Circolare 07/2013 WEURO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Circolare 07/2013 WEURO"

Transcript

1 Circolare 07/2013 WEURO Ponte San Giovanni, 18 Giugno 2013 A tutti gli utenti Procedura paghe e stipendi Loro Sedi OGGETTO: Nuova gestione F24 Unimens gestione Enpals Ferie e Permessi per obbligazione contributiva Lettura integrale della circolare paghe. Scaletta operativa Copia archivi paghe anno 2012 e anni precedenti. Aggiornamento programmi Weuro da internet (Scarico con comando "AGGINTER") Esecuzione programma T.3. di Ricostruzione Giugno 2013 negli archivi dell anno 2013 Esecuzione programma T.3. di Ricostruzione Giugno 2013 negli archivi anni precedenti RicordateVi che ogni circolare presuppone che la precedente sia stata eseguita, nel caso specifico quella che faceva capo alla revisione 06/2013 Per gli utenti con Server Windows si deve procedere preventivamente al riavvio del server, in quanto ci potrebbero essere dei file allocati che creano problemi al programma di ricostruzione.

2 RICOSTRUZIONE Giugno 2013 [ T.3. ] (RicordateVi che è OBBLIGATORIA LA STAMPA del programma di ricostruzione T.3. nell'anno 2013 per individuare eventuali deleghe non calcolate da controllare prima di eseguire il programma P.U.Z.) SICONSIGLIA DI ESEGUIRE TALE CIRCOLARE AVENDO CHIUSO DEFINITIVAMENTE IL MODELLO F24 IN SCADENZA IL 17/06/2013. PER CHIUSO DEFINITIVAMENTE INTENDIAMO CHE NON SARA' PIU VARIATO. Il programma T.3. (Ricostruzione Giugno 2013), deve essere eseguito negli archivi di tutti gli anni ed effettua le seguenti operazioni : Produce, solo nell anno 2013, una stampa contenente le eventuali deleghe dell archivio P.1.U. non calcolate a cui è stato forzato in automatico il campo Delega già calcolata in modo tale che il programma P.U.Z. (Vedi paragrafo successivo) le crei anche nel nuovo archivio P.U.3. Quindi se nell archivio deleghe P.1.U. dell anno 2013 sono contestualmente presenti deleghe numero zero non calcolate ( Delega già calcolata =zero) e deleghe numero 1 calcolate ( Delega già calcolata = 1), il programma T.3. valorizza l indicatore Delega già calcolata a 1 in P.1.U. nella delega zero al fine di poterla riportare nel nuovo archivio P.U.3. La stampa prodotta va controllata ed eventualmente si possono fare correzioni manuali in P.1.U. prima di eseguire il successivo programma P.U.Z. Viene aggiornata la gestione delle elaborazioni batch per integrare le modifiche avvenute al campo filiale e alla nuova gestione f24. Ricostruisce gli archivi paghe per portare il campo codice filiale da numerico di 4 a numerico di 8 caratteri. Carica le Voci di P.2.4. (voci contrattuali): - Tipo 1, Livello 2, Voce 1571 (Arretrati contributi di licenz. t.indeterm. M401) - Tipo 1, Livello 1, Voce 2455 (Incentivo x giovani e donne DM 5/10/2012) Carica le Voci di P.2.O. (voci contributi): - Livello 2, Voce 175 (Incentivo x giovani e donne L430) Carica da standard la Voce di P.2.9. (voci bilancino) - Sezione 2, Voce 355 (Incentivo genitori giovani e donne) Carica da standard le formule 20175, 21571, e Aggiorna la tabella codici ATECO (programma A.4.C.). Aggiorna la tabella codici tributo (programma P.F.8.). Viene ricostruito l archivio P.1.D. (certificati di malattia). Vengono azzerati i nuovi campi inseriti nell archivio P.Q.1.1. (uniemens). Vengono azzerati i nuovi campi inseriti nell archivio P.I.1. (enpals). 2

3 NUOVA GESTIONE F24 Con la presente revisione vengono consegnati i programmi per la nuova gestione del modello F24 che è stata predisposta principalmente con le seguenti finalità: compensazione totale dei crediti con i debiti tra enti di natura diversa compilazione automatica delle caselle dei righi da SX5 a SX30 del quadro SX del modello 770 Le novità introdotte sono soprattutto di carattere tecnico e non sono dettate da nuove normative. Il modello F24 rimane invariato, ciò che cambia è: l archiviazione separata dei debiti e dei crediti la gestione delle compensazioni. E stato creato il nuovo punto di menù U F24 che comprende: Archivi: o P.U.1. Archivio Debiti o P.U.2. Archivio Crediti o P.U.3. Archivio Deleghe o P.U.4. Archivio Dati Generali o P.U.5. Archivio Coordin. Bancarie Programmi di calcolo: o P.U.A. Calcolo versamenti irpef o P.U.B. Calcolo e Stampa Delega Stampe di controllo: o P.U.C. Stampa Compensazioni o P.U.D. Stampa Debiti Crediti Programmi di creazione file: o P.U.E. Telematico F24 x Entratel o P.U.F. Home Banking F24 Programmi di utilità: o P.U.G. Sblocca/Cancella Delega o P.U.Z. Conversione Archivi 3

4 Gli archivi P.U.1., P.U.2., P.U.3., P.U.4. e P.U.5. sostituiscono l archivio P.1.U. Il P.1.U. rimane a menù e può essere utilizzato solo per la visualizzazione di deleghe elaborate con la vecchia gestione. Il programma P.U.A. Calcolo versamenti irpef sostituisce il programma P.5.6. Il P.5.6. può essere utilizzato solo per la ristampa dei versamenti irpef di deleghe elaborate con la vecchia procedura. Il programma P.U.B. Calcolo e Stampa Delega sostituisce il programma P.5.8. Il P.5.8. può essere utilizzato solo per la ristampa di deleghe elaborate con la vecchia gestione. Il programma P.U.E. Telematico F24 x Entratel sostituisce il programma P.E.4 Il P.E.4. è stato eliminato dal menù. Il programma P.U.F. Home banking F24 sostituisce il programma P.E.D. Il P.E.D. è stato eliminato dal menù. Per conoscere in dettaglio la nuova gestione del modello F24, consultate il manuale nel seguente modo: entrate nel nuovo programma P.U.B. Calcolo e stampa Delega posizionatevi nel primo campo Da Periodo nella sezione Estremi di Elaborazione digitate il tasto F1 oppure: entrate nel nuovo programma P.U.B. Calcolo e stampa Delega cliccate sul simbolo alla destra della lente di ingrandimento presente in alto sulla toolbar il cursore cambia forma trasformandosi in punto di domanda, cliccate in un punto qualsiasi dello schermo In entrambi i casi si aprirà un documento PDF contenente il manuale; per qualsiasi problema nell'apertura inviate una mail di richiesta al servizio di assistenza. La sequenza delle operazioni che dovete obbligatoriamente eseguire è la seguente: leggere, scaricare ed eseguire la presente circolare leggere il manuale della nuova gestione del modello F24 (vedi sopra) controllare l eventuale stampa prodotta dal programma T.3. delle deleghe non calcolate a cui è stato forzato l indicatore Delega già calcolata e, se necessario, effettuare correzioni manuali al P.1.U. eseguire il programma P.U.Z. Conversione Archivi 4

5 Di seguito riportiamo in dettaglio l utilizzo e le funzionalità del programma P.U.Z.. Il programma, che va eseguito UNA SOLA VOLTA selezionando obbligatoriamente la stampante al fine di controllare su carta i dati elaborati, ha le seguenti funzioni: riporta in P.U.2. i crediti aperti dal vecchio P.1.U. riporta in P.U.3. le deleghe elaborate nel 2013 dal vecchio P.1.U. compila il nuovo archivio delle coordinate bancarie P.U.5. Il programma elabora, per ogni azienda, solamente l ULTIMA delega calcolata (campo Delega già calcolata valorizzato a 1 ) presente nell archivio P.1.U. e in presenza di crediti ancora aperti, li riporta nel nuovo archivio crediti P.U.2 nella sezione di appartenenza. Ricordiamo che nella vecchia gestione i crediti ancora aperti venivano sempre riportati nelle deleghe del mese successivo e pertanto sono presenti nell ultima delega calcolata, a differenza della nuova gestione dove restano archiviati in P.U.2 solamente nel mese di origine. I crediti vengono riportati in P.U.2 con l indicatore Provenienza valorizzato ad E solamente per la parte residua. Pertanto non verrà riportato il monte iniziale e l importo già recuperato allo stato attuale, ma solamente il residuo (vedere la colonna Residuo della stampa ottenuta). Non vengono riportati eventuali crediti presenti in P.1.U. di mesi successivi (come ad esempio crediti delle rate Inail) se la delega non è calcolata. In ogni caso i crediti residui che vengono riportati sono relativi alle deleghe calcolate presenti in P.1.U. fino alla mensilità di agosto Il P.U.Z. importa nell archivio deleghe P.U.3 per ciascuna azienda tutte le deleghe calcolate nel 2013 per poter avere uno storico completo al fine dell elaborazione del modello redditi Il P.U.Z. crea il nuovo archivio P.U.5 per tutte le aziende contenente le coordinate bancarie e il tipo di invio del modello F24 prelevandoli dalla maschera 10 dell archivio A.1.1. anagrafica azienda. I dati contenuti nella sezione Estremi per Versamento F24 (Fiscale) vengono riportati in P.U.5. con il numero delega zero. Il programma P.U.Z. chiede in quale numero delega riportare gli eventuali dati presenti nella sezione Estremi per versamenti F24 (Previdenziale) proponendo a video il numero delega 2000 (modificabile in 3000, 4000, 5000, 6000, 7000 oppure 8000). 5

6 INCENTIVI GIOVANI E DONNE - DM 05/10/2012 L Inps con messaggio n.8820 del 30/5/2013 ha emanato le specifiche per il recupero degli incentivi alla trasformazione dei contratti a tempo determinato di giovani e donne, in contratti a tempo indeterminato e per l assunzione a tempo determinato di giovani e donne a tempo pieno con incremento della base occupazionale. Trattasi dell attuazione del Decreto Ministeriale del 5 ottobre 2012 che prevede il recupero dall Inps tramite il codice tributo UniEmens L430 di , 3.000, e euro per ciascun dipendente assunto, rispettivamente tramite l articolo 2 comma 1/a, o l articolo 2 comma 1/b. Il recupero delle somme avviene tramite l imputazione in Prima Nota ( P.5.1. ) della voce manuale 2455 col relativo importo di incentivo, che viene riportato nel calcolo dei contributi (P.5.5.) col codice L430. L ammissione del beneficio è subordinata all autorizzazione dell Inps. Eliminazione Denunce Uniemens Nel caso in cui si debbano modificare gli elementi della qualifica e/o tipo contribuzione di una denuncia UniEmens già inviata, con la versione 2.4 del documento tecnico è stata introdotta la possibilità di invio di un unica denuncia di variazione, mediante l esposizione degli elementi identificativi della denuncia da sostituire nell elemento <InquadramentoLavVariaz>. L invio di una denuncia così composta produrrà l eliminazione della denuncia originaria e la sua sostituzione con la denuncia corrente. L utilizzo di questo meccanismo di variazione è reso possibile dalle denunce inviate a partire dal 1/5/2013. Si sottolinea, che come fatto fino a questo momento, rimane valida anche la modalità di comunicazione della variazione mediante doppia denuncia (denuncia di eliminazione e denuncia di sostituzione), ma e consigliato sia per semplicità operativa che sicurezza dei dati agire con la nuova modalità. Per operare l eliminazione e l invio della nuova denuncia, operare come segue: 1. In P.Q.1.1 mask 3 mettere il visto sul campo Elimina. Automaticamente verranno proposti nei campi sottostanti la qualifica e il tipo contribuzione della maschera Cambiare la qualifica e/o il tipo Contribuzione in P.Q.1.1 mask 2 con quelli corretti. 3. Eseguire il programma PQ17 con l opzione Invio di Rettifica. 6

7 Gestione Enpals tramite UniEmens Dal 1 aprile 2013 il flusso UNIEMENS è stato integrato con una nuova sezione denominata <PosSportSpet> che contiene i dati delle denunce contributive relative alle aziende del settore Sport e Spettacolo, lasciando invariate le modalità di trasmissione. Per un periodo transitorio rimarranno attive anche le attuali modalità di invio delle suddette denunce contributive mediante i canali previsti dalla circolare del soppresso Enpals n. 17 del 10/12/2007. A decorrere dal 1 luglio 2013, l invio attraverso flusso xml sarà possibile unicamente attraverso il canale UNIEMENS, pertanto da tale data non sarà più possibile utilizzare l attuale procedura di invio telematico. Con la presente circolare si mette a disposizione dei clienti nel Menù P.I.B. (Amministrativo -> Enpals -> Denuncia Mensile XML) due programmi : Il programma P.I.B.1 (Denuncia Enpals) che crea il flusso Enpals che potrà essere utilizzato fino al 1 luglio Il programma P.I.B.2 (Denuncia UniEmens) che crea il nuovo flusso Uniemens per i lavoratori del settore Sport e Spettacolo Il programma P.I.B.2. è così diviso : Sezione 1 : in questa sezione si imposta la mensilità di competenza della denuncia, la data di invio, e l intermediario che è delegato all invio del flusso xml Sezione 2 : in questa sezione è possibile impostare le opzioni di invio del file. Sezione 3 : in questa sezione è possibile impostare la suddivisione delle posizioni contributive per le aziende che al loro interno ne hanno più di una. Sezione 4 : in questa sezione è possibile impostare i parametri per l aggiornamento del modello F24. Sezione 5 : in questa sezione è possibile effettuare la stampa del modello cartaceo ex-enpals. Sezione 6 : in questa sezione è possibile effettuare la ristampa di un file già creato in precedenza. Per un maggior dettaglio si rimanda al manuale del programma. Il calcolo enpals (P.I.3 : Amministrativo -> Enpals -> Calcolo Mensile Dipendente) deve essere eseguito con le solite modalità. Il file prodotto dalla procedura può essere validato dal software di controllo dell inps e nel caso di esito positivo inviato all istituto. Analogamente a quanto già fatto per il flusso UniEmens ordinario (programma PQ17), anche nel P.I.B.2 viene fatta una validazione preventiva dalla procedura paghe. 7

8 Servizi socio assistenziali UNEBA Con il rinnovo ccnl Uneba del 08 maggio 2013 è stato introdotta una nuova modalità sul trattamento economico progressivo riguardante i dipendenti nuovi assunti successivamente all 8 maggio Trattamento economico progressivo (TEP) Le parti concordano di applicare a tutti gli assunti successivamente all 8 maggio 2013, sia a tempo determinato sia a tempo indeterminato, un Trattamento Economico Progressivo (TEP), caratterizzato dalla maturazione, nell arco temporale massimo di 36 mesi, di alcuni istituti contrattuali, secondo una gradualità crescente progressiva. Tali istituti sono: 1) Rateo di quattordicesima; 2) Riduzione oraria di lavoro (ROL); 3) Scatti di anzianità. Rateo di quattordicesima La gradualità è così definita: - Per i primi 12 mesi la percentuale di maturazione è pari al 20%; - Dal 13 mese al 24 mese la percentuale di maturazione è pari al 45%; - Dal 25 mese al 36 mese la percentuale di maturazione è pari al 70%; - A dar data dal 37 mese la percentuale di maturazione è pari al 100%. Riduzione oraria di lavoro (ROL) La gradualità è così definita: - Per i primi 18 mesi nessuna maturazione; - Per i successivi 18 mesi la percentuale di maturazione è pari al 50%; - A far data dal 37 mese la percentuale di maturazione è pari al 100%. E stato modificato il calcolo del cedolino, il quale testando il Codice contratto Inps = 093 ed il Codice sottocontratto = 6 in P.2.H. (tabella descrizioni contrattuali) rende automatico il calcolo dei ratei di quattordicesima e r.o.l.. Il servizio Assistenza rimane a disposizione per la corretta impostazione delle Vs casistiche. 8

9 FERIE OBBLIGAZIONE CONTRIBUTIVA Entro il prossimo 15 luglio 2013 devono essere versati i contributi sulle ferie non godute al 31/12/2011. Di seguito riproponiamo la prassi seguita l'anno scorso, valida anche per il corrente anno : Eseguire il progr. P.9.J. su archivi 2013 Verificare la stampa prodotta dal programma P.9.J., e se vengono valorizzati degli importi non coerenti (esempio fisso 100 ecc.), entrate nel P.1.1.maschera 14 e solo dopo avere eseguito il programma P.9.J. con aggiornamento operate le eventuali correzioni. Si ricorda che digitando F8 sopra il campo "Ferie res.2ap/3ap" viene prodotta una lista con evidenzia per nominativo delle ferie residue, eventualmente stampabile con F8. inserite nel dipendente, l' indicatore appropriato nel campo "Tipologia" (maschera 14 del P.1.1.), se non avete già operato con la richiesta video "Carico tipo pagamento(vedi f8)..:" I campi movimentati sono presenti nell'anagrafica dipendente P.1.1. maschera 14 : Ferie non godute 2 ap /3 ap: Contengono i residui ferie 2011 e precedenti (3ap sono le ferie ancora attive a fine 2010 ) su cui calcolare i contributi all'inps. Il campo e' stato valorizzato in prima istanza dal cambio anno, ora verrà aggiornato dal programma P.9.J. fino al mese corrente. Imponibile anticipato ferie inps: - Aliquota contr.anticipati ferie: Viene archiviato l'imponibile e la relativa aliquota contributiva totale (azienda e dipendente) in caso di anticipo dei contributi. Serve per il recupero nei mesi successivi del contributo già anticipato (su exdm10 codice L480). I campi sono valorizzati dall'aggiornamento di fine mese. Tipologia: 00 = Viene assolta l'obbligazione contributiva nel mese di giugno; 01 = Come sopra, ma con contestuale restituzione dei contributi previdenziali al dipendente 02 = Non deve essere pagato il contributo in quanto esiste un accordo col dipendente per il godimento nei mesi successivi in quanto esisteva un monte ferie residuo superiore a 30 gg alla data del ; 03 = Viene pagata l'indennità sostitutiva ferie al dipendente (clausola non più prevista, vedi D.lgs. 8 aprile 2003, n.66 art.10). Contributi anticipati su ferie: Viene valorizzato dal calcolo cedolino con l'importo dei contributi (totali) anticipati, al fine di effettuare il controllo al momento dell'anticipo, del non superamento della quota in caso di variazione di aliquota, oppure del superamento del tetto sistema pensionistico. Si ricorda che per essere operativo il programma P.9.J. ha bisogno dell archivio anno precedente con le relative mensilità. Per le ditte delle quali non avete i mensili (P.1.2.) dal 2011 non eseguite il programma ma operate le modifiche manualmente in maschera 14 del P.1.1. Se nella stampa compare una scritta del tipo verificare significa che il programma non trova coincidenza fra le ferie residue presenti nel 2012 e le ferie del 31/12/2011 aumentate delle godute, oppure che risulta compilato il campo Ferie non godute / 3AP e non e presente il valore dell anticipo in maschera 14 colonna imponibile del rigo Ferie anticipate INPS ; in quest ultimo caso basta azzerare il campo delle ferie 3ap. Se avete già calcolato i cedolini di giugno per i dipendenti stampati nel P.9.J., dovete rilanciare il calcolo. Il programma P.9.J. effettua l'aggiornamento dei residui una sola volta, per cui se vengono corretti mensili ecc, si deve intervenire anche sul residuo di maschera 14, almeno che non azzeriate il campo "Ultimo aggiornamento" presente nell'anagrafica dipendente (P.1.1. masch.23). 9

10 PERMESSI ROL OBBLIGAZIONE CONTRIBUTIVA Per la determinazione dei dipendenti interessati all obbligo contributivo, esiste il programma P.9.J., già usato per le ferie, dove si deve cliccare l opzione Permessi/Rol Si ricorda che il programma, a differenza delle ferie, non aggiorna nessun campo in quanto abbiamo delegato alle voci manuali la valorizzazione nel cedolino. Selezionando Permessi/Rol vengono disattivate le opzioni aggiorna e carico tipo pagamento, mentre si deve procedere a valorizzare il campo Ultimo mese Elaborato. Rispetto alla precedente versione viene richiesto se effettuare sempre la stampa o solamente per i dipendenti interessati all anticipo [x]stampa dipendenti con residuo a zero. La richiesta [x] Calcolo monte ore da anticipare da voci serve solo nei casi in cui il significato dei campi residuo, maturato e goduto e stato snaturato, es. inserendo nel residuo il previsionale annuo a finire. La stampa presenta la situazione debitoria distinta fra Rol e Permessi, con una prima colonna dove si determina il debito (nell esempio 472,94) una seconda dove si evidenzia il goduto dell anno precedente (nell esempio 40,00), una terza dove si riporta il goduto da gennaio al mese imputato a video dell anno corrente (nell esempio 8,00) ed una quarta dove viene rappresentato il debito totale (nell esempio 424,94). Stessa cosa per i Rol con un totale di debito riepilogativo. Per la determinazione del monte ore di PERMESSI e ROL non fruito vengono eseguiti i seguenti calcoli (nell'esempio vengono considerati i permessi) prelevando i campi dal mensile dipendente (P.1.2. m.2) Partendo dal presupposto che si consideri l'anno 2013 ed i residui al 31/12/2012 Il valore di partenza che denomineremo PIR-AP è determinato considerando il saldo anno precedente prelevando dall'anagrafica mensile (P.1.2.) m.2 il residuo + maturato - goduto Il valore dei Permessi goduti che chiameremo PIR-GOD e' dato dal valore della casella "Permessi goduti " alla data dell'ultima mensilità elaborata indicata a video, esempio maggio 10

11 Il valore dei Permessi residui alla data dell'ultima mensilità elaborata, che indicheremo con PIR-AP- RESIDUO che e dato dal campo "Permessi residui" Il valore dell'anticipo è dato dalla seguente formula VALORE ANTICIPO = PIR-AP - (PIR-AP - PIR-AP-RESIDUO + PIR-GOD) ES. residuo al 31/12/2012 pari a 100 ore, a maggio si trova che è stato goduto 20 ore e pagati pir non goduti pari a 70 ore per cui i campi del mensile saranno così strutturati: residuo 30 maturato 25 goduto 20 anticipo = ( ) = 10 ore da anticipare La cosa si complica per le aziende con mensilità chiusura ROL e PERMESSI infra-annuale, es. agosto, in quanto il residuo sarà determinato alla data di chiusura e non al 31 dicembre dell'anno precedente Le voci calcolo cedolino interessate sono : Livello Tipo Voce Descrizione Particolarità Anticipo contributi P.i.r. Con restituzione automatica ritenute al dipendente Anticipo contributi P.i.r. Con restituzione al momento della fruizione Restit.contr.su Pir ap Restituzione ritenute al dipendente nel momento dell anticipo (5919) Decurto ctr.pir god. ap Recupera nei contributi, con codice ROL, la contribuzione gia anticipata Restituz.contr.Pir ap. Restituzione ritenute al dipendente nel momento della fruizione (5920) Di cui la 5919 e 5920 sono manuali e devono essere usate per caricare le ore da anticipare, mentre le altre (5921, 5922 e 5923) sono automatiche e servono per il recupero nel momento della fruizione. Si ricorda che il recupero della contribuzione non può essere contestuale al versamento dei contributi c/inps, per cui si prega di verificare se vengono goduti Permessi o Rol nel mese e decurtarli dall anticipo. Se le ore godute di Pir nel mese risultano superiori alle ore anticipate con la voce 5919 compare una segnalazione nel calcolo del cedolino che ne segnala l incongruenza, come nell esempio sotto riportato: Dove a fronte di un anticipo di 21,67 ore esiste un goduto di 24 ore: nel caso eliminare l anticipo. Restando a Vs completa disposizione per ogni eventuale chiarimento in merito, porgiamo i migliori saluti. Keyfor Srl Assistenza Paghe 11

12 I programmi della circolare 07/2013 Weuro sono contenuti in un unico file. Per aggiornare i programmi dall unico file PT dovrete: 1. EFFETTUARE LA NORMALE COPIA DEGLI ARCHIVI 2. COPIARE IL FILE NELLA CARTELLA RISERVATA REVISIONI DEL SERVER PAGHE 3. POSIZIONARSI AL $ DI WEURO E DIGITARE IL COMANDO : AGGINTER PT AGGINTER spazio PT130618( dovrete scrivere sempre in maiuscolo) Se l aggiornamento dei programmi è andato a buon fine, la procedura vi segnalerà di tornare al LOGIN digitando i tasti Control+D..In caso contrario la procedura provvederà alla segnalazione dell errore: contattate la Ns. Assistenza Paghe 4.SEGUITE LA CIRCOLARE 07/2013 WEURO. 12

Circolare 06/2013 WEURO

Circolare 06/2013 WEURO Circolare 06/2013 WEURO Ponte San Giovanni, 03 Giugno 2013 A tutti gli utenti Procedura paghe e stipendi Loro Sedi OGGETTO: 0,50% IVS su Sgravio Contributivo Altre eventuali Lettura integrale della circolare

Dettagli

Circolare 12/2013 WEURO

Circolare 12/2013 WEURO Circolare 12/2013 WEURO Ponte San Giovanni, 04 Settembre 2013 A tutti gli utenti Procedura paghe e stipendi Loro Sedi OGGETTO: Sgravi contributivi over 50 e donne DMA Altro Lettura integrale della circolare

Dettagli

1 ANF NUOVE TABELLE VALIDE DAL 1 LUGLIO 2013 (redditi 2012)

1 ANF NUOVE TABELLE VALIDE DAL 1 LUGLIO 2013 (redditi 2012) Circolare n. 3.04.11 del 12/06/2013 (2.08.07 AlaPagWin) Per effettuare il seguente aggiornamento devono essere stati effettuati tutti gli aggiornamenti precedenti. Rammentiamo per coloro che hanno la procedura

Dettagli

CIRCOLARE 730/2014 N. 3 DI AGOSTO 2014 SOFTWARE FISCALI CAF 2014. 3. IRPEF 2 ACCONTO NOVEMBRE richiesta riduzione/non versamento;

CIRCOLARE 730/2014 N. 3 DI AGOSTO 2014 SOFTWARE FISCALI CAF 2014. 3. IRPEF 2 ACCONTO NOVEMBRE richiesta riduzione/non versamento; CIRCOLARE 730/2014 N. 3 DI AGOSTO 2014 SOFTWARE FISCALI CAF 2014 1. Modello 730 Integrativo: termine di trasmissione e compilazione; 2. Controllo elaborazione 730/4; 3. IRPEF 2 ACCONTO NOVEMBRE richiesta

Dettagli

GPSTAR Evolution Aggiornamento del 20 Ottobre 2014 Rel. 7.77.0

GPSTAR Evolution Aggiornamento del 20 Ottobre 2014 Rel. 7.77.0 GPSTAR Evolution Aggiornamento del 20 Ottobre 2014 Rel. 7.77.0 Per installare il presente aggiornamento agire come segue: 1. Accedere all area Aggiornamenti presente sul ns. Sito 2. Selezionare l aggiornamento

Dettagli

Gestione contributiva 'Ferie non godute'

Gestione contributiva 'Ferie non godute' UR1007105030 Gestione contributiva 'Ferie non godute' Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in

Dettagli

Manuale Operativo. Novità della versione:

Manuale Operativo. Novità della versione: Versione 3.3 Manuale Operativo Istruzioni per l utilizzo del Software di Controllo uniemens individuale integrato Novità della versione: Possibilità di visualizzare e scaricare in formato csv le caratteristiche

Dettagli

NEWS TECNICA Pag 1 di 6. Riduzione contributiva per il settore Edilizia

NEWS TECNICA Pag 1 di 6. Riduzione contributiva per il settore Edilizia NEWS TECNICA Pag 1 di 6 Riduzione contributiva per il settore Edilizia L Inps, con Messaggio n. 14113 del 31 agosto 2012, ha ribadito che l art. 29 del DL 244/1995 (convertito nella legge 8.8.1995, n.

Dettagli

CIRCOLARE 730/2014 N. 3 DI AGOSTO 2014 PER CHI UTILIZZA UN SOFTWARE DIVERSO

CIRCOLARE 730/2014 N. 3 DI AGOSTO 2014 PER CHI UTILIZZA UN SOFTWARE DIVERSO CIRCOLARE 730/2014 N. 3 DI AGOSTO 2014 PER CHI UTILIZZA UN SOFTWARE DIVERSO 1. Modello 730 Integrativo: termine di trasmissione e compilazione 2. Controllo elaborazione 730/4 3. IRPEF 2 ACCONTO NOVEMBRE

Dettagli

AGGIORNAMENTO D 03/09/2015

AGGIORNAMENTO D 03/09/2015 AGGIORNAMENTO D 03/09/2015 SOMMARIO 1. AGGIORNAMENTI TABELLE 2 1.1. VARIAZIONI CONTRATTUALI MESE DI AGOSTO... 2 1.2. MODIFICHE SULLE TABELLE... 2 1.2.1 GIUSTIFICATIVO CALENDARIO... 2 1.2.2 VOCI CEDOLINO...

Dettagli

Passaggi di fine anno

Passaggi di fine anno Passaggi di fine anno Installazione versione 2013.0.0 ed eseguire la CONVERS Aggiornamento indice ISTAT Dicembre 2012 definitivo Controllare opzioni in TB1203 (annullamento licenziati, numerazione inail

Dettagli

FAQ CUD 2006 1 \ 6. la gestione PDF. Gecom Paghe

FAQ CUD 2006 1 \ 6. la gestione PDF. Gecom Paghe 1 \ 6 Cos è TeamSystem la gestione PDF Gecom Paghe FAQ CUD 2006 2 \ 6 Per un dipendente licenziato e riassunto viene stampato un solo CUD con i dati dell ultima matricola Non sono stati inseriti i dati

Dettagli

UNIEMENS Manuale consultazione DM10 Virtuale e DM10VIG nel sito www.inps.it

UNIEMENS Manuale consultazione DM10 Virtuale e DM10VIG nel sito www.inps.it UNIEMENS Manuale consultazione DM10 Virtuale e DM10VIG nel sito www.inps.it Dalla home page del sito www.inps.it l utente deve accedere alla voce UniEMens (cerchiata nell immagine) Figura 1 Home page www.inps.it

Dettagli

GPSTAR Evolution - Aggiornamento del 23 Febbraio 2015 Rel. 7.84.0

GPSTAR Evolution - Aggiornamento del 23 Febbraio 2015 Rel. 7.84.0 GPSTAR Evolution - Aggiornamento del 23 Febbraio 2015 Rel. 7.84.0 Per installare il presente aggiornamento agire come segue: 1. Accedere all area Aggiornamenti presente sul ns. Sito 2. Selezionare l aggiornamento

Dettagli

BANCA DATI PER L OCCUPAZIONE DEI GIOVANI GENITORI

BANCA DATI PER L OCCUPAZIONE DEI GIOVANI GENITORI Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione centrale entrate Direzione centrale sistemi informativi e tecnologici BANCA DATI PER L OCCUPAZIONE DEI GIOVANI GENITORI Guida alla procedura di richiesta

Dettagli

Travaso da CU a Mod. 770

Travaso da CU a Mod. 770 HELP DESK Nota Salvatempo L0013 MODULO Travaso da CU a Mod. 770 Quando serve Per effettuare il travaso delle Certificazioni Uniche e dei quadri ST-SV-SX - SY al Modello 770. Novità Il travaso dei quadri

Dettagli

CIRCOLARE 730/2015 N. 3 DI SETTEMBRE 2015 - SOFTWARE FISCALI CAF 2015

CIRCOLARE 730/2015 N. 3 DI SETTEMBRE 2015 - SOFTWARE FISCALI CAF 2015 Drcnetwork srl - Coordinamento Regionale CAF Via Imperia, 43 20142 Milano Telefono 02/84892710 Fax 02/335173151 e-mail info@drcnetwork.it sito: www.drcnetwork.com CIRCOLARE 730/2015 N. 3 DI SETTEMBRE 2015

Dettagli

Gestione Credito IVA Annuale

Gestione Credito IVA Annuale HELP DESK Nota Salvatempo 0004 MODULO Gestione Credito IVA Annuale Quando serve La normativa Novità 2012 La funzione consente di gestire in modo automatico i vincoli sull utilizzo del credito introdotti

Dettagli

Manuale Operativo. Istituto Nazionale Previdenza Sociale DIREZIONE CENTRALE SISTEMI INFORMATIVI E TELECOMUNICAZIONI

Manuale Operativo. Istituto Nazionale Previdenza Sociale DIREZIONE CENTRALE SISTEMI INFORMATIVI E TELECOMUNICAZIONI Manuale Operativo Istruzioni per l utilizzo del Software di controllo uniemens aggregato per l invio mensile unificato delle denunce retributive individuali (EMENS) e delle denunce contributive aziendali

Dettagli

Guida operativa Conto Annuale 2014 GUIDA OPERATIVA. Conto Annuale 2014. (Circolare RGS n. 17 del 24/04/2015)

Guida operativa Conto Annuale 2014 GUIDA OPERATIVA. Conto Annuale 2014. (Circolare RGS n. 17 del 24/04/2015) GUIDA OPERATIVA Conto Annuale (Circolare RGS n. 17 del 24/04/2015) La presente guida contiene le indicazioni utili alla compilazione dei prospetti di cui si compone il nuovo CONTO ANNUALE e più precisamente

Dettagli

Istituto Nazionale Previdenza Sociale. Versione 3.1. Manuale Operativo

Istituto Nazionale Previdenza Sociale. Versione 3.1. Manuale Operativo Versione 3.1 Manuale Operativo Istruzioni per l utilizzo del Software di Controllo uniemens individuale integrato UNIEMENS individuale integrato con la sezione (ex DMA) Questa versione consente

Dettagli

GPSTAR Evolution - Aggiornamento del 18 Giugno 2015 Rel. 7.88.0

GPSTAR Evolution - Aggiornamento del 18 Giugno 2015 Rel. 7.88.0 GPSTAR Evolution - Aggiornamento del 18 Giugno 2015 Rel. 7.88.0 Per installare il presente aggiornamento agire come segue: 1. Accedere all area Aggiornamenti presente sul ns. Sito 2. Selezionare l aggiornamento

Dettagli

Avvisi di addebito/cartelle di pagamento: domanda di emissione provvedimenti

Avvisi di addebito/cartelle di pagamento: domanda di emissione provvedimenti Avvisi di addebito/cartelle di pagamento: domanda di emissione provvedimenti MANUALE UTENTE Versione procedura 2.0 Avvisi di addebito/cartelle di Pagamento: domanda di emissione provvedimenti: versione

Dettagli

GESTIONE TFR / FONDI PENSIONE

GESTIONE TFR / FONDI PENSIONE M:\Manuali\Circolari_mese\2007\04\FPC_042007.doc GESTIONE TFR / FONDI PENSIONE A partire dall anno 2007 le aziende del settore privato che hanno alle loro dipendenze almeno 50 dipendenti sono tenute al

Dettagli

OPERAZIONI SOCIETARIE STRAORDINARIE (paragrafo 4.2 delle istruzioni 770 Semplificato 2015 dell Agenzia delle Entrate)

OPERAZIONI SOCIETARIE STRAORDINARIE (paragrafo 4.2 delle istruzioni 770 Semplificato 2015 dell Agenzia delle Entrate) OPERAZIONI SOCIETARIE STRAORDINARIE (paragrafo 4.2 delle istruzioni 770 Semplificato 2015 dell Agenzia delle Entrate) 770/2015 Sono previste particolari modalità di compilazione del modello 770 Semplificato,

Dettagli

Conguagli di fine anno 2013

Conguagli di fine anno 2013 Guida Operativa ai Conguagli di fine anno 2013 Data rilascio: NOVEMBRE 2013 Lo scopo che si prefigge questa guida è quello di elencare una serie di azioni utili allo sviluppo controllato dei Conguagli

Dettagli

Sgravio contributivo triennale L. 190/2014

Sgravio contributivo triennale L. 190/2014 Sgravio contributivo triennale L. 190/2014 Nuoro 2 aprile 2015 Premessa Con la circolare n. 17 del 29-01-2015 l'inps ha fornito le istruzioni per gestire l'esonero contributivo triennale per le nuove assunzioni

Dettagli

LAVORO DOMESTICO GESTIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO

LAVORO DOMESTICO GESTIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO M:\Manuali\VARIE\Manuale_Lavoro_Domestico.doc LAVORO DOMESTICO GESTIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO SOMMARIO 1. CODIFICA DIPENDENTE E DITTA 2 2. I N A I L 3 3. I N P S 3 4. I R P E F 4 5. M O V I M E N T O

Dettagli

GESTIONE DELEGA F24. Gestione tabelle generali Anagrafica di Studio:

GESTIONE DELEGA F24. Gestione tabelle generali Anagrafica di Studio: GESTIONE DELEGA F24 Gestione tabelle generali Anagrafica di Studio: Nel folder 2_altri dati presente all interno dell anagrafica dello Studio, selezionando il tasto funzione a lato del campo Banca d appoggio

Dettagli

PAGHEWEB M.I.P. - OMNIA@XTENSION Versione 03.25.00 (Allineata alla versione Paghe Omnia 15.08.00)

PAGHEWEB M.I.P. - OMNIA@XTENSION Versione 03.25.00 (Allineata alla versione Paghe Omnia 15.08.00) PAGHEWEB M.I.P. - OMNIA@XTENSION Versione 03.25.00 (Allineata alla versione Paghe Omnia 15.08.00) Sommario Sezione riservata agli utenti M.I.P. HR / Omnia@xtension...2 Allineamento da OMNIA a Portale MIPHR...2

Dettagli

GECOM PAGHE Oggetto: Aggiornamento procedura Versione: 2011.1.6 (Update) Data di rilascio: 21.11.2011

GECOM PAGHE Oggetto: Aggiornamento procedura Versione: 2011.1.6 (Update) Data di rilascio: 21.11.2011 NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2011.1.6 Applicativo: GECOM

Dettagli

GUIDA AL SERVIZIO PAGHE ON LINE LATO WEB

GUIDA AL SERVIZIO PAGHE ON LINE LATO WEB GUIDA AL SERVIZIO PAGHE ON LINE LATO WEB 1 INDICE ACCESSO AL SERVIZIO Pag. 3 INTERFACCIA UTENTE Pag. 4 ANAGRAFICA AZIENDA / LAVORATORI Pag. 6 FOGLI PRESENZE Pag. 11 STAMPE UFFICIALI Pag. 14 ASSISTENZA

Dettagli

Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici.

Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 13-02-2015 Messaggio n. 1144 Allegati n.2 OGGETTO: Circolare n. 17/2015

Dettagli

Introduzione. Accreditamento

Introduzione. Accreditamento Introduzione Vanti un credito nei confronti di una P.A.? Vuoi ottenere il riconoscimento del tuo credito? Oggi tutto questo è possibile, in modo semplificato, grazie alla piattaforma per la certificazione

Dettagli

Applicativo GISPAGHE Versione 11.01.3c00 Tipo Versione Aggiornamento Data Rilascio 04.03.2011

Applicativo GISPAGHE Versione 11.01.3c00 Tipo Versione Aggiornamento Data Rilascio 04.03.2011 Applicativo GISPAGHE Versione 11.01.3c00 Tipo Versione Aggiornamento Data Rilascio 04.03.2011 Gentile cliente, La informiamo che è disponibile un aggiornamento GIS PAGHE. Accedere all area riservata del

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ. * in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 02/12/2009. Simulazione ammortamenti

Supporto On Line Allegato FAQ. * in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 02/12/2009. Simulazione ammortamenti Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7Y3DUZ57666 Data ultima modifica 07/01/2010 Prodotto Sistema Professionista - Picomwin Modulo Cespiti Oggetto Simulazione ammortamenti * in giallo le modifiche

Dettagli

Roma, 21-10-2011. Messaggio n. 20065

Roma, 21-10-2011. Messaggio n. 20065 Roma, 21-10-2011 Messaggio n. 20065 Allegati n.1 OGGETTO: Incentivo per l assunzione a tempo indeterminato dei soggetti iscritti nella Banca dati per l occupazione dei giovani genitori - circolare Inps

Dettagli

Gli utenti che lavorano in rete devono assicurarsi che su nessun terminale la procedura sia in uso

Gli utenti che lavorano in rete devono assicurarsi che su nessun terminale la procedura sia in uso GPSTAR Evolution - Aggiornamento del 20 Giugno 2013 Rel. 7.62.0 Per installare il presente aggiornamento agire come segue: 1. Accedere all area Clienti presente sul ns. sito 2. Cliccare sull icona 3. Salvare

Dettagli

Indice generale ARGO Certificazione Unica v. 1.2.1...2 ARGO Certificazione Unica v. 1.2.0...4 ARGO Certificazione Unica v. 1.1.0...

Indice generale ARGO Certificazione Unica v. 1.2.1...2 ARGO Certificazione Unica v. 1.2.0...4 ARGO Certificazione Unica v. 1.1.0... Indice generale ARGO Certificazione Unica v. 1.2.1...2 ARGO Certificazione Unica v. 1.2.0...4 ARGO Certificazione Unica v. 1.1.0...7 ARGO Certificazione Unica v. 1.0.0...11 ARGO Certificazione Unica v.

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE F24 Versione 2015.0.0 Applicativo:

Dettagli

INPS Apprendistato: chiarimenti sui profili contributivi

INPS Apprendistato: chiarimenti sui profili contributivi n 43 del 16 novembre 2012 circolare n 695 del 15 novembre 2012 referente GRANDI/af INPS Apprendistato: chiarimenti sui profili contributivi L INPS, con circolare n.128 del 2 novembre 2012 (allegata alla

Dettagli

L istanza di conferma costituisce domanda definitiva di ammissione al beneficio.

L istanza di conferma costituisce domanda definitiva di ammissione al beneficio. Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 30-12-2014 Messaggio n. 9956 Allegati n.2 OGGETTO: Incentivo all assunzione di giovani ammessi al Programma Operativo

Dettagli

A cura di Mario Solazzo e Silvia Solazzo. Direzione Provinciale di Lecce U.O. Anagrafica e Flussi

A cura di Mario Solazzo e Silvia Solazzo. Direzione Provinciale di Lecce U.O. Anagrafica e Flussi A cura di Mario Solazzo e Silvia Solazzo Direzione Provinciale di Lecce U.O. Anagrafica e Flussi PREMESSA Competenza gestione dati E-mens La legge del 24 novembre 2003, n. 326, prevede che, a partire dalle

Dettagli

NOVITA FEBBRAIO 2008

NOVITA FEBBRAIO 2008 NOVITA FEBBRAIO 2008 SOMMARIO 1.1 CONTROLLO ANTICIPO TFR... 2 1.2 GESTIONE PRESTITI / CESSIONE 5^... 3 1.2.1 ANAGRAFICA DITTA... 3 1.2.2 ANAGRAFICA DIPENDENTE... 4 1.2.3 CHIUSURE MENSILI...11 1.3 GESTIONE

Dettagli

OGGETTO: aggiornamento della procedura Gestione del Personale dalla versione 12.12.XX alla versione 12.12.02

OGGETTO: aggiornamento della procedura Gestione del Personale dalla versione 12.12.XX alla versione 12.12.02 GESTIONE DEL PERSONALE OGGETTO: aggiornamento della procedura Gestione del Personale dalla versione 12.12.XX alla versione 12.12.02 Vi invitiamo a consultare le informazioni presenti nei banner delle procedure,

Dettagli

VERSIONE MINIMA COMPATIBILE

VERSIONE MINIMA COMPATIBILE Applicativo GIS CONTABILITA Versione 10.00.5c00 Tipo Versione Aggiornamento Data Rilascio 19.03.2010 Gentile cliente, La informiamo che è disponibile un aggiornamento GIS CONTABILITA. COMPATIBILITÀ E INSTALLAZIONE

Dettagli

GUIDA ALLA PROCEDURA DI INVIO DELLE COMUNICAZIONI DATI RILEVANTI PER L ACCESSO AL CREDITO D IMPOSTA

GUIDA ALLA PROCEDURA DI INVIO DELLE COMUNICAZIONI DATI RILEVANTI PER L ACCESSO AL CREDITO D IMPOSTA GUIDA ALLA PROCEDURA DI INVIO DELLE COMUNICAZIONI DATI RILEVANTI PER L ACCESSO AL CREDITO D IMPOSTA Fasi preliminari alla procedura di invio Per presentare la richiesta di accesso al credito d imposta

Dettagli

CIVIS F24 *** GUIDA ALL UTILIZZO DEL SERVIZIO Richiesta modifica delega F24 Aggiornamento: 22 ottobre 2015

CIVIS F24 *** GUIDA ALL UTILIZZO DEL SERVIZIO Richiesta modifica delega F24 Aggiornamento: 22 ottobre 2015 CIVIS F24 *** GUIDA ALL UTILIZZO DEL SERVIZIO Richiesta modifica delega F24 Aggiornamento: 22 ottobre 2015 Il servizio CIVIS F24 Il servizio CIVIS F24 permette a cittadini e intermediari di: chiedere la

Dettagli

MODELLO F24 TELEMATICO

MODELLO F24 TELEMATICO Via G.Bovini, 41-48100 Ravenna (RA) Tel. 0544-501881 Fax 0544-461503 www.studiomorelli.ra.it Altra sede: Dott. Franco Foschini 48012 Bagnacavallo (RA) Dott. Paolo Mazza Via Brandolini, 11 Dott. Vincenzo

Dettagli

Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 10/04/2015

Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 10/04/2015 Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 10/04/2015 Circolare n. 75 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali,

Dettagli

Oggetto: INPS Procedura regolarità contributiva on-line.

Oggetto: INPS Procedura regolarità contributiva on-line. CIRCOLARE N. 179 Bergamo, 19 luglio 2013 ALLE IMPRESE ASSOCIATE LORO SEDI Oggetto: INPS Procedura regolarità contributiva on-line. Con l allegato messaggio n. 11512 del 17 luglio u.s., l Inps ha comunicato

Dettagli

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 09/03/2011

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 09/03/2011 Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-86GKJM79678 Data ultima modifica 09/03/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità - Intrastat Oggetto Genera dichiarazione Intrastat * in giallo le modifiche

Dettagli

CIRCOLARE N. 16/E. OGGETTO: Risposte a quesiti in materia di controllo delle compensazioni Iva Nuovo canale di assistenza dedicato

CIRCOLARE N. 16/E. OGGETTO: Risposte a quesiti in materia di controllo delle compensazioni Iva Nuovo canale di assistenza dedicato CIRCOLARE N. 16/E Roma, 19 aprile 2011 Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti OGGETTO: Risposte a quesiti in materia di controllo delle compensazioni Iva Nuovo canale di assistenza dedicato 2 INDICE

Dettagli

Circolare nr. 36 del 24 settembre 2014

Circolare nr. 36 del 24 settembre 2014 Carlin Laurenti & associati STUDIO COMMERCIALISTI e REVISORI 45014 PORTO VIRO (RO) Via Mantovana n. 86 tel 0426.321062 fax 0426.323497 per informazioni su questa circolare: evacarlin@studiocla.it Circolare

Dettagli

GESTIONE MODELLO 770

GESTIONE MODELLO 770 GESTIONE MODELLO 770 1 PREREQUISITI HARDWARE 1. Sistema Operativo Windows 95/98 2. Processore Pentium o superiore 3. 500 Mb disco fisso 4. 32 Mb di Ram 2 ANNO DICHIARAZIONE L anno dichiarazione consente

Dettagli

Codice identificativo dell aggiornamento: 20241504A

Codice identificativo dell aggiornamento: 20241504A Sommario VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO... 2 DICHIARAZIONE 770 / 2015... 3 CERTIFICAZIONE DEGLI UTILI CORRISPOSTI... 3 CONTI INDIVIDUALI / 2015... 3 DELEGA F24... 4 COLLEGAMENTO CON IL MODULO

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD...2 GESTIONE DEL PERSONALE Revisione 01.31.21 UPD. 03.2014...4 Lavori da fare OBBLIGATORIAMENTE...4 Novità contribuzione 2014...6 Tabella tariffe domestici 2014...12

Dettagli

INPS Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Area CRM & Contact Center

INPS Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Area CRM & Contact Center INPS Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Area CRM & Contact Center Procedura Internet per la trasmissione delle domande relative agli sgravi contrattazione di II livello per l anno 2011

Dettagli

OGGETTO: aggiornamento della procedura Gestione del Personale dalla versione 12.20.00 o superiore alla versione 12.20.02.

OGGETTO: aggiornamento della procedura Gestione del Personale dalla versione 12.20.00 o superiore alla versione 12.20.02. GESTIONE DEL PERSONALE OGGETTO: aggiornamento della procedura Gestione del Personale dalla versione 12.20.00 o superiore alla versione 12.20.02. Vi invitiamo a consultare le informazioni presenti nei banner

Dettagli

Guida Operativa Implementazioni nuova Release Procedura. PAGHE Rel. 5.0.2.0. Data rilascio: 30 Settembre 2014

Guida Operativa Implementazioni nuova Release Procedura. PAGHE Rel. 5.0.2.0. Data rilascio: 30 Settembre 2014 Guida Operativa Implementazioni nuova Release Procedura PAGHE Rel. 5.0.2.0 Data rilascio: 30 Settembre 2014 Lo scopo che si prefigge questa guida è quello di documentare le implementazioni introdotte nella

Dettagli

Dichiarazione Correttiva/Integrativa Unico PF da Modello 730

Dichiarazione Correttiva/Integrativa Unico PF da Modello 730 HELP DESK Nota Salvatempo 0042 MODULO Dichiarazione Correttiva/Integrativa Unico PF da Modello 730 Quando serve Per gestire la Dichiarazione Correttiva/Integrativa/Integrativa a favore, per l anno di imposta

Dettagli

GESTIONE IRAP IMPOSTAZIONI ANAGRAFICA AZIENDA. In azienda sono presenti alcune informazioni utili alla determinazione del calcolo Irap:

GESTIONE IRAP IMPOSTAZIONI ANAGRAFICA AZIENDA. In azienda sono presenti alcune informazioni utili alla determinazione del calcolo Irap: GESTIONE IRAP La stampa dei dati Irap e l export verso altri applicativi si eseguono dal menù principale accedendo alla sezione Elaborazioni annuali/ Gestione Irap (come da immagine sottostante) o lanciando

Dettagli

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO 5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO In questo capitolo tratteremo: a) dello scarico della pratica, b) della predisposizione della distinta di accompagnamento e c) di tutte

Dettagli

RIEPILOGO DELLE CIRCOLARI DI AGGIORNAMENTO GIUGNO 2007 GESTIONE FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE

RIEPILOGO DELLE CIRCOLARI DI AGGIORNAMENTO GIUGNO 2007 GESTIONE FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE M:\MANUALI\MANUALE_GESTIONE_FPC\RIEP_CIRCOLARI_AGG_200706.DOC RIEPILOGO DELLE CIRCOLARI DI AGGIORNAMENTO GIUGNO 2007 GESTIONE FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE Di seguito riportiamo in un unico documento tutte

Dettagli

Servizi telematici in Punto Cliente riservati agli Intermediari

Servizi telematici in Punto Cliente riservati agli Intermediari Servizi telematici in Punto Cliente riservati agli Intermediari Denuncia variazione retribuzione - Polizza Pescatori Elenchi annuali- Polizza Pescatori Elenchi variazioni mensili Polizza Pescatori Manuale

Dettagli

Circolare N.33 del 21 Febbraio 2013

Circolare N.33 del 21 Febbraio 2013 Circolare N.33 del 21 Febbraio 2013 Telematizzata la domanda delle aziende per l intervento diretto di pagamento ai lavoratori del TFR dal Fondo di garanzia Telematizzata la domanda delle aziende per l

Dettagli

Direzione Centrale Entrate. Roma, 18/02/2013

Direzione Centrale Entrate. Roma, 18/02/2013 Direzione Centrale Entrate Roma, 18/02/2013 Circolare n. 28 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami professionali Al Coordinatore

Dettagli

Software di controllo per le denunce retributive e contributive individuali mensili - Ver.1.0

Software di controllo per le denunce retributive e contributive individuali mensili - Ver.1.0 Software di controllo per le denunce retributive e contributive individuali mensili MANUALE OPERATIVO - Versione 1.0 1 Installazione 1.1 Requisiti Il software è installabile sui sistemi operativi Microsoft:

Dettagli

Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 10/04/2015

Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 10/04/2015 Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 10/04/2015 Circolare n. 75 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali,

Dettagli

TABELLE PRECARICATE. - Fiscali - Contratti - Previdenziali INPS. - Previdenziali di settore: Industria - Commercio - Edilizia - Editoria

TABELLE PRECARICATE. - Fiscali - Contratti - Previdenziali INPS. - Previdenziali di settore: Industria - Commercio - Edilizia - Editoria SPEED AREA LAVORO - Gestione del personale Subordinato - Gestione del personale Parasubordinato - Modello 770 - Collocamento Telematico - CCNL Aggionamento contratti di lavoro CARATTERISTICHE FUNZIONALI

Dettagli

MODELLO CUD 2011. Il programma per gestire il modello CUD 2011 è contenuto nella cartella Elaborazioni annuali, Gestione modello CUD :

MODELLO CUD 2011. Il programma per gestire il modello CUD 2011 è contenuto nella cartella Elaborazioni annuali, Gestione modello CUD : Modello CUD 2011 1 Il programma per gestire il modello CUD 2011 è contenuto nella cartella Elaborazioni annuali, Gestione modello CUD : Il programma per stampare il modello CUD 2011 è contenuto nella cartella

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. SPEDIZIONE Applicativo: STUDIO GECOM Evolution

Dettagli

REDDITI: NUOVE SCADENZE 7 luglio 20 Agosto

REDDITI: NUOVE SCADENZE 7 luglio 20 Agosto Rescaldina 18/06/2014 Release AG201417 CONTENUTO DELL AGGIORNAMENTO TASI o Banca Dati REDDITI: NUOVE SCADENZE 7 luglio 20 Agosto STUDI DI SETTORE: Gerico v.1.0.2 AUTOCONGUAGLIO IVS 770 RICORDIAMO DI EFFETTUARE

Dettagli

CONG730 2010. Gecom Paghe. Conguaglio risultanze 730

CONG730 2010. Gecom Paghe. Conguaglio risultanze 730 Gecom Paghe Conguaglio risultanze 730 INDICE Circolare Agenzia delle Entrate n. 16/2010: conguagli del sostituto d imposta... 3 Modalità e termini... 3 Conguagli a credito... 3 Conguagli a debito... 3

Dettagli

6. Sgravio contributivo contrattazione secondo livello

6. Sgravio contributivo contrattazione secondo livello 6. Sgravio contributivo contrattazione secondo livello 6.1 Riferimenti normativi Legge n. 247/2007 - art. 67; Decreto Ministero dell Economia e Finanze del 7 maggio 2008 (G.U. del 31/7/2008); Circolare

Dettagli

Gecom Paghe. Conguaglio risultanze 730. ( Rif. rilascio PAGHE vers. 2015.1.0 )

Gecom Paghe. Conguaglio risultanze 730. ( Rif. rilascio PAGHE vers. 2015.1.0 ) Gecom Paghe Conguaglio risultanze 730 ( Rif. rilascio PAGHE vers. 2015.1.0 ) CONG730 2015 2/47 INDICE Conguagli del sostituto d imposta per risultanze modello 730... 3 Modalità e termini... 3 Conguagli

Dettagli

CIRCOLARE LUGLIO 2007: CAPITOLO FPC

CIRCOLARE LUGLIO 2007: CAPITOLO FPC M:\Manuali\Manuale_gestione_FPC\CIRCOLARE LUGLIO 2007.doc CIRCOLARE LUGLIO 2007: CAPITOLO FPC 1.1. ANAGRAFICA DIPENDENTE VIDEATA 10 In anagrafica dipendente videata 10 sono state apportate le seguenti

Dettagli

Gli aumenti provvisori per il costo della vita da applicare alle pensioni dall 1/1/2007 vengono, quindi, determinati come segue:

Gli aumenti provvisori per il costo della vita da applicare alle pensioni dall 1/1/2007 vengono, quindi, determinati come segue: Le pensioni nel 2007 Gli aspetti di maggiore interesse della normativa previdenziale Inps, con particolare riferimento al fondo pensioni lavoratori dipendenti Tetto di retribuzione pensionabile Il tetto

Dettagli

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 Sommario 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3 1.1. Il Gestionale Web... 3 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 1.3 Funzionalità dell interfaccia Web... 4 1.3.1 Creazione guidata dela fattura in formato

Dettagli

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE Gestione Archivi 2 Configurazioni iniziali 3 Anagrafiche 4 Creazione prestazioni e distinta base 7 Documenti 9 Agenda lavori 12 Statistiche 13 GESTIONE ARCHIVI Nella

Dettagli

SINTESI. Modulo Applicativo. Comunicazioni Obbligatorie (COB)

SINTESI. Modulo Applicativo. Comunicazioni Obbligatorie (COB) SINTESI Modulo Applicativo Comunicazioni Obbligatorie (COB) 1 Versione 3.14 del 18/06/2008 INDICE 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti Client necessari per l utilizzo

Dettagli

6 BILANCI E NOTA INTEGRATIVA

6 BILANCI E NOTA INTEGRATIVA Bollettino 5.00-265 6 BILANCI E NOTA INTEGRATIVA 6.1 [5.00\ 22] Il bilancio in formato XBRL 6.1.1 Normativa Il DPCM del 10 dicembre 2008 - Specifiche tecniche del formato elettronico elaborabile (XBRL)

Dettagli

MODALITA PER ESEGUIRE L AGGIORNAMENTO. 1. Download del file agg393.exe. 2. Decompressione dei files dell aggiornamento. 3. Aggiornamento del DASM

MODALITA PER ESEGUIRE L AGGIORNAMENTO. 1. Download del file agg393.exe. 2. Decompressione dei files dell aggiornamento. 3. Aggiornamento del DASM Servizio: Sistemi Informativi e Processi Roma, 31 marzo 2009 Allegato al programma di aggiornamento della procedura DASM (versione 3.9.3) MODALITA PER ESEGUIRE L AGGIORNAMENTO L aggiornamento si articola

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD...2 GESTIONE DEL PERSONALE Revisione 01.29.31 UPD. 11.2013...4 Contributo ASpI fine rapporto...4 Busta paga...5 Gestione indennità c/inps...5 MENSILIZZAZIONE TELEMATICA

Dettagli

MOD CU 2015 Contabilità Finanziaria

MOD CU 2015 Contabilità Finanziaria Pagina 1 di 8 Nuoro, 27 Febbraio 2015 MOD CU 2015 Contabilità Finanziaria Aggiornato il programma per l elaborazione del modello CUD 2015 relativo ai redditi 2014. Con il Provvedimento dell Agenzia delle

Dettagli

Con l acquisto si avrà diritto a ricevere gratuitamente la newsletter Aggiornamenti ed Adempimenti

Con l acquisto si avrà diritto a ricevere gratuitamente la newsletter Aggiornamenti ed Adempimenti Spett.le OGGETTO: Offerta per elaborazione buste paga ed adempimenti mensili Come da Vs. gentile richiesta, siamo lieti di presentare l offerta per l espletamento delle attività in oggetto. Al fine di

Dettagli

U N I O N C A F GUIDA ALLA COMPILAZIONE ONLINE DEL MODELLO 730/2015

U N I O N C A F GUIDA ALLA COMPILAZIONE ONLINE DEL MODELLO 730/2015 U N I O N C A F GUIDA ALLA COMPILAZIONE ONLINE DEL MODELLO 730/2015 REGISTRATI AL SERVIZIO ED UTILIZZA INTERNET EXPLORER USERNAME E PASSWORD DI ACCESSO HANNO DURATA ANNUALE. PER FRUIRE DEL SERVIZIO DI

Dettagli

Guida Operativa Implementazioni nuova Release Procedura. PAGHE Rel. 5.0.3.5. Data rilascio: Giugno 2015

Guida Operativa Implementazioni nuova Release Procedura. PAGHE Rel. 5.0.3.5. Data rilascio: Giugno 2015 Guida Operativa Implementazioni nuova Release Procedura PAGHE Rel. 5.0.3.5 Data rilascio: Giugno 2015 Lo scopo che si prefigge questa guida è quello di documentare le implementazioni introdotte nella Rel.5035.

Dettagli

JPresWeb. Manuale operativo. Chiusura mese e trasmissione dati al Consulente... Pag. 11. ELENCO AGGIORNAMENTI e NOTE... Pag. 12

JPresWeb. Manuale operativo. Chiusura mese e trasmissione dati al Consulente... Pag. 11. ELENCO AGGIORNAMENTI e NOTE... Pag. 12 JPresWeb Manuale operativo Note generali................................ Pag. 1 Come collegarsi.............................. Pag. 2 Come accedere............................... Pag. 3 Gestire il cartellino

Dettagli

DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI ELABORAZIONE PAGHE

DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI ELABORAZIONE PAGHE DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI ELABORAZIONE PAGHE Il contratto per la fornitura del servizio di elaborazione paghe ha generalmente validità di 12 mesi e comprenderà tutte le elaborazioni mensili ed annuali,

Dettagli

STUDIO GAMBINO Studio Legale ed Economico Aziendale

STUDIO GAMBINO Studio Legale ed Economico Aziendale OGGETTO: Nuove regole di utilizzo dell F24 dal 01.10.2014 Pagare le imposte sarà più complicato a partire dal 1 ottobre 2014. Le novità interessano una platea ampia di contribuenti. Dovranno attivarsi

Dettagli

Note di Rilascio Utente Versione 14.20.20 - Tutti gli Applicativi

Note di Rilascio Utente Versione 14.20.20 - Tutti gli Applicativi Note di Rilascio Utente Versione 14.20.20 - Tutti gli Applicativi INFORMAZIONI AGGIORNAMENTO Eseguire il salvataggio degli archivi prima di procedere con l aggiornamento. La Fix 14.20.20 può essere utilizzata

Dettagli

Piattaforma di scambio delle Garanzie di Origine Estere

Piattaforma di scambio delle Garanzie di Origine Estere Manuale d utilizzo 1 di 31 Indice dei Contenuti 1 Introduzione... 4 1 Accesso al portale Garanzie di Origine GO estere... 4 2 Primo accesso al portale GO estere (Scelta del profilo)... 4 2.1 Profilo Impresa

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

1 Tesoreria Statale - Articolo 18 Sistema informatico gestione dati -Manuale Utente v.1.0

1 Tesoreria Statale - Articolo 18 Sistema informatico gestione dati -Manuale Utente v.1.0 Manuale Utente 1 PREMESSA In forza di quanto disposto dall art.18, comma 1, del decreto legge 1 luglio 2009, n.78, convertito con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2009, n.102 è stato emanato il decreto

Dettagli

Punto Vendita. OBS Open Business Solutions

Punto Vendita. OBS Open Business Solutions L area Punto Vendita, rivolta alle aziende commerciali al dettaglio, consente la gestione delle operazioni di vendita al banco e più precisamente l immissione, la manutenzione, la stampa, l archiviazione

Dettagli

EVENTUALI STAMPE PRODOTTE DURANTE L AGGIORNAMENTO

EVENTUALI STAMPE PRODOTTE DURANTE L AGGIORNAMENTO Centralino Tel.0422-7053 (r.a.) Assistenza Contabilità Tel.0422-705471 (r.a.) Commerciali Tel.0422-705472 (r.a.) Fax Redditi 0422-841377 E-mail contabtv@dataservices.it Internet www.dataservices.it Roncade,

Dettagli

TLQW- FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA

TLQW- FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA TLQW- FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA Entrando con un doppio click nella Delega Unificata, nella sezione Pagamenti, è possibile compilare il Modello F24. Selezionando Gestione - Deleghe e poi cliccando

Dettagli

CU Travaso dati, gestione dichiarazione e stampa ministeriale

CU Travaso dati, gestione dichiarazione e stampa ministeriale Nuoro 10 febbraio 2016 CU Travaso dati, gestione dichiarazione e stampa ministeriale Prima di procedere al calcolo delle CU lanciamo il ricalcolo dell acconto dell addizionale comunale 2016 (è possibile

Dettagli

Fatti i conti in... BUSTA PAGA

Fatti i conti in... BUSTA PAGA DIRITTO LAVORO Fatti i conti in... BUSTA PAGA I risultati dell indagine condotta da Jobadvisor qualche mese fa e pubblicati nell edizione di ottobre indicano che per la grande maggioranza dei neolaureati

Dettagli