TeamUpdate Client. TeamPortal TeamUpdate Client

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TeamUpdate Client. TeamPortal TeamUpdate Client 20120300"

Transcript

1 Client Client

2 INDICE Introduzione... 3 Specifiche Client... 4 Contenuti... 5 Gestione contenuto... 6 Gestione documenti... 8 Contenuti locali Da gestire Cronologia Consultazione Controllo Download Contenuti On-Line Preferenze Layout cronologia Gestione viste Amministrazione Cronologia Permessi Notifiche Layout cronologia Gestione viste Configurazione Amministrazione On-Line

3 Introduzione (TU) è un Sistema di distribuzione Client/Server Web-based composto da: TeamUPDATE Server Database centralizzato integrato con la BBS Licenze e i servizi TeamSystem Ogni Partner/Cliente riceve e visualizza dinamicamente solo i propri contenuti Sito di consultazione aperto a tutti i clienti Sito di amministrazione dedicato ai partner Console di amministrazione e pubblicazione contenuti, autonoma per ogni Partner TeamUPDATE Client Installato in locale, sincronizzato con il server centrale Integrato con Download dei contenuti in background schedulato Login automatica al sito di consultazione con riconoscimento contestuale del partner/cliente collegato Ogni spedizione è composta da uno o più CONTENUTI. Per contenuto si intendono le informazioni relative ad un singolo dato, classificato tramite due caratteristiche : Tipologia e categoria (vedi tabella seguente). Esso inoltre conterrà gli allegati da scaricare. Tipologie Aggiornamenti Software News Tecniche Software Circolari (di qualsiasi tipo) Comunicazioni (di qualsiasi tipo) Corsi di Formazione / Education Informative e Rassegna Stampa Licenze d Uso Programmi Riviste Teamsystem Presentazioni e Rolling Demo Tutorial e Guide Operative Documentazione Tecnica Modulistica e Coupon Ordine Prodotti Categorie Analisys for Business Archivia Astute Conte Euro 09 Evolution Evolus Gamma Evolution Gamma Enterprise Gymnasium System Gamma Sprint Legal System Multi Paghe Redditi Microfocus AcuRuntime Marketing Presentazioni Il servizio client sarà reso disponibile tramite il rilascio di due licenze specifiche: , licenza rivenditore , licenza cliente Al primo accesso sarà obbligatorio attivare il Client da Amministrazione/Configurazione. 3

4 Specifiche Client Client consiste in una console via interfaccia web accessibile da. Le principali funzioni disponibili nella console sono quelle mostrate nella figura seguente: Tutte le voci sono soggette a Permessi Applicazioni (ACLA), quindi saranno utilizzabili solamente se l utente di login ha gli opportuni permessi (fare riferimento alla Gestione ACLA di ). La parte Amministrazione On-Line è disponibile solo per gli utenti rivenditori e quindi che hanno la relativa licenza

5 Contenuti Le tabelle che visualizzano dei contenuti hanno i seguenti campi: Data rilascio, data rilascio contenuto Tipologia, indica la tipologia del contenuto (esempio: AGGIORNAMENTO SOFTWARE, INFORMATIVE, ) Categoria, indica la categoria del contenuto (esempio: MULTI, PAGHE, ) Oggetto, oggetto o titolo del contenuto. Permette di visualizzare il dettaglio del contenuto (vedi capitolo Gestione contenuto ) Versione, versione del contenuto Campo Documenti o URL, o Nel caso in cui il contenuto contenga dei documenti, sarà visualizzata l icona documenti ( ) che permetterà di visualizzare i documenti disponibili (vedi capitolo Gestione documenti ) o Nel caso in cui il contenuto sia un URL, sarà visualizzata l icona URL ( ) che permetterà di aprire il relativo link Priorità, indica il tipo di priorità assegnata al contenuto. I valori possibili sono: o Bassa, indicata dall icona o Normale, indicata dall icona o Alta, indicata dall icona o Bloccante, indicata dall icona Stato, indica lo stato del contenuto. I valori possibili sono: o Da scaricare, il contenuto ha tutti gli allegati da scaricare. Indicato dall icona o Scaricato parzialmente, il contenuto ha degli allegati da scaricare. Indicato dall icona o Scaricato/non gestito, il contenuto ha tutti gli allegati correttamente scaricati. Indicato dall icona o Installato/gestito, il contenuto ha tutti gli allegati correttamente scaricati ed è stato impostato come gestito. Indicato dall icona o Annullato, il contenuto è annullato. Indicato dall icona o Scaduto, il contenuto è scaduto. Indicato dall icona o Annullato e gestito, il contenuto è annullato e gestito. Indicato dall icona o Scaduto e gestito, il contenuto è scaduto e gestito. Indicato dall icona L icona indicante lo stato sarà impostabile da Scaricato/non gestito a Installato/gestito e viceversa cliccando su di essa. Data e Ora aggiornamento, data e ora di ricezione del contenuto I contenuti sono elencati per ordine cronologico (decrescente) rispetto alla data di rilascio. I contenuti che appartengono a più di una categoria verranno proposti separatamente. 5

6 Gestione contenuto La schermata di gestione contenuto (vedi Figura 1), proposta se eseguito link da oggetto o titolo del contenuto, visualizza le informazioni dello stesso e dei suoi allegati. Informazioni contenuto: Id, id contenuto Codice, codice del contenuto Tipologia, indica la tipologia del contenuto (esempio: AGGIORNAMENTO SOFTWARE, INFORMATIVE, ) Categorie, elenco delle categorie del contenuto (esempio: MULTI, PAGHE, ) Oggetto, oggetto del contenuto Testo, testo del contenuto Stato, stato del contenuto con eventuali dati dell utente che ha modificato lo stato Versione, versione del contenuto Priorità, priorità del contenuto. Valori possibili: Bassa, Normale, Alta, Bloccante Data rilascio, data di rilascio del contenuto Data scadenza, data scadenza del contenuto Data ricezione, data e ora di ricezione contenuto Le Informazioni degli allegati del contenuto vengono riportati in una tabella contenente i seguenti campi: Id file, id del file allegato File, nome file, dimensione e strumenti per il download e la visualizzazione del file. Verrà data la possibilità di scaricare e visualizzare il file solo se lo stesso è stato scaricato completamente. Mentre se è stato scaricato parzialmente verranno visualizzati anche i Kbyte scaricati. Dimensione, dimensione del file allegato Sec. Connessione, tempo impiegato per il collegamento al Server e all eventuale download dell allegato. Valore espresso in secondi. Tipo file, tipologia dell allegato (Documento o Installatore) Data ricezione, data e ora ricezione allegato Stato, indica lo stato dell allegato. I valori possibili sono: o Da scaricare, l allegato è da scaricare. Indicato dall icona o Scaricato parzialmente, l allegato è stato scaricato parzialmente. Indicato dall icona o Scaricato, l allegato è stato scaricato. Indicato dall icona o Superato numero retry, raggiunto il numero massimo di tentativi di download. Indicato dall icona L icona indicante lo stato sarà impostabile da Superato numero retry a Da scaricare cliccando su di essa. Questo permetterà di effettuare nuovamente il download dell allegato S.O., Sistemi Operativi validi per l allegato Retry, numero di tentativi effettuati per il download dell allegato 6

7 Figura 1, Dettaglio contenuto Pulsanti disponibili: Installa, permette l installazione del contenuto in Procedure gestionali. Il pulsante è visibile se: o la tipologia del contenuto corrisponde ad Aggiornamento software o si hanno le regole ACLA di installazione in Procedure gestionali o esiste almeno un Ambiente Nativo o è presente la licenza 5010 di Procedure gestionali in o il contenuto è stato scaricato o il contenuto non è annullato o il Sistema Operativo del file da installare corrisponde a Tutti o il Tipo file del file da installare corrisponde ad Installatore Zip, permette di comprimere e scaricare gli allegati selezionati. Visualizzato se il contenuto: o Contiene allegati o Non è scaduto o Non è annullato o Il contenuto ha lo stato uguale a Scaricato Aggiorna, aggiorna la schermata per verificare se sono cambiati alcuni valori nella stessa pagina 7

8 Gestione documenti La schermata di gestione documenti (vedi figura 2), visualizzata se eseguito link da icona documenti ( ), visualizza i documenti di un contenuto. Figura 2, Gestione documenti Le informazioni degli allegati vengono riportate in una tabella contenente i seguenti campi: Id file, id del file allegato Nome, link per apertura file con il nome del file allegato. Se il link è un file compresso di tipo zip, exe (rar auto esplodente) o rar verrà data la possibilità di esplorarne il contenuto (il file viene decompresso lato server). Di seguito le schermate di gestione file compressi: 8

9 Figura 3, Gestione file compressi Figura 4, Filtro in gestione file compressi 9

10 , link per il download dell allegato Dimensione, dimensione file allegato in Kbyte Sec. Connessione, tempo impiegato per il collegamento al Server e all eventuale download dell allegato. Valore espresso in secondi. Tipo file, indica la tipologia dell allegato. Fisso a documento Data ricezione, data e ora ricezione allegato Stato, indica lo stato dell allegato. I valori possibili sono: o Da scaricare, l allegato è da scaricare. Indicato dall icona o Scaricato parzialmente, l allegato è stato scaricato parzialmente. Indicato dall icona o Scaricato, l allegato è stato scaricato. Indicato dall icona o Superato numero retry, raggiunto il numero massimo di tentativi di download. Indicato dall icona L icona indicante lo stato sarà impostabile da Superato numero retry a Da scaricare cliccando su di essa. Questo permetterà di rieffettuare il download dell allegato S.O., Sistemi Operativi validi per l allegato Pulsanti disponibili: Aggiorna, aggiorna la schermata per verificare se sono cambiati alcuni valori nella stessa 10

11 Contenuti locali La sezione contiene le funzioni per la consultazione e la gestione dei contenuti del Client. Da gestire La funzione permette di visualizzare gli ultimi contenuti disponibili, ovvero il cui stato non è Installato/gestito (vedi Figura 5). Nell intestazione sono presenti le opzioni per suddividere i contenuti per: nessuno, mostra i contenuti in un unica tabella tipologia, mostra tante tabelle quante sono le tipologie di contenuti disponibili (ordinate alfabeticamente per tipologia). Ogni tabella conterrà i contenuti di una determinata tipologia. categoria, mostra tante tabelle quante sono le categorie di contenuti disponibili (ordinate alfabeticamente per categoria). Ogni tabella conterrà i contenuti di una determinata categoria Il raggruppamento iniziale sarà sempre impostato a nessuno. Per il significato dei campi delle tabelle dei contenuti fare riferimento al capitolo Contenuti. I contenuti possono essere soggetti a permessi di consultazione (se abilitata l opzione Utilizza ACLE in Amministrazione/Configurazione) e quindi la visibilità degli stessi dipende dalle impostazioni effettuate in Amministrazione/Permessi. Figura 5, Contenuti da gestire Pulsanti disponibili: Aggiorna, aggiorna la schermata per verificare nuovi contenuti o se sono cambiati alcuni valori nella stessa 11

12 Cronologia La funzione permette di visualizzare i contenuti disponibili, indipendentemente dal loro stato (vedi Figura 6). Nell intestazione sono presenti le opzioni per suddividere i contenuti per: nessuno, mostra i contenuti in una unica tabella tipologia, mostra tante tabelle quante sono le tipologie di contenuti disponibili (di default ordinate alfabeticamente per tipologia). Ogni tabella conterrà i contenuti di una determinata tipologia categoria, mostra tante tabelle quante sono le categorie di contenuti disponibili (di default ordinate alfabeticamente per categoria). Ogni tabella conterrà i contenuti di una determinata categoria e le opzioni per la ricerca: Mostra ultimi, permette di mostrare solamente: o gli ultimi n. contenuti (default ultimi 30 contenuti) o i contenuti degli ultimi n. giorni (secondo la data di rilascio) o i contenuti degli ultimi n. mesi (secondo la data di rilascio) Da data a data, permette di mostrare solamente i contenuti la cui data di rilascio è compresa tra i limiti impostati. L impostazione del raggruppamento e l ordine di visualizzazione delle tabelle (se selezionata tipologia o categoria) saranno quelle di default (raggruppamento per tipologia e ordinamento alfabetico) o dipenderanno dai valori impostati a livello aziendale (Amministrazione/Layout cronologia) o utente (Preferenze/Layout cronologia). Le impostazioni a livello utente hanno priorità rispetto a quelle aziendali. Per il significato dei campi delle tabelle dei contenuti fare riferimento al capitolo Contenuti. I contenuti possono essere soggetti a permessi di consultazione (se abilitata l opzione Utilizza ACLE in Amministrazione/Configurazione) e quindi la visibilità degli stessi dipende dalle impostazioni effettuate in Amministrazione/Permessi. I Permessi sui Dati (ACLE) non vengo applicati se si è in Cronologia di Amministrazione. Figura 6, Cronologia contenuti Pulsanti disponibili: Aggiorna, aggiorna la schermata per verificare nuovi contenuti o se sono cambiati alcuni valori nella stessa 12

13 Consultazione La funzione permette di visualizzare i contenuti disponibili, indipendentemente dal loro stato (vedi Figura 7). La funzione di consultazione visualizza due sezioni (Frame). Nella sezione di sinistra sarà visualizzato l albero che rappresenta i raggruppamenti dei contenuti, mentre nella sezione di destra sarà mostrata una tabella con l elenco dei contenuti presenti nel nodo selezionato nell albero di sinistra. Nella sezione di sinistra è possibile selezionare il tipo di visualizzazione. Di default sono presenti le seguenti viste: 1. Tipologia/Anno/Categoria 2. Tipologia/Categoria/Anno (default, non modificabile) 3. Tipologia/Categoria/Anno/Mese E inoltre possibile definire ulteriori viste a livello di azienda (Amministrazione/Gestione viste) o utente (Preferenze/Gestione viste) che saranno poi visibili in questa lista di viste. Si tenga presente che se dalla ricerca si ottiene un numero molto grande di contenuti il programma potrebbe chiedere di definire dei criteri di ricerca più restrittivi, nella fattispecie di selezionare un altra vista o crearne una nuova. Per il significato dei campi delle tabelle dei contenuti fare riferimento al capitolo Contenuti. I contenuti possono essere soggetti a permessi di consultazione (se abilitata l opzione Utilizza ACLE in Amministrazione/Configurazione) e quindi la visibilità degli stessi dipende dalle impostazioni effettuate in Amministrazione/Permessi. I M P O R T A N T E Se la selezione di un nodo dell albero di sinistra produce una tabella di contenuti vuota, significa che i contenuti per quella selezione non sono visibili a causa dei Permessi sui Dati (ACLE). Figura 7, Consultazione contenuti Pulsanti disponibili: Aggiorna, aggiorna la schermata per verificare nuovi contenuti o se sono cambiati alcuni valori nella stessa 13

14 Controllo La funzione permette di effettuare il controllo istantaneo di nuovi contenuti (vedi Figura 8). Il pulsante Esegui controllo avvia la richiesta di controllo disponibilità nuovi contenuti al Server a prescindere di quale natura essi siano. Se disponibili nuovi contenuti ne verrà data segnalazione a video e verranno aggiornati i contenuti disponibili lato Client. La procedura non effettua il download dei file legati ai contenuti disponibili. I contenuti possono essere soggetti a permessi di consultazione (se abilitata l opzione Utilizza ACLE in Amministrazione/Configurazione) e quindi la visibilità degli stessi dipende dalle impostazioni effettuate in Amministrazione/Permessi. Questo può comportare che, a seguito del controllo, ci siano nuovi contenuti ma l utente non ha i permessi per visualizzarli. Il controllo contenuti, oltre a poter essere eseguito in modalità sincrona attraverso questa interfaccia, viene eseguito anche in modalità asincrona tramite l applicazione Attività pianificate. Di default il controllo viene eseguito ogni ora dal job TU controllo contenuti. Oltre al pulsante Esegui controllo vengono riportati nella schermata: La data dell ultimo controllo contenuti Il file di log generato dal controllo contenuti Figura 8, Controllo nuovi contenuti 14

15 Download La funzione permette di effettuare il download dei contenuti (vedi Figura 9). Il pulsante Esegui download permette di inserire il job TU download immediato che verrà eseguito in background tramite l applicazione Attività pianificate entro e non oltre i 5 minuti. Il download viene inoltre schedulato di default in Attività pianificate alle ore: 1. 00:00, job TU download 00: :30, job TU download 08: :00, job TU download 12: :00, job TU download 18:00 Oltre al pulsante Esegui download vengono riportati nella schermata: La data dell ultimo download Il file di log generato dal download Il pulsante monitor che mostra una finestra con lo stato di avanzamento dei download. I download vengono eseguiti sequenzialmente, quindi il monitor visualizza lo stato di avanzamento di un download alla volta. Figura 9, Download contenuti Figura 10, Pannello monitor download 15

16 Contenuti On-Line La sezione contiene i Servizi Web resi disponibili dal Server. Per maggiori dettagli fare riferimento alla guida del Server. 16

17 Preferenze La sezione contiene le funzioni per impostare le preferenze utente del Client. Layout cronologia La funzione permette di impostare il layout di Contenuti locali/cronologia per l utente di login (vedi Figura 10). Nella schermata sono presenti: Raggruppa contenuti per, consente di impostare il default per il raggruppamento. Se impostata: o Tipologia, le tabelle dei contenuti in Contenuti locali/cronologia saranno raggruppate per tipologia o Categoria, le tabelle dei contenuti in Contenuti locali/cronologia saranno raggruppate per categoria Area Tipologia, consente di ordinare per tipologia le tabelle in Cronologia. Il pulsante Ordina alfabeticamente consente di ordinare alfabeticamente le Tipologie. Area Categoria, consente di ordinare per categoria le tabelle in Cronologia. Il pulsante Ordina alfabeticamente consente di ordinare alfabeticamente le Categorie. Figura 11, Layout cronologia per utente Pulsanti disponibili: Salva, salva le modifiche effettuate Elimina, elimina il layout impostato 17

18 Gestione viste La funzione permette di definire le viste personalizzate per utente di login (vedi Figura 11). La vista sarà visibile solamente tra l elenco delle viste in Contenuti locali/consultazione per quell utente. La creazione di una vista può essere effettuata tramite il pulsante Nuovo nella prima schermata o inserendo un Codice interno non utilizzato. Nella schermata successiva sarà poi obbligatorio inserire una descrizione e inserire i campi (almeno uno) per i quali si vuole parametrizzare la vista, nell ordine di priorità desiderato. Nella prima schermata inserendo il Codice interno di una vista esistente, è possibile modificare o eliminare la vista scelta. Figura 12, Gestione viste per utente Pulsanti disponibili: Nuovo, permette di creare una nuova vista Salva, salva le modifiche effettuate Indietro, torna alla schermata iniziale Elimina, elimina la vista scelta 18

19 Amministrazione La sezione contiene le funzioni di amministrazione del Client. Cronologia Fare riferimento al capitolo Contenuti locali/cronologia. Per questa funzione, a differenza di quella sopracitata: non vengo applicati i Permessi sui Dati (ACLE) viene data la possibilità di selezionare i contenuti e di eliminarli fisicamente da disco tramite il pulsante Elimina. Permessi La funzione (vedi Figura 12) permette di impostare i permessi di visualizzazione contenuti in: Contenuti locali/da gestire Contenuti locali/cronologia Contenuti locali/consultazione Contenuti On-Line/Da gestire Contenuti On-Line/Cronologia Contenuti On-Line/Consultazione I permessi possono essere impostati per tutti i tipi di contenuti oppure con la combinazione di Tipologia e Categoria. La selezione di quale permesso applicare, ad un contenuto, sarà eseguita secondo la seguente priorità : 1. corrispondenza della Tipologia e della Categoria 2. corrispondenza della Tipologia e tutte le categorie (tutti i contenuti di quella tipologia) 3. tutte le tipologie e corrispondenza della Categoria (tutti i contenuti di quella categoria) 4. tutte le tipologie e tutte le categorie (indica qualunque contenuto). Le restrizioni avranno effetto solamente se abilitata Utilizza permessi in Amministrazione/Configurazione. La creazione di un profilo può essere effettuata tramite il pulsante Nuovo o inserendo un Codice interno non utilizzato. Nella schermata successiva si potranno poi indicare i campi di corrispondenza per l applicazione dei permessi. Una volta salvato, nella schermata successiva tramite il pulsante Permessi, è possibile definire i Permessi sui Dati (ACLE) da associare al profilo appena definito (per maggiori dettagli fare riferimento alla documentazione sulle ACLE di ). Inserendo il codice di un profilo esistente è possibile eseguire delle modifiche o cancellare il profilo scelto. Figura 13, Gestione permessi 19

20 Pulsanti disponibili: Nuovo, permette di creare un nuovo permesso Salva, salva le modifiche effettuate al permesso Indietro, torna alla schermata iniziale Elimina, elimina il permesso selezionato Permessi, permette di definire i Permessi sui Dati (ACLE) da associare al permesso 20

21 Notifiche La funzione permette di impostare i set di notifiche (vedi Figura 13). Le notifiche possono essere impostate per tutti i tipi di contenuti oppure con la combinazione di Tipologia e Categoria. La selezione delle notifiche da applicare ad un contenuto, sarà eseguita secondo la seguente priorità : 1) corrispondenza della Tipologia e della Categoria 2) corrispondenza della Tipologia e tutte le categorie (tutti i contenuti di quella tipologia) 3) tutte le tipologie e corrispondenza della Categoria (tutti i contenuti di quella categoria) 4) tutte le tipologie e tutte le categorie (indica qualunque contenuto). Le notifiche avranno effetto solamente se abilitate in Amministrazione/Configurazione le opzioni di invio notifica: alla ricezione di nuovi contenuti al termine del download di un contenuto quando un contenuto viene annullato quando un contenuto viene modificato quando un download fallisce La creazione di un set di notifiche può essere effettuata tramite il pulsante Nuovo nella prima schermata o inserendo un Codice interno non utilizzato. Nella schermata successiva si potranno poi indicare i campi di corrispondenza per l applicazione delle notifiche. Una volta salvato il set di notifiche, nella schermata successiva si avranno tre schede: 1. Notifiche, (vedi Figura 14) permette di abilitare o disabilitare, a livello globale per il set di notifiche, le varie tipologie di notifica 2. Utenti notifiche, (vedi Figura 15) permette di inserire gli utenti ai quali si vogliono inviare le notifiche e per ognuno di essi è possibile definire i tipi di notifica da abilitare. Le opzioni di abilitazione notifiche non hanno effetto se le corrispondenti notifiche sono disabilitate in Notifiche. 3. Template notifiche, (vedi Figura 16) permette di personalizzare il messaggio che verrà utilizzato per la notifica. Nel template possono essere utilizzate delle parole chiave che verranno sostituite con i dati del contenuto e del Server. Le parole chiave disponibili sono le seguenti: $OGGETTO, oggetto del contenuto $DESC_EVENTO, descrizione dell evento che ha generato la notifica $TIPOLOGIA, tipologia del contenuto (esempio: AGGIORNAMENTO SOFTWARE, INFORMATIVE, ) $CATEGORIA, categoria del contenuto (esempio: MULTI, PAGHE, ) $DETTAGLIO o per notifiche riguardanti un contenuto (alla ricezione di nuovi contenuti, al termine del download di un contenuto, quando un contenuto viene annullato, quando un contenuto viene modificato) il dettaglio specificherà l Id contenuto e il Codice contenuto o per notifiche riguardanti un allegato (quando un download fallisce) il dettaglio specificherà il nome dell allegato e il suo Id $DATARIL, data rilascio del contenuto $TP_NOMESERVER, hostname del server dove installato $TESTO, testo del contenuto Per ogni template sarà poi possibile ripristinare il default tramite opportuno pulsante Inserendo il codice di un set di notifiche esistente è possibile eseguire delle modifiche o cancellare il set scelto. 21

22 Figura 13, Gestione notifiche Figura 14, Abilitazione notifiche Figura 15, Utenti notifiche 22

23 Figura 16, Template notifiche Pulsanti disponibili: Nuovo, permette di creare un nuovo set notifiche Salva, salva le modifiche effettuate al set notifiche Indietro, torna alla schermata iniziale Elimina, elimina il set notifiche selezionato 23

24 Layout cronologia La funzione permette di impostare il layout di Contenuti locali/cronologia per l azienda di login (vedi Figura 17). Nella schermata sono presenti: Raggruppa contenuti per, consente di impostare il default per il raggruppamento. Se impostata: o Tipologia, le tabelle dei contenuti in Contenuti locali/cronologia saranno raggruppate per tipologia o Categoria, le tabelle dei contenuti in Contenuti locali/cronologia saranno raggruppate per categoria Area Tipologia, consente di ordinare per tipologia le tabelle in Cronologia. Il pulsante Ordina alfabeticamente consente di ordinare alfabeticamente le Tipologie. Area Categoria, consente di ordinare per categoria le tabelle in Cronologia. Il pulsante Ordina alfabeticamente consente di ordinare alfabeticamente le Categorie. Figura 17, Layout cronologia per azienda Pulsanti disponibili: Salva, salva le modifiche effettuate Elimina, elimina il layout selezionato 24

25 Gestione viste La funzione permette di definire le viste personalizzate per azienda di login (vedi Figura 18). La vista sarà quindi visibile solamente tra l elenco delle viste in Contenuti locali/consultazione per gli utenti di quell azienda. La creazione di una vista può essere effettuata tramite il pulsante Nuovo nella prima schermata o inserendo un Codice interno non utilizzato. Nella schermata successiva sarà poi obbligatorio inserire una descrizione e inserire i campi (almeno uno) per i quali si vuole parametrizzare la vista, nell ordine di priorità desiderato. Nella prima schermata inserendo il Codice interno di una vista esistente, è anche possibile modificare o eliminare la vista scelta. Figura 18, Gestione viste per azienda Pulsanti disponibili: Nuovo, permette di creare una nuova vista Salva, salva le modifiche effettuate Indietro, torna alla schermata iniziale Elimina, elimina la vista scelta 25

26 Configurazione La funzione permette di impostare le configurazioni generali del Client (vedi Figura 19). I dati presenti e le opzioni disponibili sono: Server, indica l URL del server dove verranno richiesti gli aggiornamenti. L URL viene importata/valorizzata attraverso i pulsanti Attiva o Importa Raggruppa contenuti, in presenza di più licenze (anche fornite da diversi rivenditori) e unica installazione, questa opzione se abilitata farà sì che in essa arrivino tutti i contenuti. Disabilitando questa opzione, per ogni licenza sarà necessaria una specifica installazione dove arriveranno i contenuti relativi Utilizza proxy, permette di utilizzare o meno il proxy definito in Amministrazione/Portale/Configurazione/Proxy. L opzione non è abilitata se non è stato definito il proxy in. Tentativi download, indica il numero di tentativi o retry che verranno effettuati prima di considerare il download fallito Utilizza permessi, consente di abilitare l utilizzo dei permessi di visualizzazione contenuti eventualmente definiti in /Amministrazione/Permessi. N.B. Se abilitata questa opzione e se non è stato definito nessun permesso, solamente chi avrà accesso ad Amministrazione/Cronologia potrà visualizzare i contenuti. per nuove categorie/tipologie, permette di inviare una per avvisare della presenza di nuove categorie/tipologie ad: o admin, invia ad admin (disabilitato se non presente l di admin) o altri destinatari, invia a Queste opzioni possono essere utili per aggiornare eventuali criteri di Permessi e di Notifiche sui contenuti. per errori bloccanti, permette di inviare una per errori bloccati (come spazio su disco insufficiente) ad: o admin, invia ad admin (disabilitato se non presente l di admin) o altri destinatari, invia a Invia notifica, abilita le notifiche definite in Amministrazione/Notifiche : o alla ricezione di nuovi contenuti o al termine del download di un contenuto o quando un contenuto viene annullato o quando un contenuto viene modificato o quando un download fallisce Apertura servizi On-Line in, consente di impostare dove andranno visualizzati i servizi di Contenuti On-Line e Amministrazione On-Line. Le possibili scelte sono: o Finestra attuale, frame di destra del o Nuova finestra, nuova finestra o scheda del browser o Finestra popup, finestra di popup Geometria, Consente di impostare la dimensione della finestra di popup. L opzione è disponibile solamente se impostata la scelta popup in Apertura servizi On-Line in. Data attivazione, indica la data in cui è stata effettuata l attivazione o la riattivazione 26

27 Figura 19, Configurazione Client Pulsanti disponibili: Salva, salva le opzioni impostate Attiva/Riattiva, consente di attivare/riattivare il Team Update Client. Pianifica attività, permette di impostare i default per i job relativi a in Amministrazione/Attività pianificate : o TU controllo contenuti, job di controllo contenuti ogni ora o TU download 00:00, job giornaliero per i download eseguito alle ore 00:00 o TU download 08:30, job giornaliero per i download eseguito alle ore 08:30 o TU download 12:00, job giornaliero per i download eseguito alle ore 12:00 o TU download 18:00, job giornaliero per i download eseguito alle ore 18:00 Predefiniti, imposta i valori predefiniti per le opzioni a video (non per il Server e per i job) Importa, consente di importare il file zip di configurazione Client. Il file contiene le informazioni per inizializzare l applicazione. L import sovrascriverà il file di configurazione originale. 27

28 Amministrazione On-Line La sezione contiene i Servizi Web di amministrazione resi disponibili dal Server. Per maggiori dettagli fare riferimento alla guida del Server. 28

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Il servizio di aggiornamento software e comunicazione con i clienti Il servizio di aggiornamento software e comunicazione con i clienti Esigenze

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Installazione Installazione tipica Linux Installazione teamportal-linux21-20xx0x00.exe Ambiente dove è installato SysInt/U: Copiare il file

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Sessione di ripasso su Permessi di accesso ai Dati ( TeamPortal_SessioneRipassoACL.ppt ) Il modulo consente di accedere agli elaborati (stampe,

Dettagli

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE PREMESSA La presente guida è da considerarsi come aiuto per l utente per l installazione e configurazione di Atollo Backup. La guida non vuole approfondire

Dettagli

MANUALE UTENTE. TeamPortal Liste Distribuzioni 20120100

MANUALE UTENTE. TeamPortal Liste Distribuzioni 20120100 MANUALE UTENTE 20120100 INDICE Introduzione... 3 1 - Messaggi... 4 1.1 Creazione / Modifca Email... 6 1.2 Creazione / Modifca Sms... 8 2 -Liste... 10 3 Gruppi Liste... 15 4 Tipi Messaggi... 17 5 Amministrazione...

Dettagli

MANUALE UTENTE. TeamPortal Console Dipendente 20120200

MANUALE UTENTE. TeamPortal Console Dipendente 20120200 MANUALE UTENTE INTRODUZIONE... 3 PERMESSI (ACLA / ACLE)... 4 FUNZIONI DISPONIBILI... 5 Menu del modulo Consolle... 5 Documenti dipendente... 7 Cronologia / Novità...7 Consultazione documenti...8 Ricerca...

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

START Easy GO! Il gestionale sempre in tasca! Procedura di aggiornamento. Documentazione utente Pagina 1 di 18

START Easy GO! Il gestionale sempre in tasca! Procedura di aggiornamento. Documentazione utente Pagina 1 di 18 Procedura di aggiornamento Il gestionale sempre in tasca! Documentazione utente Pagina 1 di 18 Sommario Avvertenze... 3 Operazioni preliminari... 3 Salvataggi... 3 Download aggiornamenti... 5 Aggiornamento

Dettagli

SOMMARIO 1. PRESENTAZIONE 4 4. FILE 7 4.1. INVIO FILE DA AZIENDA A STUDIO... 8 4.2. TRASMISSIONE FILE DA AZIENDA A STUDIO E/O DIPENDENTE...

SOMMARIO 1. PRESENTAZIONE 4 4. FILE 7 4.1. INVIO FILE DA AZIENDA A STUDIO... 8 4.2. TRASMISSIONE FILE DA AZIENDA A STUDIO E/O DIPENDENTE... MANUALE DITTA 1 SOMMARIO 1. PRESENTAZIONE 4 2. RICEZIONE PASSWORD 5 3. ACCESSO AL PORTALE STUDIOWEB 6 4. FILE 7 4.1. INVIO FILE DA AZIENDA A STUDIO... 8 4.2. TRASMISSIONE FILE DA AZIENDA A STUDIO E/O DIPENDENTE...

Dettagli

Applicativo: Oggetto: Data di rilascio: 01/06/2011

Applicativo: Oggetto: Data di rilascio: 01/06/2011 Applicativo: Oggetto: Manuale Utente WEBPORTAL Data di rilascio: 01/06/2011 NOVITA Clienti e Documenti Nella sezione Visualizza Clienti è stato affinato il filtro di ricerca con un ulteriore flag per filtrare

Dettagli

1 Introduzione...1 2 Installazione...1 3 Configurazione di Outlook 2010...6 4 Impostazioni manuali del server... 10

1 Introduzione...1 2 Installazione...1 3 Configurazione di Outlook 2010...6 4 Impostazioni manuali del server... 10 Guida per l installazione e la configurazione di Hosted Exchange Professionale con Outlook 2010 per Windows XP Service Pack 3, Windows Vista e Windows 7 Edizione del 20 febbraio 2012 Indice 1 Introduzione...1

Dettagli

GUIDA UTENTE WEB PROFILES

GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES... 1 Installazione... 2 Primo avvio e registrazione... 5 Utilizzo di web profiles... 6 Gestione dei profili... 8 Fasce orarie... 13 Log siti... 14 Pag.

Dettagli

CTIconnect PRO. Guida Rapida

CTIconnect PRO. Guida Rapida CTIconnect PRO Guida Rapida Versione aggiornata: 01.09.2012 CTIconnect PRO è uno strumento efficace in grado di fornire agli utenti la possibilità di vedere lo stato di presence dei propri colleghi e contattarli

Dettagli

MANUALE D USO Agosto 2013

MANUALE D USO Agosto 2013 MANUALE D USO Agosto 2013 Descrizione generale MATCHSHARE è un software per la condivisione dei video e dati (statistiche, roster, ) delle gare sportive. Ogni utente abilitato potrà caricare o scaricare

Dettagli

Servizi Remoti. Servizi Remoti. TeamPortal Servizi Remoti

Servizi Remoti. Servizi Remoti. TeamPortal Servizi Remoti 20120300 INDICE 1. Introduzione... 3 2. Consultazione... 4 2.1 Consultazione Server Fidati... 4 2.2 Consultazione Servizi Client... 5 2.3 Consultazione Stato richieste... 5 3. Amministrazione... 6 3.1

Dettagli

Archimede Beta 1. Manuale utente

Archimede Beta 1. Manuale utente Archimede Beta 1 Manuale utente Archimede (Beta 1) Antares I.T. s.r.l. Indice Prerequisiti... 3 Installazione... 3 Accesso... 4 Recupero password... 4 Scadenza password... 4 Gestione Clienti... 6 Ricerca

Dettagli

filrbox Guida all uso dell interfaccia WEB Pag. 1 di 44

filrbox Guida all uso dell interfaccia WEB Pag. 1 di 44 filrbox Guida all uso dell interfaccia WEB Pag. 1 di 44 Sommario Introduzione... 4 Caratteristiche del filrbox... 5 La barra principale del filrbox... 7 Elenco degli utenti... 8 Il profilo... 9 Le novità...

Dettagli

ISSA EUROPE PTSOFTWARE 2.0

ISSA EUROPE PTSOFTWARE 2.0 MANUALE UTENTE ISSA EUROPE PTSOFTWARE 2.0 Versione 1.0-16062014 il presente documento è soggetto a modifiche Pag. 1/27 Versione 1.0-16062014 il presente documento è soggetto a modifiche Pag. 2/27 Informazioni

Dettagli

Manuale LiveBox WEB ADMIN. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox WEB ADMIN. http://www.liveboxcloud.com 2014 Manuale LiveBox WEB ADMIN http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia espressa

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

Mon Ami 3000 MACommerce La soluzione per il commercio elettronico totalmente integrata con Mon Ami 3000

Mon Ami 3000 MACommerce La soluzione per il commercio elettronico totalmente integrata con Mon Ami 3000 Mon Ami 000 MACommerce La soluzione per il commercio elettronico totalmente integrata con Mon Ami 000 Prerequisiti La soluzione MACommerce si integra totalmente con le versioni Azienda Light e Azienda

Dettagli

Il traffico dati utilizzato per Tua Mail contribuisce ad erodere le eventuali soglie dati previste dal piano tariffario.

Il traffico dati utilizzato per Tua Mail contribuisce ad erodere le eventuali soglie dati previste dal piano tariffario. Manuale dell utente Da oggi con TuaMail puoi avere la tua casella mail sempre con te, sul tuo videofonino 3. Potrai leggere la tua posta, scrivere mail ai tuoi contatti della rubrica e visualizzare gli

Dettagli

Manuale LiveBox WEB ADMIN. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox WEB ADMIN. http://www.liveboxcloud.com 2014 Manuale LiveBox WEB ADMIN http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia espressa

Dettagli

Manuale Amministratore Legalmail Enterprise. Manuale ad uso degli Amministratori del Servizio Legalmail Enterprise

Manuale Amministratore Legalmail Enterprise. Manuale ad uso degli Amministratori del Servizio Legalmail Enterprise Manuale Amministratore Legalmail Enterprise Manuale ad uso degli Amministratori del Servizio Legalmail Enterprise Pagina 2 di 16 Manuale Amministratore Legalmail Enterprise Introduzione a Legalmail Enterprise...3

Dettagli

TeamPortal Oggetto: Rilascio versione completa Versione: 20120400 (Versione completa) Data di rilascio: 6.12.2012

TeamPortal Oggetto: Rilascio versione completa Versione: 20120400 (Versione completa) Data di rilascio: 6.12.2012 RELEASE Versione 20120400 Applicativo: TeamPortal Oggetto: Rilascio versione completa Versione: 20120400 (Versione completa) Data di rilascio: 6.12.2012 Requisiti ambiente Windows TM Linux Fare riferimento

Dettagli

MANUALE UTENTE. Versione 1.2 novembre 2011 2011 MAILDEM Tutti i diritti sono riservati

MANUALE UTENTE. Versione 1.2 novembre 2011 2011 MAILDEM Tutti i diritti sono riservati MANUALE UTENTE Versione 1.2 novembre 2011 2011 MAILDEM Tutti i diritti sono riservati INDICE ACCESSO AL SERVIZIO... 3 GESTIONE DESTINATARI... 4 Aggiungere destinatari singoli... 5 Importazione utenti...

Dettagli

TeamPortal Oggetto: Rilascio versione completa Versione: 20130100 (Versione completa) Data di rilascio: 13.05.2013

TeamPortal Oggetto: Rilascio versione completa Versione: 20130100 (Versione completa) Data di rilascio: 13.05.2013 RELEASE Versione 20130100 Applicativo: TeamPortal Oggetto: Rilascio versione completa Versione: 20130100 (Versione completa) Data di rilascio: 13.05.2013 Windows TM Linux Linux PowerPC Solaris Sparc Requisiti

Dettagli

Medici Convenzionati

Medici Convenzionati Medici Convenzionati Manuale d'installazione completa del Software Versione 9.8 Manuale d installazione completa Pagina 1 di 22 INSTALLAZIONE SOFTWARE Dalla pagina del sito http://www.dlservice.it/convenzionati/homein.htm

Dettagli

STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti

STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti Studium.UniCT Tutorial Studenti v. 6 06/03/2014 Pagina 1 Sommario 1. COS È STUDIUM.UniCT... 3 2. COME ACCEDERE A STUDIUM.UniCT... 3 3. COME PERSONALIZZARE IL PROFILO...

Dettagli

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE GUIDA UTENTE Installazione...2 Prima esecuzione...5 Login...7 Registrazione del programma...8 Inserimento clienti...9 Gestione contatti...11 Agenti...15 Archivi di base...16 Installazione in rete...16

Dettagli

Introduzione. Installare EMAS Logo Generator

Introduzione. Installare EMAS Logo Generator EMAS Logo Generator Indice Introduzione... 3 Installare EMAS Logo Generator... 3 Disinstallare EMAS Logo Generator... 4 Schermata iniziale... 5 Creare il Logo... 7 Impostazioni... 7 Colore...8 Lingua del

Dettagli

SOSEBI PAPERMAP2 MODULO WEB MANUALE DELL UTENTE

SOSEBI PAPERMAP2 MODULO WEB MANUALE DELL UTENTE SOSEBI PAPERMAP2 MODULO WEB MANUALE DELL UTENTE S O. S E. B I. P R O D O T T I E S E R V I Z I P E R I B E N I C U L T U R A L I So.Se.Bi. s.r.l. - via dell Artigianato, 9-09122 Cagliari Tel. 070 / 2110311

Dettagli

Gestire le PEC MANUALE OPERATIVO. Versione 1

Gestire le PEC MANUALE OPERATIVO. Versione 1 Gestire le PEC MANUALE OPERATIVO Versione 1 Marzo 2014 1 INDICE GENERALE 1.0 Panoramica della sequenza dei lavori... 3 2.0 Spiegazione dei pulsanti operativi della pagina iniziale (cruscotto)... 8 3.0

Dettagli

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso Tutor System SVG Guida all'installazione ed all uso Il contenuto di questa guida è copyright 2010 di SCM GROUP SPA. La guida può essere utilizzata solo al fine di supporto all'uso del software Tutor System

Dettagli

MANUALE EDI Portale E-Integration

MANUALE EDI Portale E-Integration MANUALE EDI Pagina 1 di 16 Login Il portale di E-Integration è uno strumento utile ad effettuare l upload e il download manuale dei documenti contabili in formato elettronico. Per accedere alla schermata

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

FidelJob gestione Card di fidelizzazione

FidelJob gestione Card di fidelizzazione FidelJob gestione Card di fidelizzazione Software di gestione card con credito in Punti o in Euro ad incremento o a decremento, con funzioni di ricarica Card o scala credito da Card. Versione archivio

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Raccolta Ordini Agenti AVVIO PROGRAMMA Per avviare il programma fare click su Start>Tutti i programmi>modasystem>nomeazienda. Se il collegamento ad internet è attivo

Dettagli

Centro Acquisti per la Pubblica Amministrazione EmPULIA. Linee guida per gli Enti Aderenti. Procedure Negoziate: Richiesta di Preventivo. Versione 2.

Centro Acquisti per la Pubblica Amministrazione EmPULIA. Linee guida per gli Enti Aderenti. Procedure Negoziate: Richiesta di Preventivo. Versione 2. Centro Acquisti per la Pubblica Amministrazione EmPULIA Linee guida per gli Enti Aderenti Procedure Negoziate: Richiesta di Preventivo Versione 2.4 PROCEDURE NEGOZIATE - Richiesta di Preventivo E la funzione

Dettagli

Utilizzare il gestionale DANEA EASYFATT con il proprio sito ecommerce.

Utilizzare il gestionale DANEA EASYFATT con il proprio sito ecommerce. Utilizzare il gestionale DANEA EASYFATT con il proprio sito ecommerce. Nel momento in quale questa guida è redatta, sono disponibili due moduli per l'interfacciamento del gestionale DANEA EASYFATT DA e

Dettagli

Note di release Fiery Print Controller AR-PE3, versione 1.01 per l unità AR-C330

Note di release Fiery Print Controller AR-PE3, versione 1.01 per l unità AR-C330 Note di release Fiery Print Controller AR-PE3, versione 1.01 per l unità AR-C330 Questo documento contiene informazioni relative a Fiery Print Controller AR-PE3 versione 1.01. Prima di usare l unità Fiery

Dettagli

Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA. http://www.liveboxcloud.com 2015 Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi

Dettagli

NOTE OPERATIVE. Prodotto Inaz Download Manager. Release 1.3.0

NOTE OPERATIVE. Prodotto Inaz Download Manager. Release 1.3.0 Prodotto Inaz Download Manager Release 1.3.0 Tipo release COMPLETA RIEPILOGO ARGOMENTI 1. Introduzione... 2 2. Architettura... 3 3. Configurazione... 4 3.1 Parametri di connessione a Internet... 4 3.2

Dettagli

Problemi con l installazione client

Problemi con l installazione client FAQ TIS-Web www.dtco.it - www.extranetvdo.it Problemi con l installazione client Nel tentativo di accedere al Servizio TIS-Web tramite il sito https://www.my-fis.com/fleetservices dopo aver inserito le

Dettagli

WebMail: Manuale per l'utente

WebMail: Manuale per l'utente WebMail: Manuale per l'utente Indice generale Introduzione...4 Login alla webmail...5 Leggere e gestire i messaggi di posta...6 Scrivere un messaggio di posta...16 Altre funzioni...22 Rubrica...22 Impostazioni...32

Dettagli

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0) GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0)... 1 Installazione... 2 Prima esecuzione... 7 Login... 8 Funzionalità... 9 Gestione punti... 10 Caricare punti...

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 VMWARE Player (4.0.1 o superiore) Copyright 1998-2012 VMware, Inc. All rights reserved. - VMWARE Player Download: http://www.vmware.com/download/player/

Dettagli

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad

Dettagli

Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015]

Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015] Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Premessa... 2 Fase di Login... 2 Menù principale... 2 Anagrafica clienti...

Dettagli

Personalizzazione stampe con strumento Fincati

Personalizzazione stampe con strumento Fincati Personalizzazione stampe con strumento Fincati Indice degli argomenti Introduzione 1. Creazione modelli di stampa da strumento Fincati 2. Layout per modelli di stampa automatici 3. Impostazioni di stampa

Dettagli

GESTIONE INCASSI SAGRA. Ver. 2.21

GESTIONE INCASSI SAGRA. Ver. 2.21 GESTIONE INCASSI SAGRA Ver. 2.21 Manuale d installazione e d uso - aggiornamento della struttura del database - gestione delle quantità per ogni singolo articolo, con disattivazione automatica dell articolo,

Dettagli

MyVoice Home Manuale Utente ios

MyVoice Home Manuale Utente ios Manuale Utente ios Elenco dei contenuti 1. Cosa è MyVoice Home?... 4 1.1. Introduzione... 5 2. Utilizzo del servizio... 6 2.1. Accesso... 6 2.2. Disconnessione... 8 3. Rubrica... 8 4. Contatti... 9 4.1.

Dettagli

Dexma Newsletter System

Dexma Newsletter System Dexma Newsletter System Quick Reference Indice Indice... 2 1 Introduzione a Postletter... 3 2 Richiesta di un account Demo... 3 3 Liste di invio... 5 3.1 Creazione di una lista... 5 3.2 Andare alla lista

Dettagli

Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema

Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema Panoramica delle funzionalità Questa guida contiene le informazioni necessarie per utilizzare il pacchetto TQ Sistema in modo veloce ed efficiente, mediante

Dettagli

Manuale Utente MyFastPage

Manuale Utente MyFastPage Manuale MyFastPage Utente Elenco dei contenuti 1. Cosa è MyVoice Home?... 4 1.1. Introduzione... 5 2. Utilizzo del servizio... 6 2.1. Accesso... 6 2.2. Disconnessione... 7 2.3. Configurazione base Profilo

Dettagli

Manuale LiveBox CLIENT DESKTOP (WINDOWS)

Manuale LiveBox CLIENT DESKTOP (WINDOWS) 2014 Manuale LiveBox CLIENT DESKTOP (WINDOWS) LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia espressa o implicita di

Dettagli

anthericacms Il sistema professionale per la gestione dei contenuti del tuo sito web Versione 2.0

anthericacms Il sistema professionale per la gestione dei contenuti del tuo sito web Versione 2.0 anthericacms Il sistema professionale per la gestione dei contenuti del tuo sito web Versione 2.0 Email: info@antherica.com Web: www.antherica.com Tel: +39 0522 436912 Fax: +39 0522 445638 Indice 1. Introduzione

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. SPEDIZIONE Applicativo: STUDIO GECOM Evolution

Dettagli

Consiglio regionale della Toscana. Regole per il corretto funzionamento della posta elettronica

Consiglio regionale della Toscana. Regole per il corretto funzionamento della posta elettronica Consiglio regionale della Toscana Regole per il corretto funzionamento della posta elettronica A cura dell Ufficio Informatica Maggio 2006 Indice 1. Regole di utilizzo della posta elettronica... 3 2. Controllo

Dettagli

Guida utenti INDICE: 1. Login. Come accedere all area studenti.

Guida utenti INDICE: 1. Login. Come accedere all area studenti. Guida utenti INDICE: 1. Login. Come accedere all area studenti. 2. Didattica e corsi. Come trovare informazioni sui corsi e sui professori e come scaricare i materiali e le dispense dei corsi. 3. Collaboration

Dettagli

Tools For Autism 1.0. Manuale d uso

Tools For Autism 1.0. Manuale d uso Tools For Autism 1.0 Manuale d uso Introduzione L applicazione per tablet Android Tools For Autism consente la creazione, visualizzazione e modifica di due strumenti didattici quali le storie sociali e

Dettagli

Cimini Simonelli - Testa

Cimini Simonelli - Testa WWW.ICTIME.ORG Joomla 1.5 Manuale d uso Cimini Simonelli - Testa Il pannello di amministrazione Accedendo al pannello di amministrazione visualizzeremo una schermata in cui inserire il nome utente (admin)

Dettagli

MANUALE UTENTE. Computer Palmare WORKABOUT PRO

MANUALE UTENTE. Computer Palmare WORKABOUT PRO MANUALE UTENTE Computer Palmare WORKABOUT PRO INDICE PROCEDURA DI INSTALLAZIONE:...3 GUIDA ALL UTILIZZO:...12 PROCEDURA DI AGGIORNAMENTO:...21 2 PROCEDURA DI INSTALLAZIONE: Per il corretto funzionamento

Dettagli

Progetto SOLE Sanità OnLinE

Progetto SOLE Sanità OnLinE Progetto SOLE Sanità OnLinE Rete integrata ospedale-territorio nelle Aziende Sanitarie della Regione Emilia-Romagna: I medici di famiglia e gli specialisti Online (DGR 1686/2002) console - Manuale utente

Dettagli

MANUALE UTILIZZO NUOVO PORTALE AGG.TI Multiconsult PADOVA

MANUALE UTILIZZO NUOVO PORTALE AGG.TI Multiconsult PADOVA MANUALE UTILIZZO NUOVO PORTALE AGG.TI Multiconsult PADOVA Aprire il sito Internet all indirizzo www.formatpd.it oppure http://93.62.138.178 e in testata nelle caselle username e password inserire le proprie

Dettagli

Note di release Fiery Print Controller AR-PE3, versione 1.0 per AR-C330

Note di release Fiery Print Controller AR-PE3, versione 1.0 per AR-C330 Note di release Fiery Print Controller AR-PE3, versione 1.0 per AR-C330 Questo documento contiene informazioni relative a Fiery Print Controller AR-PE3 versione 1.0. Prima di usare l unità Fiery Print

Dettagli

CELLULARE FACILE. duckma.com PHONOTTO. User Manual. Versione: 1

CELLULARE FACILE. duckma.com PHONOTTO. User Manual. Versione: 1 CELLULARE FACILE PHONOTTO User Manual Versione: 1 Installazione guidata Avviando l app partirà l installazione guidata, configurandola in base alle proprie preferenze ed esigenze. La prima schermata permette

Dettagli

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Il programma Gestione Negozi permette la gestione del materiale presso i clienti Benetton tramite le sue funzionalità di gestione anagrafica

Dettagli

REMOTE ACCESS24. Note di installazione

REMOTE ACCESS24. Note di installazione REMOTE ACCESS24 Note di installazione . 2011 Il Sole 24 ORE S.p.A. Sede legale: via Monte Rosa, 91 20149 Milano Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione anche parziale e con qualsiasi

Dettagli

Web File System Manuale utente Ver. 1.0

Web File System Manuale utente Ver. 1.0 Web File System Manuale utente Ver. 1.0 Via Malavolti 31 41100 Modena Tel. 059-2551137 www.keposnet.com Fax 059-2558867 info@keposnet.com Il KDoc è un Web File System cioè un file system accessibile via

Dettagli

Guida introduttiva all uso di ONYX

Guida introduttiva all uso di ONYX Guida introduttiva all uso di ONYX Questo documento spiega come installare e preparare ONYX Thrive per iniziare a stampare. I. Installazione del software II. Uso del Printer & Profile Download Manager

Dettagli

INSTALLAZIONE DMS - DENTAL MANAGEMENT SYSTEM... 2 INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTO... 4 CAMBIO COMPUTER SERVER... 6

INSTALLAZIONE DMS - DENTAL MANAGEMENT SYSTEM... 2 INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTO... 4 CAMBIO COMPUTER SERVER... 6 Sommario INSTALLAZIONE DMS - DENTAL MANAGEMENT SYSTEM... 2 INSTALLAZIONE SU SINGOLO COMPUTER O SERVER DI RETE:... 2 INSTALLAZIONE CLIENT DI RETE:... 3 REGISTRAZIONE PROGRAMMA... 3 INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTO...

Dettagli

iproject Gestione e Controllo Costi Cantiere iproject

iproject Gestione e Controllo Costi Cantiere iproject Gestione e Controllo Costi Cantiere iproject Caratteristiche del software iproject. Lavorare in un cantiere edile significa realizzare giorno dopo giorno ciò che è definito in una commessa. A partire dalla

Dettagli

2015 PERIODO D IMPOSTA

2015 PERIODO D IMPOSTA Manuale operativo per l installazione dell aggiornamento e per la compilazione della Certificazione Unica 2015 PERIODO D IMPOSTA 2014 società del gruppo Collegarsi al sito www.bitsrl.com 1. Cliccare sul

Dettagli

InfoWeb - Manuale d utilizzo

InfoWeb - Manuale d utilizzo InfoWeb - Manuale d utilizzo Tipologia Titolo Versione Identificativo Data stampa Manuale utente Edizione 1.2 01-ManualeInfoWeb.Ita.doc 05/12/2007 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 ACCESSO A INFOWEB... 6

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

PHONOTTO. User Manual. Versione 0.90

PHONOTTO. User Manual. Versione 0.90 PHONOTTO User Manual Versione 0.90 Installazione guidata Avviando l app partirà l installazione guidata, configurandola in base alle proprie preferenze ed esigenze. Il primo passo mostra le impostazioni

Dettagli

Ricambi Esplosi Ordini vers. 1.0.1 settembre 2007

Ricambi Esplosi Ordini  vers. 1.0.1 settembre 2007 spa Sito Web di Consultazione Disegni Esplosi e Distinte Ricambi, Gestione Preventivi e Ordini Ricambi e Consultazione della Documentazione Tecnica Prodotti Esplosi Ricambi Ordini vers. 1.0.1 settembre

Dettagli

Cimini Simonelli - Testa

Cimini Simonelli - Testa WWW.ICTIME.ORG Joomla 1.5 Manuale d uso Cimini Simonelli - Testa Cecilia Cimini Angelo Simonelli Francesco Testa Joomla 1.5 Manuale d uso V.1-31 Gennaio 2008 ICTime.org non si assume nessuna responsabilità

Dettagli

Manuale d uso Mercurio

Manuale d uso Mercurio Manuale d uso Mercurio SOMMARIO Pagina Capitolo 1 Caratteristiche e Funzionamento Capitolo 2 Vantaggi 3 3 Capitolo 3 Cosa Occorre Capitolo 4 Prerequisiti Hardware e Software Prerequisiti hardware Prerequisiti

Dettagli

Gestione home page. Intranet -> Ambiente Halley -> Gestione homepage

Gestione home page. Intranet -> Ambiente Halley -> Gestione homepage Gestione home page egovernment L home page del portale Halley egovernment permette all Amministrazione di pubblicare contenuti e informazioni e di organizzarle in blocchi. Questa struttura per argomenti

Dettagli

1. Il Client Skype for Business

1. Il Client Skype for Business 1. Il Client Skype for Business 2. Configurare una Periferica Audio 3. Personalizzare una Periferica Audio 4. Gestire gli Stati di Presenza 5. Tabella Stati di Presenza 6. Iniziare una Chiamata 7. Iniziare

Dettagli

Procedure e Applicazioni Windows TM. Procedure e. TeamPortal Procedure e Applicazioni Windows TM

Procedure e Applicazioni Windows TM. Procedure e. TeamPortal Procedure e Applicazioni Windows TM INDICE 1. Introduzione... 3 2. Amministrazione... 4 2.1 Amministrazione Gruppi... 4 2.2 Amministrazione Servizi Client... 5 2.3 Amministrazione... 7 2 1. Introduzione L applicazione consente di organizzare

Dettagli

1.1.1 Cancellazione con messaggio di scuse predefinito. 1. Comporre un nuovo messaggio con oggetto

1.1.1 Cancellazione con messaggio di scuse predefinito. 1. Comporre un nuovo messaggio con oggetto Capitolo 1 Prove di funzionamento Verranno di seguito descritte le prove da effettuare per verificare il corretto funzionamento dell estensione ThunderRetract. Per maggiori informazioni riguardanti il

Dettagli

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) ------------------------------------------------- GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)... 1 Installazione Billiards Counter... 2 Primo avvio e configurazione

Dettagli

Finalità della soluzione... 3. Schema generale e modalità d integrazione... 4. Gestione centralizzata in TeamPortal... 6

Finalità della soluzione... 3. Schema generale e modalità d integrazione... 4. Gestione centralizzata in TeamPortal... 6 Finalità della soluzione... 3 Schema generale e modalità d integrazione... 4 Gestione centralizzata in TeamPortal... 6 Dati gestiti dall Anagrafica Unica... 8 Gestione anagrafica... 9 Storicizzazione...

Dettagli

Gara con presentazione di offerta valutata secondo il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (gara in due tempi)

Gara con presentazione di offerta valutata secondo il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (gara in due tempi) Gara con presentazione di offerta valutata secondo il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (gara in due tempi) Manuale per i Fornitori INDICE DEGLI ARGOMENTI 1 DEFINIZIONI... 3 2 ACCESSO

Dettagli

I Codici Documento consentono di classificare le informazioni e di organizzare in modo logico l archiviazione dei file.

I Codici Documento consentono di classificare le informazioni e di organizzare in modo logico l archiviazione dei file. Archivia Modulo per l acquisizione, l archiviazione e la consultazione di informazioni Il modulo Archivia permette l acquisizione, l archiviazione e la consultazione di informazioni (siano esse un immagine,

Dettagli

Introduzione. Introduzione a NTI Shadow. Panoramica della schermata iniziale

Introduzione. Introduzione a NTI Shadow. Panoramica della schermata iniziale Introduzione Introduzione a NTI Shadow Benvenuti in NTI Shadow! Il nostro software consente agli utenti di pianificare dei processi di backup continui che copiano una o più cartelle ( origine del backup

Dettagli

ImporterONE Export Plugin Magento

ImporterONE Export Plugin Magento ImporterONE Export Plugin Magento Indice generale 1 INTRODUZIONE...2 2 INSTALLAZIONE DEL PLUGIN...2 3 CONFIGURAZIONE...4 4 OPERAZIONI PRELIMINARI...11 1-10 1 INTRODUZIONE Questo plugin di esportazione

Dettagli

ibowmobile Manuale Utente Omnia Web S.r.l Viale Teracati,94 96100 Siracusa Info@omniaw.it - www.omniaw.it

ibowmobile Manuale Utente Omnia Web S.r.l Viale Teracati,94 96100 Siracusa Info@omniaw.it - www.omniaw.it ibowmobile Manuale Utente Omnia Web S.r.l Viale Teracati,94 96100 Siracusa Info@omniaw.it - www.omniaw.it Manuale Utente ibowmobile Ottobre 2015 Pagina 1 Sommario 1. Utilizzo dell applicativo... 3 2. Clienti...

Dettagli

Gestione Rapporti (Calcolo Aree)

Gestione Rapporti (Calcolo Aree) Gestione Rapporti (Calcolo Aree) L interfaccia dello strumento generale «Gestione Rapporti»...3 Accedere all interfaccia (toolbar)...3 Comandi associati alle icone della toolbar...4 La finestra di dialogo

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

TRENDAGENTI - Manuale Utente

TRENDAGENTI - Manuale Utente TRENDAGENTI - Manuale Utente Indice: Introduzione...02 La schermata principale...02 Sincronizzazione e download immagini...03 Modifica delle Impostazioni...05 Catalogo...06 Creazione e Gestione Clienti...07

Dettagli

NGM Area Privè Summary

NGM Area Privè Summary Area Privè Summary Installazione e accesso... 3 Foto... 4 Video... 4 Messaggi... 5 Contatti privati... 5 Registro chiamate... 8 Dati personali... 8 Tentativi di accesso... 9 Impostazioni... 9 Ripristino

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT

MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT Pagina 1 di 31 Requisiti necessari all installazione:... 3 Configurazione Browser per WIN7... 3 Installazione Software... 6 Configurazione Java Runtime Environment...

Dettagli

Manuale d uso del portale di controllo per la PEC (NewAgri PEC)

Manuale d uso del portale di controllo per la PEC (NewAgri PEC) Manuale d uso del portale di controllo per la PEC (NewAgri PEC) Il portale HUB è stato realizzato per poter gestire, da un unico punto di accesso, tutte le caselle PEC gestite dall unione. Il portale è

Dettagli

LINEA COMPUTERS s.r.l. Via Solferino 55-61122 PESARO (PU) Tel. +39 0721 414252 Fax +39 0721 414265 info@lineanet.it www.lineanet.

LINEA COMPUTERS s.r.l. Via Solferino 55-61122 PESARO (PU) Tel. +39 0721 414252 Fax +39 0721 414265 info@lineanet.it www.lineanet. Zippy Evolution il gestionale professionale tascabile, sicuro, semplice ed affidabile. Un'unica procedura per la raccolta ordini e tentata vendita su piattaforma Android. Un software nato dall'esperienza

Dettagli

Manuale Software Segreterie on-line Kayako (Staff)

Manuale Software Segreterie on-line Kayako (Staff) Manuale Software Segreterie on-line Kayako (Staff) Sommario Introduzione al software...3 Login...3 Impostare gli stati di connessione...4 Panoramica del desk...5 Il Pannello di Controllo...6 Introduzione...6

Dettagli