Centrale ad accumulazione con sistema di pompaggio da megawatt

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Centrale ad accumulazione con sistema di pompaggio da 1.000 megawatt"

Transcript

1 Progetto «Lago Bianco» Centrale ad accumulazione con sistema di pompaggio da megawatt L energia che ti serve.

2 Repower AG Repower è una società del settore energetico operante a livello internazionale con sede a Poschiavo. Il Gruppo vanta una storia di oltre cento anni, caratterizzata da una crescita costante e da una sempre maggiore internazionalizzazione. Il Gruppo è attivo lungo l intera filiera elettrica: produzione, commercio, distribuzione e vendita. Alla base delle attività commerciali e di distribuzione vi è un parco di centrali diversificato sotto il profilo tecnologico e geografico. Repower è il principale fornitore di elettricità della Svizzera sudorientale, dove eroga energia elettrica a clienti direttamente e ad altri tramite rivenditori. Inoltre vende elettricità a PMI in Italia, Germania e Romania. In Italia la società fornisce anche gas. Oltre alla sede centrale, dispone di filiali a Bever, Klosters, Küblis, Ilanz, Landquart e Zurigo nonché in Italia, Germania, Repubblica Ceca e Romania. Repower punta su tecnologie generative all avanguardia e diversificate. Il Gruppo gestisce anche un impianto a ciclo combinato (Italia) e parchi eolici (Italia e Germania).

3 Centrale ad accumulazione con sistema di pompaggio «Lago Bianco» Da oltre cento anni Repower sfrutta la forza idrica della Valposchiavo. Sia il Lago di Poschiavo che il Lago Bianco fanno parte di una rete di centrali elettriche tra il Passo del Bernina e il confine tra Svizzera e Italia. Attualmente l acqua viene utilizzata nelle centrali di Palü, Cavaglia, Robbia, Campocologno I e Campocologno II. Con il progetto «Lago Bianco» ci si rifà a questa tradizione. Potenziando la forza idrica nella Valposchiavo si rivaluta notevolmente il ruolo dei Grigioni come sito di produzione di energia elettrica. La Valposchiavo è un ottima località in cui realizzare una centrale ad accumulazione con sistema di pompaggio. Si prevede di sfruttare direttamente il salto tra il Lago Bianco sul Passo del Bernina (ca metri sul livello del mare) e il Lago di Poschiavo (ca. 960 metri sul livello del mare). I due laghi saranno inoltre collegati in un unico sistema attraverso la realizzazione di una galleria in pressione lunga circa 17,5 km sulla parte destra della valle. Questa si collegherà a una condotta forzata lunga circa 3 km che condurrà alla centrale di Camp Martin sul Lago di Poschiavo. Qui sarà installata una serie di gruppi macchine con una potenza di circa megawatt, i quali, a seconda della modalità di funzionamento, saranno in grado di turbinare l acqua o di ripomparla nel Lago Bianco. A Golbia, presso Miralago, la nuova centrale sarà collegata all attuale linea da 380 kv, che collega Svizzera, Italia e Austria attraversando il Bernina e l Albula. In questo progetto saranno investiti complessivamente circa 1,5 miliardi di franchi (all incirca 1,1 miliardi di euro).

4 Perché una centrale ad accumulazione con sistema di pompaggio? Le centrali ad accumulazione con sistema di pompaggio svolgono una funzione sempre più importante nell ambito della rete elettrica europea. I nuovi vettori energetici - per esempio eolico e fotovoltaico - producono elettricità solo quando soffia il vento o quando splende il sole e non quando c è la richiesta da parte dei clienti. Qui entrano in gioco le centrali ad accumulazione con sistema di pompaggio. L energia elettrica non può essere accumulata in grandi quantità, l acqua sì. In periodi di scarsa richiesta, le centrali ad accumulazione con sistema di pompaggio assorbono la corrente in eccesso e pompano acqua in bacini superiori. Se il fabbisogno di elettricità aumenta e/o la produzione da altre fonti scarseggia, esse sono in grado di produrre corrente con l acqua contenuta in tali bacini. Rispetto dell ambiente Nel corso della progettazione della centrale ad accumulazione con sistema di pompaggio «Lago Bianco» è stata rivolta particolare attenzione agli aspetti ambientali. Gli interventi sull ambiente dovranno essere ridotti al minimo sia durante la costruzione che in seguito, durante l esercizio. Per questa ragione, Repower collabora non solo con autorità cantonali e locali, ma anche con organizzazioni ambientaliste. Anche dal loro punto di vista, il progetto è fattibile. Durante la pianificazione saranno analizzati costantemente tutti gli aspetti ambientali rilevanti e sviluppate misure sostitutive, mentre durante la fase di costruzione avrà luogo un accompagnamento ambientale.

5 Opportunità di sviluppo a livello locale La struttura «Lago Bianco» riveste una notevole importanza, sia per lo sviluppo delle attività di Repower che per il settore energetico svizzero. Il progetto offre però anche nuove opportunità di sviluppo a livello regionale. L opera implica un elevato volume in termini di costruzione e investimenti del quale beneficerà anche la piccola industria locale. La centrale, inoltre, rafforzerà l economia regionale e contribuirà alla creazione e al mantenimento di interessanti posti di lavoro presso Repower. Conclusione Con la centrale ad accumulazione con sistema di pompaggio da megawatt «Lago Bianco» nascerà un impianto all avanguardia, in grado di produrre elettricità in qualsiasi momento e di pompare l acqua dal Lago di Poschiavo nel Lago Bianco nei momenti di bassa richiesta, fungendo così indirettamente da accumulatore di energia. La centrale «Lago Bianco» si inserisce bene nel contesto politicoenergetico ed è perfettamente complementare alle nuove energie rinnovabili, sempre più importanti. L impianto consolida il ruolo dei Grigioni come sito di produzione di energia elettrica e genera impulsi economici a livello nazionale, regionale e locale. Il progetto ha riguardo per l ambiente. Oltre alle autorità cantonali e comunali, anche le organizzazioni ambientaliste Pro Natura, Fondazione svizzera della Greina, WWF, Pro Bernina-Palü come pure la Federazione cantonale dei pescatori grigionesi partecipano allo sviluppo del progetto.

6 Cifre e fatti relativi alla prevista centrale Tipo di impianto Centrale Potenza installata centrale ad accumulazione con sistema di pompaggio (forza idrica) 6 gruppi macchine (6 x 175 MW) megawatt Somma d investimento ca. 1,5 miliardi di franchi (ca. 1,1 miliardi di euro) Principali elementi strutturali Cantieri Durata dei lavori innalzamento di 4,35 m della diga del Lago Bianco; galleria in pressione di ca. 17,5 km di lunghezza sulla parte destra della Valposchiavo; condotta forzata lunga ca. 3 km; edificio centrale presso il Lago di Poschiavo; allacciamento alla rete presso Miralago (Golbia) Bernina (delta del Cambrena), Miralago (Camp Martin), Plan di Laghet, Torn, Li Mandri, Cancian Realizzazione sei anni Schema idroelettrico in Valposchiavo finora Lago Bianco Palü nuovo Lago Bianco EZG Lagh da Palü Cavaglia 1000 MW T / P Cavaglia Robbia Poschiavino Robbia Poschiavino Lago di Poschiavo Lago di Poschiavo Il grafico mostra come cambierà lo sfruttamento dell energia idroelettrica nell Alta Valposchiavo. Oggi (sinistra) l acqua viene sfruttata su più livelli per poi confluire nel Lago di Poschiavo attraverso il Poschiavino. In futuro i due laghi saranno collegati in un unico sistema attraverso la centrale ad accumulazione con sistema di pompaggio. Le attuali centrali di Cavaglia e Robbia continueranno a sfruttare solamente il rispettivo bacino idrografico naturale.

7 Parole chiave Gestione dei materiali Il materiale di scavo prodotto durante i lavori di costruzione viene riutilizzato il più possibile. Il materiale inadatto al riutilizzo viene depositato in luoghi idonei. Per trasportare il materiale verranno utilizzati una funivia e battelli da carico sul Lago di Poschiavo. Progetto di sviluppo delle acque Contestualmente allo sviluppo del progetto, un gruppo di lavoro designato dai comuni si sta adoperando per realizzare una strategia di ampia portata per lo sviluppo delle acque. In tale ambito saranno trattate, ad esempio, anche le esigenze relative all agricoltura, alla pesca o alla protezione contro le piene. Le ripercussioni sull ambiente dovute al progetto verranno compensate da provvedimenti di rivitalizzazione nell ambito della strategia per lo sviluppo delle acque. Variazioni del livello d acqua Tenendo conto del turismo, tra il 15 giugno e il 15 ottobre le variazioni quotidiane del livello d acqua del Lago di Poschiavo non supereranno il metro. In tale periodo, inoltre, verranno utilizzati solo tre metri per l esercizio della centrale. Storia Nella Valposchiavo si produce elettricità già da oltre cento anni. Nel 1907 entrò infatti in funzione la centrale di Campocologno, all epoca la più grande centrale idroelettrica ad alta pressione d Europa. Il «Lago Bianco» su internet Repower informa costantemente sul progetto «Lago Bianco». Tutte le informazioni importanti sul progetto sono disponibili sul sito

8 Felix Vontobel, Vicepresidente, Responsabile Impianti «La Svizzera dispone da sempre di un elevato volume di forza idrica. Con la nostra centrale «Lago Bianco» ci rifacciamo a questa tradizione e la sviluppiamo ulteriormente. La Valposchiavo vanta ottimi requisiti per la realizzazione di una centrale ad accumulazione con sistema di pompaggio: sono presenti due bacini, la differenza di altezza è ideale ed è a disposizione anche un ottima linea internazionale ad altissima tensione». Contatto Repower AG Via da Clalt 307 CH 7742 Poschiavo T Aspetti tecnici Roberto Ferrari Responsabile Sviluppo progetti Impianti idraulici Media Werner Steinmann Responsabile Comunicazione aziendale Stato: agosto 2010

Energia a 360. L energia che ti serve.

Energia a 360. L energia che ti serve. Energia a 360 L energia che ti serve. Dalla Produzione alla trasmissione, dal trading alla vendita. benvenuto in repower. 01 in breve il nostro viaggio inizia a bordo Di un treno. È il 1904, QuanDo la

Dettagli

Repower guarda al futuro con fiducia

Repower guarda al futuro con fiducia Repower guarda al futuro con fiducia Giovanni Jochum Quale membro della Direzione di Repower, società con sede a Poschiavo, desidero presentare il mio punto di vista sui fattori che stanno cambiando radicalmente

Dettagli

REPOWER IN SINTESI. L energia che ti serve.

REPOWER IN SINTESI. L energia che ti serve. REPOWER IN SINTESI L energia che ti serve. REPOWER STRATEGIA CHIARA AL TUO SERVIZIO. Repower è attiva a livello internazionale nel settore energetico. Con sede principale a Poschiavo nel Cantone dei Grigioni

Dettagli

L energia che ti serve.

L energia che ti serve. Repower in sintesi L energia che ti serve. REPOWER Strategia chiara al tuo servizio. Repower è attiva a livello internazionale nel settore energetico. Con sede a Poschiavo (Grigioni, Svizzera), opera su

Dettagli

Gli impianti idroelettrici di pompaggio: nuovi protagonisti sulla scena del mercato elettrico?

Gli impianti idroelettrici di pompaggio: nuovi protagonisti sulla scena del mercato elettrico? Trasporto e Stoccaggio dell'energia: come diventare "smart" Gli impianti idroelettrici di pompaggio: nuovi protagonisti sulla scena del mercato elettrico? Clara Risso Direttore Fonti Rinnovabili REPOWER

Dettagli

Gli impianti idroelettrici di pompaggio: nuovi protagonisti sulla scena del mercato elettrico?

Gli impianti idroelettrici di pompaggio: nuovi protagonisti sulla scena del mercato elettrico? Trasporto e stoccaggio dell energia: come diventare smart Milano 11 luglio 2011 Gli impianti idroelettrici di pompaggio: nuovi protagonisti sulla scena del mercato elettrico? Clara Risso Direttore Fonti

Dettagli

Il Piano di Sviluppo della RTN per l utilizzo e

Il Piano di Sviluppo della RTN per l utilizzo e Il Piano di Sviluppo della RTN per l utilizzo e lo sviluppo dell energiaenergia rinnovabile Terna - Rete Elettrica Nazionale Domodossola, 28 Ottobre 2011 1 Il sistema elettrico nazionale La Rete elettrica

Dettagli

g i u g n o 2 0 0 8 Dynameeting spa via Uberti 37 20129 Milano t + 39 02 581421.1 f +39 02 70049330 www.dynameeting.it

g i u g n o 2 0 0 8 Dynameeting spa via Uberti 37 20129 Milano t + 39 02 581421.1 f +39 02 70049330 www.dynameeting.it g i u g n o 2 0 0 8 Dynameeting spa via Uberti 37 20129 Milano t + 39 02 581421.1 f +39 02 70049330 www.dynameeting.it Dynameeting Dynameeting opera nel mercato della vendita di energia elettrica e gas

Dettagli

curon Gruppo SEL SPA Via Canonico Michael Gamper 9 39100 Bolzano T +39 0471 060 700 F +39 0471 060 703 E info@hydros.bz.it I www.hydros.bz.

curon Gruppo SEL SPA Via Canonico Michael Gamper 9 39100 Bolzano T +39 0471 060 700 F +39 0471 060 703 E info@hydros.bz.it I www.hydros.bz. Prati di Vizze Curon Barbiano-Ponte Gardena Brunico-Valdaora Lasa-Martello Marlengo Premesa Centro di teleconduzione Bolzano La nostra acqua. La nostra energia. curon IMPIANTO IDROELETTRICO Lasa-Martello/Venosta

Dettagli

GLI IMPIANTI IDROELETTRICI IN VALLE ORCO, VAL DI SUSA e SUL FIUME PO

GLI IMPIANTI IDROELETTRICI IN VALLE ORCO, VAL DI SUSA e SUL FIUME PO GLI IMPIANTI IDROELETTRICI IN VALLE ORCO, VAL DI SUSA e SUL FIUME PO Gli impianti idroelettrici Iren Energia è la società del Gruppo Iren che opera nei settori della produzione e distribuzione di energia

Dettagli

Glorenza. Via Canonico Michael Gamper 9 39100 Bolzano T + 39 0471 317 101 F + 39 0471 317 110 E info@seledison.bz.it I www.seledison.bz.

Glorenza. Via Canonico Michael Gamper 9 39100 Bolzano T + 39 0471 317 101 F + 39 0471 317 110 E info@seledison.bz.it I www.seledison.bz. La NOSTRA TERRA. LA NOSTRA ENERGIA. Glorenza IMPIANTO IDROELETTRICO Castelbello/Val Venosta Glorenza/Val Venosta Via Canonico Michael Gamper 9 39100 Bolzano T + 39 0471 317 101 F + 39 0471 317 110 E info@seledison.bz.it

Dettagli

FONTI PRO CONTRO. Produce un'energia doppia rispetto al legno. Ha un elevato potere energetico ed è la principale fonte di energia utilizzata

FONTI PRO CONTRO. Produce un'energia doppia rispetto al legno. Ha un elevato potere energetico ed è la principale fonte di energia utilizzata ENERGIA RINNOVABILE (fonti alternative energie pulite green energy) Si definisce energia rinnovabile "una qualsiasi fonte energetica che si rigenera almeno alla stessa velocità con cui si utilizza". In

Dettagli

Marlengo. Gruppo SEL SPA. Via Canonico Michael Gamper 9 39100 Bolzano T +39 0471 060 700 F +39 0471 060 703 E info@hydros.bz.it I www.hydros.bz.

Marlengo. Gruppo SEL SPA. Via Canonico Michael Gamper 9 39100 Bolzano T +39 0471 060 700 F +39 0471 060 703 E info@hydros.bz.it I www.hydros.bz. Prati di Vizze Curon Barbiano-Ponte Gardena Brunico-Valdaora Lasa Marlengo Premesa Centro di teleconduzione Bolzano La nostra acqua. La nostra energia. Marlengo Impianto idroelettrico Curon/Val Venosta

Dettagli

Cuba: un grande potenziale di fonti energetiche rinnovabili. Giugno 2010

Cuba: un grande potenziale di fonti energetiche rinnovabili. Giugno 2010 Cuba: un grande potenziale di fonti energetiche rinnovabili Giugno 2010 Parte I La sua geografia e lo sviluppo L'arcipelago é formato da oltre 4000 isole, isolotti e atolli. È la più grande isola dei Caraibi.

Dettagli

ENERGIA. Massimo Telesca ARPA FVG Indirizzo tecnicoscientifico. e coordinamento dei Dipartimenti provinciali

ENERGIA. Massimo Telesca ARPA FVG Indirizzo tecnicoscientifico. e coordinamento dei Dipartimenti provinciali ENERGIA 269 ENERGIA Il ricorso all utilizzo di fonti rinnovabili sovvenzionate comporta dei potenziali impatti ambientali. Fra questi, vi sono l alterazione dei corsi d acqua a causa delle derivazioni

Dettagli

In Svizzera la forza idrica è da sempre la colonna portante dell approvvigionamento elettrico rinnovabile. Conferenza stampa del 21 agosto 2009

In Svizzera la forza idrica è da sempre la colonna portante dell approvvigionamento elettrico rinnovabile. Conferenza stampa del 21 agosto 2009 In Svizzera la forza idrica è da sempre la colonna portante dell approvvigionamento elettrico rinnovabile Conferenza stampa del 21 agosto 2009 Interventi 1. La giornata delle porte aperte alla Grande Dixence

Dettagli

ANNO SCOLASTICO ANNO SCOLASTICO 2012 2013. LEZIONE n. 3 ENERGIE RINNOVABILI 1

ANNO SCOLASTICO ANNO SCOLASTICO 2012 2013. LEZIONE n. 3 ENERGIE RINNOVABILI 1 ANNO ANNO SCOLASTICO SCOLASTICO 2012 2013 2012 2013 1 INDICE DEGLI ARGOMENTI 1. Energie rinnovabili caratteristiche energia eolica energia idrica energia elettrica energia geotermica biomassa energia solare

Dettagli

ENERGY STORAGE ENERGY STORAGE.UN OCCASIONE DI CRESCITA ECONOMICA

ENERGY STORAGE ENERGY STORAGE.UN OCCASIONE DI CRESCITA ECONOMICA ENERGY STORAGE ENERGY STORAGE.UN OCCASIONE DI CRESCITA ECONOMICA La crisi profonda che stiamo vivendo e l importanza dell energia per la competitività ci spingono sempre più a trovare soluzioni per ridurre

Dettagli

Il Comune di Predazzo da anni è impegnato nella promozione e realizzazione di impianti di produzione energetica derivanti dalle energie rinnovabili.

Il Comune di Predazzo da anni è impegnato nella promozione e realizzazione di impianti di produzione energetica derivanti dalle energie rinnovabili. Il Comune di Predazzo da anni è impegnato nella promozione e realizzazione di impianti di produzione energetica derivanti dalle energie rinnovabili. Per creare una sensibilità e maggior conoscenza di questa

Dettagli

Le rinnovabili in cifre

Le rinnovabili in cifre Le rinnovabili in cifre (Febbraio 2004) Le energie rinnovabili - il vento, l acqua, la biomassa, il sole e l energia geotermica costituiscono un enorme potenziale per la tutela del clima. Il nuovo Jahrbuch

Dettagli

L uomo e i cinque sensi

L uomo e i cinque sensi Rapporto di gestione 2011 L uomo e i cinque sensi Occhi, orecchie, naso, bocca e mani: con questi cinque organi di senso l uomo crea un collegamento tra mondo circostante e cervello. Gli organi di senso

Dettagli

Impianto idroelettrico

Impianto idroelettrico Prati di Vizze Curon Barbiano-Ponte Gardena Brunico-Valdaora Lasa-Martello Marlengo Premesa Centro di teleconduzione Bolzano La nostra acqua. La nostra energia. LASA MARTELLO Impianto idroelettrico Curon/Val

Dettagli

Una rete moderna per la Svizzera

Una rete moderna per la Svizzera Inhaltsangabe Una rete moderna per la Svizzera Eliminazione delle congestioni attuali Quasi due terzi dell'odierna rete di trasmissione sono stati costruiti tra gli anni 1950 e '60. Allora l'obiettivo

Dettagli

configurazione in un sistema) Grandezza fisica connessa al movimento reale o potenziale, macro o microscopico, di un sistema

configurazione in un sistema) Grandezza fisica connessa al movimento reale o potenziale, macro o microscopico, di un sistema ENERGIA Capacità di un sistema di compiere lavoro (Lavoro: atto di produrre un cambiamento di configurazione in un sistema) Grandezza fisica connessa al movimento reale o potenziale, macro o microscopico,

Dettagli

NUCLEO IDROELETTRICO DI MESE CENTRALE DI SAN BERNARDO

NUCLEO IDROELETTRICO DI MESE CENTRALE DI SAN BERNARDO NUCLEO IDROELETTRICO DI MESE CENTRALE DI SAN BERNARDO Revamping centrale di pompaggio del Truzzo Aprile 2013 Nucleo Idroelettrico di Mese Hydro Plant Manager : Ing. Francesco Farilla 2 1928 Diga originaria

Dettagli

ENERGIA IDROELETTRICA. KIT: modellino centrale idroelettrica di Entracque OPERATORI: Francesca Papaleo e Stefania Musso

ENERGIA IDROELETTRICA. KIT: modellino centrale idroelettrica di Entracque OPERATORI: Francesca Papaleo e Stefania Musso ENERGIA IDROELETTRICA KIT: modellino centrale idroelettrica di Entracque OPERATORI: Francesca Papaleo e Stefania Musso DEFINIZIONE DI CENTRALE IDROELETTRICA CENTRALE IDROELETTRICA si intende una serie

Dettagli

Energia Idroelettrica

Energia Idroelettrica PascaleCave e Costruzioni S.r.l. Idroelettrico Energia Idroelettrica L energia idroelettrica è l energia elettrica ottenibile da una massa d acqua sfruttando l energia potenziale che essa cede con un salto

Dettagli

Guida per il finanziamento dei costi supplementari

Guida per il finanziamento dei costi supplementari Guida per il finanziamento dei costi supplementari Strumento di esecuzione concernente le disposizioni in materia di finanziamento dei costi supplementari (FCS) (art. 7 cpv. 7 LEne e art. 5a-5c OEn) Versione

Dettagli

LE CENTRALI ELETTRICHE

LE CENTRALI ELETTRICHE Le centrali elettriche sono impianti industriali utilizzati per la produzione di corrente elettrica L 8 marzo 1833 è una data storica per la produzione di corrente elettrica in Italia, perché a Milano

Dettagli

ALTRE FONTI RINNOVABILI POTENZIALMENTE INTERESSANTI PER L AGRICOLTURA VENETA

ALTRE FONTI RINNOVABILI POTENZIALMENTE INTERESSANTI PER L AGRICOLTURA VENETA Capitolo 4 ALTRE FONTI RINNOVABILI POTENZIALMENTE INTERESSANTI PER L AGRICOLTURA VENETA 4.1 Premessa All agricoltura viene da tempo riconosciuto, grazie alla multifunzionalità, il ruolo di gestione del

Dettagli

Impianti idro-elettrici: caratteristiche generali e peculiarità funzionali

Impianti idro-elettrici: caratteristiche generali e peculiarità funzionali Energia idroelettrica al futuro - Malnisio, Impianti idro-elettrici: caratteristiche generali e peculiarità funzionali Piero Pinamonti UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE DIPARTIMENTO Piero Pinamonti DI -

Dettagli

Scheda informativa allegata al comunicato stampa. Messaggio concernente la Strategia energetica 2050: obiettivi e misure in sintesi

Scheda informativa allegata al comunicato stampa. Messaggio concernente la Strategia energetica 2050: obiettivi e misure in sintesi Der Bundesrat Le Conseil fédéral Il Consiglio federale Il Cussegl federal Scheda informativa allegata al comunicato stampa Data: 04.09.2013 Messaggio concernente la Strategia energetica 2050: obiettivi

Dettagli

IL PIANO ENERGETICO CANTONALE (PEC)

IL PIANO ENERGETICO CANTONALE (PEC) IL PIANO ENERGETICO CANTONALE (PEC) Il ruolo dei Comuni nell attuazione del PEC Pomeriggio SvizzeraEnergia sui nuovi mezzi finanziari per la politica energetica comunale 10.9.2014 Giovanni Bernasconi Sezione

Dettagli

ENERGIA RINNOVABILE: UTOPIA O REALTA?

ENERGIA RINNOVABILE: UTOPIA O REALTA? ENERGIA RINNOVABILE: UTOPIA O REALTA? Il vertice sul clima a Bruxelles in data 8 marzo 2007 ha impegnato i capi di Stato e di governo dei Ventisette dell Unione Europea. Gli obiettivi del vertice sono

Dettagli

Rapporto Statistico UE 27 Settore elettrico

Rapporto Statistico UE 27 Settore elettrico Rapporto Statistico UE 27 Settore elettrico Indice Introduzione... 2 Definizioni... 3 Evoluzione della produzione e della potenza per fonte nell UE 27... 5 Produzione e Potenza nel 2010 nell UE27... 6

Dettagli

L INDUSTRIA ELETTRICA ITALIANA E LA SFIDA DELLE FONTI RINNOVABILI.

L INDUSTRIA ELETTRICA ITALIANA E LA SFIDA DELLE FONTI RINNOVABILI. L INDUSTRIA ELETTRICA ITALIANA E LA SFIDA DELLE FONTI RINNOVABILI. www.assoelettrica.it INTRODUZIONE Vieni a scoprire l energia dove nasce ogni giorno. Illumina, nel cui ambito si svolge la terza edizione

Dettagli

Corso di Energetica A.A. 2013/2014

Corso di Energetica A.A. 2013/2014 Corso di Energetica A.A. 2013/2014 Mini Idroelettrico Parte Prima Prof. Ing. Renato Ricci Dipartimento di Ingegneria Industriale e Scienze Matematiche Università Politecnica delle Marche Lo sfruttamento

Dettagli

Energie rinnovabili ed efficienza energetica

Energie rinnovabili ed efficienza energetica 06_Energia:06_Energia 22-01-2010 14:37 Pagina 93 Energie rinnovabili ed efficienza energetica Impianto fotovoltaico realizzato a Taverna (CZ) 06_Energia:06_Energia 22-01-2010 14:37 Pagina 94 L obiettivo

Dettagli

Gruppo SEL SPA. Via Canonico Michael Gamper 9 39100 Bolzano T +39 0471 060 700 F +39 0471 060 703 E info@hydros.bz.it I www.hydros.bz.

Gruppo SEL SPA. Via Canonico Michael Gamper 9 39100 Bolzano T +39 0471 060 700 F +39 0471 060 703 E info@hydros.bz.it I www.hydros.bz. Prati di Vizze Curon Barbiano-Ponte Gardena Brunico-Valdaora Lasa-Martello Marlengo Premesa Centro di teleconduzione Bolzano La nostra acqua. La nostra energia. PREMESA IMPIANTO IDROELETTRICO Curon/Val

Dettagli

Risparmiare per crescere: l efficienza energetica come leva per il vantaggio competitivo d impresa

Risparmiare per crescere: l efficienza energetica come leva per il vantaggio competitivo d impresa Risparmiare per crescere: l efficienza energetica come leva per il vantaggio competitivo d impresa Roma, 24 febbraio 2016 Assocostieri Servizi 2 Agenda 1. Il Gruppo BKW 2. Come sta cambiando l esigenza

Dettagli

Eolic Ligthstreet Distributed Energy Resource [ELDER] Eolic Ligthstreet Distributed Energy Resource [ELDER] I ndice Premessa...3 L idea...4 Elementi di ricerca e innovazione....6 Analisi economica...8

Dettagli

QUIZ LEZIONE n. 3 LE ENERGIE RINNOVABILI 1

QUIZ LEZIONE n. 3 LE ENERGIE RINNOVABILI 1 QUIZ LEZIONE n. 3 LE ENERGIE RINNOVABILI 1 GIOCO A SQUADRE Si guadagna 1 punto rispondendo correttamente alla propria domanda Si perde 1 punto rispondendo in modo errato alla propria domanda Sono concessi

Dettagli

Acqua, vento, terra, sole

Acqua, vento, terra, sole Acqua, vento, terra, sole Energie rinnovabili nella generazione elettrica in Italia Roberto Meregalli 12 agosto 2010 Il 2009 sarà ricordato a lungo come l annus horribilis 1 dell economia mondiale. A livello

Dettagli

g-box. La centrale elettrica 2G di piccole dimensioni che produce reddito. Elevata efficienza. Ammortamento veloce. 2G. Cogenerazione.

g-box. La centrale elettrica 2G di piccole dimensioni che produce reddito. Elevata efficienza. Ammortamento veloce. 2G. Cogenerazione. g-box. La centrale elettrica 2G di piccole dimensioni che produce reddito. Elevata efficienza. Ammortamento veloce. 2G. Cogenerazione. Un successo in tutto il mondo grazie alla cogenerazione di energia

Dettagli

stampa Ottobre 2013 Light+Building Fiera leader mondiale dell architettura e della tecnologia Francoforte, 30 marzo - 4 aprile 2014

stampa Ottobre 2013 Light+Building Fiera leader mondiale dell architettura e della tecnologia Francoforte, 30 marzo - 4 aprile 2014 stampa Ottobre 2013 Fiera leader mondiale dell architettura e della tecnologia Susanne Brendle Tel. +49 69 75 75-6457 Fax +49 69 75 75-6758 Susanne.Brendle@messefrankfurt.com www.messefrankfurt.com www.light-building.com

Dettagli

elettrodotti. grandi centrali elettriche combustibili fossili produzione elettrica

elettrodotti. grandi centrali elettriche combustibili fossili produzione elettrica 1 2 3 4 Uno dei grandi vantaggi dell energia elettrica è che essa può essere prodotta in luoghi lontani dai centri di consumo. L energia elettrica può essere trasportata facilmente attraverso condutture

Dettagli

FONTI DI ENERGIA. Fonti energetiche primarie. Fonti energetiche secondarie. sostanza o fenomeno capace di dar luogo ad una liberazione di energia

FONTI DI ENERGIA. Fonti energetiche primarie. Fonti energetiche secondarie. sostanza o fenomeno capace di dar luogo ad una liberazione di energia FONTI DI ENERGIA sostanza o fenomeno capace di dar luogo ad una liberazione di energia Fonti energetiche primarie quelle che si trovano disponibili in natura si possono classificare in: Fonti energetiche

Dettagli

g-box. La centrale elettrica 2G di piccole dimensioni che produce reddito. Elevata efficienza. Ammortamento veloce. 2G. Cogenerazione.

g-box. La centrale elettrica 2G di piccole dimensioni che produce reddito. Elevata efficienza. Ammortamento veloce. 2G. Cogenerazione. g-box. La centrale elettrica 2G di piccole dimensioni che produce reddito. Elevata efficienza. Ammortamento veloce. 2G. Cogenerazione. Un successo in tutto il mondo grazie alla cogenerazione di energia

Dettagli

BIOGAS IN GERMANIA: Con una tecnologia creduta di nicchia si sostituisce ormai una centrale nucleare. Nuovi sviluppi e futuro utilizzo tecnologico

BIOGAS IN GERMANIA: Con una tecnologia creduta di nicchia si sostituisce ormai una centrale nucleare. Nuovi sviluppi e futuro utilizzo tecnologico BIOGAS IN GERMANIA: Con una tecnologia creduta di nicchia si sostituisce ormai una centrale nucleare Nuovi sviluppi e futuro utilizzo tecnologico BTS Info Biogas Montichiari 21. gennaio 2010 Dipl. Agr.-Biol.

Dettagli

Progetto A : CENTRALI IDROELETTRICHE TIROL-ADRIA

Progetto A : CENTRALI IDROELETTRICHE TIROL-ADRIA Tirol-Adria Ltd. 95 Wilton Road Suite 3 London SW1V 1 BZ United Kingdom www.tirol-adria.com info@tirol-adria.com Oggetto: Progetto A : CENTRALI IDROELETTRICHE TIROL-ADRIA I. Deviazione d acqua dal bacino

Dettagli

La nostra azienda. Liberenergia è un azienda che offre prodotti e soluzioni integrate per il risparmio e l efficienza energetica.

La nostra azienda. Liberenergia è un azienda che offre prodotti e soluzioni integrate per il risparmio e l efficienza energetica. La nostra azienda Liberenergia è un azienda che offre prodotti e soluzioni integrate per il risparmio e l efficienza energetica. I servizi proposti riguardano in special modo progettazione e installazione

Dettagli

Vigorosa sintonia tecnica di misura E GEstIonE delle ACQuE E dell EnErGIA

Vigorosa sintonia tecnica di misura E GEstIonE delle ACQuE E dell EnErGIA Vigorosa sintonia tecnica di misura e Gestione DELLE ACQUE E DELL ENERGIA Leader nella distribuzione idrica ed energetica Sistemi affidabili e soluzioni adeguate alle vostre esigenze, la nostra risposta

Dettagli

Benvenuti all Azienda Energetica Profilo del Gruppo AE www.ae-ew.it

Benvenuti all Azienda Energetica Profilo del Gruppo AE www.ae-ew.it Benvenuti all Azienda Energetica Profilo del Gruppo AE www.ae-ew.it Gruppo AE: aggiorn. novembre 2011 Profilo del Gruppo AE Azionisti: I due Comuni di Bolzano e Merano Capogruppo: Azienda Energetica S.p.A.

Dettagli

SISTEMA ELETTRICO (Fonte www.terna.it)

SISTEMA ELETTRICO (Fonte www.terna.it) Liceo Scientifico Statale Giuseppe Peano - DISPENSE Visita Centrale Enel Distribuzione Luigi Einaudi - ENTRAQUE COS'E' IL SISTEMA ELETTRICO? SISTEMA ELETTRICO (Fonte www.terna.it) Il sistema elettrico

Dettagli

Con Smart Home di Repower verso il futuro energetico.

Con Smart Home di Repower verso il futuro energetico. Con Smart Home di Repower verso il futuro energetico. Strategia energetica 2050 2 3 Caro lettore, Strategia energetica 2050 molto più che semplice elettricità Repower dà avvio all attuazione della strategia

Dettagli

La centrale idroelettrica di Roncovalgrande a Maccagno ( VA)

La centrale idroelettrica di Roncovalgrande a Maccagno ( VA) La centrale idroelettrica di Roncovalgrande a Maccagno ( VA) A cura della classe 3^ A Scuola secondaria di 1 grado di Castelveccana (coordinata dai docenti R. Cometti e A. Dumassi) a.s. 2013/2014 Centrale

Dettagli

Progetto grafico e ricerche di: Carmine Filippelli IV A/Geometri Supervisione del Prof./Ing. : Francesco Bernardini 1 L energia: L'energia è la capacità di un corpo di compiere un lavoro. L unità di misura

Dettagli

Delegazione Italiana Berna, 13 giugno 2013. Sfruttamento energetico delle infrastrutture in Svizzera. Andreas Hurni

Delegazione Italiana Berna, 13 giugno 2013. Sfruttamento energetico delle infrastrutture in Svizzera. Andreas Hurni Delegazione Italiana Berna, 13 giugno 2013 Sfruttamento energetico delle infrastrutture in Svizzera Andreas Hurni Geologo Università di Berna Specializzazione in Ingegneria Sanitaria ETHZ CAS Energie Rinnovabili

Dettagli

Energia idroelettrica

Energia idroelettrica Energia idroelettrica L'energia idroelettrica è una fonte di energia alternativa e rinnovabile, che sfrutta la trasformazione dell'energia potenziale gravitazionale, posseduta da una certa massa d'acqua

Dettagli

SOCIETA GROSSISTA PER LA VENDITA DI ENERGIA

SOCIETA GROSSISTA PER LA VENDITA DI ENERGIA 1 SOCIETA GROSSISTA PER LA VENDITA DI ENERGIA 2 1. Chi è è una nuova società di commercializzazione del gas e dell energia elettrica nata a Pordenone, ma presente su tutto il nord Italia. Il capitale sociale

Dettagli

Strategia energetico-ambientale regionale 2014-2020: documento preliminare. Le fonti energetiche rinnovabili in Umbria

Strategia energetico-ambientale regionale 2014-2020: documento preliminare. Le fonti energetiche rinnovabili in Umbria Strategia energetico-ambientale regionale 2014-2020: documento preliminare Le fonti energetiche rinnovabili in Umbria Energia solare ed idroelettrica SEAR 2014-2020 Servizio Energia qualità dell ambiente

Dettagli

Bollettino ufficiale delle leggi e degli atti esecutivi

Bollettino ufficiale delle leggi e degli atti esecutivi Repubblica e Cantone 3 Ticino Bollettino ufficiale delle leggi e degli atti esecutivi Volume 141 Bellinzona, 16 gennaio 2/2015 Legge cantonale sull energia dell 8 febbraio 1994; modifica Legge istituente

Dettagli

RAPPORTO DI GESTIONE 2013

RAPPORTO DI GESTIONE 2013 RAPPORTO DI GESTIONE 2013 Partnership forti all insegna dell innovazione Le sfide del futuro nel settore energetico sono notevoli: Repower le affronta insieme ai suoi partner. Continua la lettura alle

Dettagli

Le CENTRALI IDROELETTRICHE degli ACQUEDOTTI di GENOVA 1883-2008

Le CENTRALI IDROELETTRICHE degli ACQUEDOTTI di GENOVA 1883-2008 Maria Pia Turbi Le CENTRALI IDROELETTRICHE degli ACQUEDOTTI di GENOVA 1883-2008 Groane, 13 giugno 2009 M. Turbi Centrali idroelettriche degli Acquedotti di Genova Carta delle isoiete della Liguria M. Turbi

Dettagli

Le Energie Rinnovabili

Le Energie Rinnovabili Definizione delle motivazioni che richiedono l attuazione del progetto (contesto e target) Il progetto è uno studio personale svolto durante il corso di apprendistato, pertanto il format scelto è stato

Dettagli

ENGINEERING&CONSULTING

ENGINEERING&CONSULTING ENGINEERING&CONSULTING L AZIENDA Il gruppo SEL è una delle più grandi imprese nel settore energetico dell Alto Adige. Le sue attività spaziano dalla produzione di energia elettrica da fonte idroelettrica

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Studio di fattibilità per una gestione sostenibile dell acqua nei centri sportivi invernali in Alto Adige

Studio di fattibilità per una gestione sostenibile dell acqua nei centri sportivi invernali in Alto Adige Studio di fattibilità per una gestione sostenibile dell acqua nei centri sportivi invernali in Alto Adige Sintesi della relazione finale Panoramica del progetto Conoscenze acquisite Lista di controllo

Dettagli

L Energia dell Italia

L Energia dell Italia L Energia dell Italia Abbiamo sempre offerto un servizio puntuale alla mobilità del Paese. Siamo cresciuti e oggi siamo davvero in tanti. Grazie alla forte capillarità sul territorio siamo presenti su

Dettagli

La società: le origini e l evoluzione Pag. 1. Obiettivi e strategie sui mercati dell energia e del gas in Italia Pag. 3. Le attività Pag.

La società: le origini e l evoluzione Pag. 1. Obiettivi e strategie sui mercati dell energia e del gas in Italia Pag. 3. Le attività Pag. DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA La società: le origini e l evoluzione Pag. 1 Obiettivi e strategie sui mercati dell energia e del gas in Italia Pag. 3 Le attività Pag. 4 I dati economico-commerciali

Dettagli

1. Gli scenari determinati dalle politiche 2. Investimenti rilevanti e crescenti nelle rinnovabili 3. La situazione oggi e le debolezze dell Italia

1. Gli scenari determinati dalle politiche 2. Investimenti rilevanti e crescenti nelle rinnovabili 3. La situazione oggi e le debolezze dell Italia ! "# 1. Gli scenari determinati dalle politiche 2. Investimenti rilevanti e crescenti nelle rinnovabili 3. La situazione oggi e le debolezze dell Italia 4. Le dinamiche del cambiamento 5. Quali dimensioni

Dettagli

SOMMARIO VITE IDRAULICA 55KW SU CANALE CONSORZIO IRRIGUO BROBBIO-PESIO. SITO: CAPPELLA FUSINETTA 2

SOMMARIO VITE IDRAULICA 55KW SU CANALE CONSORZIO IRRIGUO BROBBIO-PESIO. SITO: CAPPELLA FUSINETTA 2 PROGETTO PRELIMINARE Page 1 of 12 SOMMARIO VITE IDRAULICA 55KW SU CANALE CONSORZIO IRRIGUO BROBBIO-PESIO. SITO: CAPPELLA FUSINETTA 2 PREMESSA 2 DESCRIZIONE DELL INTERVENTO 3 DESCRIZIONE DEL PROGETTO 5

Dettagli

OPPORTUNITÀ OFFERTE DA IREN AL MONDO DELLA SCUOLA: VISITE IMPIANTI E LEZIONI IN CLASSE

OPPORTUNITÀ OFFERTE DA IREN AL MONDO DELLA SCUOLA: VISITE IMPIANTI E LEZIONI IN CLASSE OPPORTUNITÀ OFFERTE DA IREN AL MONDO DELLA SCUOLA: VISITE IMPIANTI E LEZIONI IN CLASSE CE.SE.DI. in collaborazione con IREN S.p.A. DESTINATARI: Docenti e studenti delle scuole secondarie di primo e secondo

Dettagli

Green Economy ed il Mare

Green Economy ed il Mare Green Economy ed il Mare Roberto Danovaro Dipartimento di Scienze del Mare Università Politecnica delle Marche www.dismar.univpm.it Il Mare copre circa il 70% della superficie terrestre Si estende fino

Dettagli

Strategia territoriale per le aree dell arco alpino

Strategia territoriale per le aree dell arco alpino Strategia territoriale per le aree dell arco alpino Documento di sintesi I cantoni alpini intendono rafforzare l area alpina quale spazio vitale, economico e culturale poliedrico, caratterizzato dalla

Dettagli

Creare posti di lavoro proteggendo il clima I lavori verdi nei paesi del G8 e in Italia

Creare posti di lavoro proteggendo il clima I lavori verdi nei paesi del G8 e in Italia Briefing Creare posti di lavoro proteggendo il clima I lavori verdi nei paesi del G8 e in Italia Luglio 2009 I leader del G8 a L Aquila hanno l opportunità di dare impulso all economia e all occupazione

Dettagli

Le politiche energetiche della Regione Emilia Romagna. Alberto Rossini Coordinatore ANCI Emilia-Romagna del PAES Valmarecchia

Le politiche energetiche della Regione Emilia Romagna. Alberto Rossini Coordinatore ANCI Emilia-Romagna del PAES Valmarecchia Le politiche energetiche della Regione Emilia Romagna Alberto Rossini Coordinatore ANCI Emilia-Romagna del PAES Valmarecchia Santarcangelo di Romagna 19 Febbraio 2015 Le politiche energetiche in Europa

Dettagli

Impianti di produzione dell energia elettrica

Impianti di produzione dell energia elettrica Impianti di produzione dell energia elettrica Alberto Berizzi Dipartimento di Elettrotecnica, Politecnico di Milano e-mail: alberto.berizzi@polimi.it Energia e lavoro Lavoro è l atto di produrre un cambiamento

Dettagli

Votazione popolare cantonale del 14 giugno 2015

Votazione popolare cantonale del 14 giugno 2015 Votazione popolare cantonale del 14 giugno 2015 Spiegazioni del Gran Consiglio Revisione parziale della Costituzione cantonale Il 22 settembre 2013 il Popolo grigionese ha accettato l'iniziativa popolare

Dettagli

Legge sulla promozione dello sviluppo economico nel Cantone dei Grigioni (LSE, Legge sullo sviluppo economico)

Legge sulla promozione dello sviluppo economico nel Cantone dei Grigioni (LSE, Legge sullo sviluppo economico) 9.00 Legge sulla promozione dello sviluppo economico nel Cantone dei Grigioni (LSE, Legge sullo sviluppo economico) del febbraio 004 (stato settembre 007) Il Gran Consiglio del Cantone dei Grigioni, visto

Dettagli

DELLA SITUAZIONE NEL 2003

DELLA SITUAZIONE NEL 2003 IL MIX ENERGETICO ITALIANO: ANALISI DELLA SITUAZIONE NEL 2003 Enea Bari 1 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 2. ENERGIA ELETTRICA...4 3. ENERGIA TERMICA...11 4. CONCLUSIONI...13 Enea Bari 2 1. Introduzione Ogni

Dettagli

Energia dal vento Piccole turbine eoliche

Energia dal vento Piccole turbine eoliche Energia dal vento Piccole turbine eoliche » Piccole turbine eoliche per ogni esigenza di energia. Con i costi dell energia in continua crescita, i piccoli impianti eolici rappresentano la soluzione ideale

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Caratteristiche del sistema di pompaggio

Caratteristiche del sistema di pompaggio Sistema di approvvigionamento idrico affidabile ed esente da manutenzione basato su fonti di energia rinnovabile, quali l energia solare, l energia eolica o entrambe simultaneamente. Il sistema, progettato

Dettagli

Acqua come risorsa scarsa: quali usi energetici?

Acqua come risorsa scarsa: quali usi energetici? Acqua come risorsa scarsa: quali usi energetici? Dario GAMBA Zeco Automazioni Dalla fine degli anni 60 Zeco fornisce prodotti e soluzioni nell ambito della generazione idroelettrica. Zeco produce turbine

Dettagli

Soluzioni green oggi per vivere meglio domani.

Soluzioni green oggi per vivere meglio domani. Soluzioni green oggi per vivere meglio domani. Enel è la più grande azienda di energia elettrica d Italia e la seconda utility quotata d Europa per capacità installata. È un operatore integrato, attivo

Dettagli

Il ruolo delle Aziende dei S.P.L. nel campo delle Energie Rinnovabili

Il ruolo delle Aziende dei S.P.L. nel campo delle Energie Rinnovabili Il ruolo delle Aziende dei S.P.L. nel campo delle Energie Rinnovabili LUIGI CASTAGNA Presentazione del Progetto Distretto Agroenergetico dell Appennino Bolognese PorrettaTerme Sabato 21 Marzo 2015 CONFSERVIZI

Dettagli

RISONIC modular. Misura di portata a tempo di transito ultrasuoni per applicazioni in campo idraulico

RISONIC modular. Misura di portata a tempo di transito ultrasuoni per applicazioni in campo idraulico RISONIC modular Misura di portata a tempo di transito ultrasuoni per applicazioni in campo idraulico Misura di portata a ultrasuoni Soluzioni su misura Analisi turbidimetrica Monitoraggio della sedimentazione

Dettagli

Approcci e strategie per il risparmio energetico. Amministratore Delegato di Romagna Acque Società delle Fonti S.p.A.

Approcci e strategie per il risparmio energetico. Amministratore Delegato di Romagna Acque Società delle Fonti S.p.A. Approcci e strategie per il risparmio energetico Amministratore Delegato di Romagna Acque Società delle Fonti S.p.A. LA SOCIETÀ HA UN RUOLO RILEVANTE PER LO SVILUPPO NEL TERRITORIO DI INFRASTRUTTURE STRATEGICHE

Dettagli

ENERGIE RINNOVABILI MICRO HYDRO. CasaSoleil 2006-2010 - Appunti sulle fonti rinnovabili -

ENERGIE RINNOVABILI MICRO HYDRO. CasaSoleil 2006-2010 - Appunti sulle fonti rinnovabili - ENERGIE RINNOVABILI MICRO HYDRO CasaSoleil 2006-2010 - Appunti sulle fonti rinnovabili - Che cos'è E' in piccolo, quello che si fa con un impianto idroelettrico ma senza costruire una diga: l'acqua che

Dettagli

Home indietro avanti info. Energia solare. 1. Che cos è 2. Come viene sfruttata. Scuola media G. Carducci

Home indietro avanti info. Energia solare. 1. Che cos è 2. Come viene sfruttata. Scuola media G. Carducci Energia solare 1. Che cos è 2. Come viene sfruttata Scuola media G. Carducci 1. Che cos è È l energia da cui derivano tutte le forme di energia sulla Terra ad eccezione dell energia: nucleare, geotermica

Dettagli

IL PIANO ENERGETICO CANTONALE (PEC)

IL PIANO ENERGETICO CANTONALE (PEC) IL PIANO ENERGETICO CANTONALE (PEC) Conferenza stampa Bellinzona, 10 aprile 2013 Evoluzione consumi in Ticino 1950-2011 10.4.2013 Conferenza stampa 2 Bilancio energetico 2011 -Struttura Consumo totale

Dettagli

IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI. Note informative ed operative

IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI. Note informative ed operative IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI Note informative ed operative aprile 2013 INDICE pag. - PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA IMPIANTI FOTOVOLTAICI.. 1 - Impianti installati

Dettagli

Gruppo cantonale per lo sviluppo sostenibile (GrussTI) Coordinamento: Cancelleria dello Stato, Bellinzona Presentazione a cura di Sabrina Caneva

Gruppo cantonale per lo sviluppo sostenibile (GrussTI) Coordinamento: Cancelleria dello Stato, Bellinzona Presentazione a cura di Sabrina Caneva Gruppo cantonale per lo sviluppo sostenibile (GrussTI) Coordinamento: Cancelleria dello Stato, Bellinzona Presentazione a cura di Sabrina Caneva Sviluppo sostenibile e gestione responsabile delle risorse

Dettagli

Le Fonti Energetiche Rinnovabili - FER

Le Fonti Energetiche Rinnovabili - FER PROVINCIA DI TERNI Le Fonti Energetiche Rinnovabili - FER RELATORI: Ing. Francesco LONGHI Ing. Roberto CELIN 1 Legislazione Italiana Fonti Energia Rinnovabile D.lgs. n. 387 del 29 Dicembre 2003 Attuazione

Dettagli

Collettore Schüco CTE 220 CH 2 per. grandi impianti. Stazione solare Schüco PS 2.2 per. grandi impianti

Collettore Schüco CTE 220 CH 2 per. grandi impianti. Stazione solare Schüco PS 2.2 per. grandi impianti Indice Schüco 3 Indice Sistemi solari Schüco 4 Energy² - risparmiare e produrre energia Sistemi 6 Impianto solare per la produzione di acqua calda sanitaria in istantaneo Collettore Schüco CTE 220 CH 2

Dettagli

Le azioni di Enel per la sostenibilità energetica

Le azioni di Enel per la sostenibilità energetica Le azioni di Enel per la sostenibilità energetica Franco Donatini Resp. Rinnovabili Politiche di Ricerca e Sviluppo Enel I&I S.p.A Ravenna, 1 ottobre 2010 Il problema epocale La sfida del cambio climatico

Dettagli

ENERGIA DAL SOLE. Paolo Gambino, Università di Torino

ENERGIA DAL SOLE. Paolo Gambino, Università di Torino ENERGIA DAL SOLE Paolo Gambino, Università di Torino L ENERGIA DAL SOLE 1PW=10 15 W= 1 milione di miliardi di W= 1 milione di GW In un ora più energia di quella che l umanità usa in un anno. Da qui fotosintesi

Dettagli

Contratti di fiume strategie e prospettive. Massimo Bastiani Coordinatore Tavolo Nazionale Contratti di Fiume

Contratti di fiume strategie e prospettive. Massimo Bastiani Coordinatore Tavolo Nazionale Contratti di Fiume Contratti di fiume strategie e prospettive Massimo Bastiani Coordinatore Tavolo Nazionale Contratti di Fiume Contratti di Fiume come Patti per i beni collettivi Agricoltura e prodotti tipici Fruizione

Dettagli

Argomenti. Quali sono solare termico solare fotovoltaico eolico minieolico biomasse geotermia mare e moto ondoso

Argomenti. Quali sono solare termico solare fotovoltaico eolico minieolico biomasse geotermia mare e moto ondoso ENERGIE RINNOVABILI Argomenti Quali sono solare termico solare fotovoltaico eolico minieolico biomasse geotermia mare e moto ondoso Argomenti Perché le energie rinnovabili? Vantaggi Incentivi Esempi Formazione

Dettagli