APPROFONDIMENTO MANAGEMENT

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "APPROFONDIMENTO MANAGEMENT"

Transcript

1 APPROFONDIMENTO MANAGEMENT Iniziativa Comunitaria Equal II Fas IT G2 CAM Futuro Rmoto Approfondimnto LIQUIDAZIONI E VERSAMENTI IVA ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA

2 LIQUIDAZIONE E VERSAMENTI IVA Il contribunt nlla fas succssiva alla fatturazion d alla rgistrazion dll fattur mss, nonché di qull ricvut a front di acquisti o prstazioni di srvizi dv porr in ssr una sri di admpimnti: Rilvazion priodica dlla propria posizion IVA mdiant la procdura di liquidazion; Escuzion di vrsamnti vntualmnt dovuti in bas all risultanz dll liquidazioni stss (posizion dbitoria); Richista di rimborsi, qualora n ricorrano l condizioni, nl caso spcifico di posizion IVA crditoria. La liquidazion è la modalità con cui, priodicamnt, il contribunt rilva la propria posizion IVA con rifrimnto all oprazioni attiv ffttuat a qull passiv rgistrat in un dtrminato priodo. Il contribunt ogni ms o trimstr dv dtrminar la diffrnza tra l ammontar dll IVA a crdito (indicativamnt corrispondnt all imposta sugli acquisti ch risulta dtraibil) dll IVA a dbito (ossia l imposta sull cssioni o prstazioni da lui ffttuat). S dalla diffrnza mrg una posizion dbitoria dv ffttuar il vrsamnto dll imposta. S, vicvrsa, mrg una posizion crditoria dv riportar il crdito in dtrazion pr il priodo succssivo o, s ricorrono i prsupposti, può chidrn il rimborso o utilizzarlo in compnsazion con altr impost contributi. La priodicità con cui il contribunt dv rilvar la propria posizion IVA può ssr mnsil o, s n ricorrono l condizioni, trimstral. La liquidazion mnsil Si tratta dlla priodicità ordinariamnt prvista pr lgg pr la maggior part di contribunti. In pratica, ntro il giorno di ciascun ms, il contribunt dv dtrminar la diffrnza tra l imposta rlativa all oprazioni attiv ffttuat nl ms prcdnt l imposta rlativa ai bni srvizi acquistati pr i quali, con rifrimnto alla stsso ms, può intnd srcitar il diritto alla dtrazion. L opzion va sprssa nlla dichiarazion annual rlativa all anno in cui si è oprata la sclta. Pr coloro ch iniziano l attività in corso d anno l opzion ha fftto dalla sconda liquidazion priodica; prtanto nlla prima nlla sconda saranno utilizzati i dati dll oprazioni rgistrat nl primo ms di attività d il sistma andrà in rgim a partir dalla trza liquidazion priodica in cui vrranno utilizzati i dati dl scondo ms prcdnt. In caso di imprsa costituita il 15 marzo, la liquidazion rlativa a marzo (vrsamnto april) è ffttuata sulla bas dll imposta divnuta sigibil a marzo; qulla rlativa al ms di april (vrsamnto maggio) avrà ancora com rifrimnto l imposta divnuta sigibil nl ms di marzo, quindi sarà ugual a qulla ffttuata nl ms prcdnt. La liquidazion rlativa al ms di maggio (vrsamnto ntro il giugno) sarà fatta sulla bas dll imposta divnuta sigibil nl ms di april, così di sguito pr gli altri msi dll anno. La liquidazion trimstral Ad alcun catgori di contribunti è concsso rilvar la propria posizion IVA con priodicità trimstral, con rifrimnto all oprazioni rlativ ai tr msi prcdnti. Pr alcuni, spcificatamnt prvisti dalla lgg, la priodicità trimstral rapprsnta qulla ordinaria, pr altri è ammssa prvia opzion. TRIMESTRALI ORDINARI I soggtti di sguito lncati sono ammssi ad ffttuar la liquidazioni IVA, snza alcun aggravio a titolo di intrss, ntro il giorno dl scondo ms succssivo al 2

3 trimstr di rifrimnto; in pratica all sgunti scadnz fiss: maggio, agosto, novmbr, fbbraio. Elnco di soggtti trimstrali ordinari Autotrasportatori di cos pr conto trzi iscritti al rlativo albo; Istituti l azind di crdito; Imprs assicuratrici; Imprs tlfonich; Dntisti d odontotcnici ch ffttuano sclusivamnt prstazioni sanitari snti; Imprs di somministrazion acqua, gas, nrgia lttrica, trasporto smaltimnto di rifiuti solidi urbani d assimilati; Esrcnti impianti di distribuzion carburant pr uso autotrazion anch pr l attività accssori quali ad smpio, la vndita di ricambi d accssori pr vicoli di prodotti pr la manutnzion; Socità d Enti concssionari di autostrad; Associazion italiana Croc Rossa. Trimstrali su opzion La possibilità di ffttuar l liquidazioni dll imposta trimstralmnt, anziché mnsilmnt, è concssa, su opzion, ai contribunti cosiddtti minori cioè ch, con rifrimnto all anno solar prcdnt, hanno ralizzato un volum di affari non suprior a crti limiti stabiliti pr lgg: Esrcnti arti profssioni ,14; Imprs di prstazioni di srvizi ,14; Imprs srcnti altr attività 5.456,90. Pr i soggtti già sistnti, l opzion ha validità a partir dall anno in cui vin srcitata, anch mdiant comportamnto concludnt, va sprssa nlla dichiarazion annual rlativa allo stsso; ssa è vincolant pr almno un anno rsta valida fino a quando prman la concrta applicazion dlla sclta oprata, salvo rvoca dlla stssa da ffttuar con l mdsim modalità prvist pr l opzion. In ogni caso, l vntual supramnto di suddtti limiti nl corsi dll anno in cui si sta ffttuando la liquidazion trimstral comporta l applicazion dlla liquidazion mnsil a partir dall anno solar succssivo. Trattandosi di una priodicità opzional, divrsa da qullo natural mnsil, l vntual vrsamnto dovuto dovrà ssr maggiorato dll 1 % a titolo di intrssi, i quali non sono dducibili ai fini dll impost sui rdditi. Indipndntmnt dalla priodicità con cui ffttuano l liquidazioni priodich, ntro il 27 dicmbr di ogni anno, tutti i contribunti, ad cczion di soggtti sonrati, dvono provvdr ad una liquidazion particolar, consistnt nl calcolo rlativo vrsamnto dll acconto dll imposta dovuta pr il ms di dicmbr (da part di soggtti in rgim mnsil), o pr l ultimo trimstr dll anno solar (da part di tutti i soggtti in rgim trimstral. Sono sonrati dall ffttuar il calcolo dll acconto i soggtti: Ch abbiano cssato l attività ntro il 30 novmbr dll anno in corso, s mnsili, ovvro ntro il 30 sttmbr, s trimstrali; Ch abbiano iniziato l attività nll anno in corso; Ch nll anno prcdnt hanno vidnziato in dichiarazion annual un crdito d imposta o un dbito infrior ad 117,38; Ch prvdono di chiudr, in sd di dichiarazion annual, l anno in corso a crdito; o con un dbito infrior ad 117,38. I contribunti hanno a disposizion 3 modalità altrnativ di calcolo dll acconto a sconda ch vngano utilizzati i dati storici, prvisionali o dati ffttivi. 3

4 A sconda ch l imposta sia liquidata con cadnza mnsil o trimstral muta smplicmnt il priodo di rifrimnto ch coincid con il ms di dicmbr, pr i mnsili, con il quarto trimstr pr i trimstrali. E prvista, infin, una modalità particolar pr i contribunti ch affidano a trzi la contabilità. In ogni caso, l acconto non va vrsato s l importo calcolato è infrior ad uro 103,29. Dati storici In qusta ipotsi l acconto è costituito da un importo pari all 88% dl vrsamnto dovuto pr il ms di dicmbr o pr il quarto trimstr dll anno prcdnt qual risultava dalla rlativa liquidazion, ossia al lordo dll vntual acconto. Il contribunt, pr il ms di dicmbr 2001 ha vrsato un acconto pari ad uro 3.000; in sd di liquidazion dfinitiva dllo stsso ms di dicmbr mrg una posizion a dbito complssivamnt pari ad uro Egli vrsa il gnnaio 2002 un saldo pari ad ). La bas di commisurazion pr il vrsamnto dll acconto rlativo al ms di dicmbr 2002 è di uro 3.600, pr cui dovrà ssr vrsata la somma di uro 3.8, pari all 88% di uro S l acconto vrsato a dicmbr 2001 è risultato suprior all imposta dovuta pr lo stsso ms, il contribunt nono avrà dovuto ffttuar nssun vrsamnto in quanto l importo scaturnt dalla liquidazion dl ms di dicmbr dv ssr diminuito dll acconto prcdntmnt vrsato. Rlativamnt al ms di dicmbr 2001, prtanto, risulta una posizion a crdito ch vrrà riportata al priodo succssivo. Anch in qusto caso, tuttavia, la bas di commisurazion dll acconto va individuata nll importo dl dbito IVA al lordo dll acconto: acconto vrsato a dicmbr imposta dovuta pr tal ms 800 crdito risultant dalla liquidazion priodica 400 bas di commisurazion dll acconto 2002 ( ) 800 acconto dovuto (88% di uro 800) 704 Dati prvisionali Qualora il contribunt stimi ch l importo da vrsar pr la liquidazion di dicmbr o dl quarto trimstr sia infrior risptto a quanto vrsato rlativamnt al ms di dicmbr o dl quarto trimstr dll anno prcdnt, può vrsar l 88% di qusto minor valor. Dati ffttivi Tal mtodo consist nl prndr in considrazion l oprazioni ralmnt ffttuat alla data dl 20 dicmbr. In pratica, l acconto sarà pari al 100% dll importo risultant da un apposita liquidazion, da ffttuarsi ntro il 27 dicmbr, ch tin conto dll IVA a crdito rlativa all sgunti oprazioni: - Oprazioni annotat sul rgistro dll fattur mss (o di corrispttivi) dal 1 al 20 dicmbr pr i mnsili dal 1 ottobr al 20 dicmbr pr i trimstrali; - Oprazioni passiv annotat sul rgistro dgli acquisti dal 1 al 20 dicmbr pr i mnsili dal 1 ottobr al 20 dicmbr pr i trimstrali. I contribunti ch affidano a trzi la tnuta dlla contabilità possono dtrminar l acconto in misura pari al 66% (ossia 2/3) dll IVA dovuta pr la liquidazion pr il ms di dicmbr. Vrsamnto L acconto dv ssr vrsato in una unica soluzion, snza possibilità di ratizzazion, con l mdsim modalità prvist pr i vrsamnti priodici. In ogni caso, dall importo dovuto a titolo d acconto possono ssr dtratti gli vntuali crditi d imposta. 4

5 Succssivamnt dv ssr dtratto dalla liquidazion dfinitivamnt dtrminata con rifrimnto a priodo a cui l acconto stsso si rifrisc. PROCEDURA DELLA LIQUIDAZIONE Rlativamnt a ciascun priodo, può scaturir una posizion IVA crditoria, una posizion Iva dbitoria, oppur a parggio, con consgunz divrs sugli admpimnti succssivi dl contribunt. DETERMINAZIONE DELLA POSIZIONE IVA Il contribunt dtrmina la propria posizion IVA oprando la diffrnza fra l ammontar complssivo dll imposta inrnt all oprazioni imponibili (IVA a dbito) l ammontar complssivo dll imposta dtraibil ( IVA a crdito) rlativa al priodo (ms o trimstr). IVA a dbito E l imposta divnuta sigibil nl priodo di rifrimnto, cioè, in gnr, l imposta rlativa all oprazioni ffttuat nl priodo stsso. L ammontar dll IVA a dbito dl priodo va assunta al ntto di vntuali variazioni in diminuzion rgistrat nl priodo stsso. In data 15 giugno 2005 la socità X mtt fattura immdiata pr un importo pari ad uro. L importo dlla fattura è pari Ammontar IVA (aliquota 20%) 200 Total fattura In data 23 giugno dllo stsso anno il clint rstituisc part dlla fornitura ricvuta prché difttosa snza chidrn la sostituzion. La socità X dv mttr una nota di accrdito pari ad 200 IVA 20% 40 Total documnto 240 Supponndo ch la socità non abbia ffttuato altr oprazioni, l IVA dbito dl priodo è pari ad 196 (200-40), ossia alla diffrnza tra l imposta addbitata al clint qulla succssivamnt riaccrditata pr fftto dlla variazion. IVA a crdito E l imposta dtraibil risultant dall fattur di acquisto ch sono prvnut in posssso dl contribunt prima dl trmin di ffttuazion dlla liquidazion pr l quali vin srcitato, nl priodo di rifrimnto, il diritto alla dtrazion mdiant annotazion dll stss nl rgistro dgli acquisti. Andranno inoltr considrat l variazioni a crdito vntualmnt rgistrat nl mdsimo priodo. Variazioni divrs Concorrono a dtrminar la posizion IVA dl priodo anch l sgunti somm: o Eccdnz dtraibili di priodi prcdnti, ossia l IVA a crdito di priodi prcdnti riportata a nuovo; o L Iva a dbito dl priodo prcdnt no non vrsata prché d importo infrior ad 25,82 (importo minimo pr ffttuar i vrsamnti); o Somm drivanti da vntuali rgolarizzazioni ffttuat nl priodo a sguito di violazioni commss in priodi prcdnti dllo stsso anno solar; o Ammontar dll ccdnza dtraibil d imposta dll anno prcdnt (c.d. crdito compnsabil) ch il contribunt dcid di computar in dtrazion in sd di liquidazion priodica. 5

6 Iva sull vndit (ms x) Nota di crdito a clinti pr rsi -200 Total IVA a dbito (ms x) Iva sugli acquisti 800 Nota di crdito fornitor pr sconto su fornitura -20 Total Iva a crdito (ms x) 780 Riporto ms x Crdito total ms x 830 Posizion Iva a dbito ms X ( ) = 170 Total Iva da vrsar 170 Iva sull vndit (ms x) Nota di crdito a clinti pr rsi -200 Total IVA a dbito dl priodo prcdnt 20 Total IVA a dbito (ms x) 820 Iva sugli acquisti Nota di crdito fornitor pr sconto su fornitura -20 Total Iva a crdito (ms x) Posizion Iva a crdito ms X ( ) = 360 Total Iva da riportar 360 Iva sull vndit (ms x) Nota di crdito a clinti pr rsi -300 Iva a dbito dl priodo prcdnt (x-1) 20 Total IVA a dbito (ms x) Iva sugli acquisti Nota di crdito fornitor pr sconto su fornitura -20 Total Iva a crdito (ms x) Posizion Iva in parggio ( ) = 0 Total Iva da riportar 0 POSIZIONE DEBITORIA Qualora, in un dato priodo, l Iva a dbito supri la somma dll IVA a crdito, la diffrnza (maggiorata dgli intrssi pari all 1% nl caso di opzion pr la liquidazion trimstral) dv ssr vrsata ntro i trmini con l modalità prvist a riguardo. Qualora l importo a dbito non supri 25,82, nono dv ssr ffttuato alcun vrsamnto; tuttavia, sso dv ssr cumulato con i vrsamnti rlativi ai succssivi priodi d imposta. Trmini di vrsamnto Il vrsamnto dl dbito dl priodo va ffttuato (snza possibilità di ratizzarlo) ntro il trmin prvisto pr la liquidazion priodica. Quando il trmin di vrsamnto cad in un giorno fstivo o di sabato, il vrsamnto si considra tmpstivo s ffttuato ntro il giorno lavorativo immdiatamnt succssivo. 6

7 Nlla tablla ch sgu sono indicat tutt l scadnz dll liquidazioni di rlativi vrsamnti sia nl caso di priodicità mnsil ch trimstral. Liquidazioni mnsili Liquidazioni trimstrali Priodo di Priodo di rifrimnto Trmin rifrimnto Trmin Gnnaio Fbbraio Fbbraio Marzo Maggio Marzo April 1 trimstr April Maggio Maggio Giugno Agosto Giugno Luglio 2 trimstr Luglio Agosto Agosto Sttmb r Novmbr Sttmbr Ottobr 3 trimstr Ottobr Novmbr Novmbr Dicmbr (acconto) Dicmbr (saldo) Dicmbr 27 Dicmbr Gnnaio 4 trimstr 4 trimstr saldo 27 Dicmbr Fbbraio Modalità di vrsamnto. I vrsamnti dvono ssr ffttuati, prsntando l apposito modllo di dlga unica di pagamnto F24, indiffrntmnt prsso gli sportlli di qualsiasi banca dlgata o di qualsiasi ufficio postal abilitato situati sul trritorio nazional (il modllo F24 in forma cartaca è disponibil prsso i Concssionari, l banch, l post, l INPS, l INAIL l INPDAP ovvro può ssr stampato in proprio nl risptto dll carattristich indicat dalla lgg). I contribunti ch abbiano ottnuto l apposita abilitazion possono ffttuar i vrsamnti anch tramit Intrnt, compilando l apposito modllo F24 on lin. Il modllo F24 è stato introdotto con la disciplina di vrsamnti unificati al fin di consntir il pagamnto simultano dll IVA dll impost dirtt di numros altr impost contributi. La funzion più important dl modllo F24, oltr a qulla di raccoglir in un unica dlga i dati rlativi ai vrsamnti di impost contributi diffrnti, è qulla di consntir la compnsazion tra i crditi i dbiti rlativi agli stssi (compnsazion orizzontal) ntro un limit annuo di 5.456,90. L impost d i contributi ch possono ssr compnsati sono i sgunti: IVA dovuta a sguito dll liquidazioni priodich; IVA annual, comprsa qulla vrsata a sguito dll adguamnto dl volum d affari a qullo risultant dall applicazion di paramtri o dgli studi di sttor; 7

8 Impost sostitutiv dll IVA; Impost sui rdditi ritnut alla font riscoss mdiant vrsamnto dirtto; Impost sostitutiv dll impost sui rdditi, Addizionali IRPEF; ICI pr i comuni ch abbiano sottoscritto l apposita convnzion con l Agnzia dll Entrat; Intrssi prvisti in caso di pagamnto ratal; Imposta rgional sull attività produttiv (IRAP); Tassa di concssion govrnativa pr la numrazion di libri di socità di capitali d nti commrciali; Diritto annual dll Camr di Commrcio; Contributi prvidnziali d assistnziali dovuti all INPS (limitatamnt a qulli dovuti dai datori di lavoro, dai committnti di prstazioni di collaborazion coordinata continuativa a dai titolari di posizion assicurativa in una dll rlativ gstioni, comprs l quot associativ); Prmi dovuti all INAIL limitatamnt a qulli drivanti dall autoliquidazion. In pratica, il contribunt spon, nll apposit colonn dll szioni ch intrssano, l somm ch dv vrsar l somm pr l quali vanta un crdito ni confronti dll rario o dll nt, pr l quali è ammsso l utilizzo in compnsazion, va a vrsar solamnt il saldo vntual ch n scaturisc dopo avr ffttuato, appunto, la compnsazion. Nlla maggior part di casi si tratta dl crdito risultant dalla dichiarazion annual UNICO, ovvro di crditi d imposta concssi dallo Stato o dall Rgioni quali incntivi pr particolari tipi di ar o di invstimnto. In ogni caso gli importi a crdito utilizzati possono ssr al massimi pari a qulli a dbito. Il modllo va prsntato anch s, a sguito dll compnsazioni, non occorr ffttuar alcun vrsamnto, quindi la colonna saldo final indica zro. Ciò al fin di consntir ai vari nti di acquisir i dati dll avvnuta compnsazion. Modalità di compilazion Il modllo F24 è suddiviso in più szioni ognuna dll quali accogli i dati di vrsamnti indirizzati ad uno spcifico nt: Erario, INPS, Rgioni d Enti locali, Altri nti prvidnziali d assicurativi. All intrno di ciascuna szion vi sono più righi ognuno di quali dv ssr compilato con l indicazion dl codic tributo (pr l liquidazioni priodich Iva saranno qulli riportati nlla tablla codici- allgato 6 dal 6001 in poi), dl numro di rat (qualora sia possibil la ratazion), dl priodo di rifrimnto dll importo dl tributo da vrsar o dl crdito ch si intnd portar a compnsazion. Gli importi dvono ssr indicati al cntsimo di uro, (arrotondato pr diftto s la frazion è infrior a 500 millsimi pr ccsso s ugual o suprior). I dcimali vanno indicati anch s risultano uguali a zro (ad s. 52,00). Ai fini dl vrsamnto dl saldo IVA a dbito di un dtrminato priodo il contribunt dv compilar la szion Erario, avndo cura di indicar, in corrispondnza dll rispttiv colonn: il codic tributo rlativo al ms o al trimstr di rifrimnto (s liquidazion IVA ms di luglio); l anno di rifrimnto; l importo a dbito. Non ssndo possibil ratizzar il dbito priodico IVA, la colonna numro rat non va compilata. Il modllo va vrsato alla scadnza stabilita pr il vrsamnto. Pr quanto riguarda l importo da vrsar si possono vrificar l situazioni sgunti. Il contribunt non dv ffttuar altri vrsamnti, né dispon di importi a crdito da utilizzar in compnsazion. Egli, dv smplicmnt riportar, al rigo saldo final, l importo dll IVA a dbito dl priodo provvdr ad ffttuar il rlativo pagamnto; Dv ffttuar altri vrsamnti ch possono riguardar altr impost comprs nlla szion Erario o nlla szion Rgioni d Enti locali, ovvro contributi INPS o INAIL. Dopo avr provvduto a compilar l rispttiv szioni, 8

9 dv riportar la somma di rlativi saldi nlla szion Saldo final, quindi, provvdr al pagamnto dl dbito complssivamnt risultant; Dv ffttuar altri vrsamnti dispon, altrsì, di importi da utilizzar in compnsazion. Qust ultimo va indicato nlla colonna importi a crdito compnsati dlla szion cui sso appartin. Ad smpio, s si tratta di una somma a crdito scaturnt dal modllo UNICO o da un crdito d imposta pr nuov assunzioni, andrà indicato nlla szion dll Erario. A sconda ch l importo dl crdito sia di ammontar pari o infrior all somm complssivamnt indicat a dbito si avranno fftti divrsi pr il contribunt: Crdito pari all somm a dbito; gli dv indicar nlla colonna Saldo Final la cifra 0 consgnar il modllo snza alcun vrsamnto; Crdito infrior all somm a dbito: gli dv indicar nlla colonna Saldo final la somma rsidua da vrsar procdr al pagamnto dlla stssa. POSIZIONE CREDITORIA Qualora l Iva a dbito sia infrior alla somma dll Iva a crdito, la diffrnza va riportata ad incrmnto dll Iva a crdito dl priodo succssivo, quindi, utilizzata in dtrazion, total o parzial, dlla rlativa Iva a dbito (compnsazion vrtical). Nl caso in cui il crdito formatosi nl trimstr sia suprior ad 2.582,28, il contribunt può chidrn il rimborso c.d. infrannuali, ovvro l importo in compnsazion di altr impost o contributi tramit modllo F24, a patto ch ricorra una dll sgunti condizioni: Aliquota mdia sull oprazioni passiv suprior a qull sull oprazioni attiv maggiorat dll 1%; Oprazioni non imponibili supriori al 25% dl volum di affari; Acquisti di bni ammortizzabili pr un ammontar suprior ai 2/3 dll ammontar complssivo dgli acquisti dll importazioni imponibili all Iva ffttuati nl trimstr. Nl caso il contribunt dcida di usar il crdito in compnsazion, dv prsntar, all ufficio comptnt un apposita istanza, ntro l ultimo giorno dl ms succssivo al trimstr di rifrimnto. La compnsazion potrà ssr ffttuata, intramnt o parzialmnt, a partir dal 1 giorno succssivo al trimstr di rifrimnto; in pratica a partir dal 1 al april pr il primo trimstr, dal 1 al luglio pr il scondo, dal 1 al ottobr pr il trzo. POSIZIONE A PAREGGIO Nll ipotsi torica in cui l Iva a dbito d Iva a crdito sono di pari importo, la posizion risulta nutra ai fini di vrsamnti, non implicando alcun obbligo pr il soggtto passivo, s non qullo di mantnimnto nl tmpo dgli lmnti di calcolo dll oprazioni di liquidazion. 9

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città COMUNE DI BOLOGNA Dipartimnto Economia Promozion dlla Città Allgato C all Avviso pubblico pr la prsntazion di progtti di sviluppo alla Agnda Digital di Bologna Modllo di dichiarazion sul posssso di rquisiti

Dettagli

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta REDATTO: APPROVATO: APPROVATO: INTERNAL AUDITOR COMITATO DI CONTROLLO INTERNO C.D.A. Luogo Data Pr ricvuta INDICE 1.0 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE 2.0 RIFERIMENTI NORMATIVI 3.0 DEFINIZIONI 4.0 RUOLI

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA Informazioni rlativ ai piani di stock option di ITALMOBILIARE S.p.A. ITALCEMENTI S.p.A. già sottoposti alla dcision di rispttivi organi comptnti antcdntmnt

Dettagli

730, Unico 2014 e Studi di settore

730, Unico 2014 e Studi di settore 730, Unico 2014 Stu sttor Pillol aggiornamnto N. 39 27.06.2014 Il prosptto Dati bilancio in Unico2014 ENC. La riconciliazion dati dllo Stato Patrimonial nl prosptto Dati bilancio. Catgoria: Dichiarazion

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...)

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...) COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxlls, xxx COM (2001) yyy final Progtto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE dl (...) modificando la raccomandazion 96/280/CE rlativa alla dfinizion dll piccol mdi

Dettagli

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Cntro Rgional di Programmazion I n t r POR Sardgna FESR 2007/2013 - ASSE VI COMPETITIVITÀ Lina di attività 6.1.1.A Promozion

Dettagli

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base La Formazion in Bilancio dll Unità Prvisionali di Bas Con la Lgg 3 april 1997, n. 94 sono stat introdott l Unità Prvisionali di Bas (di sguito anch solo UPB), ch rapprsntano un di aggrgazion di capitoli

Dettagli

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 17

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 17 Scopo contnuto dl documnto Comunità Europa (CE) Intrnational Accounting Standards, n. 17 Lasing Lasing Finalità SOMMARIO Paragrafi 1 Ambito di applicazion 2-3 Dfinizioni 4-6 Classificazion dll oprazioni

Dettagli

Documento tratto da La banca dati del Commercialista

Documento tratto da La banca dati del Commercialista Documnto tratto da La banca dati dl Commrcialista Intrnational Accounting Standards Board Intrnational Accounting Standards, n. 17 SCOPO E CONTENUTO DEL DOCUMENTO Lasing Il prsnt Principio sostituisc lo

Dettagli

( iii \ IDf\4jE1 \ Patrirnont, dcii

( iii \ IDf\4jE1 \ Patrirnont, dcii SETTORE ( iii \ IDf\4jE1 \ Patrirnont, dcii I )I I \\l( rtanit (tttà d art I Affari Gnrali Finanziari DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Sttor I Affari Gnrali Finanziari Proposta di dtrminazion dl Dirignt prot.

Dettagli

Impresa sociale vs altre forme non profit: costi gestionali e amministrativi a confronto

Impresa sociale vs altre forme non profit: costi gestionali e amministrativi a confronto Gstion Imprsa social vs altr form non profit: costi gstionali amministrativi a confronto di Maurizio Stti Lo studio di un caso Tra imprsa social form giuridich concorrnti (ONLUS, associazioni di promozion

Dettagli

Foglio informativo PRESTITO PERSONALE PER RISTRUTTURAZIONE MEDIOLANUM RIPARTI ITALIA PER CONSUMATORE DI IMPORTO SUPERIORE A 75.

Foglio informativo PRESTITO PERSONALE PER RISTRUTTURAZIONE MEDIOLANUM RIPARTI ITALIA PER CONSUMATORE DI IMPORTO SUPERIORE A 75. Mod. B 101 / Foglio D/2 (Ed. n 1 dl 06/09/2013) Foglio informativo PRESTITO PERSONALE PER RISTRUTTURAZIONE MEDIOLANUM RIPARTI ITALIA PER CONSUMATORE DI IMPORTO SUPERIORE A 75.000 EURO * Offrta valida pr

Dettagli

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB In rlazion a quanto prvisto dall art.2120 C.C., dall norm di lgg dagli accordi collttivi vignti, convngono ch, in aggiunta alla casistica sprssamnt prvista, il dipndnt possa chidr la anticipazion dl proprio

Dettagli

MATER NITÀ. La legge recentemente approvata non si limita ad emanare. eciale. congedi parentali. Legge sui congedi parentali. Legge 8 marzo2000 n.

MATER NITÀ. La legge recentemente approvata non si limita ad emanare. eciale. congedi parentali. Legge sui congedi parentali. Legge 8 marzo2000 n. Lcco Sp ciale congdi parntali Lgg 8 marzo2000 n. 53 Lgg sui congdi parntali La lgg rcntmnt approvata non si limita ad manar disposizioni spcifich pr il sostgno dlla matrnità dlla patrnità, pr il diritto

Dettagli

EUCENTRE. European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering

EUCENTRE. European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering Europan Cntr for Rsarch in Earthquak Enginring Parr sulla vntual obbligatorità di un intrvnto di adguamnto sismico nll ambito dll intrvnto di ristrutturazion, adguamnto ampliamnto dlla Casa Albrgo pr Anziani

Dettagli

Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA

Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA il sgunt bando pr la coprtura di insgnamnti dl Dipartimnto di ECONOMIA, SCIENZE E DIRITTO mdiant contratti di diritto privato

Dettagli

Foglio Informativo PRESTITO PERSONALE PER RISTRUTTURAZIONE MEDIOLANUM RIPARTI ITALIA DI IMPORTO SUPERIORE A 75.000 EURO per consumatori

Foglio Informativo PRESTITO PERSONALE PER RISTRUTTURAZIONE MEDIOLANUM RIPARTI ITALIA DI IMPORTO SUPERIORE A 75.000 EURO per consumatori Mod. B 101 / Foglio D/2 (Ed. n 11 dl 01/04/2015) Foglio Informativo PRESTITO PERSONALE PER RISTRUTTURAZIONE MEDIOLANUM RIPARTI ITALIA DI IMPORTO SUPERIORE A 75.000 EURO pr consumatori * Offrta valida pr

Dettagli

Foglio Informativo PRESTITO PERSONALE PER RISTRUTTURAZIONE MEDIOLANUM RIPARTI ITALIA DI IMPORTO SUPERIORE A 75.000 EURO per consumatori

Foglio Informativo PRESTITO PERSONALE PER RISTRUTTURAZIONE MEDIOLANUM RIPARTI ITALIA DI IMPORTO SUPERIORE A 75.000 EURO per consumatori Mod. B 101 / Foglio D/2 (Ed. n 9 dl 01/10/2014) Foglio Informativo PRESTITO PERSONALE PER RISTRUTTURAZIONE MEDIOLANUM RIPARTI ITALIA DI IMPORTO SUPERIORE A 75.000 EURO pr consumatori * Offrta valida pr

Dettagli

SERVIZIO LUCE 3 - Criteri di sostenibilità

SERVIZIO LUCE 3 - Criteri di sostenibilità SERVIZIO LUCE 3 - Critri sostnibilità 1. Oggtto dll iniziativa La Convnzion ha com oggtto l attività acquisto dll nrgia lttrica, srcizio manutnzion dgli impianti illuminazion pubblica, nonché gli intrvnti

Dettagli

Foglio Informativo PRESTITO PERSONALE PER RISTRUTTURAZIONE MEDIOLANUM RIPARTI ITALIA DI IMPORTO SUPERIORE A 75.000 EURO per consumatori

Foglio Informativo PRESTITO PERSONALE PER RISTRUTTURAZIONE MEDIOLANUM RIPARTI ITALIA DI IMPORTO SUPERIORE A 75.000 EURO per consumatori Foglio Informativo PRESTITO PERSONALE PER RISTRUTTURAZIONE MEDIOLANUM RIPARTI ITALIA DI IMPORTO SUPERIORE A 75.000 EURO pr consumatori * Offrta valida pr sottoscrizioni prvnut in Sd ntro il 31/12/2015

Dettagli

XXX SPA Stabilimento di xxx (xx) REGISTRO FORMAZIONE/ADDESTRAMENTO CONTINUI LAVORATORI CAPIREPARTO PREPOSTI VICE CAPIREPARTO REPARTO.

XXX SPA Stabilimento di xxx (xx) REGISTRO FORMAZIONE/ADDESTRAMENTO CONTINUI LAVORATORI CAPIREPARTO PREPOSTI VICE CAPIREPARTO REPARTO. Pag. 1/10 REGISTRO FORMAZIONE/ADDESTRAMENTO CONTINUI LAVORATORI CAPIREPARTO PREPOSTI VICE CAPIREPARTO REPARTO. Pr form azion/ addst ram nt o cont inui si intnd la attività di addstramnto, vrbal / o pratico,

Dettagli

Repubblica di Malta - Legge sull identità di genere Traduzione italiana di Roberto De Felice per ARTICOLO29

Repubblica di Malta - Legge sull identità di genere Traduzione italiana di Roberto De Felice per ARTICOLO29 - Rpubblica di Malta - Rpubblika ta' Malta - Rpublic of Malta - LEGGE pr il riconoscimnto la rgistrazion dl gnr di una prsona pr rgolar gli fftti di tal cambiamnto, nonché il riconoscimnto la tutla dll

Dettagli

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO REGIONE LAZIO Dirzion Rgional: Ara: SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE N. G09834 dl 08/07/2014 Proposta n. 11437 dl 01/07/2014 Oggtto: Attuazion

Dettagli

Tariffe delle prestazioni sanitarie nelle diverse regioni italiane. Laura Filippucci

Tariffe delle prestazioni sanitarie nelle diverse regioni italiane. Laura Filippucci Consumatori in cifr Tariff dll prstazioni sanitari nll divrs rgioni italian Laura Filippucci La rcnt proposta dl Govrno di aggiornar il tariffario dll prstazioni sanitari di laboratorio ha sollvato un

Dettagli

Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale

Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Univrsità dgli Studi di Firnz Dipartimnto di Inggnria Civil d Ambintal TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI IN CONTO TERZI (Approvato dal Consiglio di Dipartimnto dl 24/01/2002) ATTIVITÀ E SERVIZI OFFERTI PROVE

Dettagli

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani;

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani; CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI CASTEL MAGGIORE, L UNIONE RENO GALLIERA E I COMUNI DI ARGELATO, BENTIVOGLIO, SAN GIORGIO DI PIANO, SAN PIETRO IN CASALE, CASTELLO D ARGILE, PIEVE DI CENTO, GALLIERA, PER LA

Dettagli

emercato Telefonia e controversie: regolamento Agcom Argomenti Chiara Faracchio

emercato Telefonia e controversie: regolamento Agcom Argomenti Chiara Faracchio Argomnti Tlfonia controvrsi: rgolamnto Agcom Chiara Faracchio Controvrsi in matria di comunicazioni lttronich: l Autorità pr l garanzi nll comunicazioni ha introdotto nuovi critri di calcolo pr la dtrminazion

Dettagli

Deliberazione n. 246 del 10 aprile 2014

Deliberazione n. 246 del 10 aprile 2014 Dlibrazion n. 246 dl 10 april Dirttor Gnral Dr. Robrto Bollina Coadiuvato da: Giancarlo Bortolotti Dirttor Amministrativo Carlo Albrto Trsalvi Dirttor Sanitario Giuspp Giorgio Inì Dirttor Social Il prsnt

Dettagli

Per tutte le condizioni economiche e contrattuali dei prodotti si rimanda al relativo Foglio Informativo

Per tutte le condizioni economiche e contrattuali dei prodotti si rimanda al relativo Foglio Informativo Foglio Comparativo sull tipologi mutuo ipotcario/fonario pr l acquisto dll abitazion principal (sposizioni trasparnza ai snsi dll art. 2 comma 5 D.L. 29.11.2008 n. 185) Pr tutt l conzioni conomich contrattuali

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Rprtorio n. 712/2014 Prot. n. 39292/X/4 dl 19.12.2014 Oggtto: dtrminazioni in ordin al subntro dll Univrsità di Brgamo, mdiant la cssion dl contratto disciplinata dal cod.civ. artt. 1406 sgg., ni contratti

Dettagli

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga Provvdimnto di Prdisposizion dl Programma Annual dll'srcizio finanziario 2014 Il Dsga Visto Il Rgolamnto crnnt l istruzioni gnrali sulla gstion amministrativotabil dll Istituzioni scolastich Dcrto 01 Fbbraio

Dettagli

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml Class di abilitazion (o class di concorso) La class di concorso è una sigla alfa numrica con la qual si indica l insim di matri ch possono ssr insgnat da un docnt. Indica una particolar cattdra di insgnamnto,

Dettagli

Il Rgistro E-PRTR (Europan Pollutant Rlas and Transfr Rgistr) Attuazion dl Rgolamnto (CE) n. 166/06 LA DICHIARAZIONE PRTR Dlgs 46/2014 (rcpimnto IED), con l art. 30 introduc pr la prima volta l sanzioni

Dettagli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INRICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACDEMICO

Dettagli

Modello UNICO MENSA Comuni di Val della Torre e Caselette agg-to 29.05.2015

Modello UNICO MENSA Comuni di Val della Torre e Caselette agg-to 29.05.2015 COMUNE di VAL DELLA TORRE COMUNE di CASELETTE Ufficio Srvizi Scolastici Associati pr il srvizio di rfzion scolastica la riscossion informatizzata dll rtt rfzion, trasporto scuolabus d assistnza mnsa Piazza

Dettagli

CONVENZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO PRESTITO DELLA SPERANZA PROMOSSO DALLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

CONVENZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO PRESTITO DELLA SPERANZA PROMOSSO DALLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA CONVENZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO PRESTITO DELLA SPERANZA PROMOSSO DALLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA Confrnza Episcopal Italiana (di sguito anch CEI ) con sd in Roma, Circonvallazion Aurlia

Dettagli

Ulteriori esercizi svolti

Ulteriori esercizi svolti Ultriori srcizi svolti Effttuar uno studio qualitativo dll sgunti funzioni ) 4 f ( ) ) ( + ) f ( ) + 3) f ( ) con particolar rifrimnto ai sgunti asptti: a) trova il dominio di f b) indica quali sono gli

Dettagli

Opuscolo sui sistemi. Totogoal

Opuscolo sui sistemi. Totogoal Opuscolo sui sistmi Totogoal Più info Conoscnz calcistich pr vincr Jackpot alti Informazioni dttagliat costantmnt aggiornat sul Totogoal, sui programmi Toto sui risultati rpribili su Tltxt, a partir dalla

Dettagli

La pubblicazione del Prospetto d offerta non comporta alcun giudizio della CONSOB sull opportunità dell investimento proposto.

La pubblicazione del Prospetto d offerta non comporta alcun giudizio della CONSOB sull opportunità dell investimento proposto. Offrta al pubblico di CREDEMVITA COLLECTION PRO prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linkd (Assicurazion a vita intra d a prmi libri - Codic Tariffa 60083) Si raccomanda la lttura dlla Part I

Dettagli

Il mercato elettrico dopo la liberalizzazione per i clienti domestici

Il mercato elettrico dopo la liberalizzazione per i clienti domestici Il mrcato lttrico dopo la libralizzazion pr i clinti domstici Paolo Cazzaniga Introduzion: struttura dl mrcato lttrico dlla tariffa Dal 1 luglio 2007 la libralizzazion dl mrcato lttrico è compltata: anch

Dettagli

SCHEDA ELENCO TIPOLOGIE DI CONTROLLO SULLE IMPRESE Art. 25 D.Lgs. n. 33/2013

SCHEDA ELENCO TIPOLOGIE DI CONTROLLO SULLE IMPRESE Art. 25 D.Lgs. n. 33/2013 SCHEDA ELENCO TIPOLOGIE DI CONTROLLO SULLE IMPRESE Art. 25 D.Lgs. n. 33/2013 TRASPORTI Tipo procdimnto Normativa Tipologia imprs Tipologia controllo Organismo di controllo Critri di controllo Modalità

Dettagli

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Accordo quadro-oprativo ICE - Agnzia pr la promozion all stro l intrnazionalizzazion dll imprs italian RtImprsa, Agnzia Confdral pr l Rti di Imprsa L ICE - Agnzia pr la promozion all stro intrnazionalizzazion

Dettagli

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno PROGETTO PONTE TRA ORDINI DI SCUOLA Pr favorir la continuità ducativo didattica nl momnto dl passaggio da un ordin di scuola ad un altro, si labora un pont, sul modllo di qullo sottolncato. TEMPI SOGGETTI

Dettagli

COMUNE DI PADOVA QUARTIERE N. 5 SUD - OVEST

COMUNE DI PADOVA QUARTIERE N. 5 SUD - OVEST COMUNE DI PADOVA QUARTIERE N. 5 SUD - OVEST DELIBERAZIONE DELL ESECUTIVO CIRCOSCRIZIONALE N. 5 SUD - OVEST N. 19 di Rg.Original (quartir) Sduta dl 22.11.2010 N. di Rg.Spcial (Uff.coord.) L anno 2010, il

Dettagli

04/11/2014. Coordinatore per la progettazione. Coordinatore per l esecuzione

04/11/2014. Coordinatore per la progettazione. Coordinatore per l esecuzione Committnt /o Rsponsabil di lavori Imprsa affidataria, Imprs scutrici Lavoratori autonomi 1 Committnt CHI E : soggtto pr conto dl qual l intra opra vin ralizzata, indipndntmnt da vntuali frazionamnti dlla

Dettagli

I nodi da sciogliere sull esenzione Iva

I nodi da sciogliere sull esenzione Iva I nodi da scioglir sull snzion Iva I n passato, numros sono stat l occasioni pr ntrar nl mrito dll istituto dll snzion iva (art. 10 dpr 633/72) sull attività di raccolta dl gioco tramit nwslot, la cui

Dettagli

Il Codice di deontologia in tema di crediti al consumo

Il Codice di deontologia in tema di crediti al consumo Il Codic di dontologia in tma di crditi al consumo Fabio Picciolini La rfrnza crditizia riguarda tutti i cittadini l imprs poiché, a front di ogni richista di aprtura di un rapporto crditizio, gli opratori

Dettagli

Decreto salva-italia e misure antievasione

Decreto salva-italia e misure antievasione Dcrto salva-italia misur antivasion Francsco Tundo Il Dcrto Monti cambia profondamnt il rapporto fisco-contribunt, favorndo un flusso costant talora indiscriminato di informazioni. In qusto snso, saranno

Dettagli

RIFLESSI DEL NUOVO ASSETTO NORMATIVO FISCALE SULLE SCELTE ORGANIZZATIVE E OPERATIVE DELLE SOCIETA IMMOBILIARI

RIFLESSI DEL NUOVO ASSETTO NORMATIVO FISCALE SULLE SCELTE ORGANIZZATIVE E OPERATIVE DELLE SOCIETA IMMOBILIARI RIFLESSI DEL NUOVO ASSETTO NORMATIVO FISCALE SULLE SCELTE ORGANIZZATIVE E OPERATIVE DELLE SOCIETA IMMOBILIARI Riccardo Bolla Commrcialista in Gnova Milano Stuo Profssionisti CTS Bolla Quaglia Associati

Dettagli

Fornitura di energia elettrica e clausole vessatorie

Fornitura di energia elettrica e clausole vessatorie Argomnti Fornitura di nrgia lttrica clausol vssatori Eliana Romano 1 La rcnt libralizzazion dl mrcato dll nrgia lttrica pr gli utnti domstici dl luglio 2007 impon all socità fornitrici dl srvizio particolar

Dettagli

Comunicazione periodica agli iscritti per l anno 2012

Comunicazione periodica agli iscritti per l anno 2012 Comunicazion priodica agli iscritti pr l anno 2012 La prsnt comunicazion, rdatta dal Fondo pnsion PREVIMODA scondo lo Schma prdisposto dalla COVIP, vin trasmssa ai soggtti ch risultano iscritti al 31 dicmbr

Dettagli

PRAMAC S.P.A. in liquidazione

PRAMAC S.P.A. in liquidazione PRAMAC S.P.A. in liquidazion RELAZIONE SULLA REMUNERAZIONE 2012 Rdatta ai snsi dll art. 123-tr dl D. Lgs. 24 fbbraio 1998 n. 58 (TUF), dll art. 84 quatr dl Rgolamnto Emittnti d in conformità allo schma

Dettagli

Big Switch: prospettive nel mercato elettrico italiano

Big Switch: prospettive nel mercato elettrico italiano Big Switch: prospttiv nl mrcato lttrico italiano Ottavio Slavio I mrcati lttrici libralizzati non smpr consntono ai consumatori finali di trarr vantaggio dalla concorrnza tra i produttori. Il caso ingls

Dettagli

Comune di Frossasco. Provincia di Torino AVVISO PUBBLICO

Comune di Frossasco. Provincia di Torino AVVISO PUBBLICO Comun di Frossasco Provincia di Torino AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DEL SOGGETTO ATTUATORE BENEFICIARIO DEL CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO A COPERTURA DELLE SPESE EFFETTIVAMENTE SOSTENUTE E DOCUMENTATE,

Dettagli

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr la Programmazion la gstion dll risors uman, finanziari strumntali Dirzion Gnral pr intrvnti in matria di dilizia scolastica, pr la gstion

Dettagli

Business Plan 5 anni Start Up nuove iniziative

Business Plan 5 anni Start Up nuove iniziative Businss Plan 5 Start Up nuov iniziativ E' una vrsion dl Businss Plan ddicata alla nascita di nuov iniziativ imprnditoriali; il programma consnt di valutar la convninza conomica ( rdditività attsa ) la

Dettagli

COMUNE DI TORBOLE CASAGLIA Provincia di Brescia

COMUNE DI TORBOLE CASAGLIA Provincia di Brescia COMUNE DI TORBOLE CASAGLIA Provincia di Brscia AREA DEMOGRAFICA, COMMERCIO, SPORTIVA E INFORMATICA DETERMINAZIONE N. 350 R.G. DEL 16-12-11 N. 41 Rg. Int. UFFICI COMUNALI, BIBLIOTECA COMUNALE, SCUOLA STATALE

Dettagli

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I Comun di Forlì COMUNE DI RAVENNA Convnzion pr la promozion dlla lgalità fiscal abitativa dgli studnti dll Univrsità di Bologna Poli Romagna pr il rilascio

Dettagli

Casi clinici Una Esperienza di Trattamento ACUDETOX Antifumo in Fabbrica

Casi clinici Una Esperienza di Trattamento ACUDETOX Antifumo in Fabbrica Una Esprinza di Trattamnto ACUDETOX Antifumo in Fabbrica Rmo ANGELINO Dirttor SC Dipndnz Patologich - ASL 10 Pinrolo TO, Antonio POTOSNJAK I.P. SC Dipndnz Patologich - ASL 10 Pinrolo TO Prmssa La rlazion

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE EDILIZIA Procsso Costruzion di difici di opr di inggnria civil/industrial Squnza di procsso

Dettagli

Si comunica che verrà attivato un corso coni figc, al raggiungimento del numero minimo di 35 iscritti, presso la delegazione di Milano.

Si comunica che verrà attivato un corso coni figc, al raggiungimento del numero minimo di 35 iscritti, presso la delegazione di Milano. 1) CORSI CONI FIGC STAGIONE 2011 2012 Bando Corso CONI FIGC MILANO Si comunica ch vrrà attivato un corso coni figc, al raggiungimnto dl numro minimo di 35 iscritti, prsso la dlgazion di Milano. Potranno

Dettagli

ACCORDO QUADRO per la STAZIONE SCIISTICA DI BRENTONICO SAN VALENTINO

ACCORDO QUADRO per la STAZIONE SCIISTICA DI BRENTONICO SAN VALENTINO ACCORDO QUADRO pr la STAZIONE SCIISTICA DI BRENTONICO SAN VALENTINO In data 23 dicmbr 2015, prsso la sd dll Assssorato al Turismo dlla Provincia autonoma di Trnto in Trnto, via Romagnosi, 9, sono convnuti:

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata PROTOCOLLO D INTESA tra Prfttura di Roma Univrsità di Roma La Sapinza Univrsità dgli Studi di Roma Tor Vrgata Univrsità dgli Studi Roma Tr 1 PREMESSO ch con dcrto dl Prsidnt dl Consiglio di Ministri dl

Dettagli

Matrice storica delle emissioni del documento

Matrice storica delle emissioni del documento (Rdatto dal Consiglio Dirttivo ai snsi pr gli fftti dll articolo 23. punto 6) dllo STATUTO dll Associazion ONLUS IL BRUCO, approvato dall Assmbla di Soci firmato dal Prsidnt dlla stssa. Ragion Social Sd

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO. Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA MUSEALE DI TERRED ACQUA

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO. Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA MUSEALE DI TERRED ACQUA Esnt dall imposta di bollo ai snsi dll art. 16 dlla tablla allgato B) al D.P.R. 26/10/1972 N. 642 succ. modif. COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

ISTRUZIONE OPERATIVA

ISTRUZIONE OPERATIVA Documnto: OPQTA20120001 ISTRUZIONE OPERATIVA Data: 19/03/2012 Prparato: Ufficio CPI Guida di rifrimnto rapido compilazion FORMAT COMAP pr PMI La prsnt guida dscriv l modalità di dtrminazion di costi orari

Dettagli

ARCHIVIA Plus per Studi Commerciali. Archiviazione e conservazione sostitutiva documenti fiscali

ARCHIVIA Plus per Studi Commerciali. Archiviazione e conservazione sostitutiva documenti fiscali ARCHIVIA Plus pr Studi Commrciali Archiviazion consrvazion sostitutiva documnti fiscali ARCHIVIA Plus pr Studi Commrciali Archivia Plus Archivia Plus è il softwar pr la consrvazion sostitutiva ch consnt

Dettagli

La dichiarazione annuale IVA e l ottimizzazione della gestione dei crediti

La dichiarazione annuale IVA e l ottimizzazione della gestione dei crediti La chiarazion annual IVA l ottimizzazion dlla gstion di crti L, 13 Marzo 2006 - Assdustria Gnova ASSINDUSTRIA GENOVA Cssion pro soluto di crti Iva Crt Suiss Crt Suiss è lita prsntar a soluzion novativa

Dettagli

termine intercorso tra l'inizio e la fine del procedimento (F) D.P.R. 483/1997 - D.P.R. 220/2001, entro 6 mesi dalla prova scritta

termine intercorso tra l'inizio e la fine del procedimento (F) D.P.R. 483/1997 - D.P.R. 220/2001, entro 6 mesi dalla prova scritta N procdimnto: brv dscizion (A) unità organizzativa rsponsabil dll'istruttoria (B) rsponsabil dl procdimnto -tl mail, (C) art. 35 Obblighi di pubblicazion rlativi ai procdimnti amministrativi ai controlli

Dettagli

Multiproprietà: recepite le nuove regole

Multiproprietà: recepite le nuove regole Argomnti Multiproprità: rcpit l nuov rgol Valntina Apruzzi L introduzion di principi comunitari nl nostro ordinamnto mdiant il D.Lgs. n. 79/2011 mira a colmar l lacun dlla prcdnt normativa in matria di

Dettagli

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT 1 Prima Stsura Data: 14-08-2014 Rdattori: Gasbarri, Rizzo SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT Indic 1 SCOPO... 2 2 CAMPO D APPLICAZIONE... 2 3 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 2 4

Dettagli

La politica degli incentivi al consumo: dimensioni, caratteristiche, valutazione, problemi 1. Augusto Ninni

La politica degli incentivi al consumo: dimensioni, caratteristiche, valutazione, problemi 1. Augusto Ninni La politica dgli incntivi al consumo: dimnsioni, carattristich, valutazion, problmi 1 Augusto Ninni Nll articolo si discut la politica dgli incntivi al consumo, insriti nl Dcrto lgg n. 40 dl 25 marzo 2010.

Dettagli

Lezione 16 (BAG cap. 15) Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Università di Pavia. Schema Lezione

Lezione 16 (BAG cap. 15) Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Università di Pavia. Schema Lezione Lzion 6 (BAG cap. 5) Mrcati finanziari aspttativ Corso di Macroconomia Prof. Guido Ascari, Univrsità di Pavia Schma Lzion Ruolo dll aspttativ nl dtrminar ii przzi di azioni obbligazioni Sclta fra tanti

Dettagli

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida.

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida. INTRODUZIONE Pr la prdisposizion dl piano, è ncssario far rifrimnto all Lin Guida. Lo schma proposto di sguito è stato sviluppato nll ambito dl progtto Miglioramnto dll prformanc dll istituzioni scolastich

Dettagli

COMUNE di SOLAROLO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE di SOLAROLO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE di SOLAROLO Vrbal Numro 8 OGGETTO: DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI SOLAROLO E L'ASSOCIAZIONE VOLONTARI SOLAROLO "MONS.G.BABINI". Priodo 1.1.2010-31.12.2014. MODIFICA

Dettagli

17 settembre 2008 Palazzo della Cultura e dei Congressi di Bologna Dott. Fabrizio Zecchin SCS Azioninnova S.p.A.

17 settembre 2008 Palazzo della Cultura e dei Congressi di Bologna Dott. Fabrizio Zecchin SCS Azioninnova S.p.A. I SGSL il Modllo Organizzativo L lin guida INAIL la OHSAS 18001: carattristich spcificità 17 sttmbr 2008 Palazzo dlla Cultura di Congrssi di Bologna Dott. Fabrizio Zcchin SCS Azioninnova S.p.A. OBIETTIVO

Dettagli

APPUNTI DI MACROECONOMIA

APPUNTI DI MACROECONOMIA Brtocco G., Kalajzić A. Mourad Agha G. Univrsità dgli Studi dll Insubria Dipartimnto di Economia Anno accadmico 2014-2015 APPUNTI DI MACROECONOMIA (Sconda part pp. 175-296) Il modllo IS-LM pr una conomia

Dettagli

Valore della posizione individuale (euro) Comparto. Dettaglio delle operazioni effettuate dall' 1/1/2014 al 31/12/2014 Entrate Datore di

Valore della posizione individuale (euro) Comparto. Dettaglio delle operazioni effettuate dall' 1/1/2014 al 31/12/2014 Entrate Datore di In caso di mancato rcapito rstituir a: Via V. Pisani 19 20124 Milano Codic Fiscal 97207290152 Iscritto all albo di fondi pnsion con il numro 61 DCOOS1412 COM L0001804490-P696-D3-1/6 0-0-0-0 70001804490157735

Dettagli

Le Reti di Impresa: aspetti operativi e commerciali

Le Reti di Impresa: aspetti operativi e commerciali L Rti Imprsa: asptti oprativi commrciali Stfano COCCHIERI Had of Soft Loans Contributions & Subsis Prugia, 21 Novmbr 2012 IL CONTRATTO DI RETE ll Contratto rapprsnta una forma aggrgativa ibrida aggiuntiva

Dettagli

CONTRATTO DI FORNITURA DI SERVIZIO. tra

CONTRATTO DI FORNITURA DI SERVIZIO. tra CONTRATTO DI FORNITURA DI SERVIZIO tra L Ent Circolo Didattico Statal con sd in Campi Bisnzio, Cod. Fisc. n. 80045390483, nlla prsona dl suo lgal rapprsntant pro-tmpor dott.ssa Ornlla Mrcuri l A.S.D. Polisportiva

Dettagli

Regolamento per la certificazione dei Sistemi di Gestione e/o Prodotto Integrati secondo lo schema Food Expo Excellence

Regolamento per la certificazione dei Sistemi di Gestione e/o Prodotto Integrati secondo lo schema Food Expo Excellence Rgolamnto pr la crtificazion di Sistmi di Gstion /o Prodotto Intgrati scondo lo schma Food Expo Excllnc In vigor dal 04/03/2014 Agroqualità S.p.A. Vial Csar Pavs, 305-00144 Roma - Italia Tl. +39 06 54228675

Dettagli

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO 132 13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO La prparazion complta dl calciator si ralizza sottoponndo il suo organismo, la sua prsonalità la sua potnzialità motoria, ad una gran quantità di stimoli ch

Dettagli

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 32. Strumenti finanziari: esposizione nel bilancio e informazioni integrative

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 32. Strumenti finanziari: esposizione nel bilancio e informazioni integrative Scopo contnuto dl documnto Comunità Europa (CE) Intrnational Accounting Standards, n. 32 Strumnti finanziari: sposizion nl bilancio informazioni intgrativ Strumnti finanziari: sposizion nl bilancio informazioni

Dettagli

Convegno CBI 2009 Le nuove frontiere dell Innovazione nel rapporto Pubblica Amministrazione Locale e Banche Tesoriere

Convegno CBI 2009 Le nuove frontiere dell Innovazione nel rapporto Pubblica Amministrazione Locale e Banche Tesoriere Convgno CBI 2009 L nuov frontir dll Innovazion nl rapporto Pubblica Amministrazion Local Banch Tsorir Clauo Mauro Dirttor Division Imprs Pubblich Privat P.A. principal motor dll innovazion La Pubblica

Dettagli

Task Force deleghe al territorio Secondo incontro

Task Force deleghe al territorio Secondo incontro 1 Task Forc dlgh al trritorio Scondo incontro Roma 03 novmbr 2008 2 Immobili acquisti Esignz rilvat Strumnti gstionali Stratgia intrvnto Attività di gruppi lavoro trritoriali Prossimi Ambiti Analisi: S&S

Dettagli

L.R. Campania N. 1 del 7-01-2000 Direttive Regionali in Materia di Distribuzione. Attuazione del Decreto Legislativo 31 Marzo 1998, N. 114.

L.R. Campania N. 1 del 7-01-2000 Direttive Regionali in Materia di Distribuzione. Attuazione del Decreto Legislativo 31 Marzo 1998, N. 114. LR(15) 1_00.doc Pag: 1 L.R. Campania N. 1 dl 7-01-2000 Dirttiv Rgionali in Matria di Distribuzion Commrcial. Norm di Attuazion dl Dcrto Lgislativo 31 Marzo 1998, N. 114. in B.U.R.C. n. 2 dl 10-1-2.002

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II UIVERSITÀ DEGLI STUDI DI APOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICIA E CHIRURGIA BADO DI SELEZIOE PER L AFFIDAMETO DI ICARICHI DIDATTICI EI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIOI SAITARIE PER L AO ACCADEMICO 2015-2016

Dettagli

Regimi di cambio. In questa lezione: Studiamo l economia aperta nel breve e nel medio periodo. Studiamo le crisi valutarie.

Regimi di cambio. In questa lezione: Studiamo l economia aperta nel breve e nel medio periodo. Studiamo le crisi valutarie. Rgimi di cambio In qusta lzion: Studiamo l conomia aprta nl brv nl mdio priodo. Studiamo l crisi valutari. Analizziamo brvmnt l Ar Valutari Ottimali. 279 Il mdio priodo Abbiamo visto ch gli fftti di politica

Dettagli

Prot. 16996 Vigonza, lì 26.06.2014. Risposte ai quesiti in merito alla gara d appalto per l asilo nido comunale 2014-2017.

Prot. 16996 Vigonza, lì 26.06.2014. Risposte ai quesiti in merito alla gara d appalto per l asilo nido comunale 2014-2017. COMUNE DI VIGONZA PROVINCIA DI PADOVA Via Cavour n. 16 - C.F. 800100280 Tl. 0498090211 - Fax 0498090200 www.comun.vigonza.pd.it I AREA AMMINISTRATIVA SETTORE SOCIALE Prot. 16996 Vigonza, lì 26.06.2014

Dettagli

Grazie per aver scelto un telecomando Meliconi.

Grazie per aver scelto un telecomando Meliconi. IT I Grazi pr avr sclto un tlcomando Mliconi. Consrvar il prsnt librtto pr futur consultazioni. Il tlcomando Facil 1 è stato studiato pr comandar un tlvisor. Grazi alla sua ampia banca dati è in grado

Dettagli

ORGANO GOLD PIANO COMPENSI. E Facile, E semplice. E caffè. Italia

ORGANO GOLD PIANO COMPENSI. E Facile, E semplice. E caffè. Italia ORGANO GOLD PIANO COMPENSI E Facil, E smplic. E caffè. Italia INDICE Indic INTRODUZIONE...2 PIANO COMPENSI...3 DEFINIZIONI ED ACRONIMI.4 COME DIVENTARE UN INCARICATO ALLE VENDITE OG...5 I SETTE MODI PER

Dettagli

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015 Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr il sistma ducativo di istruzion formazion Dirzion Gnral pr gli ordinamnti scolastici la valutazion dl sistma nazional di istruzion Circolar

Dettagli

Test di autovalutazione

Test di autovalutazione UNITÀ FUNZINI E LR RAPPRESENTAZINE Tst di autovalutazion 0 0 0 0 0 50 60 70 80 90 00 n Il mio puntggio, in cntsimi, è n Rispondi a ogni qusito sgnando una sola dll 5 altrnativ. n Confronta l tu rispost

Dettagli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACCADEMICO

Dettagli

UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO)

UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO) 10.11.2010 IT Gazztta ufficial dll'union uropa C 304 A/1 V (Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO) BANDO DI CONCORSI GENERALI EPSO/AST/109-110/10 CORRETTORI

Dettagli

COMUNE DI VALDASTICO

COMUNE DI VALDASTICO COPIA COMUNE DI VALDASTICO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 27 Ltto, confrmato sottoscritto IL PRESIDENTE F.to GUGLIELMI CLAUDIO IL SEGRETARIO COMUNALE F.to DOTT. LAVEDINI GIUSEPPE REFERTO

Dettagli

PROGRAMMA DI RIPASSO ESTIVO

PROGRAMMA DI RIPASSO ESTIVO ISTITUTO TECNICO PER IL TURISMO EUROSCUOLA ISTITUTO TECNICO PER GEOMETRI BIANCHI SCUOLE PARITARIE PROGRAMMA DI RIPASSO ESTIVO CLASSI MATERIA PROF. QUARTA TURISMO Matmatica Andra Brnsco Làvor ANNO SCOLASTICO

Dettagli

COMUNE DI PALERMO. c.a.p. 90133 c.f. 80016350821. la quale - seppure la scrivente continui a ritenere strategico il potenziamento

COMUNE DI PALERMO. c.a.p. 90133 c.f. 80016350821. la quale - seppure la scrivente continui a ritenere strategico il potenziamento COMUNE DI PALERMO Ara dll Politich di Sviluppo Fondi Strutturali Palazzo Calltti - Piazza Marìna, n.46-90133 PALERMO Tl.0917406363 Sito inlrnt h h h.comun.!alrmo it c.a.p. 90133 c.f. 80016350821 Al Sig.

Dettagli

Le evoluzioni del Corporate Banking interbancario in Italia e in Europa

Le evoluzioni del Corporate Banking interbancario in Italia e in Europa Convgno ABI Tavola rotonda L voluzioni dl Corporat Banking intrbancario in Italia in Europa 11 cmbr 2009 Luigi Prissich DG Confindustria Srvizi innovativi Tcnologici Il Progtto Italia Digital Costruir

Dettagli