A.I.G.A. Ancona in collaborazione con

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "A.I.G.A. Ancona in collaborazione con"

Transcript

1 con il patrocinio di A.I.G.A. Ancona in collaborazione con Federprivacy Marche Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Ancona Consiglio dell Ordine dei Commercialisti ed Esperti Contabili di Ancona Consiglio dell Ordine dei Medici di Ancona Consiglio dell Ordine dei Consulenti del Lavoro di Ancona Consiglio dell Ordine degli Ingegneri di Ancona Consiglio dell Ordine degli Architetti di Ancona Collegio dei Periti Industriali Collegio Geometri di Ancona Camera Penale Ancona Unione Giovani Dottori Commercialisti Ancona Sanidoc Associazione Europea Protezione Dati Personali Federprivacy Marche organizza presso l Auditorium FIGC REGIONE MARCHE LND Comitato Regionale Marche in Via Schiavoni ad Ancona nei giorni 9, 16 e 23 novembre 2010 il seminario di formazione ed aggiornamento professionale La tutela dell Avvocato e dei Consulenti dello Studio Legale D.Lgs. 196/03 Misure di sicurezza idonee Codice deontologico privacy per le indagini difensive e il trattamento dati in ambito giudiziario per avvocati Consulenti e investigatori privati documento programmatico D.Lgs. 81/08 La sicurezza negli Studi dei Professionisti D.Lgs. 231/07 - Antiriciclaggio negli Studi dei Professionisti D.Lgs. 231/01 e successive modificazioni i Seminario A.I.G.A. FederPrivacy del 9, 16 e 23 Novembre 2010 Programma dei Lavori Pag. 1 di 8

2 Programma dei Lavori Martedi 9 Novembre Sessione mattutina inizio ore 9:00 Accreditamento dei Partecipanti Saluto del Presidente A.I.G.A. Avv. Mauro Buontempi Saluto del Presidente del Consiglio dell Ordine degli Avvocati Avv. Maurizio Barbieri Saluto delle Autorità D.Lgs. 81/08 : la sicurezza nello studio professionale relatore: Dott. Stefano Dellabiancia Il contenzioso bancario relatore : Avv. Romualdo Picozzi del Foro di Ancona Autorizzazione n. 3/2009 al trattamento dei dati sensibili da parte degli organismi di tipo associativo e delle fondazioni (G.U. n. 13 del 18 gennaio suppl. ord. n. 12) - autorizzazione n. 4/2009 al trattamento dei dati sensibili da parte dei liberi professionisti (G.U. n. 13 del 18 gennaio suppl. ord. n. 12) disposizioni antiriciclaggio per i consigli dell ordine. relatore : Avv. Massimo Canonico Usura bancaria: "dati e modalita' di rilevazione alla luce della recente giurisprudenza della cassazione penale". criteri di individuazione degli autori del reato. relatori : Dott. Gennaro Baccile, Presidente onorario SOS utenti, membro dell Esecutivo Nazionale del forum antiusura bancaria Stefano Cesare Palazzi, Responsabile Direzione Tecnico-Commerciale CO.F.I. Srl Le modifiche al decreto antiriciclaggio -- gli accordi di ristrutturazione del debito - le perdite su crediti verso debitori assoggettati a procedure concorsuali - il sistema intrastat dopo la rivoluzione iva - debiti contributivi a rate - gli obblighi antiriciclaggio degli organi di controllo alla luce del D.Lgs. 151/09- - modifiche alle disposizioni antifrode e antiriciclaggio, il D.L. 78/ per gli incarichi nei CDA e nei collegi sindacali niente IRAP sui compensi del Commercialista - case fantasma: regolarizzazione entro il 31 dicembre e nuovi adempimenti per i Notai - la Circolare ABI sulle novità della manovra istituti di risanamento, esonero dai reati di bancarotta D.Lgs. 196/03 art. 7. diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti - art. 8. esercizio dei diritti art. 9. modalità di esercizio - art. 10. riscontro all'interessato - art. 11. modalità del trattamento e requisiti dei dati - art. 13. informativa art. 15. danni cagionati per effetto del trattamento - art. 23. consenso - art. 24. casi nei quali può essere effettuato il trattamento senza consenso -art. 26. garanzie per i dati sensibili. artt. 161 e segg. - sanzioni amministrative e penali. relatore : Avv. E. Olimpia Policella, del Foro di Roma, autrice di numerosissime pubblicazioni in materia di privacy nelle principali riviste giuridiche de il sole 24 ore ed IPSOA Il nuovo regime degli immobili degli esercenti arti e professioni Seminario A.I.G.A. FederPrivacy del 9, 16 e 23 Novembre 2010 Programma dei Lavori Pag. 2 di 8

3 Sessione pomeridiana inizio ore 15:00 Autorizzazione n. 6/2009 al trattamento dei dati sensibili da parte degli investigatori privati -(G.U. n. 13 del 18 gennaio suppl. ord. n. 12) artt codice deontologico per le indagini difensive linee guida in materia di trattamento di dati personali da parte dei consulenti tecnici e dei periti ausiliari del giudice - del pubblico ministero e delle parti private. (deliberazione n. 46 del 26 giugno gazzetta ufficiale n. 178 del 31 luglio 2008) capo iii - trattamenti da parte di altri liberi professionisti e ulteriori soggetti art. 7 codice deontologico per le indagini difensive e il trattamento dati in ambito giudiziario - autorizzazione n. 7/2009 al trattamento dei dati a carattere giudiziario da parte di privati, di enti pubblici economici e di soggetti pubblici (G.U. n. 13 del 18 gennaio suppl. ord. n. 12) relatore : Avv. E. Olimpia Policella, del Foro di Roma, autrice di numerosissime pubblicazioni in materia di Privacy nelle principali riviste giuridiche de il sole 24 ore ed IPSOA Decisione Garante Protezione Dati Personali 18/09/2008, bollettino n. 97/settembre 2008 in materia di richiesta danni nei confronti di un legale a seguito dell inoltro, da parte del professionista, di alcune comunicazione contenenti anche notule di pagamento presso il luogo di lavoro. relatore : Avv. Margherita Albani Foro Ancona Codice deontologico Privacy per le indagini difensive e la tutela giudiziaria dei dati relatore : Prof. Avv. Tiziano Luzi Il ricorso per efficienza delle pubbliche amministrazioni - PA e Revisori Contabili nel nucleo di valutazione cumulo non solo non possibile ma contrario alle disposizioni di legge.- a chi vanno i proventi delle multe - PA e valutazione della performance: la costituzione degli OIV - appalti e norme antimafia, contante fuorilegge relatore: S.E. Dott. Luigi Di Murro Consigliere della Corte dei Conti di Bologna La responsabilità del commercialista - studio in condivisione tra professionisti non associati regole chiare per il riaddebito dei costi comuni - come si determina il valore di un bene strumentale obsoleto in caso di dismissione dal ciclo produttivo Internet e social networks: privacy e cyber crimes. aspetti normativi ed evoluzione giurisprudenziale relatore : Avv. Tommaso Rossi del Foro di Ancona Autorizzazione n. 1/2009 al trattamento dei dati sensibili nei rapporti di lavoro -dati dei lavoratori: procedimentalizzazione del trattamento - tutela della privacy -: uso della casella di posta dell'ex dipendente - l'azienda non può comunicare a terzi i dati giudiziari riferiti ai collaboratori - 2 aprile linee guida in materia di trattamento di dati personali di -lavoratori per finalità di gestione del rapporto di -lavoro alle dipendenze di datori di lavoro privati (deliberazione n. 53 del 23 novembre 2006) art. 30 D.Lgs. 81/08 relatore : Avv. Mauro Buontempi Quanto puo valere un sms inviato illeggittimamente - il furto d identità può costare caro, anche alle banche - molestie via mail non perseguibili: ecco perche' - ladri di identita identty crimes - breve disamina aspetti giuridici del c.d. fishing -il valore di un documento informatico in un aula di tribunale. Seminario A.I.G.A. FederPrivacy del 9, 16 e 23 Novembre 2010 Programma dei Lavori Pag. 3 di 8

4 relatore : Avv. Tommaso Rossi Limiti entro cui può essere invocata l'ignoranza non colpevole della legge penale.- esercizio abusivo della professione - la fattura falsa non è reato, se manca il fine di evasione relatore : Avv. Cristiana Pesarini del Foro di Ancona Reati contro l'amministrazione della giustizia attenzione ad accusare un magistrato di essere prevenuto - la falsa accusa ad un magistrato di non essere imparziale integra la calunnia. - molestie via e- mail non perseguibili - attività moralmente discutibile ma non illecita - anche la prostituta paga le tasse relatore : Avv. Franco Argentati Presidente Camera Penale di Ancona Question time Martedi 16 Novembre Sessione mattutina inizio ore 9:00 I nuovi modelli per registrare le locazioni immobiliari - rispetto ai lavoratori maggiorenni : minori, parità di retribuzione a parità di lavoro relatore : Avv. Paola Terzoni del foro di Ancona, Presidente dell'osservatorio Nazionale sul Diritto di Famiglia, Sezione Territoriale di Ancona". Autorizzazione n. 5/2009 al trattamento dei dati sensibili da parte di diverse categorie di titolari (G.U. n. 13 del 18 gennaio suppl. ord. n. 12) - disposizioni in materia di contributo spese per l'esercizio del diritto di accesso ai dati personali conservati nei sistemi di informazioni creditizie (sic) - deliberazione n. 19 del 18 marzo 2010 suppl. ord. n. 12) processo tributario, le novità del d.l. incentivi -definizione delle liti in corte di cassazione e in commissione tributaria centrale relatore : Avv. Mario Fusario del Foro di Ancona Vice Presidente A.I.G.A. Autorizzazione n. 2/2009 al trattamento dei dati idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale (G.U. n. 13 del 18 gennaio suppl. ord. n. 12) trattamento dei dati negli studi medici - analisi mediche via mail. le regole del Garante Privacy - linee guida in tema di referti on-line - 19 novembre 2009 (G.U. n. 288 dell'11 dicembre 2009) - linee guida in tema di fascicolo sanitario elettronico (FSE) e di dossier sanitario - 16 luglio prescrizioni in tema di fascicolo sanitario elettronico (FSE) - 16 luglio 2009 (G.U. n. 178 del 3 agosto 2009) violazione privacy: responsabilità 'condivisa' tra incaricato e titolare. relatore : Avv. Raffaele Napolitano foro di Ancona la responsabilità penale dei medici relatore : Avv. Tommaso Rossi Decisione bollettino n. 32/ottobre 2002 in materia di risarcimento danni asseritamente subiti a seguito del trattamento dei dati personali; relatore : Avv. Margherita Albani Foro di Ancona La negoziazione dei titoli di credito relatore : Avv. Romualdo Picozzi del Foro di Ancona Come e tutelata la Privacy in mediazione ai sensi del d.lgs.28/2010:la riservatezza della mediazione contrapposta alla pubblicita del processo.capitolo i : fonti normative comunitarie e nazionali a garanzia della riservatezza nella mediazione il dovere di riservatezza art. 9 del D.Lgs. 28/ inutilizzabilità e segreto professionale art. 10 del D.Lgs. 28/2010capitolo ii :la terzietà o equiprossimità del mediatore: i requisiti del mediatore: imparzialità, neutralità, indipendenza - gli obblighi del mediatore art 14 del d.lgs.28/2010 capitolo iii : obblighi dell organismo di mediazione Importanza della completezza dei regolamenti di procedura - obbligo di segnalazione per la prevenzione del sistema finanziario ex D.Lgs. 231/2007 art. 22 del D.Lgs. 28/2010 Seminario A.I.G.A. FederPrivacy del 9, 16 e 23 Novembre 2010 Programma dei Lavori Pag. 4 di 8

5 relatore: Avv. Francesca Scardaoni, conciliatore professionista (ai sensi del D.Lgs. n.28 del 2010) con specializzazione in case management, nella consulenza per la conciliazione e marketing nella costituzione di organismi di conciliazione La Privacy negli studi dei Commercialisti relatore : Avv. Cristiano Teodoro Sessione pomeridiana inizio ore 15:00 La videosorveglianza relatore : Maggiore Polizia Municipale Dott. Caglioti Marco Ivano Responsabile P.G Polizia Municipale di Ancona Società di capitali e accertamento bancario indagini bancarie anche sui c/c intestati a dipendenti - gli studi di settore sono solo il presupposto servono elementi concreti per supportare l accertamento relatore : Avv. Andrea Olivieri I fondi integrativi relatore : Dott. Filippo Bambara la valutazione dello stress lavoro-correlato (art. 28, commi 1 e 1-bis, D.Lgs. n. 81/08) relatore : Dott. Stefano Dellabiancia Class-action pubblica. riflessioni sul decreto legislativo 20 dicembre 2009 n.198 relatore: Avv.Stefano Abbasciano del Foro Di Ancona Linee guida per trattamenti relativi al rapporto banca-clientela" 25 ottobre 2007 (G.U. n. 273 del 23 novembre 2007) relatore: Avv. Mario Fusario del Foro di Ancona Vice Presidente A.I.G.A Quale incidenza sulla capacità di produrre reddito? - senza prognosi l accertamento da studi resta valido - da equitalia una nuova modalità di utilizzo dell'estratto conto on line cartelle sotto controllo con la delega al professionista - comunicazione unica, previsti nuovi adempimenti per le delibere di modifica e per il curatore fallimentare - disciplina antiriciclaggio e tracciabilità dei pagamenti - trasparenza bancaria e archivio unico informatico - Societa' tra professionisti e di ingegneria: presentazione telematica della dichiarazione del reddito 2009 Le misure di sicurezza idonee negli studi dei professionisti novità per il trattamento dei dati negli studi di commercialisti avvocati medici- ingegneri architetti e geometri e imprese - documento programmatico per la sicurezza -misure di sicurezza idonee per le prescrizioni nelle delibere del garante ai sensi dell art. 154 lettera c e d rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (raae) e misure di sicurezza dei dati personali - 13 ottobre 2008 uso di internet e posta elettronica le prescrizioni del garante delibera n marzo 2007 misure e accorgimenti prescritti ai titolari dei trattamenti effettuati con strumenti elettronici relativamente alle attribuzioni delle funzioni di amministratore di sistema - 27 novembre 2008 semplificazione delle misure di sicurezza contenute nel disciplinare tecnico di cui all'allegato b) al codice in materia di protezione dei dati personali - 27 novembre 2008 G.U. n. 287 del 9 dicembre 2008 relatore: S.N.T. Giulio Botta Coordinatore Responsabile Marche Federprivacy Question time Seminario A.I.G.A. FederPrivacy del 9, 16 e 23 Novembre 2010 Programma dei Lavori Pag. 5 di 8

6 Martedi 23 Novembre Sessione mattutina inizio ore 9:00 Saluto del Presidente del Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Ancona Avv. Maurizio Barbieri Saluto del Presidente A.I.G.A. Avv. Mauro Buontempi Conferimento Presidenza ad honorem del Seminario al Prof. Dott. Carlo Piergallini Saluto delle Autorità La struttura del modello di organizzazione, gestione e controllo del rischio reato relatore : Prof. Dott. Carlo Piergallini Presidente ad honorem del Seminario. Lo stato della giurisprudenza sul d.lg. 231/2001 (reati, modelli organizzativi e organismo di vigilanza) - le proposte di modifica del d.lg. 231/2001: verso il riconoscimento della natura penale della responsabilità dell'ente? 50 minuti relatore : Avv. Maurizio Arena, curatore della rivista on line i reati societari (www.reatisocietari.it) e presidente dell'osservatorio 231 farmaceutiche (www.231farmaceutiche.it)." I reati colposi nella responsabilità amministrativa degli enti. gli infortuni sul lavoro e i reati ambientali. relatore: Avv. Gianni Marasca del Foro di Ancona La 231/07 e la 231/01 il reato di riciclaggio relatore : Prof. Avv. Ranieri Razzante Docente dell Università di Firenze Consulente della Commissione Antimafia Delitti contro la proprietà industriale :contraffazione, alterazione o uso di segni distintivi, di cui all art. 473 c.p.; detenzione per la vendita di marchi contraffatti, di cui all art. 474 c.p.; violazione o usurpazione di un titolo di proprietà industriale, sanzionato dall art. 517 ter; relatore : Avv. E. Olimpia Policella, del Foro di Roma, autrice di numerosissime pubblicazioni in materia di Privacy nelle principali riviste giuridiche de il sole 24 ore ed IPSOA Sessione pomeridiana inizio ore 14:30 Art. 30 legge 81/08 relatore : Dott. Stefano Dellabiancia Una progettata modifica al D.Lgs. 231/01: la certificazione del modello come causa di esclusione della responsabilità relatore : Cav. Uff. Avv. Giovanni Galeota I reati legati all'utilizzo, lo sviluppo e la commercializzazione del software. duplicazione illegale, overlicensing, trasformazione e modificazione, manutenzione senza autorizzazione. Articoli 171, 171-bis e 171-ter legge sul diritto d'autore. relatore : Avv. Francesco Iperti Docente Università Luiss Guido Carli Roma Reati contro l'industria ed il commercio: turbata libertà dell'industria o del commercio(art. 513 c.p - frode nell'esercizio del commercio(art. 515 c.p.) - vendita di sostanze alimentari non genuine come genuine (art. 516 c.p.) - vendita di prodotti industriali con segni mendaci (art. 517 c.p.) - fabbricazione e commercio di beni realizzati usurpando titoli di proprietà industriale (art. 517-ter c.p.); contraffazione di indicazioni geografiche o denominazioni di origine dei prodotti agroalimentari. (art. 517-quater c.p.) - illecita concorrenza con minaccia o violenza (art. 513-bis c.p.) - frodi contro le industrie nazionali (art. 514 c.p.). Seminario A.I.G.A. FederPrivacy del 9, 16 e 23 Novembre 2010 Programma dei Lavori Pag. 6 di 8

7 relatore : Avv. E. Olimpia Policella, del Foro di Roma, autrice di numerosissime pubblicazioni in materia di Privacy nelle principali riviste giuridiche de il sole 24 ore ed IPSOA La realizzazione di modelli organizzativi 231 nella sanità privata relatore : Avv. Diego Fulco, Studio Legale Imperiali Reati societari Reati informatici relatore : Avv. Paolo Galdieri Titolare Cattedra di Diritto Penale dell Informatica presso la Luiss Guido Carli Roma Linee guida Confindustria e ANCE come supporto per l implementazione del D.Lgs. 231/2001 nelle pmi e nelle imprese artigiane relatore : Avv. Diego Fulco, Studio Legale Imperiali Question time Testo di riferimento del seminario : Reati e responsabilità degli Enti - Giuffrè Editore a cura di Lattanzi Giorgio gli iscritti al seminario che ordineranno il testo riceveranno uno sconto del 10% Consiglio di corso Avv. Giovanni Galeota Avv. Mauro Buontempi Avv. Emanuela Baldoni Avv. Mario Fusario Dott. Luca Gabrielli S.N.T. Giulio Botta Coordinatore del seminario Giulio Botta Responsabile Marche FederPrivacy Ufficio di Presidenza del Seminario Avv. Maurizio Barbieri - Dott. Luca Gabrielli Avv. Mauro Buontempi Prof. Avv. Ranieri Razzante Avv. Maurizio Arena Avv. Mario Fusario Avv. Giovanni Galeota Dott. Nicola Bernardi Avv. Massimo Canonico S.N.T. Giulio Botta Avv. Franco Argentati - Avv. Olimpia Policella Avv. Diego Fulco Avv. Paolo Galdieri - Presidente Ordine dei Commercialisti Presidente Ordine dei Medici Presidente Ordine degli Ingegneri Presidente Ordine degli Architetti Presidente Ordine dei Consulenti del Lavoro Il giorno 9 novembre sarà consegnata una targa di benvenuto dai Presidenti dei Consigli dell Ordine a : Presidente della Corte di Appello di Ancona Procuratore Generale della Repubblica C/O Corte Appello Ancona Prefetto della Provincia di Ancona Questore Di Ancona Procuratore Capo della Repubblica di Ancona Presidente del Tribunale di Ancona Presidente del Tribunale dei Minori Procuratore C/O Tribunale dei Minori agli Stessi e al Prof. Carlo Piergallini per determinazione unanime dell Ufficio di Presidenza del Seminario sarà conferita la nomina a Presidenti ad honorem. Seminario A.I.G.A. FederPrivacy del 9, 16 e 23 Novembre 2010 Programma dei Lavori Pag. 7 di 8

8 Il seminario è stato accreditato dal Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Ancona con 4 crediti formativi per la deontologia per la giornata del 9 Novembre 8 crediti per la giornata del 16 Novembre 8 crediti per la giornata del 23 Novembre Il Decreto Legislativo 8/ Giugno 2001 n. 231, recante Disciplina della Responsabilità Amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle Associazioni anche prive di personalità giuridica a norma dell art. 11 della legge 29 settembre 2000 n. 300 ha introdotto per la prima volta nel nostro ordinamento la responsabilità in sede penale degli enti, che si aggiunge a quella della persona fisica che ha realizzato materialmente il fatto illecito ( tale previsione per determinare fattispecie di reato era contenuta nell art. 2 della convenzione Ocse del 17 dicembre 1997 sulla corruzione dei pubblici ufficiali stranieri nelle operazioni economiche internazionali. Tale tipo di responsabilità è stata introdotta nel nostro ordinamento dall art. 11 della legge 29 settembre 2000 n.300 di ratifica alle convenzioni OCSE contro la corruzione nel commercio internazionale e contro la frode ai danni della comunità europea.) L ampliamento della responsabilità mira a coinvolgere nella punizione di taluni fatti illeciti penali il patrimonio degli enti e in definitiva gli interessi economici dei soci, i quali fino all entrata in vigore della legge, non pativano conseguenze dalla realizzazione di reati commessi con vantaggio della società, da amministratori o dipendenti. Il Principio di personalità della responsabilità penale li lasciava, infatti, indenni da conseguenze sanzionatorie, diverse dall eventuale risarcimento del danno, se ed in quanto esistente. Sul piano delle conseguenze penali, infatti soltanto gli artt 196 e 197 c.p. prevedevano e prevedono tuttora un obbligazione civile per il pagamento di multe o ammende inflitte, ma solo in caso di insolvibilità dell autore materiale del fatto. L innovazione normativa, perciò è di notevole importanza, in quanto né l ente, né i soci della società o associazioni possono dirsi estranei al procedimento penale per reati commessi a vantaggio o nell interesse dell ente. Cio ovviamente dovrebbe determinare un interesse in quei soggetti ( soci, associati ecc. ) che partecipano alle vicende patrimoniali dell ente, al controllo della regolarità e della legalità dell operato sociale, per poter essere esonerati da qualsiasi sanzione applicando e facendo rispettare i modelli organizzativi previsti dalla normativa. Seminario A.I.G.A. FederPrivacy del 9, 16 e 23 Novembre 2010 Programma dei Lavori Pag. 8 di 8

SEMINARIO NAZIONALE DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

SEMINARIO NAZIONALE DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE Associazione Europea Protezione Dati Personali Ufficio Studi e Consulenze per Professionisti, Aziende e CAF. in Materia di D.Lgs. 196/03- D.Lgs. 231/2007 D.Lgs. 231/2001 Misure di Sicurezza Entratel -

Dettagli

ALLEGATO C AREE DI ATTIVITA A RISCHIO REATO, REATI ASSOCIABILI E PRESIDI ORGANIZZATIVI

ALLEGATO C AREE DI ATTIVITA A RISCHIO REATO, REATI ASSOCIABILI E PRESIDI ORGANIZZATIVI Realizzazione di programmi di formazione e di servizi a favore del personale finanziati con contributi pubblici Area di attività a rischio diretto con riferimento ai Corruzione pubblica 1 Truffa in danno

Dettagli

IL PROGRAMMA 2016. MODULO I - I PRINCIPI GENERALI DEL DIRITTO PENALE DELL IMPRESA 1 22 gennaio 2016-15.00-19.00

IL PROGRAMMA 2016. MODULO I - I PRINCIPI GENERALI DEL DIRITTO PENALE DELL IMPRESA 1 22 gennaio 2016-15.00-19.00 IL PROGRAMMA 2016 MODULO I - I PRINCIPI GENERALI DEL DIRITTO PENALE DELL IMPRESA 1 22 gennaio 2016-15.00-19.00 Il diritto penale dell impresa nell evoluzione legislativa e giurisprudenziale: le norme e

Dettagli

1 FORUM ANTIRICICLAGGIO. con il patrocinio di

1 FORUM ANTIRICICLAGGIO. con il patrocinio di 1 FORUM ANTIRICICLAGGIO IL RUOLO ATTIVO DEI PROFESSIONISTI E DEGLI INTERMEDIARI NELL APPLICAZIONE DELLA NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO PAVIA - 22 MAGGIO 2012 QUESTURA DI PAVIA - AULA MAGNA 8.30-18.30 Ordine

Dettagli

ORDINE DEGLI AVVOCATI. Piano dell offerta formativa per l anno 2009 del Consiglio dell Ordine di Parma

ORDINE DEGLI AVVOCATI. Piano dell offerta formativa per l anno 2009 del Consiglio dell Ordine di Parma Piano dell offerta formativa per l anno 2009 del Consiglio dell Ordine di Parma 1. Convegno di aggiornamento Tributario (21 gennaio 2009) Evento organizzato in collaborazione con l Associazione Forense

Dettagli

S T U D I O L E G A L E A S S O C I A T O T O S E L L O & P A R T N E R S

S T U D I O L E G A L E A S S O C I A T O T O S E L L O & P A R T N E R S S T U D I O L E G A L E A S S O C I A T O T O S E L L O & P A R T N E R S 35131 PADOVA - Piazzale Stazione n. 6 - tel. 049.8759866-049.654879 - fax 049.8753348 C.F./P.IVA 04351050283 avvocati@studiolegaletosello.it

Dettagli

Organizzano un. Presso Hotel City - Ancona, Via Matteotti 112 nei giorni: 3, 4, 5, 10, 11 e 12 Aprile 2014

Organizzano un. Presso Hotel City - Ancona, Via Matteotti 112 nei giorni: 3, 4, 5, 10, 11 e 12 Aprile 2014 Associazione Europea Protezione Dati Personali Ufficio Studi e Consulenze per Professionisti, Aziende e CAF. in Materia di D.Lgs. 196/03- D.Lgs. 231/2007 D.Lgs. 231/2001 Misure di Sicurezza Entratel -

Dettagli

CORSO ANTIRICICLAGGIO 2013

CORSO ANTIRICICLAGGIO 2013 CORSO ANTIRICICLAGGIO 2013 Normativa, adempimenti, sanzioni, verifiche, flusso operativo procedura Antonello Valentini TeamUfficio S.r.l. 1 Cos è l Antiriciclaggio? Con Antiriciclaggio si intende l azione

Dettagli

ANTIRICICLAGGIO NEGLI STUDI PROFESSIONALI. A cura di Davide Giampietri

ANTIRICICLAGGIO NEGLI STUDI PROFESSIONALI. A cura di Davide Giampietri ANTIRICICLAGGIO NEGLI STUDI PROFESSIONALI A cura di Davide Giampietri a cura di Davide Giampietri 2 Le fonti normative: un cantiere senza fine Norme Comunitarie Norme Nazionali I - Direttiva n. 91/308/CEE

Dettagli

DELITTI CONTRO L INDUSTRIA ED IL COMMERCIO MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO. CONSIP S.P.A. a socio unico ***** PARTE SPECIALE K

DELITTI CONTRO L INDUSTRIA ED IL COMMERCIO MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO. CONSIP S.P.A. a socio unico ***** PARTE SPECIALE K MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D. LGS. 231/2001 DI CONSIP S.P.A. a socio unico ***** PARTE SPECIALE K DELITTI CONTRO L INDUSTRIA ED IL COMMERCIO 1 IL RISCHIO SPECIFICO DEI

Dettagli

ASSOCIAZIONE MAGISTRATI TRIBUTARI

ASSOCIAZIONE MAGISTRATI TRIBUTARI ASSOCIAZIONE MAGISTRATI TRIBUTARI SEZIONE PROVINCIALE DI MODENA SEZIONE REGIONALE EMILIA ROMAGNA In collaborazione con CORSO DI FORMAZIONE E DI AGGIORNAMENTO DI DIRITTO TRIBUTARIO- FISCALE IX EDIZIONE

Dettagli

Avv. Vittorio de Bonis

Avv. Vittorio de Bonis Avv. Vittorio de Bonis Dati personali Nato a Potenza, il 23/07/1981 Stato civile: Celibe Residente in Potenza, via Plebiscito n 29, 85100 (PZ). Tel: 3930218025-0971/410469 E-mail: vittoriodebonis@studiolegaledebonis.com

Dettagli

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE AIAF IN DIRITTO DI FAMIGLIA, MINORILE E DELLE PERSONE

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE AIAF IN DIRITTO DI FAMIGLIA, MINORILE E DELLE PERSONE SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE AIAF IN DIRITTO DI FAMIGLIA, MINORILE E DELLE PERSONE PROGRAMMA DIDATTICO BIENNIO 2013-2014 Il corso è stato accreditato dal Consiglio Nazionale Forense, ai fini del riconoscimento

Dettagli

PIANO FORMATIVO 2010. Iniziative di e-learning valide per l'acquisizione di crediti formativi nell'anno 2010

PIANO FORMATIVO 2010. Iniziative di e-learning valide per l'acquisizione di crediti formativi nell'anno 2010 PIANO FORMATIVO 2010 Iniziative formative organizzate per il periodo gennaio - luglio 2010 Iniziative di e-learning valide per l'acquisizione di crediti formativi nell'anno 2010 e Fondazione Forense di

Dettagli

c.f.: VRNCRL59S13F205D, P.iva: 09627580153 Residenza, Via Malachia Marchesi de Taddei n.21, 20146 Milano

c.f.: VRNCRL59S13F205D, P.iva: 09627580153 Residenza, Via Malachia Marchesi de Taddei n.21, 20146 Milano Carlo Veronese Dati anagrafici Nato a Milano il 13 novembre 1959 c.f.: VRNCRL59S13F205D, P.iva: 09627580153 Residenza, Via Malachia Marchesi de Taddei n.21, 20146 Milano Studio professionale, Via Egadi

Dettagli

APPENDICE 1. Reati commessi nei rapporti con la pubblica amministrazione (artt. 24 e 25 del Decreto);

APPENDICE 1. Reati commessi nei rapporti con la pubblica amministrazione (artt. 24 e 25 del Decreto); APPENDICE 1 REATI ED ILLECITI (Generale)* I II Reati commessi nei rapporti con la pubblica amministrazione (artt. 24 e 25 del Decreto); Reati informatici e trattamento illecito di dati (art. 24 bis del

Dettagli

Semplificazione degli adempimenti per l'adeguamento alla normativa sulla Privacy

Semplificazione degli adempimenti per l'adeguamento alla normativa sulla Privacy Semplificazione degli adempimenti per l'adeguamento alla normativa sulla Privacy Approssimandosi la scadenza per il rinnovo annuale del DPS (Documento programmatico sulla Sicurezza) è utile sapere che

Dettagli

Dott.ssa Maria Cristina Bruno. Alessandria, 16 maggio 2012 Associazione Cultura e Sviluppo, piazza Fabrizio De Andrè 76

Dott.ssa Maria Cristina Bruno. Alessandria, 16 maggio 2012 Associazione Cultura e Sviluppo, piazza Fabrizio De Andrè 76 ANTIRICICLAGGIO: NUOVI OBBLIGHI PER GLI STUDI PROFESSIONALI, RESPONSABILITA, SEGNALAZIONI, OPERAZIONI OLTRE SOGLIA, ISPEZIONI E CONTROLLI ALLA LUCE DELLA RECENTE CIRCOLARE G.d.F.. n. 83607/2012 Dott.ssa

Dettagli

Approvato dal Consiglio di Amministrazione del 25 maggio 2012

Approvato dal Consiglio di Amministrazione del 25 maggio 2012 Robert Bosch S.p.A. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO EX DECRETO LEGISLATIVO 8 GIUGNO 2001, N. 231 PARTE SPECIALE H: REATI CONTRO L INDUSTRIA E IL COMMERCIO Approvato dal Consiglio di Amministrazione

Dettagli

CURRICULUM VITAE dott. CLAUDIO MIGLIO

CURRICULUM VITAE dott. CLAUDIO MIGLIO DATI ANAGRAFICI Studio: 00198 Roma - via Chiana, 48 Nato a: Roma l 8 marzo 1964 tel. +390683081351 +39068413723 mobile +393939912145 e-mail: c.miglio@studiomiglio.com sito internet: www.studiomiglio.com

Dettagli

MAPPATURA DELLE AREE DI RISCHIO EX D. LGS. 231/01

MAPPATURA DELLE AREE DI RISCHIO EX D. LGS. 231/01 LAURO CANTIERI VALSESIA S.P.A. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO MAPPATURA DELLE AREE DI RISCHIO EX D. LGS. 231/01 Premessa Ai fini dell efficace predisposizione di un Modello Organizzativo,

Dettagli

RASSEGNA PERIODICA DI LEGISLAZIONE* novembre 2006

RASSEGNA PERIODICA DI LEGISLAZIONE* novembre 2006 RASSEGNA PERIODICA DI LEGISLAZIONE* novembre 2006 Comunicato n. 111/2006 Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri- 25 settembre 2006 Individuazione dell autorità centrale per la ricezione delle

Dettagli

I Modulo: Generale 11 12 13 giugno 2013 orario: 9.00 13.00 e 14.00 17.30

I Modulo: Generale 11 12 13 giugno 2013 orario: 9.00 13.00 e 14.00 17.30 I Modulo: Generale 11 12 13 giugno 2013 orario: 9.00 13.00 e 14.00 17.30 Martedì, 11 giugno Avv. Luigi Foglia Ing. Andrea Caccia Il documento informatico e la sua conservazione Il Documento informatico:

Dettagli

PARTE SPECIALE Sezione IV. Reati contro industria e commercio

PARTE SPECIALE Sezione IV. Reati contro industria e commercio PARTE SPECIALE Sezione IV Reati contro industria e commercio PARTE SPECIALE Sezione IV Sommario 1.Le fattispecie di Reati Presupposto (Artic 25 bis 1 D lgs 231/01)... 3 2.Processi Sensibili... 5 3.Regole

Dettagli

LA GESTIONE DEI RIFIUTI E LA BONIFICA DEI SITI

LA GESTIONE DEI RIFIUTI E LA BONIFICA DEI SITI CORSO DI FORMAZIONE SU: LA GESTIONE DEI RIFIUTI E LA BONIFICA DEI SITI Firenze, 4-12-18-25 giugno 2013 (14,30-18,30) Auditorium C. Ridolfi c/o Banca CR Firenze Via Carlo Magno, 7 PRESENTAZIONE Il corso

Dettagli

AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO

AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO PERCORSO DI IPSOA AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO TORINO, 13 OTTOBRE 2015 19 APRILE 2016 XVI EDIZIONE www.ipsoa.it/percorsitributari PERCORSO DI AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO Da sedici anni l appuntamento dedicato

Dettagli

POLIGNANO A MARE IL 18 APRILE 1960

POLIGNANO A MARE IL 18 APRILE 1960 INFORMAZIONI PERSONALI Nome e cognome Luogo e data di nascita Data assunzione in AQP S.p.a. o società del gruppo FRANCESCO ARDITO POLIGNANO A MARE IL 18 APRILE 1960 2 APRILE 2005 PROFILO PROFESSIONALE

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 PARTE SPECIALE L DELITTI CONTRO L INDUSTRIA E IL COMMERCIO Approvato dal Consiglio di Amministrazione

Dettagli

L importante è sempre. l affidabilità. da oggi è davvero semplice: scegliete di adeguarvi al Dlgs. 231, al resto pensiamo noi!

L importante è sempre. l affidabilità. da oggi è davvero semplice: scegliete di adeguarvi al Dlgs. 231, al resto pensiamo noi! L importante è sempre l affidabilità da oggi è davvero semplice: scegliete di adeguarvi al Dlgs. 231, al resto pensiamo noi! Introduzione al Dlgs 231 ed elementi fondamentali Cos'è? Il Decreto Legislativo

Dettagli

SIMONE BOTTERO. Istruzione

SIMONE BOTTERO. Istruzione SIMONE BOTTERO Istruzione Abilitazioni e qualifiche professionali TITOLO DI DOTTORE COMMERCIALISTA E REVISORE LEGALE DEI CONTI conseguito in data 24/09/2004 presso l UNIVERSITA degli Studi dell Insubria

Dettagli

Paparo Alfio Maurizio Via Giuseppe Borrello, n.14-95127 CATANIA. Studio Legale Avv. Alfio Paparo. Comune di Bronte. Pubblica Amministrazione

Paparo Alfio Maurizio Via Giuseppe Borrello, n.14-95127 CATANIA. Studio Legale Avv. Alfio Paparo. Comune di Bronte. Pubblica Amministrazione F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Paparo Alfio Maurizio Via Giuseppe Borrello, n.14-95127 CATANIA Telefono 095376448 Fax 0957723768

Dettagli

La responsabilità amministrativa delle persone giuridiche: i Modelli Organizzativi ex D. Lgs. 231/01

La responsabilità amministrativa delle persone giuridiche: i Modelli Organizzativi ex D. Lgs. 231/01 La responsabilità amministrativa delle persone giuridiche: i Modelli Organizzativi ex D. Lgs. 231/01 Studio Legale avv. Paolo Savoldi Bergamo, Via G. Verdi 14 Oggetto del Decreto 231/01 Il Decreto 231/01

Dettagli

DISCIPLINARE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI LEGALI

DISCIPLINARE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI LEGALI Approvato con delibera di Giunta Comunale n. 5 dell 11.1.2012 DISCIPLINARE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI LEGALI ART. 1 PREMESSA 1. Il presente documento disciplina il conferimento degli incarichi per

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D. LGS. n.231 DEL 2001

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D. LGS. n.231 DEL 2001 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D. LGS. n.231 DEL 2001 PRINCIPI ED ELEMENTI DI RIFERIMENTO PARTE SPECIALE C - CODICE DISCIPLINARE INDICE 1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE 3 1.1

Dettagli

Corso di formazione Il ruolo e l adeguatezza dei modelli organizzativi previsti D. Lgs 231/2001. Presentazione

Corso di formazione Il ruolo e l adeguatezza dei modelli organizzativi previsti D. Lgs 231/2001. Presentazione Corso di formazione Il ruolo e l adeguatezza dei modelli organizzativi previsti D. Lgs 231/2001 Presentazione Il decreto legislativo 8 giugno 2001 n. 231 Disciplina della responsabilità amministrativa

Dettagli

AVV. EDOARDO CANALI. nato a Gandino (BG) il 11 giugno 1966; Studio in Telgate (BG) Via Dante, 6 Tel.035 4421176 fax 035 830126

AVV. EDOARDO CANALI. nato a Gandino (BG) il 11 giugno 1966; Studio in Telgate (BG) Via Dante, 6 Tel.035 4421176 fax 035 830126 AVV. EDOARDO CANALI nato a Gandino (BG) il 11 giugno 1966; Studio in Telgate (BG) Via Dante, 6 Tel.035 4421176 fax 035 830126 edoardo.canali@unibg.it edoardo.canali@studiolegalecanali.it FORMAZIONE DI

Dettagli

CURRICULUM. Avv. Giuseppe Frugis, nato a Bari il 21.4.1941, ed ivi residente alla via C. Rosalba 10.

CURRICULUM. Avv. Giuseppe Frugis, nato a Bari il 21.4.1941, ed ivi residente alla via C. Rosalba 10. CURRICULUM Avv. Giuseppe Frugis, nato a Bari il 21.4.1941, ed ivi residente alla via C. Rosalba 10. Laureato in giurisprudenza presso l Università di Bari il 21.4.1970; Avvocato dal 4.5.74 ; Abilitato

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome BARBARA BENTIVOGLIO Data di nascita 05/07/1962 Qualifica DIRIGENTE AVVOCATO Amministrazione AZIENDA ASL ROMA C Incarico attuale COORDINATORE UOC ATTIVITA LEGALE

Dettagli

ROVIDA CIDDA - GRONDONA

ROVIDA CIDDA - GRONDONA Dott. Mauro ROVIDA Dott. Luca Andrea CIDDA Dott. Luca GIACOMETTI Dott. Pietro GRONDONA Dott. Francesca RAPETTI Dott. Barbara MARINI Dott. Micaela MARINI Dott. Paolo PICCARDO Dott. Silvia DI BRACCIO -------------------

Dettagli

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE AIAF IN DIRITTO DELLE RELAZIONI FAMILIARI, DELLE PERSONE E DEI MINORI

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE AIAF IN DIRITTO DELLE RELAZIONI FAMILIARI, DELLE PERSONE E DEI MINORI SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE AIAF IN DIRITTO DELLE RELAZIONI FAMILIARI, DELLE PERSONE E DEI MINORI PROGRAMMA DIDATTICO 2015/2016 ORE ARGOMENTO NOTE DOCENTI 1 6 ore PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA E DEL PROGRAMMA

Dettagli

III sezione civile ho partecipato quale relatore anche a diversi incontri organizzati dal Centro Studi Assicurativi.

III sezione civile ho partecipato quale relatore anche a diversi incontri organizzati dal Centro Studi Assicurativi. AUTORELAZIONE Ho conseguito la laurea in Giurisprudenza, con voto finale di 110 e lode, nella sessione estiva del IV anno di corso (1972), avendo ottenuto nei ventuno esami prescritti 17 trenta e lode

Dettagli

Provvedimento 24 Febbraio 2006 per i Professionisti - Chiarimenti Vari, aggiornati al 20 novembre 2006

Provvedimento 24 Febbraio 2006 per i Professionisti - Chiarimenti Vari, aggiornati al 20 novembre 2006 Tribunale Bologna 24.07.2007, n.7770 - ISSN 2239-7752 Provvedimento 24 Febbraio 2006 per i Professionisti - Chiarimenti Vari, aggiornati al 20 novembre 2006 1. Modalità di identificazione - attributo D03

Dettagli

Meda Pharma SpA Modello di Organizzazione Gestione e Controllo - Allegato A Documento di mappatura dei processi sensibili

Meda Pharma SpA Modello di Organizzazione Gestione e Controllo - Allegato A Documento di mappatura dei processi sensibili Meda Pharma SpA - Allegato A al Modello Organizzativo Reato non rilevante Reato rilevante Articolo D.Lgs Fattispecie iilecito amministrativo Anno introduzione Reato Articolo 23 D. Lgs. Inosservanza delle

Dettagli

Il sottoscritto Legale Rappresentante / Procuratore del concorrente sede legale in: Via Comune C.A.P. Codice Fiscale n. Partita I.V.A. n.

Il sottoscritto Legale Rappresentante / Procuratore del concorrente sede legale in: Via Comune C.A.P. Codice Fiscale n. Partita I.V.A. n. MOD. AVV DICHIARAZIONE DI AVVALIMENTO DEL CONCORRENTE ALLA CORTE D APPELLO DI FIRENZE VIA CAVOUR, 57 50129 FIRENZE La presente dichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. n. 445/00, deve essere corredata da

Dettagli

ANTIRICICLAGGIO IL RICICLAGGIO CONSISTE NEL RIMETTERE IN CIRCOLAZIONE NELL ECONOMIA LEGALE DENARO DERIVANTE DA ATTIVITA ILLECITA

ANTIRICICLAGGIO IL RICICLAGGIO CONSISTE NEL RIMETTERE IN CIRCOLAZIONE NELL ECONOMIA LEGALE DENARO DERIVANTE DA ATTIVITA ILLECITA Antiriciclaggio ANTIRICICLAGGIO IL RICICLAGGIO CONSISTE NEL RIMETTERE IN CIRCOLAZIONE NELL ECONOMIA LEGALE DENARO DERIVANTE DA ATTIVITA ILLECITA L AUTORE DEL REATO NON DEVE AVER CONCORSO NEL REATO PRESUPPOSTO,

Dettagli

Si elencano di seguito i reati attualmente ricompresi nell ambito di applicazione del D.Lgs. 231/2001:

Si elencano di seguito i reati attualmente ricompresi nell ambito di applicazione del D.Lgs. 231/2001: MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D.LGS. 231/2001 ADECCO ITALIA S.P.A. - ELENCO DEI REATI 231 - Si elencano di seguito i reati attualmente ricompresi nell ambito di applicazione

Dettagli

DOTT. MAURIZIO DE FILIPPO

DOTT. MAURIZIO DE FILIPPO DOTT. MAURIZIO DE FILIPPO Via Filippo Corridoni, 25 00195 Roma Tel. 06-3700077 Fax: 06-37352202 Via San Damiano, 4 20122 Milano Tel. 02. 7623271 Fax 02. 76232751 m.defilippo@dgsassociati.it Dati personali

Dettagli

PARTE SPECIALE SEZIONE XI DELITTI CONTRO L INDUSTRIA E IL COMMERCIO

PARTE SPECIALE SEZIONE XI DELITTI CONTRO L INDUSTRIA E IL COMMERCIO PARTE SPECIALE SEZIONE XI DELITTI CONTRO L INDUSTRIA E IL COMMERCIO INDICE 1. FATTISPECIE EX ART.25-BIS.1 D.LGS. 231/01 2. PRINCIPI DI COMPORTAMENTO 3. PRINCIPI GENERALI DI CONTROLLO 4. AREE A RISCHIO

Dettagli

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE ON LINE

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE ON LINE CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE ON LINE Edizione 2015 Area Avvocati i nostri corsi sono riconosci dall Ordine degli Avvocati e rilasciano i Criti Formativi Deontologia CNF0319 Società tra professionisti,

Dettagli

CORSO SPE.S 2014 MODULO III Legalità, Trasparenza e controlli ( 4-8 maggio 2015) Giorno Orario Programma Docente

CORSO SPE.S 2014 MODULO III Legalità, Trasparenza e controlli ( 4-8 maggio 2015) Giorno Orario Programma Docente CORSO SPE.S 2014 MODULO III Legalità, Trasparenza e controlli ( 4-8 maggio 2015) Giorno Orario Programma Docente La corruzione amministrativa, Le nuove procedure e responsabilità dopo la legge anticorruzione,

Dettagli

L'Antiriciclaggio: Evoluzione normativa Pagina 1 di 8. a cura di. Data Ufficio E-learning. Gruppo Data Ufficio Spa

L'Antiriciclaggio: Evoluzione normativa Pagina 1 di 8. a cura di. Data Ufficio E-learning. Gruppo Data Ufficio Spa L'Antiriciclaggio: Evoluzione normativa Pagina 1 di 8 M.1 L'ANTIRICICLAGGIO Evoluzione normativa a cura di Data Ufficio E-learning Gruppo Data Ufficio Spa L'Antiriciclaggio: Evoluzione normativa Pagina

Dettagli

Istituto Regionale di Studi Giuridici del Lazio Arturo Carlo Jemolo

Istituto Regionale di Studi Giuridici del Lazio Arturo Carlo Jemolo BANDO PER L AMMISSIONE A 50 POSTI AL CORSO LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI NELLA TUTELA ATTIVA DEI DIRITTI E DEGLI INTERESSI DI IMPRESE ED ENTI: FINALITÀ DIFENSIVE, USO DI BANCHE DATI SU RISCHI CREDITIZI

Dettagli

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE AIAF IN DIRITTO DELLE RELAZIONI FAMILIARI, DELLE PERSONE E DEI MINORI PROGRAMMA DIDATTICO 2015/2016 DATA ORE ARGOMENTO NOTE

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE AIAF IN DIRITTO DELLE RELAZIONI FAMILIARI, DELLE PERSONE E DEI MINORI PROGRAMMA DIDATTICO 2015/2016 DATA ORE ARGOMENTO NOTE PROGRAMMA DIDATTICO / DATA ORE ARGOMENTO NOTE n. 1 3 marzo 6 ore PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA E DEL PROGRAMMA DIDATTICO LA PROFESSIONE FORENSE E LA SPECIALIZZAZIONE, IN PARTICOLARE NEL DIRITTO DELLE RELAZIONI

Dettagli

Sommario. I. Il reato di riciclaggio e le misure antiriciclaggio pag. 9

Sommario. I. Il reato di riciclaggio e le misure antiriciclaggio pag. 9 I. Il reato di riciclaggio e le misure antiriciclaggio pag. 9 1. Le norme antiriciclaggio previste dal decreto legislativo n. 231 del 21 novembre 2007: applicabilità al nuovo reato di autoriciclaggio pag.

Dettagli

COMUNICATO BANCA D ITALIA DEL 21/03/07 (Disposizioni Allegate)

COMUNICATO BANCA D ITALIA DEL 21/03/07 (Disposizioni Allegate) RACCOLTA DEL RISPARMIO DEI SOGGETTI DIVERSI DALLE BANCHE COMUNICATO BANCA D ITALIA DEL 21/03/07 (Disposizioni Allegate) (G.U. N. 96 DEL 26/04/2007) Disposizioni di carattere generale Raccolta del risparmio

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo GIACOVELLI AVIO VIA CANONICA 18, 20900 MONZA (MB) Telefono Studio 02-66016398 Fax 02-61290075 E-mail

Dettagli

Master breve in diritto fallimentare e nuovi strumenti per la gestione della crisi d'impresa

Master breve in diritto fallimentare e nuovi strumenti per la gestione della crisi d'impresa Master breve in diritto fallimentare e nuovi strumenti per la gestione della crisi d'impresa Aggiornato al d.l. 83/2015 (c.d. decreto fallimenti) Vicenza dal 19 febbraio al 18 marzo 2016 Palazzo delle

Dettagli

Torino, 27 novembre 2015 Riciclaggio, autoriciclaggio e responsabilità 231

Torino, 27 novembre 2015 Riciclaggio, autoriciclaggio e responsabilità 231 Torino, 27 novembre 2015 Riciclaggio, autoriciclaggio e responsabilità 231 Avv. Gian Piero Chieppa Foro di Torino Dott.ssa Lucia Starola Dottore Commercialista in Torino FATTI di riciclaggio e responsabilità

Dettagli

FRANCESCO ARDITO GUARDIA DI FINANZA

FRANCESCO ARDITO GUARDIA DI FINANZA INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono E-mail FRANCESCO ARDITO Nazionalità ITALIANA Data di nascita 18 APRILE 1960 Livello di inquadramento DIRIGENTE ESPERIENZA PROFESSIONALE Attuale attività lavorativa

Dettagli

LA SCUOLA DEI PROFESSIONISTI DELLA CRISI DI IMPRESA

LA SCUOLA DEI PROFESSIONISTI DELLA CRISI DI IMPRESA LA SCUOLA DEI PROFESSIONISTI DELLA CRISI DI IMPRESA Modena, 23 settembre, 3, 10, 24 ottobre, 7, 14, 15, 21, 28 e 29 novembre 2014 Obiettivi La Scuola dei Professionisti della crisi di impresa nasce con

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER PRATICANTI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI ANNO 2014/2015

CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER PRATICANTI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI ANNO 2014/2015 CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER PRATICANTI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI ANNO 2014/2015 1/8 A R E A D I R I T T O T R I B U T A R I O 1a parte (Ore 52,5) Il sistema tributario italiano

Dettagli

FORMAZIONE PERMANENTE AVVOCATI

FORMAZIONE PERMANENTE AVVOCATI FORMAZIONE PERMANENTE AVVOCATI PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 2012 1 Febbraio 2012 ore 14.30-18.30 4 crediti fallimentare) In collaborazione con Ordine dei Commercialisti e degli Esperti Contabili di Busto

Dettagli

Associazione Europea Protezione Dati Personali Ufficio Studi SAT Supporto. Con la partecipazione di:

Associazione Europea Protezione Dati Personali Ufficio Studi SAT Supporto. Con la partecipazione di: Associazione Europea Protezione Dati Personali Ufficio Studi SAT Supporto Aziendale Tecnologico Con la partecipazione di: Ordine degli Avvocati di Ancona Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili

Dettagli

ZAMBON Dott. Rag. GIUSEPPE Consigliere Nazionale Coordinatore della Commissione Nazionale per la fiscalità ISTITUTO NAZIONALE TRIBUTARISTI

ZAMBON Dott. Rag. GIUSEPPE Consigliere Nazionale Coordinatore della Commissione Nazionale per la fiscalità ISTITUTO NAZIONALE TRIBUTARISTI NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO: Attività di vigilanza e controllo Sanzioni penali e amministrative (D.Lgs. 231/2007 come modificato (evidenziazione gialla) dal D.Lgs. 151/2009) Dispensa di aggiornamento professionale

Dettagli

Vincenzo Doronzo Dottore Commercialista Revisore Legale Revisore Enti Locali

Vincenzo Doronzo Dottore Commercialista Revisore Legale Revisore Enti Locali EU CV Indirizzo VINCENZO DORONZO VIA ARCIDIACONO GIOVANNI,48 70124 BARI STUDIO TRIBUTARIO DORONZO tel.0805612021-0802205446 cel.347 72 55 889 Fax 0802205494 E-mail amministrazione@studiodoronzo.it Sito

Dettagli

CRISI D IMPRESA, CONCORDATI E FALLIMENTO MASTER DI FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

CRISI D IMPRESA, CONCORDATI E FALLIMENTO MASTER DI FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE La Forum srl organizza per il periodo Maggio/Luglio 2014 CRISI D IMPRESA, CONCORDATI E FALLIMENTO MASTER DI FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE DIREZIONE SCIENTIFICA Cons. Fabrizio Di Marzio Magistrato

Dettagli

PARTE I - ASPETTI GENERALI E DEFINIZIONI. D.Lgs. 21/11/2007, n. 231 - Artt. 1-14 13 Allegato tecnico D.Lgs. 21/11/2007, n. 231 - Artt.

PARTE I - ASPETTI GENERALI E DEFINIZIONI. D.Lgs. 21/11/2007, n. 231 - Artt. 1-14 13 Allegato tecnico D.Lgs. 21/11/2007, n. 231 - Artt. 4 PARTE I - ASPETTI GENERALI E DEFINIZIONI D.Lgs. 21/11/2007, n. 231 - Artt. 1-14 13 Allegato tecnico D.Lgs. 21/11/2007, n. 231 - Artt. 1-2 25 Provvedimento Banca d Italia 21/12/2007 27 Circolare Ministero

Dettagli

In collaborazione con Ordine degli Avvocati di Macerata e con il patrocinio. della Facoltà di Giurisprudenza della Università di Macerata,

In collaborazione con Ordine degli Avvocati di Macerata e con il patrocinio. della Facoltà di Giurisprudenza della Università di Macerata, CAMERA PENALE OSCAR OLIVELLI DI MACERATA In collaborazione con Ordine degli Avvocati di Macerata e con il patrocinio della Facoltà di Giurisprudenza della Università di Macerata, Comitato scientifico:

Dettagli

LA DISCIPLINA IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

LA DISCIPLINA IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI LA DISCIPLINA IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI Dr. Ivan Salvadori Dottorando in Diritto Penale dell Informatica Facoltà di Giurisprudenza di Verona LA STRUTTURA DEL CODICE DELLA PRIVACY 1 PARTE:

Dettagli

DOTT.SSA MARINA SCANDURRA

DOTT.SSA MARINA SCANDURRA DOTT.SSA MARINA SCANDURRA Via Filippo Corridoni, 25 00195 Roma Tel. 06-3700077 Fax: 06-37352202 m.scandurra@dgsassociati.it Dati personali e istruzione Nata a Roma il 15 dicembre 1969, coniugata. Laureata,

Dettagli

PARTE I. Capitolo I IL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO PER I NON ABBIENTI NEL PROCESSO PENALE TRA PASSATO E PRESENTE

PARTE I. Capitolo I IL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO PER I NON ABBIENTI NEL PROCESSO PENALE TRA PASSATO E PRESENTE INDICE pag. Prefazione.... XV PARTE I Capitolo I IL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO PER I NON ABBIENTI NEL PROCESSO PENALE TRA PASSATO E PRESENTE 1.1. La garanzia costituzionale del diritto di difesa in

Dettagli

INDICE CAPITOLO PRIMO RIFLESSIONI SUL CONCETTO DI FRODE NEL DIRITTO PENALE DELL ECONOMIA

INDICE CAPITOLO PRIMO RIFLESSIONI SUL CONCETTO DI FRODE NEL DIRITTO PENALE DELL ECONOMIA INDICE Premessa... pag. 11 CAPITOLO PRIMO RIFLESSIONI SUL CONCETTO DI FRODE NEL DIRITTO PENALE DELL ECONOMIA 1.1 Le frodi fiscali. Evoluzione storica della fattispecie... pag. 13 1.2 Il concetto di frode.

Dettagli

Dott. Giovanni Prisco

Dott. Giovanni Prisco Dott. Giovanni Prisco Presidente Ordine Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di NOLA CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome DOTT. GIOVANNI PRISCO Data e luogo di nascita 18/07/1967 Pomigliano

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T AE

C U R R I C U L U M V I T AE PATROCINANTE IN CASSAZIONE Via Groenlandia, 5-00144 ROMA Tel. 06/64651242 - Fax 06/54221323 c.pacini@studiolegalepacini.com PEC: claudiapacini@ordineavvocatiroma.org C U R R I C U L U M V I T AE DATI PERSONALI

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome [IURILLI CRISTIANO ] Indirizzo [ Via Cairoli 24, 00185, Roma, Italia ] Telefono 06/4469786 Fax 06/4469790

Dettagli

La normativa antiriciclaggio per gli avvocati. di Maurizio Arena

La normativa antiriciclaggio per gli avvocati. di Maurizio Arena La normativa antiriciclaggio per gli avvocati di Maurizio Arena Parte Prima Con la pubblicazione del Decreto n. 141 del 3 febbraio 2006 del Ministero dell Economia e delle Finanze e del Provvedimento 24

Dettagli

Studio Legale Avv. Carlo Cavallo Via Susa n. 31-10138 Torino - tel. 011-4334561 - fax 011-4334883

Studio Legale Avv. Carlo Cavallo Via Susa n. 31-10138 Torino - tel. 011-4334561 - fax 011-4334883 Studio Legale Avv. Carlo Cavallo Via Susa n. 31-10138 Torino - tel. 011-4334561 - fax 011-4334883 Avvocato Carlo Cavallo PATROCINANTE IN CASSAZIONE CURRICULUM VITAE DELL AVV.TO CARLO CAVALLO www.studiolegalecavallo.com

Dettagli

Associazione Europea Protezione Dati Personali Ufficio Studi SAT Supporto. Con la partecipazione di:

Associazione Europea Protezione Dati Personali Ufficio Studi SAT Supporto. Con la partecipazione di: Associazione Europea Protezione Dati Personali Ufficio Studi SAT Supporto Aziendale Tecnologico Con la partecipazione di: Ordine degli Avvocati di Ancona A.I.G.A. Ancona A.I.R.A. - Associazione Italiana

Dettagli

PIANO FORMATIVO 2014

PIANO FORMATIVO 2014 Associazione per la Formazione Forense del Sud della Toscana PIANO FORMATIVO 2014 MATERIA CIVILE FORO DI AREZZO (Prima settimana del mese) 1 AVVOCATO DI AFFARI - PROSPETTIVE INTERNAZIONALI DELLA PROFESSIONE

Dettagli

INFORMATIVA E TRASPARENZA NELLE SOCIETA DI CAPITALI

INFORMATIVA E TRASPARENZA NELLE SOCIETA DI CAPITALI INFORMATIVA E TRASPARENZA NELLE SOCIETA DI CAPITALI Ø Soci, mercato e Autorità di Vigilanza Ø Ruolo e compiti degli amministratori Ø Conflitti di interesse Ø Crisi di impresa e procedure concorsuali Ø

Dettagli

ANDREA DE GIORGIO CURRICULUM VITAE DATI PERSONALI. Luogo e data di nascita: Roma, 23 settembre 1968 TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI

ANDREA DE GIORGIO CURRICULUM VITAE DATI PERSONALI. Luogo e data di nascita: Roma, 23 settembre 1968 TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ANDREA DE GIORGIO CURRICULUM VITAE DATI PERSONALI Cognome: De Giorgio Nome: Andrea Luogo e data di nascita: Roma, 23 settembre 1968 Cittadinanza: Italiana TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI Ha conseguito,

Dettagli

Codice Penale. [...] LIBRO SECONDO DEI DELITTI IN PARTICOLARE TITOLO VII Dei delitti contro la fede pubblica. [...] Capo II

Codice Penale. [...] LIBRO SECONDO DEI DELITTI IN PARTICOLARE TITOLO VII Dei delitti contro la fede pubblica. [...] Capo II Codice Penale [...] LIBRO SECONDO DEI DELITTI IN PARTICOLARE TITOLO VII Dei delitti contro la fede pubblica [...] Capo II Della falsità in sigilli o strumenti o segni di autenticazione, certificazione

Dettagli

II Modulo LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE E I REATI IN MATERIA DI TRIBUTI. Avv. Maria Bruccoleri. www.avvocatobruccoleri.it 1

II Modulo LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE E I REATI IN MATERIA DI TRIBUTI. Avv. Maria Bruccoleri. www.avvocatobruccoleri.it 1 LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE E I REATI IN MATERIA DI TRIBUTI II Modulo 1 LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE GIUDIZIARIA QUESTIONI PRELIMINARI L ampliamento, a livello internazionale, delle frontiere economiche

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E

C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E GENERALITA' Simeone Valentini Nato il 26.06.64 a Porto San Giorgio (AP) Residente a Porto San Giorgio (FM) in Viale Cavallotti n.1/t Stato civile: coniugato. STUDI 1983 :

Dettagli

ANNAPAOLA TONELLI nata a Bologna, il 16 febbraio 1965 Studio professionale via Collegio di Spagna 5\2, 40123 Bologna; tel.051.27.15.

ANNAPAOLA TONELLI nata a Bologna, il 16 febbraio 1965 Studio professionale via Collegio di Spagna 5\2, 40123 Bologna; tel.051.27.15. ANNAPAOLA TONELLI nata a Bologna, il 16 febbraio 1965 Studio professionale via Collegio di Spagna 5\2, 40123 Bologna; tel.051.27.15.34; fax 051.656.86.90 e-mail:avvtonelli@studiolegaletonelli.it sede ulteriore

Dettagli

Voluntary disclosure e la copertura penale per le persone fisiche e le persone giuridiche. Focus sul reato di riciclaggio e autoriciclaggio

Voluntary disclosure e la copertura penale per le persone fisiche e le persone giuridiche. Focus sul reato di riciclaggio e autoriciclaggio Voluntary disclosure e la copertura penale per le persone fisiche e le persone giuridiche. Focus sul reato di riciclaggio e autoriciclaggio IL PERIMETRO DELLA QUESTIONE L Agenzia delle Entrate, stima in

Dettagli

1/2 (e non può comunque essere superiore ad Euro 103.291,38)

1/2 (e non può comunque essere superiore ad Euro 103.291,38) FAQ sul MOG 1. Che cos è il D. Lgs. 231/2001? Il D. Lgs. 231/2001 entrato in vigore il 4 luglio 2001, individua le disposizioni normative concernenti la disciplina della responsabilità amministrativa delle

Dettagli

Normativa antiriciclaggio 1 a cura dell Area Finanza Assolombarda

Normativa antiriciclaggio 1 a cura dell Area Finanza Assolombarda Normativa antiriciclaggio 1 a cura dell Area Finanza Assolombarda Premesse La normativa mira a prevenire l'utilizzo del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI ART. 21 LEGGE 18/06/2009 N. 69 CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data e luogo di nascita Qualifica GIOVANNI PRISCO 18/07/1967 Pomigliano D Arco (NA) Dottore Commercialista Numero telefonico

Dettagli

INDICE. Parte I RINVII SISTEMATICI

INDICE. Parte I RINVII SISTEMATICI INDICE Ringraziamenti... XIII Parte I RINVII SISTEMATICI GENESI DEL CODICE DI DEONTOLOGIA... 3 2. DIRITTO DI DIFESA E DIRITTO ALLA PROVA... 9 2. Il senso delle premesse.... 10 2.2. La difesa e la prova:

Dettagli

MASTER post laurea e di specializzazione MASTER di Specializzazione in AVVOCATO D AFFARI, Business School, Il Sole 24 Ore, Roma, marzo giugno, 2011.

MASTER post laurea e di specializzazione MASTER di Specializzazione in AVVOCATO D AFFARI, Business School, Il Sole 24 Ore, Roma, marzo giugno, 2011. C U R R I C U L U M V I T A E DATI ANAGRAFICI e PROFESSIONALI Antonio MANZARI, nato a Monopoli (BA) il 01.04.1974 Studio Legale: Via Ricasoli n. 76-70043 - Monopoli (BA) Recapiti professionali: Tel. 080-9376461

Dettagli

sommario introduzione Profili civili

sommario introduzione Profili civili introduzione DIRITTI FONDAMENTALI E SOCIAL NETWORK doc. 354 INTERNET E SOCIAL NETWORK TRA FISIO- LOGIA COSTITUZIONALE E PATOLOGIA APPLICA- TIVA di Lorenzo Diotallevi 1. Premessa P.2508 2. La prospettiva

Dettagli

SCUOLA SAMMARINESE di ALTA FORMAZIONE per le professioni di AVVOCATO, NOTAIO, DOTTORE COMMERCIALISTA ed ESPERTO CONTABILE

SCUOLA SAMMARINESE di ALTA FORMAZIONE per le professioni di AVVOCATO, NOTAIO, DOTTORE COMMERCIALISTA ed ESPERTO CONTABILE UNIVERSITA degli STUDI Repubblica di San Marino DIPARTIMENTO di STUDI GIURIDICI Istituto Giuridico Sammarinese SCUOLA SAMMARINESE di ALTA FORMAZIONE per le professioni di AVVOCATO, NOTAIO, DOTTORE COMMERCIALISTA

Dettagli

Parte Speciale G : I reati transnazionali e di ricettazione, riciclaggio ed impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita

Parte Speciale G : I reati transnazionali e di ricettazione, riciclaggio ed impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita Parte Speciale G : I reati transnazionali e di ricettazione, riciclaggio ed impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ADOTTATO DA COMAG s.r.l.

Dettagli