DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE"

Transcript

1 DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. del Reg. : 59/10 OGGETTO: UNIONE DEI COMUNI DELLA VALCONCA ANALISI DELLA SITUAZIONE GESTIONALE E FINANZIARIA - AGGIORNAMENTO Data : L anno duemiladieci, il giorno tre, del mese di Agosto, alle ore 21,00, nella sala delle adunanze del Comune, il Consiglio Comunale, convocato con appositi avvisi ai Sigg. Consiglieri secondo le norme di legge, si è riunito in Prima Convocazione in sessione straordinaria. Risultano all appello nominale: CONSIGLIERI PRESENTI: CONSIGLIERI PRESENTI: Tordi Simone SI Troiani Eleonora SI Fiorini Eugenio SI Palazzini Renzo SI Massari Mauro SI Boldrin Roberto SI Pecci Alfredo SI Mercuri Cristiano SI Tiraferri Samanta SI Di Virgilio Ferdinando SI Tenti Ilenia SI Bacchiocchi Ernesto SI Orsi Sergio SI Assegnati n. : 13 In carica n. : 13 Presenti n. : 13 Assenti n. : Fra gli assenti sono giustificati (Art. 289 del T.U.L.C.P. del 4 febbraio 1915, n. 148), i signori Consiglieri: - Presiede: Dr. Simone Tordi nella sua qualità di Sindaco - Partecipa: il Segretario Comunale Dr. ssa Mara Minardi - Sono nominati dal Sig. Presidente i Sigg. scrutatori: Pecci Alfredo Palazzini Renzo Di Virgilio Ferdinando Il Presidente, constatato che gli intervenuti sono in numero legale, dichiara aperta la discussione sull argomento regolarmente iscritto all O.d.G., premettendo che sulla presente Deliberazione, ai sensi dell Art. 49 del T.U.O.E.L. approvato con D.Lgs. 18/08/2000 n. 267 Il Responsabile del Servizio interessato, per quanto X Favorevole Non necessita concerne la regolarità tecnica, esprime il seguente Dr. Simone Tordi parere: Il Responsabile di ragioneria, laddove necessiti, per Favorevole X Non necessita quanto concerne la regolarità contabile, esprime il Rag. Fabio Migani seguente parere: La seduta è pubblica. Segue...

2 Cc 59/10 IL CONSIGLIO COMUNALE Vista la seguente proposta di deliberazione del Responsabile del Servizio interessato: OGGETTO: UNIONE DEI COMUNI DELLA VALCONCA ANALISI DELLA SITUAZIONE GESTIONALE E FINANZIARIA - AGGIORNAMENTO. Il responsabile del servizio interessato - richiamata la precedente deliberazione consiliare n. 19 del , ad oggetto Unione della Valconca Esame della situazione economico finanziaria e del progetto di acquisto della sede dell Ente, aggiorna il Consiglio Comunale sull evoluzione di tale situazione esponendo quanto segue: 1) Per quanto riguarda i crediti pregressi che l Unione vanta nei confronti dei Comuni membri della stessa si evidenzia una riduzione della situazione debitoria dei Comuni nei confronti dell Unione. Il prospetto di seguito riportato da dimostrazione della situazione alla data odierna: Situazione residui attivi e passivi Comuni Unione: dati al 01/07/2009 Attivi Passivi Differenza a debito Gemmano , ,90 Mondaino , ,46 Montecolombo 3.058,45 129,69 Montefiore , ,80 Montegridolfo , ,35 Montescudo ,76 362,00 Morciano , ,82 Saludecio , ,50 San Clemente , ,94 Totale , , ,27 dati al 01/08/2010 Gemmano , ,25 Mondaino , ,06 Montecolombo 1.511,44 42,61 Montefiore , ,45 Montegridolfo , ,60 Montescudo ,13 724,00 Morciano , ,82 Saludecio , ,52 San Clemente , ,52 Totale , , ,76 * i dati comprendono soltanto la prima rata del Servizio PM gia' scaduta Occorre, tuttavia, sottolineare che, sebbene l evoluzione della situazione di che trattasi abbia alleviato le problematiche legate all utilizzo massiccio dell anticipazione di tesoreria da parte dell Unione,

3 l ammontare del debito del Comune di Morciano di Romagna nei confronti dell Ente sovraccomunale permane preoccupante e notevole. La consulente dell Unione Dr.ssa Cinzia Farinelli comunica inoltre che il Comune di Morciano di R. avrebbe, in passato, arbitrariamente soppresso dal proprio bilancio il residuo passivo per debiti legati al Servizio di Polizia Municipale. Ciò sarebbe avvenuto sulla base della dubbia motivazione secondo la quale il debito di cui sopra andava compensato con credito di pari importo derivante da somme che l Unione avrebbe dovuto corrispondere al Comune di Morciano per l affitto della Sede CCIAA/INPS/INAIL. Poiché il debito per il predetto affitto è di competenza esclusiva del Comune di Morciano, come si dimostra al successivo punto 2), preoccupa l indisponibilità finanziaria di tale Comune determinata dall operazione appena descritta. In altre parole il Comune di Morciano dovrebbe riaccertare il debito in argomento e rendicontare, probabilmente, un notevole disavanzo di gestione. 2) Riguardo il contenzioso relativo alle spese per canoni di locazione dovuti per la sede CCIAA/INPS/INAIL, dall aprile scorso non vi sono stati significativi sviluppi, fermo restando che rimane invariata la posizione di questa Amministrazione che ha sempre ritenuto, a prescindere dalle valutazioni tecnico-normative, che non fosse opportuno gravare il bilancio dell Unione di debiti non di sua spettanza, e relativi a funzioni statali che non possono rientrare nella sfera di competenza di un Ente Locale. In merito sono state acquisite informazioni in data dalla consulente dell Unione Dr.ssa Cinzia Farinelli, la quale ha comunicato che: a) l Avvocatura dello Stato, sentita sulla questione per un parere circa l accollabilità del debito predetto all Unione, si è espressa in termini negativi, anche valutando l esistenza di un contenzioso sulla materia. b) Un parere informale di autorevole funzionario del Ministero dell Economia ribadisce la posizione espressa dall Avvocatura dello Stato. c) La Corte dei Conti, in sede di verifica dei questionari relativi ai bilanci di previsione ed ai rendiconti annuali del Comune di Morciano di R., avrebbe recentemente sollecitato al predetto Comune il recupero delle somme di che trattasi a carico degli amministratori e funzionari che hanno, con i loro atti, determinato l insorgere del debito. Come sopra detto il debito riguarda funzioni statali non rientranti nella sfera di competenza degli Enti Locali. Quindi tale debito si configura come danno erariale. 3) Per quanto riguarda il contenzioso con Telecom Italia, che pretende il pagamento di ,00 per consumi telefonici del periodo settembre 2005 marzo 2006, è oggetto di valutazione una proposta transattiva per un importo pari al 40% della predetta somma. Sulla vicenda sarebbe stata sporta denuncia agli organi competenti. Per quanto l ipotesi transattiva riduca sensibilmente la pretesa di Telecom, la somma da versare rimane notevole rispetto ai normali consumi. Qualsiasi soluzione venga deliberata dall Ufficio di Presidenza dell Unione, non dovrebbe prescindere dalla ricerca dei responsabili della spesa, chiunque essi siano, per l addebito a loro carico della medesima. 4) In ordine al progetto, approvato come atto di indirizzo da parte dell Ufficio di Presidenza, di procedere all acquisto di un immobile da destinare a sede dell Unione della Valconca, ad oggi non si rileva, sul piano formale, alcuna novità. 5) Infine, per quanto riguarda la R.S.A. di recente sono stati definiti due degli espropri di terreni di privati per i quali la competente Corte d Appello, con sentenze n del 2008 e n. 132 del 2009, si è pronunciata determinando in via definitiva l indennità di esproprio. Per una terza situazione, sempre relativa ad un privato, è ancora pendente il procedimento avanti la Corte d Appello. Detti terreni sono entrati nella disponibilità dell Unione tramite procedura di occupazione d urgenza, con determinazione provvisoria dell indennità di esproprio, che è stata impugnata dai proprietari per essere definita dalle predette pronunce della Corte d Appello.

4 Un ulteriore terreno, su cui è stata realizzata la R.S.A. è stato occupato di fatto dall Unione ma è tuttora di proprietà del Comune di Morciano di R. Non potendo essere acquisito tramite procedura espropriativa, perché di proprietà pubblica, e quindi acquisibile solo attraverso atti volontari, la sua acquisizione non è stata definita in mancanza di un accordo sul corrispettivo. Il Comune di Morciano di R. ha sollecitato detto accordo già con nota prot. n in data e successivamente con sollecito prot. n in data L Unione della Valconca ha riscontrato le precedenti con nota prot. n in data proponendo di definire la transazione per un corrispettivo di ,48, mai accettato dall ente proprietario. Quest ultima nota dell Unione, peraltro, proponeva per il terreno un prezzo di. 14,81 al mq., identico a quello offerto ai privati. Detto terreno, sulla base di informazioni reperite dall Arch. Bartolomeo, avrebbe una superficie di mq circa, dei quali mq circa utilizzati per costruirvi la struttura. La costruzione della R.S.A. è stata finanziata con l accensione di un mutuo presso la Cassa DD.PP. di L , giusta deliberazione della Giunta dell Unione n. 22 in data Il parere tecnico del Responsabile del Servizio Finanziario di questo Comune, prot. n. 4449, precisa che la realizzazione di opere pubbliche può avvenire solamente su terreni di proprietà dell ente appaltante. Di conseguenza l assunzione di un mutuo per finanziare l opera in questione richiede a sua volta la proprietà del terreno. Occorre aggiungere che la concessione edilizia per la costruzione della struttura è stata rilasciata nel 2000 dal Comune di Morciano di R. nella piena consapevolezza che il terreno interessato non era di proprietà dell ente costruttore. 6) Nell ultima seduta, l Ufficio di Presidenza dell Unione ha approvato i criteri di ripartizione della spesa del personale dell Ente, ai fini del consolidamento della spesa in questione dei singoli Comuni e della verifica del rispetto del limite di spesa stabilito dalla legge. Detti criteri, decisi politicamente in maniera discutibile ed arbitraria, danneggiano questo Comune. Per quanto riguarda la spesa dell anno 2004, che viene presa a riferimento quale limite massimo per l anno corrente, questa è stata calcolata defalcando le spese del Servizio di Polizia Municipale riferibili ai Comuni di Monte Colombo, Saludecio e Morciano di R., anche se tutti i Comuni in quell anno avevano trasferito il Servizio all Unione. La somma ottenuta è stata divisa sui singoli comuni ai fini del consolidamento con la spesa del comune sulla base del criterio della popolazione residente. Così facendo, per il Comune di Monte Colombo, viene a consolidarsi una spesa inferiore al reale con riduzione artificiosa della possibilità di spesa dell Ente. Con riferimento all anno 2010 la spesa del personale dell Unione è stata calcolata defalcando quella relativa agli agenti di polizia municipale trasferiti dal Comune di Morciano nell anno La somma così ottenuta è stata ripartita tra i singoli comuni sulla base del criterio della popolazione residente. In questo modo viene imputata al Comune di Monte Colombo, in maniera illegittima e del tutto arbitraria, anche una quota di spese per il servizio di Polizia Municipale dell Unione. Ciò è del tutto inconferente in quanto nell anno corrente, come nel 2009, il servizio di Polizia Municipale è gestito direttamente da questo Comune con sostenimento delle relative spese. Sulla base di quanto appena esposto per il Comune di Monte Colombo, viene a consolidarsi una spesa superiore al reale con incremento artificioso della spesa sostenuta nel Poiché da anni il Comune persegue una politica di contenimento della spesa per il personale, lo sforzo effettuato non può essere vanificato da scelte non giustificabili di enti esterni. L effetto pratico che i criteri di ripartizione della spesa per il personale sopra descritti è il rischio concreto per il Comune di non poter procedere alla necessaria assunzione di una unità da destinare ai Servizi Tecnico-Manutentivi. - ritenuto, pertanto, di dover sottoporre all esame del Consiglio Comunale la situazione economicofinanziaria dell Unione della Valconca suesposta, apre il dibattito in merito.

5 INTERVENTI: Il Consigliere Sig. Boldrin Roberto ribadisce la sua posizione negativa sull Unione affermando che i servizi non vengono offerti e che l Ente costituisce solo un debito per i Comuni. Dopo vivace discussione in cui vengono fatti rilevare i problemi di carattere politico che hanno creato difficoltà allo sviluppo dell Unione della Valconca e portato ai problemi sopraesposti PROPONE 1) Sui singoli punti oggetto di discussione di assumere le seguenti decisioni: PUNTO N. 1 si prende atto dell attuale posizione debitoria dei Comuni aderenti all Unione che, se pur leggermente migliorata rispetto allo scorso anno, presenta ancora margini di preoccupazione soprattutto per quanto riguarda la posizione del comune di Morciano di Romagna. PUNTO N. 2 si prende atto, anche alla luce del recente parere dell Avvocatura dello Stato, che la questione canoni di locazione sede INPS INAIL è un problema esclusivo del Comune di Morciano di Romagna e non può coinvolgere l Unione. PUNTO 3 si ritiene eccessiva anche la somma proposta in transazione confermando la necessità di trovare il responsabile chiedendo una verifica sulle azione intraprese in proposito dall Unione. PUNTO 4 si ribadisce la posizione assunta con la precedente deliberazione n. 19 del confermando sì la necessità di acquistare una sede per l Unione, ma esprimendo perplessità sulla sede proposta poiché trattasi di un edificio non a norma con le disposizioni antisismiche i cui costi di ristrutturazione sarebbero troppo onerosi. PUNTO N. 5 si prende atto delle problematiche insorte PUNTO N. 6 si ritiene che i criteri adottati al fine della ripartizione fra i Comuni delle spese del personale dell Unione siano arbitrari e danneggino in particolare il comune di Monte Colombo, per tale motivo si dà mandato al Sindaco di richiedere all Unione l annullamento della relativa deliberazione dell Ufficio di Presidenza Con voti favorevoli n. 13, Contrari n. =, Astenuti n. =, espressi da n. 13 Consiglieri presenti e votanti, per alzata di mano, esito proclamato dal Sindaco Presidente ed accertato con l ausilio degli infrascritti scrutatori DELIBERA 1) Di approvare integralmente la sopra riportata proposta di deliberazione.

6 Approvato e sottoscritto: IL PRESIDENTE (Dr. Simone Tordi) IL SEGRETARIO COMUNALE (Dr. ssa Mara Minardi) Num. Reg. : 59/10 Il sottoscritto Responsabile delle Pubblicazioni, visti gli atti d ufficio ATTESTA che la presente deliberazione viene pubblicata mediante affissione all Albo Pretorio Comunale per quindici giorni consecutivi dal (Art. 124, c.1, del TUOEL n. 267/2000); che è stata dichiarata immediatamente eseguibile (Art. 134, c.4, del TUOEL n. 267/2000); IL RESPONSABILE DELLE PUBBLICAZIONI Monte Colombo, lì (Dr.ssa Daniela Spanu) Il sottoscritto Responsabile delle Pubblicazioni, visti gli atti d ufficio ATTESTA che la presente deliberazione è stata affissa all Albo Pretorio Comunale per quindici giorni consecutivi, senza reclami, dal al (Art. 124, c.1, del TUOEL n. 267/2000); che la presente deliberazione è divenuta esecutiva a seguito di: decorsi 10 giorni dall ultimo di pubblicazione (Art. 134, c.3, del TUOEL n. 267/2000); IL RESPONSABILE DELLE PUBBLICAZIONI Monte Colombo, lì Originale CC (Dr.ssa Daniela Spanu)

DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. del Reg. : 19/10 OGGETTO: UNIONE DELLA VALCONCA ESAME DELLA SITUAZIONE ECONOMICO-FINANZIARIA E DEL PROGETTO DI ACQUISTO DELLA SEDE DELL ENTE Data : 09.04.2010

Dettagli

DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. del Reg. : 66/08 OGGETTO: ACQUISTO DELL IMMOBILE EX SCUOLA ELEMENTARE DI TAVERNA DI MONTE COLOMBO DALL AGENZIA DEL DEMANIO CONSEGUENTE CESSAZIONE DEL CONTENZIOSO

Dettagli

DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. del Reg. : 101/10 OGGETTO: AGGREGAZIONE DELLE AZIENDE ROMAGNOLE DEL TPL: CONFERIMENTO DELLE AZIONI DI TRAM SERVIZI A START ROMAGNA S.P.A. Data : 13.12.2010

Dettagli

COMUNE DI MONTESCUDO PROVINCIA DI RIMINI ORIGINALE di deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI MONTESCUDO PROVINCIA DI RIMINI ORIGINALE di deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI MONTESCUDO PROVINCIA DI RIMINI ORIGINALE di deliberazione della Giunta Comunale N. 44 Reg. Seduta del 09/10/2014 OGGETTO: PIGNORAMENTO PRESSO TERZI EURO COSTRUZIONI S.R.L.. OPPOSIZIONE DELL ENTE

Dettagli

COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA

COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA CODICE ENTE 012022 COPIA ALBO ON LINE COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE Via Bernardino Luini n. 6; C.A.P. 21030; TEL.: 0332 575103 -FAX: 0332576443 E-MAIL: combrissago@comune.brissago-valtravaglia.va.it

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COPIA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA Provincia di Verona VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 21 O G G E T T O ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI CONTRATTI CON CASSA DEPOSITI E PRESTITI E CON BANCA

Dettagli

Città di Campi Salentina PROVINCIA DI LECCE

Città di Campi Salentina PROVINCIA DI LECCE Città di Campi Salentina PROVINCIA DI LECCE Originale di Deliberazione del Consiglio Comunale N. 44 DEL 13/10/2011 OGGETTO: BILANCIO ANNUALE DI PREVISIONE PER L'ESERCIZIO 2011 - STATO DI ATTUAZIONE DEI

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE - COPIA - N. 92 del 15/11/2012 OGGETTO: ART.

Dettagli

COMUNE DI SALUGGIA ************************ VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 85 *********************************

COMUNE DI SALUGGIA ************************ VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 85 ********************************* COMUNE DI SALUGGIA ************************ VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 85 ********************************* OGGETTO: Saluggia Social Card Determinazioni per la concessione dei prestiti

Dettagli

C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani

C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 142 del Reg. DATA: 21/11/2012 OGGETTO: Estinzione anticipata mutui contratti con la cassa depositi e prestiti.

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI CASTELLO DI CISTERNA PROVINCIA DI NAPOLI SERVIZIO SEGRETERIA AFFARI GENERALI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 39 DEL 29.11.2014 COPIA OGGETTO: Riconoscimento debito fuori bilancio ex art.

Dettagli

COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 57 Data 21/12/2011 OGGETTO: Riconoscimento legittimità di debito fuori bilancio, ai sensi dell art. 194, comma 1, lettera e)

Dettagli

COMUNE DI MONTESCUDO PROVINCIA DI RIMINI ORIGINALE di deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI MONTESCUDO PROVINCIA DI RIMINI ORIGINALE di deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI MONTESCUDO PROVINCIA DI RIMINI ORIGINALE di deliberazione della Giunta Comunale N. 8 Reg. Seduta del 13/02/2015 OGGETTO: COSTITUZIONE IN GIUDIZIO NEI CONFRONTI DELLA SOCIETÀ POWER ONE ITALY SPA

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA Provincia di Verona VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 32 O G G E T T O ASSESTAMENTO GENERALE DEL BILANCIO DI PREVISIONE E.F. 2010. ART. 175, COMMA 8, DEL D.

Dettagli

ESTINZIONE ANTICIPATA DI MUTUI IN ESSERE CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI.

ESTINZIONE ANTICIPATA DI MUTUI IN ESSERE CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 5 4 OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA DI MUTUI IN ESSERE CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI. L ANNO 2012 (DUEMILADODICI) ADDI VENTINOVE (29) DEL MESE DI NOVEMBRE

Dettagli

DEL CONSIGLIO COMUNALE

DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA COMUNE DI MONTECATINI VAL DI CECINA PROVINCIA DI PISA DELIBERAZIONE N. 72 in data: 09.08.2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SERVIZI (TARES).

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA SEDUTA: PUBBLICA

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA SEDUTA: PUBBLICA Comune di Morciano di Romagna Provincia di Rimini DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA SEDUTA: PUBBLICA NON PUBBLICA N. 159 IN DATA 20/12/2007 O G G E T T O CANONI DI LOCAZIONE INPS - INAIL E CENTRO

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COPIA VERBALE N. 47 DEL 18.10.2011 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza di prima convocazione - seduta pubblica OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA

Dettagli

ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE. La presente deliberazione è stata affissa all'albo comunale in data odierna e vi rimarrà per quindici

ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE. La presente deliberazione è stata affissa all'albo comunale in data odierna e vi rimarrà per quindici Letto, confermato e sottoscritto Il Sindaco f.to dr.ssa Elisabetta Pian Il Segretario Comunale f.to dr.ssa Ivana Bianchi Copia conforme all originale ad uso amministrativo. Addì, 3 luglio 2015 dr.ssa Francesca

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 15 del 31.05.2006 OGGETTO: RINEGOZIAZIONE MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI PRIMA DEL 1 GENNAIO 1997.- L

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO VERBALE N. 46 DEL 15.11.2012 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza di prima convocazione - seduta pubblica COPIA OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA

Dettagli

N. 15 REGISTRO DELIBERAZIONI COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza ... ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE SEDUTA PUBBLICA

N. 15 REGISTRO DELIBERAZIONI COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza ... ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE SEDUTA PUBBLICA N. 15 REGISTRO DELIBERAZIONI COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE SEDUTA PUBBLICA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE... OGGETTO:ESAME ED

Dettagli

COMUNE DI GEMMANO PROVINCIA DI RIMINI

COMUNE DI GEMMANO PROVINCIA DI RIMINI COMUNE DI GEMMANO PROVINCIA DI RIMINI Sede : Piazza Roma, 1 47855 GEMMANO (RN) - Tel (0541) 854060-854080 - fax 854012 Partita I.V.A. n. 01188110405 - Codice Fiscale n. 82005670409 COPIA di deliberazione

Dettagli

COMUNE DI MONTAGNAREALE Provincia di Messina

COMUNE DI MONTAGNAREALE Provincia di Messina ORIGINALE COPIA x COMUNE DI MONTAGNAREALE Provincia di Messina DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 22 del Reg. OGGETTO: Approvazione Conto Consuntivo anno 2013. Data 09.09.2014 L anno duemilaquattordici,

Dettagli

COMUNE DI MORUZZO PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI MORUZZO PROVINCIA DI UDINE COPIA N. 50 del Reg. Delibere COMUNE DI MORUZZO PROVINCIA DI UDINE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: Rinegoziazione mutui con la CASSA DD.PP. L anno duemiladieci, il giorno diciassette

Dettagli

OGGETTO: Fabbricato via Roma, 395. Proposta per pagamento quote condominiali spese di pulizia e lavori autorimesse.

OGGETTO: Fabbricato via Roma, 395. Proposta per pagamento quote condominiali spese di pulizia e lavori autorimesse. PAG. 1 1 OGGETTO: Fabbricato via Roma, 395. Proposta per pagamento quote condominiali spese di pulizia e lavori autorimesse. L anno duemilaquattordici addì quindici del mese di gennaio in Macerata e nella

Dettagli

COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI

COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI deliberazione della Giunta Comunale su proposta del Sindaco elaborata dall Area Affari Generali Delibera n. 22 del 21/03/2014 OGGETTO: Cessione in diritto di

Dettagli

COMUNE DI MARUGGIO PROVINCIA DI TARANTO

COMUNE DI MARUGGIO PROVINCIA DI TARANTO N. 41 REGISTRO DELIBERE COMUNE DI MARUGGIO PROVINCIA DI TARANTO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: Contributo Ministero dell Interno PON Sicurezza Sistema di videosorveglianza nel Comune di

Dettagli

COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI MONTE RINALDO COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE NUMERO 9 DEL 23-04-13 OGGETTO: ESAME ED APPROVAZIONE RENDICONTO DI GESTIONE ANNO 2012 L'anno duemilatredici il giorno

Dettagli

COMUNE DI SAN MARTINO DI VENEZZE PROVINCIA DI ROVIGO

COMUNE DI SAN MARTINO DI VENEZZE PROVINCIA DI ROVIGO Prot. N. Lì COPIA COMUNE DI SAN MARTINO DI VENEZZE PROVINCIA DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 37 Sessione Straordinaria - Seduta Pubblica di Prima Convocazione O G G E T T O

Dettagli

COMUNE DI CASALGRANDE. Provincia di Reggio Emilia N 24 DEL 31/03/2015

COMUNE DI CASALGRANDE. Provincia di Reggio Emilia N 24 DEL 31/03/2015 Reg. Pubbl. N. 80 COMUNE DI CASALGRANDE Provincia di Reggio Emilia ESTRATTO DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA N 24 DEL 31/03/2015 OGGETTO: PIANO OPERATIVO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SOCIETA'

Dettagli

ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE. La presente deliberazione è stata affissa all'albo comunale in data odierna e vi rimarrà per quindici

ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE. La presente deliberazione è stata affissa all'albo comunale in data odierna e vi rimarrà per quindici Letto, confermato e sottoscritto Il Sindaco f.to dr.ssa Elisabetta Pian Il Segretario Comunale f.to dr.ssa Ivana Bianchi Copia conforme all originale ad uso amministrativo. Addì, 3 luglio 2015 dr.ssa Francesca

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Atto n. 32 del 27/09/2012

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Atto n. 32 del 27/09/2012 Codice Ente 1030860170 COPIA ALBO ON LINE COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE Via Bernardino Luini n. 6; C.A.P. 21030; TEL.: 0332 575103 -FAX: 0332576443 E-MAIL: combrissago@comune.brissago-valtravaglia.va.it

Dettagli

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli)

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) COPIA DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE xiv. 1 del 07.01.2016 OGGETTO: Quantificazione delle somme impignorabili per il primo semestre dell esercizio

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione ordinaria Seduta Pubblica di I^ convocazione

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione ordinaria Seduta Pubblica di I^ convocazione COPIA Delibera N. 63 COMUNE DI MIRANO Provincia di Venezia Servizio Segreteria SERV.FIN./S.G./alm VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione ordinaria Seduta Pubblica di I^ convocazione OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI RAPOLANO TERME DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI RAPOLANO TERME DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI RAPOLANO TERME COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Seduta del 30.09.2011 ore 17.55 presso la sala adunanze posta nella Sede Municipale si e' riunito il CONSIGLIO COMUNALE in adunanza pubblica

Dettagli

CASTELBALDO COPIA COMUNE DI DELIBERAZIONE N. 15. Adunanza Ordinaria di Prima convocazione seduta Pubblica. Prot. N. in data

CASTELBALDO COPIA COMUNE DI DELIBERAZIONE N. 15. Adunanza Ordinaria di Prima convocazione seduta Pubblica. Prot. N. in data COMUNE DI CASTELBALDO DELIBERAZIONE N. 15 COPIA Prot. N. in data VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di Prima convocazione seduta Pubblica Oggetto: ESAME ED APPROVAZIONE

Dettagli

Deliberazione del Consiglio Comunale

Deliberazione del Consiglio Comunale COMUNE DI ERULA - Provincia di Sassari Deliberazione del Consiglio Comunale COPIA N. 28 del reg. Oggetto: Riqualificazione impianto illuminazione pubblica. Fondo Sardegna Energia (FSE)- Fondi Jessica.

Dettagli

COMUNE di CAPUA. Provincia di Caserta COPIA. DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE. N 65 del 23.5.2014

COMUNE di CAPUA. Provincia di Caserta COPIA. DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE. N 65 del 23.5.2014 COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COPIA di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N 65 del 23.5.2014 Oggetto: Approvazione schema di transazione ai fini di evitare una causa legale. Ambito di Settore:

Dettagli

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COPIA di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N 96 del 14.07.2015 Oggetto: Delibera di G.C. n. 68 del 26/05/2015 ad oggetto: Riaccertarnento straordinario dei residui

Dettagli

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N 21 DEL 23.04.2014

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N 21 DEL 23.04.2014 COMUNE DI COLLESANO Provincia regionale di Palermo COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N 21 DEL 23.04.2014 OGGETTO: Concessione contributo per la realizzazione della manifestazione sportiva

Dettagli

COMUNE DI MARUGGIO Provincia di Taranto

COMUNE DI MARUGGIO Provincia di Taranto N 44 del Registro Deliberazioni COMUNE DI MARUGGIO Provincia di Taranto REGISTRO ORIGINALE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: Estinzione anticipata mutui contratti con la Cassa Depositi e Prestiti

Dettagli

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli)

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) COPIA DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 22 del 13.03.2012 OGGETTO : Approvazione schema di transazione ed autorizzazione al responsabile del

Dettagli

COMUNE DI CASTRIGNANO DEL CAPO

COMUNE DI CASTRIGNANO DEL CAPO COMUNE DI CASTRIGNANO DEL PROVINCIA DI LECCE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 3 Del 18-03-2008 Oggetto: RETTIFICA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 44 DEL 29.11.2007. RICONOSCIMENTO D.F.B.

Dettagli

COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI

COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI deliberazione della Giunta Comunale su proposta del Delibera n.10 del 23/02/2015 Sindaco elaborata dall Area Affari Generali OGGETTO: Integrazione deliberazione

Dettagli

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA ORIGINALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 83 del 28/11/2012 Oggetto: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUI IN ESSERE CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI L anno duemiladodici

Dettagli

VÉÅâÇx w _xààéåtçéññxääé ;cüéäa w cxávtüt< COPIA DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE

VÉÅâÇx w _xààéåtçéññxääé ;cüéäa w cxávtüt< COPIA DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE VÉÅâÇx w _xààéåtçéññxääé ;cüéäa w cxávtüt< COPIA DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE N 12 Data 22/04/201 0 OGGETTO: REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DELLA TASSA PER LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI INTERNI.

Dettagli

CITTÀ DI ISPICA Provincia di Ragusa

CITTÀ DI ISPICA Provincia di Ragusa Letto, confermato e sottoscritto IL SEGRETARIO GENERALE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO F.TO: B. BUSCEMA F.TO: G. QUARRELLA CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE La presente deliberazione verrà affissa all albo Pretorio

Dettagli

C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani

C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 143 del Reg. DATA: 22.11.2010 OGGETTO: Esercizio diritto di opzione sull acquisto degli immobili dell Agenzia

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO

IL RESPONSABILE DEL SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO COMUNE DI CAPUA PROVINCIA DI CASERTA Medaglia d Oro al Valor Civile di deliberazione del Numero Data O g g e t t o 58 19.11.2010 Programma di rinegoziazione dei prestiti concessi dalla Cassa Depositi e

Dettagli

COMUNE DI BAZZANO Città d arte Provincia di BOLOGNA C O P I A

COMUNE DI BAZZANO Città d arte Provincia di BOLOGNA C O P I A COMUNE DI BAZZANO Città d arte Provincia di BOLOGNA C O P I A Adunanza Ordinaria in prima convocazione. Seduta pubblica DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 58 DEL 24/09/2012 OGGETTO: BILANCIO DI PREVISIONE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 33

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 33 O R I G I N A L E VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 33 SESSIONE STRAORDINARIA - SEDUTA PUBBLICA 1^ CONVOCAZIONE Verbale letto, approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE Lobascio Giuseppe

Dettagli

COMUNE DI NOVARA Estratto dal Verbale delle Deliberazioni del Consiglio Comunale OGGETTO

COMUNE DI NOVARA Estratto dal Verbale delle Deliberazioni del Consiglio Comunale OGGETTO COMUNE DI NOVARA Estratto dal Verbale delle Deliberazioni del Consiglio Comunale Deliberazione N 17 OGGETTO Concessione in uso delle coperture di alcuni edifici comunali per l installazione e gestione

Dettagli

COMUNE DI SCILLATO Provincia di Palermo

COMUNE DI SCILLATO Provincia di Palermo COMUNE DI SCILLATO Provincia di Palermo Originale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 37 DEL 29.05.2013 OGGETTO: Atto di indirizzo affidamento ditta Halley Consulting S.P.A servizio assistenza software

Dettagli

V e r b a le di delibera zione della Giunta Co mu n a l e

V e r b a le di delibera zione della Giunta Co mu n a l e COPIA D E L I B E R A 1 1 6 D E L 2 0 / 1 0 / 2 0 1 5 V e r b a le di delibera zione della Giunta Co mu n a l e Oggetto: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUO ISTITUTO PER IL CREDITO SPORTIVO. L anno duemilaquindici,

Dettagli

C O M U N E D I B A L S O R A N O (Provincia di L Aquila)

C O M U N E D I B A L S O R A N O (Provincia di L Aquila) C O M U N E D I B A L S O R A N O (Provincia di L Aquila) DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 32 del 22/11/2014 OGGETTO: Rinegoziazione dei mutui concessi dalla Cassa Depositi e Prestiti.

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO PROVINCIA DI PALERMO COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE. N. 35 del 03/06/2014

COMUNE DI COLLESANO PROVINCIA DI PALERMO COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE. N. 35 del 03/06/2014 COMUNE DI COLLESANO PROVINCIA DI PALERMO COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 35 del 03/06/2014 OGGETTO: Concessione contributo per i festeggiamenti in onore di San Antonio da Padova Anno

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COPIA Provincia di Verona VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 30 O G G E T T O ASSESTAMENTO GENERALE DEL BILANCIO DI PREVISIONE E.F. 2012. ART. 175, COMMA 8, D.

Dettagli

Deliberazione di Consiglio Comunale

Deliberazione di Consiglio Comunale Copia Numero Data CITTA DI BELGIOIOSO Provincia di Pavia 24 30/05/2015 Deliberazione di Consiglio Comunale Oggetto: RINEGOZIAZIONE DEI PRESTITI CONCESSI DALLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI SOCIETÀ PER AZIONI,

Dettagli

Comune di Petriano. (Provincia di Pesaro e Urbino) CONSIGLIO COMUNALE ********* COPIA DI DELIBERAZIONE

Comune di Petriano. (Provincia di Pesaro e Urbino) CONSIGLIO COMUNALE ********* COPIA DI DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE ********* COPIA DI DELIBERAZIONE Numero 25 Data 27-09- 2014 Oggetto: I.M.U. (IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA) APPROVAZIONE ALIQUOTE PER ANNO 2014 L'anno duemilaquattordici il giorno ventisette

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 51

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 51 O R I G I N A L E VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 51 SESSIONE STRAORDINARIA - SEDUTA PUBBLICA Verbale letto, approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE Lobascio Giuseppe dr.ssa M. Rosaria

Dettagli

COMUNE DI APICE Provincia di Benevento

COMUNE DI APICE Provincia di Benevento COMUNE DI APICE Provincia di Benevento Piazza della Ricostruzione,1 82021 Apice (BN) Tel.: 0824 92 17 11 Fax: 0824 92 17 42 Sito web: www.comune.apice.bn.it E-mail: info@comune.apice.bn.it originale DELIBERAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CANTALUPA Provincia di Torino

COMUNE DI CANTALUPA Provincia di Torino COMUNE DI CANTALUPA Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ------------------------------------------------------------------------------------------- N. 13 DATA 14/06/2013

Dettagli

COMUNE DI MONTESCUDO PROVINCIA DI RIMINI DELIBERAZIONE ORIGINALE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI MONTESCUDO PROVINCIA DI RIMINI DELIBERAZIONE ORIGINALE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTESCUDO PROVINCIA DI RIMINI DELIBERAZIONE ORIGINALE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 40 Reg. Seduta del 21/11/2012 OGGETTO SPESE PER MATERIALI DI PULIZIA DESTINATI ALLE SCUOLE STATALI PRESENTI SUL

Dettagli

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 86 del 4.07.2012 OGGETTO:Richiesta alla Cassa DD.PP.al diverso utilizzo della quota complessiva di 150.862,84 risultante dalla somma dei residui dei

Dettagli

COMUNE DI GAETA Provincia di Latina DELIBERAZIONE DI GIUNTA

COMUNE DI GAETA Provincia di Latina DELIBERAZIONE DI GIUNTA COPIA COMUNE DI GAETA Provincia di Latina DELIBERAZIONE DI GIUNTA N 318 del 22/12/2014 OGGETTO Art.159 del TUEL 18 agosto 2000 n 267. Impignorabilità di somme 1 semestre 2015. L anno duemilaquattordici,

Dettagli

Deliberazione della Giunta Comunale

Deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI SAVIGNANO SUL PANARO PROVINCIA DI MODENA Deliberazione della Giunta Comunale N. 39 del 27/02/2015 OGGETTO: D.LGS. N. 267/2000 ART. 174 PREDISPOSIZIONE ED APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI BILANCIO

Dettagli

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli)

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) COPIA DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 39 del 22.04.2010 OGGETTO : Ricerca di Sponsor per attività e manifestazioni culturali e di spettacolo

Dettagli

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COPIA di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N 151 del 03.12.2015 Oggetto: ACCESSO AL FONDO DI LIQUIDITA PER ASSICURARE IL PAGAMENTO DEI DEBITI DEGLI ENTI LOCALI

Dettagli

COPIA COMUNE di S. PIETRO in GUARANO

COPIA COMUNE di S. PIETRO in GUARANO COPIA COMUNE di S. PIETRO in GUARANO Provincia di Cosenza VERBALE DELIBERAZIONE CONSILIARE N. 23 Data: 21.11.2015 OGGETTO: Rinegoziazione mutui contratti con la Cassa Depositi e Prestiti. II semestre 2015.

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Comune di Cabras Provincia di Oristano Comuni de Crabas Provincia de Aristanis DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 51 del registro Data: 31.08.2010 OGGETTO: ARTT. 193 E 194 DEL D. LGS. 18.08.2000, N.

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 185/2014

DELIBERAZIONE N. 185/2014 Comune di Tione di Trento Provincia di Trento DELIBERAZIONE N. 185/2014 DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Ecofiera di Montagna 2014. Collaborazione del Consorzio per il Turismo Giudicarie Centrali di Tione

Dettagli

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N 228 IN DATA 03/05/2012 PROTOCOLLO N 0018711 COMUNICATA AI CAPIGRUPPO CONSILIARI IL DELIB. IMM. ESEGUIBILE ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Conegliano

Dettagli

Il presente verbale viene letto, approvato e sottoscritto come segue

Il presente verbale viene letto, approvato e sottoscritto come segue Il presente verbale viene letto, approvato e sottoscritto come segue Il Sindaco Marcon dott. Renato Copia della presente deliberazione viene pubblicata all Albo pretorio da oggi e per quindici giorni consecutivi

Dettagli

COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA

COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA Provincia di Roma C.a.p. 00063 Tel. 06-90.41.001/90.41.738 Fax. 90.41.991 P.zza C.Leonelli, 15 DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 21 del Reg. Data 22/05/98 OGGETTO

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. N. 6 Data 28.02.2011 ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE - SEDUTA PUBBLICA

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. N. 6 Data 28.02.2011 ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE - SEDUTA PUBBLICA ORIGINALE Comune di Fauglia Provincia di Pisa ============= DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 6 Data 28.02.2011 ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE - SEDUTA PUBBLICA OGGETTO: ACCETTAZIONE DONAZIONE

Dettagli

N. 52/2012 Seduta del 23.11.2012 ESTINZIONE ANTICIPATA DI MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI

N. 52/2012 Seduta del 23.11.2012 ESTINZIONE ANTICIPATA DI MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 52/2012 Seduta del 23.11.2012 OGGETTO ESTINZIONE ANTICIPATA DI MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI L anno 2012 addì 23 del mese di novembre alle ore 18.55 nella Residenza

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 39 del 30/04/2010 Adunanza ordinaria di prima convocazione - N - Seduta Pubblica ======================================================================

Dettagli

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E NUMERO 66 DATA 13/11/2014 OGGETTO: Misure organizzative per assicurare la tempestività

Dettagli

COMUNE DI AGUGLIARO Provincia di Vicenza

COMUNE DI AGUGLIARO Provincia di Vicenza N. 23 del Reg. COMUNE DI AGUGLIARO Provincia di Vicenza VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione Ordinaria Convocazione 1^ Seduta pubblica L anno DUEMILAQUATTORDICI il giorno DUE del mese

Dettagli

COMUNE DI TREVISO BRESCIANO

COMUNE DI TREVISO BRESCIANO COMUNE DI TREVISO BRESCIANO PROVINCIA DI BRESCIA Ufficio Segreteria ANNO 2015 DELIBERAZIONE n. 12 del 25.07.2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza di prima convocazione - Seduta

Dettagli

COMUNE DI VALLIO TERME

COMUNE DI VALLIO TERME COMUNE DI VALLIO TERME CODICE ENTE : 10444 DELIBERAZIONE N. 80 DEL 27/09/2010 ORIGINALE COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE N. 80 DEL 27/09/2010 L anno DUEMILADIECI addì VENTISETTE del

Dettagli

PROTOCOLLO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE 4 30.03.2012 CERBAIE SPA. APPROVAZIONE INTEGRAZIONE PIANI FINANZIARI.

PROTOCOLLO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE 4 30.03.2012 CERBAIE SPA. APPROVAZIONE INTEGRAZIONE PIANI FINANZIARI. COMUNE DI LAJATICO PROVINCIA DI PISA Cod.Fisc. e Part. IVA 0032016 050 0 Tel. 0587 643121 Fax 640895 PROTOCOLLO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE Copia Nr. Data O G G E T T O 4 30.03.2012 CERBAIE

Dettagli

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA Delibera n 39 COMUNE DI SUNO Provincia di NOVARA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: MODIFICA ED INTEGRAZIONE AL REGOLAMENTO COMUNALE DI POLIZIA MORTUARIA E CIMITERIALE. L'anno

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO PROVINCIA DI PALERMO

COMUNE DI COLLESANO PROVINCIA DI PALERMO COMUNE DI COLLESANO PROVINCIA DI PALERMO COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 08 DEL 16.01.2014 IMMEDIATAMENTE ESECUTIVA OGGETTO: Adozione Programma Triennale dei LL.PP. relativo al triennio

Dettagli

COMUNE DI MONTESCUDO PROVINCIA DI RIMINI DELIBERAZIONE ORIGINALE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI MONTESCUDO PROVINCIA DI RIMINI DELIBERAZIONE ORIGINALE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTESCUDO PROVINCIA DI RIMINI DELIBERAZIONE ORIGINALE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 2 Reg. Seduta del 14/01/2013 OGGETTO PRESA D'ATTO CESSIONE RAMO D'AZIENDA COMMERCIALE RELATIVO ALL'UNITA' IMMOBILIARE

Dettagli

CITTÀ DI ISPICA Provincia di Ragusa

CITTÀ DI ISPICA Provincia di Ragusa Letto, confermato e sottoscritto IL SEGRETARIO GENERALE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO F.TO: B. BUSCEMA F.TO: G. QUARRELLA CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE La presente deliberazione verrà affissa all albo Pretorio

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 64 del 12/05/2010

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 64 del 12/05/2010 COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 64 del 12/05/2010 ================================================================= OGGETTO: INDIRIZZI SULLA VERIFICA

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 19 del 15/03/2012 OGGETTO: Risoluzione consensuale del contratto d affitto d azienda per la gestione del ristorante

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE DELIBERA DEL CONSIGLIO PROVINCIALE Sessione ORDINARIA Convocazione 1^ Seduta PUBBLICA

PROVINCIA DI CROTONE DELIBERA DEL CONSIGLIO PROVINCIALE Sessione ORDINARIA Convocazione 1^ Seduta PUBBLICA A. P. DAL 13-04-2005 AL 28-04-2005 REG. GEN. N. 9 Data 24-03-2005 PRATICA N. DBCP - 8-2005 PROVINCIA DI CROTONE DELIBERA DEL CONSIGLIO PROVINCIALE Sessione ORDINARIA Convocazione 1^ Seduta PUBBLICA Oggetto:

Dettagli

COMUNE DI BRANDICO Provincia di Brescia. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale

COMUNE DI BRANDICO Provincia di Brescia. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale COMUNE DI BRANDICO Provincia di Brescia N. del Registro Delibere Codice Ente: 10276 ORIGINALE La presente deliberazione consta di n. fogli, n. pag. e n. / allegati Verbale di deliberazione del Consiglio

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA Provincia di Verona VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 40 O G G E T T O NOMINA PER UN TRIENNIO DEL REVISORE DEI CONTI DEL COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA. L anno 2014

Dettagli

ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI GRISOLIA PROVINCIA DI COSENZA ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 16 del Reg Data 29-07-2015 OGGETTO: Addizionale Comunale all Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche istituita

Dettagli

C O P I A. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale

C O P I A. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale COMUNE DI MORIAGO DELLA BATTAGLIA DECORATO CON MEDAGLIA D ORO AL MERITO CIVILE Provincia di Treviso e-mail: segreteria@comune.moriago.tv.it tel. 0438.890811 fax 0438.892803 C O P I A Verbale di deliberazione

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 68 del 22.05.2014 OGGETTO: Disposizioni urgenti per il pagamento dei debiti scaduti della Pubblica Amministrazione,

Dettagli

COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NR. 59 DEL 15/06/2010

COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NR. 59 DEL 15/06/2010 Piazza 28 Ottobre 1918 nr. 1 Telefono (0438) 466111 Telefax (0438) 466190 Codice fiscale: 82002770269 Partita Iva: 00670660265 COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Provincia di TREVISO COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 72 OGGETTO: E GETTONI DI PRESENZA DA PARTE DEI CONSIGLIERI COMUNALI. Nell anno DUEMILAUNDICI addì VENTITRE del

Dettagli

COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (Provincia di Catanzaro)

COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (Provincia di Catanzaro) (Provincia di Catanzaro) Delibera n 36 Del 12.11.2010 Copia Deliberazione del Consiglio Comunale Adunanza straordinaria di prima convocazione - Seduta pubblica - OGGETTO: RINEGOZIAZIONE MUTUI CONTRATTI

Dettagli

Comune di Montefiore Conca Provincia di Rimini DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 13 Data 10.04.2014

Comune di Montefiore Conca Provincia di Rimini DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 13 Data 10.04.2014 Comune di Montefiore Conca Provincia di Rimini DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 13 Data 10.04.2014 OGGETTO: Determinazione delle aliquote del Tributo per i Servizi Indivisibili TASI. Anno

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MOLTENO Provincia di Lecco ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 31 Reg. Delib. Oggetto: TARIFFE PER LE CONCESSIONI E I SERVIZI CIMITERIALI PER L'ANNO 2014. L'anno duemilaquattordici

Dettagli