lettore fino all ultimo colpo di scena confermando John Grisham grande scrittore e maestro indiscusso del legal thriller.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "lettore fino all ultimo colpo di scena confermando John Grisham grande scrittore e maestro indiscusso del legal thriller."

Transcript

1

2 Il libro Considerata l importanza del loro ruolo, le controversie che spesso nascono intorno ai loro atti e le persone violente con le quali a volte hanno a che fare, è interessante notare come nella storia di questo paese siano stati assassinati solo quattro giudici federali. L onorevole Raymond Fawcett è appena diventato il numero cinque. Chi è Malcolm Bannister? E cosa ha a che fare con la morte del giudice Fawcett? Quando un lunedì mattina il giudice non si presenta a un processo, i suoi collaboratori, preoccupati, chiamano l FBI. Il corpo viene ritrovato nel seminterrato del suo cottage sul lago insieme a quello della giovane segretaria. La cassaforte aperta e svuotata. Nessuna impronta, nessun segno di scasso né di colluttazione, tranne piccole bruciature sul cadavere della donna. Solo Malcolm Bannister sa chi è stato e cosa è realmente successo. Apprezzato avvocato di colore, anzi, ex avvocato radiato dall albo della Virginia perché coinvolto in una vicenda di riciclaggio di denaro, è attualmente detenuto nel Federal Prison Camp, nel Maryland, dove dispensa consigli legali ai compagni. Ha già scontato metà della sua condanna, ma vuole a tutti i costi uscire il prima possibile, e ora sa come fare: la sua libertà in cambio del nome del colpevole. Non avendo alcuna pista da seguire, l FBI è interessato ad ascoltare le sue rivelazioni, anche perché Bannister sembra essere informato su molte altre cose, per esempio sul contenuto della cassaforte. Ma tutto ha un prezzo, soprattutto notizie così scottanti come quelle relative agli eventi che hanno portato alla morte del giudice Fawcett. Bannister è deciso a giocare le sue carte fino in fondo, e non è certo nato ieri. Ma niente è come sembra: i ruoli si capovolgono, gli scenari si alternano, in una sfida in cui ogni mossa è studiata nel minimo dettaglio. Come è stato ben definito dal New York Times, L ex avvocato è un romanzo trascinante, sorprendente e ingegnoso che appassiona il

3 lettore fino all ultimo colpo di scena confermando John Grisham grande scrittore e maestro indiscusso del legal thriller.

4 L autore John Grisham è autore di venticinque romanzi, un saggio, una raccolta di racconti e tre romanzi per ragazzi. Vive in Virginia e in Mississippi.

5 NOTA DELL AUTORE Questo romanzo è un opera di fantasia, ancora più del solito. Quasi nulla nelle precedenti pagine si basa sulla realtà. Il lavoro di ricerca, non proprio una mia priorità, si è reso raramente necessario. La precisione e l accuratezza non sono state ritenute cruciali. Si è fatto ampio ricorso all immaginazione per evitare di verificare dati e fatti. Non esiste alcun campo federale a Frostburg, non c è (ancora) un procedimento giudiziario riguardante l uranio, non esiste un giudice defunto che mi abbia ispirato e non ho neppure alcun conoscente in carcere che sta tramando per uscire, almeno che io sappia. Inevitabilmente, però, perfino il più pigro degli scrittori ha bisogno di qualche appoggio per le sue creazioni, e ogni tanto mi sono trovato in difficoltà. Come sempre, ho fatto affidamento su altri. Grazie a Rick Middleton e Cal Jaffe del Southern Environmental Law Center. A Montego Bay sono stato aiutato dall onorevole George C. Thomas e dal suo staff di ottimi e giovani avvocati. Grazie anche a David Zanca, John Zunka, Ben Aiken, Hayward Evans, Gaines Talbott, Gail Robinson, Ty Grisham e Jack Gernert.

6 L ex avvocato di John Grisham Copyright 2012 by Belfry Holdings, Inc Arnoldo Mondadori Editore S.p.A., Milano Titolo dell opera originale The Racketeer Ebook ISBN COPERTINA ART DIRECTOR: GIACOMO CALLO PROGETTO GRAFICO: ANDREA FALSETTI FOTO PETER GLASS/ARCANGEL IMAGES «L AUTORE» FOTO BOB KRASNER

7 John Grisham L EX AVVOCATO Traduzione di Nicoletta Lamberti

8 Racket s.m. Organizzazione della malavita diretta all estorsione intimidatoria e violenta di denaro o di altri vantaggi...

9 1 Sono un avvocato, e sono in prigione. È una lunga storia. Ho quarantatré anni e ho già scontato metà dei dieci che mi sono stati comminati da un incapace e ipocrita giudice federale di Washington, DC. Tutti gli appelli hanno fatto il loro corso e nel mio arsenale legale, ormai esaurito, non restano altri strumenti, procedure, oscuri cavilli, tecnicismi, scappatoie o Ave Maria da utilizzare. Non ho più niente. Dato che conosco la legge, potrei fare quello che fanno alcuni detenuti, e cioè intasare i tribunali con valanghe di mozioni, istanze e altre inutili carte, senza che tutto questo giovi alla mia causa. Niente gioverà alla mia causa. La realtà è che non ho speranze di uscire da qui per altri cinque anni, meno forse qualche pidocchiosa settimana che alla fine potrebbe essermi condonata per buona condotta. E la mia condotta è sempre stata esemplare. Non dovrei definirmi un avvocato perché tecnicamente non lo sono più. L ordine degli avvocati della Virginia mi è piombato addosso e mi ha tolto la licenza poco dopo la sentenza. La regola è chiara, scritta nero su bianco: una condanna penale equivale alla radiazione dall albo. Mi hanno tolto la licenza e le mie traversie disciplinari sono state debitamente riportate sul Virginia Lawyer Register. Siamo stati radiati in tre quel mese, più o meno la media standard. Comunque, nel mio piccolo mondo sono noto come avvocato da galera e, in quanto tale, passo parecchie ore

10 al giorno cercando di aiutare i miei compagni a risolvere i loro problemi legali. Studio appelli e inoltro istanze. Redigo semplici testamenti e, ogni tanto, un atto di compravendita immobiliare. Rivedo contratti per qualche colletto bianco. Ho citato in giudizio il governo in occasione di ricorsi motivati, però mai per motivi che considero infondati. E poi tratto un mucchio di divorzi. Otto mesi e sei giorni dopo l inizio della mia reclusione, ho ricevuto una busta voluminosa. I detenuti aspettano con ansia la posta, ma quello era un plico del quale avrei volentieri fatto a meno. Proveniva da uno studio legale di Fairfax, Virginia, che rappresentava mia moglie, la quale sorpresa voleva il divorzio. Nel giro di poche settimane, da sposa solidale e pronta ad aspettarmi, Dionne si era trasformata in vittima che voleva disperatamente chiamarsi fuori. Non potevo crederci. Ho letto i documenti in uno stato di shock assoluto, con le ginocchia molli e gli occhi colmi di lacrime, e nell attimo stesso in cui ho temuto di cominciare a piangere sono rientrato in fretta nella mia cella. Si piange molto in prigione, ma sono sempre lacrime nascoste. Quando ho lasciato la mia casa, Bo aveva sei anni. È il nostro unico figlio, ma mia moglie e io avevamo in programma di averne altri. Il conto è facile e io l ho fatto migliaia di volte: quando uscirò, Bo avrà sedici anni, sarà un giovane adulto e io mi sarò perso dieci degli anni più preziosi che padre e figlio possano condividere. Fino ai dodici anni circa, i ragazzini adorano il padre e sono convinti che sia infallibile. Allenavo Bo a T-ball e a calcio, e lui mi seguiva ovunque come un cagnolino. Andavamo

11 insieme a pesca e in campeggio, e ogni tanto il sabato mattina veniva in studio con me, dopo una colazione solonoi-uomini. Bo era tutto il mio mondo, e spiegargli che sarei rimasto lontano da casa per molto tempo ha spezzato il cuore a entrambi. Una volta dietro le sbarre, non ho mai permesso che venisse a trovarmi. Per quanto desideri abbracciarlo, non sopporto l idea di un bambino che vede il proprio padre in galera. È virtualmente impossibile opporsi a un divorzio, se sei in prigione e non uscirai tanto presto. Tutti i nostri beni, che tanto per cominciare non sono mai stati un granché, si erano esauriti dopo un martellamento durato diciotto mesi da Teile del governo federale. Avevamo perso tutto, a Teile nostro figlio e il nostro impegno reciproco. Il figlio è stato una roccia, l impegno è finito nella polvere. Dionne mi aveva fatto qualche bella promessa riguardante il tenere duro e superare insieme le avversità, ma una volta che sono finito dentro, la realtà ha avuto il sopravvento. Dionne si è sentita sola e isolata nella nostra piccola città. La gente mi guarda e mormora mi aveva scritto in una delle sue prime lettere. Mi sento così sola si lamentava in un altra. Non è passato molto tempo prima che le lettere diventassero notevolmente più brevi e più distanziate nel tempo. Così come le sue visite. Dionne è cresciuta a Philadelphia e non si è mai adattata volentieri alla vita in campagna. E quando un suo zio le ha offerto un lavoro, ha avuto all improvviso una gran fretta di tornarsene a casa. Si è risposata due anni fa e Bo,

12 che adesso ha undici anni, viene allenato da un altro padre. Le ultime venti lettere che ho scritto a mio figlio sono rimaste senza risposta. Sono sicuro che Bo non le ha mai lette. Mi chiedo spesso se lo rivedrò. Penso che farò un tentativo, anche se sono molto dubbioso. Come affronti un ragazzino che ami così tanto da starci male, ma che non ti riconoscerà neppure? Non vivremo mai più il tipico rapporto padre/figlio. Sarebbe giusto nei confronti di Bo che suo padre, scomparso tanto tempo prima, ricomparisse di colpo e insistesse per rientrare nella sua vita? Ho fin troppo tempo per riflettere su tutto questo. Sono il detenuto numero del Federal Prison Camp nei pressi di Frostburg, Maryland. Un campo è un carcere di bassa sicurezza per quelli di noi che vengono ritenuti non troppo violenti e devono scontare una condanna non superiore ai dieci anni. Per ragioni che non mi sono mai state spiegate, ho trascorso i miei primi ventidue mesi in una struttura di media sicurezza vicino a Louisville, Kentucky. Nell infinita serie di sigle della burocrazia, quel carcere è classificato come FCI Federal Correctional Institution ed è un posto molto diverso dal mio campo di Frostburg. Un FCI è riservato a soggetti violenti con condanne superiori ai dieci anni. La vita là è molto più dura, anche se io sono riuscito a sopravvivere senza subire aggressioni fisiche. Il fatto di essere un ex marine mi è stato di enorme aiuto. Nel contesto carcerario, un campo è considerato un

13 luogo di villeggiatura. Non esistono muri di cinta, recinzioni, filo spinato o torrette di guardia. Ci sono solo alcuni agenti armati. Frostburg è relativamente nuovo e i suoi edifici sono più belli della maggior Teile dei licei statali. E perché no? Negli Stati Uniti spendiamo quarantamila dollari per mantenere ogni detenuto e ottomila per l istruzione di ogni alunno delle elementari. Qui a Frostburg abbiamo consulenti, dirigenti, assistenti sociali, infermiere, segretarie, collaboratori di vario tipo e decine di impiegati amministrativi, e sarebbero tutti in seria difficoltà se dovessero spiegare come riescono a riempire otto ore al giorno. Ma, dopo tutto, questo è il governo federale. Il parcheggio riservato ai dipendenti vicino all ingresso principale è pieno di belle auto e costosi pickup. Siamo circa seicento detenuti qui a Frostburg e, con poche eccezioni, costituiamo un gruppo tranquillo. Quelli con un passato violento hanno imparato la lezione e apprezzano l ambiente civilizzato. Coloro che hanno trascorso la vita in galera hanno finalmente trovato una casa. Molti di questi professionisti del carcere non hanno alcuna voglia di andarsene. Ormai completamente istituzionalizzati, non sono in grado di funzionare nel mondo esterno. Un letto caldo, tre pasti al giorno, cure mediche gratuite... come potrebbero avere altrettanto là fuori, sulla strada? Non sto dicendo che questo sia un posto gradevole. Non lo è. Ci sono uomini che, come me, non avrebbero mai immaginato di finire così, un giorno. Uomini con professioni, carriere, affari; uomini benestanti con una bella

14 famiglia e la tessera del country club. Della mia Gang Bianca fanno Teile Carl, un optometrista che ha manipolato un po troppo le sue fatture a Medicare; Kermit, uno speculatore immobiliare che ha dato in garanzia due o anche tre volte le stesse proprietà a varie banche; Wesley, un ex senatore della Pennsylvania che ha accettato una bustarella, e Mark, un referente prestiti ipotecari di provincia che ha preso qualche scorciatoia di troppo. Carl, Kermit, Wesley e Mark. Bianchi, età media cinquantun anni. Tutti ammettono la loro colpevolezza. Poi ci sono io. Malcolm Bannister, nero, quarantatré anni, condannato per un reato che non sapevo di commettere. Si dà il caso che in questo momento io sia l unico nero a Frostburg che sta scontando una pena per un reato da colletto bianco. Una bella distinzione. I requisiti per l ammissione alla mia Gang Nera non sono definiti con altrettanta chiarezza. Per la maggior Teile si tratta di ragazzi provenienti dalle strade di Washington e di Baltimora, arrestati per reati connessi alla droga. Quando escono in libertà vigilata, le loro possibilità di evitare un altra condanna sono pari al venti per cento. Privi di istruzione, senza alcuna qualifica professionale e con la fedina penale sporca, come si suppone che possano cavarsela? In realtà non ci sono gang in un campo federale, e non c è nemmeno violenza. Se ti azzuffi con qualcuno, o lo minacci, ti sbattono fuori a calci e ti spediscono in un posto di gran lunga peggiore. Ci sono moltissimi litigi, soprattutto

15 a causa della televisione, ma devo ancora veder volare un pugno. Alcuni dei miei compagni sono stati in carceri di Stato e le storie che raccontano sono orripilanti. Nessuno vuole scambiare questo posto con un altra struttura. Perciò ci comportiamo tutti bene e contiamo i giorni. Per i colletti bianchi la punizione è costituita dall umiliazione e dalla perdita di status, posizione e stile di vita. Per i neri la vita nel campo è più sicura di quella da cui vengono e alla quale torneranno. La loro punizione è costituita da un altra tacca nella loro fedina penale, da un altro passo nella trasformazione in criminale di carriera. A causa di tutto questo, mi sento più bianco che nero. Ci sono altri due ex avvocati qui a Frostburg. Ron Napoli è stato per molti anni un esuberante penalista di Philadelphia, poi però la cocaina l ha rovinato. Era specializzato nella normativa relativa agli stupefacenti e ha rappresentato parecchi dei massimi spacciatori e trafficanti degli Stati del medio Atlantico, dal New Jersey alle Caroline. Gli piaceva farsi pagare sia in contanti che in coca, e alla fine ha perso tutto. Il fisco l ha inchiodato per evasione e Napoli adesso è circa a metà della sua condanna a nove anni. In questi giorni non se la passa molto bene. Sembra depresso e non vuole, per nessun motivo, fare esercizio fisico e cercare di prendersi cura di sé. Sta diventando sempre più grasso, più indolente, più irritabile e più malato. Era solito raccontare storie affascinanti sui suoi clienti e sulle loro avventure nel narcotraffico, ma adesso si limita a starsene seduto in cortile, mangiando un sacchetto di Fritos dopo l altro con

16 espressione smarrita. C è qualcuno che gli manda dei soldi, e lui li spende soprattutto in cibo spazzatura. Il terzo ex avvocato è uno squalo di Washington che si chiama Amos Kapp, insider di lungo corso ed equivoco intrallazzatore che si è costruito una solida carriera operando ai margini di ogni grosso scandalo politico. Kapp e io siamo stati processati insieme, giudicati colpevoli insieme e condannati a dieci anni dallo stesso giudice. Eravamo otto imputati: sette di Washington più io. Kapp è sempre stato colpevole di qualcosa, ed era sicuramente colpevole agli occhi della giuria. Lui però sapeva allora, e sa anche adesso, che io non ho mai avuto niente a che fare con la cospirazione, ma era troppo codardo e troppo delinquente per dichiarare qualcosa in merito. A Frostburg la violenza è rigorosamente bandita, ma datemi cinque minuti da solo con Amos Kapp e quell uomo si ritroverà con il collo spezzato. Lui ne è consapevole, e sospetto che l abbia detto al direttore del carcere molto tempo fa. Lo tengono nel campus ovest, quanto più lontano possibile dal mio territorio. Dei tre avvocati, io sono l unico disposto ad aiutare gli altri detenuti per quanto riguarda i loro problemi legali. È un lavoro che mi piace. Rappresenta una sfida e mi tiene occupato. Serve anche a mantenere in allenamento le mie capacità, anche se dubito di avere un grande futuro come avvocato. Quando uscirò potrò presentare domanda per essere riammesso all ordine, ma è una procedura lunga e difficile. La verità è che non ho mai fatto molti soldi. Ero un legale di provincia, oltretutto nero, ed erano pochi i clienti

17 che potevano pagarmi una parcella decente. C erano decine di altri avvocati ammassati lungo Braddock Street, e tutti lottavano per accaparrarsi gli stessi clienti; la concorrenza era dura. Non so bene cosa farò quando questa storia avrà fine, ma dubito seriamente di dedicarmi di nuovo alla carriera legale. A quell epoca sarò un quarantottenne single e, spero, in buona salute. Cinque anni sono un eternità. Ogni giorno faccio una lunga passeggiata, da solo, sulla pista da jogging in terra battuta che sfiora i bordi del campo e ne segue il confine, o linea, come viene comunemente chiamata. Supera la linea e sei considerato un evaso. Nonostante ospiti una prigione, questa campagna è molto bella e offre panorami spettacolari. Ogni volta che cammino e guardo le colline in lontananza, devo lottare contro l impulso di proseguire, di andare oltre quella linea. Non c è una recinzione che possa bloccarmi, nessuna guardia che possa strillare il mio nome. Potrei svanire nella fitta boscaglia e scomparire per sempre. Vorrei che ci fosse una barriera, un muro di solidi mattoni alto tre metri sormontato da spirali di luccicante e tagliente filo spinato, un muro che mi impedisca di guardare le colline e di sognare la libertà. Questa è una prigione, maledizione! Non è permesso andarsene. Tirate su un muro e smettetela di solleticarci. La tentazione è sempre presente e, per quanto io la combatta, giuro che giorno dopo giorno diventa sempre più forte.

18 2 Frostburg si trova qualche chilometro a ovest di Cumberland, Maryland, al centro di una fetta di territorio schiacciata dalla Pennsylvania a nord e dal West Virginia a ovest e a sud. Se si osserva una carta geografica, salta subito all occhio che questa esiliata Teile dello Stato è la risultanza di un pessimo rilievo topografico e non dovrebbe affatto apteilenere al Maryland, anche se non è chiaro a chi dovrebbe spettare. Io lavoro in biblioteca e sulla parete sopra la mia piccola scrivania c è una grande carta dell America. Passo fin troppo tempo a studiarla, sognando a occhi aperti e chiedendomi come ho fatto a diventare un detenuto federale in una zona remota dell estremo ovest del Maryland. Circa novanta chilometri a sud di Frostburg c è Winchester, Virginia, cittadina di venticinquemila abitanti e mio luogo di nascita, infanzia, scuole, carriera e, alla fine, Caduta. Mi dicono che è cambiato ben poco da quando me ne sono andato. Lo studio legale Copeland & Reed continua la sua attività negli stessi locali con vetrina sulla strada dove un tempo ho lavorato anch io. Si trova in Braddock Street, nella città vecchia, di fianco a una tavola calda. Il nome, dipinto a caratteri neri sulla vetrata, una volta era Copeland, Reed & Bannister, ed era l unico studio legale totalmente nero nel raggio di centocinquanta chilometri. Pare che Mr Copeland e Mr Reed se la stiano cavando bene, di certo non prosperano né stanno

19 diventando ricchi, ma hanno abbastanza lavoro per poter pagare le due segretarie e l affitto. È più o meno quello che facevamo quando ero socio anch io: riuscivamo a tirare avanti. All epoca della Caduta avevo già seri ripensamenti sulle mie possibilità di sopravvivenza in una cittadina così piccola. Ho saputo anche che Mr Copeland e Mr Reed si rifiutano di parlare di me e dei miei guai. Hanno evitato per un soffio di essere incriminati anche loro e di vedere la loro reputazione macchiata. Il procuratore federale che mi ha inchiodato sparava cannonate contro chiunque fosse anche solo lontanamente collegato alla sua grandiosa cospirazione e ha quasi spazzato via l intero studio legale. Il mio crimine è stato accettare il cliente sbagliato. I miei due ex soci non hanno mai commesso alcun reato. Ciò che è successo mi dispiace per molti motivi, ma la macchia sul loro buon nome continua a tenermi sveglio la notte. Sono entrambi prossimi ai settant anni e all inizio della professione hanno dovuto vedersela non solo con la sfida di tenere a galla uno studio legale generico in una piccola città, ma hanno anche dovuto combattere alcune delle ultime battaglie ai tempi delle leggi Jim Crow. In aula a volte i giudici li ignoravano e deliberavano contro di loro senza alcun valido motivo legale. I colleghi erano spesso scortesi e poco professionali. L associazione degli avvocati della contea non sollecitava la loro iscrizione. Ogni tanto gli impiegati del tribunale smarrivano le loro pratiche. Le giurie bianche non credevano a quello che dicevano. E, ancora peggio, nessuno li assumeva. Parlo di clienti neri.

20 Nessun bianco si sarebbe mai rivolto a un legale di colore negli anni Settanta, non nel Sud almeno, e le cose da allora non sono cambiate molto. Ma lo studio Copeland & Reed ha rischiato di soccombere ancora in fasce perché gli stessi neri pensavano che gli avvocati bianchi fossero migliori. In seguito il duro lavoro, la dedizione e la professionalità hanno incrinato questo convincimento, ma con grande lentezza. Winchester non è stata la mia prima scelta come luogo in cui costruirmi una carriera. Ho frequentato la scuola di legge alla George Mason, a Manassas. L estate dopo il mio secondo anno, ebbi la fortuna di venire assunto come stagista presso un gigantesco studio in Pennsylvania Avenue, vicino a Capitol Hill. Era uno di quegli studi con migliaia di avvocati, uffici in tutto il mondo, nomi di ex senatori sulla carta intestata, società miliardarie come clienti e un ritmo frenetico che a me piaceva moltissimo. Il mio momento più alto fu svolgere le funzioni di fattorino durante il procedimento contro un ex membro del Congresso (il nostro cliente) accusato con il fratello di associazione a delinquere per avere accettato bustarelle da un fornitore della Difesa. Il processo era un vero e proprio circo, e io ero eccitato per il solo fatto di trovarmi così vicino alla pista centrale. Undici anni dopo sono entrato in quella stessa aula di tribunale intitolata a E. Barrett Prettyman, nel centro di Washington, e ho subito un processo tutto mio. Ero uno dei diciassette impiegati di quell estate. Gli altri sedici, tutti provenienti dalle dieci migliori scuole di legge

21 del paese, ricevettero un offerta di lavoro. Dato che avevo messo tutte le mie uova in un unico paniere, passai il mio terzo anno di università scarpinando in giro per Washington e bussando a tutte le porte, senza mai trovarne una che si aprisse. In qualsiasi momento devono esserci parecchie migliaia di avvocati disoccupati che battono i marciapiedi della capitale, ed è facile lasciarsi prendere dalla disperazione. Dopo un po passai alla periferia, dove gli studi sono molto più piccoli e le possibilità di lavoro ancora più scarse. Alla fine tornai a casa, sconfitto. I miei sogni di gloria erano andati in pezzi. Mr Copeland e Mr Reed non avevano abbastanza lavoro e di certo non potevano permettersi un nuovo associato, ma ebbero pietà di me e mi sgombrarono un vecchio ripostiglio al piano di sopra. Lavorai il più possibile, anche se spesso era difficile dedicare ore extra al lavoro, visto che i clienti erano così pochi. Andavamo d accordo, e dopo cinque anni Mr Copeland e Mr Reed aggiunsero generosamente il mio nome al loro in qualità di socio. Il mio reddito aumentò in misura impercettibile. Nel corso del processo a mio carico è stato doloroso veder trascinare nel fango il loro buon nome. Ed era tutto così insensato. Quando ero ormai alle corde, il capo degli agenti dell FBI mi aveva detto che anche i miei soci sarebbero stati rinviati a giudizio, se non mi fossi dichiarato colpevole e non avessi collaborato con il procuratore federale. Ho pensato che fosse un bluff, ma non avevo modo di saperlo con certezza. Gli ho risposto di

22 andarsene all inferno. Fortunatamente, era un bluff. Ho scritto lunghe, lacrimose lettere di scuse a Mr Copeland e a Mr Reed, ma loro non mi hanno mai risposto. Li ho pregati di venirmi a trovare in modo da poter parlare faccia a faccia, ma non c è stata reazione. Nonostante la mia città natale disti appena una novantina di chilometri, ho un solo visitatore abituale. Mio padre è stato uno dei primi poliziotti neri assunti dal Commonwealth of Virginia. Henry Bannister ha pattugliato le strade e le autostrade di Winchester e dintorni per trent anni, e ne ha amato ogni minuto. Amava il senso di autorità e di solennità del suo lavoro, il potere di far rispettare la legge e la possibilità di aiutare chi si trovava in difficoltà. Amava l uniforme, l auto di pattuglia, tutto tranne la pistola che portava appesa al cinturone. Due o tre volte si è trovato obbligato a estrarla, ma non ha mai sparato un colpo. Si aspettava che i bianchi provassero risentimento nei suoi confronti e che i neri da lui esigessero indulgenza, ma era deciso a dare prova di assoluta equità. Era un poliziotto tosto che non vedeva zone grigie nella legge: se una certa azione non era legale, allora era sicuramente illegale, senza spazio per le discussioni né pazienza per i tecnicismi. Nel momento stesso in cui sono stato accusato formalmente, mio padre mi ha creduto colpevole, di qualcosa. Niente presunzione di innocenza. Inutili i miei

23 sfoghi sul fatto di essere estraneo a qualsiasi responsabilità. Da orgoglioso poliziotto di carriera, mio padre era completamente condizionato dal lavaggio del cervello di una vita passata a dare la caccia a chi aveva infranto la legge, e se i federali, con tutte le loro risorse e la loro grande saggezza, mi avevano ritenuto degno di un rinvio a giudizio di cento pagine, allora loro avevano ragione e io torto. Sono sicuro che gli dispiaceva per me e sono sicuro che ha pregato perché in qualche modo riuscissi a cavarmi dai pasticci, ma ha avuto difficoltà a comunicarmi questi sentimenti. Si è sentito umiliato e me lo ha fatto capire. Come aveva potuto suo figlio avvocato mischiarsi con un tale branco di viscidi delinquenti? Mi sono posto la stessa domanda mille volte. Non c è una risposta valida. Concluso faticosamente il liceo, e dopo qualche modesto inciampo con la legge, a diciannove anni Henry Bannister si era arruolato nel corpo dei marine. In breve tempo la vita militare l aveva trasformato in un uomo, in un soldato che amava la disciplina, e lui era orgogliosissimo della sua uniforme. Ha fatto tre turni di servizio in Vietnam, dove è riuscito a farsi sparare, ustionare e, per un breve periodo, imprigionare dal nemico. Le sue medaglie sono appese alla parete dello studio nella piccola casa dove sono cresciuto. Adesso ci abita da solo. Mia madre è stata uccisa da un automobilista ubriaco due anni prima che io venissi accusato. Una volta al mese Henry viene a Frostburg per una visita di un ora. È in pensione, non ha molto da fare e potrebbe

24 venirmi a trovare anche tutte le settimane, se volesse. Ma non vuole. Sono molti gli aspetti crudeli connessi a una lunga pena detentiva. Uno di questi è la sensazione di essere lentamente dimenticati dal mondo e da coloro che ami e dei quali hai bisogno. La posta, che nei primi mesi ti arriva a pacchi, a poco a poco si riduce a una o due lettere alla settimana. Amici e parenti che un tempo sembravano ansiosi di venire a farti visita non si vedono più da un sacco di tempo. Mio fratello maggiore, Marcus, fa un salto due volte all anno per un oretta di aggiornamenti sui suoi ultimi problemi. Ha tre figli adolescenti, tutti a diversi stadi di delinquenza, più una moglie che è pazza. Forse io di problemi non ne ho, dopo tutto. In ogni caso gli incontri con mio fratello, nonostante la sua vita caotica, mi fanno piacere. Marcus è da sempre un imitatore di Richard Pryor e ogni parola che dice è divertente. Di solito ridiamo per tutta l ora della visita mentre inveisce contro i suoi figli. Mia sorella minore, Ruby, vive sulla costa occidentale e la vedo solo una volta all anno. Mi scrive doverosamente una lettera alla settimana, che per me ha grande valore. Ho un lontano cugino che si è fatto sette anni per rapina a mano armata io ero il suo avvocato e viene qui due volte all anno perché quando al fresco c era lui io andavo a trovarlo. Dopo tre anni qui a Frostburg, spesso passano mesi senza che nessuno venga a farmi visita, a Teile mio padre.

25 Il diteilimento Amministrazione penitenziaria cerca di sistemare i detenuti in un raggio di ottocento chilometri dalle loro case. Io sono fortunato perché Winchester è vicinissima, ma potrebbe comunque trovarsi a migliaia di chilometri di distanza. Ho parecchi amici d infanzia che non si sono mai presi il disturbo del breve viaggio in auto e ne ho qualche altro che non si fa più sentire da un paio d anni. La maggior Teile dei miei ex colleghi avvocati è troppo occupata. Il mio compagno di corse dei tempi dell università mi scrive ogni due mesi, ma proprio non riesce a trovare il tempo per una capatina. Vive a Washington, duecentoquaranta chilometri a est, dove sostiene di lavorare sette giorni la settimana in un grande studio legale. Il mio migliore amico dell epoca dei marine abita a Pittsburgh, a due ore da qui, ed è venuto a Frostburg esattamente una volta. Immagino di dover essere grato del fatto che mio padre faccia lo sforzo. Come sempre, siede da solo nella piccola sala visite. C è un sacchetto di carta marrone sul tavolo davanti a lui. Sono biscotti o dolcetti fatti da zia Racine, sua sorella. Ci stringiamo la mano, ma non ci abbracciamo: Henry Bannister non ha mai abbracciato un altro uomo in vita sua. Mi osserva attentamente per assicurarsi che non sia ingrassato e, come al solito, mi chiede della mia routine quotidiana. Lui non è aumentato di un chilo in quarant anni e potrebbe ancora indossare la sua uniforme dei marine. È convinto che mangiare meno significhi vivere più a lungo. Henry ha paura di morire giovane. Suo padre e suo nonno

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

La lunga strada per tornare a casa

La lunga strada per tornare a casa Saroo Brierley con Larry Buttrose La lunga strada per tornare a casa Traduzione di Anita Taroni Proprietà letteraria riservata Copyright Saroo Brierley 2013 2014 RCS Libri S.p.A., Milano Titolo originale

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

Intervista con Elsa Moccetti

Intervista con Elsa Moccetti Intervista con Elsa Moccetti [L intervista è condotta da Sonja Gilg di Creafactory SA. Intervengono altre due persone di cui un ospite: Antonietta Santschi] Dicevo, che è stata una mia scelta di venire

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

LA#SCOPERTA## Giardino#dei#Gius5# # # #Associazione#Gariwo#

LA#SCOPERTA## Giardino#dei#Gius5# # # #Associazione#Gariwo# LA#SCOPERTA##!!!!!!Giardino#dei#Gius5# #####Associazione#Gariwo# CHI#SONO#I#GIUSTI#,#PROF?## LA#NOSTRA#SCELTA## Un#nome#fra#tuC#con5nuava#a# tornare#con#insistenza## !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Educare#al#coraggio#civile#!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Svetlana#Broz#

Dettagli

Vuoi andartene presto? No, voglio avere il tempo di innamorarmi di tutto... E piango perché tutto è così bello e così breve.

Vuoi andartene presto? No, voglio avere il tempo di innamorarmi di tutto... E piango perché tutto è così bello e così breve. Il contrario della solitudine «Vivrò per l amore, il resto dovrà cavarsela da solo» furono le parole di Marina il giorno della sua laurea, l ultima volta in cui la vedemmo. Il contrario della solitudine

Dettagli

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali)

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Al mare, verso gli undici anni, avevo fatto amicizia con un bagnino. Una cosa innocentissima, ma mia madre mi chiedeva

Dettagli

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri.

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri. «La famiglia ammazza piú della mafia». Tutto è iniziato da qui, dal titolo di un articolo che commentava i dati di una ricerca. Era il 2007 e in Italia la legge sullo stalking non esisteva ancora. Secondo

Dettagli

Impariamo a volare...

Impariamo a volare... Impariamo a volare... Francesca Maccione IMPARIAMO A VOLARE... www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Francesca Maccione Tutti i diritti riservati L amore è longanime, è benigno, l amore non ha invidia,

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 Zeta 1 1 2 NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 2010 by Bonfirraro Editore Viale Ritrovato, 5-94012 Barrafranca - Enna Tel. 0934.464646-0934.519716

Dettagli

8. Credi che le materie scolastiche che ti vengono insegnate ti preparino per questo lavoro? No.

8. Credi che le materie scolastiche che ti vengono insegnate ti preparino per questo lavoro? No. Intervista 1 Studente 1 Nome: Dimitri Età: 17 anni (classe III Liceo) Luogo di residenza: città (Patrasso) 1. Quali fattori ti hanno convinto ad abbandonare la scuola? Io volevo andare a lavorare ed essere

Dettagli

Australia. Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano

Australia. Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano Australia Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano Ogni riferimento a fatti realmente accaduti o luoghi e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Antonino Santamaria

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Lettera alle Mamme_Layout 1 11/09/2015 17:10 Pagina 1 Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia

Dettagli

La vita dei numeri ultimi

La vita dei numeri ultimi La vita dei numeri ultimi Orazio La Boccetta LA VITA DEI NUMERI ULTIMI racconto Dedicato a tutta la mia famiglia e i miei migliori amici a Pietro soprattutto ed in particolare a mio padre Andrea e mia

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Priority mom Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Cosa posso fare per interrompere subito la violenza? rivolgiti alle Forze dell Ordine o al Servizio Sociale più vicino chiedi aiuto al Centro

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia per conoscere l intervento della giustizia minorile Indice:

Dettagli

Il maestro nuovo è tornato

Il maestro nuovo è tornato rob buyea Il maestro nuovo è tornato Traduzione di Beatrice Masini Rizzoli Titolo originale: Mr. Terupt Falls Again 2012 Rob Buyea Pubblicato per la prima volta negli Stati Uniti nel 2012 da Delacorte

Dettagli

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro ***

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** Dormi. Lo ricordavo bene il tuo sonno: fragile e immobile di notte, inquieto e sfuggente al mattino. Ho messo su il disco

Dettagli

FAVOLA LA STORIA DI ERRORE

FAVOLA LA STORIA DI ERRORE FAVOLA LA STORIA DI ERRORE C era una volta una bella famiglia che abitava in una bella città e viveva in una bella casa. Avevano tre figli, tutti belli, avevano belle auto e un bel giardino, ben curato,

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

Cosa ti porti a casa?

Cosa ti porti a casa? 8. L o p i n i o n e d e i r a g a z z i e d e l l e r a g a z z e Cosa ti porti a casa? A conclusione dell incontro di restituzione è stato richiesto ai ragazzi di riportare in forma anonima una valutazione

Dettagli

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Scopri come i grandi investitori hanno posto le basi per il loro successo. Tutto quello che devi assolutamente conoscere prima

Dettagli

ANYWAY - IN NESSUN MODO

ANYWAY - IN NESSUN MODO ANYWAY - IN NESSUN MODO Non voglio sapere che devo morire Non avrò bisogno di sapere che devo provare Non imparerò mai come muovermi a tempo Non riesco a sentirlo in nessun modo Non terrò gli occhi aperti

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili COME PARTIRE Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online Questo report si pone l obiettivo di dare una concreta speranza a chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Dettagli

E ora inventiamo una vita.

E ora inventiamo una vita. E ora inventiamo una vita. - Venga Cristina, facciamo due chiacchiere. Il ragioniere dell'ufficio personale si accomoda e con un respiro inizia il suo discorso. Lei sa vero che ha maturato l'età per il

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

Perché non ho provato

Perché non ho provato Elena Colella Perché non ho provato Sin dai primi giorni, l arrivo di Esther mise sottosopra l intero quartiere. Esther, 30 anni circa. Jeans aderenti e stivali neri in pelle. Maglie scure aderenti. Carnagione

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

CONCORSO : REGOLIAMOCI

CONCORSO : REGOLIAMOCI CONCORSO : REGOLIAMOCI Per studenti tra gli 8 e i 13 anni. Sceneggiatura film : IL SOLE I.C. Marino S. Rosa Napoli Classe II E IL SOLE Nella reception di una clinica molto famosa Christian che ha subito

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il delitto Custra e la fuga a Rio. Il latitante Mancini ora è libero, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta

Dettagli

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI UISP SEDE NAZIONALE Largo Nino Franchellucci, 73 00155 ROMA tel. 06/43984345 - fax 06/43984320 www.diamociunamossa.it www.ridiamociunamossa.it progetti@uisp.it ridiamociunamossa@uisp.it

Dettagli

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO Anno 2005/2006 La Biblioteca per i Pazienti Impressioni dei Volontari Gloria Lombardo, Valeria Bonini, Simone Cocchi, Francesca Caffarri, Riccardo

Dettagli

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Io..., papà di...... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Lettura albo, strumento utilizzato in un Percorso di Sostegno alla Genitorialità biologica EMAMeF - Loredana Plotegher, educatore professionale

Dettagli

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi.

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO B1.1 (Medio 1) 1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Es. Ieri sera non ti (noi-chiamare) abbiamo chiamato

Dettagli

«E poi, ovviamente, i negozi di scarpe!»

«E poi, ovviamente, i negozi di scarpe!» 1 SHOPPING SFRENATO Tom attraversò il vialetto a passo di lumaca, trascinando i piedi. Sua madre e sua nonna erano già sedute in macchina. «Sbrigati, Tom!» gridò la sua mamma sporgendosi dal finestrino.

Dettagli

PROVE DI VERIFICA DI ITALIANO CLASSE III II QUADRIMESTRE DIREZIONE DIDATTICA STATALE A. D ANDRADE PAVONE CANAVESE SCUOLA PRIMARIA STATALE DI

PROVE DI VERIFICA DI ITALIANO CLASSE III II QUADRIMESTRE DIREZIONE DIDATTICA STATALE A. D ANDRADE PAVONE CANAVESE SCUOLA PRIMARIA STATALE DI DIREZIONE DIDATTICA STATALE A. D ANDRADE PAVONE CANAVESE SCUOLA PRIMARIA STATALE DI PROVE DI VERIFICA DI ITALIANO CLASSE III ANNO SCOLASTICO II QUADRIMESTRE ALUNNO/A PROVE DI VERIFICA PERIODO: SECONDO

Dettagli

Racconti di me. Un regalo

Racconti di me. Un regalo 1 Racconti di me di Cetta De Luca Un regalo Io non regalo oggetti. Magari un sogno, un emozione qualcosa che rimanga nella vita di valore. A volte solo un ricordo, a volte me stessa. 2 Apparenza Tu che

Dettagli

Paolo DÊAmbrosio. La finestra sul mare. una storia del Sud

Paolo DÊAmbrosio. La finestra sul mare. una storia del Sud Paolo DÊAmbrosio La finestra sul mare una storia del Sud Paolo D Ambrosio La finestra sul mare Proprietà letteraria riservata 2011 Paolo D Ambrosio Kion Editrice, Terni Prima edizione luglio 2011 ISBN

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

PROGETTI PER IL FUTURO

PROGETTI PER IL FUTURO PROGETTI PER IL FUTURO 77 LA NOSTRA ANTOLOGIA La mia vita la vivo io Oggi mi sento integrato molto bene qui perché ho perso le paure che avevo, ho cambiato molti pensieri: adesso non ho più paura di quello

Dettagli

Questo è l ICAM, sembra tutto fuorché un carcere. La giovane responsabile è l ispettore Stefania Conte.

Questo è l ICAM, sembra tutto fuorché un carcere. La giovane responsabile è l ispettore Stefania Conte. FRANCESCA CORSO di Edoardo Di Lorenzo FRANCESCA CORSO FONDATRICE Ho lavorato come assistente sociale al carcere di San Vittore e ho trovato dei bambini carcerati assieme alle mamme in un regime carcerario

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama!

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Si vede subito quando una donna ama. E più disponibile ad accettare uno come me. L amore vero, di

Dettagli

VINCITORI SEZIONE LETTERARIA

VINCITORI SEZIONE LETTERARIA VINCITORI SEZIONE LETTERARIA GIROTONDO DEI DIRITTI Questo è il girotondo dei diritti dei bambini per far conoscere a grandi e piccini che i bimbi, tutti quanti, hanno diritti come i grandi. Hanno diritto

Dettagli

Il regalo di Teresa. storia vera raccolta da Silvia Congiu

Il regalo di Teresa. storia vera raccolta da Silvia Congiu Il regalo di Teresa storia vera raccolta da Silvia Congiu Avevo preparato con cura quel pacco: delle scarpe per mio marito Angel, degli abitini per Carolina e Najeli, le mie bambine di 13 e 11 anni, t-shirt

Dettagli

la vita non è un film

la vita non è un film Premessa Avete presente quella vostra amica, quella che sembra aver capito tutto della vita? Quella che ha il lavoro dei sogni, il fidanzato dei sogni, la vita dei sogni? Be, quella ragazza non sono io.

Dettagli

www.scuolaitalianatehran.com

www.scuolaitalianatehran.com щ1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHRAN Corso Settembre - Dicembre 2006 ESAME FINALE LIVELLO 2 щ Nome: Cognome: Numero tessera: щ1 щ2 Leggi il testo e completa il riassunto (15 punti) Italiani in

Dettagli

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia Operazione Oh no! Nonno Toni sentì un urlo di rabbia provenire dalla cameretta di Tino. Salì le scale di corsa, spalancò la porta e si imbatté in un bambino con gli occhi pieni di lacrime. Tino aveva in

Dettagli

Il prossimo progetto

Il prossimo progetto Il prossimo progetto Probabilmente avrei dovuto usare una pietra più chiara per il pavimento. Avrebbe sottolineato la dimensione naturale della hall di ingresso, o forse è sbagliato il legno, anche se

Dettagli

INTRODUZIONE. La ragazza

INTRODUZIONE. La ragazza 5 INTRODUZIONE La ragazza Il braccio era vicino al telefono. Forse la ragazza aveva cercato di chiamare qualcuno, ma poi non aveva avuto il tempo di farlo. I lunghi capelli neri scendevano sul viso e coprivano

Dettagli

Evangelici.net Kids Corner. Abramo

Evangelici.net Kids Corner. Abramo Evangelici.net Kids Corner Abramo Abramo lascia la sua casa! Questa storia biblica è stata preparata per te con tanto amore da un gruppo di sei volontari di Internet. Paolo mise le sue costruzioni nella

Dettagli

Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA

Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA Poi venne l aurora Ernesto Riggi POI VENNE L AURORA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Ernesto Riggi Tutti i diritti riservati A tutti i giovani coraggiosi, capaci di lottare pur di realizzare

Dettagli

Modulo 1 Unità 1. Santa Teresa Civitavecchia Roma Olbia. Q1. Completa le frasi con le parole della lista.

Modulo 1 Unità 1. Santa Teresa Civitavecchia Roma Olbia. Q1. Completa le frasi con le parole della lista. Andare a gonfie vele Q1. Completa le frasi con le parole della lista. Roma vele Islanda Olbia vacanza quarantenne Sardegna Sicilia In traghetto Fabio è stato in con la famiglia a Santa Teresa, che si trova

Dettagli

Roberta Santi AZ200. poesie

Roberta Santi AZ200. poesie AZ200 Roberta Santi AZ200 poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Roberta Santi Tutti i diritti riservati T amo senza sapere come, né quando né da dove, t amo direttamente, senza problemi né orgoglio:

Dettagli

UN ALBO, ALCUNI INDIZI, TANTE INTERPRETAZIONI: ma un interpretazione può essere più corretta delle altre? di Roberta Casali (agosto 2015)

UN ALBO, ALCUNI INDIZI, TANTE INTERPRETAZIONI: ma un interpretazione può essere più corretta delle altre? di Roberta Casali (agosto 2015) UN ALBO, ALCUNI INDIZI, TANTE INTERPRETAZIONI: ma un interpretazione può essere più corretta delle altre? di Roberta Casali (agosto 2015) Da circa otto mesi sto svolgendo un percorso di letture ad alta

Dettagli

DISTRUGGERE IL MURO DEL SILENZIO: SCHIACCIAMO L'ABUSO PSICOLOGICO TAVOLA ROTONDA E DIBATTITO MACERATA PALASPORT FONTESCODELLA

DISTRUGGERE IL MURO DEL SILENZIO: SCHIACCIAMO L'ABUSO PSICOLOGICO TAVOLA ROTONDA E DIBATTITO MACERATA PALASPORT FONTESCODELLA DISTRUGGERE IL MURO DEL SILENZIO: SCHIACCIAMO L'ABUSO PSICOLOGICO TAVOLA ROTONDA E DIBATTITO MACERATA PALASPORT FONTESCODELLA INTERVENTO DEL DR ANDREA MAZZEO PRESENTAZIONE Il mio compito è quello di parlarvi

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C era una volta un album di foto scolorite. Un vecchio album di nome Sansone. Sansone era stato acquistato nel 1973 in un mercatino di Parigi da una certa signora Loudville.

Dettagli

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO 6. ABITO A 7. QUESTA E LA MIA FAMIGLIA: 1 8. A CASA

Dettagli

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù.

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù. PREFAZIONE Voglio sottolineare che questo libro è stato scritto su dettatura di Gesù Cristo. Come per il libro precedente, desidero con questo scritto arrivare al cuore di tante persone che nella loro

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

1 Consiglio. Esercizi 1 1

1 Consiglio. Esercizi 1 1 1 Consiglio Prima di andare a dormire scrivi cinque parole italiane che ti interessano. La mattina dopo, prima di alzarti, cerca di ricordarti le parole scritte la sera prima. 1 Animali Fai il cruciverba.

Dettagli

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI Come assicurarti soldi e posto di lavoro nel bel mezzo della crisi economica. www.advisortelefonica.it Complimenti! Se stai leggendo

Dettagli

A mio figlio, John Edward Clements

A mio figlio, John Edward Clements A mio figlio, John Edward Clements Titolo originale: The report card Traduzione di Elisa Puricelli Guerra 2004 Andrew Clements 2005 RCS Libri S.p.A., Milano Prima edizione Bur ragazzi giugno 2014 ISBN

Dettagli

Luisa Mattia Sibilla nel cappello

Luisa Mattia Sibilla nel cappello Luisa Mattia Sibilla nel cappello Prima edizione settembre 2015 Copyright 2015 biancoenero edizioni srl www.biancoeneroedizioni.com Testo di Luisa Mattia Illustrazioni di Andrea Mongia Font biancoenero

Dettagli

Wretched - Libero Di Vevere, Libero Di Morire. Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 03:35

Wretched - Libero Di Vevere, Libero Di Morire. Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 03:35 01 - Come Un Cappio Un cappio alla mia gola le loro restrizioni un cappio alla mia gola le croci e le divise un cappio che si stringe, un cappio che mi uccide un cappio che io devo distruggere e spezzare

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

SABATO, 31 AGOSTO. A volte mi chiedo se mamma sia completamente priva di CERVELLO. Certi giorni mi rispondo di sì. Come oggi.

SABATO, 31 AGOSTO. A volte mi chiedo se mamma sia completamente priva di CERVELLO. Certi giorni mi rispondo di sì. Come oggi. SABATO, 31 AGOSTO A volte mi chiedo se mamma sia completamente priva di CERVELLO. Certi giorni mi rispondo di sì. Come oggi. Tutto è cominciato questa mattina quando le ho chiesto se poteva comprarmi uno

Dettagli

C eraunavoltaunpaiodicalzini

C eraunavoltaunpaiodicalzini C eraunavoltaunpaiodicalzini C era una volta un paio di calzini. Marta e Paolo erano i nomi di questi due calzini. Si erano conosciuti, innamorati e litigati per anni. Ora abitavano in via Cassetto n.

Dettagli

Palomba Chiara 2D. Alice si è ora svegliata

Palomba Chiara 2D. Alice si è ora svegliata ISIS F.S. NITTI Palomba Chiara 2D Alice si è ora svegliata La mia storia ha inizio sei anni fa,quando ho conosciuto quello che pensavo fosse l amore della mia vita. All inizio era tutto perfetto: c era

Dettagli

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2 Volto che sfugge, nebbia di idee, 9 tu sei solo una grossa bugia! SIb7+ Ti dicono tutti che hai dei talenti, LA9 in fondo ci speri che così sia! RITORNO ALLA CAVA RAP Questo è il mio mondo, qui sono il

Dettagli

Le due diverse facce di Shanghai, la parte moderna del Pudong e la parte tradizionale tra mercati e case in

Le due diverse facce di Shanghai, la parte moderna del Pudong e la parte tradizionale tra mercati e case in Più volte ho provato a descrivere la realtà cinese, la frenetica realtà cinese, con il suo progresso e con il suo attaccamento alla tradizione, con i suoi colori e i suoi odori. Più volte ho provato e

Dettagli

La spiaggia di fiori

La spiaggia di fiori 37 La spiaggia di fiori U na nuova alba stava nascendo e qualcosa di nuovo anche in me. Remai per un po in direzione di quella luce all orizzonte, fino a che l oceano di acqua iniziò pian piano a ritirarsi

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

Solo un bambino. Gabriel! Gabriel! Gabriel!... Che cosa era successo a Gabriel?

Solo un bambino. Gabriel! Gabriel! Gabriel!... Che cosa era successo a Gabriel? Solo un bambino... Che cosa era successo a Gabriel? Era arrivato a St. Cloud con un breve destino già scritto, crudele, di orfano. Avrebbe abitato dalla zia, l anziana signora Mitchell, la vecchia maestra

Dettagli

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.)

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) 23 febbraio 2014 penultima dopo l Epifania h. 18.00-11.30 (Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) Celebriamo la Messa vigiliare

Dettagli

Ha più o meno cinquant anni, presumo? domandò l uomo senza scostarsi da lei.

Ha più o meno cinquant anni, presumo? domandò l uomo senza scostarsi da lei. Mathilde tirò fuori l agenda e scrisse: «Il tizio seduto alla mia sinistra mi prende per i fondelli». Bevve un sorso di birra e lanciò un altra occhiata al vicino, un tizio immenso che da dieci minuti

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Copyright 2010 Tiziana Cazziero

Copyright 2010 Tiziana Cazziero Voltare Pagina Copyright 2010 Tiziana Cazziero Tiziana Cazziero VOLTARE PAGINA Romanzo Al mio compagno, la persona che mi sopporta nei miei momenti bui. PRIMA PARTE Buongiorno mamma. Buongiorno a te

Dettagli

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo INTERVISTA 9 I- Prima di svolgere questa attività, svolgeva un altro lavoro B- Io ho sempre lavorato in proprio, finito il liceo ho deciso di non andare all università, prima ho avuto un giornale di annunci

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO ENGLISH FRANCAIS ITALIANO 1 ITALIAN L idea L idea nasce in seno al segretariato del Consiglio delle Conferenze Episcopali d Europa (CCEE). All indomani dell elezione di Papa Francesco, del Papa venuto

Dettagli

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Italia non solo per motivi di lavoro, ma per motivi

Dettagli

UN SORRISO PER GUARIRE

UN SORRISO PER GUARIRE UN SORRISO PER GUARIRE Mi chiamo Giulia, ho 24 anni e questa è la mia storia. Fino ai 14 anni la mia vita è stata serena, sono sempre stata una bambina vivace, piena di vita, tutti mi definivano un vulcano

Dettagli

LA RAGAZZA DELLA FOTO

LA RAGAZZA DELLA FOTO dai 9 anni LA RAGAZZA DELLA FOTO LIA LEVI Illustrazioni di Desideria Guicciardini Serie Arancio n 78 Pagine: 240 Codice: 978-88-566-3995-7 Anno di pubblicazione: 2014 L AUTRICE Lia Levi, di famiglia ebrea,

Dettagli

A. Completa con le forme dell'imperfetto o del passato prossimo. Sabato scorso (volere) arrivare puntualmente all appuntamento con

A. Completa con le forme dell'imperfetto o del passato prossimo. Sabato scorso (volere) arrivare puntualmente all appuntamento con LEZIONE 1 ESERCIZI GRAMMATICALI A. Completa con le forme dell'imperfetto o del passato prossimo Sabato scorso (volere) arrivare puntualmente all appuntamento con Valeria. (conoscersi) venti giorni fa a

Dettagli