoppa. Classifica a punti Art. 86 La classifica a punti si svolgerà per l'arco di tutta la stagione e consisterà nell'attribuire un punteggio alle squadre in base al punteggio settimanale ottenuto. 16

17 Art Per questa classifica si terrà conto anche del fattore campo e di eventuali penalizzazioni. Art. 87 Ecco la tabella della Classifica a punti. Posizione Punti 1^ 10 2^ 9 3^ 8 4^ 7 5^ 6 6^ 5 7^ 4 8^ 3 9^ 2 10^ 1 Art. 88 In caso di parità tra due o più squadre, le stesse otterranno lo stesso numero di punti, ma quella successiva avrà il numero di punti che si ottiene con due posizioni inferiori. Es: (Squadra1 e Squadra2 ottengono 75 punti con il 3 miglior punteggio settimanale avranno 8 punti, Squadra3 che ha ottenuto 74,5 con il 4 miglior punteggio settimanale avrà 6 punti) Art. 89 Al termine della stagione, la squadra che avrà totalizzato più punti sarà proclamata vincitrice. Art In caso di arrivo in parità tra due o più squadre vincerà quella che avrà totalizzato più volte il maggior punteggio di giornata. Art In caso che questo numero di volte sia uguale, si procederà allo stesso modo tenendo conto stavolta del secondo punteggio di giornata, e così via fin quando non sarà trovato un vincitore Bidons Cup Art. 90 La Bidons Cup si svolgerà nell arco di tre gare, con semifinali e finale. Art Alla Bidons Cup parteciperanno le quattro squadre eliminate dal 1 Turno Eliminatorio di Fantacoppa secondo il seguente calendario: Perdente Gara 1 vs Perdente Gara 4 Perdente Gara 2 vs Perdente Gara 3 Art Le semifinali si disputeranno con incontri di andata e ritorno. Art La finale si svolgerà in gara unica. 17

18 Supercoppa Art. 91 La Supercoppa si svolgerà nell arco di una sola gara, in occasione dell ultima giornata della stagione. Art Alla Supercoppa prenderanno parte la vincente del Campionato e la vincente della Fantacoppa. Art. 92 La finale si svolgerà in gara unica. Altre Competizioni Art. 93 Nell arco della stagione verranno assegnati altri premi minori per i seguenti vincitori: - Campione d Inverno; alla squadra che prima dell inizio della 19a giornata di Campionato si troverà in testa alla classifica; - Turbo Team; alla squadra che al termine della stagione avrà totalizzato il massimo punteggio stagionale. Art Ai fini del calcolo per il punteggio valevole per la competizione Turbo Team saranno considerate in ciascuna giornata, anche eventuali multe da scontare nella giornata in questione. Art. 94 In caso di parità nella classifica di Campionato dovranno essere considerati i criteri specificati successivamente nel seguente regolamento. Art In caso di parità del miglior punteggio stagionale, sarà considerata vincitrice la squadra che avrà totalizzato per prima il miglior punteggio della stagione. Casi controversi Girone all Italiana Art. 95 In caso di parità punti, in occasione di svolgimento di gironi all italiano la classifica verrà stilata secondo i criteri della seguente tabella: Parità tra 2 squadre Punti ottenuti negli scontri diretti Differenza gol negli scontri diretti Gol fatti negli scontri diretti Gol subiti negli scontri diretti Differenza gol totale Gol fatti totale Gol subiti totale Media Inglese Sorteggio Parità tra 3 o più squadre Classifica avulsa Punti ottenuti negli scontri diretti Differenza gol negli scontri diretti Gol fatti negli scontri diretti Gol subiti negli scontri diretti Differenza gol totale Gol fatti totale Gol subiti totale Media Inglese Sorteggio Art I seguenti criteri verranno applicati in tutte le competizioni, in cui viene disputato un girone all'italiana, ovvero il Campionato e la prima fase a gironi della Fantacoppa. 18

19 Eliminazione diretta e finali Art. 96 Nei casi di gare ad eliminazione diretta in caso di parità tra andata e ritorno(nel caso delle semifinali), si terrà conto della regola dei gol in trasferta. Vincerà infatti chi né avrà realizzati di più. Nel caso persistesse la parità tra le due squadre verranno utilizzati seguenti criteri: - Punteggio totale, somma dei punteggi totali(incluso fattore campo) di entrambe le gare; - Sorteggio, che avverrà alla presenza dei presidenti delle squadre contendenti; Art Nel caso delle finali (Fantacoppa, Bidons Cup e Supercoppa) vincerà chi avrà totalizzato più punti nella gara. In caso di nuova parità verrà effettuato il sorteggio. Multe Art. 97 Le multe vengono assegnate dal Presidente di Lega a tutti le squadre che non rispetteranno uno o più punti del presente regolamento. Art Le multe avranno effetto immediato ed inficeranno sul punteggio totale della squadra e/o verranno abbinate con multe in denaro. Art. 98 Le multe in denaro queste dovranno essere saldate entro un mese da quando sono state ricevute. Art Nel caso una squadra non saldi la multa in denaro entro un mese andrà incontro alle seguenti penalità: - 10 punti di penalizzazione in Campionato; - 30 punti di penalizzazione in Classifica a punti Art. 99 Formazione non consegnata per la 1a volta in stagione: 3-0 a tavolino e 10 di multa. Art Formazione non consegnata per la 2a volta in stagione: 3-0 a tavolino, 15 di multa e 3 punti di penalità in campionato. Art Formazione non consegnata per la 3a volta in stagione: 3-0 a tavolino, 15 di multa e 6 punti di penalità in campionato. Art Formazione non consegnata dalla 4a volta in stagione: 3-0 a tavolino, 15 di multa e 10 punti di penalità in campionato. Art In caso di mancata consegna della formazione a campionato concluso la squadra in questione subirà solo la multa in denaro senza ulteriori penalità per il campionato. Art. 100 Formazione consegnata in ritardo, ovvero dopo l orario previsto: -6 punti nel punteggio di giornata. 19

20 Art. 101 Errore nella compilazione del Form (rinomina form, errore numeri di squadra, giocatori in sovrannumero o mancanti, modulo errato, panchina non schierata, ecc...):-3 punti nel punteggio di giornata totalizzato dalla squadra; Art. 102 Nel caso che vengano schierati uno o più giocatori in meno rispetto agli undici previsti, nel computo della formazione verranno inseriti il/i primo/i giocatore/i disponibile/i (non schierati né titolari né in panchina)seguendo l elenco del form, partendo dai difensori. Art Nel caso che vengano schierati giocatori in sovrannumero rispetto agli undici previsti, nel computo della formazione verranno eliminati(non schierati né titolari né in panchina) l ultimo/i giocatore/i messo/i in campo, seguendo l elenco del form. Se il giocatore in sovrannumero è uno, il giocatore eliminato sarà sicuramente un attaccante, se invece i giocatori in sovrannumero sono di più, potrebbero essere coinvolti anche altri ruoli. Art Nel caso che vengano schierati giocatori doppi, ovvero che abbiano stesso numero di form, nella formazione (titolari e riserve) verrà inserito solo il primo con quel numero, mentre eventuali doppioni verranno automaticamente esclusi dalla formazione e verranno sostituiti con il/i primo/i giocatore/i disponibile/i (non schierati né titolari né in panchina)seguendo l elenco del form, partendo dai difensori. Art. 103 Mancato invio della formazione tramite sms/messaggio whatsapp al Presidente o all avversario di turno: -6 punti nel punteggio di giornata; Art. 104 In caso di superamento del budget a disposizione la squadra verrà penalizzata a seconda della sessione di mercato in cui ha commissione l infrazione. Se è avvenuta: - nel Mercato Estivo, svincolo immediato del giocatore pagato di più e 3 punti di penalizzazione nella classifica del campionato; - nel 1 Mercato di Riparazione, svincolo immediato del giocatore pagato di più; - nel 2 Mercato di Riparazione, svincolo immediato del giocatore pagato di più; Art Con svincolo immediato del giocatore pagato di più si intende il calciatore presente in rosa che è stato pagato di più. Art Questa penalità potrà essere inflitta anche nel caso in cui la situazione venisse fuori a distanza di tempo. Potrà quindi avere effetto immediato anche tra una giornata e l altra della stagione. Art. 105 Superamento del massimo consentito per la rosa: 10 Art Nel caso una squadra superasse il limite massimo consentito per la rosa, oltre alla multa in denaro sopra citata verrà penalizzato a seconda della sessione di mercato in cui ha commissione l infrazione. Se è avvenuta: - nel Mercato Estivo, svincolo immediato del giocatore pagato di più e 3 punti di penalizzazione nella classifica del campionato; - nel 1 Mercato di Riparazione, svincolo immediato del giocatore pagato di più; - nel 2 Mercato di Riparazione, svincolo immediato del giocatore pagato di più; Art. 106 Mancato saldo della rata della quota di partecipazione alla Sant Agnello League: - 3 punti di penalizzazione in campionato per ogni giorno di ritardo; - 6 punti di penalizzazione nella partita di Coppa(Fantacoppa o Bidons Cup)immediatamente successiva alla scadenza prefissata; -5 punti di penalizzazione nella Classifica a Punti per ogni giorno di ritardo; 20

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore )

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore ) REGOLAMENTO ART.11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001,430 CONCORSO A PREMI DENOMINATO MAGIC+3 CAMPIONATO 2014-2015 PROMOSSO DALLA SOCIETA RCS MEDIAGROUP SPA MILANO CL 410/2014 SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

GUIDA PROVVISORIA: versione 1.0.5 ATTENZIONE: Non tutte le features sono ancora elencate in questa guida. Saranno inserite di volta in volta dopo la

GUIDA PROVVISORIA: versione 1.0.5 ATTENZIONE: Non tutte le features sono ancora elencate in questa guida. Saranno inserite di volta in volta dopo la GUIDA PROVVISORIA: versione 1.0.5 ATTENZIONE: Non tutte le features sono ancora elencate in questa guida. Saranno inserite di volta in volta dopo la pubblicazione dei componenti. Invitiamo gli utenti a

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE FEDERAZIONE FANTACALCIO

REGOLAMENTO UFFICIALE FEDERAZIONE FANTACALCIO REGOLAMENTO UFFICIALE FEDERAZIONE FANTACALCIO STAGIONE 2011 2012 INTRODUZIONE Qui di seguito trovate le Regole Ufficiali della Federazione Fantacalcio. Ogni anno, se necessario, vengono modificate e aggiornate

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

REGOLAMENTO NOTTI SUL GHIACCIO Aggiornato al 21 gennaio 2015

REGOLAMENTO NOTTI SUL GHIACCIO Aggiornato al 21 gennaio 2015 REGOLAMENTO NOTTI SUL GHIACCIO Aggiornato al 21 gennaio 2015 Notti sul ghiaccio è una gara di pattinaggio a coppie ad eliminazione in cui alcune celebrità hanno accettato di far coppia con altrettanti

Dettagli

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite.

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite. Formule di gioco La successione di mani necessarie per l eliminazione del penultimo giocatore o per la determinazione dei giocatori che accedono ad un turno successivo costituisce una partita. In base

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO TEMA Il concorso Un mondo tutto mio è dedicato all ambiente in cui vivono i bambini, come è e come lo vorrebbero. L idea è far descrivere agli alunni il posto ideale

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15

CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15 Pagina 1 CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15 FINALI NAZIONALI SERIE B MASCHILE DOCUMENTO INFORMATIVO PER IL TEAM MEETING Team Meeting Finali B Maschili Pagina 1 Pagina 2 Sommario 1 INTRODUZIONE...3

Dettagli

Regole del gioco UNO CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: 108 Carte così distribuite: 19 Carte di colore Rosso che vanno dallo 0 al 9

Regole del gioco UNO CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: 108 Carte così distribuite: 19 Carte di colore Rosso che vanno dallo 0 al 9 Regole del gioco UNO CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: 108 Carte così distribuite: 19 Carte di colore Rosso che vanno dallo 0 al 9 19 Carte di colore Blu che vanno dallo 0 al 9 19 Carte di colore Giallo che

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Before the Wind By Torsten Landsvogt For 2-4 players, age 10+ Phalanx Games, 2007

Before the Wind By Torsten Landsvogt For 2-4 players, age 10+ Phalanx Games, 2007 Before the Wind By Torsten Landsvogt For 2-4 players, age 10+ Phalanx Games, 2007 IMPAGINAZIONE DELLE REGOLE 1.0 Introduzione 2.0 Contenuto del gioco 3.0 Preparazione 4.0 Come si gioca 5.0 Fine del gioco

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Fipav Monza Brianza VADEMECUM GARE CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Il presente fascicolo è parte integrante delle Circolari di Indizione

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO BRIDGE

FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO BRIDGE FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO BRIDGE Norme Integrative al Codice Internazionale del Bridge Edizione 2012 a cura di Maurizio Di Sacco Direttore della Scuola Arbitrale Italiana Modificata con Delibera del C.F.

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando il software

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE N. 1097 del 10 maggio 2014 Indice

Dettagli

UEFA EUROPA LEAGUE - STAGIONE 2014/15 CARTELLE STAMPA

UEFA EUROPA LEAGUE - STAGIONE 2014/15 CARTELLE STAMPA UEFA EUROPA LEAGUE - STAGIONE 2014/15 CARTELLE STAMPA Liverpool FC Anfield - Liverpool Giovedì, 19 febbraio 2015 21.05CET (20.05 ora locale) Sedicesimi di finale, Andata Beşiktaş JK Ultimo aggiornamento

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 SOGGETTO PROMOTORE: F.C. Internazionale Milano Spa, Corso Vittorio Emanuele II 9, 20122 Milano P.IVA 04231750151 (di seguito Promotore ). SOGGETTO

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI. Art. 1-

All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI. Art. 1- All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI Art. 1- Diritti e doveri degli studenti I diritti e i doveri degli studenti sono disciplinati dagli art. 2 e 3 del D.P.R. 21

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

con il patrocinio di in collaborazione con

con il patrocinio di in collaborazione con con il patrocinio di in collaborazione con La Traders Cup, organizzata dalla rivista TRADERS Magazine Italia punto di riferimento per il mondo del trading e dell investimento professionale, è l unica competizione

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI ALTRE DISPOSIZIONI Vengono di seguito fornite le informazioni relative a: campo di gioco attrezzature controlli preliminari modulo CAMP3 componenti delle squadre assenza della squadra o degli Ufficiali

Dettagli

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Anno 1413 Il nuovo re d'inghilterra, Enrico V di Lancaster persegue gli ambiziosi progetti di unificare l'inghilterra e di conquistare la corona

Dettagli

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare Le schede di Sapere anche poco è già cambiare LE LISTE CIVETTA Premessa lo spirito della riforma elettorale del 1993 Con le leggi 276/1993 e 277/1993 si sono modificate in modo significativo le normative

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2014 2015 BOZZA

SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2014 2015 BOZZA SETTORE NUOTO CALENDARIO ATTIVITA REGIONALE REGOLAMENTO MANIFESTAZIONI REGIONALI ANNO NATATORIO 2014 2015 BOZZA Agg. al 31/10/2014 1 INDICE Calendario Attività Agonistica 2014-2015 e scadenze pag. 3 Norme

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE CENTRO DI TRASMISSIONE DATI (CTD) DI STANLEYBET MALTA (SM) SUL TERRITORIO DELL UNIONE EUROPEA.

REGOLAMENTO GENERALE CENTRO DI TRASMISSIONE DATI (CTD) DI STANLEYBET MALTA (SM) SUL TERRITORIO DELL UNIONE EUROPEA. REGOLAMENTO GENERALE CENTRO DI TRASMISSIONE DATI (CTD) DI STANLEYBET MALTA (SM) SUL TERRITORIO DELL UNIONE EUROPEA. 1) Il presente regolamento è valido dal 10.01.2012, sostituisce ogni altra precedente

Dettagli

FAI IL PIENO DI CALCIO

FAI IL PIENO DI CALCIO REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI FAI IL PIENO DI CALCIO La Beiersdorf SpA, con sede in Via Eraclito 30, 20128 Milano, promuove la seguente manifestazione, che viene svolta secondo le norme contenute

Dettagli

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche Parte Prima Il censimento del calcio italiano Sezione 1 Statistiche 17 La Federazione Italiana Giuoco Calcio Settori Settore tecnico Settore Giovanile e Scolastico Società 14.90 di cui: Professionistiche

Dettagli

CALENDARIO REGIONALE 2014/2015

CALENDARIO REGIONALE 2014/2015 CALENDARIO REGIONALE 2014/2015 www.federnuoto.piemonte.it nuoto@federnuoto.piemonte.it INDICE REGOLAMENTO ATTIVITÀ...pag.4 AVVERTENZE DI CARATTERE GENERALE...pag.5 ISCRIZIONI...pag.6 Norme generali...pag.6

Dettagli

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N.

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. 1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. A) Disposizioni generali [1] Il vincolo di tesseramento degli atleti in favore delle società è temporaneo e la sua durata e l eventuale

Dettagli

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI VINCI LA SPESA PER 20 ANNI

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI VINCI LA SPESA PER 20 ANNI REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI VINCI LA SPESA PER 20 ANNI 1. Soggetto promotore Lidl Italia srl, con sede legale e amministrativa in via Augusto Ruffo, 36, Arcole (VR).

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio Lo sport è caratterizzato dalla RICERCA DEL CONTINUO MIGLIORAMENTO dei risultati, e per realizzare questo obiettivo è necessaria una PROGRAMMAZIONE (o piano di lavoro) che comprenda non solo l insieme

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO ALL. D) REGOLA 5 Persone ammesse nel recinto di gioco 1) Per le gare organizzate dalla LNP, dalla Lega PRO e dalla Lega Nazionale Dilettanti in ambito nazionale sono ammessi

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE La programmazione nel settore giovanile P R O G R E S S I O N I D I D A T T I C H E, S

Dettagli

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO FONDAZIONE FORENSE DI PESARO Palazzo di Giustizia, Piazzale Carducci n. 12 GUIDA PRATICA ALL ACQUISTO DI IMMOBILI ALL ASTA Perché acquistare un immobile all asta? Acquistare all asta è spesso più conveniente.

Dettagli

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO Le capacità cognitive richieste per far fronte alle infinite modalità di risoluzione dei problemi motori e di azioni di gioco soprattutto

Dettagli

15. Provvedere ad una programmazione puntuale e coordinata dell attività didattica ed in particolare delle prove di valutazione scritta ed orale.

15. Provvedere ad una programmazione puntuale e coordinata dell attività didattica ed in particolare delle prove di valutazione scritta ed orale. PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA NORME DI COMPORTAMENTO DOCENTI: I docenti si impegnano a: 1. Fornire con il comportamento in classe esempio di buona condotta ed esercizio di virtù. 2. Curare la chiarezza

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

Uno contro uno in movimento attacco

Uno contro uno in movimento attacco Uno contro uno in movimento attacco Utilizzando gli stessi postulati di spazio/tempo, collaborazioni, equilibrio analizziamo l uno contro uno in movimento. Esso va visto sempre all interno del gioco cinque

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO - WIN 38/14 VINCI CON ALLIANZ 2014-2015

REGOLAMENTO CONCORSO - WIN 38/14 VINCI CON ALLIANZ 2014-2015 Concorso a Premi indetto da: Promotrice Allianz Spa Indirizzo Largo Ugo Irneri, 1 Località 34123 Trieste Codice Fiscale 05032630963 Partita iva 05032630963 REGOLAMENTO CONCORSO - WIN 38/14 VINCI CON ALLIANZ

Dettagli

COMUNE DI CAMPIONE D ITALIA

COMUNE DI CAMPIONE D ITALIA COMUNE DI CAMPIONE D ITALIA REGOLAMENTO DI GIOCO DELLA ROULETTE (al Casino Municipale di Campione d Italia) adottato con delib. C.C. n. 83 del 2.12.1993 approvata dal CRC con atto n. 13 in data 4.1.1994

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014 Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO CORSO DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORE DI 1 GRADO DI TENNIS ISTRUTTORE DI 1 LIVELLO DI BEACH TENNIS

Dettagli

Cycling Marathon SPORT INFORMATION GUIDE

Cycling Marathon SPORT INFORMATION GUIDE Cycling Marathon SPORT INFORMATION GUIDE 1 INDICE INDICE...2 1. Date degli eventi... 2 2. Percorso... 3 3. L area dei Paddock... 4 4. Organizzazione... 5 5. Regolamento 12H Cycling Marathon... 6 Safety

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO Le comunicazioni che seguono sono suggerimenti che serviranno ad una buona gestione della Manifestazione e ad ottenere una uniformità interpretativa in tutte le gare. Sono suggerimenti

Dettagli

Lega Pattinaggio a Rotelle UISP Norme di Attività di Pattinaggio Artistico 2013

Lega Pattinaggio a Rotelle UISP Norme di Attività di Pattinaggio Artistico 2013 Agg. Al 05 dicembre 2012 1 INDICE REGOLE GENERALI Specialità: definizione Attività: struttura Attività di singolo Coppie Artistico e Coppie Danza Categorie: singolo Formula Uisp Livelli Coppia artistico

Dettagli

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE REGOLAMENTO 2015 ART. 1. IL CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE 2015 A CARATTERE INTERNAZIONALE SI SVOLGERA ATTRAVERSO VARIE TAPPE IN TUTTA ITALIA DA AGOSTO A NOVEMBRE. LE TAPPE

Dettagli

SE MI LASCI NON CRESCI

SE MI LASCI NON CRESCI F.S.E. Fai Scuola con l'europa Evento di lancio del nuovo POR FSE 2014-2020 REGOLAMENTO CONCORSO VIDEO SE MI LASCI NON CRESCI RIVOLTO AGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI II GRADO Regolamento del

Dettagli

CARIBBEAN POKER. Come si gioca

CARIBBEAN POKER. Come si gioca CARIBBEAN POKER INDICE Caribbean Poker 2 Il tavolo da gioco 3 Le carte da gioco 4 Il Gioco 5 Jackpot Progressive 13 Pagamenti 14 Pagamenti con Jackpot 16 Combinazioni 18 Regole generali 24 CARIBBEAN POKER

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Capitolo 2 - Teoria della manutenzione: classificazione ABC e analisi di Pareto

Capitolo 2 - Teoria della manutenzione: classificazione ABC e analisi di Pareto Capitolo 2 - Teoria della manutenzione: classificazione ABC e analisi di Pareto Il presente capitolo continua nell esposizione di alcune basi teoriche della manutenzione. In particolare si tratteranno

Dettagli

COMUNICAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE

COMUNICAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE C o m i t a t o P r o v i n c i a l e M e s s i n a Via Rossini, 4-98076 Sant'Agata Militello (Me) Tel. / Fax 0941/721948 e-mail: segreteria@pgsmessina - www.pgsmessina.it COMUNICATO UFFICIALE N 49 Stagione

Dettagli

Cenni sul calcolo combinatorio

Cenni sul calcolo combinatorio Cenni sul calcolo combinatorio Disposizioni semplici Le disposizioni semplici di n elementi distinti di classe k con kn sono tutti i gruppi di k elementi scelti fra gli n, che differiscono per almeno un

Dettagli

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430.

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Ditta Promotrice Billa Aktiengesellschaft sede secondaria

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani Il programma ideato da Luigi Pelizzari con il Patrocinio del Comitato Regionale Lombardo della

Dettagli

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0 REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0 PROMOSSO DALLA SOCIETA SCA HYGIENE PRODUCTS SPA Via XXV Aprile, 2 55011 ALTOPASCIO (LU) PIVA 03318780966 REA 186295 SOCIETA

Dettagli

CAMPIONATO REGIONALE AICS 2013 TOSCANA GINNASTICA RITMICA

CAMPIONATO REGIONALE AICS 2013 TOSCANA GINNASTICA RITMICA CAMPIONATO REGIONALE AICS 2013 TOSCANA GINNASTICA RITMICA 1 CONCORSI Concorso individuale LIVELLO A Categorie: ALLIEVE: un attrezzo a scelta e Corpo libero obbligatorio JUNIOR: 2 attrezzi a scelta SENIOR:

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 PREMESSE FONDAMENTALI

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 PREMESSE FONDAMENTALI REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 -- selezioni nazionali per il Sziget Festival 2015 di Budapest (HU) e per l Home Festival 2015 di Treviso -- La selezione denominata SZIGET

Dettagli

17 Campionato di Borsa con Denaro Reale Investiment & Trading Cup Edizione 2015

17 Campionato di Borsa con Denaro Reale Investiment & Trading Cup Edizione 2015 17 Campionato di Borsa con Denaro Reale Investiment & Trading Cup Edizione 2015 Il Campionato di Borsa con Denaro Reale, organizzato in collaborazione con Directa Sim, Binck Bank, Finanza on Line Brown

Dettagli

Regolamento. sullo status e sui trasferimenti dei calciatori

Regolamento. sullo status e sui trasferimenti dei calciatori Regolamento sullo status e sui trasferimenti dei calciatori 1 REGOLAMENTO SULLO STATUS E SUL TRASFERIMENTO DEI CALCIATORI... 3 DEFINIZIONI... 4 I. DISPOSIZIONE INTRODUTTIVA... 5 II. STATUS DEI CALCIATORI...

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto art.1 Per favorire l inserimento di nuovi talenti nel panorama editoriale italiano, comics & Games, in collaborazione con edizioni BD, organizza il contest Premio Giovanni Martinelli, concorso per progetti

Dettagli

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Informativa per la clientela di studio N. 131 del 05.09.2012 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI PER INIZIARE EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI Dicesi dirigente un signore che dovrebbe non dirigere ma animare; non solo animare ma testimoniare, non solo testimoniare, ma motivare. Insomma,

Dettagli

FULGOR ACADEMY 2014-15

FULGOR ACADEMY 2014-15 PRIMI CALCI 2009-2010 OBIETTIVI: Conoscenza del proprio corpo (giochi ed esercizi coordinativi) Rispetto delle regole e del gruppo di cui si fa parte Conoscenza del pallone Capacità di eseguire un gesto

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

D: QUALI SONO I REQUISITI DI RESIDENZA PER CHI VUOLE COMPETERE? R: Questo evento è limitato ai residenti in Italia, quindi:

D: QUALI SONO I REQUISITI DI RESIDENZA PER CHI VUOLE COMPETERE? R: Questo evento è limitato ai residenti in Italia, quindi: FAQ D: QUANTE PARTITE VERRANNO GIOCATE PER DETERMINARE I VINCITORI DI OGNI SCONTRO? R: Il torneo prevede dei 5v5 nella Landa degli evocatori in stile "sudden death" (ossia a eliminazione diretta, al meglio

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO MISTO A PREMI denominato RINGO BTS 2014.

REGOLAMENTO del CONCORSO MISTO A PREMI denominato RINGO BTS 2014. REGOLAMENTO del CONCORSO MISTO A PREMI denominato RINGO BTS 2014. 1. SOCIETA PROMOTRICE BARILLA G. e R. Fratelli Società per Azioni, con Socio Unico Via Mantova, 166-43122 Parma C.F. e iscrizione al registro

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

programmazione didattica modulo 1 OBIETTIVI PRINCIPALI DEL MESE: FATTORE TECNICO-COORDINATIVO: passaggio/ricezione colpire la palla al volo

programmazione didattica modulo 1 OBIETTIVI PRINCIPALI DEL MESE: FATTORE TECNICO-COORDINATIVO: passaggio/ricezione colpire la palla al volo Schede operative categoria Esordienti CATEGORIA ESORDIENTI società: istruttore: stagione sportiva: RICORDATI CHE In questo mese inizia l attività didattica programmata dopo che nel periodo precedente si

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

NEUTROMED - TI DÀ UNA MANO

NEUTROMED - TI DÀ UNA MANO codice manifestazione: 14/011 REGOLAMENTO DEL CONCORSO A PREMI DENOMINATO: NEUTROMED - TI DÀ UNA MANO Promosso da HENKEL ITALIA S.p.A. Divisione Cosmetica Soggetto Promotore HENKEL ITALIA S.p.A. Divisione

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

XXIX CAMPIONATO AMATORI A.S. 2014/15

XXIX CAMPIONATO AMATORI A.S. 2014/15 XXIX CAMPIONATO AMATORI A.S. 2014/15 CALENDARIO FASI FINALI PLAY-OFF PLAY-OUT FASI FINALI PLAY-OFF GIRONE A QUARTOPUNTO ZERO NEW KINGS 28/4/15 20,45 QUARTO Martedì CAPO HORN -A.FELICE- INTERPUTEOLANA M.P

Dettagli

STATUTO ( di Associazione non riconosciuta)

STATUTO ( di Associazione non riconosciuta) 1 Articolo -1 Denominazione e sede sociale STATUTO ( di Associazione non riconosciuta) 1 - E costituita con sede in. ( ) Via un Associazione sportiva, ai sensi degli art. 36 e ss. Codice Civile denominata

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

Una Grande Famiglia per il Volley

Una Grande Famiglia per il Volley Una Grande Famiglia per il Volley il Notiziario della Settimana n.30 di lunedì 18 Maggio 2015 SOMMARIO : : Campionato Nazionale: Terminato!! : Campionato Regionale: 30a giornata pag.2,3 : Campionato Provinciale:

Dettagli

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO La Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio, da compilarsi in caso di Offerta Segreta o Offerta

Dettagli

REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI Play your Key and win

REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI Play your Key and win REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI Play your Key and win La Anheuser-Busch InBev Italia S.p.A., con sede in Piazza F. Buffoni 3, 21013 - Gallarate, P. IVA 02685290120, promuove la seguente manifestazione,

Dettagli

NORME GENERALI PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA

NORME GENERALI PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA FEDERAZIONE ITALIANA VELA Settore Programmazione Attività Sportiva Nazionale NORME GENERALI PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA Edizione 2009 (versione n. 15 con variazioni del 25.03)

Dettagli

VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d);

VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d); VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d); VISTO il Regolamento delle attività culturali, sociali e ricreative degli studenti, emanato con decreto rettorale

Dettagli