Alma Mater Studiorum Università di Bologna. Scuola di Ingegneria e Architettura. Tecnologie Web T. Esercitazione 10 - J2EE 25/05/2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Alma Mater Studiorum Università di Bologna. Scuola di Ingegneria e Architettura. Tecnologie Web T. Esercitazione 10 - J2EE 25/05/2015"

Transcript

1 Web Container vs. EJB Container Alma Mater Studiorum Università di Bologna Scuola di Ingegneria e Architettura Tecnologie Web T - J2EE Home Page del corso: Versione elettronica: L..J2EE.pdf Versione elettronica: L..J2EE-2p.pdf 1 Web Container risorse accessibili direttamente dal Web, tipicamente (ma non obbligatoriamente) attraverso un browser client Esempi: risorse statiche, Servlet, JSP EJB Container gestione di EJB che tipicamente contengono la logica di business di un'applicazione distribuita, sia Web-based che non tipico impiego: controller, accesso a DBMS, semplificando fortemente la complessità derivante da accesso concorrente a dati condivisi, gestione ciclo di vita degli oggetti, persistenza, transazionalità... Tomcat è solo Web Container, JBoss è sia Web che EJB Container JBoss supporta molte più funzionalità rispetto a Tomcat, ma è anche molto più pesante: confrontare i tempi di startup dei due Application Server per sole Servlet e JSP, più sensato usare il semplice Tomcat 2 1

2 Possibilità di realizzare differenti configurazioni gruppi di servizi JBoss Configurazioni server adattabilità a differenti requisiti operativi allo startup del server, scelta della configurazione da lanciare (opzione -c), oppure default possibilità di creare nuove configurazioni oltre a quelle preesistenti La directory server contiene alcune configurazioni preconfezionate in altrettante omonime sottocartelle minimal: solo logging, JNDI Server e URL deployment scanner default: configurazione tipica per applicazioni J2EE all: tutti i servizi disponibili, incluso clustering e RMI/IIOP (CORBA) Suggerimento: utilizzare configurazione di default JBoss Struttura configurazione di default ${server.home}/standalone configuration: file di configurazione, ad esempio loginconfig.xml contiene username/password di accesso lib: librerie necessarie per la configurazione deployments: cartella di hot-deploy delle applicazioni data: cartella contenente dati operativi che devono sopravvivere al reboot tmp: cartella contenente dati temporanei che non sopravvivono al reboot log: cartella di log del server 3 4 2

3 Browser 25/05/2015 EJB per modello 4-tier 1) Browser accede a Web Server tramite Servlet/JSP esempio: l'utente digita l'url di un negozio on-line nella barra degli indirizzi 2) Servlet/JSP invocano Session Bean per ottenere le informazioni desiderate esempio: la Servlet invoca un metodo prodottidisponibili() 3) Session Bean implementano la logica di business, tipicamente implementando funzionalità di controller e accedendo a DBMS esempio: EJB accede a uno o più DBMS per ottenere l'elenco dei prodotti in vendita e l'elenco dei prodotti non venduti ma già prenotati; infine restituisce l'elenco dei prodotti disponibili 4) DBMS mantengono le informazioni in modo persistente 1) 2) 3) 4) Esempio di Model-View-Control con modello 4-tier JSP contengono la view dell'applicazione Servlet e Session Bean rappresentano la parte di control Servlet molto semplici: tipicamente controllano il tipo di richiesta ed effettuano il solo dispatching delle richieste ai Session Bean Session Bean: contengono la parte di business logic vera e propria Entity sono la parte di model 2) Servlet (Control, 3) Dispatching) 1) 7) Web Container 6) JSP (View) JBoss EJB Container Session Bean (Control, Business Logic) 4) Entity Bean (Model) 5) DBMS 5 6 3

4 Session Bean I Session Bean implementano la logica di business EJB Container gestisce un pool di Session Bean pronti ad essere assegnati a chi ne ha bisogno, riciclati per clienti diversi in tempi diversi minore tempo di risposta: Session Bean pronti all'uso prima delle effettive richieste maggiore efficienza: si evita di creare e distruggere oggetti ad ogni nuova richiesta Stateless: non viene mantenuto alcuno stato dell'interazione ogni richiesta è indipendente dalle altre massima riusabilità ed efficienza al costo di una limitata espressività se bisogna mantenere stato, occorre ricorrere a meccanismi esterni, ad es. tramite DBMS Stateful: stato serializzato in modo trasparente dall'ejb Container stato mantenuto tra richieste successive da parte di uno stesso client maggiore costo di gestione (serializzazione/deserializzazione) ma semplicità di gestione delle sessioni da parte del programmatore usare solo quando è necessario mantenere lo stato dell'interazione Per cominciare Il file _TecWeb.zip contiene tre progetti Eclipse Importare il progetto come visto nelle precedenti esercitazioni, senza esploderne l'archivio su file system (lo farà Eclipse) File Import General Existing Projects into Workspace Next Select archive file Tre progetti Eclipse: _TecWeb_EAR: Enterprise Application Project che aggrega altri due progetti, _TecWeb_Web e _TecWeb_EJB _TecWeb_Web: Dynamic Web Project per Servlet/JSP, risorse statiche _TecWeb_EJB: EJB Project per Session Bean ed Entity Bean Effettuare il deploy su JBoss (vedi Slide 14 punto 6 e slide 15) ed accedere all'applicazione:

5 Calcolatrice/Accumulatore J2EE View tramite JSP calc.jsp: form per specificare l'operazione richiesta e visualizzare il risultato parziale past.jsp: elenco delle operazioni già effettuate menu.jsp: menu per passare da calc.jsp a past.jsp e viceversa Control/Dispatching tramite CalculatorServlet 1) riceve le richieste dell'utente 2) controlla i parametri della richieste 3) invoca Session Bean necessari ad eseguire la richiesta dell'utente, tenendo traccia dello Stateful SB in uso tramite sessione HTTP 4) demanda la visualizzazione del risultato all'opportuna jsp Control/Business Logic tramite Session Bean OperationsBean: Stateless SB contenente la definizione di somma, divisione... CalculatorBean: Stateful SB che 1) seleziona l'operazione da svolgere in base ai parametri forniti 2) effettua l'operazione richiesta (non direttamente ma demandando ad altro componente) 3) mantiene il risultato parziale delle nostre operazioni Provate ad accedere alla stessa applicazione da due browser distinti: sessioni diverse portano ad avere stati diversi (perché?) 9 Calcolatrice/Accumulatore J2EE: CalculatorServlet Inserite un breakpoint all'inizio del metodo dopost() di CalculatorServlet e seguite passo a passo il flusso di esecuzione Osservare il comportamento della Servlet: a) controlla i parametri b) invoca i Session Bean c) configura la richiesta HTTP aggiungendo eventuali parametri aggiuntivi d) passa il controllo ad una JSP per la visualizzazione del risultato finale Per ottenere un riferimento a Session Bean bisogna specificare: 1) il nome dell'applicazione EAR 2) il nome del modulo EJB 3) il nome della classe (senza package) 3) il nome dell'interfaccia a cui si vuole accedere (con package) Context context = new InitialContext(); CalculatorBeanLocal calculatorbean = (CalculatorBeanLocal) context.lookup ( "java:global/" + "_TecWeb_EAR/" + "_TecWeb_EJB/" + CalculatorBean.class.getSimpleName()+ "!" + CalculatorBeanLocal.class.getName() ); Che cosa succede se si inserisce una stringa non valida come operando? 5

6 Calcolatrice/Accumulatore J2EE: CalculatorBean Inserite un breakpoint all'inizio dei metodi initialize() e operation() di CalculatorBean e seguite passo a passo il flusso di esecuzione per specificare il tipo di SB per specificare che il metodo initialize() deve essere invocato ogni volta che SB viene creato: utile per inizializzare lo stato Il metodo operation() definisce la parte di business logic dichiarato nell'interfaccia CalculatorBeanLocal quindi accessibile da altri componenti all'interno del container (vedi CalculatorServlet) dichiarato nell'interfaccia CalculatorBeanRemote quindi accessibile da componenti esterni (ad esempio Stand-Alone Client nella slide 5) CalculatorBean a sua volta invoca il SB OperationsBean Riprovate dopo aver chiuso e riaperto il browser: nuova sessione e quindi Stateful SB ri-inizializzato 11 Calcolatrice/Accumulatore J2EE: OperationsBean per specificare il tipo di Session Bean non specificata: non abbiamo bisogno di inizializzare lo stato OperationsBean implementa unicamente l'interfaccia OperationsBeanLocal metodi addition(), subtraction(),... accessibili unicamente da altri componenti all'interno del container (vedi CalculatorBean), ma non accessibili da componenti esterni (ad esempio Stand-Alone Client nella slide 5) 12 6

7 Calcolatrice/Accumulatore J2EE: nota finale La logica di business di questo esempio è banale; non sarebbe stato molto differente, a livello di performance e scalabilità, si poteva fare tutto direttamente all'interno di una servlet La logica di business dei Session Bean reali è molto più complessa: accedono a DBMS in modo concorrente, eventualmente interagiscono con sistemi esterni al nostro server, invocano a loro volta altri Session Bean,... Utilizzare la tecnologia EJB ci permette di semplificare la realizzazione di applicazioni Enterprise: ad esempio, transazionalità degli accessi DBMS gestita in modo trasparente al programmatore; utilizzando Servlet avremmo dovuto gestire tale complessità esplicitamente, direttamente nella business logic, con ovvio incremento dei costi di sviluppo e riduzione riutilizzabilità Creare un progetto EAR con Eclipse 1) Creare un Dynamic Web Project File New Other Web Dynamic Web Project 2) Creare un EJB Project File New Other EJB EJB Project 3) Creare un Session Bean selezionare un EJB Project e poi File New Other EJB Session Bean 4) Creare un Enterprise Application Project File New Java EE Enterprise Application Project 5) Includere Dynamic Web Project ed EJB Project all'interno dell'enterprise Application Project Properties Project references selezionare i due progetti precedenti 6) Creare una configurazione per JBoss File New Other Server RedHat JBoss Middleware JBoss Enterprise Application Platform (versione 6.1+) 7) Aggiungere EAR Project a JBoss Servers View tasto destro del mouse su JBoss Add and remove

8 Dettagli Pratici: JBoss troubleshooting Opzionale per i più Coraggiosi: Negozio On-line (1) URL assoluto della directory che contiene JBoss NON deve contenere alcuno spazio: di default C:/Applicativi/eclipse/jboss-EAP Tale path va configurato nel Runtime Environment corrente del Server JBoss dalla view Servers (controllare che la runtime JRE sia jre1.8). Se JBoss non si avvia entro un tempo predefinito (di default 50 secondi), Eclipse lancia un'eccezione su macchine non particolarmente performanti è necessario aumentare tale timeout view Servers Doppio click su JBoss (non deve essere in esecuzione) Timeouts triplicare i valori inseriti salvare Se dopo l'importazione di un progetto si hanno problemi di compilazione relativi alle librerie Servlet/JSP/EJB (ad esempio HttpServlet o similari), probabilmente il Server non è configurato in modo opportuno cancellare e ricreare JBoss e/o Tomcat dalla view Servers andare in Properties Java Build Path Libraries dei progetti con problemi, rimuovere la libreria relativa a JBoss e/o Tomcat, aggiungerla nuovamente tramite Add Library Server Runtime JBoss/Tomcat infine Project Clean... (importante) Riprendiamo l'esempio di negozio on-line basato su JSP Obiettivo: ora logica di business implementata tramite Session Bean, non più all'interno delle JSP Model tramite classe Singleton; solo i Session Bean possono accedere direttamente a questa classe (per semplicità si trascurino problemi relativi ad accesso concorrente al database) Control tramite a) Servlet per effettuare il dispatching delle richieste b) Stateless Session Bean per ottenere l'elenco dei prodotti disponibili c) Stateful Session Bean per gestire il carrello di uno specifico utente View tramite JSP, che fanno richieste alla Servlet

9 Opzionale per i più Coraggiosi: Negozio On-line (2) 1) Creare uno Stateless SB CatalogueBean che a) fornisce l'elenco dei prodotti disponibili: differenza tra prodotti in vendita e prenotati b) gestisce l'aggiunta di N prodotti alla volta al catalogo invocazione (con N>0) 2) Creare uno Stateful SB CartBean che a) mantiene e fornisce il contenuto di un carrello b) permette di prenotare N prodotti alla volta (N>0), aggiungendoli al carrello; in caso di prenotazione di un numero di prodotti superiore a quelli disponibili, SB riserva un numero di prodotti inferiore a quelli richiesti (interagire opportunamente con CatalogueBean) 3) Creare una Servlet che implementa la parte di Control/Dispatching e che mantiene la sessione HTTP 4) Creare due JSP catalogue.jsp e cart.jsp che implementano la parte di View: JSP non accedono direttamente ai SB e non mantengono stato Alternativa: Oracle GlassFish A vostra disposizione anche un altra implementazione di container J2EE: se volete, provate GlassFish di Oracle (tempi dimezzati in fase di startup rispetto a JBoss, specie vecchie versioni) 1) Scaricare GlassFish Open Source Edition da si consiglia la versione portable, ad esempio glassfish-3.1.zip 2) In Eclipse aggiungere l'adapter per Glassfish File New Other Server Download additional adapters Oracle GlassFish Server Tools la stessa procedura può essere seguita per utilizzare altri server 3) Creare una configurazione per GlassFish File New Other Server GlassFish GlassFish Server Open Source Edition 3 attenzione: come "Application Server Directory" specificare la directory "glassfish" che si trova all'interno della directory radice del server, ad esempio con GlassFish 3.1 installato in D:, specificare D:/glassfish3/glassfish e non D:/glassfish

EJB Components. Leonardo Mariani Esercitazione di Sistemi Distribuiti. Oggetti Distribuiti

EJB Components. Leonardo Mariani Esercitazione di Sistemi Distribuiti. Oggetti Distribuiti EJB Components Leonardo Mariani Esercitazione di Sistemi Distribuiti 1 Oggetti Distribuiti 2 Middleware Esplicito 3 Middleware Implicito 4 Tipica Applicazione J2EE 1/2 5 Tipica Applicazione J2EE 2/2 6

Dettagli

Tale attività non è descritta in questa dispensa

Tale attività non è descritta in questa dispensa Fondamenti di informatica Oggetti e Java ottobre 2014 1 Nota preliminare L installazione e l uso di Eclipse richiede di aver preliminarmente installato Java SE SDK Tale attività non è descritta in questa

Dettagli

Application Server per sviluppare applicazioni Java Enterprise

Application Server per sviluppare applicazioni Java Enterprise Application Server per sviluppare applicazioni Java Enterprise Con il termine Application Server si fa riferimento ad un contenitore, composto da diversi moduli, che offre alle applicazioni Web un ambiente

Dettagli

Gli EJB offrono vari vantaggi allo sviluppatore di una applicazione

Gli EJB offrono vari vantaggi allo sviluppatore di una applicazione Gli EJB offrono vari vantaggi allo sviluppatore di una applicazione Un ambiente di esecuzione che gestisce o naming di oggetti, sicurezza, concorrenza, transazioni, persistenza, distribuzione oggetti (location

Dettagli

Tutorial web Application

Tutorial web Application Tutorial web Application Installazione della JDK: Java viene distribuito con la jdk e il jre acronimi di Java Development Kit e Java Runtime Environment rispettivamente. La jdk è l'ambiente di sviluppo

Dettagli

SWIM v2 Design Document

SWIM v2 Design Document PROGETTO DI INGEGNERIA DEL SOFTWARE 2 SWIM v2 DD Design Document Matteo Danelli Daniel Cantoni 22 Dicembre 2012 1 Indice Progettazione concettuale Modello ER Entità e relazioni nel dettaglio User Feedback

Dettagli

Server-side Programming: Java servlets Parte II

Server-side Programming: Java servlets Parte II Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria delle Telecomunicazioni Corso di Reti di Applicazioni Telematiche a.a. 2009-2010 Server-side Programming:

Dettagli

Java Enterprise Edi.on. Gabriele Tolomei DAIS Università Ca Foscari Venezia

Java Enterprise Edi.on. Gabriele Tolomei DAIS Università Ca Foscari Venezia Java Enterprise Edi.on Gabriele Tolomei DAIS Università Ca Foscari Venezia Java Web Services Web Services: SOAP vs. RESTful 2 diversi.pi di Web Services I Web Services SOAP sono quelli classici Si basano

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE Progetto di Ingegneria del Software 2 SWIM v2 MANUALE DI INSTALLAZIONE Team: Professori: Christian Miranti (matr. 787042 ajbest@hotmail.it) Raffaella Mirandola Davide Falco (matr. 786899 davide.falco22@gmail.com)

Dettagli

Primi passi con Apache Tomcat. L application server dell Apache group

Primi passi con Apache Tomcat. L application server dell Apache group Primi passi con Apache Tomcat L application server dell Apache group 2 J2EE Direttive Sun Microsystem Che cos è un application server EJB Maggiori application server open source 3 Tomcat Open Source e

Dettagli

Programmazione Java Avanzata

Programmazione Java Avanzata Programmazione Java Avanzata Introduzione a Servlet e Struts 2 Ing. Giuseppe D'Aquì 1 Testi Consigliati Java Enterprise in a nutshell, 3 rd edition (O'Reilly) Struts 2 in Action Brown, Davis, Stanlick

Dettagli

Tomcat & Servlet. Contenuti. Programmazione in Ambienti Distribuiti. Tomcat Applicazioni Web. Servlet JSP Uso delle sessioni

Tomcat & Servlet. Contenuti. Programmazione in Ambienti Distribuiti. Tomcat Applicazioni Web. Servlet JSP Uso delle sessioni Tomcat & Servlet Programmazione in Ambienti Distribuiti V 1.2 Marco Torchiano 2005 Contenuti Tomcat Applicazioni Web Struttura Sviluppo Deployment Servlet JSP Uso delle sessioni 1 Tomcat Tomcat è un contenitore

Dettagli

Introduzione al linguaggio Java: Servlet e JSP

Introduzione al linguaggio Java: Servlet e JSP Introduzione al linguaggio Java: Servlet e JSP Corso di Gestione della Conoscenza d Impresa A. A. 2006/2007 Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Bari 1 Servlet e JSP: il contesto Un applicazione

Dettagli

Guida all uso dell ambiente di sviluppo 1 integrato o IDE. JCreator LE 4.50

Guida all uso dell ambiente di sviluppo 1 integrato o IDE. JCreator LE 4.50 Guida all uso dell ambiente di sviluppo 1 integrato o IDE JCreator LE 4.50 Inizializzazione: creazione del nuovo progetto e del file sorgente in ambiente JCreator Al lancio del programma si apre la finestra

Dettagli

Applicazione: GAS - Gestione AcceSsi

Applicazione: GAS - Gestione AcceSsi Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni Gestione ICT Applicazione: GAS - Gestione AcceSsi Amministrazione: Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) Responsabile dei sistemi informativi Nome

Dettagli

Il Web, HTML e Java Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Progetto S.C.E.L.T.E.

Il Web, HTML e Java Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Progetto S.C.E.L.T.E. Il Web, HTML e Java Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Progetto S.C.E.L.T.E. Università di Bologna Facoltà di Ingegneria Bologna, 08/02/2010 Outline Da applicazioni concentrate a distribuite Modello

Dettagli

Panoramica: che cosa è necessario

Panoramica: che cosa è necessario Scheda 02 L installazione dell SDK G IOVANNI PULITI Panoramica: che cosa è necessario Per poter lavorare con applicazioni Java o crearne di nuove, il programmatore deve disporre di un ambiente di sviluppo

Dettagli

Programmazione server-side: Java Servlet

Programmazione server-side: Java Servlet Programmazione server-side: Java Servlet Corso di Applicazioni Telematiche A.A. 2006-07 Lezione n.11 parte II Prof. Roberto Canonico Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria Cos

Dettagli

ServerSync Google Calendar:guida alla migrazione

ServerSync Google Calendar:guida alla migrazione ServerSync Google Calendar:guida alla migrazione Vediamo passo a passo la procedura da seguire per migrare dalla vecchia sincronizzazione ServerSync con Google Calendar alla nuova versione (quella che

Dettagli

Framework. Impianti Informatici. Web application - tecnologie

Framework. Impianti Informatici. Web application - tecnologie Framework Web application - tecnologie Web Application: tecnologie 2 Java-based (J2EE) Sviluppata inizialmente da Sun Cross-platform e open source Gestire direttamente le funzionalità dell applicazione

Dettagli

Applicazione: SIPER Servizi In linea per il PERsonale

Applicazione: SIPER Servizi In linea per il PERsonale Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni Gestione Personale Applicazione: SIPER Servizi In linea per il PERsonale Amministrazione: Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) Responsabile dei

Dettagli

FOXWave 1.0.0 Gestione gare ARDF IZ1FAL Secco Marco Sezione ARI BIELLA

FOXWave 1.0.0 Gestione gare ARDF IZ1FAL Secco Marco Sezione ARI BIELLA FOXWave 1.0.0 Gestione gare ARDF IZ1FAL Secco Marco Sezione ARI BIELLA Redatto da IZ1FAL Secco Marco Pagina 1 di 15 INDICE 1 1- INSTALLAZIONE... 3 1-1 Scaricare i pacchetti aggiornati... 3 1-2 Startup

Dettagli

Università degli Studi di Bologna Facoltà di Ingegneria. Tecnologie Web L-A A.A. 2014 2015. Esercitazione 08 DAO e Hibernate

Università degli Studi di Bologna Facoltà di Ingegneria. Tecnologie Web L-A A.A. 2014 2015. Esercitazione 08 DAO e Hibernate Università degli Studi di Bologna Facoltà di Ingegneria Tecnologie Web L-A A.A. 2014 2015 Esercitazione 08 DAO e Hibernate Agenda Pattern DAO e framework Hibernate progetto d'esempio relativo alla gestione

Dettagli

Candidato: Luca Russo Docente: Prof. Raffaele Montella. 27 Marzo 2013

Candidato: Luca Russo Docente: Prof. Raffaele Montella. 27 Marzo 2013 e di e di Candidato: Luca Russo Docente: Corso di laurea in Informatica Applicata Facoltá di Scienze e Tecnologie Programmazione su Reti 27 Marzo 2013 Traccia d esame Sviluppare multitier con disaccoppiamento

Dettagli

1 EJB e Portal Component Object http://desvino.altervista.org

1 EJB e Portal Component Object http://desvino.altervista.org 1 EJB e Portal Component Object http://desvino.altervista.org In questo tutorial studiamo come sfruttare la tecnologia EJB, Enterprise JavaBean, all interno del SAP Netweaver Portal. In breve, EJB è un

Dettagli

Implementazione di MVC. Gabriele Pellegrinetti

Implementazione di MVC. Gabriele Pellegrinetti Implementazione di MVC Gabriele Pellegrinetti 2 Come implementare il pattern Model View Controller con le tecnologie JSP, ASP e XML Implementazione del pattern MVC in Java (JSP Model 2) SUN è stato il

Dettagli

Corso Android Corso Online Sviluppo su Cellulari con Android

Corso Android Corso Online Sviluppo su Cellulari con Android Corso Android Corso Online Sviluppo su Cellulari con Android Accademia Futuro info@accademiafuturo.it Programma Generale del Corso di Sviluppo su Cellulari con Android Programma Base Modulo Uno - Programmazione

Dettagli

Laboratorio di Basi di Dati

Laboratorio di Basi di Dati Laboratorio di Basi di Dati Docente: Alberto Belussi Lezione 9 Architettura Model-View-Controller (MVC) Adottando l'architettura MVC e la tecnologia Servlet-JSP, un'applicazione web può essere realizzata

Dettagli

Corso Eclipse. Prerequisiti. 1 Introduzione

Corso Eclipse. Prerequisiti. 1 Introduzione Corso Eclipse 1 Introduzione 1 Prerequisiti Uso elementare del pc Esecuzione ricerche su Internet Esecuzione download Conoscenza elementare della programmazione 2 1 Cos è Eclipse Eclipse è un IDE (Integrated

Dettagli

DEL SENDER GUIDA INTEGRATIVA ALL INSTALLAZIONE. Versione N.1.0. Data 11/05/2009. Sender - Guida integrativa alla installazione

DEL SENDER GUIDA INTEGRATIVA ALL INSTALLAZIONE. Versione N.1.0. Data 11/05/2009. Sender - Guida integrativa alla installazione GUIDA INTEGRATIVA ALL INSTALLAZIONE DEL SENDER Versione N.1.0 Data 11/05/2009 Versione 1.0, Data emissione 11/05/2009 Pag. 1 di 15 Revisione Capitolo Modifica Data 1.0 Prima Emissione 11/05/2009 Versione

Dettagli

Fondamenti di Informatica T-1 CdS Ingegneria Informatica a.a. 2011/2012. Introduzione a Visual Studio 2005/2008/2010

Fondamenti di Informatica T-1 CdS Ingegneria Informatica a.a. 2011/2012. Introduzione a Visual Studio 2005/2008/2010 Fondamenti di Informatica T-1 CdS Ingegneria Informatica a.a. 2011/2012 Introduzione a Visual Studio 2005/2008/2010 1 Outline Solution e Project Visual Studio e linguaggio C Visual Studio schermata principale

Dettagli

1 Applicazione J2EE sul SAP WAS con SAP NWDS http://desvino.altervista.org

1 Applicazione J2EE sul SAP WAS con SAP NWDS http://desvino.altervista.org 1 Applicazione J2EE sul SAP WAS con SAP NWDS http://desvino.altervista.org Applicazione J2EE sul SAP WAS con SAP NWDS. Il SAP Web Application Server fornisce un framework integrato per lo sviluppo e l

Dettagli

Ambienti di Sviluppo

Ambienti di Sviluppo Ambienti di Sviluppo Insieme omogeneo di strumenti adatti allo sviluppo di progetti software. Editor; Compilatori e/o interpreti; Strumenti di test; Applicazioni che permettono di editare / disegnare il

Dettagli

Applicazione: OIL Online Interactive helpdesk

Applicazione: OIL Online Interactive helpdesk Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione ICT Applicazione: OIL Online Interactive helpdesk Amministrazione: Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) Responsabile dei sistemi informativi

Dettagli

POLITECNICO DI TORINO III Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Informatica TESI DI LAUREA

POLITECNICO DI TORINO III Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Informatica TESI DI LAUREA POLITECNICO DI TORINO III Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Informatica TESI DI LAUREA Architetture Web basate su Enterprise JavaBeans in ambiente Open Source Relatori Ing. Fulvio Corno

Dettagli

Concetti base. Impianti Informatici. Web application

Concetti base. Impianti Informatici. Web application Concetti base Web application La diffusione del World Wide Web 2 Supporto ai ricercatori Organizzazione documentazione Condivisione informazioni Scambio di informazioni di qualsiasi natura Chat Forum Intranet

Dettagli

Componenti (middleware)

Componenti (middleware) Luca Cabibbo Architetture Software Componenti (middleware) Dispensa ASW 850 ottobre 2014 Le interfacce dei componenti devono essere progettate in modo che ciascun componente possa essere implementato in

Dettagli

JUMP THE UNIFIED MAPPING PLATFORM

JUMP THE UNIFIED MAPPING PLATFORM JUMP THE UNIFIED MAPPING PLATFORM 1 Cos è JUMP? JUMP Java GIS e una piattaforma GIS implementata interamente in JAVA. JUMP include : La JUMP Workbench : una GUI estendibile ed interattiva per manipolare

Dettagli

Introduzione ad Eclipse

Introduzione ad Eclipse Introduzione ad Eclipse Corso di Metodi Avanzati di Programmazione 2014-2015 Docente: Dr. Annalisa Appice Tutor di Laboratorio: dott. Roberto Corizzo Ambiente Eclipse Sommario Java: ambiente Eclipse L

Dettagli

Sommario. Introduzione Architettura Client-Server. Server Web Browser Web. Architettura a Due Livelli Architettura a Tre Livelli

Sommario. Introduzione Architettura Client-Server. Server Web Browser Web. Architettura a Due Livelli Architettura a Tre Livelli Sommario Introduzione Architettura Client-Server Architettura a Due Livelli Architettura a Tre Livelli Server Web Browser Web Introduzione La storia inizia nel 1989 Tim Berners-Lee al CERN, progetto WWW

Dettagli

Tecnologie di Sviluppo per il Web

Tecnologie di Sviluppo per il Web Tecnologie di Sviluppo per il Web Applicazioni Web J2EE Framework per il Modello 2 it.unibas.pinco versione 3.2 Questo lavoro è concesso in uso secondo i termini di una licenza Creative Commons (vedi ultima

Dettagli

Introduzione all uso di Eclipse

Introduzione all uso di Eclipse Introduzione all uso di Eclipse Daniela Micucci Programmazione Outline Eclipse: concetti generali Definire un workspace Creare un project Importare un file Utilizzo 1 Introduzione Eclipse è un ambiente

Dettagli

FileMaker Server 14. Guida alla configurazione dell installazione in rete

FileMaker Server 14. Guida alla configurazione dell installazione in rete FileMaker Server 14 Guida alla configurazione dell installazione in rete 2007 2015 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati

Dettagli

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida Console di Amministrazione Centralizzata Contenuti 1. Panoramica... 2 Licensing... 2 Panoramica... 2 2. Configurazione... 3 3. Utilizzo... 4 Gestione dei computer... 4 Visualizzazione dei computer... 4

Dettagli

Framework di Middleware. per Architetture Enterprise

Framework di Middleware. per Architetture Enterprise Framework di Middleware per Architetture Enterprise Corso di Ingegneria del Software A.A.2011-2012 Un po di storia 1998: Sun Microsystem comprende l importanza del World Wide Web come possibile interfaccia

Dettagli

Breve introduzione curata da Alessandro Benedetti. Struts2-Introduzione e breve guida

Breve introduzione curata da Alessandro Benedetti. Struts2-Introduzione e breve guida Breve introduzione curata da Alessandro Benedetti Struts2-Introduzione e breve guida 22-11- 2008 1 Struts 2 Costruisci,attiva e mantieni! Apache Struts 2 è un framework elegante ed estensibile per creare

Dettagli

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Facoltà di Ingegneria Reggio Emilia CORSO DI TECNOLOGIE E APPLICAZIONI WEB.

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Facoltà di Ingegneria Reggio Emilia CORSO DI TECNOLOGIE E APPLICAZIONI WEB. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Facoltà di Ingegneria Reggio Emilia CORSO DI TECNOLOGIE E APPLICAZIONI WEB Web Server TOMCAT Ing. Marco Mamei Anno Accademico 2004-2005 M. Mamei - Tecnologie

Dettagli

Programmazione Client-Server

Programmazione Client-Server Programmazione Client-Server Davide Taibi davide.taibi@uninsubria.it The Java Platform Java Technology Enabled Devices Java Technology Enabled Desktop Workgroup Server High-End Server The Java Platform

Dettagli

Telematica II 5. Esercitazione/Laboratorio 1

Telematica II 5. Esercitazione/Laboratorio 1 IDE Ambiente di sviluppo IDE - Integrated Development Environment Telematica II 5. Esercitazione/Laboratorio 1 e un Ambiente di Sviluppo Integrato che consente di creare in modo semplice progetti composti

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida alla configurazione dell'installazione in rete

FileMaker Server 13. Guida alla configurazione dell'installazione in rete FileMaker Server 13 Guida alla configurazione dell'installazione in rete 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati

Dettagli

Manuale utente Volta Control

Manuale utente Volta Control Manuale utente Volta Control www.satellitevolta.com 1 www.satellitevolta.com 2 Volta Control è un tool che permette la progettazione, l implementazione e la gestione di database Cassandra tramite interfaccia

Dettagli

Processi BPEL. Obiettivi

Processi BPEL. Obiettivi Università degli studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Ingegneria Processi BPEL Corso di Sistemi Distribuiti Stefano Iannucci Anno accademico 2009/10 Email: sd@chmod.it Obiettivi Esercitazione pratica su:

Dettagli

Server Web. Apache Tomcat. Modalità di funzionamento. Autore: Roberto Fabbrica rfabbrica@libero.it. Diapo 1. Diapo 2. Diapo 3

Server Web. Apache Tomcat. Modalità di funzionamento. Autore: Roberto Fabbrica rfabbrica@libero.it. Diapo 1. Diapo 2. Diapo 3 1 Server Web In questo modulo verrà analizzato Tomcat, l application server di Apache che supporta JSP. Viste le caratteristiche di stabilità, aderenza alle specifiche JSP, configurabilità e supporto,

Dettagli

COG.I.T.O. Manuale tecnico

COG.I.T.O. Manuale tecnico COG.I.T.O. COGNITIVE REHABILITATION Manuale tecnico Installazione e amministrazione 2 COG.I.T.O. : MANUALE TECNICO Indice generale Parte I : installazione...4 1.Requisiti...4 2.Installazione...4 2.1.Decomprimere

Dettagli

Cluster per architetture a componenti

Cluster per architetture a componenti Luca Cabibbo Architetture Software Cluster per architetture a componenti Dispensa ASW 442 ottobre 2014 Un buon progetto produce benefici in più aree. Trudy Benjamin 1 -Fonti [IBM] Clustering Solutions

Dettagli

GovPay 2.0. Manuale Installazione

GovPay 2.0. Manuale Installazione SERVIZI DI INTERMEDIAZIONE AL NODO DEI PAGAMENTI GovPay-ManualeInstallazione del 16/12/2015 - vers. 1 STATO DEL DOCUMENTO REV. DESCRIZIONE DATA 1 Prima versione 16/12/2015 ATTORI DEL DOCUMENTO Redatto

Dettagli

Moduli di Fatturazione Elettronica

Moduli di Fatturazione Elettronica Moduli di Fatturazione Elettronica Installazione della macchina virtuale ed utilizzo 1.1 del 14/07/2014 LAIT LAZIO INNOVAZIONE TECNOLOGICA S.P.A. Sede operativa: Via Adelaide Bono Cairoli, 68 00145 Roma

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA DI INGEGNERIA DIPARTIMENTO DI SISTEMI E INFORMATICA. Elaborato di Tecnologie del Software per Internet

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA DI INGEGNERIA DIPARTIMENTO DI SISTEMI E INFORMATICA. Elaborato di Tecnologie del Software per Internet UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA DI INGEGNERIA DIPARTIMENTO DI SISTEMI E INFORMATICA Elaborato di Tecnologie del Software per Internet JMSWEB 2 SISTEMA PER LO SCAMBIO DI MESSAGGI TRA APPLICAZIONI

Dettagli

Progetto di Ingegneria del Software 2. SWIMv2

Progetto di Ingegneria del Software 2. SWIMv2 Progetto di Ingegneria del Software 2 2012/2013 SWIMv2 Guida di installazione Docente: Prof. Luca Mottola Davide Brambilla Antonio Caputo Paolo Caputo 1 Introduzione La piattaforma è stata sviluppata come

Dettagli

Use Case Driven Object Modeling: ICONIX

Use Case Driven Object Modeling: ICONIX Use Case Driven Object Modeling: ICONIX Un esempio di specifica, analisi, progetto e sviluppo utilizzando ICONIX (applicazione web) Ditta di Noleggio Dvd Un sistema per la gestione di una ditta di noleggio

Dettagli

J2EE (o JEE): Framework Java per lo sviluppo di applicazioni WEB Enterprise, che vivono in rete e che siano accessibili attraverso browser.

J2EE (o JEE): Framework Java per lo sviluppo di applicazioni WEB Enterprise, che vivono in rete e che siano accessibili attraverso browser. Il Pattern MVC J2EE (o JEE): Framework Java per lo sviluppo di applicazioni WEB Enterprise, che vivono in rete e che siano accessibili attraverso browser. Il famework Sun J2EE Component, Container e Connector:

Dettagli

Esercitazione 4 JDBC

Esercitazione 4 JDBC JDBC Obiettivi dell esercitazione Familiarizzare con l'organizzazione dell'ambiente di lavoro per la realizzazione di applicazioni Java Utilizzare i costrutti di base della libreria JDBC per 1. la gestione

Dettagli

Progettazione: Tecnologie e ambienti di sviluppo

Progettazione: Tecnologie e ambienti di sviluppo Contratto per l acquisizione di servizi di Assistenza specialistica per la gestione e l evoluzione del patrimonio software della Regione Basilicata. Repertorio n. 11016 del 25/09/2009 Progettazione: Tecnologie

Dettagli

Introduzione a Visual Studio 2005

Introduzione a Visual Studio 2005 Fondamenti di Informatica e Laboratorio T-AB Ingengeria Elettronica e Telecomunicazioni a.a. 2008/2009 Introduzione a Visual Studio 2005 Outline Solutions e Projects Visual Studio e il linguaggio C Visual

Dettagli

Istruzioni di installazione di Intel Utilities

Istruzioni di installazione di Intel Utilities Istruzioni di installazione di Intel Utilities Queste istruzioni spiegano come installare Intel Utilities dal CD n. 1 di Intel System Management Software (per i due CD della versione solo in inglese) o

Dettagli

Guida all Installazione della Binary Release di OpenSPCoop2. Guida all Installazione della Binary Release di OpenSPCoop2

Guida all Installazione della Binary Release di OpenSPCoop2. Guida all Installazione della Binary Release di OpenSPCoop2 Guida all Installazione della Binary Release di OpenSPCoop2 i Guida all Installazione della Binary Release di OpenSPCoop2 Guida all Installazione della Binary Release di OpenSPCoop2 ii Copyright 2005-2015

Dettagli

Implementazione. 2.1 Template grafico

Implementazione. 2.1 Template grafico Implementazione 1 Introduzione Questo docunento spiega sinteticamente i punti principali che caratterizzano la realizzazione dell applicazione. Le informazioni che riguardano più da vicino il codice sono

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. HP proliant ml310 g4 server http://it.yourpdfguides.com/dref/880791

Il tuo manuale d'uso. HP proliant ml310 g4 server http://it.yourpdfguides.com/dref/880791 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di HP proliant ml310 g4 server. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso

Dettagli

Web Intelligence. Argomenti 10/5/2010. abaroni@yahoo.com

Web Intelligence. Argomenti 10/5/2010. abaroni@yahoo.com Web Intelligence Argomenti Cap.1 Introduzione Cap.2 Creazione/Modifica di QUERY (semplici,custom,unioni) Cap.3 Uso dei Filtri e delle Condizioni Slide 2 - Copyright 2007 Business Objects SA - All Rights

Dettagli

Protocolli e architetture per WIS

Protocolli e architetture per WIS Protocolli e architetture per WIS Web Information Systems (WIS) Un Web Information System (WIS) usa le tecnologie Web per permettere la fruizione di informazioni e servizi Le architetture moderne dei WIS

Dettagli

Installazione del Software. per lo Sviluppo di Applicazioni Java

Installazione del Software. per lo Sviluppo di Applicazioni Java Installazione del Software per lo Sviluppo di Applicazioni Java Ing. Luca Ferrari ferrari.luca@unimore.it Tel. 0592056142 Installazione del Software per lo Sviluppo di Applicazioni Java 1 Il Compilatore

Dettagli

WEBsfa: l automazione della forza vendita via Web

WEBsfa: l automazione della forza vendita via Web WEBsfa: l automazione della forza vendita via Web White Paper 1 Gennaio 2005 White Paper Pag. 1 1/1/2005 L automazione della Forza Vendita Le aziende commerciali che che sviluppano e alimentano il proprio

Dettagli

Tecnologie di Sviluppo per il Web

Tecnologie di Sviluppo per il Web Tecnologie di Sviluppo per il Web Applicazioni Web J2EE: Struttura dell Applicazione versione 3.1 Questo lavoro è concesso in uso secondo i termini di una licenza Creative Commons (vedi ultima pagina)

Dettagli

Componenti Web: client-side e server-side

Componenti Web: client-side e server-side Componenti Web: client-side e server-side side Attività di applicazioni web Applicazioni web: un insieme di componenti che interagiscono attraverso una rete (geografica) Sono applicazioni distribuite logicamente

Dettagli

Configuratore di Prodotto Diapason

Configuratore di Prodotto Diapason Configuratore di Prodotto Diapason Indice Scopo di questo documento...1 Perché il nuovo Configuratore di Prodotto...2 Il configuratore di prodotto...3 Architettura e impostazione tecnica...5 Piano dei

Dettagli

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail Reti Informatiche: Internet e posta elettronica Tina Fasulo 2012 Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail 1 Parte prima: navigazione del Web Il browser è un programma che consente

Dettagli

Architetture per le applicazioni web-based. Mario Cannataro

Architetture per le applicazioni web-based. Mario Cannataro Architetture per le applicazioni web-based Mario Cannataro 1 Sommario Internet e le applicazioni web-based Caratteristiche delle applicazioni web-based Soluzioni per l architettura three-tier Livello utente

Dettagli

Lezione di Basi di Dati 1 18/11/2008 - TECNOLOGIE PER IL WEB: CGI - AJAX SERVLETS & JSP

Lezione di Basi di Dati 1 18/11/2008 - TECNOLOGIE PER IL WEB: CGI - AJAX SERVLETS & JSP EVOLUZIONE DEL WEB: PAGINE STATICHE vs PAGINE DINAMICHE Il Web è nato a supporto dei fisici, perché potessero scambiare tra loro le informazioni inerenti le loro sperimentazioni. L HTTP è nato inizialmente

Dettagli

L ambiente di sviluppo Android Studio

L ambiente di sviluppo Android Studio L ambiente di sviluppo Android Studio Android Studio è un ambiente di sviluppo integrato (IDE, Integrated Development Environment) per la programmazione di app con Android. È un alternativa all utilizzo

Dettagli

Tecniche di progettazione e sviluppo di applicazioni mobile

Tecniche di progettazione e sviluppo di applicazioni mobile Slide del corso FSE Tecniche di progettazione e sviluppo di applicazioni mobile svolto presso AREA Science Park Padriciano - Trieste - Italy diegozabot@yahoo.it Android Introduzione diegozabot@yahoo.it

Dettagli

Architettura Tecnica i. Architettura Tecnica

Architettura Tecnica i. Architettura Tecnica i Architettura Tecnica ii Copyright 2005-2011 Link.it s.r.l. iii Indice 1 Scopo del documento 1 1.1 Abbreviazioni..................................................... 1 2 Overview 1 2.1 La PdD........................................................

Dettagli

Architetture Software

Architetture Software Università degli Studi di Parma Facoltà di Scienze MM. FF. NN. Corso di Laurea in Informatica Ingegneria del Software Architetture Software Giulio Destri Ing. del Sw: Architettura - 1 Scopo del modulo

Dettagli

INSTALLAZIONE MICROSOFT SQL Server 2005 Express Edition

INSTALLAZIONE MICROSOFT SQL Server 2005 Express Edition INSTALLAZIONE MICROSOFT SQL Server 2005 Express Edition Templ. 019.02 maggio 2006 1 PREFAZIONE... 2 2 INSTALLAZIONE DI MICROSOFT.NET FRAMEWORK 2.0... 2 3 INSTALLAZIONE DI SQL SERVER 2005 EXPRESS... 3 4

Dettagli

Manuale di installazione dei servizi ACI

Manuale di installazione dei servizi ACI Titolo Manuale di installazione dei servizi ACI Cliente Progetto Redatto da Massimiliano Ferla, Stefano Turrini Data 21/10/2009 Verificato da Approvato da Data Data Stato Versione 1.1.0 Pagine 18 Nome

Dettagli

Installazione e guida introduttiva. Per WebReporter 2012

Installazione e guida introduttiva. Per WebReporter 2012 Per WebReporter 2012 Ultimo aggiornamento: 13 settembre, 2012 Indice Installazione dei componenti essenziali... 1 Panoramica... 1 Passo 1 : Abilitare gli Internet Information Services... 1 Passo 2: Eseguire

Dettagli

Tecnologie di Sviluppo per il Web

Tecnologie di Sviluppo per il Web Tecnologie di Sviluppo per il Web Programmazione Web: Architetture versione 2.2 Questo lavoro è concesso in uso secondo i termini di una licenza Creative Commons (vedi ultima pagina) G. Mecca mecca@unibas.it

Dettagli

JUG Ancona Italy. Andrea Del Bene. Jug Marche

JUG Ancona Italy. Andrea Del Bene. Jug Marche JUG Ancona Italy SpringMVC AndreaDelBene JugMarche Cos'èSpringMVC? Spring MVC è il sotto-framework di Spring che permetti di servirsi del Framework Spring per realizzare applicazioni web. Possiamo quindi

Dettagli

MySQL Server e Netbeans

MySQL Server e Netbeans Progettazione Applicazioni Web 09 MySQL Server e Netbeans Sommario INSTALLAZIONE DI MYSQL INSTALLAZIONE SU UN PC DI CUI SI HANNO I DIRITTI DI AMMINISTRATORE. INSTALLAZIONE SUI COMPUTER DALL AULA 5T. AVVIO

Dettagli

Flavio De Paoli depaoli@disco.unimib.it

Flavio De Paoli depaoli@disco.unimib.it Flavio De Paoli depaoli@disco.unimib.it 1 Il web come architettura di riferimento Architettura di una applicazione web Tecnologie lato server: Script (PHP, Pyton, Perl), Servlet/JSP, ASP Tecnologie lato

Dettagli

Architettura e tecnologie per lo sviluppo del Setup-Dashboard. Setup Srl Information Technologies

Architettura e tecnologie per lo sviluppo del Setup-Dashboard. Setup Srl Information Technologies Architettura e tecnologie per lo sviluppo del Setup-Dashboard Setup Srl Information Technologies 1 Introduzione INTRODUZIONE In seguito a diverse richieste, Setup ha deciso di sviluppare un modulo denominato

Dettagli

Integrare J2EE e AFS: l'esempio di un componente di SIGN-ON

Integrare J2EE e AFS: l'esempio di un componente di SIGN-ON emesso da RAQ Approvato da DG pag. i di 21 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2000-2006 RICERCA SCIENTIFICA, SVILUPPO TECNOLOGICO, ALTA FORMAZIONE MISURA II.2 SOCIETÀ DELL INFORMAZIONE PER IL SISTEMA SCIENTIFICO

Dettagli

ISTRUZIONI PER L'ACCESSO ALLE CARTELLE DI GRUPPO DI VIA GRADENIGO

ISTRUZIONI PER L'ACCESSO ALLE CARTELLE DI GRUPPO DI VIA GRADENIGO ISTRUZIONI PER L'ACCESSO ALLE CARTELLE DI GRUPPO DI VIA GRADENIGO Si utilizzerà la versione Portable di FileZilla, che non necessita di installazione: semplicemente si scompatta il programma in una cartella

Dettagli

Tecnologie di Sviluppo per il Web

Tecnologie di Sviluppo per il Web Tecnologie di Sviluppo per il Web Applicazioni Web J2EE: Struttura dell Applicazione versione 2.4 Questo lavoro è concesso in uso secondo i termini di una licenza Creative Commons (vedi ultima pagina)

Dettagli

Architettura MVC-2 A L B E R T O B E L U S S I A N N O A C C A D E M I C O 2 0 1 2 / 2 0 1 3

Architettura MVC-2 A L B E R T O B E L U S S I A N N O A C C A D E M I C O 2 0 1 2 / 2 0 1 3 Architettura MVC-2 A L B E R T O B E L U S S I A N N O A C C A D E M I C O 2 0 1 2 / 2 0 1 3 Verso l architettura MVC-2 2 Il secondo passo verso l architettura MVC-2 è quello di separare il controllo dell

Dettagli

Eclipse e Subversion

Eclipse e Subversion Eclipse e Subversion Prerequisito: creare un repository gratuito su http://www.assembla.com Svn: condivisione progetto Svn: condivisione progetto Svn: condivisione progetto Svn: condivisione progetto Svn:

Dettagli

Programmazione Android

Programmazione Android Programmazione Android Giovanni Perbellini, Stefano Cordibella Università di Verona EDALab S.r.l. Agenda Introduzione Android Overview Ambiente di sviluppo Esempi Helloworld Weather 2 1 Cos è Android?

Dettagli

Progetto di Applicazioni Software

Progetto di Applicazioni Software Progetto di Applicazioni Software Antonella Poggi Dipartimento di Informatica e Sistemistica Antonio Ruberti SAPIENZA Università di Roma Anno Accademico 2010/2011 Questi lucidi sono stati prodotti sulla

Dettagli