Le vostre opportunità d investimento. La nostra competenza negli investimenti. La nostra soluzione d investimento BB Biotech

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le vostre opportunità d investimento. La nostra competenza negli investimenti. La nostra soluzione d investimento BB Biotech"

Transcript

1 Rapporto annuale 2014 BB

2 Le vostre opportunità d investimento Nonostante i notevoli progressi compiuti dalle attività di ricerca e sviluppo di nuovi farmaci e dagli approcci terapeutici nel sistema sanitario globale, numerose gravi malattie non dispongono ancora oggi di cure adeguate. In questo novero rientrano senz altro varie forme di cancro o di patologie infettive croniche. I cambiamenti in atto sul piano demografico, con un conseguente aumento delle aspettative di vita e quindi della popolazione nella terza età, comportano altresì una maggiore incidenza delle malattie senili. Un simile scenario porta a un massiccio aumento della spesa sanitaria, con la conseguente necessità di farmaci efficaci. Mentre i punti di forza delle case farmaceutiche sono spesso incentrati sulla distribuzione e commercializzazione dei farmaci a livello mondiale, le aziende biotech si distinguono per la loro forza innovativa. I prodotti biotech attaccano direttamente il processo patogenetico, offrendo nuovi approcci terapeutici per malattie di cui storicamente era stato possibile combatterne soltanto i sintomi. Il settore delle biotecnologie beneficia altresì di un ulteriore trend: le grandi case farmaceutiche sono attualmente chiamate ad affrontare pesanti flessioni di fatturato causate dalla scadenza di numerosi brevetti. Attraverso l acquisizione di prodotti biotecnologici innovativi esse cercano pertanto di riassortire le proprie pipeline, e per questo sono disposte a pagare anche premi significativi. A fronte di un numero sempre maggiore di aziende biotech che lanciano i propri farmaci sul mercato e raggiungono la soglia della produttività, il settore evidenzia una crescente maturità senza tuttavia deludere sul piano sia dello sviluppo di nuovi e innovativi prodotti, sia del potenziale di crescita. Tutti questi elementi fanno delle biotecnologie un settore caratterizzato da forti tassi di crescita e solidi fondamentali e quindi particolarmente interessante per gli investitori. La nostra competenza negli investimenti BB Biotech è uno degli investitori più grandi e di maggiore esperienza nel campo delle biotecnologie in Europa e può vantare con orgoglio un track record ventennale. La sfida posta dalla selezione degli investimenti in un settore biotech dinamico e in continuo mutamento viene affrontata da un esperto team di gestione composto da specialisti nei campi di biochimica, biologia molecolare, medicina ed economia. Tali competenze scientifiche e finanziarie messe insieme consentono di valutare circostanze complesse e di stimare correttamente le prospettive di un farmaco già nella sua fase di sviluppo. Questo processo comporta infatti numerosi rischi che spesso risultano difficilmente valutabili per i generalisti. Il lavoro quotidiano dei gestori di portafoglio viene supportato dalla costante interazione con un Consiglio di Amministrazione di valore assoluto, composto da autorevoli esperti in campo sia medico che finanziario. Dati generali CdA Management Team Portfolio Management Struttura giuridica Quotazione Dr. Erich Hunziker (Presidente) Dr. Clive A. Meanwell Prof. Dr. Dr. Klaus Strein Dr. Daniel Koller (Head) Dallas Webb Felicia Flanigan Dr. Stephen Taubenfeld Lydia Bänziger Dr. Christian Koch Jan Bootsma Nathalie Isidora-Kwidama Hugo van Neutegem Rudy Le Blanc Società per azioni Svizzera (BION SW) Germania (BBZA GY) Italia (BB IM) Fondazione 9 novembre 1993 Tipo di titoli Azioni in circolazione ISIN Azioni nominative milioni CH Numero valori (CH) Numero valori (D/I) Investor Relations Media Relations A0NFN3 Maria-Grazia Alderuccio Dr. Silvia Schanz Claude Mikkelsen Tanja Chicherio La nostra soluzione d investimento BB Biotech BB Biotech investe con una prospettiva di lungo periodo in aziende biotecnologiche accuratamente selezionate. In particolare, l accento viene posto su società che vantano già prodotti sul mercato e che quindi hanno raggiunto la soglia della redditività, ma anche su aziende i cui promettenti farmaci sono oggetto di studi clinici in fase avanzata. Negli ultimi dodici mesi un numero record di lanci di prodotti ha catturato l attenzione dei mercati, fungendo da forza motrice per l intero settore. BB Biotech ha potuto beneficiare in misura significativa di questi progressi attraverso le proprie società in portafoglio. Anche per il prossimo anno prevediamo una prosecuzione di questo trend, con un numero crescente di lanci di prodotti innovativi. Grazie al suo posizionamento lungimirante, BB Biotech saprà beneficiare di tali sviluppi, creando valore aggiunto per i propri azionisti. Oltre a detenere partecipazioni in società biotecnologiche a forte tasso di crescita e quotate in borsa, BB Biotech investe anche in aziende di dimensioni minori, mettendo a loro disposizione i capitali necessari per la realizzazione dei rispettivi progetti di ricerca.

3 Raffronto su base pluriennale Capitalizzazione di borsa alla fine del periodo (in mln CHF) Valore intrinseco (NAV) alla fine del periodo (in mln CHF) Numero di azioni (in mln) Volumi negoziati (in mln CHF) Utile/(perdita) (in mln CHF) (65.1) (146.3) Corso di chiusura alla fine del periodo in CHF Corso di chiusura (D) alla fine del periodo in EUR Corso di chiusura (I) alla fine del periodo in EUR Performance azione (incl. distribuzione) 75.1% 66.0% 42.7% 5.6% (15.1%) Corso massimo/minimo in CHF / / / / /53.75 Corso massimo/minimo in EUR / / / / /39.88 Premio/(sconto) (media annuale) (22.1%) (23.1%) (21.3%) (19.6%) (25.3%) Dividendo/distribuzione in contanti in CHF (*proposta) 11.60* Capitale investito (valori trimestrali) 104.6% 104.5% 109.0% 112.3% 107.4% Total Expense Ratio (TER) annuo 1.14% 1.02% 1.69% 1.02% 0.69% Andamento della quotazione dalla fondazione (in CHF) CHF BB Biotech prezzo Fonte: Bloomberg, BB Biotech Net Asset Value 10 posizioni principali al 31 dicembre 2014 Celgene 11.7% Isis Pharmaceuticals 10.4% Incyte 8.4% Gilead 7.8% Actelion 7.5% Agios Pharmaceuticals 5.9% Vertex Pharmaceuticals 4.5% Medivation 3.9% Alexion Pharmaceuticals 3.5% Radius Health 3.0% Diversificazione settorale al 31 dicembre 2014 Oncologia 40.4% Malattie orfane 27.2% Infezioni 11.5% Malattie cardiovascolari 7.5% Disturbi metabolici 5.5% Altri 7.9% Performance (dividendo rettificato, in valuta locale) Al anno 3 anni 5 anni Svizzera % % % % Germania % % % N.A. Italia % % % N.A. Diversificazione valutaria al 31 dicembre 2014 USD 87.4% CHF 7.5% DKK/SEK 4.4% EUR 0.7%

4 Il settore biotech amplia la propria sovraperformance Nel 2014 il Nasdaq Biotech Index (NBI) ha messo a segno una crescita del 34.4%, doppiando quindi ampiamente la performance dell indice S&P nello stesso periodo (tutti i dati in USD e comprensivi dei dividendi). Importanti autorizzazioni di prodotti, la proficua prosecuzione di importanti programmi clinici e i solidi dati operativi delle aziende confermano il trend di crescita del settore. BB Biotech con una solida performance L azione di BB Biotech AG ha registrato nel 2014 una performance positiva del 75.1% in CHF, 79.3% in EUR (e 57.3% in USD) con una sovraperformance di ben 23 punti percentuali rispetto all indice di riferimento. Il NAV ha evidenziato una crescita considerevole, pari al 72.3% in CHF, 75.8% in EUR e 54.6% in USD (incl. la distribuzione in contanti di CHF 7.00 per azioni). Aumento significativo della distribuzione in contanti Per l esercizio 2014, il Consiglio di Amministrazione proporrà all Assemblea generale una distribuzione in contanti fiscalmente efficiente di CHF per azione, pari a un rendimento del 5% con un aumento del 65% rispetto allo scorso anno BB Biotech inserita nell indice Stoxx Europe 600 Grazie al costante successo operativo riscosso negli ultimi anni, a dicembre 2014 BB Biotech è stata inserita nell indice Stoxx Europe 600. Questa decisione è stata assunta alla luce dell incremento della capitalizzazione di mercato con flottante libero e della maggiore liquidità evidenziata dalla società. Flusso di notizie sempre positivo per il 2015 I catalizzatori essenziali per il successo del settore biotech restano assolutamente intatti. Rientrano in tale novero lo sviluppo o la commercializzazione di farmaci innovativi, nonché una crescita a doppia cifra di fatturati e utili. Alla luce di questi interessanti fattori di crescita, i parametri di valutazione sembrano destinati a mantenere tutta la loro attrattività. In una prospettiva di medio periodo, il team di BB Biotech stima pertanto rendimenti a doppia cifra (in USD) a favore degli investitori. Performance di BB Biotech nel % (in CHF) Performance del settore nel % (NBI, in CHF/34.4% in USD) Performance di BB Biotech dalla fondazione ( ) % (in CHF) Valore intrinseco al CHF 3.5 mrd Distribuzione in contanti per l anno fiscale 2014 (proposta) CHF (2013: CHF 7.00) Numero di società in portafoglio 32 (al 31 dicembre 2014) Numero di farmaci lanciati dalle società in portafoglio (2013:12) Numero di IPO di società in portafoglio (Radius Health, Probiodrug)

5 BB Biotech Indice 1 Indice Lettera agli azionisti 2 Consiglio di Amministrazione 5 Prospettive 6 Team 8 Processo d investimento 12 Strategia d investimento 14 Portafoglio 15 Profili dei settori e delle società 16 Bilancio consolidato 40 Note al bilancio consolidato 44 Relazione della società di revisione 58 Bilancio d esercizio di BB Biotech AG 62 Note al bilancio d esercizio BB Biotech AG 64 Relazione della società di revisione 66 Corporate Governance 70 Relazione sulle retribuzioni 76 Relazione della società di revisione 80 Informazioni agli azionisti 82 Immagine: Illustrazione dei capillari sanguigni

6 2 BB Biotech Lettera agli azionisti Egregi azionisti Nel quarto trimestre 2014 il settore delle biotecnologie ha riconfermato il suo trend positivo, consentendo al Nasdaq Biotech Index (NBI) di guadagnare l 11.2% in USD e di sovraperformare il più ampio indice S&P 500, che nello stesso periodo ha messo a segno un guadagno del 4.9%. Per l intero esercizio 2014 l NBI ha realizzato un guadagno del 34.4%, più del doppio rispetto al 13.7% dell indice S&P (tutti i valori sono espressi in USD, incluso dividendi). Il trend fortemente rialzista nel quarto trimestre è stato trainato da importanti approvazioni di prodotti, ulteriori progressi in primari programmi di studio clinico, nuove attività di fusione e acquisizione e risultati finanziari trimestrali sempre molto solidi. Performance di BB Biotech per il quarto trimestre e per l intero esercizio 2014 Nel quarto trimestre 2014 la quotazione azionaria di BB Biotech ha evidenziato ancora una volta un rialzo a doppia cifra, con un progresso del 27.0% in CHF, del 28.4% in EUR e del 22.0% in USD. L andamento positivo negli ultimi tre mesi dell anno ha contribuito al rialzo della quotazione azionaria del 75.1% in CHF, 79.3% in EUR e 57.3% in USD per l intero Nel quarto trimestre il valore intrinseco (NAV) è cresciuto del 26.3% in CHF, 26.7% in EUR e 21.4% in USD mentre per l intero 2014 il progresso è stato del 72.3% in CHF, 75.8% in EUR e 54.6% in USD (includendo la distribuzione in contanti di CHF 7.00 per azione). La performance di BB Biotech è stata trainata dal positivo andamento del settore, da una valida selezione dei titoli in portafoglio e dal rafforzamento dell USD nel corso del Utile record di CHF 1.47 miliardi per l esercizio 2014 BB Biotech ha conseguito per il quarto trimestre 2014 un utile netto di CHF milioni, a fronte dell utile di CHF milioni registrato nello stesso periodo dell esercizio precedente. Oltre agli effetti valutari, a questo risultato trimestrale hanno contribuito soprattutto i solidi dati di performance delle nostre posizioni strategiche («core holding») nonché alcuni eccellenti crescite di valore delle partecipazioni di più recente acquisizione. L esercizio estremamente proficuo ha consentito di mettere a segno un utile netto record per complessivi CHF 1.47 miliardi, a fronte dei CHF milioni realizzati nel Le partecipazioni strategiche Celgene, Isis, Incyte, Actelion e Agios hanno apportato un contributo significativo al risultato del portafoglio di BB Biotech, generando ognuna un utile di oltre CHF 100 milioni nell arco dell anno. Anche posizioni minori come Puma e Receptos hanno fatto registrare performance sostanziali grazie a dati clinici convincenti. Proposta una distribuzione in contanti di CHF per azione per l esercizio fiscale 2014 In linea con la politica di distribuzione fissata nel 2013, il Consiglio di Amministrazione proporrà una distribuzione in contanti fiscalmente efficiente di CHF per azione defluente dalla riserva da apporti di capitale a seguito dell Assemblea generale ordinaria del 18 marzo 2015, riconoscendo così un rendimento del 5% sul prezzo dell azione medio ponderato il mese di dicembre Rispetto alla distribuzione in contanti dello scorso anno, il valore corrisponde a un aumento di circa il 65%. Anche nel quarto trimestre BB Biotech ha proseguito il suo programma di riacquisto azionario acquistando azioni per un valore totale di CHF 5.7 milioni. Nel 2014 BB Biotech ha riacquistato in totale azioni per un totale di CHF 23.3 milioni. BB Biotech fa il proprio ingresso nello Stoxx Europe 600 Come risultato positivo del costante successo riscosso nell arco degli ultimi anni, a dicembre 2014 BB Biotech è stata ammessa nell indice Stoxx Europe 600. Questa decisione è stata assunta alla luce dell incremento della capitalizzazione di mercato con flottante libero e della maggiore liquidità evidenziata dalla società d investimento. Aggiornamenti del team di BB Biotech nel 2014 Oltre a investire nel team di gestione del portafoglio, BB Biotech continua a migliorare il proprio livello di servizio verso una crescente base di investitori internazionali. Con la ricollocazione di Claude Mikkelsen a Londra, le attività di investor relations potranno ora rivolgersi in maniera ancora più mirata sia agli azionisti attuali che a un ampia platea di nuovi investitori potenziali. Nel terzo trimestre 2014 il Dr. Tazio Storni ha deciso di lasciare il team di Portfolio Management. Nel quarto trimestre è stato assunto il Dr. Christian Koch al fine di supportare e rafforzare la copertura delle aree terapeutiche di fibrosi e malattie della retina. BB Biotech continua la sua attività di ricerca di aziende per selezionare nuovi interessanti candidati d investimento in questi ambiti. Implementazione della direttiva AIFM Le disposizioni normative più stringenti a carico dei prodotti finanziari a livello UE producono ripercussioni anche sulle attività di informazione e di distribuzione di BB Biotech. Il 21 luglio 2014 è entrata in vigore la Direttiva 2011/61/UE sui gestori di fondi di investimento alternativi (direttiva AIFM/GEFIA). Questa nuova legge disciplina tra l altro la politica d informazione e le attività di distribuzione nei confronti degli investitori. In quanto fondo d investimento alternativo di diritto estero, BB Biotech AG dispone di un autorizzazione di distribuzione a favore degli investitori professionali in Germania e nel Regno Unito. Alla luce della nuova fattispecie giuridica, a BB Biotech non è tuttavia più consentito distribuire i propri servizi direttamente a privati all interno dell area UE. La Direttiva non comporta alcun effetto né sulla strategia d investimento, né tantomeno sulla quotazione di borsa di BB Biotech, le cui azioni potranno quindi continuare ad essere acquistate senza alcuna variazione sulle piazze borsistiche di Francoforte, Zurigo e Milano. Il portafoglio continua ad esprimere una buona performance Gli elementi salienti nel quarto trimestre sono stati i risultati di studi clinici da parte di molte delle società a media capitalizzazione presenti nel portafoglio di BB Biotech. Receptos ha pubblicato risultati positivi di Fase II per RPC1063, il suo modulatore del recettore della S1P1 nella colite ulcerativa (CU). Un simile esito dischiude un ampia indicazione terapeutica per questo modulatore della S1P1 potenzialmente best in class. Nell estate del 2014 l azienda ha inoltre diffuso risultati positivi per uno studio di Fase II per RPC1063 per la sclerosi multipla recidivante.

7 BB Biotech Lettera agli azionisti 3 Radius Health ha annunciato risultati positivi per uno studio di Fase III per Abaloparatide-SC nelle donne in post-menopausa affette da osteoporosi grave. Abaloparatide-SC ha dimostrato significative proprietà di ricalcificazione ossea, portando a una diminuzione del tasso di fratture vertebrali. I progressi conseguiti dal farmaco candidato all approvazione in fase di sviluppo iniziale RAD1901, un degradatore selettivo dei recettori per gli estrogeni (SERD), sono stati recepiti positivamente dal mercato azionario. Isis ha pubblicato e presentato dati promettenti per il suo preparato sperimentale antisense Factor XI Rx, specifico per la prevenzione della trombosi venosa nei pazienti soggetti a sostituzione chirurgica totale del ginocchio. Factor XI Rx ha conseguito livelli di sanguinamento analogamente bassi all enoxaparina (eparina a basso peso molecolare), a fronte tuttavia di un tasso di incidenza della trombosi venosa (coaguli potenzialmente letali) nettamente inferiore. In un contesto di mercato generalmente improntato alla volatilità nel mese di dicembre, il settore biotecnologico ha attirato su di sé una notevole attenzione mediatica a seguito della decisione di un grande distributore farmaceutico statunitense di negoziare un esclusiva per il farmaco anti-hcv di AbbVie in sostituzione di quelli di Gilead. Questa scelta, basata esclusivamente su uno sconto negoziato sul prezzo, ha indotto molti investitori a mettere in dubbio sia il potere di pricing della gamma di prodotti anti-hcv di Gilead, sia il vantaggio di quest ultima nei confronti della nuova sfidante AbbVie in termini di quote di mercato, con una conseguente correzione significativa del prezzo dell azione della stessa Gilead. Nonostante una crescente concorrenza faccia il proprio ingresso nell ampio mercato dell HCV, peraltro caratterizzato da elevati tassi di crescita, è presumibile che Gilead manterrà la propria posizione dominante in virtù dei suoi farmaci anti-hcv best in class. Adeguamenti minori nel quarto trimestre a un portafoglio di successo BB Biotech ha venduto tutte le proprie posizioni residue per quanto concerne l esposizione verso i mercati emergenti. Gli investimenti in India hanno ottenuto risultati positivi nel corso del 2014, a fronte di un andamento costantemente favorevole da parte della divisione generici. Alla luce di migliori opportunità d investimento in innovative società biotecnologiche, è stato deciso di procedere a una riallocazione integrale delle posizioni, con un conseguente ulteriore incremento dell allocazione verso le attività negli USA attraverso la riduzione a zero dell esposizione verso i mercati emergenti. È stata inoltre ceduta la posizione in Prosensa in considerazione dell offerta di acquisto in corso da parte di BioMarin Pharmaceuticals. Assieme a PTC Therapeutics, Prosensa era stata aggiunta al portafoglio per coprire due promettenti farmaci in fase di sviluppo per la distrofia muscolare di Duchenne (DMD). Oltre a queste due posizioni sono stati inseriti in portafoglio anche due investimenti nel segmento degli antibiotici. A dicembre Tetraphase Pharmaceuticals ha pubblicato risultati iniziali positivi di Fase III per Eravacycline, mentre nei primi giorni di gennaio 2015 Cempra ha annunciato dati positivi di Fase III per Solithromycin. Outlook BB Biotech continua a ritenere che i fattori di successo per il settore biotech siano perlopiù immutati. Tali elementi comprendono tra l altro la commercializzazione o lo sviluppo di nuovi farmaci innovativi, nonché una crescita a doppia cifra dei proventi e degli utili del settore. I multipli delle valutazioni restano interessanti alla luce di queste promettenti prospettive di crescita. BB Biotech continua a prevedere una solida performance per il settore, con rendimenti composti a doppia cifra (in USD) per gli investitori in una prospettiva di medio periodo. Il portafoglio di BB Biotech è orientato in modo specifico verso la generazione di proventi e utili superiori alla media di settore. Questo risultato viene conseguito attraverso un processo di selezione incentrato sui farmaci che rispondono a esigenze mediche significative e conferiscono alle società in portafoglio il potenziale per affermarsi come player dominanti nella rispettiva area terapeutica. BB Biotech prevede che a distinguersi ulteriormente saranno soprattutto le aziende dotate di piattaforme terapeutiche; in particolare, società come Isis, Alnylam e Agios sono posizionate in modo ideale per conseguire una creazione di valore significativa in una prospettiva sia di breve che di lungo termine. I farmaci in fase di sviluppo e candidati all approvazione, basati su RNA e sostanzialmente migliorati, consentono ad aziende come Isis e Alnylam non solo di puntare su mercati di nicchia e su patologie molto gravi prive di alternative terapeutiche, ma anche di concentrarsi su opportunità molto più vaste. Da Agios è altresì attesa la comunicazione di ulteriori target clinici individuati grazie al suo approccio unico basato sulla metabolomica. BB Biotech ritiene che il 2015 sarà un altro anno favorevole per il comparto delle biotecnologie, con importanti lanci e approvazioni di prodotti, nonché la pubblicazione dei risultati di numerosi e importanti studi clinici. Vi ringraziamo per la fiducia accordataci. Il Consiglio di Amministrazione di BB Biotech AG Dr. Erich Hunziker, Presidente Dr. Clive Meanwell Prof. Dr. Dr. Klaus Strein

8 4 BB Biotech Lettera agli azionisti

9 BB Biotech Consiglio di Amministrazione 5 Prof. Dr. Dr. Klaus Strein Il Prof. Dr. Dr. Klaus Strein è membro del Consiglio di amministrazione di BB Biotech AG dal Dal 1998 al 2011 ha lavorato per Roche, dove ha condotto tra l altro la ricerca farmacologica in Germania, le attività di ricerca globali per le proteine/ gli anticorpi con funzioni terapeutiche, le attività iniziali di R&S per principi attivi micro- e macromolecolari, e infine l intero dipartimento di ricerca di Roche. In precedenza ha operato presso Boehringer Mannheim. Ha conseguito una laurea in chimica e medicina e in seguito la relativa abilitazione presso l Università di Heidelberg (Germania), dove è stato anche nominato professore associato. È presente inoltre nel Consiglio di amministrazione di NovImmune SA e co-fondatore e presidente del CdA di EngMab AG. Dr. Erich Hunziker Il Dr. Erich Hunziker è membro del Consiglio di Amministrazione di BB Biotech AG dal 2011 ed è stato eletto presidente nel Nel 2001 è stato nominato presso Roche responsabile finanziario e membro del Corporate Executive Committee, di cui ha poi ricoperto la funzione di vicepresidente dal 2005 al Dal 1983 al 2001 ha assunto varie posizioni dirigenziali in Corange, Boehringer Mannheim e infine presso il Gruppo Diethelm-Keller, dove ha rivestito la funzione di CEO. È titolare di un dottorato in scienze ingegneristiche presso il Politecnico federale di Zurigo. Il Dr. Erich Hunziker è inoltre membro dei Consigli di Amministrazione di EngMab AG, AB2Bio AG e membro del Consiglio di fondazione della IMD Management School di Losanna. Dr. Clive Meanwell Il Dr. Clive Meanwell è membro del Consiglio di Amministrazione di BB Biotech AG dal 2003, inoltre è presidente del CdA di The Medicines Company, da egli stesso fondata nel 1996 e diretta come CEO. Dal 1995 al 1996 è stato partner fondatore e managing director di MPM Capital L.P., una delle maggiori società d investimento al mondo nel comparto life sciences. In precedenza, aveva ricoperto varie posizioni presso Hoffmann-La Roche a Basilea e a Palo Alto (USA). Tra le sue responsabilità rientravano il Worldwide Drug Regulatory Affair, la direzione dello sviluppo dei prodotti e il lancio di Neupogen in collaborazione con Amgen. Ha svolto un dottorato (MD/PhD) presso l Università di Birmingham (Regno Unito), dove in seguito è stato anche docente di oncologia.

10 6 BB Biotech Prospettive Prospettive Il 2015 si prospetta per BB Biotech come un anno denso di eventi. Quasi tutte le posizioni in portafoglio annunceranno infatti importanti dati clinici o autorizzazioni di prodotti, oppure addirittura entrambi. Nel corso degli ultimi anni, le cifre operative relative ai lanci di prodotti hanno inoltre acquisito un importanza notevole e prevediamo che i trend di crescita finora registrati siano destinati a proseguire anche nel I cash flow che ne derivano consentono alle aziende di investire con intensità ancora maggiore nelle loro pipeline di ricerca, compiendo il passo decisivo da cosiddette «one-product companies» in titoli di crescita ampiamente diversificati. Con l espansione delle pipeline, un numero sempre maggiore di aziende è destinato a posizionarsi in modo strategico, rafforzando la propria posizione attraverso acquisizioni e partnership. Il dibattito sui prezzi dei farmaci nel settore biotech continuerà molto probabilmente a divampare anche quest anno. Grazie alla sua indubbia e inarrestabile capacità innovativa, la biotecnologia sembra tuttavia ben posizionata per uscire vincitrice da tali diatribe. Nel corso degli ultimi anni, il settore biotech ha registrato un elevato numero die nuove autorizzazioni di preparati e di lanci di prodotto coronati da grande successo. Farmaci che creano nuovi standard terapeutici Modifiche marginali a farmaci già esistenti non giustificano prezzi nettamente più elevati e hanno quindi ben poche opportunità di successo in un contesto fortemente sensibile al fattore dei costi. Un numero sempre maggiore di aziende riesce tuttavia a portare sul mercato terapie radicalmente nuove, in grado di fissare nuovi standard terapeutici. Un esempio in questo senso potrebbe essere Selexipag di Actelion, specifico per la terapia dell ipertensione polmonare arteriosa (PAH). La classe terapeutica delle prostacicline è molto efficace, ma oggi viene utilizzata soltanto nello stadio finale della malattia in considerazione dei suoi notevoli effetti collaterali. Con Selexipag potrebbe presto essere disponibile sul mercato un prodotto ad assunzione orale con una tollerabilità molto migliore, tale da consentire un impiego in una fase più precoce e prolungare quindi le aspettative di vita. I risultati dettagliati saranno pubblicati a marzo in occasione di un convegno medico. Anche il farmaco Abaloparitide di Radius ha le potenzialità per imporsi rapidamente come una terapia standard nell osteoporosi. Il problema nei prodotti attualmente in uso è quello di un semplice spostamento della densità ossea: determinate ossa diventano più stabili, mentre per altre la densità tende addirittura a diminuire. In questo senso, in vari studi clinici Abaloparitide ha registrato risultati nettamente migliori nella terapia di donne in postmenopausa con osteoporosi avanzata. Il principio attivo ha evidenziato solide proprietà di rigenerazione ossea a fronte di una riduzione del rischio di fratture vertebrali. Anche in questo caso, i dati dettagliati saranno pubblicati a marzo. Maggiore visibilità per le pipeline di ricerca Nel corso degli ultimi anni, il settore biotech ha registrato un elevato numero di nuove autorizzazioni di preparati e di lanci di prodotto coronati da grande successo. I cash flow di questa prima ondata di prodotti sono stati reinvestiti nell ampliamento delle pipeline. Soprattutto quelle degli offerenti di nuove piattaforme tecnologiche sono particolarmente gremite. Isis Pharmaceuticals dispone ad esempio di più di 30 prodotti candidati ed è quindi leader assoluto in questo ambito. Anche da parte di aziende quali Alnylam, PTC Therapeutics o Immunogen sono attesi aggiornamenti su prodotti di pipeline che in parte non sono ancora entrati nel cono di attenzione degli investitori. Le aziende dovrebbero così dischiudere nicchie di mercato che ad oggi risultano coperte in misura ancora nulla o comunque insufficiente, generando così un chiaro valore aggiunto non solo per i pazienti, bensì anche per gli investitori. Posizionamento strategico e consolidamento Anche ai «pesi massimi» del settore come Celgene non mancano certo nuovi progetti e partnership promettenti, destinati a imprimere rinnovato slancio all azienda già nel futuro prossimo. Celgene si è affermata negli ultimi anni non solo come precursore nel campo dell ematologia, bensì ha costantemente ampliato questa gamma di prodotti con terapie di combinazione, ulteriori indicazioni terapeutiche nonché modalità di impiego in stadi patologici più avanzati o più precoci. Attraverso acquisizioni e partnership mirate, l azienda ha fatto inoltre il proprio ingresso nei segmenti dei tumori solidi e delle patologie infiammatorie. Le aspettative di Celgene sono pertanto molto ampie, e in occasione della J.P. Morgan Healthcare Conference 2015 la società ha indicato prospettive di crescita del fatturato nell ordine del 18% annuo fino al 2020, con una conseguente accelerazione immediata del relativo corso azionario. Gilead occupa oggi una posizione dominante non solo nel campo della terapia anti-hiv, bensì con i suoi prodotti Sovaldi e Harvoni è leader anche nel trattamento dell epatite C. L azienda sta inoltre ampliando la propria gamma di prodotti nel campo dell epatologia, e recentemente ha calamitato l attenzione dei mercati con l acquisizione di una società specializzata nel campo della steatosi epatica. A fronte del crescente numero di aziende che raggiungono una massa critica ci attendiamo ulteriori consolidamenti all interno del settore. I grandi gruppi farmaceutici continuano peraltro a evidenziare un costante appetito di nuovi prodotti candidati, con una conseguente prosecuzione dell intensa attività di fusione e acquisizione (M&A).

11 BB Biotech Prospettive 7 Risultato netto (in mrd USD) Profitabilità delle società biotech (NBI) E 16E 18E Risultato netto Nasdaq Biotech Index Nasdaq Biotech Index Numerosi risultati di studi e autorizzazioni di prodotto come catalizzatori L intenso flusso di notizie che ha caratterizzato il 2014 è destinato a proseguire anche nel nuovo anno, e per il 2015 prevediamo ancora numerose pubblicazioni di importanti dati e autorizzazioni di prodotto. Un elemento di assoluto primo piano è sicuramente la terapia di combinazione di Vertex nella fibrosi cistica, che consentirà all azienda di curare ora una parte considerevole della platea di clienti. Anche Clovis, Novavax e PTC Therapeutics pubblicheranno importanti aggiornamenti sui dati circa l efficacia dei loro prodotti. A marzo, Actelion diffonderà dati dettagliati su Selexipag, mentre da Radius sono attesi risultati sul farmaco Abaloparitide. Entro fine anno Halozyme potrebbe pubblicare i dati attesi con trepidazione circa il suo candidato PEGPH20, specifico per il trattamento del carcinoma pancreatico. Anche Incyte diffonderà dati di Fase III sull impiego di Ruxolitinib nei tumori solidi. Fonte: Bellevue Asset Management; Bernstein Research, 2014 Prezzi dei farmaci ancora al centro dell attenzione Nel 2014 Sovaldi di Gilead è stato al centro di accesi dibattiti circa la sostenibilità dei prezzi dei farmaci. Sconti mirati nonché analisi farmaco-economiche e studi di definizione dei prezzi resteranno importanti strumenti per affrontare questa problematica. In sostanza siamo tuttavia convinti che farmaci innovativi, caratterizzati da tassi di guarigione e profili di effetti collaterali nettamente migliori, producano a conti fatti effetti positivi sul sistema sanitario. Un buon esempio circa il fatto che determinati ambiti terapeutici sono addirittura sostenuti da incentivi normativi è quello degli antibiotici. Con il «GAIN Act» viene infatti impressa un accelerazione al processo di sviluppo di nuovi antibiotici, e i produttori riceveranno inoltre cinque anni di ulteriore esclusiva di mercato. Il GAIN Act è stata una risposta ai crescenti episodi di resistenze agli antibiotici in numerosi contesti nosocomiali. Con Tetraphase e Cempra, BB Biotech ha inserito il tema degli antibiotici nel proprio portafoglio. A fronte del crescente numero di aziende che raggiungono una massa critica ci attendiamo ulteriori consolidamenti all interno del settore. Gilead presenterà prevedibilmente nel terzo trimestre ulteriori dati di Fase III su una nuova terapia di combinazione per l epatite C, caratterizzata da una durata ancora minore del trattamento e da un elevata efficacia in tutti i genotipi. Verso fine anno ci attendiamo infine l autorizzazione per il nuovo farmaco anti-hiv TAF, di notevole importanza per Gilead al fine di compensare le imminenti scadenze di alcuni brevetti.

12 8 BB Biotech Team Esperti di BB Biotech Svizzera Sin dalla fondazione di BB Biotech AG nel 1993, la gestione del portafoglio è affidata al Gruppo Bellevue Asset Management, il quale si distingue per un elevata specializzazione, combinata con la capacità di generare concretamente valore aggiunto nella gestione patrimoniale attiva. Nel complesso, più di una dozzina di specialisti che operano nel campo della ricerca, gestione del portafoglio, investor relations, marketing e finanza lavorano per BB Biotech AG. Sotto la guida del Dr. Daniel Koller, un team di specialisti nel campo biotech dotati di un eccellente track record gestiscono un portafoglio di investimenti nelle aziende biotech più promettenti. Il know-how accademico, l esperienza e la collaborazione pluriennali nonché la dedizione a tutti gli aspetti di medicina, biochimica ed economia consentono uno stimolante scambio di idee a livello interdisciplinare sia all interno del team e del Consiglio di Amministrazione, sia anche con partner esterni come medici e analisti. Dr. Daniel Koller Lydia Bänziger Lydia Bänziger ha iniziato a lavorare nel ruolo di analista per la società d investimento BB Biotech AG nel Lydia Bänziger si è laureata con lode in biologia sistematica presso il Politecnico federale (ETH) di Zurigo. Dr. Christian Koch Il Dr. Christian Koch è analista e portfolio manager presso BB Biotech dal In precedenza ha ricoperto la posizione di analista azionario sell-side nel comparto pharma & biotech presso la Bank am Bellevue. Christian Koch ha studiato bioinformatica presso la Goethe-Universität di Francoforte e l Université Louis Pasteur di Strasburgo, conseguendo poi un dottorato in Cheminformatics & Computational Drug Design presso l Istituto farmaceutico del Politecnico federale di Zurigo. Dr. Silvia Schanz La Dr.ssa Silvia Schanz fa parte del Investor Relations Team di BB Biotech AG dal In precedenza ha rivestito la funzione di Financial Analyst Global Healthcare nel settore Healthcare presso UBS Wealth Management e ha lavorato anche con Vontobel Investment Banking. La Dr.ssa Silvia Schanz ha conseguito un dottorato in biochimica presso il Politecnico federale (ETH) di Zurigo. È inoltre Certified International Investment Analyst (CIIA). Il Dr. Daniel Koller, Head Management Team, è entrato a far parte del team nel Il suo ambito di specializzazione comprende le malattie dell apparato cardiovascolare. In precedenza, ha operato per quattro anni nell industria finanziaria, prima come analista azionario presso UBS Warburg e in seguito come Private Equity Investor presso equity4life. Il Dr. Daniel Koller è laureato in Biochimica presso il Politecnico federale (ETH) di Zurigo ed è PhD in Biotecnologia.

13 BB Biotech Team 9 Maria-Grazia Iten-Alderuccio Maria-Grazia Iten- Alderuccio lavora per BB Biotech AG dal 2007 come responsabile Investor Relations. In precedenza è stata Senior Relationship Manager presso Citco Fund Advisors a Zurigo, dova ha contribuito alla costituzione e a allo sviluppo delle attività di Relationship Management in Svizzera. Maria-Grazia Alderuccio detiene una Laurea in Lettere conseguita presso l Università di Losanna (CH). Michael Hutter Michael Hutter riveste la funzione di CFO dal In precedenza ha rivestito per dieci anni presso Pricewaterhouse- Coopers il ruolo di manager nel settore della revisione contabile. Michael Hutter è revisore contabile ed economista aziendale HWV laureato presso l Università di Scienze applicate di Zurigo (ZHAW). Tanja Chicherio Tanja Chicherio ha fatto il proprio ingresso nel team Marketing e comunicazione nel 2007, e dal 2013 ne ha assunto la guida. In precedenza ha lavorato nella consulenza alla clientela nel settore Comunicazione presso Ogilvy & Mather. È laureata in scienze pubblicistiche (materia complementare: scienze aziendali) presso l Università di Zurigo (lic. phil. I).

14 10 BB Biotech Team Esperti di BB Biotech Internazionale New York team London team Felicia Flanigan Dr. Stephen Taubenfeld Il Dr. Stephen Taubenfeld opera dal 2013 come esperto per BB Biotech AG nel campo delle patologie neurologiche e psichiatriche. In precedenza ha ricoperto il ruolo di analista presso Iguana Healthcare Partners, di cui era anche co-fondatore, nonché di consulente presso MerlinBioMed Group. Il Dr. Stephen Taubenfeld è titolare di una laurea in neuroscienze conseguita presso la Brown University (USA). Dallas Webb L ambito di specializzazione di Dallas Webb è quello delle malattie infettive e diabete, che segue per conto del team fin dal In precedenza ha lavorato per il Sterling Financial Investment Group e del Stanford Group. Il suo primo impiego come ana lista biotech è stato presso la Adams, Harkness & Hill. È titolare di un MBA della Texas Christian University di Fort Worth e di una laurea in microbiotecnologia e zoologia della Louisiana State University. Claude Mikkelsen Claude Mikkelsen ha fatto il proprio ingresso in BB Biotech AG nel 2012 come responsabile Investor Relations. In precedenza è stato direttore finanziario ad interim presso Ecron Acunova, dove era giunto dopo aver rivestito la funzione di Vice President Finance & Investor Relations presso Pharmexa. Claude Mikkelsen è titolare di un master in economia e diritto conseguito presso l Università di Aalborg in Danimarca e si è laureato presso l INSEAD in Francia. Felicia Flanigan, Management Team, è esperta di malattie infettive e di oncologia. Ha fatto il suo ingresso nel team nel In precedenza, ha lavorato come analista azionario presso la Adams, Harkness & Hill e ancora prima presso la SG Cowen nel settore healthcare research. È titolare di un MBA della Suffolk University, Boston, e di una laurea in comunicazione del Boston College.

15 BB Biotech Team 11 Curaçao team Rudy Le Blanc Hugo van Neutegem Hugo van Neutegem ricopre dal 2001 la funzione di presidente del Consiglio di Amministrazione della filiale BB Biotech di Curaçao. In precedenza era stato Managing Director presso CITCO, dopo aver lavorato per otto anni presso Ernst & Young nei Paesi Bassi e nelle ex Antille Olandesi. Hugo van Neutegem è laureato in giurisprudenza presso l Università di Leiden, Paesi Bassi. Jan Bootsma Jan Bootsma opera da oltre 17 anni nel settore dell investment management e fa parte del team fin dal Il suo settore di specializzazione nell ambito della gestione di società di partecipazione è incentrato sul mercato statunitense e su quello europeo. Jan Bootsma ha conseguito una laurea in economia presso l HEAO di Zwolle, Paesi Bassi. Nathalie Isidora Kwidama Nathalie Isidora-Kwidama è attiva nel settore dell investment management da quasi 20 anni. Fa parte del team sin dal 2007 e da allora si occupa delle questioni amministrative inerenti alla società d investimento. Rudy Le Blanc ricopre la funzione di membro del CdA e direttore esecutivo della filiale BB Biotech di Curaçao dal In precedenza ha svolto varie funzioni esecutive presso il National Laboratory di Curaçao ed è stato direttore operativo presso un laboratorio medico privato locale. Rudy Le Blanc è titolare di una laurea in scienze mediche conseguita presso la Emory University di Atlanta (USA).

16 12 BB Biotech Processo d investimento Processo d investimento Creazione di idee e screening preliminare 1 L universo d investimento di BB Biotech comprende circa 800 società del settore delle biotecnologie in tutto il mondo. La gamma di tali aziende spazia dalle società a grande capitalizzazione fino alle micro-cap e comprende addirittura aziende private per quanto concerne i finanziamenti delle fasi di sviluppo avanzate. Il team di gestione del portafoglio segue attivamente gli sviluppi in atto nel settore biotech. In una prima fase, il team individua gli ambiti terapeutici in cui sono stati conseguiti progressi significativi e sviluppate tecnologie particolarmente promettenti. Risultano interessanti anche i nuovi meccanismi di efficacia o le piattaforme tecnologiche idonee all impiego in diversi ambiti terapeutici. Per essere costantemente aggiornato, il team conduce colloqui con analisti, interpella medici e specialisti, partecipa a convegni medici, consulta la letteratura scientifica e visita le aziende direttamente in loco. Inoltre, il team valuta con cadenza regolare l allocazione geografica dei suoi investimenti, visitando personalmente i paesi o le aree geografiche che presentano sviluppi interessanti. Ad esempio, i nostri investimenti in India sono stati preceduti da numerosi viaggi e incontri sul posto. Dopo che il team ha individuato i temi più promettenti (ambiti terapeutici, tecnologie, ecc.), l universo d investimento si riduce da 800 a circa 300 titoli. Universo di investimento 800 (numero di società) Decisione d investimento e costruzione del portafoglio 3 Nel momento in cui il team esprime un parere positivo circa un idea d investimento, l analista competente per la società in questione allestisce un piano d investimento dettagliato. La proposta contiene un modello finanziario, una sintesi dei dati clinici pubblicati dall azienda, le motivazioni alla base dell investimento unitamente ai correlati rischi rialzisti e ribassisti e al volume previsto dell allocazione, nonché il range di prezzo a cui è necessario attenersi durante la costituzione della relativa posizione. Infine, tale proposta viene presentata all attenzione del Consiglio di Amministrazione durante una delle sue riunioni mensili. I membri del CdA e il team di gestione del portafoglio passano poi al vaglio la proposta in maniera analitica. BB Biotech organizza inoltre due volte l anno un apposito strategy meeting, in occasione della quale il Consiglio di Amministrazione e il team di gestione valutano gli sviluppi strategici in atto nel settore delle biotecnologie. A questi incontri sono invitate anche le direzioni delle società in portafoglio o delle aziende potenzialmente candidate a farvi parte. In caso di approvazione della proposta d investimento da parte del Consiglio di Amministrazione, i gestori di portafoglio iniziano a costituire la posizione in tempi relativamente ristretti, nella misura in cui il prezzo si collochi nel range predefinito. Alla fine del processo, il portafoglio contiene da 20 a 35 posizioni. Partecipazioni nel portafoglio (numero di società) Bilder werden später platziert

17 Due diligence 2 Durante la fase di due diligence, l accento viene spostato dai temi d investimento alle singole aziende e ai relativi prodotti. I criteri di screening qualitativo e quantitativo rivestono un notevole ruolo ai fini della due diligence. Anche in questo caso vengono consultati specialisti, al fine di ottenere maggiori elementi sui diversi principi attivi candidati all approvazione. L obiettivo essenziale consiste infatti nell individuazione delle caratteristiche più innovative di un prodotto. Il team si prefigge di determinare quali sono i vantaggi potenziali offerti da un farmaco ai suoi pazienti e se il suo impiego risulta opportuno anche sotto un profilo di economia sanitaria. In tale ambito, BB Biotech cerca di concentrarsi sui preparati più innovativi che, grazie alla loro più elevata efficacia e al loro migliore profilo di sicurezza, contribuiscono in misura determinante alla riduzione dei costi nel sistema sanitario. I nostri investimenti hanno un orizzonte temporale di medio-lungo periodo. Attribuiamo inoltre una notevole importanza alla qualità del management aziendale, che valutiamo sulla scorta dei colloqui condotti in occasione di incontri comuni. Per circa 100 aziende il team ha allestito modelli finanziari, i quali vengono costantemente aggiornati. Grazie a questi modelli è possibile stimare la situazione finanziaria di un azienda e farsi un idea circa le sue opportunità di mercato. Il team si avvale dei modelli anche per la verifica dei dati clinici redatti e pubblicati dalle aziende in esame. Alla fine di questa fase, il team vaglia i singoli investment cases e assume una decisione a favore delle società più promettenti. Modelli finanziari di BB Biotech 100 (numero di società) Monitoraggio e gestione del rischio 4 Dopo la costituzione del portafoglio ha inizio il processo di controlling e di gestione del rischio con cui monitoriamo in dettaglio gli sviluppi dei principi attivi candidati all approvazione. Inoltre, analizziamo i nuovi dati clinici presentati dalle aziende in questione in occasione di convegni medici o pubblicazioni ad hoc. Infine, verifichiamo costantemente la validità degli argomenti d investimento. A tale scopo, il team si incontra regolarmente con gli organi dirigenti delle aziende in portafoglio e aggiorna i rispettivi modelli finanziari. Qualora il valore sottostante di una partecipazione dovesse variare in misura sensibile, richiedendo l adozione di provvedimenti, il team si rivolge al Consiglio direttivo con la proposta di incrementare o di chiudere la posizione. I gestori sono autorizzati ad aggiustare le posizioni in portafoglio anche autonomamente, incrementando le posizioni se la quotazione di una partecipazione appare inferiore al valore intrinseco calcolato, o riducendo l investimento dopo una marcata fase rialzista laddove le azioni in questione appaiano relativamente sopravvalutate. In caso di adeguamenti di portata rilevante, il Consiglio di Amministrazione viene tuttavia sempre coinvolto nella decisione. Ai fini del monitoraggio del portafoglio il team utilizza anche uno specifico software di risk management. Incontri con società investite > 100 (2014)

18 14 BB Biotech Strategia d investimento Strategia d investimento BB Biotech investe in aziende biotecnologiche attive nello sviluppo di farmaci innovativi, ovvero in un segmento di mercato caratterizzato da forti tassi di crescita. L accento viene posto sulle aziende i cui farmaci coprono un elevato fabbisogno medico e sono quindi in grado di conseguire livelli di crescita di fatturato e utile decisamente superiori alla media. Con una quota di oltre il 90%, le società quotate in borsa costituiscono una parte preponderante del portafoglio di BB Biotech. La priorità viene riconosciuta alle aziende biotecnologiche redditizie nel segmento mid & large cap, dotate di una promettente pipeline di prodotti preferibilmente in fase avanzata di sviluppo clinico. Viene perseguito come obiettivo un rendimento complessivo del 15% su un orizzonte temporale di medio-lungo termine. Una particolare attenzione agli investimenti azionari Le tipologie d investimento su cui BB Biotech può operare comprendono allocazioni dirette in azioni di società quotate, partecipazioni in aziende private, obbligazioni societarie e attività su opzioni. Alla luce delle considerazioni di liquidità e di rischio/rendimento, BB Biotech alloca il proprio capitale quasi esclusivamente in strumenti azionari. Gli investimenti nelle società private possono incidere fino al 10% sul portafoglio complessivo; in presenza di mercati azionari positivi per periodi prolungati, a queste posizioni può essere riconosciuta una ponderazione tendenzialmente maggiore. Le obbligazioni costituiscono un alternativa soprattutto in situazioni di mercati azionari fortemente negativi. Le operazioni su opzioni vengono effettuate in modo opportunistico sulle azioni delle società in portafoglio, oppure possono essere utilizzate per finalità di copertura valutaria. Processo d investimento bottom-up basato sui fondamentali La selezione delle partecipazioni avviene in base a un approfondito processo di due diligence su più livelli. Un nostro principio irremovibile è infatti quello di comprendere ogni aspetto delle società in portafoglio. Prima di effettuare un investimento, il team analizza in dettaglio i parametri finanziari e verifica fattori quali il rispettivo contesto concorrenziale, la pipeline di sviluppo, il portafoglio di brevetti e la percezione di prodotti e servizi da parte dei clienti finali. Una notevole importanza viene attribuita anche a un contatto assiduo con il management delle società target degli investimenti. Siamo infatti convinti che risultati eccellenti possano essere conseguiti soltanto sotto la guida di una dirigenza altamente qualificata. La profonda conoscenza e comprensione delle aziende in portafoglio consente a BB Biotech di operare in modo tattico, ad esempio attraverso la chiusura tempestiva e precoce di una partecipazione a fronte di un peggioramento sostanziale dei suoi fondamentali. Ai fini della selezione delle posizioni in portafoglio, BB Biotech fa affidamento sulla pluriennale esperienza del suo prestigioso Consiglio di Amministrazione e sull analisi fondamentale condotta dall esperto team di gestione del Gruppo Bellevue Asset Management. BB Biotech ricorre inoltre a un ampio e diversificato network internazionale composto da medici e specialisti nei singoli settori terapeutici. Nella fattispecie, per ogni partecipazione il team di gestione allestisce un modello finanziario dettagliato che deve rappresentare in modo convincente il potenziale di raddoppio del valore in un arco temporale di quattro anni. Tale potenziale di performance si basa di norma su fattori quali forza innovativa, nuovi prodotti per la terapia di gravi malattie e un management eccellente. Portafoglio con chiari accenti strategici Il portafoglio di BB Biotech AG è costituito di norma da 20 a 35 aziende biotecnologiche, tra cui cinque a otto partecipazioni strategiche («core») che complessivamente ammontano al massimo a due terzi del totale. In considerazione della loro elevata ponderazione in portafoglio, queste top holdings devono presentare un solido modello operativo con fatturati e utili consolidati. La ponderazione massima delle singole posizioni è pari al 25%. Le partecipazioni minori comprendono innovative aziende biotech dotate di pipeline con prodotti molto promettenti. Mentre negli ultimi anni il settore europeo delle biotecnologie ha offerto opportunità d investimento soltanto in casi isolati, negli USA sono attive numerose società biotech caratterizzate da forti tassi di crescita. Questa circostanza si riflette nel portafoglio di BB Biotech, attualmente costituito per circa tre quarti da partecipazioni statunitensi come risultato del nostro approccio di stockpicking basato sui fondamentali. Attraverso investimenti mirati in aziende indiane, BB Biotech partecipa inoltre direttamente alla crescita strutturale in atto nei paesi emergenti. Il portafoglio di BB Biotech AG è costituito di norma da 20 a 35 aziende biotecnologiche, tra cui cinque a otto partecipazioni strategiche che complessivamente ammontano al massimo a due terzi del totale. Concetto di Curva S Ai nuovi investimenti in società a media capitalizzazione viene attribuita una ponderazione massima fino al 5%, in modo da tenere in debita considerazione non solo il potenziale di rendimento ma anche il rischio di sviluppo. Disponiamo tuttavia della flessibilità tecnica per accrescere nettamente le singole ponderazioni in portafoglio: a seguito di sviluppi operativi favorevoli, quali studi di Fase III positivi, autorizzazioni sul versante normativo, una commercializzazione di successo del prodotto e il raggiungimento di utili cospicui e sostenibili, queste partecipazioni possono infatti svilupparsi nel tempo in top holdings. Allo stesso modo, le attuali partecipazioni strategiche («core») e i rispettivi parametri di valutazione e di potenziale di crescita sono costantemente analizzati ed eventualmente ridotti di conseguenza.

19 BB Biotech Portafoglio 15 Partecipazioni al 31 dicembre 2014 Società Quantità di titoli Variazioni dal Valuta locale Prezzo per azione Valore di mercato in CHF milioni In % del portafoglio In % del patrimonio netto In % della società Celgene 1) ( ) USD % 11.8% 0.5% Isis Pharmaceuticals ( ) USD % 10.5% 5.1% Incyte ( ) USD % 8.4% 2.4% Gilead ( ) USD % 7.9% 0.2% Actelion ( ) CHF % 7.6% 2.0% Agios Pharmaceuticals USD % 5.9% 5.1% Vertex Pharmaceuticals (50 000) USD % 4.6% 0.6% Medivation (95 000) USD % 3.9% 1.8% Alexion Pharmaceuticals (85 000) USD % 3.5% 0.3% Radius Health 2) 3) USD % 3.0% 8.9% Synageva BioPharma USD % 3.0% 3.4% Puma Biotechnology USD % 2.8% 1.7% Pharmacyclics USD % 2.5% 1.0% Novo Nordisk 4) ( ) DKK % 2.5% 0.1% Regeneron Pharmaceuticals USD % 2.3% 0.2% Receptos USD % 2.3% 2.1% Alnylam Pharmaceuticals USD % 2.1% 1.0% Swedish Orphan Biovitrum SEK % 2.0% 2.5% Neurocrine Biosciences USD % 2.0% 4.1% Halozyme Therapeutics USD % 1.9% 5.4% PTC Therapeutics USD % 1.8% 3.7% Tetraphase Pharmaceuticals USD % 1.5% 4.2% Novavax USD % 1.3% 3.3% Infinity Pharmaceuticals USD % 1.1% 4.8% Clovis Oncology USD % 1.0% 1.8% Tesaro USD % 0.7% 2.0% Probiodrug 5) 6) 7) EUR % 0.7% 15.5% Immunogen USD % 0.6% 3.8% Cempra USD % 0.5% 2.2% Theravance USD % 0.4% 0.9% Achillion Pharmaceuticals ( ) USD % 0.4% 1.1% Theravance Biopharma 8) USD % 0.2% 1.5% Radius Health warrants, ) USD % 0.1% Radius Health warrants, USD % 0.1% Cubist Pharmaceuticals cont. value rights ex Optimer USD 0.04 <0.1% <0.1% Cubist Pharmaceuticals cont. value rights ex Trius USD % 0.0% Totale titoli % 100.9% Altri attivi % Altri impegni (40.3) (1.2%) Valore intrinseco % Azioni BB Biotech 10) % 1) Frazionamento azionario nel rapporto 2:1 in data 26 giugno ) Quotazione in Borsa in data 5 giugno ) Frazionamento azionario nel rapporto 5.97:1 in data 5 giugno ) Frazionamento azionario nel rapporto 5:1 in data 2 gennaio ) Assegnazione di 3 azioni in data 8 settembre ) Frazionamento azionario nel rapporto 1:6 in data 17 settembre ) Quotazione in Borsa in data 27 ottobre 2014; azioni bloccate fino al 27 ottobre ) Spin-off Theravance in rapporto 7:2 in data 3 giugno ) Frazionamento opzione nel rapporto 1:2.28 in data 5 giugno ) Corrisponde al totale di tutte le azioni possedute compresa la seconda linea di negoziazione Tassi di cambio : USD/CHF: ; DKK/CHF: ; EUR/CHF: ; SEK/CHF:

20 16 BB Biotech Mieloma multiplo Celgene Per Revlimid è stata espressa solo di recente una raccomandazione di autorizzazione nell ambito terapeutico del mieloma multiplo (MM) di nuova diagnosi qual è il motivo di questo ritardo? Le autorità di regolamentazione hanno richiesto in un primo momento uno studio a lungo termine per valutare il vantaggio di sopravvivenza dei pazienti trattati con Revlimid rispetto al gruppo di controllo. L obiettivo era accertare ed escludere che questo evento non costituisse un effetto negativo della terapia. Grazie ai successivi studi di lungo periodo è stato possibile dimostrare che la sopravvivenza nei pazienti trattati su base continuativa con Revlimid è significativamente più estesa rispetto a quella del gruppo di controllo. Dr. Stephen Taubenfeld Management Team BB Biotech Quali sono i fattori che rendono Celgene un azienda di così grande successo? Da sempre Celgene percorre un cammino innovatore e pionieristico. Ad esempio ha costituito una scelta coraggiosa prendere una molecola estremamente sfruttata come Thalomid (venduta in precedenza con il nome di Contergan), al fine di svilupparla e ottimizzarla per un altra indicazione terapeutica. Thalomid ha infatti costituito la base per lo sviluppo della piattaforma IMiD, e di conseguenza del farmaco Revlimid, il cui impiego ha rivoluzionato la terapia del mieloma multiplo. Ma l azienda non si è fermata qui, mettendo invece a punto un portafoglio specifico per il trattamento dei tumori ematologici grazie al quale ha una chiara leadership in questo segmento terapeutico. Celgene gode inoltre di una crescente presenza nell ambito delle patologie infiammatorie. Anche in tema di partnership, l azienda ha mostrato finora un ottima lungimiranza. Un esempio: oggi più che mai la partnership con Bluebird, volta a modificare le cellule T per combattere i tumori, ha una grande rilevanza in virtù della grande attenzione posta sul tema delle immunoterapie. Anche la collaborazione paritetica con Agios ha prodotto i suoi frutti: i primi dati clinici dell azienda si sono infatti rivelati estremamente promettenti. Andamento del fatturato di Celgene fino al 2020 (in USD) > 20 mrd (Previsione di Celgene) Crescita annua del fatturato fino al % (Previsione di Celgene) Con Revlimid, Celgene ha cambiato drasticamente il decorso del mieloma multiplo. Non solo i pazienti vivono più a lungo, bensì godono anche di una migliore qualità di vita. Inoltre, l impiego terapeutico costante di Revlimid consente ai medici di acquisire un bagaglio di esperienza sempre maggiore. Grazie a queste nuove terapie, una malattia dall esito rapidamente infausto è divenuta oggi una patologia dal decorso molto più lento, se non quasi cronica, consentendo ai pazienti di vivere ancora con intensità diversi anni della propria vita.

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto

SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto Relazione semestrale SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto R.C.S. Luxembourg B 136 880 Non si accettano sottoscrizioni basate sul presente

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, 4 giugno 2014 Perché TIPO? 1. Esiste un mercato potenziale interessante 2. Le imprese italiane hanno bisogno di equity 3. Attuale disponibilità di liquidità UNA CHIUSURA PROATTIVA DEL CIRCUITO

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Qual è il fine dell azienda?

Qual è il fine dell azienda? CORSO DI FINANZA AZIENDALE SVILUPPO DELL IMPRESA E CREAZIONE DI VALORE Testo di riferimento: Analisi Finanziaria (a cura di E. Pavarani) - McGraw-Hill - 2001 Cap. 9 1 Qual è il fine dell azienda? Massimizzare

Dettagli

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Featured Solution Marzo 2015 Your Global Investment Authority Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Lo scorso ottobre la Commissione europea

Dettagli

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Società e Servizi di IR Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Noi Siamo una società indipendente di consulenza specializzata in Investor Relations e Comunicazione d Impresa. Siamo una giovane realtà,

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

Direttive della CAV PP D 02/2013

Direttive della CAV PP D 02/2013 italiano Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale CAV PP Direttive della CAV PP D 02/2013 Indicazione delle spese di amministrazione del patrimonio Edizione del: 23.04.2013 Ultima modifica:

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Mergers & Acquisitions Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Di Michael May, Patricia Anslinger e Justin Jenk Un controllo troppo affrettato e una focalizzazione troppo rigida sono la

Dettagli

SALARY SURVEY 2015. Banking & Insurance. Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it. Banking & Insurance

SALARY SURVEY 2015. Banking & Insurance. Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it. Banking & Insurance SALARY SURVEY 2015 Banking & Insurance Banking & Insurance Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it Banking & Insurance Salary Survey 2015 Gentili clienti, abbiamo il piacere di

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity Con il patrocinio di: Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity O.M.Baione, V.Conca, V. Riccardi 5 luglio 2012 Sponsor: Tipologia d indagine Interviste dirette e questionari inviati

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

Governance e performance nei servizi pubblici locali

Governance e performance nei servizi pubblici locali Governance e performance nei servizi pubblici locali Anna Menozzi Lecce, 26 aprile 2007 Università degli studi del Salento Master PIT 9.4 in Analisi dei mercati e sviluppo locale Modulo M7 Economia dei

Dettagli

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta insieme fino all essenza Dexia Asset Management, un leader europeo nell ambito della Gestione Alternativa n Una presenza storica fin

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

Rischio impresa. Rischio di revisione

Rischio impresa. Rischio di revisione Guida alla revisione legale PIANIFICAZIONE del LAVORO di REVISIONE LEGALE dei CONTI Formalizzazione delle attività da svolgere nelle carte di lavoro: determinazione del rischio di revisione, calcolo della

Dettagli

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Ing. Stefano Molino Investment Manager Innogest SGR SpA Torino, 31 Marzo 2011 Venture Capital: che cos è? L attività di investimento istituzionale

Dettagli

Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012.

Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012. 3 Michael Page Salary Survey 2012 - Banking 4 Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012. Michael Page, quale leader nella ricerca e selezione

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza.

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza. Carissimi azionisti, il 2014 ci ha riservato molte sorprese: petrolio e materie prime che crollano, dollaro che sale, tassi di interesse sempre più bassi, bond che vanno a ruba, spread dell Europa periferica

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA Unifortune Asset Management SGR SpA diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 26 maggio 2009 1 Premessa In attuazione dell art. 40, comma

Dettagli

Corso di Valutazioni d Azienda

Corso di Valutazioni d Azienda Andrea Cardoni Università degli Studi di Perugia Facoltà di Economia Dipartimento di Discipline Giuridiche e Aziendali Corso di Laurea Magistrale in Economia e Management Aziendale Corso di Valutazioni

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo.

Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo. Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo. Reiner Gfeller. Responsabile Asset Management. Allianz Suisse Immobiliare SA. La Allianz Suisse Immobiliare SA collabora dal 2011 con Livit. L azienda

Dettagli

Le nostre proposte Advisory. La consulenza patrimoniale professionale

Le nostre proposte Advisory. La consulenza patrimoniale professionale Le nostre proposte Advisory La consulenza patrimoniale professionale Le nostre proposte Advisory la consulenza patrimoniale su misura per voi Cosa vi offriamo? Desiderate beneficiare di un monitoraggio

Dettagli

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla IDEMDJD]LQH 1XPHUR 'LFHPEUH %52 (56 21/,1( 68//,'(0 nel 2002, il numero di brokers che offrono la negoziazione online sul minifib è raddoppiato, passando da 7 nel 2001 a 14. A novembre due nuovi brokers

Dettagli

Un anno di Open AIFA

Un anno di Open AIFA Il dialogo con i pazienti. Bilancio dell Agenzia Un anno di Open AIFA Un anno di Open AIFA. 85 colloqui, 250 persone incontrate, oltre un centinaio tra documenti e dossier presentati e consultati in undici

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI"

Documento di sintesi STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI" Documento del 1 aprile 2011 1 1 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Fornite ai sensi degli

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori Costruire uno Spin-Off di Successo Non fidarsi mai dei professori Spin-Off da Università: Definizione Lo Spin-Off da Università è in generale un processo che, partendo da una tecnologia disruptiva sviluppata

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Alfredo Fusetti, Partner Luca Barenco, Investment Consultant Zurigo, 30.06.2015 Situazione attuale (1) Secondo il comunicato stampa

Dettagli

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno Metodo epidemiologici per la clinica _efficacia / 1 La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno La buona ricerca clinica Non è etico ciò che non è rilevante scientificamente Non è

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Università degli Studi di Parma Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Prof.ssa Paola Schwizer Anno accademico

Dettagli

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini ********** Banca del Valdarno Credito Cooperativo 1 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID)

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE Studio prospettico, non interventistico, di coorte, sul rischio di tromboembolismo venoso (TEV) in pazienti sottoposti a un nuovo trattamento chemioterapico per

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Come gestire la scontistica per massimizzare la marginalità di Danilo Zatta www.simon-kucher.com 1 Il profitto aziendale è dato da tre leve: prezzo per

Dettagli

1 IL RISCHIO: INTRODUZIONE.2 2 LA VOLATILITA.4

1 IL RISCHIO: INTRODUZIONE.2 2 LA VOLATILITA.4 IL RISCHIO 1 IL RISCHIO: INTRODUZIONE.2 2 LA VOLATILITA.4 2.1 La volatilità storica... 4 2.2 Altri metodi di calcolo... 5 3 LA CORRELAZIONE..6 4 IL VALUE AT RISK....8 4.1 I metodi analitici... 9 4.2 La

Dettagli

Documento su. Conferenza Stato Città Autonomie locali

Documento su. Conferenza Stato Città Autonomie locali Documento su Situazione finanziaria delle Province e valutazione sulla sostenibilità del concorso delle Province e Città metropolitane alla riduzione della spesa pubblica Analisi tecnica operata sulla

Dettagli

Eccellenza nel Credito alle famiglie

Eccellenza nel Credito alle famiglie Credito al Credito Eccellenza nel Credito alle famiglie Innovazione e cambiamento per la ripresa del Sistema Paese Premessa La complessità del mercato e le sfide di forte cambiamento del Paese pongono

Dettagli

Bruxelles, 21 novembre 2001

Bruxelles, 21 novembre 2001 Bruxelles, 21 novembre 2001 A seguito di un indagine avviata nel maggio 1999 la Commissione europea ha appurato che 13 imprese europee e non europee hanno preso parte a cartelli volti ad eliminare la concorrenza

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

R I S K M A N A G E M E N T & F I N A N C E

R I S K M A N A G E M E N T & F I N A N C E R I S K M A N A G E M E N T & F I N A N C E 2010 Redexe S.u.r.l., Tutti i diritti sono riservati REDEXE S.r.l., Società a Socio Unico Sede Legale: 36100 Vicenza, Viale Riviera Berica 31 ISCRITTA ALLA CCIAA

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI COMMISSIONE PARITETICA PER I PRINCIPI DI REVISIONE LA COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI

Dettagli

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 PMI. Tutte le informazioni per la quotazione in borsa online Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che ABI, AIFI, ASSIREVI, ASSOGESTIONI, ASSOSIM,

Dettagli

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse CERVED RATING AGENCY Politica in materia di conflitti di interesse maggio 2014 1 Cerved Rating Agency S.p.A. è specializzata nella valutazione del merito creditizio di imprese non finanziarie di grandi,

Dettagli