INPS on-line. Forum P.A., Roma, 7 maggio 2002

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INPS on-line. Forum P.A., Roma, 7 maggio 2002"

Transcript

1 INPS on-line Forum P.A., Roma, 7 maggio 2002

2 La nuova opportunità per le aziende e per gli utenti La diffusione e la pervasività su scala mondiale delle reti telematiche, e la convergenza tra il settore informatico e quello delle telecomunicazioni, sta provocando il cambiamento sia delle strutture economiche che dei modelli di organizzazione del lavoro. Anche in Italia si stanno rapidamente diffondendo le tecnologie di telecomunicazione e della new economy e molte aziende pubbliche e private sono impegnate nella realizzazione dei propri progetti di modernizzazione. A tal fine occorre governare le trasformazioni, infatti i cambiamenti non sono solo relativi alla cultura organizzativa ma anche al funzionamento del sistema produttivo e dell amministrazione pubblica. Sul fronte economico, i "vantaggi competitivi" delle imprese, anche quelle che operano in settori definiti tradizionali, si spostano sempre più sull utilizzo delle nuove tecnologie. La vera novità dello scenario tecnologico è che, forse per la prima volta nella storia dell ICT, la convergenza delle nuove tecnologie della telecomunicazione, sia su rete fissa che su rete mobile (GSM, WAP, GPRS, UMTS), con le tecnologie hardware/software tipiche dei sistemi informatici non è solamente dichiarata dai fornitori, ma è reale. Queste tecnologie aprono inoltre importanti scenari sul fronte dell utilizzo di nuovi canali di comunicazione accesso al mondo Internet anche per disabili o non vedenti. Parallelamente a questa fibrillazione dello scenario tecnologico, crescono anche le aspettative degli utenti, che si sono rapidamente abituati alla flessibilità dei canali di contatto con le aziende fornitrici di servizi: - Disponibilità 24h su 365 giorni l anno - Call center - Internet - Posta ordinaria ed elettronica - ecc.

3 Il mercato dell ICT nel 2001 Dando uno sguardo ai dati, si osserva che il mercato mondiale dell ICT conferma il trend di crescita dell ultimo triennio, con un incremento della spesa nel 2001, rispetto al 2000, di circa il 5%, confermandosi il più grande settore industriale del mondo. Questo processo, a livello internazionale, modifica i rapporti tra i paesi, e favorisce i processi di globalizzazione, la valorizzazione delle realtà territoriali, la riduzione dei costi della produzione e trasmissione delle informazioni. Mercato mondiale ICT ( ) I valori sono in miliardi di dollari USA variazioni %. Fonte Assinform/NetConsulting (+11,3%) 2000 (+13%) 2001 (+4,9%) Resto del mondo ,8 293,4 323,1 Asia Pacifico ,4 435,3 474,5 Europa , ,3 Nord America ,7 761,2 759,2 Totale Anche in Italia la crescita del mercato ICT segue lo stesso trend (+8,3%), 3/4 volte superiore al tasso d inflazione, con un fatturato complessivo che supera i milioni di Euro, raggiungendo il 5,9% del PIL italiano (era al 5,5 nel 1999). Mercato italiano ICT ( ) I valori sono in milioni di euro variazioni %. Fonte Assinform/NetConsulting (+12,8%) 2001 (+8,3%) Informatica Telecomunicazioni Totale

4 La telefonia mobile in Italia Di particolare rilevanza è la crescita nel comparto delle telecomunicazioni, trainato dallo sviluppo eccezionale, in molte nazioni, della telefonia mobile, come dimostrano i dati seguenti. La telefonia mobile in Italia ( ) I valori sono in migliaia di linee attive variazioni %. Fonte Assinform/NetConsulting (+39,1%) 2001 (+21,1%) Carte prepagate Contratti Totale

5 Il programma di e-government Anche la Pubblica Amministrazione sta vivendo un momento di forte evoluzione, supportata dagli interventi del legislatore e del governo, e decisamente accelerata dalla rapida disponibilità delle tecnologie informatiche e di telecomunicazione. L intervento pubblico, oltre a garantire un livello qualitativo dei servizi agli utenti, cittadini ed aziende, sempre più esigenti verso una P.A. che sia efficiente ed informatizzata, deve nel contempo provvedere alla regolamentazione ed alla creazione di quelle condizioni che permettano lo sviluppo della new-economy, in termini di infrastrutture, normativa, interventi su formazione e mondo del lavoro. Occorre sottolineare che, sotto il profilo normativo, il nostro Paese si è dotato di regole tra le più avanzate riscontrabili a livello internazionale, in particolare per quanto riguarda la firma digitale, la formazione e conservazione dei documenti informatici della Pubblica Amministrazione, il protocollo informatico, la carta d identità elettronica. Nella logica della globalizzazione e nel progredire del processo di integrazione europea, la Pubblica Amministrazione italiana è chiamata a confrontarsi con le più evolute pubbliche amministrazioni internazionali non solo sul fronte normativo ma anche dal lato delle infrastrutture e dell uso delle tecnologie di telecomunicazioni. In tale contesto l ICT (Information Communication Technology) rappresenta una leva di cambiamento complessivo delle amministrazioni pubbliche per attuare interventi di modernizzazione volti a superare la visione settoriale limitata all esercizio dei propri compiti istituzionali e realizzare la cooperazione informatica paritetica tra: - amministrazioni locali, che sempre più assumeranno il ruolo di frontoffice, - amministrazioni centrali, che dovranno svolgere, in collaborazione, le attività di back-office. Il mantenimento al centro delle funzioni di indirizzo e controllo e il trasferimento ad agenzie o a enti locali delle funzioni gestionali deve essere attuato assicurando omogeneità di prestazioni, a cittadini e imprese, su tutto

6 il territorio nazionale, superando differenze territoriali o di condizioni di accesso. La disponibilità in rete, da parte di ogni amministrazione, delle proprie informazioni e servizi, consentirà la dematerializzazione di atti e documenti ed amplierà i canali di acceso per gli utenti. L'identificazione (autenticazione) del richiedente il servizio, cittadino o impresa, e la verifica delle sue autorizzazioni, potrà avvenire tramite la carta d identità elettronica, individuata come strumento privilegiato di accesso a tutti i servizi della Pubblica amministrazione. Queste iniziative sono connesse con il disegno di telematizzazione della società europea avviato con il Progetto di e-europe, previsto dal Consiglio Europeo di Lisbona. Successivamente l Italia, così come le altre nazioni, ha varato il proprio piano di e-government che si cala in un contesto di forte accelerazione del processo di cambiamento in atto nella Pubblica Amministrazione: nel modo di amministrare i propri processi, nel modo di rispondere alle esigenze degli utenti.

7 L Azienda virtuale Il concetto di utenza per l INPS supera quello di una comune azienda di servizi, l Istituto, infatti, deve interfacciarsi e fornire servizi ad utenti pubblici e privati, persone fisiche ed aziende, fornitori ed intermediari di servizi. La platea degli utenti INPS e variegata e con caratteristiche anche molto differenti: istituzioni, comprendendo la P.A. centrale e locale, gli istituti bancari, le Poste, i Consolati italiani all estero; utenti esterni: aziende, pensionati, assicurati, cittadini intermediari: Associazioni di categoria, Patronati, Caf, Consulenti del lavoro, commercialisti, ; utenti interni (oltre dipendenti INPS). Pertanto l INPS si è trasformata secondo un modello di una moderna azienda di servizi, caratterizzata dalla centralità degli utenti, cittadini ed imprese e modellata secondo criteri di flessibilità organizzative e di adattabilità alle esigenze del cliente. Quindi il livello di servizio offerto deve essere adeguato alle aspettative di milioni di utenti, che avendo sperimentato canali di fruizione alternativi al tradizionale sportello di sede, hanno dimenticato le limitazioni tipiche di tale modalità di accesso, vale a dire: le operazioni possono essere effettuate solo nei giorni lavorativi e negli orari di apertura degli uffici; dover affrontare, il più delle volte, code più o meno lunghe allo sportello; doversi presentare fisicamente presso gli uffici.

8 Inoltre, occorre considerare che l INPS tiene conto: sia delle esigenze dei grandi utenti (enti o imprese) o di utenticittadini esperti di tecnologie, utilizzando le tecnologie innovative che il mercato rende disponibili, sia degli utenti deboli, perché anziani, disabili o inesperti di tecnologie, che prediligono recarsi in sede o utilizzare il telefono di casa (eliminazione del digital divide) Condizione fondamentale per realizzare quanto sopra è che le diverse modalità di accesso ai servizi INPS siano integrate. Infatti l architettura adottata prevede: uniformità del livello di servizio offerto sui diversi canali che i sistemi non sono duplicati, con i relativi problemi di disallineamento o di duplicazione dei costi di gestione, ma prevedono un servizio unico con le diverse interfacce, specifiche dei diversi canali di accesso; la possibilità di seguire l iter di una domanda, da qualsiasi canale di accesso, indipendentemente dalla modalità utilizzata per la presentazione della stessa. I principali fattori su cui si fonda l archittettura adottata sono i seguenti: - la virtualizzazione dei punti di accesso ai servizi, dai quali l utente può fruire dei servizi, senza dover necessariamente recarsi in sede e in maniera indipendente dalla sua localizzazione fisica (24 ore su 24 e 365 giorni l anno); - la differenziazione dei canali di accesso: agli utenti si offre la possibilità di scegliere il canale di accesso ai servizi più congeniale, oltre alla sede sul territorio, il canale internet, il telefono, l , gli sportelli self-service; contemporaneamente viene garantita l omogeneità del servizio offerto poiché lo sviluppo dei servizi per i diversi canali avviene in modo parallelo e trasparente; - disponibilità di nuovi servizi personalizzati. - implementazione del portale intranet e dei sistemi di workflow come strumenti di lavoro per gli utenti interni.

9 La Direttiva 2002 per la Digitalizzazione della Pubblica Amministrazione Al Piano di azione per l e-government del precedente governo, ha fatto anche seguito la Direttiva 2002 per la Digitalizzazione della Pubblica Amministrazione emanata il 21 dicembre 2002, dal Ministero per l Innovazione e le Tecnologie. Tale Direttiva è finalizzata al conseguimento di risultati tangibili e rilevanti già nel corrente anno e fissa, per il 2002, i seguenti macro-obiettivi: favorire la creazione dei presupposti interni alle Amministrazioni per migliorare il livello dei servizi offerti agli utenti e per incrementare l efficienza interna; contribuire alla qualificazione del personale della Pubblica Amministrazione attraverso l innovazione ed un coinvolgimento diretto al processo di cambiamento in atto; affermare il ruolo della P.A. come promotore dell economia di rete, aggregatore della domanda di innovazione e volano per lo sviluppo del mercato delle nuove tecnologie in Italia. La Direttiva ha anche stabilito le linee di azione che si traducono in 10 obiettivi, che puntano in maniera decisiva verso: i servizi on-line ai cittadini e alle imprese (servizi prioritari, carte di identità elettroniche, firma digitale); efficienza (e-procurement, , sistemi di pagamento elettronici) valorizzazione delle risorse umane (formazione informatica ed e- learning).

10 L Inps e l e-government Da anni l INPS ha realizzato, attraverso le tecnologie dell informatizzazione, la semplificazione dei rapporti con gli utenti. Alcuni dati relativi al 2001: oltre 17 milioni di documenti inviati attraverso la rete 4 milioni di servizi in rete erogati, per un totale di 4 milioni di transazioni Punti cardine del processo di trasformazione nella direzione della centralità dell utente e della semplificazione dell accesso ai servizi: virtualizzazione dei punti di accesso: l utente può accedere ai servizi senza doversi recare negli uffici e indipendentemente dalla sua localizzazione fisica (24 ore al giorno, 365 giorni l anno) differenziazione dei canali di accesso e il superamento del digital divide (l handicap derivato dal non poter o saper utilizzare tecnologie avanzate): l utente può scegliere il canale più congeniale per acceder ai servizi (internet, telefono, , sportello selfservice, intermediari quali Patronati. CAF, consulenti e Associazioni di categoria in collegamento telematico con l Istituto) in concreta alternativa all utilizzo delle sedi sul territorio. omogeneità del servizio offerto tramite i diversi canali; coinvolgimento dell utente nei processi aziendali e la semplificazione dei rapporti con l Istituto; riduzione dei supporti cartacei a favore di quelli elettronici e ottici; registrazione automatica delle informazioni.

11 Architettura integrata dei sistemi di comunicazione L obiettivo principale per la realizzazione di una piattaforma unica di acceso ai servizi INPS è quello di consentire agli utenti di scegliere il canale di accesso all Istituto e di modificare tale scelta in qualunque momento in funzione delle proprie esigenze. Questo significa sviluppare e potenziare tutte le tipologie di canali di comunicazione, tradizionali o di nuova generazione: sportello di sede telefono call center sistemi self-service posta internet cellulare computer computer portatili e palmari I benefici che possono scaturire sono molteplici: da un lato gli utenti potranno accedere ai servizi senza vincoli temporali o geografici, e attraverso il riconoscimento individuale, potranno svolgere in maniera self service alcuni servizi (es. verifica dello stato della propria pratica, compilazione ed invio di modulistica, ), sicuramente con un alto livello di soddisfazione; dall altro, grazie alla semplificazione e alla maggiore efficacia dei processi di front office, si avrebbe un miglioramento delle modalità di lavoro degli operatori di sede e una maggiore gratificazione, poiché il loro ruolo sempre più convergerebbe verso attività di tipo consulenziale, favorendo anche un aumento della produttività. Un altro obiettivo che si raggiunge con l integrazione dei sistemi di comunicazione è rendere disponibile ogni informazione sugli utenti in tempo reale: avere una visione unica dell utente, che comprenda però tutti i rapporti tra esso e l INPS in modo tale che, da qualunque punto del fronte aziendale lo sportello presso le sedi, il sito internet, il call center, i sistemi self-service l utente possa ricevere informazioni e servizi completi.

12 Il sito web dell INPS Il sito internet dell INPS (www.inps.it) fornisce servizi di carattere sia informativo sia produttivo per utenti cittadini, aziende, e intermediari e macro-utenti quali Patronati, Associazioni di categoria, CAF, Comuni. Attraverso il sito WAI INPS (wai.inps.it), conforme alle specifiche dell organizzazione W3C è garantita l accessibilità ad Internet per non vedenti e ipovedenti. Alcuni dati relativi al 2001: pagine totali compongono il sito: nella sezione applicativa, nella sezione informativa, di normativa. 6 milioni di visitatori 5 milioni di pagine visitate al mese. Nel mese di gennaio 2002 l incremento dei navigatori è stato pari al 222% (dati Nielsen/NetRatings) e nel mese di febbraio gli accessi sono ancora raddoppiati rispetto al mese precedente. I servizi Servizi informativi (sul sistema previdenziale, sull Istituto, modulistica INPS, pubblicazione di concorsi e gare, ) e accesso alle banche dati documentali e statistiche Servizi produttivi (accesso consentito tramite registrazione): Cittadini attribuzione del PIN (Personal Identification Number) per l accesso ai servizi individuali: Visualizzazione e stampa Estratto Contributivo Simulazione calcolo Pensione Emissione duplicato modello Obis/M Emissione duplicato modello CUD Richiesta accredito del servizio di leva Contribuzioni lavoratori agricoli denuncia rapporto di lavoro domestico

13 Aziende e Consulenti Invio dichiarazioni DM10 Consultazione e stampa DM10 Consultazione estratto conto previdenza in Agricoltura (per associazioni di categoria e sindacati) gestione delle deleghe sindacali estratto conto aziendale rendiconto quote associative tariffazione elenchi dei lavoratori OTD (Operai a Tempo Determinato) software per il controllo dei DMAG invio di informazioni tramite posta elettronica (mailing list) Comuni ed altri Enti trasmissione dei mandati di pagamento per le prestazioni a sostegno delle famiglie dichiarazioni ISEE servizi INPS di sportello che i Comuni possono fornire direttamente al pubblico (Estratto contributivo, duplicati CUD e ObisM, ) Casellario dei trattamenti pensionistici Patronati Visualizzazione e stampa Estratto Contributivo Emissione duplicato modello Obis/M Emissione duplicato modello CUD Gestione deleghe Consultazione stato domande di prestazione

14 CAF Emissione duplicato modello CUD Trasmissione domande di prestazioni a sostegno delle famiglie Trasmissione modelli RED Trasmissione modelli 730/4 Domande di pensione on-line Attualmente le domande di pensione devono essere presentate all Istituto tramite l apposita modulistica predisposta presentandosi direttamente allo sportello oppure tramite Patronati. Gli attuali modelli di domanda di pensioni permettono di acquisire informazioni relativamente a: prestazione richiesta dati anagrafici del richiedente scelta del Patronato notizie sulla posizione assicurativa dell assicurato I Patronati sono 22 con circa uffici in Italia e all estero Nel corso del 2001 sono state le domande di pensione presentate all Istituto di cui presentate tramite Patronati. Con il progetto di invio telematico della domanda di pensione si consente ai Patronati di inoltrare le domande di liquidazione e ricostituzione delle pensioni all Istituto tramite il canale INTERNET, dando così un ulteriore valore aggiunto ai servizi forniti dall Istituto al Cliente esterno. Gli operatori degli Enti di Patronato potranno quindi: acquisire tutte le informazioni richieste per una domanda con un programma messo a disposizione dall Istituto e scaricato dal sito dell INPS, o con un proprio programma;

15 controllare quanto acquisito con un programma messo a disposizione dall Istituto e scaricato dal sito dell INPS; correggere eventuali inesattezze che il programma di controllo dovesse aver riscontrato; stampare la domanda su foglio A4 con un programma fornito dall Istituto o con un proprio programma; collegarsi dal proprio Browser Internet al Web Server dell INPS; identificarsi fornendo il proprio codice utente e la relativa password; inviare all Istituto il messaggio telematico contenente la/e domanda/e ed ottenere in risposta un messaggio di avvenuta ricezione, che costituisce l accettazione telematica, oppure, in alternativa, l eventuale rifiuto con relativa motivazione; ricollegarsi in seguito per prelevare la ricevuta definitiva con il numero assegnato, una volta che la domanda è arrivata sulla macchina di sede. Inps e Comuni L INPS eroga per conto dei Comuni prestazioni sociali relative ad assegni per il nucleo familiari (ANF) e per maternità (MAT). Dal mese di dicembre 1999 i Comuni inviano telematicamente all Istituto le domande. Numero totale domande pervenute: Per un importo totale di Servizi per aziende e consulenti Le aziende ed i consulenti hanno risposto positivamente all offerta del canale telematico per colloquiare con l Istituto. Infatti, il numero di DM/10 trasmessi tramite Internet è cresciuto costantemente nel corso dell anno. Tale fenomeno, anche se con tassi di crescita diversi, ha riguardato tutte le

16 regioni italiane, sottolineando quindi il ruolo fondamentale delle autonomie territoriali nella riuscita delle operazioni lanciate dal centro. Il servizio è rapidamente cresciuto nel corso del 2001: Periodo N. Dm10 trasmessi Gennaio Giugno Dicembre ANNO ISEE Nei mesi di giugno e luglio 2001, sono stati pubblicati due decreti della Presidenza del Consiglio dei Ministri propedeutici alla realizzazione della banca dati relativa al calcolo annuale dell Indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) per i nuclei familiari che richiedono una prestazione sociale agevolata (la cui gestione è stata affidata all INPS dal decreto legislativo n. 130 del 3 maggio 2000). Entro i 120 giorni previsti, l Istituto ha realizzato il relativo sistema informatico, in architettura web, entrato in funzione nel mese di agosto. Attualmente Comuni e CAF possono acquisire dichiarazioni on-line ed inviare i propri flussi informativi o utilizzare il programma off-line di acquisizione delle dichiarazioni sostitutive uniche (al momento sono pervenute domande relative a circa mezzo milione di cittadini).

17 Il Call Center INPS Il call center INPS: - fornisce informazioni e servizi online - il servizio è erogato in automatico e/o con intervento dell operatore, in modalità inbound e outbound - sono attive circa 140 postazioni operatore Servizi informativi - indirizzi e orari di apertura degli uffici INPS; - Informazioni su tutte le materie dell Istituto e sul sistema previdenziale (pensioni, prestazioni temporanee e contributi); - informazioni in 7 lingue (inglese, francese, tedesco, arabo, polacco, russo, spagnolo) sulle problematiche generali e specifiche riguardanti i lavoratori extra-comunitari; Servizi gestionali - Sospensione di cartelle esattoriali INPS - Rilascio PIN on-line - Iscrizione lavoratore domestico - Spedizione estratto conto assicurativo - Spedizione duplicato dei modello CUD - Spedizione duplicato dei modello O bis M - Servizi per artigiani e commercianti (Estratto conto dei contributi utili a pensione, Estratti dei versamenti, Estratto della situazione debitoria, Tabelle contenenti le aliquote contributive) - Assistenza Modelli Reddituali La spedizione dei documenti sopra citati viene sempre effettuata all indirizzo ufficiale dell utente registrato negli archivi dell INPS. E possibile anche chiedere informazioni sui singoli casi, situazioni personali o pratiche in essere, senza doversi rivolgere agli sportelli: in questo caso l utente verrà ricontattato telefonicamente dalla sede INPS di competenza per ottenere la relativa risposta.

18 Dal 1 gennaio al 31 dicembre telefonate gestite inbound dal al ; contatti in outbound dal al ; di lire: è il totale degli importi sospesi su cartelle esattoriali; quesiti personali raccolti e smistati al back office delle sedi; utenti che hanno lasciato il recapito telefonico e/o e che sono stati ricontattati dagli operatori del call center anche più volte; servizi gestiti in lingua straniera; 4,4 giorni di tempo medio per ottenere la risposta della sede alle richieste inviate al back-office dell Istituto. Adeguamento al Milione (516 ) Successivamente alla campagna pubblicitaria dell adeguamento delle pensioni minime al valore di 516 il call-center INPS è stato in grado di gestire circa nuovi contatti inbound giornalieri Un dato significativo, ai fini della valutazione del gradimento, nonché fonte di riflessioni è costituito dalla distribuzione, per fascia di età, degli utenti che si sono registrati fornendo il loro recapito telefonico o l , e che sono stati ricontattati dal cal center anche più volte: Fascia di età N. utenti che hanno fornito recapito telefonico o fino a

19 oltre Totale

OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI

OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 19 OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 2 Prefazione IL CAMMINO DELLA QUALITÀ Inps, come le altre pubbliche Amministrazioni

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero 1 Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero sistema e sui servizi a disposizione sia in qualità

Dettagli

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Ordinativo informatico locale - Revisione e normalizzazione del protocollo sulle regole tecniche ed obbligatorietà dell utilizzo nei servizi di tesoreria PREMESSA L

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità Hand 6 - COD.SR64 coniuge disabile in situazione di gravità (art. 42 comma 5 T.U. sulla maternità e paternità - decreto legislativo n. 151/2001, come modificato dalla legge n. 350/2003) Per ottenere i

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK LA TUA POSTA IN UN CLICK Clicca&Posta è una soluzione software per la gestione della

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

MANUALE DOMANDA WEB DI CONTRIBUTO A PENSIONATI NON AUTOSUFFICIENTI GESTIONE MAGISTRALE

MANUALE DOMANDA WEB DI CONTRIBUTO A PENSIONATI NON AUTOSUFFICIENTI GESTIONE MAGISTRALE Pag. 1 di 14 MANUALE DOMANDA WEB DI CONTRIBUTO A PENSIONATI NON AUTOSUFFICIENTI GESTIONE MAGISTRALE INTRODUZIONE Pag. 2 di 14 INDICE pag. 1. INTRODUZIONE... 3 1.1 PREMESSA... 3 2.... 4 2.1 - HOME PAGE...

Dettagli

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA PER CHI E PREDISPOSTA COSA OCCORRE PER VISUALIZZARLA QUANDO E ONLINE I DATI PRESENTI NELLA DICHIARAZIONE MODIFICA E PRESENTAZIONE I VANTAGGI DEL MODELLO PRECOMPILATO Direzione

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 10/12/14 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 3 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO... 3 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO

Dettagli

Voucher: il sistema dei buoni lavoro

Voucher: il sistema dei buoni lavoro Voucher: il sistema dei buoni lavoro Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento che i datori di lavoro (committenti) possono utilizzare per remunerare prestazioni di lavoro

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

BANDO DI CONCORSO VALORE VACANZA

BANDO DI CONCORSO VALORE VACANZA BANDO DI CONCORSO VALORE VACANZA SOGGIORNI A TEMA IN ITALIA SOGGIORNI STUDIO ALL ESTERO STAGIONE 2015 in favore dei figli o orfani ed equiparati - dei dipendenti e dei pensionati della pubblica amministrazione

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici ALLEGATO TECNICO ALLA CIRCOLARE N. 23/05 Ai sensi del presente allegato tecnico si intende: a) per "S.S.C.E. il sistema di sicurezza del circuito di emissione dei documenti di identità elettronica; b)

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

FAQ 2015 I) CHI DEVE INVIARE LA COMUNICAZIONE... 3

FAQ 2015 I) CHI DEVE INVIARE LA COMUNICAZIONE... 3 FAQ 2015 Flusso telematico dei modelli 730-4 D.M. 31 maggio 1999, n. 164 Comunicazione dei sostituti d imposta per la ricezione telematica, tramite l Agenzia delle entrate, dei dati dei 730-4 relativi

Dettagli

Direzione Centrale Credito e Welfare Progetto High School Program. Bando di Concorso HIGH SCHOOL PROGRAM

Direzione Centrale Credito e Welfare Progetto High School Program. Bando di Concorso HIGH SCHOOL PROGRAM Pagina1 Direzione Centrale Credito e Welfare Progetto High School Program Bando di Concorso HIGH SCHOOL PROGRAM Per i figli e gli orfani dei dipendenti e dei pensionati della pubblica amministrazione utenti

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF

L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF A cura di Adelmo Mattioli Direttore regionale Inca-Cgil Emilia Romagna Silverio Ghetti Segretario regionale Spi-Cgil Romagna L ASSEGNO

Dettagli

I VERSAMENTI VOLONTARI

I VERSAMENTI VOLONTARI I VERSAMENTI VOLONTARI Le Guide Inps Direttore Annalisa Guidotti Capo Redattore Iride di Palma Testi Daniela Cerrocchi Fulvio Maiella Antonio Silvestri Progetto grafico Peliti Associati Impaginazione Aldo

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2.1 Gli effetti dell iscrizione nel Registro delle Imprese L art. 2 del d.lgs. 18 maggio 2001, n. 228 (in materia di orientamento e modernizzazione del settore

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

La Pubblica Amministrazione Digitale in Sardegna

La Pubblica Amministrazione Digitale in Sardegna Direzione generale degli affari generali e riforma La Pubblica Amministrazione Digitale in Sardegna Dematerializzazione dei document i dell Amministrazione Regionale Conferenza stampa dell Assessore Massimo

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

La guida del pensionato

La guida del pensionato La guida del pensionato Vuole sapere in che giorno del mese le viene pagata la pensione? Se ci sono aumenti periodici? Se le viene inviato un avviso di pagamento mensile? Cosa deve fare se ha persone a

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura!

E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura! E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura! E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura! Sei un nuovo amministrato? NoiPA - Servizi

Dettagli

Informazioni generali

Informazioni generali Modulo VA : Domanda di verifica della sussistenza di una quota per lavoro subordinato ai sensi degli artt. 14 comma 6 e 39 comma 9 del DPR. n. 394/99 e successive modifiche ed integrazioni Informazioni

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Do.Ma.Consulting S.a.s di Marianna Bertini. Consulenza 360

Do.Ma.Consulting S.a.s di Marianna Bertini. Consulenza 360 Do.Ma.Consulting S.a.s di Marianna Bertini Consulenza 360 Do.Ma.Consulting è DO.MA. Consulting s.a.s. nasce come centro elaborazione dati ed opera principalemente nel settore del lavoro; avvalendosi di

Dettagli

Servizio Fatt-PA PASSIVA

Servizio Fatt-PA PASSIVA Sei una Pubblica Amministrazione e sei obbligata a gestire la ricezione delle fatture elettroniche PA? Attivate il servizio di ricezione al resto ci pensiamo noi Servizio Fatt-PA PASSIVA di Namirial S.p.A.

Dettagli

LO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE

LO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE LO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE I problemi del sistema vigente Lo Sportello Unico per le attività Produttive (SUAP) non ha avuto diffusione su tutto il territorio nazionale e non ha sostituito

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Congedo parentale Domanda per i lavoratori dipendenti

Congedo parentale Domanda per i lavoratori dipendenti Domanda per i lavoratori dipendenti Per ottenere il congedo parentale, oltre a possedere i requisiti di legge, è necessario compilare il modulo in tutte le sue parti e consegnarlo sia al datore di lavoro

Dettagli

BANDO DI CONCORSO. Soggiorni e Itinerari Ben-Essere

BANDO DI CONCORSO. Soggiorni e Itinerari Ben-Essere BANDO DI CONCORSO Soggiorni e Itinerari Ben-Essere 2015 Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali per i pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici, i loro coniugi e figli conviventi

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali La procedura è multi aziendale. L'accesso al software avviene tramite password e livello di accesso definibili per utente. L'interfaccia di

Dettagli

PAGAMENTO ELETTRONICO DELLA MARCA

PAGAMENTO ELETTRONICO DELLA MARCA PAGAMENTO ELETTRONICO DELLA MARCA DA BOLLO DIGITALE Allineato alla versione 1.7 delle Specifiche Attuative del Nodo dei Pagamenti-SPC Versione 1.0 - febbraio 2015 STATO DEL DOCUMENTO revisione data note

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Oggetto: il mod. 730 precompilato e i chiarimenti dell Agenzia delle Entrate

Oggetto: il mod. 730 precompilato e i chiarimenti dell Agenzia delle Entrate Legnano, 21/04/2015 Alle imprese assistite Oggetto: il mod. 730 precompilato e i chiarimenti dell Agenzia delle Entrate Come noto, ai sensi dell art. 1, D.Lgs. n. 175/2014, Decreto c.d. Semplificazioni,

Dettagli

Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche. A.N.A.AM. Scuola. Associazione Nazionale Assistenti Amministrativi

Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche. A.N.A.AM. Scuola. Associazione Nazionale Assistenti Amministrativi A tutti i Colleghi Assistenti Amministrativi delle Segreterie Scolastiche Italiane RIVENDICHIAMO LA QUALIFICA DI VIDEOTERMINALISTA CON UNA PETIZIONE ON LINE AL MINISTERO. Lavoriamo con il computer ma non

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali Informazioni generali Il Ministero dell'interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione, ha

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

Ministro per l innovazione e le tecnologie. Linee guida del Governo per lo sviluppo della Società dell Informazione nella legislatura

Ministro per l innovazione e le tecnologie. Linee guida del Governo per lo sviluppo della Società dell Informazione nella legislatura Ministro per l innovazione e le tecnologie Linee guida del Governo per lo sviluppo della Società dell Informazione nella legislatura Roma, giugno 2002 1 2 Presentazione La modernizzazione del Paese attraverso

Dettagli

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione BANDO DI CONCORSO per l erogazione di borse di studio in favore dei figli e degli orfani dei dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (art.1,c.245 della legge 662/96)

Dettagli

VACANZE A TEMA IN ITALIA SOGGIORNI STUDIO ALL ESTERO STAGIONE 2014

VACANZE A TEMA IN ITALIA SOGGIORNI STUDIO ALL ESTERO STAGIONE 2014 BANDO DI CONCORSO VACANZE A TEMA IN ITALIA SOGGIORNI STUDIO ALL ESTERO STAGIONE 2014 Per i figli e gli orfani dei dipendenti e dei pensionati della Pubblica Amministrazione iscritti alla Gestione Dipendenti

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

di Francesco Verbaro 1

di Francesco Verbaro 1 IL LAVORO PUBBLICO TRA PROCESSI DI RIORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE PARTE II - CAPITOLO 1 I L L A V O R O P U B B L I C O T R A P R O C E S S I D I R I O R G A N I Z Z A Z I O N E E I N N O V A Z I O N E

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA Repertorio Unione Terre di Pianura n. 7 del 30/04/2010 CONVENZIONE TRA I COMUNI DI BARICELLA, BUDRIO, GRANAROLO DELL EMILIA, MINERBIO E L UNIONE DI COMUNI TERRE DI PIANURA PER IL CONFERIMENTO DELLE FUNZIONI

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E DI FUNZIONAMENTO DELLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA S U E Settore URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA Febbraio 2013 TITOLO I PRINCIPI GENERALI... 3 Art. 1 Definizioni... 3

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio 1989, n. 39, in attuazione degli articoli 73 e 80 del decreto

Dettagli

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO Istituto Nazionale Previdenza Sociale Aggiornato al 05 novembre 2012 LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO Registrazione committente Il committente si registra presso l

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

WHITEHALL REPLY SUPPORTA INPS NELLA REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA PER LA SIMULAZIONE DELLA PENSIONE.

WHITEHALL REPLY SUPPORTA INPS NELLA REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA PER LA SIMULAZIONE DELLA PENSIONE. WHITEHALL REPLY SUPPORTA INPS NELLA REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA PER LA SIMULAZIONE DELLA PENSIONE. Whitehall Reply ha supportato INPS nell arricchimento dell offerta online di servizi al cittadino rendendo

Dettagli

La riforma delle pensioni. Obiettivi e strumenti Nuove regole Misure temporanee

La riforma delle pensioni. Obiettivi e strumenti Nuove regole Misure temporanee La riforma delle pensioni Obiettivi e strumenti Nuove regole Misure temporanee Obiettivi Strumenti 2 Obiettivi e strumenti della riforma sostenibilità I REQUISITI DI PENSIONAMENTO SONO LEGATI ALLA LONGEVITA'

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA

REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA COMMUNE DE GRESSAN REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA Approvazione deliberazione del Consiglio comunale n. 10 del 13/01/2012 del Consiglio comunale n. del Art.

Dettagli

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko Modelli di consumo e di risparmio del futuro Nicola Ronchetti GfK Eurisko Le fonti di ricerca Multifinanziaria Retail Market: universo di riferimento famiglie italiane con capofamiglia di età compresa

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Esperienza di interoperabilità tra servizi bibliotecari tramite protocollo ISO-ILL. Colloquio standard ILL- SBN/Aleph e ILL-SBN /Sebina Open Library

Esperienza di interoperabilità tra servizi bibliotecari tramite protocollo ISO-ILL. Colloquio standard ILL- SBN/Aleph e ILL-SBN /Sebina Open Library Esperienza di interoperabilità tra servizi bibliotecari tramite protocollo ISO-ILL. Colloquio standard ILL- SBN/Aleph e ILL-SBN /Sebina Open Library A. Bardelli (Univ. Milano Bicocca), L. Bernardis (Univ.

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODGPFB.REGISTRO UFFICIALE(U).0004509.09-06-2014 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la programmazione Direzione Generale per la Politica Finanziaria e per

Dettagli

CIRCOLARE N. 7/E Roma 20 marzo 2014. Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti. OGGETTO: Cinque per mille per l esercizio finanziario 2014

CIRCOLARE N. 7/E Roma 20 marzo 2014. Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti. OGGETTO: Cinque per mille per l esercizio finanziario 2014 CIRCOLARE N. 7/E Roma 20 marzo 2014 Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti OGGETTO: Cinque per mille per l esercizio finanziario 2014 2 INDICE PREMESSA 1. ADEMPIMENTI 1.1 Enti del volontariato 1.2

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

Circolare n. 1 del 6 febbraio 2015

Circolare n. 1 del 6 febbraio 2015 Circolare n. 1 del 6 febbraio 2015 Logo pagopa per il sistema dei pagamenti elettronici a favore delle pubbliche amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi. Premessa L Agenzia per l Italia Digitale

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

Privacy in Condominio

Privacy in Condominio 1^ edizione! 1 Privacy in Condominio COSA SI PUO FARE E COSA NO Guida aggiornata al nuovo Vademecum del Palazzo emanato dall Autorità Garante per la tutela dei dati personali a seguito dell entrata in

Dettagli

..DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNI SUCCESSIVI..

..DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNI SUCCESSIVI.. Corso di laurea.... C.L. specialistica/magistrale... Curriculum/Indirizzo... Matricola.. Marca da bollo da 16,00 se non assolta in modo virtuale AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI G. D ANNUNZIO

Dettagli

In collaborazione Gestionale per Hotel

In collaborazione Gestionale per Hotel In collaborazione Gestionale per Hotel Caratteristica Fondamentali E un programma di gestione alberghiera facile e intuitivo, in grado di gestire le prenotazioni, il check-in, i conti e le partenze in

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Direzione Centrale Pensioni. Roma, 20/03/2015

Direzione Centrale Pensioni. Roma, 20/03/2015 Direzione Centrale Pensioni Roma, 20/03/2015 Circolare n. 63 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami professionali Al Coordinatore

Dettagli

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE Versione 1.0 Via della Fisica 18/C Tel. 0971 476311 Fax 0971 476333 85100 POTENZA Via Castiglione,4 Tel. 051 7459619 Fax 051 7459619

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 918 RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo

Dettagli

Guida al primo accesso sul SIAN

Guida al primo accesso sul SIAN Guida al primo accesso sul SIAN Il presente documento illustra le modalità operative per il primo accesso al sian e l attivazione dell utenza per poter fruire dei servizi presenti nella parte privata del

Dettagli

Giù le carte! COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI GUIDA ALL AUTOCERTIFICAZIONE

Giù le carte! COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI GUIDA ALL AUTOCERTIFICAZIONE PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Dipartimento della Funzione Pubblica Giù le carte! COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI GUIDA ALL AUTOCERTIFICAZIONE Certificati addio: dal 7 marzo le amministrazioni

Dettagli

Differenze tra il trattamento di mobilità in deroga annualità 2012 e annualità 2013

Differenze tra il trattamento di mobilità in deroga annualità 2012 e annualità 2013 Vademecum per la gestione del trattamento di mobilità in deroga Annualità 2013 Istruzioni per la compilazione della domanda di mobilità in deroga e informazioni generali sul trattamento. Differenze tra

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli