Media genre: Print media Type of media: Daily and weekly press Circulation: 36'535 Frequency: 6x/week. ING.:17-i. i i

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Media genre: Print media Type of media: Daily and weekly press Circulation: 36'535 Frequency: 6x/week. ING.:17-i. i i"

Transcript

1 ING.:17-i. i i 7,17,11 L'INIZIATIVA L'Università della Svizzera italiana (qui sopra) ha giocato un ruolo importante nel portare a Lugano l'incontro dell'efa. L'obiettivo è creare un ponte fra l'attività accademica e il lavoro degli operatori finanziari. (Foto Maffi e Keystone) Lugano, una calamíta per la finanza mondble La città ospita il convegno dell'associazione degli esperti del settore Franois Degeorge, docente all'usi, ci parla di questo atteso evento Ticino ospiterà, alla fine del prossimo mese di agosto, un importante convegno sul tema della finanza. Infatti la European Finance Association (EFA), che riunisce gli studiosi di finanza, terrà la sua conferenza annuale nella città sulle rive del Cere sio dal 27 al 30 agosto. All'evento parteciperanno circa 700 esperti. Fra i relatori figurano anche Sergio Ermotti, CEO di UBS, e Jean-Pierre Danthine, vicepresidente del Direttorio della Banca nazionale svizzera. Come ospite d'onore è stato chiamato l'americano Robert L Shiller, premio Nobel in Economia e professore di Finanza a Yale, considerato uno dei più autorevoli osservatori del panorama finanziario di questi anni. Per capire la portata di questo incontro abbiamo rivolto alcune domande a Fralnois Degeorge, decano della Facoltà di Scienze economiche dell'università della Svizzera italiana, senior chair dello Swiss Finance Institute e conference chair (presidente del convegno). Lo Swiss Finance Institute è una fondazione che ha lo scopo di promuovere la ricerca e l'insegnamento in materia bancaria e finanziaria in Svizzera, creata in collaborazione fra la Confederazione, le università elvetiche e le banche. ROBERTO GIANNEM Clipping Page: 1/7

2 III Quali sono gli obiettivi dell'european Finance Association? «L:European Finance Association (EFA), organizzazione leader in Europa nel campo della finanza, è stata fondata nel 1974 con lo scopo di fornire un punto d'incontro privilegiato fra accademici e professionisti della gestione e della teoria finanziaria, e delle loro svariate applicazioni. Le attività svolte dall'efa sono principalmente due: la pubblicazione della prestigiosa "Review of Finance', che raccoglie il meglio della ricerca mondiale sui temi della finanza, e la promozione dell'annuale incontro fra ricercatori e professionisti del settore. L'incontro annuale dell'efa costituisce un'occasione unica, ovvero quella di riunire in un solo luogo i principali attori della ricerca internazionale in questo settore, con lo scopo di selezionare e mettere in discussione gli studi scientifici più validi e innovativi. La selezione dei lavori funziona così: i ricercatori di tutti gli istituti di finanza del mondo possono candidare un lavoro di ricerca inedito; una commissione di esperti indipendenti lo valuta in forma anonima e decide quali articoli siano i migliori. Quest'anno abbiamo ricevuto oltre articoli e solo 267 fra questi saranno presentati e discussi». La forza della conferenza non è tuttavia puramente accademica. «Certamente. La filosofia alla base dell'evento è proprio quella di abbattere il muro tra accademia e società. L'idea è quella di collegare la ricerca scientifica alla pratica quotidiana degli operatori, generando una riflessione utile anche alla nostra piazza finanziaria, che più che mai in questo periodo ha bisogno di idee innovative. In questo senso, oltre al programma accademico, sono previste diverse sessioni espressamente dedicate ai professionisti (vedi riquadro)». Perché tutto questo a Lugano e quale ruolo hanno giocato l'università della Svizzera italiana e lo Swiss Finance Institute? «L'Università della Svizzera italiana e lo Swiss Finance Institute sono co-organizzatori dell'incontro. Il fatto che questo prestigioso convegno si svolga proprio a Lugano (nel recente passato si è tenuto in centri importanti come Francoforte, Stoccolma, Copenaghen e Cambridge) è il frutto del lavoro di squadra dell'istituto di Finanza dell'usi. Ricordo che l'istituto di Finanza è stato creato nel 1999 dal professor Giovanni Barone Adesi. Alla creazione dello Swiss Finance Institute nel 2006 l'istituto di Finanza ne è diventato il centro luganese e ha preso un nuovo slancio. Oggi, grazie ai fondi di ricerca competitiva del Fondo nazionale svizzero e dello Swiss Finance Institute, conta circa 60 ricercatori che lavorano nei settori dell'asset Pricing, della Corporate Finance e dei Metodi quantitativi. Ad oggi sono stati portati a termine ben quattordici progetti di ricerca, alcuni dei quali piuttosto corposi, che si sono sviluppati su più anni, e dal 2012 ne sono stati avviati una decina. nig inoltre offre tre Master nel campo finanziario (Finance, Banking and Finance e Financial C ommunication) e un impegnativo programma di dottorato. Si tratta di una realtà dinamica e altamente internazionale. Oltre a questo, un grosso ruolo lo hanno giocato i nostri partner, prima tra tutti UBS, con a seguire la Banca centrale europea, la Banca nazionale svizzera, Nasdaq OMX, la Banca dei regolamenti internazionali, l'associazione bancaria ticinese assieme a Ticino for Finance, la BSI Gamma Foundation, Aberdeen, Pioneer Investments, e la Città di Lugano». Quali sono i temi che verranno trattati nel corso dell'incontro e come mai avete invitato Robert Shiller quale keynote speaker? «Il professor Shiller, che ho invitato prima che fosse insignito del Premio Nobel, è noto per le sue analisi taglienti - rimaste spesso inascoltate - attraverso le quali aveva messo in guardia il mondo finanziario, prima dai rischi speculativi della bolla di Internet nel 2001, poi dalla non sostenibilità dei mutui immobiliari americani nel 2008 (crisi dei subprime). Essendo autore di "Irrational Exuberance',' libro culto che descrive i fenomeni "anomali" dietro ogni speculazione, ho pensato sarebbe stato di sicuro un oratore autorevole e capace di far riflettere la nostra comunità. Prima e dopo il suo intervento abbiamo previsto sessioni accademiche dedicate letteralmente a tutti gli ambiti della finanza, ma sono particolarmente felice di essere riuscito ad organizzare dei momenti di discussione su argomenti innovativi o non ancora al centro del dibattito, tra cui per esempio "Finanza e analisi testuale': "Finanza sperimentale': e "High-frequency trading': Oltre a questo, abbiamo organizzato un panel sul ruolo della finanza nella società, che coinvolgerà Sergio Ermotti (GEO di UBS), Jean-Pierre Danthine (numero due della Banca nazionale svizzera) e René Stulz, noto professore di finanza alla Ohio State University». La crisi finanziaria che abbiamo attraversato non ha portato ad una riflessione sulle regole alla base del mondo della finanza? «La definizione delle regole per il sistema finanziario è un problema complesso, con dimensioni economiche, politiche e anche ideologiche. Oltre alle regole scritte esistono anche altri tipi di norme. Per riflettere su questo tema ho invitato alla conferenza due tra i massimi esperti di filosofia morale, che discuteranno con i partecipanti di etica e finanza». Crede che la Svizzera e il Ticino potranno ancora avere delle carte da giocare come centro finanziario anche in futuro, e se sì, quali? «Penso di sì. Storicamente la Svizzera si trova in una posizione privilegiata, che le consente di rispondere molto bene alle esigenze dei "clienti" della piazza, sia in ambito di gestione patrimoniale che di gestione di fondi, esigenze che vanno ben oltre quelle del segreto bancario. Il Ticino, in particolare, può risultare più attraente rispetto ai grossi centri finanziari nazionali (Zurigo, Ginevra) e internazionali (New York, Londra, Singapore), data la sua dimensione relativamente ridotta, che ben si presta a relazioni personalizzate piuttosto che a un mercato di massa». Clipping /7

3 I Date: < ffin slul,1+ Il ii, il Dalla teoria alla pratica La filosofia alla base dell'incontro è quella di abbattere il muro tra accademia e società, collegando la ricerca all'azione quotidiana degli operatori finanziari,p Clipping Page: 3/7

4 IL PROGRAMMA GIORNATA SULLE SFIDE NELL'ASSET MANAGEMENT Il convegno della European Finance Association, che si terrà in inglese, avrà una sessione di lavoro espressamente dedicata anche agli operatori della nostra piazza finanziaria, organizzata dallo Swiss Finance Institute in collaborazione con l'usi e incenvestments)trata sulle sfide dell'asset management. Le altre sessioni invece saranno per i membri dell'efa, e quindi chiuse al pubblico. Il workshop sull'asset Management, appunto aperto al pubblico e intitolato «SFI Industry Forum - Opportunities & Challenges in Asset Management», si terrà venerdì 29 agosto dalle alle al Palazzo dei Congressi. A questa sessione parteciperanno Burkhard Varnholt (Julius Baer), Tim Jenkinson (Oxford University), Narayan Naik (London Business School), Frank Hatheway (Nasdaq OMX Group). Il pomeriggio prevede poi una tavola rotonda intitolata «The Risk-adjusted Price of Delegation in Asset Management», alla quale parteciperanno Andreas Schlatter (UBS), Anne Richards (Aberdeen) e Francesco Sandrini (Pioneer In- Momento culminante, dalle alle 16.15, sarà l'intervento del Premio Nobel Robert Shiller. Le iscrizioni a pagamento possono essere effettuate sul sito Il giorno precedente, giovedì 28 agosto dalle alle e sempre al Palazzo dei Congressi, si terrà l'ubs Panel Session: una tavola rotonda alla quale parteciperanno Sergio Ermotti, CEO di UBS, Jean-Pierre Danthine, vicepresidente della Banca nazionale svizzera, e René M. Stulz, dell'ohio University. Per questa sessione Ticino for Finance mette a disposizione alcuni biglietti. Clipping Page: 4/7

5 Lo scenario Luci e ombre di un ramo ancora centrale Amato o criticato, il mondo finanziario resta comunque rilevante LINO TERLIZZI III Un settore più di altri amato e più di altri odiato, a seconda dei momenti e delle fasi. La finanza difficilmente suscita sentimenti a metà, presso il grande pubblico in genere o piace molto oppure piace poco o nulla. Spesso nelle stessa persona convivono impressioni positive e negative. E le une o le altre prendono il sopravvento in occasione di accadimenti che riguardano la persona, la famiglia, l'impresa, i mercati. Ma, se si resta ai fatti e se si superano i giudizi basati sulle sole impressioni o su esperienze limitate, non si può dire che la finanza sia un settore marginale o destinato a sparire. Diverso rispetto ad anni passati, questo sì e non è detto che sia un male, ma non condannato ad un inarrestabile declino. Le scuole di pensiero contrarie al capitalismo per molto tempo hanno attaccato l'industria privata, che nell'ottocento e per buona parte del Novecento è stata indicata dai critici come fonte maggiore del male in campo economico e sociale. Il progressivo sviluppo dei rami bancari e finanziari nelle società capitalistiche, insieme al graduale mutare delle condizioni di lavoro all'interno dell'industria, ha messo in misura più ampia sotto i riflettori la finanza, su cui maggiormente sono finite le bordate della critica, in particolare nell'ultimo decennio del Novecento e nel primo decennio del Duemila. Non che il mondo della finanza non abbia meritato alcune critiche, perché di errori certamente ce ne sono stati. Se si guarda anche soltanto all'ultima crisi finanziaria, quella del , si può vedere il peso di rischi troppo elevati assunti da una parte delle banche. Ma si possono anche vedere, in questa come in altre crisi, le conseguenze di alcune invadenze di una fetta della finanza nella politica e nella stessa industria, di investimenti a volte non abbastanza motivati in Borsa, di meccanismi non sempre adeguati di controllo. Tutto ciò non deve però portare a buttare, come si suol dire, il bambino con l'acqua sporca. Circa tre anni fa ci fu chi, sull'onda degli effetti negativi dell'ultima crisi finanziaria, arrivò anche a proporre un mondo senza Borse. Più che un sogno, ciò sarebbe un incubo. Perché, al di là degli eccessi che in effetti a volta caratterizzano i mercati finanziari, un'economia di mercato in cui non esistono Borse subirebbe gravi contraccolpi, con riflessi negativi sulle fonti di finanziamento delle imprese e dunque anche, alla fine, sui posti di lavoro di una parte delle aziende, non solo nella finanza ma anche negli altri settori. Perché le società quotate in Borsa appartengono a tutti i settori. Ci sarebbero quindi, senza Borse,riflessi negativi anche nell'industria e nei commerci, cioè in quella stessa economia reale che si vorrebbe, per molti aspetti giustamente, al centro della scena. Se si allarga il discorso dalle Borse all'intera finanza, il ragionamento in sostanza non cambia. Un conto è criticare gli eccessi della finanza, un conto è auspicarne un ridimensionamento esagerato o addirittura una marginalizzazione. Oltre che di Borse in cui si trattano titoli azionari o di altro tipo, la finanza è composta in modo ampio da attività bancarie, da attività legate alle assicurazioni, da segmenti corposi di attività collegate agli scambi di materie prime. Occorre anche ricordare la realtà non certo secondaria dei fondi di investimento e delle stesse casse pensioni, che hanno aspetti finanziari rilevanti. Tutto questo largo e variegato mondo non può essere sottovalutato o liquidato con un colpo di spugna, sempre tenendo presente che siamo dentro un quadro di economie di mercato. Si può dire, giustamente, che l'economia reale non deve essere subordinata alla finanza, ma non si può ragionevolmente sostenere che la finanza debba essere messa in un angolo. La finanza dipende in larga misura dall'economia reale, ma quest'ultima ha bisogno anche della finanza. Basti pensare, appunto, alle fonti di finanziamento per le imprese. Per poter procedere con le loro attività, le imprese hanno quattro strumenti principali di finanziamento: l'autofinanziamento, che dove sia possibile va comunque gestito con criteri finanziari precisi; l'indebitamento con privati, che pure richiede un certo know how finanziario; l'indebitamento con le banche, idem come sopra; come detto la quotazione in Borsa, il cui esito dipende anche da passi finanziari appropriati. I punti di intreccio tra economia reale e finanza sono questi ed altri ancora. Questi punti sono numerosi e non possono essere ignorati. Se si guarda poi alla Svizzera, il discorso si fa ancora più diretto. La piazza finanziaria elvetica non può oggi mantenere le dimensioni che ha avuto nei suoi momenti di massima espansione, è vero. Ma, di nuovo, ciò non significa che la finanza rossocrociata sia destinata per forza ad una caduta verticale. Il parziale ridimensionamento che oggi indubbiamente Clipping Page: 5/7

6 si sta registrando non deve necessariamente portare a un crollo. La parte più consistente del Prodotto interno lordo elvetico è fatta di industria e commerci. La parte del PIL legata alla finanza è al di sotto dei picchi della fase precedente, ma resta, e probabilmente resterà, consistente. Nonostante le difficoltà legate da un lato ai cambiamenti dei mercati, dall'altro alle vicende degli accordi fiscali e del segreto bancario, la Svizzera rimane tra le piazze finanziarie più importanti. Dalla sua, la Svizzera continua tra l'altro ad avere una competenza rilevante in un ramo preciso e specializzato della finanza, la gestione di patrimoni. Le trasformazioni della realtà internazionale e alcuni errori commessi in passato danno oggi un quadro misto di luci e ombre, in cui sono presenti difficoltà da non sottovalutare ma anche opportunità da cogliere, ad esempio in nuove fasce di clientela e in nuovi mercati. In questo scenario, rappresenta un segnale positivo il fatto che Lugano ospiti alla fine del mese un incontro di primo piano come quello della European Finance Asso ciation. Bene per la città e bene per la piazza ticinese, che in questo caso emerge a livello internazionale e in un certo senso sorpassa anche le sorelle maggiori, cioè Zurigo e Ginevra. La presenza di questo convegno è anche la dimostrazione del buon legame tra la piazza finanziaria, - intesa come banche e società ma anche come Centro di studi bancari a associazione Ticino for Finance - e realtà accademiche e di formazione come l'usi e lo Swiss Finance Institute. Sarebbe sbagliato pensare che un convegno possa da solo cambiare le sorti della piazza. Ma sarebbe altrettanto sbagliato pensare che questo tipo di eventi non contino. I riflettori ora si accendono su un dibattito che può esser utile agli esperti. Ma anche alla piazza che lo ospita. 1~10 Economia a più facce Industria e commerci rimangono protagonisti sulla scena, ma le attività finanziarie sono una componente non secondaria Clipping Page: 6/7

7 FRANCO CITTERIO: «UN'OPPORTUNITÀ ANCHE PER LA PIAZZA TICINESE III Anche l'associazione bancaria tici- avvicinare gli operatori ticinesi al mon- casa e per presentare le nostre carte nese (ABT) e Ticino for Finance hanno do accademico sia per informare gli migliori». R. GI. partecipato all'organizzazione del convegno dell'efa. Abbiamo rivolto alcu- piazza. Ricordo in particolare il welco- ospiti stranieri sulla realtà della nostra ne domande a Franco Citterio, direttore di ABT e presidente di Ticino for Fi- lounge all'interno del Palacongressi me di mercoledì 27 agosto, la nostra nance, per capire i motivi di questa durante la quattro giorni, l'ubs Seminar di giovedì 28 con Sergio Ermotti, il scelta. Come mai avete deciso di sostenere SFI Industry Forum di venerdì 29 e, in questo evento? conclusione, la conferenza del Premio «ABT e Ticino for Finance hanno deciso Nobel Robert Shiller. In quanto partner di unire gli sforzi per sostenere l'organizzazione dell'evento. Come ABT il ce e ABT hanno a disposizione alcuni della manifestazione, Ticino for Finan- sostegno è da ricondurre ad una collaborazione pluriennale con l'usi, che speech di Schiller e l'ubs Panel Ses- posti gratuiti riservati per il keynote intende spingere la ricerca in campo finanziario anche nella Svizzera italiana. propri membri per le session dell'efa e sion, oltre a tariffe speciali riservate ai Come Ticino for Finance vogliamo dare dell'sfi Industry Forum». visibilità alla nostra piazza finanziaria e Qual è l'importanza per la piazza finanziaria ticinese di questo evento? riteniamo che la rinomanza di Lugano debba poggiare anche su eventi di questo tipo con un'eco a livello internaziole e i numeri lo dimostrano: circa 700 «L'importanza dell'evento è indiscutibinale. L'occasione offerta dall'usi, che professori e ricercatori provenienti da ha portato a Lugano l'assemblea annuale della più grande associazione di nati tra i mille presentati danno un'idea tutto il mondo e oltre 200 paper selezio- professori e ricercatori in campo finanziario, non era da lasciarsi sfuggire, mo- nella quattro giorni luganese. In più ci delle teste e delle idee che frulleranno tivo per cui abbiamo subito aderito sarà la presenza di media internazionali IL DIRETTORE ABT «Abbiamo sostenuto all'invito di appoggiare e sostenere finanziariamente gli organizzatori». trasmetteranno alle piazze finanziarie che riprenderanno l'avvenimento e lo con forza l'incontro dell'efa». Voi avete potuto indicare dei temi di principali. Si tratta di un palcoscenico discussione che possono interessare privilegiato che intendiamo sfruttare anche la piazza ticinese? per far passare i nostri messaggi: il Ticino è una regione che ha sviluppato una «Di principio l'organizzazione del congresso è nelle mani della European Finance Association (EFA), rispettivanale e qui possono nascere nuove ini- piazza finanziaria di livello internaziomente del Comitato organizzatore diretto dal professor Frarmis Degeorge, Ticino for Finance cerca di sostenere ziative imprenditoriali». decano della Facoltà di Economia la piazza cantonale. Il convegno può all'usi. Quindi la scelta dei temi e della rappresentare un'occasione per promuovere il Ticino? modalità di discussione è rimasta di pertinenza del mondo accademico. «Ticino for Finance è una piattaforma Tuttavia ritengo che nella moltitudine di promozione economica creata nel dei temi proposti ce ne siano parecchi 2011 su iniziativa dell'abt e del Dipartimento cantonale delle finanze e che possono interessare anche gli operatori della nostra piazza e c'è la possibilità di iscriversi liberamente all'intero la piazza finanziaria e che vuole pro- dell'economia che intende presentare programma pagando una quota modesta. Inoltre, siamo riusciti a discutere in ad alto valore aggiunto. Una di queste muovere la creazione di nuove attività maniera costruttiva fin dall'inizio per attività riguarda la gestione dei fondi poter aggiungere, accanto alle sessioni d'investimento (tradizionali o alternativi) e riteniamo che EFA 2014 a Lugano plenarie e ai panel tecnici, altri momenti formativi e informativi sia per sia un'occasione unica per giocare in Clipping Page: 7/7

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BORSA

INTRODUZIONE ALLA BORSA INTRODUZIONE ALLA BORSA Informazioni guida per gli insegnanti delle scuole superiori CHE COSA È LA BORSA? Una piazza, dove avviene la compravvendita di titoli. La determinazione delle quotazioni è di solito

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda COMUNICATO STAMPA Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda Al convegno L Italian Style nei paesi emergenti: mito o realtà? - Russia, India e Cina - presentata la quarta

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12

Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12 Finanza Aziendale Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12 Copyright 2003 - The McGraw-Hill Companies, srl 1 Argomenti Decisioni di finanziamento e VAN Informazioni e

Dettagli

MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO.

MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO. MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO. di A. Lalomia Premessa Si propongono di seguito venticinque items di Storia da utilizzare per una terza prova su argomenti

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

CAS in Compliance management

CAS in Compliance management CAS in Compliance management Presentazione I requisiti postulati dalla sorveglianza prudenziale, l orientamento ai rischi e l affermarsi progressivo di una cultura della trasparenza, hanno contribuito

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Maggio 2015 Scusi presidente, ma il commercio equo e solidale è profit o non profit? La

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*)

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) 1 STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) I - Costituzione dell Accademia Articolo 1 1. L Accademia Nazionale dei Lincei, istituzione di alta cultura, con sede in Roma, ai sensi dell art. 33 della

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria Crisi bancarie L'attività bancaria comporta l'assunzione di rischi L'attività tipica delle banche implica inevitabilmente dei rischi. Anzitutto, se un mutuatario non rimborsa il prestito ricevuto, la banca

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali LAVORO DI GRUPPO Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali Esistono molti manuali e teorie sulla costituzione di gruppi e sull efficacia del lavoro di gruppo. Un coordinatore dovrebbe tenere

Dettagli

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014 CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE Anno accademico 2013-2014 Como - Varese, 15 febbraio 2014 DESCRIZIONE DELLA PROPOSTA DI

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY)

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) 15.11.2013 La presente politica intende definire la strategia di esecuzione degli ordini di negoziazione inerenti a strumenti finanziari

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Il progetto Boat DIGEST ha bisogno di te

Il progetto Boat DIGEST ha bisogno di te Il progetto Boat DIGEST ha bisogno di te Lo spettacolo di una vecchia fatiscente imbarcazione da diporto, sia in decomposizione nel suo ormeggio che mezza affondata con gli alberi che spuntano dall acqua

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

INFORMAZIONI DI BASE SUL PROGETTO E LA CONFERENZA

INFORMAZIONI DI BASE SUL PROGETTO E LA CONFERENZA Sostenere l'integrazione dei giovani lavoratori nei settori europei della metallurgia, dei trasporti, dell'alimentazione, dei servizi, dell'edilizia e del legno (nel quadro dell agenda sociale dell UE)

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business. Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010

Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business. Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010 Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010 2 Agenda 17.00 17.15 Introduzione Matteo Carcano Orc Software 17.15 17.30 Le opportunità di

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

S.A.S. Principe Max von und zu Liechtenstein, CEO di LGT

S.A.S. Principe Max von und zu Liechtenstein, CEO di LGT Breve ritratto «Focalizzazione, continuità, prospettiva globale e l opportunità per i clienti di coinvestire con la proprietaria e i collaboratori ci hanno aiutato a sviluppare ulteriormente la nostra

Dettagli

Il ruolo delle università nell Europa della conoscenza

Il ruolo delle università nell Europa della conoscenza COMMISSIONE DELLE COMUNITA EUROPEE Il ruolo delle università nell Europa della conoscenza Presentazione Con questa comunicazione (Bruxelles 05.02.2003 COM(203) 58 def.) la Commissione si propone di dare

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

L a Camera dei Comuni

L a Camera dei Comuni L a Camera dei Comuni breve guida CONTATTI Ufficio informazioni della Camera dei Comuni Tel: +44 (0)20-7219 4272 London SW1A 2TT Fax: +44 (0)20-7219 5839 Email: hcinfo@parliament.uk Ufficio informazioni

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014).

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014). COMUNICATO STAMPA ADRIATIC SEA FORUM: al via oggi a Dubrovnik la seconda edizione di Adriatic Sea Forum cruise, ferry, sail & yacht, evento internazionale itinerante dedicato ai settori del turismo via

Dettagli

Profilo e compiti istituzionali dell insegnante della scuola ticinese

Profilo e compiti istituzionali dell insegnante della scuola ticinese Repubblica e Cantone Ticino Dipartimento dell educazione, della cultura e dello sport Profilo e compiti istituzionali Bellinzona, novembre 2014 Repubblica e Cantone Ticino Dipartimento dell educazione,

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente»

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Conferenza stampa annuale del 17 giugno 2014 Anne Héritier Lachat, presidente del Consiglio di amministrazione «Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Gentili Signore, egregi Signori, sono ormai trascorsi

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti)

LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti) LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti) Uno degli incubi più ricorrenti per le aziende certificate l applicazione del requisito relativo alla progettazione in occasione dell uscita

Dettagli

Corso ECM di formazione per gli operatori addetti alla gestione del Sistema Informativo sulle Malattie Professionali (Malprof )

Corso ECM di formazione per gli operatori addetti alla gestione del Sistema Informativo sulle Malattie Professionali (Malprof ) Centro nazionale per r la Prevenzione e il Controllo delle Malattie Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province Autonome Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro Dipartimento

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo.

Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo. Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo. Reiner Gfeller. Responsabile Asset Management. Allianz Suisse Immobiliare SA. La Allianz Suisse Immobiliare SA collabora dal 2011 con Livit. L azienda

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Risk Management Basilea 3: aspetti operativi per i diversi profili professionali VII Edizione

Risk Management Basilea 3: aspetti operativi per i diversi profili professionali VII Edizione Risk Management Basilea 3: aspetti operativi per i diversi profili professionali VII Edizione Presentazione Negli ultimi anni il settore finanziario ha compreso come la gestione del rischio costituisca

Dettagli

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5 Competenza: partecipare e interagire con gli altri in diverse situazioni comunicative Scuola Infanzia : 3 anni Obiettivi di *Esprime e comunica agli altri emozioni, sentimenti, pensieri attraverso il linguaggio

Dettagli

Digital Humanities 2015: Studi umanistici digitali globali (Global Digital Humanities)

Digital Humanities 2015: Studi umanistici digitali globali (Global Digital Humanities) Digital Humanities 2015: Studi umanistici digitali globali (Global Digital Humanities) I. Informazioni Generali L Alliance of Digital Humanities Organisations (ADHO) invita la proposta di abstracts per

Dettagli

Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali

Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali Etica: valore e concretezza L Etica non è valore astratto ma un modo concreto per proteggere l integrità dei mercati finanziari e rafforzare

Dettagli

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO nota tecnica ACCREDITAMENTO DELLE INIZIATIVE DI FORMAZIONE A DISTANZA Sommario 1. Iniziative

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE CULTURA e SVILUPPO FESR 2014-2020 Sintesi DICEMBRE 2014 1. Inquadramento e motivazioni Il Ministero dei Beni, delle

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

GeMUN Genoa ModelUnited Nations

GeMUN Genoa ModelUnited Nations GeMUN Genoa ModelUnited Nations 1 Indice Checos èilgemun...3 PerchéprenderpartealGeMUN...4 ProssimieventiMUNaGenova...5 Laconferenzainpratica...6 Lastrutturadellaconferenza...7 StoriadelGeMUN...8 2 Che

Dettagli

Epidemiologia & Salute pubblica

Epidemiologia & Salute pubblica Epidemiologia & Salute pubblica a cura del Medico cantonale vol. VI nr. 3 La medicina non è una scienza esatta Con questo slogan il Dipartimento delle opere sociali è entrato nelle case dei ticinesi. L

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

EACB Second Academics and stakeholders day 14-05-2013

EACB Second Academics and stakeholders day 14-05-2013 EACB Second Academics and stakeholders day 14-05-2013 Gentili signore e signori, Sono onorato di accogliervi al Parlamento Europeo per il Secondo Academics and stakeholders day. Saluto tutti i partecipanti,

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

LE TASSE CHE DISTRUGGONO L ECONOMIA EUROPEA di Simone Bressan e Carlo Lottieri

LE TASSE CHE DISTRUGGONO L ECONOMIA EUROPEA di Simone Bressan e Carlo Lottieri LE TASSE CHE DISTRUGGONO L ECONOMIA EUROPEA di Simone Bressan e Carlo Lottieri La ricerca promossa da ImpresaLavoro, avvalsasi della collaborazione di ricercatori e studiosi di dieci diversi Paesi europei,

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Featured Solution Marzo 2015 Your Global Investment Authority Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Lo scorso ottobre la Commissione europea

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Patto per una Svizzera produttiva

Patto per una Svizzera produttiva Unia Segretariato centrale Weltpoststrasse 20 CH-3000 Berna 15 T +41 31 350 21 11 F +41 31 350 22 11 www.unia.ch Patto per una Svizzera produttiva La Svizzera ha bisogno di un fondo per la produzione basato

Dettagli

ALCUNI NASCONO GIÀ GRANDI.

ALCUNI NASCONO GIÀ GRANDI. ALCUNI NASCONO GIÀ GRANDI. ALTRI LO DIVENTANO CON SACRIFICIO, IMPEGNO, CORAGGIO E DETERMINAZIONE. ALTRI, ANCORA, LA GRANDEZZA L HANNO NEL PROPRIO DNA. BUSINESS INTELLIGENCE GROUP LA NOSTRA PIATTAFORMA

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM Tra differenza e identità. Percorso di formazione sulla storia e la cultura delle donne Costituito con Decreto del Rettore il 22 gennaio 2003, «al fine di avviare

Dettagli

Second Opinion. Business reliability and values creation. November 2013 Second Opinion. rel 2.0

Second Opinion. Business reliability and values creation. November 2013 Second Opinion. rel 2.0 Second Opinion Business reliability and values creation November 2013 Second Opinion. rel 2.0 A differenza e di altri documenti, ou i,pepaaii preparati in precedenza, pee e questo va inteso esclusivamente

Dettagli