ATTO N. 2097/B18. Relazione della I Commissione Consiliare Permanente

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ATTO N. 2097/B18. Relazione della I Commissione Consiliare Permanente"

Transcript

1 '11,1', lil[ 11'1 '! ':' ' I 1\lif ',:,:,,: REGIONE DELL'UMBRIA Consiglio Regionale \..~~.i'\;> (-..Jl.-,/ Atti Consiliari VII LEGISLATURA ATTO N. 2097/B18 Relazione della I Commissione Consiliare Permanente AFFARI ISTITUZIONALI, PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, FINANZE E PATRIMONIO, ORGANIZZAZIONE E PERSONALE, ENTi LOCALI Relalore Consigliere Marco Fasolo SULL' A TTO SOLO ESAME Relazione in ordine all'attività svolta dalla Fondazione Umbria contro l'usura nell'anno art. 4 della legge regionale , n. 38. Approvato dalla J Commissione Consiliare Permanente 1' Trasmesso alla Presidenza del Consiglio regionale il 9, N,E. L'allegato del presente atto non viene fotoriprodotto per ragioni di economia

2 In '11'1 [Il In,' ','I ' REGIONE HEU,'UMBRIA Consiglio Regionale <;:3C5> Atti Consi/iar; VII LEGISLATURA COMUNICAZIONE DELLA I COMMISSIONE CONSILIARE PERMANENTE Si comunica che la I Commissione Consiliare Permanente, nella seduta dell'8 luglio u,s preso atto della relazione concernente l'attività svolta nell'anno 2003 dalla Fondazione Umbria contro l'usura (Atto n, 2097), e non avendo osservazioni da formulare, ha deciso di trasmettere al Consiglio l'atto stesso per il dibattito, dando incarico di riferire al Consigliere Fasolo, Si richiede, altresì, al sensi dell' articolo 27, comma 2, del Regolamento Interno, l'iscrizione dell'atto medesimo ai lavori della prossima seduta del Consiglio regionale,

3 , '1,:1')1 1,1;1 Il]' In', ',I REGIONE DELL'UMBRIA Consiglio Regionale' A tt; Consiliar; VII LEGISLATURA Relazione della I Commissione Consiliare Permanente Relatore Consigliere Fasolo La Giunta regionale, con propria deliberazione n. 439 del , in ottemperanza a quanto disposto dall'art. 4 della L.R. 38/95, ha trasmesso al Consiglio regionale, ai fini del solo esame la relazione del Presidente della Fondazione Umbria contro l'usura, concernente l'attività svolta dalla Fondazione stessa ne Il'anno Anche nell'anno 2003 la Fondazione ha proseguito ed ampliato le sue attività istituzionali di soccorso agli usurati, di prevenzione a favore delle potenziali vittime, di tutoraggio, nonché di promuovimento della cultura della legalità. Per quanto riguarda l'attività di soccorso alle vittime dell'usura, va ricordato che si esplica precipuamente mediante fideiussione in ordine alle quali la Fondazione si accolla la differenza tra il tasso bancario praticato e quello legale, ma anche erogazioni dirette da restituire nel termine di cinque anni, ed assistenza (psicologica, legale, commerciale e bancaria). Dall' analisi effettuata, in Umbria si riscontra nell'ultimo triennio un aumento di denuncie: dalle 37 del 200 I si è passati alle 46 del 2002 e da ultimo alle 51 dell' anno In tale contesto è continuata l'attività di soccorso alle vittime, alle 64 domande presentate negli anni precedenti si sono aggiunte le IO istanze presentate nel 2003, delle quali ben nove sono state accolte; il che porta a 44 le domande accettate. Le insolvenze ammontano a circa il 27%, rispetto al dell'anno precedente. E' evidente che circa il '!. delle vittime ha onorato puntualmente l'impegno di restituzione e questo grazie anche all'intervento della Fondazione che non consegna somme di danaro alle vittime ma li assiste anche per l'epoca successiva alla delibera di intervento. - Per quanto riguarda l'attività di prevenzione i fondi erogati dal Ministero per l'attività di prevenzione nell'intero periodo ( ) ammontano a Euro =, e di questi = Euro nell'anno Tali fondi sono stati

4 , 1)11, -llfl' :111' 111,.,' REGIONE DELL'UMBRIA Consiglio Regionale Atti Consiliar; VII LEGISLATURA impiegati con risultati soddisfacenti: nel 2003 sono state presentate ben 132 domande, il che porta a 723 le domande esaminante nell'intero periodo. A fronte di tale domande sono state prestate fideiussioni per complessivi Euro 10,155,176 = (e di questi 1.295,384= Euro nel solo anno 2003 per le 35 domande accolte), Il bilancio appare quindi positivo: molte situazioni sono state risolte; numerose piccole attività commerciali ad artigianali sono state sanate; le garanzie escusse ammontano al 6,67=%; le sofferenze ammontano a circa il venti per cento e, per l'effetto, mediamente l'ottanta per cento degli assistiti onora l'obbligo di restituzione consentendo così nuovi interventi, Anche nell'anno 2003 le categorie risultate più a rischio sono: i lavoratori dipendenti, i commercianti e gli artigiani, L'opera di tutoraggio che si conferma quale modalità di intervento privilegiato posto in essere dalla Fondazione consiste nell' azione di ascolto delle centinaia di persone che si rivolgono agli uffici della Fondazione stessa, Per l'attuazione di un programma indispensabile sarà necessario potenziare l'ambulatorio anti-usura, Va ricordato inoltre che la Fondazione ha ritenuto dover stipulare convenzioni con tutti i principali istituti di credito del territorio umbro; nell'anno 2003 ha realizzato - con il finanziamento della Fondazione della Cassa di Risparmio di Perugia e con la collaborazione delle associazioni di categoria - in particolare della Confcommercio e della CNA - uno specifico e mirato progetto di prevenzione denominato piccolo commercio ed artigiani sicuri, Infine nel ricordare che l'attività svolta nell' anno 2003 dalla Fondazione è stata proficua, anche per il 2004 la Fondazione intende proseguire e perfezionare le strategie di,intervento già collaudate sia pure con i limiti conseguenti alla modestia delle risorse, Ciò premesso la I Commissione nella seduta del 30 giugno u,s preso atto della relazione senza formulare osservazioni, ha deciso di trasmettere l'atto medesimo al Consiglio per il dibattito dando incarico di riferire al sottoscritto,

5 Cf;,,, :L-, - ~. ~ 1 lliòi ~ Fondazione Umbria contro l'usura - Onlus Assemblea Soci Fondatori e Benemeriti Regione dell'umbria Palazzo Donini Perugia, 16 marzo 2004

6 ' - Relazione del Presidente - Rendiconto Consuntivo al Preventivo Consuntivo Preventivo Relazione al Rendiconto Consuntivo al Relazione Collegio dei Revisori dei Conti al Consuntivo al Riepilogo disponibilità ed impegni al

7 ,,~ l RELAZIONE DEL PRESIDENTE ALL'ASSEMBLEA DEL COLLEGIO GENERALE DEI FONDATORI E SOSTENITORI BENEMERITI. Perugia Palazzo Donini 16 marzo 2004 SOMMARIO. 1. Premessa. 2. L'attività di soccorso alle vittime dell'usura. 3. L'attività di prevenzione. 4. In particolare: l'opera di tutoraggio. 5. I rapporti con il sistema bancario. 6. Il progetto Piccolo Commercio ed Artigianato Sicuri. 7. Il preventivo dell'anno 2004 e le strategie future della Fondazione. 1. Premessa. Signori Fondatori e Sostenitori Benemeriti, l'anno 2003 ha rappresentato il settimo anno di attività piena della Fondazione Umbria contro l'usura Onlus; nonché il secondo anno di attività dell'attuale Consiglio Direttivo, rinnovato in sede di Assemblea Generale del 20 marzo Com'è noto, la Fondazione venne costituita il 30 gennaio 1996 per volontà degli Enti maggiormente rappresentativi, delle istituzioni più sensibili e di realtà importanti presenti nel territorio, quali la Regione dell'umbria, le Province di Perugia e di Temi, il Comune di Perugia, la Federumbria, la C.C.I.A.A. di Perugia, la Confapi, il Confartigianato, la Confesercenti, la C.N.A., la C.G.I.L., la C.I.S.L, l'u.i.l., la Coop Umbria Casa e la Diocesi di Gubbio. V'è da dire che il nobile progetto di sostegno e di prevenzione, con il coinvolgimento del territorio nelle sue varie rappresentanze ed articolazioni sia istituzionali che di associazionismo, ha costituito un modello per Io stesso legislatore nazionale nella formulazione di alcuni dei principi direttivi della fondamentale L. 7 marzo 1996, n. 108, non casualmente di poco successiva alla costituzione della Fondazione.

8 ~,., Successivamente hanno aderito anche la Conferenza Episcopale Umbra ed i Comuni di Città di Castello, Foligno, Spoleto, Orvieto e Temi. Trattasi di adesioni di fondamentale importanza: in particolare la C.E.U. ha portato nella Fondazione la sensibilità della Chiesa nei confronti degli ultimi e la sua radicata, insostituibile presenza nel territorio; il Comune di Foligno l'esperienza ed i bisogni di una operosa e nobile comunità acerbamente provata dagli eventi sismici; il Comune di Città di Castello la sua visione non localistica, dinamicamente inserito com'è nelle realtà della Romagna, della Toscana e delle Marche; i Comuni di Temi, Orvieto e Spoleto infine hanno dato responsabile ed attenta voce ai bisogni delle popolazioni dell'umbria centro-meridionale, anch'esse colpite dalla grave crisi economica in atto. Si è ora in attesa che si formalizzi adesione di altri importanti Comuni, quali quelli di Gubbio, di Todi, di Bastia Umbra e di Corciano. Contemporaneamente, la Fondazione ha privilegiato la diffusione sul territorio di punti di ascolto, informazione e raccolta delle numerose domande di intervento economico, owero di tutoraggio. Attualmente sono operativi i centri di Perugia, Temi, Spoleto, Orvieto e Gubbio mentre è in fase di approntamento il centro di Foligno. Con il che può dirsi in fase di avanzata realizzazione l'obbiettivo, tenacemente perseguito dalla Fondazione, di porsi come momento di sintesi, centro di elaborazione e di coordinamento per tutti coloro che - senza sterili protagonismi- ritengono dovere civico il contrastare e, per quanto possibile, prevenire l'inaccettabile fenomeno dell'usura. In termini generali, anche nell'anno in esame la Fondazione ha proseguito ed ampliato, a mio giudizio con eccezionale impegno, tenacia ed alta professionalità, le sue attività istituzionali di soccorso aali usurati. di attività di prevenzione a favo~ po~me. di tutoraaaio, nonché di romuovimento della cultura della le alità. Di tali attività verrà data da qui a poco una breve sintesi, in uno con le riflessioni fornite dall'esperienza e con le proposte operative che il,

9 ,o: Consiglio Direttivo ha esaminato e che ritiene dover porre al dibattito ed all'approvazione dell' Assemblea. Ritengo però doveroso premettere e sottolineare che trattasi, da parte del Presidente, del Vice Presidente, dei Consiglieri e dei Consulenti, di attività totalmente gratuita e disinteressata, e a me pare anche altamente professionale. Senza l'opera del Vice Presidente e dei Consiglieri, che compongono i Comitati di istruzione e di valutazione delle domande, e dei Consulenti (questi ultimi in ordine alfabetico: dr. Ugo Antinolfi, esperto bancario; dr.ssa Paola Briglia, psicologa; aw.ssa Anna Maria Gasparri, aw.ssa Lorella Mercanti ed aw.ssa Daniela Papi Papini, libere professioniste) la Fondazione non avrebbe potuto operare per il raggiungimento dei propri fini. 2. L'attività di soccorso alle vittime dell'usura. L'attività di soccorso alle vittime dell'usura, che si esplica precipuamente mediante fideiussioni, in ordine alle quali la Fondazione si accolla la differenza tra il tasso bancario praticato e quello legale; ma anche eroaazioni dirette, da restituire nel termine di cinque anni, ed assistenza sicolo ica le aie commerciale e bancaria costituisce finalità precipua, statutariamente regolata. Sono ben note le drammatiche statistiche che comprovano il calo della fiducia nello Stato, con conseguente crollo del numero delle denunce di usurai, e quindi di arresti e di procedimenti penali. AI contrario, v'è da dire che -a livello nazionale- l'andamento delle denunce per estorsione registra una forte e progressiva crescita (anno 2000 : 6503 denunce; anno 2001 : 7460 denunce; anno 2003: 8240 denunce). La situazione in Umbria parrebbe essere diversa anche sul fronte della lotta all'usura, essendosi riscontrato nell'ultimo triennio un significativo 3

10 ~.!J~ aumento di denunce: dalle 37 del 2001 si è passati alle 46 del 2002, e, da ultimo, alle 51 dell'anno Sarebbe ingenuo ritenere che tale significativo aumento di denunce nella Regione dell'umbria sia dovuto all'attività di prevenzione e di sostegno della Fondazione con i limitati mezzi di cui è dotata. Certo è però che tale confortante dato - unitamente agli altri che verranno ora fornitideve costituire uno stimolo forte per un intervento di contrasto e di prevenzione che veda impegnati in rete la Magistratura, le Forze dell'ordine, le Istituzioni locali e tutto il tessuto sociale dell'umbria. In tale contesto è continuata l'attività di soccorso delle vittime: alle 64 domande presentate nei sette anni precedenti si sono aggiunte le 10 istanze presentate nel 2003, delle quali ben 9 sono state accolte per complessivi t, = di esborsi; il che porta a 44 le domande accettate e adé,,' = i contributi erogati nell'intero periodo di operatività della Fondazione. A tutti poi è stata offerta adeguata assistenza psicologica, legale, commerciale e bancari. Le insolvenze ammontano a circa tr 27 per cento, rispetto al 34,40 dell'anno precedente. E', all'evidenza, oltremodo positivo che circa i tre quarti delle vittime onori puntualmente l'impegno di restituzione, con ciò comprovando la riacquistata solvibilità economica. E' da ritenere inoltre che il drastico calo delle sofferenze sia dovuto anche alle modalità di intervento della Fondazione, che non consegna somme di danaro alle vittime, ma le assiste anche per l'epoca successiva alla delibera di intervento, surrogandosi nelle proposte di stralci ai creditori ed effettuando direttamente i pagamenti.,

11 .,- AI di là dei freddi dati statistici, quello che qui preme confermare è la sostanziale modestia del numero delle denunce (e, conseguentemente, del numero delle domande) dinanzi ad un sommerso che tutte le informazioni in nostro possesso giudicano capillare, diffusissimo, ed assolutamente intollerabile. E' di tutta evidenza cme le vittime con il loro silenzio manifestano una profonda sfiducia nei confronti dello Stato e delle sue articolazioni. In altri termini, per la gran parte degli usurati non v'è altra soluzione che quella di soggiacere alle richieste degli strozzini, ritenuti, nonostante tutto, degli amici, con i quali si vive un rapporto di amore-odio da parte di soggetti con personalità debole e facilmente influenzabile. V'è di più: la denuncia, quando viene presentata, proviene da un soggetto disperato, con una situazione debitoria all'ordine di decine se non addirittura centinaia di migliaia di euro, come tale irrecuperabile. Di conseguenza, le somme destinate agli interventi (ed ammontanti a circa =&... all'anno) potrebbero forse risolvere la situazione di una, al massimo due vittime. Abbiamo però constatato che quando il soggetto si rivolge alla Fondazione all'insorgere del suo dissesto, allora è possibile intervenire efficacemente sia dal punto di vista economico che attivando un progetto di tutoraggio a tutto campo, in particolare facendolo assistere nella vicenda giudiziaria che Io vede vittima. Da qui la necessità di una politica d'intervento duttile e personalizzata che si ponga i seguenti obbiettivi: 1) indirizzare le vittime ad accedere alle prowidenze del Fondo nazionale di solidarietà per le vittime dell'usura di cui all'art. 14 L. 7 marzo 1996, n. 108, prowedendo alla redazione delle relative domande ed alla raccolta dei documenti necessari;,

12 -.- 2) erogare somme ( di norma nei limiti dei = euro previsti dallo statuto e dal regolamento) dirette a soddisfare i bisogni più urgenti ed indifferibili, quali il cibo, l'affitto, le spese mediche e simili; 3) assicurare nel contempo - a mezzo dei componenti il Consiglio Direttivo, ognuno secondo la sua professionalità, nonché di volontari e consulenti esterni- assistenza psicologica, legale, commerciale, tributaria, bancaria e quant'altro. La vittima deve sentire la Fondazione ed i suoi componenti quali amici che gli offrono ascolto, solidarietà disinteressata e che faranno tutto il possibile perché rientri nell'economia legale. 3. L'attività di prevenzione. Ai fini della prevenzione, l'atto costitutivo espressamente prevedeva la prestazione di idonee garanzie per agevolare l'accesso al credito (art. 4 co.2, seconda ipotesi). Similmente l'art. 15, comma sesto, della L. 7 marzo 1996, n. 108, stabilisce che anche le Fondazioni costituiscano idonee garanzie alle banche ed agli intermediari finanziari, al fine di favorire l'erogazione di finanziamenti a soggetti che, pur essendo meritevoli in base ai criteri fissati nei relativi statuti, incontrano difficoltà nell'accesso al credito. Va all'uopo premesso che la totalità dei fondi erogati dal Ministero del Tesoro per l'attività di prevenzione nell'intero perioao \ )' ammonta ade~ =, e di questi~ ;!: nell'anno Tutti tali iqndi sono stati impiegati con risultati più che soddisfacenti: nel 2003 sono state presentate ben 132 domande, il che porta a 723 le domande esaminate nell'intero periodo. A fronte di tali domande sono state prestate fideiussioni per complessivi6u = (e di questi &~ = nel solo anno 2003 per le 35 domande accolte).

13 - Il bilancio appare positivo: molte situazioni personali e familiari sono state risolte; numerose piccole attività commerciali ed artigianali sono state sanate; le garanzie escusse ammontano al 6,67= per cento; le sofferenze ammontano a circa il venti DP-r cento e, per l'effetto, mediamente l'ottanta per cento degli assistiti onora puntualmente l'obbligo di restituzione, così consentendo nuovi interventi. Giova ribadire anche per la prevenzione quanto detto per le vittime dell'usura, e cioè che il drastico calo delle sofferenze può farsi risalire alle modalità di intervento della Fondazione, che non consegna somme di danaro ai soggetti tutelati, ma li assiste anche per l'epoca successiva alla delibera di intervento, surrogandosi nelle proposte di stralci ai creditori ed effettuando direttamente i pagamenti. I risultati conseguiti appaiono tanto più soddisfacenti se si considera che trattasi di soggetti tutti ritenuti non meritevoli del normale credito bancario. Anche nell'anno in esame le categorie più a rischio sono risultate essere, nell'ordine: i lavoratori dipendenti, i commercianti, quindi gli artigiani. E' necessario a questo punto riflettere sui gravi rischi che incombono sull'attività di prevenzione. In primo luogo, non è dato conoscere se l'attività di prevenzione verrà' rifinanziata per il futuro, non ~ssendovene. menzione nella lerge finanziaria recentemente approvata. In secondo luogo, la grave crisi economica in atto ha oltremodo ampliato la platea degli assistibili (ora si rivolgono sempre più spesso alla fondazione i ed. ceti medi) e l'importo richiesto, di norma superiore ai = euro stabiliti dallo statuto. 7

14 .. Di conseguenza, per il futuro la Fondazione sempre più spesso potrà solo offrire assistenza psicologica, commerciale, bancaria, tributaria e legale, e non anche interventi economici. 4. In articolare: l'o era di tutora io. Da quanto sopra detto l'opera di tutoraggio si sta confermando quale la modalità d'intervento privilegiato posto in essere dalla Fondazione. Il tutoraggio si attua preliminarmente nell'azione di ascolto delle centinaia di persone che si rivolgono agli uffici della Fondazione; e quindi nella attivazione di tutti i sostegni suindicati che la situazione richiede. Per l'attuazione degli ambiziosi ma indispensabili programmi di cui sopra, sarà necessario potenziale l'ambulatorio ANTIUSURA, strumento rivelatosi prezioso al fine -come si è detto- di sostenere psicologicamente e tecnicamente chi si rivolge alla Fondazione per averne ascolto, consiglio ed ausilio professionale. 5.1 ra orti con il sistema bancario. Giova premettere che la Fondazione ha ritenuto dover stipulare convenzioni con tutti i principali istituti di credito del territorio umbro. L'ultima convenzione è stata sottoscritta Io scorso mese con la Cassa di Risparmio di Orvieto. Va in questa sede dato atto che vi sono istituti -quali la Banca Popolare di Todi, la Banca dell'umbria, la Cassa di Risparmio di Spoleto e la Banca Popolare di Spoleto- che operano nel rispetto della lettera e dello spirito della convenzione liberamente sottoscritta. Vi sono però altri istituti che, anche nei confronti di interventi garantiti con fideiussione del cento per cento, applicano parametri meramente aziendalistici. Nei confronti di due di questi istituti, il Consiglio Direttivo ha deliberato la revoca della convenzione', mentre nei confronti di altri istituti, x

15 '; che sembrano essere solo parzialmente sensibili, sarà necessaria opportuna opera di chiarificazione, prima di procedere alla (eventuale) revoca delle convenzioni. Quanto sopra evidenzia la necessità di mantenere e rafforzare relazioni cordiali ma franche con il sistema bancario al fine di fissare insieme strategie, finalità ed interventi condivisi, nel superiore interesse non solo dei soggetti deboli ma meritevoli di tutela ma anche dell'intero sistema economico umbro. 6. Il Pro etto Piccolo Commercio ed Arti ianato Sicuri. Sempre nell'ottica della prevenzione, e con particolare riguardo alla categoria particolarmente debole dei piccoli commercianti e degli artigiani, la Fondazione anche nell'anno 2003 ha realizzato - con il finanziamento della Fondazione della Cassa di Risparmio di Perugia e la preziosa collaborazione delle associazioni di categoria, ed in particolare della Confcommercio e della C.N.A- uno specifico e mirato progetto di prevenzione denominato Piccolo Commercio ed Artigianato Sicuri. Alle dette categorie è stato offerto un corso teorico- pratico su materie di primaria importanza per la corretta gestione quali l'analisi finanziaria, la gestione del credito e del magazzino; è stata altresì prevista l'assistenza di un tutor per coloro che avevano evidenziato problematiche particolari di una certa rilevanza. La frequenza al corso è stata notevole ed i settanta partecipanti hanno espresso vivo interesse. Il 25 novembre 2003, alla conclusione delle lezioni, a tutti i partecipanti è stato consegnato un attestato di partecipazione. Oltre a ciò, la Fondazione, la C.N.A., la Confcommercio dell'umbria, la Banca de/l'umbria 1462 S.p.a., le Fidimpresa di Perugia e di Temi, il

16 o >. Cotico, la Finter Spoleto e la Fidicommercio di Temi - sul presupposto che la creazione di nuove imprese e la valorizzazione e la conservazione di quelle esistenti rappresentano un fattore cardine anche nella lotta alla criminalità economica- hanno stipulato apposita convenzione per la concessione di un contributo in conto interessi su finanziamenti erogati alle imprese dalla Banca dell'umbria e garantiti dai Confidi sino al cinquanta per cento. In particolare, il contributo in conto interessi da parte della Fondazione sarà di due punti per le neo imprese, e di 1,5 punti per quelle esistenti. 7. Il reventivo dell'anno 2004 e le strate ie future della Fondazione. In conclusione, l'attività svolta nell'anno 2003 dalla Fondazione è stata intensa e proficua: tutti i (non rilevanti) fondi disponibili sono stati impieqati; molte situazioni personali e familiari sono state risolte; alcune significative attività commerciali e artigianali sono state sanate; la gran parte degli assistiti (sia vittime di usura che soggetti a rischio) onora i mutui concessi con la fidejussione della Fondazione; gli interventi di tutoraggio -in aumento esponenziale- vantano successi sempre più lusinghieri. Anche per il 2004 intendiamo proseguire e perfezionare le strategie di intervento già collaudate, sia pure con i limiti conseguenti alle modestia delle risorse. Sul punto, è sempre più necessario che i Soci che non Io hanno sinora fatto determinino un contributo annuo, sia pure modesto, al fine di consentire al Consiglio Direttivo la necessaria programmazione degli interventi effettuandi. La centralità dell'azione di tutoraggio rende detta azione con la costituzione di una vera necessario qualificare e propria èquipe di IO

17 o commercialisti, awocati, tecnici bancari, psicologi e quant'altro, in grado di prendere in carico il soggetto a rischio e di aiutarlo ad uscire definitivamente dalla situazione di difficoltà e di disperazione. Com'è noto, la ragion d'essere della Fondazione sta nel fatto che gran parte delle istituzioni e delle forze vive della Regione hanno ritenuto di non restare latitanti dinanzi ad un problema di tale gravità e rilevanza nel tessuto sociale, fonte di sofferenze personali, familiari e sociali, nonché causa di inaccettabile sowertimento delle regole economiche di una società ordinata. La valutazione condivisa è proprio quella di non poter più delegare la soluzione del problema al solo Stato centrale (Ministero degli interni e del tesoro) alla Magistratura ed alle Forze di Polizia, ai quali peraltro va riconosciuto il grande impegno ed offerta la massima collaborazione. I problemi delle vittime dell'usura e dei soggetti a rischio di usura (così come quelli degli altri soggetti deboli) devono interessare intera società regionale, che ha inteso farsene responsabilmente carico. La Fondazione è ben consapevole di costituire soltanto uno strumento per il raggiungi mento di tale scopo di irrinunciabile valore etico, civile e religioso; e, se le SS.LL. la sosterranno, continuerà a perseguire i fini per i quali è stata costituita otto anni fà. Perugia 16 marzo IL PRESIDENTE (dr. Piero Cenci) Il

18 ,P Pagina I o CONSUNTIVO AL 31 DICEMBRE 2003 valori espressi in unità di Euro RENDICONTO PATRIMONIALE ATTIVO Cassa Cassa ,552 B,P,Spoleto c/ Titoli c/c BNL c/c Tesoreria BNL c/c Economato BNL c/c Attesa di mandato BNL c/c Attesa di reversale Banche attività ordinaria , ,730 B. Vmbria F.do Gar. c/c Vsura B. Vmbria c/c Add. Mutili - Vsura B.P.S. F.do Garanzia c/c VSllra C/c postale I/ V.fllra Banche per assistenza vittime Usura ,125 55,895 Bal/ca Popolare di Spoleto c/c 26654/1 Banca di Mantignana c/c 3/ Bal/ca dell'vmbria c/c Cassa Spello e Bettona c/cl/6575 Cassa R. Città di Castello c/c CAR1SPO c/c 2518 Bal/co Pop. Todi c/c /49 Cassa Risparmio di Fabriano c/c 441 Banca Pop. Etrllria e Lazio c/c 2120 Cassa Risparmio di Foligno c/c Cassa Risparmio di Temi e Nami c/c 1/95 Cassa Risparmio di Firenze Mome Poschi di SienCl Banca di Manrigl/allCl cl titoli P.c. T. c/c 606/ Banche conv. ex ArI.. 15 Lg. 108/ ,580,233 Crediti vi Assistiti con mutuo direuo - Usura Crediti vi Assistiti con Fid. Banc. - Usura Crediti v/ Assistiti ex art. 15 Lg. 108 Crediti per comributi annuali da erogare 45 L ,298 1,592,568 70,516 (segui? a pago 1J

19 Pa!!ina2.. RENDICONTO PATRIMONIALE (segue da pag I) valori espressi in unità di Euro ATTIVO Crediti v/ Altri soggetti Crediti vi professionisti volontari CI postale servizio pick-up Ratei e risconti attivi Immobilizzazioni Immobilizzazioni finanziarie - Titoli 57, ,782 14, ,114 PASSIVO Debiti v/ fornitori Altri debiti Debiti v/ dipendenti Debiti v/ collababoratori coord. E coni. Debiti vi Sindaci Revisori Debiti per finanziamenti diretti da erogare Debiti tributari Debiti previdenziali Fondi Ammortamento Fondo Accantonamento T.F.R. Patrimonio A vanzo Esercizi precedenti 2,856 16,009 2,112 1,390 9,103 16,745 1,800 2,494 10,148 8, ,501 6,157,088 Totali 7,342,777 6,359,746 Avanzo di gestione ,031 Totale a pareggio 7,342,777 7,342,777

20 Pagina 3 :o CONTI D'ORDINE valori espressi in unità di Enro IMPEGNI ASSUNTI CON VITTIME USURA ATTIVO Assistiti CI impegni asso legale Assistiti CI impegni per finanziamenti diretti Assistiti CI fidejussioni rilasciate 5,570 35, ,492 PASSIVO Fidejussioni B.P. Spoleto Fidejussioni Banca Pop. Todi Fidejussioni diverse Impegni per assistenza legale Impegni per finanziamenti diretti 31,992 77,500 50,000 5,570 35,000 Totale impegni assunti con vittime usura 200, ,062 IMPEGNI ASSUNTI EX ART. 15 Lg. 108/96. PREVENZIONE ATTIVO Assistiti CI impegni art. 15 Lg. 108/96 8,076,330 PASSIVO Banca Popolare di Spoleto Banca di Mantignana Banca dell'umbria Cassa Spello e Bettona Cassa Risp. Città di Castello CARISPO Banca Pop. Todi Cassa Risp. Fabriano e Cupramontana Banca Pop- Etruria e Lazio Cassa Risparmio di Foligno Cassa Risparmio di Temi e Narni Cassa Risparmio di Firenze Monte dei Paschi di Siena Impegni Assunti per fidejussioni varie Impegni assunti per pratiche in istruttoria 1,084, ,292 1,619, , ,690 1,571,036 1,080,503 18, , Totale impegni assunti per fidejussioni ex art. 15 Lg. 108/96 8, ,

21 .-. RENDICONTO ECONOMICO valori espressi in unità di Euro Attività Istituzionale RENDITE Contributi da Enti 220,068 Interessi attivi bancari lllleressi attivi c/c postale Interessi attivi su erogazioni Interessi Proventi Vari Arrotondamenti attivi Totale rendite attività Istituzionale /.4/8 56 /70 1,644 1, ,975 Attività di Prevenzione ex art. 15 LI!. 108/96 Contributi ex art. 15 Lg. 108/96 Interessi attivi su contributi ex art. 15 Interessi attivi su titoli P.c.T. Proventi Vari Arrotondamenti attivi Totale rendite attività di prevenzione 1,135,841 56,804 8, ,202,404 Prm!:etto Piccolo Commercio Sicuro Contributi da Enti Totale rendite Piccolo Comm.sicuro Spese Attività Istituzionale Soese di orevenzione SPESE Spese x convegni 320 Totale Spese di prevenzione Scese di erol!3zione Differenza interessi Sll prestiti Perdite sufidejussioni bancarie escusse Costo spese legali usurati Spese per recupero erogazioni insolute Spese \-'arie di erogazione Totale spese di erogazione Soese ocr il oersonale diocndente Stipendi e.mlari COlllributi /NPS Accamollamemo T. F.R. /NA/L Altri oneri sociali TOlale spese per il personale dipèndenle /29 26,/ / / /35 /5 (st'gue a pug. 5) ~1.611 Pagina 4

22 Pagina 5 ~ RENDICONTO ECONOMICO (segue da pago4) valori espressi in unità di Euro RENDITE SPESE Scese Der Professionisti Compellso Consulente Compenso sindaci revisori Compenso professionisti vari Totale spese per professionisti Rimborsi soese Rimborso spe,'ìe Presidente Rimboroso spese Consukente Totale rimborsi spese Soese amministrazione Spese amministrazione e cancelleria Spese di assicurazione Spese per elaborazione dati Spese telefoniche e fax Spese telefoniche efax (CSM) Spese postali Spese parcheggi Beni ammort.1i < 516 Spese di manutenzione Spese varie di amministrazione Abbonamemi a riviste Totale Spese di amministrazione Oneri finanziari Interessi passivi di c/c Commissioni e spese bancarie Commissioni e spese postali Totale Oneri tinanziari Oneri Vari Arrotondalllenti passh,i Costo rite'llitafiscale Stl interessi bancari Ammortamento ordinario immob. mareriali Totale Oneri Vari Oneri Tributari IRAP Totale Oneri tributari 900 9,/ / 4,0/7 2,432 9,234 Il,639 /, / , /,659 /20 8/ 382 /,089 2,316 10,859 4,088 32, Totale Spese attività Istituzionale (segue à r~lg. 6)

A TTO DA SOTTOPORSI ALL ASSEMBLEA

A TTO DA SOTTOPORSI ALL ASSEMBLEA REGIONE DELL UMBRIA Consiglio Regionale Palazzo Cesaroni Piazza Italia, 2-062 PERUGIA ATTO N. 684 A TTO DA SOTTOPORSI ALL ASSEMBLEA Al FINI DEL SOLO ESAME (Deliberazione della Giunta regionale yt. 383

Dettagli

BILANCIO CONSUNTIVO ANNO 2014

BILANCIO CONSUNTIVO ANNO 2014 BILANCIO CONSUNTIVO ANNO 2014 DOCUMENTI ALLEGATI: Allegato 1 CONTO DEL BILANCIO COMPRENDENTE IL RENDICONTO FINANZIARIO DECISIONALE Allegato 1/A CONTO DEL BILANCIO COMPRENDENTE IL RENDICONTO FINANZIARIO

Dettagli

FONDAZIONE CENTRO STUDI LEON BATTISTA ALBERTI Sede in Mantova Largo XXIV Maggio 11 Codice Fiscale 93036200207

FONDAZIONE CENTRO STUDI LEON BATTISTA ALBERTI Sede in Mantova Largo XXIV Maggio 11 Codice Fiscale 93036200207 FONDAZIONE CENTRO STUDI LEON BATTISTA ALBERTI Sede in Mantova Largo XXIV Maggio 11 Codice Fiscale 93036200207 Bilancio anno 2011 Rendiconto finanziario Prospetto di riconciliazione Relazione al Bilancio

Dettagli

AZIENDA MOBILITA' UFITANA S.P.A. A SOCIO UNICO

AZIENDA MOBILITA' UFITANA S.P.A. A SOCIO UNICO AZIENDA MOBILITA' UFITANA S.P.A. A SOCIO UNICO Sede in ARIANO IRPINO Codice Fiscale 02318880644 - Numero Rea AVELLINO 150113 P.I.: 02318880644 Capitale Sociale Euro 1.067.566 i.v. Forma giuridica: SOCIETA'

Dettagli

SIBILLA SOCIETA' CONSORTILE A R. L.

SIBILLA SOCIETA' CONSORTILE A R. L. SIBILLA SOCIETA' CONSORTILE A R. L. Sede in CAMERINO LOCALITA' RIO 1 Codice Fiscale 01451540437 - Numero Rea 01451540437 153418 P.I.: 01451540437 Capitale Sociale Euro 2.860 Forma giuridica: SOCIETA' CONSORTILE

Dettagli

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO CHIUSO AL 31/12/2014

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO CHIUSO AL 31/12/2014 AIC Associazione Italiana Celiachia Piemonte Valle d Aosta - ONLUS Sede in Torino (TO) Via Guido Reni, 96 int. 99 Codice Fiscale 97581930019 P Iva 08710070015 REA 1038379 NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO CHIUSO

Dettagli

A. I STATO PATRIMONIALE

A. I STATO PATRIMONIALE SOC. COOP. "CONTINUITÀ' ARTIGIANA" VIA DEL GALITELLO, 116/i - 85100 POTENZA C.F.\P.I. REG. IMP. POTENZA 00289300766 - ALBO SOC. COOP. A141040 REA C.C.I.A.A. POTENZA N. 56863 BILANCIO AL 31/12/2011 A. I

Dettagli

Nota integrativa e Relazione sulla Gestione al bilancio chiuso il 31/12/2014 (Art. 33 del Regolamento di Amministrazione e Contabilità dell Ente)

Nota integrativa e Relazione sulla Gestione al bilancio chiuso il 31/12/2014 (Art. 33 del Regolamento di Amministrazione e Contabilità dell Ente) ORDINE DEGLI AVVOCATI DI RIMINI Palazzo di Giustizia Via Carlo Alberto dalla Chiesa, n. 11 47923 RIMINI RN Tel. 0541.389924 Fax 0541.395029 C.F.: 82012430409 E-mail: info@avvocati.rimini.it Sito Internet:

Dettagli

ORDINE FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI PAVIA

ORDINE FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI PAVIA ORDINE FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI PAVIA PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE - ENTRATE 2015 PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE - ENTRATE Prev. Iniz. Variaz. prev. Prev. finale Preventivo 2015 Quote Iscritti

Dettagli

FONDAZIONE CRESCI@MO

FONDAZIONE CRESCI@MO FONDAZIONE CRESCI@MO Sede in 41123 MODENA (MO) VIA CRISTOFORO GALAVERNA 8 Codice Fiscale 03466300369 - Numero Rea MO 390164 P.I.: 03466300369 Capitale Sociale Euro 50.000 i.v. Forma giuridica: SOCIETA'

Dettagli

ASSOCIAZIONE DI MUTUA ASSISTENZA TRA IL PERSONALE DELLA BANCA MPS NOTA INTEGRATIVA DEL RENDICONTO 2014 ESERCIZIO 1 GENNAIO 2014-31 DICEMBRE 2014

ASSOCIAZIONE DI MUTUA ASSISTENZA TRA IL PERSONALE DELLA BANCA MPS NOTA INTEGRATIVA DEL RENDICONTO 2014 ESERCIZIO 1 GENNAIO 2014-31 DICEMBRE 2014 ASSOCIAZIONE DI MUTUA ASSISTENZA TRA IL PERSONALE DELLA BANCA MPS NOTA INTEGRATIVA DEL RENDICONTO 2014 ESERCIZIO 1 GENNAIO 2014-31 DICEMBRE 2014 Introduzione Il Bilancio al 31 Dicembre 2014 è formato dallo

Dettagli

Rendiconto Economico e Patrimoniale d Esercizio

Rendiconto Economico e Patrimoniale d Esercizio Associazione europea per la solidarietà e la cooperazione internazionale con il Sud del mondo Viale Restelli 9-20124 Milano - tel. 02.69900210 - fax. 02.69900203 - info@fratellidelluomo.org - Via Citolo

Dettagli

FONDAZIONE VIALLI E MAURO PER LA RICERCA E LO SPORT - ONLUS

FONDAZIONE VIALLI E MAURO PER LA RICERCA E LO SPORT - ONLUS FONDAZIONE VIALLI E MAURO PER LA RICERCA E LO SPORT - ONLUS NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO AL 31.12.2007 La Fondazione Vialli e Mauro per la Ricerca e lo Sport Onlus, è un ente che non svolge attività commerciale

Dettagli

GAL OLTREPO' MANTOVANO SOC.CONS.ARL

GAL OLTREPO' MANTOVANO SOC.CONS.ARL GAL OLTREPO' MANTOVANO SOC.CONS.ARL Sede in PIAZZA PIO SEMEGHINI 1-46026 QUISTELLO (MN) Codice Fiscale 02277540205 - Numero Rea MN 000000239049 P.I.: 02277540205 Capitale Sociale Euro 27.200 i.v. Forma

Dettagli

ORDINE ASSISTENTI SOCIALI Consiglio Regionale del Lazio Roma, 31 marzo 2009 NOTA INTEGRATIVA E RELAZIONE SULLA GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2008

ORDINE ASSISTENTI SOCIALI Consiglio Regionale del Lazio Roma, 31 marzo 2009 NOTA INTEGRATIVA E RELAZIONE SULLA GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2008 Roma, 31 marzo 2009 NOTA INTEGRATIVA E RELAZIONE SULLA GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2008 PREMESSA Il Rendiconto Generale che viene presentato al dell Ordine degli Assistenti Sociali per l esercizio finanziario

Dettagli

FONDAZIONE DELLA COMUNITA NOVARESE ONLUS

FONDAZIONE DELLA COMUNITA NOVARESE ONLUS FONDAZIONE DELLA COMUNITA NOVARESE ONLUS RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI AL BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2012 Signori Amministratori, il bilancio che viene presentato alla Vostra attenzione per

Dettagli

COLLEGIO IPASVI MODENA VIALE AMENDOLA 264 41125 MODENA

COLLEGIO IPASVI MODENA VIALE AMENDOLA 264 41125 MODENA COLLEGIO IPASVI MODENA VIALE AMENDOLA 264 41125 MODENA RELAZIONE DI GESTIONE E NOTA INTEGRATIVA AL RENDICONTO 2014 Relazione sulla gestione Il rendiconto generale dell anno 2014 si compone delle seguenti

Dettagli

UNIONE DI COMUNI TERRE DI CASTELLI RELAZIONE DEL REVISORE UNICO SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2012

UNIONE DI COMUNI TERRE DI CASTELLI RELAZIONE DEL REVISORE UNICO SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2012 UNIONE DI COMUNI TERRE DI CASTELLI Verbale n. 04 Sig. Presidente, Sigg. Consiglieri, RELAZIONE DEL REVISORE UNICO SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2012 Il Revisore ha esaminato nel giorno 02 aprile 2013,

Dettagli

LA GESTIONE DEL BILANCIO

LA GESTIONE DEL BILANCIO LA GESTIONE DEL BILANCIO L equilibrio finanziario La gestione finanziaria Le fasi dell entrata Le fasi della spesa La Tesoreria (cenni) I residui I debiti fuori bilancio dott. Paolo Longoni L EQUILIBRIO

Dettagli

AMREF ITALIA ONLUS. Nota integrativa al bilancio chiuso al 31/12/2010

AMREF ITALIA ONLUS. Nota integrativa al bilancio chiuso al 31/12/2010 AMREF ITALIA ONLUS Sede in ROMA, VIA BOEZIO 17 Cod.Fiscale 97056980580 Partita IVA 05471171008 Nota integrativa al bilancio chiuso al 31/12/2010 AMREF ITALIA ONLUS Sede in ROMA Via Boezio 17 Cod. Fiscale

Dettagli

RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI AL RENDICONTO PER L ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012

RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI AL RENDICONTO PER L ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012 FONDAZIONE COMUNITARIA DELLA PROVINCIA DI LODI- ONLUS Sede Legale: Vicolo Barni 3 Lodi Codice Fiscale 92540860159 Partita IVA 03699500967 * * * * * * * * * * RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI AL RENDICONTO

Dettagli

Como Acqua s.r.l. Bilancio al 31-12-2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro

Como Acqua s.r.l. Bilancio al 31-12-2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro Como Acqua s.r.l. Sede in Via Borgo Vico 148 Codice Fiscale 03522110133 - Numero Rea CO - 319342 P.I.: 03522110133 Capitale Sociale Euro 29.098 i.v. Forma giuridica: srl Società in liquidazione: no Società

Dettagli

SCUOLA MATERNA ING. E. VALVERTI FONDAZIONE Sede in VIA MADRE COCCHETTI 6 25043 BRENO (BS) C.F. 81004810172 - P.1. 00723850988

SCUOLA MATERNA ING. E. VALVERTI FONDAZIONE Sede in VIA MADRE COCCHETTI 6 25043 BRENO (BS) C.F. 81004810172 - P.1. 00723850988 SCUOLA MATERNA ING. E. VALVERTI FONDAZIONE Sede in VIA MADRE COCCHETTI 6 25043 BRENO (BS) C.F. 81004810172 - P.1. 00723850988 Nota integrativa al bilancio al 31/12/2012 Premessa Il bilancio dell'esercizio

Dettagli

azienda di prova srl

azienda di prova srl azienda di prova srl Sede in sede in Codice Fiscale - Numero Rea RM Capitale Sociale Euro 100.000 Società in liquidazione: no Società con socio unico: no Società sottoposta ad altrui attività di direzione

Dettagli

CIS RUBICONE SOC.COOP.SOC.ARL ONLUS

CIS RUBICONE SOC.COOP.SOC.ARL ONLUS CIS RUBICONE SOC.COOP.SOC.ARL ONLUS Sede in VIA ANTOLINA, 273 SAVIGNANO SUL RUBICONE Codice Fiscale 01465520409 - Numero Rea 197375 197375 P.I.: 01465520409 Capitale Sociale Euro 12377.12 Forma giuridica:

Dettagli

BILANCIO AL 31/12/2007 NOTA INTEGRATIVA

BILANCIO AL 31/12/2007 NOTA INTEGRATIVA BILANCIO AL 31/12/2007 NOTA INTEGRATIVA La presente Nota Integrativa costituisce parte integrante del bilancio di esercizio al 31 dicembre 2007; è da considerarsi, pertanto, insieme allo schema di Stato

Dettagli

PUBLICOM SRL - UNIPERSONALE

PUBLICOM SRL - UNIPERSONALE PUBLICOM SRL - UNIPERSONALE Sede in PISTOIA Codice Fiscale 01440660478 - Numero Rea PISTOIA 149810 P.I.: 01440660478 Capitale Sociale Euro 14.295 i.v. Forma giuridica: SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE ENERGIA E SERVIZI A.T.E.S. S.R.L.

AZIENDA TERRITORIALE ENERGIA E SERVIZI A.T.E.S. S.R.L. AZIENDA TERRITORIALE ENERGIA E SERVIZI A.T.E.S. S.R.L. Sede in VIA ROMA 1 20056 TREZZO SULL'ADDA MI Codice Fiscale 05064840969 - Numero Rea Milano 1793521 P.I.: 05064840969 Capitale Sociale Euro 80.000

Dettagli

Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Padova

Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Padova Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Padova CONTO CONSUNTIVO 2014 CONTO PREVENTIVO 2015 Situazione Patrimoniale - Consuntivo Attività Consistenze al 01.01.2014 Consistenze

Dettagli

BILANCIO AL 31/12/2009. ICU Istituto per la Cooperazione Universitaria - Onlus ONG

BILANCIO AL 31/12/2009. ICU Istituto per la Cooperazione Universitaria - Onlus ONG BILANCIO AL 31/12/2009 ICU Istituto per la Cooperazione Universitaria - Onlus ONG STATO PATRIMONIALE ATTIVO Al 31/12/2009 Al 31/12/2008 In Euro In Euro A) CREDITI VERSO ASSOCIATI PER VERSAMENTO QUOTE 0,00

Dettagli

FONDAZIONE DELL'ORDINE DEGLI INGEGNERI. Relazione sulla gestione alla relazione economico patrimoniale al 31/12/2014

FONDAZIONE DELL'ORDINE DEGLI INGEGNERI. Relazione sulla gestione alla relazione economico patrimoniale al 31/12/2014 FONDAZIONE DELL'ORDINE DEGLI INGEGNERI Sede in VIA CEFALONIA 70-25100 BRESCIA (BS) Fondo di Dotazione dell Ordine degli Ingegneri di Brescia Euro 51.661,00 I.V. Relazione sulla gestione alla relazione

Dettagli

RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI AL BILANCIO. Il bilancio dell'esercizio chiuso il 31 dicembre 2006, approvato dal Consiglio di

RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI AL BILANCIO. Il bilancio dell'esercizio chiuso il 31 dicembre 2006, approvato dal Consiglio di RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI AL BILANCIO DELL ESERCIZIO CHIUSO IL 31 DICEMBRE 2006 Il bilancio dell'esercizio chiuso il 31 dicembre 2006, approvato dal Consiglio di Amministrazione nella

Dettagli

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di BERGAMO

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di BERGAMO Copertina pag. 1 Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di BERGAMO Dati di identificazione della richiesta Utente : CBG0203 Annotazione : PONTE SERVIZI S.R.L. IN LIQUIDAZ Data richiesta

Dettagli

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO CONSUNTIVO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2013

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO CONSUNTIVO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2013 NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO CONSUNTIVO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2013 Premessa Il bilancio consuntivo dell'esercizio chiuso al 31 dicembre 2013, composto da Stato Patrimoniale, Conto Economico e Nota Integrativa,

Dettagli

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE)

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Locale LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) ELEMENTI DI CONTABILITA RIFERITI ALLA FASE DELLA SPESA

Dettagli

ACONTO CONSUNTIVO 2013. Lecco, 15 gennaio 2014 1

ACONTO CONSUNTIVO 2013. Lecco, 15 gennaio 2014 1 EL ACONTO CONSUNTIVO 2013 Approvato dal Consiglio Direttivo con delibera n. 6/2014 Approvato dall Assemblea Annuale con delibera n. 3/2014 Lecco, 15 gennaio 2014 1 RELAZIONE DEL TESORIERE E NOTA INFORMATIVA

Dettagli

ri - Cassa di Risparmio di Savona - /2001 -

ri - Cassa di Risparmio di Savona - /2001 - ri - Cassa di Risparmio di Savona - /2001 - STATO PATRIMONIALE ATTIVO 31/12/2001 31/12/2000 1 Immobilizzazioni materiali ed immateriali 48.372.772 39.519.419 a) beni immobili - - - beni immobili strumentali

Dettagli

SOCIETA SERVIZI SOSTITUZIONE ZOOTECNICA LOMBARDA SOZOO-SOCIETA COOPERATIVA. Nota integrativa al bilancio chiuso il 31/12/2012

SOCIETA SERVIZI SOSTITUZIONE ZOOTECNICA LOMBARDA SOZOO-SOCIETA COOPERATIVA. Nota integrativa al bilancio chiuso il 31/12/2012 Reg. Imp. 10637000158 Rea 1403936 SOCIETA SERVIZI SOSTITUZIONE ZOOTECNICA LOMBARDA SOZOO-SOCIETA COOPERATIVA Sede in VIALE ISONZO 27-20135 MILANO (MI) Capitale sociale Euro 4.182,84 I.V. Nota integrativa

Dettagli

AMICI DEL MONDO - WORLD FRIENDS - ONLUS Registro persone giuridiche UTG ROMA n.745/2010 ONG riconosciuta idonea dal MAE

AMICI DEL MONDO - WORLD FRIENDS - ONLUS Registro persone giuridiche UTG ROMA n.745/2010 ONG riconosciuta idonea dal MAE AMICI DEL MONDO - WORLD FRIENDS - ONLUS Registro persone giuridiche UTG ROMA n.745/2010 ONG riconosciuta idonea dal MAE Sede legale in Via Cristoforo Colombo n. 440-00145 ROMA Sede operativa in Viale Egeo

Dettagli

MULTIFOND Cassa Interaziendale di Previdenza per Prestatori di Lavoro Subordinato - Fondo Pensione RELAZIONE SULLA GESTIONE E BILANCIO

MULTIFOND Cassa Interaziendale di Previdenza per Prestatori di Lavoro Subordinato - Fondo Pensione RELAZIONE SULLA GESTIONE E BILANCIO MULTIFOND Cassa Interaziendale di Previdenza per Prestatori di Lavoro Subordinato - Fondo Pensione RELAZIONE SULLA GESTIONE E BILANCIO chiuso alla data del 31 dicembre 2012 COMPOSIZIONE DEGLI ORGANI STATUTARI

Dettagli

SILA SVILUPPO AGENZIA PERMANENTE PER L'O

SILA SVILUPPO AGENZIA PERMANENTE PER L'O SILA SVILUPPO AGENZIA PERMANENTE PER L'O Sede in SPEZZANO DELLA SILA Codice Fiscale 02328170788 - Numero Rea COSENZA 157898 P.I.: 02328170788 Capitale Sociale Euro 42.400 i.v. Forma giuridica: SOCIETA'

Dettagli

ASSEMBLEA GENERALE DEGLI ISCRITTI ALL'ALBO ED ALL'ELENCO SPECIALE

ASSEMBLEA GENERALE DEGLI ISCRITTI ALL'ALBO ED ALL'ELENCO SPECIALE ASSEMBLEA GENERALE DEGLI ISCRITTI ALL'ALBO ED ALL'ELENCO SPECIALE (art. 19 dell'ordinamento Professionale D.Lgs 28 giugno 2005 N. 139) Centro Congressi Ente Fiera di Vicenza Via dell Oreficeria 16 (Vicenza)

Dettagli

Per quanto attiene alla ripartizione dei costi si procede all individuazione dei medesimi come segue:

Per quanto attiene alla ripartizione dei costi si procede all individuazione dei medesimi come segue: Signori Consiglieri, Signor Presidente del Collegio Sindacale, Signori Sindaci, Signori Componenti dei Comitati Amministratori delle Gestioni Separate dei Periti Agrari e degli Agrotecnici, Il bilancio

Dettagli

4. La Società di Mutuo Soccorso 4.6 Il bilancio o rendiconto consuntivo

4. La Società di Mutuo Soccorso 4.6 Il bilancio o rendiconto consuntivo 83 4. La Società di Mutuo Soccorso 4.6 Il bilancio o rendiconto consuntivo Una delle problematiche che assume maggiore rilievo nelle Società di Mutuo Soccorso, riguarda l'individuazione della corretta

Dettagli

FONDAZIONE COMUNITARIA DEL VCO Sede Legale: Via san Remigio 19 - Verbania Codice Fiscale 93026470034

FONDAZIONE COMUNITARIA DEL VCO Sede Legale: Via san Remigio 19 - Verbania Codice Fiscale 93026470034 FONDAZIONE COMUNITARIA DEL VCO Sede Legale: Via san Remigio 19 - Verbania Codice Fiscale 93026470034 Nota integrativa al Bilancio d esercizio chiuso al 31 dicembre 2012 Criteri di formazione Il bilancio

Dettagli

TECHNE SOCIETA' CONSORTILE A RESPONSABILITA' LIMITATA

TECHNE SOCIETA' CONSORTILE A RESPONSABILITA' LIMITATA TECHNE SOCIETA' CONSORTILE A RESPONSABILITA' LIMITATA Sede in VIA SAVOLINI 9 CESENA FC Codice Fiscale 02604400404 - Numero Rea FC 281072 P.I.: 02604400404 Capitale Sociale Euro 120.000 i.v. Forma giuridica:

Dettagli

Bilancio al 31/12/2014

Bilancio al 31/12/2014 Informazioni generali sull impresa Denominazione: Dati anagrafici Sede: Capitale sociale: 10.400,00 Capitale sociale interamente versato: Codice CCIAA: C.E.A.M. CULTURA E ATTIVITA' MISSIONARIA SRL VIA

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE E CONTABILITÀ

REGOLAMENTO DI GESTIONE E CONTABILITÀ Istituto nazionale di statistica REGOLAMENTO DI GESTIONE E CONTABILITÀ Approvato con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 novembre 2002, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 95 del 24

Dettagli

ASSIFERO - Associazione Italiana Fondazioni ed Enti di Erogazione. Milano - Corso di Porta Romana n. 6 - Codice fiscale n. 97308760582 BILANCIO 2010

ASSIFERO - Associazione Italiana Fondazioni ed Enti di Erogazione. Milano - Corso di Porta Romana n. 6 - Codice fiscale n. 97308760582 BILANCIO 2010 BILANCIO 2010 STATO PATRIMONIALE ATTIVITA 2010 2009 Cassa 28 40 Assegni in cassa 1.500 0 Sterline in cassa 157 152 Dollari in cassa 140 131 Francobolli 0 2 Banca Prossima 59.863 43.908 Obbligazioni 39.484

Dettagli

SI SERVIZI IN LIQUIDAZIONE SRL

SI SERVIZI IN LIQUIDAZIONE SRL SI SERVIZI IN LIQUIDAZIONE SRL Sede in VIA MAZZINI 39 CARBONIA (CA) Codice Fiscale 03167550924 - Rea - 251190 P.I.: 03167550924 Capitale Sociale Euro 10000.00 Forma giuridica: SOCIETA' A RESPONSABILITA'

Dettagli

AZ.SPEC.MULTISER.COMUNE DI COLLE

AZ.SPEC.MULTISER.COMUNE DI COLLE AZ.SPEC.MULTISER.COMUNE DI COLLE Sede in VIA F. CAMPANA 41-53034 COLLE DI VAL D'ELSA (SI) Codice Fiscale 01075070522 - Numero Rea SI 000000118430 P.I.: 01075070522 Capitale Sociale Euro 716.249 Forma giuridica:

Dettagli

FANCY PIXEL SRL. Bilancio al 31-12-2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro

FANCY PIXEL SRL. Bilancio al 31-12-2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro FANCY PIXEL SRL Sede in VIA SARAGAT N.1 FERRARA FE Codice Fiscale 01910420387 - Numero Rea P.I.: 01910420387 Capitale Sociale Euro 20.000 Forma giuridica: SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA Settore di

Dettagli

ORDINE DEI GIORNALISTI Consiglio Regionale delle Marche Via G. Leopardi, 2-60122 Ancona - tel 071/57237 fax 071/2083065

ORDINE DEI GIORNALISTI Consiglio Regionale delle Marche Via G. Leopardi, 2-60122 Ancona - tel 071/57237 fax 071/2083065 ORDINE DEI GIORNALISTI Consiglio Regionale delle Marche Via G. Leopardi, 2-60122 Ancona - tel 071/57237 fax 071/2083065 Bilancio consuntivo chiuso il 31/12/2014 A) STATO PATRIMONIALE ATTIVITA' 2014 2013

Dettagli

Rendiconto O.U.A. 2013. Il rendiconto OUA 2013 presenta un risultato di sostanziale pareggio, sia in termini economici che

Rendiconto O.U.A. 2013. Il rendiconto OUA 2013 presenta un risultato di sostanziale pareggio, sia in termini economici che Rendiconto O.U.A. 2013 Premessa Il rendiconto OUA 2013 presenta un risultato di sostanziale pareggio, sia in termini economici che finanziari. È opportuno precisare che tale risultato, dipeso anche dall

Dettagli

Copyright Esselibri S.p.A.

Copyright Esselibri S.p.A. CAPITOLO QUARTO LA GESTIONE E IL PATRIMONIO DELLE AZIENDE DI EROGAZIONE Sommario: 1. Introduzione. - 2. La gestione nelle aziende di erogazione. - 3. L aspetto finanziario della gestione. - 4. L aspetto

Dettagli

ALFA SPA. Bilancio al 2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro

ALFA SPA. Bilancio al 2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro ALFA SPA Sede in Via Medicei 123 - MILANO (MI) 20100 Codice Fiscale 01234567890 - Rea CCIAA 211471 P.I.: 01234567890 Capitale Sociale Euro 101.400 i.v. Forma giuridica: Soc.a responsabilita' limitata A

Dettagli

Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Campania Il Revisore Unico

Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Campania Il Revisore Unico Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Campania Il Revisore Unico VERBALE N. 11 L anno 2011, il giorno ventiquattro del mese di novembre alle ore 10,00, presso la sede dell Ordine Professionale

Dettagli

BOZZA DI Rendiconto gestione 2010 e preventivo di esercizio 2011

BOZZA DI Rendiconto gestione 2010 e preventivo di esercizio 2011 Presidenza e segreteria: Via Santa Tecla, 5-20122 Milano Codice Fiscale: 80186310159 P. IVA 03845160963 Tel. 02-86982383 - Fax 02-86995214 All Assemblea dei Soci A.I.G.I. Milano, 29 giugno 2011 BOZZA DI

Dettagli

Bilancio al 31/12/2014

Bilancio al 31/12/2014 ASSOCIAZIONE ITALIANA GASTROENTEROLOGI & ENDOSCOPISTI DIGESTIVI OSPEDALIERI Sede in VIA N. COLAJANNI 4-00100 ROMA Stato patrimoniale attivo 31/12/2014 31/12/2013 A) Immobilizzazioni I. Immateriali 24.229

Dettagli

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA BILANCIO PREVENTIVO E RELAZIONI ESERCIZIO 2015 - BILANCIO PREVENTIVO - RELAZIONE ILLUSTRATIVA - RELAZIONE DEL

Dettagli

GALEN SOC. MUTUA COOP.VA / FONDO SANITARIO INTEGRATIVO - Bilancio al 31/12/2013

GALEN SOC. MUTUA COOP.VA / FONDO SANITARIO INTEGRATIVO - Bilancio al 31/12/2013 GALENO SOC. MUTUA COOP.VA/ FONDO SANITARIO INTEGRATIVO. Sede in: VIA G.BATTISTA DE ROSSI N.12-00161 - ROMA (RM) Codice fiscale: 04273791006 Partita IVA: 04273791006 Capitale sociale: Euro 272.428,00 Capitale

Dettagli

Relazione del Collegio Sindacale sul Bilancio. al 31 Dicembre 2013 ai sensi dell art. 2429 e dell art. 14 del D.Lgs 39/2010

Relazione del Collegio Sindacale sul Bilancio. al 31 Dicembre 2013 ai sensi dell art. 2429 e dell art. 14 del D.Lgs 39/2010 Relazione del Collegio Sindacale sul Bilancio al 31 Dicembre 2013 ai sensi dell art. 2429 e dell art. 14 del D.Lgs 39/2010 Signori Soci, il progetto di bilancio dell'esercizio chiuso al 31 dicembre 2013,

Dettagli

AZIENDA FARMACEUTICA COMUNALE DI MARTINENGO. Via Locatelli, 61 24057 MARTINENGO - BG. Codice fiscale 02101190169 * * * * *

AZIENDA FARMACEUTICA COMUNALE DI MARTINENGO. Via Locatelli, 61 24057 MARTINENGO - BG. Codice fiscale 02101190169 * * * * * AZIENDA FARMACEUTICA COMUNALE DI MARTINENGO Via Locatelli, 61 24057 MARTINENGO - BG Codice fiscale 02101190169 * * * * * NOTA INTEGRATIVA ABBREVIATA 2013 EX ART. 2427 E 2435 BIS CODICE CIVILE Signori Soci,

Dettagli

MOBILITY SERVICE SRL

MOBILITY SERVICE SRL MOBILITY SERVICE SRL Sede in VIALE INDIPENDENZA 38/A - 63100 ASCOLI PICENO (AP) Codice Fiscale 02187100447 - Numero Rea AP 000000198944 P.I.: 02187100447 Capitale Sociale Euro 10.000 i.v. Forma giuridica:

Dettagli

IL SOLE Associazione per la cooperazione internazionale e le adozioni a distanza Onlus

IL SOLE Associazione per la cooperazione internazionale e le adozioni a distanza Onlus IL SOLE Associazione per la cooperazione internazionale e le adozioni a distanza Onlus Sede legale: c/o Studio Dott.ssa Trombetta Via Giovane Italia 13 22100 Como Sede operativa: Viale Rimembranze 45 21047

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Catania RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Catania RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI RELAZIONE del COLLEGIO DEI REVISORI al rendiconto consuntivo ed alla situazione patrimoniale dell esercizio chiuso al 31/12/2011 dell Ordine dei Dottori Commercialisti

Dettagli

CRED.IT SOCIETA' FINANZIARIA SPA. Nota integrativa abbreviata ex Art. 2435 bis C.C. al bilancio chiuso il 31/12/2011

CRED.IT SOCIETA' FINANZIARIA SPA. Nota integrativa abbreviata ex Art. 2435 bis C.C. al bilancio chiuso il 31/12/2011 CRED.IT SOCIETA' FINANZIARIA SPA Codice fiscale 10954791009 Partita iva 10954791009 VIA FRATTINA 89-00187 ROMA RM Numero R.E.A. 1267202 Registro Imprese di ROMA n. 10954791009 Capitale Sociale 1.500.000,00

Dettagli

FIARC. FIARC FEDERAZIONE ITALIANA ARCIERI DI CAMPAGNA 20142 MILANO (MI) Codice Fiscale 08888610154. Bilancio al 31/12/2012

FIARC. FIARC FEDERAZIONE ITALIANA ARCIERI DI CAMPAGNA 20142 MILANO (MI) Codice Fiscale 08888610154. Bilancio al 31/12/2012 FIARC FIARC FEDERAZIONE ITALIANA ARCIERI DI CAMPAGNA 20142 MILANO (MI) Codice Fiscale 08888610154 Bilancio al 31/12/2012 Stato patrimoniale attivo 31/12/2012 31/12/2011 A) Crediti verso soci per versamenti

Dettagli

ALLEGATOA1 alla Dgr n. 780 del 21 maggio 2013 pag. 1/12

ALLEGATOA1 alla Dgr n. 780 del 21 maggio 2013 pag. 1/12 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATOA1 alla Dgr n. 780 del 21 maggio 2013 pag. 1/12 Piano dei conti ATTIVITA' CREDITI PER QUOTE ASSOCIATIVE DA INCASSARE Crediti per quote associative da incassare Crediti

Dettagli

DOCUMENTO PROGRAMMATICO PREVISIONALE 2014. dopo aver dato lettura del Piano Programmatico Pluriennale 2014-2016,

DOCUMENTO PROGRAMMATICO PREVISIONALE 2014. dopo aver dato lettura del Piano Programmatico Pluriennale 2014-2016, DOCUMENTO PROGRAMMATICO PREVISIONALE 2014. Egregi Signori, dopo aver dato lettura del Piano Programmatico Pluriennale 2014-2016, approvato dal Consiglio Generale nella seduta del 15 ottobre e prima di

Dettagli

Ragioneria generale ed applicata Prof. Salvatore Madonna pag. 1

Ragioneria generale ed applicata Prof. Salvatore Madonna pag. 1 Ragioneria generale ed applicata Prof. Salvatore Madonna pag. 1 Esercizio n. 1 (Finanziamento) Si effettui, per le operazioni di gestione sotto riportate, l'analisi della natura delle variazioni di valore.

Dettagli

Il bilancio corrisponde alle scritture contabili regolarmente tenute e così si riassume:

Il bilancio corrisponde alle scritture contabili regolarmente tenute e così si riassume: Bilancio finale di liquidazione ex art. 2492 c.c. (al 30/09/2011)) ATTIVITA' Cassa Contanti C/deposito liquidatori 572,00 Crediti v/erario IVA Crediti v/erario IRES Crediti v/erario IRAP TOTALE ATTIVITA'

Dettagli

ASSOCIAZIONE CULTURALE SILVIA DELL ORSO. Sede in Milano Via Andrea Ponti, n. 20. Codice Fiscale n. 97552320158

ASSOCIAZIONE CULTURALE SILVIA DELL ORSO. Sede in Milano Via Andrea Ponti, n. 20. Codice Fiscale n. 97552320158 ASSOCIAZIONE CULTURALE SILVIA DELL ORSO Sede in Milano Via Andrea Ponti, n. 2 Codice Fiscale n. 9755232158 Iscritta in data 13.4.211 nel registro delle persone giuridiche della Prefettura di Milano al

Dettagli

NOXI SRL. Bilancio al 31-12-2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro

NOXI SRL. Bilancio al 31-12-2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro NOXI SRL Sede in 30172 VENEZIA-MESTRE (VE) VIA ALEARDI 152 Codice Fiscale 04200810275 - Numero Rea VE 374465 P.I.: 04200810275 Capitale Sociale Euro 10.000 Forma giuridica: SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA

Dettagli

ASSOCIAZIONE AMICI DI URI - ONLUS. Rendiconto patrimoniale ed economico al 31.12.2012 Relazione di Missione

ASSOCIAZIONE AMICI DI URI - ONLUS. Rendiconto patrimoniale ed economico al 31.12.2012 Relazione di Missione ASSOCIAZIONE AMICI DI URI - ONLUS Sede in Largo Augusto n. 3 - Milano C.F. 06894200960 Rendiconto patrimoniale ed economico al 31.12.2012 Relazione di Missione Signori Associati, Il presente documento

Dettagli

STATUTO SOCIALE TITOLO I COSTITUZIONE - SCOPO - SEDE DURATA

STATUTO SOCIALE TITOLO I COSTITUZIONE - SCOPO - SEDE DURATA STATUTO SOCIALE TITOLO I COSTITUZIONE - SCOPO - SEDE DURATA Art. 1 - E' costituita in Napoli un'associazione denominata "A.I.R.F.A. - Associazione Italiana per la Ricerca sull'anemia di Fanconi (in seguito

Dettagli

Bilancio al 31/12/2014

Bilancio al 31/12/2014 Informazioni generali sull impresa Denominazione: Dati anagrafici Sede: Capitale sociale: 10.000,00 Capitale sociale interamente versato: Codice CCIAA: DOCCIA SERVICE S.R.L. PIAZZA VITTORIO VENETO 1 SESTO

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI BOLOGNA

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI BOLOGNA ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI BOLOGNA RENDICONTO GENERALE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31/12/2008 - Rendiconto Finanziario al 31/12/2008 - Conto Economico Consuntivo al 31/12/2008

Dettagli

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA BILANCIO PREVENTIVO E RELAZIONI ESERCIZIO 2013 - BILANCIO PREVENTIVO - RELAZIONE ILLUSTRATIVA - RELAZIONE DEL

Dettagli

CAPRIS S.R.L. Bilancio al 31/12/2012 Redatto in forma abbreviata

CAPRIS S.R.L. Bilancio al 31/12/2012 Redatto in forma abbreviata Reg. Imp. 08635330015 Rea 988433 CAPRIS S.R.L. Sede in VIA SANTA MARIA N.1-10100 TORINO (TO) Capitale sociale Euro 60.000,00 i.v. Bilancio al 31/12/2012 Redatto in forma abbreviata Stato patrimoniale attivo

Dettagli

FONDAZIONE COMUNITARIA DEL VCO Sede Legale: Via san Remigio 19 - Verbania Codice Fiscale 93026470034

FONDAZIONE COMUNITARIA DEL VCO Sede Legale: Via san Remigio 19 - Verbania Codice Fiscale 93026470034 FONDAZIONE COMUNITARIA DEL VCO Sede Legale: Via san Remigio 19 - Verbania Codice Fiscale 93026470034 Nota integrativa al Bilancio d esercizio chiuso al 31 dicembre 2011 Criteri di formazione Il bilancio

Dettagli

MOKU S.R.L. Bilancio al 31-12-2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro

MOKU S.R.L. Bilancio al 31-12-2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro MOKU S.R.L. Sede in VIA SILE 41 31056 RONCADE TV Codice Fiscale 04589330267 - Numero Rea Treviso 632195 P.I.: 04589330267 Capitale Sociale Euro 10.000 Forma giuridica: Societa' a responsabilita' limitata

Dettagli

FEVOSS FEDERAZIONE DEI SERVIZI DI VOLONTARIATO SOCIO SANITARIO ONLUS

FEVOSS FEDERAZIONE DEI SERVIZI DI VOLONTARIATO SOCIO SANITARIO ONLUS FEVOSS FEDERAZIONE DEI SERVIZI DI VOLONTARIATO SOCIO SANITARIO ONLUS NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO AL 31/12/2012 Il bilancio è stato elaborato con il criterio della competenza. L'Associazione ha chiuso

Dettagli

VERSILIA AMBIENTE SRL

VERSILIA AMBIENTE SRL VERSILIA AMBIENTE SRL Sede in VIAREGGIO - VIETTA DEI COMPARINI, 186 Codice Fiscale 02286460460 - Numero Rea LUCCA LU-212120 P.I.: 02286460460 Capitale Sociale Euro 10.000 Forma giuridica: SRL Società in

Dettagli

A.S.D. SPORTING CLUB MILANO 2 Via F.lli Cervi 20090 SEGRATE Tel. 02.2640251 Fax 02.26416596 info@sportingclubmilano2.it - www.sportingclubmilano2.

A.S.D. SPORTING CLUB MILANO 2 Via F.lli Cervi 20090 SEGRATE Tel. 02.2640251 Fax 02.26416596 info@sportingclubmilano2.it - www.sportingclubmilano2. A.S.D. SPORTING CLUB MILANO 2 Via F.lli Cervi 20090 SEGRATE Tel. 02.2640251 Fax 02.26416596 info@sportingclubmilano2.it - www.sportingclubmilano2.it C.F. 91502440158 P.IVA 06927020153 - CCIAA di Milano

Dettagli

BIBLIOTECA-MUSEO DEL COMUNE DI MONTEBELLUNA (TV)

BIBLIOTECA-MUSEO DEL COMUNE DI MONTEBELLUNA (TV) BIBLIOTECA-MUSEO DEL COMUNE DI MONTEBELLUNA (TV) Sede in CORSO MAZZINI N. 118 MONTEBELLUNA (TV) Codice Fiscale 00471230268 - Numero Rea TV P.I.: 00471230268 Capitale Sociale Euro 0 i.v. Forma giuridica:

Dettagli

POLO UNIVERSITARIO GROSSETANO S.

POLO UNIVERSITARIO GROSSETANO S. POLO UNIVERSITARIO GROSSETANO S. Sede in VIA GINORI N. 43-58100 GROSSETO (GR) Codice Fiscale 01177990536 - Numero Rea GR 000000000000 P.I.: 01177990536 Capitale Sociale Euro 96.492 i.v. Forma giuridica:

Dettagli

RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI AL BILANCIO CONSUNTIVO 2014

RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI AL BILANCIO CONSUNTIVO 2014 RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI AL BILANCIO CONSUNTIVO 2014 Signori Soci, con riferimento all esercizio chiuso al 31 dicembre 2014 abbiamo svolto sia l'attività di vigilanza sia le funzioni di controllo

Dettagli

RELAZIONE DEL TESORIERE

RELAZIONE DEL TESORIERE RELAZIONE DEL TESORIERE Carissimi colleghi, il bilancio consuntivo 2013 che vi sottoponiamo oggi all approvazione rappresenta anche il primo bilancio del nuovo Consiglio Regionale insediatosi dopo le elezioni

Dettagli

Relazione del Collegio dei Revisori Legali al rendiconto dell esercizio 2014

Relazione del Collegio dei Revisori Legali al rendiconto dell esercizio 2014 Relazione del Collegio dei Revisori Legali al rendiconto dell esercizio 2014 Care Colleghe, cari Colleghi, Il rendiconto dell esercizio 2014, brevemente anche detto Bilancio, che è stato sottoposto al

Dettagli

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI, CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI RAVENNA BILANCIO PREVENTIVO E RELAZIONI ESERCIZIO 2014 - BILANCIO PREVENTIVO - RELAZIONE ILLUSTRATIVA - RELAZIONE DEL

Dettagli

FONDAZIONE PIERO E LUCILLE CORTI - ONLUS SITUAZIONE PATRIMONIALE ED ECONOMICA AL 30/06/2013. - Programmi software 355,05 710,00 355,05 710,00

FONDAZIONE PIERO E LUCILLE CORTI - ONLUS SITUAZIONE PATRIMONIALE ED ECONOMICA AL 30/06/2013. - Programmi software 355,05 710,00 355,05 710,00 FONDAZIONE PIERO E LUCILLE CORTI - ONLUS SITUAZIONE PATRIMONIALE ED ECONOMICA AL 30/06/2013 STATO PATRIMONIALE 30/06/2013 30/06/2012 ATTIVITA' Immobilizzazioni immateriali - Programmi software 355,05 710,00

Dettagli

REGOLAMENTO DI AMMINISTRAZIONE E CONTABILITÀ

REGOLAMENTO DI AMMINISTRAZIONE E CONTABILITÀ REGOLAMENTO DI AMMINISTRAZIONE E CONTABILITÀ (adottato ai sensi dell articolo 16, comma 4, della legge 24 dicembre 2012, n. 243, Disposizioni per l attuazione del principio del pareggio di bilancio ai

Dettagli

Fondazione Lions per il Lavoro. Presentazione e obiettivi

Fondazione Lions per il Lavoro. Presentazione e obiettivi Fondazione Lions per il Lavoro Presentazione e obiettivi Iniziativa a sostegno del service nazionale Help 2014 / 2015 LA FONDAZIONE : La Fondazione Lions per il lavoro Italia Onlus, con sede legale in

Dettagli

STATUTO SCUOLA SCIENZE AZIENDALI

STATUTO SCUOLA SCIENZE AZIENDALI STATUTO SCUOLA SCIENZE AZIENDALI Art. 1 DENOMINAZIONE Su iniziativa del Comune di Firenze, della Provincia di Firenze, dell'associazione degli Industriali della Provincia di Firenze e della Camera di Commercio,

Dettagli

GENOVA - VIA GARIBALDI 9 REGISTRO IMPRESE DI GENOVA, C.F. E P. IVA 01278410996 CAPITALE SOCIALE EURO 153.000 INTERAMENTE VERSATO

GENOVA - VIA GARIBALDI 9 REGISTRO IMPRESE DI GENOVA, C.F. E P. IVA 01278410996 CAPITALE SOCIALE EURO 153.000 INTERAMENTE VERSATO TUNNEL DI GENOVA S.P.A. in liquidazione SEDE GENOVA - VIA GARIBALDI 9 REGISTRO IMPRESE DI GENOVA, C.F. E P. IVA 01278410996 CAPITALE SOCIALE EURO 153.000 INTERAMENTE VERSATO n. R.E.A. : GE- 397238 * *

Dettagli

Descrizione del Bilancio

Descrizione del Bilancio Descrizione del Bilancio Il Bilancio Consuntivo è stato redatto rispettando i principi della Prudenza, della Competenza, della Chiarezza e della Correttezza, nel pieno rispetto delle regole contabili e

Dettagli

BIBLIOTECA DEL COMUNE DI MONTEBELLUNA (TV)

BIBLIOTECA DEL COMUNE DI MONTEBELLUNA (TV) BIBLIOTECA DEL COMUNE DI MONTEBELLUNA (TV) Sede in CORSO MAZZINI N. 118 MONTEBELLUNA (TV) Codice Fiscale 00471230268 - Numero Rea TV P.I.: 00471230268 Capitale Sociale Euro 0 i.v. Forma giuridica: AMMINISTRAZIONI

Dettagli

COMUNE DI CAVALESE PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI CAVALESE PROVINCIA DI TRENTO ORIGINALE COMUNE DI CAVALESE PROVINCIA DI TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 22 OGGETTO: APPROVAZIONE PROPOSTA DI BILANCIO PREVENTIVO ANNUALE 2014 E PLURIENNALE 2014-2016. L'anno

Dettagli

NOTA INTEGRATIVA al bilancio chiuso al 31/12/2014

NOTA INTEGRATIVA al bilancio chiuso al 31/12/2014 NOTA INTEGRATIVA al bilancio chiuso al 31/12/2014 Associazione AGIRE ONLUS Agenzia Italiana per la Risposta alle Emergenze sede legale in Roma via Tevere 20 sede operativa in Roma Via Aniene 26A codice

Dettagli