Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Area Agricoltura, Vigilanza, Frodi elettroniche, Internal Audit

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Area Agricoltura, Vigilanza, Frodi elettroniche, Internal Audit"

Transcript

1 PEGASO Contribuzione virtuale in edilizia MANUALE UTENTE Direzione Centrale Entrate Area Sviluppo metodologie di recupero crediti Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Area Agricoltura, Vigilanza, Frodi elettroniche, Internal Audit Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 1 di 29

2 INDICE 1. INTRODUZIONE PANORAMICA DEL SISTEMA Lista Azienda Dettaglio Matricole Chiusura Immediata Invio Diffida Definizione Pratica Dettaglio Settimanale Pannello Statistiche PROCEDURE INFORMAZIONI SULL USO DEL SOFTWARE PANNELLO LISTA AZIENDE PANNELLO DETTAGLIO MATRICOLE CHIUSURA IMMEDIATA INVIO DIFFIDA DEFINIZIONE PRATICA GESTIONE DOMANDE FUORI TERMINE (DFT) STATISTICHE...28 Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 2 di 29

3 1. INTRODUZIONE 1.1 Panoramica del Sistema Questo manuale descrive il funzionamento dell applicazione PEGASO. Tale procedura permette all operatore il controllo e il recupero della contribuzione virtuale per la CIG relativamente alle aziende edili, verificando per quali di esse siano state respinte o parzialmente accolte le domande di CIG a partire dall anno Pegaso si compone di 7 componenti funzionali principali: Lista aziende Dettaglio Matricole Chiusura Immediata Invio Diffida o Domande correnti o Domande pregresse Definizione Pratica Dettaglio Settimanale o Gestione domande DFT Statistiche Si distinguono tre profili utente diversi : 1. Nazionale 2. Regionale 3. di sede abilitati alla visualizzazione e lavorazione delle domande e visualizzazione delle statistiche relative alle aziende con dettaglio nazionale, regionale e locale Lista Azienda Il pannello Lista Azienda implementa le funzionalità di ricerca e selezione delle aziende da sottoporre al controllo per il recupero della contribuzione Dettaglio Matricole Il pannello del Dettaglio Matricole mostra per ogni specifica azienda le sue informazioni anagrafiche generali e l elenco delle domande CIG presentate nell anno scelto Chiusura Immediata Il pannello Chiusura Immediata permette di chiudere una pratica nel caso in cui l operatore ritenga che non siano necessarie ulteriori verifiche amministrative Invio Diffida La lettera di diffida viene utilizzata nel caso in cui l operatore ritenga che non ci siano i presupposti per una chiusura immediata e che quindi sia necessario proseguire con il recupero della contribuzione inerente alla domanda CIG in esame. Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 3 di 29

4 1.1.5 Definizione Pratica Attraverso il pannello per la definizione della pratica l operatore può definire e chiudere una pratica mettendo in evidenza sia i contatti avuti con l azienda che l esito della verifica amministrativa effettuata. La definizione può essere effettuata solo su quelle pratiche a cui sia già associata una lettera di diffida Dettaglio Settimanale Tale pannello permette di avere per una specifica domanda CIG il dettaglio dei dati su scala settimanale. In esso sono sinteticamente riportate: 1. le ore richieste per i dipendenti sospesi e per quelli ridotti, 2. il totale delle ore autorizzate sia per i sospesi che per i ridotti, 3. le informazioni anagrafiche principali dell azienda (denominazione, codice cantiere, numero della domanda CIG, periodo di richiesta) Pannello Statistiche Attraverso tale pannello è possibile estrapolare, a diversi livelli (nazionale, regionale, territoriale), dati statistici sullo stato di lavorazione, la tipologia delle domande ecc.. su distribuzione pluriennale o annuale. Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 4 di 29

5 2. PROCEDURE 2.1 Informazioni sull uso del software Questo capitolo illustra le funzionalità presenti nella procedura PEGASO e le relative modalità di utilizzo. In particolare si dettagliano gli step necessari per l espletamento delle attività di verifica amministrativa per il recupero della contribuzione dovuta dall azienda oggetto di controllo. L utilizzo della procedura è consentito solo agli utenti preventivamente autorizzati. 2.2 Pannello Lista Aziende All avvio della procedura, l operatore visualizza la pagina Domande CIG - Lista Aziende. Attraverso l uso di alcuni filtri (anno, cod. fiscale, matricola, regione, sede), si potranno ricercare e visualizzare a video le domande CIG delle aziende oggetto di controllo. Figura 1 Pannello Lista aziende Il filtro Anno è valorizzato di default con l anno corrente, i filtri Regione e Sede rispettivamente con la regione e la sede di appartenenza dell utente loggato e sono più o meno abilitati a seconda del profilo dell operatore, come verrà meglio descritto nel seguito. Attraverso l uso combinato di questi filtri, l operatore potrà effettuare in ogni momento ricerche più o meno selettive. Per ricercare, ad esempio, tutte le aziende che abbiano presentato ad una sede INPS di nostro interesse una domanda CIG in un anno specifico, è sufficiente selezione quell anno attraverso la combo-box relativa: Figura 2 Filtro anno L operatore di tipo Nazionale può ricercare e visualizzare le domande CIG in carico a tutte le sedi su tutto il territorio nazionale. Pertanto, selezionando la regione di interesse nel filtro Regione : Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 5 di 29

6 Figura 3 Filtro per regione l applicazione caricherà nel filtro Sede, le sedi di appartenenza di quella regione: Figura 4 Filtro per sedi l operatore può a questo punto selezionare la sede di interesse. Se invece l utente è di tipo Regionale può ricercare e visualizzare le domande CIG in carico a tutte e solo le sedi della regione di competenza, pertanto il filtro Regione sarà inibito e l operatore potrà utilizzare solo il filtro Sede selezionando la sede di interesse tra quelle presenti nella regione di competenza. Se infine l operatore è di tipo di sede può ricercare e visualizzare esclusivamente le domande CIG in carico alla propria sede, pertanto entrambi i filtri saranno disabilitati. Dopo aver impostato i filtri, cliccando sul pulsante, l applicazione visualizzerà tutte le aziende di appartenenza di quella sede che hanno presentato nell anno selezionato, almeno una domanda di CIG respinta o parzialmente respinta, come mostra la figura seguente: Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 6 di 29

7 La lista riporta per ogni azienda: Figura 5 Visualizzazione lista aziende per Anno/regione/sede 1. il Codice Fiscale, 2. il numero Matricola INPS, 3. il codice CSC, 4. la Denominazione e l Indirizzo, 5. la data di variazione attività azienda (dal) 6. lo stato in cui si trova l azienda (attiva, sospensione attività..), 7. il numero di domande RT-RP presentate nell anno di riferimento, 8. le domande già lavorate per quell anno, 9. il numero totale di domande presentate dall azienda a partire dal 2005, 10. lo stato di presa in carico dell azienda da parte degli operatori INPS (Bloccata/Sbloccata). La lavorazione delle pratiche di un azienda è consentita ad un operatore per volta; ogni operatore inoltre non può prendere in carico contemporaneamente due aziende diverse. Se un azienda è stata già presa in carico da un altro utente, il record relativo allo stato di presa in carico sarà valorizzato con la scritta Bloccata. Su queste aziende sarà inibita ogni tipo di lavorazione da parte dell operatore. Passando con il mouse sulla parola Bloccata è possibile visualizzare il nominativo dell utente incaricato: Figura 6 Informazioni sull operatore che ha in carico una certa matricola Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 7 di 29

8 Nel caso in cui invece l operatore stesso abbia già in carico un azienda, la pagina mostrerà alla login un avviso con la matricola da lui bloccata: Figura 7 Pannello Lista aziende con avviso di matricola in carico Per continuare a lavorare su quell azienda è sufficiente copiare il numero matricola nel campo Matricola e avviare la ricerca. La lista mostrerà direttamente la matricola d interesse. Se invece l operatore vuole prendere in carico un azienda diversa, prima dovrà rilasciare la matricola precedentemente bloccata. Tale operazione può essere effettuata cliccando sulla scritta dell avviso, oppure nella lista in corrispondenza della matricola interessata selezionando il pulsante : Figura 8 Pannello Lista aziende con avviso di matricola in carico Se l operatore invece decide di utilizzare anche il filtro matricola o codice fiscale, come mostra la figura seguente: Figura 9 Filtro Codice fiscale o Matricola l applicazione estrarrà solamente i dati dell azienda selezionata: Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 8 di 29

9 Figura 10 Visualizzazione singola azienda Le aziende sono ordinate in base al numero di matricola. È comunque possibile ordinare la lista in maniera diversa, cliccando sulle intestazioni delle colonne, come mostra la figura seguente. All on-click sull intestazione della colonna Denominazione Indirizzo, il pannello si presenterà così: Figura 11 Ordinamento per Denominazione Indirizzo L operatore può scorrere le pagine attraverso i vari numeri di pagina presenti in fondo alla schermata:. Per proseguire l attività di verifica per il recupero della contribuzione, l operatore deve cliccare sulla matricola dell azienda prescelta: Figura 12 Selezione matricola Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 9 di 29

10 All on-click si aprirà il pannello Dettaglio Matricole, illustrato nel paragrafo successivo. Da quel momento l azienda risulterà bloccata dall operatore fino a quando lo stesso operatore non effettuerà il rilascio secondo la procedura descritta in precedenza. 2.3 Pannello Dettaglio Matricole Il pannello di Dettaglio Matricole contiene sia le informazioni anagrafiche principali dell azienda che l elenco delle domande CIG presentate nell anno selezionato: Figura 13 Pannello Dettaglio Matricole Il blocco superiore contiene tutte le informazioni anagrafiche principali dell azienda. Tra queste risulta importante il C.S.C (Codice Statistico Contributivo) che sarà utilizzato per definire il ramo di appartenenza (industria artigianato) dell azienda selezionata per determinare successivamente l aliquota per il calcolo dell importo dei contributi dovuti. La lista invece mostra per ogni domanda informazioni su: 1. Codice cantiere 2. Numero progressivo 3. Data presentazione domanda 4. Periodo dal/al della richiesta CIG 5. Esito 6. Data del provvedimento INPS 7. Data della comunicazione INPS 8. Totale ore richieste dall azienda 9. Totale ore autorizzate 10. Differenza tra ore richieste ed ore autorizzate 11. Importo contributivo dovuto Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 10 di 29

11 12. Inadempiente (SI/NO) 13. Stato attuale della domanda (Da lavorare (LA), In lavorazione (IL), Chiusa (Ix), Definita (Dx)) 14. link alla lettera di diffida, se inviata. 15. Operazione possibile per l operatore (Chiusura Immediata, Definizione, Invio Diffida) Nella lista vengono riportate solamente le domande relative all anno impostato in fase di ricerca, eventuali altre domande presentate dall azienda in anni diversi, potranno essere tuttavia facilmente visualizzate utilizzando il pulsante (presente sulla schermata solo se esistono domande relative ad anni diversi da quello scelto in partenza):. Figura 14 Pannello Dettaglio Matricole elenco generale di tutte le domande CIG negli anni Il tasto filtro. consente di ritornare alla lista delle domande per l anno inizialmente posto nel Le operazioni a disposizione dell operatore per la lavorazione delle domande in lista sono: Chiusura immediata Invio Diffida Definizione pratica Gestione Domande Fuori Termine (DFT) Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 11 di 29

12 2.4 Chiusura Immediata L opzione Chiusura Immediata può essere utilizzata nel caso in cui l operatore ritenga che non siano necessarie ulteriori verifiche e quindi decide di chiudere la pratica. Può essere chiusa una singola pratica per volta. Figura 15 Pannello Dettaglio Matricole chiusura immediata di una domanda Cliccando sul pulsante pop-up seguente: in corrispondenza della pratica di interesse si aprirà la Figura 16 Pannello di chiusura immediata Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 12 di 29

13 Per tornare alla schermata di partenza senza effettuare l operazione di chiusura, l operatore deve selezionare il pulsante. Per chiudere invece la pratica l operatore deve selezionare obbligatoriamente una delle motivazioni tra quelle proposte: Figura 17 Pannello di chiusura immediata con codice chiusura selezionato L applicazione in automatico valorizza la data chiusura pratica con la data di sistema e all on-click del pulsante, si attiverà il salvataggio dei dati, che viene segnalato all utente con il seguente messaggio: Figura 18 Messaggio di salvataggio eseguito correttamente Dopo aver cliccato sul pulsante, l applicazione aggiornerà i dati del pannello Dettaglio Matricole ed il record lavorato cambierà stato: Da Lavorare passerà in Pratica Definita Codice IX, dove X sta per uno dei codici precedentemente definiti. Nel caso dell esempio Pratica Definita Codice I2 : Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 13 di 29

14 Figura 19 Pannello Dettaglio Matricole dati aggiornati Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 14 di 29

15 2.5 Invio Diffida L opzione Invio diffida deve essere utilizzata nel caso in cui l operatore ritenga che non ci siano i presupposti per una chiusura immediata e che quindi sia necessario proseguire con il recupero della contribuzione inerente alla domanda CIG in esame. Per attivare la procedura dell invio diffida, l operatore deve valorizzare il flag presente nella griglia del pannello dettaglio matricola. Le opzioni di Invio diffida e Chiusura Immediata sono mutuamente esclusive, quindi nel momento in cui l operatore valorizza il flag di diffida, verrà inibita la possibilità della chiusura immediata: Figura 20 Pannello Dettaglio Matricole valorizzazione flag per emissione diffida E possibile selezionare contemporaneamente più pratiche (anche di anni diversi) per la generazione di una unica lettera di diffida complessiva: Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 15 di 29

16 Figura 21 Pannello Dettaglio Matricole Selezione multipla flag diffida Le domande oggetto della lettera di diffida devono appartenere, alternativamente, al periodo corrente o ad un periodo pregresso (in caso contrario, l applicativo bloccherà l operatività dell utente segnalando tale errore). Per le domande correnti e per quelle pregresse vengono infatti generate due lettere di diffida differenti. In particolare, in quella per il corrente all azienda non sarà richiesto il pagamento delle sanzioni civili, in quella per le pratiche pregresse invece l importo richiesto comprenderà oltre al calcolo dei contributi dovuti anche le sanzioni e gli interessi di mora dove di pertinenza. Avendo selezionato le domande d interesse, l operatore deve cliccare sul pulsante. L applicazione presenterà un anteprima precompilata della lettera di diffida che deve essere inviata. Una volta controllata l operatore può generare il documento word da inviare. All on-click del pulsante si aprirà la seguente pagina: Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 16 di 29

17 Figura 22 Pagina per la lettera sul pregresso L operatore ha la possibilità di verificare i dati con cui è stato fatto il calcolo relativo ai contributi dovuti, sanzioni civili e interessi di mora tramite un apposita utility richiamabile dal pulsante. All on-click del suddetto pulsante si apre il seguente pannello: Figura 23 Utility per controllo ed eventuale ricalcolo Il pulsante presente sul pannello permetterà all operatore di stampare il calcolo, mentre il pulsante, permetterà all operatore di chiudere il pannello e ritornare alla maschera precedente. Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 17 di 29

18 Come si può notare, l operatore ha la possibilità di modificare il dato relativo alle ore non autorizzate, e/o alla paga oraria e/o all aliquota da applicare per la determinazione del contributo dovuto. Inseriti i nuovi dati, cliccando sul pulsante risultato:, il pannello mostrerà a video il Figura 24 Nuovo calcolo a partire da modifica sulle ore non autorizzate Per rendere definitivo il nuovo conteggio l operatore dovrà cliccare sul pulsante. All on-click del pulsante suddetto la procedura effettuerà il salvataggio dei dati. Al termine dell operazione un messaggio ne comunicherà l esito. In caso positivo tale messaggio sarà: Figura 25 messaggio di avvenuto salvataggio dei nuovi dati Una volta effettuati i vari controlli relativi all importo totale richiesto all azienda, l operatore può cliccare sul pulsante per tornare indietro e modificare le domande inserite nella diffida, oppure può cliccare sul pulsante archivi con i dati relativi alla diffida inviata. per far sì che la procedura aggiorni gli Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 18 di 29

19 In assenza di errori, l applicazione comunicherà all operatore tramite il seguente messaggio che i dati sono stati aggiornati: Figura 26 messaggio di corretto caricamento dei nuovi dati Da questo momento la/e pratica passerà dallo stato da lavorare (LA) allo stato in lavorazione (IL): Figura 27: Pannello elenco domande con stato in lavorazione Selezionando il pulsante dell icona word l operatore può ottenere in formato word la lettera di diffida. Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 19 di 29

20 2.6 Definizione Pratica L operazione di Definizione di una pratica può essere fatta solo se lo stato della pratica è In Lavorazione (IL): Figura 28: Pannello elenco domande - selezione pratica da definire Cliccando sul pulsante pratica:, la procedura aprirà la pop-up per la definizione della Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 20 di 29

21 Figura 29: Pop-up per la definizione della pratica Come si può notare, la pop-up contiene tutti i dati salienti della pratica. La data di reiezione della domanda viene valorizzata in maniera automatica dalla procedura, l operatore dovrà invece inserire la data di notifica pegaso. Attraverso questa maschera è possibile peraltro registrare gli eventuali contatti avuti con l azienda. Per fare questo è necessario inserire nella casella l operatore ha avuto con l azienda. il numero di contatti che Una volta inserito tale numero, cliccando sul pulsante la pop-up si predisporrà per l inserimento della data e della descrizione di ogni contatto, come mostra la figura seguente: Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 21 di 29

22 Figura 30: Pop-up per la definizione della pratica inserimento contatti L operatore potrà inserire la data in cui è avvenuto il contatto, selezionandola tramite l apposita funzione calendario, e il tipo di contatto avuto (nella casella della descrizione). Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 22 di 29

23 Figura 31: Pop-up per la definizione della pratica contatti inseriti Al termine dell inserimento dei dati, l operatore deve definire la pratica istruita tramite la selezione di una delle possibili opzioni presentate nella pop-up: D1: pratica già oggetto di regolarizzazione, D2: Insussistenza dell obbligo contributivo D3: Ricorso accolto D4:Addebito per regolarizzazione spontanea D5: Addebito per regolarizzazione d ufficio D6:Sospensione per ricorso da definire Effettuata la scelta più idonea, cliccare sul pulsante, l applicazione automaticamente chiuderà la pratica e segnalerà all operatore l esito dell operazione. In caso di successo il messaggio sarà: Figura 32: Messaggio di salvataggio eseguito La definizione della pratica cambia lo stato della pratica da IL (in lavorazione, lettera inviata) a DX, dove la X sta per il numero dell opzione scelta, come mostra la figura seguente: Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 23 di 29

24 Figura 33: Dettaglio matricola pratica definita 2.7 Gestione Domande Fuori Termine (DFT) Le domande fuori termine sono riportate in lista con il campo Totale Ore Richieste valorizzato con il termine DFT in colore rosso. Al fine di permettere il recupero della contribuzione anche per questo tipo di pratiche, un pannello specifico consentirà all operatore di inserire e registrare i dati recuperati dalla relativa pratica cartacea. Una volta che l operatore avrà inserito manualmente per queste domande le ore richieste, tale valore risulterà sempre in rosso. Questo consentirà all operatore di continuare ad avere evidenza immediata che si tratta di una domanda fuori termine. Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 24 di 29

25 Figura 34: Dettaglio matricola evidenza di pratiche fuori termine DFT Selezionando il numero progressivo relativo alla domanda DFT, l operatore visualizzerà il dettaglio settimanale della richiesta di CIG presentata dall azienda selezionata, come si può evincere dalla figura seguente: Figura 35: Pannello di dettaglio settimanale della domanda CIG selezionata La maschera riporta le informazioni anagrafiche principali dell azienda, quali la denominazione, il codice cantiere, il numero della domanda CIG ed il periodo di richiesta, informazioni derivanti dalla selezione effettuata nel pannello precedente. Se la domanda è regolare saranno visualizzati i dettagli relativi alle ore richieste e autorizzate, suddivise per gli operai e gli impiegati sia ridotti che sospesi. Come anticipato precedentemente, la maschera è predisposta all acquisizione di tutte le informazioni presenti sulla domanda cartacea e utili all eventuale conclusione della pratica. Il pannello suggerisce di default in Progressivo Settimana la prima settimana che risulta da compilare relativamente al range temporale a cui la domanda si riferisce. L operatore può comunque cambiare il progressivo purché questo sia nel range di riferimento: Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 25 di 29

26 Figura 36: Sezione del pannello per l inserimento dei dati della domanda fuori termine Dopo aver inserito i dati, per rendere effettiva la modifica l operatore deve selezionare il pulsante : Figura 37:inserimento e salvataggio dei dati della domanda fuori termine. Nel caso in cui si sia scelto di salvare i dati, in caso di esito positivo il pannello si aggiorna con i dati appena inseriti e un messaggio avvisa l operatore dell operazione eseguita con successo: Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 26 di 29

27 Figura 38: Dati della domanda fuori termine inseriti e salvati In ogni momento comunque l operatore potrà modificare e/o eliminare i dati inseriti attraverso i pulsanti ed. Selezionando il pulsante l applicazione ritorna al pannello di dettaglio matricola; la domanda DFT appena definita avrà nel Totale Ore Richieste non più il valore DFT ma il valore delle ore appena inserite e in colore rosso come mostra la figura seguente: Figura 39: Pannello Dettaglio Matricola ore richieste per DFT Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 27 di 29

28 2.8 Statistiche Il pannello delle Statistiche offre la possibilità all operatore di visualizzare le statistiche con diversi livelli di aggregazione: nazionale, regionale o territoriale a seconda del profilo dell operatore. Figura 40: Pannello Statistiche Le informazioni visualizzate sono di seguito elencate: REGIONE NOME_REGIONE SEDE NOME_SAP N_DOM_CHIUSE N_DOM_DEFINITE_D4 (Numero domande definite per addebito per regolarizzazione spontanea) N_DOM_DEFINITE_D5 (Numero domande definite per addebito per regolarizzazione d ufficio) N_DOM_DEFINITE_DT (Numero totale domande definite) N_LETT_INVIATE N_MATRICOLE TOT_COTR_DOVUTI TOT_COTR_DOVUTI_D4 (Addebito per regolarizzazione spontanea) TOT_COTR_DOVUTI_D5 (Addebito per regolarizzazione d ufficio) TOT_MORA TOT_MORA_D4 (Addebito per regolarizzazione spontanea) TOT_MORA_D5 (Addebito per regolarizzazione d ufficio) TOT_ORE_AUT TOT_ORE_AUT_D4 (Totale ore autorizzate per addebito per regolarizzazione spontanea) TOT_ORE_AUT_D5 (Totale ore autorizzate per addebito per regolarizzazione d ufficio) TOT_ORE_AUT_DT TOT_ORE_RICH TOT_ORE_RICH_D4 (Totale ore richieste per addebito per regolarizzazione spontanea) TOT_ORE_RICH_D5 (Totale ore richieste per addebito per regolarizzazione d ufficio) TOT_ORE_RICH_DT TOT_SANZIONI TOT_SANZIONI_D4 Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 28 di 29

29 TOT_SANZIONI_D5 LA_N_DOMANDE LA_N_MATRICOLE LA_TOT_COTR_DOVUTI LA_TOT_ORE_AUT LA_TOT_ORE_RICH DFT_N_DOMANDE ID_N_DOMANDE ID_TOT_COTR_DOVUTI ID_TOT_COTR_DOVUTI ID_TOT_ORE_AUT ID_TOT_ORE_RICH Release 1.0 NOVEMBRE 2010 Pagina 29 di 29

Manuale d uso per la raccolta: Sicurezza degli impianti di utenza a gas - Postcontatore

Manuale d uso per la raccolta: Sicurezza degli impianti di utenza a gas - Postcontatore Manuale d uso per la raccolta: Sicurezza degli impianti di utenza a gas - Postcontatore 1. Obbligo di comunicazione dei dati... 2 2. Accesso alla raccolta... 2 3. Compilazione... 6 2.1 Dati generali Sicurezza

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.1.0 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 CONTABILITA... 3 1.1 Consultazione Mastrini: Richiamo movimenti di anni

Dettagli

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo RECUPERO CREDITI Gestione del Credito Clienti Programma pensato per la funzione di gestione del credito: permette di memorizzare tutte le informazioni relative alle azioni

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

Avvisi di addebito/cartelle di pagamento: domanda di emissione provvedimenti

Avvisi di addebito/cartelle di pagamento: domanda di emissione provvedimenti Avvisi di addebito/cartelle di pagamento: domanda di emissione provvedimenti MANUALE UTENTE Versione procedura 2.0 Avvisi di addebito/cartelle di Pagamento: domanda di emissione provvedimenti: versione

Dettagli

Centro Acquisti per la Pubblica Amministrazione EmPULIA. Linee guida per gli Enti Aderenti. Procedure Negoziate: Richiesta di Preventivo. Versione 2.

Centro Acquisti per la Pubblica Amministrazione EmPULIA. Linee guida per gli Enti Aderenti. Procedure Negoziate: Richiesta di Preventivo. Versione 2. Centro Acquisti per la Pubblica Amministrazione EmPULIA Linee guida per gli Enti Aderenti Procedure Negoziate: Richiesta di Preventivo Versione 2.4 PROCEDURE NEGOZIATE - Richiesta di Preventivo E la funzione

Dettagli

Corso introduttivo all utilizzo di TQ Tara

Corso introduttivo all utilizzo di TQ Tara Corso introduttivo all utilizzo di TQ Tara Le pagine che seguono introducono l utente all uso delle principali funzionalità di TQ Tara mediante un corso organizzato in otto lezioni. Ogni lezione spiega

Dettagli

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet.

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. Prestazioni a sostegno del reddito Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. - NASpI Vers. 1.0 28/04/2015 Descrizione del servizio Premessa Questo servizio rende possibile l invio

Dettagli

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet.

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. Prestazioni a sostegno del reddito Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. - ASpI Descrizione del servizio Premessa Questo servizio rende possibile l invio e l istruzione automatica

Dettagli

Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici

Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici TMintercent-TMintercent-TMintercent-TMintercent Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici Abilitazione al Mercato Elettronico Intercent-ER MERCATO ELETTRONICO 1 Sommario 1. MERCATO

Dettagli

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros Configurator è uno strumento facile ed intuitivo nel suo utilizzo, che vi permetterà di realizzare in breve tempo il dimensionamento di canne fumarie e renderà

Dettagli

MANUALE UTENTE. SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV. stato documento draft approvato consegnato. Riferimento Versione 1.

MANUALE UTENTE. SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV. stato documento draft approvato consegnato. Riferimento Versione 1. MANUALE UTENTE SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV stato documento draft approvato consegnato Riferimento Versione 1.0 Creato 14/07/06 REVISIONI VERSIONE DATA AUTORE MODIFICHE 1.0 14/07/2006 Prima

Dettagli

MANUALE PER I DOCENTI: GESTIONE APPELLI E VERBALIZZAZIONE ESAMI ONLINE ESAMI SCRITTI

MANUALE PER I DOCENTI: GESTIONE APPELLI E VERBALIZZAZIONE ESAMI ONLINE ESAMI SCRITTI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO MANUALE PER I DOCENTI: GESTIONE APPELLI E VERBALIZZAZIONE ESAMI ONLINE ESAMI SCRITTI 1 SOMMARIO ACCESSO ALLA MYUNITO DOCENTE...3 GESTIONE LISTA ISCRITTI...4 INSERIMENTO

Dettagli

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) ------------------------------------------------- GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)... 1 Installazione Billiards Counter... 2 Primo avvio e configurazione

Dettagli

Manuale Utente Fornitore BCC Solutions

Manuale Utente Fornitore BCC Solutions Manuale Utente Fornitore BCC Solutions Qualifica fornitore Pag. 1 di 16 INDICE 1. OBIETTIVI DEL DOCUMENTO... 3 2. AUTO-REGISTRAZIONE DEL FORNITORE... 3 2.1.1 Compilazione modulo di auto-registrazione...

Dettagli

L UFFICIO WEB. Modulo online per la gestione del personale. Manuale di utilizzo. Versione 1.0.75.0. Pagina 1 di 33

L UFFICIO WEB. Modulo online per la gestione del personale. Manuale di utilizzo. Versione 1.0.75.0. Pagina 1 di 33 L UFFICIO WEB Modulo online per la gestione del personale Manuale di utilizzo Versione 1.0.75.0 Pagina 1 di 33 1. INTRODUZIONE L applicazione Ufficio Web permette una gestione semplificata e automatizzata

Dettagli

Procedura di Gestione delle Utenze MANUALE OPERATIVO PER LE AMMINISTRAZIONI

Procedura di Gestione delle Utenze MANUALE OPERATIVO PER LE AMMINISTRAZIONI MANUALE OPERATIVO PER LE AMMINISTRAZIONI Versione 1.2 del 19/05/2006 Storia delle Versioni Versione Data di emissione Sommario delle modifiche 1.0 12/11/2004 Prima stesura Sono stati modificati i seguenti

Dettagli

Manuale d uso del portale di controllo per la PEC (NewAgri PEC)

Manuale d uso del portale di controllo per la PEC (NewAgri PEC) Manuale d uso del portale di controllo per la PEC (NewAgri PEC) Il portale HUB è stato realizzato per poter gestire, da un unico punto di accesso, tutte le caselle PEC gestite dall unione. Il portale è

Dettagli

ESAME SCRITTO NON VERBALIZZANTE + ORALE VERBALIZZANTE

ESAME SCRITTO NON VERBALIZZANTE + ORALE VERBALIZZANTE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO MANUALE PER I DOCENTI: GESTIONE APPELLI E VERBALIZZAZIONE ESAMI ONLINE ESAME SCRITTO NON VERBALIZZANTE + ORALE VERBALIZZANTE SOMMARIO ACCESSO ALLA MYUNITO DOCENTE.... p.

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. IMPLEMENTAZIONI RELEASE Versione 2016.0.3

Dettagli

Manuale Amministratore

Manuale Amministratore Manuale Amministratore Indice 1. Amministratore di Sistema...3 2. Accesso...3 3. Gestione Azienda...4 3.1. Gestione Azienda / Dati...4 3.2. Gestione Azienda /Operatori...4 3.2.1. Censimento Operatore...5

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Presentazione delle Domande del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

GCEWEB Denunce mensili in WEB

GCEWEB Denunce mensili in WEB GCEWEB Denunce mensili in WEB OBIETTIVI La procedura GCEWEB è un servizio fornito dalla C.E.N.A.I. per consentire l invio delle denunce mensili e malattia delle imprese edili. Il servizio è rivolto alle

Dettagli

SIAC-SORESA. Guida alla gestione ordini su Portale Enti

SIAC-SORESA. Guida alla gestione ordini su Portale Enti SIAC-SORESA Guida alla gestione ordini su Portale Enti Sommario Introduzione alla gestione ordini... 4 Menù Ordini... 4 Inserimento di un nuovo ordine... 4 Carico... 4 Dati di testata... 5 Carico da Articoli...

Dettagli

BANCA DATI PER L OCCUPAZIONE DEI GIOVANI GENITORI

BANCA DATI PER L OCCUPAZIONE DEI GIOVANI GENITORI Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione centrale entrate Direzione centrale sistemi informativi e tecnologici BANCA DATI PER L OCCUPAZIONE DEI GIOVANI GENITORI Guida alla procedura di richiesta

Dettagli

Università degli Studi della Basilicata. Guida Docenti alla gestione degli Appelli e alla Verbalizzazione degli esami online

Università degli Studi della Basilicata. Guida Docenti alla gestione degli Appelli e alla Verbalizzazione degli esami online Università degli Studi della Basilicata Guida Docenti alla gestione degli Appelli e alla Verbalizzazione degli esami online Gestione Appelli e Verbalizzazione online pag. 1 di 42 INDICE 1. LOGIN... 3 2.

Dettagli

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox per Postemailbox Documento pubblico Pagina 1 di 22 Indice INTRODUZIONE... 3 REQUISITI... 3 SOFTWARE... 3 HARDWARE... 3 INSTALLAZIONE... 3 AGGIORNAMENTI... 4 AVVIO DELL APPLICAZIONE... 4 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE...

Dettagli

Pagina 1 di 16. Manuale d uso 626 VISITE MEDICHE

Pagina 1 di 16. Manuale d uso 626 VISITE MEDICHE Pagina 1 di 16 Manuale d uso MANUALE D USO 626 Visite Mediche Copyright GRUPPO INFOTEL s.r.l.- Via Strauss 45 PBX 0828.302200 Battipaglia (SA) Windows e Ms-Word sono marchi registrati dalla Microsoft Corporation

Dettagli

VACANZE STUDIO - MANUALE UTENTE PER SOCIETÀ APPALTATRICI

VACANZE STUDIO - MANUALE UTENTE PER SOCIETÀ APPALTATRICI VACANZE STUDIO - MANUALE UTENTE PER SOCIETÀ APPALTATRICI INDICE pag. INTRODUZIONE... 3 STORIA DELLE MODIFICHE APPORTATE... 3 SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 ABBREVIAZIONI... 3 APPLICATIVO COMPATIBILE CON INTERNET

Dettagli

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO REGISTRO DEI REVISORI LEGALI DEI CONTI GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO PER I REVISORI LEGALI E LE SOCIETA DI REVISIONE Versione 1.0 del 31 maggio 2013 Sommario PREMESSA... 4 LA PROCEDURA

Dettagli

GUIDA TECNICA ALLA RENDICONTAZIONE SU SIRIO

GUIDA TECNICA ALLA RENDICONTAZIONE SU SIRIO GUIDA TECNICA ALLA RENDICONTAZIONE SU SIRIO Guida per l Istituto Convenzionato Versione 1.1 Sommario 1 Novità nella procedura informatica... 2 2 Valutazione tecnica... 2 2.1 Valutazione costi... 2 2.2

Dettagli

Manuale per il Cliente Relaxbanking

Manuale per il Cliente Relaxbanking Manuale per il Cliente Relaxbanking Note Applicative Sezione F24 Gentile cliente, in linea generale, Le comunichiamo che per poter effettuare disposizioni di Pagamento Deleghe F24 dovrà seguire il seguente

Dettagli

Affari Generali. Manuale Utente. AGSPR - Produzione Lettere Interne e In Uscita. Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001

Affari Generali. Manuale Utente. AGSPR - Produzione Lettere Interne e In Uscita. Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001 Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001 Indice e Sommario 1 PRODUZIONE LETTERE INTERNE ED IN USCITA 3 1.1 Descrizione del flusso 3 1.2 Lettere Interne 3 1.2.1 Redazione 3 1.2.2 Firmatario

Dettagli

MANUALE UTENTE. Manuale utente relativo al software implementato per unità funzionale C.5 Rifacimento funzioni di rendicontazione

MANUALE UTENTE. Manuale utente relativo al software implementato per unità funzionale C.5 Rifacimento funzioni di rendicontazione 1 INFORMAZIONI GENERALI MANUALE UTENTE Progetto Modulo del Piano di Lavoro Unità funzionale del Piano di Lavoro Descrizione SIGFRIDO Modulo C Rendicontazione C.5 Rifacimento funzioni di rendicontazione

Dettagli

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Release 5.20 Manuale Operativo CLIENTI PLUS Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Il modulo Clienti Plus è stato studiato per ottimizzare la gestione amministrativa dei clienti, abilitando la gestione

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Raccolta Ordini Agenti AVVIO PROGRAMMA Per avviare il programma fare click su Start>Tutti i programmi>modasystem>nomeazienda. Se il collegamento ad internet è attivo

Dettagli

MANUALE SOFTWARE F24 ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE F24 ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE F24 ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 MODELLO F24 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Importazione dati da anno precedente 3 1.2 Inserimento di una nuova anagrafica

Dettagli

Manuale Utente SIRECO

Manuale Utente SIRECO Corte Dei Conti Manuale Utente SIRECO Guida all accesso a SIRECO Indice dei contenuti 1. Obiettivo del documento... 3 1.1 Acronimi, abbreviazioni, e concetti di base... 3 2. Registrazione di un Responsabile...

Dettagli

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo Release 5.00 Manuale Operativo CODICI IVA Adeguamento aliquote d'imposta Per rendere funzionale e veloce l adeguamento dei codici Iva utilizzati nel sistema gestionale, e rispondere così rapidamente alle

Dettagli

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax 1 INDICE Capitolo 0: Per iniziare Configurazione. 3 Struttura del software.. 4 Utilizzo del software 5 Capitolo 1: Tabelle di base Clienti 6 Consulenti

Dettagli

SIN. Guida alla compilazione delle domande di ristrutturazione e riconversione vigneti Campagna 2012/2013 Manuale utente

SIN. Guida alla compilazione delle domande di ristrutturazione e riconversione vigneti Campagna 2012/2013 Manuale utente Guida alla compilazione delle domande di ristrutturazione e riconversione vigneti Campagna 2012/2013 Manuale utente 05 dicembre 2012 2-26 Controllo delle modifiche Edizione Pubblicato Motivo della revisione

Dettagli

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici Release 5.20 Manuale Operativo BONIFICI Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici La gestione dei bonifici consente di automatizzare le operazioni relative al pagamento del fornitore tramite bonifico bancario,

Dettagli

SITI Convocazioni. Manuale Utente. SITI Convocazioni. ed. Settembre 2006. Revisione 1.1

SITI Convocazioni. Manuale Utente. SITI Convocazioni. ed. Settembre 2006. Revisione 1.1 Manuale Utente SITI Convocazioni ed. Settembre 2006 Revisione 1.1 Sommario REQUISITI... 1 Hardware... 1 Software... 1 Internet... 1 INTERFACCIA... 2 MENU... 2 BOTTONI... 2 IMMAGINI... 2 PAGINA DI LOGIN...

Dettagli

Gestione Appelli e Verbalizzazione degli esami online. Manuale Docenti per la gestione degli Appelli e per la Verbalizzazione degli esami online

Gestione Appelli e Verbalizzazione degli esami online. Manuale Docenti per la gestione degli Appelli e per la Verbalizzazione degli esami online Gestione Appelli e Verbalizzazione degli Manuale Docenti per la gestione degli Appelli e per la Verbalizzazione degli Redatto da: Giorgio Gagliardi (KION Spa) Mariangela Lotito (KION Spa) Verificato da:

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO MANUALE PER DOCENTI: GESTIONE APPELLI E VERBALIZZAZIONE ESAMI ONLINE CON FIRMA DIGITALE REMOTA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO MANUALE PER DOCENTI: GESTIONE APPELLI E VERBALIZZAZIONE ESAMI ONLINE CON FIRMA DIGITALE REMOTA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO MANUALE PER DOCENTI: GESTIONE APPELLI E VERBALIZZAZIONE ESAMI ONLINE CON FIRMA DIGITALE REMOTA 1 SOMMARIO Verbalizzazione online con firma Schema ProcessoErrore. Il segnalibro

Dettagli

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Sistema inoltro telematico Manuale utente Versione 10 Data aggiornamento: 14/09/2012 Pagina 1 (25) Sommario 1. Il sistema di inoltro telematico delle

Dettagli

Servizi on-line per le Aziende e i Consulenti disponibili su web INTERNET

Servizi on-line per le Aziende e i Consulenti disponibili su web INTERNET Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale delle Entrate Contributive Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Direzione Centrale Organizzazione Servizi on-line per le Aziende

Dettagli

InfoWeb - Manuale d utilizzo

InfoWeb - Manuale d utilizzo InfoWeb - Manuale d utilizzo Tipologia Titolo Versione Identificativo Data stampa Manuale utente Edizione 1.2 01-ManualeInfoWeb.Ita.doc 05/12/2007 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 ACCESSO A INFOWEB... 6

Dettagli

INPS. Area Aziende. Manuale utente: Procedura di gestione delle deleghe

INPS. Area Aziende. Manuale utente: Procedura di gestione delle deleghe Istituto Nazionale Previdenza Sociale INPS Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Area Aziende : Procedura di gestione delle deleghe Documento: della procedura per la comunicazione e la gestione

Dettagli

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 Comunicazione Operazioni rilevanti IVA per

Dettagli

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE Gestione Archivi 2 Configurazioni iniziali 3 Anagrafiche 4 Creazione prestazioni e distinta base 7 Documenti 9 Agenda lavori 12 Statistiche 13 GESTIONE ARCHIVI Nella

Dettagli

Manuale Utente. AUSA Versione 1.0. Direzione Generale Osservatorio Servizi Informatici e delle Telecomunicazioni

Manuale Utente. AUSA Versione 1.0. Direzione Generale Osservatorio Servizi Informatici e delle Telecomunicazioni Direzione Generale Osservatorio Servizi Informatici e delle Telecomunicazioni Manuale Utente AUSA Versione Codice del Sistema/Servizio AUSA Versione documento Versione template Data creazione documento

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Gestione dei Progetti Finanziati del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Versione WEB per i docenti REGISTRO ELETTRONICO INNOVATIVO

MANUALE OPERATIVO. Versione WEB per i docenti REGISTRO ELETTRONICO INNOVATIVO MANUALE OPERATIVO Versione WEB per i docenti REGISTRO ELETTRONICO INNOVATIVO Prodotto dalla DIGITAL SRL con la collaborazione di MCM informatica di Massimo Marsico 1 La Pagina Iniziale Per accedere ad

Dettagli

Manuale Utente. Programma di Sviluppo Rurale 2007 2013. Compilazione del Business Plan ridotto. Versione A

Manuale Utente. Programma di Sviluppo Rurale 2007 2013. Compilazione del Business Plan ridotto. Versione A Manuale Utente Programma di Sviluppo Rurale 2007 2013 Compilazione del Business Plan ridotto Versione A Indice Indice... 2 Indice delle figure... 3 1 Storia del documento... 4 2 Introduzione... 5 2.1 Scopo

Dettagli

MANUALE UTENTE. Portale Web Stoccatori Virtuali GSE STOCCAGGIO GAS

MANUALE UTENTE. Portale Web Stoccatori Virtuali GSE STOCCAGGIO GAS MANUALE UTENTE Portale Web Stoccatori Virtuali GSE STOCCAGGIO GAS Ultimo aggiornamento 20/09/2012 Creato 02/02/2012 INDICE 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 1.1 Ambito di riferimento... 3 1.2 Organizzazione

Dettagli

ENCI- ENTE NAZIONALE DELLA CINOFILIA ITALIANA

ENCI- ENTE NAZIONALE DELLA CINOFILIA ITALIANA ENCI- ENTE NAZIONALE DELLA CINOFILIA ITALIANA MANUALE UTENTE SOCIO ALLEVATORE VERSIONE 1.0 DEL 01/12/2010 Indice 1 Introduzione... 4 1.1 PREMESSA... 4 1.2 SCOPO... 4 1.3 CAMPO DI APPLICAZIONE... 4 1.4

Dettagli

Sistema Informativo Gestione Fidelizzazione Clienti MANUALE D USO

Sistema Informativo Gestione Fidelizzazione Clienti MANUALE D USO Sistema Informativo Gestione Fidelizzazione Clienti MANUALE D USO Login All apertura il programma controlla che sia stata effettuata la registrazione e in caso negativo viene visualizzato un messaggio.

Dettagli

Guida alla presentazione dell offerta e alla gestione dei servizi per il lavoro mediante lo strumento della dote

Guida alla presentazione dell offerta e alla gestione dei servizi per il lavoro mediante lo strumento della dote Sistema informativo SINTESI Guida alla presentazione dell offerta e alla gestione dei servizi per il lavoro mediante lo strumento della dote Provincia Settore Cultura, Formazione e Lavoro Servizio Politiche

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 1 di 38 Portale tirocini Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 2 di 38 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA...

Dettagli

ESSE 3 GUIDA DOCENTI PER LA GESTIONE DEI REGISTRI DELLE LEZIONI e DEGLI IMPEGNI (AGGIORNATO AL 20/04/2015)

ESSE 3 GUIDA DOCENTI PER LA GESTIONE DEI REGISTRI DELLE LEZIONI e DEGLI IMPEGNI (AGGIORNATO AL 20/04/2015) ESSE 3 GUIDA DOCENTI PER LA GESTIONE DEI REGISTRI DELLE LEZIONI e DEGLI IMPEGNI (AGGIORNATO AL 20/04/2015) 1 INDICE 1. Materiale informativo e assistenza... 3 2. Accesso al Registro delle Lezioni di Esse3...

Dettagli

CONTABILITÀ ANALITICA

CONTABILITÀ ANALITICA Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ ANALITICA Gestione dei Centri di Costo e delle Commesse Il modulo Contabilità Analitica abilita la gestione dei Centri di Costo e delle Commesse su tre procedure

Dettagli

Progetto ESSE3-VOL. Guida Docenti alla gestione degli Appelli e alla Verbalizzazione degli esami online

Progetto ESSE3-VOL. Guida Docenti alla gestione degli Appelli e alla Verbalizzazione degli esami online Progetto ESSE3-VOL Guida Docenti alla gestione degli Appelli e alla Verbalizzazione degli esami Codice doc.: PRC_TEPRES KION S.p.A. pag. 1 di 40 INDICE 1. LOGIN...3 2. VISUALIZZAZIONE APPELLI...4 3. DEFINIZIONE

Dettagli

Piattaforma di scambio delle Garanzie di Origine Estere

Piattaforma di scambio delle Garanzie di Origine Estere Manuale d utilizzo 1 di 31 Indice dei Contenuti 1 Introduzione... 4 1 Accesso al portale Garanzie di Origine GO estere... 4 2 Primo accesso al portale GO estere (Scelta del profilo)... 4 2.1 Profilo Impresa

Dettagli

La sezione Gestione eventi tutelati raggruppa i programmi che consentono la gestione degli eventi di CIG.

La sezione Gestione eventi tutelati raggruppa i programmi che consentono la gestione degli eventi di CIG. G ELABORAZIONI MENSILI GESTIONE EVENTI TUTELATI La sezione Gestione eventi tutelati raggruppa i programmi che consentono la gestione degli eventi di CIG. Per la creazione delle domande di cig esistono

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA UTILIZZO GENERALE DEL PROGRAMMA PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA. Al primo

Dettagli

In questo manuale sono indicate le procedure per utilizzare correttamente la gestione delle offerte dei fornitori.

In questo manuale sono indicate le procedure per utilizzare correttamente la gestione delle offerte dei fornitori. Release 5.20 Manuale Operativo ORDINI PLUS Gestione delle richieste di acquisto In questo manuale sono indicate le procedure per utilizzare correttamente la gestione delle offerte dei fornitori. La gestione

Dettagli

Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE. Gruppo Sportello

Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE. Gruppo Sportello Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE Gruppo Sportello i M A N U A L E U T E N T E SofTech srl SofTech srl Via G. Di Vittorio 21/B2 40013 Castel Maggiore (BO) Tel 051-704.112 (r.a.) Fax 051-700.097

Dettagli

COLLI. Gestione dei Colli di Spedizione. Release 5.20 Manuale Operativo

COLLI. Gestione dei Colli di Spedizione. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo COLLI Gestione dei Colli di Spedizione La funzione Gestione Colli consente di generare i colli di spedizione in cui imballare gli articoli presenti negli Ordini Clienti;

Dettagli

Italia. Indice. Manuale Gestione Lato Cliente N 1 MyPost

Italia. Indice. Manuale Gestione Lato Cliente N 1 MyPost Indice par. titolo 1. Scopo 2. Registrazione Utenti 3. Accesso al sito TNT Post e Attivazione My Post 4. Ricarica My Post 5. Accesso al conto My Post 5.a Interfaccia del conto: Maschera dettaglio movimentazioni

Dettagli

La pagina web per l inserimento della Domanda di Dilazioni Amministrative risulta essere divisa nelle seguenti sezioni:

La pagina web per l inserimento della Domanda di Dilazioni Amministrative risulta essere divisa nelle seguenti sezioni: Funzionalità Inserimento Domanda Dilazione La pagina web per l inserimento della Domanda di Dilazioni Amministrative risulta essere divisa nelle seguenti sezioni: Dati relativi al Soggetto Autenticato

Dettagli

RENDICONTAZIONE ON-LINE LOGIN MANUALE OPERATIVO

RENDICONTAZIONE ON-LINE LOGIN MANUALE OPERATIVO RENDICONTAZIONE ON-LINE LOGIN MANUALE OPERATIVO Informazioni generali: La funzione di rendicontazione on-line, è messa a disposizione per consentire a tutte le aziende iscritte di comunicare tempestivamente

Dettagli

Manuale Sistema Suap 2.0. per l Imprenditore /Procuratore

Manuale Sistema Suap 2.0. per l Imprenditore /Procuratore Manuale Sistema Suap 2.0 per l Imprenditore /Procuratore Sommario SUAP CALABRIA... 1 1. Premesse... 3 2. Modulo Imprenditore/Procuratore... 3 2.1.1. Funzionalità di ricerca... 4 2.1.2. Avvio online della

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

MANUALE SOFTWARE IRE (INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA) ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE IRE (INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA) ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE IRE (INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA) ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 MODELLO IRE Indice Capitolo 1: Premessa 3 Capitolo 2: Come muoversi all interno del programma 3 2.1 Inserimento

Dettagli

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS...

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... Manuale Utente (Gestione Formazione) Versione 2.0.2 SOMMARIO 1. PREMESSA... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... 4 2.1. Pagina Iniziale... 6 3. CARICAMENTO ORE FORMAZIONE GENERALE... 9 3.1. RECUPERO MODELLO

Dettagli

Progetto ESSE3-VOL. Guida Docenti alla gestione degli Appelli e alla Verbalizzazione degli esami online

Progetto ESSE3-VOL. Guida Docenti alla gestione degli Appelli e alla Verbalizzazione degli esami online Progetto ESSE3-VOL Guida Docenti alla gestione degli Appelli e alla Verbalizzazione degli esami online Redatto da: Diego Nobile (ASI) Verificato da: Approvato da: Distribuito a: INDICE NOTA INTRODUTTIVA...3

Dettagli

A39 MONITORAGGIO ALLIEVI WEB REGISTRO INFORMATIZZATO MANUALE OPERATIVO

A39 MONITORAGGIO ALLIEVI WEB REGISTRO INFORMATIZZATO MANUALE OPERATIVO SEZIONE SISTEMI INFORMATIVI A39 MONITORAGGIO ALLIEVI WEB REGISTRO INFORMATIZZATO MANUALE OPERATIVO INDICE: Premessa pag. 2 Accesso pag. 2 Richiesta accesso per la gestione dei corsi sulla sicurezza pag.

Dettagli

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1 guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 INTRODUZIONE Dopo aver utilizzato internamente per alcuni anni il nostro software di Ticketing, abbiamo deciso di metterlo a disposizione

Dettagli

Manuale d uso per l utilizzo delle funzionalità di Acquisizione On-Line Domande di Rimborso Retribuzione per Donazione Sangue

Manuale d uso per l utilizzo delle funzionalità di Acquisizione On-Line Domande di Rimborso Retribuzione per Donazione Sangue INPS Istituto Nazionale Previdenza Sociale Manuale d uso per l utilizzo delle funzionalità di Acquisizione On-Line Domande di Rimborso Retribuzione per Donazione Sangue (19 Settembre 2011) (Donazione_sangue_Manuale_Utente(Vers_1_0).doc)

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

Gestione sopralluoghi

Gestione sopralluoghi GESTIONE PIANO BENESSERE IN ALLEVAMENTO: ISTRUZIONI OPERATIVE Gestione sopralluoghi Tale modulo consta, attualmente, di quattro sezioni collegate ad un insediamento preselezionato tramite indicazione del

Dettagli

Manuale d uso Gestione Condomini

Manuale d uso Gestione Condomini Manuale d uso Gestione Condomini Guida Per Amministratori Indice 1. Introduzione 1.1 Principali Videate pag. 3 2. Comandi 2.1 Inserire una riga pag. 4 2.2 Cancellare una riga pag. 4 2.3 Aggiornare una

Dettagli

MANUALE PROSPETTI ONLINE VIA S.A.RE.

MANUALE PROSPETTI ONLINE VIA S.A.RE. Sistema Informativo Lavoro Regione Emilia - Romagna MANUALE PROSPETTI ONLINE VIA S.A.RE. Bologna, 24/01/2008 Versione 1.0 Nome file: Manuale Prospetti doc Redattore: G.Salomone, S.Terlizzi Stato: Bozza

Dettagli

Guida rapida per accesso e utilizzo degli applicativi dell Osservatorio Contratti

Guida rapida per accesso e utilizzo degli applicativi dell Osservatorio Contratti Guida rapida per accesso e utilizzo degli applicativi dell Osservatorio Contratti Lo scopo di questo documento è fornire una guida rapida all accesso e utilizzo degli applicativi dell Osservatorio contratti

Dettagli

ESSE3 ESSE3 GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL PIANO DI STUDI ON-LINE. Autori: Distribuito a: Modifiche rispetto alle revisioni precedenti:

ESSE3 ESSE3 GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL PIANO DI STUDI ON-LINE. Autori: Distribuito a: Modifiche rispetto alle revisioni precedenti: ESSE3 Autori: Distribuito a: Modifiche rispetto alle revisioni precedenti: Gruppo di progetto Esse3 Studenti Ateneo Rev. 1.0 del 17 nov 2014 Codice Documento: S3_PdSOnLine Pagina 1 di 20 Sommario ESSE3...

Dettagli

Archivio Parrocchiale

Archivio Parrocchiale BREVI INFORMAZIONI PER L UTILIZZO DEL PROGRAMMA Archivio Parrocchiale 1 INDICE PREMESSA...3 CENNI SUL PROGRAMMA...4 REQUISITI MINIMI DEL PC...5 LA FINESTRA PRINCIPALE...6 I PULSANTI DEL MENU PRINCIPALE...7

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. SPEDIZIONE Applicativo: STUDIO GECOM Evolution

Dettagli

AMICO 2.1 INSTALLAZIONE 2 PRIMO AVVIO DI AMICO 2.1 6

AMICO 2.1 INSTALLAZIONE 2 PRIMO AVVIO DI AMICO 2.1 6 AMICO 2.1 INSTALLAZIONE 2 PRIMO AVVIO DI AMICO 2.1 6 AVVIO DEL PROGRAMMA 6 CARICAMENTO DATI AMICO 2.0 (FUNZIONE DISPONIBILE SOLO NELLA VERIONE ITALIANA) 7 PREMESSA 7 PANORAMICA GENERALE SUL SOFTWARE 9

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Dal sito https://alloggiatiweb.poliziadistato.it accedere al link Accedi al Servizio (figura 1) ed effettuare l operazione preliminare

Dettagli

Prenotazioni Sale VIP

Prenotazioni Sale VIP Prenotazioni Sale VIP presso gli aeroporti versione 1.4(sf) novembre 2014 MANUALE D USO 1 INTRODUZIONE Competente per la procedura di prenotazione delle Sale VIP presso gli aeroporti è l Ufficio III del

Dettagli

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO 5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO In questo capitolo tratteremo: a) dello scarico della pratica, b) della predisposizione della distinta di accompagnamento e c) di tutte

Dettagli

S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE

S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE Edizione 1.0 Marzo 2010 S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE PER LO SVILUPPO IN AGRICOLTURA Sviluppo Rurale 2007 2013 Misure Strutturali Compilazione domanda di pagamento Manuale Operativo Utente

Dettagli

ALLEGATO A MANUALE OPERATIVO DI ATENEO IN MATERIA DI PEC

ALLEGATO A MANUALE OPERATIVO DI ATENEO IN MATERIA DI PEC ALLEGATO A MANUALE OPERATIVO DI ATENEO IN MATERIA DI PEC (Allegato al Regolamento di Ateneo in materia di PEC approvato con D.R. Rep n. 1943 Prot. n.29177 del 13/10/2010) 1. Oggetto e finalità del manuale...2

Dettagli

Stress-Lav. Guida all uso

Stress-Lav. Guida all uso Stress-Lav Guida all uso 1 Indice Presentazione... 3 I requisiti del sistema... 4 L'installazione del programma... 4 La protezione del programma... 4 Per iniziare... 5 Struttura delle schermate... 6 Password...

Dettagli

Gestione e allineamento delle Giacenze

Gestione e allineamento delle Giacenze Release 5.20 Manuale Operativo INVENTARIO Gestione e allineamento delle Giacenze Il modulo permette la contemporanea gestione di più inventari, associando liberamente ad ognuno un nome differente; può

Dettagli

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0) GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0)... 1 Installazione... 2 Prima esecuzione... 7 Login... 8 Funzionalità... 9 Gestione punti... 10 Caricare punti...

Dettagli

Destinatari Autorizzati

Destinatari Autorizzati Destinatari Autorizzati Guida all utilizzo dell applicazione Desktop Dogane Versione 1.0 1. Avvio e configurazione dell applicazione... 3 2. Casi d uso... 11 2.1 Transito conforme... 11 2.2 Notifica di

Dettagli