Il quadrilatero di Teobald Smith

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il quadrilatero di Teobald Smith"

Transcript

1 L EPIDEMIOLOGIA E LA SOCIOSOCIO-ECONOMIA VETERINARIA NEL PENSIERO E NELLE AZIONI DI ADRIANO MANTOVANI Giorgio Battelli GIORNATA DI STUDIO SULLA SANITÀ PUBBLICA VETERINARIA Adriano Mantovani e la Sanità Pubblica Veterinaria Facoltà di Medicina Veterinaria - Ozzano dell Emilia (BO) 1 Giugno

2 Il quadrilatero di Teobald Smith PER SOPRAVIVERE UN PATOGENO DEVE Riuscire a penetrare nell organismo attraverso una via naturale (per il patogeno) Raggiungere organi adatti, moltiplicarvicisi e permanere nell organismo per il tempo necessario Fuoriuscire dall organismo con mezzi idonei Riuscire a sopravvivere nell ambiente esterno per il tempo sufficiente a raggiungere un nuovo ospite MEZZI DI ATTUAZIONE Contatto diretto Contatto indiretto: vettori (inanimati, animati, artropodi vettori, larve di vermi) Malattia clinica Stato di portatore (cronico, convalescente, sano) Escrezioni, parti ed aborti ( ) Secrezioni Organi (carni, cisti, etc) Artropodi ematofagi Uova e larve di vermi In relazione con: - grado di resistenza nell ambiente - capacità di utilizzare vettori animati STRUMENTI DI PREVENZIONE Isolamento animali recettivi (barriere biologiche); Vaccinazione Sieroprofilassi; Igiene ambientale; Eliminazione fattori predisponesti; Selezione di linee genetiche resistenti Trattamenti: chemioterapico, antibiotico, antielmintico, sieroterapico Isolamento degli animali infetti (barriere biologiche); Ispezione delle carni; Distruzione delle carcasse contaminate; Disinfezioni e disinfestazioni Tempo; Pulizia; Disinfezioni; Disinfestazioni; Esposizione alla luce solare diretta; Bonifica degli alimenti contaminati 2

3 Centralità dell epidemiologia nello studio della sanità animale e nella sua gestione Necessità dei metodi statistici applicati all epidemiologia Esigenza di formazione epidemiologica degli studenti ( abituarli a un nuovo modo di pensare ) Epidemiologia non come disciplina a sé stante ma strettamente collegata a molte altre (biologia, statistica, ecologia.) e non confinata alle sole malattie trasmissibili Necessità di collaborazione intra ed interprofessionale nell individuazione e risoluzione dei problemi sanitari 3

4 Anni 70 : nasce la Socio-economia veterinaria Veterinary socio-economics, Veterinary economics, Animal health economics Attenzione sempre più crescente - agli effetti negativi delle malattie animali e delle zoonosi su produzioni animali, salute umana, investimenti, qualità dei prodotti di origine animale, sicurezza dei consumatori, corretto rapporto uomo-animali animali-ambiente ambiente - alla necessità di valutazione dell impatto socio-economico delle malattie e dei programmi di lotta e di prevenzione, soprattutto pubblici - alla necessità di fornire valutazioni e strumenti decisionali per la gestione della sanità animale, della sanità pubblica e della spesa pubblica veterinaria 4

5 1972 Congresso mondiale di Medicina Veterinaria (Città del Messico) Convegno sui problemi di attualità zootecnica (Forlì) Definizione di SALUTE per gli animali da reddito Stato in cui l animale è capace di fornire il suo massimo rendimento produttivo in relazione agli investimenti effettuati (in alimentazione, ricoveri e selezione) e nessuna malattia può essere trasmessa all uomo o agli altri animali Definizione innovativa se non rivoluzionaria per quei tempi Bellani L, Mantovani A (1972): Conseguenze socio-economiche delle malattie degli animali. Atti del Convegno sui problemi di attualità zootecnica, Forlì Settembre Camera di Commercio, Artigianato e Agricoltura, Forlì. Pagg

6 1974 : Conferenza stampa Lotta contro gli sprechi in zootecnia (Roma) Tassa da malattie degli animali stimata, annualmente, pari a circa il 7,5% del reddito dell agricoltura e a circa il 15% del reddito della zootecnia 1975 : Comitato esperti FAO/OMS per la SPV (Ginevra) Su proposta italiana, classificazione delle zoonosi da un punto di vista socio-economico 1976: VII Congresso dell Associazione medica internazionale per lo studio delle condizioni di vita e di salute (Bologna) Tavola rotonda Le responsabilità sociali della Medicina veterinaria 6

7 L esperienza all Ufficio Internazionale delle Epizoozie (OIE; oggi World Organisation for Animal Health) 48^ e 49^ Sessione generale Temi tecnici 1980 : Animal health and economics 1981 : Animal health: information, planning and economics L OIE pubblica anche un volume che raccoglie i contributi ritenuti piu significativi presentati nelle due sessioni Animal health and economics (1983) dei 45 lavori pubblicati, 6 sono italiani 7

8 Alcune valutazioni presentate Produzioni reali rispetto a produzioni ottimali a causa di problemi sanitari : < 17% bovini < 13% suini < 29% ovi-caprini < 13% equini < 23% conigli < 15% specie aviarie < 25% pesci < 38% api Stima perdite economiche annuali (Miliardi lire 1979): 2550 Benefici netti (Miliardi di lire 1979) derivati da campagne nazionali di profilassi (dal loro inizio): 359,6 tbc bovina; 195,3 brucellosi bovina; 11,1 bruc. o.c. 646,1 afta epizootica ; 53,5 p.s.c.; Totale = 1266 Rapporto benefici / costi 2,47 Benefici per diminuzione casi umani brucellosi e tubercolosi da micobatterio bovino (Miliardi di lire 1978): circa 200 8

9 Progetti finalizzati del CNR : Incremento delle disponibilità alimentari di origine animale : Informatica, sottoprogetto Informatica in Veterinaria : Controllo malattie da infezione Unità Operativa dell IMIPPV dell Università di Bologna dedicata a studi sugli aspetti socio-economici ed epidemiologici delle malattie animali e delle zoonosi In collaborazione con numerose istituzioni nazionali ed internazionali (MS, II.ZZ.SS., ISS, OMS ) 9

10 I PRODOTTI Raccolta e analisi di dati epidemiologici e socio-economici relativi a malattie animali e zoonosi Valutazioni dell impatto socio-economico in Italia di malattie oggetto di piani nazionali di profilassi (costi-benefici), parassitosi animali, zoonosi Introduzione di tecniche di computerizzazione in epidemiologia e socio-economia veterinaria (1978 : 1 computer in Facoltà!) Studio di sistemi informativi veterinari a livello nazionale ed internazionale e di indicatori di sanità animale Valutazione di fattori di rischio per parassitosi in Italia Indagini sulle zoonosi occupazionali Analisi della spesa pubblica veterinaria in Italia 10

11 Gli anni del cambiamento della politica veterinaria Fine anni 70 metà anni 80 : profondi cambiamenti, anche legislativi (Riforma sanitaria), nella Veterinaria e in generale nella Sanità italiana. Ad esempio, attenzione rivolta a: - Programmazione sanitaria, metodi e strumenti di sorveglianza epidemiologica, tecnologie informatiche - Definizione e scelta di indicatori di verifica della sanità animale e delle attività dei servizi veterinari pubblici - Ruolo della Veterinaria nell assistenza sanitaria di base - Attività veterinarie nelle emergenze - Sorveglianza e gestione dei rapporti uomo-animali-ambienteambiente - Controllo della filiera produttiva 11

12 1984: II Conferenza sullo stato sanitario del Paese Sanità animale e sanità pubblica voluta dal Consiglio Sanitario Nazionale Il tema dei danni da malattie e delle valutazioni dei piani di lotta viene nuovamente sottolineato, accompagnato da proposte operative Viene ribadita la necessità di collaborazione tra Servizi medici e Servizi veterinari I PROBLEMI CONNESSI CON I COSTI DELLE MALATTIE E CON LE VALUTAZIONI DEGLI INTERVENTI E DEI SERVIZI SANITARI SONO ENTRATI ORMAI NEL LINGUAGGIO DEI MINISTRI, DELLE COMMISSIONI PARLAMENTARI E DEL PARLAMENTO, DEI LEGISLATORI ITALIANI 12

13 La formazione in epidemiologia Corsi Introduzione all epidemiologia veterinaria (Roma 1988, 1989; Bologna 1990, 1991, 1992) Metodi di sorveglianza epidemiologica (Teramo 1989, 1990, 1991) Organizzati da: ISS (Centro di collaborazione OMS/FAO per la SPV), IMIPPV Università di Bologna, IZS Abruzzo e Molise. 13

14 Gli anni recenti Aspetti epidemiologici, sociali ed economici investono nuovi problemi e nuove esigenze, quali ad esempio: - la crescente richiesta di prodotti di origine animale di elevata qualità - l individuazione, la valutazione e la gestione dei rischi sanitari - la convivenza uomo-animali e gli aspetti etici di tale convivenza - il benessere animale - la gestione della fauna selvatica e sinantropica - le emergenze legate ai disastri naturali o causati dall uomo - l informazione e l educazione sanitaria - l utilizzazione degli animali a fini educativi o riabilitativi - la sicurezza e la salute dei lavoratori nelle attività zootecniche e correlate - la globalizzazione (commercio, produzioni, malattie, persone ) 14

15 Epidemiologia e socio-economia veterinaria La modernità di Adriano Mantovani La centralità dell epidemiologia e dei metodi epidemiologici nella gestione della sanità, nelle scelte di politica sanitaria e nella valutazione dell efficacia/efficienza dei servizi e degli interventi Il ruolo sociale ed economico della Medicina Veterinaria e l impatto sociale delle malattie animali e delle zoonosi L indissolubile legame tra sanità animale, sanità pubblica, zootecnia ed economia La visione orizzontale dei problemi sanitari e della Sanità Pubblica 15

16 Definizione di SPV (italiana, operativa) (1997) Azioni che il pubblico (i consumatori) ed i pubblici amministratori si aspettano dalla Medicina Veterinaria (soprattutto dai Servizi Veterinari pubblici) per la salvaguardia di salute, economia, ambiente e coesistenza con gli animali 16

17 GRAZIE PER L ATTENZIONE Giorgio Battelli Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie Alma Mater Studiorum Università di Bologna 17

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. SPINOZZI ANTONIO Data di nascita 01/01/1960 VETERINARIO DIRIGENTE

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. SPINOZZI ANTONIO Data di nascita 01/01/1960 VETERINARIO DIRIGENTE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SPINOZZI ANTONIO Data di nascita 01/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio VETERINARIO DIRIGENTE ASL DI TERAMO Incarico di studio

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome CORTIS CARLA Indirizzo 5 VIA PITAGORA 09012 CAPOTERRA Telefono 070/6092722-3204325565 Fax 070/6092739 E-mail

Dettagli

Veterinario Ufficiale presso l ULSS 22 dal 05/10/2015 ad oggi

Veterinario Ufficiale presso l ULSS 22 dal 05/10/2015 ad oggi CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Zago Luigi Data di nascita 11 ottobre 1960 Qualifica Dirigente Veterinario Amministrazione ULSS 22 Incarico attuale Servizi territoriali Comuni Mozzecane Nogarole

Dettagli

Timpanaro Luigi Francesco. Dirigente Veterinario di I livello. Dirigente ASL I fascia - Dipartimento di prevenzione Veterinario

Timpanaro Luigi Francesco. Dirigente Veterinario di I livello. Dirigente ASL I fascia - Dipartimento di prevenzione Veterinario INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 08/08/1958 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Timpanaro Luigi Francesco Dirigente Veterinario di I livello ASP DI ENNA

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI VIOLA DOMENICO TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE. Nome

INFORMAZIONI PERSONALI VIOLA DOMENICO TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE. Nome C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome VIOLA DOMENICO Data di nascita 11/10/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Dirigente Veterinario Servizio Veterinario : Area Igiene degli

Dettagli

Scenari futuri per le produzioni animali e per la relativa ricerca

Scenari futuri per le produzioni animali e per la relativa ricerca Scenari futuri per le produzioni animali e per la relativa ricerca Andrea Rosati European Ambiente Socio Economico La popolazione mondiale raggiungerà 9,2 miliardi nel 2050 La produzione di cibo dovrà

Dettagli

Miserendino Pippo Data di nascita 25-10-1959 Posto di lavoro e indirizzo ASP 6 Palermo Servizio Veterinario Distretto di Petralia Sottana

Miserendino Pippo Data di nascita 25-10-1959 Posto di lavoro e indirizzo ASP 6 Palermo Servizio Veterinario Distretto di Petralia Sottana in relazione a quanto previsto dal comma 1 dell art.21 della Legge 18 giugno 2009 n. 69 INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome Miserendino Pippo Data di nascita 25-10-1959 Posto di lavoro e indirizzo ASP

Dettagli

AREA SANITÁ PUBBLICA VETERINARIA DIPARTIMENTO SANITÁ PUBBLICA

AREA SANITÁ PUBBLICA VETERINARIA DIPARTIMENTO SANITÁ PUBBLICA AREA SANITÁ PUBBLICA VETERINARIA DIPARTIMENTO SANITÁ PUBBLICA 1/7 Premessa Il Dipartimento di Sanità Pubblica dell Azienda USL di Bologna ha la finalità di prevenire le malattie, promuovere, proteggere

Dettagli

Dirigente - DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE VETERINARIA

Dirigente - DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE VETERINARIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome CASARI ALBERTO Data di nascita 09/10/1955 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio DIRIGENTE VETERINARIO ASL DELLA PROVINCIA DI MANTOVA Dirigente

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Garofalo. +390957951380 +393356255085 paolo.garofalo@aspct.it. Data di nascita 17/09/1955 Nazionalità Italiana

Curriculum Vitae Paolo Garofalo. +390957951380 +393356255085 paolo.garofalo@aspct.it. Data di nascita 17/09/1955 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Garofalo +390957951380 +393356255085 paolo.garofalo@aspct.it Data di nascita 17/09/1955 Nazionalità Italiana POSIZIONE ATTUALE RICOPERTA Medico Veterinario Dirigente 1 livello

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. CASTELLI PAOLO Data di nascita 30/04/1958. Dirigente ASL I fascia - UFFICIO CONTROLLO RANDAGISMO

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. CASTELLI PAOLO Data di nascita 30/04/1958. Dirigente ASL I fascia - UFFICIO CONTROLLO RANDAGISMO INFORMAZIONI PERSONALI Nome CASTELLI PAOLO Data di nascita 30/04/1958 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia ASL DELLA PROVINCIA DI BERGAMO Dirigente ASL I fascia

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. baiocco dino Data di nascita 10/11/1956. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 0696669640

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. baiocco dino Data di nascita 10/11/1956. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 0696669640 INFORMAZIONI PERSONALI Nome baiocco dino Data di nascita 10/11/1956 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio medico veterinario ASL DI RM/F Responsabile - U.O.C. area A

Dettagli

- 01.10.1993 al 30.12.1993 servizio presso la usl 21 Casentino in qualità di Veterinario Collaboratore.

- 01.10.1993 al 30.12.1993 servizio presso la usl 21 Casentino in qualità di Veterinario Collaboratore. MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome Fornai Gianna Data di nascita 30 maggio 1961 Qualifica Dirigente Veterinario a rapporto esclusivo Sanità Animale ed Igiene Allevamento

Dettagli

MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE

MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome CASI MARCO Data di nascita 22/09/55 Qualifica VETERINARIO Incarico attuale DIRIGENTE DI 1 LIVELLO FASCIA C Numero telefonico ufficio

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Teodoro Pierluigi Data di nascita 17/05/1956

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Teodoro Pierluigi Data di nascita 17/05/1956 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Teodoro Pierluigi Data di nascita 17/05/1956 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL PIEMONTE

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. VALENTE Dario Data di nascita 16/10/1955. Dirigente ASL I fascia - Igiene degli Alimenti di Origine Animale

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. VALENTE Dario Data di nascita 16/10/1955. Dirigente ASL I fascia - Igiene degli Alimenti di Origine Animale INFORMAZIONI PERSONALI Nome VALENTE Dario Data di nascita 16/10/1955 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia ASL DI PERUGIA Dirigente ASL I fascia - Igiene degli

Dettagli

Staff - DIPARTIMENTO DI MEDICINA VETERINARIA

Staff - DIPARTIMENTO DI MEDICINA VETERINARIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome BORELLA GUALTIERO Data di nascita 30/10/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia ASL DELLA PROVINCIA DI BERGAMO Staff - DIPARTIMENTO

Dettagli

Servizio Sanitario - REGIONE SARDEGNA. Dipartimento della Prevenzione. Sicurezza Alimentare. Articolo 7 regolamento (CE) 882/04

Servizio Sanitario - REGIONE SARDEGNA. Dipartimento della Prevenzione. Sicurezza Alimentare. Articolo 7 regolamento (CE) 882/04 Servizio Sanitario - REGIONE SARDEGNA Dipartimento della Prevenzione Sicurezza Alimentare Sintesi delle attività in materia di controlli ufficiali di cui al reg. (CE) 882/04, svolte dal Dipartimento di

Dettagli

MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE

MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE MODELLO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome ROSSANA ROSSI Data di nascita 04/03/68 Qualifica Medico veterinario Incarico attuale Ispettore degli alimenti di O.A Numero telefonico

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Secchi Francesco Data di nascita 09/11/1949. Direttore del Servizio Igiene Alimenti di Origine Animale

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Secchi Francesco Data di nascita 09/11/1949. Direttore del Servizio Igiene Alimenti di Origine Animale INFORMAZIONI PERSONALI Nome Secchi Francesco Data di nascita 09/11/1949 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Direttore del Servizio Igiene Alimenti di Origine Animale

Dettagli

Perri Gerardo. perri.gerardo@tiscali.it

Perri Gerardo. perri.gerardo@tiscali.it C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 01/11/1956 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio 0983/517443 Fax dell ufficio 0983/517437 E-mail

Dettagli

Abilitazione all'esercizio professionale acquisita nella prima sessione (Aprile ) dell'anno 1989

Abilitazione all'esercizio professionale acquisita nella prima sessione (Aprile ) dell'anno 1989 CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Abbate Nome Gianluca Luogo e Data di nascita Milano 25/03/1962 Qualifica Dirigente Medico Veterinario Amministrazione ASL Provincia di Monza e Brianza Incarico

Dettagli

5. La sicurezza alimentare e la sanità veterinaria

5. La sicurezza alimentare e la sanità veterinaria 5. La sicurezza alimentare e la sanità veterinaria L impatto della globalizzazione dei mercati sia sulla sicurezza degli alimenti sia sulla salute delle popolazioni animali è stato considerevole. Il sistema

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE

CURRICULUM PROFESSIONALE CURRICULUM PROFESSIONALE Il sottoscritto Dott. Angelo La Vignera, nato a Canicattini Bagni il 10/09/1952 e residente in Siracusa, via Necropoli Grotticelle n. 26, dipendente, in qualità di Veterinario,

Dettagli

Azienda USL 2 Lucca. Dipartimento di Prevenzione U. F. Sicurezza Alimentare e Nutrizione. Responsabile: Dr. Marco Marcucci

Azienda USL 2 Lucca. Dipartimento di Prevenzione U. F. Sicurezza Alimentare e Nutrizione. Responsabile: Dr. Marco Marcucci Azienda USL 2 Lucca Dipartimento di Prevenzione U. F. Sicurezza Alimentare e Nutrizione Responsabile: Dr. Marco Marcucci OBIETTIVI E MISSION DELL UNITA FUNZIONALE DI SICUREZZA ALIMENTARE E NUTRIZIONE controllo

Dettagli

ASL DELLA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA Dirigente ASL II fascia - Servizio Veterinario Igiene Allevamenti Produzioni Zootecniche

ASL DELLA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA Dirigente ASL II fascia - Servizio Veterinario Igiene Allevamenti Produzioni Zootecniche INFORMAZIONI PERSONALI Nome BESANA ATTILIO Data di nascita 13/02/1956 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio II Fascia ASL DELLA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA Dirigente

Dettagli

Dirigente ASL I fascia - Dipartimento di Prevenzione Servizio Veterinario Area C

Dirigente ASL I fascia - Dipartimento di Prevenzione Servizio Veterinario Area C INFORMAZIONI PERSONALI Nome Vecchia Immacolata Data di nascita 01/02/1967 Qualifica I Fascia Amministrazione ASL AVELLINO (EX ASL 1 e 2) Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente ASL I

Dettagli

PROFILASSI delle MALATTIE INFETTIVE. MISURE di ISOLAMENTO. 13/06/2012 Dr. Ettore Paolantonio

PROFILASSI delle MALATTIE INFETTIVE. MISURE di ISOLAMENTO. 13/06/2012 Dr. Ettore Paolantonio PROFILASSI delle MALATTIE INFETTIVE MISURE di ISOLAMENTO 13/06/2012 Dr. Ettore Paolantonio 1 PROFILASSI MALATTIE INFETTIVE La Profilassi mira ad impedire l insorgenza e la diffusione delle malattie infettive

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Gualtieri Giuseppe Vittorio Data di nascita 21/07/1955

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Gualtieri Giuseppe Vittorio Data di nascita 21/07/1955 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Gualtieri Giuseppe Vittorio Data di nascita 21/07/1955 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO

Dettagli

da protozoi criptosporidiosi, leishmaniosi, sarcosporidiosi, toxoplasmosi, tripanosomosi.

da protozoi criptosporidiosi, leishmaniosi, sarcosporidiosi, toxoplasmosi, tripanosomosi. in base all agente eziologico Batteriche: borreliosi di Lyme, brucellosi, carbonchio, clamidiosi, febbre bottonosa, febbre Q, leptospirosi, listeriosi, salmonellosi, tbc, tularemia... Virali: coriomeningite

Dettagli

V I L L A N O T O M M A S O L U I G I

V I L L A N O T O M M A S O L U I G I V I L L A N O T O M M A S O L U I G I CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE ESPERIENZE PROFESSIONALI 1981 1983 C.I.U.C. Spa. Latina Direttore d'azienda C.I.U.C Spa, Azienda agro-zootecnica specializzata

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome PATTI GIOVANNI Indirizzo Via XV Gennaio 6 03014 Fiuggi Telefono 3497848415 E-mail giovanni.patti2005@libero.it

Dettagli

Aspetti Sanitari per la cura del cane e del gatto. 30 Gennaio 2010 IGIENE COME MEZZO DI CONTROLLO DELLE PARASSITOSI

Aspetti Sanitari per la cura del cane e del gatto. 30 Gennaio 2010 IGIENE COME MEZZO DI CONTROLLO DELLE PARASSITOSI Aspetti Sanitari per la cura del cane e del gatto 30 Gennaio 2010 IGIENE COME MEZZO DI CONTROLLO DELLE PARASSITOSI Roberta Galuppi DIPARTIMENTO DI SANITA PUBBLICA VETERINARIA E PATOLOGIA ANIMALE UNIVERSITA

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo BENEVENTO ANTONIO Corso Italia n 50 Rossano Scalo (CS) Telefono 3339798795 Fax 0983525368 E-mail

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI INFORMAZIONI PERSONALI Nome Marchiò Virginio Data di nascita 09/03/1957 Qualifica DIRIGENTE VETERINARIO Amministrazione ASL NAPOLI 3 SUD (EX ASL 4 e 5) Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente

Dettagli

Dott. Colucci Gabriele

Dott. Colucci Gabriele CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE Dott. Colucci Gabriele Nato a Sora (FR), il 14 8 54 ed ivi residente in via Pontrinio s.n.c, tel.0776/833316, e-mail: divet.sora@tin.it ESPERIENZE FORMATIVE Laurea

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI MAFFEIS ALESSANDRO. Data di nascita 02/01/1960 VETERINARIO DIRIGENTE

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI MAFFEIS ALESSANDRO. Data di nascita 02/01/1960 VETERINARIO DIRIGENTE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 02/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio MAFFEIS ALESSANDRO VETERINARIO DIRIGENTE ASL DELLA Incarico di studio -

Dettagli

ALIMENTA. Informazioni ufficiostampa@lombardia.coop.it daniele.deluca@comune.milano.it

ALIMENTA. Informazioni ufficiostampa@lombardia.coop.it daniele.deluca@comune.milano.it Il carrello utilizzato per la raccolta dei prodotti alimentari per cani e gatti. ALIMENTA Informazioni ufficiostampa@lombardia.coop.it daniele.deluca@comune.milano.it La salvaguardia dell ambiente, la

Dettagli

SERVIZIO VETERINARIO SERVIZIO VETERINARIO AREA "A"

SERVIZIO VETERINARIO SERVIZIO VETERINARIO AREA A SERVIZIO VETERINARIO Il Servizio Veterinario è costituito da una Area di Coordinamento e da tre Aree Funzionali: > AREA A: sanità animale; > AREA B: igiene della produzione, trasformazione e trasporto

Dettagli

CURRICULUM VITAE Il sottoscritto, Dr Aldo COSTA, Direttore del Servizio Igiene degli Allevamenti e delle Produzioni Zootecniche dell AULSS 16 di

CURRICULUM VITAE Il sottoscritto, Dr Aldo COSTA, Direttore del Servizio Igiene degli Allevamenti e delle Produzioni Zootecniche dell AULSS 16 di CURRICULUM VITAE Il sottoscritto, Dr Aldo COSTA, Direttore del Servizio Igiene degli Allevamenti e delle Produzioni Zootecniche dell AULSS 16 di Padova, matricola 053766, nato a Padova il 10-02-1957, residente

Dettagli

Allegato 1 alla deliberazione della Giunta regionale n. 15 in data 10/01/2014

Allegato 1 alla deliberazione della Giunta regionale n. 15 in data 10/01/2014 LA GIUNTA REGIONALE - richiamata la legge regionale 13 febbraio 2012, n. 4 recante Disposizioni per l eradicazione della malattia virale rinotracheite bovina infettiva (BHV-1) nel territorio della regione,

Dettagli

PNAA biennio 2006-2007- Esami condotti nella Regione Lazio sui mangimi per animali destinati alla produzione di derrate alimentari Bovini da latte

PNAA biennio 2006-2007- Esami condotti nella Regione Lazio sui mangimi per animali destinati alla produzione di derrate alimentari Bovini da latte CONTROLLI NELLA FILIERA ALIMENTARE PER LA RICERCA DI RESIDUI DI SOSTANZE INDESIDERATE DA PARTE DEI SERVIZI DI SANITA PUBBLICA VETERINARIA DELLA REGIONE LAZIO Le diossine sono un gruppo di 210 sostanze

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo GIORGIO ROCCO 7, VIA GIOVANNI XXIII, 85100 POTENZA Telefono 0971441912 Fax 0971668685 E-mail rocco.giorgio@regione.basilicata.it

Dettagli

DIRIGENTE MEDICO VETERINARIO

DIRIGENTE MEDICO VETERINARIO INFORMAZIONI PERSONALI Nome PICCIONI ROLANDO Data di nascita 07/10/1962 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio DIRIGENTE MEDICO VETERINARIO Incarico di studio - Servizio

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute Direzione generale della comunicazione e dei rapporti europei ed internazionali INFORMATIVA OMS: OBIETTIVI DI SVILUPPO DEL MILLENNIO Traduzione non ufficiale a cura di Katia Demofonti

Dettagli

4, VIA DON STURZO, 09040 SERDIANA, CA Telefono +39070741802 CEL: +393284143702 Fax +39070743511 E-mail. wal.perra@tiscali.it

4, VIA DON STURZO, 09040 SERDIANA, CA Telefono +39070741802 CEL: +393284143702 Fax +39070743511 E-mail. wal.perra@tiscali.it F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome PERRA WALTER Indirizzo 4, VIA DON STURZO, 09040 SERDIANA, CA Telefono +39070741802 CEL: +393284143702 Fax

Dettagli

DR. GIUSEPPE RUMORE. giuseppe.rumoregr@libero.it. Italiana. Dal 16-05-2008 a tutt oggi Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza

DR. GIUSEPPE RUMORE. giuseppe.rumoregr@libero.it. Italiana. Dal 16-05-2008 a tutt oggi Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome DR. GIUSEPPE RUMORE Indirizzo Via Carmine n.52 90032 Bisacquino (Palermo) Telefono Ufficio 0984/979532 Cellulare 3355387553 Fax 0984-979529

Dettagli

VIA SATTA 75, 08043 ESCALAPLANO (ITALIA) 3284147265 giovannitodde@asl8cagliari.it. Data di nascita 29 GEN. 55 Nazionalità Italiana

VIA SATTA 75, 08043 ESCALAPLANO (ITALIA) 3284147265 giovannitodde@asl8cagliari.it. Data di nascita 29 GEN. 55 Nazionalità Italiana 2013 IL BENESSERE DEGLI ANIMALI DURANTE IL TRASPORTO : REQUISITI E CONTROLLI UFFICIALI. CONSORZIO FNOVI CONSERVIZI. SANITA' VETERINARIA. 2012 LA PREVENZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO ATTRAVERSO L'IGIENE E LA

Dettagli

Zoonosi e sanità pubblica

Zoonosi e sanità pubblica Zoonosi e sanità pubblica Elvira Matassa Zoonosi e sanità pubblica Un approccio interdisciplinare per un problema emergente con la collaborazione di Federico Canavesi ABC ELVIRA MATASSA Medico veterinario.

Dettagli

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi GIUNTA REGIONALE Atto del Dirigente a firma unica: DETERMINAZIONE n 5302 del 16/04/2014 Proposta: DPG/2014/5718 del 16/04/2014 Struttura proponente: Oggetto:

Dettagli

CURRICULUM VITAE GIAN CARLO BINA (POZZOL GROPPO AL 9.12.1950)

CURRICULUM VITAE GIAN CARLO BINA (POZZOL GROPPO AL 9.12.1950) CURRICULUM VITAE GIAN CARLO BINA (POZZOL GROPPO AL 9.12.1950) Laurea in Medicina Veterinaria presso l Università di Milano il 14.3.1975; Esame di Stato per l Abilitazione alla professione veterinaria il

Dettagli

CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN SICUREZZA AGROALIMENTARE ORGANIZZATO DALL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA

CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN SICUREZZA AGROALIMENTARE ORGANIZZATO DALL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN SICUREZZA AGROALIMENTARE ORGANIZZATO DALL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA Corso di perfezionamento in: IGIENE DELLE PRODUZIONI ANIMALI E ALIMENTARI: RUOLO DEL MEDICO VETERINARIO

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. CARLUCCI DANILA Data di nascita 07/12/1960 VETERINARIO DIRIGENTE. Responsabile - SERVIZIO VETERINARIO

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. CARLUCCI DANILA Data di nascita 07/12/1960 VETERINARIO DIRIGENTE. Responsabile - SERVIZIO VETERINARIO INFORMAZIONI PERSONALI Nome CARLUCCI DANILA Data di nascita 07/12/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio VETERINARIO DIRIGENTE ASL DI BENEVENTO Responsabile - SERVIZIO

Dettagli

Il S.S.N. nelle emergenze non epidemiche: la funzione della Sanità Pubblica Veterinaria. Veterinaria nella preparazione e gestione degli

Il S.S.N. nelle emergenze non epidemiche: la funzione della Sanità Pubblica Veterinaria. Veterinaria nella preparazione e gestione degli Il S.S.N. nelle emergenze non epidemiche: la funzione della Sanità Pubblica Veterinaria Ruolo del Centro Regionale di Epidemiologia i i Veterinaria nella preparazione e gestione degli interventi Manuela

Dettagli

Curriculum formativo e professionale. Dott. Pasquale Quarto INFORMAZIONI PERSONALI

Curriculum formativo e professionale. Dott. Pasquale Quarto INFORMAZIONI PERSONALI Curriculum formativo e professionale Dott. Pasquale Quarto INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e nome: Quarto Pasquale Data e luogo di nascita: 15/11/1946 Attuale indirizzo: Corso Solimene 159, Sparanise (CE)

Dettagli

Corso di formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro

Corso di formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro Corso di formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro - Sicurezza nelle aziende zootecniche- - Dott. Giovanni Di Feliciantonio - Dott. Alfredo Di Domenicantonio Teramo, marzo 2015 Obiettivi formativi

Dettagli

Ruolo della Sanità Pubblica Veterinaria nelle emergenze non epidemiche

Ruolo della Sanità Pubblica Veterinaria nelle emergenze non epidemiche Direzione Generale Sanità e Politiche Sociali della Regione Emilia Romagna Ruolo della Sanità Pubblica Veterinaria nelle emergenze non epidemiche Bologna 8 maggio 2012 Giuseppe Diegoli Servizio Veterinario

Dettagli

La catena Epidemiologica

La catena Epidemiologica La catena Epidemiologica STORIA NATURALE DELLE MALATTIE esposizione al/ai fattori di rischio insorgenza della malattia esito guarigione cronicizzazione decesso Principali differenze tra malattie infettive

Dettagli

I Livelli Essenziali di Assistenza per la Prevenzione e la Sanità Pubblica. Renato Pizzuti SANIT Roma, 25 giugno 2008

I Livelli Essenziali di Assistenza per la Prevenzione e la Sanità Pubblica. Renato Pizzuti SANIT Roma, 25 giugno 2008 I Livelli Essenziali di Assistenza per la Prevenzione e la Sanità Pubblica Renato Pizzuti SANIT Roma, 25 giugno 2008 1 Questa presentazione Informazioni sui LEA Processo di revisione Risultati Punti di

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI INFORMAZIONI PERSONALI Nome NOBILE GIULIANA Data di nascita 02/10/1961 Qualifica DIRIGENTE VETERINARIO Amministrazione ASL NAPOLI 3 SUD (EX ASL 4 e 5) Incarico attuale Dirigente ASL II fascia - INCARICO

Dettagli

Qualifica MEDICO VETERINARIO 1 LIVELLO DIRIGENZIALE - RESPONSABILE QUALITA' - Staff - SERVIZIO VETERINARIO IGIENE ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE

Qualifica MEDICO VETERINARIO 1 LIVELLO DIRIGENZIALE - RESPONSABILE QUALITA' - Staff - SERVIZIO VETERINARIO IGIENE ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 19/06/1959 ALLEGRETTO CRESCENZO Qualifica MEDICO VETERINARIO 1 LIVELLO DIRIGENZIALE - RESPONSABILE QUALITA' - Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico

Dettagli

REGIONE TOSCANA Consiglio Regionale

REGIONE TOSCANA Consiglio Regionale NOME e COGNOME LUISA ROGGI 1. Dati Anagrafici Anzianità in regione: a tempo indeterminato dall anno 2002 Incarico attuale: Funzionario per la fattibilità e la valutazione delle politiche - Responsabile

Dettagli

ISPEZIONE E CONTROLLO SELVAGGINA CACCIATA E ALLEVATA. Cenni di legislazione venatoria relativa agli aspetti sanitari

ISPEZIONE E CONTROLLO SELVAGGINA CACCIATA E ALLEVATA. Cenni di legislazione venatoria relativa agli aspetti sanitari ISPEZIONE E CONTROLLO SELVAGGINA CACCIATA E ALLEVATA Cenni di legislazione venatoria relativa agli aspetti sanitari Legge 11 febbraio 1992, n. 157 Norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma

Dettagli

Ordinanza sulle epizoozie

Ordinanza sulle epizoozie Ordinanza sulle epizoozie (OFE) Modifica del 23 novembre 2005 Il Consiglio federale svizzero ordina: I L ordinanza del 27 giugno 1995 1 sulle epizoozie è modificata come segue: Sostituzione di termini

Dettagli

La salute animale in Svizzera Prevenire e agire tempestivamente

La salute animale in Svizzera Prevenire e agire tempestivamente Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria USAV La salute animale in Svizzera Prevenire e agire tempestivamente Ufficio federale della sicurezza

Dettagli

MISURA 215 ANNATA 2015/2016

MISURA 215 ANNATA 2015/2016 Prevenzione delle mastiti infettive degli ovini e dei caprini: Immunologia della mammella, antibiotico resistenza e ruolo della profilassi immunizzante MISURA 215 ANNATA 2015/2016 L'ANTIBIOTICO

Dettagli

ONCOLOGIA OGGI Animali e Uomo Alleati Contro i Tumori

ONCOLOGIA OGGI Animali e Uomo Alleati Contro i Tumori ONCOLOGIA OGGI Animali e Uomo Alleati Contro i Tumori Venerdì 12 giugno 2009 ore 08.30 14.00 COMUNE DI ROMA Palazzo Senatorio- Aula Giulio Cesare P.zza del Campidoglio - Roma LE BIOBANCHE IN MEDICINA VETERINARIA

Dettagli

Il ruolo del centro di referenza per le malattie esotiche. Federica Monaco ICT

Il ruolo del centro di referenza per le malattie esotiche. Federica Monaco ICT Il ruolo del centro di referenza per le malattie esotiche Federica Monaco ICT Padova 4 Novembre 2011 Gli Istituti Zooprofilattici Sperimentali Gli Istituti Zooprofilattici Sperimentali sono Enti Sanitari

Dettagli

Corpo messaggio: null

Corpo messaggio: null Oggetto : Piano di gestione degli allevamenti di bovini iscritti ai Libri genealogici (LG) delle 5 razze Italiane da carne finalizzato al risanamento dal virus responsabile della rinotracheite infettiva

Dettagli

Specializzazione: DIRITTO E LEGISLAZIONE VETERINARIA (Univ. degli Studi di Milano);

Specializzazione: DIRITTO E LEGISLAZIONE VETERINARIA (Univ. degli Studi di Milano); CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome VELLA ALESSANDRO Data di nascita 17/09/1963 Dirigente veterinario - Area della Igiene della Produzione, Trasformazione, Qualifica Commercializzazione, Conservazione

Dettagli

RISCHIO BIOLOGICO. SEMINARIO Sicurezza nei luoghi di lavoro Dott.ssa Loredana Di Natale

RISCHIO BIOLOGICO. SEMINARIO Sicurezza nei luoghi di lavoro Dott.ssa Loredana Di Natale RISCHIO BIOLOGICO SEMINARIO Sicurezza nei luoghi di lavoro Dott.ssa Loredana Di Natale RISCHIO BIOLOGICO SIGNIFICATO: Inizialmente il rischio Biologico era inteso come la possibilità di contrarre un infezione

Dettagli

Giuseppe Gilberto Bo. Dirigente Medico Veterinario Azienda Sanitaria Locale ASL Olbia

Giuseppe Gilberto Bo. Dirigente Medico Veterinario Azienda Sanitaria Locale ASL Olbia F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 04/02/56 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero di telefono e Fax dell Ufficio

Dettagli

DIRIGENTE VETERINARIO I LIVELLO. Dirigente ASL I fascia - U.O.V. 90 - GRAGNANO

DIRIGENTE VETERINARIO I LIVELLO. Dirigente ASL I fascia - U.O.V. 90 - GRAGNANO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 11/04/1965 Qualifica GALLO MARIAROSARIA Amministrazione ASL DI NAPOLI 5 Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio DIRIGENTE VETERINARIO I LIVELLO Dirigente

Dettagli

SERVIZI VETERINARI e SSN

SERVIZI VETERINARI e SSN Storia dei Servizi Veterinari Pubblici SERVIZI VETERINARI e SSN Legge 22 dicembre 1888 n. 5849: Veterinario provinciale Veterinario di confine e porto Condotte veterinarie comunali e consorziali Decreto

Dettagli

Le azioni previste nel Patto di Sviluppo 2011 2014. Asse 1 - Ricerca ed innovazione OBIETTIVI E FINALITÀ

Le azioni previste nel Patto di Sviluppo 2011 2014. Asse 1 - Ricerca ed innovazione OBIETTIVI E FINALITÀ Le azioni previste nel Patto di Sviluppo 2011 2014 Asse 1 - Ricerca ed innovazione Le azioni previste in questo asse riguardano lo sviluppo di temi di ricerca industriale e di sviluppo precompetitivo,

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T AE

C U R R I C U L U M V I T AE C U R R I C U L U M V I T AE INFORMAZIONI PERSONALI nome Lucia Garofalo telefono 334 646 9050 e-mail lucia.garofalo@aspct.it nazionalità Italiana data e luogo di nascita 08 Gennaio 1960 Fomdachelli Fantina

Dettagli

Randagismo e Pappataci, un fattore di rischio per la diffusione della Leishmaniosi. Luciano Venturi

Randagismo e Pappataci, un fattore di rischio per la diffusione della Leishmaniosi. Luciano Venturi Progetto integrato di formazione dei Dipartimenti di Sanità Pubblica Area Vasta Romagna - Regione Emilia-Romagna Corso di formazione Una panoramica sui principali infestanti urbani di interesse sanitario

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MURA ANTONIO Data di nascita 02/05/1952 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero di telefono e fax

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo [LORRAI SANDRO] [VIA DEI COLLI 12 A 09043 MURAVERA (CA) ITALIA] Telefono 070 9931314 MOBILE 3204325526

Dettagli

Curriculum vitae. Dr. Enrico Maria Ferrero www.enricoferrero.it ico@masterweb.it +39 3292108138

Curriculum vitae. Dr. Enrico Maria Ferrero www.enricoferrero.it ico@masterweb.it +39 3292108138 Dr. Enrico Maria Ferrero www.enricoferrero.it ico@masterweb.it +39 3292108138 nato a Alpignano (TO), il 30.09.1960 residente a Vallecrosia (IM) in via San Vincenzo n. 159 C.F. FRRNCM60P30A222Y Curriculum

Dettagli

LE MALATTIE INFETTIVE

LE MALATTIE INFETTIVE LE MALATTIE In base alla loro eziologia (cioè alle loro cause) le malattie possono essere distinte in e NON. Le malattie infettive sono causate da microrganismi, specialmente batteri e virus. Le malattie

Dettagli

ALLEGATO TABELLA 1 SERVIZIO DI IGIENE, EPIDEMIOLOGIA E SANITA PUBBLICA. Compiti e funzioni del servizio:

ALLEGATO TABELLA 1 SERVIZIO DI IGIENE, EPIDEMIOLOGIA E SANITA PUBBLICA. Compiti e funzioni del servizio: a) indagini epidemiologiche; ALLEGATO TABELLA 1 SERVIZIO DI IGIENE, EPIDEMIOLOGIA E SANITA PUBBLICA b) mappatura dei fattori di rischio per le popolazioni; c) educazione sanitaria relativa all igiene e

Dettagli

MSOffice1 REGIONE LAZIO

MSOffice1 REGIONE LAZIO MSOffice1 La Tutela dell Ambiente garanzia della salubrità e sicurezza del nostro cibo L impatto sulla sicurezza alimentare. dall autocontrollo al controllo ufficiale Ugo Della Marta Dirigente Area Sanità

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Sala Marcello Giovanni Data di nascita 17/10/1968

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Sala Marcello Giovanni Data di nascita 17/10/1968 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Sala Marcello Giovanni Data di nascita 17/10/1968 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Veterinario ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE

Dettagli

CURRICULUM VITAE ALBERTO LADDOMADA

CURRICULUM VITAE ALBERTO LADDOMADA CURRICULUM VITAE ALBERTO LADDOMADA Data di nascita: 1 Aprile 1957 Comune di nascita: Arborea (OR) TITOLI DI STUDIO E DATI RELATIVI ALLA FORMAZIONE Diploma di laurea in Medicina Veterinaria (corso di 5

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome RACCO ROCCO SALVATORE Indirizzo 40,VIA TRASTEVERE, 89047 ROCCELLA IONICA, ITALIA Telefono 0964 84984 320

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. PERRETTI Vincenzo Data di nascita 17/01/1955 VETERINARIO DIRIGENTE 1 LIVELLO (EX COADIUTORE)

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. PERRETTI Vincenzo Data di nascita 17/01/1955 VETERINARIO DIRIGENTE 1 LIVELLO (EX COADIUTORE) INFORMAZIONI PERSONALI Nome PERRETTI Vincenzo Data di nascita 17/01/1955 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio VETERINARIO DIRIGENTE 1 LIVELLO (EX COADIUTORE) ASL DI

Dettagli

Medicina sociale. Prof. Giovanna Tassoni Istituto di Medicina legale Università degli Studi di Macerata

Medicina sociale. Prof. Giovanna Tassoni Istituto di Medicina legale Università degli Studi di Macerata Medicina sociale Prof. Giovanna Tassoni Istituto di Medicina legale Università degli Studi di Macerata Definizione in cui prevale l aspetto sociologico, igienistico o politico La medicina sociale sarebbe

Dettagli

Organizzazione dei servizi sanitari. Dr. Silvio Tafuri

Organizzazione dei servizi sanitari. Dr. Silvio Tafuri Organizzazione dei servizi sanitari Dr. Silvio Tafuri Premessa metodologica Classificazione dei sistemi sanitari in base alle fonti di finanziamento: n n n n Sistemi assicurativi Sistemi finanziati dalla

Dettagli

Le nuove tecnologie nel soccorso dei grandi eventi

Le nuove tecnologie nel soccorso dei grandi eventi Le nuove tecnologie nel soccorso dei grandi eventi _NICOLA COMODO Dipartimento di Sanità Pubblica Università degli Studi di Firenze L IL RUOLO DELLA SANITA PUBBLICA NELLE GRAVI EMERGENZE LA SORVEGLIANZA

Dettagli

DALLA PRODUZIONE AL CONSUMO

DALLA PRODUZIONE AL CONSUMO 1 IGIENE DEGLI ALIMENTI E DELL ALIMENTAZIONE: DALLA PRODUZIONE AL CONSUMO Il ruolo dell Università ità Prof.ssa Maria Triassi Dipartimento di Igiene e Medicina Preventiva Università degli Studi di Napoli

Dettagli

Sanità Pubblica. origine greca, che letteralmente significa «discorso riguardo alla popolazione»:

Sanità Pubblica. origine greca, che letteralmente significa «discorso riguardo alla popolazione»: Sanità Pubblica Definizione: Dal punto di vista etimologico, Epidemiologia è una parola composita (epi-demio-logia) di origine greca, che letteralmente significa «discorso riguardo alla popolazione»: Lo

Dettagli

MODELLO N. 17 CURRICULUM PER AUDITOR ED ISPETTORI

MODELLO N. 17 CURRICULUM PER AUDITOR ED ISPETTORI Informazioni personali Esperienza professionale Nome e Cognome : SILVIA NANNI indirizzo sede di lavoro: Siena Str. Del Ruffolo, 4 Telefono: 0577536655 Fax: 05775367 E-mail: s.nanni@usl7.toscana.it Data

Dettagli

MEDICO VETERINARIO DIRIGENTE ASL FROSINONE. Membro commissione N.I.P. (Nuovi Insediamenti Produttivi) ASL Frosinone

MEDICO VETERINARIO DIRIGENTE ASL FROSINONE. Membro commissione N.I.P. (Nuovi Insediamenti Produttivi) ASL Frosinone C U R R I C U L U M V I T A E Frosinone Via America Latina,18 Cell. 347/8397442 E-mail: framar7@libero.it Dott. Francesco Maria MARINI MEDICO VETERINARIO DIRIGENTE ASL FROSINONE RESPONSABILE S.S.O. DISTRETTO

Dettagli

CHE FARE? - Ruolo dei medici e delle sue organizzazioni - Centralità della Formazione - Una rivoluzione culturale

CHE FARE? - Ruolo dei medici e delle sue organizzazioni - Centralità della Formazione - Una rivoluzione culturale CHE FARE? - Ruolo dei medici e delle sue organizzazioni - Centralità della Formazione - Una rivoluzione culturale 1 I Medici come si inseriscono sui temi ambientali oggi? I medici rappresentano per la

Dettagli

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Conferenza Stampa Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Lunedì 6/07/2015 ore 11.00 Sala Riunioni - Direzione Generale AUSL Strada del Quartiere 2/A - Parma Alla Conferenza Stampa

Dettagli

Ruolo della formazione nella sicurezza degli alimenti Alessandro Mangia

Ruolo della formazione nella sicurezza degli alimenti Alessandro Mangia Università degli Studi di Parma Ruolo della formazione nella sicurezza degli alimenti Alessandro Mangia La Sicurezza degli alimenti tema prioritario per l opinione pubblica e nell agenda dei governi mondiali

Dettagli

Mondelli Maria Maddalena. Liceo Scientifico Enrico Medi di Battipaglia (SA)

Mondelli Maria Maddalena. Liceo Scientifico Enrico Medi di Battipaglia (SA) F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Mondelli Maria Maddalena ISTRUZIONE E FORMAZIONE Dal 1987 al 1992 Liceo Scientifico Enrico Medi di Battipaglia

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI MARZOTTO GIAMPAOLO. Nome

INFORMAZIONI PERSONALI MARZOTTO GIAMPAOLO. Nome INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARZOTTO GIAMPAOLO Data di nascita 26/11/52 Qualifica Medico Veterinario Incarico attuale Veterinario Dirigente Numero telefonico 0586 223574 dell ufficio Fax dell ufficio 0586

Dettagli

LA TUTELA DELL AMBIENTE Garanzia della salubrità e sicurezza del nostro cibo

LA TUTELA DELL AMBIENTE Garanzia della salubrità e sicurezza del nostro cibo LA TUTELA DELL AMBIENTE Garanzia della salubrità e sicurezza del nostro cibo Seconda Sessione - L impatto sulla sicurezza alimentare: dall autocontrollo al controllo ufficiale PERCORSO FROM FARM TO FORK

Dettagli