INDICE. 1 Breve incontro con Pasquale Pistorio, Presidente di Telecom Italia S.p.A. 2 Ultimi risultati economico finanziari del Gruppo Telecom Italia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDICE. 1 Breve incontro con Pasquale Pistorio, Presidente di Telecom Italia S.p.A. 2 Ultimi risultati economico finanziari del Gruppo Telecom Italia"

Transcript

1 INDICE 1 Breve incontro con Pasquale Pistorio, Presidente di Telecom Italia S.p.A. 2 Ultimi risultati economico finanziari del Gruppo Telecom Italia Approfondimenti 3 Maggio 2007: Convention dei Dealer Telecom Italia a Valencia 4 TIM Brasil nel primo trimestre 2007: evoluzione del business e posizionamento verso i competitors Business 5 La Tribù a vitamine e le altre offerte TIM per l estate 6 Alice Home TV Tecnologia 7 Dynamic TV: evoluzioni dei servizi digitali televisivi Solidarietà e Sport 8 Telecom Italia ed Emergency, insieme per un grande progetto a Khartoum 9 E-Health Platform di Telecom Italia. Il portale sulla salute di Telecom Italia che mette la sanità in rete 10 L esperienza di Luna Rossa TI ON, il Club degli Azionisti 11 Il concorso riservato agli azionisti individuali di Telecom Italia: elenco dei vincitori L Agenda Telecom Italia

2 Breve incontro con Pasquale Pistorio, Presidente di Telecom Italia S.p.A. Il 17 aprile u.s. Pasquale Pistorio è stato eletto dal Consiglio d Amministrazione di Telecom Italia, Presidente del Gruppo. Ingegnere siciliano, già consigliere di Telecom Italia da tre anni, ha iniziato la sua carriera in Motorola ricoprendo, negli anni, cariche sempre più prestigiose: Direttore Marketing per l'europa, Direttore Mondiale per il Marketing a Phoenix (USA) e Vice President della Motorola Corporation; Direttore Generale dell'international Semiconductor Division di Motorola, responsabile per la progettazione, la produzione ed il marketing per tutte le aree al di fuori degli USA. Nel 1980 torna in Italia e accetta la sfida di diventare President & CEO del Gruppo SGS, società italiana di microelettronica. Nel 1987, la guida verso uno dei suoi maggiori successi: l integrazione con la Thomson Semiconducteurs, leader francese dei semiconduttori, creando la STMicroelectronics, che in breve tempo scala la classifica mondiale delle principali societa' di semiconduttori e che, in conseguenza delle sue ottime performance, viene quotata nel dicembre 1994 al New York Stock Exchange, alla Bourse de Paris, oggi Euronext Paris e, nel giugno 1998, alla Borsa di Milano. Già membro di programmi europei di ricerca tecnologica avanzata, da sempre impegnato nel campo dello sviluppo sostenibile, l ingegner Pistorio lascia la STM nel 2005, rimanendone Presidente Onorario. E' Vice Presidente di Confindustria per l'innovazione e la ricerca. Gli rivolgiamo tre domande per capire verso quali obiettivi è orientato il Gruppo Telecom Italia. D. Ingegner Pistorio, qual è lo stato attuale di Telecom Italia? Telecom Italia è una società sana finanziariamente ed economicamente, tecnologicamente all avanguardia, che ha continuato a svilupparsi in Italia e in alcuni mercati internazionali e che si propone, anche in futuro, di lavorare in questa direzione. I risultati del primo trimestre 2007 mostrano ricavi e margini in linea con i target 2007: in particolare, una crescita dei ricavi dell 1,1% in termini organici - grazie alla solida performance del business internazionale -, un livello di profittabilità che rimane tra i più elevati del settore in Europa ed una generazione di cassa pari a 0.8 miliardi di euro, che ha consentito di ridurre il debito a 37.2 miliardi di euro e di sostenere l acquisizione di AOL Germany per 675 milioni di euro. Tali evidenze, sono la prova che il Gruppo sta percorrendo la strada giusta, ma sono soprattutto il risultato dello sforzo dei suoi dipendenti, che lavorano ogni giorno con costante impegno e immutata motivazione. D. Quali sono, secondo Lei, le priorità del Gruppo in Italia? Il Gruppo opera in un mercato competitivo, per questo puntiamo su innovazione e servizi, senza discontinuità particolari. In questo senso, nel Piano Industriale è previsto che Telecom Italia investa complessivamente 15 miliardi di euro. La previsione per il breve ed il lungo periodo individua un primo obiettivo nell estensione della tecnologia ADSL+ per

3 la diffusione dei servizi 3-play (telefonia fissa, Internet, IPTV), raggiungendo una copertura superiore al 65% per il Un secondo obiettivo è una rete di accesso di nuova generazione, che permetterà l utilizzo di nuovi servizi a velocità 10 volte superiori l attuale ADSL. A conferma di ciò, a fine maggio è stato siglato un accordo con Metroweb (Società posseduta al 23,5% da AEM e, per la restante parte, da Stirling Square C. P.) per lo sviluppo della rete in fibra ottica sul territorio di Milano, che consentirà l accesso ultra broadband VDSL2 con una capacità di trasmissione fino a 50 megabit/s, in grado di supportare servizi sempre più evoluti; i primi clienti saranno connessi entro dicembre 2007, edifici pari a accessi. L accordo si inserisce nel progetto di sviluppo della rete a banda larga (NGN2) di Telecom Italia, il cui piano, avviato appunto a partire dalla città di Milano, prevede di estendere gradualmente la copertura della popolazione in base alla domanda del mercato. Infine, ritengo che priorità del Gruppo, nel prossimo futuro, saranno anche un ulteriore sforzo verso lo sviluppo internazionale e una rinnovata e più profonda attenzione al servizio erogato al cliente; ciò, mantenendo sempre attivo il presidio della ricerca e dell innovazione. D. Cosa pensa a proposito del documento di consultazione pubblica reso disponibile dall Agcom ai primi di maggio? Telecom Italia ha in corso un colloquio con l Autorità delle Comunicazioni per ottenere la massima apertura dell accesso alla rete. Il documento di consultazione pubblica recentemente pubblicato, infatti, auspica una separazione funzionale (divisionale) della rete di accesso di Telecom Italia (il cosiddetto ultimo miglio, ossia il segmento di accesso ai clienti finali). Ritengo che ogni tentativo di apertura del mercato delle telecomunicazioni vada studiato e valutato seriamente. Il metro di giudizio con cui misurare le diverse opzioni è uno: che le misure adottate stimolino l efficienza e l innovazione e, soprattutto, che rappresentino un progresso effettivo e duraturo verso condizioni di parità competitiva, che porti un beneficio permanente ai clienti finali. Telecom Italia è aperta a considerare l opzione della separazione funzionale; ciò è dimostrato dal fatto che lo scorso settembre, facendo seguito ad un esplicita richiesta dell Autorità delle Comunicazioni e su indicazione del Consiglio di Amministrazione di cui facevo parte, l Azienda ha avviato un dialogo con l Autorità per esaminare i risultati dell esperimento inglese della creazione di Openreach e verificarne l applicabilità al contesto italiano. Dal punto di vista di Telecom Italia, però, occorre a mio avviso, evidenziare alcuni punti fondamentali: in primo luogo, la posizione di partenza dell Italia, assai più avanzata rispetto a quella inglese (sia in termini di diffusione dell unbundling che per le norme già esistenti che assicurano una posizione competitiva analoga fra l incumbent e gli altri operatori), cosa che rende la necessità di una separazione funzionale meno evidente. In secondo luogo, Telecom Italia, come gli altri grandi operatori europei, ha di fronte a sé la sfida tecnologica e finanziaria delle reti di nuova generazione, largamente basate sulla fibra ottica, che rappresentano un investimento iniziale per Telecom Italia dell ordine dei 6-7 miliardi di euro. L aspetto cruciale per tutti gli operatori, inclusa Telecom Italia, è che la regolamentazione sia quella sulle reti esistenti sia quella, eventuale, sulle reti di nuova generazione - riconosca un rendimento adeguato agli investimenti pregressi e, soprattutto, a venire: in assenza di una chiara prospettiva di rendimento, è difficile per qualsiasi azienda assumersi un rischio di investimento così importante. La ferma intenzione

4 dell Azienda e dei suoi organi dirigenti è, comunque, quella di proseguire nelle sedi opportune il dialogo avviato con l Autorità, con l obiettivo comune di ottenere da un lato, la massima trasparenza regolatoria e il massimo grado di de-regolamentazione del mercato, dall altro la costante tutela degli interessi sia dei clienti che dei nostri azionisti.

5 Ultimi risultati economico finanziari del Gruppo Telecom Italia I risultati economico finanziari del Gruppo Telecom Italia dei primi tre mesi del 2007 e dei relativi periodi posti a confronto sono stati redatti secondo i Principi Contabili Internazionali emessi dall International Accounting Standards Board e omologati dall Unione Europea ( IFRS ). Al 31 marzo 2007 il perimetro di consolidamento presenta le seguenti principali variazioni rispetto al 31 marzo 2006 e al 31 dicembre 2006: 1. l ingresso delle attività internet di AOL in Germania (consolidate dal 1 marzo 2007); 2. le uscite: di Digitel Venezuela (ceduta a maggio 2006), già classificata fra le attività cessate/destinate ad essere cedute, di Ruf Gestion (ceduta a marzo 2006), di Eustema (ceduta ad aprile 2006), di Telecom Italia Learning Services (ceduta a luglio 2006) e di altre società minori. Nello stato patrimoniale al 31 marzo 2007, come già nel bilancio 2006, sono classificate fra le Attività destinate ad essere cedute le partecipazioni detenute in Solpart Participaçoes e Brasil Telecom Participaçoes, a seguito della decisione di procedere alla cessione delle partecipazioni stesse. I ricavi ammontano a milioni di euro e registrano un incremento dello 0,8% rispetto ai primi tre mesi del 2006 (7.482 milioni di euro). Escludendo l effetto della variazione dei cambi (-61 milioni di euro) e del perimetro di consolidamento (+36 milioni di euro), la crescita organica è stata pari all 1,1% (+83 milioni di euro). I ricavi del primo trimestre 2007, rispetto allo stesso periodo del 2006, risentono dell impatto derivante dalla modifica delle tariffe di terminazione avvenuta nel secondo semestre 2006, nonché dell applicazione, a partire dal mese di marzo 2007, del cosiddetto Decreto Bersani. Dal 1 gennaio 2007 inoltre, in linea con la Delibera AGCOM 417/06/CONS, Telecom Italia si limita a fornire meri servizi di fatturazione relativamente alle chiamate dei clienti verso numerazioni non geografiche degli Altri Operatori, senza più assumere il rischio di insolvenza sui relativi crediti. Pertanto a partire dalla stessa data i ricavi ed i correlati costi di interconnessione non tengono conto del traffico generato da tali chiamate, che nel primo trimestre 2006 avevano determinato l iscrizione di ricavi per un importo complessivo di 119 milioni di euro nei conti del Fisso Domestico (e l iscrizione di altrettanti costi). Tra i principali elementi che hanno caratterizzato la crescita organica nei primi tre mesi del 2007 sono da annoverare lo sviluppo delle attività della BU Mobile Brasile (+313 milioni di euro), il significativo contributo della business unit European BroadBand (+62 milioni di euro) grazie al positivo sviluppo del portafoglio clienti in Francia e Germania e l apporto della business unit Media che beneficia della crescita della raccolta pubblicitaria e dello sviluppo dei ricavi sul Digitale Terrestre. L EBITDA (Risultato operativo ante ammortamenti, plusvalenze/minusvalenze e ripristini/svalutazioni di attività non correnti) è pari a milioni di euro e registra una variazione negativa del -4,3% rispetto ai primi tre mesi del 2006 (-141 milioni di euro). L incidenza sui ricavi nei primi tre mesi del 2007 è pari al 41,8% (44,0% nei primi tre mesi del 2006). Escludendo le altre variazioni non organiche, l effetto delle variazioni di cambio e di perimetro di consolidamento, la variazione organica risulta pari a -3,9% (-130 milioni di euro). Sempre a livello organico, l EBITDA margin è pari al 42,3% (-2,2 punti percentuali rispetto al 44,5% del primo trimestre 2006, target annuo -2,5pp/-2,0pp vs. 41,5% del full year 2006).

6 L EBIT (Risultato Operativo) è pari a euro milioni di euro, con una riduzione di 221 milioni di euro rispetto al primo trimestre 2006 (-11,1%). La variazione organica dell EBIT è stata negativa per euro 120 milioni pari a -6,3% ed è così calcolata: L incidenza dell EBIT sui ricavi passa dal 26,5% del primo trimestre 2006 al 23,4% del primo trimestre Più in dettaglio, hanno inciso sull andamento dell EBIT: gli ammortamenti, pari a milioni di euro (1.428 milioni di euro nel primo trimestre 2006), con un decremento di 28 milioni di euro. Gli ammortamenti immateriali registrano un incremento di 43 milioni di euro, connesso anche ai maggiori investimenti nello sviluppo sistemi e nuovi servizi, cui si è contrapposto l effetto della variazione dei rapporti di cambio delle società brasiliane del Mobile. Gli ammortamenti materiali registrano una riduzione di 71 milioni di euro: all incremento connesso ai maggiori investimenti nello sviluppo delle infrastrutture di rete e di supporto al business si è contrapposto l effetto della variazione dei rapporti di cambio delle società brasiliane del Mobile, nonché la revisione integrale dei piani di ammortamento degli asset di rete fissa e di rete mobile effettuata a fine Tale revisione, se applicata già dal primo trimestre 2006, avrebbe comportato una riduzione delle relative quote di ammortamento di circa 122 milioni di euro; le plusvalenze da realizzo di attività non correnti, pari a 9 milioni di euro. Il primo trimestre 2006 beneficiava di plusvalenze immobiliari, al netto degli oneri accessori, per un totale di 112 milioni di euro. L incidenza sui ricavi nei primi tre mesi del 2007 è pari al 23,4% (26,5% nei primi tre mesi del 2006). Escludendo le altre variazioni non organiche e l effetto delle variazioni di cambio e di perimetro di consolidamento, la variazione organica è negativa per 120 milioni di euro (-6,3% rispetto ai primi tre mesi del 2006). Sempre a livello organico, l EBIT margin è pari al 23,7% (-1,9 punti percentuali rispetto al 25,6% del primo trimestre 2006, target annuo -3,0pp/-2,5pp vs. 24,0% del full year 2006). Il risultato netto consolidato nei primi tre mesi del 2007 è pari a 775 milioni di euro (invariato prima della quota di spettanza dei terzi) e registra una crescita del 4,2% rispetto ai primi tre mesi del 2006 (744 milioni di euro). Gli investimenti industriali nei primi tre mesi del 2007 sono pari a milioni di euro, in crescita di 135 milioni di euro (+ 14% circa) rispetto allo stesso periodo dell anno precedente, principalmente in funzione dei maggiori investimenti effettuati nell European BroadBand (+47 milioni di euro) e nel Mobile Brasile (+53 milioni di euro). L indebitamento finanziario netto al 31 marzo 2007 è pari a milioni di euro ( milioni di euro a fine 2006) e registra una diminuzione di 119 milioni di euro rispetto al 31 dicembre Il miglioramento dell indebitamento finanziario netto è ascrivibile alla positiva dinamica gestionale che ha consentito la copertura per l attività di investimento e per l acquisizione di AOL in Germania pari a 669 milioni di euro.

7 Il personale del Gruppo al 31 marzo 2007 è pari a unità. Al 31 dicembre 2006 il personale del Gruppo era pari a unità. L incremento di 982 unità è esclusivamente dovuto all acquisizione di AOL ( unità). I RISULTATI DELLE BUSINESS UNIT I dati relativi ai primi tre mesi del 2007 di Telecom Italia Media sono stati riportati nel comunicato stampa diramato ieri (7 maggio 2007), a valle del Consiglio di Amministrazione che li ha approvati. In data 22 gennaio 2007 Telecom Italia ha varato un nuovo assetto organizzativo finalizzato, alla luce degli importanti cambiamenti tecnologici, di mercato e della regolamentazione, a garantire una maggiore flessibilità operativa e ad agevolare la realizzazione delle linee strategiche della convergenza tra le varie aree di business (comunicazioni fisse, mobili, internet a banda larga e contenuti media). Conseguentemente l informativa per settore di attività e la rappresentazione contabile è la seguente: Domestic European BroadBand Mobile Brasile Media Olivetti Altre attività In particolare: la Business Unit Domestic comprende le attività di telecomunicazioni fisse e mobili di Telecom Italia S.p.A. e quelle del gruppo Telecom Italia Sparkle, nonché le relative attività di supporto; la Business Unit European BroadBand comprende i servizi BroadBand innovativi in Francia, Germania e Olanda; le Business Unit Mobile Brasile, Media ed Olivetti sono rimaste sostanzialmente invariate; le Altre Attività comprendono le imprese finanziarie, le attività estere non ricomprese nelle altre Business Unit (Entel Bolivia) e altre società minori non strettamente legate al core business del Gruppo Telecom Italia. DOMESTIC I ricavi, pari a milioni di euro, registrano un decremento del 4,6% (-288 milioni di euro) rispetto ai primi tre mesi del 2006; in termini organici, ovvero a parità di area di consolidamento ed escludendo gli impatti della variazione dei cambi, il decremento è pari al 4,5% (-280 milioni di euro). Tale risultato, come già illustrato, risente della riduzione delle tariffe di terminazione fisso-mobile, dell applicazione del cosiddetto Decreto Bersani avvenuta a partire dal mese di marzo 2007, dell autoregolamentazione sul prezzo del traffico del Roaming Internazionale (in coerenza con la proposta della Commissione Europea) e, in modo più significativo, dell impatto derivante dalle nuove modalità di contabilizzazione conseguenti alle modifiche contrattuali relative alle Numerazioni Non Geografiche riferibili ai servizi Premium (119 milioni di euro).

8 Telecomunicazioni Fisse I ricavi del comparto Telecomunicazioni Fisse sono pari a milioni di euro e presentano una riduzione rispetto ai primi tre mesi del 2006 del 6,9% (-297 milioni di euro). Escludendo l effetto della variazione dei cambi e del perimetro di consolidamento e l impatto derivante dalle nuove modalità di contabilizzazione conseguenti alle modifiche contrattuali relative alle Numerazioni Non Geografiche la variazione dei ricavi è pari al - 4,1% (-170 milioni di euro). Fonia Retail I ricavi del comparto Fonia Retail sono pari a milioni di euro e presentano, al netto dell effetto derivante dalle citate modifiche contrattuali relative alle Numerazioni Non Geografiche, una riduzione del 7,8% rispetto al primo trimestre del 2006, dovuta alla contrazione del traffico per migrazione da fisso a mobile, a discontinuità regolatorie (terminazione fisso-mobile) e alla pressione competitiva sui prezzi, soprattutto nel segmento Clienti Top. Internet I ricavi del comparto Internet, pari a 353 milioni di euro presentano, al netto dell effetto derivante dalle citate modifiche contrattuali relative alle Numerazioni Non Geografiche, una crescita del 7,6% (+25 milioni di euro) rispetto al primo trimestre del 2006, grazie al continuo e forte sviluppo dei ricavi del Broadband che registrano una crescita del 10% rispetto allo stesso periodo del 2006 (+30 milioni di euro). Il portafoglio complessivo dei clienti Broadband delle Telecomunicazioni Fisse in Italia ha raggiunto, al 31 marzo 2007, 7,1 milioni di clienti, di cui 5,9 milioni Retail, con una crescita del portafoglio complessivo di oltre 325mila accessi da fine Continua il focus sullo sviluppo delle offerte Flat che raggiungono un incidenza di circa il 53% sul totale portafoglio clienti Alice Consumer; è significativo lo sviluppo del portafoglio clienti VOIP, che raggiunge i 549mila clienti con un incidenza del 9,3% sul totale accessi BroadBand. Data Business I ricavi del comparto Data Business, pari a 393 milioni di euro, presentano complessivamente una flessione rispetto al primo trimestre 2006 di 50 milioni di euro (- 11,3%). Tale contrazione, dovuta all inasprimento del contesto competitivo sul mercato clienti Corporate e alla revisione dei prezzi dei contratti con la Pubblica Amministrazione, si registra in particolare sui servizi di leased lines e Trasmissione Dati tradizionale. Si conferma invece la positiva dinamica di sviluppo dei servizi ICT, che presentano un trend di crescita del 5,2% rispetto al primo trimestre 2006 (+7 milioni di euro). Wholesale I ricavi dei servizi Wholesale sono pari a 992 milioni di euro e registrano complessivamente una crescita, rispetto al primo trimestre 2006, del 5% (+47 milioni di euro). I ricavi da servizi wholesale nazionale sono pari a 561 milioni di euro e registrano una crescita dell 11,3% rispetto al primo trimestre 2006 (+57milioni di euro); i ricavi da servizi wholesale internazionale sono pari a 431 milioni di euro, con una contrazione del 2,3% (-10 milioni di euro) rispetto al primo trimestre 2006.

9 Telecomunicazioni Mobili I ricavi del primo trimestre 2007 sono pari a milioni di euro, sostanzialmente in linea rispetto al primo trimestre 2006 (-5 milioni di euro). Tale risultato risente peraltro dell impatto negativo del cosiddetto Decreto Bersani e dell autoregolamentazione sul prezzo del traffico del Roaming Internazionale (in coerenza con la proposta della Commissione Europea). Al netto di queste discontinuità regolatorie, i ricavi totali del Mobile Domestico sarebbero cresciuti dell 1,4% e i ricavi da servizi del 2,2% rispetto al primo trimestre Inoltre l andamento dei ricavi del Mobile Domestico è influenzato anche dal listino di terminazione entrato in vigore a luglio Il primo trimestre 2007 è stato caratterizzato da un forte sviluppo dei ricavi da servizi a valore aggiunto (VAS), pari a 451 milioni di euro, che registrano una crescita dell 11,1% (+45 milioni di euro rispetto al primo trimestre 2006), grazie alla continua innovazione del portafoglio d offerta sui servizi interattivi. L incidenza dei ricavi VAS sul totale ricavi raggiunge il 19,1% (17,1% nel primo trimestre 2006) ed il 20% sui ricavi da servizi (18,0% nel primo trimestre 2006). I ricavi fonia, pari a milioni di euro, presentano una crescita sulle direttrici uscenti (+1,4%) ed una flessione sulle direttrici entranti (-7,9%) che risentono dell impatto negativo del nuovo listino di terminazione; al netto di tale manovra la variazione dei ricavi voce entrante rispetto al 2006 sarebbe nulla. I ricavi da vendita terminali sono pari a 91 milioni di euro, in flessione del 15,0% (-16 milioni di euro) rispetto al primo trimestre Al 31 marzo 2007 il numero delle linee mobili di Telecom Italia è di circa 33,6 milioni (di cui 4,7 milioni UMTS) con una crescita del 3,5% rispetto al 31 dicembre 2006 e una market share del 40,4%, in linea con il valore al 31 dicembre In particolare, nei primi tre mesi del 2007 Telecom Italia ha raggiunto il 42% di market share nell incremento netto di linee GSM e UMTS, corrispondente a circa 1,1 milioni di linee. L EBITDA (Risultato operativo ante ammortamenti, plusvalenze/minusvalenze e ripristini/svalutazioni di attività non correnti) della Business Unit Domestic, pari a milioni di euro, registra un decremento del 9,4% (-295 milioni di euro) rispetto al primo trimestre 2006, con un incidenza sui ricavi pari al 47,5% (50,0% nel primo trimestre 2006). Il risultato, rispetto al 2006, è sensibilmente influenzato dal diverso mix dei ricavi e dalla crescita della pressione competitiva in Italia, con impatto sui prezzi e sui costi commerciali, oltre che dai noti impatti regolatori e derivanti dal Decreto Bersani. La variazione organica dell EBITDA rispetto al primo trimestre 2006 è pari a -8,9% (-283 milioni di euro). L EBITDA Margin organico è pari al 48,1% (-2,3 pp rispetto al 50,4% del primo trimestre 2006). L EBIT (Risultato operativo) della Business Unit Domestic, pari a milioni di euro, registra una flessione del 14,0% (-291 milioni di euro) rispetto al primo trimestre 2006, con un incidenza sui ricavi pari al 29,8% (33,0% nel primo trimestre 2006). La variazione organica dell EBIT è pari a -10,1% (-205 milioni di euro) rispetto al primo trimestre. L EBIT

10 Margin organico è pari al 30,2% (32,1% nel primo trimestre 2006). L andamento dell EBIT risente della diminuzione degli ammortamenti (80 milioni di euro) principalmente dovuta alla revisione della vita utile degli asset di rete fissa e di rete mobile effettuata da Telecom Italia alla fine del Tale revisione, se applicata già da inizio 2006, avrebbe comportato una riduzione della quota di ammortamento del primo trimestre 2006 di circa 122 milioni di euro. Gli investimenti industriali sono pari a 867 milioni di euro (+17 milioni di euro rispetto allo stesso periodo del 2006). L incidenza degli investimenti industriali sui ricavi è pari al 14,4% (13,5% nel primo trimestre 2006). La crescita degli investimenti segnala la costante attenzione del Gruppo all ammodernamento della rete, delle tecnologie e dei servizi. Il personale è pari a unità e presenta una riduzione di 356 unità rispetto al 31 dicembre EUROPEAN BROADBAND I ricavi della Business Unit European BroadBand (Francia, Germania e Olanda), pari a 304 milioni di euro, registrano una crescita del 49,0% (+100 milioni di euro) rispetto al primo trimestre 2006; la crescita organica, ovvero a parità di area di consolidamento, è pari a 62 milioni di euro (+25,6%). Il portafoglio di accessi a banda larga ha superato al 31 marzo ,1 milioni di accessi (di cui circa 1,1 milioni derivanti dall acquisizione di AOL Germany). La maggior parte di questi clienti sono clienti Dual/Triple Play. L EBITDA (Risultato operativo ante ammortamenti, plusvalenze/minusvalenze e ripristini/svalutazioni di attività non correnti), pari a 30 milioni di euro, registra un incremento di 28 milioni rispetto al primo trimestre 2006, con un incidenza sui ricavi pari al 9,9% (1,0% nel primo trimestre 2006). A livello organico il risultato presenta una crescita del 275% (+22 milioni di euro) rispetto al primo trimestre del L EBIT, negativo per 31 milioni di euro, migliora di 7 milioni (+18,4%) rispetto al primo trimestre A livello organico, l EBIT registra una crescita del 3,1% rispetto al primo trimestre Gli investimenti industriali ammontano a 142 milioni di euro, in aumento rispetto allo stesso periodo del 2006 (+47 milioni di euro). Il personale al 31 marzo 2007 è pari a unità, in aumento di unità rispetto al 31 dicembre L aumento è dovuto principalmente all acquisizione di AOL Germany (1.101 unità). MOBILE BRASILE (cambio medio euro/real 0,36187) Al 31 marzo 2007 il mercato mobile brasiliano ha raggiunto 102,2 milioni di linee (54,2% di penetrazione sulla popolazione), rispetto a 99,9 milioni di fine 2006 (53,2% di penetrazione). Il Gruppo TIM Brasil ha proseguito nel proprio percorso di consolidamento della posizione di secondo operatore sul mercato: la sua market share sulle linee è cresciuta fino al 25,8% dal 25,4% di fine 2006, raggiungendo 26,3 milioni di linee.

11 I ricavi consolidati del Gruppo TIM Brasil nel primo trimestre 2007 sono pari a milioni di reais e crescono del 37,4% rispetto al primo trimestre del 2006 (+40,8% per i soli ricavi da servizi), grazie al forte sviluppo sia dei servizi voce sia dei servizi a valore aggiunto sostenuti dalla notevole crescita della base clienti (+25,2% rispetto all analogo periodo del 2006). La crescita dei ricavi al netto dei cambiamenti regolatori intervenuti nel corso del 2006 (abolizione della regola del Bill and Keep ) è pari al 19,1% (+20,4% per i soli ricavi da servizi). L EBITDA (Risultato operativo ante ammortamenti, plusvalenze/minusvalenze e ripristini/svalutazioni di attività non correnti) consolidato del primo trimestre 2007, pari a 745 milioni di reais, registra una crescita del 55,9% (+267 milioni di reais rispetto al primo trimestre del 2006). L incidenza sui ricavi è pari al 24,5%, superiore di 2,9 punti percentuali rispetto all analogo periodo dell esercizio precedente. La crescita organica dell EBITDA rispetto allo stesso periodo del 2006 è pari al 48,7%. L EBIT (Risultato operativo)consolidato è positivo per 46 milioni di reais (negativo per 94 milioni di reais nel primo trimestre 2006). Il miglioramento del risultato rispetto al 2006 è stato conseguito nonostante la crescita degli ammortamenti, da 573 milioni di reais nel 2006 a 698 milioni di reais nel 2007, principalmente relativi agli investimenti in infrastrutture di rete e sistemi informatici e costi per acquisizione della clientela. A livello organico, l EBIT del primo trimestre 2007 è pari a 46 milioni di reais e superiore di 117 milioni di reais rispetto allo stesso periodo del Gli investimenti industriali ammontano a 321 milioni di reais (166 milioni di reais nel primo trimestre del 2006), in aumento di 155 milioni di reais anche a seguito degli investimenti per lo sviluppo della base clienti (65 milioni di reais). Il personale al 31 marzo 2007 è pari a unità, sostanzialmente stabile rispetto al 31 dicembre OLIVETTI I ricavi ammontano a 83 milioni di euro e registrano una riduzione di 11 milioni di euro rispetto ai primi tre mesi del 2006 (-11,7%). Escludendo l effetto della variazione dei cambi, del perimetro di consolidamento e il corrispettivo per l attività di ricerca, la variazione organica è negativa per 10 milioni di euro (-10,8%). A livello di linee di business, si segnala il calo dei ricavi del Gaming (-8 milioni di euro, legato alla presenza nel primo trimestre 2006 di un importante commessa) e dell ink-jet tradizionale (- 4 milioni di euro) in particolare per la riduzione dei volumi di fax e testine. L EBITDA (Risultato operativo ante ammortamenti, plusvalenze/minusvalenze e ripristini/svalutazioni di attività non correnti) è negativo per 10 milioni di euro, in miglioramento di 2 milioni di euro rispetto all analogo periodo del 2006, soprattutto grazie agli effetti delle azioni di riconversione e razionalizzazione messe in atto lo scorso anno. La variazione organica, positiva per euro 2 milioni.

12 L EBIT (Risultato operativo) è negativo per 14 milioni di euro, in miglioramento di 3 milioni di euro rispetto all analogo periodo del La variazione organica, positiva per euro 3 milioni. Gli investimenti industriali ammontano a 2 milioni di euro, invariati rispetto ai primi tre mesi del Nel corso del primo trimestre 2007 Olivetti ha presentato Linea, la prima serie di stampanti multifunzione a tecnologia ink-jet destinate al mercato dei piccoli uffici e degli studi professionali (SOHO), che abbinano alla tecnologia Olivetti il design di Jasper Morrison.

13 Maggio 2007: Convention dei Dealer Telecom Italia a Valencia Valencia = Vela, ma non solo. Dal 18 al 21 maggio u.s., infatti, la splendida città del Mediterraneo, che ha ospitato l ultima edizione della Coppa America, è stata anche la sede dell ultima Dealer Convention, durante la quale Telecom Italia ha presentato le nuove offerte per l estate 2007, raccogliendo ordini per 3 milioni e 100 mila telefonini di cui oltre il 40% UMTS. Le offerte presentate sono in linea con la strategia di trasparenza avviata lo scorso marzo, il cui successo è confermato dagli ordini registrati, che hanno superato il risultato raggiunto durante la scorsa Convention (maggio 2006, acquisti per 2,5 milioni di cellulari). Lo stesso trend positivo è riscontrabile nella crescita delle linee TIM che, al 31 marzo 2007, hanno raggiunto i 33,6 milioni in Italia (di cui quasi 5 milioni UMTS). In particolare, nei primi tre mesi del 2007 Telecom Italia ha raggiunto il 42% di market share sull incremento netto di linee GSM ed UMTS, corrispondente a circa 1,1 milioni di linee. Alla Convention hanno partecipato dealer, di cui oltre il 90% monobrand. Ai dealer sono state illustrate le proposte per l estate 2007, che spaziano dal segmento giovani al segmento business, fino alle nuovissime proposte per il catalogo terminali. Le offerte A partire dallo scorso giugno, Telecom Italia ha semplificato ulteriormente i prezzi dei servizi Internet via cellulare, lanciando Tutto Compreso Internet che, con 20 euro mensili, permette di collegarsi al Web senza sostenere altri costi aggiuntivi ed offre l accesso, la navigazione ed il download gratuito ed illimitato a Google, il motore di ricerca più cliccato del mondo. Con il nuovo listino terminali, inoltre, TIM offre quest estate 34 modelli UMTS, di cui 16 Hi - Speed (HSDPA), e con 42 modelli, ha il più elevato numero di telefonini in esclusiva sul mercato. Tra i nuovi cellulari disponibili, il Samsung SGH-U700, il Samsung SGH-Z240, e l LG KU580 HERO hanno un apposito tasto per l accesso immediato e gratuito a Google. Ma la vera novità dell estate 2007, presentata durante la Dealer Convention, è il gettone telefonico, o meglio, la ormai famosa vitamina, protagonista delle campagne TV e stampa con cui TIM sta pubblicizzando la nuova offerta dedicata ai clienti TIMtribù (2,8 milioni di clienti a fine 2006). Questo gettone virtuale, del valore di 25 centesimi di euro, ha una durata giornaliera ed un costo di attivazione una tantum pari a 7 euro. Chi entra nella Tribù ed attiva l offerta, telefona a tutti gli altri TIMtribù senza scatto alla risposta per tutto il giorno (mille minuti di telefonate, entro la mezzanotte). I gettoni virtuali valgono anche per gli SMS e per i messaggi multimediali: basta attivarli automaticamente con l invio del primo messaggio della giornata, per averne poi a disposizione fino a mezzanotte. Lo stesso meccanismo di gettone giornaliero è previsto per navigare in Internet.

14 Alla Convention è stato dato grande spazio anche ad Alice ed al sistema di Instant Messaging. Sui telefonini TIM, o tramite le PC Card collegate al personal computer portatile, infatti, è possibile gestire la mail Alice in mobilità ed i servizi di Instant Messaging. Tutti questi collegamenti al web in mobilità utilizzano la rete Super UMTS a 3,6 Mega, operativa dallo scorso novembre, che produce un incremento della qualità dei servizi multimediali. Per approfondire meglio le nuove offerte per l estate, vai alla sezione Business della Newsletter o visita i siti del Gruppo, e TI informa PLUS GSM (Global System for Mobile Communications): standard di telefonia mobile adottato in Europa, Asia, Sud Africa ed Australia, basato sulla trasmissione digitale e su un'architettura di rete cellulare con un sistema di roaming. HSDPA (High Speed Downlink Packet Access): una tecnologia superiore all attuale UMTS, che permette di ampliare la larghezza di banda nelle attuali reti raggiungendo velocità massima di 5.4 Mbit/s. INSTANT MESSAGING: è un servizio che consente di sapere se una determinata persona è connessa ad Internet e, in caso positivo, scambiare con questa messaggi. La differenza con l' ordinaria è l'immediatezza dello scambio di messaggi e la possibilità di una conversazione pressoché continuativa. La maggior parte degli scambi attraverso instant message sono solo testuali; tuttavia, alcuni servizi consentono gli allegati. TIMtribù: piano tariffario dedicato a clienti con carta prepagata che desiderano parlare con altri amici TIM che abbiano attivato lo stesso profilo. La versione base prevede un costo per chiamata verso gli altri profili TIMtribù pari a 9 centesimi (più 16 centesimi di scatto alla risposta) ed un costo per chiamata pari a 19 centesimi verso gli altri TIM, gli altri operatori mobili e le reti fisse (più 16 centesimi di scatto alla risposta). UMTS (Universal Mobile Telecommunications System): è lo standard delle comunicazioni mobili di terza generazione. I dati viaggiano su una larghezza di banda dell'ordine dei 2Mbit/s che rende le comunicazioni più rapide, elevando la qualità di trasmissione.

15 TIM Brasil nel primo trimestre 2007: evoluzione del business e posizionamento verso i competitors La crescita di TIM Brasil continua in un Paese che ha una penetrazione del 54,2%, pari a 102,2 milioni di linee. Unico operatore in Brasile a detenere le licenze in tutti gli Stati della confederazione, TIM Brasil consolida ulteriormente la posizione di secondo player per numero di linee e di primo operatore per market share sul fatturato, grazie all elevata qualità dei clienti acquisiti sul mercato incrementale nel primo trimestre Il totale clienti è pari a 26,3 milioni di linee, con una market share del 25,8% (23,5% nel primo trimestre 2006). A fronte di un incremento dei ricavi pari al 37,4% rispetto al primo trimestre 2006 (+40,8% per i soli ricavi da servizi), il costo di acquisizione cliente (SAC, subscribers acquisition cost) è cresciuto solo del 17% YoY, come risultato di una strategia focalizzata sull erogazione di servizi innovativi e di qualità ed allo stretto controllo dei costi variabili. Il rapporto SAC/ARPU è diminuito a 3,8 mesi rispetto al dato del primo trimestre 2006 (4,3 mesi), con un impatto positivo sull EBITDA che cresce del 48,6% YoY rispetto allo scorso trimestre; ciò ha permesso al margine operativo lordo di raggiungere il 24,5% (21,6% nel primo trimestre 2006), in linea con le indicazioni prospettiche fornite del Gruppo in sede di presentazione dei target pluriennali ad inizio anno. La sfida dell innovazione La strategia di TIM rimane focalizzata sull acquisizione e sulla retention di clienti con un alto profilo di spesa, migliorando nel contempo la profittabilità del Gruppo. Ad esempio, il driver per la crescita dei contratti (+31,4% nel trimestre) è da ricercarsi nella qualità del Brand e nelle soluzioni offerte (specialmente nella trasmissione dati) per l area clienti aziende. Nel prepagato, l obiettivo è di migliorare l efficienza attraverso il lancio di piani che promuovono il traffico sul network TIM e di raggiungere anche quelle fasce residuali di mercato (reddito medio e basso) con una strategia che garantisca, comunque, un adeguata profittabilità. In particolare, nei primi mesi dall anno, la strategia del Gruppo TIM Brasil è stata focalizzata sulle seguenti azioni: instaurare una solida e profittevole relazione con i propri clienti, facendo leva su un brand leader nell innovazione e nella qualità del servizio; mantenere il primato in termini di ARPU rispetto ai competitors attraverso una forte attenzione allo sviluppo della TIM Community, all innovazione ed all offerta di soluzioni integrate soprattutto per il segmento Corporate; ridurre i costi di acquisizione per cliente, in particolare attraverso il contenimento del sussidio sui terminali; promuovere l utilizzo dei VAS grazie al continuo arricchimento dei contenuti, il lancio di servizi interattivi e di Servizi Dati e messaging per clientela Business; sviluppare l offerta convergente TIM Casa nei segmenti Consumer e Corporate.

16 TIM Brasil e il Gruppo Telecom Italia TIM è presente dal 1997 nel grande Paese sudamericano, prima solo in alcune regioni, e dal 2001 in tutta la nazione. Telecom Italia è stato uno dei gruppi stranieri a credere nello sviluppo del mercato delle telecomunicazioni e nel progresso economico del Brasile, scelta che sta dando i suoi frutti, dato che TIM Brasil apporta attualmente al Gruppo una quota rilevante sia in termini di linee (26,3 milioni di linee mobili, pari al 44% delle linee totali del Gruppo, di cui oltre il 90% GSM) sia di ricavi (14,6% dei ricavi del Gruppo). In un mercato atteso al 2009 di oltre 120 milioni di linee, TIM Brasil si prefigge di raggiungere, nello stesso anno, una base clienti di oltre 33 milioni, con una crescita dei ricavi (a parità di cambio e di perimetro di consolidamento) di circa il 10% nel periodo , un margine operativo lordo, al 2009, maggiore del 28% ed un free cash flow operativo a break even nel 2007, pari a circa il 15% dei ricavi al Breve Storia della copertura territoriale: Prima presenza di TIM in Brasile Start-up TIM Maxitel Acquisizione incumbent nella regione Nordeste Acquisizione incumbent nella regione Sul Start-up nelle 5 aree TIM Celular PCS s: Regione Norte Rio de Janeiro, Espírito Santo Stato di São Paulo Rio Grande do Sul Centro-Oeste Integrazione delle diverse realtá TIM in Brasile: Presenza Nazionale Rete GSM integrata TI informa PLUS ARPU (Average Revenue Per Unit): definisce i ricavi da servizio prodotti mensilmente da ciascuna linea. Break-Even: è un valore che indica la quantità di prodotto venduto, espressa in volumi di produzione o fatturato, necessaria per coprire i costi precedentemente sostenuti, al fine dunque di chiudere il periodo di riferimento senza profitti né perdite. EBITDA (Earning Before Interests, Taxes and Depreciation/Admortisation): misura l'utile prima degli interessi, delle imposte, delle tasse, delle componenti straordinarie, delle svalutazioni e degli ammortamenti. FREE CASH FLOW OPERATIVO (flusso di cassa operativo): è la somma del reddito netto di una società, degli ammortamenti e degli accantonamenti a riserva (includendo le riserve ordinarie e straordinarie, cioè le deduzioni contabili che non danno luogo a effettivi esborsi monetari). Da un altro punto di vista è la differenza tra le entrate e le uscite monetarie di un determinato periodo contabile. Retention: politica di marketing attraverso la quale si cerca di indurre il cliente a non scegliere un prodotto o un servizio diversi perché attratti da un offerta concorrente ritenuta più conveniente. SAC (Subscriber Acquisition Cost, costo di acquisizione del cliente) è il costo medio, sostenuto dall azienda, per acquisire un nuovo cliente.

17 La Tribù a vitamine e le altre offerte TIM per l estate Per TIM la nuova parola d ordine è vitamina! Nel corso dell ultima Dealer Convention, infatti, tra le altre offerte, è stata presentata la nuova TIMtribù che va a vitamine, una specie di gettone telefonico virtuale, che permette di parlare e messaggiare, tutto il giorno, spendendo solo 25 centesimi per ogni tipo di servizio: chiamate, SMS, MMS, videochiamate ed Internet. TIM prosegue, dunque, la sua strategia basata sull ideazione di prodotti e servizi dedicati al segmento giovani, unendo due concetti forti che il mercato ha indicato già come vincenti: quello della Tribù e quello del bonus giornaliero, erogato dopo un primo evento a pagamento. Da Natale 2005 a Natale 2006, i clienti che hanno scelto il profilo TIMtribù, infatti, sono passati da 500 mila a quasi 3 milioni, confermandone il successo e spingendo TIM a lavorare sul profilo, creando una formula senza limiti. L offerta, come accennato, è destinata sia ai clienti che hanno già attivato la TIMtribù sia ai nuovi clienti ricaricabili, ma anche a chi decide di cambiare piano tariffario. Cos è la vitamina La vitamina del claim pubblicitario, non è altro che una pillola d energia che costa 25 centesimi di euro. A fronte di questo consumo, i clienti possono chiamare gli amici della Tribù, inviare loro SMS ed MMS e videochiamarli gratis per tutto il giorno (impiegando una diversa vitamina per ciascun tipo di servizio scelto). Lo stesso meccanismo di gettone giornaliero è previsto anche per navigare in Internet: con 25 centesimi al giorno è possibile, infatti, effettuare mille accessi gratuiti dal telefonino entro la mezzanotte, per qualsiasi collegamento o download 1. In questo modo, chi usa il telefonino per navigare sul Web, può sapere sempre quanto spende. L offerta prevede anche una tariffa dedicata per comunicare con utenti al di fuori della Tribù. Con la Tribù che va a vitamine comunichi in libertà tutto il giorno Come attivarla Chiunque può attivare la TIMtribù che va a vitamine: cambiando piano tariffario o semplicemente attivando l opzione TIMtribù che va a vitamine se fa già parte della Tribù. Per chi presenta un nuovo amico alla Tribù, è previsto un regalo fino a 60 vitamine, 20 per ciascun nuovo amico, fino ad un massimo di 3 amici. Infine, per chi passa a TIM, ed entra nella Tribù, entro 30 giorni, subito 60 vitamine da utilizzare entro 60 giorni. 1 Indica il trasferimento di un file da un computer remoto al proprio. È l operazione, integrata al Web, che consente di trasportare sul proprio computer, un file depositato su un altro terminale collegato alla rete, facendolo viaggiare su Internet.

18 L attivazione dell offerta costa 7 euro. TIM MAXXY DAY VACANZE Quest estate, con Maxxi Day Vacanze, ogni giorno è Maxxi. Maxxi Day Vacanze, infatti, è la nuova promozione estiva di TIM che consente di parlare ogni giorno, per 30 giorni, 500 minuti e di inviare 500 SMS o MMS verso tutti i TIM e gli indirizzi . Maxi Day Vacanze si adatta alle esigenze di tutti; per questa ragione, è possibile scegliere solo una delle due offerte, per effettuare solo chiamate o per spedire messaggi. In particolare, acquistando Maxxi Day Vacanze Parole, è possibile usufruire ogni giorno di 500 minuti, utilizzabili verso tutti i numeri TIM, in Italia. Per ogni chiamata è previsto uno scatto alla risposta di 16 centesimi (IVA inclusa). Con Maxxi Day Vacanze Messaggi, invece, a disposizione ogni giorno 500 messaggi (SMS o MMS) da inviare verso tutti i numeri TIM e gli indirizzi . L attivazione di ciascuna delle offerte costa 7 euro. Al momento dell attivazione, potrai scegliere se acquistare una sola offerta o se usufruire di entrambe, attivando Maxxi DAY Vacanze al costo di 10 Euro, anziché 14 Euro, con un risparmio di 4 Euro. Tutto compreso Internet Per l estate 2007 TIM ha pensato a Tutto Compreso Internet, la maxi offerta che permette di collegarsi al Web, con 20 euro mensili, senza costi aggiuntivi, e che offre: - 1 telefonino UMTS; - 1 GB di traffico gratuito per navigare in Internet dal telefonino; - 1 GB di traffico gratuito per navigare in Internet da PC utilizzando il telefonino come modem; - Scatti gratuiti di connessione Internet da telefonino; 2 - Consultazione gratuita di YouTube ; - Consultazione gratuita di Google ; - Alice Messenger, il nuovo servizio di Instant Messaging per comunicare in tempo reale con gli amici TIM e con gli amici Alice Messenger dal pc; 3 - Consultazione gratuita della propria casella Alice MAIL in mobilità dal telefonino TIM. 4 2 Gli scatti sono intesi fino ad un massimo di 1.000, ogni 30 giorni per i clienti Ricaricabili, e ogni mese solare per i clienti Abbonati. 3 Fino ad un massimo di 700 Instant Messaging da inviare in 30 giorni ad altri utenti che hanno già attivato il servizio Alice Messenger sul telefonino.

19 Per aderire all offerta, è richiesta la sottoscrizione di un contratto della durata di 24 mesi. All atto della sottoscrizione, il cliente potrà scegliere uno tra quattro telefonini, per i quali è previsto: il versamento di un acconto diverso (a seconda del modello prescelto); un canone anticipato pari a 19 euro e la corresponsione di 1 euro al mese per 24 mesi. Di seguito, i modelli a disposizione ed il dettaglio relativo all acconto da versare 5 : Samsung SGH-Z240: a soli al mese Samsung SGH-U700 a soli al mese LG KU580 a soli al mese NOKIA N70 a soli al mese Per quanto riguarda l offerta di un 1 GB di traffico gratuito per navigare in Internet dal telefonino e di 1 GB per navigare in Internet utilizzando il telefonino come modem, i GB - validi solo in Italia - riguardano solo l accesso da wap.tim.it e verranno accreditati ogni 30 giorni per i prepagati e ogni mese solare per gli abbonati,. Al termine dei GB (Internet) previsti, il cliente tornerà ad utilizzare la tariffa prevista dal proprio profilo base. Gli eventuali MB non utilizzati nei 30 giorni/mese solare di riferimento, andranno persi. La novità dell offerta Internet è costituita, però, da accesso, navigazione e download gratuito e illimitato a Google, per navigare a caccia di informazioni sul motore di ricerca più cliccato al mondo. Ma non finisce qui: TIM offre anche l accesso a YouTube, per scoprire i video più divertenti della rete (basta accedere alla home page del portale mobile di TIM e cliccare su YouTube). A questo proposito, all interno del suo listino, TIM propone alcuni telefonini dotati di un apposito tasto per l accesso immediato e gratuito a Google: il Samsung SGH-U700, il Samsung SGH-Z240 e l LG KU580 HERO. Per i clienti abbonati che sottoscrivono Tutto compreso Internet, infine, la tassa di concessione governativa è azzerata perchè restituita sotto forma di bonus di traffico. I clienti abbonati che aderiscono all offerta, infatti, riceveranno per 24 mesi un bonus mensile di 5,16 (pari alla tassa di concessione governativa per uso residenziale, indipendentemente dalla destinazione d uso dell abbonamento). Il bonus potrà essere consumato in traffico nazionale entro il mese solare in cui viene accreditato. L attivazione della promozione sarà gratuita ed automatica. 4 La consultazione della casella Alice Mail è garantita sempre ed ovunque dal proprio telefonino, gratuitamente. Il cliente potrà chiamare il ed ascoltare le ricevute nella casella Alice fino a 100 minuti di chiamate (ogni mese solare per gli abbonati, ogni 30 giorni per i prepagati), oppure utilizzare un apposito Client presente nel menù dei principali telefoni a listino TIM (sfruttando i 50 MB previsti verso l apn ibox.tim.it), o via mms (utilizzando i 100 MMS per leggere/inviare le di Alice in mobilità). 5 In caso di cessazione anticipata dell offerta prima dei 24 mesi previsti, tutti i servizi inclusi andranno persi. Al cliente verrà addebitato un corrispettivo per cessazione anticipata in funzione del telefono scelto e del numero di rate residue.

20 E per i clienti Business, TIM Affare Fatto Le offerte per l estate di TIM non escludono i clienti business. Per i titolari di partita iva, TIM ha pensato ad un offerta che azzera tutti i costi fissi: TIM Affare Fatto! Con TIM Affare Fatto è possibile scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze: 1) attivando, all interno del proprio contratto business, sia linee prepagate sia in abbonamento, con TIM Affare Fatto link e con lo stesso piano tariffario. In questo modo, il cliente può ricevere su un unica bolletta l addebito del traffico delle linee in abbonamento e del solo traffico nazionale per quelle prepagate, tenendo sempre sotto controllo le spese sostenute; 2) abbinando il piano tariffario più conveniente a ciascuna delle linee possedute (scegliendo uno dei profili della gamma di offerte TIM senza costi fissi). Con TIM Affare Fatto, inoltre: Il canone, per le linee in abbonamento è pari a zero, mentre per le prepagate è azzerato al raggiungimento di 7 euro di spesa mensili con la Promo Zero Canone. La tassa governativa, per le linee prepagate è pari a zero, mentre per gli abbonamenti, scegliendo la Promo No Tax, è prevista la ricezione di un bonus di valore uguale alla Tassa (12,91 euro/mese) al raggiungimento della soglia di spesa di 20 euro al mese, per traffico nazionale e roaming ricevuto. Lo scatto alla risposta, non è previsto; telefonare costa 15 centesimi al minuto verso tutti. Il telefono incluso, è un omaggio. Ogni abbonamento, infatti, riceve un BlackBerry o uno SmartPhone con canone di noleggio a zero euro. Informazioni più dettagliate sulle offerte descritte sono disponibili sul sito o chiamando il 119.

21 Alice Home TV L ultima fra le offerte di Alice Home TV, dedicata a chi ha già attivato un profilo Adsl Alice e attivabile fino al 31 dicembre 2007, offre gratis: - Più di 100 canali TV e contenuti on demand all anno; - Un collegamento Adsl 20 Mega Flat con Modem Adsl wi-fi per navigare 24 ore su 24 senza costi aggiuntivi 6 ; - Un numero telefonico aggiuntivo per avere anche i vantaggi di Alice Voce: chiami e invii SMS ed MMS gratis verso tutti i numeri Alice Voce. L offerta prevede l installazione gratuita a domicilio e la possibilità di disdire l abbonamento fino all ultimo giorno del contratto. In quest ultimo caso, è possibile tornare al precedente profilo Adsl ALICE senza costi aggiuntivi e senza dover corrispondere nulla a Telecom Italia. È previsto un costo di disattivazione pari a 40 euro solo in caso di disdetta anche del contratto Adsl ALICE, nel corso del primo anno contrattuale. Per tutti i nuovi abbonati sono previste anche promozioni esclusive sui pacchetti SKY: Pacchetto CINEMA SKY GRATIS per 4 mesi dalla data di attivazione Pacchetto CALCIO SKY GRATIS da inizio campionato di calcio serie A Tim fino al 31/12/07 Aderendo a queste esclusive promozioni, l utente potrà comunque disdire in qualsiasi momento l abbonamento ai pacchetti SKY, non corrispondendo nulla a Telecom Italia, salvo il prezzo di listino dei pacchetti per il periodo fruito gratuitamente, se disdice entro il primo anno contrattuale. 7 Tra spot e realtà Il telefono, Internet, il cellulare, sono mezzi di comunicazione proiettati nel futuro; essi hanno modificato le nostre abitudini (creandone a volte di nuove) e influenzato fortemente le nostre vite, soprattutto quelle dei giovani e dei giovanissimi, che si dimostrano sempre più attenti ed aggiornatissimi. Nelle famiglie italiane sono sempre più questi ultimi ad 6 Alice home TV è GRATIS per i clienti Adsl flat, 4 Mega o 20 Mega. Tutti i clienti che non hanno una linea Alice o hanno un abbonamento Alice a consumo pagheranno solo 19,95 /mese fino al 31/12/07. 7 La disattivazione avverrà entro 30 giorni, in base alla legge Bersani 2 aprile 2007, n.40. Inoltre, ai sensi dell'articolo 64 del decreto legislativo 206/05, è possibile provare tutti i pacchetti SKY per 10 giorni ed entro il decimo giorno lavorativo, se insoddisfatti, disdire gli abbonamenti senza pagare alcun costo di disattivazione o di fruizione del servizio.

22 influenzare le scelte e gli acquisti in campo tecnologico, anche a fronte di un certo disinteresse da parte dei genitori, che si dimostrano a volte un po ostili o volutamente disinteressati verso l utilizzo di strumenti e tecnologie sconosciuti. I nuovi spot di Alice Home TV, attualmente in onda, prendono spunto proprio da questo fenomeno, rappresentando con toni leggeri e due bravi attori (Diego Abatantuono ed Elena Sofia Ricci nei ruoli di mamma e papà) divertenti gag, in cui i figli utilizzano con facilità strumenti come Internet ed Alice Home TV mentre in sottofondo, una mamma giovane e moderna cerca di far comprendere ad un marito ultra-conservatore, i segreti delle nuove tecnologie. Ad inventare la famiglia degli spot TV dedicati ad Alice sono stati i creativi dell Agenzia Leo Burnett, Sergio Rodriguez e Sofia Ambrosiani, mentre a realizzare le puntate della campagna trasmesse finora è stata la Buddy Film con la regia di Umberto Riccioni Carteny, la fotografia di Agostino Castigioni e la colonna sonora di Luis Bacalov. Nell episodio dedicato alla TV via Adsl di Telecom Italia, la location è sempre la casa della famiglia Alice ed il luogo prescelto il salotto. Ancora una volta, è una sollecita mamma Elena Sofia Ricci ad apostrofare un incredulo papà Abatantuono spiegando come sia possibile trascorrere la serata in compagnia dei programmi di Alice Home TV, grazie all ampia offerta a cui dà accesso Alice, con più di 100 canali, film che iniziano quando si vuole, i pacchetti premium SKY, il digitale terrestre, perfino il calcio E la TV di Alice, Amore! Non è più come una volta, adesso la televisione passa dalla linea del telefono: dalla presa al tasto con l occhietto Proprio così, questa è Alice, che accende le meraviglie della TV!

23 Dynamic TV: evoluzioni dei servizi digitali televisivi La ricerca e la continua innovazione tecnologica stanno modificando il modo in cui siamo sempre stati abituati ad utilizzare i mezzi di comunicazione ed uno fra questi è sicuramente la TV. Da sempre considerata un mezzo di svago e di intrattenimento, oltre che di informazione, da fruire comodamente rilassati nel soggiorno di casa, la TV sta subendo un vero e proprio ripensamento, come mezzo utilizzato ma anche per quanto concerne i contenuti fruiti attraverso essa: tanti, differenti, il più possibile coinvolgenti. Il progetto Dynamic TV di Telecom Italia nasce con l intento di progettare e lanciare una piattaforma end-to-end, i cui principali ambiti di studio e tecnologie riguardano: la progettazione e la realizzazione di nuovi paradigmi di fruizione, interazione e navigazione tra contenuti sia per la TV da salotto, sia per la fruizione su telefono mobile, applicando principi ergonomici; la definizione di un'architettura di servizio che realizzi l'integrazione effettiva tra broadcast e broadband in modo conforme agli standard di riferimento nel settore (DVB, Open IPTV Forum). E sotto gli occhi di tutti come la diffusione di nuove tecnologie di trasmissione digitale consenta nuove modalità di trasmissione dell audiovideo attraverso la rete a banda larga, i broadcaster digitali (IPTV, Sky, DTT) e la rete mobile. Le nuove tecnologie di trasmissione hanno spostato il luogo di fruizione della TV, soprattutto nel caso dei ragazzi, dal soggiorno alla scrivania, dove lo schermo del pc è diventato il supporto ideale per la visione di file multimediali, oltre che di lettura di pagine web testuali. Ma non è tutto: sulla rete è possibile ora fruire di contenuti video prodotti da altri, da condividere o creare a propria volta. A dimostrazione del fortissimo fascino esercitato dai nuovi contenuti, il 2006 è stato l anno della svolta: l attività di scambio di file da attività praticata da pochi appassionati, è diventata una delle più praticate via web, decretando il successo di You Tube, il portale di social broadcasting più famoso al mondo. I navigatori mediamente abili possono condividere i propri filmati, votare, commentare e classificare quelli altrui in un attività integrata di condivisione di video. L obiettivo di Dynamic TV è, quindi, quello di progettare un nuovo media in cui la fruizione televisiva tradizionale e le attività interattive e collaborative siano disponibili in un unico ambiente di intrattenimento (inter-tainment). Il nuovo media: Dynamic TV Dynamic TV è progettata per consentire un esperienza di inter-tainment (interaction and entertainment, interazione ed intrattenimento) in cui lo spettatore percepisce che i contenuti sono inseriti in una dimensione ulteriore rispetto a quella della fruizione lineare, che acquisisce la terza dimensione di un ambiente multimediale personalizzato. Tuttavia, l interazione tra spettatori non deve limitarsi ad una comunicazione tra singoli, ma può diventare uno scambio di opinioni, suggerimenti ed idee all interno di comunità di interessi fortemente legati ai contenuti. Lo spettatore, inserito in uno spazio di collaborazione, può dunque contribuire allo sviluppo dell ambiente fornendo nuovi stimoli attraverso l aggiunta di contenuti e la creazione di nuovi percorsi di esplorazione, sempre all interno di un esperienza integrata di inter-tainment.

24 Dynamic TV si propone tra i suoi obiettivi, quello di definire un nuovo mezzo mediatico in cui lo spettatore possa vivere di volta in volta l esperienza di intrattenimento adeguata all attività del momento: visione, navigazione/ricerca o partecipazione. Il fatto che tali attività siano disponibili in modo integrato semplifica il passaggio dall una all altra e ne favorisce la promozione reciproca. Tale ambiente mira, inoltre, a ricreare il contesto collettivo della visione televisiva piuttosto che quello solitario e finalizzato della navigazione in rete. Pertanto, configurandosi come ambiente di condivisione, stimola la partecipazione e dà vita a dinamiche di scambio di opinioni e di suggerimenti, le quali possono essere stimolo per la scoperta di contenuti tradizionalmente esclusi dal main stream televisivo. Gli studi portati avanti sulla Dynamic TV stanno proseguendo su binari paralleli, concentrandosi sia sull aspetto tecnologico del mezzo, sia sulla user experience e sulle modalità di interazione con gli ambienti multimediali (televisione, web, sistemi peer-topeer, videogame). Allo stesso modo, in collaborazione con alcune prestigiose università italiane, si stanno studiando le tecnologie alla base del progetto e si sta definendo un architettura end-to-end per la piattaforma. TI informa PLUS Broadband: o banda larga, è un tipo di collegamento utilizzato per lo scambio di dati ad alta velocità, superiore a quella delle linee analogiche. Le tecnologie più usate per la banda larga sono: cable modem (fino a 3 Mbps), Dsl (fino a 8 Mbps), satellite (fino a 10 Mbps), wireless (fino a 1,54 Mbps) e fibra ottica (fino a 155 Mbps). Broadcast: modalità di trasmissione che prevede l'invio simultaneo di informazioni a tutti i nodi e i terminali collegati in una rete. DTT (Digital terrestrial Television): è la televisione terrestre rappresentata in forma digitale. In Europa, e in molte altre nazioni del mondo, la televisione digitale terrestre è implementata attraverso lo standard televisivo DVB-T (Digital Video Broadcasting -Terrestrial) definito dal consorzio DVB Project. DVB-H (Digital Video Broadcasting - transmission system for Handheld terminals): è un nuovo standard sviluppato dal DVB Project che consente la trasmissione in modalità broadcast di datagrammi IP a terminali mobili, come telefoni cellulari, PDA e pocket PC e che fornisce un canale in modalità broadcast, a larga banda e ad alta capacità, utilizzato per la mobile TV o altri servizi dati o multimediali. End-to-end (da estremità ad estremità): il principio dell'end-to-end è uno dei principi centrali del protocollo IP, che fornisce le basi per Internet. Secondo il principio dell'end-to-end, le operazioni relative ai protocolli di comunicazione devono avvenire nei punti finali di un sistema di comunicazione. IPTV (Internet Protocol Television): descrive un sistema atto a utilizzare l'infrastruttura di trasporto IP per veicolare contenuto televisivo in formato digitale attraverso connessione internet a banda larga. Main Stream (in italiano, corrente principale): è un termine che indica una corrente di pensiero conosciuta dalle masse e di tendenza, e quindi, in generale, appartenenza ad una categoria conosciuta. Peer-to-peer: espressione con cui si indica una rete di computer o qualsiasi rete informatica che non possiede client o server fissi, ma un numero di nodi equivalenti (peer, appunto) che fungono sia da client che da server verso altri nodi della rete.

25 Telecom Italia ed Emergency, insieme per un grande progetto a Khartoum Telecom Italia non è solo business ma anche solidarietà. Attraverso Progetto Italia, infatti, Telecom Italia ha partecipato alla realizzazione, in Sudan, del Centro SALAM (che in lingua locale vuol dire Pace) di cardiochirurgia di Khartoum di Emergency. Il Centro, inaugurato a maggio 2007, offre gratuitamente assistenza sanitaria a bambini ed adulti affetti da patologie cardiache, in particolare malformazioni congenite e patologie valvolari originate da febbre reumatica, ed è gestito integralmente da Emergency, sia dal punto di vista clinico sia dal punto di vista amministrativo. Si tratta dell unica struttura specializzata e gratuita presente in Sudan e nei nove Paesi confinanti un area di 11,5 milioni di km quadrati (più di tre volte l Europa) abitata da oltre 300 milioni di persone dove le cardiopatie congenite e quelle acquisite in età pediatrica, dovute a malattie infettive ed a malnutrizione, sono la seconda causa di mortalità infantile. A pieno regime, il Centro SALAM di cardiochirurgia potrà effettuare una media di interventi l anno poiché sarà il fulcro di una rete di cliniche pediatriche dislocate in alcuni dei nove Paesi confinanti: Eritrea, Etiopia, Kenya, Uganda, Repubblica Democratica del Congo, Repubblica Centro Africana, Ciad, Libia, Egitto. Ha già aderito al progetto l Eritrea e si stanno definendo accordi con la Repubblica Centroafricana, la Repubblica democratica del Congo e l Uganda. In attesa dell apertura delle cliniche satellite in questi Paesi, le attività di monitoraggio dei pazienti sono iniziate presso le rispettive strutture sanitarie pubbliche. Il carattere regionale dell intervento si propone anche di stimolare la collaborazione e la solidarietà tra etnie e culture diverse in una regione segnata da decenni di conflitti. Il Centro SALAM è un progetto innovativo negli obiettivi e nei metodi: - offre cure di livello elevato e gratuite a bambini ed adulti affetti da patologie cardiache; - intende affermare il diritto ad essere curati per tutti gli esseri umani; - coltiva, parallelamente, un attività di formazione altamente specializzata per lo staff medico locale che influirà, quindi, anche sul futuro modello sanitario locale. Il progetto è finanziato da privati cittadini, fondazioni, enti locali ed aziende tra le quali Telecom Italia, che nel triennio , ha stanziato euro a sostegno dell iniziativa.

26 Approfondimento: diffusione ed incidenza della febbre reumatica L Africa sub-sahariana è una delle zone con la più alta prevalenza di patologie cardiache di interesse chirurgico al mondo. Ragione di questo fenomeno è l alta diffusione dell infezione da streptococco betaemolitico di gruppo A, l agente infettivo della faringite streptococcica che, se non curata con antibiotici, provoca la febbre reumatica e, a lungo andare, la malattia cardiaca reumatica (caratterizzata da alterazioni della funzionalità delle valvole cardiache e del primo tratto dell aorta, il grosso vaso arterioso che dal cuore distribuisce il sangue ossigenato ai diversi distretti dell organismo). Le persone che ne soffrono sono quasi 16 milioni nel mondo, di cui 2 milioni e mezzo bambini tra i 5 ed i 14 anni che vivono in Paesi poveri: la metà di questi abita nell Africa sub-sahariana. Benché questa malattia sia comune anche nei Paesi industrializzati, la disponibilità di cure rende la prevalenza della febbre reumatica pari ad 1 caso ogni abitanti; in Sudan tale rapporto è pari a 100 casi su (Fonte: Essop MR. Circulation 2005). Secondo il rapporto dell Organizzazione mondiale della Sanità sulla malattia reumatica, il 60% di tutti i disturbi cardiovascolari nei bambini e nei giovani adulti è da imputare proprio alla febbre reumatica ed alla sua azione sul cuore. L insufficienza cardiaca indotta dalle alterazioni provocate dalla febbre reumatica nella popolazione femminile, spesso, diventa clinicamente evidente al momento della gravidanza, a causa del maggior lavoro a cui è sottoposto il cuore. Per queste giovani donne, nella maggior parte dei casi, non esistono soluzioni terapeutiche adatte, dal momento che la maggior parte dei farmaci efficaci non è somministrabile in gravidanza, o lo è con gravi rischi malformativi per il feto. Oltre ai danni provocati dalle febbri reumatiche si stima che, nell area, esista una prevalenza dello 0,4% di malformazioni cardiache congenite, ovvero di difetti di formazione del cuore, dei vasi e delle valvole cardiache presenti fin dalla nascita. Questo tasso, decisamente superiore a quello riscontrabile nei Paesi industrializzati, è favorito dalla malnutrizione e dalla frequenza di infezioni non curate in gravidanza. Secondo un indagine condotta dal ministero della Sanità sudanese, oltre pazienti sono in attesa di un intervento di sostituzione valvolare. A questi si sommano i bisogni dei Paesi confinanti. Un nuovo modo di intervenire in Africa Operare in Africa non è come farlo in Europa: non sono in questione gli standard qualitativi, ma le tecniche. Nei Paesi ricchi, la maggior parte delle alterazioni valvolari viene corretta con la sostituzione della valvola malfunzionante. Ciò è possibile solo sottoponendo la persona operata a terapia anticoagulante per il resto della vita, procedendo ad esami periodici per calibrare, nel tempo, la dose del farmaco: una procedura quasi impossibile nell Africa sub-sahariana per mancanza di laboratori e di presidi medici sul territorio. Per questa ragione, Emergency sta sviluppando tecniche di chirurgia riparativa delle valvole, molto diffuse in passato anche in Europa ed oggi soppiantate dalla disponibilità delle valvole sintetiche ogni volta che risulti possibile. Questa attività di ricerca, come l intero progetto del Centro SALAM di Khartoum, si inserisce in un nuovo concetto di intervento in Africa: non solo affrontare l emergenza quotidiana (alla quale è necessario comunque dare una risposta e che Emergency affronta con una clinica per la sanità di base nel campo profughi Mayo di Khartoum), ma

27 soprattutto promuovere interventi volti ad innalzare stabilmente la qualità media della sanità nel continente.

28 E-Health Platform di Telecom Italia. Il portale sulla salute di Telecom Italia che mette la sanità in Rete Invecchiamento continuo della popolazione, crescita della cultura sanitaria diffusa, maggiore articolazione dei percorsi di cura, determinano una crescita della domanda nel Mercato della Salute, con conseguenze che potrebbero nel tempo divenire molto critiche sulla Spesa Sanitaria. Gli obiettivi di ottimizzazione delle strutture sanitarie che possono permettere il contenimento della spesa ed, allo stesso tempo, elevare la qualità del servizio, sono perseguibili attraverso l implementazione di soluzioni basate sull ICT. Il mercato italiano dell ICT in sanità è ancora allo stato iniziale (0,89% della spesa sanitaria 8 ) e presenta ampi margini di crescita, tenendo conto sia del ritardo accumulato rispetto alle best practices europee e mondiali, che evidenziano l incidenza dell ICT sul contenimento della spesa, sia delle indicazioni della Comunità Europea, che indica un obiettivo di spesa ICT pari al 5% della spesa sanitaria entro il La diffusione capillare della banda larga NGN2, i data center diffusi su tutto il territorio, i nuovi modelli di erogazione dei servizi, fungeranno da abilitatori della diffusione di soluzioni avanzate ICT anche in ambito sanitario. Per cogliere queste opportunità e supportare l evoluzione dei processi sanitari, Telecom Italia ha definito un programma di sviluppo di Sistema Paese basato su soluzioni ICT adatte ai diversi ambiti della sanità, un ingente investimento economico ed industriale a medio-lungo termine, che prevede: a livello regionale, la creazione di una piattaforma e-health per l integrazione dei dati che permetta a tutti i soggetti coinvolti (strutture sanitarie, farmacie, enti finanziatori, cittadini) di lavorare, accedendovi contemporaneamente; a livello ospedaliero, l introduzione di soluzioni innovative nell ottica della riduzione dei costi e del miglioramento del servizio al paziente; a livello locale, l implementazione di servizi territoriali previsti dalla piattaforma e- Health a supporto dell operatività di medici e reti di assistenza territoriali, realizzando la necessaria integrazione socio-sanitaria. All interno di questa strategia, Telecom Italia lancia la nuova offerta di servizi per le strutture sanitarie ed ospedaliere: Hospital in a box, proposta suddivisa in diverse soluzioni 9 modulabili, che spaziano dall attività clinica a quella amministrativa. Una delle implementazioni più interessanti, già visitabile, è il portale SALUTE.it, nuovo sito tematico rivolto ai 8 Fonte Gartner e ICT in Sanità da Rossi Mori, Management in Sanità, Gestione documentale delle cartelle cliniche (per consultare e gestire gli archivi fisici e digitali delle cartelle cliniche, ottimizzando ricerca e conservazione), Archiviazione remota delle immagini diagnostiche (per memorizzare ed archiviare, secondo i più elevati standard, le immagini radiologiche in formato digitale), Risk Management Farmaceutico (per la gestione centralizzata del farmaco monodose e dei protocolli terapeutici presso i reparti), Radio Frequency Identification (per la localizzazione immediata di attrezzature elettromedicali e la gestione, in piena sicurezza, del sistema trasfusionale, basandosi su un sistema di rete wi-fi presso il reparto prescelto).

29 cittadini, ai professionisti ed alle strutture socio-sanitarie, che offre contenuti di attualità, di approfondimento e di servizio, sinergici con la Value Proposition di Telecom Italia. Consultabile all indirizzo il nuovo servizio ondine è suddiviso in diverse sezioni dedicate al mondo sanitario, che permettono di: rispondere ai bisogni di informazione e di formazione dei cittadini nell ambito di salute, medicina e benessere; informare i professionisti sulle tematiche ICT utili alla riorganizzazione della professione; informare le strutture socio-sanitarie con aggiornamenti sulle soluzioni ICT per la riorganizzazione dei flussi operativi interni alle strutture stesse. Soluzioni ICT per i Servizi Territoriali Le soluzioni ICT per i Servizi Territoriali mirano ad ottimizzare la spesa per la cura delle cronicità attraverso il bilanciamento tra assistenza ospedaliera e territoriale. In particolare, Telecom Italia fornisce soluzioni di: Telemonitoraggio che permette al cittadino di tenere costantemente sotto controllo i propri parametri senza la necessità di recarsi presso una struttura sanitaria. Il servizio consente di rilevare da casa propria, in modalità automatica, i parametri fisiologici di interesse e di inviarli alla struttura territoriale (ad esempio Case della Salute) che provvederà, eventualmente, ricorrendo ad una struttura ospedaliera, alla diagnosi ed alle opportune terapie;

30 Teleassistenza che consente di contattare, tramite il telefono di casa, qualificate strutture di sostegno, in cui operatori sanitari specializzati assistono l'utente ed, in caso di necessità, attivano i servizi di assistenza necessari. Con queste soluzioni, Telecom Italia favorisce la realizzazione di servizi destinati alle categorie deboli, tra cui i malati cronici ed i disabili, con l obiettivo di migliorare la qualità della loro vita. TI informa PLUS ICT (Information and Communications Technology, cioè Tecnologie dell'informazione e della Comunicazione): acronimo che indica la convergenza di informatica e telematica creando nuovi modi di trasmettere l informazione. NGN2 (Next Generation Network): nuova piattaforma di rete a larghissima banda di Telecom Italia in grado di offrire servizi innovativi ed integrati nel contesto domestico, in ambito business e mobile. Ideata per garantire un infrastruttura al servizio di una pluralità di offerta da parte di molti attori, è un grande investimento del Gruppo, che ha l obiettivo di creare nuove ed importanti sinergie tra settori industriali e di servizio, e di far vivere pienamente le potenzialità dell Information Society. Data Center: Centri Servizi Regionali in cui sono concentrate le risorse informatiche hardware, software e dati.

31 Telecom Italia S.p.A. L esperienza di Luna Rossa Tutti conosciamo l epilogo della scorsa Louis Vuitton Cup e dell avventura di Luna Rossa: come sia arrivata sicura e veloce ad affrontare in finale il fortissimo team neozelandese e come, dopo mesi di speranze e di sogni di quella che, a ragione, è considerata la nazionale italiana di vela, tutto si sia concluso con un secco 5-0. Luna Rossa, tuttavia, ha vinto ugualmente, a prescindere dal risultato finale, perché è riuscita a concentrare la curiosità e l entusiasmo di vecchi e nuovi tifosi facendo nascere una fortissima passione per la Louis Vuitton Cup, ma non solo. Luna Rossa ha fatto sì che il rapporto tra Telecom Italia e la vela, nell ultimo triennio, si sia rafforzato, grazie ad una serie di iniziative rivolte al grande pubblico che vanno oltre l impegno economico e tecnologico, oltre i marchi di Alice, TIM e Progetto Italia cuciti sulle vele del Contender. Telecom Italia partecipa tuttora, infatti, ad attività di grande importanza in ambito formativo. Un esempio è il progetto Scuole di vela Luna Rossa che, partito nel 2005 con l apertura delle prime quattro scuole, ha visto nascere nel 2006 altre cinque scuole di formazione. Ultimo arrivato, nel 2007, lo Yacht Club Costa Smeralda. Nel corso del 2006 sono stati circa i ragazzi che hanno seguito un corso supportato anche dal dvd interattivo Lezioni di Vela, prodotto da Telecom Italia e fornito a tutti gli allievi. L azienda ha anche messo a disposizione dei club un avanzato sistema di

COMUNICATO STAMPA. Esaminati dal Consiglio di Amministrazione i risultati preliminari del primo semestre 2005

COMUNICATO STAMPA. Esaminati dal Consiglio di Amministrazione i risultati preliminari del primo semestre 2005 COMUNICATO STAMPA Esaminati dal Consiglio di Amministrazione i risultati preliminari del primo semestre 2005 Wireline: continua la crescita dei ricavi, +2,1% rispetto al primo semestre 2004 (+2,3% crescita

Dettagli

COMUNICATO STAMPA TELECOM ITALIA: APPROVATI I RISULTATI PRELIMINARI AL 31 DICEMBRE 2014

COMUNICATO STAMPA TELECOM ITALIA: APPROVATI I RISULTATI PRELIMINARI AL 31 DICEMBRE 2014 COMUNICATO STAMPA TELECOM ITALIA: APPROVATI I RISULTATI PRELIMINARI AL 31 DICEMBRE 2014 GRUPPO TELECOM ITALIA RISULTATI PRELIMINARI RICAVI CONSOLIDATI: 21,573 MILIARDI DI EURO (-5,4% IN TERMINI ORGANICI

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Approvati i risultati al 30 settembre 2007. Gruppo Telecom Italia:

COMUNICATO STAMPA. Approvati i risultati al 30 settembre 2007. Gruppo Telecom Italia: COMUNICATO STAMPA Approvati i risultati al 30 settembre 2007 Gruppo Telecom Italia: Ricavi in linea e margini migliori rispetto ai target Full Year 2007, grazie al miglioramento del mix dei ricavi e alle

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Attesa una crescita organica dei ricavi di Gruppo tra 3% ed il 4%

COMUNICATO STAMPA. Attesa una crescita organica dei ricavi di Gruppo tra 3% ed il 4% COMUNICATO STAMPA ILLUSTRATE ALLA COMUNITA FINANZIARIA LE STRATEGIE E GLI OBIETTIVI PER IL TRIENNIO 2006-2008 DEL GRUPPO TELECOM ITALIA E DELLA BUSINESS UNIT OPERATIONS Attesa una crescita organica dei

Dettagli

COMUNICATO STAMPA ESAMINATA ED APPROVATA DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE LA RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE AL 31 DICEMBRE 2014

COMUNICATO STAMPA ESAMINATA ED APPROVATA DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE LA RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE AL 31 DICEMBRE 2014 COMUNICATO STAMPA ESAMINATA ED APPROVATA DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE LA RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE AL 31 DICEMBRE 2014 TELECOM ITALIA TORNA ALL UTILE DOPO 3 ANNI UTILE NETTO CONSOLIDATO: PARI A

Dettagli

Andamento economico finanziario del Gruppo Telecom Italia - Risultati al 30 settembre 2010

Andamento economico finanziario del Gruppo Telecom Italia - Risultati al 30 settembre 2010 Andamento economico finanziario del Gruppo Telecom Italia - Risultati al 30 settembre 2010 I risultati raggiunti nei primi nove mesi del 2010 permettono di porre l accento su alcuni importanti traguardi

Dettagli

Investimenti industriali a 5,5 miliardi di euro in aumento di circa l 8% rispetto al 2006

Investimenti industriali a 5,5 miliardi di euro in aumento di circa l 8% rispetto al 2006 COMUNICATO STAMPA Approvati dal Consiglio di Amministrazione i risultati di bilancio 2007 Gruppo Telecom Italia: Ricavi in linea rispetto al 2006, dopo aver assorbito discontinuità sul mercato domestico

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo semestre 2010

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo semestre 2010 Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo semestre 2010 Cagliari, 27 agosto 2010 Il Consiglio di Amministrazione di ha approvato i risultati al 30 giugno 2010. Risultato

Dettagli

NOTE LEGALI. La promozione relativa all offerta TIM Sky verrà meno:

NOTE LEGALI. La promozione relativa all offerta TIM Sky verrà meno: NOTE LEGALI Prima di aderire all offerta verifica la copertura nella zona di tuo interesse e per ulteriori informazioni, vai in un Negozio TIM, chiama il 187 o vai su www.tim.it. L attivazione dell offerta

Dettagli

Convenzione USARCI - TIM

Convenzione USARCI - TIM Convenzione USARCI - TIM Fonia e Servizi di Mobile Office Promozioni e Terminali Giugno 2008 Le offerte e i servizi TIM per gli iscritti USARCI Perché sottoscrivere un contratto Business Una sola fattura:

Dettagli

BT Mobile. Nasce la convergenza per le aziende. BT Start Canone Zero. BT Start Canone Zero

BT Mobile. Nasce la convergenza per le aziende. BT Start Canone Zero. BT Start Canone Zero BT Mobile Nasce la convergenza per le aziende BT Start Canone Zero BT Start Canone Zero Nasce la convergenza per le aziende. Continuità di soluzioni, nell evoluzione del business. Perché scegliere BT BT

Dettagli

TIM SKY 24 rate da 3,75 /mese

TIM SKY 24 rate da 3,75 /mese TIM SKY Prima di aderire all offerta verifica la copertura nella zona di tuo interesse e per ulteriori informazioni, vai in un Negozio TIM, chiama il Servizio Clienti linea fissa 187 o vai su tim.it. L

Dettagli

L offerta TIM SMART FIBRA e Sky include: L offerta TIM SMART CASA e Sky include:

L offerta TIM SMART FIBRA e Sky include: L offerta TIM SMART CASA e Sky include: NOTA TIM SKY Prima di aderire all offerta verifica la copertura nella zona di tuo interesse e per ulteriori informazioni, vai in un Negozio TIM, chiama il Servizio Clienti linea fissa 187 o vai su tim.it.

Dettagli

Contenuti televisivi. Costo di abbonamento mensile (IVA incl.) A partire da 41,90. In PROMOZIONE da 19,95 /mese

Contenuti televisivi. Costo di abbonamento mensile (IVA incl.) A partire da 41,90. In PROMOZIONE da 19,95 /mese Web Aziende Immagini News Prodotti Video altro Pagine Gialle Pagine Bianche Tutto Città Lunedì 16 Luglio :: News :: Sport :: Economia :: Shopping :: Community :: Adsl :: Internet Gratis Alice Home TV Alice

Dettagli

Soluzione TIM Business Network. Profili a consumo Profili tutto incluso Profili modulari Opzione roaming Terminali e Smartphone

Soluzione TIM Business Network. Profili a consumo Profili tutto incluso Profili modulari Opzione roaming Terminali e Smartphone Soluzione TIM Business Network Profili a consumo Profili tutto incluso Profili modulari Opzione roaming Terminali e Smartphone L offerta: Soluzione TIM Business Network I profili tariffari tra cui scegliere,

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo trimestre 2013

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo trimestre 2013 Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo trimestre 2013 Cagliari, 14 maggio 2013 Il Consiglio di Amministrazione di ha approvato i risultati al 31 marzo 2013. Ricavi consolidati

Dettagli

Offerte dipendenti azienda Ceva Logistics

Offerte dipendenti azienda Ceva Logistics GRUPPO TELECOM ITALIA CONSUMER SALES NO Offerte dipendenti azienda Ceva Logistics Consulenti TIM: federico.costa@telecomitalia.it mario.paolucci@telecomitalia.it alessandra.mangiarulo@telecomitalia.it

Dettagli

Scopri la nuova Vodafone Station 2 e tutte le soluzioni di comunicazione per la tua attività.

Scopri la nuova Vodafone Station 2 e tutte le soluzioni di comunicazione per la tua attività. Febbraio 2012 partita iva Scopri la nuova Vodafone Station 2 e tutte le soluzioni di comunicazione per la tua attività. Giacomo Idraulico Silvia Architetto INDICE OFFERTA ADSL E TELEFONO FISSO Vodafone

Dettagli

FONIA. I vantaggi. conversazione.

FONIA. I vantaggi. conversazione. FONIA T IM AffareFatto Free Network I vantaggi TIM AffareFatto Free Network è la nuova offerta TIM che azzera tutti i costi fissi: Non paghi il canone: per le linee in abbonamento il canone è zero, mentre

Dettagli

FORNITURE PER L UFFICIO

FORNITURE PER L UFFICIO FORNITURE PER L UFFICIO Computer,Internet,Telefonia BIG TLC TELECOM TIM GUIDA ALLE CONVENZIONI 2010 BIG TLC COMPUTER,INTERNET,TELEFONIA Contenuto della convenzione Big Tlc è l operatore bergamasco di telecomunicazioni

Dettagli

Navighi SuperVeloce in casa e da oggi anche in giro. Senza Canone Telecom Italia. Naviga

Navighi SuperVeloce in casa e da oggi anche in giro. Senza Canone Telecom Italia. Naviga Navighi SuperVeloce in casa e da oggi anche in giro Senza Canone Telecom Italia Naviga Introduzione La libertà di scegliere il servizio che più desideri e la flessibilità di combinare più servizi assieme

Dettagli

VIP Suite Assolo. Nasce la convergenza per le aziende Telefonia Fissa, Mobile e navigazione Internet senza limiti

VIP Suite Assolo. Nasce la convergenza per le aziende Telefonia Fissa, Mobile e navigazione Internet senza limiti VIP Suite Assolo Nasce la convergenza per le aziende Telefonia Fissa, Mobile e navigazione Internet senza limiti Offerta Commerciale Scheda di Adesione Condizioni Contrattuali Mondo VIP Soluzioni dedicate

Dettagli

LANCI DI SETTEMBRE 2015

LANCI DI SETTEMBRE 2015 SETTEMBRE 2015 1 LANCI DI SETTEMBRE 2015 1 Novità Nasce il nuovo portafoglio Broadband Riparte la promozione Fibra «limited edition» Le nuove promozioni 2 Promozioni Agosto 2015 2 NOVITA : IL NUOVO PORTAFOGLIO

Dettagli

FIBRA. 50/10MB Modem Fibra incluso

FIBRA. 50/10MB Modem Fibra incluso DICEMBRE 2015 1 FIBRA 50/10MB Modem Fibra incluso Novembre 2015 2 LANCI DI DICEMBRE 2015 Fibra Casa Mobile 1 Novità TIM SMART, ora è anche FIBRA!! TIM SMART, più è ricca meno spendi!! TIM SMART Mobile,

Dettagli

Vip Suite CLUB. Nasce la convergenza per le aziende Telefonia Fissa, Mobile e navigazione Internet senza limiti

Vip Suite CLUB. Nasce la convergenza per le aziende Telefonia Fissa, Mobile e navigazione Internet senza limiti Vip Suite CLUB Nasce la convergenza per le aziende Telefonia Fissa, Mobile e navigazione Internet senza limiti Offerta Commerciale Scheda di Adesione Condizioni Contrattuali Mondo VIP Soluzioni dedicate

Dettagli

BUSINESS NETWORK I profili a consumo

BUSINESS NETWORK I profili a consumo BUSINESS NETWORK I profili a consumo TIM AFFARE FATTO A LAVORO: 5 ottimi motivi per sceglierla Azzeri tutti i costi fissi: canone azzerato e rimborso della TCG! Parli ad una tariffa conveniente: una tariffa

Dettagli

SCEGLI IL TABLET E L OFFERTA PIÙ ADATTA A TE. E per 1 anno hai La Gazzetta dello Sport inclusa sul tuo tablet

SCEGLI IL TABLET E L OFFERTA PIÙ ADATTA A TE. E per 1 anno hai La Gazzetta dello Sport inclusa sul tuo tablet SCEGLI IL TABLET E L OFFERTA PIÙ ADATTA A TE E per 1 anno hai La Gazzetta dello Sport inclusa sul tuo tablet L OFFERTA INTERNET CHE PREFERISCI... START 10 /mese 4GB LARGE 20 /mese XL 30 /mese 10GB 20GB

Dettagli

Scopri gli innovativi strumenti Vodafone

Scopri gli innovativi strumenti Vodafone NOVITÀ Scopri gli innovativi strumenti Vodafone Per lavorare e navigare ovunque Vodafone Internet Key 42.2 Giugno 2011 Inclusa in promo con Vodafone Internet Sempre Tutto Velocità in ricezione 42.2Mbps

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Telecom Italia: esaminato e approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2015

COMUNICATO STAMPA. Telecom Italia: esaminato e approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2015 COMUNICATO STAMPA Telecom Italia: esaminato e approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2015 RICAVI: 5,1 MILIARDI DI EURO, -2,6% RISPETTO AL PRIMO TRIMESTRE

Dettagli

Banda larga ACN in collaborazione con Fastweb Panoramica gamma prodotti e mercato di vendita. v13

Banda larga ACN in collaborazione con Fastweb Panoramica gamma prodotti e mercato di vendita. v13 Banda larga ACN in collaborazione con Fastweb Panoramica gamma prodotti e mercato di vendita v13 INDICE DEI CONTENUTI 1. Cos'è Fastweb? 2. Mercato Banda larga in Italia 3. Gamma prodotti 4. Ulteriori informazioni

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Telecom Italia: esaminata e approvata dal Consiglio di Amministrazione la Relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015

COMUNICATO STAMPA. Telecom Italia: esaminata e approvata dal Consiglio di Amministrazione la Relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015 COMUNICATO STAMPA Telecom Italia: esaminata e approvata dal Consiglio di Amministrazione la Relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015 RICAVI: 10,1 MILIARDI DI EURO, -3,3% RISPETTO AL PRIMO SEMESTRE

Dettagli

IL GRUPPO TELECOM ITALIA I semestre 2009

IL GRUPPO TELECOM ITALIA I semestre 2009 IL GRUPPO TELECOM ITALIA I semestre 2009 Nel primo semestre 2009 continua il percorso di trasformazione del Gruppo indicato nel Piano Industriale 2009-2011, con modifiche che hanno toccato non solo la

Dettagli

4-5 COMPLETO, FACILE, INTELLIGENTE: FAI LA SCELTA PIÙ VANTAGGIOSA WIND BUSINESS ONE OFFICE. l offerta su misura per te.

4-5 COMPLETO, FACILE, INTELLIGENTE: FAI LA SCELTA PIÙ VANTAGGIOSA WIND BUSINESS ONE OFFICE. l offerta su misura per te. INDICE introduzione WIND BUSINESS ONE OFFICE 4-5 l offerta su misura per te COMPLETO, FACILE, INTELLIGENTE: FAI LA SCELTA PIÙ VANTAGGIOSA Ora i professionisti sono davvero liberi. 6 7 per il tuo fisso

Dettagli

ACCORDO COMMERCIALE FASTWEB-VODAFONE

ACCORDO COMMERCIALE FASTWEB-VODAFONE Newsletter Retail Accordo commerciale FASTWEB-Vodafone Intesa commerciale FASTWEB-Sky Accordo tra FASTWEB e BBC per contenuti in Alta Definizione I risultati consolidati: III trimestre 2006 News FASTWEB

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati al 30 settembre 2005

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati al 30 settembre 2005 Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati al 30 settembre 2005 Crescita dei ricavi: 185,7 milioni di Euro nel trimestre (+16% su base annua) portano i ricavi nei nove mesi a 539,3

Dettagli

CONFINDUSTRIA PIACENZA 08/07/2009 GUIDA ALLE CONVENZIONI TELEFONICHE. Guida alle convenzioni telefoniche pag. 1

CONFINDUSTRIA PIACENZA 08/07/2009 GUIDA ALLE CONVENZIONI TELEFONICHE. Guida alle convenzioni telefoniche pag. 1 GUIDA ALLE CONVENZIONI TELEFONICHE Guida alle convenzioni telefoniche pag. 1 Guida alle convenzioni telefoniche pag. 2 Guida alle convenzioni telefoniche pag. 3 Guida alle convenzioni telefoniche pag.

Dettagli

Protocollo: 51 /2012. Consumer Mobile TIM. Ottobre 2012. CANVASS - Offerta Consumer Mobile CANVASS. Ottobre 2012. Telecom Italia - Uso Interno

Protocollo: 51 /2012. Consumer Mobile TIM. Ottobre 2012. CANVASS - Offerta Consumer Mobile CANVASS. Ottobre 2012. Telecom Italia - Uso Interno Protocollo: 51 /2012 CANVASS Consumer Mobile TIM Le novità Protocollo: 51/2012 PASSA A TIM Tutte le Novità TUTTO A SECONDI Nuovo Portafoglio TUTTO COMPRESO Nuova Gamma Le novità Protocollo: 51/2012 TIM

Dettagli

Soluzione TIM Business Network

Soluzione TIM Business Network Soluzione TIM Business Network Profili a consumo Profili tutto incluso Profili modulari Profili ricaricabili Opzione roaming Terminali e Smartphone L offerta: Soluzione TIM Business Network I profili tariffari

Dettagli

Newsletter Retail LA LETTERA DEL PRESIDENTE INDICE. NEWSLETTER RETAIL 07 Aprile 2006 http://company.fastweb.it

Newsletter Retail LA LETTERA DEL PRESIDENTE INDICE. NEWSLETTER RETAIL 07 Aprile 2006 http://company.fastweb.it Newsletter Retail La lettera del Presidente L evoluzione del mercato Il posizionamento di FASTWEB nel mercato tlc italiano L espansione geografica Risultati economico-finanziari 2005 FASTWEB in borsa L

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati al 30 settembre 2013. Performance in netto miglioramento nel 3Q2013

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati al 30 settembre 2013. Performance in netto miglioramento nel 3Q2013 Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati al 30 settembre 2013. Performance in netto miglioramento nel 3Q2013 Cagliari, 14 novembre 2013 Il Consiglio di Amministrazione di ha approvato

Dettagli

LANCI DI OTTOBRE 2015

LANCI DI OTTOBRE 2015 OTTOBRE 2015 1 LANCI DI OTTOBRE 2015 1 Novità L intrattenimento di TIM è ancora più completo: arriva TIM I prezzi delle chiamate internazionali diventano più semplici Nuovo elenco telefonico 2 Promozioni

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo trimestre 2006 e un nuovo finanziamento

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo trimestre 2006 e un nuovo finanziamento Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo trimestre 2006 e un nuovo finanziamento Ricavi nel trimestre a 202,7 milioni di Euro, in crescita del 17% su base annua EBITDA nel

Dettagli

Soluzione TIM BUSINESS NETWORK. Maggio 2011

Soluzione TIM BUSINESS NETWORK. Maggio 2011 Soluzione TIM BUSINESS NETWORK Maggio 2011 Soluzione TIM Business Network Tutti i profili La Soluzione TIM Business Network racchiude i seguenti profili tariffari Profili a consumo Profili All Inclusive

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del 1 trimestre 2004 Ruud Huisman CEO del Gruppo

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del 1 trimestre 2004 Ruud Huisman CEO del Gruppo Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del 1 trimestre 2004 Ruud Huisman CEO del Gruppo 267,1 milioni di Euro di ricavi, in crescita del 26% rispetto al primo trimestre 2003 Crescita

Dettagli

Oggetto: Offerta Business Network Associazioni di Professionisti

Oggetto: Offerta Business Network Associazioni di Professionisti Oggetto: Offerta Business Network Associazioni di Professionisti Con la presente si comunica: - l apertura commerciale della nuova offerta Business Network a partire dal 12 giugno 2008 e valida fino al

Dettagli

e.biscom: ricavi consolidati a 336,7 milioni di Euro (+77% rispetto al 1 semestre 2003)

e.biscom: ricavi consolidati a 336,7 milioni di Euro (+77% rispetto al 1 semestre 2003) Nel 1 semestre ricavi a 336,7 milioni di Euro (+77% vs 1 semestre 2003) --MOL consolidato a 99,5 milioni di Euro-- --417.500 clienti al 30 giugno -- e.biscom: ricavi consolidati a 336,7 milioni di Euro

Dettagli

Banda larga ACN in collaborazione con Fastweb Panoramica gamma prodotti e mercato di vendita. v13

Banda larga ACN in collaborazione con Fastweb Panoramica gamma prodotti e mercato di vendita. v13 Banda larga ACN in collaborazione con Fastweb Panoramica gamma prodotti e mercato di vendita v13 INDICE DEI CONTENUTI 1. Cos'è Fastweb? 2. Mercato Banda larga in Italia 3. Gamma prodotti 4. Ulteriori informazioni

Dettagli

INTERNET E MAIL. Per il tuo business. windbusiness.it PER MAGGIORI INFORMAZIONI RIVOLGITI AL TUO AGENTE O VISITA IL SITO. Novembre 2011 - Cod.

INTERNET E MAIL. Per il tuo business. windbusiness.it PER MAGGIORI INFORMAZIONI RIVOLGITI AL TUO AGENTE O VISITA IL SITO. Novembre 2011 - Cod. Novembre 2011 - Cod. 203454 PER MAGGIORI INFORMAZIONI RIVOLGITI AL TUO AGENTE O VISITA IL SITO windbusiness.it Per il tuo business. I prezzi sono da intendersi IVA esclusa e si riferiscono a novembre 2011.

Dettagli

Newsletter Retail LE NOVITA DELL OFFERTA RESIDENZIALE DI FASTWEB INDICE. NEWSLETTER RETAIL 08 Settembre 2006 http://company.fastweb.

Newsletter Retail LE NOVITA DELL OFFERTA RESIDENZIALE DI FASTWEB INDICE. NEWSLETTER RETAIL 08 Settembre 2006 http://company.fastweb. Newsletter Retail Le novità dell offerta residenziale di FASTWEB I risultati consolidati: 1 semestre 2006 News FASTWEB in borsa L angolo dell azionista INDICE ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER RETAIL FASTWEB La

Dettagli

Vip Suite SMART. Nasce la convergenza per le aziende Telefonia Fissa, Mobile e navigazione Internet senza limiti

Vip Suite SMART. Nasce la convergenza per le aziende Telefonia Fissa, Mobile e navigazione Internet senza limiti Vip Suite SMART Nasce la convergenza per le aziende Telefonia Fissa, Mobile e navigazione Internet senza limiti Offerta Commerciale Scheda di Adesione Condizioni Contrattuali Mondo VIP Soluzioni dedicate

Dettagli

La migliore offerta per i tuoi clienti

La migliore offerta per i tuoi clienti Offerta commerciale La migliore offerta per i tuoi clienti La TV di Sky con una tecnologia unica Tutte le chiamate incluse e Internet illimitato Sky TV La TV che non trovi da nessuna altra parte. My Sky

Dettagli

Vip Personal Suite. Nasce la convergenza per le aziende Telefonia Fissa, Mobile e navigazione Internet senza limiti

Vip Personal Suite. Nasce la convergenza per le aziende Telefonia Fissa, Mobile e navigazione Internet senza limiti Vip Personal Suite Nasce la convergenza per le aziende Telefonia Fissa, Mobile e navigazione Internet senza limiti Offerta Commerciale Scheda di Adesione Condizioni Contrattuali Mondo VIP PERCHé scegliere

Dettagli

Si applicano due livelli di sconto, uno a livello di Sistema associativo, ed uno a livello del contratto della singola Azienda.

Si applicano due livelli di sconto, uno a livello di Sistema associativo, ed uno a livello del contratto della singola Azienda. Assobusiness 6: canone: 10 euro chiamate nazionali verso TIM, fissi ed altri operatori mobili: 0,06 euro scatto alla risposta: 0,14 euro Assobusiness 0: canone: 5 euro chiamate Intercom (tra telefoni della

Dettagli

SCEGLI IL MEGLIO PER COMUNICARE DA CASA E FUORI. Chiamate, Internet illimitato e il meglio dell intrattenimento

SCEGLI IL MEGLIO PER COMUNICARE DA CASA E FUORI. Chiamate, Internet illimitato e il meglio dell intrattenimento SCEGLI IL MEGLIO PER COMUNICARE DA CASA E FUORI Chiamate, Internet illimitato e il meglio dell intrattenimento FAI UNA SCELTA SMART TIM SMART FUORI CASA A CASA 39 /mese 400 MINUTI 400 SMS 2 GB ADSL ILLIMITATA

Dettagli

ENEL ANNUNCIA L ACQUISTO DELLA QUOTA DI FRANCE TELECOM IN WIND PER 1,3 MILIARDI DI EURO RISULTATI 2002 POSITIVI PER WIND

ENEL ANNUNCIA L ACQUISTO DELLA QUOTA DI FRANCE TELECOM IN WIND PER 1,3 MILIARDI DI EURO RISULTATI 2002 POSITIVI PER WIND ENEL ANNUNCIA L ACQUISTO DELLA QUOTA DI FRANCE TELECOM IN WIND PER 1,3 MILIARDI DI EURO RISULTATI 2002 POSITIVI PER WIND Roma, 21 marzo 2003 Enel ha presentato oggi i risultati finanziari consolidati 2002

Dettagli

Posta Elettronica Certificata di Impresa Semplice. La tecnologia al servizio di Confartigianato.

Posta Elettronica Certificata di Impresa Semplice. La tecnologia al servizio di Confartigianato. Impresa Semplice è un marchio Telecom Italia Rivolgiti alla tua Associazione Chiama il Numero Verde Associazioni Posta Elettronica Certificata di Impresa Semplice. La tecnologia al servizio di Confartigianato.

Dettagli

Offerte tim. Chiamate, SMS e Internet per Smartphone

Offerte tim. Chiamate, SMS e Internet per Smartphone Offerte tim Chiamate, SMS e Internet per Smartphone Catalogosettembre2012 InDIce Scegli l offerta più adatta a te per chiamare, InVIare messaggi e navigare 3 SCeglI l offerta più adatta a te per chiamare,

Dettagli

IMPRESA SEMPLICE DI TELECOM ITALIA (Soluzione Base Soluzione Completa - Soluzione Plus)

IMPRESA SEMPLICE DI TELECOM ITALIA (Soluzione Base Soluzione Completa - Soluzione Plus) IMPRESA SEMPLICE DI TELECOM ITALIA (Soluzione Base Soluzione Completa - Soluzione Plus) Un offerta completa per le imprese Confartigianato. Impresa semplice è il frutto di una collaborazione tra chi rappresenta

Dettagli

LE OFFERTE TISCALI PER L UFFICIO

LE OFFERTE TISCALI PER L UFFICIO 062014 LE OFFERTE TISCALI PER L UFFICIO Servizio Clienti Business 192.130 business.tiscali.it Trovi i punti vendita dove acquistare i prodotti Tiscali su: http://abbonati.tiscali.it/dealer IN PROMOZIONE

Dettagli

AGEVOLAZIONI OFFERTA TELECOMITALIA PER I SOCI ALATEL PROMOZIONE DICEMBRE - FEBBRAIO

AGEVOLAZIONI OFFERTA TELECOMITALIA PER I SOCI ALATEL PROMOZIONE DICEMBRE - FEBBRAIO AGEVOLAZIONI OFFERTA TELECOMITALIA PER I SOCI ALATEL PROMOZIONE DICEMBRE - FEBBRAIO INTERNET FIBRA: COSTO: PER TUTTI I CLIENTI Abbonamento mensile in promozione: 15 euro/mese per 6 mesi poi, per sempre,

Dettagli

Camera dei Deputati 625 Senato della Repubblica. xiv legislatura disegni di legge e relazioni documenti

Camera dei Deputati 625 Senato della Repubblica. xiv legislatura disegni di legge e relazioni documenti Camera dei Deputati 625 Senato della Repubblica Camera dei Deputati 626 Senato della Repubblica Camera dei Deputati 627 Senato della Repubblica Camera dei Deputati 628 Senato della Repubblica Camera dei

Dettagli

Wind Business Portafoglio offerta Internet in mobilità da PC/Tablet e Benchmark

Wind Business Portafoglio offerta Internet in mobilità da PC/Tablet e Benchmark Rilevazioni effettuate il 13/06/2013 sui siti pubblici degli operatori. Tutti i prezzi sono IVA esclusa. Wind Business Portafoglio offerta in mobilità da PC/Tablet e Benchmark Giugno 2013 10/10/2012 Novità!

Dettagli

ll Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva il progetto di bilancio al 31 dicembre 2005

ll Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva il progetto di bilancio al 31 dicembre 2005 ll Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva il progetto di bilancio al 31 dicembre 2005 Crescita dei ricavi: 736,2 milioni di Euro, +12% su base annua: accelerazione in Regno Unito, Olanda e Italia

Dettagli

Vip Suite SMART. Nasce la convergenza per le aziende Telefonia Fissa, Mobile e navigazione Internet senza limiti

Vip Suite SMART. Nasce la convergenza per le aziende Telefonia Fissa, Mobile e navigazione Internet senza limiti Vip Suite SMART Nasce la convergenza per le aziende Telefonia Fissa, Mobile e navigazione Internet senza limiti Offerta Commerciale Scheda di Adesione Condizioni Contrattuali Mondo VIP Soluzioni dedicate

Dettagli

Tutti i valori riportati nel documento sono IVA esclusa

Tutti i valori riportati nel documento sono IVA esclusa L offerta Soluzione Mobile TIM Associazione (di seguito Offerta ) è dedicata alle Aziende e/o persone fisiche intestatarie di Partita IVA, iscritte ad Associazioni di categoria con cui Telecom Italia ha

Dettagli

Offerta. Internet. Aprile 2010

Offerta. Internet. Aprile 2010 Offerta Internet Aprile 2010 1 Indice Portale 3 Internet: internet.tre.it Novità Portale 3 Internet 3 PC Samsung N150 4 Antivirus Security Suite 5 Da oggi è online il nuovo Portale 3 Internet! Vai sul

Dettagli

AGEVOLAZIONI OFFERTA TELECOMITALIA PER I SOCI ALATEL PROMOZIONE DIPENDENTI OTTOBRE/NOVEMBRE

AGEVOLAZIONI OFFERTA TELECOMITALIA PER I SOCI ALATEL PROMOZIONE DIPENDENTI OTTOBRE/NOVEMBRE AGEVOLAZIONI OFFERTA TELECOMITALIA PER I SOCI ALATEL PROMOZIONE DIPENDENTI OTTOBRE/NOVEMBRE INTERNET FIBRA: COSTO: Abbonamento mensile in promozione: 15 euro/mese per 6 mesi poi, per sempre, 30,90 euro/mese,

Dettagli

Italia: continua la migrazione sulla rete proprietaria e accelera la crescita dei clienti double play

Italia: continua la migrazione sulla rete proprietaria e accelera la crescita dei clienti double play Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo semestre 2007 Ricavi nel semestre a 393,1 milioni di Euro, in crescita del 24% su base annua. I ricavi dei servizi a banda larga

Dettagli

FORNITURE PER L UFFICIO

FORNITURE PER L UFFICIO FORNITURE PER L UFFICIO Computer, Internet,Telefonia TELECOM TIM SOSTANZA SRL GUIDA ALLE CONVENZIONI AUTUNNO 2011 TELECOM Impresa Semplice di Telecom Italia Contenuto della convenzione Grazie all accordo

Dettagli

Newsletter N 3 26 Luglio 2006

Newsletter N 3 26 Luglio 2006 Newsletter N 3 26 Luglio 2006 In questo terzo numero della Newsletter per l Investitore Individuale proseguiamo il nostro approfondimento su Telecom Italia a valle dei risultati del primo semestre 2006.

Dettagli

Class Editori S.p.A. e società controllate Sede in Milano, Via Marco Burigozzo, 5 Note di commento ai prospetti contabili consolidati

Class Editori S.p.A. e società controllate Sede in Milano, Via Marco Burigozzo, 5 Note di commento ai prospetti contabili consolidati Class Editori S.p.A. e società controllate Sede in Milano, Via Marco Burigozzo, 5 Note di commento ai prospetti contabili consolidati La relazione trimestrale è redatta su base consolidata in quanto la

Dettagli

Profilo Commerciale OFFERTA TIM TUTTO EUROPA NEW 2.0 - Ricaricabile

Profilo Commerciale OFFERTA TIM TUTTO EUROPA NEW 2.0 - Ricaricabile Profilo Commerciale OFFERTA TIM TUTTO EUROPA NEW 2.0 - Ricaricabile TIM TUTTO EUROPA NEW 2.0 (di seguito l Offerta) è un offerta rivolta alle Aziende e/o persone fisiche intestatarie di Partita IVA, con

Dettagli

Offerte TIM. per Smartphone. Le meraviglie di Internet. non un da perdere. voglia di smartphone? Scoprile nell inserto

Offerte TIM. per Smartphone. Le meraviglie di Internet. non un da perdere. voglia di smartphone? Scoprile nell inserto Offerte TIM per Smartphone non un secondo da perdere arriva tutto a secondi voglia di smartphone? è tutto compreso E NAVIGHI ANCORA PIÙ VELOCE Le meraviglie di Internet sul tuo Smartphone Scoprile nell

Dettagli

PER GLI ASSOCIATI Aprile 2012

PER GLI ASSOCIATI Aprile 2012 PER GLI ASSOCIATI Aprile 2012 1 Soluzioni di Offerta Mobile Voce: Soluzione SU MISURA MASSIMA FLESSIBILITA PER UN OFFERTA SU MISURA Tutto incluso a partire da 30 /mese 200 SMS gratuiti inclusi!! Stesso

Dettagli

Settembre Newsletter 2014 Gennaio 2015

Settembre Newsletter 2014 Gennaio 2015 Settembre Newsletter 2014 Gennaio 2015 LE NOVITÀ Le principali novità: La nuova SUPERJET JET e JOY per Partita Iva Indice Per la Casa, Partita Iva e Sky&Fastweb (valide fino al 3/3) Si arricchisce l offerta

Dettagli

Profilo Commerciale OFFERTA TIM TUTTO SENZA LIMITI NEW Ricaricabile

Profilo Commerciale OFFERTA TIM TUTTO SENZA LIMITI NEW Ricaricabile Profilo Commerciale OFFERTA TIM TUTTO SENZA LIMITI NEW Ricaricabile TIM TUTTO SENZA LIMITI NEW (di seguito l Offerta) è un offerta rivolta alle Aziende e/o persone fisiche intestatarie di Partita IVA,

Dettagli

Evoluzione Ufficio CB

Evoluzione Ufficio CB Evoluzione Ufficio CB Commercializzazione n. 15 del 29 settembre 2014 VERSIONE 4 DEL 29 SETTEMBRE 2014 Un unica soluzione adatta per le esigenze di ciascun Target. *Le chiamate illimitate sono soggette

Dettagli

Resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2011

Resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2011 Resoconto intermedio di gestione al 30 settembre Resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 1 Sommario Sommario Resoconto intermedio di gestione al 30 settembre Principali dati economico-finanziari

Dettagli

AGEVOLAZIONI OFFERTA TELECOMITALIA PER I SOCI ALATEL

AGEVOLAZIONI OFFERTA TELECOMITALIA PER I SOCI ALATEL AGEVOLAZIONI OFFERTA TELECOMITALIA PER I SOCI ALATEL INTERNET FIBRA: 15 euro/mese per 6 mesi poi, per sempre, 30,90 euro/mese, anziché 44,90 euro. Attivazione gratis anziché 99 euro. Modem incluso Connessione

Dettagli

Protocollo: 32/2011. 15 Giugno 2011 CANVASS. Telecom Italia - Uso Interno

Protocollo: 32/2011. 15 Giugno 2011 CANVASS. Telecom Italia - Uso Interno Protocollo: 32/2011 CANVASS 15 Le novità Protocollo: 32/2011 TIM YOUNG PROMO LA REPUBBLICA TIM YOUNG Scegli TIM YOUNG! SMS vs tutti e INTERNET LA PROMOZIONE Dal 15 Giugno sarà disponibile la nuova opzione

Dettagli

Chiamate nazionali verso i numeri TIM, di Rete Fissa e di Altri operatori mobili Scatto alla risposta (applicato a tutte le chiamate nazionali) 0

Chiamate nazionali verso i numeri TIM, di Rete Fissa e di Altri operatori mobili Scatto alla risposta (applicato a tutte le chiamate nazionali) 0 L offerta Soluzione Mobile TIM Associazione (di seguito Offerta ) è dedicata alle Aziende e/o persone fisiche intestatarie di Partita IVA, iscritte ad Associazioni di categoria con cui Telecom Italia ha

Dettagli

Servizio abbonamento TIM - Proposta di Attivazione

Servizio abbonamento TIM - Proposta di Attivazione Servizio abbonamento TIM - Proposta di Attivazione OFFERTA: TUTTO COMPRESO INTERNET Data e ora: Progressivo operazione : Codice Punto Vendita: Con * sono indicati i dati obbligatori PERSONA FISICA O DITTA

Dettagli

BENCHMARK OFFERTA BUSINESS CANALE PUSH. Data 02.04.2014 BU Consumer & SME/ Marketing Consumer & SME

BENCHMARK OFFERTA BUSINESS CANALE PUSH. Data 02.04.2014 BU Consumer & SME/ Marketing Consumer & SME BENCHMARK OFFERTA BUSINESS CANALE PUSH Data 02.04.2014 BU Consumer & SME/ Marketing Consumer & SME INDICE Benchmark Offerta Mobile Benchmark Offerta Fisso e ADSL Benchmark Offerte Integrate Super Data

Dettagli

4 ottimi motivi per sceglierli

4 ottimi motivi per sceglierli BUSINESS NETWORK I profili tutto compreso 4 ottimi motivi per sceglierli Nessuna sorpresa in bolletta: scegli la certezza della spesa Convenienza: controlla la convenienza delle nostre tariffe all inclusive

Dettagli

Accordo Federalberghi - Telecom Italia

Accordo Federalberghi - Telecom Italia N.20 20 settembre 2010 - Quindicinale online di informazione tecnico-professionale per FEDERALBERGHI EDIZIONE QUADRI Accordo Federalberghi - Telecom Italia Telecom Italia e Federalberghi hanno siglato

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Telecom Italia: esaminato e approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2011

COMUNICATO STAMPA. Telecom Italia: esaminato e approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2011 COMUNICATO STAMPA Telecom Italia: esaminato e approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2011 RICAVI: 7.073 MILIONI DI EURO, +10,3% RISPETTO AL PRIMO TRIMESTRE

Dettagli

Buongiorno Vitaminic S.p.A.

Buongiorno Vitaminic S.p.A. Buongiorno Vitaminic è una società operativa dal 16 luglio del 2003, nata dall integrazione tra le attività di Buongiorno (società operante nell ambito dei servizi alle imprese via mail e telefono) e Vitaminic

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0260-69-2015

Informazione Regolamentata n. 0260-69-2015 Informazione Regolamentata n. 0260-69-2015 Data/Ora Ricezione 13 Novembre 2015 19:20:34 MTA Societa' : TISCALI Identificativo Informazione Regolamentata : 65825 Nome utilizzatore : TISCALIN01 - Nonnis

Dettagli

NOVITÀ DAL MONDO BT ITALIA BUSINESS

NOVITÀ DAL MONDO BT ITALIA BUSINESS NOVITÀ DAL MONDO BT ITALIA BUSINESS Ottobre/Novembre 2012 BT Mobile Business Top News NUOVE PROMO/OPZIONI per nuove sottoscrizioni entro il 30 Novembre 2012: 1. Lancio BT Go! Abbonamento e Ricaricabile:

Dettagli

Profilo Commerciale OFFERTA TIM TUTTO LARGE NEW - Ricaricabile

Profilo Commerciale OFFERTA TIM TUTTO LARGE NEW - Ricaricabile Profilo Commerciale OFFERTA TIM TUTTO LARGE NEW - Ricaricabile TIM TUTTO LARGE NEW (di seguito l Offerta) è un offerta rivolta alle Aziende e/o persone fisiche intestatarie di Partita IVA, già titolari

Dettagli

Servizio ricaricabile TIM - Proposta di Attivazione

Servizio ricaricabile TIM - Proposta di Attivazione Servizio ricaricabile TIM - Proposta di Attivazione OFFERTA: TUTTO COMPRESO INTERNET Data e ora: Progressivo operazione : Codice Punto Vendita: Con * sono indicati i dati obbligatori PERSONA FISICA O DITTA

Dettagli

Il book mobile. Rif Informa semplice N 11 del 28/04/2015

Il book mobile. Rif Informa semplice N 11 del 28/04/2015 Il book mobile Rif Informa semplice N 11 del 28/04/2015 OFFERTA TIM Tutto Business 2.0 A partire da 1 linee e con scala sconti regressiva Tim Tutto senza limiti abb Tim Tutto senza limiti Premium abb Tim

Dettagli

Entra nel mondo TIM SMART da 29 al mese per 1 anno. incluso.

Entra nel mondo TIM SMART da 29 al mese per 1 anno. incluso. Entra nel mondo TIM SMART da 29 al mese per 1 anno. incluso. Scegli l offerta TIM SMART che fa per te Internet e TV con l ultravelocità della Fibra TIM SMART FIBRA Internet Ultraveloce 29 Mese per 1 anno

Dettagli

TIM SMART CLIENTE NEW (nip, passaggio, new bb flat)

TIM SMART CLIENTE NEW (nip, passaggio, new bb flat) TARGET Young, Mobile Only (giovani coppie o famiglie con figli adolescenti) TIM SMART CLIENTE NEW (nip, passaggio, new bb flat) CLIENTE CB già BB flat SP CON TIMVISION* per le sue esigenze, l'offerta più

Dettagli

Ricavi consolidati a 911 milioni di Euro, in crescita del 34% su base annua. EBITDA a 161,4 milioni di Euro, in crescita del 61% su base annua

Ricavi consolidati a 911 milioni di Euro, in crescita del 34% su base annua. EBITDA a 161,4 milioni di Euro, in crescita del 61% su base annua Tiscali: approvati dal CdA i risultati dell esercizio 2007 Centrati gli obiettivi del piano strategico Advisor finanziario per valutare opzioni strategiche Cagliari, 19 marzo 2008 Ricavi consolidati a

Dettagli

Protocollo: 22/2012. CANVASS Aprile 2012. Telecom Italia - Uso Interno

Protocollo: 22/2012. CANVASS Aprile 2012. Telecom Italia - Uso Interno Protocollo: 22/2012 CANVASS Le novità Protocollo: 22/2012 MAXI Novità MNP TIM COMMUNITY TIMxSmartphone MAXI Le novità Protocollo: 22/2012 TUTTO TABLET con nuovo ipad CUBOMUSICA iphone MNP Novità! CHE COS

Dettagli

FAI UNA SCELTA SMART! LINEA DI CASA E MOBILE

FAI UNA SCELTA SMART! LINEA DI CASA E MOBILE FAI UNA SCELTA SMART! LINEA DI CASA E MOBILE Agenda Le icone sono navigabili cliccare per approfondire l argomento Qui trovi descritto in modo semplice di cosa si sta parlando e le principali occasioni

Dettagli

22 luglio 2013. Ad esclusivo uso interno

22 luglio 2013. Ad esclusivo uso interno 22 luglio 2013 Ad esclusivo uso interno Le Novità del 22 luglio 2013 All Inclusive Big diventa Super. Più minuti e più SMS allo stesso prezzo! Con All Inclusive Super Big le Summer Pass sono GRATIS Cogli

Dettagli

FEDERALBERGHI INCONTRA IL SUO BRACCIO DESTRO. Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business.

FEDERALBERGHI INCONTRA IL SUO BRACCIO DESTRO. Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business. FEDERALBERGHI INCONTRA IL SUO BRACCIO DESTRO Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business. Impresa Semplice offre a Federalberghi le soluzioni più innovative per la telefonia fissa, mobile e ICT necessarie

Dettagli