FOGLIO INFORMATIVO DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER LA RICHIESTA DI UN VISTO PER MOTIVI DI AFFARI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FOGLIO INFORMATIVO DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER LA RICHIESTA DI UN VISTO PER MOTIVI DI AFFARI"

Transcript

1 DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER LA RICHIESTA DI UN VISTO PER MOTIVI DI AFFARI 1. Invito su carta intestata da parte di una Ditta italiana compilato rigorosamente secondo il facsimile allegato. La presente lettera dovrà essere accompagnata dal Certificato di Iscrizione alla Camera di Commercio o Certificato di Visura Camerale. La predetta documentazione dovrà essere inviata via all indirizzo oppure al fax dell Ufficio Commerciale fax Lettera di presentazione in originale compilata su carta intestata da parte della Ditta o Ente iraniano al quale il richiedente appartiene, dove deve essere specificato: dati anagrafici del richiedente (nome, cognome, luogo e data di nascita); estremi del passaporto (numero, luogo e data di rilascio, data di scadenza); posizione del richiedente all interno della Ditta; breve descrizione dei rapporti commerciali intrattenuti con la Ditta italiana invitante; periodo durante il quale il richiedente deve effettuare il viaggio; dichiarazione della Ditta a provvedere a tutte le spese del viaggio e del soggiorno in Italia del richiedente. 3. Documentazione comprovante la reale esistenza di trattative commerciali con la Ditta italiana (apertura lettera di credito, proforma, offerta, contratto, ecc.). 4. Copia e originale della carta d identità del richiedente in corso di validità; 5. Documentazione comprovante la reale esistenza ed operatività della Ditta iraniana. A tale scopo saranno accettate, a seconda della tipologia della Ditta, le seguenti certificazioni: Gazzetta ufficiale recente (non più di tre anni) dove compare la costituzione e registrazione della Ditta di appartenenza nonché il nominativo del richiedente. Nel caso in cui la Gazzetta Ufficiale sia più vecchia di tre anni, il richiedente dovrà presentare anche una Gazzetta Ufficiale recente (non più di tre anni) dove siano presenti eventuali cambiamenti relativi alla costituzione della Ditta oppure un certificato dell Ufficio del Registro che dichiara che la Ditta è ancora attiva anche se non sono stati registrati cambiamenti. Licenza al lavoro in corso di validità emessa dal Comune di residenza. In questo caso deve essere presentata anche la ricevuta dell ultimo pagamento delle tasse all Erario. Carta Commerciale in corso di validità. In questo caso deve essere presentata anche la ricevuta dell ultimo pagamento delle tasse all Erario. 6. Nel caso in cui il richiedente non compaia sulla Gazzetta Ufficiale presentata oppure egli non è il titolare della Licenza al lavoro o della Carta Commerciale presentate, ma si trova quindi in posizione di lavoratore dipendente, dovrà presentare anche: Elenchi relativi al pagamento di quote assicurative relative agli ultimi sei mesi. Tesserino personale di appartenenza ad una Organizzazione Statale o Parastatale (senza traduzione). Lettera della società comprovante il rapporto di lavoro e la posizione del dipendente. 7. Nel caso in cui il richiedente dovrà recarsi in Italia in qualità di libero professionista dovrà presentare anche copia e originale della documentazione che comprova i mezzi di sostentamento: Estratto del conto corrente bancario dove compaiano i movimenti degli ultimi 3 mesi. Carta di credito personale su circuito internazionale (es.: Visa, Mastercard, American Express). 8. Biglietto aereo o prenotazione 9. Assicurazione sanitaria internazionale. La mancata presentazione di uno solo dei documenti specificati comporterà il respingimento della richiesta direttamente allo sportello. L Ufficio Visti si riserva la facoltà di richiedere ulteriore documentazione, se ritenuto necessario per una migliore valutazione della richiesta.

2 DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER LA RICHIESTA DI UN VISTO PER TRANSITO AEROPORTUALE 1. Copia del biglietto aereo con destinazioni e date perfettamente leggibili. 2. Copia e originale dell autorizzazione all ingresso nel paese di destinazione (se prevista). Nel caso in cui questa autorizzazione sia rappresentata da un visto di ingresso, il richiedente deve fare attenzione che una fotocopia di tale visto sia presente fra le previste fotocopie delle pagine non vuote del passaporto. Si fa presente che la destinazione finale deve essere compatibile con l esigenza di dover transitare in Italia. Non verranno quindi prese in considerazione richieste di visto per transito aeroportuale quando la destinazione finale può essere facilmente raggiungibile senza la necessità di transitare in Italia. Tutti i documenti presentati, meno quelli scritti o già tradotti in lingua inglese o italiana, dovranno essere accompagnati dall originale di una traduzione in lingua italiana effettuata da un traduttore autorizzato dal locale Ministero della Giustizia e legalizzati dal locale Ministero degli Esteri. Alla traduzione deve essere unita la copia dell originale non tradotto. La mancata presentazione di uno solo dei documenti specificati comporterà il respingimento della richiesta direttamente allo sportello. L Ufficio Visti si riserva la facoltà di richiedere ulteriore documentazione, se ritenuto necessario per una migliore valutazione della richiesta.

3 DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER LA RICHIESTA DI UN VISTO PER MOTIVI DI TURISMO 1. Lettera di presentazione da parte di un invitante con cittadinanza italiana o straniero regolarmente residente in Italia, compilata rigorosamente secondo il facsimile allegato. La presente lettera dovrà essere accompagnata da uno dei seguenti documenti d identità: cittadini italiani: passaporto o carta d identità in corso di validità stranieri: permesso di soggiorno con scadenza 1 mese oltre la data di scadenza del visto richiesto. La predetta documentazione dovrà essere inviata via all indirizzo oppure al fax dell Ufficio Visti ( ). 2. Copia e originale della carta d identità del richiedente in corso di validità; 3. Copia e originale della documentazione comprovante la posizione lavorativa del richiedente: Dirigenti e membri del consiglio di amministrazione di Ditte. Gazzetta ufficiale recente (non più di tre anni) dove compare la costituzione e registrazione della Ditta di appartenenza nonché il nominativo del richiedente. Nel caso in cui la Gazzetta Ufficiale sia più vecchia di tre anni, il richiedente dovrà presentare anche una Gazzetta Ufficiale recente (non più di tre anni) dove siano presenti eventuali cambiamenti relativi alla costituzione della Ditta oppure un certificato dell Ufficio del Registro che dichiara che la Ditta è ancora attiva anche se non sono stati registrati cambiamenti. Lavoratori autonomi: Licenza al lavoro in corso di validità emessa dal Comune di residenza. In questo caso deve essere presentata anche la ricevuta dell ultimo pagamento delle tasse all Erario. Carta Commerciale in corso di validità. In questo caso deve essere presentata anche la ricevuta dell ultimo pagamento delle tasse all Erario. Lavoratori dipendenti o statali: Elenchi relativi al pagamento di quote assicurative relative agli ultimi sei mesi. Tesserino personale di appartenenza ad una Organizzazione Statale o Parastatale (senza traduzione) oppure lettera della società comprovante il rapporto di lavoro e la posizione del dipendente. 4. Copia e originale della documentazione che comprova i mezzi di sostentamento: Estratto del conto corrente bancario dove compaiano i movimenti degli ultimi 3 mesi. Carta di credito personale su circuito internazionale (es.: Visa, Mastercard, American Express). Fideiussione bancaria a favore del richiedente, stipulata dall invitante presso una Banca italiana, con un importo non inferiore a quelli specificati nella tabella esposta presso l Ufficio Visti. Verranno presi in considerazione, in aggiunta ai documenti sopracitati, anche eventuali atti di proprietà immobiliari. 5. Copia/originale dell assicurazione sanitaria internazionale. 6. Copia/originale del biglietto aereo 7. Copia /originale eventuali prenotazioni alberghiere e itinerari in Italia. L Ufficio Visti si riserva la facoltà di richiedere ulteriore documentazione, se ritenuto necessario per una migliore valutazione della richiesta.

4 MODELLO DI LETTERA DI SUPPORTO DELLE RICHIESTE DI VISTO PER AFFARI DA UTILIZZARE DA PARTE DELLE IMPRESE ITALIANE INVITANTI E DA RIPORTARE SU CARTA INTESTATA DELL IMPRESA ITALIANA RICHIEDENTE, COMPILANDOLO IN OGNI SUA PARTE. PER CONSENTIRE LA TRACCIABILITA DELLA LETTERA, DA INVIARE PER POSTA ELETTRONICA IN FORMATO PDF MAX 500 Kb, LA STESSA DOVRA ESSERE NOMINATA IN MODO UNIFORME, SECONDO IL SEGUENTE SCHEMA: Lettera invito + RAGIONE SOCIALE SOCIETA ITALIANA + data (gg,mm,aaaa) ossia: Lettera invito SOC PINCO PALLINO Oggetto: Richiesta visto di ingresso per affari SPETTABILE AMBASCIATA D ITALIA UFFICIO COMMERCIALE TEHERAN Questa Società:...., con sede in (indirizzo completo):..... iscritta alla Camera di Commercio di:..... con n.:.. che esercita la propria attività nel settore:....., consapevole delle responsabilità penali previste dall articolo 26 della legge n. 15/1968, in caso di dichiarazioni mendaci, dichiara che i sotto elencati cittadini iraniani, appartenenti alla Società:.. con sede in (indirizzo completo):.. iscritta alla Camera di Commercio di:.. con n.:.... che in Iran esercita la propria attività nel settore:..., dovranno recarsi presso la nostra Sede in Italia per motivi d affari essendo in corso trattative commerciali per definire: per un ammontare di Euro..... essendo state formalizzate commesse per la fornitura di:.... per un ammontare di Euro ) Nome e cognome dell invitato/a, numero di passaporto, posizione occupata all interno della Società iraniana; 2) Nome e cognome dell invitato/a, numero di passaporto, posizione occupata all interno della Società iraniana. Questa Società chiede pertanto il rilascio di un visto per motivi d affari (specificare: ingresso singolo / ingresso multiplo) della durata di giorni:, dal al in favore degli operatori iraniani di cui sopra che alloggeranno presso:.... A tal fine, (1) Questa Società garantisce sin da ora che si fa carico di tutte le spese, eventualmente anche medico-ospedaliere, che le persone invitate dovranno sostenere nel corso del loro soggiorno in Italia. Tutte le spese relative al trasporto ed al soggiorno in Italia delle persone invitate ed eventuali spese mediche ospedaliere saranno a totale carico della Società iraniana (o delle persone invitate che hanno fornito le necessarie garanzie e che sono in possesso di assicurazione sanitaria internazionale valida anche per l Italia). (2) Il sottoscritto....., rappresentante legale della Società.... invitante i cittadini iraniani di cui alla presente richiesta, dichiara di essere a conoscenza degli obblighi previsti dalle norme italiane in materia di ospitalità e di comunicazione agli organi di pubblica sicurezza. Conferma altresì di conoscere le leggi italiane relative all immigrazione ed in particolare è consapevole delle responsabilità previste dall articolo 12, comma 1, del Decreto Legislativo 25 luglio 1998, n. 286 (Testo Unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell immigrazione e norme sulla condizione dello straniero) come modificato dalla Legge 30 luglio 2002 n. 189, art. 11. Il sottoscritto garantisce inoltre di verificare che durante la loro permanenza in Italia i cittadini stranieri non violino la normativa italiana relativa all immigrazione ed alla condizione dello straniero, e che alla scadenza dei visti concessi su richiesta di questa Società, i cittadini stranieri invitati in Italia facciano regolare rientro nel Paese di origine (Iran). Data: Firma leggibile del responsabile della Società invitante e timbro della stessa Società

5 All Ufficio Visti dell Ambasciata d Italia in Teheran Fax (formato PDF max 500 kb) Lettera di invito Il/La sottoscritto/a..... nato/a il a.. di nazionalità residente a..... prov.. in via. n.. c.a.p.. tel.... occupazione/professione consapevole delle conseguenze previste dall art. 12, comma 1, del Decreto Legislativo 25 luglio 1998, n. 286 (Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell immigrazione e norme sulla condizione dello straniero) che dispone: salvo che il fatto costituisca più grave reato, chiunque compie attività dirette a favorire l ingresso degli stranieri nel territorio dello Stato in violazione delle disposizioni del presente testo unico è punito con la reclusione fino a tre anni e con una multa fino a lire trenta milioni con la presente comunica di volere invitare per motivi di turismo: il/la cittadino/a straniero/a.. (cognome) nato/a il a.. di nazionalità residente a..... prov.. in via. n.. c.a.p.. tel.... occupazione/professione per il periodo dal -. per i seguenti motivi... Il sottoscritto dichiara inoltre 1) di avere con la stessa persona legami di parentela / amicizia / altri:.... 2) di sapere con certezza che la stessa persona nel proprio Paese di origine (nome) (precisare) [ ] svolge la seguente attività lavorativa:.. [ ] non svolge attività lavorativa e trae i mezzi di sussistenza da... 3) di possedere le disponibilità economiche ed abitative per poter ospitare il/la suddetto/a cittadino/a straniero/a 4) di aver già messo a disposizione in favore della persona suindicata, a titolo di garanzia economica, sotto forma di fideiussione bancaria, la somma di lire.... presso l Istituto bancario.... agenzia n, sita in.... (Allega alla presente l originale della relativa ricevuta bancaria). Il sottoscritto, in caso di esito positivo della richiesta di visto inoltrata dal/la cittadino/a straniero/a, provvederà a 1) fornirgli/le alloggio presso la propria abitazione/altrove:. (precisare) 2) sostenere eventuali oneri derivanti da ricorso all assistenza medico-sanitaria da parte del/la cittadino/a straniero/a, laddove questi non abbia una propria copertura (polizza assicurativa ovvero convenzione bilaterale fra Italia e Paese d origine) 3) comunicare al Commissariato di P.S. di zona la presenza dello/a straniero/a ospitato presso la propria abitazione, entro 48 ore dalla sua entrata nel territorio italiano, ai sensi dell art. 7 del precitato D. L.vo n. 286/98. 4) far presentare lo/la straniero/a presso l Ufficio Stranieri della Questura di:. entro 8 giorni dalla sua entrata per la richiesta del permesso di soggiorno. 5) assicurare il suo rientro al Paese di origine entro i termini previsti dal visto d ingresso e segnati sul permesso di soggiorno che lo straniero dovrà consegnare alle Autorità di frontiera italiane all uscita dal territorio italiano...,.. (luogo) (firma del dichiarante) Si allega copia di un documento d identità del dichiarante

Istruzioni di compilazione

Istruzioni di compilazione Modulo Z : Domanda di verifica della sussistenza di una quota per lavoro autonomo e di certificazione attestante il possesso di requisiti per lavoro autonomo ai sensi dell'art. 26 T.U. Immigrazione e art.

Dettagli

da esibire in fotocopia in aggiunta agli originali il giorno della convocazione presso l Ufficio Immigrazione della Questura

da esibire in fotocopia in aggiunta agli originali il giorno della convocazione presso l Ufficio Immigrazione della Questura DOCUMENTI PER IL RILASCIO/RINNOVO DEI PERMESSI DI SOGGIORNO IN FORMATO CARTACEO O ELETTRONICO LA CUI ISTANZA VA PRESENTATA PRESSO LA QUESTURA DI TREVISO UFFICIO IMMIGRAZIONE da esibire in fotocopia in

Dettagli

Richiesta nominativa di nulla osta per. ricongiungimento familiare ai sensi. dell art. 29 del D.LG.VO n.286/98

Richiesta nominativa di nulla osta per. ricongiungimento familiare ai sensi. dell art. 29 del D.LG.VO n.286/98 Richiesta nominativa di nulla osta per Allo Sportello Unico per ricongiungimento familiare ai sensi l Immigrazione dell art. 29 del D.LG.VO n.286/98 di come modificato dalla legge n.189/02 sigla provincia

Dettagli

art. 1 prova d esame d idoneità art. 2 requisiti per l ammissione

art. 1 prova d esame d idoneità art. 2 requisiti per l ammissione Bando per la partecipazione alla prova d esame di idoneità per il conseguimento dell abilitazione all esercizio dell attività professionale di Direttore tecnico di agenzia di viaggio e turismo - anno 2012.

Dettagli

ATTENZIONE. Allo Sportello Unico per l Immigrazione competente

ATTENZIONE. Allo Sportello Unico per l Immigrazione competente Domanda di verifica della sussistenza di una quota per lavoro autonomo e di certificazione attestante il possesso di requisiti per lavoro autonomo ai sensi dell'art. 39, comma 9, del DPR. n. 39499 e successive

Dettagli

Allegato Mod. T (compilare in stampatello) il / / scadenza il / /

Allegato Mod. T (compilare in stampatello) il / / scadenza il / / Richiesta nominativa di nulla osta per Allo Sportello Unico per familiare al seguito ai sensi l Immigrazione dell art. 29 del D.LG.VO n.286/98 di come modificato dalla legge n.189/02 sigla provincia (1)

Dettagli

DICHIARAZIONE DI RESIDENZA

DICHIARAZIONE DI RESIDENZA Allegato 1 DICHIARAZIONE DI RESIDENZA ALL UFFICIALE D ANAGRAFE DEL COMUNE DI ISERA q DICHIARAZIONE DI RESIDENZA CON PROVENIENZA DA ALTRO COMUNE. Indicare il Comune di provenienza: q DICHIARAZIONE DI RESIDENZA

Dettagli

SCADENZA: 11 APRILE 2014 - ore 11.00

SCADENZA: 11 APRILE 2014 - ore 11.00 SCADENZA: 11 APRILE 2014 - ore 11.00 CONDUTTORI SI PREGA DI SCRIVERE IN MANIERA CHIARA E LEGGIBILE IN TUTTE LE CASELLE, ALTRIMENTI L'AMMINISTRAZIONE NON RISPONDERA' PER ERRORI DI COMPILAZIONE. RISERVATO

Dettagli

DOMANDA DI PRESTITO SOCIALE D ONORE Legge regionale 24 luglio 2007, n. 25 e regolamento regionale del 25 gennaio 2011, n. 1

DOMANDA DI PRESTITO SOCIALE D ONORE Legge regionale 24 luglio 2007, n. 25 e regolamento regionale del 25 gennaio 2011, n. 1 Allegato 2) ZONA SOCIALE N. 6 DOMANDA DI PRESTITO SOCIALE D ONORE Legge regionale 24 luglio 2007, n. 25 e regolamento regionale del 25 gennaio 2011, n. 1 AL SINDACO DEL COMUNE DI Oggetto: DOMANDA DI PRESTITO

Dettagli

REQUISITI PER IL RILASCIO DEL PASSAPORTO

REQUISITI PER IL RILASCIO DEL PASSAPORTO PASSAPORTI Per ottenere il rilascio o il rinnovo del passaporto ordinario, ci si può rivolgere direttamente all Ufficio Passaporti della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, sito a Chieti, Piazza

Dettagli

Istruzioni di compilazione

Istruzioni di compilazione Modulo LS2 : Domanda di verifica della sussistenza di una quota per lavoro autonomo e di certificazione attestante il possesso di requisiti per lavoro autonomo ai sensi degli articoli 26 e 9 T.U. Immigrazione

Dettagli

DICHIARAZIONE DI RESIDENZA

DICHIARAZIONE DI RESIDENZA Allegato 1 All Ufficiale d Anagrafe del Comune di ZIANO PIACENTINO DICHIARAZIONE DI RESIDENZA Dichiarazione di residenza con provenienza da altro Comune. Indicare il Comune di provenienza Dichiarazione

Dettagli

CONSOLATO CINA MILANO

CONSOLATO CINA MILANO CONSOLATO CINA MILANO VIA BENACO, 4 20100 MILANO - TEL. 025520306 FAX 025694131 APERTURA CONSOLATO: da lunedì a giovedì - APERTURA UFF. VISTI: da lunedì a venerdì VISTO TURISTICO Validità: 3 mesi dalla

Dettagli

Servizi Sociali II Ambito Politiche di affiancamento e di supporto alle famiglie

Servizi Sociali II Ambito Politiche di affiancamento e di supporto alle famiglie Allegato A Città di Alghero Provincia di Sassari Servizi Sociali II Ambito Politiche di affiancamento e di supporto alle famiglie DOMANDA PER LA CONCESSIONE DEL CONTRIBUTO INTEGRATIVO PER IL PAGAMENTO

Dettagli

art. 1 prova d esame d idoneità art. 2 requisiti per l ammissione

art. 1 prova d esame d idoneità art. 2 requisiti per l ammissione Bando per la partecipazione all esame d idoneità per il conseguimento dell abilitazione all esercizio della attività professionale di Guida turistica - anno 2012. Art. 1 prova d esame d idoneità Art. 2

Dettagli

Informazioni generali

Informazioni generali Modulo Z2 : Domanda di certificazione attestante il possesso di requisiti per lavoro autonomo ai sensi dell'art. 26 T.U. Immigrazione e dell'art. 39, comma 9, del D.P.R. n. 394/99 e successive modifiche

Dettagli

AGENZIE DI AFFARI (Art.115 TULPS)

AGENZIE DI AFFARI (Art.115 TULPS) AGENZIE DI AFFARI (Art.115 TULPS) COMUNICAZIONE DI INIZIO ATTIVITA Al Settore Sviluppo Economico Servizio Attività Economiche 15057 TORTONA (AL) Il/La sottoscritto/a......... DICHIARA di iniziare la seguente

Dettagli

Allegato C Domanda congiunta di finanziamento del percorso di rientro. da svolgersi presso ORGANISMI DI RICERCA

Allegato C Domanda congiunta di finanziamento del percorso di rientro. da svolgersi presso ORGANISMI DI RICERCA Allegato C Domanda congiunta di finanziamento del percorso di rientro da svolgersi presso ORGANISMI DI RICERCA Programma Master and Back Percorsi di Rientro 2013 SEZIONE A All Agenzia regionale per il

Dettagli

Ho intenzione di invitare una persona Cubana in Italia, cosa devo fare?

Ho intenzione di invitare una persona Cubana in Italia, cosa devo fare? Ho intenzione di invitare una persona Cubana in Italia, cosa devo fare? Innanzitutto la persona cubana deve procurarsi il passaporto, successivamente deve prenotare l' appuntamento presso L' Ambasciata

Dettagli

il / / scadenza il / /

il / / scadenza il / / Richiesta nominativa di nulla osta per familiare al seguito ai sensi dell art. 29 del D.Lg.vo n.286/98 come modificato dalla legge n.189/02 e art. 6 D.P.R. 394/99 e successive modifiche ed integrazioni

Dettagli

Ingresso di cittadini extracomunitari ai fini di ricerca scientifica per periodi superiori ai tre mesi

Ingresso di cittadini extracomunitari ai fini di ricerca scientifica per periodi superiori ai tre mesi Ingresso di cittadini extracomunitari ai fini di ricerca scientifica per periodi superiori ai tre mesi Redatto dall Ufficio Ricerca Scientifica e Relazioni Internazionali (aggiornato al 29/02/2012) (art.27

Dettagli

MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE

MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE INVIARE A:Piazza Cola Di Rienzo 80A 00192Roma 1. DATI DELL ADERENTE Comune di nascita: Prov: ( ) Tel.: Indirizzo di residenza: CAP: e-mail: 2. RICHIESTA ANTICIPAZIONE Il

Dettagli

DOMANDA DI RICONOSCIMENTO DI TITOLO PROFESSIONALE CONSEGUITO IN PAESE EXTRA-COMUNITARIO

DOMANDA DI RICONOSCIMENTO DI TITOLO PROFESSIONALE CONSEGUITO IN PAESE EXTRA-COMUNITARIO DOMANDA DI RICONOSCIMENTO DI TITOLO PROFESSIONALE CONSEGUITO IN PAESE EXTRA-COMUNITARIO (domanda presentata dall Italia straniero con permesso di soggiorno) (1) (art.49 d.p.r. 394/1999) Al Ministero della

Dettagli

Per quanto riguarda i CITTADINI COMUNITARI, il dlgs. 6 febbraio 2007, n.30, richiede ai fini dell iscrizione anagrafica:

Per quanto riguarda i CITTADINI COMUNITARI, il dlgs. 6 febbraio 2007, n.30, richiede ai fini dell iscrizione anagrafica: Documentazione necessaria per l iscrizione anagrafica di cittadini di Stati appartenenti all Unione Europea e cittadini di Norvegia, Islanda, Liechtenstein, Svizzera, Repubblica di San Marino, Principato

Dettagli

Al Presidente dell Ordine degli Ingegneri della Provincia di Biella.

Al Presidente dell Ordine degli Ingegneri della Provincia di Biella. Ordine degli Ingegneri della Provincia di Biella marca da bollo 16.00 Al Presidente dell Ordine degli Ingegneri della Provincia di Biella. Il/la sottoscritto/a nato/a a il residente in C.A.P. via n. telefono

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE FAMIGLIE

AVVISO PUBBLICO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE FAMIGLIE Allegato 1 AVVISO PUBBLICO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE FAMIGLIE Ai sensi dell'accordo Quadro tra il Comune di Todi e l'ipab La Consolazione ETAB per la realizzazione di attività nell'ambito del

Dettagli

SUAP DELLE VALLI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE

SUAP DELLE VALLI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE SUAP DELLE VALLI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE PRESSO LA COMUNITÀ MONTANA VALLE SUSA E VAL SANGONE S.C.I.A - SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ AGENZIA D AFFARI DISBRIGO PRATICHE FUNEBRI

Dettagli

MOZAMBICO (Repubblica del Mozambico)

MOZAMBICO (Repubblica del Mozambico) MOZAMBICO (Repubblica del Mozambico) VISTO PER TURISMO: Passaporto con validità minima 6 mesi dal momento del rientro 2 foto in formato tessera 1 modulo compilato in originale Stampa della prenotazione

Dettagli

SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE

SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE [Carta intestata Interessato] Spettabile Banca d Italia Via Nazionale 91 00184 ROMA Oggetto: Manifestazione di interesse non vincolante per l acquisto dell immobile sito in [ ], di proprietà della Banca

Dettagli

Avviso per l attribuzione di n.3 borse di studio per lo svolgimento di uno stage a Bruxelles

Avviso per l attribuzione di n.3 borse di studio per lo svolgimento di uno stage a Bruxelles Unione degli Assessorati alle Politiche Socio-sanitarie del Lavoro Avviso per l attribuzione di n.3 borse di studio per lo svolgimento di uno stage a Bruxelles Il Presidente Visto lo Statuto dell Ente;

Dettagli

erogati esclusivamente dai soggetti iscritti all elenco regionale Family Help pubblicato nei comuni della Regione Umbria

erogati esclusivamente dai soggetti iscritti all elenco regionale Family Help pubblicato nei comuni della Regione Umbria Allegato A DOMANDA PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI FAMILY HELP SERVIZI DI CURA E SOSTEGNO EDUCATIVO PER FAMIGLIE O DONNE MADRI SOLE FINALIZZATI AD AGEVOLARE LA CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA E LAVORO

Dettagli

ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TREVISO TREVISO Palazzo di Giustizia Viale Verdi TEL. 0422 559612 FAX 0422 559618 www.ordineavvocatitreviso.

ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TREVISO TREVISO Palazzo di Giustizia Viale Verdi TEL. 0422 559612 FAX 0422 559618 www.ordineavvocatitreviso. ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TREVISO TREVISO Palazzo di Giustizia Viale Verdi TEL. 0422 559612 FAX 0422 559618 www.ordineavvocatitreviso.it PATROCINIO A SPESE DELLO STATO NEI GIUDIZI CIVILI E AFFARI DI VOLONTARIA

Dettagli

BUONO VOUCHER SOCIO-ASSISTENZIALE

BUONO VOUCHER SOCIO-ASSISTENZIALE UFFICIO DI PIANO AMBITO TERRITORIALE DISTRETTO 7 Ente Capofila: Comune di Rozzano AL COMUNE DI. SERVIZIO SOCIALE DOMANDA DI ASSEGNAZIONE BUONO VOUCHER SOCIO-ASSISTENZIALE RICHIEDENTE (beneficiario o parente)

Dettagli

DIRIGENTE IMPIEGATO LAVORATORE IN PROPRIO DISOCCUPATO IN CERCA DI PRIMA OCCUPAZIONE 1 2 3 4 5 NESSUN TITOLO LICENZA ELEMENTARE

DIRIGENTE IMPIEGATO LAVORATORE IN PROPRIO DISOCCUPATO IN CERCA DI PRIMA OCCUPAZIONE 1 2 3 4 5 NESSUN TITOLO LICENZA ELEMENTARE ALL UFFICIALE D ANAGRAFE DEL COMUNE DI SIRMIONE DICHIARAZIONE DI RESIDENZA CON PROVENIENZA DA ALTRO COMUNE (INDICARE IL COMUNE ITALIANO DI PROVENIENZA: ) DICHIARAZIONE DI RESIDENZA CON PROVENIENZA DALL

Dettagli

C) ASILO POLITICO(PROTEZIONE INTERNAZIONALE

C) ASILO POLITICO(PROTEZIONE INTERNAZIONALE DOCUMENTI PER IL RINNOVO/AGGIORNAMENTO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO ELETTRONICO TRAMITE PROCEDURA CON KIT POSTALE da allegare in fotocopia nella busta con cui si spedisce il kit postale ed esibire in originale

Dettagli

FONDAZIONE Fratelli Camerano O.N.L.U.S. Riconosciuta con Decreto della Repubblica Italiana - Regione Sicilia D. D. G. n. 1831/VIII del 19 ottobre 2009

FONDAZIONE Fratelli Camerano O.N.L.U.S. Riconosciuta con Decreto della Repubblica Italiana - Regione Sicilia D. D. G. n. 1831/VIII del 19 ottobre 2009 RICHIESTA DI BORSA DI STUDIO BANDO STRAORDINARIO ANNO ACCADEMICO 2011/2012 PRIMA DI COMPILARE, LEGGERE ATTENTAMENTE IL BANDO DI SELEZIONE. SCRIVERE IN NERO ED IN STAMPATELLO LEGGIBILE. ALLEGARE A PENA

Dettagli

Egr. fam. Oggetto: Progetti di ospitalità Bambini Bielorussi

Egr. fam. Oggetto: Progetti di ospitalità Bambini Bielorussi Tel.: 349-7937190 - Fax:0963-546237 www.auroraonlus.net - aurora14@libero.it Egr. fam. Oggetto: Progetti di ospitalità Bambini Bielorussi Allegata alla presente si trasmette la modulistica necessaria per

Dettagli

DICHIARAZIONE DI RESIDENZA. Il Sottoscritto/la Sottoscritta

DICHIARAZIONE DI RESIDENZA. Il Sottoscritto/la Sottoscritta DICHIARAZIONE DI RESIDENZA Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune. Indicare il comune di provenienza Dichiarazione di residenza con provenienza dall'estero. Indicare lo Stato estero

Dettagli

DICHIARAZIONE DI RESIDENZA

DICHIARAZIONE DI RESIDENZA DICHIARAZIONE DI RESIDENZA Allegato 1 ALL UFFICIALE D ANAGRAFE DEL COMUNE DI ANGUILLARA SABAZIA DICHIARAZIONE DI RESIDENZA CON PROVENIENZA DA ALTRO COMUNE. Indicare il Comune di provenienza: DICHIARAZIONE

Dettagli

Il/La sottoscritto/a. nato/a prov. residente a prov. in Via n. cod. fiscale C H I E D E

Il/La sottoscritto/a. nato/a prov. residente a prov. in Via n. cod. fiscale C H I E D E AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI ARCEVIA - SEDE - OGGETTO: FONDO SOCIALE PER IL SOSTEGNO ALLE LOCAZIONI PRIVATE ANNO 2015. Il/La sottoscritto/a nato/a prov. residente a prov. in Via n cod. fiscale C H I E

Dettagli

DICHIARAZIONE DI RESIDENZA

DICHIARAZIONE DI RESIDENZA Allegato 1 DICHIARAZIONE DI RESIDENZA ALL UFFICIALE D ANAGRAFE DEL COMUNE DI POMAROLO DICHIARAZIONE DI RESIDENZA CON PROVENIENZA DA ALTRO COMUNE. Indicare il Comune di provenienza: DICHIARAZIONE DI RESIDENZA

Dettagli

Spett.le Provincia di Pordenone Settore Politiche Sociali Largo San Giorgio, 12 33170 PORDENONE

Spett.le Provincia di Pordenone Settore Politiche Sociali Largo San Giorgio, 12 33170 PORDENONE Spett.le Provincia di Pordenone Settore Politiche Sociali Largo San Giorgio, 12 33170 PORDENONE DOMANDA DI AMMISSIONE AL PROGETTO MICROCREDITO Il/la sottoscritto/a (Cognome) (Nome) nato/a (Prov. ), il

Dettagli

Modulo di richiesta (si apre nella nuova finestra/scheda. Documento PDF)

Modulo di richiesta (si apre nella nuova finestra/scheda. Documento PDF) Visti in Russia Documenti: 1. Passaporto con validà di almeno 90 giorni alla data di scadenza del visto richiesto. 2. Per ottenere il visto d affari serve l invito dell azienda/ditta residente in Russia.

Dettagli

Il/La sottoscritto/a Cognome. Nome C.F. Cittadinanza Sesso: M F Luogo nascita: Stato. Provincia Comune Data nascita / / Residenza: Provincia Comune

Il/La sottoscritto/a Cognome. Nome C.F. Cittadinanza Sesso: M F Luogo nascita: Stato. Provincia Comune Data nascita / / Residenza: Provincia Comune MODULO per la SEGNALAZIONE CERTIFICATA d INIZIO dell ATTIVITA di NOLEGGIO DI VEICOLI SENZA CONDUCENTE da compilare e presentare in originale e in copia al Servizio SUAP Attività Economiche Ufficio Autoservizi

Dettagli

DOMANDA DI RICONOSCIMENTO DI QUALIFICHE PROFESSIONALI ACQUISITE FUORI DALL ITALIA (D.Lgs. 9.11.07 n. 206 di attuazione della direttiva 2005/36/CE)

DOMANDA DI RICONOSCIMENTO DI QUALIFICHE PROFESSIONALI ACQUISITE FUORI DALL ITALIA (D.Lgs. 9.11.07 n. 206 di attuazione della direttiva 2005/36/CE) DOMANDA DI RICONOSCIMENTO DI QUALIFICHE PROFESSIONALI ACQUISITE FUORI DALL ITALIA (D.Lgs. 9.11.07 n. 206 di attuazione della direttiva 2005/36/CE) Al Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA IUSS Ferrara 1391

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA IUSS Ferrara 1391 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA IUSS Ferrara 1391 BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO PER SOGGIORNI ALL ESTERO DI DOTTORANDI ISCRITTI AL XXVII E XXVIII CICLO DI DOTTORATO CON SEDE

Dettagli

ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TREVISO TREVISO Palazzo di Giustizia Viale Verdi TEL. 0422 418321 FAX 0422 559618 www.ordineavvocatitreviso.

ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TREVISO TREVISO Palazzo di Giustizia Viale Verdi TEL. 0422 418321 FAX 0422 559618 www.ordineavvocatitreviso. ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TREVISO TREVISO Palazzo di Giustizia Viale Verdi TEL. 0422 418321 FAX 0422 559618 www.ordineavvocatitreviso.it PATROCINIO A SPESE DELLO STATO NEI GIUDIZI CIVILI E AFFARI DI VOLONTARIA

Dettagli

DICHIARAZIONE DI RESIDENZA

DICHIARAZIONE DI RESIDENZA Allegato 1 All Ufficiale dell Anagrafe del Comune di Naso Piazza Roma, 10 98074 Naso (ME) DICHIARAZIONE DI RESIDENZA ALL UFFICIALE D ANAGRAFE DEL COMUNE DI NASO DICHIARAZIONE DI RESIDENZA CON PROVENIENZA

Dettagli

UFFICIO POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO. Mod. arl/ppf1-2010 Incentivi Progetto Professionisti in Famiglia DOMANDA PROVINCIA DI UDINE. Marca da bollo 14,62

UFFICIO POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO. Mod. arl/ppf1-2010 Incentivi Progetto Professionisti in Famiglia DOMANDA PROVINCIA DI UDINE. Marca da bollo 14,62 Mod. arl/ppf1-2010 Incentivi Progetto Professionisti in Famiglia DOMANDA PROVINCIA DI UDINE UFFICIO POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO Piazza Patriarcato, 3 - Udine PROGETTO PROFESSIONISTI IN FAMIGLIA INTERVENTI

Dettagli

P. A. HELP FOR CHILDREN BRESCIA ONLUS

P. A. HELP FOR CHILDREN BRESCIA ONLUS C O M U N I C A T O ACCOGLIENZA BAMBINI BIELORUSSI ESTATE 2015 In allegato Vi invio la normativa ed i moduli da compilare per l accoglienza Estate 2015, i periodi sono : GIUGNO LUGLIO LUGLIO / AGOSTO AGOSTO

Dettagli

ALGERIA (Repubblica Popolare Democratica Algerina)

ALGERIA (Repubblica Popolare Democratica Algerina) ALGERIA (Repubblica Popolare Democratica Algerina) VISTO PER TURISMO: Passaporto con validità minima 6 mesi 2 foto in formato tessera (non vengono accettate stampe da scansioni) 1 modulo compilato in originale

Dettagli

Come diventare Soci per la costituzione della Banca Cristiana di Credito Cooperativo

Come diventare Soci per la costituzione della Banca Cristiana di Credito Cooperativo Come diventare Soci per la costituzione della Banca Cristiana di Credito Cooperativo 1)Compilare la scheda di ammissione a Socio e sottoscrizione di azioni della SEPRIO OLONA CONSULENZE s.c.r.l. scheda

Dettagli

STEP 1 Preparazione dei documenti necessari per la richiesta di visto

STEP 1 Preparazione dei documenti necessari per la richiesta di visto STEP 1 Preparazione dei documenti necessari per la richiesta di visto 1. Di seguito si possono trovare i documenti base, necessari per la richiesta di QUALSIASI tipologia di visto: (1) Passaporto Passaporto

Dettagli

ISTANZE DA PRESENTARE COME DA CALENDARIO DALLE ORE 12.30 ALLE ORE 13.30. Attenzione è necessario depositare pena il non accoglimento dell istanza

ISTANZE DA PRESENTARE COME DA CALENDARIO DALLE ORE 12.30 ALLE ORE 13.30. Attenzione è necessario depositare pena il non accoglimento dell istanza ISTANZE DA PRESENTARE COME DA CALENDARIO DALLE ORE 12.30 ALLE ORE 13.30 Attenzione è necessario depositare pena il non accoglimento dell istanza UNA ISTANZA ORIGINALE COMPLETA DI TUTTI I DOCUMENTI E COMPILATA

Dettagli

CO PRAT. DEL Allegato 1

CO PRAT. DEL Allegato 1 CO PRAT. DEL Allegato 1 All Ufficiale d Anagrafe del Comune di SAN MARTINO SICCOMARIO DICHIARAZIONE DI RESIDENZA Dichiarazione di residenza con provenienza da altro Comune. Indicare il Comune di provenienza

Dettagli

DICHIARAZIONE DI RESIDENZA

DICHIARAZIONE DI RESIDENZA Allegato 1 DICHIARAZIONE DI RESIDENZA ALL UFFICIALE D ANAGRAFE DEL COMUNE DI ANGUILLARA SABAZIA DICHIARAZIONE DI RESIDENZA CON PROVENIENZA DA ALTRO COMUNE. Indicare il Comune di provenienza: DICHIARAZIONE

Dettagli

(specificare tipologie di contratto, ente, durata dal al ) ;

(specificare tipologie di contratto, ente, durata dal al ) ; ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice) All Università degli Studi di Udine AREA ORGANIZZAZIONE E PERSONALE Ufficio Concorsi Via Palladio 8 33100 UDINE Il/la

Dettagli

Lettera di trasmissione A Fincalabra SpA Via Pugliese,30 88100 CATANZARO

Lettera di trasmissione A Fincalabra SpA Via Pugliese,30 88100 CATANZARO Lettera di trasmissione A Fincalabra SpA Via Pugliese,30 88100 CATANZARO AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI GARANZIE SUI PRESTITI A FAVORE DEI PESCATORI CALABRESI ISCRITTI NEL REGISTRO MATRICOLA GENTE

Dettagli

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Legge regionale 30 marzo 1988, n. 15 e s.m.i..

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Legge regionale 30 marzo 1988, n. 15 e s.m.i.. Allegato C alla determinazione n. 286 del 15 marzo 2010 COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Legge regionale 30 marzo 1988, n. 15 e s.m.i..)

Dettagli

ALLA PROVINCIA DI RIETI SETTORE V Viabilità Uff. Albo Autotrasportatori via Salaria per L Aquila n.3 R I E T I

ALLA PROVINCIA DI RIETI SETTORE V Viabilità Uff. Albo Autotrasportatori via Salaria per L Aquila n.3 R I E T I marca da bollo Euro 14,62 (Timbro dello studio di consulenza) ALLA PROVINCIA DI RIETI SETTORE V Viabilità Uff. Albo Autotrasportatori via Salaria per L Aquila n.3 R I E T I ALBO AUTOTRASPORTATORI DI COSE

Dettagli

MODULISTICA. Attivo Patrimoniale

MODULISTICA. Attivo Patrimoniale MODULISTICA DOMANDA PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DEGLI INVESTIMENTI E DELL INNOVAZIONE DELLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI COSENZA- EDIZIONE 2015 ALLA CAMERA DI COMMERCIO DI COSENZA Il/la sottoscritto/a

Dettagli

art. 1 prova d esame d idoneità art. 2 requisiti per l ammissione

art. 1 prova d esame d idoneità art. 2 requisiti per l ammissione Bando per la partecipazione all esame d idoneità per il conseguimento dell abilitazione all esercizio dell attività professionale di Accompagnatore turistico - anno 2011. Art. 1 prova d esame d idoneità

Dettagli

CARTA DI ESERCIZIO E ATTESTAZIONE ANNUALE PER OPERATORI DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

CARTA DI ESERCIZIO E ATTESTAZIONE ANNUALE PER OPERATORI DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE CARTA DI ESERCIZIO E ATTESTAZIONE ANNUALE PER OPERATORI DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE Che cosa è e a che cosa serve Gli operatori ambulanti ai sensi dell art. 21, comma 10 della L.R. 06/2010 hanno l

Dettagli

sesso M F, nato/a a. il

sesso M F, nato/a a. il Prot. n.. del. ALL UFFICIALE D ANAGRAFE DEL COMUNE DI.. RICHIESTA DI ISCRIZIONE ANAGRAFICA DI CITTADINO COMUNITARIO O DI UN FAMILIARE COMUNITARIO (Ai sensi della L. n. 1228/1954, del D.P.R. n. 223/1989,

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA QUADRO A - DATI ANAGRAFICI

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA QUADRO A - DATI ANAGRAFICI ZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) QUADRO A - DATI ANAGRAFICI RELATIVI ALL INVALIDO CIVILE, CIECO CIVILE, SORDOMUTO (Obbligatorio

Dettagli

Timbro Protocollo. Il/La sottoscritto/a Cognome Nome Data di nascita / / Luogo di nascita (Prov. ) Cittadinanza C.F.

Timbro Protocollo. Il/La sottoscritto/a Cognome Nome Data di nascita / / Luogo di nascita (Prov. ) Cittadinanza C.F. Timbro Protocollo APERTURA AGENZIA VIAGGIO E TURISMO AREA COMMERCIO E ATTIVITA PRODUTTIVE Sportello Unificato per il Commercio Servizio Attività Economiche e di Servizio SUAP Pianificazione Commerciale

Dettagli

AL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI MACERATA ( VIA PESARO N. 6-62100 MACERATA)

AL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI MACERATA ( VIA PESARO N. 6-62100 MACERATA) AL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI MACERATA ( VIA PESARO N. 6-62100 MACERATA) ISTANZA PER L AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO ( D.P.R. 30 MAGGIO 2002 N. 115 - legge 24 febbraio 2005,

Dettagli

DOMANDA DI CONCESSIONE DI UN PRESTITO (IPOTECA)

DOMANDA DI CONCESSIONE DI UN PRESTITO (IPOTECA) DOMANDA DI CONCESSIONE DI UN PRESTITO (IPOTECA) MOD. 13_12 Rev. 3 Il/la sottoscritto/a (Cognome) (nome) Nato/a a il Residente in Prov. Via N CAP Tel. / Cellulare / Pec E-mail Codice Fiscale Compilare la

Dettagli

AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO DOMANDA DI NUOVA AUTORIZZAZIONE PER CAMBIO DI TITOLARITA' / LEGALE RAPPRESENTANTE

AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO DOMANDA DI NUOVA AUTORIZZAZIONE PER CAMBIO DI TITOLARITA' / LEGALE RAPPRESENTANTE IMPOSTA DI BOLLO DA ASSOLVERE VIRTUALMENTE Alla Provincia di Padova Servizio Turismo Piazza Antenore, 3 35121 PADOVA AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO DOMANDA DI NUOVA AUTORIZZAZIONE PER CAMBIO DI TITOLARITA'

Dettagli

I permessi di soggiorno

I permessi di soggiorno Corso accogliere per integrare I permessi di soggiorno Normativa di riferimento dlgs 25 luglio 1998, n. 286 e successive modificazioni D.P.R. 179/2011 Principali tipologie di permessi di soggiorno nella

Dettagli

DICHIARAZIONE DI RESIDENZA

DICHIARAZIONE DI RESIDENZA Allegato 1_UE DICHIARAZIONE DI RESIDENZA ALL UFFICIALE D ANAGRAFE DEL COMUNE DI NANNO DICHIARAZIONE DI RESIDENZA CON PROVENIENZA DA ALTRO COMUNE. Indicare il Comune di provenienza: DICHIARAZIONE DI RESIDENZA

Dettagli

PUBBLICA. REQUISITI PER L AMMISSIONE AGLI ESAMI Art. 1

PUBBLICA. REQUISITI PER L AMMISSIONE AGLI ESAMI Art. 1 Ufficio Attività Produttive AVVISO PUBBLICO per il conseguimento delle abilitazioni all esercizio delle professioni di Guida turistica e Accompagnatore turistico da parte dei soggetti in possesso dei requisiti

Dettagli

RICHIESTA ISCRIZIONE ALL'ELENCO SPECIALE DELLE ASSOCIAZIONI E ORGANISMI SENZA SCOPO DI LUCRO (L.R - 33/2002 art. 75)

RICHIESTA ISCRIZIONE ALL'ELENCO SPECIALE DELLE ASSOCIAZIONI E ORGANISMI SENZA SCOPO DI LUCRO (L.R - 33/2002 art. 75) IMPOSTA DI BOLLO DA ASSOLVERE VIRTUALMENTE Alla Provincia di Padova Settore Turismo Piazza Bardella, 2 35131 PADOVA RICHIESTA ISCRIZIONE ALL'ELENCO SPECIALE DELLE ASSOCIAZIONI E ORGANISMI SENZA SCOPO DI

Dettagli

INDIA (Repubblica dell'india)

INDIA (Repubblica dell'india) INDIA (Repubblica dell'india) VISTO PER TURISMO: NOTA: In India è severamente proibito l'uso di telefoni satellitari, se non previo permesso scritto accordato dal Dipartimento delle Comunicazioni, rilasciato

Dettagli

Ministero dell interno

Ministero dell interno MODELLO B (bollo) (timbro di accettazione) Ministero dell interno Articolo 9 legge 5 febbraio 1992, n. 91, comma 1 lettera a b c d f Articolo 16, comma 2 e articolo 9, comma 1, lettera e), legge 5 febbraio

Dettagli

MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE: Ristrutturazione prima casa

MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE: Ristrutturazione prima casa da inviare, tramite raccomandata r.r., a: Eurofer - via Bari, 20-00161 - Roma Modulo RA-2 MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE: Ristrutturazione prima casa Il Sig...C.F. Nato/a a.. il / /, Residente a. Cap,

Dettagli

Estratto dal T.U.LP.S. DECRETO LEGISLATIVO DEL 31 MARZO 1998, n 112

Estratto dal T.U.LP.S. DECRETO LEGISLATIVO DEL 31 MARZO 1998, n 112 Estratto dal T.U.LP.S. Art. 8 Le autorizzazioni di polizia sono personali: non possono in alcun modo essere trasmesse né dar luogo a rapporti di rappresentanza, salvi i casi espressamente preveduti dalla

Dettagli

DOCUMENTI DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

DOCUMENTI DA ALLEGARE ALLA DOMANDA ISTANZA PER L AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO (D.P.R. 30 MAGGIO 2002 N. 115) (L. 24 febbraio 2005, n. 25) DOCUMENTI DA ALLEGARE ALLA DOMANDA 1. COPIA CERTIFICATO STATO DI FAMIGLIA 2. COPIA

Dettagli

Il sottoscritto C. F. Prov./Stato residente a CAP Prov./Stato Via/Piazza n. Tel. e-mail. Residente in

Il sottoscritto C. F. Prov./Stato residente a CAP Prov./Stato Via/Piazza n. Tel. e-mail. Residente in ISTANZA PER L'AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO PER PROCEDIMENTI CIVILI AMMINISTRATIVI CONTABILI (D.P.R. 30 maggio 2002 n. 115 - T. U. delle disposizioni legislative e regolamentari in materia

Dettagli

Informazioni generali

Informazioni generali Modulo GN : Richiesta nominativa di nulla osta per ricongiungimento del genitore naturale non presente sul territorio nazionale al figlio minore, gia' regolarmente soggiornante in Italia con l altro genitore,

Dettagli

BANDO PER LA SELEZIONE DI 530 GIOVANI DA IMPIEGARE IN PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE. ART. 1 (Generalità)

BANDO PER LA SELEZIONE DI 530 GIOVANI DA IMPIEGARE IN PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE. ART. 1 (Generalità) ALLEGATO H) BANDO PER LA SELEZIONE DI 530 GIOVANI DA IMPIEGARE IN PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE. ART. 1 (Generalità) È indetto un bando per la selezione di 530 giovani, da avviare al servizio civile

Dettagli

MODULO RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE DELLA POSIZIONE INDIVIDUALE CHIEDE

MODULO RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE DELLA POSIZIONE INDIVIDUALE CHIEDE MODULO RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE DELLA POSIZIONE INDIVIDUALE _l _ sottoscritt Cod. Fisc. Nat_ a: il / / Residente a prov. in Via: n. C.A.P. tel. cell. e-mail Data 1^ iscrizione a previdenza complementare

Dettagli

IL VISTO D'INGRESSO. lavoro autonomo; lavoro subordinato; cure mediche; motivi religiosi; affari; diplomatico; adozione; familiare al seguito;

IL VISTO D'INGRESSO. lavoro autonomo; lavoro subordinato; cure mediche; motivi religiosi; affari; diplomatico; adozione; familiare al seguito; IL VISTO D'INGRESSO I cittadini che intendono soggiornare sul territorio italiano devono esibire alla frontiera la documentazione che giustifichi il loro ingresso e, nei casi previsti, la disponibilità

Dettagli

REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE... VIA... Telefono...

REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE... VIA... Telefono... REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE... VIA..... Telefono.... MODULO DI RICHIESTA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE AI SENSI DELLA LEGGE REGIONALE 19 NOVEMBRE 2002, N. 41 Norme in favore dei soggetti

Dettagli

Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune... Indicare il comune di provenienza

Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune... Indicare il comune di provenienza Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune.... Indicare il comune di provenienza Dichiarazione di residenza con provenienza dall estero.... Indicare lo Stato estero di provenienza Dichiarazione

Dettagli

DOMANDA DI ATTRIBUZIONE DELLA BORSA DI STUDIO

DOMANDA DI ATTRIBUZIONE DELLA BORSA DI STUDIO DA PRESENTARE ALL ISTITUTO SCOLASTICO DOMANDA DI ATTRIBUZIONE DELLA BORSA DI STUDIO Attività Integrative inserite nel piano dell offerta formativa, contributi di laboratorio, spese di trasporto e di mensa

Dettagli

Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione

Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Orizzonte Previdenza Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Documento sulle Anticipazioni (redatto ai sensi dell articolo 13, comma 2, del Regolamento di ORIZZONTE PREVIDENZA,

Dettagli

PROVINCIA DI COMO IL DIRIGENTE RESPONSABILE DEL SERVIZIO TURISMO RENDE NOTO CHE :

PROVINCIA DI COMO IL DIRIGENTE RESPONSABILE DEL SERVIZIO TURISMO RENDE NOTO CHE : MODELLO A PROVINCIA DI COMO INDIZIONE SESSIONE D ESAME ANNO 2014 PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI GUIDA TURISTICA Legge Regionale n. 15 del 16 luglio 2007 e successive

Dettagli

Timbro Protocollo. Riquadro da compilare in caso di presentazione da parte di società e simili

Timbro Protocollo. Riquadro da compilare in caso di presentazione da parte di società e simili Timbro Protocollo MOD. 1130 Servizio Attività Economiche e di Servizio SUAP Pianificazione Commerciale DIREZIONE COMMERCIO E ATTIVITA PRODUTTIVE Sportello Unificato per il Commercio Marca da bollo (non

Dettagli

SCHEDA B ACQUISTO DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE PER SÉ O PER I FIGLI ai sensi dell art. 11, comma 7, del decreto legislativo 5 dicembre 2005, n.

SCHEDA B ACQUISTO DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE PER SÉ O PER I FIGLI ai sensi dell art. 11, comma 7, del decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. Spett.le FONDO PENSIONI DEL GRUPPO SANPAOLO IMI C/O SERVIZI PREVIDENZIALI S.P.A. Piazza Fernando De Lucia, 37 00139 ROMA RM SCHEDA B ACQUISTO DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE PER SÉ O PER I FIGLI ai sensi

Dettagli

Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune. Indicare il comune di provenienza:

Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune. Indicare il comune di provenienza: DICHIARAZIONE DI RESIDENZA Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune. Indicare il comune di provenienza: Dichiarazione di residenza con provenienza dall estero. Indicare lo Stato estero

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI EROGAZIONE TITOLI SOCIALI A FAVORE DI PERSONE CON DISABILITA` GRAVE O ANZIANE NON AUTOSUFFICIENTI

AVVISO PUBBLICO DI EROGAZIONE TITOLI SOCIALI A FAVORE DI PERSONE CON DISABILITA` GRAVE O ANZIANE NON AUTOSUFFICIENTI U f f i c i o d i P i a n o Varese, lì 4 marzo 2015 Prot. n. 16082 AVVISO PUBBLICO DI EROGAZIONE TITOLI SOCIALI A FAVORE DI PERSONE CON DISABILITA` GRAVE O ANZIANE NON AUTOSUFFICIENTI DISTRETTO VARESE

Dettagli

Il/La sottoscritto/a chiede di essere ammesso alla selezione sopra citata e a tal fine dichiara quanto segue:

Il/La sottoscritto/a chiede di essere ammesso alla selezione sopra citata e a tal fine dichiara quanto segue: Si raccomanda di riportare in maniera completa e leggibile i dati. Spazio riservato all ufficio concorsi Spazio riservato al Protocollo Generale PROT. N. 3-11/10/11/2 ISTR_TECN_GEOM AL COMUNE DI TRIESTE

Dettagli

Il/la Sottoscritto/a Cognome Nome. Nato/a il a Stato CHIEDE

Il/la Sottoscritto/a Cognome Nome. Nato/a il a Stato CHIEDE DOMANDA PER L AMMISSIONE AL PROGETTO TECNICO DELLA GESTIONE DEL PERSONALE Cod. 4528/0/10/1064/2014 nell ambito della DGR. 1064 del 24/06/2014 - Garanzia Giovani. Il progetto è stato approvato dalla Sezione

Dettagli

BANDO PER L EROGAZIONE DI VOUCHER RIVOLTI A FAMIGLIE CON FIGLI 0 36 MESI CHE FREQUENTANO SERVIZI PER LA PRIMA INFANZIA.

BANDO PER L EROGAZIONE DI VOUCHER RIVOLTI A FAMIGLIE CON FIGLI 0 36 MESI CHE FREQUENTANO SERVIZI PER LA PRIMA INFANZIA. BANDO PER L EROGAZIONE DI VOUCHER RIVOLTI A FAMIGLIE CON FIGLI 0 36 MESI CHE FREQUENTANO SERVIZI PER LA PRIMA INFANZIA. Premessa Sul territorio del Distretto n.5 Sebino sono più di 180 i bambini che frequentano

Dettagli

Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune. Indicare il comune di provenienza

Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune. Indicare il comune di provenienza ALLEGATO 1 DICHIARAZIONE DI RESIDENZA Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune. Indicare il comune di provenienza Dichiarazione di residenza con provenienza dall estero. Indicare lo Stato

Dettagli

di partecipazione all esame d idoneità professionale per il trasporto su strada di viaggiatori

di partecipazione all esame d idoneità professionale per il trasporto su strada di viaggiatori RICHIESTA di partecipazione all esame d idoneità professionale per il trasporto su strada di viaggiatori Città metropolitana di Milano Area Pianificazione territoriale generale, delle reti infrastrutturali

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE AL FONDO STRAORDINARIO A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE PER CONTRASTARE LA CRISI ECONOMICA

DOMANDA DI AMMISSIONE AL FONDO STRAORDINARIO A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE PER CONTRASTARE LA CRISI ECONOMICA DOMANDA DI AMMISSIONE AL FONDO STRAORDINARIO A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE PER CONTRASTARE LA CRISI ECONOMICA Al SINDACO del Comune di VEDUGGIO CON COLZANO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI

Dettagli

ALER MONZA E BRIANZA VIA BARADELLO 6 20052 MONZA MB. DOMANDA CONTRIBUTO DI SOLIDARIETA (art. 35 Legge Regionale 27/2009)

ALER MONZA E BRIANZA VIA BARADELLO 6 20052 MONZA MB. DOMANDA CONTRIBUTO DI SOLIDARIETA (art. 35 Legge Regionale 27/2009) AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI DESIO ALER MONZA E BRIANZA VIA BARADELLO 6 005 MONZA MB DOMANDA CONTRIBUTO DI SOLIDARIETA (art. 5 Legge Regionale 7/009) Il/la sottoscritto/a nato/a il / / a tel titolare

Dettagli

SCHEDA DI SINTESI INTERVENTI PER L EROGAZIONE DI TITOLI SOCIALI ALLE FAMIGLIE. n. 5 - SEBINO ASL ISEO

SCHEDA DI SINTESI INTERVENTI PER L EROGAZIONE DI TITOLI SOCIALI ALLE FAMIGLIE. n. 5 - SEBINO ASL ISEO SCHEDA DI SINTESI INTERVENTI PER L EROGAZIONE DI TITOLI SOCIALI ALLE FAMIGLIE DISTRETTO n. 5 - SEBINO ASL ISEO ENTE CAPOFILA ISEO FINALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI: 1. integrare il reddito per prolungare

Dettagli