Regolamento Tasse e Contributi a.a. 2014/2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Regolamento Tasse e Contributi a.a. 2014/2015"

Transcript

1 Regolamento Tasse e Contributi a.a. 2014/2015 Avvertenze Lo studente che si immatricola o si iscrive a un corso di studio dell'università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale è tenuto ad osservare le norme contenute nel presente Regolamento, elaborato in modo che sia di facile consultazione e comprensibile nelle varie fasi procedurali. In particolare, per formalizzare la propria posizione amministrativa, lo studente deve essere in regola con i versamenti di tasse e contributi e con la presentazione della documentazione prescritta. La carenza di tali adempimenti non consente: l iscrizione ai corsi di studio; l ammissione agli esami; il rilascio del certificato relativo alla carriera per il periodo non in regola; il passaggio ad altro corso di studio; il trasferimento ad altra Università; la ricognizione della qualità di studente; l accesso ai benefici erogati dalle norme sul diritto allo studio. Rateizzazione delle tasse e dei contributi Per agevolare il pagamento delle tasse e dei contributi universitari, l istituto cassiere offre la possibilità di rateizzazione dell importo dovuto, senza interessi, da effettuarsi entro la data di scadenza della II rata, fissata ordinariamente al 30/04/2015, e, per gli immatricolati ai corsi di laurea magistrale, con esclusione degli iscritti ad anni successivi al primo, al 31/05/2015. Si evidenzia che la rateizzazione delle tasse e dei contributi è soltanto un agevolazione concessa allo studente; pertanto l eventuale rinuncia agli studi non esonera dal pagamento dell intero ammontare delle tasse e dei contributi. La possibilità della rateizzazione della prima rata è consentita ai soli studenti che dichiarano un ISEE superiore ai ,00 euro, da effettuarsi entro la data di scadenza della I rata, fissata ordinariamente al 31/10/2014 per gli iscritti in corso, e al 31/12/2014 per i fuori corso. Il mancato pagamento, anche di una sola quota mensile, nei termini fissati con l istituto cassiere, determina una posizione debitoria nei confronti dell Ateneo a decorrere dalla data di scadenza della rata finanziata e, quindi, sarà applicata la mora per ritardato pagamento, come fissata dal presente Regolamento. La rateizzazione non è consentita allo studente a cui manchino un numero di crediti pari o inferiore a 15, compresi quelli riconosciuti per la tesi, alla conclusione del corso di studi. Lo studente titolare di rateizzazione non potrà accedere alle sedute di laurea, comprese entro le date della rateizzazione medesima, se non previa dimostrazione dell avvenuto saldo dell intero importo dovuto. Per evitare qualsiasi contestazione, è opportuno che lo studente conservi fino al termine degli studi universitari, tutti i documenti attestanti i pagamenti effettuati. 1

2 1 - Tasse e Contributi - Tipologia Le tasse ed i contributi a carico degli studenti sono costituiti da: a) Tassa di iscrizione, ai sensi della Legge 2 dicembre 1991, n. 390, della Legge 24 dicembre 1993, n. 537 e D.L. 6 luglio 2012 n. 95; b) Contributi universitari, ai sensi del D.P.R. 25 luglio 1997, n. 306 i cui importi, per l anno accademico 2014/2015, sono stabiliti dal Consiglio di Amministrazione; c) Tassa regionale per il diritto allo studio universitario, fissata con provvedimento della Regione Lazio; d) Contributo per impianti sportivi, determinato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 31 luglio Ammontare delle tasse e dei contributi e termini di pagamento. Per gli studenti che si iscrivono o si immatricolano ad un corso di laurea, di laurea specialistica, di laurea magistrale, di laurea magistrale a ciclo unico, di laurea e di diploma del vecchio ordinamento, le tasse e i contributi universitari sono corrisposti in due rate: a) la prima rata, da versare all atto dell iscrizione, entro il: - 31 ottobre 2014 per gli studenti in corso - 31 dicembre 2014 per gli studenti iscritti fuori corso; b) seconda rata da versare entro il 30 aprile Successivamente a tali scadenze, le immatricolazioni e le iscrizioni sono consentite su richiesta degli interessati e previo nulla osta del Rettore, con le medesime modalità, ma con le tasse e i contributi maggiorati della mora, in relazione al periodo di ritardo del versamento, secondo le regole vigenti L'ammontare della prima rata per l a.a. 2014/2015 è così determinata: Causale Importo [ ] a Tassa di iscrizione 200,00 b Tassa regionale per il diritto allo studio universitario* 140,00 c Imposta di bollo 16,00 d Contributo per impianti sportivi 10,00 e Acconto sui contributi universitari 220,00 *(salvo aggiornamento da parte della Regione Lazio) L'acconto sui contributi universitari di cui alla lettera e), pari a 220,00, è dovuto esclusivamente dagli studenti fuori corso che dichiarino un valore ISEE, relativo ai redditi dell anno 2013, pari o superiore a ,00, e che, comunque, non hanno diritto all esonero previsto dal punto 9 del presente Regolamento. Il mancato versamento di anche una sola delle suddette voci, sarà assoggettato alle more stabilite dal successivo punto 7, decorrente dalla data di scadenza. 2

3 Lo studente che chiede l immatricolazione con la qualifica di studente part-time deve versare, per l anno accademico 2014/2015, la tassa di immatricolazione con esclusione dell importo di cui alla lettera e). I contributi universitari, determinati secondo la tabella di cui al punto 2 e calcolati in misura proporzionale ai crediti del percorso di durata concordata predisposto dal regolamento del corso di studi, saranno versati con la seconda rata. La seconda rata è pari all'ammontare dei contributi universitari al netto dell'eventuale acconto versato con la prima rata. I contributi universitari sono determinati nel rispetto dell art. 4 della legge n. 390/91, dell art. 3 del D.P.R. 306/97 e dell art. 5 del D.P.C.M. del 9/4/2001, sulla base dell Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.) di cui al D.Lgs. 109/98 e successive modificazioni dell I.S.E.E., e del Dipartimento cui afferisce il corso di studio al quale si è iscritti, secondo la seguente tabella: Fasce ISEE Dipartimento di Ingegneria Civile e Meccanica Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell informazione Dipartimento di Scienze Umane, Sociali e della Salute (limitatamente ai corsi di Scienze Motorie) Allegata Tabella A euro euro euro fino a 5.000,00 zero zero Dipartimento di Economia e Giurisprudenza Dipartimento di Lettere e Filosofia Dipartimento di Scienze Umane, Sociali e della Salute (esclusi i corsi di Scienze Motorie) Allegata Tabella B da 5.000,01 fino a ,00 C = 0,0474 x (I.S.E.E ) C = 0,0437 x (I.S.E.E ) da ,01 fino a ,00 C = [0,0333 x (ISEE ) + 426,6] C = [0,0320 x (ISEE ) + 393,3] da ,01 fino a ,00 C = [0,0083 x (ISEE ) + 859,5] C =[0,0083 x (ISEE ) + 809,3] da , , ,20 Esempio di calcolo dei contributi dovuti (seconda rata) studenti in corso: Con un attestazione di I.S.E.E. pari a ,00 : a) Dipartimento di Ingegneria Civile e Meccanica [0,0333 X (16.860, ) + 426,6] = 521,84 b) Dipartimento di Economia e Giurisprudenza [0,0320 X (16.860, ) + 393,3] = 479,06 Con un attestazione di I.S.E.E. pari a ,23 : a) Dipartimento di Ingegneria Civile e Meccanica [0,0333 X (18.860, ) +(426,6] = 588,45 b) Dipartimento di Economia e Giurisprudenza [0,0320 X (18.860, ) + 393,3] = 548,83 Esempio di calcolo dei contributi dovuti (seconda rata) con ISEE superiore a ,00 studenti fuori corso: Con un attestazione di I.S.E.E. pari a ,23 : a) Dipartimento di Ingegneria Civile e Meccanica [0,0333 X (18.860, ) + 426,6] 220,0 = 368,45 b) Dipartimento di Economia e Giurisprudenza [0,0320 X (18.860, ) + 393,3] 220,0 = 328,83 3

4 Per gli studenti di cittadinanza non italiana, iscritti in corso, i contributi universitari dovuti sono fissi e pari a: 120,00 per l iscrizione ad un corso di Laurea o primo triennio del corso di laurea Magistrale a ciclo unico; 380,00 per l iscrizione ad un corso di Laurea Specialistica/Magistrale dell Area Ingegneristica e dell Area delle Scienze Umane, Sociali e della Salute (ex Facoltà di Scienze Motorie); 360,00 per l iscrizione ad un corso di Laurea Specialistica/Magistrale dell Area Economico- Giuridica, dell Area di Lettere e Filosofia e dell Area delle Scienze Umane, Sociali e della Salute e per il IV e V anno del corso di laurea Magistrale a Ciclo Unico. Gli studenti di cittadinanza non italiana che si iscrivono agli anni eccedenti la durata normale del corso di studio sono tenuti al pagamento di una maggiorazione dei suddetti contributi universitari, calcolata in base all anno di iscrizione secondo le seguenti modalità: - primo anno fuori corso: maggiorazione pari al 20% del contributo massimo; - secondo anno fuori corso: maggiorazione pari al 30% del contributo massimo; - terzo anno fuori corso: maggiorazione pari al 50% del contributo massimo (solo per gli studenti dei corsi di laurea e di laurea magistrale a ciclo unico). Le iscrizioni successive determinano il pagamento del doppio dell importo massimo dei contributi. In nessun caso si procederà alla restituzione degli importi versati, anche se non si è perfezionata l immatricolazione o l iscrizione. 3 - Modalità di pagamento Tutti gli studenti dovranno versare le tasse e i contributi universitari esclusivamente secondo una delle seguenti modalità: presso un qualsiasi sportello bancario, senza alcuna commissione, mediante presentazione del MAV (Modulo Avviso di Versamento) che dovrà essere stampato on line accedendo alla propria area riservata sul sito web dell'ateneo; mediante carta di credito utilizzando l'apposita procedura on line disponibile sul sito web dell'ateneo. In entrambi i casi, per procedere alla determinazione degli importi dovuti, lo studente dovrà inserire i propri dati ISEE. Se non viene inserito l ISEE on line, potrà essere stampato unicamente il MAV relativo alla fascia di contribuzione più alta. ATTENZIONE: Gli studenti già iscritti ai corsi di studio dell Ateneo non riceveranno più i bollettini delle tasse al proprio domicilio, ma dovranno iscriversi seguendo la procedura dalla pagina personale GOMP ( iscrizioni anni successivi ) entro i termini di scadenza indicati al Punto 2). Non è ammesso il pagamento con altre forme. Pertanto, non si risponde dei versamenti effettuati in forme diverse dalle modalità sopra indicate. L attestazione comprovante il pagamento non dovrà essere consegnata alla segreteria studenti, ma lo studente avrà cura di conservarla fino al conseguimento del titolo di studio; essa costituisce 4

5 l unica prova dell'avvenuto versamento in caso di contestazioni. Lo studente che non è in regola con il versamento delle tasse e contributi non può essere ammesso agli esami, né può essere iscritto al successivo anno di corso. Inoltre non può ottenere alcun certificato relativo alla sua carriera scolastica, né il congedo per trasferirsi ad altra università. 4 - Esenzione dalle tasse e dai contributi Sono tenuti al pagamento in misura ridotta della prima rata delle tasse e dei contributi universitari gli studenti stranieri beneficiari di borsa di studio del Governo italiano nell ambito dei programmi di cooperazione allo sviluppo e degli accordi intergovernativi culturali e scientifici e relativi periodici programmi esecutivi. In tal caso, lo studente è esonerato dal versamento della tassa di iscrizione e dei contributi universitari. Pertanto, lo studente è tenuto al pagamento della sola prima rata il cui importo è pari a 166,00, comprensivo della tassa regionale per il diritto allo studio universitario, dell'imposta di bollo e del contributo per impianti sportivi. Non sono tenuti al versamento delle tasse e dei contributi universitari, ma al versamento di 16,00 a titolo di imposta di bollo e del contributo per impianti sportivi di 10,00, gli studenti che rientrano nelle seguenti categorie: a) studenti iscritti o immatricolati, che effettuano il versamento entro il 31/10/2014, che siano vincitori oppure idonei ai fini dell assegnazione della borsa di studio Laziodisu per l a.a. 2014/2015. Lo studente che presenta domanda di borsa di studio all ente regionale Laziodisu può regolarizzare l immatricolazione o l iscrizione agli anni successivi al primo entro i termini stabiliti con una delle seguenti modalità: - versare entro la data di scadenza delle immatricolazioni/iscrizioni l imposta di bollo di 16,00 ed il contributo per impianti sportivi 10,00. In caso di non idoneità al beneficio della borsa di studio, sarà dovuto l intero importo della I rata, maggiorata della mora corrispondente al periodo di ritardo, indipendentemente dall importo dovuto, come indicato al punto 7; - versare, comunque, entro la data di scadenza delle immatricolazioni/iscrizioni, l intera prima rata, comprensiva dell importo determinato ai sensi del Punto 2, lett. e), che sarà rimborsata dall Amministrazione, ad esclusione del contributo regionale, dell imposta di bollo e del contributo per gli impianti sportivi, dopo la comunicazione definitiva della graduatoria di idoneità da parte di Laziodisu all Amministrazione universitaria. Il rimborso avverrà entro 90 giorni dalla notifica delle graduatorie LAZIODISU. È necessario, pertanto, che anche coloro che hanno presentato domanda di borsa di studio, dichiarino il valore I.S.E.E. entro i termini indicati al punto 8, prescindendo dall attestazione presentata presso LAZIODISU. b) studenti italiani e stranieri (comunitari e non), anche se già in possesso di altro titolo accademico, che sono portatori di handicap con invalidità riconosciuta pari o superiore al 66%, che devono versare esclusivamente l imposta di bollo di 16,00. 5

6 5 - Maggiorazione dei contributi Gli studenti che si iscrivono agli anni eccedenti la durata normale del corso di studio sono tenuti al pagamento di una maggiorazione dei contributi universitari di cui al punto 2 calcolata in base all anno di iscrizione secondo le seguenti modalità, fino a concorrenza del contributo massimo: 1. primo anno fuori corso: maggiorazione pari al 20% del contributo massimo; 2. secondo anno fuori corso: maggiorazione pari al 30% del contributo massimo; 3. terzo anno fuori corso: maggiorazione pari al 50% del contributo massimo (solo per gli studenti dei corsi di laurea e di laurea magistrale a ciclo unico). Le iscrizioni successive determinano il pagamento del massimo dei contributi, indipendentemente dalla dichiarazione I.S.E.E. prodotta. Per il calcolo della durata normale del corso di laurea, si considera quello corrispondente all anno di didattica di effettiva iscrizione. 6 - Studente impegnato a tempo parziale (part-time) Lo studente che ha ottenuto l immatricolazione o l iscrizione con la qualifica di studente part-time deve versare, per l anno accademico 2014/2015, la tassa di iscrizione, la tassa regionale per il diritto allo studio universitario, l imposta di bollo e il contributo per impianti sportivi, nonché i contributi universitari in misura proporzionale ai crediti del percorso di durata concordata predisposto dal regolamento del corso di studi al quale è iscritto e determinati al punto 2. Non è consentito il passaggio alla posizione di part-time, superata la durata normale del corso. Allo studente con lo status di part-time non spettano le agevolazioni economiche per merito previste nel successivo punto 10. ATTENZIONE: non è consentito, in corso d anno, il passaggio dallo status di studente a tempo pieno a quello di studente a tempo parziale, oltre la scadenza fissata al 31 dicembre 2014 dal Manifesto degli Studi. 7 - Indennità di mora per ritardato pagamento Ogni versamento effettuato oltre i termini sarà soggetto al pagamento di un indennità di mora come segue: Indennità di mora [ ] Giorni di ritardo del pagamento 25,00 fino a 15 50,00 da 16 a ,00 da 31 a ,00 da 61 fino a ,00 oltre 90 Le scadenze dei versamenti che cadono nei giorni di sabato o domenica, ovvero in un giorno festivo, sono prorogate al primo giorno non festivo successivo. 6

7 8 - Certificazione e dichiarazione dell ISEE Sono tenuti a dichiarare il valore dell' I.S.E.E. relativo ai redditi e ai patrimoni dell anno fiscale 2013, tutti gli studenti immatricolati o iscritti, ad eccezione di coloro che si trovano in una delle condizioni riportate successivamente. L' I.S.E.E. può essere ottenuto presso: - i Centri di Assistenza Fiscale (C.A.F.) presenti sul territorio nazionale; - i Comuni; - una sede INPS. La mancata dichiarazione del valore I.S.E.E. entro i termini prescritti comporta l obbligo del pagamento dei contributi nella misura massima. Ai fini del computo dell'i.s.e.e. è considerato studente indipendente, ai sensi dell articolo 5, comma 3, del D.P.C.M. 9 aprile 2001, colui che possegga da almeno due anni entrambi i seguenti requisiti: 1. residenza esterna all unità abitativa della famiglia di origine, rispetto alla data di presentazione della domanda, in alloggio non di proprietà di un suo membro; 2. reddito lordo dello studente derivante da lavoro dipendente o assimilato, fiscalmente dichiarato, non inferiore a 7.907,87, con riferimento ad un nucleo familiare di una persona. Qualora non dovessero ricorrere i requisiti suddetti, si fa riferimento all'i.s.e.e. del nucleo familiare dello studente o di altro soggetto, che sostiene l onere del mantenimento. La dichiarazione del valore I.S.E.E. deve essere obbligatoriamente resa entro la data di scadenza delle immatricolazioni e delle iscrizioni, fissata al 31 ottobre 2014 per gli studenti in corso, ed al 31 dicembre 2014 per gli studenti iscritti fuori corso. Successivamente a tali scadenze, sarà consentita la presentazione della dichiarazione ISEE esclusivamente agli studenti che si iscrivono o si immatricolano con ritardo rispetto alla data di scadenza, con attribuzione della mora in relazione al periodo di ritardo del versamento. Gli iscritti agli successivi al primo dichiarano l I.S.E.E. accedendo ai Servizi OnLine (SOL), servizi WEB di Segreteria Studenti, a partire dal link https://gomp.unicas.it, riportando l importo del valore I.S.E.E. - redditi e la data di fine validità del Modello I.S.E.E. rilasciato da uno degli enti abilitati. In ogni caso, la dichiarazione dell I.S.E.E. ha valore di autocertificazione e sarà sottoposta a controllo da parte degli Uffici competenti, attraverso collegamenti telematici con la banca dati dell INPS e con l eventuale ausilio della Guardia di Finanza. L accertamento di una dichiarazione non veritiera comporterà l applicazione di una sanzione di cui al successivo punto 11. Non è prevista alcuna certificazione in forma cartacea. Non è tenuto a dichiarare il valore I.S.E.E. - redditi 2013: - lo studente che per la propria situazione economica si colloca nella fascia massima di contribuzione; - lo studente comunitario e non comunitario portatore di handicap, con invalidità riconosciuta compresa fra il 65% e il 40%; 7

8 - lo studente straniero beneficiario di borsa di studio del Governo italiano; - lo studente in situazioni di convivenza anagrafica, in mancanza di reddito familiare perché assistito economicamente da enti caritativi o strutture pubbliche o private riconosciute, impegnate in attività socio/assistenziali, previa presentazione di idonea documentazione; - lo studente apolide o rifugiato politico: ai fini della valutazione della loro condizione economica si tiene conto solo dei redditi e del patrimonio eventualmente detenuti in Italia e gli stessi sono esentati dal presentare dichiarazioni rilasciate dalle Rappresentanze diplomatiche o consolari. 9 - Esoneri parziali o totali dal pagamento delle tasse e dei contributi A) Sono esonerati dal pagamento di tasse e contributi: A.1. gli studenti comunitari e non comunitari portatori di handicap con invalidità riconosciuta pari o superiore al 66%. È comunque dovuto il bollo assolto in modo virtuale; A.2. i vincitori e gli idonei inseriti nella graduatoria per l assegnazione di borsa di studio dell Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario, Laziodisu. Sono comunque dovuti l imposta di bollo ed il contributo per gli impianti sportivi; A.3. gli studenti stranieri beneficiari di borsa di studio del Governo italiano nell ambito dei programmi di cooperazione allo sviluppo e degli accordi intergovernativi culturali e scientifici e relativi periodici programmi esecutivi. Sono comunque dovuti la tassa regionale per il diritto allo studio universitario, l'imposta di bollo, ed il contributo per gli impianti sportivi; A.4. gli studenti che rinnovano l iscrizione per l anno accademico 2014/2015, ma che conseguono il titolo accademico entro l ultima sessione utile dell a.a. 2013/2014: in caso di versamento effettuato, hanno diritto al rimborso delle tasse e contributi pagati per l anno accademico 2014/2015. Non sono comunque rimborsabili la tassa regionale per il diritto allo studio universitario, l imposta di bollo ed il contributo per gli impianti sportivi. B) sono esonerati dal pagamento dei contributi: B.1. gli studenti in situazioni di convivenza anagrafica, in mancanza di proprio reddito familiare, perché assistiti economicamente da enti caritativi o strutture pubbliche o private riconosciute, impegnate in attività socio/assistenziali; Sono comunque dovuti: la tassa di iscrizione, la tassa regionale per il diritto allo studio universitario, l imposta di bollo ed il contributo per gli impianti sportivi; B.2. gli studenti italiani e non italiani, comunitari e non comunitari, portatori di handicap, con invalidità riconosciuta fra il 40% e il 65%. Sono comunque dovuti: la tassa di iscrizione, la tassa regionale per il diritto allo studio universitario e l'imposta di bollo; B.3 gli studenti regolarmente iscritti che hanno concluso tutti gli esami e devono sostenere solo la prova finale. 8

9 C) Altre forme di riduzione dei contributi universitari. C.1. Presenza di due o più fratelli/sorelle o altro componente nel nucleo familiare contemporaneamente iscritti a corsi di studio dell Università di Cassino e del Lazio Meridionale, risultanti dall evidenza anagrafica. In tal caso spetta una riduzione percentuale dei contributi universitari eventualmente dovuti da ciascuno studente in base alla seguente tabella: due studenti riduzione 25% tre studenti riduzione 30% quattro o più studenti riduzione 40% C.2. Presenza nel nucleo familiare dello studente di uno o più portatori di handicap, con invalidità certificata permanente, riconosciuta dagli organi competenti uguale o maggiore all 80%, risultanti dall evidenza anagrafica. In tal caso spetta una riduzione complessiva dei contributi universitari nella misura del 25%. Tale riduzione è indipendente dal numero di portatori di handicap. C.3. Studenti riconosciuti quali rifugiati politici ed apolidi (D.P.C.M. 9 aprile 2001). Tali studenti sono assoggettati al pagamento delle tasse e contributi secondo la fascia di reddito di appartenenza risultante, in base alla normativa e con le modalità in uso per gli studenti di cittadinanza italiana, tenendo conto solo dei redditi e del patrimonio eventualmente detenuti in Italia. La richiesta dei benefici riportati ai punti C1 e C2 devono essere registrati accedendo ai Servizi OnLine (SOL), servizi WEB di Segreteria Studenti a partire dal link https://gomp.unicas.it entro la scadenza indicata al punto 2, comma 1, lett. a). E fatto obbligo di espressa dichiarazione da parte di ciascun studente della propria posizione posta a condizione del beneficio, entro i termini di scadenza delle immatricolazioni e/o delle iscrizioni. Non si prenderanno in considerazione le dichiarazioni fatte o pervenute successivamente né potranno considerarsi rese le dichiarazioni fatte da altro componente del nucleo familiare iscritto. Lo studente decade dalle forme di riduzione dei contributi qualora superi del doppio la durata normale del corso di studio al quale è iscritto. I criteri di esonero non sono cumulabili. In presenza di due o più condizioni verrà considerata unicamente quella più favorevole per lo studente. L accertamento di una dichiarazione non veritiera comporterà l applicazione di una sanzione di cui al successivo punto 11. Le agevolazioni si calcolano sull importo dei contributi spettanti in funzione dell ISEE, prima di applicare le eventuali maggiorazioni di cui al Punto 5, se dovute. 9

10 10 - Agevolazioni economiche per merito, riduzione dei contributi a) Laurea, secondo anno di laurea magistrale e laurea magistrale a ciclo unico. Destinatari delle agevolazioni sono gli studenti a tempo pieno iscritti al primo, secondo e terzo anno dei corsi di laurea, al secondo anno dei corsi di laurea magistrale non a ciclo unico, al primo, secondo, terzo, quarto e quinto anno dei corsi di laurea magistrale a ciclo unico, con esclusione dei corsi di studio in convenzione, senza iscrizioni fuori corso e ripetente, senza trasferimenti o passaggi di corso con convalida o dispensa di esami e crediti. Per coloro che si immatricolano al I anno dei corsi di laurea, laurea magistrale a ciclo unico e che sono in possesso di Diploma di scuola secondaria, conseguito con almeno 91/100, è prevista l esenzione dalla quota di iscrizione ( 200,00), nella misura di 20 per ogni punto eccedente 90. Per gli iscritti agli anni successivi al primo dei corsi di laurea triennali, laurea magistrale e magistrale a ciclo unico, è prevista una riduzione sulla II rata universitaria, tenendo conto di due parametri: 1) numero di crediti acquisiti entro il 30 settembre (esclusi i crediti convalidati o dispensati o fuori piano di studio) negli esami sostenuti nell a.a. di riferimento, compresi nel piano di studio del medesimo anno, con esclusione di anticipazioni su anni successivi o di recuperi di anni precedenti. 2) media ponderata delle votazioni riportate nelle attività formative in cui la verifica del profitto è effettuata mediante un esame, sostenuto entro il 30 settembre. Gli accertamenti che non prevedono l attribuzione di una votazione, concorrono alla quantificazione del numero dei crediti da rimborsare, ma non alla determinazione della media richiesta. La riduzione è pari al 100% dei contributi se sono stati acquisiti tutti i crediti previsti per l anno dal proprio piano delle attività formative, con una media ponderata di almeno 25/30. La riduzione è, invece, pari al 5% dei contributi per ogni credito eccedente i 2/3 rispetto a quelli previsti per l anno dal proprio piano delle attività formative, con arrotondamento all intero superiore se la prima cifra decimale risulta maggiore o uguale a 5, con una media ponderata di almeno 25/30. L Amministrazione provvederà direttamente al calcolo dell entità della riduzione spettante. b) Immatricolati lauree magistrali Per gli immatricolati ai corsi di laurea magistrale, in possesso di laurea conseguita presso l Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale nel tempo massimo di 4 anni, si tiene conto del profitto ottenuto negli studi del Corso di Laurea, riducendo percentualmente i contributi eventualmente dovuti secondo la seguente tabella: 10

11 Tempo di conseguimento della laurea Voto di laurea e lode 3 anni 60% 70% 80% 90% 100% 4 anni 10% 20% 30% 40% 50% 11 - Accertamenti e sanzioni a) Saranno effettuati accertamenti a campione della veridicità delle informazioni fornite dallo studente, ai sensi della vigente normativa. Eventuali autocertificazioni false saranno perseguite a norma di legge. In caso di dichiarazioni non veritiere e/o di difformità tra l indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) effettivo e l indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) dichiarato nell autocertificazione, sarà applicata, oltre all integrazione dei contributi derivanti dal ricalcolo, una sanzione pecuniaria pari al 50% dell importo massimo dei contributi. 11

Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it

Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it REGOLE PER GLI STUDENTI Tutte le procedure on-line sono accessibili tramite il portale degli studenti https://studenti.unisalento.it REGOLE VALIDE PER I CORSI ATTIVATI AI SENSI DEL D.M. 270/04 Immatricolazione

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16 BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16 Prot. N 41920 N. Repertorio 3115/2015 Titolo V Classe 5 Fascicolo Milano, 30 giugno 2015 VISTI gli

Dettagli

2 - ISCRIZIONI AD ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO

2 - ISCRIZIONI AD ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO 2 - ISCRIZIONI AD ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO 1. Devo iscrivermi al secondo anno (anni successivi, anni fuori corso) del Corso di Laurea in Giurisprudenza, come devo fare? Nei termini stabiliti dall Ateneo

Dettagli

REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO

REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO E CORSI SINGOLI INDICE TITOLO I - IMMATRICOLAZIONI,

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

..DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNI SUCCESSIVI..

..DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNI SUCCESSIVI.. Corso di laurea.... C.L. specialistica/magistrale... Curriculum/Indirizzo... Matricola.. Marca da bollo da 16,00 se non assolta in modo virtuale AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI G. D ANNUNZIO

Dettagli

Regione Toscana. Bando di concorso a.a. 2014/2015. Borse di studio Posti alloggio

Regione Toscana. Bando di concorso a.a. 2014/2015. Borse di studio Posti alloggio Regione Toscana Bando di concorso a.a. 2014/2015 Borse di studio Posti alloggio Luglio 2014 Pubblicazione a cura del Servizio Comunicazione Impaginazione a cura di: Leda Lazzerini Redazione testo: Servizi

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

IL RETTORE. il decreto del 01 aprile 2014 n.608 con il quale è stato aggiornato lo statuto di ateneo; VISTO

IL RETTORE. il decreto del 01 aprile 2014 n.608 con il quale è stato aggiornato lo statuto di ateneo; VISTO Università della Calabria - Amministrazione Centrale D.R. n.1072 del 10/07/2015 IL RETTORE il decreto del 01 aprile 2014 n.608 con il quale è stato aggiornato lo statuto di ateneo; il decreto del 6 febbraio

Dettagli

800723999 Area riservata per gli studenti urp@laziodisu.i www.laziodisu.it www.tornosubito.laziodisu.it www.regione.lazio.it

800723999 Area riservata per gli studenti urp@laziodisu.i www.laziodisu.it www.tornosubito.laziodisu.it www.regione.lazio.it Bando unico dei concorsi a.a. 2014/2015 1 Gentile studente, il Bando unico che segue registra significative modifiche e novità rispetto agli anni precedenti. Frutto di un percorso di ascolto promosso da

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con delibera del Senato Accademico del 19 luglio 2011) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA Università degli Studi della Tuscia Regolamento per l iscrizione degli studenti a tempo parziale ai corsi di studio dell Università degli Studi della Tuscia (D.R. n. 637/07 del 01.08.2007) REGOLAMENTO

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU Ai sensi delle seguenti disposizioni: Legge 02.12.1991, n. 390 Articolo 13 D.P.C.M. 09/04/2001 Articolo 4 comma 17 D.P.C.M. 05/12/2013

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Divisione Studenti Servizi agli Studenti Divisione Studenti ISU BOCCONI Università Commerciale Luigi Bocconi Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Questo documento riassume le caratteristiche principali

Dettagli

Normativa generale per la determinazione dei contributi universitari

Normativa generale per la determinazione dei contributi universitari Normativa generale per la determinazione dei contributi universitari Anno Accademico 2014/2015 Milano Piacenza-Cremona Brescia Avvertenze - Sono esclusi gli studenti non comunitari residenti all estero

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente E.P.A.P. Ente di Previdenza ed Assistenza Pluricategoriale Via Vicenza, 7-00185 Roma Tel: 06 69.64.51 - Fax: 06 69.64.555 E-mail: info@epap.it - Sito web: www.epap.it Codice fiscale: 97149120582 Regolamento

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con D.R. n.1508 del 31/07/2013) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione Definizioni PARTE

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI Senato Accademico 27 Aprile 2010 Consiglio di Amministrazione 18 Maggio 2010 Decreto Rettorale Rep. n. 811/2010 Prot. n 13531 del 29 Giugno 2010 Ufficio Competente Ufficio Agevolazioni allo studio e disabilità

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA ALLEGATO 2 TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI DELLA TERZA FASCIA DELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO DELLE SCUOLE ED ISTITUTI DI OGNI ORDINE E GRADO, APPROVATA CON D.M 27

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione BANDO DI CONCORSO per l erogazione di borse di studio in favore dei figli e degli orfani dei dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (art.1,c.245 della legge 662/96)

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

Guida ai Bandi a.a. 2014/2015

Guida ai Bandi a.a. 2014/2015 DIPARTIMENTO DI ITALIANISTICA Guida ai Bandi a.a. 2014/2015 Disegni di Oretta Giorgi Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori dell Emilia Romagna Comunicare con l Azienda I bandi di concorso

Dettagli

BANDO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA. ANNO ACCADEMICO 2014/15

BANDO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA. ANNO ACCADEMICO 2014/15 BANDO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA. ANNO ACCADEMICO 2014/15 2 BANDO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA A.A. 2014/15

Dettagli

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO Patrizia Clementi IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO La legge Biagi 1 ha disciplinato sotto il profilo civilistico le collaborazioni coordinate e continuative, già presenti nel nostro

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

In caso di mancato inserimento, lo studente sarà collocato d'ufficio nella fascia massima di contribuzione.

In caso di mancato inserimento, lo studente sarà collocato d'ufficio nella fascia massima di contribuzione. Gli studenti immatricolati ed iscritti in corso e fuori corso che ritengono di essere nelle condizioni economiche per poter ottenere la riduzione delle tasse possono rivolgersi gratuitamente agli uffici

Dettagli

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali Informazioni generali Il Ministero dell'interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione, ha

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

Riscatto degli anni di laurea

Riscatto degli anni di laurea Riscatto degli anni di laurea Riscatto degli anni di laurea scuola Chi è giovane e fresco di laurea, di regola, non vede l ora di mettersi a lavorare e, certamente, per prima cosa non pensa alla pensione.

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D. R. 767 del 30/06/2014 MANIFESTO GENERALE DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE VISTA la Legge 19 novembre 1990

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Erogazione di altri benefici

Erogazione di altri benefici N. Operazione Esecutore Note/moduli/ attrezzature connessi alla borsa di studio borsa servizi 1 Mobilità Internazionale: Il bando di concorso per la borsa di studio prevede che l Azienda conceda integrazioni

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 SOMMARIO L UNIVERSITÀ DI TRENTO 7 IL SISTEMA UNIVERSITARIO

Dettagli

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015 CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 26 marzo 2015 OGGETTO: Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) Contributo del cinque per mille dell

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

REGOLAMENTO CARRIERA UNIVERSITARIA DEGLI STUDENTI

REGOLAMENTO CARRIERA UNIVERSITARIA DEGLI STUDENTI REGOLAMENTO CARRIERA UNIVERSITARIA DEGLI STUDENTI Art. 1 Ambito di applicazione 1. Il presente Regolamento contiene le norme organizzative, amministrative e disciplinari alla cui osservanza sono tenuti

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014 ALLEGATO "A" Dipartimento politiche Abitative Direzione Interventi Alloggiativi AVVISO PUBBLICO Concessione del contributo integrativo di cui all art. 11 della legge 9 dicembre 1998, n. 431 e successive

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

DICHIARAZIONE ANNUALE PER IL DIRITTO ALLE DETRAZIONI D IMPOSTA

DICHIARAZIONE ANNUALE PER IL DIRITTO ALLE DETRAZIONI D IMPOSTA Istituto Nazionale Previdenza Sociale ALLE DETRAZIONI D IMPOSTA (articolo 23 del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600 e successive modifiche e integrazioni) In base all art. 7, D.L. n. 70/2011 non è più obbligatorio

Dettagli

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE IMMATRICOLAZIONI AL PRIMO ANNO DEI CORSI DI LAUREA TRIENNA- LI IN INGEGNERIA DEL POLITECNICO DI BARI - A.A. 2015/2016 Sommario REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE...

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

LAZIODISU. BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI OPERATORE INFORMATICO, cat. B3.

LAZIODISU. BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI OPERATORE INFORMATICO, cat. B3. LAZIODISU BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 4 POSTI DI OPERATORE INFORMATICO, cat. B3. Visti: il D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165; il D.P.R. 9 maggio 1994 n. 487; il D.P.R

Dettagli

Manifesto degli studi Anno Accademico 2012-2013

Manifesto degli studi Anno Accademico 2012-2013 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA Manifesto degli studi Anno Accademico 2012-2013 Immatricolazione e Iscrizione ai Corsi di studio di cui ai DD.MM. 03.11.1999 n.509 (G.U. 04.01.2000), 04.08.2000 (G.U.

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa

Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa Per poter lavorare in Italia il cittadino straniero non comunitario deve essere in possesso del permesso di soggiorno rilasciato per

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO 1 PUBBLICATO ALL ALBO DELL ASL 2 SAVONESE IL 08.01.2010 SCADE IL 28.01.2010 AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO In attuazione della deliberazione del Direttore Generale

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

Comune di Mentana Provincia di Roma

Comune di Mentana Provincia di Roma BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI INTEGRATIVI A SOSTEGNO DEL PAGAMENTO DEI CANONI DI LOCAZIONE ANNUALITA FINANZIARIA 2013 IL RESPONSABILE DEL SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA - VISTO l articolo 11 della

Dettagli

Comune di Isola del Liri

Comune di Isola del Liri SERVIZIO 1 - SEGRETERIA DEL SINDACO U.R.P. AFFARI GENERALI E PERSONALE AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO, AI SENSI DELL ART. 110, COMMA 1, DEL D. LGS. 267/2000, DI N. 1

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato n. 2 (Procedure per l iscrizione, l accesso ai risultati e lo scorrimento della graduatoria) 1. Ciascun candidato deve presentare la richiesta di partecipazione al test selettivo per l accesso

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA SEDE LEGALE CASTELLO N. 77 SEDE AMMINISTRATIVA SAN POLO N. 2123 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO

Dettagli

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa Le parti, nel ritenere che il rapporto di lavoro a tempo parziale possa essere mezzo idoneo ad agevolare l incontro fra domanda e offerta di lavoro, ne confermano

Dettagli

LE DOMANDE. (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda)

LE DOMANDE. (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda) LE DOMANDE (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda) 1. LA NUOVA MODALITÀ 1.1 Qual è in sintesi la nuova modalità per ottenere l esenzione ticket in base al reddito? 1.2 Da quando, per

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano

Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 19 del 6 febbraio 2006 e rettificato con deliberazione del Consiglio Comunale

Dettagli

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata STRALCIO DI ALTRE LEGGI IN CUI, SEMPRE INGRASSETTO, SONO EVIDENZIATI ALTRI BENEFICI VIGENTI A FAVORE DELLE VITTIME DEL TERRORISMO.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

Programma Erasmus+/Erasmus - Adempimenti per la mobilità studenti per studio e traineeship Bando A.A. 2015/2016

Programma Erasmus+/Erasmus - Adempimenti per la mobilità studenti per studio e traineeship Bando A.A. 2015/2016 Programma Erasmus+/Erasmus - Adempimenti per la mobilità studenti per studio e traineeship Bando A.A. 2015/2016 1. Presentazione della domanda La domanda deve essere compilata e presentata esclusivamente

Dettagli

Direzione Centrale Credito e Welfare Progetto High School Program. Bando di Concorso HIGH SCHOOL PROGRAM

Direzione Centrale Credito e Welfare Progetto High School Program. Bando di Concorso HIGH SCHOOL PROGRAM Pagina1 Direzione Centrale Credito e Welfare Progetto High School Program Bando di Concorso HIGH SCHOOL PROGRAM Per i figli e gli orfani dei dipendenti e dei pensionati della pubblica amministrazione utenti

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

L ORÉAL Italia Per le Donne e la Scienza in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Edizione 2014/2015

L ORÉAL Italia Per le Donne e la Scienza in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Edizione 2014/2015 L ORÉAL Italia Per le Donne e la Scienza in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Edizione 2014/2015 Regolamento per l'istituzione di borse di studio Art. 1 - Scopi e destinatari

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D.R. n. 1000 del 16.7.2013 Master di I Livello in MANAGEMENT DEI PRODOTTI E SERVIZI DELLA COMUNICAZIONE I L R E T T O R E VISTO lo Statuto dell'università degli Studi di Cagliari, emanato con D.R. n. 339

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA Bando di concorso per l ammissione al Master universitario di I livello in International Management - MIEX Sede di Bologna codice: 8367 Anno Accademico 2014-2015 Scadenza bando: 14 luglio 2014 ore 13,00

Dettagli

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Circolare N. 21 Area: TAX & LAW Periodico plurisettimanale 18 marzo 2011 LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DM 10 febbraio 2011, trovano piena attuazione

Dettagli