RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE ESERCIZIO FINANZIARIO 2009

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE ESERCIZIO FINANZIARIO 2009"

Transcript

1 RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE ESERCIZIO FINANZIARIO 2009 Predisposta dalla Giunta Esecutiva, con delibera n.3 del 4/2/2009 Su proposta del Dirigente Scolastico Prof.Graziano Palazzetti

2 ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE A.GENTILI - SAN GINESIO - SARNANO PREMESSA Il Programma annuale, tenuto conto delle disposizioni degli anni precedenti (note M.P.I. n.151 del 14/3/07 e n.2467 del , decreto MEF n dell di modifica Piano dei conti, nota MPI n.2491 del di recuo e risorse debiti formativi ed obbligo scolastico, legge Finanziaria 2008), recepisce quanto previsto dal Decreto Interministeriale n.44 dell , dal CCNL Scuola 29/11/07 e successive sequenze contrattuali applicative, dalla c.m. n.aoodgpfb/ del 26/9/08 circa il fondo di istituto ed i compensi accessori l a.s.2008/09, dalla c.m. n.3338 del 25/11/08 il Programma Annuale 2009 e dalla Legge Finanziaria CAPO I L ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE A.GENTILI SAN GINESIO Sezione 1: Organizzazione generale delle PROPOSTE DIDATTICHE [le scelte della scuola] SERVIZI AGLI STUDENTI ATTUAZIONE P.O.F. SERVIZI AI DOCENTI ( la didattica ) (l organizzazione) (la professione) La didattica La professionalità - progetti di simentazione 15% - programmazioni didattiche - orientamento - di recuo ex-idei - convenzioni - contratto RSU [FIS] - pomeridiani - figure di sistema - scambi culturali - sai minimi - regolamenti - criteri di valutazione - valutazione - regolamenti - monitoraggio(gradimento) - autovalutazione L organizzazione (attuazione dell Offerta Formativa) L Istituto d Istruzione Suiore A.Gentili, di illustre tradizione (fondato nel 1881 come Scuola Normale Suiore Statale), è una realtà viva e complessa, che oa su di un territorio compreso fra l alta valle dei tre fiumi Aso Tenna Chienti e la montagna appenninica. Esso ha sede centrale in San Ginesio i Licei Socio-psico-pedagogico e Linguistico (simentazione Brocca) e ha sede annessa in Sarnano, il Liceo Scientifico. La finalità comune a tutti e tre gli indirizzi liceali è la formazione generale e non specificatamente professionale dello studente. Il progetto formativo di tutti gli indirizzo entro un piano globale, unitario quanto a finalità e metodologia, ha come denominazione comune la Licealità. Un Liceo mira, infatti, a privilegiare la formazione globale dello studente piuttosto che a fornire una preparazione solo professionale. Si sviluppano così le capacità logiche e critiche e si acquisiscono metodi e strumenti di studio idonei ed efficaci proseguire universitari in qualsiasi indirizzo. Le scelte educative, attraverso le quali l Istituto si apre con equilibrio al territorio coglierne le opportunità e metterle a disposizione degli allievi proponendosi, nel contempo, quale agente di promozione culturale, si attuano: secondo la programmazione d Istituto, lasciando spazio alle scelte delle famiglie e degli studenti, in una gamma di modalità comprendente brevi, certificazioni esterne e titoli crediti formativi in convenzione con le l Università; con il seguente metodo, adeguato alle diverse situazioni organizzative: atura Scuola in 1 pomeriggio settimanale con possibilità di trasporti di linea il rientro; predisposizione del servizio di Vigilanza didattico disciplinare a cura di Docenti disponibili; ricorso a convenzioni, protocolli d intesa, contratti di collaborazione esterna; elaborazione di ulteriori proposte in settimana culturale ed eventi culturali in itinere; con i seguenti sussidi didattici: laboratori informatici multimediali, mediateche, laboratori di Fisica e Chimica, Aula verde, laboratorio di Artistica, PC d Aula, sito WEB interattivo, TV satellitare, maxischermi, data displays, palestre; con le seguenti risorse economiche: finanziamenti MPI il progetto di autonomia, il Fondo dell istituzione scolastica e del Miglioramento dell Offerta Formativa; Finanziamenti MPI/USR/USP dei progetti speciali; Contributo degli Enti Pubblici Territoriali ed Associazioni; Contributo volontario delle famiglie/studenti; ricorso ad accordi di sponsorizzazione e di concessioni in uso dei locali scolastici con privati; con le seguenti risorse professionali ed organizzative: supporto didattico organizzativo delle funzioni strumentali; utilizzazione delle ore di completamento cattedra; compresenze / contemporaneità; valorizzazione delle competenze interne reibili; costituzione dei gruppi di studio e di progetto coordinati dal Capo d istituto e/o dalle funzioni strumentali; eventuali esti attività di laboratorio; modulazione monte ore annue; flessibilità organizzativa. 1

3 Sezione 2: Dati generali e strutturali della Scuola L Istituto. Legale rappresentante: Dirigente Scolastico pro tempore Prof.Graziano Palazzetti. Sede legale/amm.va in San Ginesio, Via G.Matteotti n.18, n tel /fax , C.M.: MCIS00700T, C.F.: , Sito internet: con sez.stacc. di Sarnano in Via del Colle snc. Classi/Sezioni (a) (b) Iscritti (c=a+b) bre (d) bre (e) nti (f) nti (g) ti ti (h=f+g) Di cui div. abili tra e ti (i=d-f) tra e ti (l=e-g) (f/a) (g/b) I^ ,67 0 II^ ,50 0 III^ ,25 0 IV^ ,67 0 V^ , ,53 0 Gli Indirizzi Liceali. LICEO LINGUISTICO SAN GINESIO Classi/Sezioni A.Iscritti ti (a) (b) (c=a+b) bre (d) bre (e) nti (f) nti (g) ti (h=f+g) Di cui div. abili tra e ti (i=d-f) tra e ti (l=e-g) (f/a) (g/b) I^ II^ III^ IV^ V^ LICEO SOCIO-PSICO-PEDAGOGICO SAN GINESIO Classi/Sezioni A.Iscritti ti (a) (b) (c=a+b) bre (d) bre (e) nti (f) nti (g) ti (h=f+g) Di cui div. abili tra e ti (i=d-f) tra e ti (l=e-g) (f/a) (g/b) I^ II^ III^ IV^ V^ ,20 0 2

4 LICEO SCIENTIFICO SARNANO Classi/Sezioni (a) (b) Iscritti (c=a+b) bre (d) bre (e) nti (f) nti (g) ti ti (h=f+g) Di cui div. abili tra e frequen tanti (i=d-f) tra e frequen tanti (l=e-g) (f/a) (g/b) I^ II^ ,50 0 III^ ,50 0 IV^ V^ ,14 0 Il Personale. DIRIGENTE SCOLASTICO: Prof. Palazzetti Graziano 1 N.B. in presenza di cattedra o posto esterno il docente va rilevato solo dalla scuola di titolarità del posto Insegnanti titolari a tempo indeterminato full-time 27 Insegnanti titolari a tempo indeterminato part-time 2 Insegnanti su posto normale a tempo determinato con contratto annuale 1 Insegnanti a tempo determinato con contratto fino al 30 Giugno 5 Insegnanti di sostegno a tempo determinato con contratto fino al 30 Giugno 2 Insegnanti di religione incaricati annuali 1 Insegnanti su posto normale con contratto a tempo determinato su spezzone orario titolare in questo Istituto 5 NUMERO TOTALE PERSONALE DOCENTE 43 Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi : Sig.Belli Daris 1 Assistenti Amministrativi a tempo indeterminato 2 Assistenti Amministrativi a tempo determinato con contratto fino al 30 Giugno 2 Assistenti Tecnici a tempo indeterminato 2 Collaboratori scolastici a tempo indeterminato 5 Collaboratori scolastici a tempo determinato con contratto fino al 30 Giugno (part-time 6h. su 36) 1 Personale ATA a tempo indeterminato part-time (n.1 collab.scol. 30 h. su 36) 1 CAPO II IL PROGRAMMA ANNUALE TOTALE PERSONALE ATA 14 Sezione 1: GLI OBIETTIVI COMPLESSIVI Il Programma annuale trae la sua legittimità dall osservanza formale della normativa in premessa e dal suo essere strumentale all attuazione del P.O.F.. Le diverse attività economiche in esso previste sono la traduzione concreta dei seguenti obiettivi: la garanzia di continuità nell erogazione del servizio attribuzione di incarichi di supplenze temporanee la sostituzione del sonale Docente e Ata assente; assegnazione di ore eccedenti al sonale che sostituisce i colleghi assenti; utilizzo razionale e flessibile delle risorse prof.li assegnate all Istituto. il miglioramento della qualità complessiva dell azione didattica e dei servizi amm.vi ed ausiliari divisione funzionale dei compiti; sostegno ad un efficace integrazione e ad una qualificata formazione del sonale; valorizzazione delle risorse professionali con il riconoscimento economico incentivante le prestazioni indiv.li, con un pieno e mirato utilizzo delle risorse finanziarie a ciò finalizzate. l innovazione didattica promozione/sostegno a ricerca educativa ed iniziative simentali; attivazione offerta formativa con sonalizzati, anche con la flessibilità organizzativa; incremento dotazione didatticainformatica-telematica i servizi di formazione, istruzione, organizzione e gestione della vita scolastica; incentivo allo scambio con altre esienze del territorio a livello nazionale e comunitario; introduzione di discipline extracurricolari richieste dall utenza. 3

5 Sezione 2: PIANO DEI CONTI DELLE ENTRATE 01-Avanzo di amministrazione presunto ,85 02-Finanziamenti dello Stato ,53 04-Finanziamenti da Enti locali o altre ist. pubbliche ,00 05-Contributi da privati ,00 07-Altre entrate 350,00 TOTALE PIANO DEI CONTI ENTRATE ,38 Aggregato 01 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE, presunto in ,85 Attività / Progetto ereditato da 2008 mod.i Ridistribuito PA2009 mod.d 1.non vincol. 2.vincolato 1.non vincol. 2.vincolato n. A01 Funzionamento Amministrativo generale 7.324, , , ,37 1 A02 Funzionamento Didattico generale 2.558,07 974, ,07 974, A03 Spese di sonale , , A04 Spese di investimento 7.680, ,69 0 P25 L Ampliamento dell Offerta formativa 7.374, , , ,90 4 P26 Le Certificazioni esterne , ,74 5 P27 Visite guidate e viaggi d istruzione , P28 Orientamento sc. e Alternanza Scuola-Lavoro 2.759, , , ,36 6 P29 Lo Sportello dello studente 7.828, , P30 Formazione linguistica e multiculturale , ,33 8 P31 Formazione e aggiornamento del Personale 6.559, , Totali , , , ,70 Note: 1 Avanzo vincolato contributo Provincia utenze e canoni. Nell avanzo non vincolato,.3.927,70 sono legati al compenso fisso Revisori dei Conti anno 2008 al lordo stato. 2 Avanzo non vincolato incluso l ex fondo di riserva 2008 (.245,27). Avanzo vincolato contributi famiglie Pof. 3 Avanzo vincolato da Fondo di Istituto 2008 al lordo stato, di cui.4.000,00 in P27 ore intensif.servizio visite guidate. 4 Avanzo vincolato Rel-azioni di pace 2008 (.866,90) e contributi famiglie Pof (.795,00). 5 Avanzo vincolato contributi famiglie esti esterni e servizio assistenza esterna. 6 Avanzo vincolato contributi famiglie divisa 2008 (.1.510,20) e pubblicità orientamento (.1.043,16) 7 Avanzo non vincolato in quanto di dotazione ordinaria ministeriale, così suddiviso: Consulta Studentesca (.1.000,00), borsa di studio eccellenze (.1.000,00), materiale tecnico specialistico sussidi libri di testo e compensi accessori docenti debiti formativi al lordo stato (.5.828,09). 8 Avanzo vincolato contributo famiglie stage Francia (14 q ,00), stage Inghilterra (4q..200,00) e esti esterni madrelingua Pof (.1.286,33). 9 Avanzo non vincolato in quanto di pregresse dotazioni ministeriali formazione e aggiornamento sicurezza e altro. 10 RADIAZIONI: Rispetto al mod. I, il funz.didattico A2 ha una diminuzione di.4,00 nell avanzo vincolato a seguito di radiazione sul residuo attivo n.23/2007 minor contributo.4,00 rispetto alla previsione (Provincia di MC L.47/ L avanzo di amministrazione è fortemente condizionato dalle sofferenze finanziarie pregresse. Tutte le scuole hanno accumulato una situazione debitoria notevole in alcune voci di spesa che negli anni passati non sono state adeguatamente finanziate: supplenze brevi, compensi commissari esami di stato, pagamento visite fiscali, TARSU, ecc. Si rileva che, se questa situazione non sarà sanata a breve termine, sarà impossibile, a causa della mancanza di risorse di cassa, le istituzioni scolastiche pagare il sonale supplente, il cui budget risulta altro assolutamente insufficiente e deve essere adeguato alle reali esigenze delle istituzioni scolastiche. Aggregato 02 FINANZIAMENTI DELLO STATO: ,53 Agg./voce/sv. descrizione Previsione. n DOTAZIONE ORDINARIA: no vicolo al lordo stato ,53 1 Fondo Istituzione Scolastica , Supplenze brevi e saltuarie 5.390, Esami di stato , Compenso fisso Revisori dei Conti 3.927, Funzionamento amm.vo e didattico 5.353, Contributo divers. abili 24, MOF Funzioni strumentali 6.168, MOF Incarichi specifici parametri , MOF Indennità Funzione Suiore Vicario 1.580, MOF ore eccedenti , Legge 440/ , Risorse di recuo extra FIS 0, Risorse a sostegno obbligo scolastico (libri di testo) 0, Risorse formazione sonale e sicurezza 779, Connessioni internet 480, Appalto pulizie Liceo Sc.Sarnano , Vari (consulta, processi immigratori, sc.ata, altro) 0,

6 Note: 1 Budget a.s.2007/08 come da C.M. n.aoodgpfb/ del 26/9/08 ed prot.633 del 23/5/08 di seguito riportata: Descrizione fonte normativa Lordo stato Lordo dipend. Inpdap 24.20% Irap 8.50% n.2 punti erogazione servizio x.4.157, , , ,19 532,55.802,00 x 48 (34+14) doc./ata org.dir. (lordo dip..604,37) , , , ,83.857,00 x 34 doc.org.dir.ii gr. (lordo dip..645,82) , , , ,41 12/ , , , ,79 quote orarie.17,50 ore agg.non ins.,.35,00 ore agg.ins.,.50,00 rec.,.12,50 C.S.,.14,50 AA/AT,.18,50 Dsga) 2 Inclusi oneri stato, come da parametri Quadro A/Tab.1 DM n.21/07 (34 docenti o.f. x.140, ata o.f. x.45,00). 3 Inclusi oneri stato, come da parametri Quadro C/tab.1 DM n.21/07: ogni terminale. 4 Nota USP del 22/03/07 ( ,00 x 2 =.3.620,00) + irap.307,70, esclusi rimborsi spese. 5 Da parametri Quadro A/Tab.2 DM n.21/07: fissi sez.stacc. +.8,64 x 365 ). 6 Da parametri Quadro A/Tab.2 DM n.21/07 e MPI 15/3/07:.12,00 n.2 diversamente abili. 7 N.3 funzioni strumentali x.1.549,37 lordo dip. Parametri anno Dal 2008 voce inglobata nel capitolo di spesa F.I.S. 8 Parametri 2002 (4 incar.spec., di cui 1AA + 1AT x.1.032,91 e 2 C.S. x.619,75 lordo dip., un totale lordo stato di.4.386,16) variati con nota MPI n.aoodgpfb/ del 25/9/08 e sequenza contrattuale Ata del 25/7/08 (riduzione al 55,73%): AAT. 575,64 x 2 e CS.345,38 x 2 =.1.842,04 l.d. ed.2.444,40 l.s..dal 2008 nel F.I.S. 9 Di cui:.1.191,13 l.dip ,24 irap +.288,25 rit.24,20%. 10 Non oltre somma utilizzata 2006 (c.m. n.77 note MPI n.1808 del 20/9/07 e n.151 del 15/3/07). Dal 2008 capit.spesa F.I.S. 11 DDG USR Marche n del 22/11/08 (69% POF e 31% Formazione, % variabile x contrattazione integrativa d istituto). 12 Eventuali nuove risorse 1 biennio, come da precedente nota MPI n.2491 del a supporto obbligo istruzione. 13 Eventuali nuove risorse 1 biennio, come da precedente nota MPI n.2491 del a supporto obbligo istruzione. 14 Formazione.214,44 (DDG Usr M. n del 13/11/08) - Sicurezza.564,67 (DDG Usr M. n del 17/11/08). 15 Budget riferito all a.s. precedente, come da nota MPI n.446 del 9/2/ Contratto USR/Cisagest Jesi/Consorzio Ciclat dall al Aggregato 03 FINANZIAMENTI DELLA REGIONE:.0,00 Voci: 3.1.dotazione ordinaria, 3.2.dotazione equativa, 3.3.altri finanz. non vincolati, 3.4.altri finanz vincolati. Aggregato 04 FINANZ. DA ENTI LOCALI O ALTRE ISTITUZ.PUBBL.: ,00 Agg./voce/sv. descrizione Previsione. n. 4 1 UNIONE EUROPEA 0, PROVINCIA NON VINCOLATI 0, PROVINCIA VINCOLATI, suddivisi in: ,00 1 Contributi gestione/manutenzione/acquisti Liceo Ssc. Sarnano ,00 2 Contributi progetti con Amm.ne Provinciale 0, COMUNE NON VINCOLATI 0, COMUNE VINCOLATI, suddivisi in: 4.746,00 1 Contributi spese di gestione sede scolastica S.Ginesio 4.746,00 2 Contributi progetto orientamento scolastico 0, ALTRE ISTITUZIONI (Università, Fondazioni, Scuole, altro) 0,00 1 Aggregato 05 CONTRIBUTI DA PRIVATI: , FAMIGLIE NON VINCOLATI (volontari, tasse, pagelle) ,00 1 tassa iscrizione 2009/2010 (n.350x.33,60) , FAMIGLIE VINCOLATI (con una destinazione vincolata ad uno specifico progetto/attività: viaggi, assicurazione, ecc.): ,00 1 Contributo x visite guidate, viaggi di istruzione, stages ,00 2 Contributo x certificaz. esterne e progetti POF 4.000,00 3 Contributo x assicurazione 2009/2010 (350x.6,40) 2.240, ALTRI NON VINCOLATI (incluse donazioni non vincolate): 2.100,00 1 Banca Popolare Ancona x servizio tesoreria 1.200,00 2 Ditta MCM concessione uso beni 900, ALTRI VINCOLATI (incluse donazioni vincolate a progetti) 0,00 Aggregato 06 PROVENTI DA GESTIONI ECONOMICHE:.0,00 Tale aggregato riguarda solo le Aziende agrarie e speciali, nonché le Attività conto terzi e convittuali. Aggregato 07 ALTRE ENTRATE:.350, INTERESSI (attivi bancari e postali) 350, RENDITE 0, ALIENAZIONE DI BENI 0, DIVERSI 0,00 Aggregato 08 MUTUI:.0,00 Voci: 8.1. Mutui, 8.2.Anticipazioni. Aggregato 99 PARTITE DI GIRO:.500,00 reintegro anticipo minute spese al Dsga 5

7 Sezione 3: PIANO DEI CONTI DELLE USCITE A01-Funzionamento amministrativo generale ,02 A02-Funzionamento didattico generale 9.864,40 A03-Spese di sonale ,15 A04-Spese di investimento 7.680,69 A05-Manutenzione edifici 6.809,40 Progetti ,45 Fondo di Riserva 245,27 TOTALE SPESE ,38 Disponibilità finanziaria da programmare 0,00 TOTALE A PAREGGIO ,38 Attività A1 Funzionamento amministrativo generale: ,02 ENTRATE SPESE Agg/voce/sv descrizione. Tip/conto/sc descrizione. 1 1 Avanzo non vincolato 7.324, Beni consumo - carta 200,00 2 Avanzo vincolato 1.762, Beni consumo - cancelleria 200, Fin.St.Dot.Ord. - Revisori 3.927, Beni consumo - stampati 700, Fin.St.Dot.Ord. - internet 480, Beni consumo - giornali e riviste 250, Fin.St.Dot.Ord. app.pulizie , Beni consumo mat. tecn./specialist. 200, Provincia vinc.- spese gestione 6.190, Beni consumo - materiale informatico 383, Comune vinc.- gest.s.ginesio 4.746, Medicinali/mat.sanitario/igienico/pulizia 2.000, Privati vinc. assicurazioni 2.240, manut.ordinaria (fotocop./ estintori) 1.000,00 entrate , Noleggio (antenna adsl) 768, Utenze e canoni - Telefonia 6.511, Utenze e canoni - Energia elettrica 3.000, Utenze e canoni - Acqua 100, Servizi ausiliari - Pulizia e lavanderia , Assicurazioni infortuni e resp.civile 2.240, Altre spese - Oneri postali/ telegrafici 1.100, Altre spese - Compensi Revisori 7.855, Altre spese - Rimborsi spese Revisori 0, Oneri finanziari Spesa tenuta conto 162, Rimborsi versamenti non dovuti 0, Partite di giro Antic.Dsga fondo min.spese.500,00 spese ,02 Attività A2 Funzionamento didattico generale:.9.864, Avanzo non vincolato 2.558, Beni consumo - carta 1.000,00 2 Avanzo vincolato 974, Beni consumo - cancelleria 600, Fin.St.Dot.Ord. Funzionam , Strumenti tecnico/specialistici 287, Fin.St.Dot.Ord. div.ab. 24, materiale tecnico/specialistico 2.677, Priv.altri non vinc.-banca 1.200, materiale informatico 2.000,00 entrate 9.864, Noleggio macchinari (fotocopie) 3.300,00 spese 9.864,40 Note A2: : funzionamento amm.vo/didattico.5.390,00 tolto, in entrata e uscita, il fondo di riserva di.245,27. Attività A3 Spese di sonale: , Avanzo non vincolato - FIS 9.223, Supplenze brevi docenti 5.390, Fin.St.Dot.Ord. FIS ,00 2 Supplenze brevi - ata 0, Fin.St.Dot.Ord. Supplenze 5.390,00 3 Comp.accessori FI/ore ecc.docenti , Fin.St.Dot.Ord. Esami ,00 4 Comp.access. FIS Ata , Fin.St.Dot.Ord. Funz.strum 6.168,04 5 Funzioni strumentali docenti 6.168, Fin.St.Dot.Ord. Incar.spec ,40 6 Incarichi specifici ata 2.444, Fin.St.Dot.Ord. Ind.funz.s ,62 8 Compensi esami di stato , Fin.St.Dot.Ord. Ore ecced , Contr.carico Amm.ne - Irap 0,00 3 entrate , inpdap 24,20 e tfr 7.10% 0, Inps 0,00 3 spese ,15 Note A3: 1 Spesa incluse ritenute carico stato: irap 8,50%, inpdap 24,20%, inps 1,61% e tfr 7,10% (7,10% solo supplenze). c.m.25/11/08 prot.3338: spese non oltre il 50% del budget, ossia.8.085,00 al lordo stato. 2 Spesa incluse ritenute carico stato, di cui: F.I.S ,57, ind.funz.sup. vicario.1.580,62 e ore eccedenti ,21. 3 Le ritenute a carico dello Stato verranno stornate dagli importi liquidati e inclusi nei conti sopra esposti da 1.1. ad

8 Attività A4 Spese di investimento:.7.680,69 ENTRATE SPESE Agg/voce/sv descrizione. Tip/conto/sc descrizione. 1 1 Avanzo non vincolato 7.680, Macchinari ufficio 1.000,00 entrate 7.680,69 9 Mobili e arredi locali uso specifico 2.000,00 10 Impianti ed attrezzature 2.680,69 11 hardware 2.000,00 spese 7.680,69 Attività A5 Manutenzione edifici (sez.staccata Sarnano):.6.809, Provincia vinc.- spese gestione 6.809, Beni consumo mat.igien./pulizia 350,00 entrate 6.809, Manut.ordin.immobili (e aree verdi) 3.600, Manut.ordin.mobili/arredi/accessori 350, Manut.ord.imp./macchin. (estintori ecc) 300, Manut.ord.hardware 800, Acquisto mobili/arredi locali uso spec , Acquisto impianti e attrezzature 300,00 spese 6.809,40 P 25 Progetto L ampliamento dell offerta formativa : ,38 costi presunti complessivi Attività ,66 Corsi opzionali POF (teatro, ed.stradale/legalità/salute/, Rel-azioni di pace, progetti con enti pubblici territoriali, altro). ENTRATE SPESE Agg/voce/sv descrizione. Agg/voce/sv descrizione. 1 1 Avanzo non vincolato 7.374, Compensi accessori non FIS docenti 800,00 2 Avanzo vincolato 1.661, Beni di consumo carta 500, Famiglie vinc. x Pof 1.580, Beni di consumo cancelleria 500, Priv.altri non vinc.- MCM 900, Beni di consumo stampati 300, Interessi bancari 350, Beni di consumo materiale tecn./spec. 700,00 entrate , Beni di consumo materiale informatico 800, Prestaz.prof.li esti esterni 3.000, Manut.ordinaria attrezzature (fotoc.) 1.000, Manut.ordinaria hardware 1.300, Noleggio mezzi di trasporto 1.500, Spese postali e telegrafiche 300, Partecipazioni a rete di scuole/consorzi 1.166,38 spese ,38 P 26 Progetto Le certificazioni esterne : ,03 Esami Microsoft, sito internet, con esti esterni certificazioni e manutenzione hardware/software. 1 2 Avanzo vincolato 2.490, Beni di consumo carta 400, Fin.St.dot.ord. L.440/ , Beni di consumo materiale tecn./spec , Famiglie non vinc. freq , materiale informatico (esami,ecc) 2.900, Famiglie vinc. x Pof 500, Prestaz.prof.li esti esterni 3.129,03 entrate , Manut.ordinaria hardware 3.500,00 spese ,03 P 27 Progetto Visite guidate e viaggi d istruzione : ,00 Deliberati dal Collegio Docenti e dal Consiglio d Istituto, con risorse FIS aggiunt. non ins. al Personale interno. 1 1 Avanzo non vincolato - FIS 4.000, Comp.access. Fondo Istituto Docenti 4.000, Famiglie non vinc. Freq , Acquisto beni/servizi trasferte 1.000, Famiglie vinc. viaggi d istr , Spese x visite e viaggi d istruzione ,00 entrate ,00 spese ,00 P 28 Progetto Orientamento scol. e Alternanza scuola - lavoro :.7.200,00 Finalità orientative studenti in ingresso ( Kefacil le terze Medie del bacino d utenza dell Istituto) ed in uscita ( Scelta attiva in convenzione con l Università di Macerata) e adesione alla rete Provincia MC di stages scuola-lavoro. 1 1 Avanzo non vincolato 2.759, Comp.access. non FIS docenti 600, Avanzo vincolato 2.553, Beni consumo mater.tecn.specialist , Famiglie non vinc. freq , Acquisto serv.promozione pubblicità 2.500,00 entrate 7.200, Acquisto serv.promoz. rappresentanza 1.100, organizzazione manifestaz./conv. 500, Noleggio mezzi di trasporto 1.500,00 spese 7.200,00 7

9 P 29 Progetto Lo sportello dello studente :.9.328,09 Attività Consulta studentesca, eccellenze esami di stato, di recuo debiti formativi, attività di adempimento obbligo istruzione (successo formativo, libri di testo ai sensi del del D.L.vo n.159 dell ). ENTRATE SPESE 1 1 Avanzo non vincolato 7.828, Compensi accessori non FIS docenti 1.500, Famiglie non vinc. freq , Beni consumo strum.tecn./spec.cons ,00 entrate 9.328, Beni cons.mat.tecn.spec.-libri di testo 4.828, Borse di studio e sussidi 1.000, Manut.ord.imp./macch.-imp.audio ecc ,00 spese 9.328,09 Note P29: : vedi nota n.7 dell avanzo non vincolato pag.4. P 30 Progetto Formazione linguistica e multiculturale : ,00 Scambi/stages linguistici ( Cherbourg, Paderborn, Wien, College ) ed attività di lettorato madrelingua. 1 2 Avanzo vincolato 2.886, Beni consumo strum.tecn./spec.cert , Famiglie non vinc. freq , Beni consumo mater.tecn.specialist , Famiglie vinc. stages/scambi , Esti esterni interpret.lettori 3.500, Famiglie vinc. X POF 1.920, Spese x visite e viaggi d istruzione ,00 entrate ,00 spese ,00 P 31 Progetto Formazione e aggiornamento del Personale :.7.338,95 Formazione professionale generica e specialistica del Personale in servizio (specifico riferimento alla L.626 Sicurezza, con relative prestazioni esterne RSPP e in rete antincendio e primo soccorso). 1 1 Avanzo non vincolato 6.559, Altre indennità (tutoraggio, altro) 618, Fin.St.dot.ord. Formazione 779, Prest.prof.li/Assist.med.sanit./L ,00 entrate 7.338,95 spese 7.338,95 costi presunti complessivi Progetti , Fondo di riserva:.245,27 (pari al 4,58% di.5.353,60) Previsto ulteriori necessità di funzionamento amministrativo-didattico, non può suare il 5% della risorsa complessiva Aggregazione Z Disponibilità finanziaria da programmare:.0,00 Non vi è un accantonamento di riserve finanziarie da utilizzare nuovi impegni/iniziative. Le eventuali risorse di riserva previste in contrattazione integrativa d istituto sono legate ad ulteriori necessità in itinere le attività deliberate nel POF Partite di giro:.500,00 Costituisce il Fondo minute spese quale anticipo al Dsga, il cui importo è stato deliberato dal Consiglio d Istituto. Alla luce delle cifre esposte in questa Relazione e degli Allegati tutti a corredo, la Giunta Esecutiva invita il Collegio dei Revisori a formulare qualunque proposta volta a migliorare la qualificazione della spesa effettuata e il Consiglio di Istituto a voler deliberare il Programma Annuale 2009 che pareggia in un importo complessivo pari ad ,38 senza alcuna riserva. Si allegano I Modelli A, B, C, D, E, unitamente alla relazione tecnico-finanziaria del Dsga attestante che quanto contenuto nel contratto integrativo d istituto è compatibile con gli stanziamenti previsti dal contratto collettivo nazionale integrativo senza oneri aggiuntivi e si svolge entro i limiti consentiti dall entità delle risorse disponibili. Il Presidente della Giunta Esecutiva Il Dirigente Scolastico Prof. Graziano Palazzetti 8

DIREZIONE DIDATTICA Albert Sabin C.so Vercelli,157 10153 tel. 011\2426534 fax 011\ 2462435 Codice Fiscale 80093750018 e-mail TOEEO5600D@ istruzione.

DIREZIONE DIDATTICA Albert Sabin C.so Vercelli,157 10153 tel. 011\2426534 fax 011\ 2462435 Codice Fiscale 80093750018 e-mail TOEEO5600D@ istruzione. RELAZIONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO AL CONTO CONSUNTIVO 2013 La presente relazione illustra l andamento della gestione dell istituzione scolastica e i risultati conseguiti in relazione agli obiettivi programmati

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. CADUTI DI NASSIRIYA

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. CADUTI DI NASSIRIYA A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 15.000,00 01 Non vincolato 11.602,54 02 Vincolato 3.397,46 02 Finanziamenti dello Stato 1.500,00

Dettagli

Mod B (art. 2 c. 6) SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2015. Progetto/attività A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE

Mod B (art. 2 c. 6) SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2015. Progetto/attività A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 2.572,26 02 Vincolato 2.572,26 01 Funzionamento amministrativo e didattico - Dematerializzazione

Dettagli

Mod B (art. 2 c. 6) SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2015. Progetto/attività A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE

Mod B (art. 2 c. 6) SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2015. Progetto/attività A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 31.551,42 01 Non vincolato 30.426,92 02 Vincolato 1.124,50 02 Finanziamenti dello Stato 52.872,58

Dettagli

Prot. N. 931 /E7 Volterra, 14 aprile 2014 INTESA CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO

Prot. N. 931 /E7 Volterra, 14 aprile 2014 INTESA CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO ISTITUTO d ISTRUZIONE SUPERIORE GIOSUÈ CARDUCCI LICEO CLASSICO, SCIENTIFICO, SOCIO-PSICO-PEDAGOGICO V.le Trento e Trieste n 26-56048 - Volterra (PI) - tel. 0588 86055 - fax 0588 90203 ISTITUTO STATALE

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA

ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA Via Albergati 30 40069 Zola Predosa (BO) Tel. 051/755355 755455 - Fax 051/753754 E-mail: BOIC86400N@istruzione.it - C.F. 80072450374 Pec : boic86400n@pec.istruzione.it

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE E SUI RISULTATI CONSEGUITI IN RIFERIMENTO AGLI OBIETTIVI PROGRAMMATI. Esercizio Finanziario 2010

RELAZIONE ILLUSTRATIVA SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE E SUI RISULTATI CONSEGUITI IN RIFERIMENTO AGLI OBIETTIVI PROGRAMMATI. Esercizio Finanziario 2010 Liceo Tecnico Chimica Industriale Meccanica Elettrotecnica e Automazione Elettronica e Telecomunicazioni Istituto Tecnico Industriale Statale Alessandro Volta Via Assisana, 40/E - loc. Piscille - 06087

Dettagli

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 CRITERI GENERALI PER LA FORMAZIONE DELLE CLASSI La formazione delle classi e l assegnazione delle risorse di organico deve essere coerente: - con gli interventi

Dettagli

Organici scuola personale ATA A.S. 2013-2014 Scheda di approfondimento

Organici scuola personale ATA A.S. 2013-2014 Scheda di approfondimento Organici scuola personale ATA A.S. 2013-2014 Scheda di approfondimento Indice (cliccabile) Premessa Terziarizzazione Regole per la definizione degli organici di ciascun profilo o DSGA o Assistenti Tecnici

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale PUGLIA ISTITUTO COMPRENSIVO RESTA - DE DONATO GIANNINI

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale PUGLIA ISTITUTO COMPRENSIVO RESTA - DE DONATO GIANNINI A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 17.715,12 01 Non vincolato 17.162,78 01 Ecc da FF non vincolati 2.697,58 02 CC famm alunni

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale EMILIA ROMAGNA ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE J.

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale EMILIA ROMAGNA ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE J. A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. ENTRATE Voce Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Anno 2018 Anno 2019 02 Finanziamenti dello Stato 23.946,66 01 Dotazione ordinaria 23.946,66 04 Finanziamenti

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva di Biasio Santa Croce, 1299-30135 VENEZIA Ufficio III Personale della Scuola

Dettagli

SINTESI NORMATIVA EFFETTUAZIONE E LIQUIDAZIONE ORE ECCEDENTI ED ATTIVITA AGGIUNTIVE DI INSEGNAMENTO

SINTESI NORMATIVA EFFETTUAZIONE E LIQUIDAZIONE ORE ECCEDENTI ED ATTIVITA AGGIUNTIVE DI INSEGNAMENTO Ufficio VI -Area amministrazione e gestione delle risorse finanziarie Corso Ferrucci n. 3 10138 Torino SINTESI NORMATIVA EFFETTUAZIONE E LIQUIDAZIONE ORE ECCEDENTI ED ATTIVITA AGGIUNTIVE DI INSEGNAMENTO

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado. SCHEDA DI MONITORAGGIO PROGETTO P.O.F. a.s.

ISTITUTO COMPRENSIVO di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado. SCHEDA DI MONITORAGGIO PROGETTO P.O.F. a.s. ISTITUTO COMPRENSIVO di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado Sede Centrale: Scuola Media Statale "San Francesco d'assisi" Via Jonghi, 3-28877 ORNAVASSO (VB) - cod. fiscale 84009240031

Dettagli

INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare

INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno...... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare Ufficio ex Enam Area Piccolo Credito Lista: settore.. n.... Largo Josemaria Escriva

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Ten. R. RIGHETTI 85025 M E L F I (Potenza) Via Galileo Galilei, 11 C.M.: PZIS007006 C.F.: 85000490764. Verbale n.

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Ten. R. RIGHETTI 85025 M E L F I (Potenza) Via Galileo Galilei, 11 C.M.: PZIS007006 C.F.: 85000490764. Verbale n. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Ten. R. RIGHETTI 85025 M E L F I (Potenza) Via Galileo Galilei, 11 C.M.: PZIS007006 C.F.: 85000490764 Tel. 0972/24479-24480 Fax 0972/24424 e-mail:pzis007006@istruzione.it

Dettagli

Funzioni Strumentali a.s. 2008/09

Funzioni Strumentali a.s. 2008/09 Funzioni Strumentali a.s. 2008/09 Area 1 Gestione P.O.F. Prof.ssa Casertano Brigida Area 1 Monitoraggio e Valutazione del P.O.F. Prof. Spalice Giovanni Area 2 Sostegno alla funzione Docenti Prof. Rocco

Dettagli

VADEMECUM SUL PART-TIME (RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE)

VADEMECUM SUL PART-TIME (RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE) Normativa VADEMECUM SUL PART-TIME (RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE) a cura di Libero Tassella da Scuola&Scuola, 8/9/2003 Riferimenti normativi: artt. 7,8 legge 29.12.1988, N. 554; artt. 7,8 Dpcm 17.3.1989,

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato PROVINCIA DI ROMA Regolamento Servizio di Economato Adottato con delibera del Consiglio Provinciale: n. 1111 dell 1 marzo 1995 Aggiornato con delibera del Consiglio Provinciale n. 34 del 12 luglio 2010

Dettagli

La vigenza dell articolo è poi stata confermata dal CCNL 24/7/2003, all art. 142, e dall art.146 CCNL - 2007.

La vigenza dell articolo è poi stata confermata dal CCNL 24/7/2003, all art. 142, e dall art.146 CCNL - 2007. INDENNITÀ DI FUNZIONI SUPERIORI, DI REGGENZA e di DIREZIONE Riferimenti normativi: art. 69 del scuola 94-97 - tutt'ora in vigore in quanto richiamato esplicitamente dall'art. 146 del scuola 29/11/07 art.

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola Scheda di lettura del contratto annuale integrativo del 15 luglio 2010. Di cosa si tratta Si tratta della possibilità

Dettagli

DIREZIONE REGIONALE PIEMONTE VALLE D AOSTA. EDIZIONE Novembre 2010 1.0

DIREZIONE REGIONALE PIEMONTE VALLE D AOSTA. EDIZIONE Novembre 2010 1.0 DIREZIONE REGIONALE PIEMONTE VALLE D AOSTA MODELLO PA04 EDIZIONE AGGIORNATA AL TRIENNIO 2010 2012 SEMPLIFICATO PER LE SCUOLE EDIZIONE Novembre 2010 1.0 1 COMPILAZIONE MOD. PA04 SEMPLIFICATO INDICAZIONI

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO ISCRIZIONE

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO ISCRIZIONE Gentili genitori entro il 28 febbraio dovete provvedere alla iscrizione dei Vostri figli alla classe successiva. Al momento della iscrizione le famiglie sono chiamate a versare alcune tasse ministeriali

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007)

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA 1 (annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso

Dettagli

Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche. A.N.A.AM. Scuola. Associazione Nazionale Assistenti Amministrativi

Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche. A.N.A.AM. Scuola. Associazione Nazionale Assistenti Amministrativi A tutti i Colleghi Assistenti Amministrativi delle Segreterie Scolastiche Italiane RIVENDICHIAMO LA QUALIFICA DI VIDEOTERMINALISTA CON UNA PETIZIONE ON LINE AL MINISTERO. Lavoriamo con il computer ma non

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca di concerto con il Ministro dell Economia e delle Finanze

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca di concerto con il Ministro dell Economia e delle Finanze Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca di concerto con il Ministro dell Economia e delle Finanze VISTO il decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, recante approvazione del testo

Dettagli

PREMESSA QUADRO NORMATIVO

PREMESSA QUADRO NORMATIVO RACCORDI TRA I PERCORSI DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI E I PERCORSI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE: L ACCORDO IN SEDE DI CONFERENZA UNIFICATA DEL 16 DICEMBRE 2010 PREMESSA Il 16 dicembre scorso

Dettagli

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F.

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Giovanni Caboto GAETA CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. A.S. 2013-2014 1. Richiesta per accedere alle Funzioni strumentali al P.O.F.

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE V. BACHELET

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE V. BACHELET VERBALE n. 8 DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO dell Istituto di Istruzione Superiore V. Bachelet di Abbiategrasso in data 11 ottobre 2013 Il giorno 11 ottobre 2013 alle ore 18.00 nella Sala Professori dell Istituto,

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA per il 2011/2012

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA per il 2011/2012 Di cosa si tratta Si tratta della possibilità che ha il personale della scuola di poter partecipare alla "mobilità annuale", e cioè di poter prestare servizio, per un anno, in una scuola diversa da quella

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

FLC Cgil Nazionale Febbraio 2008

FLC Cgil Nazionale Febbraio 2008 FLC Cgil Nazionale Febbraio 2008 INSERIMENTO/AGGIORNAMENTO GRADUATORIE ATA DI 1^ FASCIA GUIDA ANALITICA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA (modelli di domanda - allegati B1, B2, F, G, H) 0) La modulistica

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca SEZIONE SITUAZIONE ANAGRAFICA SEZIONE POSIZIONE GIURIDICA (barrare la casella relativa) Pagina 1 di 7 SEZIONE DATI DI INSEGNAMENTO SEZIONE TIPOLOGIA DOMANDA (Barrare la casella di interesse) Pagina 2 di

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

Presiede il Consiglio di Classe il Dirigente Scolastico, Prof. oppure per delega del Dirigente Scolastico, il Prof., funge da Segretario il Prof.

Presiede il Consiglio di Classe il Dirigente Scolastico, Prof. oppure per delega del Dirigente Scolastico, il Prof., funge da Segretario il Prof. ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE CESARE BECCARIA ISTITUTO TECNICO - SETTORE ECONOMICO - ISTITUTO PROFESSIONALE per l AGRICOLTURA e l AMBIENTE Sedi associate di - SANTADI e VILLAMASSARGIA VERBALE N. SCRUTINIO

Dettagli

Oggetto: presentazione disponibilità per lo svolgimento delle attività connesse alla realizzazione del POF - Anno Scolastico 2011/2012.

Oggetto: presentazione disponibilità per lo svolgimento delle attività connesse alla realizzazione del POF - Anno Scolastico 2011/2012. Circolare interna n. 25 Ai docenti Al DSGA Alla segreteria alunni Alla segreteria docenti E, p.c. ai collaboratori scolastici Ve Mestre, 15 settembre 2011 Oggetto: presentazione disponibilità per lo svolgimento

Dettagli

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Art. 1 Personale avente diritto I rapporti di lavoro a tempo parziale possono essere attivati nei confronti dei dipendenti comunali a tempo

Dettagli

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE VIA GRAMSCI

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE VIA GRAMSCI MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE VIA GRAMSCI INDIRIZZI: AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING (VIA SCROCCAROCCO,

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

AUTOVALUTAZIONE: RISULTATI DEI QUESTIONARI GENITORI-ALUNNI ALUNNI- DOCENTI. COMMISSIONE AUTOVALUTAZIONE Catalani-Ginesi

AUTOVALUTAZIONE: RISULTATI DEI QUESTIONARI GENITORI-ALUNNI ALUNNI- DOCENTI. COMMISSIONE AUTOVALUTAZIONE Catalani-Ginesi Ministero della Pubblica Istruzione Istituto Comprensivo Statale C. Carminati Via Dante, 4-2115 Lonate Pozzolo (Va) AUTOVALUTAZIONE: RISULTATI DEI QUESTIONARI GENITORI-ALUNNI ALUNNI- DOCENTI COMMISSIONE

Dettagli

RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO SU SOSTEGNO HO AVUTO IL RUOLO SECONDO LE ISTRUZIONI MINISTERIALI DEL 25 AGOSTO 2009

RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO IN UNA GRADUATORIA ACCETTO SU SOSTEGNO HO AVUTO IL RUOLO SECONDO LE ISTRUZIONI MINISTERIALI DEL 25 AGOSTO 2009 SECONDO LE ISTRUZIONI MINISTERIALI DEL 25 AGOSTO 2009 a cura di Laura Razzano RINUNCIO IN UNA GRADUATORIA PER QUEST'ANNO (2009/2010)O NON POTRO' PIU' LAVORARE NELLA GRADUATORIA DI QUELLA PROVINCIA POTRO'

Dettagli

DISPOSIZIONI SULLA FORMAZIONE DELLE CLASSI NELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO

DISPOSIZIONI SULLA FORMAZIONE DELLE CLASSI NELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO DISPOSIZIONI SULLA FORMAZIONE DELLE CLASSI NELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO Art. 1 Disposizioni generali 1.1. Per gli anni scolastici 1997-98, 1998-99 e 1999-2000, nell'autorizzazione al funzionamento

Dettagli

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14 Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Circolare n. 19/14 contenente disposizioni inerenti gli obblighi di formazione e di aggiornamento

Dettagli

IPOTESI DI TRA PREMESSO

IPOTESI DI TRA PREMESSO IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE INTEGRATIVO CONCERNENTE LE UTILIZZAZIONI E LE ASSEGNAZIONI PROVVISORIE DEL PERSONALE DOCENTE, EDUCATIVO ED A.T.A. PER L ANNO SCOLASTICO 2015/16. L'anno 2015 il

Dettagli

COMUNICATO N. 400. In allegato alla medesima nota è reperibile la modulistica da utilizzare per le istanze relative all a.s. 2014/15.

COMUNICATO N. 400. In allegato alla medesima nota è reperibile la modulistica da utilizzare per le istanze relative all a.s. 2014/15. Istituto Tecnico Statale Settore Tecnologico Via Tronconi, 22-31100 Treviso tel. 0422.430310 fax 0422.432545 mail: pallad@tin.it dirigente@palladio-tv.it pec: itspalladio@pec.palladio-tv.it url: www.palladio-tv.it

Dettagli

ALLE OO.SS. DEL COMPARTO SCUOLA ALL' U.R.P.

ALLE OO.SS. DEL COMPARTO SCUOLA ALL' U.R.P. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Ufficio Scolastico Provinciale di Roma Via Luigi Pianciani, 32 00185 Roma sito: http:/www.lazio.istruzione.it/csa/csa_roma.shtml

Dettagli

Codice univoco Ufficio per fatturazione elettronica: UFNGS6

Codice univoco Ufficio per fatturazione elettronica: UFNGS6 54 Distretto Scolastico ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE AD INDIRIZZO MUSICALE De Amicis Baccelli di Sarno (Sa) Sede Legale: Corso G. Amendola, 82 - C.M.: SAIC8BB008 - C.F.:94065840657 E mail:saic8bb008@istruzione.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

SEDE PROVINCIALE DI FOGGIA. Gilda degli Insegnanti. Guida pratica per le RSU Gilda-Unams

SEDE PROVINCIALE DI FOGGIA. Gilda degli Insegnanti. Guida pratica per le RSU Gilda-Unams SEDE PROVINCIALE DI FOGGIA Gilda degli Insegnanti Guida pratica per le RSU Gilda-Unams Guida pratica per le RSU Gilda-Unams A cura di Gina Spadaccino Indice Introduzione pag. 1 I diritti delle RSU pag.

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi

Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi 1 FRANCIA Le Scuole sous contrat d association In Francia il sistema è centralistico con un Ministero forte che regola ogni aspetto. Ci sono tre tipologie

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

CONTRIBUTI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE A TORINO

CONTRIBUTI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE A TORINO CONTRIBUTI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE A TORINO Fino al 6 maggio 2011 è possibile presentare la domanda per accedere ai contributi a sostegno delle famiglie per le spese di istruzione

Dettagli

CIRCOLARE 283 MARTEDI 12/06/2012

CIRCOLARE 283 MARTEDI 12/06/2012 MINISTERO ISTRUZIONE UNIVERSITÀ E RICERCA Istituto Statale Istruzione Secondaria Superiore Betty Ambiveri Sede: Via C. Berizzi, 1 24030 Presezzo (BG) 035/610251 Fax 035/613369 Cod. Fisc. 82006950164 http://www.bettyambiveri.it

Dettagli

Guida sul part time personale di ruolo (trasformazione del contratto da tempo pieno a tempo parziale). Presentazione domande entro il 15 marzo

Guida sul part time personale di ruolo (trasformazione del contratto da tempo pieno a tempo parziale). Presentazione domande entro il 15 marzo Liceo Primo Levi _- S. Donato Milanese Guida sul part time personale di ruolo (trasformazione del contratto da tempo pieno a tempo parziale). Presentazione domande entro il 15 marzo Scade il 15 marzo la

Dettagli

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11.

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11. VERBALE N 2/11 L anno 2011 il giorno 4 del mese di marzo alle ore 12,00 previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalle vigenti norme, nella sede del Conservatorio G. Martucci di Salerno si riunisce

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLEGATO A PARTE RISERVATA ALL UFFICIO AL DIRIGENTE DATA Direzione Risorse Umane e Organizzazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO PROT. N Via Verdi, 6-38100 TRENTO SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E PROVE

Dettagli

CONVENZIONE. Tra. Istituto Comprensivo 22 Alberto Mario

CONVENZIONE. Tra. Istituto Comprensivo 22 Alberto Mario ISTITUTO COMPRENSIVO 22 ALBERTO MARIO Piazza Sant Eframo Vecchio, 130-80137 NAPOLITel. 0817519375FAX: 0817512716 C.M. NAIC8BT00NCodice fiscale 80022520631 e-mail: naic8bt00n@istruzione.it naic8bt00n@pec.istruzione.it

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI Commento Nel biennio tra le materie di base non compaiono Musica, Geografia, Storia dell Arte, Fisica, Chimica e Diritto, mentre materie come Italiano al Liceo classico, Matematica e Scienze al Liceo scientifico

Dettagli

Carta dei Servizi. Dirigente Scolastico M.Augusta Mozzetti

Carta dei Servizi. Dirigente Scolastico M.Augusta Mozzetti M.I.U.R. - Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Istituto Comprensivo Via Casalotti n. 259-00166 Roma tel. 06 61560257 fax 06 61566568 - C.F. 97714450588 Cod. mecc. RMIC8GM00D Plesso scuola primaria:

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO PER L INCLUSIONE DSA/BES/HANDICAP

GRUPPO DI LAVORO PER L INCLUSIONE DSA/BES/HANDICAP SCUOLA PRIMARIA PARITARIA SCUOLA PRIMARIA PARITARIA via Camillo de Lellis, 4 35128 Padova tel. 049/8021667 fax 049/850617 e-mail: primaria@donboscopadova.it website: www.donboscopadova.it GRUPPO DI LAVORO

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

inform@ata news n.02.14

inform@ata news n.02.14 inform@ata news n.02.14 Per contatti o segnalazioni: e-mail: r.fiore@flcgil.it siti internet: www.flc-cgiltorino.it www.flcgil.it la newsletter di informazione sulle problematiche del settore ATA della

Dettagli

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI Pagina 1 di 5 PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER PREMESSA Il Protocollo di Accoglienza intende presentare procedure per promuovere l integrazione di alunni stranieri, rispondere ai loro bisogni formativi e rafforzare

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca SEZIONE SITUAZIONE ANAGRAFICA SEZIONE POSIZIONE GIURIDICA (barrare la casella relativa) Pagina 1 di 7 SEZIONE DATI DI INSEGNAMENTO SEZIONE TIPOLOGIA DOMANDA (Barrare la casella di interesse) Pagina 2 di

Dettagli

La ricostruzione della carriera del personale della scuola

La ricostruzione della carriera del personale della scuola La ricostruzione della carriera del personale della scuola Se guardiamo gli ultimi 50 anni, l evoluzione della progressione di carriera aveva subito parecchie variazioni, ma sostanzialmente un principio

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI DIGNANO Provincia di UDINE REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO *** Testo coordinato Allegato alla deliberazione C.C. n 10 del 21-02-2011 SOMMARIO Art. 1 - Istituzione del servizio Art. 2

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali

Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali L Istituto Leopoldo Pirelli si propone di potenziare la cultura dell inclusione per rispondere in modo efficace alle necessità di

Dettagli

Il bilancio delle scuole, questo sconosciuto

Il bilancio delle scuole, questo sconosciuto PROGRAMMA EDUCATION FGA WORKING PAPER N. 21 (2/2010) Il bilancio delle scuole, questo sconosciuto Susanna Granello Direttore della rivista «Esperienze amministrative» 1 Fondazione Giovanni Agnelli, 2010

Dettagli

L ESAME DI STATO E GLI ALUNNI CON DISABILITA. I.S.I.S. "COSSAR -da VINCI" GORIZIA - prof.ssa Giancarla Giani

L ESAME DI STATO E GLI ALUNNI CON DISABILITA. I.S.I.S. COSSAR -da VINCI GORIZIA - prof.ssa Giancarla Giani L ESAME DI STATO E GLI ALUNNI CON DISABILITA I.S.I.S. "COSSAR -da VINCI" GORIZIA - prof.ssa Giancarla Giani Esso pertanto, anche per gli alunni con disabilità deve costituire l occasione per un oggettivo

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto)

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE Art. 1 - Area delle posizione organizzative 1. Nel rispetto dei criteri generali contenuti nelle disposizioni

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 48 DEL 24.10.2013

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 48 DEL 24.10.2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 48 DEL 24.10.2013 OGGETTO: Recepimento verbale commissione trattante aziendale del 15.10.2013. L anno Duemilatredici, il giorno ventiquatto del mese di

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE DEL DISTACCAMENTO COMUNALE DEI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI

REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE DEL DISTACCAMENTO COMUNALE DEI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE DEL DISTACCAMENTO COMUNALE DEI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 13 dell 8.04.2013 INDICE ART. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO...

Dettagli

15. Provvedere ad una programmazione puntuale e coordinata dell attività didattica ed in particolare delle prove di valutazione scritta ed orale.

15. Provvedere ad una programmazione puntuale e coordinata dell attività didattica ed in particolare delle prove di valutazione scritta ed orale. PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA NORME DI COMPORTAMENTO DOCENTI: I docenti si impegnano a: 1. Fornire con il comportamento in classe esempio di buona condotta ed esercizio di virtù. 2. Curare la chiarezza

Dettagli

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico istituto tecnico SETTORE TECNOLOGICO chimica e materiali elettronica e telecomunicazioni informatica meccanica e meccatronica

Dettagli

GUIDA SUL PART TIME. Requisiti e modalità per inoltrare la domanda

GUIDA SUL PART TIME. Requisiti e modalità per inoltrare la domanda GUIDA SUL PART TIME Il termine per la presentazione della domanda per la richiesta di part time è generalmente fissata al 15 marzo di ogni anno. I docenti interessati devono inoltrare la domanda, per il

Dettagli

IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE

IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE CICLO DI LEZIONI SPERIMENTALI PER GLI STUDENTI DEGLI ITC IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE A cura del prof. Santino Furlan Castellanza, 2 marzo 2001 Il costo del lavoro dipendente Le voci che compongono il

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI)

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) COMPITI DELLE IMPRESE E DOCUMENTAZIONE CONTRATTUALE AI SENSI DI QUANTO PREVISTO DAL D.L.GS 8108 e s.m.i. TIPOLOGIA APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA

Dettagli

La/Il sottoscritta/o.. (cognome e nome) madre padre.. dell alunna/o.. (cognome e nome) CHIEDE L iscrizione dell... stess alunn per l a.s.

La/Il sottoscritta/o.. (cognome e nome) madre padre.. dell alunna/o.. (cognome e nome) CHIEDE L iscrizione dell... stess alunn per l a.s. n..reg.iscriz. n..matr. MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Liceo Classico e Linguistico Statale ARISTOFANE 00139 ROMA - VIA MONTE RESEGONE, 3 068181809 - FAX

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

Verbale del Consiglio di Istituto del 2 ottobre 2013

Verbale del Consiglio di Istituto del 2 ottobre 2013 Anno scolastico 2013-2014 Verbale n. 1 Verbale del Consiglio di Istituto del 2 ottobre 2013 Il 2 Ottobre 2013, alle ore 16.30, si riunisce il Consiglio di Istituto del Comprensivo 1 di Frosinone nell aula

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

Riepilogo delle regole da rispettare in caso di sciopero che ricada durante gli scrutini di fine anno

Riepilogo delle regole da rispettare in caso di sciopero che ricada durante gli scrutini di fine anno Indicazioni operative per quanto riguarda l adesione allo sciopero proclamato da FLC Cgil, CISL scuola, UIL scuola, SNALS e GILDA per due giornate consecutive in concomitanza con l effettuazione degli

Dettagli