ISTRUZIONI DI UTILIZZO PER IL MEDIATORE CREDITIZIO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISTRUZIONI DI UTILIZZO PER IL MEDIATORE CREDITIZIO"

Transcript

1 ISTRUZIONI DI UTILIZZO PER IL MEDIATORE CREDITIZIO Il Mediatore/Agente durante il primo appuntamento con il Cliente dovrà esclusivamente raccogliere le istanze avanzate da questi avvalendosi del set fac-simile di seguito proposto. Le pagine 2 e 3 del presente documento riepilogano tutti gli elementi di interesse utili all istruttoria. Potranno essere raccolti sottoforma di intervista così da entrare nel merito del fabbisogno creditizio e conoscere al meglio la fattispecie sottoposta dall utente. La quarta e la quinta pagina riguardano l autorizzazione al trattamento dei dati personali. E esplicitato quale deve essere consegnata al Cliente. L ultima pagina è invece necessaria per qualunque documento si debba richiedere ufficialmente e deve essere sottoscritta dal Cliente. Non è necessario rilasciarla in copia non essendo documento contrattuale. I documenti anagrafici e reddituali da raccogliere in fotocopia sono: se lavoratore dipendente - carta di identità fronte e retro ben leggibile - codice fiscale - ultima busta paga - modello Cud - estratto conto bancario -utenza pagata (luce, gas o telefono) per conferma residenza se lavoratore autonomo - carta di identità fronte e retro ben leggibile - codice fiscale - modello Unico - estratto conto bancario - utenza pagata (luce, gas o telefono) per conferma residenza se pensionato - carta di identità fronte e retro ben leggibile - codice fiscale - modello Cud - cedolino pensione - estratto conto bancario - utenza pagata (luce, gas o telefono) per conferma residenza Suggeriamo di confermare al Cliente il giorno prima sia l ora dell appuntamento che i documenti da portare con sè. Il set fac-simile compilato in ogni suo campo e la copia dei documenti raccolti dovranno essere trasmessi via fax al nr o scansiti via mail a: gioiagiuseppe0libero.it Entro le successive 48 ore riceverete in riscontro un preventivo di massima in cui sarà confermato il massimo ottenibile per il Cliente oltre ad eventuali note di completamento dell istruttoria.

2 Pratica n Sede/Mediatore: (Se noto) Motivo del Prestito: Importo Richiesto: (Specificare un motivo generico pur non essendo obbligatorio fornire giustificativi) Il Cliente ha mai avuto ritardi nei pagamenti e/o protesti e/o pignoramenti risalenti anche a molto tempo fa? SI NO FORSE, NON SI RICORDA ANAGRAFICA RICHIEDENTE Cognome: Nome: Data di Nascita: Nazione: Prov. di Nascita: Comune di Nascita: (Se nato all estero) Cittadinanza: Scadenza Permesso di Soggiorno: (Se straniero) (Scrivere Carta di soggiorno nel caso il cliente abbia la carta di soggiorno a tempo indeterminato) Codice Fiscale: Stato Civile: N Familiari: (Compreso il richiedente) Documento di Identità: Numero Documento: Prov. di Rilascio: Comune di Rilascio: Nazione di Rilascio: Data di Rilascio: (Se rilasciato all estero) Dati coniuge: Cognome e nome nato a Il codice fiscale: Regime patrimoniale: ABITAZIONE ATTUALE RICHIEDENTE Indirizzo esatto e Numero Civico: Cap: (Indicare l indirizzo completo, senza abbreviazioni) Provincia: Comune: All indirizzo dal: (Mese e Anno) Tipo di Abitazione: Telefono abitazione: (Indicare se Affitto, Proprietà, Presso Genitori o Altro) Intestato a: Cellulare: telefono ufficio Mutuo euro rata mensile con pagamento il scadenza presso Banca agenzia di telefono Affitto mensile dal pagamento il

3 Telefono del proprietario: ABITAZIONE PRECEDENTE RICHIEDENTE (Solo nel caso sia variata negli ultimi 5 anni) Indirizzo esatto e Numero Civico: Cap: (Indicare l indirizzo completo, senza abbreviazioni) Provincia: Comune: DATI OCCUPAZIONE RICHIEDENTE Tipo di Attività: Settore Attività: Qualifica: (Indicare se Dipendente,Autonomo Pensionato Inps o Inpdap) (Commercio,Industria,etc.) (Operaio,Impiegato,etc.) Tipo di contratto (a tempo det/indeterminato/atipico ecc.) Dal: Reddito Mensile Netto: Datore di Lavoro: (Indicare l assunzione o da quando è in pensione o da quando esercita la propria attività, Mese/Anno) (Pensionati: indicare Inps o Inpdap. Autonomi: riferimenti attività) Telefono: Indirizzo esatto e Numero Civico: (Telefono Datore di Lavoro o Inps o Inpdap o Propria azienda) (Indicare l indirizzo completo senza abbreviazioni del datore di lavoro o Inps o Inpdap o propria azienda) Provincia: Comune: Scadenza del contratto: numero totale dei dipendenti dell azienda: Data prima occupazione Datori di lavoro precedenti all attuale: Altri redditi DATI BANCA Nome Banca: Città: Numero c/c: Abi: Cab: IBAN: mese e anno apertura conto VI CHIEDIAMO CORTESEMENTE DI COMPILARE TUTTI I DATI IN MANIERA CHIARA E COMPLETA INTERVISTA ATTUALE SITUAZIONE DEBITORIA In questa sezione è necessario riepilogare l attuale situazione di debito con quanta più precisione possibile. Laddove il Cliente non sia in grado di ricordare ogni elemento richiesto, sarà sufficiente anche una descrizione parziale.

4 MODALITA DI RIENTRO Il Cliente, consapevole che la modalità di rientro è soggetta a valutazione anche dell ente erogante, desidererebbe rientrare mensilmente mediante: R.I.D. bancario BOLLETTINI POSTALI appoggio diretto in busta paga o sulla pensione Note conclusive: Il Cliente ha mai avuto ritardi nei pagamenti e/o protesti e/o pignoramenti risalenti anche a molto tempo fa? SI NO FORSE, NON SI RICORDA DATI OCCUPAZIONE DEL CONIUGE Tipo di Attività: Settore Attività: Qualifica: (Indicare se Dipendente,Autonomo Pensionato Inps o Inpdap) (Commercio,Industria,etc.) (Operaio,Impiegato,etc.) Tipo di contratto (a tempo det/indeterminato/atipico ecc.)

5 Dal: Reddito Mensile Netto: Datore di Lavoro: (Indicare l assunzione o da quando è in pensione o da quando esercita la propria attività, Mese/Anno) (Pensionati: indicare Inps o Inpdap. Autonomi: riferimenti attività) Telefono: Indirizzo esatto e Numero Civico: (Telefono Datore di Lavoro o Inps o Inpdap o Propria azienda) (Indicare l indirizzo completo senza abbreviazioni del datore di lavoro o Inps o Inpdap o propria azienda) Provincia: Comune: Scadenza del contratto: numero totale dei dipendenti dell azienda: Data prima occupazione Datori di lavoro precedenti all attuale: Altri redditi: DATI BANCA Nome Banca: Città: Numero c/c: Abi: Cab: IBAN: mese e anno apertura conto VI CHIEDIAMO CORTESEMENTE DI COMPILARE TUTTI I DATI IN MANIERA CHIARA E COMPLETA INTERVISTA ATTUALE SITUAZIONE DEBITORIA In questa sezione è necessario riepilogare l attuale situazione di debito con quanta più precisione possibile. Laddove il Cliente non sia in grado di ricordare ogni elemento richiesto, sarà sufficiente anche una descrizione parziale.

6 MODALITA DI RIENTRO Il Cliente, consapevole che la modalità di rientro è soggetta a valutazione anche dell ente erogante, desidererebbe rientrare mensilmente mediante: R.I.D. bancario BOLLETTINI POSTALI appoggio diretto in busta paga o sulla pensione Note conclusive: Il Cliente ha mai avuto ritardi nei pagamenti e/o protesti e/o pignoramenti risalenti anche a molto tempo fa? SI NO FORSE, NON SI RICORDA ANAGRAFICA DEL COOBBLIGATO SE DIVERSO DAL CONIUGE Cognome: Nome: Data di Nascita: Nazione: Prov. di Nascita: Comune di Nascita: (Se nato all estero) Cittadinanza: Scadenza Permesso di Soggiorno: (Se straniero) (Scrivere Carta di soggiorno nel caso il cliente abbia la carta di soggiorno a tempo indeterminato) Codice Fiscale: Stato Civile: N Familiari: (Compreso il richiedente) Documento di Identità: Numero Documento: Prov. di Rilascio: Comune di Rilascio: Nazione di Rilascio: Data di Rilascio: (Se rilasciato all estero) ABITAZIONE ATTUALE DEL COOBBLIGATO Indirizzo esatto e Numero Civico: Cap: (Indicare l indirizzo completo, senza abbreviazioni) Provincia: Comune: All indirizzo dal:

7 (Mese e Anno) Tipo di Abitazione: Telefono abitazione: (Indicare se Affitto, Proprietà, Presso Genitori o Altro) Cellulare: Mutuo Dal scadenza mutuo rata scadenza Affitto mensile euro scadenza il Proprietario telefono: ABITAZIONE PRECEDENTE DEL COOBBLIGATO (Solo nel caso sia variata negli ultimi 5 anni) Indirizzo esatto e Numero Civico: Cap: (Indicare l indirizzo completo, senza abbreviazioni) Provincia: Comune: DATI OCCUPAZIONE DEL COOBBLIGATO Tipo di Attività: Settore Attività: Qualifica: (Indicare se Dipendente,Autonomo Pensionato Inps o Inpdap) (Commercio,Industria,etc.) (Operaio,Impiegato,etc.) Dal: Reddito Mensile Netto: Datore di Lavoro: (Indicare l assunzione o da quando è in pensione o da quando esercita la propria attività, Mese/Anno) (Pensionati: indicare Inps o Inpdap. Autonomi: riferimenti attività) Telefono: Indirizzo esatto e Numero Civico: (Telefono Datore di Lavoro o Inps o Inpdap o Propria azienda) (Indicare l indirizzo completo senza abbreviazioni del datore di lavoro o Inps o Inpdap o propria azienda) Provincia: Comune: Scadenza del contratto: numero totale dei dipendenti dell azienda: Data prima occupazione Datori di lavoro precedenti all attuale: Altri redditi: DATI BANCA Nome Banca: Città: Numero c/c: Abi: Cab: IBAN: mese e anno apertura conto VI CHIEDIAMO CORTESEMENTE DI COMPILARE TUTTI I DATI IN MANIERA CHIARA E COMPLETA

8 INTERVISTA ATTUALE SITUAZIONE DEBITORIA In questa sezione è necessario riepilogare l attuale situazione di debito con quanta più precisione possibile. Laddove il coobbligato non sia in grado di ricordare ogni elemento richiesto, sarà sufficiente anche una descrizione parziale. MODALITA DI RIENTRO Il Cliente, consapevole che la modalità di rientro è soggetta a valutazione anche dell ente erogante, desidererebbe rientrare mensilmente mediante: R.I.D. bancario BOLLETTINI POSTALI appoggio diretto in busta paga o sulla pensione Note conclusive: Il Cliente ha mai avuto ritardi nei pagamenti e/o protesti e/o pignoramenti risalenti anche a molto tempo fa? SI NO FORSE, NON SI RICORDA

9 Firme: INFORMATIVA E CONSENSO AL PRIVACY D.LGS N.196/03) AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI (CODICE DELLA Il Cliente e i suoi coobbligati o garanti (di seguito tutti indicati indistintamente come Cliente), consapevoli - in base a quanto di seguito - dei diritti agli stessi spettanti, delle modalità e finalità di trattamento dei dati di cui verrà a conoscenza lo STUDIO DI CONSULENZA E FINANZA GIOIA., prestano espressamente, ai sensi dell art. 23 del Codice della Privacy, il proprio consenso al trattamento dei dati che li riguardano, autorizzando altresì lo STUDIO DI CONSULENZA E FINANZA GIOIA ad acquisire tali informazioni anche presso soggetti terzi. Il Cliente viene informato ai sensi degli artt. 7 e 13 del Codice della privacy, in merito a quanto segue: 1) Titolare al trattamento dei suoi dati personali è lo STUDIO DI CONSULENZA E FINANZA GIOIA con sede in VIGGIANELLO, via Carella 37, esercente l attività di mediatore creditizio, il quale viene in possesso di tali dati, in ragione della richiesta di consulenza e/o di servizi resi nell ambito finanziario e/o volti all ottenimento e all istruttoria di pratiche di mutuo e/o di finanziamento, direttamente e/o indirettamente inoltrata dal Cliente; 2) i dati personali del Cliente di cui verrà in possesso il Titolare, riguardano, oltre alle informazioni di carattere anagrafico, i dati patrimoniali e reddituali, rilevanti ai fini dell ottenimento del mutuo o del finanziamento; 3) la mancata comunicazione e il mancato consenso da parte del Cliente dei dati richiesti dallo STUDIO DI CONSULENZA E FINANZA GIOIA., rende quest ultimo impossibilitato al compimento dell incarico affidatole e/o alla richiesta di erogazione del mutuo e/o del finanziamento richiesto da trasmettersi all istituto di credito erogante cui, sin da ora, lo STUDIO DI CONSULENZA E FINANZA GIOIA. è espressamente autorizzato ad inoltrare; 4) il trattamento dei dati acquisiti - presso l interessato o presso terzi - potrà avvenire dal Titolare per mezzo di elaborazione elettronica ed informatica, eventualmente riportata su supporto cartaceo e/o elettronico, consultazione e trasmissione personale, telefonica, telematica, via e/o comunque per via telematica e on line, per telefax; 5) i dati acquisiti dal Titolare vengono trattati da quest ultimo, come sopra identificato, per le finalità pertinenti all incarico ricevuto, quindi preordinante alla richiesta di concessione di un mutuo e/o di un finanziamento, per la valutazione dell eventuale situazione debitoria del Cliente, per la gestione dei rapporti contrattuali, per elaborazione statistica, per la prevenzione del sovraindebitamento; i suddetti dati potranno altresì essere trattati dal Titolare per ogni altra attività necessaria al conseguimento delle predette finalità, anche per mezzo di trasmissione e comunicazione dei dati a soggetti terzi incaricati a svolgere o fornire specifici servizi funzionali all esecuzione dell incarico ed all eventuale concessione del mutuo e/o del finanziamento, nonché all esecuzione dello stesso, che potranno essere indicativamente, società finanziarie, banche, istituti di credito, società di servizi informatici, l ente datore di lavoro del cliente e/o dei coobbligati o garanti, compagnie assicurative, soggetti verso i quali il Cliente vanta propri crediti, società che assicurino il credito, società che svolgono servizi di pagamento, assicurazioni, propri agenti e/o collaboratori, società di factoring, società di cartolarizzazione, società di gestione dei crediti, soggetti che svolgano attività di recupero crediti, soggetti che forniscono informazioni commerciali, banche dati istituite per la rilevazione dei rischi nell ambito del sistema finanziario e creditizio (CRIF, CTC, CAI, Experian, Centrale dei Rischi o altre anche per il tramite dei soggetti eroganti il credito); Il Cliente potrà venire a conoscenza presso la sede del Titolare, dei nominativi dei soggetti ai quali vengono trasmessi i dati che lo riguardano in esecuzione del rapporto intercorso con lo stesso Titolare. Il Cliente e i suoi eventuali coobbligati o garanti vengono informati da parte dello STUDIO DI CONSULENZA E FINANZA GIOIA., dei loro diritti, ai sensi dell art. 7 del Codice, a poter pretendere quanto di seguito: 1) la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che li riguardino e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento, con possibilità di rinnovare tale richiesta con intervallo non minore di novanta giorni; 2) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati siano stati raccolti o successivamente trattati; 3) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, qualora vi abbiano interesse, l'integrazione dei dati; 4) l'attestazione che le operazioni di cui ai precedenti due paragrafi, siano state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati siano stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato; 5) di opporsi, in tutto o in parte, al trattamento dei dati personali che li riguardino, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta, pur consapevoli delle conseguenze suindicate; 6) di opporsi, in tutto o in parte, al trattamento di dati personali che li riguardino, previsto a fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta ovvero per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale interattiva. In base a quanto previsto dagli artt. 117 ss. del Codice della Privacy, lo STUDIO DI CONSULENZA E FINANZA GIOIA. aderisce ai Codici di deontologia e buona condotta, che venissero promulgati dal Garante per la Privacy. Letto, confermato e sottoscritto: Luogo e data: IL CLIENTE IL GARANTE/IL COOBLIGATO Trattamento dei dati per finalità commerciali e di promozione: Il Cliente, i suoi coobbligati e garanti, prestano altresì il loro consenso affinchè i propri dati anagrafici siano trasmessi a terzi e utilizzati per finalità commerciali, promozionali, di marketing, consapevoli della natura facoltativa del richiesto consenso e del diritto di opporsi comunque riconosciuto dalla legge.

10 COPIA PER LO STUDIO INFORMATIVA E CONSENSO AL PRIVACY D.LGS N.196/03) AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI (CODICE DELLA Il Cliente e i suoi coobbligati o garanti (di seguito tutti indicati indistintamente come Cliente), consapevoli - in base a quanto di seguito - dei diritti agli stessi spettanti, delle modalità e finalità di trattamento dei dati di cui verrà a conoscenza lo STUDIO DI CONSULENZA E FINANZA GIOIA., prestano espressamente, ai sensi dell art. 23 del Codice della Privacy, il proprio consenso al trattamento dei dati che li riguardano, autorizzando altresì lo STUDIO DI CONSULENZA E FINANZA GIOIA ad acquisire tali informazioni anche presso soggetti terzi. Il Cliente viene informato ai sensi degli artt. 7 e 13 del Codice della privacy, in merito a quanto segue: 1) Titolare al trattamento dei suoi dati personali è lo STUDIO DI CONSULENZA E FINANZA GIOIA con sede in VIGGIANELLO, via Carella 37, esercente l attività di mediatore creditizio, la quale viene in possesso di tali dati, in ragione della richiesta di consulenza e/o di servizi resi nell ambito finanziario e/o volti all ottenimento e all istruttoria di pratiche di mutuo e/o di finanziamento, direttamente e/o indirettamente inoltrata dal Cliente; 2) i dati personali del Cliente di cui verrà in possesso il Titolare, riguardano, oltre alle informazioni di carattere anagrafico, i dati patrimoniali e reddituali, rilevanti ai fini dell ottenimento del mutuo o del finanziamento; 3) la mancata comunicazione e il mancato consenso da parte del Cliente dei dati richiesti dallo STUDIO DI CONSULENZA E FINANZA GIOIA., rende quest ultimo impossibilitato al compimento dell incarico affidatole e/o alla richiesta di erogazione del mutuo e/o del finanziamento richiesto da trasmettersi all istituto di credito erogante cui, sin da ora, lo STUDIO DI CONSULENZA E FINANZA GIOIA. è espressamente autorizzata ad inoltrare; 4) il trattamento dei dati acquisiti - presso l interessato o presso terzi - potrà avvenire dal Titolare per mezzo di elaborazione elettronica ed informatica, eventualmente riportata su supporto cartaceo e/o elettronico, consultazione e trasmissione personale, telefonica, telematica, via e/o comunque per via telematica e on line, per telefax; 5) i dati acquisiti dal Titolare vengono trattati da quest ultimo, come sopra identificato, per le finalità pertinenti all incarico ricevuto, quindi preordinante alla richiesta di concessione di un mutuo e/o di un finanziamento, per la valutazione dell eventuale situazione debitoria del Cliente, per la gestione dei rapporti contrattuali, per elaborazione statistica, per la prevenzione del sovraindebitamento; i suddetti dati potranno altresì essere trattati dal Titolare per ogni altra attività necessaria al conseguimento delle predette finalità, anche per mezzo di trasmissione e comunicazione dei dati a soggetti terzi incaricati a svolgere o fornire specifici servizi funzionali all esecuzione dell incarico ed all eventuale concessione del mutuo e/o del finanziamento, nonché all esecuzione dello stesso, che potranno essere indicativamente, società finanziarie, banche, istituti di credito, società di servizi informatici, l ente datore di lavoro del cliente e/o dei coobbligati o garanti, compagnie assicurative, soggetti verso i quali il Cliente vanta propri crediti, società che assicurino il credito, società che svolgono servizi di pagamento, assicurazioni, propri agenti e/o collaboratori, società di factoring, società di cartolarizzazione, società di gestione dei crediti, soggetti che svolgano attività di recupero crediti, soggetti che forniscono informazioni commerciali, banche dati istituite per la rilevazione dei rischi nell ambito del sistema finanziario e creditizio (CRIF, CTC, CAI, Experian, Centrale dei Rischi o altre anche per il tramite dei soggetti eroganti il credito); Il Cliente potrà venire a conoscenza presso la sede del Titolare, dei nominativi dei soggetti ai quali vengono trasmessi i dati che lo riguardano in esecuzione del rapporto intercorso con lo stesso Titolare. Il Cliente e i suoi eventuali coobbligati o garanti vengono informati da parte dello STUDIO DI CONSULENZA E FINANZA GIOIA., dei loro diritti, ai sensi dell art. 7 del Codice, a poter pretendere quanto di seguito: 1) la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che li riguardino e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento, con possibilità di rinnovare tale richiesta con intervallo non minore di novanta giorni; 2) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati siano stati raccolti o successivamente trattati; 3) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, qualora vi abbiano interesse, l'integrazione dei dati; 4) l'attestazione che le operazioni di cui ai precedenti due paragrafi, siano state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati siano stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato; 5) di opporsi, in tutto o in parte, al trattamento dei dati personali che li riguardino, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta, pur consapevoli delle conseguenze suindicate; 6) di opporsi, in tutto o in parte, al trattamento di dati personali che li riguardino, previsto a fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta ovvero per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale interattiva. In base a quanto previsto dagli artt. 117 ss. del Codice della Privacy, lo STUDIO DI CONSULENZA E FINANZA GIOIA. aderisce ai Codici di deontologia e buona condotta, che venissero promulgati dal Garante per la Privacy. Letto, confermato e sottoscritto: Luogo e data: IL CLIENTE IL GARANTE/IL COOBLIGATO Trattamento dei dati per finalità commerciali e di promozione: Il Cliente, i suoi coobbligati e garanti, prestano altresì il loro consenso affinchè i propri dati anagrafici siano trasmessi a terzi e utilizzati per finalità commerciali, promozionali, di marketing, consapevoli della natura facoltativa del richiesto consenso e del diritto di opporsi comunque riconosciuto dalla legge.

11 COPIA PER IL CLIENTE/COOBBLIGATO Spett.le Studio di Consulenza e Finanza GIOIA Via Carella VIGGIANELLO Luogo e data: Oggetto: autorizzazione/delega istruttoria pratiche di finanziamento o di mutuo trattamento dati personali Con la presente la/il Sig.ra/Sig., nata/o il, AUTORIZZA E DELEGA Lo STUDIO DI CONSULENZA E FINANZA GIOIA, via Carella 37 VIGGIANELLO (PZ) a richiedere, in nome e per conto della/del sottoscritta/o ed in virtù dell incarico conferito allo stesso, tutti i documenti di rilievo e/o richiesti dall istituto di credito erogante, utili a formalizzare l istruttoria vagliata da questi in sede di delibera. Dichiara, altresì, di avere espressamente autorizzato lo STUDIO DI CONSULENZA E FINANZA GIOIA al trattamento dei dati personali in osservanza del D.L. nr.196 del 30/06/2003 (codice in materia di protezione dei dati personali) ed autorizza il trasferimento degli stessi all istituto di credito designato. In fede, Allegati: modulo trattamento dati personali fotocopia documento di identità

Diritti di cui all art. 7 del D.lgs.196 del 30 giugno 2003. Informativa resa ai sensi dell art 13 del D.Lgs. 196/2003

Diritti di cui all art. 7 del D.lgs.196 del 30 giugno 2003. Informativa resa ai sensi dell art 13 del D.Lgs. 196/2003 Diritti di cui all art. 7 del D.lgs.196 del 30 giugno 2003 Informativa resa ai sensi dell art 13 del D.Lgs. 196/2003 Vi informiamo che l art. 7 del d.lgs.196/03 conferisce agli interessati l esercizio

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 -

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Versione 10/04/15 SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Rifiuti dei Beni a base di Polietilene, Piazza di S. Chiara, 49 00186 ROMA) e (facoltativamente) anticipata mezzo fax Il richiedente... In persona del

Dettagli

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE MODULO DOMANDA / NUOVO CAS-SISMA MAGGIO 2012 DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE (Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà resa ai sensi degli artt. 46 e 47

Dettagli

COMUNICAZIONE VOLTURA DI DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA O DI SEGNALAZIONE CERTIFICA DI INIZIO DELL ATTIVITA

COMUNICAZIONE VOLTURA DI DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA O DI SEGNALAZIONE CERTIFICA DI INIZIO DELL ATTIVITA COMUNE DI MASER (TV) ESENTE da Marca da bollo COMUNICAZIONE VOLTURA DI DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA O DI SEGNALAZIONE CERTIFICA DI INIZIO DELL ATTIVITA Il/La sottoscritto/a: DA COMPILARSI IN CASO DI PERSONA

Dettagli

(1) Livello Inquadramento

(1) Livello Inquadramento di Mutualità ed Assistenza MACERATA Via Gramsci, 38 Tel. 0733 230243 Fax. 0733 232145 E mail: info@cassaedilemacerata.it www. cassaedilemacerata.it DATI ANAGRAFICI DEL LAVORATORE ( per i nuovi assunti

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015)

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015) Procedura relativa alla gestione delle adesioni contrattuali e delle contribuzioni contrattuali a Prevedi ex art. 97 del CCNL edili-industria del 1 luglio 2014 e ex art. 92 del CCNL edili-artigianato del

Dettagli

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003 PRIVACY POLICY MARE Premessa Mare Srl I.S. (nel seguito, anche: Mare oppure la società ) è particolarmente attenta e sensibile alla tutela della riservatezza e dei diritti fondamentali delle persone e

Dettagli

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI (Da inviare ad Arca SGR S.p.A. in originale, per posta, unitamente a copia dei documenti di identità dell Iscritto e dei beneficiari) Spett.le ARCA SGR S.p.A.

Dettagli

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ATTIVITA

Dettagli

Oggetto: Informativa ai sensi e per gli effetti dell articolo 13 del D. Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 relativo alla protezione dei dati personali

Oggetto: Informativa ai sensi e per gli effetti dell articolo 13 del D. Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 relativo alla protezione dei dati personali DATAMATIC S.p.A DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI Allegato 5 - Informativa Clienti e Fornitori Oggetto: Informativa ai sensi e per gli effetti dell articolo 13 del D. Lgs. n. 196 del 30

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare

INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno...... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare Ufficio ex Enam Area Piccolo Credito Lista: settore.. n.... Largo Josemaria Escriva

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

La guida del pensionato

La guida del pensionato La guida del pensionato Vuole sapere in che giorno del mese le viene pagata la pensione? Se ci sono aumenti periodici? Se le viene inviato un avviso di pagamento mensile? Cosa deve fare se ha persone a

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Art.1 (Oggetto) Art.2 (Definizioni)

Art.1 (Oggetto) Art.2 (Definizioni) REGOLAMENTO SULLA TUTELA DELLE PERSONE E DI ALTRI SOGGETTI RISPETTO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI emanato con decreto direttoriale n.220 dell'8 giugno 2000 pubblicato all'albo Ufficiale della Scuola

Dettagli

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU Ai sensi delle seguenti disposizioni: Legge 02.12.1991, n. 390 Articolo 13 D.P.C.M. 09/04/2001 Articolo 4 comma 17 D.P.C.M. 05/12/2013

Dettagli

Domanda di concessione dell assegno integrativo

Domanda di concessione dell assegno integrativo mod. Ass. integrativo COD. SR91 Domanda di concessione dell assegno integrativo (Art. 9, comma 5, della legge n. 223/1991) La presente domanda deve essere presentata per la concessione dell assegno integrativo.

Dettagli

DICHIARAZIONE AI FINI DELLA LIQUIDAZIONE DEL TFR

DICHIARAZIONE AI FINI DELLA LIQUIDAZIONE DEL TFR Al Dirigente Scolastico DICHIARAZIONE AI FINI DELLA LIQUIDAZIONE DEL TFR Il/La sottoscritto/a Cognome: Nome: -C.F. Luogo di nascita: (Prov. )- data di nascita: Luogo di residenza -Prov. - C.A.P. Indirizzo:

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA procede alla raccolta di domande al fine di effettuare selezioni per eventuali assunzioni con contratto subordinato, a tempo determinato, relativamente al Festival Areniano

Dettagli

Informazioni generali

Informazioni generali Modulo VA : Domanda di verifica della sussistenza di una quota per lavoro subordinato ai sensi degli artt. 14 comma 6 e 39 comma 9 del DPR. n. 394/99 e successive modifiche ed integrazioni Informazioni

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLE NORME SULLA TUTELA DELLE PERSONE E DI ALTRI SOGGETTI RISPETTO AL TRATTAMENTO DI DATI PERSONALI

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLE NORME SULLA TUTELA DELLE PERSONE E DI ALTRI SOGGETTI RISPETTO AL TRATTAMENTO DI DATI PERSONALI REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLE NORME SULLA TUTELA DELLE PERSONE E DI ALTRI SOGGETTI RISPETTO AL TRATTAMENTO DI DATI PERSONALI Art.1 Ambito di applicazione 1. Il presente regolamento è adottato in attuazione

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

Richiesta nominativa di nulla osta per ricongiungimento familiare (art. 29,D.Lgs.286/98) (art.6 DPR.n.394/99 e succ.mod.)

Richiesta nominativa di nulla osta per ricongiungimento familiare (art. 29,D.Lgs.286/98) (art.6 DPR.n.394/99 e succ.mod.) Richiesta nominativa di nulla osta per ricongiungimento familiare (art. 29,D.Lgs.286/98) (art.6 DPR.n.394/99 e succ.mod.) Familiari per i quali può essere richiesto il ricongiungimento: 1. Coniuge non

Dettagli

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA PER CHI E PREDISPOSTA COSA OCCORRE PER VISUALIZZARLA QUANDO E ONLINE I DATI PRESENTI NELLA DICHIARAZIONE MODIFICA E PRESENTAZIONE I VANTAGGI DEL MODELLO PRECOMPILATO Direzione

Dettagli

GUIDA ALLE ISCRIZIONI ALLE SCUOLE DELL INFANZIA COMUNALI ANNO SCOLASTICO 2015-2016 ISCRIZIONI

GUIDA ALLE ISCRIZIONI ALLE SCUOLE DELL INFANZIA COMUNALI ANNO SCOLASTICO 2015-2016 ISCRIZIONI 1 All. 2) GUIDA ALLE ISCRIZIONI ALLE SCUOLE DELL INFANZIA COMUNALI ANNO SCOLASTICO 2015-2016 La Scuola Comunale dell Infanzia assume e valorizza le differenze individuali dei bambini nell ambito del processo

Dettagli

PRESENTA LA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO DELL ATTIVITÀ ² (ai sensi dell art. 19 L. 241/1990)

PRESENTA LA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO DELL ATTIVITÀ ² (ai sensi dell art. 19 L. 241/1990) Scia/82 ¹ Segnalazione certificata di inizio dell attività pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione (Legge n. 82 del 25/1/94) La/il sottoscritta/o nata/o a (Prov. ) il in

Dettagli

..DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNI SUCCESSIVI..

..DOMANDA DI ISCRIZIONE ANNI SUCCESSIVI.. Corso di laurea.... C.L. specialistica/magistrale... Curriculum/Indirizzo... Matricola.. Marca da bollo da 16,00 se non assolta in modo virtuale AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI G. D ANNUNZIO

Dettagli

Gentile Cliente, Gradita è l occasione per porgere distinti saluti. TELECOM ITALIA Servizio Clienti Business

Gentile Cliente, Gradita è l occasione per porgere distinti saluti. TELECOM ITALIA Servizio Clienti Business Gentile Cliente, al fine di dare seguito alla Sua richiesta di variazione di categoria di contratto di abbonamento telefonico (di seguito Declassazione ), La invitiamo ad individuare tra i due casi sottoindicati

Dettagli

Dal 1 ottobre 2014 nuove regole per i pagamenti con modello F24

Dal 1 ottobre 2014 nuove regole per i pagamenti con modello F24 A cura di Raffaella Pompei, dottore commercialista, funzionario dell Ufficio fiscale Dal 1 ottobre 2014 nuove regole per i pagamenti con modello F24 Il Decreto Renzi ha ampliato i casi in cui è necessario

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO Informazioni Societarie Fondazione Prada Largo Isarco 2 20139 Milano, Italia P.IVA e codice fiscale 08963760965 telefono +39.02.56662611 fax +39.02.56662601 email: amministrazione@fondazioneprada.org TERMINI

Dettagli

genzia ntrate RICHIESTA DI REGISTRAZIONE E ADEMPIMENTI SUCCESSIVI Contratti di locazione e affitto di immobili

genzia ntrate RICHIESTA DI REGISTRAZIONE E ADEMPIMENTI SUCCESSIVI Contratti di locazione e affitto di immobili genzia ntrate MOD. RLI RICHIESTA DI REGISTRAZIONE E ADEMPIMENTI SUCCESVI Contratti di locazione e affitto di immobili (art. 11 del D.P.R. 26 aprile 1986 n.131) Informativa sul trattamento dei dati personali

Dettagli

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14 Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Circolare n. 19/14 contenente disposizioni inerenti gli obblighi di formazione e di aggiornamento

Dettagli

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali Informazioni generali Il Ministero dell'interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione, ha

Dettagli

PRIVACY POLICY. Smartphone Innovations S.r.l. (di seguito anche solo identificata come "SI") è titolare del sito

PRIVACY POLICY. Smartphone Innovations S.r.l. (di seguito anche solo identificata come SI) è titolare del sito PRIVACY POLICY Smartphone Innovations S.r.l. (di seguito anche solo identificata come "SI") è titolare del sito www.stonexsmart.com ( Sito ) e tratta i tuoi dati personali nel rispetto della normativa

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità Hand 6 - COD.SR64 coniuge disabile in situazione di gravità (art. 42 comma 5 T.U. sulla maternità e paternità - decreto legislativo n. 151/2001, come modificato dalla legge n. 350/2003) Per ottenere i

Dettagli

DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI

DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI Marzo 2014 Con il presente riepilogo si forniscono indicazioni di dettaglio sulle prestazioni creditizie erogate

Dettagli

Certificazione dei redditi - 1/6

Certificazione dei redditi - 1/6 PR O TOC OL L O Mod. RED - COD. AP15 Certificazione dei redditi - 1/6 ALL UFFICIO INPS DI COGNOME NOME CODICE FISCALE NATO/A IL GG/MM/AAAA A PROV. STATO RESIDENTE IN PROV. STATO INDIRIZZO CAP TELEFONO

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE Protocollo n. 195080/2008 Approvazione del formulario contenente i dati degli investimenti in attività di ricerca e sviluppo ammissibili al credito d imposta di cui all articolo 1, commi da 280 a 283,

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Domanda di partecipazione alla Fiera:

Domanda di partecipazione alla Fiera: Domanda di partecipazione alla Fiera: ARTI & MESTIERI EXPO -Roma, Fiera di Roma, 12 15 dicembre 2013 MODULO DA RESTITUIRE DEBITAMENTE COMPILATO ENTRO E NON OLTRE L 11 NOVEMBRE 2013 a: FIERA ROMA SRL SEGRETERIA

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune. Indicare il comune di provenienza

Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune. Indicare il comune di provenienza DICHIARAZIONE DI RESIDENZA Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune. Indicare il comune di provenienza Dichiarazione di residenza con provenienza dall estero. Indicare lo Stato estero

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014 ALLEGATO "A" Dipartimento politiche Abitative Direzione Interventi Alloggiativi AVVISO PUBBLICO Concessione del contributo integrativo di cui all art. 11 della legge 9 dicembre 1998, n. 431 e successive

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

5 Contributo Autonoma Sistemazione

5 Contributo Autonoma Sistemazione 5 Contributo Autonoma Sistemazione CAS A valere sulle risorse finanziarie di cui all articolo 3 dell Ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile (OCDPC) n. 232 del 30 marzo 2015 viene stimata

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

Sezione A1) da compilare in caso di società, ente anche pubblico, fondazione, trust:

Sezione A1) da compilare in caso di società, ente anche pubblico, fondazione, trust: DICHIARAZIONE AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL D. LGS. N. 231 DEL 21 NOVEMBRE 2007 IN TEMA DI ANTIRICICLAGGIO MODULO DI IDENTIFICAZIONE E DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA (AI SENSI DEGLI ARTT. 18 E 19

Dettagli

MANUALE DOMANDA WEB DI CONTRIBUTO A PENSIONATI NON AUTOSUFFICIENTI GESTIONE MAGISTRALE

MANUALE DOMANDA WEB DI CONTRIBUTO A PENSIONATI NON AUTOSUFFICIENTI GESTIONE MAGISTRALE Pag. 1 di 14 MANUALE DOMANDA WEB DI CONTRIBUTO A PENSIONATI NON AUTOSUFFICIENTI GESTIONE MAGISTRALE INTRODUZIONE Pag. 2 di 14 INDICE pag. 1. INTRODUZIONE... 3 1.1 PREMESSA... 3 2.... 4 2.1 - HOME PAGE...

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI denominata Mini collection Q8easy

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI denominata Mini collection Q8easy Kuwait Petroleum Italia SPA OO144 Roma, Viale dell oceano Indiano,13 Telefono 06 5208 81 Telex 621090 Fax 06 5208 8655 REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI denominata Mini collection Q8easy 1. SOCIETA PROMOTRICE

Dettagli

Direzione Centrale Credito e Welfare Progetto High School Program. Bando di Concorso HIGH SCHOOL PROGRAM

Direzione Centrale Credito e Welfare Progetto High School Program. Bando di Concorso HIGH SCHOOL PROGRAM Pagina1 Direzione Centrale Credito e Welfare Progetto High School Program Bando di Concorso HIGH SCHOOL PROGRAM Per i figli e gli orfani dei dipendenti e dei pensionati della pubblica amministrazione utenti

Dettagli

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio Aprile 2011 INDICE 1. ACCESSO ALLA PROCEDURA... 1 2. INSERIMENTO DATI...

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

Il Sottoscritto. chiede. dichiara:

Il Sottoscritto. chiede. dichiara: P.G. n. del Comune di Vicenza Settore Interventi Sociali Ufficio Prestazioni al Cittadino timbro e firma per ricevuta RICHIESTA DI CONTRIBUTO PER IL RIENTRO DEI VENETI NEL MONDO (ART. 8, L.R. 2/2003) Il

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

BANDO EDUCARE ALLE DIFFERENZE

BANDO EDUCARE ALLE DIFFERENZE Servizio Politiche Giovanili Sociali e Sportive. Politiche di Genere Approvato con Delibera di G.P: n 39/2015 del 19/03/2015 BANDO EDUCARE ALLE DIFFERENZE Allegato A) Il progetto Educare alle differenze-

Dettagli

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Art. 1 Personale avente diritto I rapporti di lavoro a tempo parziale possono essere attivati nei confronti dei dipendenti comunali a tempo

Dettagli

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti:

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: Benvenuto su RLI WEB L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: richieste di registrazione dei contratti di locazione di beni immobili e affitto fondi rustici;

Dettagli

Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente

Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Allegato Mod. R CONTRATTO DI SOGGIORNO (Art. 5 bis del D.lvo n. 286/98 e successive modifiche)

Dettagli

MODULO DICHIARAZIONE PER VALUTAZIONE CAPACITA FINANZIARIA EX ART. 6 COMMA2, D.LGS 395/2000.

MODULO DICHIARAZIONE PER VALUTAZIONE CAPACITA FINANZIARIA EX ART. 6 COMMA2, D.LGS 395/2000. MODULO DICHIARAZIONE PER VALUTAZIONE CAPACITA FINANZIARIA EX ART. 6 COMMA2, D.LGS 395/2000. Domanda per l esercizio del servizio passeggeri effettuato mediante NCC-bus nella provincia di Bologna. Alla

Dettagli

Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente

Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente CONTRATTO DI SOGGIORNO (Art. 5 bis del D.lvo n. 286/98 e successive modifiche)

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

PART TIME IN EDILIZIA Riepilogo normativa e regolarizzazione rapporti nel MUT (Aggiornato Aprile 2014)

PART TIME IN EDILIZIA Riepilogo normativa e regolarizzazione rapporti nel MUT (Aggiornato Aprile 2014) PART TIME IN EDILIZIA Riepilogo normativa e regolarizzazione rapporti nel MUT (Aggiornato Aprile 2014) CONTRATTI PART TIME ATTIVATI DOPO L 01/01/2011 LIMITI DI ASSUNZIONE Il C.C.N.L. edilizia industria

Dettagli

Scadenza 26/05/2015 Domanda n

Scadenza 26/05/2015 Domanda n Scadenza 26/05/2015 Domanda n Spazio riservato al Protocollo AL COMUNE DI PESCARA Settore Manutenzioni Servizio Politiche della Casa Il/La sottoscritto/a (Cognome) (Nome) nato/a a prov. il / / cittadinanza

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

Il mutuo per la casa in parole semplici

Il mutuo per la casa in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il mutuo per la casa in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il mutuo dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN 2283-5989 (online)

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Fascicolo informativo Aedifica Assicura Polizza Fideiussoria per la Tutela dei Diritti Patrimoniali degli Acquirenti di Immobili da costruire. L. 210 del 02.08.2004/D.LGS.122 del 20.06.2005 Il presente

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 DATA DI PUBBLICAZIONE DELL ESTRATTO DEL BANDO SULLA GURI: DATA DI SCADENZA

Dettagli

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n.

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n. PROTOCOLLO D INTESA PER LO SMOBILIZZO DEI CREDITI DEI SOGGETTI DEL TERZO SETTORE NEI CONFRONTI DEGLI ENTI LOCALI E DEL SERVIZIO SANITARIO DELLA TOSCANA TRA REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO DELL INTERESSATO AI PROPRI DATI PERSONALI

DISCIPLINARE TECNICO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO DELL INTERESSATO AI PROPRI DATI PERSONALI INDICE DISCIPLINARE TECNICO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO DELL INTERESSATO AI PROPRI DATI PERSONALI 1. PREMESSA 1.1 Le disposizioni del Codice della privacy : D.lgs. 196/2003 - artt. 7, 8, 9,

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

Procura della Repubblica presso il Tribunale di MILANO

Procura della Repubblica presso il Tribunale di MILANO INFORMAZIONI GENERALI PER LA PERSONA INFORMATA SUI FATTI CITATA A COMPARIRE DAVANTI AL PUBBLICO MINISTERO Il decreto di citazione di persona informata sui fatti, per rendere sommarie informazioni testimoniali

Dettagli

REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Art. 1 Personale richiedente il rapporto di lavoro a tempo parziale

REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Art. 1 Personale richiedente il rapporto di lavoro a tempo parziale REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE Art. 1 Personale richiedente il rapporto di lavoro a tempo parziale 1. I rapporti di lavoro a tempo parziale possono essere attivati, a richiesta, nei

Dettagli

Form di presentazione progetto

Form di presentazione progetto Form di presentazione progetto Il presente form deve essere compilato in tutte le sue parti e inviato con allegati (CV referente, altri CV persone chiave) a info@piazzevive.it entro il 6 dicembre 2013.

Dettagli

Gentile Cliente, La salutiamo cordialmente. Il Servizio Clienti Residenziali TELECOM ITALIA

Gentile Cliente, La salutiamo cordialmente. Il Servizio Clienti Residenziali TELECOM ITALIA Gentile Cliente, al fine di dare seguito alla Sua domanda di subentro nel più breve tempo possibile, La invitiamo a compilare i modelli allegati in ogni loro parte e inviarli al numero di fax 800 000 187

Dettagli

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE 2015 Milano - Via Caldera, 21 - Telefono 02 7212.1 - Fax 02 7212.74 - www.compass.it - Capitale euro 0086450159; Iscritta all Albo degli Intermediari Finanziari e all Albo degli Istituti di Moneta Elettronica

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Riscatto degli anni di laurea

Riscatto degli anni di laurea Riscatto degli anni di laurea Riscatto degli anni di laurea scuola Chi è giovane e fresco di laurea, di regola, non vede l ora di mettersi a lavorare e, certamente, per prima cosa non pensa alla pensione.

Dettagli

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE Tutto quello che c è da sapere per comprendere meglio l estratto di conto corrente. In collaborazione con la Banca MPS e le Associazioni dei Consumatori: Acu Adiconsum

Dettagli

Regolamento emittenti

Regolamento emittenti E Regolamento emittenti Adottato con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999 Allegato 5-bis Calcolo del limite al cumulo degli incarichi di amministrazione e controllo di cui Aggiornato con le modifiche apportate

Dettagli

a. Destinatario dei percorsi formativi on line sono gli operatori della sanità che potranno accedere ai contenuti previa registrazione

a. Destinatario dei percorsi formativi on line sono gli operatori della sanità che potranno accedere ai contenuti previa registrazione CONDIZIONI D'USO 1. Accesso al sito L'accesso al sito www.stilema-ecm.it è soggetto alla normativa vigente, con riferimento al diritto d'autore ed alle condizioni di seguito indicate quali patti contrattuali.

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO - WIN 38/14 VINCI CON ALLIANZ 2014-2015

REGOLAMENTO CONCORSO - WIN 38/14 VINCI CON ALLIANZ 2014-2015 Concorso a Premi indetto da: Promotrice Allianz Spa Indirizzo Largo Ugo Irneri, 1 Località 34123 Trieste Codice Fiscale 05032630963 Partita iva 05032630963 REGOLAMENTO CONCORSO - WIN 38/14 VINCI CON ALLIANZ

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE DI DALMINE PER L ATTUAZIONE DEL PIANO DI ZONA DEL SISTEMA INTEGRATO DI INTERVENTI E SERVIZI SOCIALI

AMBITO TERRITORIALE DI DALMINE PER L ATTUAZIONE DEL PIANO DI ZONA DEL SISTEMA INTEGRATO DI INTERVENTI E SERVIZI SOCIALI All ente erogatore dell assistenza educativa del CRE di DOMANDA DI ASSISTENTE EDUCATORE PER LA FREQUENZA CENTRO RICREATIVO ESTIVO (in attuazione della Decreto Regionale n.1961 del 6 marzo 2013) (modulo

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO Comune di Cabras Provincia di Oristano Comuni de Crabas Provìncia de Aristanis Ufficio Tecnico S e r v i z i o l l. p p. - U r b a n i s t i c a - P a t r i m o n i o REGOLAMENTO PER LA VENDITA DA PARTE

Dettagli

CIRCOLARE N. 65 del 10 aprile 2014

CIRCOLARE N. 65 del 10 aprile 2014 CIRCOLARE N. 65 del 10 aprile 2014 Modalità per l accreditamento e la vigilanza sui soggetti pubblici e privati che svolgono attività di conservazione dei documenti informatici di cui all'articolo 44-bis,

Dettagli

FAQ 2015 I) CHI DEVE INVIARE LA COMUNICAZIONE... 3

FAQ 2015 I) CHI DEVE INVIARE LA COMUNICAZIONE... 3 FAQ 2015 Flusso telematico dei modelli 730-4 D.M. 31 maggio 1999, n. 164 Comunicazione dei sostituti d imposta per la ricezione telematica, tramite l Agenzia delle entrate, dei dati dei 730-4 relativi

Dettagli